Google, addio alle app

Abbandonato il business della startup Slide, acquisita la scorsa estate per quasi 200 milioni di dollari. Progetti social come Photovine o Disco verranno accantonati per concentrarsi su Plus

Roma – Era la scorsa estate quando Google apriva il suo gonfio portafogli per acquisire la startup Slide, nuova avventura social dell’ex-PayPal Max Levchin. Poco più di 180 milioni di dollari per lanciarsi nel redditizio territorio delle applicazioni sociali, dalla scrittura di gruppo di Disco alle piante fotografiche di Photovine.

E sono passati solo pochi giorni dal primo lancio su iTunes dell’applicazione che trasforma gli album fotografici in una sorta di orto botanico per ecosistemi condivisi. Max Levchin ha ora abbandonato la sua nave, dopo la decisione della stessa Google di lasciare al suo destino il business di Slide .

L’azienda di Mountain View ha infatti deciso di abbandonare progetti come Disco o lo stesso Photovine, probabilmente per lanciarsi in maniera più concreta sull’ecosistema Plus. A confermarlo tra le righe è stato proprio il CEO di BigG Larry Page: bisognerà concentrarsi su un numero minore di progetti, aumentando lo sforzo per sostenerli .

Google ha tuttavia assicurato che, a parte Levchin, i vari dipendenti della startup Slide conserveranno il posto di lavoro acquisito dopo lo shopping multimilionario. I prodotti di Slide non avrebbero incontrato i favori degli utenti e soprattutto degli esperti di Mountain View.

Mauro Vecchio

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • freude scrive:
    una storia che ha dell'incredibile
    sembra ieri, sono passati 13 anni da quando mi arrivò dalla germania un cofanetto con dentro 6 cd e un manualone da 300 pagine a 99milalire con Suse 6, kernel 2.0, che installai sul mio cyrix 133 con 32 mb di ramaddirittura un cd serviva per provare il sistema live senza installarlo, pur senza interfaccia graficaera assolutamente impensabile allora questa esplosione di GNU/Linux che lo ha fatto diventare leader in tanti comparti: l'unica cosa che non è cambiata sono i patetici piccoli troll di PI ! Nel frattempo GNU/Linux, ma direi più in generale il modello di sviluppo che ne sta alla base, ha vinto quasi tutte le sue battaglie, tranne quella del desktop appena scalfito a causa di un'inerzia che durerà ancora pochi anni: ma con lo spostamento del baricentro dal massiccio sistema operativo alla rete, che si chiami cloud o quant'altro, il core business di Microsoft perderà via via importanza insieme all'azienda, come sta già avvenendo da anni, dopo che il fallimento di Vista ha decretato il punto di svolta.La piattaforma Apache+Linux ha di nuovo toccato i numeri massimi della storia ed è di nuovo leader incontrastata del web: oltre il 90% dei costosissimi supercomputer sono basati su nodi Linux, il mercato di cellulari, smartphone e tablet nei prossimi anni passerà sempre piu nelle mani di piccoli sistemi come Android, un nr incalcolabile di device ha un kernel linux, a cominciare da centinaia di milioni di router adsl Nessuno poteva prevedere che GNU/Linux, in tutte le sue occorrenze, diventasse in cosi poco tempo il sistema operativo piu diffuso al mondo sfruttando con una flessibilità che non ha eguali nella storia dell'informatica tutte le opportunità che si sono via via presentate. Linus, l'informatico piu innovativo degli ultimi 20 anni assieme a Jobs, ha voluto sottolineare con il passaggio alla versione 3.0 l'anniversario dei 20 anni: tuttavia proprio l'avvenire di GNU/Linux è roseo nonostante l'enorme diffusione del sistema, perché è molto meno legato alla creatività e al genio di una persona particolare, come invece è la Apple che prima del ritorno di Steve era sull'orlo del fallimento e solo grazie alla sua guida è diventata la prima azienda per capitalizzazione.Quindi, lunga vita al Pinguino e buona bash a tutti, su qualsiasi device vi capiti a tiro !!
    • bubba scrive:
      Re: una storia che ha dell'incredibile
      - Scritto da: freude
      sembra ieri, sono passati 13 anni da quando mi
      arrivò dalla germania un cofanetto con dentro 6
      cd e un manualone da 300 pagine a 99milalire con
      Suse 6, kernel 2.0, che installai sul mio cyrix
      133 con 32 mb di
      rameh ma quella e' robba moderna :) pensa a una bella yggdrasil con kernel 0.98 o .99 . Io ho (ancora) il cd della fall'93 con kernel 0.99. X11 saliva solo prendendolo a calci (e forte!). Lo installai su un 486/33 e una cirrus isa, mi pare.
      addirittura un cd serviva per provare il sistema
      live senza installarlo, pur senza interfaccia
      graficauna cosa che M$ ,bene e comodamente, non e' ancora riuscita a tirar fuori neanche oggi. (e' migliorata con vista. XP neanche potevi installarlo su usb key senza vederlo esplodere. Si, certo con hack e tweak si puo. Ma non e' certo per volere M$)
      Linus, l'informatico piu innovativo degli ultimi
      20 anni assieme a Jobs, ha voluto sottolineare
      con il passaggio alla versione 3.0 l'anniversario
      dei 20 anni: tuttavia proprio l'avvenire dino, che stewie ? Stallman volevi dire forse. Linus ancora era li' a giocare con minix se non fosse stato per la suite GNU (e ,perche' no, la licenza fortemente democratica) fortemente spinta da Stallman e la ciurma di FSF.
      Quindi, lunga vita al Pinguino e buona bash a
      tutti, su qualsiasi device vi capiti a tiro
      !!Hail Penguin!
    • Darwin scrive:
      Re: una storia che ha dell'incredibile
      - Scritto da: freude
      sembra ieri, sono passati 13 anni da quando mi
      arrivò dalla germania un cofanetto con dentro 6
      cd e un manualone da 300 pagine a 99milalire con
      Suse 6, kernel 2.0, che installai sul mio cyrix
      133 con 32 mb di
      ramGià.Mi ricordo ancora la novità quando usci Yggdrasil, la prima vera distro della storia. Bei tempi quelli. :)Oppure le prime versioni di Slackware dove per far andare un server X dovevi bestemmiare in cento lingue diverse.Ne è passata di acqua sotto i ponti.Oggi uso Slackware e mi rendo conto quanto sia evoluto questo stupendo kernel che nonostante gli anni e il continuo aumento di peso, rimanga comunque personalizzabile e stabile come un tempo.
      era assolutamente impensabile allora questa
      esplosione di GNU/Linux che lo ha fatto diventare
      leader in tanti comparti:Hai perfettamente ragione.All'epoca era un sistema per lo più per smanettoni e fanatici dell'informatica. Chi immaginava che sarebbe diventato qualcosa di professionale e di apprezzato nel mondo dell'IT anche da giganti come IBM e HP?
      l'unica cosa che non è
      cambiata sono i patetici piccoli troll di PI !Questo è vero.L'invidia verso il pinguino è molto ma molto evidente.Ma d'altronde, fanno bene ad esserlo: Linux in vent'anni è sopravvissuto a tutte le grandi tempeste legali contro SCO. Sopravviverà altri vent'anni, come minimo, sempre guidato dalla stessa passione.La forza di una community mondiale è molto più forte di qualsiasi avvocato o consiglio di amministrazione.
      Nel frattempo GNU/Linux, ma direi più in generale
      il modello di sviluppo che ne sta alla base, ha
      vinto quasi tutte le sue battaglie,Vero.
      tranne quella
      del desktop appena scalfito a causa di un'inerzia
      che durerà ancora pochi anni:L'ingessatura nell'home computing è una cosa dura ad essere abbattuta.
      ma con lo
      spostamento del baricentro dal massiccio sistema
      operativo alla rete, che si chiami cloud o
      quant'altro, il core business di Microsoft
      perderà via via importanza insieme all'azienda,
      come sta già avvenendo da anni, dopo che il
      fallimento di Vista ha decretato il punto di
      svolta.Purtroppo non ne sarei così sicuro...
      La piattaforma Apache+Linux ha di nuovo toccato i
      numeri massimi della storia ed è di nuovo leader
      incontrastata del web:Questo non lo sapevo...ricordo che era leggermente in calo.Buono a sapersi :)
      oltre il 90% dei
      costosissimi supercomputer sono basati su nodi
      Linux, il mercato di cellulari, smartphone e
      tablet nei prossimi anni passerà sempre piu nelle
      mani di piccoli sistemi come Android, un nr
      incalcolabile di device ha un kernel linux, a
      cominciare da centinaia di milioni di router adslVeroL'embbedded è praticamente quasi tutto Linux-based.
      Nessuno poteva prevedere che GNU/Linux, in tutte
      le sue occorrenze, diventasse in cosi poco tempo
      il sistema operativo piu diffuso al mondo
      sfruttando con una flessibilità che non ha eguali
      nella storia dell'informatica tutte le
      opportunità che si sono via via presentate.Concordo.
      Linus, l'informatico piu innovativo degli ultimi
      20 anni assieme a Jobs, ha voluto sottolineare
      con il passaggio alla versione 3.0 l'anniversario
      dei 20 anni: tuttavia proprio l'avvenire di
      GNU/Linux è roseo nonostante l'enorme diffusione
      del sistema, perché è molto meno legato alla
      creatività e al genio di una persona particolare,
      come invece è la Apple che prima del ritorno di
      Steve era sull'orlo del fallimento e solo grazie
      alla sua guida è diventata la prima azienda per
      capitalizzazione.Verissimo.
      Quindi, lunga vita al PinguinoAuguri Linux! :)
      e buona bash a
      tutti,Non condivido: zsh :P
      su qualsiasi device vi capiti a tiro
      !!E sono davvero tanti ormai. :)
      • collione scrive:
        Re: una storia che ha dell'incredibile
        i troll farebbero meglio a farsi una vita, tanto questi fatti non li cambieranno trollando[img]http://3.bp.blogspot.com/-MV6Yk5OWFP8/Tk4qV9XkxgI/AAAAAAAABI8/cXOA9qyCY08/s1600/linux_thenandnow_thumb.png[/img]
      • Ego scrive:
        Re: una storia che ha dell'incredibile
        na, la prima vera distro è stata la halloween di redhat, la prima distro su cd con kernel 0.97 ricordo che provai pena per me stesso quando installandola vidi che sulla mia motherboard non avrei mai potuto installarla causa un chippettino maledetto che ne causava il blocco dell'installazione sigh
        • sbrotfl scrive:
          Re: una storia che ha dell'incredibile
          Dopo AppleUser vs AppleHater, M$Hater vs M$User e LinuxUser vs LinuxHater non avrei mai pensato di vedere LinuxUser vs LinuxUser. (Notiamo che ho usato il termine user e non fan... giusto per non fare flame :P)
          • collione scrive:
            Re: una storia che ha dell'incredibile
            è perchè nel tuo piccolo mondo windowsaro ti hanno abituato a pensare che esiste un solo sistema perfetto per ogni usoogni distribuzione linux ha i suoi pro e contro ed è compito del linaro competente fare la scelta giusta
          • Ego scrive:
            Re: una storia che ha dell'incredibile
            - Scritto da: sbrotfl
            Dopo AppleUser vs AppleHater, M$Hater vs M$User e
            LinuxUser vs LinuxHater non avrei mai pensato di
            vedere LinuxUser vs LinuxUser. (Notiamo che ho
            usato il termine user e non fan... giusto per non
            fare flame
            :P)non è linux user contro linux user, è solo una precisazione la mia che potrebbe anche essere non corretta perchè basata su parametri ben poco tecniciogni distro ha i suoi ambiti di utilizzo, a me piace debian e imho è la migliore, ad un altro puo piacere la slack per la sua purezza ed il kernel e considerare quella la migliore, ad altri piace la suse per l'impronta professionale, ad altri la arch per l'eleganza del codice, ad altri piace la mint ad altri ancora la ubuntu, non ha senso definire una migliore dell'altra, ha molto piu senso dire che GNU linux è il sistema migliore per i pregi oggettivi del sistema confrontato con windows e osx
          • Darwin scrive:
            Re: una storia che ha dell'incredibile
            - Scritto da: Ego
            ad un altro
            puo piacere la slack per la sua purezza ed il
            kernelEsattamente....non la cambierei per niente al mondo.. ;)
    • GrbkIHQCrBJ qeIwPS scrive:
      Re: una storia che ha dell'incredibile
      Just look at the difference just 20-30 rock solid Tea Party conservatives have made in the House already. They've turned "1/3 of the government" on its head and started a war between the establishment party and the Tea Party., http://zaahedywa1972.bravejournal.com KRISTEN STEWART NUDE PHOTOS,
      :-[[[, http://thacorchiesor1984.bravejournal.com COCO SEX SCENE, ipagrb, http://leclephitoc1974.bravejournal.com KRISTEN STEWART NAKED PICS, 3660, http://firssurriato1988.bravejournal.com JENNIFER ANISTON BUTT, %-P, http://profocintat1971.bravejournal.com ALYSSA MILANO NUDE PHOTOS, 627, http://tioclamabhyd1979.bravejournal.com EMMA WATSON BUTT, 4025, http://ndepattrucpat1981.bravejournal.com AMY SMART NUDE, %-((, http://coatanutte1987.bravejournal.com CHRISTINA HENDRICKS NAKED PICTURES, 8DDD, http://frisnechidol1970.bravejournal.com PATSY KENSIT NUDE, 195421, http://verbagscomdia1982.bravejournal.com TILA TEQUILA NUDE PICS, 46989,
    • JepUGxvUMGD scrive:
      Re: una storia che ha dell'incredibile
      I always wondered if the Manchurian Candidate  McLame  would make an appearance. I think he is a victim of Stockholm Syndrome, too., http://riadeasena1974.bravejournal.com AMANDA TAPPING IN A BIKINI, jkb, http://arincapdo1985.bravejournal.com AMBER HEARD BOOBS, :-]]], http://critacfesbest1989.bravejournal.com MAGGIE LAWSON BOOBS, 8], http://peofulnure1989.bravejournal.com JENNIFER LOVE HEWITT NUDE PICS, %[, http://modetombmar1976.bravejournal.com KAREENA KAPOOR FAKES, 832, http://enserjampstat1977.bravejournal.com MISA CAMPO TOPLESS, vybtj, http://feimisliade1974.bravejournal.com HELEN MIRREN IN A BIKINI, 171, http://feedbludabbsun1988.bravejournal.com MEGAN FOX NAKED PHOTOS, ypp, http://tenquipsychab1984.bravejournal.com SOPHIA NAKED PICS, 930, http://siochacihy1970.bravejournal.com KIM KARDASHIAN BUSH, bxeclw, http://sposdicharpant1972.bravejournal.com EMILY MORTIMER NIPPLE SLIP,
      :-DDD, http://broketskysep1989.bravejournal.com MELANIE LYNSKEY NAKED PICTURES, gwwf, http://wrinimongi1977.bravejournal.com KELLY KELLY NAKED PICTURES, :-O,
    • WsEWjQPcxgO QktImqCg scrive:
      Re: una storia che ha dell'incredibile
      I think that you'd probably do well in a consulting role where you are helping companies who want to improve in the area of creating passionate users (products and websites). Your knowledge of the field is shown well by your blogging, and maybe getting out in front of people will give you more of a reason to stay passionate about this subject area (if not the blog itself)., http://curranqezon.livejournal.com/875.html curranqezon.livejournal.com/875.html, 5079, http://gardinerfet.livejournal.com/1033.html gardinerfet.livejournal.com/1033.html, iwnxv, http://hotchkissigu.livejournal.com/927.html hotchkissigu.livejournal.com/927.html, 103507, http://jothamyqup.livejournal.com/730.html jothamyqup.livejournal.com/730.html,
      :(((, http://teclaite.livejournal.com/1787.html teclaite.livejournal.com/1787.html, 814, http://joellenelod.livejournal.com/1307.html joellenelod.livejournal.com/1307.html, efmvvn, http://channaycyn.livejournal.com/1603.html channaycyn.livejournal.com/1603.html, cqvelj, http://diturioteg.livejournal.com/1596.html diturioteg.livejournal.com/1596.html,
      :-PPP, http://trockiekitu.livejournal.com/1650.html trockiekitu.livejournal.com/1650.html, xznw, http://elleneulo.livejournal.com/624.html elleneulo.livejournal.com/624.html, 8-[[, http://monacoysar.livejournal.com/595.html monacoysar.livejournal.com/595.html, 8OO, http://zebobic.livejournal.com/833.html zebobic.livejournal.com/833.html, 8-[[,
    • JWLsiOWxNBe na scrive:
      Re: una storia che ha dell'incredibile
      Only reason I voted for him was SARAH. I wasn't even going to vote until he picked her. I had voted in every election since the late 1960?s., http://catvepamy1980.bravejournal.com catvepamy1980.bravejournal.com, 553, http://rulazahel1974.bravejournal.com rulazahel1974.bravejournal.com, %-[[[, http://cefatincce1977.bravejournal.com cefatincce1977.bravejournal.com, 947979, http://isincochi1982.bravejournal.com isincochi1982.bravejournal.com, chaiwt, http://kesmurahi1980.bravejournal.com kesmurahi1980.bravejournal.com, %-OO, http://tedbubblaco1983.bravejournal.com tedbubblaco1983.bravejournal.com, 679, http://weijeccilan1983.bravejournal.com weijeccilan1983.bravejournal.com, =OOO, http://telnoamowalk1977.bravejournal.com telnoamowalk1977.bravejournal.com, ozypiu, http://righvladsahterp1977.bravejournal.com righvladsahterp1977.bravejournal.com, ckw, http://plopgasynchdomh1985.bravejournal.com plopgasynchdomh1985.bravejournal.com, mcvpc,
    • QmbNvDonxbN xGOdeDJo scrive:
      Re: una storia che ha dell'incredibile
      There should always be http://manturabra1979.inube.com katy perry desnuda that lucky bastard who will be taking care of her and of course watching every night Emily Procter naked in bed. I believe that today we will see Jenilee Harrison nude body so those of you that are not prepared http://esheathermorrisnakedle.tumblr.com heather morris ass yet can go back a bit later. Wow, that's pretty much for workaholics But, if you do that kind of fun stuff as she does, that http://dckatyperryassjq.tumblr.com katy perry naked pics means you won't even notice how your working day is over. She makes so beautiful haircuts all the http://findvelleodu1989.inube.com jeri ryan nackt time that I want to come and sniff them so badly. All I want to say to you is that it is very hard to pretend that http://yhchristinahendrickstoplesscr.tumblr.com christina hendricks desnuda you don't know who she is and why she is popular. Anyhow, why don't you check this one quote from her? I am not sure if I could go http://rgpenelopecruzsexscener5.tumblr.com penelope cruz nude back to a normal life. right? Anyhow, her butt looks very athletic as her legs too but http://pxcamerondiazporn1g.tumblr.com cameron diaz naked pictures only ten times better. When you look at Jenna Jameson naked you start to think this http://inadastil1975.inube.com fergie naked pics woman is very tall and thus her weight should be at least 140 lbs or something. Do you know http://i8kirstendunstnakeds6.tumblr.com click here why I love her that much so I have decided to dedicate this whole article to her? That would be obvious. But when you http://laymomasa1981.inube.com sasha grey naked hit your car on the road to another one that ain't yours for sure, it is kind of complicated to get back at your computer and do something like this. Anyway, this review will get you on http://procexrisar1974.inube.com http://procexrisar1974.inube.com the next level of understanding Olivia sexuality as you are about to know something new. They told me I forgot to give back some damn book about physics and if I couldn't make it bring http://vflaurapreponnakedr5.tumblr.com http://vflaurapreponnakedr5.tumblr.com back till 12 pm, they will charge me five hundred dollars.
    • uXrRichqeBF RB scrive:
      Re: una storia che ha dell'incredibile
      I don't care what color she wears as the only thing that matters is to see Jessica Simpson naked and http://bnshakirasexfz.tumblr.com shakira boobs that's it. Anyway, I think I have said http://faivesttiftalk1987.inube.com watch there too much already so please enjoy the pics right now. That's right, you can gain weight for less than a month http://plumnestxlenrou1973.inube.com noureen dewulf nude pictures so that your friends couldn't even recognize you. They were so pleased that I have invited them in my own house http://inkarinasmirnoffnudehh.tumblr.com karina smirnoff naked pics where they can go man and do absolutely everything they couldn't do in their parents' houses. I am sure you will love all these Natassia Malthe nude pictures so don't wait http://unglitrega1986.inube.com lindsay lohan sex tape to see them. That means there is nothing else left to reach and achieve for this http://eneroutar1981.inube.com anna torv nude person for the whole life. Gabrielle has made me a bit happier today because I have found some new photos that I http://envemaha1980.inube.com rihanna nude pictures wasn't able to see all the other times. I was in love as soon as these Melissa Keller nude pictures came out so maybe it is your time now to feel some love http://earuseser1978.inube.com jasmine waltz naked pictures from her. Was that really http://ticopdemprec1973.inube.com sibel kekilli bush Megan or that's just her copy there? But this is something you are going to help me with after watching so I don't mind you do that at all. Of course the fact that she looks a http://tenscimamse1975.inube.com salma hayek hot pics bit younger than her real age is good but being only 5'2 is just not right. She started to bitch out on me and saying http://meveresphi1973.inube.com olivia wilde ass something like I don't need anymore and I don't love her.
    • RVaUNKXecyy vDpoq scrive:
      Re: una storia che ha dell'incredibile
      She looks straight in the camera and I think that http://suapoderi1977.devhub.com watch there look reminds me Eva Mendes a bit. And right now, let's start watching all those photos of Lucy Lawless http://wilwildsyphe1973.devhub.com http://wilwildsyphe1973.devhub.com naked that you can see on this website. I wonder what was she doing to have that strong legs? Working in gym is the right thing to do if http://ytwatasttren1988.devhub.com click here you want the same result. Today I am feeling ok because the http://lalitysa1979.devhub.com http://lalitysa1979.devhub.com sun is shining the birds are singing and I am not gay at all. Amanda is thin and if you look at Jenna Fischer naked photo you will see she http://slatminsomol1986.devhub.com http://slatminsomol1986.devhub.com is not at all. There are about three main photos of http://jutinterpna1973.devhub.com watch there her that make me cumming pretty fast and not that same as usual. I mean, take for example all these pictures of Marisa Tomei naked and tell me whether they are leaked http://gcenereddia1975.devhub.com go here from her cell phone or computer? No, of course not. Of course that is an exaggeration but just watch, alright? They are so http://thasunfnated1971.devhub.com yvonne strahovski sex tape big that I don't think many of you can handle that. All I know is that her butt is so gorgeous that when she walks on the street http://nteninerchron1979.devhub.com click here everybody stares only on that part. I knew that name when I was a kid and since there my love to Heidi http://lilfiltcycne1988.devhub.com alyssa milano NACKT started to grow although at that time I couldn't even get it up if you know what I'm saying. With that kind of mood I http://myodsidatsa1974.devhub.com jenna fischer topless went watching Simpsons in movie and that was pretty funny film. Have they watched http://stanecchlorcos1979.devhub.com kacey barnfield nake photos Malin Ackerman nude photos ever? It seems that they haven't. But all I remember after that is that he called five more dudes and they took http://mounhickfupa1985.devhub.com click here me out of my car before I even started it. Well, this http://chrisdelchipot1981.devhub.com laura prepon sex tape is actually great for Kim to have that kind of goals for her life but I can't see this happening.
    • buDuEoWuHMD RA scrive:
      Re: una storia che ha dell'incredibile
      That's right, first of all if http://preseritlas1986.bravejournal.com maria ozawa DESNUDA your friend has made a plastic surgery and then you see it, this equals to that kind of situation: You see your friend standing and smoking joint and they he offers you to take a toke. It is Kim Kardashian porn http://distplasibvay1989.bravejournal.com miranda cosgrove fakes that you are going to watch right now and then share your thoughts on that. Have you guessed? No? I meant Kendra http://sibmossvirbext1980.bravejournal.com vanessa williams porn Wilkinson boobs that are surely the best part of her body after her ass. I don't know how you make money http://neubanare1979.bravejournal.com click here but I know that you could spend them on some Hayden Panettiere naked pictures for example. If you find some bikinis pictures of Kendra http://concicabon1972.bravejournal.com emmy rossum sex tape I am sure you will be delighted and very fond of her ass. The problem was in http://mavicrecern1988.bravejournal.com lucy pinder naked pics transmission and one thing the changes speeds was simple broken. Would you like to read this quote from her? Oh, it is too late, here http://repherasi1973.bravejournal.com jodie sweetin nude photos it goes. That's exactly why I have some many interesting information around http://schicinnisti1987.bravejournal.com watch there this place. The photographer is standing his back to http://loopguicreasag1981.bravejournal.com click here the sea and Francesca is on the other side looking straight to the camera. They didn't deserve that but http://nalgemidseo1978.bravejournal.com tom cruise in a bikini I think it is pointless to say that to paparazzi as they will never understand that. She has these old fashioned http://liaforwomon1989.bravejournal.com amanda bynes pussy jeans that emphasize her butt pretty nicely and she wears those old school nike sneakers. Do that as 4 sets on 12 times and you will be fine in about http://sunrocoolswil1987.bravejournal.com cameron diaz naked pictures couple of months. Conversely, if you try to appreciate Marisa Tomei naked pictures and the way she looks on them, you will realize that http://untricapur1977.bravejournal.com go here she seems a bit taller for example on 3 inches or something like that.
  • PINGU scrive:
    LUNGA VITA
    Lunga vita al pinguino !Grazie di esistere !
  • hermanhesse scrive:
    OT:Complimenti ai macachi
    ...che anche questa volta sono riusciti a scatenare dei flames peraltro su di un argomento del quale non sanno nulla.Sempre meglio, bravi!
  • Bad Sapper scrive:
    Bell'articolo ...
    Ma Linux e XP Non li mettere proprio sullo stesso piano.Uno è un kernel e l'altra una release di windows che per altro è basata su un kernel (o core) NT.Per quanto riguarda il desktop, sono arrivato alla conclusione che non sia un problema tecnico quello che impedisce da 25 anni di trovare una interfaccia decente per il pinguino, nemmeno dopo l'arrivo di Xorg.Più volte hanno raggiunto la quadra, qualche anno fa a mio parere comparando la qualità dell'interfaccia di Kde3 e Win2000, era più che evidente la superiorità della prima praticamente in tutto.Poi però, appena ottenuto qualcosa di decente, tutti si mettono a remare contro e si ripristinano i naturali equilibri ... chissà perché. Così siamo tornati al medioevo. Tanto che una delle migliori interfacce moderne non è quel baco chiamato Kde4 e nemmeno il misterioso Gnome 3 ma Xfce che se la combatte ad armi quasi pari con fvwm2 di 15 anni fa ( mi sono astenuto dal citare Unity per decenza).Quindi buon venticinquestimo e auguri.
    • Darwin scrive:
      Re: Bell'articolo ...
      - Scritto da: Bad Sapper
      Per quanto riguarda il desktop, sono arrivato
      alla conclusione che non sia un problema tecnico
      quello che impedisce da 25 anni di trovare una
      interfaccia decente per il pinguino, nemmeno dopo
      l'arrivo di
      Xorg.Il tecnico dipende anche da Xorg/X11.X11 come client non rende...però è ancora difficile lasciarlo, in quanto non c'è nulla di paragonabile per quanto riguarda il dualismo client/server.Come server è ancora imbattibile.
      • Bad Sapper scrive:
        Re: Bell'articolo ...
        - Scritto da: Darwin
        - Scritto da: Bad Sapper

        Per quanto riguarda il desktop, sono arrivato

        alla conclusione che non sia un problema
        tecnico

        quello che impedisce da 25 anni di trovare
        una

        interfaccia decente per il pinguino, nemmeno
        dopo

        l'arrivo di

        Xorg.
        Il tecnico dipende anche da Xorg/X11.
        X11 come client non rende...però è ancora
        difficile lasciarlo, in quanto non c'è nulla di
        paragonabile per quanto riguarda il dualismo
        client/server.
        Come server è ancora imbattibile.eh... comunque Xorg è mille anni avanti l'architettura classica di X11, ormai viaggia quasi tutto su OpenGL (specie le QT4 e KDE) e la maggior parte dei drivers sono in user space. Peccato solo che adesso in questo eterno periodo di transizione non funziona proprio più nulla. Io ho una scheda Intel che va bene, una AMD (ATI) che va benino coi drivers free e malino con quelli proprietari (i tipici "ino" di AMD su Linux) e due computer con Nvidia che non vanno proprio.Tre anni fa andava tutto .... strano no ?
    • collione scrive:
      Re: Bell'articolo ...
      direi che il problema è proprio xorg che rende impossibile la vita di chi sviluppa driver graficinon a caso gallium è stato salutato come il salvatore e c'è un fermento enorme nello sviluppo di questa nuova apicon l'arrivo di wayland la situazione dovrebbe migliorare enormementeriguardo i DE trovo inusabili unity e gnome3 ma è difficile definire "baco" kde4kde4 ha avuto enormi problemi a causa della release non coordinata opportunamente e dell'api break e c'è voluto un anno e più per renderlo usabile, ma attualmente è uno dei migliori DE in circolazione ( a patto di avere un minimo di scheda grafica decente )
      • Bad Sapper scrive:
        Re: Bell'articolo ...
        - Scritto da: collione
        direi che il problema è proprio xorg che rende
        impossibile la vita di chi sviluppa driver
        grafici

        non a caso gallium è stato salutato come il
        salvatore e c'è un fermento enorme nello sviluppo
        di questa nuova
        api

        con l'arrivo di wayland la situazione dovrebbe
        migliorare
        enormemente

        riguardo i DE trovo inusabili unity e gnome3 ma è
        difficile definire "baco"
        kde4

        kde4 ha avuto enormi problemi a causa della
        release non coordinata opportunamente e dell'api
        break e c'è voluto un anno e più per renderlo
        usabile, ma attualmente è uno dei migliori DE in
        circolazione ( a patto di avere un minimo di
        scheda grafica decente
        )Giusto per sapere, che distribuzione usi ?Perché dopo il disastro di Unity, KDE4 è quello che sto usando in questo momento. Però sono allergico agli RPM e veramente non riesco ad usare Open Suse che sarebbe la risposta più naturale. Ho provato Kubuntu (che era definita da KDE la seconda in ordine di qualità), ti racconto cosa è sucXXXXX i primi cinque minuti : appena aperta ho lanciato il browser reKonq e si è piantato ... motivo ?https://bugs.kde.org/show_bug.cgi?id=273699Insomma è normale mettere in una distribuzione considerata stable un browser che si pianta in presenza di Ajax ?Poi ho aperto il PIM ... ho detto che bello ... torniamo alle vecchie glorie di KMAIL .... lo adoravo fin dai tempi di kde 3.0 e mi continuava a chiedere la password, non capivo perché poi l'ho scoperto http://forums.opensuse.org/english/get-technical-help-here/applications/401119-solved-kwallet-not-letting-me-save-kmail-passwords.htmlLa soluzione ? Disattivare la richiesta per KMAIL (wow ... che genialata!).Mah ... vediamo come se la cava con il C++ in questi anni ho sempre usato Geany come editor ma .... segmentation fault. Perché ?http://ubuntuforums.org/showthread.php?t=1790141Soluzione NON USARE OXIGEN ma QTCURVE .Tre Bug in cinque minuti ? Mica male no ?Poi dove sono finite tutte le belle configuraizioni che usavo ai tempi ?La possibilità di cambiare gli scritps di shutdown, le impostazioni di tutto quanto, il KPRINTER (oggi attacchi una stampante .. se va va, se non va pazienza).Ovviamente con Firefox e Thunderbird tutto va meglio ... ma anche windows fa meglio quando ci metti Firefox, Thunderbird e il Cygwin.Per me quindi non è difficoltoso chiamarla BACO, anche se piano piano e dopo avere modificato un po` tutto, mi sto abituando e ho avuto piacevoli sorprese, come la possibilità di switchare switchare tra desktop diversi a seconda dell'attività che sto facendo (nel senso di activity e non di virtual desktop). Quindi si vede che lo sforzo di innovazione c'è, quando toglieranno il Mysql da Akonadi e si capirà quello che faranno adesso che la Microsoft è diventata de facto la responsabile del progetto QT lo sarò ancora di più.
        • collione scrive:
          Re: Bell'articolo ...
          - Scritto da: Bad Sapper
          Giusto per sapere, che distribuzione usi ?
          archlinux
          Perché dopo il disastro di Unity, KDE4 è quello
          che sto usando in questo momento. Però sono
          allergico agli RPM e veramente non riesco ad
          usare Open Suse che sarebbe la risposta più
          naturale.
          problemi con suse piuttosto che kde4?personalmente con kde4 non ho più crash da svariati mesi, il sistema funziona perfettamente, se disabilitati nepomuk è pure leggero, l'avvio rapido è unaXXXXXta e le view delle cartelle sul desktop sono molto comode
          lanciato il browser reKonq e si è piantato ...
          motivo
          ?
          ma kubuntu è un brocco da anni ormai
          Insomma è normale mettere in una distribuzione
          considerata stable un browser che si pianta in
          presenza di Ajax
          ?
          ma infatti è troppo giovane, al limite usare konqueror con webkit ma nemmeno è preferibilealla fin fine chrome e firefox sono i migliori sotto kde4
          Poi ho aperto il PIM ... ho detto che bello ...
          torniamo alle vecchie glorie di KMAIL .... lo
          adoravo fin dai tempi di kde 3.0 e mi continuava
          a chiedere la password, non capivo perché poi
          l'ho scoperto
          sarà stata qualche loro patch a causare il problema perchè anch'io uso kmail e non mi dà rognel'ho messo sempre attivo nella traybar e all'avvio va a leggersi tutte le nuove mail

          Mah ... vediamo come se la cava con il C++ in
          questi anni ho sempre usato Geany come editor ma
          .... segmentation fault. Perché
          ?
          non so il perchè si presentino questi problemi ma sono dovuti alla distribuzionead esempio io sto usando kde 4.6.5 e uso oxygen come tema kde e kde44-oxygen-molecule come tema gtkguarda qua [img]http://farm7.static.flickr.com/6183/6086192908_0391545a1e_b_d.jpg[/img]
          La possibilità di cambiare gli scritps di
          shutdown, le impostazioni di tutto quanto, il
          KPRINTER (oggi attacchi una stampante .. se va
          va, se non va
          pazienza).
          è Configurazione delle stampantiper gli script c'è Avvio e Spegnimento -
          File di scriptin sostanza c'è tutto, ha solo cambiato posto
          Per me quindi non è difficoltoso chiamarla BACO,si ma ti consiglio di provare una distribuzione seria, perchè i bug che hai segnalato non sono presenti nei vanilla di kde
          capirà quello che faranno adesso che la Microsoft
          è diventata de facto la responsabile del progetto
          QT lo sarò ancora di
          più.qt andrà per la sua strada qualora nokia dovesse lasciar perderenon è un caso che alcuni sviluppatori kde stanno cercando di far incorporare in kde lo sviluppo di qt
          • collione scrive:
            Re: Bell'articolo ...
            - Scritto da: Bad Sapper
            Grazie, mi sei stato molto di aiuto, anche io
            stavo pensando a ArchLinux me ne parlano tutti
            molto
            bene.
            purtroppo le altre distro mainstream stanno scadendo di brutto e non è chiaro il perchèfedora è migliorata molto nelle ultime 4 release, ubuntu sta facendo scelte discutibilissime, suse cola a picco insieme a novell o come si chiama adesso, kubuntu ha fatto sempre schifo e orgogliosamente mantiene questo primatola distro più vicina a quelle userfriendly e che funziona davvero è debianonestamente in un mondo in cui slackware c'ha l'installazione automatica perfino delle stampanti, non ha più senso particolare di distro facile e distro ostiche
          • Darwin scrive:
            Re: Bell'articolo ...
            - Scritto da: collione
            onestamente in un mondo in cui slackware c'ha
            l'installazione automatica perfino delle
            stampanti,Concordo. Ormai il servizio rc.cupsd setta la stampante non appena viene accesa.
            non ha più senso particolare di distro
            facile e distro
            osticheIMHO non ha mai avuto senso.
          • mura scrive:
            Re: Bell'articolo ...
            - Scritto da: collione
            onestamente in un mondo in cui slackware c'ha
            l'installazione automatica perfino delle
            stampanti, non ha più senso particolare di distro
            facile e distro osticheBhè adesso parliamone, di distro ostiche che richiedono un bel po' di interventi a manazza ce ne sono eccome (gentoo ?), che poi ci sia un progressivo andazzo verso lo user friendly generalizzato (al quale risponderei "era ora finalmente") è un dato di fatto, Ubuntu in questo ha fatto scuola e tutti hanno seguito a ruota.
          • Darwin scrive:
            Re: Bell'articolo ...
            - Scritto da: mura
            Bhè adesso parliamone, di distro ostiche che
            richiedono un bel po' di interventi a manazza ce
            ne sono eccome (gentoo ?),Non è proprio ostica..più che altro richiede un pò di esperienza con Linux.
            che poi ci sia un
            progressivo andazzo verso lo user friendly
            generalizzato
            (al quale risponderei "era ora
            finalmente") è un dato di fatto, Ubuntu in questo
            ha fatto scuola e tutti hanno seguito a
            ruota.Oddio, non è che lo user-freindly sia di grande aiuto.Un prodotto user friendly risulta essere molto più complesso nella gestione.PS: Comunque non è che le distro vanno verso lo user friendly, sono i componenti come CUPS o il kernel stesso che ormai fanno il loro dovere senza metterci mano. ;)
          • Sgabbio scrive:
            Re: Bell'articolo ...
            bhe, al massimo c'è sempre archlinux :D (ho provato ad usarlo su macchina virtuale....mamma mia son proprio scarso nell'usarlo... devi conoscere anche l'utilizzo di certe cose per configurarlo! La guida poi non mi è chiara per nulla :D)
          • Darwin scrive:
            Re: Bell'articolo ...
            - Scritto da: Sgabbio
            bhe, al massimo c'è sempre archlinux :D (ho
            provato ad usarlo su macchina virtuale....ArchLinux è un ottima distro. Ma odio il suo essere bleeding edge.
            mamma
            mia son proprio scarso nell'usarlo...Nessuno è nato imparato ;)Anzi...per esperienza ti dico che è meglio se sei scarso nell'usarlo.Quando io arrivai su Linux dal mondo BSD, ho avuto non pochi problemi di adattamento.È meglio parire da zero, nell'apprendere.
            devi
            conoscere anche l'utilizzo di certe cose per
            configurarlo!Mah..non necessariamente.Ho notato comunque che è cambiato qualcosa la gestione della rete nel file /etc/rc.conf
            La guida poi non mi è chiara per
            nulla
            :D)Il wiki è ben fatto (detto da uno Slackwariano, è il migliore del mondo Linux, insieme a quello di Gentoo). Basta seguirlo alla lettera. :)Comunque se hai qualche problema, chiedi pure. ;)
          • Sgabbio scrive:
            Re: Bell'articolo ...
            - Scritto da: Darwin
            ArchLinux è un ottima distro. Ma odio il suo
            essere bleeding
            edge.Intendi dire "nerd estremista estremamente etremo" ? Se è cosi, ti posso dar ragione, devo dire che tale distrio è per gli utenti "sboroni" che non si spaventano al nero e le scritte bianche. Certo però... se la loro guida fosse chiare e gli esempi non fossero scritti in microscopico, magari...
            Nessuno è nato imparato ;)
            Anzi...per esperienza ti dico che è meglio se sei
            scarso
            nell'usarlo.
            Quando io arrivai su Linux dal mondo BSD, ho
            avuto non pochi problemi di
            adattamento.
            È meglio parire da zero, nell'apprendere.Bhe guarda la mia massima esperienza di linux e stata "red hat" -
            Mandrake -
            Knoppinx installato da me con l'apposito script sperimentale (è andava da dio) e ubuntu.La prima volta è stato tremento perchè falli il dual boot... :D la seconda idem, la terza invece ero più previdente, la quarta...bhe, parliamo della distrio che si fa nominate "linux per esseri umani"... :Danche se devo dire che per ora non ho più rifatto il dual boot windows linux, sto provando varie distrio con virtual box. devo dire che archlinux mi incuriosiva, peccato che non sia per ora al "mio livello".
            Mah..non necessariamente.Ieri ho provato l'ultima verione, ti chiede di configurare a mano i file .conf! Certo, se non sbaglio ha dei profili di auto configurazione... ma credo che non sia come penso...sbaglio ?
            Ho notato comunque che è cambiato qualcosa la
            gestione della rete nel file
            /etc/rc.confHmm... non saprò mai in che cosa, visto che ci son sempre stato lontano su sti file (sa non sai cos'è, non fare XXXXXXXte), per il resto, noto pure che per installarlo devi conosce l'uso di un editor di testo "esotico" tipo gnu nano :D
            Il wiki è ben fatto (detto da uno Slackwariano, è
            il migliore del mondo Linux, insieme a quello di
            Gentoo). Basta seguirlo alla lettera.
            :)
            Comunque se hai qualche problema, chiedi pure. ;)Il problema più che altro è che troppo "proliso" e non sanno bene cos'è la sintesi, poi va anche detto che non è che mi ci sono messo seriamente. Magari ri faccio la macchina virtuale e vedo cosa fare o meno :D
          • Darwin scrive:
            Re: Bell'articolo ...
            - Scritto da: Sgabbio
            Intendi dire "nerd estremista estremamente
            etremo" ?No.Allora, vediamo di fare un po di chiarezza :)Avrai sicuramente letto che Arch è una rolling distro.Una rolling distro è una distribuzione che non ha dei rilasci fissi, ma viene aggiornata gradualmente (alla stregua di come aggiorni il Mac, solo che al posto degli aggiormenti di sicurezza ottieni la nuova versione del componente).Esistono distro rolling "tranquille" come Gentoo e altre più masochiste come Arch.Arch è masochista perchè è bleeding-edge, ovvero il componente viene sempre aggiornato non appena disponibile (a volte anche a poche ore dal rilascio ufficiale).E questo qualche volta ha potuto creare qualche inconvieniente.Niente di irreparabile comunque.
            Se è cosi, ti posso dar ragione, devo
            dire che tale distrio è per gli utenti "sboroni"
            che non si spaventano al nero e le scritte
            bianche.Non hai visto Slackware allora... :D
            Certo però... se la loro guida fosse
            chiare e gli esempi non fossero scritti in
            microscopico,
            magari...Mmm...strano che io ricordi la guida all'installazione non è poi tanto astrusa...sarà perchè sono più abituato ai sistemi "esotici"... :D
            devo dire che archlinux
            mi incuriosiva, peccato che non sia per ora al
            "mio
            livello".Non gettare la spugna tanto facilmente.Arch è un ottima distro. ;)
            Ieri ho provato l'ultima verione, ti chiede di
            configurare a mano i file .conf!Eheh e già.Alla fine i file da configurare sono comunque: /etc/rc.conf ed /etc/mkinitcpio.confIl primo contiene tutta la configurazione del sistema operativo:1) Cambia la lingua da en_US.UTF-8 a it_IT.UTF-82) Cambia l'hostname da "myhost" a quello che vuoi.3) Se usi il DHCP metti nella sezione interface ethX (dove per X si intende la tua connessione, normalmente è eth0).Per il file /etc/mkinitcpio.confLimitati ad aggiungere nella sezione HOOKS il parametro "keymap" e decommenta la riga relativa alla compressione del ram disk con XZ.Dopodichè ti rimane il bootloader, che puoi anche lasciarlo invariato.Quando ti dirà dove installarlo, installalo nel Master Boot Record (/dev/sdX (dove X si intende la lettera del tuo disco. Se è stato installato nel primo disco: /dev/sda)).Tutto quì.Riavvia e goditi Arch.
            Certo, se non
            sbaglio ha dei profili di auto configurazione...
            ma credo che non sia come penso...sbaglio
            ?Profili?Non ricordo di averne mai visti..Comunque le cose è meglio farle a manina ;)Almeno sai dove hai messo mani e intervieni più facilmente.
            Hmm... non saprò mai in che cosa, visto che ci
            son sempre stato lontano su sti file (sa non sai
            cos'è, non fare XXXXXXXte),Era la sezione relativa all'interfaccia di rete.
            per il resto, noto
            pure che per installarlo devi conosce l'uso di un
            editor di testo "esotico" tipo gnu nano
            :DGNU Nano è un editor di testo facilissimo (Il carattere che vedi segnato con ^ equivale al tasto Control). Se non sbaglio dovresti averlo anche in dotazione col Mac.
          • Sgabbio scrive:
            Re: Bell'articolo ...
            - Scritto da: Darwin
            No.
            Allora, vediamo di fare un po di chiarezza :)

            Avrai sicuramente letto che Arch è una rolling
            distro.
            Una rolling distro è una distribuzione che non ha
            dei rilasci fissi, ma viene aggiornata
            gradualmente (alla stregua di come aggiorni il
            Mac, solo che al posto degli aggiormenti di
            sicurezza ottieni la nuova versione del
            componente).

            Esistono distro rolling "tranquille" come Gentoo
            e altre più masochiste come
            Arch.
            Arch è masochista perchè è bleeding-edge, ovvero
            il componente viene sempre aggiornato non appena
            disponibile (a volte anche a poche ore dal
            rilascio
            ufficiale).

            E questo qualche volta ha potuto creare qualche
            inconvieniente.
            Niente di irreparabile comunque.ora mi è tutto chiaro!
            Non hai visto Slackware allora... :DSia benedetto colui cheh a inventato le macchine virtuali! :D
            Mmm...strano che io ricordi la guida
            all'installazione non è poi tanto astrusa...sarà
            perchè sono più abituato ai sistemi "esotici"...
            :DA parte le abitudini diverse dalle mie che hai, però devo dire che l'uso migliore dei font, gioverebbe, devo far copia incolla per leggere decente mente :D
            Non gettare la spugna tanto facilmente.
            Arch è un ottima distro. ;)bhe, non getto la spugna, però costato che la mia ignoranza dell'intimo del mondo linux, mi da non poche difficoltà :D
            Eheh e già.

            Alla fine i file da configurare sono comunque:
            /etc/rc.conf ed
            /etc/mkinitcpio.conf

            Il primo contiene tutta la configurazione del
            sistema
            operativo:
            1) Cambia la lingua da en_US.UTF-8 a it_IT.UTF-8
            2) Cambia l'hostname da "myhost" a quello che
            vuoi.
            3) Se usi il DHCP metti nella sezione interface
            ethX (dove per X si intende la tua connessione,
            normalmente è
            eth0).

            Per il file /etc/mkinitcpio.conf
            Limitati ad aggiungere nella sezione HOOKS il
            parametro "keymap" e decommenta la riga relativa
            alla compressione del ram disk con
            XZ.Hmm grazie per il consiglio...alla fine devo fare solo ste cose quando mi chiede di guardare dentro i file conf ?
            Dopodichè ti rimane il bootloader, che puoi anche
            lasciarlo
            invariato.
            Quando ti dirà dove installarlo, installalo nel
            Master Boot Record (/dev/sdX (dove X si intende
            la lettera del tuo disco. Se è stato installato
            nel primo disco:
            /dev/sda)).

            Tutto quì.
            Riavvia e goditi Arch.Li non ho avuto problemi anzi, ho lasciato tutto come era messo di suo.Per il resto quando finisco l'installazione rimange solo lo schermo nero con le scritte bianche, deduco che devo procedere con altro.. :DPer il resto ho saltato molti passi per l'installazione, infatti non riuscivo a fare nulla a parte accedere come root :D
            Profili?
            Non ricordo di averne mai visti..L'avevo letto nella guida, ma ripeto, non sono sicuro della cosa :D
            Comunque le cose è meglio farle a manina ;)
            Almeno sai dove hai messo mani e intervieni più
            facilmente.Questo è logico, sopratutto se sai che hai fatto :D
            Era la sezione relativa all'interfaccia di rete.Fin qui ho capito :D
            GNU Nano è un editor di testo facilissimo (Il
            carattere che vedi segnato con ^ equivale al
            tasto Control).L'avevo capito cercando su google come usarlo, certo lo trovo ancora ostico da usare, ma almeno so come si usa :d
            Se non sbaglio dovresti averlo anche in dotazione
            col
            Mac.Ehm... ti sembro uno che ha un mac ? :D
          • Darwin scrive:
            Re: Bell'articolo ...
            - Scritto da: Sgabbio
            A parte le abitudini diverse dalle mie che hai,
            però devo dire che l'uso migliore dei font,
            gioverebbe, devo far copia incolla per leggere
            decente mente
            :DMmm..strano.Sto leggendo il wiki da Firefox e i font sono leggibili.Che browser stai usando? Le impostazioni dei font?
            Hmm grazie per il consiglio...alla fine devo fare
            solo ste cose quando mi chiede di guardare dentro
            i file conf ?Si.PS: ricordati di impostare la password di root.
            Per il resto quando finisco l'installazione
            rimange solo lo schermo nero con le scritte
            bianche, deduco che devo procedere con altro..
            :DIntendi il login a cui accedi come root?Beh ti do una notizia: Arch non installa nessun server grafico di default. :DDopo esserti loggato dai:pacman -Syu && pacman -S xorgDopodichè installa il DE che più ti aggrada: KDE4, GNOME3, XFCE4, FluxBox, BlackBox etc...
            Per il resto ho saltato molti passi per
            l'installazione, infatti non riuscivo a fare
            nulla a parte accedere come root
            :DLOL
            Fin qui ho capito :Dse non ricordo male, prima non dovevi inserire l'interfaccia di rete nel file /etc/rc.conf
            L'avevo capito cercando su google come usarlo,
            certo lo trovo ancora ostico da usare, ma almeno
            so come si usa
            :dAltrimenti puoi sempre provare il classico VI :P
            Ehm... ti sembro uno che ha un mac ? :DA dir la verità....ero sicuro che l'avessi :P
          • Sgabbio scrive:
            Re: Bell'articolo ...
            - Scritto da: Darwin
            Mmm..strano.
            Sto leggendo il wiki da Firefox e i font sono
            leggibili.Su windows, visto che in questo periodo sto poco a navigar, uso safari (brrr ) giusto per vedere due cose, tra cui pi :D


            Hmm grazie per il consiglio...alla fine devo
            fare

            solo ste cose quando mi chiede di guardare
            dentro

            i file conf ?
            Si.Hm Ok, magari domani provo :D
            PS: ricordati di impostare la password di root.Si, al primo tentativo mi ero accorto della dimenticanza :D

            Per il resto quando finisco l'installazione

            rimange solo lo schermo nero con le scritte

            bianche, deduco che devo procedere con
            altro..

            :D
            Intendi il login a cui accedi come root?
            Beh ti do una notizia: Arch non installa nessun
            server grafico di default.
            :DTAN TAN TANNNNNNNNNNNNNNNNNNN! Lo sospettavo :D
            Dopo esserti loggato dai:
            pacman -Syu && pacman -S xorgChe succede dopo esattamente ?
            Dopodichè installa il DE che più ti aggrada:
            KDE4, GNOME3, XFCE4, FluxBox, BlackBox
            etc...Son già dentro al disco (viste le dimensioni della iso dubito) o scarica tutto ? (perso che KDE funga meglio che su opensuse :D)

            Per il resto ho saltato molti passi per

            l'installazione, infatti non riuscivo a fare

            nulla a parte accedere come root

            :D
            LOLSuvvia alla prime armi sono :D

            Fin qui ho capito :D
            se non ricordo male, prima non dovevi inserire
            l'interfaccia di rete nel file
            /etc/rc.conf


            L'avevo capito cercando su google come
            usarlo,

            certo lo trovo ancora ostico da usare, ma
            almeno

            so come si usa

            :d
            Altrimenti puoi sempre provare il classico VI :PNon l'ho provato, forse la parentesi "advance" mi ha intimorito un pò :D
            A dir la verità....ero sicuro che l'avessi :PGuarda essere innorriditi dagli haters apple, non significa essere utenti apple, io odio tutti gli haters proprio, sono un Haters Haters Oo :D
          • Darwin scrive:
            Re: Bell'articolo ...
            - Scritto da: Sgabbio
            Su windows, visto che in questo periodo sto poco
            a navigar, uso safari (brrr ) giusto per vedere
            due cose, tra cui pi
            :DSafari su Windows? :|
            TAN TAN TANNNNNNNNNNNNNNNNNNN! Lo sospettavo :DEcco il bello di Arch.Te la costruisci pian piano.
            Che succede dopo esattamente ?Viene sincronizzato il repository e vengono ricercati eventuali aggiornamenti:-S (sincronizza il gestore con il repository per permetterti di installare pacchetti)-y aggiorna il database-u installa gli eventuali aggiornamenti&& serve per inserire più comandi in una stessa rigapacman -S xorg scarica e installa il server grafico
            Son già dentro al disco (viste le dimensioni
            della iso dubito) o scarica tutto ? (perso che
            KDE funga meglio che su opensuse
            :D)Scarica tutto da internet.Tranquillo, pacman è un fulmine. ;)-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 29 agosto 2011 20.57-----------------------------------------------------------
          • Sgabbio scrive:
            Re: Bell'articolo ...
            per mikinitcpio.conf, dove devo mettere esattamente le scritte suggerite ? :DComunque fancdo il comando per installare la grarfica, sembra che non si connetta a nulla, mi da errore :(-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 29 agosto 2011 21.56-----------------------------------------------------------
          • Darwin scrive:
            Re: Bell'articolo ...
            - Scritto da: Sgabbio
            per mikinitcpio.conf, dove devo mettere
            esattamente le scritte suggerite ?
            :DNella sezione HOOKS.Vedi che se mkinitcpio.conf non lo modifichi durante l'installazione (nella fase di configurazione) devi ricrearti il ramdisk a manina con:# mkinitcpio -p linux
            Comunque fancdo il comando per installare la
            grarfica, sembra che non si connetta a nulla, mi
            da errore
            :(posta l'output
          • sbrotfl scrive:
            Re: Bell'articolo ...
            Sembra la prima discussione utile su PI :D e il bello è che è completamente OT
          • Sgabbio scrive:
            Re: Bell'articolo ...
            - Scritto da: Darwin
            - Scritto da: Sgabbio

            per mikinitcpio.conf, dove devo mettere

            esattamente le scritte suggerite ?

            :D
            Nella sezione HOOKS.
            Vedi che se mkinitcpio.conf non lo modifichi
            durante l'installazione (nella fase di
            configurazione) devi ricrearti il ramdisk a
            manina
            con:
            # mkinitcpio -p linuxPenso di aver fatto tutto giusto.... credo :D

            Comunque fancdo il comando per installare la

            grarfica, sembra che non si connetta a
            nulla,
            mi

            da errore

            :(
            posta l'outputEhh non potendo fare copia incolla devo fare a manina, sperando di non fare typo inbarazzanti :D [img]http://dl.dropbox.com/u/693567/segnaloaPI/archlinuxfail1.png[/img]Fatto l'immagine (usando virtualbox 4.1.x...).-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 30 agosto 2011 15.09-----------------------------------------------------------
          • Darwin scrive:
            Re: Bell'articolo ...
            Ok.# nano /etc/pacman.d/mirrorliste *decommenta una riga (solo una) che inizia con Server = ...*Decommentare vuol dire togliere il simbolo di commento (in questo caso "#", senza virgolette).Poi riprova.
          • Sgabbio scrive:
            Re: Bell'articolo ...
            Fatto ed adesso sembra che stia lavorando :DGrazie per avermi detto a cosa significava "decommentare" nel caso specifico! Infatti non lo spiegava la guida :DOk ha fatto, adesso ? :D-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 30 agosto 2011 16.33-----------------------------------------------------------
          • Darwin scrive:
            Re: Bell'articolo ...
            Di nulla ;)Se hai ancora qualche problema posta pure..
          • Sgabbio scrive:
            Re: Bell'articolo ...
            adesso sta installando o scaricando xorg :D Almeno, uno delle due :D
          • Sgabbio scrive:
            Re: Bell'articolo ...
            ok ho scaricato ed installato kde ho fatto in modo di farlo partire in automatico, solo che non mi accetta il root :D[img]http://dl.dropbox.com/u/693567/segnaloaPI/archlinuxfail2.png[/img]-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 30 agosto 2011 18.29-----------------------------------------------------------
          • Darwin scrive:
            Re: Bell'articolo ...
            - Scritto da: Sgabbio
            ok ho scaricato ed installato kde ho fatto in
            modo di farlo partire in automatico,hai usato il metodo /etc/inittab? O hai messo kdm tra i demoni?
            solo che non
            mi accetta il root
            :DKDM è configurato per non dare a root la possibilità di una sessione grafica. Le configurazione la trovi in /etc/kde/kdm/kdmrc.Comunque è meglio così. Lascia invariato quel parametro. :DAdesso prima di passare all'interfaccia grafica, devi crearti l'account.Sul terminale digita:# adduserE segui la procedura (lascia automatico l'UID e il gruppo base, ai gruppi metti: audio video optical storage scanner power, separati da virgole, la shell lasciala invariata a bash e metti la password per il tuo utente).Una volta creato l'utente, nel terminale dai:# pacman -Qi consolekitSe l'output indica che non è stato trovato il pacchetto, digita:# pacman -S consolekitDopodichè,# su - <tuo nome utente, senza queste virgolette
            $ touch .xinitrc$ echo "exec ck-launch-session startkde"

            .xinitrcUna volta fatto, puoi accedere al tuo nuovo utente _NON_ROOT_Se durante la tua sessione dovrai diventare root basta dare in un terminale (su KDE c'è Konsole) il comando:# su - In questo caso non hai bisogno di mettere root, in quanto "su -" senza utente specificato sceglie direttamente l'utente con UID 0, ovvero root.PS: Se kdm si avvia in automatico e non sai come tornare al terminale dai,Control+Alt+F1(Hai sei sessioni a disposizione)per tornare alla sessione graficaControl+Alt+F7-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 30 agosto 2011 18.36-----------------------------------------------------------
          • Darwin scrive:
            Re: Bell'articolo ...
            Inizio dicendo che era una battuta per sdrammatizzare il discorso.Non sapevo che foste così permalosi.- Scritto da: charman
            Io faccio le immagini su windows con software
            free su hard disk esterno
            usb.Bravo.
            Chi e' che dovrebbe formattare semmai si dovesse
            anche rompere l'hard disk come in caso di
            disaster recovery sul sistema?Io no.rsync + cron e non ho problemi.
            In questo caso quello che formatta e reinstalla
            tutto da capo sei tuMa anche no...
            non sapendo niente di
            sicurezza informaticaEh?Da quando la sicurezza informatica si occupa di formattazioni?Toh...e io che pensavo che si occupasse di exploit e compagnia...
            e non sapendo che se ti si
            spacca il disco la prendi nel solito postoPerchè mai?
            credendo di essere un sapientone linaroMai definito tale..
            quando
            invece anche tu sei un solito collioneInsulto che denota mancanza di argomenti..
            da non
            sapere cosa elementari come questaQuale cosa?Il fatto che tu non sappia di cosa stai parlando?
            ovvero
            credendoti immune al
            formatInfatti.Sono immune al format.PS: Prima e ultima volta che rispondo ad una tua trollata.Con Sgabbio stavamo parlando di cose più serie delle tue fesserie.Quindi se hai qualcosa da aggiungere in merito al discorso per aiutarlo è in bene altrimenti:/PLONK-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 31 agosto 2011 09.17-----------------------------------------------------------
          • Darwin scrive:
            Re: Bell'articolo ...
            - Scritto da: Sgabbio
            Hmm faccio solo sto comando ?Si.Ovviamente se non hai installato xorg prima di installare KDE, ti basta:# pacman -S xorg kde kde-l10n-it
            Comunque per impostare la pass al nuovo utente ?
            :DCon adduser te lo dovrebbe chiedere lui.Se comunque vuoi cambiarla successivamente:# su - <tuo nome utente
            (questo solo sei attualmente sei loggato come root)$ passwdImmetti la password e il gioco è fatto.PS: Vedi che quando inserisci la password non ti verrà mostrato nulla sullo schermo. Ma tranquillo, è normale ;)
          • Sgabbio scrive:
            Re: Bell'articolo ...
            non mi accetta optical storage, dice che non esiste quando immetto quella parole su "additional group" :DEDIT: Lascia stare, sbagliavo io, erano due cose distinte, non una cosa sola :DUnavolta che mi dice: home directory [/home/nomeutentemio] che devo scrivere ? Oppure premo invio ?-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 31 agosto 2011 14.39-----------------------------------------------------------
          • Darwin scrive:
            Re: Bell'articolo ...
            Scusa il ritardo, ma ero alle prese con le mie installazioni BSD...Ricompilare quel razzo di xulrunner mi ha fregato quattro ore...Torniamo a noi, puoi premere tranquillamente invio. Il path sara` /home/tuonomeutente
          • Sgabbio scrive:
            Re: Bell'articolo ...
            Ironia questa sconosciuta...
          • dfghjk scrive:
            Re: Bell'articolo ...

            La prima volta è stato tremento perchè falli il
            dual boot... :D la seconda idem, la terza invece
            ero più previdente, la quarta...bhe, parliamo
            della distrio che si fa nominate "linux per
            esseri umani"...
            :D
            Consiglio.Recupera un usb pen drive che non usi piú e puoi cancellare (poi ti servono meno di 200 mb). Formattalo a fat32 bootabile.Scaricati la iso di Parted Magic. E' una mini distro che contiene tools di sistema (gparted, photorec, etc.)Installati UNetbootin e usalo per scrivere la iso di Parted Magic sul pen drive.Adesso hai uno strumento facile da portare sempre appresso. Se il PC non parte piú con questo puoi fare il boot e usarlo per riparare partizioni con settori danneggiati, reinstallare grub, recuperare dati cancellati, resettare la password di windows.Se poi vuoi installare Linux in dual boot invece che in una macchina virtuale é meglio usare gparted per fare le partizioni prima di installare perché i tools nei cd di installazione sono molto meno potenti.
          • Sgabbio scrive:
            Re: Bell'articolo ...
            quella della USB non lo sapevo, magari una piccola guida in giro mi farebbe comodo :DGparted lo conosco molto bene, l'avevo usato dopo aver montato l'attuale pc (1 annetto fa :D)grazie :D
          • Darwin scrive:
            Re: Bell'articolo ...
            - Scritto da: dfghjk
            Se poi vuoi installare Linux in dual boot invece
            che in una macchina virtuale é meglio usare
            gparted per fare le partizioni prima di
            installare perché i tools nei cd di installazione
            sono molto meno
            potenti.GParted è un buon tool ma (c)fdisk sono più che sufficienti per creare una tabella di partizioni from scratch...per questo lavoro GParted è sprecato.Meglio usarlo per ridefinire una tabella (dimensioni delle partizioni ecc..)
          • mura scrive:
            Re: Bell'articolo ...
            - Scritto da: Darwin
            Non è proprio ostica..più che altro richiede un
            pò di esperienza con Linux.... e con il terminale cosa che l'utenza media manco sa che esiste, la gente che il computer lo usa come se fosse un comune elettrodomestico vuole installer grafici e immagini di donnine che ti puntano il dito verso cosa devi fare e come (oppure farlo per te) non uno schermo nero con un quadratino lampeggiante.
            Oddio, non è che lo user-freindly sia di grande aiuto.
            Un prodotto user friendly risulta essere molto
            più complesso nella gestione.Mah non ne sono così convinto con un'interfaccia di gestione anche un utente poco esperto riesce a fare più di quanto potrebbe mai con la riga comando e soprattutto imparato a fare una cosa in un modo dopo per lui risulterà unfriendly se gli cambiano la finestrella spostandogli i pulsantini.Poi secondo me se un'interfaccia di gestione è ben progettata può essere comoda anche ad un utente più esperto.
            PS: Comunque non è che le distro vanno verso lo
            user friendly, sono i componenti come CUPS o il
            kernel stesso che ormai fanno il loro dovere
            senza metterci mano. ;)E ribadisco quanto già detto, era ora ;-)
          • panda rossa scrive:
            Re: Bell'articolo ...
            - Scritto da: mura
            - Scritto da: Darwin

            Non è proprio ostica..più che altro richiede
            un

            pò di esperienza con Linux.

            ... e con il terminale cosa che l'utenza media
            manco sa che esiste, la gente che il computer lo
            usa come se fosse un comune elettrodomestico
            vuole installer grafici e immagini di donnine che
            ti puntano il dito verso cosa devi fare e come
            (oppure farlo per te) non uno schermo nero con un
            quadratino
            lampeggiante.L'utenza media contribuisce alla grande botnet russa mentre cazzeggia su fessbuk.Qui siamo su PI e utenza media non ce n'e'.
            Mah non ne sono così convinto con un'interfaccia
            di gestione anche un utente poco esperto riesce a
            fare più di quanto potrebbe mai con la riga
            comando e soprattutto imparato a fare una cosa in
            un modo dopo per lui risulterà unfriendly se gli
            cambiano la finestrella spostandogli i
            pulsantini.La riga di comando e' immutabile.Ed e' facilmente comunicabile senza bisogno di allegare immagini.Ed e' ancora piu' facilmente copiaincollabile.Un utente poco esperto lo guidi con maggior facilita' se ha una riga di comando.
            Poi secondo me se un'interfaccia di gestione è
            ben progettata può essere comoda anche ad un
            utente più esperto.Forse, per fare dei clicca clicca occasionali.Se c'e' da fare operazioni ripetitive, che e' la situazione normale, si fanno i batch, e ci vuole l'interprete di comandi.
          • Sgabbio scrive:
            Re: Bell'articolo ...
            L'unico "neon" (sempre se si può definire tale) è che arch linux non è per tutti, per via della sua filosofia, però ho come sfida personale, riuscire ad installarlo! Solo su macchina virtuale (buon modo per esercitarsi senza fare danni)
          • Darwin scrive:
            Re: Bell'articolo ...
            - Scritto da: Sgabbio
            L'unico "neon" (sempre se si può definire tale) è
            che arch linux non è per tutti, per via della sua
            filosofia,IMHO credo che siano proprio Arch, Gentoo e Slack le distro per tutti.Mi spiego: molti dicono che acquisire il know how necessario su Linux sia un qualcosa di lungo e lento...Invece mi sono accorto che a renderlo così sono le distro dette facili come Ubuntu & Co, che nascondendo la semplicità di GNU/Linux con commodities di dubbia utilità portano ad un ingessamento della situazione, che, conseguentemente, provoca disagio alla vista di distro definite "ostiche" come Arch o Slackware.Se invece si inizia subito con queste distro, il cammino sarà molto più facile e veloce, perchè:1) Le comunità sono molto più preparate.Ubuntu-it è una community che ho sempre reputato di basso livello.Se si usa Ubuntu, meglio Linux Quality Help del famoso guiodic.2) Messo di fronte all'ostacolo non potrai far altro che cercare di superarlo.3) L'appetito vien mangiando (una volta che inizierai a risolvere i primi inconvenienti, inizierai a sentire una soddisfazione immensa nell'usare una distro di quel tipo. La senzazione di pulizia e di controllo è elevatissima. Se poi i problemi li risolvi da solo, le soddisfazioni sono ancora più grandi)4) Avrai una propensione più forte a collaborare con la community, dando il tuo piccolo contributo (che ai tuoi occhi può sembrare piccolo, ma che poi è sempre grande per una community).
          • Sgabbio scrive:
            Re: Bell'articolo ...
            - Scritto da: Darwin
            IMHO credo che siano proprio Arch, Gentoo e Slack
            le distro per
            tutti.

            Mi spiego: molti dicono che acquisire il know how
            necessario su Linux sia un qualcosa di lungo e
            lento...Dipende dal tipo di persona e che utilizzo vuole fare del proprio computer ovviamente.
            Invece mi sono accorto che a renderlo così sono
            le distro dette facili come Ubuntu & Co, che
            nascondendo la semplicità di GNU/Linux con
            commodities di dubbia utilità portano ad un
            ingessamento della situazione, che,
            conseguentemente, provoca disagio alla vista di
            distro definite "ostiche" come Arch o
            Slackware.Bhe vedila dal punto di vista di chi non è "avvezzo" oppure è abituato a non fare interventi eccessivi per usare il sistema operativo, vedi windows ad esempio.Si da per scontato che l'installazione del sistema operativo sia una cosa banale è che richiede pochi interventi (in teoria è la norma), usare una distrio che ti obbliga a sapere quello che fai, spaventa molti.non è un caso che hanno deciso di fare distrio "facili" da installare.Diciamo che Arch e compagna sono utili a fini didattici :D
            Se invece si inizia subito con queste distro, il
            cammino sarà molto più facile e veloce,
            perchè:
            1) Le comunità sono molto più preparate.
            Ubuntu-it è una community che ho sempre reputato
            di basso
            livello.
            Se si usa Ubuntu, meglio Linux Quality Help del
            famoso
            guiodic.Senza dubbio un aiuto te lo danno smpre che non ti capiti di dire cose "banali" per loro e ti obbligano a leggere il wiki, per fare unacosa, che se spiegata in un'altro modo, magari aiuta il tizio che è in difficoltà :D
            2) Messo di fronte all'ostacolo non potrai far
            altro che cercare di
            superarlo.Certamente! Mi ricordo ancora quando sistemai quel pasticcio delle partizioni... :D
            3) L'appetito vien mangiando (una volta che
            inizierai a risolvere i primi inconvenienti,
            inizierai a sentire una soddisfazione immensa
            nell'usare una distro di quel tipo. La senzazione
            di pulizia e di controllo è elevatissima. Se poi
            i problemi li risolvi da solo, le soddisfazioni
            sono ancora più
            grandi)Un investimento a "lungo termine" alla fine, no ?
            4) Avrai una propensione più forte a collaborare
            con la community, dando il tuo piccolo contributo
            (che ai tuoi occhi può sembrare piccolo, ma che
            poi è sempre grande per una
            community).Innegabile pure questo!
          • Darwin scrive:
            Re: Bell'articolo ...
            - Scritto da: Sgabbio
            Dipende dal tipo di persona e che utilizzo vuole
            fare del proprio computer
            ovviamente.Questo è poco ma sicuro.
            Bhe vedila dal punto di vista di chi non è
            "avvezzo" oppure è abituato a non fare interventi
            eccessivi per usare il sistema operativo, vedi
            windows ad
            esempio.Proprio per questo...quando il sistema viene ingrassato con fronzoli diventa difficile gestirlo, anche per chi ti aiuta a risolvere un problema.Quando inizierai a prendere confidenza con Arch e ne apprezzerai la semplicità, inizierai a sentire un odio a pelle verso le distro Ubuntu-style. :D
            Si da per scontato che l'installazione del
            sistema operativo sia una cosa banale è che
            richiede pochi interventi (in teoria è la norma),
            usare una distrio che ti obbliga a sapere quello
            che fai, spaventa
            molti.Vero.
            Diciamo che Arch e compagna sono utili a fini
            didattici
            :DSicurissimo.Il detto: "If You Slackware you know Linux, if you know Red Hat all you know is Red Hat" è tutt'ora valido.
            Un investimento a "lungo termine" alla fine, no ?Assolutamente si.E soprattutto: un buon investimento.
          • Sgabbio scrive:
            Re: Bell'articolo ...
            - Scritto da: DarwinC'è sistema e sistema. Windows ad esempio è pessimo su sto punto, un BSOD o un malfunzionamento, vuol dire tutto o niente molto spesso.Mi ricordo ancora il rigetto di 7 dei più recenti driver creative senza motivo apparente <_<
            Quando inizierai a prendere confidenza con Arch e
            ne apprezzerai la semplicità, inizierai a sentire
            un odio a pelle verso le distro Ubuntu-style.
            :D
            Preparo la cantina per l'evento :D

            Sicurissimo.
            Il detto: "If You Slackware you know Linux, if
            you know Red Hat all you know is Red Hat" è
            tutt'ora
            valido.Sa di motto da esercito da RTS :D
            Assolutamente si.
            E soprattutto: un buon investimento.Magari salva pure la vita! Magari devi installare un sistema operativo usabile su un sistema, in un scenario da film horror :D
          • Darwin scrive:
            Re: Bell'articolo ...
            - Scritto da: Sgabbio
            Preparo la cantina per l'evento :D(rotfl) (rotfl)Anche tu entrerai nella spirale dei mount a manina e del comando eject per espellere i cd :D
            Sa di motto da esercito da RTS :DHo pensato la stessa cosa :D
            Magari salva pure la vita! Magari devi installare
            un sistema operativo usabile su un sistema, in un
            scenario da film horror
            :DLOL
    • Fai il login o Registrati scrive:
      Re: Bell'articolo ...
      - Scritto da: Bad Sapper
      Così siamo tornati al medioevo. Tanto che una
      delle migliori interfacce moderne non è quel baco
      chiamato Kde4KDE4 su Debian stable va benissimo, altro che baco. Se poi prendi a paragone Kubuntu (il peggior KDE della storia) allora lasciamo perdere.
  • uno nessuno scrive:
    ma questo "sito" lo fate funzionare o no
    Non credo di aver sbagliato per circa 10 volte a inserire la captcha, anche perchè sono abituato a beccare al primo colpo perfino quelle "standard" che sono quasi illeggibili.E soprattutto, cambiate quasi tutti i vostri "giornalisti".
    • la redazion si riserva di cancellare scrive:
      Re: ma questo "sito" lo fate funzionare o no
      ma che pretendi scusa? Siamo su PI
      • collione scrive:
        Re: ma questo "sito" lo fate funzionare o no
        e soprattutto su windows server :D
        • ruppolo scrive:
          Re: ma questo "sito" lo fate funzionare o no
          - Scritto da: collione
          e soprattutto su windows server :DQuesto si vede: bug e malfunzionamenti a profusione.Ma questa è l'informatica a cui la gente ha dovuto abituarsi. Informatica per pezzenti.
          • Darwin scrive:
            Re: ma questo "sito" lo fate funzionare o no
            - Scritto da: ruppolo
            Questo si vede: bug e malfunzionamenti a
            profusione.Proprio come Lion..http://www.melablog.it/post/14503/alcuni-utenti-di-lion-lamentano-problema-di-schermo-nero
            Ma questa è l'informatica a cui la gente ha
            dovuto abituarsi. Informatica per
            pezzenti.Hai ragione.
          • ruppolo scrive:
            Re: ma questo "sito" lo fate funzionare o no
            - Scritto da: Darwin
            - Scritto da: ruppolo

            Questo si vede: bug e malfunzionamenti a

            profusione.
            Proprio come Lion..
            http://www.melablog.it/post/14503/alcuni-utenti-diLion è uscito un mese fa, Windows Server 2003 che manda avanti questa baracca è nato 8 anni fa.

            Ma questa è l'informatica a cui la gente ha

            dovuto abituarsi. Informatica per

            pezzenti.
            Hai ragione.Certo che ho ragione.
          • Darwin scrive:
            Re: ma questo "sito" lo fate funzionare o no
            - Scritto da: ruppolo
            Lion è uscito un mese fa, Windows Server 2003 che
            manda avanti questa baracca è nato 8 anni
            fa.Infatti non userei ne l'uno ne l'altro per un server.
            Certo che ho ragione.Lo so.
          • Ego scrive:
            Re: ma questo "sito" lo fate funzionare o no
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: Darwin

            - Scritto da: ruppolo


            Questo si vede: bug e malfunzionamenti a


            profusione.

            Proprio come Lion..


            http://www.melablog.it/post/14503/alcuni-utenti-di

            Lion è uscito un mese fa, Windows Server 2003 che
            manda avanti questa baracca è nato 8 anni
            fa.bella porcheria ha fatto apple, perfino windows 98se era migliore di lion



            Ma questa è l'informatica a cui la
            gente
            ha


            dovuto abituarsi. Informatica per


            pezzenti.

            Hai ragione.

            Certo che ho ragione.tu hai torto a priori, non capisci nulla di informatica come pretendi di avere ragione in qualcosa?
    • dfghjk scrive:
      Re: ma questo "sito" lo fate funzionare o no
      Avevi scelto un nick con un carattere accentato ?Hai scritto un titolo o un post piú corto di tre caratteri ?Ci sono alcuni controlli che provocano un errore, ma non danno nessun messaggio. L'invio fallisce e l'utente pensa che sia colpa del captcha.Non é proprio user friendly, ma non so se vale la pena di aggiustarlo.
  • uno nessuno scrive:
    WinXP
    Certo che non l'hanno festeggiato! Dopo XP ci sono stati Vista e 7, eppure metà della gente non ne vuole sapere di upgradare. In 10 anni, hanno resistito a tutti i tentativi di M$, perfino ai cartelloni sparsi in molte città italiane, che chissà perchè mi ricordavano un po' le vecchie pubblicità di un certo piduista che si era messo in politica per evitare di essere arrestato e fallire contemporaneamente.Hanno ben poco da festeggiare...
    • Osvaldo scrive:
      Re: WinXP
      - Scritto da: uno nessuno
      Certo che non l'hanno festeggiato! Dopo XP ci
      sono stati Vista e 7, eppure metà della gente non
      ne vuole sapere di upgradare. In 10 anni, hanno
      resistito a tutti i tentativi di M$, perfino ai
      cartelloni sparsi in molte città italiane, che
      chissà perchè mi ricordavano un po' le vecchie
      pubblicità di un certo piduista che si era messo
      in politica per evitare di essere arrestato e
      fallire
      contemporaneamente.
      Hanno ben poco da festeggiare...Ti dirò la verità, ho diversi notebook alcuni recenti con Win7 e alcuni più vecchiotti come l'HP con Windows XP.Ad usarli entrambi posso assicurarti che per semplicità di utilizzo, completezza a livello di comandi amministrativi, interfaccia utente e persino grafica il Windows XP sembra l'evoluzione del Windows 7, e non il contrario!Odio il "ghe pens mi" del Windows 7 e il grande abuso di configurazioni automatiche e per niente risolutive per quello che riguarda la rete (risoluzione dei problemi nn risolve nulla oltre a non far capire mai le modifiche che si presta ad apportare, arrrggg!)Windows XP è invece di gran lunga più versatile del suo antecedente, e sia in versione pro che in versione home (che almeno ti permette di cambiare lo sfondo del desktop, cosa che inspiegabilmente non ti permette di fare la versione starter del Win 7)
      • collione scrive:
        Re: WinXP
        windows 7 è stato volutamente incasinato per seguire la moda della figositàè come quando è uscita l'interfaccia ribbon che ha fatto XXXXXXXre non poca gente
        • MacGeek scrive:
          Re: WinXP
          - Scritto da: collione
          windows 7 è stato volutamente incasinato per
          seguire la moda della figositàIn fatto che è MS non sa copiare (come sempre).Vede OS X che è "figoso", e cerca di fare il suo OS ancora più figoso (esagerando). Ma senza capire che la figosità di OS X è sempre funzionale, mai fine a se stessa.Vedo che spesso le varie distro Linux, purtroppo, seguono anche loro quella strada (vedi Compiz).
          • Darwin scrive:
            Re: WinXP
            - Scritto da: MacGeek
            Vedo che spesso le varie distro Linux, purtroppo,
            seguono anche loro quella strada (vedi
            Compiz).Beh due appunti su questo:1) Compiz è configurabile.2) L'environment non è obbligatorio.Chi vuole i lustrini, si affida a Compiz. Chi vuole la funzionalità e/o il minimalismo si affida ad altro.
          • collione scrive:
            Re: WinXP
            figoso vuol dire funzionale, windows 7 non lo ècerto è la stessa strada seguita da compiz, ma quest'ultimo era una trovata pubblicitaria per attirare utenti verso linux e ha funzionato bene in questo sensosolo che nella pratica chi lo usa? unity? ovviamente nokde? gnome? xfce? nemmeno a parlarnedi compiz è rimasto solo il nome ed è giusto così, è servito a far girare il cubo e attirare un pò di novizi, adesso può andare in pensioneil problema è che windows 7 è un compiz che devi usare ogni giorno e questo è un problema
          • Sgabbio scrive:
            Re: WinXP
            comunque concordo il fatto con windows 7 non dice nulla di quello che fa, il centro risoluzione dei problemi non risolve niente è non dice cosa fa.Il centro di affidabilità è atroce! Le soluzioni non sono mai in italiano...
          • charman scrive:
            Re: WinXP
            - Scritto da: collione
            figoso vuol dire funzionale, windows 7 non lo è

            certo è la stessa strada seguita da compiz, ma
            quest'ultimo era una trovata pubblicitaria per
            attirare utenti verso linux e ha funzionato bene
            in questo
            senso

            solo che nella pratica chi lo usa? unity?
            ovviamente
            no

            kde? gnome? xfce? nemmeno a parlarne

            di compiz è rimasto solo il nome ed è giusto
            così, è servito a far girare il cubo e attirare
            un pò di novizi, adesso può andare in
            pensione

            il problema è che windows 7 è un compiz che devi
            usare ogni giorno e questo è un
            problemaSe per uno come te windows7 e' incasinato bhe' allora non mi rimane altro che dirti di tornare a scuola per riapprendere un po' quello che non hai voluto fare ai suoi tempi in modo tale da riaquistare qualche base di logica.A quanto pare se messo come una scimmia dei primordi assieme agli altri tuoi compari quindi capisco che tu faccia fatica a comprendere ogni cosa che sfori un'elementarita' da asilante e quindi non riesci a starci dietro.Quando non si hanno basi logiche perche' da piccoli non si voleva studiare per apprendere come hai fatto tu poi escono fuori le scimmie dei primordi sempre come te che per concludere in bellezza si fanno anche chiamare collioni su internet.In questo caso i pareri come il tuo contano meno di una zecca
          • charman scrive:
            Re: WinXP
            - Scritto da: MacGeek
            - Scritto da: collione

            windows 7 è stato volutamente incasinato per

            seguire la moda della figosità

            In fatto che è MS non sa copiare (come sempre).
            Vede OS X che è "figoso", e cerca di fare il suo
            OS ancora più figoso (esagerando). Ma senza
            capire che la figosità di OS X è sempre
            funzionale, mai fine a se
            stessa.
            Vedo che spesso le varie distro Linux, purtroppo,
            seguono anche loro quella strada (vedi
            Compiz).Osx e' "figoso"? What's "figoso"? Nell'elementarità con cui deve farti approcciare capendo che stai ancora col biberon alla bocca mentre giri per casa col girello ed il succhiotto?Per te anche il nuovo ciuccio della chicco sarebbe figoso.Ogni cosa che ti consenta di poppare per te e' figosa anche se vorresti nascondere questa verità farcendoti il nick con la parola geek quando il tuo geek e' solo verso i prodotti per neonati. :)
        • charman scrive:
          Re: WinXP
          - Scritto da: collione
          windows 7 è stato volutamente incasinato per
          seguire la moda della
          figosità

          è come quando è uscita l'interfaccia ribbon che
          ha fatto XXXXXXXre non poca
          genteSe per uno come te windows7 e' incasinato bhe' allora non mi rimane altro che dirti di tornare a scuola per riapprendere un po' quello che non hai mai voluto fare in modo tale da riaquistare qualche base di logica.Hai il cervello messo peggio di quello di una scimmia dei primordi assieme agli altri tuoi compari ed al pagliaccio di ruppolo quindi capisco che tu facci fatica a comprendere ogni cosa che sfori un'elementarita' da asilante e quindi non riesci a starci dietro.Quando non si hanno basi logiche perche' da piccoli non si voleva studiare per apprendere un tubo come hai fatto tu poi escono fuori le scimmie dei primordi sempre come te che per concludere in bellezza si fanno anche chiamare collioni
      • ruppolo scrive:
        Re: WinXP
        Windows XP è un XXXXX. La cosa più incredibili è vedere certi svarioni ancora lì dopo DIECI ANNI!Segno che a Microsoft non gliene è mai fregato un piffero di fare un buon prodotto.
        • Osvaldo scrive:
          Re: WinXP
          - Scritto da: ruppolo
          Windows XP è un XXXXX. La cosa più incredibili è
          vedere certi svarioni ancora lì dopo DIECI
          ANNI!
          Segno che a Microsoft non gliene è mai fregato un
          piffero di fare un buon
          prodotto.La tua opinione è rispettabile,ma se ti lamenti del Windows XP cosa dire allora delle versioni successive come Vista e Windows 7?Non ho trovato la faccina col vomito altrimenti l'avrei inserita
          • sbrotfl scrive:
            Re: WinXP
            - Scritto da: Osvaldo
            La tua opinione è rispettabile,
            ma se ti lamenti del Windows XP cosa dire allora
            delle versioni successive come Vista e Windows
            7?
            Non ho trovato la faccina col vomito altrimenti
            l'avrei
            inseritaBeh... Partendo dal presupposto che io ho sempre usato principalmente linux (quindi non posso definirmi M$Fan), posso dirti con molta tranquillità che Win7 è un gran bel sistemone
          • calunnioso scrive:
            Re: WinXP
            - Scritto da: sbrotfl
            - Scritto da: Osvaldo

            La tua opinione è rispettabile,

            ma se ti lamenti del Windows XP cosa dire
            allora

            delle versioni successive come Vista e
            Windows

            7?

            Non ho trovato la faccina col vomito
            altrimenti

            l'avrei

            inserita

            Beh... Partendo dal presupposto che io ho sempre
            usato principalmente linux (quindi non posso
            definirmi M$Fan), posso dirti con molta
            tranquillità che Win7 è un gran bel
            sistemone'Na cacata.
          • charman scrive:
            Re: WinXP
            - Scritto da: calunnioso
            - Scritto da: sbrotfl

            - Scritto da: Osvaldo


            La tua opinione è rispettabile,


            ma se ti lamenti del Windows XP cosa
            dire

            allora


            delle versioni successive come Vista e

            Windows


            7?


            Non ho trovato la faccina col vomito

            altrimenti


            l'avrei


            inserita



            Beh... Partendo dal presupposto che io ho
            sempre

            usato principalmente linux (quindi non posso

            definirmi M$Fan), posso dirti con molta

            tranquillità che Win7 è un gran bel

            sistemone

            'Na cacata.In pratica per definire windows7 con la parola che hai appena scritto basta che chiedi parere al tuo compagno di classe su quanto conti in classe, cosa sei e quanto vali.Da li quando ti risponde che sei na' cacata poi hai lo strano vizio di ripeterlo per ogni cosa come un pappagallo.In questo caso capisco che anche tu bevi ancora dal biberon come e quindi per questo poi ripeti la stessa parola senza senso in ogni dove come fanno i neonati sul girello.Orami ho imparato a capirvi a voi soliti 4 o 5.Appartenete tutti allo stesso rango di trogloditi
          • hermanhesse scrive:
            Re: WinXP
            Sarà, ma 7 una volta installato viaggia da solo, e con lui gli utonti.Mai sentito nessun sistemista qui lamentare problemi con 7.Con Vista, l'esatto opposto.A volte bisogna essere oggettivi, anche se una cosa è targata M$.
          • panda rossa scrive:
            Re: WinXP
            - Scritto da: hermanhesse
            Sarà, ma 7 una volta installato viaggia da solo,
            e con lui gli
            utonti.
            Mai sentito nessun sistemista qui lamentare
            problemi con
            7.Nessun sistemista qui usa 7. :D
          • hermanhesse scrive:
            Re: WinXP
            Cerca di capire... quando un un utente non IT ha dei problemi ci sono dei sistemisti che vanno a vedere cosa cavolo succede.Su 7 mai un problema.Su vista...beh... lasciamo perdere (ROTFL)
          • hermanhesse scrive:
            Re: WinXP
            Panda, quando esageri sembri Ruppolo.Scusa per l'insulto, ma è così.
          • charman scrive:
            Re: WinXP
            - Scritto da: hermanhesse
            Panda, quando esageri sembri Ruppolo.

            Scusa per l'insulto, ma è così.Quello a livello infantile e' peggio di ruppolo.Basta vedere quante idiozie ha scitto tutte assieme d'un colpo senza uno straccio di prova e link.Non sapeva piu' dove arrampicarsi quando usava la testa per pensare tutte quelle chicche di idiozie accanto a qualche fogna di Calcutta.
          • hermanhesse scrive:
            Re: WinXP
            - Scritto da: charman
            - Scritto da: hermanhesse

            Panda, quando esageri sembri Ruppolo.



            Scusa per l'insulto, ma è così.


            Quello a livello infantile e' peggio di
            ruppolo.Basta vedere quante idiozie ha scitto
            tutte assieme d'un colpo senza uno straccio di
            prova e
            link.1) non esageriamo2) recluto Panda una persona intelligente, anche se un po' troppo estremista sul fronte Microsoft.
            Non sapeva piu' dove arrampicarsi quando usava la
            testa per pensare tutte quelle chicche di idiozie
            accanto a qualche fogna di
            Calcutta.Non usare un mio post per scatenare flames, grazie.
          • charman scrive:
            Re: WinXP
            - Scritto da: panda rossa
            Certo.
            Ti basta questo?
            http://windows.microsoft.com/it-IT/windows7/producE di cosa dovrei sconvolgermi? Che per un sistema del 2010 con funzionalità e aspetti grafici da anno 2010 ci vuole una cpu ed una scheda video da anno 2005 e dal costo di 4 fichi secchi? Lo vedi o no che sei ridicolo?
            Linux, che e' invece un sistema operativo serio,
            si installa (e funziona) su sistemi che hanno
            neanche un decimo di quelle
            pretese.Quale distribuzione Linux? Quella senza niente dove a momenti ti gira solo il kernel e poi per fare cosa? Per usare solo 4 comandi da riga di comand o qualche programmino stringato da scuola elementare per fare solo 4 idiozie ?
            Dimmi tu a me che cosa se ne fa windows di quelle
            risorse se non per
            sprecarle?Sprecare cosa? secondo te win7 occuperebbe 1GB di ram? (rotfl)La ram minima richiesta serve per averne per fare girare i software installati una volta aperti in memoria, mica windows7 (rotfl)
            Aspetta che prendo nota, che questa cosa che mi
            hai detto e'
            importante.
            "Aero non rallenta il sistema, anzi ne velocizza
            le prestazioni e l'esperienza
            d'uso."
            Ok, fatto, ho preso nota.Bravo, prendi nota che per chi vuole gli effetti grafici il 3d ed le trasparenze, usando una scheda video da 10 li ha. Chi non li vuole li disattiva da apposito pannello di controlloma tu ci sei o ci fai?
            Non e' una questione di costi.e si, nel 2012 e' questione di principio rimanere ancora ai tempi degli scimmiotti anche nella la grafica di un sistema operativo (rotfl)
            Il log del mio firewall dice ben altro: ci sono
            richieste verso il dominio microsoft.com in
            continuazione, originate dal modulo
            ntoskernel.exe
            Forse tu saprai spiegarmi il perche'.Sono solo controlli randomici automatici per verificare che non siano disponibili nuovi aggiornamenti di sistema, traffico da qualche Kilobyte Postaci i log (rotfl)
            Nelle fogne si incontrano le pantegane come te.
            Ma non mi fai schifo piu' di tanto, visto che
            dovendo usare winsozz, allo schifo ci sono
            abituato.Oramai sei abituato solo allo schifo che ti esce dalla bocca perchè non conosci le cose e di informatica non sai quasi un fico
          • panda rossa scrive:
            Re: WinXP
            - Scritto da: charman
            - Scritto da: panda rossa

            Certo.

            Ti basta questo?


            http://windows.microsoft.com/it-IT/windows7/produc

            E di cosa dovrei sconvolgermi? Che per un sistema
            del 2010 con funzionalità e aspetti grafici da
            anno 2010 ci vuole una cpu ed una scheda video da
            anno 2005 e dal costo di 4 fichi secchi? No, dovresti sconvolgerti per il fatto che un sistema operativo, invece di gestire le risorse che ci sono, pretende di avere delle risorse per se'.Gli aspetti grafici da anno 2010 si erogano se:1) le risorse ci sono2) l'utente li vuole
            Lo vedi o no che sei ridicolo? Sono una panda rossa, che cosa pretendi?

            Linux, che e' invece un sistema operativo
            serio,

            si installa (e funziona) su sistemi che hanno

            neanche un decimo di quelle

            pretese.


            Quale distribuzione Linux? Qualunque.
            Quella senza niente
            dove a momenti ti gira solo il kernel e poi per
            fare cosa? Non c'e' una distribuzione "senza niente".Ci sono distribuzioni in cui puoi far partire o non far partire determinati servizi, compresa la gui.
            Per usare solo 4 comandi da riga di
            comand o qualche programmino stringato da scuola
            elementare per fare solo 4 idiozie ?Tipica risposta da chi crede che il computer richieda il solito problema tra sedia e tastiera.Sai che cos'e' un server? (Domanda retorica, visto che la risposta e' no)

            Dimmi tu a me che cosa se ne fa windows di
            quelle

            risorse se non per

            sprecarle?

            Sprecare cosa? secondo te win7 occuperebbe 1GB di
            ram?
            (rotfl)Non l'ho scritta io quella pagina di requisiti.
            La ram minima richiesta serve per averne per
            fare girare i software installati una volta
            aperti in memoria, mica windows7
            (rotfl)Se la ram non basta ci sono due possibili scenari: 1) si swappa2) si produce l'errore out of memorynon e' prevista l'opzione di non far girare il sistema

            Aspetta che prendo nota, che questa cosa che
            mi

            hai detto e'

            importante.

            "Aero non rallenta il sistema, anzi ne
            velocizza

            le prestazioni e l'esperienza

            d'uso."

            Ok, fatto, ho preso nota.


            Bravo, prendi nota che per chi vuole gli effetti
            grafici il 3d ed le trasparenze, usando una
            scheda video da 10 li ha.Ancora il costo? Ma tutti che usano l'euro per misurare le cose qui dentro?Le prestazioni si misurano con altre unita' di misura.
            Chi non li vuole li disattiva da apposito
            pannello di
            controllo
            ma tu ci sei o ci fai?Ma dai?Come si fa a disattivare la gui da pannello di controllo e avere solo il prompt di comandi?

            Non e' una questione di costi.


            e si, nel 2012 e' questione di principio rimanere
            ancora ai tempi degli scimmiotti anche nella la
            grafica di un sistema operativo (rotfl)Ma se il monitor e' spento per il 99% del tempo, a che diavolo serve la grafica del sistema operativo?

            Il log del mio firewall dice ben altro: ci
            sono

            richieste verso il dominio microsoft.com in

            continuazione, originate dal modulo

            ntoskernel.exe

            Forse tu saprai spiegarmi il perche'.


            Sono solo controlli randomici automatici per
            verificare che non siano disponibili nuovi
            aggiornamenti di sistema, traffico da qualche
            KilobyteSi, certo.E non consumano risorse, non impegnano la rete, non fanno spendere soldi se la connessione e' a pagamento, e soprattutto NON RALLENTANO IL SISTEMA se la comunicazione non c'e' e quelli ci provano lo stesso e vanno in timeout.
            Postaci i log (rotfl)Non bastano i caratteri a disposizione del messaggio.
          • charman scrive:
            Re: WinXP
            - Scritto da: panda rossa
            No, dovresti sconvolgerti per il fatto che un
            sistema operativo, invece di gestire le risorse
            che ci sono, pretende di avere delle risorse per
            se'.
            Gli aspetti grafici da anno 2010 si erogano se:
            1) le risorse ci sono
            2) l'utente li vuoleEsatto, se si vuole si accende e spegne la grafica 3D da apposito pannello di controllo, quella cosa che tu non sai nemmeno cosa sia perchè di informatica a quanto pare non ne sai un tubo
            Sono una panda rossa, che cosa pretendi?Lo sapevo che eri ridicolo.Ora che te lo dici anche da solo hai fatto un piccolo passo avanti
            Qualunque.Quindi installo una distro Linux a 64bit e ci si lavora con 512mB di ram?Quando mai? Oramai lo vende anche un bambino che di informatica non hai nessuna conoscenza
            Non c'e' una distribuzione "senza niente".
            Ci sono distribuzioni in cui puoi far partire o
            non far partire determinati servizi, compresa la
            gui.Parlo di software con cui lavorare sulla macchinaAnche qua dimostri di non sapere nemmeno per cosa si una un computer (rotfl)
            Tipica risposta da chi crede che il computer
            richieda il solito problema tra sedia e
            tastiera.Tipica risposta di chi non sa acosa serve per fare un computer,esattamente come te
            Non l'ho scritta io quella pagina di requisiti.Quelli sono i requisiti minimi di ram per poter poi lavorare sul computer coi programmi aperti in ram .Ma da uno come te che non ha la minima idea di cosa serva un computer è chiedere troppo
            Se la ram non basta ci sono due possibili
            scenari:

            1) si swappa
            2) si produce l'errore out of memory
            non e' prevista l'opzione di non far girare il
            sistemaSe la ram non basta per i programmi che si aprono sulla macchina e le loro esigenze la si espande per 20.Anche qua non sai nemmeno cosa voglia dire espandere la ram a 2 o 4gB per lavorare coi software e non per guardare solo il fondale del desktop sulla distro linux come fai tu da sempre
            Ancora il costo?
            Ma tutti che usano l'euro per misurare le cose
            qui
            dentro?
            Le prestazioni si misurano con altre unita' di
            misura.Non hai ancora capito che i sistemi si aggiornano e si arricchiscono di funzionalità in base alla potenza dell'hardware che offre oggi il mercato e che costa 2 lire.Tu come detto prima non sapendo minimanente a cosa serve un computer non puoi capirci niente di queste cose
            Ma dai?
            Come si fa a disattivare la gui da pannello di
            controllo e avere solo il prompt di
            comandi?Si disattiva Aero 3d e tutti i fronzoli grafici che non servono o non si vogliono da apposito pannello di controllo ,mantenendo la grafica minimale di windowes explorerAnche qua dimostri di non sapere nulla di informatica
            Ma se il monitor e' spento per il 99% del tempo,
            a che diavolo serve la grafica del sistema
            operativo?Il tuo monitor e' sempre spento perche' non sai usare un computer per svolgere determinati lavori installando ed usando gli appositi software che servono per svolgere determinati compiti.A te il computer non serve a niente

            Si, certo.
            E non consumano risorse, non impegnano la rete,
            non fanno spendere soldi se la connessione e' a
            pagamento, e soprattutto NON RALLENTANO IL
            SISTEMA se la comunicazione non c'e' e quelli ci
            provano lo stesso e vanno in
            timeout.Un semplice controllo randomico della durata di 3 secondi porterebbe via risorse al computer ?Dimostracelo postando il tempo Cpu da task manager che vediamo quante risorse spariscono durante il controllo randomico (rotfl)Come sempre non capisci nulla di informatica e non hai nemmeno il senso della misura, usi solo la fogna per parlare troppo

            Postaci i log (rotfl)

            Non bastano i caratteri a disposizione del
            messaggio.Non basta che non sai come mentire allora ne inventi di sana pianta.Con questo ti saluto, non perdo piu' tempo coi banfer come te.
          • panda rossa scrive:
            Re: WinXP
            - Scritto da: charman
            Con questo ti saluto, non perdo piu' tempo coi
            banfer come
            te.Addio trollo.
          • richard love scrive:
            Re: WinXP
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: charman


            Con questo ti saluto, non perdo piu' tempo
            coi

            banfer come

            te.

            Addio trollo.pandarossa hai preso solo che bastonate.sparisci che oramai figuri ridicolo anche a quel gatto che passa per strada
          • panda rossa scrive:
            Re: WinXP
            - Scritto da: richard love
            - Scritto da: panda rossa

            - Scritto da: charman




            Con questo ti saluto, non perdo piu'
            tempo


            coi


            banfer come


            te.



            Addio trollo.

            pandarossa hai preso solo che bastonate.
            sparisci che oramai figuri ridicolo anche a quel
            gatto che passa per
            stradaAncora qui?Non e' che cambiando nick ti aumenta il QI sai?
          • Darwin scrive:
            Re: WinXP
            - Scritto da: charman
            Quindi installo una distro Linux a 64bit e ci si
            lavora con 512mB di
            ram?Senza offesa, c'e` qualche problema se si usa una distribuzione a 64 bit su un computer con 512 MB di RAM?
            Anche qua non sai nemmeno cosa voglia
            dire espandere la ram a 2 o 4gB per lavorare coi
            software e non per guardare solo il fondale del
            desktop sulla distro linux come fai tu da semprePerdonami, come fai a dire che lui guarda il fondale del desktop?Solo perche` non espande la ram?Guarda che a meno di uso di software applicativi molto pesanti (e sono casi rari) con 512 MB di RAM e un OS che guarda alla qualita` del codice ci puoi lavorare tranquillamente (dipende sempre dal lavoro che fai).
            Non hai ancora capito che i sistemi si aggiornano
            e si arricchiscono di funzionalità in base alla
            potenza dell'hardware che offre oggi il mercato e
            che costa 2
            lire.Veramente si arricchiscono di funzionalita` per la maggior parte inutili.E comunque il fatto che l'hardware costi poco non deve essere una scusante per evitare il nodo centrale: i software vanno scritti bene e non con i piedi.
            Tu come detto prima non sapendo minimanente a
            cosa serve un computer non puoi capirci niente di
            queste
            coseIo ho a che fare con i computer per tantissime ore al giorno e ti posso assicurare che nell'uso che se ne fa (esclusi usi enterprise, ma qui` e` un altro campo) i computer con 4GB+ sono sprecati...
          • Darwin scrive:
            Re: WinXP
            - Scritto da: charman
            Quella senza nienteDistro senza niente ho visto solo Arch, Gentoo, CRUX e Lunar (penso ce ne siano altre).Comunque il fatto che ti manca il client di posta ad interfaccia grafica in dotazione di serie, non vuol dire che non ci sia niente ;)
            dove a momenti ti gira solo il kernelConsiderado che gira in molte piattaforme embedded, non credo che il kernel Linux faccia fatica a girare su un vecchio PC..
            e poi per
            fare cosa? Per usare solo 4 comandi da riga di
            comandoVeramente su un OS UNIX ci sono persino i player audio ad interfaccia per la console.Esiste un framework chiamato ncurses. Mai sentito parlare? Mi sembra strano che tu non lo conosca, visto che sembri uno che sa il fatto suo su Linux essendo sicuro che non gira nulla.
            qualche programmino stringato da scuola
            elementare per fare solo 4 idiozie ?Perdonami, ma tu con l'interfaccia del 2010 di base, col computer cosa fai, oltre che usare Internet Explorer e Microsoft Paint?Credi di fare qualcosa in piu` rispetto ad una distro in console, senza server grafico?
            Bravo, prendi nota che per chi vuole gli effetti
            grafici il 3d ed le trasparenze, usando una
            scheda video da 10 li ha.Personalmente anche con una scheda video da 10 euro, disattiverei gli effetti grafici, visto che sono l'emblema dell'inutilita`.
            Chi non li vuole li disattiva da apposito
            e si, nel 2012 e' questione di principio rimanere
            ancora ai tempi degli scimmiotti anche nella la
            grafica di un sistema operativo (rotfl)Perdonami, ma da quando l'interfaccia grafica e' un metro di paragone?Io da quando lavoro nel mondo dell'informatica (e sono parecchi anni) li ho sempre valutati in base al modello di sviluppo, qualita` e correttezza del codice, stabilita`, flessibilita` e affidabilita`.La grafica non mi pare sia un metro di paragone.Comunque, potrei sbagliarmi...magari oggi si usa questo metro...chi lo sa..
            Sono solo controlli randomici automatici per
            verificare che non siano disponibili nuovi
            aggiornamenti di sistema, traffico da qualche
            KilobyteNon era wuauclt.exe che si occupava degli aggiornamenti automatici?
          • hermanhesse scrive:
            Re: WinXP
            Ti ho detto che sembri Ruppolo quando estremizzi così, per scherzo, e mi hanno XXXXto il commento.Mi hai segnalato oppure veramente siamo sotto un regime di censura? (ROTFL)
          • panda rossa scrive:
            Re: WinXP
            - Scritto da: hermanhesse
            Ti ho detto che sembri Ruppolo quando estremizzi
            così, per scherzo, e mi hanno XXXXto il
            commento.

            Mi hai segnalato oppure veramente siamo sotto un
            regime di censura?
            (ROTFL)Io per mia policy e filosofia non segnalo mai niente, neanche le bestemmie, perche' ognuno e' libero di esprimersi e verra giudicato per quello che dice.Prova a chiedere a ruppolo se non ha per caso segnalato lui.
          • Darwin scrive:
            Re: WinXP
            - Scritto da: pippo75
            Esistono gli ide embercadero, mi trovi qualcosa
            equivalente per distro linux.Se cerchi qualcosa di leggero ma allo stesso tempo completo c'è Geany.Geany è un IDE con terminale integrato che ha un supporto per tantissimi programmi di programmazione.Inoltre ha anche la possibilità di poter essere esteso con i plugin.Se vuoi rimanere in ambito C/C++ ci sono Code::Blocks e Kdevelop.
            ( dici di passare
            per la prossima era glaciale ;(
            )Hai sempre a disposizione software di alto livello come VI ed Emacs.Inoltre persino GNU Nano può fare da editor di sviluppo, visto che ha il supporto all'evidenziazione della sintassi.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 01 settembre 2011 15.00-----------------------------------------------------------
    • charman scrive:
      Re: WinXP
      - Scritto da: uno nessuno
      Certo che non l'hanno festeggiato! Dopo XP ci
      sono stati Vista e 7, eppure metà della gente non
      ne vuole sapere di upgradare. In 10 anni, hanno
      resistito a tutti i tentativi di M$, perfino ai
      cartelloni sparsi in molte città italiane, che
      chissà perchè mi ricordavano un po' le vecchie
      pubblicità di un certo piduista che si era messo
      in politica per evitare di essere arrestato e
      fallire
      contemporaneamente.
      Hanno ben poco da festeggiare...Se invece consideri che quelli come te usano ancora un pc carretta degli anni 90 capisci come mai a molta gente comune che ha ancora installato XP non interessa una fava di upgradare a win7 poichè per fare quelle 4 cacate che deve fare gli basta anche XP ed ha altro a cui pensare nella vita.Basta che guardi il rottame di computer che possiedi ancora tu e su cui fai girare una distro linux stingata ai minimi termini e capisci subito al volo anche come mai a molti di upgradare il sistema per fare le loro 4 solite minkiate non gliene frega niente, esattamente come tu che rimanendo ancora con una carcassa di computer anni 90 non combini mai niente al di fuori che scrivere minkiate su punto informatico.Facile facile capire i perchè ed i percome.Basta che guardi te stesso ed la tua carcassa obsoleta di computer
  • portic scrive:
    Per la redazione: video italiano
    Segnalo il video tradotto e sottotitolato in italiano se volete aggiornare l'articolo:http://www.youtube.com/watch?v=bZuxu9zJfpc
  • MacGeek scrive:
    E' stato fortunato
    Non si capisce perché abbia preso piede Linux e non, per dire, free BSD che era sicuramente più maturo all'epoca, è il VERO UNIX, ed è gratis uguale.Tra l'altro era anche usato dai primi colossi del web come yahoo e anche la NeXT ne aveva preso dei pezzi per il suo OS.
    • Sampietrino scrive:
      Re: E' stato fortunato
      - Scritto da: MacGeek
      Non si capisce perché abbia preso piede Linux e
      non, per dire, free BSD che era sicuramente più
      maturo all'epoca, è il VERO UNIX, ed è gratis
      uguale.
      Tra l'altro era anche usato dai primi colossi del
      web come yahoo e anche la NeXT ne aveva preso dei
      pezzi per il suo
      OS.per via della licenza, come ha fatto apple chiunque puo rubare il codice prodotto da altri e renderlo closed source senza corrispondere al creatore neanche una riga in merito al furto.ecco perchè linux è andato avanti e bsd no
      • MacGeek scrive:
        Re: E' stato fortunato
        - Scritto da: Sampietrino
        - Scritto da: MacGeek

        Non si capisce perché abbia preso piede
        Linux
        e

        non, per dire, free BSD che era sicuramente
        più

        maturo all'epoca, è il VERO UNIX, ed è
        gratis

        uguale.

        Tra l'altro era anche usato dai primi
        colossi
        del

        web come yahoo e anche la NeXT ne aveva
        preso
        dei

        pezzi per il suo

        OS.

        per via della licenza, come ha fatto apple
        chiunque puo rubare il codice prodotto da altri e
        renderlo closed source senza corrispondere al
        creatore neanche una riga in merito al
        furto.Così, per la cronaca...Ci sono tutti i credits su OS X (528 kb di puro testo)Il kernel di OS X che prende pezzi di Unix BSD, Darwin, è open source, anche se per la licenza BSD questo non era dovuto.
        • Darwin scrive:
          Re: E' stato fortunato
          - Scritto da: MacGeek
          anche se per la licenza
          BSD questo non era
          dovuto.Ed ecco il motivo per il quale FreeBSD e gli altri non se li fila nessuno.
      • ruppolo scrive:
        Re: E' stato fortunato
        - Scritto da: Sampietrino
        - Scritto da: MacGeek

        Non si capisce perché abbia preso piede
        Linux
        e

        non, per dire, free BSD che era sicuramente
        più

        maturo all'epoca, è il VERO UNIX, ed è
        gratis

        uguale.

        Tra l'altro era anche usato dai primi
        colossi
        del

        web come yahoo e anche la NeXT ne aveva
        preso
        dei

        pezzi per il suo

        OS.

        per via della licenza, come ha fatto apple
        chiunque puo rubare il codice prodotto da altri e
        renderlo closed source senza corrispondere al
        creatore neanche una riga in merito al
        furto.Nessun furto, visto che il creatore ha deciso LUI di renderlo disponibile a TUTTI.
        ecco perchè linux è andato avanti e bsd noVeramente BSD è andato avanti, generando OS X e iOS, mentre Linux è rimasto al palo.
        • Darwin scrive:
          Re: E' stato fortunato
          - Scritto da: ruppolo
          Veramente BSD è andato avanti, generando OS X e
          iOS, mentre Linux è rimasto al
          palo.BSD è andato avanti rispetto a Linux? :|Ma hai la minima idea di quello che stai affermando?
          • ruppolo scrive:
            Re: E' stato fortunato
            - Scritto da: Darwin
            - Scritto da: ruppolo

            Veramente BSD è andato avanti, generando OS
            X
            e

            iOS, mentre Linux è rimasto al

            palo.
            BSD è andato avanti rispetto a Linux? :|

            Ma hai la minima idea di quello che stai
            affermando?OS X e iOS sono nati da cosa? Da Linux?Risparmiati la tiritera sull'albero genealogico, che lo conosco bene.
          • collione scrive:
            Re: E' stato fortunato
            il problema è che, come fanno notare in molti, gli sviluppatori freebsd sono ormai solo interessanti ad implementare quel poco di freebsd che basta per riuscire a farlo girare sotto vmware fusionfreebsd ormai procede con una lentezza esasperante, tant'è che attualmente, a parte i server, non li puoi usare sul serio su nessun computer alsa/pulseaudio? ma no, loro c'hanno ancora osshal? non scherziamokms/dri? lo supportiamo alla meno peggio tramite driver importati da linux che girano tramite il layer di emulazione linuxinutile dire che il supporto drm è scandaloso e i driver grafici open vanno alla meno peggionoto invece un maggiore e più ragionato sviluppo di dragonflybsd
          • Darwin scrive:
            Re: E' stato fortunato
            - Scritto da: collione
            il problema è che, come fanno notare in molti,
            gli sviluppatori freebsd sono ormai solo
            interessanti ad implementare quel poco di freebsd
            che basta per riuscire a farlo girare sotto
            vmware
            fusionVerissimo.Tra l'altro il supporto di ZFS su FreeBSD è ancora molto lacunoso.Sysinstall non lo supporta e bisogna installare l'OS a manina.Molti packages fanno i capricci con ZFS.Insomma il livello di implementazione di questo file system lascia parecchio a desiderare e la cosa assurda è che è stato integrato in FreeBSD già da un pò.
            freebsd ormai procede con una lentezza
            esasperante,Verissimo.Lo sviluppo è lento e poco riflessivo.Si sviluppa per lo più in base alle richieste della community FreeBSD, invece di pensare a come renderlo più al passo.
            tant'è che attualmente, a parte i
            server, non li puoi usare sul serio su nessun
            computerPuoi usarlo a patto di sacrificare sulla qualità in ambito multimediale.
            alsa/pulseaudio? ma no, loro c'hanno ancora ossInfatti la differenza nella qualità del suono tra Linux e FreeBSD (almeno nel mio caso) era evidente: lo stesso programma (mp3blaster) sia su Linux che su BSD. Su Linux il suono è perfetto. Su FreeBSD (driver snd_cmi) è mediocre.
            hal? non scherziamoNo. Il problema è che lo usano ancora.Linux finalmente se n'è liberato di quella cagata ed è passato a upower/udisks, che sono molto meno invasivi.
            kms/dri? lo supportiamo alla meno peggio tramite
            driver importati da linux che girano tramite il
            layer di emulazione
            linuxIl boot con risoluzione della console a 80x25 in quanto il kernel non abilità di default il supporto VGA. Per abilitarlo bisogna ricompilare il kernel.
            inutile dire che il supporto drm è scandaloso e i
            driver grafici open vanno alla meno
            peggioE i driver proprietari nvidia mi sembrano leggermente meno performanti di quelli Linux.
            noto invece un maggiore e più ragionato sviluppo
            di
            dragonflybsdAssolutamente si.Hanno evoluto il kernel ibridizzandolo senza l'uso di Mach o altri microkernel.Hanno creato un file system (HAMMER) ottimo per dischi di grandi capacità.Hanno migliorato il comparto multiprocessing/multicore facendone il cavallo di battaglia, mentre FreeBSD ha dovuto aspettare che arrivasse Apple con le sue API libdispatch (che su FreeBSD sono ancora nei ports).Inoltre, per odio verso la GPL3 usano ancora GCC 4.2, con tutti i problemi del caso (GNUstep gira da schifo, non c'è il supporto al Garbage Collector per Objective-C 2.0, Etoile non compila ecc.).Hanno comunque dichiarato che FreeBSD 9 sarà l'ultimo con GCC e FreeBSD 10 (2013?) passerà a LLVM/Clang.Mi dispiace per FreeBSD. Aveva grandissime potenzialità di essere una valida alternativa a Linux. Ormai è solo l'ombra di Mac OS X.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 29 agosto 2011 18.24-----------------------------------------------------------
          • collione scrive:
            Re: E' stato fortunato
            p.s. qualche mese fa leggevo un articolo di uno sviluppatore freebsd che si lamentava del fatto che lo sviluppo di freebsd consistesse ormai in una serie di port da linuxil problema è che ormai le novità nascono per linux e agli altri rimangono solo le possibilità di ignorarle oppure di farne il portingkms, dri, gallium, tutta roba che farebbe accapponare la pelle ai vecchi utenti freebsd, che però dev'esserci se si vuole che il sistema rimanga minimamente al passo con la concorrenza
          • MacGeek scrive:
            Re: E' stato fortunato
            - Scritto da: Darwin
            Gli sviluppatori FreeBSD più bravi fanno parte
            del consiglio di sviluppo
            FreeBSD.
            Alcuni sono diventati sviluppatori per Apple,
            altri no.

            Dire che i migliori li ha presi Apple è
            sostanzialmente falso.Beh sicuramente c'è passato il fondatore del progetto FreeBSD, quindi falso non è.http://en.wikipedia.org/wiki/Jordan_HubbardAnche se non so, ovviamente, di tutti gli altri.Ma se deve pescare, di solito, Apple pesca i migliori, visto che PAGA bene.
          • Sgabbio scrive:
            Re: E' stato fortunato
            (rotfl)(rotfl)(rotfl)
          • Darwin scrive:
            Re: E' stato fortunato
            - Scritto da: MacGeek
            Beh sicuramente c'è passato il fondatore del
            progetto FreeBSD, quindi falso non
            è.
            http://en.wikipedia.org/wiki/Jordan_HubbardÈ falso quando dici che tutti i migliori se li prende Apple.
            Anche se non so, ovviamente, di tutti gli altri.Ah ecco...iniziamo a rettificare le classiche affermazioni da fan boy?
            Ma se deve pescare, di solito, Apple pesca i
            migliori, visto che PAGA
            bene.Se avesse pescato i migliori non credi che Lion sarebbe un pelino meglio di come è adesso?
          • Darwin scrive:
            Re: E' stato fortunato
            - Scritto da: ruppolo
            Si, trollare: dire che Lion ha dei bug.Poverino...
            E comunque il primo aggiornamento bug fix 10.7.1
            risale al 16
            Agosto.Quindi?
            Quelle da me ampiamente documentate con screen
            shot.Davvero?Link?
            Hai presente quando cambia la prima cifra della
            versione?Nono intendo quali major release?
            Ubuntu, Mandriva, OpenMamba...Sisi certo...Link?
            Sono stato molto preciso, hai dimenticato?Non hai mai documentato. È diverso.
            Strapieno de che? Forse Linux è strapieno di
            software applicativo opensorce.Certo..infatti Darwin è proprietario, vero?
            Su OS X ci sono
            quattro cagate in croce una peggio
            dell'altra.Se per te, un intero kernel e un intero userland vuol dire quattro cagate...
            Vuoi che sia più preciso? OpenOffice!OpenOffice fa parte dell'OS?Non mi pare...
            Affermazioni che sottoscrivo!E allora soffri di schizofrenia, perchè hai appena dato della XXXXX al tuo sistema operativo.
            Il distacco si intende che non siete abbastanza
            rapidi a
            copiare.Non ci serve copiare.Con Lion avete copiato voi.
            Niente da fare, il secondo post di questo thread
            ha attaccato
            Apple.Non ho parlato io di Apple.http://punto-informatico.it/b.aspx?i=3251986&m=3252455#p3252455Ti rifresco la memoria.
            Se non riuscite a parlare di Linux senza tirare
            subito in ballo Apple, non è colpa
            mia.Quà chi viene per fare pubblicità al proprio OS non siamo noi.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 29 agosto 2011 20.59-----------------------------------------------------------
          • ruppolo scrive:
            Re: E' stato fortunato
            - Scritto da: Darwin
            - Scritto da: ruppolo

            Si, trollare: dire che Lion ha dei bug.
            Poverino...


            E comunque il primo aggiornamento bug fix
            10.7.1

            risale al 16

            Agosto.
            Quindi?Quindi i bug più importanti sono stati già fissati.

            Quelle da me ampiamente documentate con
            screen

            shot.
            Davvero?
            Link?Non sei capace di usare il sistema di ricerca di PI?

            Hai presente quando cambia la prima cifra
            della

            versione?
            Nono intendo quali major release?Ah, ho capito... " ma ora finalmente il nostro sistema è bello, sicuro, bla bla bla"... Come Microsoft con Windows, "sempre più sicuro, sempre più veloce" (rotfl)


            Ubuntu, Mandriva, OpenMamba...
            Sisi certo...
            Link?La vedi la casellina bianca in alto a destra?


            Sono stato molto preciso, hai dimenticato?
            Non hai mai documentato. È diverso.Ho documentato tutto e con numerosi screen shot.


            Strapieno de che? Forse Linux è strapieno di

            software applicativo opensorce.
            Certo..infatti Darwin è proprietario, vero?Che c'entra Darwin con i programmi applicativi?


            Su OS X ci sono

            quattro cagate in croce una peggio

            dell'altra.
            Se per te, un intero kernel e un intero userland
            vuol dire quattro
            cagate...Ma il software applicativo sai cos'è?


            Vuoi che sia più preciso? OpenOffice!
            OpenOffice fa parte dell'OS?
            Non mi pare...Infatti. È un software applicativo open source.


            Affermazioni che sottoscrivo!
            E allora soffri di schizofrenia, perchè hai
            appena dato della XXXXX al tuo sistema
            operativo.No, perché il software applicativo open source non c'è, in OS X.Ma ora vediamo chi è lo schizofrenico, parole tue: <i
            Quindi essendo che OS X è strapieno di software applicativo open source, si deduce che anche OS X sia penoso?Affermazioni tue, non mie... </i
            "Affermazioni tue, non mie..." lo dico io! Allora, chi sarebbe lo schizofrenico?

            Il distacco si intende che non siete
            abbastanza

            rapidi a

            copiare.
            Non ci serve copiare.Se non copiate non riuscite a fare nulla, iniziando dal kernel e finendo con le GUI.
            Con Lion avete copiato voi.Si si... da iOS (rotfl)


            Niente da fare, il secondo post di questo
            thread

            ha attaccato

            Apple.
            Non ho parlato io di Apple.
            http://punto-informatico.it/b.aspx?i=3251986&m=325
            Ti rifresco la memoria.Te la rinfresco io la memoria! Dal post IMMEDIATAMENTE PRIMA di quello che hai linkato: <i
            per via della licenza, come ha fatto apple chiunque puo rubare il codice prodotto da altri e renderlo closed source senza corrispondere al creatore neanche una riga in merito al furto. </i
            Post a cui io ho risposto, visto che era stata tirata in causa Apple.


            Se non riuscite a parlare di Linux senza
            tirare

            subito in ballo Apple, non è colpa

            mia.
            Quà chi viene per fare pubblicità al proprio OS
            non siamo
            noi.Ovvio "quà" (con l'accento sulla a) ci venite solo a rosicare, visto che vi siete emarginati.
          • Darwin scrive:
            Re: E' stato fortunato
            - Scritto da: ruppolo
            Non sei capace di usare il sistema di ricerca di
            PI?No. Aspetto che porti il link.
            Ah, ho capito... " ma ora finalmente il nostro
            sistema è bello, sicuro, bla bla bla"... Come
            Microsoft con Windows, "sempre più sicuro, sempre
            più veloce"
            (rotfl)Ovviamente non avendo mai documentato niente, non sei in grado di portare niente.Che figuraccia...
            La vedi la casellina bianca in alto a destra?Si ma non vedo il link che dovevi portare.
            Ho documentato tutto e con numerosi screen shot.E allora non farai fatica a portarlo.
            Se non copiate non riuscite a fare nulla,
            iniziando dal kernelLink?
            e finendo con le
            GUI.Full screen app, Mac App Store e Launchpad....persino i nomi copiate...
            Ovvio "quà" (con l'accento sulla a)Ed ecco l'arrapicata.
            ci venite
            solo a rosicare,Sino a prova contraria quì a trollare senza argomenti (quando mai ne hai avuti) ci stai solo tu.
            visto che vi siete
            emarginati.Senti chi parla...-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 30 agosto 2011 12.37-----------------------------------------------------------
          • ruppolo scrive:
            Re: E' stato fortunato
            - Scritto da: Darwin
            - Scritto da: ruppolo

            Non sei capace di usare il sistema di
            ricerca
            di

            PI?
            No. Aspetto che porti il link.Allora aspetta pure.


            Ah, ho capito... " ma ora finalmente il
            nostro

            sistema è bello, sicuro, bla bla bla"... Come

            Microsoft con Windows, "sempre più sicuro,
            sempre

            più veloce"

            (rotfl)
            Ovviamente non avendo mai documentato niente, non
            sei in grado di portare
            niente.

            Che figuraccia...La figuraccia stai per farla tu, se continui con la trollata.

            La vedi la casellina bianca in alto a destra?
            Si ma non vedo il link che dovevi portare.Io non devo portare nessun link, le analisi stanno in questo forum.


            Ho documentato tutto e con numerosi screen
            shot.
            E allora non farai fatica a portarlo.La stessa che faresti tu, quindi a te l'onere.


            Se non copiate non riuscite a fare nulla,

            iniziando dal kernel
            Link?http://it.wikipedia.org/wiki/Kernel_Linux#Storia <i
            Come ho detto un mese fa, sto lavorando su una versione libera di un clone di Minix </i



            e finendo con le

            GUI.
            Full screen app, Mac App Store e
            Launchpad....persino i nomi
            copiate...I nomi? Voi avete copiato intere parti dell'interfaccia da Windows e da OS X, ottenendo tra l'altro un minestrone incoerente e insensato.


            Ovvio "quà" (con l'accento sulla a)
            Ed ecco l'arrapicata.Certo, l'arrapicata senza la enne. Che c'è, siamo nervosetti?

            ci venite

            solo a rosicare,
            Sino a prova contraria quìOggi hai abbondanza di accenti da smaltire?
            a trollare senza
            argomenti (quando mai ne hai avuti) ci stai solo
            tu.Devo ancora vederne uno che sia 1 di argomento in tutta questa pagina, scritto da te.


            visto che vi siete

            emarginati.
            Senti chi parla...Parla di chi può comprare una qualsiasi periferica, iPhone e iPad compresi, e collegarla al computer senza dovermi preoccupare dei driver, caro EMARGINATO.
          • Darwin scrive:
            Re: E' stato fortunato
            - Scritto da: ruppolo
            Allora aspetta pure.Immaginavo...
            La figuraccia stai per farla tu, se continui con
            la
            trollata.Io?Ma se non stai portando niente...Come al solito... Il classico troll da due soldi..
            http://it.wikipedia.org/wiki/Kernel_Linux#Storia

            <i
            Come ho detto un mese fa, sto
            lavorando su una versione libera di un clone di
            Minix </i
            Quindi?Ha copiato del codice da Minix? O ne ha solo reimplementato alcune parti?Ci mostri quale?
            I nomi?Launchpad non ti ricorda nulla?
            Voi avete copiato intere parti
            dell'interfaccia da WindowsVeramente Windows ha reimplementato Motif, il framework di CDE.
            e da OS X,L'ha fatto il progetto GNOME..che c'entra Linux?
            ottenendo
            tra l'altro un minestrone incoerente e
            insensato.Incorerente?Ma se noi abbiamo persino i framework interoperabili come QT...
            Certo, l'arrapicata senza la enne. Che c'è, siamo
            nervosetti?Assolutamente no, sono tranquillissimo. Soprattutto per il fatto che sto aspettando il link.
            Oggi hai abbondanza di accenti da smaltire?E tu XXXXXXX da sparare?
            Devo ancora vederne uno che sia 1 di argomento in
            tutta questa pagina, scritto da
            te.Ne trovi a iosa.Io da te non ne ho visto uno in 23.000 e passa messaggi.
            Parla di chi può comprare una qualsiasi
            periferica, iPhone e iPad compresi, e collegarla
            al computer senza dovermi preoccupare dei driver,
            caro
            EMARGINATO.Neanche io me ne preoccupo, visto che la dotazione driver di Linux è molto più vasta di quella di OS X.
          • Darwin scrive:
            Re: E' stato fortunato
            - Scritto da: ruppolo
            Il link trovatelo, o forse il tuo sistema
            informatico non te lo
            permette?Diciamo che non mi permette di cercare le fesserie di un troll.
            No, non mi ricorda nulla.Ti rinfresco io la memoria...https://launchpad.net/
            Le cazzatine non me le
            ricordo.Eppure ti ricordi di iPad nonostante sia una XXXXXXX..
            Veramente avete copiato meglio di una
            fotocopiatrice, solo che avete preso le pagine
            pari da una parte e quelle dispari
            dall'altra.Motif non l'ha inventato Microsoft.
            Certo che come linaro non vali un cicca,Probabile...c'è sempre chi è meglio di te..
            manco le
            cose
            fondamentali...Quali sono le cose fondamentali?Le tue arrampicate?Un interfaccia grafica parte di un kernel... LOLMamma mia che figura barbina che stai facendo...
            Scusa, dimenticavo che gli utenti Windows e Linux
            non sanno cosa sia un'interfaccia coerente, non
            ne hanno mai vista
            una.hai dimenticato Qt? Hai proprio la memoria corta...troppe rosicate ti fanno male ruppolo...
            Aspetta pure, e nel frattempo perché non dici che
            non esiste? Così dopo posso ridere più a
            lungo.Finchè non lo porti io continuo a pensare che non esiste...
            Sei tu che spari XXXXXXX.Ti piacerebbe, eh?
            Se non riesci nemmeno a trovare un link,Non sono io che che devo dimostrare le tue affermazioni.
            figuriamoci cosa riesci a vedere in 23 mila
            post...
            nulla.Tanto basta vederne uno per capire tutti gli altri..
            Dotazione vasta?Già. Mica si sta parlando del tuo che a stento supporta se stesso.
            Basta entrare in un qualsiasi forum di linari per
            constatare che da vent'anni continuano a
            tribolare con i driver per le
            periferiche!Problemi di driver non esistono più da tempo...puoi trollare meglio..-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 30 agosto 2011 17.07-----------------------------------------------------------
          • ruppolo scrive:
            Re: E' stato fortunato
            - Scritto da: Darwin
            - Scritto da: ruppolo

            Il link trovatelo, o forse il tuo sistema

            informatico non te lo

            permette?
            Diciamo che non mi permette di cercare le
            fesserie di un
            troll.

            No, non mi ricorda nulla.
            Ti rinfresco io la memoria...
            https://launchpad.net/Non mi ricorda nulla.


            Le cazzatine non me le

            ricordo.
            Eppure ti ricordi di iPad nonostante sia una
            XXXXXXX..Ovvio che mi ricordo di iPad, ce l'ho qui davanti a me.

            Veramente avete copiato meglio di una

            fotocopiatrice, solo che avete preso le
            pagine

            pari da una parte e quelle dispari

            dall'altra.
            Motif non l'ha inventato Microsoft.Nemmeno voi linari, se è per questo, ma che c'entra Motif con le GUI?

            Certo che come linaro non vali un cicca,
            Probabile...c'è sempre chi è meglio di te..


            manco le

            cose

            fondamentali...
            Quali sono le cose fondamentali?
            Le tue arrampicate?La relazione tra GNOME e Linux, ad esempio.
            GNOME parte di Linux...ma quando mai... :DLo stai dicendo tu che è parte di Linux. Io ho detto che è stato sviluppato PER Linux.Ma ormai la tua tattica la conosco...

            Scusa, dimenticavo che gli utenti Windows e
            Linux

            non sanno cosa sia un'interfaccia coerente,
            non

            ne hanno mai vista

            una.
            hai dimenticato Qt? Hai proprio la memoria
            corta...troppe rosicate ti fanno male
            ruppolo...Come potrei dimenticare QuickTime?


            Aspetta pure, e nel frattempo perché non
            dici
            che

            non esiste? Così dopo posso ridere più a

            lungo.
            Finchè non lo porti io continuo a pensare che non
            esiste...


            Sei tu che spari XXXXXXX.
            Ti piacerebbe, eh?Non importa, va bene anche così.

            Se non riesci nemmeno a trovare un link,
            Non sono io che che devo dimostrare le tue
            affermazioni.Nemmeno io, visto che le ho già dimostrate a suo tempo.

            figuriamoci cosa riesci a vedere in 23 mila

            post...

            nulla.
            Tanto basta vederne uno per capire tutti gli
            altri..Esauriti gli argomenti?

            Dotazione vasta?
            Già. Mica si sta parlando del tuo che a stento
            supporta se
            stesso.Non so io quello che deve reinstallare o modificare il sistema operativo se cambia l'hardware.

            Basta entrare in un qualsiasi forum di
            linari
            per

            constatare che da vent'anni continuano a

            tribolare con i driver per le

            periferiche!
            Problemi di driver non esistono più da
            tempo...puoi trollare
            meglio..http://www.google.it/search?q=linux+problema+driver123 MILIONI di risultati.Ma vediamo a quando risalgono gli ultimi:http://www.google.it/search?q=linux+problema+driver#q=linux+problema+driver&hl=it&tbo=1&output=search&source=lnt&tbs=qdr:h&sa=X&ei=t_5cTsqIB6qI4gTRg8UB&ved=0CAkQpwUoAQ&bav=on.2,or.r_gc.r_pw.&fp=d0debbf5e8cb047a&biw=1600&bih=1049Toh guarda, 759 risultati nell'ultima ora....Chissà cosa succede se tolgo la "a" da problema... (rotfl)
          • Darwin scrive:
            Re: E' stato fortunato
            - Scritto da: ruppolo
            Non mi ricorda nulla.Ovvio...qui si parla di informatica, mica di pagliacciate..
            Nemmeno voi linari, se è per questo, ma che
            c'entra Motif con le
            GUI?Chi ha messo in mezzo la GUI di Windows?
            La relazione tra GNOME e Linux, ad esempio.Non c'è nessuna relazione tra i due progetti.GNOME sviluppa una interfaccia cross platform e le distro la implementano su Linux.
            Lo stai dicendo tu che è parte di Linux.Chi è che ha detto che Linux copiava le interfacce?
            Io ho
            detto che è stato sviluppato PER
            Linux.Tu hai detto che Linux copiava le interfacce..
            Ma ormai la tua tattica la conosco...E io conosco la tua...
            Come potrei dimenticare QuickTime?QuickTime crea interfacce grafiche?
            Nemmeno io, visto che le ho già dimostrate a suo
            tempo.E allora cosa aspetti a portarle?Di solito non ti fai mai questi problemi...
            Esauriti gli argomenti?Ma anche no...
            Non so io quello che deve reinstallare o
            modificare il sistema operativo se cambia
            l'hardware.Neanche io...
            http://www.google.it/search?q=linux+problema+drive

            123 MILIONI di risultati.Di cui nessuno nella prima pagina è un problema di driver mancanti...
            Ma vediamo a quando risalgono gli ultimi:
            http://www.google.it/search?q=linux+problema+drive

            Toh guarda, 759 risultati nell'ultima ora....Già peccato che il primo link parla di Windows che non legge le partizioni di Linux, Il secondo è la home di una sezione del forum di Ubuntu, il terzo che non è un problema di driver ma un problema di desktop, sul quarto c'è un utente che ha pensato di installare driver quando non ne aveva bisogno solo perchè l'aveva su Windows, l'altro parla di android e così via...
            Chissà cosa succede se tolgo la "a" da
            problema...
            (rotfl)Chissà se poi impari a leggere che cosa succede..-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 30 agosto 2011 17.56-----------------------------------------------------------
          • ruppolo scrive:
            Re: E' stato fortunato
            - Scritto da: Darwin
            - Scritto da: ruppolo

            Non mi ricorda nulla.
            Ovvio...qui si parla di informatica, mica di
            pagliacciate..Tu non sai nemmeno cosa sia l'infprmatica


            Nemmeno voi linari, se è per questo, ma che

            c'entra Motif con le

            GUI?
            Chi ha messo in mezzo la GUI di Windows?Io, per dire che avete copiato da quella (sbagliando, visto che è incoerente frutto di compromessi a suo tempo con Apple).


            La relazione tra GNOME e Linux, ad esempio.
            Non c'è nessuna relazione tra i due progetti.
            GNOME sviluppa una interfaccia cross platform e
            le distro la implementano su Linux.La relazione c'è eccome, e te l'ho dimostrata nero su bianco.



            Lo stai dicendo tu che è parte di Linux.
            Chi è che ha detto che Linux copiava le
            interfacce?Io, e lo ribadisco.O stai cercando di svicolare con il solito appiglio "ma Linux non è la distribuzione Linux"?

            Io ho

            detto che è stato sviluppato PER

            Linux.
            Tu hai detto che Linux copiava le interfacce..Esatto.


            Ma ormai la tua tattica la conosco...
            E io conosco la tua...La mia è quella do fornire prove, la tua è quella di cambiare leggermente le frasi e cavillare sui termini, ma con me non attacca.


            Come potrei dimenticare QuickTime?
            QuickTime crea interfacce grafiche?No, ma riproduce molto bene i video.


            Nemmeno io, visto che le ho già dimostrate a
            suo

            tempo.
            E allora cosa aspetti a portarle?
            Di solito non ti fai mai questi problemi...Troppo comodo, cercatele.


            Esauriti gli argomenti?
            Ma anche no...Ma anche si...


            Non so io quello che deve reinstallare o

            modificare il sistema operativo se cambia

            l'hardware.
            Neanche io...Tu devi riconfiguare anche se cambia la dimensione del tasto shift.



            http://www.google.it/search?q=linux+problema+drive



            123 MILIONI di risultati.
            Di cui nessuno nella prima pagina è un problema
            di driver
            mancanti...Magari sta sulle restanti 122.999.990 pagine.


            Ma vediamo a quando risalgono gli ultimi:


            http://www.google.it/search?q=linux+problema+drive



            Toh guarda, 759 risultati nell'ultima ora....
            Già peccato che il primo link parla di Windows
            che non legge le partizioni di Linux, Il secondo
            è la home di una sezione del forum di Ubuntu, il
            terzo che non è un problema di driver ma un
            problema di desktop, sul quarto c'è un utente che
            ha pensato di installare driver quando non ne
            aveva bisogno solo perchè l'aveva su Windows,
            l'altro parla di android e così
            via...Ah, stiamo cercando di svicolare...Non c'è problema, ti blocco subito, mezz'oretta fa:http://forum.aiutamici.com/yaf_postsm418667_Conexant-su-Ubuntu.aspxNon si senta l'audio:http://forum.ubuntu-it.org/index.php?topic=476537.20driver Atheros AR5007EGhttp://forum.ubuntu-it.org/index.php?topic=478010.0Ne vuoi ancora? Solo quelle di oggi sono oltre 30:http://forum.ubuntu-it.org/index.php/board,9.0.htmlE solo di un forum.

            Chissà cosa succede se tolgo la "a" da

            problema...

            (rotfl)
            Chissà se poi impari a leggere che cosa succede..
            --------------------------------------------------
            Modificato dall' autore il 30 agosto 2011 17.56
            --------------------------------------------------
          • Darwin scrive:
            Re: E' stato fortunato
            - Scritto da: ruppolo
            Tu non sai nemmeno cosa sia l'infprmaticaDetto da te fa un po ridere....
            Io, per dire che avete copiato da quella
            (sbagliando, visto che è incoerente frutto di
            compromessi a suo tempo con
            Apple).E io ti ho già spiegato che la GUI di Microsoft è frutto di reimplementazioni di Motif...
            La relazione c'è eccome, e te l'ho dimostrata
            nero su
            bianco.Assolutamente no.Tu hai dimostrato solo che GNOME fa un desktop installabile su sistemi UNIX, non che Linux copia le interfacce perchè le copia GNOME.
            Io, e lo ribadisco.E io ti confermo che dici il falso.
            O stai cercando di svicolare con il solito
            appiglio "ma Linux non è la distribuzione
            Linux"?Appiglio?Linux non è GNOME ed è un dato di fatto.Non è un appiglio.Se tu li confondi, o sei ignorante o sei in malafede...
            Esatto.Ma è falso.linux non copia nessuna interfaccia.
            La mia è quella do fornire prove, la tua è quella
            di cambiare leggermente le frasi e cavillare sui
            termini, ma con me non
            attacca.Cavillare?Tu mischi capre e cavoli e io cavillo?LOL
            No, ma riproduce molto bene i video.Appunto. Che c'entra?Non sai cosa scrivere e metti termini a casaccio tanto per fare testo?
            Troppo comodo, cercatele.Perchè devo cercare una cosa che non esiste?
            Ma anche si...Perchè mai li dovrei esaurire?Non stai dicendo nulla di vero.Portassi almeno qualche prova...
            Tu devi riconfiguare anche se cambia la
            dimensione del tasto
            shift.Io non devi riconfigurare niente. Le mie configurazioni sono perfette.
            Magari sta sulle restanti 122.999.990 pagine.Magari stai dicendo le classiche razzate, che ne dici?
            Ah, stiamo cercando di svicolare...Ti fa male la verità?
            Non c'è problema, ti blocco subito, mezz'oretta
            fa:
            http://forum.aiutamici.com/yaf_postsm418667_ConexaMi pare di avertelo già detto io che non è un problema di driver, ma è un errore suo, visto che è andato a cercare un driver quando non ne aveva bisogno, essendo alsa di serie.
            Non si senta l'audio:
            http://forum.ubuntu-it.org/index.php?topic=476537.È un problema di driver?Ma anche no...è un problema di configurazione di ALSA.
            driver Atheros AR5007EG
            http://forum.ubuntu-it.org/index.php?topic=478010.Anche qui..i driver sono di serie...gliel'hanno detto.Sei così ridicolo che non leggi nemmeno ciò che posti...devi essere arrivato proprio alla frutta caro il mio troll...Di tutti quelli che hai postato non ne hai azzeccato uno.In tutti i casi il driver è presente.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 30 agosto 2011 20.43-----------------------------------------------------------
          • ruppolo scrive:
            Re: E' stato fortunato
            - Scritto da: Darwin
            - Scritto da: ruppolo

            Tu non sai nemmeno cosa sia l'infprmatica
            Detto da te fa un po ridere....Ridi pure, ci sono tanti stolti che ridono, uno più uno meno...


            Io, per dire che avete copiato da quella

            (sbagliando, visto che è incoerente frutto di

            compromessi a suo tempo con

            Apple).
            E io ti ho già spiegato che la GUI di Microsoft è
            frutto di reimplementazioni di
            Motif...La GUI di Microsoft quale?In ogni caso Linux l'ha copiata (e non ho scritto GNOME, ho scritto Linux)

            La relazione c'è eccome, e te l'ho dimostrata

            nero su

            bianco.
            Assolutamente no.
            Tu hai dimostrato solo che GNOME fa un desktop
            installabile su sistemi UNIX, non che Linux copia
            le interfacce perchè le copia
            GNOME.Ah, il signor GNOME non ha nulla a che vedere col signor LINUX, vero?Quindi quando si legge che la tal amministrazione ha scelto Linux al posto di Windows dobbiamo supporre che hanno buttato i mouse e sono tornati alla linea di comando, vero trollone?

            Io, e lo ribadisco.
            E io ti confermo che dici il falso.Puoi dire quello che vuoi.


            O stai cercando di svicolare con il solito

            appiglio "ma Linux non è la distribuzione

            Linux"?
            Appiglio?
            Linux non è GNOME ed è un dato di fatto.Lo sapevo che ti saresti arrampicato sugli specchi.
            Non è un appiglio.
            Se tu li confondi, o sei ignorante o sei in
            malafede...Il malafede ci stai tu, che cerchi di svicolare con le solite "Linux non è GNU/Linux, Linux non è GMOME, Linux non è una distribuzione, Linux è solo un kernel e BLA BLA BLA!"


            Esatto.
            Ma è falso.
            linux non copia nessuna interfaccia.Ovvio, linux non è un essere umano, e nemmeno una fotocopiatrice!


            La mia è quella do fornire prove, la tua è
            quella

            di cambiare leggermente le frasi e cavillare
            sui

            termini, ma con me non

            attacca.
            Cavillare?
            Tu mischi capre e cavoli e io cavillo?Si, tu CAVILLI.

            LOL


            No, ma riproduce molto bene i video.
            Appunto. Che c'entra?Hai parlato tu di qt, non io.
            Non sai cosa scrivere e metti termini a casaccio
            tanto per fare
            testo?Quello sei tu.


            Troppo comodo, cercatele.
            Perchè devo cercare una cosa che non esiste?Oh bene, finalmente hai affermato che non esiste, come ti avevo chiesto subito di fare, così potevo ridere meglio e sbugiardarti.Ecco quello che secondo te non esiste e non è documentato:http://punto-informatico.it/b.aspx?i=2739137&m=2740193#p2740193http://punto-informatico.it/b.aspx?i=2739137&m=2740203#p2740203http://punto-informatico.it/b.aspx?i=2739137&m=2740899#p2740899http://punto-informatico.it/b.aspx?i=2739137&m=2740912#p2740912http://punto-informatico.it/b.aspx?i=2739137&m=2741126#p2741126http://punto-informatico.it/b.aspx?i=2739137&m=2742264#p2742264(se hai difficoltà con le immagini è perché gran parte si sono danneggiate alla fine del file, OS X le mostra lo stesso fin dove può, il tuo sistema non so se è così intelligente)1218 commenti in quel thread, la mia disamina di Ubuntu è stata gradita.Ora quelle di Mandriva e OpenMamba te le trovi da solo o vogliamo ripetere il teatrino? Oppure accetti il fatto che io abbia trovato e documentato i bug?

            Ma anche si...
            Perchè mai li dovrei esaurire?
            Non stai dicendo nulla di vero.
            Portassi almeno qualche prova...Come vedi le prove le porto.


            Tu devi riconfiguare anche se cambia la

            dimensione del tasto

            shift.
            Io non devi riconfigurare niente. Le mie
            configurazioni sono
            perfette.Certo, finché non cambia qualcosa sull'hardware.


            Magari sta sulle restanti 122.999.990 pagine.
            Magari stai dicendo le classiche razzate, che ne
            dici?


            Ah, stiamo cercando di svicolare...
            Ti fa male la verità?


            Non c'è problema, ti blocco subito,
            mezz'oretta

            fa:


            http://forum.aiutamici.com/yaf_postsm418667_Conexa
            Mi pare di avertelo già detto io che non è un
            problema di driver, ma è un errore suo, visto che
            è andato a cercare un driver quando non ne aveva
            bisogno, essendo alsa di
            serie.


            Non si senta l'audio:


            http://forum.ubuntu-it.org/index.php?topic=476537.
            È un problema di driver?
            Ma anche no...è un problema di configurazione di
            ALSA.


            driver Atheros AR5007EG


            http://forum.ubuntu-it.org/index.php?topic=478010.
            Anche qui..i driver sono di serie...gliel'hanno
            detto.

            Sei così ridicolo che non leggi nemmeno ciò che
            posti...devi essere arrivato proprio alla frutta
            caro il mio
            troll...

            Di tutti quelli che hai postato non ne hai
            azzeccato
            uno.
            In tutti i casi il driver è presente.E allora cosa ci stanno a fare lì tutte quelle persone se non hanno alcun problema? Si intrattengono?
          • hermanhesse scrive:
            Re: E' stato fortunato
            Smettila di parlare di cose che non conosci, per cortesia.Stai rovinando il forum, con queste sparate.
          • ruppolo scrive:
            Re: E' stato fortunato
            - Scritto da: hermanhesse
            Smettila di parlare di cose che non conosci, per
            cortesia.
            Stai rovinando il forum, con queste sparate.Ottime argomentazioni...
          • hermanhesse scrive:
            Re: E' stato fortunato
            Smettila di parlare di cose che non conosci, per cortesia.Stai rovinando il forum, con queste sparate.
          • lmnl scrive:
            Re: E' stato fortunato
            - Scritto da: ruppolo
            Ecco quello che secondo te non esiste e non è
            documentato:Si inizia da una schermata dove non si vede alcun errore...Poi, in altro post, ammetti che il "problema" di cui avevi parlato prima era dato dalle impostazioni che avevi tu in vmware e non da linux... l'immagine non indica alcun bug, al massimo una puntualizzazione tua eccessiva su una traduzione.Proseguiamo: dopo che NON hai installato un plugin, ti stupisci che il plugin sia ancora mancante... Infine "scopri" che un menu della versione 8 non è identico a quello della versione 9...Bella documentazione dei bug, complimenti. Da te non mi aspettavo niente di diverso.
            (se hai difficoltà con le immagini è perché gran
            parte si sono danneggiate alla fine del file, OS
            X le mostra lo stesso fin dove può, il tuo
            sistema non so se è così
            intelligente)LOL

            1218 commenti in quel thread, la mia disamina di
            Ubuntu è stata
            gradita.Commenti subito sotto: <i
            "io l'ho installato e ...... tutto ok""Anch'io...""Anch'io""Beh di che ti lamenti, pur avendo questi problemi, di sicuro e' anni avanti rispetto a quel catorcio di mac che si affila le unghie" (questo utente ha evidentemente gradito molto la tua disamina)"TAB terminale ma che stai raccontando!? Certo ch per denigrare tutto ciò che non è Apple, sei disposto a tutto. </i
            " (questo forse ti ha un po' sgamato)Mi fermo per pietà.
            Ora quelle di Mandriva e OpenMamba te le trovi da
            solo o vogliamo ripetere il teatrino? Ripetiamo, ripetiamo. In quei messaggi scrivi anche che la tua esperienza su linux si ferma ad un tentativo di installazione ogni due anni circa. Questo ci dice quanto tu sia competente.
            Oppure
            accetti il fatto che io abbia trovato e
            documentato i
            bug?LOL, come per le immagini difettose...


            Ma anche si...

            Perchè mai li dovrei esaurire?

            Non stai dicendo nulla di vero.

            Portassi almeno qualche prova...

            Come vedi le prove le porto.ROTFL
            E allora cosa ci stanno a fare lì tutte quelle
            persone se non hanno alcun problema? Si
            intrattengono?I migliaia di messaggi sul supporto Apple, invece?
          • ruppolo scrive:
            Re: E' stato fortunato
            - Scritto da: lmnl
            I migliaia di messaggi sul supporto Apple, invece?Ho mai detto che i sistemi Apple sono esenti da problemi? Posso aver detto che ne hanno infinitamente meno.Qui invece abbiamo uno che è convinto gli utenti Linux non abbiano più problemi con i driver da tempo...
          • hermanhesse scrive:
            Re: E' stato fortunato
            Smettila di parlare di cose che non conosci, per cortesia.Stai rovinando il forum, con queste sparate.
          • lmnl scrive:
            Re: E' stato fortunato
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: lmnl

            I migliaia di messaggi sul supporto Apple,
            invece?

            Ho mai detto che i sistemi Apple sono esenti da
            problemi? Posso aver detto che ne hanno
            infinitamente
            meno.

            Qui invece abbiamo uno che è convinto gli utenti
            Linux non abbiano più problemi con i driver da
            tempo...No, qui abbiamo uno convinto di sapere i problemi di linux solo per averlo installato una volta in due anni e morta li. Se uno ti criticasse OSX ammettendo di averlo usato solo per pochi minuti gli daresti del troll, per te invece è normale.
          • ruppolo scrive:
            Re: E' stato fortunato
            - Scritto da: lmnl
            - Scritto da: ruppolo

            - Scritto da: lmnl


            I migliaia di messaggi sul supporto
            Apple,

            invece?



            Ho mai detto che i sistemi Apple sono esenti
            da

            problemi? Posso aver detto che ne hanno

            infinitamente

            meno.



            Qui invece abbiamo uno che è convinto gli
            utenti

            Linux non abbiano più problemi con i driver
            da

            tempo...

            No, qui abbiamo uno convinto di sapere i problemi
            di linux solo per averlo installato una volta in
            due anni e morta li. Se uno ti criticasse OSX
            ammettendo di averlo usato solo per pochi minuti
            gli daresti del troll, per te invece è
            normale.Certo, ma io ho documentato tali problemi, non me li sono inventati.
          • hermanhesse scrive:
            Re: E' stato fortunato
            Smettila di parlare di cose che non conosci, per favore.Stai rovinando il forum.
          • lmnl scrive:
            Re: E' stato fortunato
            - Scritto da: ruppolo

            No, qui abbiamo uno convinto di sapere i
            problemi

            di linux solo per averlo installato una
            volta
            in

            due anni e morta li. Se uno ti criticasse OSX

            ammettendo di averlo usato solo per pochi
            minuti

            gli daresti del troll, per te invece è

            normale.

            Certo, ma io ho documentato tali problemi, non me
            li sono
            inventati.Hai documentato un presunto problema di installazione ammettendo poi che era "colpa " della configurazione della tua macchina virtuale e non del sistema operativo stesso.Hai documentato quello che per te è un bug, ovvero che se non installi un plugin richiesto per usare un file multimediale ti continua ad avvisare che il plugin manca. Pare che ne soffra anche OSX...Hai documentato che in una major release un menu è diverso rispetto a quello presente nella precedente major release. Anche in OSX ogni tanto aggiornano qualcosa.I bachi c'erano e ci sono, è indubbio. Ma quelli (non) documentati da te sono solo frutto di incompetenza. I commenti a quei tuoi post, che ho riportato in precedenza, ne sono conferma indiretta.
          • emme scrive:
            Re: E' stato fortunato

            Certo, l'arrapicata senza la enne. Che c'è, siamo
            nervosetti?enne? arraNpicata?
          • ruppolo scrive:
            Re: E' stato fortunato
            - Scritto da: emme

            Certo, l'arrapicata senza la enne. Che c'è,
            siamo

            nervosetti?

            enne? arraNpicata?Touché!
          • Darwin scrive:
            Re: E' stato fortunato
            - Scritto da: ruppolo
            Che c'entra Darwin con i programmi applicativi?Vatti a vedere i sorgenti
            Ma il software applicativo sai cos'è?Certo...La maggiorparte di quello che trovi quì dentrohttp://opensource.apple.com/
            No, perché il software applicativo
            open source non c'è, in OS X.Ah no?OpenAL cos'è?Ruby?Python?X11?Apache?emacs?hunspell?Bonjour?postfix?OpenSSL?OpenSSH?OpenPAM?OpenLDAP?Non sono applicativi? No?Cosa sono?Patate? Cipolle? Carote?Ancora una volta platealmente ignorante.Complimenti. Sei riuscito a fare l'ennesimo en plein di figuracce.
            "Affermazioni tue, non mie..."
            lo dico io! Allora,
            chi sarebbe lo schizofrenico?Chi ha dato della XXXXX al proprio os
          • ruppolo scrive:
            Re: E' stato fortunato
            - Scritto da: Darwin
            - Scritto da: ruppolo

            Che c'entra Darwin con i programmi
            applicativi?
            Vatti a vedere i sorgenti


            Ma il software applicativo sai cos'è?
            Certo...
            La maggiorparte di quello che trovi quì dentro
            http://opensource.apple.com/


            No, perché il software applicativo

            open source non c'è, in OS X.
            Ah no?No.
            OpenAL cos'è?Una libreria.
            Ruby?Un linguaggio.
            Python?Anche lui un linguaggio.
            X11?Un sistema grafico.
            Apache?Un server web.
            emacs?Non ne ho idea.
            hunspell?Un correttore ortografico
            Bonjour?Il nome dato da Apple al protocollo zero config.
            postfix?Un server di posta.
            OpenSSL?Un protocollo
            OpenSSH?Un programma terminale che sfrutta il protocollo SSH.
            OpenPAM?Un sistema di autenticazione.
            OpenLDAP?Un protocollo
            Non sono applicativi? No?No.
            Cosa sono?
            Patate? Cipolle? Carote?L'ho descritto uno per uno, cosa sono.

            Ancora una volta platealmente ignorante.Ben tu sei ignorante come una capra.Le applicazioni sono Mail, Safari, iPhoto, Pages... QUESTE sono applicazioni!
            Complimenti. Sei riuscito a fare l'ennesimo en
            plein di
            figuracce.Senti chi parla, quello che non sa manco cosa sia un'applicazione.


            "Affermazioni tue, non mie..."

            lo dico io! Allora,

            chi sarebbe lo schizofrenico?
            Chi ha dato della XXXXX al proprio osStudia, CAPRA:http://it.wikipedia.org/wiki/Applicazione
          • Darwin scrive:
            Re: E' stato fortunato
            - Scritto da: ruppolo
            Un linguaggio.
            Anche lui un linguaggio.Sono interpreti, strumenti di sviluppo. Software Applicativi.
            Un sistema grafico.Che è un software applicativo. Non software base.
            Un server web.È un software applicativo che fornisce un server web.
            Non ne ho idea.Se sei ignorante...
            Un correttore ortograficoEd è un software applicativo.
            Il nome dato da Apple al protocollo zero config.È un software applicativo che permette la comunicazione tramite il protoccolo zeroconf.
            Un server di posta.Ed è un applicativo.
            Un protocolloSSL è il protocollo.OpenSSH è l'applicativo.
            Un programma terminale che sfrutta il protocollo
            SSH.Quindi un applicativo...
            Un sistema di autenticazione.Quindi un applicativo...
            Un protocolloLDAP è il protocllo.OpenLDAP è l'applicativo.
            No.Sei proprio ignorante..
            L'ho descritto uno per uno, cosa sono.Sono tutti applicativi.
            Ben tu sei ignorante come una capra.Detto da te che non distingui un software di base da un applicativo.
            Le applicazioni sono Mail, Safari, iPhoto,
            Pages... QUESTE sono
            applicazioni!Come lo sono Apache, Xorg e altre...
            Senti chi parla, quello che non sa manco cosa sia
            un'applicazione.Io le conosco benissimo, infatti te ne ho postate diverse.
            Studia, CAPRA:
            http://it.wikipedia.org/wiki/ApplicazioneInfatti proprio da questo:In informatica con il termine applicazione si intende tutto ciò che si può ottenere con l'utilizzo congiunto degli strumenti informatici ovvero sistema hardware + software.[non chiaro] ovvero il software che, in esecuzione grazie all'hardware, rende possibile un servizio o una serie di servizi o strumenti utili e selezionabili a desiderio dell'utente.Esattamente ciò che ti ho likato, ovvero:Il software applicativo È quel software che si contrappone al software di base.Cosa cambia? Il software di base È VITALE per il sistema (kernel shell), il software applicativo aggiunge funzioni.Il link che hai postato ti smentisce totalmente...-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 30 agosto 2011 17.19-----------------------------------------------------------
          • ruppolo scrive:
            Re: E' stato fortunato
            Il link che ho postato è fatto per le persone intelligenti, non per i troll come te.Leggi le classificazioni del software applicativo, e hai degli esempi molto chiari. In nessuno di quegli esempi ci sono i software citati un quel elenco.Ma visto che stiamo spaccando il capello, è il caso di andare a consultare una fonte più autorevole:http://en.wikipedia.org/wiki/Application_softwareTerminologia: <i
            In information technology, an application is a computer program designed to help people perform an activity. An application thus differs from an operating system (which runs a computer), a utility (which performs maintenance or general-purpose chores), and a programming language (with which computer programs are created). </i
            Ti serve la traduzione, trollone?
          • Ego scrive:
            Re: E' stato fortunato
            - Scritto da: ruppolo
            Il link che ho postato è fatto per le persone
            intelligenti, non per i troll come
            te.
            Leggi le classificazioni del software
            applicativo, e hai degli esempi molto chiari. In
            nessuno di quegli esempi ci sono i software
            citati un quel
            elenco.peccato che NESSUNO di quei software possa funzionare se da osx togli la parte open source, lo sapevi?

            Ma visto che stiamo spaccando il capello, è il
            caso di andare a consultare una fonte più
            autorevole:

            http://en.wikipedia.org/wiki/Application_software

            Terminologia:
            <i
            In information technology, an
            application is a computer program designed to
            help people perform an activity. An application
            thus differs from an operating system (which runs
            a computer), a utility (which performs
            maintenance or general-purpose chores), and a
            programming language (with which computer
            programs are created). </i



            Ti serve la traduzione, trollone?ruppolo stai facendo capire che i software di apple possono girare lo stesso senza open source? o cosa stai cercando di dimostrare? forse non hai capito una cosa, se ad apple togli l'open source apple muore
          • ruppolo scrive:
            Re: E' stato fortunato
            - Scritto da: Ego
            - Scritto da: ruppolo

            Il link che ho postato è fatto per le persone

            intelligenti, non per i troll come

            te.

            Leggi le classificazioni del software

            applicativo, e hai degli esempi molto
            chiari.
            In

            nessuno di quegli esempi ci sono i software

            citati un quel

            elenco.

            peccato che NESSUNO di quei software possa
            funzionare se da osx togli la parte open source,
            lo
            sapevi?Oh be', basta togliere un piccolo condensatore dal computer che non funziona manco il resto, ma non per questo vado a incensare il condensatore.



            Ma visto che stiamo spaccando il capello, è
            il

            caso di andare a consultare una fonte più

            autorevole:




            http://en.wikipedia.org/wiki/Application_software



            Terminologia:

            <i
            In information technology, an

            application is a computer program designed to

            help people perform an activity. An
            application

            thus differs from an operating system (which
            runs

            a computer), a utility (which performs

            maintenance or general-purpose chores), and a

            programming language (with which computer

            programs are created). </i






            Ti serve la traduzione, trollone?

            ruppolo stai facendo capire che i software di
            apple possono girare lo stesso senza open source?
            o cosa stai cercando di dimostrare? forse non hai
            capito una cosa, se ad apple togli l'open source
            apple
            muoreMa anche no, per quelle 4 cagate che ci sono giusto perché costa fatica toglierle.Comunque non sono certo quelle che fanno di un computer un Macintosh con relativa esperienza di utilizzo, ma tutto quello che Apple ha messo dopo.In ogni caso io parlavo di APPLICAZIONI, anche se voi cercate di spostare il discorso in un terreno a voi più favorevole.
          • Ego scrive:
            Re: E' stato fortunato
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: Ego

            - Scritto da: ruppolo


            Il link che ho postato è fatto per le
            persone


            intelligenti, non per i troll come


            te.


            Leggi le classificazioni del software


            applicativo, e hai degli esempi molto

            chiari.

            In


            nessuno di quegli esempi ci sono i
            software


            citati un quel


            elenco.



            peccato che NESSUNO di quei software possa

            funzionare se da osx togli la parte open
            source,

            lo

            sapevi?

            Oh be', basta togliere un piccolo condensatore
            dal computer che non funziona manco il resto, ma
            non per questo vado a incensare il
            condensatore.ma hai una vaga idea di cosa sia il kernel? in termini di paragone è come se al computer togli la scheda madre ignorante






            Ma visto che stiamo spaccando il
            capello,
            è

            il


            caso di andare a consultare una fonte
            più


            autorevole:








            http://en.wikipedia.org/wiki/Application_software





            Terminologia:


            <i
            In information technology, an


            application is a computer program
            designed
            to


            help people perform an activity. An

            application


            thus differs from an operating system
            (which

            runs


            a computer), a utility (which performs


            maintenance or general-purpose chores),
            and
            a


            programming language (with which
            computer


            programs are created). </i









            Ti serve la traduzione, trollone?



            ruppolo stai facendo capire che i software di

            apple possono girare lo stesso senza open
            source?

            o cosa stai cercando di dimostrare? forse
            non
            hai

            capito una cosa, se ad apple togli l'open
            source

            apple

            muore

            Ma anche no, per quelle 4 cagate che ci sono
            giusto perché costa fatica
            toglierle.perchè apple non è in grado di creare da sola un kernel ecco perchè, apple da sola ha sempre fatto porcherie, ha sempre dovuto rubare a destra e manca per produrre qualcosa di funzionante
            Comunque non sono certo quelle che fanno di un
            computer un Macintosh con relativa esperienza di
            utilizzo, ma tutto quello che Apple ha messo
            dopo.vorrai dire che apple ha rubato agli altri, di suo non ha mai prodotto nulla

            In ogni caso io parlavo di APPLICAZIONI, anche se
            voi cercate di spostare il discorso in un terreno
            a voi più
            favorevole.non esiste terreno favorevole, se ad un so con kernel open source togli il kernel puoi inventarti qualunque magia marcata apple che NOON FUNZIONA
          • ruppolo scrive:
            Re: E' stato fortunato
            Vai a fare in compiti, altrimenti resti una capra ignorante.
          • zaz zaz scrive:
            Re: E' stato fortunato


            Poche, pochine, "quattro cagate..." metà del
            sistema operativo e delle applicazioni incluse è
            basato su componenti open
            souce.

            http://www.apple.com/opensource/
            Caro Consulente InformatiCo Ruppolo,rispondi a questa contestazione. Quattro cagate.O chiedi a Apple, cortesemente, di sistemare quella pagina riducendo a 4 cagate quelle librerie/applicazioni/tool opensource che citano. Grazie.Zaz ZazPS: Ho un MacMini e ho avuto diversi Mac. Ma Apple ha fatto la pipì fuori dal vaso limitando la mia libertà e quindi l'ho abbandonata. Nonostante, grazie all'iniziale abbraccio dell'Open Source mi aveva davvero fatto ben sperare.
          • ruppolo scrive:
            Re: E' stato fortunato
            - Scritto da: zaz zaz



            Poche, pochine, "quattro cagate..." metà del

            sistema operativo e delle applicazioni
            incluse
            è

            basato su componenti open

            souce.



            http://www.apple.com/opensource/



            Caro Consulente InformatiCo Ruppolo,

            rispondi a questa contestazione. Quattro cagate.

            O chiedi a Apple, cortesemente, di sistemare
            quella pagina riducendo a 4 cagate quelle
            librerie/applicazioni/tool opensource che citano.
            Grazie.

            Zaz Zaz

            PS: Ho un MacMini e ho avuto diversi Mac. Ma
            Apple ha fatto la pipì fuori dal vaso limitando
            la mia libertà e quindi l'ho abbandonata.
            Nonostante, grazie all'iniziale abbraccio
            dell'Open Source mi aveva davvero fatto ben
            sperare.Sei credibile come la mail delle Poste che dice che ho vinto 120 euro.
          • lmnl scrive:
            Re: E' stato fortunato
            - Scritto da: ruppolo
            Sei credibile come la mail delle Poste che dice
            che ho vinto 120
            euro.è credibile come il sito della apple.
          • ruppolo scrive:
            Re: E' stato fortunato
            - Scritto da: Darwin
            Purtroppo non gli è chiaro che usare il
            multitasking cooperative è come non usarlo
            affatto e che l'unico multitasking degno di
            questo nome è il
            preemptive.Ma io non devo usare nessun multitasking, io apro le applicazioni e le uso. Anche insieme, con o senza preemptive.
          • Ego scrive:
            Re: E' stato fortunato
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: Darwin

            Purtroppo non gli è chiaro che usare il

            multitasking cooperative è come non usarlo

            affatto e che l'unico multitasking degno di

            questo nome è il

            preemptive.

            Ma io non devo usare nessun multitasking, io apro
            le applicazioni e le uso. Anche insieme, con o
            senza
            preemptive.ma sai cosa è il multitasking? da quello che scrivi pare proprio di no
          • ruppolo scrive:
            Re: E' stato fortunato
            - Scritto da: Ego
            - Scritto da: ruppolo

            - Scritto da: Darwin


            Purtroppo non gli è chiaro che usare il


            multitasking cooperative è come non
            usarlo


            affatto e che l'unico multitasking
            degno
            di


            questo nome è il


            preemptive.



            Ma io non devo usare nessun multitasking, io
            apro

            le applicazioni e le uso. Anche insieme, con
            o

            senza

            preemptive.

            ma sai cosa è il multitasking? da quello che
            scrivi pare proprio di
            noCerto che so cos'è, è l'apparente esecuzione contemporanea di due o più programmi.Una cosa che col Mac faccio da una vita, da ben prima di OS X.
          • Ego scrive:
            Re: E' stato fortunato
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: Ego

            - Scritto da: ruppolo


            - Scritto da: Darwin



            Purtroppo non gli è chiaro che
            usare
            il



            multitasking cooperative è come non

            usarlo



            affatto e che l'unico multitasking

            degno

            di



            questo nome è il



            preemptive.





            Ma io non devo usare nessun
            multitasking,
            io

            apro


            le applicazioni e le uso. Anche
            insieme,
            con

            o


            senza


            preemptive.



            ma sai cosa è il multitasking? da quello che

            scrivi pare proprio di

            no

            Certo che so cos'è, è l'apparente esecuzione
            contemporanea di due o più
            programmi.
            Una cosa che col Mac faccio da una vita, da ben
            prima di OS
            X.come fai a campare come consulente informatico se sei cosi ignorante in materia?freghi i clienti raccontando storie di magia apple?
          • ruppolo scrive:
            Re: E' stato fortunato
            - Scritto da: Ego
            - Scritto da: ruppolo

            - Scritto da: Ego


            - Scritto da: ruppolo



            - Scritto da: Darwin




            Purtroppo non gli è chiaro che

            usare

            il




            multitasking cooperative è
            come
            non


            usarlo




            affatto e che l'unico
            multitasking


            degno


            di




            questo nome è il




            preemptive.







            Ma io non devo usare nessun

            multitasking,

            io


            apro



            le applicazioni e le uso. Anche

            insieme,

            con


            o



            senza



            preemptive.





            ma sai cosa è il multitasking? da
            quello
            che


            scrivi pare proprio di


            no



            Certo che so cos'è, è l'apparente esecuzione

            contemporanea di due o più

            programmi.

            Una cosa che col Mac faccio da una vita, da
            ben

            prima di OS

            X.

            come fai a campare come consulente informatico se
            sei cosi ignorante in
            materia?
            freghi i clienti raccontando storie di magia
            apple?Cara la mia capra ignorante, questa definizione sta su Wikipedia.Ti ho detto di andare a fare i compiti, altro che 43 anni...
          • Franco Tiratore scrive:
            Re: E' stato fortunato
            - Scritto da: ruppolo
            ... Oggi nel mio iMac
            27" i7 faccio girare senza problemi altri sistemi
            operativi, quindi dispongo della totalità del
            parco software per per personal
            computer.Ma buttalo quel coso enorme da 27", è roba obsoleta, ORA C'È IPAD!!! Che te ne fai di un sistema desktop?
          • ruppolo scrive:
            Re: E' stato fortunato
            - Scritto da: Franco Tiratore
            - Scritto da: ruppolo

            ... Oggi nel mio iMac

            27" i7 faccio girare senza problemi altri
            sistemi

            operativi, quindi dispongo della totalità del

            parco software per per personal

            computer.

            Ma buttalo quel coso enorme da 27", è roba
            obsoleta, ORA C'È IPAD!!! Che te ne fai di
            un sistema
            desktop?Sviluppo.
          • Ego scrive:
            Re: E' stato fortunato
            HAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAAHAHAHAHHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAAHAHnon ci credi manco tu a quello che hai scrittonon sai fare un copiaincolla e ti metti a programmare?HAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAAHHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHA
          • ruppolo scrive:
            Re: E' stato fortunato
            - Scritto da: Ego
            HAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHA
            HAHAHAHAHAHAHAHAHAHAAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHA
            HAHAHAHAHAHAHAHAAHAHAHAH
            HAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAAHAH

            non ci credi manco tu a quello che hai scritto
            non sai fare un copiaincolla e ti metti a
            programmare?

            HAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAAHHA
            HAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHA
            HAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHA
            HAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHai preso un colpo di sole?
          • Ego scrive:
            Re: E' stato fortunato
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: Ego

            HAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHA


            HAHAHAHAHAHAHAHAHAHAAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHA

            HAHAHAHAHAHAHAHAAHAHAHAH

            HAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAAHAH



            non ci credi manco tu a quello che hai
            scritto

            non sai fare un copiaincolla e ti metti a

            programmare?



            HAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAAHHA

            HAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHA

            HAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHA

            HAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHA

            Hai preso un colpo di sole?no ti ho preso per il ****
          • ruppolo scrive:
            Re: E' stato fortunato
            - Scritto da: Ego
            - Scritto da: ruppolo

            - Scritto da: Ego


            HAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHA





            HAHAHAHAHAHAHAHAHAHAAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHA


            HAHAHAHAHAHAHAHAAHAHAHAH


            HAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAAHAH





            non ci credi manco tu a quello che hai

            scritto


            non sai fare un copiaincolla e ti metti
            a


            programmare?





            HAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAAHHA


            HAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHA



            HAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHA


            HAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHA



            Hai preso un colpo di sole?

            no ti ho preso per il ****Secondo me hai preso un colpo di sole.
          • Ego scrive:
            Re: E' stato fortunato
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: Ego

            - Scritto da: ruppolo


            - Scritto da: Ego




            HAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHA









            HAHAHAHAHAHAHAHAHAHAAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHA



            HAHAHAHAHAHAHAHAAHAHAHAH



            HAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAAHAH







            non ci credi manco tu a quello che
            hai


            scritto



            non sai fare un copiaincolla e ti
            metti

            a



            programmare?








            HAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAAHHA



            HAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHA





            HAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHA



            HAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHA





            Hai preso un colpo di sole?



            no ti ho preso per il ****

            Secondo me hai preso un colpo di sole.no ti prendevo per un coniglione
          • hermanhesse scrive:
            Re: E' stato fortunato
            Smettila di parlare di cose che non conosci, per cortesia.
          • nandox scrive:
            Re: E' stato fortunato

            Senti chi parla di fette di prosciutto... qual'è
            la tua esperienza con i prodotti Apple? ZERO
            TONDO.esperienza di ruppolo con l'informatica:Non sa usare/non conosce Windows 98 Plus.Non sa usare/non conosce Windows MillenniumNon sa usare/non conosce Windows XPNon sa usare/non conosce Windows 2003Non sa usare/non conosce La gestione degli aggiornamenti Windows Server/ClientNon sa usare/non conosce Acrobat PDF ReaderNon sa usare/non conosce Winziphttp://punto-informatico.it/b.aspx?i=3029279&m=3032155#p3032155
            Per ora non sono stato smentito su nulla.Ah no?Software indicizzazioneZIP su WindowsWindows VistaApp scritte in linguaggio di basso livello su iOS.http://punto-informatico.it/b.aspx?i=3207074&m=3211335#p3211335Apple was <b
            the first major computer company to make Open Source developmenta key part of its software strategy, and <u
            continues to both use and release significant quantities of open source software </u
            </b
            .http://developer.apple.com/opensource/
          • ruppolo scrive:
            Re: E' stato fortunato
            - Scritto da: nandox

            Senti chi parla di fette di prosciutto...
            qual'è

            la tua esperienza con i prodotti Apple? ZERO

            TONDO.

            esperienza di ruppolo con l'informatica:

            Non sa usare/non conosce Windows 98 Plus.
            Non sa usare/non conosce Windows Millennium
            Non sa usare/non conosce Windows XP
            Non sa usare/non conosce Windows 2003E questa sarebbe informatica? (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)
            Non sa usare/non conosce La gestione degli
            aggiornamenti Windows
            Server/ClientLa conosco quanto basta da disattivarla.
            Non sa usare/non conosce Acrobat PDF ReaderConosco da prima che tu venissi al mondo.
            Non sa usare/non conosce WinzipCerto certo...
            http://punto-informatico.it/b.aspx?i=3029279&m=303Un link dove ripeti come un pappagallo le stesse cose?


            Per ora non sono stato smentito su nulla.
            Ah no?No.
            Software indicizzazioneEhhh????
            ZIP su WindowsQuello che a volte non c'è?
            Windows VistaSi? Cosa?
            App scritte in linguaggio di basso livello su iOS.
            http://punto-informatico.it/b.aspx?i=3207074&m=321Di nuovo la pappagallata?
            Apple was <b
            the first major computer
            company to make Open Source
            development
            a key part of its software strategy, and
            <u
            continues to both use and release
            significant quantities of open source software
            </u
            </b

            .
            http://developer.apple.com/opensource/Dimmi pure il nome di UNA SOLA applicazione open source fornita con OS X. Ne basta una... ci riesci, TROLLONE?
          • Darwin scrive:
            Re: E' stato fortunato
            - Scritto da: ruppolo
            E questa sarebbe informatica?
            (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)Anche i sistemi operativo lo sono
            La conosco quanto basta da disattivarla.Bell'esempio di competenza.
            Quello che a volte non c'è?Windows XP lo fornisce di serie.Sei stato smentito ma ti arrampichi ancora sugli specchi.
            Di nuovo la pappagallata?Ti rode quando dici fesserie, come che Apple scrive con linguaggio di basso livello?Mi dispiace, ma le fesserie le scrivi tu. Noi te le facciamo solo notare.
            Dimmi pure il nome di UNA SOLA applicazione open
            source fornita con OS X. Ne basta una... ci
            riesci,
            TROLLONE?Ruby-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 30 agosto 2011 16.21-----------------------------------------------------------
          • lmnl scrive:
            Re: E' stato fortunato
            - Scritto da: Darwin
            - Scritto da: ruppolo

            E questa sarebbe informatica?

            (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)
            Anche i sistemi operativo lo sonoTroppo complesso da spiegarsi a ruppolo.

            La conosco quanto basta da disattivarla.
            Bell'esempio di competenza.Tanto più che, funzione di ricerca di PI alla mano, risulta che non sia nemmeno in grado di disattivarla (discussione con manila).

            Quello che a volte non c'è?
            Windows XP lo fornisce di serie.
            Sei stato smentito ma ti arrampichi ancora sugli
            specchi.Esperto di sistemi, 'sto ruppolo... poi non ne ha mai visto uno e lo dimostra.

            Di nuovo la pappagallata?
            Ti rode quando dici fesserie, come che Apple
            scrive con linguaggio di basso
            livello?

            Mi dispiace, ma le fesserie le scrivi tu. Noi te
            le facciamo solo
            notare.


            Dimmi pure il nome di UNA SOLA applicazione
            open

            source fornita con OS X. Ne basta una... ci

            riesci,

            TROLLONE?
            RubyTroppo buono a dargli corda, ti dirà che ruby (non ha idea di cosa sia) non è un'applicazione, smentendo il sito di apple.
          • Darwin scrive:
            Re: E' stato fortunato
            L'ha già fatto.Ha smentito tutto questo http://punto-informatico.it/b.aspx?i=3251986&m=3255004#p3255004 catalogandolo in categorie, quando tutte quelle erano applicazioni
          • ruppolo scrive:
            Re: E' stato fortunato
            - Scritto da: Darwin
            L'ha già fatto.

            Ha smentito tutto questo
            http://punto-informatico.it/b.aspx?i=3251986&m=325Leggi pure il post sotto, dove dimostro che sei un ignorante integrale.
          • hermanhesse scrive:
            Re: E' stato fortunato
            Smettila di parlare di cose che non conosci, per cortesia.Stai rovinando il forum, con queste sparate.
          • ruppolo scrive:
            Re: E' stato fortunato
            - Scritto da: hermanhesse
            Smettila di parlare di cose che non conosci, per
            cortesia.
            Stai rovinando il forum, con queste sparate.È la dimostrazione che te ne intendi di "copiaincolla" ?CHE BRAVO, COME TE INTENDI....
          • hermanhesse scrive:
            Re: E' stato fortunato
            Smettila di parlare di cose che non conosci, per cortesia.Stai rovinando il forum, con queste sparate.
          • ruppolo scrive:
            Re: E' stato fortunato
            - Scritto da: hermanhesse
            Smettila di parlare di cose che non conosci, per
            cortesia.
            Stai rovinando il forum, con queste sparate.Guarda che ti ho già fatto i complimenti...
          • hermanhesse scrive:
            Re: E' stato fortunato
            Smettila di parlare di cose che non conosci, per cortesia.Stai rovinando il forum, con queste sparate.
          • ruppolo scrive:
            Re: E' stato fortunato
            - Scritto da: lmnl
            - Scritto da: Darwin

            - Scritto da: ruppolo


            E questa sarebbe informatica?


            (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)

            Anche i sistemi operativo lo sono

            Troppo complesso da spiegarsi a ruppolo.




            La conosco quanto basta da disattivarla.

            Bell'esempio di competenza.

            Tanto più che, funzione di ricerca di PI alla
            mano, risulta che non sia nemmeno in grado di
            disattivarla (discussione con
            manila).



            Quello che a volte non c'è?

            Windows XP lo fornisce di serie.

            Sei stato smentito ma ti arrampichi ancora
            sugli

            specchi.

            Esperto di sistemi, 'sto ruppolo... poi non ne ha
            mai visto uno e lo
            dimostra.




            Di nuovo la pappagallata?

            Ti rode quando dici fesserie, come che Apple

            scrive con linguaggio di basso

            livello?



            Mi dispiace, ma le fesserie le scrivi tu.
            Noi
            te

            le facciamo solo

            notare.




            Dimmi pure il nome di UNA SOLA
            applicazione

            open


            source fornita con OS X. Ne basta
            una...
            ci


            riesci,


            TROLLONE?

            Ruby

            Troppo buono a dargli corda, ti dirà che ruby
            (non ha idea di cosa sia) non è un'applicazione,
            smentendo il sito di
            apple.Io ora vi smentisco con dei link, vediamo voi cosa riuscite a fare.http://en.wikipedia.org/wiki/Ruby_(programming_language) <i
            Ruby is a dynamic, reflective, general-purpose object-oriented programming language </i
            In Wikipedia si afferma che Ruby è un linguaggio di programmazione orientato agli oggetti, non una applicazione.http://en.wikipedia.org/wiki/Application_software <i
            Application software, also known as an application or an "app", is computer software designed to help the user to perform specific tasks. Examples include enterprise software, accounting software, office suites, graphics software and media players. Many application programs deal principally with documents. Apps may be bundled with the computer and its system software, or may be published separately. Some users are satisfied with the bundled apps and need never install one.Application software is contrasted with system software and middleware, which manage and integrate a computer's capabilities, but typically do not directly apply them in the performance of tasks that benefit the user. </i
            In Wikipedia si afferma che il software applicativo, anche conosciuto con il nome di "applicazione", è un software progettato per aiutare l'utente a compiere lavori specifici.Tra gli esempi non ci sono le tipologie da voi IGNORANTI indicate.Come mai?Come mai lo spiega più avanti, quando dice il software applicativo si contrappone con i software di sistema e il MIDDLEWARE.Vediamo cos'è il MIDDLEWARE:http://en.wikipedia.org/wiki/Middleware <i
            Middleware is computer software that connects software components or people and their applications. The software consists of a set of services that allows multiple processes running on one or more machines to interact. This technology evolved to provide for interoperability in support of the move to coherent distributed architectures, which are most often used to support and simplify complex distributed applications. <u
            It includes web servers, application servers, and similar tools that support application development and delivery. </u
            </i
            TOH guarda, quell'elenco di software open source coincide proprio con la definizione di MIDDLEWARE.Il nostro Ruby, ad esempio, è proprio un TOOL che supporta lo sviluppo di applicazioni.Ora che vi ho fatto fare la figura di CIARLATANI informatici, IGNORANTI, a voi la parola per dimostrare il contrario.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 30 agosto 2011 18.42-----------------------------------------------------------
          • hermanhesse scrive:
            Re: E' stato fortunato
            Smettila di parlare di cose che non conosci, per cortesia.Stai rovinando il forum, con queste sparate.
          • ruppolo scrive:
            Re: E' stato fortunato
            - Scritto da: Darwin
            - Scritto da: ruppolo

            E questa sarebbe informatica?

            (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)
            Anche i sistemi operativo lo sono


            La conosco quanto basta da disattivarla.
            Bell'esempio di competenza.Grazie.


            Quello che a volte non c'è?
            Windows XP lo fornisce di serie.
            Sei stato smentito ma ti arrampichi ancora sugli
            specchi.Questa me la sono effettivamente cercata, ora sto cercando quel famigerato Windows. Spera che non lo trovo...


            Di nuovo la pappagallata?
            Ti rode quando dici fesserie, come che Apple
            scrive con linguaggio di basso
            livello?Questa non l'ho capita.
            Mi dispiace, ma le fesserie le scrivi tu. Noi te
            le facciamo solo
            notare.Come io faccio notare le tue, di fesserie.


            Dimmi pure il nome di UNA SOLA applicazione
            open

            source fornita con OS X. Ne basta una... ci

            riesci,

            TROLLONE?
            RubyRuby non è una applicazione.
          • Darwin scrive:
            Re: E' stato fortunato
            - Scritto da: ruppolo
            Spera che non
            lo
            trovo...In realtà spero il contrario, anche se so che non esiste...
          • lmnl scrive:
            Re: E' stato fortunato
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: Darwin

            - Scritto da: ruppolo


            E questa sarebbe informatica?


            (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)

            Anche i sistemi operativo lo sono




            La conosco quanto basta da disattivarla.

            Bell'esempio di competenza.

            Grazie.cerca sulla wiki: "sarcasmo". E nemmeno a disattivarla sei capace.
            Questa me la sono effettivamente cercata, ora sto
            cercando quel famigerato Windows. Spera che non
            lo
            trovo...Trova invece un qualunque disco originale di Windows XP, qualunque edizione e provalo. Poi spiegaci perchè tu, tanto contrario alla pirateria, usi ISO evidentemente taroccate tanto da non avere le funzioni standard attive.
            Ruby non è una applicazione.Grande, questa fa la coppia con gli zip di XP.Che danno che fai ai veri utenti apple: i troll possono affermare che sono tutti come te. Incompetenti.
          • ruppolo scrive:
            Re: E' stato fortunato
            - Scritto da: lmnl
            - Scritto da: ruppolo

            - Scritto da: Darwin


            - Scritto da: ruppolo



            E questa sarebbe informatica?



            (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)


            Anche i sistemi operativo lo sono






            La conosco quanto basta da
            disattivarla.


            Bell'esempio di competenza.



            Grazie.

            cerca sulla wiki: "sarcasmo". E nemmeno a
            disattivarla sei
            capace.


            Questa me la sono effettivamente cercata,
            ora
            sto

            cercando quel famigerato Windows. Spera che
            non

            lo

            trovo...

            Trova invece un qualunque disco originale di
            Windows XP, qualunque edizione e provalo.È quello che sto facendo.
            Poi
            spiegaci perchè tu, tanto contrario alla
            pirateria, usi ISO evidentemente taroccate tanto
            da non avere le funzioni standard
            attive."evidentemente"?

            Ruby non è una applicazione.

            Grande, questa fa la coppia con gli zip di XP.Ti ho già sXXXXXXXto su questo, vuoi che lo ripeta su più thread? Vuoi che ne apra uno nuovo per metterlo bene in evidenza?
            Che danno che fai ai veri utenti apple: i troll
            possono affermare che sono tutti come te.
            Incompetenti.Qui la figura dell'incompetente che non sa manco cos'è un'applicazione l'hai fatta tu.
          • hermanhesse scrive:
            Re: E' stato fortunato
            Smettila di parlare di cose che non conosci, per cortesia.Stai rovinando il forum, con queste sparate.
          • lmnl scrive:
            Re: E' stato fortunato
            - Scritto da: ruppolo

            Trova invece un qualunque disco originale di

            Windows XP, qualunque edizione e provalo.

            È quello che sto facendo.Da novembre scorso che la stai cercando: se esistesse...


            Poi

            spiegaci perchè tu, tanto contrario alla

            pirateria, usi ISO evidentemente taroccate
            tanto

            da non avere le funzioni standard

            attive.

            "evidentemente"?Si, evidentemente. Eri tu che scrivevi qui http://punto-informatico.it/b.aspx?i=3029279&m=3031738#p3031738 questo:" <i
            In ogni caso io ho la iso di un Windows XP (vecchio, ovviamente) SENZA il supporto per i zip. </i
            ". Visto che le ISO originali (e tu non hai nemmeno idea di dove si potessero trovare) avevano ed hanno TUTTE il supporto agli zip, se ne deduce che fosse una copia non originale oppure che tu stessi contando balle. O entrambe. Evidentemente.


            Ruby non è una applicazione.



            Grande, questa fa la coppia con gli zip di
            XP.

            Ti ho già sXXXXXXXto su questo, vuoi che lo
            ripeta su più thread? Vuoi che ne apra uno nuovo
            per metterlo bene in
            evidenza?Si, resterebbe più facile ricercarla a futura memoria. Ribadisco: fa il paio con i .zip con in più l'aggravante di essere legata ad un concetto teorico per cui, per quanto ti arrabatti, hai dato solo l'ennesima dimostrazione di quello che già sappiamo tutti.
          • ruppolo scrive:
            Re: E' stato fortunato
            - Scritto da: lmnl
            - Scritto da: ruppolo



            Trova invece un qualunque disco
            originale
            di


            Windows XP, qualunque edizione e
            provalo.



            È quello che sto facendo.

            Da novembre scorso che la stai cercando: se
            esistesse...Ieri ne ho avuto la conferma, che esiste.





            Poi


            spiegaci perchè tu, tanto contrario alla


            pirateria, usi ISO evidentemente
            taroccate

            tanto


            da non avere le funzioni standard


            attive.



            "evidentemente"?

            Si, evidentemente. Eri tu che scrivevi qui
            http://punto-informatico.it/b.aspx?i=3029279&m=303
            " <i
            In ogni caso io ho la iso di un
            Windows XP (vecchio, ovviamente) SENZA il
            supporto per i zip. </i
            ". Visto che le
            ISO originali (e tu non hai nemmeno idea di dove
            si potessero trovare) avevano ed hanno TUTTE il
            supporto agli zip, se ne deduce che fosse una
            copia non originale oppure che tu stessi contando
            balle. O entrambe.
            Evidentemente.




            Ruby non è una applicazione.





            Grande, questa fa la coppia con gli zip
            di

            XP.



            Ti ho già sXXXXXXXto su questo, vuoi che lo

            ripeta su più thread? Vuoi che ne apra uno
            nuovo

            per metterlo bene in

            evidenza?

            Si, resterebbe più facile ricercarla a futura
            memoria. Ribadisco: fa il paio con i .zip con in
            più l'aggravante di essere legata ad un concetto
            teorico per cui, per quanto ti arrabatti, hai
            dato solo l'ennesima dimostrazione di quello che
            già sappiamo
            tutti.Come dicevo, ieri ho avuta la conferma che il supporto per i file .zip è stato messo solo a partire da un certo punto della vita di Windows XP.L'informazione l'ho avuta per caso, senza chiederla, da un laureato in informatica che insegna informatica alle scuole superiori da diversi anni, oltre che avere alcune certificazioni Microsoft.Si sarà sbagliato anche lui, come me? Può darsi, ma la vicenda non è conclusa, ora so che non sono il solo ad aver avuto tale esperienza. Le indagini proseguiranno.
          • hermanhesse scrive:
            Re: E' stato fortunato
            Smettila di parlare di cose che non conosci, per favore.Stai rovinando il forum.
          • hermanhesse scrive:
            Re: E' stato fortunato
            Versions of Microsoft Windows have included support for ZIP compression in Explorer <b
            since the Plus! pack was released for Windows 98 </b
            .[15] Microsoft calls this feature "Compressed Folders". Not all ZIP features are supported by the Windows Compressed Folders capability. For example, AES Encryption, split or spanned archives, and Unicode entry encoding are not known to be readable or writable by the Compressed Folders feature in Windows XP or Windows Vista. A common symptom of these limitations is the message
          • hermanhesse scrive:
            Re: E' stato fortunato
            Versions of Microsoft Windows have included support for ZIP compression in Explorer since the Plus! pack was released for Windows 98.[15] Microsoft calls this feature "Compressed Folders". Not all ZIP features are supported by the Windows Compressed Folders capability. For example, AES Encryption, split or spanned archives, and Unicode entry encoding are not known to be readable or writable by the Compressed Folders feature in Windows XP or Windows Vista. A common symptom of these limitations is the messageCompressed (zipped) Folders ErrorThe Compressed (zipped) Folder is invalid or corrupted.when trying to open an unsupported archive. The solution is to use a third-party zip utility rather than the built-in Windows Explorer function to open the archive.
          • Darwin scrive:
            Re: E' stato fortunato
            - Scritto da: ruppolo
            Come dicevo, ieri ho avuta la conferma che il
            supporto per i file .zip è stato messo solo a
            partire da un certo punto della vita di Windows
            XP.Quando? A che punto della sua vita? Gliel'hanno regalata alla prima comunione? O alla cresima? LOL
            L'informazione l'ho avuta per caso, senza
            chiederla, da un laureato in informatica che
            insegna informatica alle scuole superiori da
            diversi anni, oltre che avere alcune
            certificazioni
            Microsoft.Di la verità...non hai trovato niente e non sai come uscirtene... :D
            Si sarà sbagliato anche lui, come me? Può darsi,No...io dico che ormai sei alla frutta...
            ma la vicenda non è conclusa, ora so che non sono
            il solo ad aver avuto tale esperienza.Peccato solo che il ZIP esiste di default da Windows ME (prima di XP)...Povero troll...
            Le
            indagini
            proseguiranno.LOL
          • lmnl scrive:
            Re: E' stato fortunato
            - Scritto da: ruppolo
            Ma non mi dire...
            Quello di Apache invece non è un bug pericoloso?
            E da quanti ANNI sta lì?
            Quattro?Parli mica dello stesso Apache installato di default sui server OSX da anni e presente anche sui client?
            La tua unica colpa è di esistere.
          • ruppolo scrive:
            Re: E' stato fortunato
            - Scritto da: lmnl
            - Scritto da: ruppolo


            Ma non mi dire...

            Quello di Apache invece non è un bug
            pericoloso?

            E da quanti ANNI sta lì?

            Quattro?

            Parli mica dello stesso Apache installato di
            default sui server OSX da anni e presente anche
            sui
            client?No, quello era la versione 1.
          • lmnl scrive:
            Re: E' stato fortunato
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: lmnl

            - Scritto da: ruppolo




            Ma non mi dire...


            Quello di Apache invece non è un bug

            pericoloso?


            E da quanti ANNI sta lì?


            Quattro?



            Parli mica dello stesso Apache installato di

            default sui server OSX da anni e presente
            anche

            sui

            client?

            No, quello era la versione 1.?? versioni bacate di apache: 2.0/2.2versione installata di default su OSX 2.2
          • ruppolo scrive:
            Re: E' stato fortunato
            - Scritto da: lmnl
            - Scritto da: ruppolo

            - Scritto da: lmnl


            - Scritto da: ruppolo






            Ma non mi dire...



            Quello di Apache invece non è un
            bug


            pericoloso?



            E da quanti ANNI sta lì?



            Quattro?





            Parli mica dello stesso Apache
            installato
            di


            default sui server OSX da anni e
            presente

            anche


            sui


            client?



            No, quello era la versione 1.

            ?? versioni bacate di apache: 2.0/2.2
            versione installata di default su OSX 2.2Tu hai detto "da anni", quindi...La versione su Snow Leopard è la 2.2.17.
          • Ego scrive:
            Re: E' stato fortunato
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: lmnl

            - Scritto da: ruppolo


            - Scritto da: lmnl



            - Scritto da: ruppolo








            Ma non mi dire...




            Quello di Apache invece non è
            un

            bug



            pericoloso?




            E da quanti ANNI sta lì?




            Quattro?







            Parli mica dello stesso Apache

            installato

            di



            default sui server OSX da anni e

            presente


            anche



            sui



            client?





            No, quello era la versione 1.



            ?? versioni bacate di apache: 2.0/2.2

            versione installata di default su OSX 2.2

            Tu hai detto "da anni", quindi...

            La versione su Snow Leopard è la 2.2.17.quindi è buggata anche quella, la versione 2.0 è del 2000, il bug scoperto da un uomo di google è del 2007significa che osx ha una versione di apache buggata
          • ruppolo scrive:
            Re: E' stato fortunato
            - Scritto da: Ego
            - Scritto da: ruppolo

            - Scritto da: lmnl


            - Scritto da: ruppolo



            - Scritto da: lmnl




            - Scritto da: ruppolo










            Ma non mi dire...





            Quello di Apache invece
            non
            è

            un


            bug




            pericoloso?





            E da quanti ANNI sta lì?





            Quattro?









            Parli mica dello stesso Apache


            installato


            di




            default sui server OSX da
            anni
            e


            presente



            anche




            sui




            client?







            No, quello era la versione 1.





            ?? versioni bacate di apache: 2.0/2.2


            versione installata di default su OSX
            2.2



            Tu hai detto "da anni", quindi...



            La versione su Snow Leopard è la 2.2.17.

            quindi è buggata anche quella, la versione 2.0 è
            del 2000, il bug scoperto da un uomo di google è
            del
            2007

            significa che osx ha una versione di apache
            buggataIl solito open source di XXXXX.
          • Darwin scrive:
            Re: E' stato fortunato
            - Scritto da: ruppolo
            Il solito open source di XXXXX.Che c'è ruppolino? Ti scaldi?Ti hanno colpito in fallo e adesso rosichi dalla rabbia?
          • ruppolo scrive:
            Re: E' stato fortunato
            - Scritto da: Darwin
            - Scritto da: ruppolo

            Il solito open source di XXXXX.
            Che c'è ruppolino? Ti scaldi?
            Ti hanno colpito in fallo e adesso rosichi dalla
            rabbia?Per niente, ho lanciato l'amo e hai abboccato subito.
          • panda rossa scrive:
            Re: E' stato fortunato
            - Scritto da: ruppolo

            Per niente, ho lanciato l'amo e hai abboccato
            subito....disse il boccalone al pescatore.
          • hermanhesse scrive:
            Re: E' stato fortunato
            Smettila di parlare di cose che non conosci, per cortesia.Stai rovinando il forum, con queste sparate.
          • Ego scrive:
            Re: E' stato fortunato
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: Ego

            - Scritto da: ruppolo


            - Scritto da: lmnl



            - Scritto da: ruppolo




            - Scritto da: lmnl





            - Scritto da: ruppolo












            Ma non mi dire...






            Quello di Apache
            invece

            non

            è


            un



            bug





            pericoloso?






            E da quanti ANNI
            sta
            lì?






            Quattro?











            Parli mica dello stesso
            Apache



            installato



            di





            default sui server OSX da

            anni

            e



            presente




            anche





            sui





            client?









            No, quello era la versione 1.







            ?? versioni bacate di apache:
            2.0/2.2



            versione installata di default su
            OSX

            2.2





            Tu hai detto "da anni", quindi...





            La versione su Snow Leopard è la 2.2.17.



            quindi è buggata anche quella, la versione
            2.0
            è

            del 2000, il bug scoperto da un uomo di
            google
            è

            del

            2007



            significa che osx ha una versione di apache

            buggata

            Il solito open source di XXXXX.io fossi in te toglierei tutto cio che è open source da osx ghghghghghghghghgh
          • lmnl scrive:
            Re: E' stato fortunato
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: lmnl

            - Scritto da: ruppolo


            - Scritto da: lmnl



            - Scritto da: ruppolo








            Ma non mi dire...




            Quello di Apache invece non è
            un

            bug



            pericoloso?




            E da quanti ANNI sta lì?




            Quattro?







            Parli mica dello stesso Apache

            installato

            di



            default sui server OSX da anni e

            presente


            anche



            sui



            client?





            No, quello era la versione 1.



            ?? versioni bacate di apache: 2.0/2.2

            versione installata di default su OSX 2.2

            Tu hai detto "da anni", quindi...

            La versione su Snow Leopard è la 2.2.17.Grazie ruppolo per aver confermato quanto ho scritto.Ritorniamo ora alle affermazioni iniziali:(Riferito a OSX) <i

            è pieno di bug alcuni molto pericolosi che
            mettono a rischio cartelle condivise a seconda
            del protocollo che
            usiMa non mi dire...Quello di Apache invece non è un bug pericoloso? E da quanti ANNI sta lì? Quattro? </i
            Quindi TU hai detto che apache ha un bug pericoloso e Tu hai confermato che apache è parte di OSX da anni. Pertanto, indirettamente, TU hai AFFERMATO che OSX è pieno di bachi.Grazie di esistere, sei meglio di zelig.
          • ruppolo scrive:
            Re: E' stato fortunato
            - Scritto da: lmnl
            - Scritto da: ruppolo

            - Scritto da: lmnl


            - Scritto da: ruppolo



            - Scritto da: lmnl




            - Scritto da: ruppolo










            Ma non mi dire...





            Quello di Apache invece
            non
            è

            un


            bug




            pericoloso?





            E da quanti ANNI sta lì?





            Quattro?









            Parli mica dello stesso Apache


            installato


            di




            default sui server OSX da
            anni
            e


            presente



            anche




            sui




            client?







            No, quello era la versione 1.





            ?? versioni bacate di apache: 2.0/2.2


            versione installata di default su OSX
            2.2



            Tu hai detto "da anni", quindi...



            La versione su Snow Leopard è la 2.2.17.

            Grazie ruppolo per aver confermato quanto ho
            scritto.

            Ritorniamo ora alle affermazioni iniziali:

            (Riferito a OSX)
            <i

            è pieno di bug alcuni molto
            pericolosi
            che

            mettono a rischio cartelle condivise a
            seconda

            del protocollo che

            usi

            Ma non mi dire...
            Quello di Apache invece non è un bug pericoloso?
            E da quanti ANNI sta lì? Quattro? </i



            Quindi TU hai detto che apache ha un bug
            pericoloso e Tu hai confermato che apache è parte
            di OSX da anni. Pertanto, indirettamente, TU hai
            AFFERMATO che OSX è pieno di
            bachi.

            Grazie di esistere, sei meglio di zelig.Prego, ma io sono coerente. I bachi su OS X, come anche quasi tutte le vulnerabilità, sono causate dalla parte open source di OS X.
          • hermanhesse scrive:
            Re: E' stato fortunato
            Smettila di parlare di cose che non conosci, per cortesia.Stai rovinando il forum, con queste sparate.
          • lmnl scrive:
            Re: E' stato fortunato
            - Scritto da: ruppolo
            Prego, ma io sono coerente. I bachi su OS X,Coerente? Ora affermi che i bachi ci sono, prima hai dato del troll ad uno che diceva la stessa identica cosa.
          • Ego scrive:
            Re: E' stato fortunato
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: lmnl

            - Scritto da: ruppolo


            - Scritto da: lmnl



            - Scritto da: ruppolo




            - Scritto da: lmnl





            - Scritto da: ruppolo












            Ma non mi dire...






            Quello di Apache
            invece

            non

            è


            un



            bug





            pericoloso?






            E da quanti ANNI
            sta
            lì?






            Quattro?











            Parli mica dello stesso
            Apache



            installato



            di





            default sui server OSX da

            anni

            e



            presente




            anche





            sui





            client?









            No, quello era la versione 1.







            ?? versioni bacate di apache:
            2.0/2.2



            versione installata di default su
            OSX

            2.2





            Tu hai detto "da anni", quindi...





            La versione su Snow Leopard è la 2.2.17.



            Grazie ruppolo per aver confermato quanto ho

            scritto.



            Ritorniamo ora alle affermazioni iniziali:



            (Riferito a OSX)

            <i

            è pieno di bug alcuni molto

            pericolosi

            che


            mettono a rischio cartelle condivise a

            seconda


            del protocollo che


            usi



            Ma non mi dire...

            Quello di Apache invece non è un bug
            pericoloso?

            E da quanti ANNI sta lì? Quattro? </i






            Quindi TU hai detto che apache ha un bug

            pericoloso e Tu hai confermato che apache è
            parte

            di OSX da anni. Pertanto, indirettamente, TU
            hai

            AFFERMATO che OSX è pieno di

            bachi.



            Grazie di esistere, sei meglio di zelig.

            Prego, ma io sono coerente. I bachi su OS X, come
            anche quasi tutte le vulnerabilità, sono causate
            dalla parte open source di OS
            X.il 70% di osx è open source che fai lo elimini? muahahahahahahahahahaha
          • ruppolo scrive:
            Re: E' stato fortunato
            - Scritto da: Ego
            - Scritto da: ruppolo

            - Scritto da: lmnl


            - Scritto da: ruppolo



            - Scritto da: lmnl




            - Scritto da: ruppolo





            - Scritto da: lmnl






            - Scritto da:
            ruppolo














            Ma non mi
            dire...







            Quello di
            Apache

            invece


            non


            è



            un




            bug






            pericoloso?







            E da quanti
            ANNI

            sta

            lì?







            Quattro?













            Parli mica dello
            stesso

            Apache




            installato




            di






            default sui server
            OSX
            da


            anni


            e




            presente





            anche






            sui






            client?











            No, quello era la
            versione
            1.









            ?? versioni bacate di apache:

            2.0/2.2




            versione installata di
            default
            su

            OSX


            2.2







            Tu hai detto "da anni", quindi...







            La versione su Snow Leopard è la
            2.2.17.





            Grazie ruppolo per aver confermato
            quanto
            ho


            scritto.





            Ritorniamo ora alle affermazioni
            iniziali:





            (Riferito a OSX)


            <i

            è pieno di bug alcuni
            molto


            pericolosi


            che



            mettono a rischio cartelle
            condivise
            a


            seconda



            del protocollo che



            usi





            Ma non mi dire...


            Quello di Apache invece non è un bug

            pericoloso?


            E da quanti ANNI sta lì? Quattro?
            </i









            Quindi TU hai detto che apache ha un bug


            pericoloso e Tu hai confermato che
            apache
            è

            parte


            di OSX da anni. Pertanto,
            indirettamente,
            TU

            hai


            AFFERMATO che OSX è pieno di


            bachi.





            Grazie di esistere, sei meglio di zelig.



            Prego, ma io sono coerente. I bachi su OS X,
            come

            anche quasi tutte le vulnerabilità, sono
            causate

            dalla parte open source di OS

            X.

            il 70% di osx è open source che fai lo elimini?
            muahahahahahahahahahahaÈ la risata dello stolto o humor inglese?E poi questo "70%" da dove esce? Puoi dimostrarlo?
          • hermanhesse scrive:
            Re: E' stato fortunato
            Smettila di parlare di cose che non conosci, per favore.Stai rovinando il forum.
          • Darwin scrive:
            Re: E' stato fortunato
            - Scritto da: ruppolo
            Le immagini valgono per chi non ha gli occhi
            foderati di mortadella e non è idiota. Quindi non
            sono per te, mi
            spiace.Quali immagini? Quelle che non arrivano?
            Dì ai tuoi neuroni di rientrare dalle ferie.Tu l'hai detto ai tuoi?O forse li hai venduti per comprarti l'iPad?
            Quello lo dici tu, trollone.Lo dice Apple, rosicone...
            Finora nessuno mi ha smentito con i fatti,Tu sei stato smentito parecchie volte su PI.E ogni volta che te lo fanno notare fai finta di niente.
            io
            invece porto sempre fattiQuì non ne hai portato uno...
            a sostenere le mie
            tesi, caro
            TROLLONE!Aspettiamo il link, i documenti e tutto.Se lo porti e in bene, altrimenti dimostri di essere il troll.
          • Ego scrive:
            Re: E' stato fortunato



            Si, trollare: dire che Lion ha dei bug.



            è pieno di bug alcuni molto pericolosi che

            mettono a rischio cartelle condivise a
            seconda

            del protocollo che

            usi

            Ma non mi dire...
            Quello di Apache invece non è un bug pericoloso?
            E da quanti ANNI sta lì?
            Quattro?si apache ha un bug da anni, quindi?cosa c'entra con linux?


            si ma ancora si porta dietro bugs perfino
            dalla

            release precedente che non sono mai stati

            patchati,

            Si si, valla a raccontare ai tuoi amici (rotfl)perchè vuoi che ti umilino piu persone contemporaneamente?


            senza contare che adesso eliminando

            samba ed usando il software proprietario
            apple

            non si sono ancora accorti che a seconda dei
            file

            che vengono trasferiti arrivano

            corrotti

            Parli di quelle cazzatine NAS da quattro soldi
            che usate voi
            piratini?cosa c'entrano i nas col nuovo programma fatto da apple per sostituire samba? ma sai di cosa sto parlando o le spari a caso?

            Identificati e postati su PI per i posteri, con
            annessi screen
            shot.ruppolo, un bughunter viene pagato fior di soldi, tu vorresti dire che ignorante come sei riesci a fregarli tutti scoprendo in quattro e quattr'otto svariati bug? tu hai seri problemi di attinenza con la realtà









            Quali major?





            Hai presente quando cambia la prima
            cifra

            della


            versione?






            Quali distro?





            Ubuntu, Mandriva, OpenMamba...

            quale tra queste

            ogni distro è diversa dall'altra sai?
            sopratutto

            queste che hai citato tra loro hanno poco in

            comune

            TUTTE quelle che ho elencato.sei troppo ignorante per aver scoperto qualcosa in vita tua, imho hai festeggiato a 20anni che in bagno hai scoperto il water

            non è questione di dimenticare è questione di

            capire, tu sei talmente ignorante che non
            capisci

            le differenze tra le distro e ne citi nomi a

            caso

            Certo, infatti le scelte a caso, pescando dal
            mazzo. E per ognuna ho trovato in pochi minuti
            dei bug enormi come una casa. E li ho scritti e
            documentati su questo forum. Vatteli a
            cercare.ma stai scherzando? dimostrami tu che hai scoperto dei bug, io continuo a dire che la tua ignoranza non ti permette di scoprire alcunchè












            per non parlare dei penosi




            software applicativi open
            source,

            le


            vuoi


            non




            vedere?



            Quindi essendo che OS X è
            strapieno
            di


            software



            applicativo open source, si deduce
            che

            anche


            OS


            X



            sia



            penoso?





            Strapieno de che? Forse Linux è
            strapieno
            di


            software applicativo opensorce. Su OS X
            ci

            sono


            quattro cagate in croce una peggio


            dell'altra.



            mah, guarda.. se avessi la possibilità io

            cambierei la licenza bsd ed apple

            chiuderebbe

            Apple è in grado di fare un nuovo sistema
            operativo, lo ha già
            dimostrato.apple ha dimostrato di rubare codice bsd, e di saper rubare bene come sempre in vita sua, non ha mai creato nulla sempre rubato


            se non conosci neanche il software presente

            dentro osx tu che ti definisci devoto
            discepolo

            ed anche consulente informatico mi fa pensare

            solo ad una cosa, chi usa apple di
            informatica

            non capisce

            nulla

            Lo conosco e dico "per fortuna se ne sta lì senza
            rompere le palle,
            nascosto".nascosto? e secondo te dovrebbe saltar fuori col cartello e urlare ci sono?ruppolo tu non capisci nulla di informatica e non sai che il 70% di osx è open source
            Ma noi si parlava di software APPLICATIVO,
            conosci la
            differenza?io ti parlo di software, applicativo o meno è poco importante perchè su osx non puoi usare software applicativo se togli quello open source





            Vuoi che sia più preciso? OpenOffice!



            quale openoffice?

            Quello di Pierino.ok non sai manco quale openoffice







            Affermazioni tue, non mie...





            Affermazioni che sottoscrivo!



            peggio per te, ti ricordo che non sai cosa è
            un

            copiaincolla

            Di sicuro non è una parola presente nel
            dizionario della lingua
            italiana.quindi affermi di non conoscerlo














            Noi con Lion abbiamo
            raggiunto
            un

            grado


            di




            usabilità




            che voi non raggiungerete
            nemmeno

            tra




            100 anni,




            anche perché più passa il
            tempo
            e

            più




            aumenta il




            distacco.



            Il distacco si intende: Ubuntu
            propone

            una


            novità



            e Apple la spaccia per la sua



            rivoluzione?



            Ah ok...





            Il distacco si intende che non siete

            abbastanza


            rapidi a


            copiare.



            a dire il vero fino ad oggi apple ha sempre

            copiato tutto, mai inventato nulla di suo,
            sempre

            rubato le idee degli altri ed in molti casi
            anche

            i

            prodotti

            Sembri un bambino a cui hanno rubato le
            caramelle, frigna
            solamente.si chiama realtà dei fatti, apple ruba e tu la difendi, ignorante









            PS: Quì si sta parlando di Linux.



            Di Mac OS X non ce ne frega nulla.



            Quindi se sei venuto a trollare per

            renderti



            ridicolo un altra volta, puoi

            tranquillamente



            alzare i tacchi e cambiare



            aria.







            /PLONK





            Niente da fare, il secondo post di
            questo

            thread


            ha attaccato


            Apple.



            perchè apple è una porcheria immane

            TU sei una porcheria immane, non Apple.piangi un po, apple fa schifo,





            Se non riuscite a parlare di Linux senza

            tirare


            subito in ballo Apple, non è colpa


            mia.



            se apple è una porcheria mica è colpa mia

            La tua unica colpa è di esistere.no la mia colpa è di far vedere la tua ignoranza, e questo ti fa rosicare duro
          • ruppolo scrive:
            Re: E' stato fortunato
            Tornatene da dove sei venuto.
          • Ego scrive:
            Re: E' stato fortunato
            - Scritto da: ruppolo
            Tornatene da dove sei venuto.come al solito non hai argomenti, e non è difficile immaginare il perchè, sei troppo ignorante per avere qualcosa con cui controbattere
      • vintage scrive:
        Re: E' stato fortunato
        - Scritto da: Sampietrino
        - Scritto da: MacGeek
        per via della licenza, come ha fatto apple
        chiunque puo rubare il codice prodotto da altri e
        renderlo closed source senza corrispondere al
        creatore neanche una riga in merito al
        furto.
        ecco perchè linux è andato avanti e bsd noNon proprioNon è per la licenza ma perchè è stato il primo OS a raccogliere sviluppatori da tutto il mondo Lo sviluppo di FreeBSD invece era, ed è tuttora, convenzionale
    • Darwin scrive:
      Re: E' stato fortunato
      - Scritto da: MacGeek
      Non si capisce perché abbia preso piede Linux e
      non, per dire, free BSD che era sicuramente più
      maturo all'epoca,FreeBSD non era nemmeno nato, visto che è nato nel 1993. Due anni dopo Linux.Ed è grazie a Linux che UNIX oggi gira su Intel x86, visto che dopo Linux è arrivato 386 BSD (anche se fu progettato prima) e gli altri.Inoltre Linux era sotto GNU GPL che ne ha permesso lo sviluppo in modo sicuro, a differenza di BSD che con la sua licenza barzelletta si è dimostrato prono ai voleri dei classici predoni sfaticati a cui non andava di scrivere codice, tra questi: Apple (Darwin) e Sun (SunOS).Detto questo: Linux è più usato di FreeBSD perchè scala meglio ed è più versatile.Inoltre FreeBSD per anni ha avuto problemi con Apache, se non erro per questioni di licenza, rendendosi poco idoneo all'uso Web Server.La gestione di FBSD è molto più complessa di Linux, specie con i ports e con i loro aggiornamenti dai tempi biblici (chi ha digitato portupgrade -a sa di cosa sto parlando).PS: Eric Raymond disse che nonostante Linux fosse un kernel ancora in fasce e in stato di alpha era addirittura più stabile di molti OS proprietari. Ovviamente lo è tutt'ora.
      è il VERO UNIX, ed è gratis
      uguale.BSD non è UNIX dalla 4.4, la prima epurata da codice AT&T.
      Tra l'altro era anche usato dai primi colossi del
      web come yahooYahoo lo usa ancora
      e anche la NeXT ne aveva preso dei
      pezzi per il suo
      OS.NeXT non ha mai usato FreeBSD. NeXT ha usato i predeXXXXXri.Apple ha usato FreeBSD.Non confondiamo mele con pere.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 26 agosto 2011 21.08-----------------------------------------------------------
      • MacGeek scrive:
        Re: E' stato fortunato
        - Scritto da: Darwin
        - Scritto da: MacGeek
        FreeBSD non era nemmeno nato, visto che è nato
        nel 1993. Due anni dopo
        Linux.Questa è una stupidaggine, c'era anche da molto prima anche se non si chiamava così.Tant'è che l'hanno usato alla NeXT che è del 1989. E non credo che pagasse licenze alla università di Berkley per il suo uso.E Linux a 2 anni era un giocattolo, mentre il FreeBSD era uno Unix maturo.
        • collione scrive:
          Re: E' stato fortunato
          stai confondendo freebsd con bsd unix, che sono due cose completamente diversefreebsd nasce come patch set per 386bsd ( comparso nel '92 pubblicamente )all'epoca della nascita di freebsd, linux era già molto notonextstep invece è basato su mach bsd e non freebsd, nonostante negli anni successivi abbia preso pezzi di freebsd ( soprattutto lo stack tcp/ip, che è considerato quello di riferimento per tutti gli altri )il motivo del predare freebsd era legato al fatto che parte del codice fosse di bsd unix e quindi ritenuto migliore degli altrituttavia freebsd nel '93 non era affatto più maturo di linux, gli mancavano moltissimi pezzi, il mount lo facevi a mano proprio come su linux, la gui era motif e girava su xfree86 con quei 4 driver in croce e niente piùpoi c'è stato pure il fatto che la licenza bsd è mal vista da chi vuole rendere pubblico il proprio lavoro ma conservare comunque il diritto di essere citato in futurocon la bsd chi crea è l'ultima ruota del carro mentre i commercianti impacchettano e fanno soldi
          • MacGeek scrive:
            Re: E' stato fortunato
            Questa è già una risposta molto più completa. Grazie delle info. Comunque questo BSD Unix all'epoca era gratuito? BSD significa che era dell'università di Berkley, no? Quindi un progetto universitario.Anche lo Unix di Sun dovrebbe derivare da quello.Con tutti i fork di Unix che hanno fatto non ci si capisce mai niente...
          • MacGeek scrive:
            Re: E' stato fortunato
            Thanks della lezione di storia.Ma alla fine Linux sempre fortunato è stato ;)(ed è stata troppo avida AT&T. Chi troppo vuole...)
          • zip scrive:
            Re: E' stato fortunato
            - Scritto da: MacGeek
            Thanks della lezione di storia.
            Ma alla fine Linux sempre fortunato è stato ;)
            (ed è stata troppo avida AT&T. Chi troppo
            vuole...)Fortunato? Direi che essendo uscito prima di freeBSD quest'ultimo non ha potuto competere; inoltre la licenzuccia BSD ha permesso ad altri di arricchirsi e non ai coders di BSD, con la GPL questo non poteva/puo' avvenire... simple.
          • uno nessuno scrive:
            Re: E' stato fortunato
            Ora però sarebbe ora di aggiornarla, la licenza... e non alla GPL3, ma alla AGPL3, l'unica licenza (tra quelle con copyleft) che tiene conto del fatto che esiste la rete. Di fatto, le altre fanno confusione tra l'utente di un software e l'amministratore di un server, ignorando i primi e scambiando il secondo per utente finale. E poi, certo, esistono i brevetti, la tivolization, etc etc.
          • Darwin scrive:
            Re: E' stato fortunato
            Torvalds difficilmente farà questo passo. È una questione spinosa.La tivoization è un problema solo per la FSF. Per Torvalds è una situazione conveniente perchè:A) Ottiene firmware (anche se proprietari) che permettono il supporto di molte perifericheB) Tiene buoni molti supporter che continuano ad investire fior di dollari nello sviluppo del kernel.C) Evita di assecondare la FSF in modo da mantenere posizioni di autonomia di pensiero rispetto al progetto GNU.
          • collione scrive:
            Re: E' stato fortunato
            è stato fortunato se si considera che Torvalds l'aveva creato tanto per perdere tempoin pratica è stato un insieme di circostanze a renderlo il vincitore, tra cui spicca la licenza che, in un periodo in cui i nerd si vedevano derubati del proprio codice copyleft dalle multinazionali, è arrivata come una liberazione per tutta la comunitàè per questo che trovo ancora oggi assurde le posizioni dei sostenitori della bsd, nonostante la loro stessa licenza sia poi stata modificata per essere più robusta agli attacchi delle multinazionalialla fin fine c'è gente che vuole renderlo pubblico il proprio lavoro, ma non vuole vedere il proprio nome scomparire dai credits
          • MacGeek scrive:
            Re: E' stato fortunato
            - Scritto da: collione
            alla fin fine c'è gente che vuole renderlo
            pubblico il proprio lavoro, ma non vuole vedere
            il proprio nome scomparire dai
            creditsMa l'obbligo di citare autori nei credits mi pare che ci sia anche nella BSD.Ad esempio c'è un RTF "Acknowledgements" nella cartella di Xcode su OS X che non finisce più...(528k di puro testo).
          • MacGeek scrive:
            Re: E' stato fortunato
            A tal proposito, per curiosità, riporto la parte di aknoledgment per il BSD Operatin System incluso in OS X:----University of California, et. al. ( BSD Operating System )This product includes software developed by the University of California, Berkeley, and its contributors.Copyright © 1980-1997 The Regents of the University of California.Copyright © 1994 Ugen J.S.Antsilevich.Copyright © 1998 Apple Computer, Inc.Copyright © 1994 The Australian National University.Copyright © 1986 by Robert V. Baron.Copyright © 1991, 1992, 1993, 1994, 1995, 1996 Keith Bostic.Copyright © 1993 Daniel Boulet.Copyright © 1992, 1993 John Brezak.Copyright © 1996 Charles D. Cranor and Washington University.Copyright © 1994-1996 Cronyx Engineering Ltd.Copyright © 1988, 1989 by Adam de Boor.Copyright © 1992,1993 Theo de Raadt <deraadt@fsa.ca
            .Copyright © 1989 Stephen Deering.Copyright © 1994 Christopher G. Demetriou.Copyright © 1997,1998 Julian Elischer <julian@freebsd.org
            .Copyright © 1994, Simon J. Gerraty.Copyright © 1995 Martin Husemann.Copyright © 1994-97 Mats O Jansson <moj@stacken.kth.se
            .Copyright © 1993 by Thomas Koenig.Copyright © 1993 by Adrian Mariano <adrian@cam.cornell.edu
            .Copyright © 1993 Andrew Moore, Talke Studio.Copyright © 1992 Keith Muller.Copyright © 1996 Alex Nash.Copyright © 1988 Julian Onions <jpo@cs.nott.ac.uk
            .Copyright © 1995 Bill Paul <wpaul@ctr.columbia.edu
            .Copyright © 1993 David Parsons.Copyright © 1990, 1992 Jan-Simon Pendry.Copyright © 1995-1997 by Darren Reed.Copyright © 1998 Luigi Rizzo.Copyright © 1994-1996 Wolfram Schneider <wosch@FreeBSD.org
            , Berlin.Copyright © 1991, 1994, 1995, 1996, 1997 Wolfgang Solfrank.Copyright © 1998 Brian Somers <brian@Awfulhak.org
            .Copyright © 1989 by Berkeley Softworks.Copyright © 1996 Ignatios Souvatzis.Copyright © 1992 Diomidis Spinellis.Copyright © 1997 Jonathan Stone.Copyright © 1985 Sun Microsystems, Inc.Copyright © 1995, 1996 Matt Thomas <matt@3am-software.com
            .Copyright © 1997 Jason R. Thorpe.Copyright © 1991, 1994 TooLs GmbH.Copyright © University of British Columbia, 1984.Copyright © 1988, 1992 The University of Utah and the Center for Software Science (CSS).Copyright © UNIX System Laboratories, Inc.Copyright © 1993, 1994 Winning Strategies, Inc.All rights reserved.This code is derived from software contributed to Berkeley by Adam S. Moskowitz of Menlo Consulting; Adam de Boor; Asa Romberger; Atsushi Murai (amurai@spec.co.jp); Barry Brachman; Bob Toxen; Brian Hirt.; Case Larsen; Chris Newcomb; Chris Torek; Cimarron D. Taylor of the University of California, Berkeley; Darren F. Provine; Dave Taylor, of Intuitive Systems; Dave Yost; David Barto at Celerity Computer Corp.; David C. Elliott, of MIPS Computer Systems; David Goodenough; David Hitz of Auspex Systems, Inc.; Diomidis Spinellis of Imperial College, University of London; Donn Seeley at Berkeley Software Design, Inc.; Eamonn McManus of Trinity College Dublin; Ed James; Edward Sze-Tyan Wang; Edward Wang at The University of California, Berkeley; Guy Harris at Network Appliance Corp.; Henry Spencer of the University of Toronto; Herb Hasler and Rick Macklem at The University of Guelph; James A. Woods; James W. Williams of the University of Maryland and NASA Goddard Space Flight Center; Jan-Simon Pendry; Jef Poskanzer and Craig Leres of the Lawrence Berkeley Laboratory; Jerry Berkman; Jim Gillogly at The Rand Corporation; Jim R. Oldroyd at The Instruction Set and Keith Gabryelski at Commodore Business Machines; John B. Roll Jr.; Joseph Orost; Keith Muller of the University of California, San Diego and Lance Visser of Convex Computer Corporation; Ken Arnold; Ken Smith of The State University of New York at Buffalo; Kenneth Almquist; Kevin Fall; Kevin Ruddy; Kim Letkeman; Landon Curt Noll; Marciano Pitargue; Michael Fischbein; Michael Rendell of the Memorial University of Newfoundland; Michiro Hikida; Mike Hibler; Mike Muuss; Mike Olson; Muffy Barkocy; Ozan Yigit at York University; Pace Willisson (pace@blitz.com); Ralph Campbell; Rich $alz of BBN Inc.; Rick Adams; Rick Macklem at The University of Guelph; Robert Corbett; Robert Elz at The University of Melbourne; Robert Paul Corbett; Spencer Thomas; Stephen Deering of Stanford University; Steve Hayman of the Indiana University Computer Science Department; Sun Microsystems, Inc.; Symmetric Computer Systems; Timothy C. Stoehr; Tony Nardo of the Johns Hopkins University/Applied Physics Lab; and the Systems Programming Group of the University of Utah Computer Science Department; the UCLA Ficus project; the Laboratory for Computation Vision and the Computer Science Department of the the University of British Columbia and the Computer Science Department (IV) of the University of Erlangen-Nuremberg, Germany; Scooter Morris at Genentech Inc.; Chuck Karish of Mindcraft, Inc.; Mike Karels at Berkeley Software Design, Inc.The United States Government has rights in parts of this work pursuant to contract no. DE-AC03-76SF00098 between the United States Department of Energy and the University of California.Some code is derived from software contributed to Berkeley by the Center for Software Science of the University of Utah Computer Science Department. CSS requests users of this software to return to css-dist@cs.utah.edu any improvements that they make and grant CSS redistribution rights.Redistribution and use in source and binary forms, with or without modification, are permitted provided that the following conditions are met: 1. Redistributions of source code must retain the above copyright notice, this list of conditions and the following disclaimer. 2. Redistributions in binary form must reproduce the above copyright notice, this list of conditions and the following disclaimer in the documentation and/or other materials provided with the distribution. 3. All advertising materials mentioning features or use of this software must display the following acknowledgement: This product includes software developed by the University of California, Berkeley and its contributors. 4. Neither the name of the University nor the names of its contributors may be used to endorse or promote products derived from this software without specific prior written permission.THIS SOFTWARE IS PROVIDED BY THE REGENTS AND CONTRIBUTORS ``AS IS''....
          • Darwin scrive:
            Re: E' stato fortunato
            - Scritto da: MacGeek
            Ma l'obbligo di citare autori nei credits mi pare
            che ci sia anche nella
            BSD.Si. È l'unica "garanzia" che ha lo sviluppatore del software.
          • collione scrive:
            Re: E' stato fortunato
            infatti hanno modificato la bsd proprio per mantenere almeno il copyright nei sorgentisi sono inventati pure la new bsd che si avvicina ancora di più alla gplalla fin fine il loro problema con la gpl è la viralità, evidentemente mal vista dalle corporation ma amata dagli sviluppatori ( i quali usano in larghissima parte la gpl )
          • MacGeek scrive:
            Re: E' stato fortunato
            Anche qui c'è un'analisi sul PERCHE' alla fine ha prevalso Linux, nonostante sia nato tecnicamente obsoleto (monolitico) e ci fossero alternative superiori all'epoca e (dopo).http://arstechnica.com/open-source/news/2011/08/march-of-the-penguin-ars-looks-back-at-20-years-of-linux.arsSostanzialmente le cose sono andate come ha scritto Collione, ma c'è qualche dettaglio in più.
          • Darwin scrive:
            Re: E' stato fortunato
            - Scritto da: MacGeek
            Anche qui c'è un'analisi sul PERCHE' alla fine ha
            prevalso Linux, nonostante sia nato tecnicamente
            obsoletoLinux era tecnicamente obsoleto per una precisa idea di Torvalds, ovvero: deve funzionare.
            (monolitico)L'essere monolitico ha dato torto a tutti coloro che parlano di essere obsoleto, in quanto l'essere monolitico lo rende più facilmente implementabile.PS: Ad oggi NESSUN OS da grandi mercati usa un microkernel. Quindi dire che Linux è obsoleto quando sia Windows che OS X usano ibridi (che per il 90% sono anch'essi MONOLITICI) è quantomeno stupido.
            e ci fossero alternative
            superiori all'epoca e
            (dopo).All'epoca non c'era NULLA di superiore.Solaris era ed è un elefante.AIX girava (e gira) solo su piattaforme IBM.HP-UX solo su HP.BSD era rischioso e comunque vecchio, a livello di codice.Non c'era nulla.E tutt'ora non c'è nulla nel panorama UNIX che possa essere rimpiazzato a Linux per quanto riguarda la sua flessibilità, efficienza e stabilità.Non c'è NIENTE.Dire che Linux è fortunato è un insulto al mondo della programmazione.NeXTSTEP è stato fortunato ad essere stato acquistato da Apple.Linux il suo posto di rilievo e il supporto di BIG dell' informatica come HP e IBM, se l'è conquistato da solo...con il lavoro di centinaia di sviluppatori che da tutto il mondo hanno contribuito a creare quello che ad oggi è un kernel dai livelli altissimi, tanto che se oggi lo si vorrebbe ricreare in tutta la sua qualità costerebbe più di 800 milioni di euro.
            Sostanzialmente le cose sono andate come ha
            scritto Collione, ma c'è qualche dettaglio in
            più.La fortuna di Linux è stata quella di puntare sulla qualità del suo codice.Quello l'ha reso famoso.PS: Al posto di puntare su analisi di ars technica, è il caso che guardi il documentario "Revolution OS" dove vengono intervistati uomini di spessore molto più grande (parliamo di Bruce Perens, Eric Raymond, Stallman, lo stesso Torvalds dipendenti di Red Hat e i fondatori della vecchia Cygnus Solutions). Insomma, gente che ha visto LInux nascere e che lo ha scelto per i motivi citati: qualità ed efficienza.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 28 agosto 2011 11.03-----------------------------------------------------------
          • collione scrive:
            Re: E' stato fortunato
            difficile dire se Torvalds abbia fatto bene o male a partire con un kernel monoliticocertamente già nei suoi primi post su usenet, alcuni gli consigliavano di implementare un'architettura a messaggi basata sul mapping delle pagine della vram nel proXXXXX destinatario ( cosa fatta poi da l4 )è pur vero che Torvalds voleva giocare col 386 e non creare un kernel e, partendo da questi presupposti, non gli sarà passato minimamente per la testa di implementare un'architettura sofisticatain generale un os microkernel ha bisogno di una progettazione più seria e meno incasinata, roba che non puoi fare accumulando patch a destra e a mancaci vuole una struttura organizzata com'era la Be Inc. di quell'epocail sucXXXXX di linux è legato a moltissimi fattori, a partire dalla licenza, al fatto di essere comparso nel momento giusto ( problemi legali degli unix, la nascita del web, ecc... ), la pragmaticità dei mantainerla verità è che c'era un mondo in fermento che necessitava di software fortemente customizzato e certamente non poteva rivolgersi a windows e ms ( che all'epoca definiva internet come un fenomeno passeggero )questo mondo si rivolse a linux e apache e a quel punto linux penetrò nella spina dorsale della società dell'informazione
          • Darwin scrive:
            Re: E' stato fortunato
            - Scritto da: collione
            difficile dire se Torvalds abbia fatto bene o
            male a partire con un kernel
            monoliticoConsiderando GNU Hurd, non ho molti dubbi sul dire che abbia fatto bene a partire di monolitico :D
            certamente già nei suoi primi post su usenet,
            alcuni gli consigliavano di implementare
            un'architettura a messaggi basata sul mapping
            delle pagine della vram nel proXXXXX destinatario
            ( cosa fatta poi da l4
            )

            è pur vero che Torvalds voleva giocare col 386 e
            non creare un kernel e, partendo da questi
            presupposti, non gli sarà passato minimamente per
            la testa di implementare un'architettura
            sofisticataVero, comunque c'è da dire che implementare un architettura di questo tipo avrebbe richiesto molto più tempo/uomo per la progettazione e il rischio di bug difficili da scovare nell'implementazione è altissimo.Lo stesso Stallman (in Revolution OS) spiego che Hurd (oltre alla mancanza di coerenza nel team del progetto) non andava avanti perchè l'architettura di GNU Mach era così sofisticata che un bug nel codice era difficilmente localizzabile e risolvibile.
            in generale un os microkernel ha bisogno di una
            progettazione più seria e meno incasinata, roba
            che non puoi fare accumulando patch a destra e a
            mancaVerissimo.Anche se comunque Linus si è "dato una regolata" sotto questo punto di vista, ribadendo il concetto di implementare solo ciò che è realmente necessario (e AppArmor non lo era per niente, essendoci SELinux che è di gran lunga superiore essendo MAC-based, ed essendoci TOMOYO che era già pathname-based come AppArmor) durante lo sviluppo del 2.6.36.
            ci vuole una struttura organizzata com'era la Be
            Inc. di
            quell'epocaAnche questo è vero
            il sucXXXXX di linux è legato a moltissimi
            fattori,Questo è ovvio.Ma dire che ha avuto succeso per pura fortuna o dire che era sostituibile con un BSD, è qualcosa di assolutamente falso.Anzi, la fortuna Linux la vista solo di sfuggita, visto che appena ha inziato ad avere sucXXXXX ha dovuto fare i conti con aziende come Microsoft e il suo burattino SCO.Insomma, tutta questa fortuna io non la vedo. Se Linux oggi è arrivato dov'è non è di certo per fortuna, ma per puri meriti.
            a partire dalla licenza,La GPL è stato un aiuto...ma anche una spina nel fianco specie in questioni assurde come la non possibilità di non integrare ZFS nonostante la CDDL sia pressocchè uguale alla LGPL (anche se è meno restrittiva con l'uso del codice...che poi è stato il motivo dell'incompatibilità).
            al fatto di
            essere comparso nel momento giustoBeh all'epoca c'era già MINIX...anche se la licenza non era delle migliori.
            ( problemi
            legali degli unix,Vero
            la nascita del web, ecc... ),Questo è verissimo.Uno dei motivi del rapido sviluppo di Linux è stato proprio il web.
          • MacGeek scrive:
            Re: E' stato fortunato
            - Scritto da: Darwin
            Mach è forse il meno indicato come esempio di
            microkernel.Non sai proprio di cosa stai parlando.E' proprio grazie a Mach che i microkernel sono diventati un'opzione, anche L'OPZIONE MIGLIORE, per fare OS.Mach per primo ha dimostrato che si potevano fare OS a microkernel senza sostanziali svantaggi prestazionali rispetto ai kernel monolitici, pur mantenendo tutti i teorici vantaggi di affidabilità, stabilità e modulabilità.Infatti tutti gli OS di quell'epoca hanno cercato di usarlo (incluso GNU), anche se oggi sopravvive solo su OS X a livello commerciale.Certo poi magari sono anche andati avanti (vedi L4), ma Mach rimane la pietra miliare.Linux è stato un passo indietro, perché mentre tutti cercavano di implementare moderni OS a microkernel sulla scia di Mach (e qualcuno ci è anche riuscito bene, vedi QNX), Linus è tornato a ai kernel monolitici della generazione precedente. Se Linux non avesse preso piede UCCIDENDO IL PROGRESSO magari altri avrebbero continuato a sperimentare con i microkernel fino a tirare fuori qualche altro bell'OS anche opensource (vedi Minix 3, ma un po' in ritardo).
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: E' stato fortunato

            Se Linux non avesse preso piede UCCIDENDO IL
            PROGRESSO magari altri avrebbero continuato a
            sperimentare con i microkernel fino a tirare
            fuori qualche altro bell'OS anche opensource
            (vedi Minix 3, ma un po' in
            ritardo).Linux È il progresso.Minix esisteva da prima di linux, e non ha mai avuto lo stesso sucXXXXX. Quindi, quale era la soluzione migliore?
          • MacGeek scrive:
            Re: E' stato fortunato
            - Scritto da: uno qualsiasi
            Linux È il progresso.
            Minix esisteva da prima di linux, e non ha mai
            avuto lo stesso sucXXXXX. Quindi, quale era la
            soluzione migliore?La soluzione migliore era che Stallman riuscisse a finire Hurd. Ma evidentemente non ne aveva la capacità. Così ha "vinto" la cosa cheap disponibile che funzionava abbastanza. Cioè Linux.Ma i suoi limiti intrinseci non gli hanno mai permesso, (nè gli permetteranno mai) di sfondare nel mercato più grande e importante, cioè il desktop lasciando le porte spalancate a M$.Minix era un OS didattico, non era in competizione con gli OS general purpose.Più di recente Tanenbaun l'ha riscritto da zero con ambizioni maggiori, si chiama Minix 3. Che sulla carta mantiene le promesse dei microkernel. Ma certo oggi, vista la vastità e complessità dell'hardware disponibile, un piccolo gruppo di persone è difficile che possa renderlo particolarmente competitivo con lo status quo. Ci puoi riuscire solo se hai una Google o una Apple dietro (o una comunità pressoché infinita come quella di Linux).Ci sono anche altri microkernel commerciali interessanti, ma puntano tutti su mercati di nicchia, perché il problema è che non puoi fare i driver per tutto l'hardware che c'è in giro se non hai un supporto dietro pazzesco come hanno M$, OS X o Linux.
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: E' stato fortunato
            - Scritto da: MacGeek
            - Scritto da: uno qualsiasi

            Linux È il progresso.

            Minix esisteva da prima di linux, e non ha
            mai

            avuto lo stesso sucXXXXX. Quindi, quale era
            la

            soluzione migliore?

            La soluzione migliore era che Stallman riuscisse
            a finire Hurd. Ma evidentemente non ne aveva la
            capacità.Evidentemente finire un microkernel non è così semplice, visto che la microsoft ci sta provando da anni e non c'è riuscita, e la apple (che pure ne aveva uno funzionante) l'ha sostituito con un kernel ibrido. Sono tutti incapaci, forse?
            Così ha "vinto" la cosa cheap
            disponibile che funzionava abbastanza. Cioè
            Linux.
            Ma i suoi limiti intrinseci non gli hanno mai
            permesso, (nè gli permetteranno mai) di sfondare
            nel mercato più grande e importante, cioè il
            desktop lasciando le porte spalancate a
            M$.Quali limiti sarebbero?

            Minix era un OS didattico, non era in
            competizione con gli OS general
            purpose.

            Più di recente Tanenbaun l'ha riscritto da zero
            con ambizioni maggiori, si chiama Minix 3. Che
            sulla carta mantiene le promesse dei microkernel.
            Ma certo oggi, vista la vastità e complessità
            dell'hardware disponibile, un piccolo gruppo di
            persone è difficile che possa renderlo
            particolarmente competitivo con lo status quo.Eppure un piccolo gruppo di persone ha reso competitivo linux.
            Ci
            puoi riuscire solo se hai una Google o una Apple
            dietro (o una comunità pressoché infinita come
            quella di
            Linux).E linux come ha fatto ad averla? È partito con una comunità piccola, guarda un po'.
          • MacGeek scrive:
            Re: E' stato fortunato
            - Scritto da: uno qualsiasi
            Evidentemente finire un microkernel non è così
            semplice, visto che la microsoft ci sta provando
            da anni e non c'è riuscita, e la apple (che pure
            ne aveva uno funzionante) l'ha sostituito con un
            kernel ibrido. Sono tutti incapaci, forse?La mia era un'osservazione, non entravo nel merito.Nessuno dice che scrivere un OS moderno sia facile. Saranno in 2-3 che sono riusciti a scrivere un OS a microkernel funzionante come da promesse teoriche. Quelli di Hurd non ci sono riusciti, ed è stato un peccato.
          • zip scrive:
            Re: E' stato fortunato
            - Scritto da: MacGeek
            - Scritto da: Darwin

            Mach è forse il meno indicato come esempio di

            microkernel.

            Non sai proprio di cosa stai parlando.
            E' proprio grazie a Mach che i microkernel sono
            diventati un'opzione, anche L'OPZIONE MIGLIORE,
            per fare
            OS.
            Tu lo sai? http://yep.it/mvbvv
          • MacGeek scrive:
            Re: E' stato fortunato
            - Scritto da: zip
            Tu lo sai? http://yep.it/mvbvvBeh L4 lo conoscevo. Ma sono anche andati avanti, se è per questo. Quell'articolo è del 1997.Fatti un giro qui:http://en.wikipedia.org/wiki/Open_Kernel_Labs'sto coso discende da L4, ed è sicuramente 1000 volte meglio di Linux come base per un OS.
          • Sgabbio scrive:
            Re: E' stato fortunato
            (rotfl)(rotfl)(rotfl)
          • zip scrive:
            Re: E' stato fortunato
            - Scritto da: MacGeek
            - Scritto da: zip

            Tu lo sai? http://yep.it/mvbvv

            Beh L4 lo conoscevo. Ma sono anche andati avanti,
            se è per questo. Quell'articolo è del
            1997.

            Fatti un giro qui:
            http://en.wikipedia.org/wiki/Open_Kernel_Labs
            'sto coso discende da L4, ed è sicuramente 1000
            volte meglio di Linux come base per un
            OS.oh grazie che mi hai fatto conoscere un sito nuovo, wikipedia! Grazie veramente, forse è un po' troppo tecnico per me, ma ti ringrazio ancora.Mentre aspetto in dettaglio, ad oggi, la spiegazione della superiorità di un microkernel su un kernel monolitico, magari basato sulle tue esperienze dirette.Grazie.
          • Darwin scrive:
            Re: E' stato fortunato
            - Scritto da: MacGeek
            Fatti un giro qui:
            http://en.wikipedia.org/wiki/Open_Kernel_Labs
            'sto coso discende da L4, ed è sicuramente 1000
            volte meglio di Linux come base per un
            OS.Certo...perchè si sa che si usano kernel realtime per sistemi embedded per progettare OS desktop... (rotfl)
          • MacGeek scrive:
            Re: E' stato fortunato
            - Scritto da: Darwin
            Certo...perchè si sa che si usano kernel realtime
            per sistemi embedded per progettare OS desktop...

            (rotfl)E perché no?Realtime significa un OS progettato per non farti ASPETTARE. Se togli il vincolo real-time, qualche XXXXXta che ti farà aspettare prima o poi ce la mettono (vedi garbage collection).
          • MacGeek scrive:
            Re: E' stato fortunato
            - Scritto da: Darwin
            - Scritto da: MacGeek

            E perché no?

            Realtime significa un OS progettato per non
            farti

            ASPETTARE. Se togli il vincolo real-time,
            qualche

            XXXXXta che ti farà aspettare prima o poi ce
            la

            mettono (vedi garbage

            collection).
            Un sistema operativo realtime non è un sistema
            che non ti fa aspettare, ma è un sistema il cui
            tempo di esecuzione massimo è prestabilito
            (meglio detto: PREVEDIBILE).Esatto, ed io preferirei che la risposta del mio OS fosse sempre prevedibilmente fluida e in realtime, non a singhiozzi perché c'è il garbage collector o il gestore della memoria virtuale o qualche altro proXXXXX che non mi interessa si mettono tra le balle a fare le loro cose.Come i videogiochi che devono girare a 60 fps. Beh sei hai quel vincolo ci metti un certo numero di poligoni, un certa complessità nel videogioco. Se non ce l'hai sbrachi e va a finire che in molti casi va lento. I vincoli sono importanti. iOS è l'OS che più si avvicina a questo goal (e necessariamente per raggiungerli impone dei limiti, che per me sono più che giustificati). Ma non sempre ci riesce neanche lui. Resta il fatto che l'iPad è in genere fluidissimo e quindi un PIACERE da usare. Più di un OS desktop.
          • Darwin scrive:
            Re: E' stato fortunato
            - Scritto da: MacGeek
            Esatto, ed io preferirei che la risposta del mio
            OS fosse sempre prevedibilmente fluida e in
            realtime, non a singhiozzi perché c'è il garbage
            collector o il gestore della memoria virtuale o
            qualche altro proXXXXX che non mi interessa si
            mettono tra le balle a fare le loro
            cose.Si ma in un desktop non è possibile (o meglio su Linux si può).Ma avere un kernel realtime da usare come kernel desktop ti assicuro che ti complica la vita non poco a causa dei frequenti blocchi derivati dall'uso di applicazioni non realtime.I kernel realtime nei computer desktop vengono usati solo dai produttori musicali e simili.Io ad esempio per raggiungere un buon livello di reattività quasi da realtime, ho raggiunto un compromesso su Linux compilando un kernel low latency (il realtime è, diciamo, a latenza nulla) che mi garantisce una buona reattività con una elevata stabilità per un uso desktop.
            iOS è l'OS che più si avvicina a questo goal (e
            necessariamente per raggiungerli impone dei
            limiti, che per me sono più che giustificati).Appunto. Come vedi per aggiustare una cosa devi sacrificarne un'altra.Per ora comunque su quei limiti sono favorevole anche io. In futuro però con una predominanza maggiore di piattaforme ARM (quindi con iOS, Android et similia), preferirei averlo un multitasking preemptive PC-like (chiamiamolo così...)
            Ma
            non sempre ci riesce neanche lui.Vabbè diamo tempo al tempo...dopotutto siamo ancora agli albori...
          • Darwin scrive:
            Re: E' stato fortunato
            - Scritto da: MacGeek
            Non sai proprio di cosa stai parlando.Io?O tu?
            E' proprio grazie a Mach che i microkernel sono
            diventati un'opzione, anche L'OPZIONE MIGLIORE,
            per fare
            OS.Quindi?L4 è e rimane comunque migliore.
            Mach per primo ha dimostrato che si potevano fare
            OS a microkernel senza sostanziali svantaggi
            prestazionali rispetto ai kernel monolitici,Quindi?Ad oggi è comunque una soluzione mediocre rispetto a microkernel più avanzati come L4.
            Infatti tutti gli OS di quell'epoca hanno cercato
            di usarlo (incluso GNU),Infatti GNU Mach è una XXXXXta immane.
            anche se oggi sopravvive
            solo su OS X a livello
            commerciale.Quindi?
            Certo poi magari sono anche andati avanti (vedi
            L4), ma Mach rimane la pietra
            miliare.Appunto. Si è andati avanti.Ad oggi Mach è qualcosa di inutilizzabile per un microkernel, visto che ci sono soluzioni migliori.
            Linux è stato un passo indietro,Così indietro che tutti cercavano di copiarne le tecnologie.
            Linus è tornato a
            ai kernel monolitici della generazione
            precedente.All'epoca di Linux i microkernel erano PENOSI. Non c'erano soluzioni possibili.
            Se Linux non avesse preso piede UCCIDENDO IL
            PROGRESSOUccidere il progresso?Non sai di cosa parli evidentemente...
            magari altri avrebbero continuato a
            sperimentare con i microkernel fino a tirare
            fuori qualche altro bell'OS anche opensourceGNU/Linux non ha bisongo di essere microkernel per essere un valido sistema operativo.
          • collione scrive:
            Re: E' stato fortunato
            - Scritto da: MacGeek
            Mach per primo ha dimostrato che si potevano fare
            OS a microkernel senza sostanziali svantaggi
            prestazionali rispetto ai kernel monolitici, pur
            mantenendo tutti i teorici vantaggi di
            affidabilità, stabilità e
            modulabilità.beh non è esattamente cosìmach per mantenere certe performance ha dovuto incorporare un mucchio di driver in kernel space, il che ha abbattuto in un sol colpo i vantaggi di un microkernelci sono state lotte mostruose in ambito accademico circa mach e il suo approccio naive
            Certo poi magari sono anche andati avanti (vedi
            L4), ma Mach rimane la pietra
            miliare.
            l4 è stato un salto in avanti enorme, è la differenza che passa tra un bambino che comincia a camminare e un centometristaqnx nonostante sia nato in epoche remote, è stato da sempre un vero microkernel e con le OOmeraviglia il fatto che chi ha progettato mach non abbia preso spunto da qnx ma abbia fatto un guazzabuglio incredibile ( qnx è più vecchio di mac )
            Linux è stato un passo indietro, perché mentre
            tutti cercavano di implementare moderni OS a
            microkernel sulla scia di Mach (e qualcuno ci è
            anche riuscito bene, vedi QNX), Linus è tornato a
            ai kernel monolitici della generazione
            precedente.
            il problema è che all'epoca esempi di microkernel veramente funzionanti non ce n'eranoTorvalds poteva scegliere di rischiare e avviare qualcosa d'innovativo oppure optare per qualcosa di comprovato e sicurominix dell'epoca pure aveva parecchi problemucci su vari fronti ( stabilità, performance )

            Se Linux non avesse preso piede UCCIDENDO IL
            PROGRESSO magari altri avrebbero continuato a
            sperimentare con i microkernel fino a tirare
            fuori qualche altro bell'OS anche opensource
            (vedi Minix 3, ma un po' in
            ritardo).questo è possibile, nel senso che se c'è linux perchè perdere tempo dietro ad altri sistemi?c'è anche da dire che linux ha veicolato l'opensource e se oggi haiku può avere driver grafici facilmente è merito di linuxi microkernel stanno arrivando e li si vede moltissimo in ambito embedded, praticamente qualunque progetto di kernel opensource recente è un microkernelcerto per diventare famosi come linux ce ne vorrà, ma il futuro comunque è multi-kernel
          • MacGeek scrive:
            Re: E' stato fortunato
            - Scritto da: collione
            mach per mantenere certe performance ha dovuto
            incorporare un mucchio di driver in kernel space,
            il che ha abbattuto in un sol colpo i vantaggi di
            un microkernelMach non aveva driver in kernel space. Magari le IMPLEMENTAZIONI di OS con a base Mach hanno dovuto "incorporare un mucchio di driver in kernel space", tipo OS X.Ma alla fine quello che hanno messo in kernel space è codice stracollaudato e che non ha necessità di essere aggiornato spesso (roba BSD), quindi non si perde molto in affidabilità. La cosa è solo meno pura ed elegante.Anyway le prime paper di Mach, quelle che hanno lanciato la "moda" dei microkernel mettevano in evidenza una riduzione di prestazioni molto ridotte (10-20%). Perché poi ci siano state tante difficoltà a realizzare OS in quel modo, non saprei dire. Sicuramente scrivere OS non è facile.
          • collione scrive:
            Re: E' stato fortunato
            - Scritto da: MacGeek
            Mach non aveva driver in kernel space. Magari le
            IMPLEMENTAZIONI di OS con a base Mach hanno
            dovuto "incorporare un mucchio di driver in
            kernel space", tipo OS
            X.purtroppo Mach nacque come microkernel puro ma subito dovettero incorporare i driver per il filesystem, la gestione della memoria, il networking nel kernel, perchè le performance erano più che scarseè per questo motivo che Mach è stato per anni al centro di critiche feroci da parte dei sostenitori dei microkernel e pure quelli dei monoliticialla fine si ottenne il risultato di creare un mostro senza nè capo nè coda, molto complesso nell'architettura, difficile da mantenere, più lento di un monolitico tradizionale e neppure più robusto
            Ma alla fine quello che hanno messo in kernel
            space è codice stracollaudato e che non ha
            necessità di essere aggiornato spesso (roba BSD),oddio, visti i crash non direi stracollaudatoa Jobs sono stati necessari anni per levare tutti i bug, infatti nextstep crashava a go-go e macos x prime versioni non era certo il re della stabilità
            quindi non si perde molto in affidabilità. La
            cosa è solo meno pura ed
            elegante.piuttosto è proprio inutilese devo comunque ficcare un mare di codice potenzialmente problematico nel kernel, allora creo un monolitico
            Anyway le prime paper di Mach, quelle che hanno
            lanciato la "moda" dei microkernel mettevano in
            evidenza una riduzione di prestazioni molto
            ridotte (10-20%). Perché poi ci siano state tante
            difficoltà a realizzare OS in quel modo, non
            saprei dire. Sicuramente scrivere OS non è
            facile.appunto, sulla carta era così, nella pratica si arrivava pure al 40%
          • MacGeek scrive:
            Re: E' stato fortunato
            - Scritto da: collione
            oddio, visti i crash non direi stracollaudato? BSD crasha?
            a Jobs sono stati necessari anni per levare tutti
            i bug, infatti nextstep crashava a go-go e macos
            x prime versioni non era certo il re della
            stabilitàIl NeXT purtroppo non ho potuto mai usarlo, ma il suo mercato principale era il trading di wall-street, quindi l'affidabilità era sicuramente un parametro di primaria importanza.Di OS X, anche delle primissime beta, tutto gli puoi dire fuorché non sia robusto.Praticamente non crasha mai. Nonostante, sì, l'architettura sia un po' XXXXXXXXzzata.
          • Darwin scrive:
            Re: E' stato fortunato
            - Scritto da: MacGeek
            ? BSD crasha?Crash non ne ho visti..In compenso ho visto freeze di molte applicazioni in background..
            Il NeXT purtroppo non ho potuto mai usarlo,Io stavo cercando di installarlo in macchina virtuale...Se vuoi ti passo il link alla ISO x86 (NeXTSTEP 3.3 e/o OPENSTEP 4.2 for Mach). Segui un po di guide e dovresti averlo installato in una VM.Tra l'altro c'è ancora il repository ufficiale.
            ma il
            suo mercato principale era il trading di
            wall-street, quindi l'affidabilità era
            sicuramente un parametro di primaria
            importanza.È stato anche l'OS su cui è nato il primo browser, al CERN.
            Di OS X, anche delle primissime beta,
            tutto gli puoi dire fuorché non sia robusto.
            Praticamente non crasha mai.
            Nonostante, sì, l'architettura sia un po'
            XXXXXXXXzzata.Piu che di robustezza la fortuna di OS X sta nell'avere poco hardware base da supportare.Apple ha poche periferiche ma per quelle poche creare degli ottimi driver.FreeBSD invece sembra che ancora non abbia raggiunto una buona maturità..-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 30 agosto 2011 19.37-----------------------------------------------------------
          • MacGeek scrive:
            Re: E' stato fortunato
            - Scritto da: Darwin

            Il NeXT purtroppo non ho potuto mai usarlo,
            Io stavo cercando di installarlo in macchina
            virtuale...
            Se vuoi ti passo il link alla ISO x86 (NeXTSTEP
            3.3 e/o OPENSTEP 4.2 for Mach). Segui un po di
            guide e dovresti averlo installato in una
            VM.Sulla VM ci ho giocato un po' anche io.Ma mi sarebbe piaciuta la NeXTStation. Solo che costava... un FOTTIO!! :POggi c'è OS X, usarlo non avrebbe senso. Ma comunque ha ancora la sua personalità.
            È stato anche l'OS su cui è nato il primo
            browser, al CERN.Esatto. E' stato di gran lunga il miglior OS in commercio per anni. Purtroppo non è stato capito o, più che altro, costava davvero troppo per i comuni mortali.
            Piu che di robustezza la fortuna di OS X sta
            nell'avere poco hardware base da
            supportare.
            Apple ha poche periferiche ma per quelle poche
            creare degli ottimi driver.Guarda le prime beta di OS X (la famosa DP2, pubblicamente distribuita) era TERRIBILE quanto a velocità e incompletezza. Ma davvero non crashava mai neanche quella. E per chi era abituato alle bombe del MacOS o i BSOD di Windows era di gran lunga la cosa più sorprendente.E anche oggi è davvero raro vedere un kernel panic su OS X. Se li hai, al 99% è qualche problema hardware.
          • Darwin scrive:
            Re: E' stato fortunato
            - Scritto da: MacGeek
            Sulla VM ci ho giocato un po' anche io.
            Ma mi sarebbe piaciuta la NeXTStation. Solo che
            costava... un FOTTIO!!
            :PEh già...costava un botto di soldi...e all'epoca non me la potevo proprio permettere :D
            Oggi c'è OS X, usarlo non avrebbe senso.Beh si, alla fin fine è il suo discendente diretto...Quindi, non dico sia lo stesso, ma usare Mac OS X è come usare NeXTSTEP.
            Ma
            comunque ha ancora la sua
            personalità.Diciamo che io lo preferisco a OS X perchè lo vedo con meno fronzoli ma con una attezione particolare alla concretezza.Me ne sono accorto soprattutto usando GNUstep sulla mia Slackware (volevo anche compilare Etoile, ma mi da errore) e poi con NeXTSTEP in VM.
            Esatto. E' stato di gran lunga il miglior OS in
            commercio per anni. Purtroppo non è stato capito
            o, più che altro, costava davvero troppo per i
            comuni
            mortali.C'è anche da considerare il fattore Microsoft all'epoca. Stavamo in pieno monopolio.Se NeXTSTEP avesse vissuto in tempi come questo, credo che avrebbe avuto molto più sucXXXXX...
            Guarda le prime beta di OS X (la famosa DP2,
            pubblicamente distribuita) era TERRIBILE quanto a
            velocità e incompletezza.È capibile...all'epoca il BSD era qualcosa di veramente micidiale, in quanto a pesantezza, specie FreeBSD che tra i tre (oggi quattro) "fratelli" era quello che si trascinava l'eredità del BSD originario...
            E anche oggi è davvero raro vedere un kernel
            panic su OS X. Se li hai, al 99% è qualche
            problema
            hardware.Beh si...idem su Linux. Su quest'ultimo è facile trovarli anche se sei un novizio nella ricompilazione del kernel.Ormai, comunque, il codice è abbastanza maturo e affidabile.
          • MacGeek scrive:
            Re: E' stato fortunato
            - Scritto da: Darwin
            È capibile...all'epoca il BSD era qualcosa
            di veramente micidiale, in quanto a pesantezza,
            specie FreeBSD che tra i tre (oggi quattro)
            "fratelli" era quello che si trascinava l'eredità
            del BSD originario...Non era tanto questione di kernel, ma di grafica.OS X è stato il primo OS con grafica completamente a 32 bit (8 bit di alpha channel), double buffering, antialiasing sempre attivo (testo+grafica) e grafica composita. Fantascienza per l'epoca, ma oggettivamente pesante.Era davvero un po' in anticipo per l'hardware dei tempi, nè all'inizio particolarmente ottimizzato. L'accelerazione 3D è arrivata solo un paio d'anni dopo con la 10.2. E nel frattempo anche i computer erano diventati più veloci, con più Ram e con schede grafiche migliori. Il 10.2 era usabile. Il 10.3 è stata la prima versione davvero matura e problemi di velocità ormai erano superati. Ma i miglioramenti del kernel più importanti sono arrivati con la 10.4 quando hanno reso molto più granulari la parti BSD incluse kernel, rendendolo molto più efficace nel multithreading e quindi preparandolo ai proXXXXXri multicore che da lì a breve sono diventati mainstream.
          • Darwin scrive:
            Re: E' stato fortunato
            - Scritto da: MacGeek
            Fantascienza
            per l'epoca,Considerando che gli UNIX tradizionali si affidano a Xorg, direi che il modello Quartz e` ancora fantascienza...
            ma oggettivamente
            pesante.Pensa che io per questioni di leggerezza mi sto dando al minimalismo piu` estremo.Persino sul mio notebook dual core c'ho piazzato DWM. :P
          • Darwin scrive:
            Re: E' stato fortunato
            - Scritto da: collione
            oddio, visti i crash non direi stracollaudato

            a Jobs sono stati necessari anni per levare tutti
            i bug, infatti nextstep crashava a go-go e macos
            x prime versioni non era certo il re della
            stabilitàTra l'altro Jobs per Mac OS X ha dovuto prendere anche un po di roba da NetBSD, vista la superiorità a livello di codice rispetto a FreeBSD..
            piuttosto è proprio inutile

            se devo comunque ficcare un mare di codice
            potenzialmente problematico nel kernel, allora
            creo un
            monoliticoVerissimo.
          • collione scrive:
            Re: E' stato fortunato
            grande articolo, la cosa più bella è che spunta hurd da tutte le partiTorvalds pensava che linux fosse un giocattolo e che bisognava aspettare hurdTanenbaum pensava che linux era obsoleto, minix era limitato per motivi didattici ma comunque avanzato, ma che bisognava aspettare hurd per avere un vero OS microkernelalla fine della fiera hurd è stato l'unico flop :D :D
          • Darwin scrive:
            Re: E' stato fortunato
            - Scritto da: MacGeek
            Ma alla fine Linux sempre fortunato è stato ;)Non proprio.Linux è stato fortunato a non essere vittima di AT&T....visto che era un clone e ad avere la GNU GPL che lo ha protetto dai vari sciacalli.
            (ed è stata troppo avida AT&T. Chi troppo
            vuole...)Beh considerando che poi i diritti di UNIX li ha venduti a Novell..
          • Darwin scrive:
            Re: E' stato fortunato
            - Scritto da: MacGeek
            Comunque questo BSD Unix all'epoca era gratuito? Che io ricordi no. E non è sempre stato un sistema open source.
            BSD significa che era dell'università di Berkley,
            no?Si. Berkeley Software Distribution
            Quindi un progetto
            universitario.Era un fork nato all'università della california.
            Anche lo Unix di Sun dovrebbe derivare da quello.No.Sun sviluppò SunOS che derivava da BSD ma che fu dismesso in favore di Solaris, che deriva da UNIX system V R4 (quest'ultimo sviluppato da At&T e dalla stessa Sun).
            Con tutti i fork di Unix che hanno fatto non ci
            si capisce mai
            niente...E ce ne sono tanti altri, come HP-UX di HP, AIX di IBM, IRIX (ormai defunto) di SGI, Xenix di Microsoft (poi diventato SCO UNIX), Novell UnixWare (poi venduto a SCO)...-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 27 agosto 2011 14.53-----------------------------------------------------------
          • lmnl scrive:
            Re: E' stato fortunato
            http://www.levenez.com/unix/unix.pdf
          • Darwin scrive:
            Re: E' stato fortunato
            Quindi?
          • cde scrive:
            Re: E' stato fortunato
            - Scritto da: MacGeek
            Questa è già una risposta molto più completa.
            Grazie delle info.


            Comunque questo BSD Unix all'epoca era gratuito?
            BSD significa che era dell'università di Berkley,
            no? Quindi un progetto
            universitario.
            Anche lo Unix di Sun dovrebbe derivare da quello.
            Con tutti i fork di Unix che hanno fatto non ci
            si capisce mai
            niente...Ecco appunto, se non ci capisci niente lascia perdere
          • Darwin scrive:
            Re: E' stato fortunato
            - Scritto da: cde
            Ecco appunto, se non ci capisci niente lascia
            perdereÈ proprio questo il punto. Questa gente non ha mai visto UNIX in vita sua.Hanno si e no quindici hanni, leggono qualche fesseria su Wikipedia, giocano con Mac OS X e si riempono la bocca di UNIX, collezionando figuracce.Io non li capisco proprio..
          • Sgabbio scrive:
            Re: E' stato fortunato
            Utilizzatore di OSX = Malvagio ?
          • Darwin scrive:
            Re: E' stato fortunato
            - Scritto da: Sgabbio
            Utilizzatore di OSX = Malvagio ?No. poweruser OS X != esperto UNIX.
          • Sgabbio scrive:
            Re: E' stato fortunato
            Ahh bhe. Ok che alla fine OSX e un "unix user frendly" (scusa l'espressione), però chi è l'idota che si dice esperto unix, perchè usa OSX ????
          • Darwin scrive:
            Re: E' stato fortunato
            Forse mi hai frainteso: non è un declassamento di OS X.Voglio dire che, se sei un poweruser di OS X non per forza sei un esperto di UNIX.Quindi certi post, scritti dai soliti noti (è old..è stato fortunato.. bla bla bla), sono solamente fonte di ignoranza (perchè non conoscono la situazione dell'epoca).Ecco cosa volevo dire. ;)
          • Darwin scrive:
            Re: E' stato fortunato
            - Scritto da: collione
            il motivo del predare freebsd era legato al fatto
            che parte del codice fosse di bsd unix e quindi
            ritenuto migliore degli
            altriSoprattutto per il fatto che molti sviluppatori di FreeBSD erano gli stessi che sviluppavano il BSD originario.Anche se poi (sul fatto del codice migliore) la storia darà torto a tutti, visto che il miglior codice ce l'hanno NetBSD e OpenBSD.Tra l'altro se non ricordo male (non ne sono sicuro di questo), all'epoca dello "scisma" di BSD, i progetti NetBSD e il suo fork OpenBSD riscrissero l'intero codice in ANSI C, mentre FreeBSD conteneva ancora moltissime parti in K&R C.
        • Darwin scrive:
          Re: E' stato fortunato
          - Scritto da: MacGeek
          Questa è una stupidaggine, c'era anche da molto
          prima anche se non si chiamava
          così.BSD != FreeBSD
          Tant'è che l'hanno usato alla NeXT che è del
          1989.NeXT ha usato il BSD originario.
          E non credo che pagasse licenze alla
          università di Berkley per il suo
          uso.Infatti la licenza non la si doveva pagare all'università (nel periodo in cui BSD divenne open).Il contenzioso era con AT&T.
          E Linux a 2 anni era un giocattolo, mentre il
          FreeBSD era uno Unix
          maturo.FreeBSD nemmeno esisteva.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 27 agosto 2011 15.12-----------------------------------------------------------
        • cde scrive:
          Re: E' stato fortunato
          Ma di cosa stai farneticando? Ma la conosci la differenza tra i kernel precedenti derivati da BSD (Come SunOS fino alla 4.1) e FreeBSD che e' del 1993?
        • Ego scrive:
          Re: E' stato fortunato
          - Scritto da: MacGeek
          - Scritto da: Darwin

          - Scritto da: MacGeek

          FreeBSD non era nemmeno nato, visto che è
          nato

          nel 1993. Due anni dopo

          Linux.

          Questa è una stupidaggine, c'era anche da molto
          prima anche se non si chiamava
          così.
          Tant'è che l'hanno usato alla NeXT che è del
          1989. E non credo che pagasse licenze alla
          università di Berkley per il suo
          uso.
          E Linux a 2 anni era un giocattolo, mentre il
          FreeBSD era uno Unix
          maturo.lol butta male parlare di queste cose senza conoscere perfettamente l'argomento, ti assicuro che ti smentiscono in molti
      • Mava La scrive:
        Re: E' stato fortunato
        Lascia perdere questi non capiscono un fagiolo, sono solo capaci di muovere il mouse.
      • _bubu_ scrive:
        Re: E' stato fortunato
        - Scritto da: Darwin
        Ed è grazie a Linux che UNIX oggi gira su Intel
        x86, visto che dopo Linux è arrivato 386 BSD
        (anche se fu progettato prima) e gli
        altri.Ehm... Xenix era già da quasi una decina di anni che girava su x86...-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 27 agosto 2011 17.22-----------------------------------------------------------
        • collione scrive:
          Re: E' stato fortunato
          è vero, ma a parte i laboratori di Redmond dove altro si è mai visto? :D
          • _bubu_ scrive:
            Re: E' stato fortunato
            Il fatto che tu non l'abbia visto spiacente ma non fà statistica. Xenix era disponibile sul mercato anni prima di Linux, in seguito è diventato SCO e molti di quelli che hanno passato gli 'anta' l'hanno visto eccome :-P...
          • collione scrive:
            Re: E' stato fortunato
            si ma dov'era diffuso? rispetto ai pc con dos quanto era diffuso?
          • panda rossa scrive:
            Re: E' stato fortunato
            - Scritto da: collione
            si ma dov'era diffuso? rispetto ai pc con dos
            quanto era
            diffuso?Era diffuso.Non era preinstallato.La differenza e' tutta qua.
          • panda rossa scrive:
            Re: E' stato fortunato
            - Scritto da: _bubu_
            Il fatto che tu non l'abbia visto spiacente ma
            non fà statistica. Xenix era disponibile sul
            mercato anni prima di Linux, in seguito è
            diventato SCO e molti di quelli che hanno passato
            gli 'anta' l'hanno visto eccome
            :-P...Io l'ho pure usato!
          • lmnl scrive:
            Re: E' stato fortunato
            - Scritto da: collione
            è vero, ma a parte i laboratori di Redmond dove
            altro si è mai visto?
            :DDalla wiki:" <i
            In the late 1980s, Xenix was, according to The Design and Implementation of the 4.3BSD UNIX Operating System, " <b
            probably the most widespread version of the UNIX operating system, according to the number of machines on which it runs </b
            " </i
            "
          • collione scrive:
            Re: E' stato fortunato
            capirai wikipedia e xenix era così diffuso che la microsoft se ne sbarazzò vendendolo a sco?siamo realisti!!!le workstation e i mainframe girano su unix proprietari e ben più carrozzati, i pc ( per i quali xenix fu creato ) giravano su dos e windowsper esperienza personale posso assicurarti che xenix era talmente raro che quando c'era una macchina con questo os installato, si faceva la fila per andarlo a vedere
          • Darwin scrive:
            Re: E' stato fortunato
            Tra l'altro Xenix era rarissimo vederlo su x86 visto che non era venduto agli utenti fnali ma agli OEM che lo preinstallavano sulle loro architetture proprietarie.La svolta si è avuta proprio con Linux e subito dopo con 386BSD
          • panda rossa scrive:
            Re: E' stato fortunato
            - Scritto da: Darwin
            Tra l'altro Xenix era rarissimo vederlo su x86
            visto che non era venduto agli utenti fnali ma
            agli OEM che lo preinstallavano sulle loro
            architetture
            proprietarie.Io avevo una scatola con dentro 6 o 7 floppy da 5 1/4, della sco, con xenix.Lo avro' installato su una mezza dozzina di server, all'epoca.Erano i tempi di itapac, e veniva usato xenix per gestire facilmente le schede seriali multiporta per attaccarci batterie di modem e consentire a piu' utenti di connettersi alla macchina col loro modem.

            La svolta si è avuta proprio con Linux e subito
            dopo con
            386BSD
    • rupalla scrive:
      Re: E' stato fortunato
      credo che il mercato si affidi alla domanda/offerta e non alla fortuna
    • cde scrive:
      Re: E' stato fortunato
      Ma cosa stai dicendo? Neanche esisteva FreeBSD quando e' nato Linux
  • Francesco_Holy87 scrive:
    C'è da dire che...
    In ogni caso, non si può nascondere che se Linux non fosse mai esistito, l'informatica sarebbe molto diversa da come lo è oggi, anche per chi non lo conosce e non ne ha mai sentito parlare.
    • ruppolo scrive:
      Re: C'è da dire che...
      - Scritto da: Francesco_Holy87
      In ogni caso, non si può nascondere che se Linux
      non fosse mai esistito, l'informatica sarebbe
      molto diversa da come lo è oggi, anche per chi
      non lo conosce e non ne ha mai sentito
      parlare.Balle. Ma se vuoi spiega pure i motivi...
      • uno qualsiasi scrive:
        Re: C'è da dire che...
        Senza linux, l'informatica sarebbe probabilmente diventata così:[yt]ZegWedG-jk4[/yt]E voi macachi volete ancora cercare di renderla così.
        • asfalto scrive:
          Re: C'è da dire che...
          ROTFL
        • MacGeek scrive:
          Re: C'è da dire che...
          - Scritto da: uno qualsiasi
          Senza linux, l'informatica sarebbe probabilmente
          diventata
          così:

          [yt]ZegWedG-jk4[/yt]

          E voi macachi volete ancora cercare di renderla
          così.Non paragonare la XXXXX M$ con i Mac, pliz...Se non ci fosse stato Linux non sarebbe cambiato niente.Nelle server room e nei router oggi ci sarebbe qualche derivato di Unix BSD e pace.Linux ha portato zero innovazione (anzi... ha portato involuzione). Con la sua architettura arcaica e anti-user non è neanche riuscito a scalfire un minimo il dominio di M$, pur essendo gratis.
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: C'è da dire che...

            Non paragonare la XXXXX M$ con i Mac, pliz...Lo so, mac è peggio
          • zip scrive:
            Re: C'è da dire che...
            - Scritto da: MacGeek
            Linux ha portato zero innovazione (anzi... ha
            portato involuzione). Con la sua architettura
            arcaica e anti-user non è neanche riuscito a
            scalfire un minimo il dominio di M$, pur essendo
            gratis.http://yep.it/jrnlhenjoy!
          • dendra75 scrive:
            Re: C'è da dire che...
            Non sarebbe cambiato nulla? Linux non è riuscito a farsi strada? Mi risulta che Google utilizzi server Linux...
          • gerry scrive:
            Re: C'è da dire che...
            - Scritto da: MacGeek
            Linux ha portato zero innovazione (anzi... ha
            portato involuzione). Con la sua architettura
            arcaica e anti-user non è neanche riuscito a
            scalfire un minimo il dominio di M$, pur essendo
            gratis.Certo. Su quanti supercomputer gira IOS?
          • MacGeek scrive:
            Re: C'è da dire che...
            - Scritto da: gerry
            - Scritto da: MacGeek


            Linux ha portato zero innovazione (anzi... ha

            portato involuzione). Con la sua architettura

            arcaica e anti-user non è neanche riuscito a

            scalfire un minimo il dominio di M$, pur
            essendo

            gratis.

            Certo. Su quanti supercomputer gira IOS?M$ sui supercomputer non mi risulta ci sia mai stata.C'è sempre stata qualche forma di Unix o OS proprietario.Anzi, al contrario, da quando gli Unix tradizionali sono un po' morti M$ sta prendendo piede anche là, nonostante ci sia Linux che è gratis.
          • gerry scrive:
            Re: C'è da dire che...
            - Scritto da: MacGeek
            M$ sui supercomputer non mi risulta ci sia mai
            stata.
            C'è sempre stata qualche forma di Unix o OS
            proprietario.Certo certo :)http://www.top500.org/overtime/list/32/os
          • MacGeek scrive:
            Re: C'è da dire che...
            - Scritto da: gerry
            - Scritto da: MacGeek


            M$ sui supercomputer non mi risulta ci sia
            mai

            stata.

            C'è sempre stata qualche forma di Unix o OS

            proprietario.

            Certo certo :)
            http://www.top500.org/overtime/list/32/osBel grafico, ma non contraddice quello che avevo scritto. Anche se M$, pur essendo aumentata negli ultimi anni, conta meno di quanto pensassi in quell'ambito (passata dallo 0,2% all' 1,2% in 10 anni).Certo Linux ha cannibalizzato quasi tutti gli altri Unix, nel frattempo.
          • Sgabbio scrive:
            Re: C'è da dire che...
            (rotfl)(rotfl)(rotfl)
          • IL MORALIZZAT ORE scrive:
            Re: C'è da dire che...


            Certo certo :)
            http://www.top500.org/overtime/list/32/osNon linkare siti eversivi
          • Darwin scrive:
            Re: C'è da dire che...
            - Scritto da: MacGeek
            M$ sui supercomputer non mi risulta ci sia mai
            stata.Windows HPC Server ti risulta?Windows Server for Cluster Compute?Windows era molto pià presente di OSX nei supercomputer.
          • MacGeek scrive:
            Re: C'è da dire che...
            - Scritto da: Darwin
            - Scritto da: MacGeek

            M$ sui supercomputer non mi risulta ci sia
            mai

            stata.
            Windows HPC Server ti risulta?

            Windows Server for Cluster Compute?Vedi messaggio sopra. M$ 10 anni fà aveva lo 0,2%, oggi ha l'1,2%.Cioè saranno 6 sistemi sui top 500. Non mi sembrano tanti.
            Windows era molto pià presente di OSX nei
            supercomputer.OS X è legato ad un hardware che non è pensato per i supercluster. Non è il suo mercato.Neanche quello di M$, a quanto pare, ma lei continua a provarci lo stesso.
          • Darwin scrive:
            Re: C'è da dire che...
            - Scritto da: MacGeek
            Vedi messaggio sopra. M$ 10 anni fà aveva lo
            0,2%, oggi ha
            l'1,2%.
            Cioè saranno 6 sistemi sui top 500. Non mi
            sembrano
            tanti.Un conto è dire che non siano tanti, un conto è dire che non c'è mai stata. PS: Windows HPC Server è uno dei principali OS dei mainframe della Repubblica Popolare Cinese.
            OS X è legato ad un hardware che non è pensato
            per i supercluster. Non è il suo
            mercato.Veramente XServe è nato principalmente per quello.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 27 agosto 2011 18.36-----------------------------------------------------------
          • Sgabbio scrive:
            Re: C'è da dire che...
            Infatti esisteva pure la versione server di OSX, anzi esiste ancora.
          • Darwin scrive:
            Re: C'è da dire che...
            - Scritto da: Sgabbio
            anzi esiste
            ancora.Teoricamente esiste. Tecnicamente no.Non basta installare qualche programmino (come Mail Server o Wiki Server) per avere un OS per server. Ci sono molte differenze a livello kernel (latency e timer frequency in primis) che differenziano un OS client-oriented da uno server oriented.Mac OS X Server non esiste più. Infatti se si nota, Apple ha cambiato la scritta sul suo sito:Da:Mac OS X, il sistema operativo più evoluto al mondo si evolve ancora[img]http://static.slidetomac.com/wp-content/uploads/2011/03/snow_leopard_slidetomac.jpg[/img]A;Mac OS X, il sistema operativo <b
            desktop </b
            più evoluto al mondo si evolve ancorahttp://www.apple.com/it/macosx/-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 28 agosto 2011 14.21-----------------------------------------------------------
          • Sgabbio scrive:
            Re: C'è da dire che...
            Guarda che la versione server DI OSX esiste ancora!Viene pure citato da apple più volte. Certo xserv non li fanno più (stupidamente), però visto che hanno fatto la versione "server" del mac mini, fanno ancora sopravvivere la variante server (oltre a cosatare il doppio)http://www.apple.com/it/macosx/server/Con questo non sto dicendo che sia fatto bene o meno, sia chiaro.
          • Darwin scrive:
            Re: C'è da dire che...
            Quel sito riporta esattamente ciò che ti sto dicendo: OS X Server come versione stand-alone non esiste, ma viene fornito un set di applicazioni che una volta installate offrono ciò che serve per l'amministrazione di un server.http://itunes.apple.com/it/app/os-x-lion-server/id444376097?mt=12&%253BpartnerId=2003&affId=1634563&ign-mpt=uo%3D4Come vedi eccolo pronto per il download da Mac App Store.Può un sistema operativo odierno pesare 14.5 MB? Non mi pare.E soprattutto se hai notato il package dei tools per server richiede l'installazione di OS X 10.7http://itunes.apple.com/it/app/os-x-lion/id444303913?mt=12Questo è OS X Lion e infatti pesa 3.50 GB.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 28 agosto 2011 17.08-----------------------------------------------------------
          • Sgabbio scrive:
            Re: C'è da dire che...
            considera di fatto che la base di OSX e la versione server era la stessa alla fine.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 29 agosto 2011 01.17-----------------------------------------------------------
          • MacGeek scrive:
            Re: C'è da dire che...
            Ma infatti. L'OS è sempre stato lo stesso.Con la versione server ti davano solo dei tools in più. Che, tra l'altro, sono anche quasi tutti inclusi nella versione desktop, anche se accessibili solo da terminale (senza interfaccia grafica).Con Lion semplicemente ti vendono la differenza, invece di fare 2 versioni distinte.A parte il fatto che, mi sembra, che il download non finisce lì e volendo poi ci sono altre cose opzionali (incluse nel prezzo della versione server).
          • Darwin scrive:
            Re: C'è da dire che...
            - Scritto da: MacGeek
            Ma infatti. L'OS è sempre stato lo stesso.E infatti è per quello che OS X Server è al pari di Windows Server.Qualcosa da non prendere mai in considerazione, se non per il serverino domestico fatto con quei giocattoli di MacMini.
          • Sgabbio scrive:
            Re: C'è da dire che...
            Il tuo disprezzo verso apple contrasta con quella persona equilibrata, quale sei (come quando hai detto che 7 non aveva problemi di gioventù...).Il Mac mini server ovviamente ha degli usi limitati, per via del HW che monta su, tra l'altro sta versione l'hanno fatta quando hanno notato che molti usavano il mac mini come serverino.Per il resto OSX server non deve essere paragonato a windows server se per metti.... e molte spanne sopra, già per il fatto che non lo devi ravviare per uno starnuto...
          • hermanhesse scrive:
            Re: C'è da dire che...
            Scusami... ma non sono luoghi comuni quelli su Microsoft che hai detto tu nel tuo post?
          • Sgabbio scrive:
            Re: C'è da dire che...
            Quali, in precisione ?
          • Darwin scrive:
            Re: C'è da dire che...
            - Scritto da: MacGeek
            Se non ci fosse stato Linux non sarebbe cambiato
            niente.Stai scherzando spero?Lo sai che è grazie a Linux se UNIX gira su proXXXXXri Intel?Lo sai che è grazie a Linux se oggi FreeBSD & co hanno un minimo di attenzione?Lo sai che è grazie a Linux se oggi i più grandi server del mondo non uso Windows?
            Nelle server room e nei router oggi ci sarebbe
            qualche derivato di Unix BSD e
            pace.BSD non può competere con Linux in questo settore.Linux scala molto meglio.
            Linux ha portato zero innovazione (anzi... ha
            portato involuzione).Certo..a parte l'essere un kernel monolitico che scala come un microkernel.Ci mostri l'innovazione che ha portato XNU?
            Con la sua architettura
            arcaicaChe usate anche voi sotto veste di kernel ibrido.
            e anti-user non è neanche riuscito a
            scalfire un minimo il dominio di M$, pur essendo
            gratis.Non l'ha solo scalfita.L'ha demolita nel mondo embedded e server.Quello che Apple non è mai riuscita a fare in nessun campo.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 27 agosto 2011 15.01-----------------------------------------------------------
          • Sgabbio scrive:
            Re: C'è da dire che...
            La apple non ha mai avuto interesse a scalfire microsoft. E' sempre stata tra i primi ad assecondare le politiche discutibili di supporto dei sistemi operativi di microsoft, basti pensare che un giorno all'altro aveva lasciato a piedi moltissimi utenti, perchè itunes e quick time, avevano mollato windows 2000.Il mac mini: costava una bazzecola, come un pc di fascia bassa, anche grazie al fatto che non aveva monitor e ti permetteva di utilizzare monitor, mouse e tastiera che possedevi già.Praticamente era visto come una mossa per erodere quote a microsoft, poi in apple decisero di aumentare il prezzo di 100 dollari/euro ad ogni nuova revisione del prodotto, dimostrando il loro intendo di non belligeranza contro microsoft.
          • luca scrive:
            Re: C'è da dire che...
            - Scritto da: MacGeek
            Non paragonare la XXXXX M$ con i Mac, pliz...

            Se non ci fosse stato Linux non sarebbe cambiato
            niente.
            Nelle server room e nei router oggi ci sarebbe
            qualche derivato di Unix BSD e
            pace.

            Linux ha portato zero innovazione (anzi... ha
            portato involuzione). Con la sua architettura
            arcaica e anti-user non è neanche riuscito a
            scalfire un minimo il dominio di M$, pur essendo
            gratis.Scusa perché Webkit da dove arriva ? Probilmente se non c'era KHTML stavate ancora con Internet Explorer 4
          • Sgabbio scrive:
            Re: C'è da dire che...
            due haters che litgano tra di loro...che spettacolo Deprimente.Se linux non ci fosse stato, la situazione informatica sarebbe peggiorata.
          • MacGeek scrive:
            Re: C'è da dire che...
            - Scritto da: Sgabbio
            due haters che litgano tra di loro...che
            spettacolo
            Deprimente.

            Se linux non ci fosse stato, la situazione
            informatica sarebbe peggiorata.Ma dai... che ci sarebbe stato di peggio di Linux?Un BeOS? Un AmigaOS? Uno Unix VERO? Un QNX? un L4? Un Minix 3? AhahFai ridere. Linux è sempre stato il più arretrato di tutti.
          • MacGeek scrive:
            Re: C'è da dire che...
            Scusa, QUASI tutti. Dimenticavo Windoze.
          • Sgabbio scrive:
            Re: C'è da dire che...
            Ok stai trollando...pure male, forse non ti rendi conto di cosa sarebbe sucXXXXX se non ci fosse stato linux...
          • Darwin scrive:
            Re: C'è da dire che...
            - Scritto da: MacGeek
            Ma dai... che ci sarebbe stato di peggio di Linux?
            Un BeOS? Un AmigaOS? Uno Unix VERO? Un QNX? un
            L4? Un Minix 3?
            Ahah
            Fai ridere.
            Linux è sempre stato il più arretrato di tutti.Mamma mia....che trollata pessima.Sembrano le rosicate di ruppolo...
          • MacGeek scrive:
            Re: C'è da dire che...
            - Scritto da: Darwin
            - Scritto da: MacGeek
            tutti.
            Mamma mia....che trollata pessima.
            Sembrano le rosicate di ruppolo...Guarda che non ci ho messo OS X, perché per scelta di mercato, Apple comunque non potrebbe mai dominare.Ma di strade ce sarebbero potute stare tante. Linux, che CASUALMENTE ha preso piede, non era quella tecnicamente più avanzata nè auspicabile. E' andata così. Pace. Ma non diamo meriti a Linux che non ha.Infatti l'unica cosa che fa ha fatto Linux è bloccare la strada ad altre alternative aperte, e di conseguenza, visti i suoi limiti tecnici, spalancare le porte a M$ nell'informatica personale.Ora per ricominciare da zero si è dovuta cambiare piattaforma (smartphone).Certo mi dirai che Linux è anche in Android, ok. Ma android funziona solo perché alla fine è chiuso (soprattutto a livello di driver) e portato avanti da una singola azienda, non certo perché è "aperto" come voleva essere Linux. Detto questo non mi piace neanche Android (Linux+Java?!?!?!? bah).
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: C'è da dire che...

            Ma di strade ce sarebbero potute stare tante.
            Linux, che CASUALMENTE ha preso piede, non era
            quella tecnicamente più avanzata nè auspicabile.Infatti lo standard non è la tecnologia più avanzata, ma il denominatore comune.Linux non può essere il sistema tecnologicamente più avanzato, per un motivo molto semplice: essendo open, se viene implementata una funzione particolarmente valida, la si può aggiungere anche agli altri sistemi (se una libreria di sistema è particolarmente utile, ad esempio, la si porta anche su windows: la libreria deve rimenere open, ma girerà su windows)
            Infatti l'unica cosa che fa ha fatto Linux è
            bloccare la strada ad altre alternative aperteNiente affatto. Anzi, cìè collaborazione e condivisione di codice con altre alternative (ad esempio, reactos e wine condividono molto codice)Hai sparato un mucchio di stupidaggini.
          • Darwin scrive:
            Re: C'è da dire che...
            - Scritto da: MacGeek
            Guarda che non ci ho messo OS X, perché per
            scelta di mercato, Apple comunque non potrebbe
            mai
            dominare.Ah ecco. Finalmente del senso critico.Vedi che quando vuoi riesci a tirar fuori concetti interessanti?Apple avrebbe potuto dominare il mercato workstation se non avesse fatto quella scelta di mercato di chiudersi dentro un computer di una sola marca.Avrebbe potuto fare la stessa scelta che fece NeXT quando abbandonò il comparto hardware.
            Ma di strade ce sarebbero potute stare tante.
            Linux, che CASUALMENTE ha preso piede, non era
            quella tecnicamente più avanzata nè auspicabile.Di tutte quelle presenti all'epoca l'unico sicuro (a livello di invstimento), e tecnicamente valido era proprio Linux.BSD era un investimento rischioso.
            E' andata così. Pace. Ma non diamo meriti a Linux
            che non
            ha.In realtà Linux ha proprio i meriti che cerchi di non dargli. Ricorda che se UNIX vive ancora è proprio grazie a Linux.Senza di lui sarebbero morti tutti gli OS Unix-like (eccetto gli storici).
            Infatti l'unica cosa che fa ha fatto Linux è
            bloccare la strada ad altre alternative aperte,Questo non è vero.Linux ha fatto crescere le altre alternative.Grazie a Linux, FreeBSD ha avuto porting di hal, dbus, driver proprietari nvidia, possibilità di uso dei driver di linux, stack oss, compatiblità (non nativa) con alsa.Idem con gli altri.Linux è stato il cavallo di battaglia dei sistemi open source.L'essere indietro di BSD è derivato dal fattore licenza...che ben poco ha a che vedere con Linux.
            e
            di conseguenza, visti i suoi limiti tecnici,Quali limiti tecnici?Guarda che Linux ha molti meno limiti di tutti gli altri kernel commerciali...MacGeek, veramente, questa è una falsità.
            spalancare le porte a M$ nell'informatica
            personale.Microsoft sarebbe entrata comunque.
            Certo mi dirai che Linux è anche in Android, ok.Anche i poveri WebOS e Meego, lo erano. Altra concorrenza in meno... :/
            Ma android funziona solo perché alla fine è
            chiusoNon proprio.Android è chiuso solo a livello di API.
            (soprattutto a livello di driver)I driver sono aperti, perchè fanno parte del kernel.Sono tutelati da GNU GPL e sono opere derivate.Non è possibile chiuderli.
            e
            portato avanti da una singola azienda,Che è un male, non un bene.
            non certo
            perché è "aperto" come voleva essere Linux.Linux è grande proprio perchè è sviluppato da migliaia di sviluppatori.
            Detto
            questo non mi piace neanche AndroidDegustibus.
            (Linux+Java?!?!?!?
            bah).Non ci vedo nulla di strano.Java non è un cattivo linguaggio.Forse non piace il discorso Virtual Machine, ma alla fine Java risulta un ottimo prodotto per costruire applicativi.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 30 agosto 2011 10.10-----------------------------------------------------------
          • MacGeek scrive:
            Re: C'è da dire che...
            - Scritto da: Darwin

            Ma android funziona solo perché alla fine è

            chiuso
            Non proprio.
            Android è chiuso solo a livello di API.L'hardware è chiuso. E' quello che ti danno, non ci devi aggiungere altro (schede, periferiche, ecc). Quindi scavalcano il limite più grosso di Linux, cioè la gestione dei driver. Uno smartphone nasce con quell'hardware e muore con quello.
            Non ci vedo nulla di strano.
            Java non è un cattivo linguaggio.
            Forse non piace il discorso Virtual Machine, Esatto. Un livello di astrazione inutile e costoso (in termini di performance e occupazione memoria). Una complicazione inutile. iOS, su cui gira codice nativo, sarà sempre superiore ad Android.
          • Darwin scrive:
            Re: C'è da dire che...
            - Scritto da: MacGeek
            L'hardware è chiuso.
            E' quello che ti danno, non
            ci devi aggiungere altro (schede, periferiche,
            ecc). Quindi scavalcano il limite più grosso di
            Linux, cioè la gestione dei driver.Guarda che Linux non ha nessun limite con la gestione dei driver...Io non so dove le leggete queste baggianate..
            Esatto. Un livello di astrazione inutile e
            costoso (in termini di performance e occupazione
            memoria).Le performance e la memoria è un discorso da analizzare a fondo.Anche un software compilato può essere esoso e pesante, come un software Java può essere perfomante...dipende tutto dallo sviluppatore..
          • charman scrive:
            Re: C'è da dire che...
            - Scritto da: MacGeek
            - Scritto da: uno qualsiasi

            Senza linux, l'informatica sarebbe
            probabilmente

            diventata

            così:



            [yt]ZegWedG-jk4[/yt]



            E voi macachi volete ancora cercare di
            renderla

            così.

            Non paragonare la XXXXX M$ con i Mac, pliz...

            Se non ci fosse stato Linux non sarebbe cambiato
            niente.
            Nelle server room e nei router oggi ci sarebbe
            qualche derivato di Unix BSD e
            pace.

            Linux ha portato zero innovazione (anzi... ha
            portato involuzione). Con la sua architettura
            arcaica e anti-user non è neanche riuscito a
            scalfire un minimo il dominio di M$, pur essendo
            gratis.Paragonare la XXXXX microsoft con apple scritto da un neonato come te che non sa nemmeno cosa sia un sistema operativo?E' come paragonare il tuo cervello ad un carciofo avariato.Non hai la minima capacità di capirne le differenze scambiando la XXXXX per rosolio e viceversa.
        • ruppolo scrive:
          Re: C'è da dire che...
          - Scritto da: uno qualsiasi
          Senza linux, l'informatica sarebbe probabilmente
          diventata
          così:

          [yt]ZegWedG-jk4[/yt]

          E voi macachi volete ancora cercare di renderla
          così.Esattamente il contrario, quella è la filosofia Microsoft, quindi PC, che ha preso corpo proprio in Office e Windows. In psicologia il tuo disturbo è definito come "proiezione".
          • Ego scrive:
            Re: C'è da dire che...
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: uno qualsiasi

            Senza linux, l'informatica sarebbe
            probabilmente

            diventata

            così:



            [yt]ZegWedG-jk4[/yt]



            E voi macachi volete ancora cercare di
            renderla

            così.

            Esattamente il contrario, quella è la filosofia
            Microsoft, quindi PC, che ha preso corpo proprio
            in Office e Windows.


            In psicologia il tuo disturbo è definito come
            "proiezione".il tuo viene chiamato autismo, vivi in un mondo tutto tuo, o meglio di apple, tu stai in affitto in quel mondo
          • rupalla scrive:
            Re: C'è da dire che...
            ROTFL!
          • Shiba scrive:
            Re: C'è da dire che...
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: uno qualsiasi

            Senza linux, l'informatica sarebbe
            probabilmente

            diventata

            così:



            [yt]ZegWedG-jk4[/yt]



            E voi macachi volete ancora cercare di
            renderla

            così.

            Esattamente il contrario, quella è la filosofia
            Microsoft, quindi PC, che ha preso corpo proprio
            in Office e Windows.


            In psicologia il tuo disturbo è definito come
            "proiezione".Il tuo grossomodo si chiama "clicco disturbi a caso su Wikipedia".
      • asfalto scrive:
        Re: C'è da dire che...
        Spiega tu perche' sono balle !?
        • Mava La scrive:
          Re: C'è da dire che...
          - Scritto da: asfalto
          Spiega tu perche' sono balle !?Ma che cavolo vuoi che ti spieghi ? Ruppolo si spaccia per consulente informatico e va in giro a rompere i coniglioni a tutti sulla superiorità di MAC, ma non sa manco perché Safari ha un core che si chiama KHtml, e da dove nasce WebKIt, non sa che il 90% di software sul MAC è parte di progetti Linux ricompilati, non sa che per collegarsi a reti aziendali MAC usa Samba, non ha manco idea di quanto open source scritto a 4 mani tra BSD e Linux c'è in Darwin ... figurati lui compra le APP e quando gli parli di Linux gli viene in mente Android e gli viene il bruciaQ.Ma non rispondergli male eh ... perché da queste parti è una specie protetta.
          • MacGeek scrive:
            Re: C'è da dire che...
            - Scritto da: Mava La
            , non sa che per
            collegarsi a reti aziendali MAC usa Samba, Non più con Lion. Apple è allergica alla GPL3, quindi se lo sono riscritto.
          • Darwin scrive:
            Re: C'è da dire che...
            Si ma rimane incompleto in confronto a Samba, visto che non può essere usato come NT Domain Controller (tecnologia anziana, ma ancora molto usata)
          • Ego scrive:
            Re: C'è da dire che...
            - Scritto da: MacGeek
            - Scritto da: Mava La

            , non sa che per

            collegarsi a reti aziendali MAC usa Samba,

            Non più con Lion. Apple è allergica alla GPL3,
            quindi se lo sono
            riscritto.hanno preso samba, lo hanno castrato nelle funzioni lo hanno compilato ed hanno detto di aver creato qualcosa di nuovo, le tipiche innovazioni apple
          • MacGeek scrive:
            Re: C'è da dire che...
            - Scritto da: Ego
            hanno preso samba, lo hanno castrato nelle
            funzioni lo hanno compilato ed hanno detto di
            aver creato qualcosa di nuovo, le tipiche
            innovazioni
            appleLink?
          • Ego scrive:
            Re: C'è da dire che...
            - Scritto da: MacGeek
            - Scritto da: Ego

            hanno preso samba, lo hanno castrato nelle

            funzioni lo hanno compilato ed hanno detto di

            aver creato qualcosa di nuovo, le tipiche

            innovazioni

            apple

            Link?guardati le specifiche del protocollo apple e vedi da solo di cosa si tratta ignorante applefan
          • MacGeek scrive:
            Re: C'è da dire che...
            - Scritto da: Ego
            - Scritto da: MacGeek
            guardati le specifiche del protocollo apple e
            vedi da solo di cosa si tratta ignorante
            applefanChe c'entrano le specifiche? TROLL.O dimostri quello che dici, o dimostri di raccontare BALLE
      • krane scrive:
        Re: C'è da dire che...
        - Scritto da: ruppolo
        - Scritto da: Francesco_Holy87

        In ogni caso, non si può nascondere che se

        Linux non fosse mai esistito, l'informatica

        sarebbe molto diversa da come lo è

        oggi, anche per chi non lo conosce e non ne

        ha mai sentito parlare.
        Balle.
        Ma se vuoi spiega pure i motivi...La facilita' di personalizzazione, che lo rende ideale per essere utilizzato in tutta una serie di dispositivi e in molti apparati di ricerca. Cosa avrebbero scelto ? A cosa avrebbero portato scelte diverse ?Chi potra' viaggiare per dimensioni parallele lo sapra', speriamo venga a raccontarcelo.
        • Sgabbio scrive:
          Re: C'è da dire che...
          Sempre che noi, non viviamo del multi universo del whoverse :D
        • MacGeek scrive:
          Re: C'è da dire che...
          - Scritto da: krane
          La facilita' di personalizzazione, che lo rende
          ideale per essere utilizzato in tutta una serie
          di dispositivi e in molti apparati di ricerca.
          Cosa avrebbero scelto ? A cosa avrebbero portato
          scelte diverseMeglio QNX. Infatti lo usano nelle auto (e nelle centrali nucleari) dove i computer è molto meglio se non si impallano ogni 3x2. Quelli che hanno usato Linux l'hanno fatto solo perché era cheap.
          • zip scrive:
            Re: C'è da dire che...
            - Scritto da: MacGeek
            - Scritto da: krane

            La facilita' di personalizzazione, che lo
            rende

            ideale per essere utilizzato in tutta una
            serie

            di dispositivi e in molti apparati di
            ricerca.

            Cosa avrebbero scelto ? A cosa avrebbero
            portato

            scelte diverse

            Meglio QNX. Infatti lo usano nelle auto (e nelle
            centrali nucleari) dove i computer è molto meglio
            se non si impallano ogni 3x2. Quelli che hanno
            usato Linux l'hanno fatto solo perché era
            cheap.Fonti? Link?
          • Darwin scrive:
            Re: C'è da dire che...
            - Scritto da: MacGeek
            Chiamare modulare Linux è ridicolo,
            visto che è kernel monolitico.È un kernel monolitico, ormai, solo di nome visto che non tutti i driver girano a ring 0.Prima di sparare fesserie non credi che dovresti informarti?
            Oggi riescono a
            mettere Linux dappertutto perché ormai l'hardware
            è spaventoso e la memoria non costa niente. :|Certo..perchè si sa che i firewall e gli i486 hanno 32 GB di RAM. (rotfl)Quando ti arrampichi sugli specchi, diventi ridicolo...PS: Linux può persino risultare piccolo e leggero quanto un microkernel, sai?Mai provato a ricompilarlo?Il mio "pesa" 1.6MB (che è il kernel vero e proprio), più 8MB di driver esterni (opzionali).
            Ma
            QNX ad un certo punto girava da un floppy inclusa
            interfaccia grafica e browser web.Di quanti anni fa stai parlando?No, perchè ad oggi non vedo kernel di OS che girano in meno di 1.44MB.
            Tutt'altro
            livello. Senza contare che i microkernel sono
            intrinsecamente più
            affidabili.Può darsi, ma anche Linux lo è, che ti piaccia o meno.PS: Capisco che magari ti da fastidio perchè non riesci a trovare qualcosa di veramente cattivo su Linux, ma fare certe sparate non ti aiuta a sembrare più intelligente, sai?-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 29 agosto 2011 09.54-----------------------------------------------------------
          • MacGeek scrive:
            Re: C'è da dire che...
            - Scritto da: Darwin
            PS: Capisco che magari ti da fastidio perchè non
            riesci a trovare qualcosa di veramente cattivo su
            Linux, ma fare certe sparate non ti aiuta a
            sembrare più intelligente,
            sai?Linux è MEH.Senza infamia e senza lode. Siccome mi piacciono i sistemi operativi, preferisco quelli tecnicamente eleganti ed avanzati.Linux non lo è. E' un accrocco cresciuto a forza di patch.
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: C'è da dire che...
            - Scritto da: MacGeek
            - Scritto da: Darwin


            PS: Capisco che magari ti da fastidio perchè
            non

            riesci a trovare qualcosa di veramente
            cattivo
            su

            Linux, ma fare certe sparate non ti aiuta a

            sembrare più intelligente,

            sai?

            Linux è MEH.
            Senza infamia e senza lode.
            Siccome mi piacciono i sistemi operativi,
            preferisco quelli tecnicamente eleganti ed
            avanzati.E allora perchè usi il Mac?Saresti coerente se usassi QNX, o L4.
          • MacGeek scrive:
            Re: C'è da dire che...
            - Scritto da: uno qualsiasi
            E allora perchè usi il Mac?

            Saresti coerente se usassi QNX, o L4.OS X è estremamente elegante in molte sue parti, dento e fuori. Anche se non è perfetto, certo.E QNX e L4 non sono OS general purpose (QNX però l'ho provato all'epoca quando c'erano versioni free ed era spaventoso!). Sarei curioso di riprovarlo sul PlayBook, ma non credo che RIM gli renderà giustizia (non si decidono neanche su quale sarà il sistema di sviluppo nativo, ci vogliono mettere anche Android e Air sopra, ecc). Vediamo.
          • Darwin scrive:
            Re: C'è da dire che...
            - Scritto da: MacGeek
            OS X è estremamente elegante in molte sue parti,
            dento e fuori.OS X è formato da una base BSD che è estremamente limitato, specie a livello kernel.Dire che Linux non è avanzato quando si usa un BSD, è sostanzialmente ridicolo
          • MacGeek scrive:
            Re: C'è da dire che...
            - Scritto da: Darwin
            - Scritto da: MacGeek

            OS X è estremamente elegante in molte sue
            parti,

            dento e fuori.
            OS X è formato da una base BSD che è estremamente
            limitato, specie a livello
            kernel.
            Dire che Linux non è avanzato quando si usa un
            BSD, è sostanzialmente
            ridicoloL'unica cosa ridicola sei TU.
          • Darwin scrive:
            Re: C'è da dire che...
            Che trollata idiota....
          • Darwin scrive:
            Re: C'è da dire che...
            - Scritto da: MacGeek
            Linux è MEH.
            Senza infamia e senza lode. Linux è molto meglio di qualsiasi altro kernel UNIX in circolazione.
            Siccome mi piacciono i sistemi operativi,
            preferisco quelli tecnicamente eleganti ed
            avanzati.E allora non dovresti usare OS X.XNU non è affatto avanzato.Anzi per certi versi è persino più indietro rispetto a Linux.
            Linux non lo è.E allora mi spieghi come mai scala ai livelli di un microkernel?Te lo chiedo perchè AD OGGI nessun OS commercialle (e open source) al mondo è riuscito a batterlo.Solo Solaris con ZFS.
            E' un accrocco cresciuto a forza
            di
            patch.Questa è una stupidaggine.
          • MacGeek scrive:
            Re: C'è da dire che...
            - Scritto da: zip
            ah, e le centrali nucleari? Forse non hai letto l'articolo
            Quali marche di
            automobili usano QNX ops RIM?Qui ce n'è qualcuna:http://www.qnx.com/solutions/industries/automotive/Come vedi ci puoi trovare marche tipo BMW, Porsche, Acura, ecc
          • ulan scrive:
            Re: C'è da dire che...
            - Scritto da: MacGeek
            - Scritto da: zip

            ah, e le centrali nucleari?

            Forse non hai letto l'articolo


            Quali marche di

            automobili usano QNX ops RIM?

            Qui ce n'è qualcuna:
            http://www.qnx.com/solutions/industries/automotive
            Come vedi ci puoi trovare marche tipo BMW,
            Porsche, Acura,
            ecc...ci mancano ancora le centrali nucleari...
          • MacGeek scrive:
            Re: C'è da dire che...
            - Scritto da: ulan
            ...ci mancano ancora le centrali nucleari...Tutti analfabeti? Non sapete leggere un link?http://www.itbusiness.ca/it/client/en/CDN/News.asp?id=40793C'è google translate se siete limitati con l'inglese.Inoltre, da http://www.qnx.com/company/ ..."Its ultra-reliable nature means QNX software is the preferred choice for life-critical systems such as air traffic control systems, surgical equipment, and nuclear power plants."
          • ulan scrive:
            Re: C'è da dire che...
            - Scritto da: MacGeek
            - Scritto da: ulan

            ...ci mancano ancora le centrali nucleari...

            Tutti analfabeti? Non sapete leggere un link?
            http://www.itbusiness.ca/it/client/en/CDN/News.asp

            C'è google translate se siete limitati con
            l'inglese.

            Inoltre, da http://www.qnx.com/company/ ...
            "Its ultra-reliable nature means QNX software is
            the preferred choice for life-critical systems
            such as air traffic control systems, surgical
            equipment, and nuclear power
            plants."Questi link non valgono:1) La maggior parte non significa alcune2) I tuoi link di solito sono troppo "esoterici" tipo wikipedia
          • krane scrive:
            Re: C'è da dire che...
            - Scritto da: MacGeek
            - Scritto da: krane

            La facilita' di personalizzazione, che lo

            rende ideale per essere utilizzato in

            tutta una serie di dispositivi e in molti

            apparati di ricerca.

            Cosa avrebbero scelto ? A cosa avrebbero

            portato scelte diverse
            Meglio QNX. Infatti lo usano nelle auto (e nelle
            centrali nucleari) dove i computer è molto meglio
            se non si impallano ogni 3x2. Quelli che hanno
            usato Linux l'hanno fatto solo perché era cheap.E l'essere gratuito non e' forse un grosso vantaggio ? Evidentemente per le aziende si.
          • opensorcio scrive:
            Re: C'è da dire che...
            - Scritto da: krane
            - Scritto da: MacGeek

            - Scritto da: krane


            La facilita' di personalizzazione, che
            lo


            rende ideale per essere utilizzato in


            tutta una serie di dispositivi e in
            molti



            apparati di ricerca.


            Cosa avrebbero scelto ? A cosa avrebbero


            portato scelte diverse


            Meglio QNX. Infatti lo usano nelle auto (e
            nelle

            centrali nucleari) dove i computer è molto
            meglio

            se non si impallano ogni 3x2. Quelli che
            hanno

            usato Linux l'hanno fatto solo perché era
            cheap.

            E l'essere gratuito non e' forse un grosso
            vantaggio ? Evidentemente per le aziende
            si.Non solo gratuito, ma anche (e soprattutto) libero. Pensa a cosa comporta...
      • in tema scrive:
        Re: C'è da dire che...
        Linux e' solo un clone di Unix gratuito. Non mi sembra questa grande novita' e dopo ben 20 anni direi che ha fatto ben poca strada (considerato poi che e' gratuito ancora meno).Alla fine non c'é piú spinta per cercare di fare qualcosa di veramente nuovo che parta da nuovi presupposti. Semplicemente si adatta Linux (e simili).Sotto molti punti di vista siamo tornati indietro allo Unix anni 70 anche se devo ammettere che Gnome e KDE son carini da vedere
        • Ego scrive:
          Re: C'è da dire che...
          - Scritto da: in tema
          Linux e' solo un clone di Unix gratuito. Non mi
          sembra questa grande novita' e dopo ben 20 anni
          direi che ha fatto ben poca strada (considerato
          poi che e' gratuito ancora
          meno).
          Alla fine non c'é piú spinta per cercare di
          fare qualcosa di veramente nuovo che parta da
          nuovi presupposti. Semplicemente si adatta Linux
          (e
          simili).
          Sotto molti punti di vista siamo tornati indietro
          allo Unix anni 70 anche se devo ammettere che
          Gnome e KDE son carini da
          vederequindi se io ti faccio vedere uno sco unix degli anni 70 ed una debian stable secondo te sono uguali? raccontale migliori se vuoi trollare
          • in tema scrive:
            Re: C'è da dire che...
            no... non sono uguali... gnome e kde sono carini e poi negli anni 70 non avevano le schede video toste
        • uno qualsiasi scrive:
          Re: C'è da dire che...
          - Scritto da: in tema
          Linux e' solo un clone di Unix gratuito. Non mi
          sembra questa grande novita' e dopo ben 20 anni
          direi che ha fatto ben poca strada (considerato
          poi che e' gratuito ancora
          meno).Linux è solo il kernel. Le innovazioni sono tante, ma sono "sotto il cofano" (nuovi hardware supportati, ad esempio) e l'utente non le vede direttamente.
          Alla fine non c'é piú spinta per cercare di
          fare qualcosa di veramente nuovo che parta da
          nuovi presupposti. Semplicemente si adatta Linux
          (e
          simili).Lo scopo è quello. Altrimenti bisognerebbe ricominciare da zero ogni volta, riscrivendosi tutto.Così, invece, si aggiungono solo le parti nuove, ed è richiesto molto meno tempo e meno lavoro; il vantaggio è innegabile.
          • in tema scrive:
            Re: C'è da dire che...
            ma da quanto i nuovi hardware sono innovazione? se lo avessero detto dei driver di microsoft? se su linux una scritta diventa verde, invece di bianca, si e'fatta innovazione
          • Darwin scrive:
            Re: C'è da dire che...
            - Scritto da: in tema
            ma da quanto i nuovi hardware sono innovazione?Se quando si parla di hardware si intende il supporto al 64 bit nativo prima degli altri o l'USB 3.0 prima degli altri, anche quella è innovazione.
            se lo avessero detto dei driver di microsoft?Idem. Peccato che non sia mai sucXXXXX.
            su linux una scritta diventa verde, invece di
            bianca, si e'fatta
            innovazioneTrollata di poco valore.Su Linux si è innovato quando si è buttato nel ce*so HAL (che voi continuate ad usare) per Udev+dbus/upower/udisks.Voi avete spacciato Aero per innovazione...figurati.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 28 agosto 2011 19.40-----------------------------------------------------------
          • Sgabbio scrive:
            Re: C'è da dire che...
            Non hanno spacciato aero in se, ma i bordi trasparenti delle finestre!
          • Ego scrive:
            Re: C'è da dire che...
            questa era cattivissima :)
          • Sgabbio scrive:
            Re: C'è da dire che...
            Ma purtroppo è la verità! Lodavano i bordi trasparenti, che tra l'altro sono un vero abominio in termini di usabilità, le scritte sopra ad esempio sono poco leggibili, nonostante gli effettini sfumati delle scritte.Poi ovviamente si può diminuire la trasparenza.. :D
        • Darwin scrive:
          Re: C'è da dire che...
          - Scritto da: in tema
          Linux e' solo un clone di Unix gratuito.È clone libero.
          Non mi
          sembra questa grande novita'Non ti sembra perchè tutti i sistemi UNIX hanno avuto una forte spinta evolutiva con Linux.
          e dopo ben 20 anni
          direi che ha fatto ben poca strada (considerato
          poi che e' gratuito ancora
          meno).Considerando che domina il mondo server, embedded e mainframe direi che sei solo un troll.
          Sotto molti punti di vista siamo tornati indietro
          allo Unix anni 70Tutti gli OS sono "vecchi".
          anche se devo ammettere che
          Gnome e KDE son carini da
          vedereLinux è il kernel più avanzato non per KDE, ma per la flessibilità, scalabilità e malleabilità con cui lo può implementare.
          • in tema scrive:
            Re: C'è da dire che...
            intendevo dire poca strada dal punto di vista tecnico. Sui server lo trovi piu' per questioni economiche che altro.Per le aziende e' tutto un costo e un affare gratuito (ooops libero) e' comodo
          • Darwin scrive:
            Re: C'è da dire che...
            - Scritto da: in tema
            intendevo dire poca strada dal punto di vista
            tecnico.Dal punto di vista tecnico ha fatto più strada lui negli ultimi dieci anni che Windows NT in venti.
            Sui server lo trovi piu' per questioni
            economiche che
            altro.No. Lo trovi perchè è un ottimo prodotto. Molto meglio di tanti altri...
            Per le aziende e' tutto un costo e un affare
            gratuito (ooops libero) e'
            comodoGratuito?RHEL la paghi.SUSE idem.Ovviamente ti puoi affidare a soluzioni gratuite, ma in un azienda è difficile.
        • MacGeek scrive:
          Re: C'è da dire che...
          Concordo al 100%
          • opensorcio scrive:
            Re: C'è da dire che...
            - Scritto da: MacGeek
            Concordo al 100%Considerando che non ne ha azzeccata mezza, non è che ci fai una gran bella figura :
          • MacGeek scrive:
            Re: C'è da dire che...
            - Scritto da: opensorcio
            - Scritto da: MacGeek

            Concordo al 100%

            Considerando che non ne ha azzeccata mezza, non è
            che ci fai una gran bella figura
            :Cos'è che non avrei azzeccato?Che Linux non ha senso e non ha certo "vinto" (si fa per dire) per meriti tecnici per una una combinazioni di tempi fortunati e guerra di licenze?C'erano già gli Unix. Erano superiori. Altri OS sono superiori. Linux non ha portato niente di nuovo, ha solo copiato affannosamente e in ritardo quello che c'era già. La sua unica fortuna è stata quella di adottare una licenza che soddisfa una certa categoria di sviluppatori (non i migliori, perché i migliori alla fine se li beccano le "cattive" corporation).Non c'è niente di bello in Linux. E' un kernel gratis che fa oggi quello che facevano gli altri anni fà. Siccome è gratis molti lo usano.
          • Darwin scrive:
            Re: C'è da dire che...
            - Scritto da: MacGeek
            Cos'è che non avrei azzeccato?
            Che Linux non ha sensoXNU ce l'ha vero?
            e non ha certo "vinto" (si
            fa per dire) per meriti tecnici per una una
            combinazioni di tempi fortunati e guerra di
            licenze?Linux non ha vinto per meriti tecnici?Stai scherzando?Linux era ed è tecnicamente superiore a qualsiasi altro kernel UNIX in circolazione.
            C'erano già gli Unix. Erano superiori.LOLCerto...come l'elefantiaco Solaris.Attualmente Solaris ha solo ZFS di superiore. Ma appena Btrfs sarà rilasciato stabile, anche questo gap sarà eliminato.Perchè parli di UNIX se tu non sai nulla di UNIX?Tu UNIX l'ha visto (si fa per dire) con OS X...del resto non sai nulla.
            Altri OS
            sono superiori.Certo...Mac OS X (rotfl)
            Linux non ha portato niente di
            nuovo,XNU cosa ha portato?Nemmeno uno straccio di SMP...ci avete dovuto piazzare libdispatch
            ha solo copiato affannosamente e in
            ritardo quello che c'era già.Tipo?Sentiamo...siamo curiosi.
            (non i migliori, perché i migliori alla fine se
            li beccano le "cattive"
            corporation).Certo...se li becca la Apple.Infatti si vede che fine stava facendo Mac OS Classic, con i suoi grandi cervelloni. L'unico OS al mondo che nel terzo millenio ancora non aveva il multitasking, solo perchè gli sviluppatori non erano in grado di scrivere qualcosa di diverso da printf("Hello, Worldn");Si vede poi che cosa hanno dovuto fare per avere OS X.
            Non c'è niente di bello in Linux.Probabile...a parte la possiblità di usufruire delle partizioni logiche ion modo *nativo* (senza artifici come slice e quant'altro), a parte il non dover flaggare le partizioni come bootable per essere avviabili, a parte il poterlo compilare secondo le proprie esigenze, a parte uil fatto che scali meglio di qualunque altro UNIX in circolazione, a parte poterlo implementare dovunque.Insomma, a parte il fatto che è un kernel formidabile non c'è niente di bello.
            E' un kernel
            gratis che fa oggi quello che facevano gli altri
            anni fà.Certo....difatti SELinux l'hanno inventato per il Mac vero?
            Siccome è gratis molti lo
            usano.Siccome è il meglio disponibile per le implementazioni richieste...oggi lo usano.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 27 agosto 2011 18.18-----------------------------------------------------------
          • Ego scrive:
            Re: C'è da dire che...
            beh, a dire il vero ogni novità da almeno 15 anni a questa parte passa per linux, le aziende testano funzionalità, nuove feature, drivers, prodotti, interfacce, tecniche, policy, e qualunque altra cosa possa venire in mente su linux, le aziende pagano fior di programmatori per scrivere codice open source su linux, tutto quello che esiste su linux adesso arriverà tra anni sugli altri sistemi, noi abbiamo sempre le novità, poi arriva la plebe, e dovete solo sperare che tali novità vengano adottate anche dagli altri sistemi
          • in tema scrive:
            Re: C'è da dire che...
            ma se tutte le volte che ho installato Linux non ho avuto un programma decente per far qualcosa. Tenetele pure le novita' teoriche, ma in PRATICA va bene solo per i server di rete.
          • Darwin scrive:
            Re: C'è da dire che...
            - Scritto da: in tema
            ma se tutte le volte che ho installato Linux non
            ho avuto un programma decente per far qualcosa.Hai provato a premere il pulsante Power in modo da accendere il computer?
            Tenetele pure le novita' teoriche, ma in PRATICA
            va bene solo per i server di
            rete.Quando imparerai ad accendere un computer, ne riparleremo.Per ora, rimani con Windows.
          • in tema scrive:
            Re: C'è da dire che...
            ma che risposta e'? ok accendo il pc con linux e ... cosa posso fare? togliamo il server di rete
          • krane scrive:
            Re: C'è da dire che...
            - Scritto da: in tema
            ma che risposta e'? ok accendo il pc con linux e
            ... cosa posso fare? togliamo il server di
            reteTu a casa cosa fai con il pc ? togliamo i videogiochi.
          • in tema scrive:
            Re: C'è da dire che...
            ci sono programmi di musica, grafica, calcolo, ecc.. Se dovessi fare qualsiasi di queste cose a livello professionale o quasi, con linux sarebbe un guaio.Certo che se per calcolo e grafica intendi i programmi da 500.000 euro che usano alla NASA..............Poi se la questione e' solo navigare in internet e giocare ai videogames e tu fai solo le navigazioni su internet (perche' su linux si gioca poco...) ... beh a te basta un tablet e la tua opinione conta poco
          • zip scrive:
            Re: C'è da dire che...
            - Scritto da: in tema
            ci sono programmi di musica, grafica, calcolo,
            ecc.. Se dovessi fare qualsiasi di queste cose a
            livello professionale o quasi, con linux sarebbe
            un
            guaio.Non è che non dici il vero, è vero l'esatto contrario: dipende dalla tua professione, se fai il dj alle feste o filmati per matrimoni o gestisci una rete con 10 pc non hai necessariamente bisogno di alcuna distro linux, ti bastano e avanzano, per quel tipo di professione, gli OS precotti a licenza chiusa.Se invece per professionale intendi gestire un'infrastruttura IAAS o realizzare animazioni per cinema e tv o gestire un sito web ad alto traffico, "ringrazi il cielo" che puoi utilizzare un sistema basato su Linux.In questo caso non è il termine "sistema" che va analizzato, ma è "professione" che deve essere investigato.
            Certo che se per calcolo e grafica intendi i
            programmi da 500.000 euro che usano alla
            NASA..............
            Appunto. Ma è un indice di "professionalità" non solo l'eccezione.
            Poi se la questione e' solo navigare in internet
            e giocare ai videogames e tu fai solo le
            navigazioni su internet (perche' su linux si
            gioca poco...) ... beh a te basta un tablet e la
            tua opinione conta
            pocoCioè?
          • krane scrive:
            Re: C'è da dire che...
            - Scritto da: in tema
            ci sono programmi di musica, grafica, calcolo,
            ecc.. Se dovessi fare qualsiasi di queste cose a
            livello professionale o quasi, con linux sarebbe
            un guaio.E tu alle 9.30 di sera mi parli di cose professionali ? Allora non hai capito la mia domanda...
            Certo che se per calcolo e grafica intendi i
            programmi da 500.000 euro che usano alla
            NASA..............
            Poi se la questione e' solo navigare in internet
            e giocare ai videogames e tu fai solo le
            navigazioni su internet (perche' su linux si
            gioca poco...) ... beh a te basta un tablet e la
            tua opinione conta pocoIo ieri sera stavo programmando QT, leggendo, posta, un po' di office... Insomma, ripeto, tu che ci fai con il pc a parte giocare ?Ti ricordo la tua affermazione, che hai quotato via: "accendo il pc con linux e ... cosa posso fare? togliamo il server di reteE la mia domanda: Tu a casa cosa fai con il pc ?"
          • Darwin scrive:
            Re: C'è da dire che...
            - Scritto da: in tema
            ci sono programmi di musica,Musica intendi produzione musicale?Ardour, RoXXXXrden ecc.Intendi player? Quì ce ne sono a iosa, dagli ncurses come moc ai qt come amarok.
            grafica,Per quello che di norma fa una persona non professionista c'è GIMP (anche se qualche esigenza professionale la ricopre).
            calcolo,Cosa intendi per calcolo?Potrei intendere software per fogli di calcolo, potrei intendere parallel computing, potrei intendere software di ricerca scientifica...o forse intendi la calcolatrice?Sii preciso.
            ecc.. Se dovessi fare qualsiasi di queste cose a
            livello professionale o quasi, con linux sarebbe
            un
            guaio.Ne sei sicuro?
            Poi se la questione e' solo navigare in internet
            e giocare ai videogames e tu fai solo le
            navigazioni su internet (perche' su linux si
            gioca poco...)Tu compri un computer per giocare?Allora capisco perchè critichi linux
            ... beh a te basta un tablet e la
            tua opinione conta
            pocoVeramente è a te che basta un tablet, tanto se ci devi giocare...-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 29 agosto 2011 09.32-----------------------------------------------------------
          • panda rossa scrive:
            Re: C'è da dire che...
            - Scritto da: krane
            - Scritto da: in tema

            ma che risposta e'? ok accendo il pc con
            linux
            e

            ... cosa posso fare? togliamo il server di

            rete

            Tu a casa cosa fai con il pc ? togliamo i
            videogiochi.Dovresti togliergli anche il XXXXX...
          • in tema scrive:
            Re: C'è da dire che...
            che risposta assurda
          • Darwin scrive:
            Re: C'è da dire che...
            - Scritto da: in tema
            ma che risposta e'?Una risposta coerente alla tua domanda trollosa..
            ok accendo il pc con linux e
            ... cosa posso fare?Quello che puoi fare con altri sistemi
          • AMEN scrive:
            Re: C'è da dire che...
            - Scritto da: Ego
            noi abbiamo sempre le novità, poi arriva la plebewow, che post tecnico!!
          • Ego scrive:
            Re: C'è da dire che...
            - Scritto da: AMEN
            - Scritto da: Ego

            noi abbiamo sempre le novità, poi arriva la
            plebe

            wow, che post tecnico!!plebe esatto, ai miei tempi chi sapeva usare un pc in grazia di dio era un lord, alcuni erano guru ma era difficile arrivare a tali livelli, la plebe erano quelli come te, bastavano le cose preconfezionate
        • in tema scrive:
          Re: C'è da dire che...

          l'automount? non scherziamo, è eresia, il mount
          si fa a
          mano
          ah l'automount... non ci sarebbero mai arrivati senza linux... diciamo che negli anni 70-80 non si usava inserire spesso dischetti nei mainframe.Ma allora windows che ha sempre avuto l'automount e' stato piu' innovativo?
          l'assegnazione automatica dei mountpoint alle
          periferiche? praticamente equivaleva ad essere
          una strega
          :D

          linux di unix ha solo la compatibilità a livello
          di libc e posix, per il resto è uno unix quanto
          lo potrebbe essere
          windows
          boh i comandini son gli stessi e anche la logica. Certo che adesso deve supportare scheda sonora e scheda video....Quello di cui mi parli vuol solo dire che hanno dovuto colmare le lacune rispetto a windows per farlo usare come sistema desktop
          semmai si può obiettare sul fatto che linux sia
          un kernel monolitico/ibrido, quando invece
          potrebbe essere un
          microkernel

          ma tra gli OS che vanno per la maggiore esiste
          forse un
          microkernel?infatti siamo tornati indietro perche' non si investe per fare qualcosa di veramente nuovo
          • Darwin scrive:
            Re: C'è da dire che...
            - Scritto da: in tema
            diciamo che negli anni 70-80 non
            si usava inserire spesso dischetti nei
            mainframe.No. Hai ragione.
            Ma allora windows che ha sempre avuto l'automount
            e' stato piu'
            innovativo?No, visto che la prima forma di automount l'ha inventata Sun.Microsoft si è limitata a fotocopiare (come al solito).Windows aveva l'automount perchè era progettato per funzionare come amministratore e non richiedeva privilegi per l'acXXXXX alle periferiche rimovibili.UNIX no. Per accedere alle periferiche si aveva (e si ha tutt'ora, anche se con l'automount si crea un workaround) la necessità di essere root.Comunque Windows in questo settore ha portato molta innovazione, se si pensa che oltre all'automount forniva l'autoplay col trojan di turno.
            boh i comandini son gli stessi e anche la logica.Davvero?Non sapevo che su 4.3BSD avrei potuto digitare comandi come lsmod rmmod modprobe ecc.
            Quello di cui mi parli vuol solo dire che hanno
            dovuto colmare le lacune rispetto a windows per
            farlo usare come sistema
            desktop(rotfl) (rotfl)Lacune rispetto a Windows...questa trollata è carina. Te la concedo.
            infatti siamo tornati indietro perche' non si
            investe per fare qualcosa di veramente
            nuovoSu questo ti do ragione.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 28 agosto 2011 19.35-----------------------------------------------------------
          • in tema scrive:
            Re: C'è da dire che...
            magari non TUTTI i comandini saranno uguali (per forza) ma moltissimi lo sono.... tra l'altro quelli che elenchi dipendono dal kernel.Montare/gestire i moduli del kernel negli anni 70 aveva poco senso perche' si usava solo tastiera e video (non certo webcam, lettore mp3 , connessioni di tutti i tipi).Adesso non mi direte che i driver sono innovazione????
          • zip scrive:
            Re: C'è da dire che...
            - Scritto da: in tema
            magari non TUTTI i comandini saranno uguali (per
            forza) ma moltissimi lo sono.... tra l'altro
            quelli che elenchi dipendono dal
            kernel....e scusa Linux cosa è? Mi pare che s celebrino i 20 di Linux e cioè del kernel.
            Montare/gestire i moduli del kernel negli anni 70
            aveva poco senso perche' si usava solo tastiera e
            video (non certo webcam, lettore mp3 ,
            connessioni di tutti i
            tipi).
            Adesso non mi direte che i driver sono
            innovazione????Si e la compatibilità di avere un kernel che li riconoscagestisca per farci quello che voglio, ancora di più.
          • MacGeek scrive:
            Re: C'è da dire che...
            - Scritto da: in tema
            Adesso non mi direte che i driver sono
            innovazione????Tra l'altro la gestione dei driver di Linux è il suo peggiore difetto. E il motivo principale per cui non sfonderà mai nel desktop. Ogni aggiornamento salta qualcosa...
          • Sgabbio scrive:
            Re: C'è da dire che...
            (rotfl)(rotfl)(rotfl)
          • MacGeek scrive:
            Re: C'è da dire che...
            - Scritto da: Sgabbio
            (rotfl)(rotfl)(rotfl)Infatti... perché molti sviluppatori Linux geek quando crescono si rompono le balle di stare a sXXXXXXXre con l'hardware che funziona 1 volta su 3 e passano a OS X? Perché OS X FUNZIONA. Sempre.[img]http://www.applerumors.it/wp-content/gallery/google-io/macbook-pro-users-at-google-io-2011-image-006.jpg[/img]
          • Darwin scrive:
            Re: C'è da dire che...
            - Scritto da: MacGeek
            Infatti... perché molti sviluppatori Linux geek
            quando crescono si rompono le balle di stare a
            sXXXXXXXre con l'hardware che funziona 1 volta su
            3 e passano a OS X?Peccato che non ce ne sia uno che l'abbia fatto.Gli sviluppatori del kernel Linux stanno già in aziende del calibro di Red Hat, IBM e HP.
            Perché OS X FUNZIONA. Sempre.Anche Linux funziona sempre.
          • Sgabbio scrive:
            Re: C'è da dire che...
            linux funziona sempre, sono gli utenti che non funzionano :D
          • Darwin scrive:
            Re: C'è da dire che...
            - Scritto da: MacGeek
            Tra l'altro la gestione dei driver di Linux è il
            suo peggiore difetto. E il motivo principale per
            cui non sfonderà mai nel desktop. Ogni
            aggiornamento salta
            qualcosa...Quando spari trollate idiote derivate da ignoranza e invidia, raggiungi il livello di ruppolo...
          • Darwin scrive:
            Re: C'è da dire che...
            - Scritto da: in tema
            magari non TUTTI i comandini saranno uguali (per
            forza) ma moltissimi lo sono.... tra l'altro
            quelli che elenchi dipendono dal
            kernel.Perchè cos'è Linux?
        • Darwin scrive:
          Re: C'è da dire che...
          - Scritto da: collione
          l'automount? non scherziamo, è eresia, il mount
          si fa a
          manoIo lo faccio tutt'ora :D/dev/sdb1 (/dev/da0s1 su freebsd) per la pendrive/dev/sr0 (/dev/acd0 su freebsd) per i cd/dvdLe vecchie abitudini sono dure a morire. ;)
      • Sampietrino scrive:
        Re: C'è da dire che...
        Zitto che sei ignorante e non capisci nulla
      • Darwin scrive:
        Re: C'è da dire che...
        - Scritto da: ruppolo
        Balle.

        Ma se vuoi spiega pure i motivi...Spiegali tu i motivi, trollone.
      • opensorcio scrive:
        Re: C'è da dire che...
        - Scritto da: ruppolo
        - Scritto da: Francesco_Holy87

        In ogni caso, non si può nascondere che se
        Linux

        non fosse mai esistito, l'informatica sarebbe

        molto diversa da come lo è oggi, anche per
        chi

        non lo conosce e non ne ha mai sentito

        parlare.

        Balle.
        Non ti preoccupare, che nessuno si sarebbe sognato di mettere OSX su quasi tutti i supercomputer usati nel mondo. E parliamo di cosette come la ricerca scientifica, mica i giochini dell'ifogna :D Linux è stato il primo grande progetto open source internetcentrico, il primo ad adottare i 64 bit e tanto altro. Ah e poi, grazie alla sua natura, è stato facilmente adattato ad una moltitudine di web server, mail server, DNS... e innumerevoli dispositivi d'uso quotidiano, dal TomTom ai routers, passando per gli smartphone e i tablet. Ti sarebbe piaciuto un mondo senza Android e dominato da iOS, eh? Ora torna pure a rosicare, caro il mio ignorantone :D
        • ruppolo scrive:
          Re: C'è da dire che...
          Tu rosicherai, e alla grande.
          • Darwin scrive:
            Re: C'è da dire che...
            Mamma mia quanti argomenti...Ma d'altronde non avresti potuto scrivere niente di contrario, visto che ha ragione su tutta la linea e dicendo il contrario avresti fatto la figura dell'ignorante.
          • ciccio quanta ciccia scrive:
            Re: C'è da dire che...
            - Scritto da: Darwin
            Mamma mia quanti argomenti...

            Ma d'altronde non avresti potuto scrivere niente
            di contrario, visto che ha ragione su tutta la
            linea e dicendo il contrario avresti fatto la
            figura
            dell'ignorante.quella l'ha già fatta 23.527 volte! (rotfl)(rotfl)(rotfl)
          • ruppolo scrive:
            Re: C'è da dire che...
            - Scritto da: ciccio quanta ciccia
            - Scritto da: Darwin

            Mamma mia quanti argomenti...



            Ma d'altronde non avresti potuto scrivere
            niente

            di contrario, visto che ha ragione su tutta
            la

            linea e dicendo il contrario avresti fatto la

            figura

            dell'ignorante.


            quella l'ha già fatta 23.527 volte!
            (rotfl)(rotfl)(rotfl)Senti chi parla!Ma pensi di cavartela perché fai comunella con gli altri? La tecnica del branco?Sei uno sfigato peggio degli altri!
          • ciccio quanta ciccia scrive:
            Re: C'è da dire che...
            Guarda che, al contrario tuo, io ho un cervello e lo uso per conto mio, degli altri non me ne potrebbe XXXXXXX di meno. Se l'intero sito da anni ti fa notare che fai figure dal peggior pagliaccio del peggior circo un motivo ci sara'...L'unica sfiga che ho e' leggerti, ma e' una sfiga divertente! Quasi irrinunciabile, direi!
          • collione scrive:
            Re: C'è da dire che...
            però a ragione nel dire che osx server è una ciofeca
          • ruppolo scrive:
            Re: C'è da dire che...
            - Scritto da: collione
            però a ragione nel dire che osx server è una
            ciofecaSentiamo il motivo...
          • collione scrive:
            Re: C'è da dire che...
            performance e stabile, due ragioni più che valideaggiungiamo pure l'efficienza? osx è un pachiderma se confrontato con linuxl'eredità di mach si fa sentire quando si tratta di gestire carichi cpu bound
          • Darwin scrive:
            Re: C'è da dire che...
            - Scritto da: ruppolo
            Dei server Apple i proprietari dimenticano la
            loro
            esistenza.Anche Apple ne ha dimenticato l'esistenza...infatti guarda che fine hanno fatto...
          • ruppolo scrive:
            Re: C'è da dire che...
            - Scritto da: Darwin
            - Scritto da: ruppolo

            Dei server Apple i proprietari dimenticano la

            loro

            esistenza.
            Anche Apple ne ha dimenticato
            l'esistenza...infatti guarda che fine hanno
            fatto...Venduti per quasi 10 anni.
          • Darwin scrive:
            Re: C'è da dire che...
            - Scritto da: ruppolo
            Venduti per quasi 10 anni.Venduti?A chi?Di sicuro non nel mondo IT...forse a chi li usava come serverini domestici...-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 29 agosto 2011 20.46-----------------------------------------------------------
          • Ego scrive:
            Re: C'è da dire che...
            - Scritto da: Darwin
            - Scritto da: ruppolo

            Venduti per quasi 10 anni.
            Venduti?
            A chi?
            Di sicuro non nel mondo IT...forse a chi li usava
            come serverini
            domestici...
            --------------------------------------------------
            Modificato dall' autore il 29 agosto 2011 20.46
            --------------------------------------------------a parte ruppolo chi potrebbe avere un tale coraggio? sopratutto sapendo che avrebbero potuto perdere ogni singolo file a seconda del tipo di firmware presente per gli scsi
          • ruppolo scrive:
            Re: C'è da dire che...
            - Scritto da: Darwin
            - Scritto da: ruppolo

            Venduti per quasi 10 anni.
            Venduti?
            A chi?
            Di sicuro non nel mondo IT...forse a chi li usava
            come serverini
            domestici...Certamente non nel tuo mondo cantinaro.
          • krane scrive:
            Re: C'è da dire che...
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: Darwin

            - Scritto da: ruppolo


            Venduti per quasi 10 anni.

            Venduti?

            A chi?

            Di sicuro non nel mondo IT...forse a chi

            li usava come serverini domestici...
            Certamente non nel tuo mondo cantinaro.Neanche piu' i cantinari... Quindi non li usa proprio nessuno, neanche come serverini domestici.
          • ruppolo scrive:
            Re: C'è da dire che...
            - Scritto da: krane
            - Scritto da: ruppolo

            - Scritto da: Darwin


            - Scritto da: ruppolo



            Venduti per quasi 10 anni.


            Venduti?


            A chi?


            Di sicuro non nel mondo IT...forse a
            chi



            li usava come serverini domestici...


            Certamente non nel tuo mondo cantinaro.

            Neanche piu' i cantinari... Quindi non li usa
            proprio nessuno, neanche come serverini
            domestici.Li usano solo le aziende che hanno avuto la fortuna di conoscere Apple.
          • Ego scrive:
            Re: C'è da dire che...
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: krane

            - Scritto da: ruppolo


            - Scritto da: Darwin



            - Scritto da: ruppolo




            Venduti per quasi 10 anni.



            Venduti?



            A chi?



            Di sicuro non nel mondo IT...forse
            a

            chi





            li usava come serverini
            domestici...




            Certamente non nel tuo mondo cantinaro.



            Neanche piu' i cantinari... Quindi non li usa

            proprio nessuno, neanche come serverini

            domestici.

            Li usano solo le aziende che hanno avuto la
            fortuna di conoscere
            Apple.non dirmi che sei riuscito a venderli a qualche azienda, andresti denunciato per truffa
          • Ego scrive:
            Re: C'è da dire che...
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: krane

            - Scritto da: ruppolo


            - Scritto da: Darwin



            - Scritto da: ruppolo




            Venduti per quasi 10 anni.



            Venduti?



            A chi?



            Di sicuro non nel mondo IT...forse
            a

            chi





            li usava come serverini
            domestici...




            Certamente non nel tuo mondo cantinaro.



            Neanche piu' i cantinari... Quindi non li usa

            proprio nessuno, neanche come serverini

            domestici.

            Li usano solo le aziende che hanno avuto la
            fortuna di conoscere
            Apple.non dirmi che sei riuscito a venderli a qualche azienda, andresti denunciato per truffa
          • krane scrive:
            Re: C'è da dire che...
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: krane

            - Scritto da: ruppolo


            - Scritto da: Darwin



            - Scritto da: ruppolo




            Venduti per quasi 10 anni.



            Venduti?



            A chi?



            Di sicuro non nel mondo IT...forse



            a chi li usava come serverini



            domestici...


            Certamente non nel tuo mondo cantinaro.

            Neanche piu' i cantinari... Quindi non li usa

            proprio nessuno, neanche come serverini

            domestici.
            Li usano solo le aziende che hanno avuto la
            fortuna di conoscere Apple.Apple non li usa ! Quindi Apple non conosce i prodotti apple ? O forse li conosce troppo bene ? (rotfl)
          • Darwin scrive:
            Re: C'è da dire che...
            Tipo?
          • Darwin scrive:
            Re: C'è da dire che...
            Quando non hai argomenti...
          • ruppolo scrive:
            Re: C'è da dire che...
            - Scritto da: Darwin
            Quando non hai argomenti...Senti chi parla...
          • Darwin scrive:
            Re: C'è da dire che...
            Io in tutti i post di questo topic ho dimostrato di averne a iosa.Cosa che tu non hai mai fatto in vita tua. Sei buono solo a trollare.
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: C'è da dire che...

            Dei server Apple i proprietari dimenticano la
            loro
            esistenza.Si chiama Alzheimer
          • ruppolo scrive:
            Re: C'è da dire che...
            - Scritto da: uno qualsiasi

            Dei server Apple i proprietari dimenticano la

            loro

            esistenza.

            Si chiama AlzheimerSi chiama "funzionano sempre e hanno bisogno della sola energia elettrica".
          • lul scrive:
            Re: C'è da dire che...
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: uno qualsiasi


            Dei server Apple i proprietari
            dimenticano
            la


            loro


            esistenza.



            Si chiama Alzheimer

            Si chiama "funzionano sempre e hanno bisogno
            della sola energia
            elettrica".perfino apple si rifiuta di usarli
      • il signor rossi scrive:
        Re: C'è da dire che...
        - Scritto da: ruppolo

        Balle.

        Ma se vuoi spiega pure i motivi...Per esempio il fatto che linux ha fornito una piattaforma libera e gratuita per sviluppare ogni tipo di software in ambito scientifico, anche software dai quali sono nati prodotti che magari oggi usi sui tuoi mac come l'mp3, per non parlare dei progetti di ricerca da cui poi sono nate tecnologie come il riconoscimento facciale o vocale. Quindi le belle cose della tua roba apple le hai grazie a dei ricercatori che si sono spaccati le ossa a implementare algoritmi... sotto linux.Per esempio il fatto che linux è stato alla base della grande diffusione del web, consentendo a chiunque poteva metter su un web server, mail, database e tutto quel che serve senza dover pagare costi di licenza. Non dirmi che questi prodotti ci sono anche su windows perché sono stati sviluppati dopo. Per anni, apache e php consigliavano di non usare i loro software sotto win in produzione perché non sufficientemente stabili.Per esempio perché la disponibilità di un sistema operativo gratuito pone un freno ai prezzi dei sistemi operativi e dei software commerciali, poiché se windows costasse 1000 euro a copia sicuramente molte più aziende si orienterebbero su linux. E di questo deve ringraziare anche chi usa software commerciale.Ti bastano come motivi?
        • ruppolo scrive:
          Re: C'è da dire che...
          - Scritto da: il signor rossi
          - Scritto da: ruppolo



          Balle.



          Ma se vuoi spiega pure i motivi...

          Per esempio il fatto che linux ha fornito una
          piattaforma libera e gratuita per sviluppare ogni
          tipo di software in ambito scientifico,In quell'ambito sono esistiti decenni prima i computer, come decenni dopo.
          anche
          software dai quali sono nati prodotti che magari
          oggi usi sui tuoi mac come l'mp3,Io uso AAC.
          per non parlare
          dei progetti di ricerca da cui poi sono nate
          tecnologie come il riconoscimento facciale o
          vocale.Se sono nate in Linux, perché il primo software per il pubblico l'ha fatto Apple?
          Quindi le belle cose della tua roba apple
          le hai grazie a dei ricercatori che si sono
          spaccati le ossa a implementare algoritmi...
          sotto
          linux.Gran balla. La roba Apple è nata in casa Apple, che da oltre 30 anni sviluppa software.
          Per esempio il fatto che linux è stato alla base
          della grande diffusione del web, consentendo a
          chiunque poteva metter su un web server, mail,
          database e tutto quel che serve senza dover
          pagare costi di licenza. Non dirmi che questi
          prodotti ci sono anche su windows perché sono
          stati sviluppati dopo. Per anni, apache e php
          consigliavano di non usare i loro software sotto
          win in produzione perché non sufficientemente
          stabili.Questo riguarda solo una parte di Internet, che è venuta 15 anni dopo la nascita del personal computer.
          Per esempio perché la disponibilità di un sistema
          operativo gratuito pone un freno ai prezzi dei
          sistemi operativi e dei software commerciali,
          poiché se windows costasse 1000 euro a copia
          sicuramente molte più aziende si orienterebbero
          su linuxSe Windows costasse 1000 euro la gente si butterebbe su OS X, non su Linux.
          E di questo deve ringraziare anche chi
          usa software
          commerciale.
          Ti bastano come motivi?No, mi spiace.Per la cronaca sto facendo un'offerta per una ditta che ha deciso di migrare in toto da Windows a OS X, server compreso. Migrazione totale in 30 giorni. Ne hanno avuto abbastanza.
          • Darwin scrive:
            Re: C'è da dire che...
            - Scritto da: ruppolo
            In quell'ambito sono esistiti decenni prima i
            computer, come decenni
            dopo.Quindi?
            Se sono nate in Linux, perché il primo software
            per il pubblico l'ha fatto
            Apple?Tu l'invenzione la assegni in base a chi la diffonde, o in base a chi inventa?
            Gran balla. La roba Apple è nata in casa Apple,
            che da oltre 30 anni sviluppa
            software....di XXXXX se consideri OS Classic.
            Se Windows costasse 1000 euro la gente si
            butterebbe su OS X, non su
            Linux.Comprese le botnet russe...
            Per la cronaca sto facendo un'offerta per una
            ditta che ha deciso di migrare in toto da Windows
            a OS X, server compreso.Server OS X? Mamma mia che coraggio..
          • ruppolo scrive:
            Re: C'è da dire che...
            - Scritto da: Darwin
            - Scritto da: ruppolo

            In quell'ambito sono esistiti decenni prima i

            computer, come decenni

            dopo.
            Quindi?


            Se sono nate in Linux, perché il primo
            software

            per il pubblico l'ha fatto

            Apple?
            Tu l'invenzione la assegni in base a chi la
            diffonde, o in base a chi
            inventa?Qui non si tratta di "uno inventa e l'altro commercializza", ma di "uno inventa e l'altro studia come farne una versione fruibile".Se permetti sono due cose diverse.

            Gran balla. La roba Apple è nata in casa
            Apple,

            che da oltre 30 anni sviluppa

            software.
            ...di XXXXX se consideri OS Classic.Classic è stato un ottimo sistema, ancora oggi insuperato in quanto alla completezza della GUI.

            Se Windows costasse 1000 euro la gente si

            butterebbe su OS X, non su

            Linux.
            Comprese le botnet russe...Allora spiega come mai su Android ci sono decine di malware e su iOS zero.

            Per la cronaca sto facendo un'offerta per una

            ditta che ha deciso di migrare in toto da
            Windows

            a OS X, server compreso.
            Server OS X? Mamma mia che coraggio..Ne ho già messi giù diversi. Messi giù e dimenticati.
          • Darwin scrive:
            Re: C'è da dire che...
            - Scritto da: ruppolo
            Qui non si tratta di "uno inventa e l'altro
            commercializza", ma di "uno inventa e l'altro
            studia come farne una versione
            fruibile".
            Se permetti sono due cose diverse.Probabile.Ma il risultato non cambia.
            Classic è stato un ottimo sistema, ancora oggi
            insuperato in quanto alla completezza della
            GUI.E ancora oggi insuperato per quanto riguarda la mancanza di multitasking in un così lungo periodo :D
            Allora spiega come mai su Android ci sono decine
            di malware e su iOS
            zero.Perchè Google sbaglia nella gestione del Market.Google dovrebbe usare la stessa politica di Apple sul suo store, lasciando comunque la possibilità di visitarne altri.
            Ne ho già messi giù diversi. Messi giù e
            dimenticati.Il problema è che la maggior parte giacciono dimenticati negli Apple Store...e questo non credo vada bene.
          • ruppolo scrive:
            Re: C'è da dire che...
            - Scritto da: Darwin
            - Scritto da: ruppolo

            Qui non si tratta di "uno inventa e l'altro

            commercializza", ma di "uno inventa e l'altro

            studia come farne una versione

            fruibile".

            Se permetti sono due cose diverse.
            Probabile.
            Ma il risultato non cambia.Infatti.


            Classic è stato un ottimo sistema, ancora
            oggi

            insuperato in quanto alla completezza della

            GUI.
            E ancora oggi insuperato per quanto riguarda la
            mancanza di multitasking in un così lungo periodo
            :DIl multitasking l'ha sempre avuto.

            Allora spiega come mai su Android ci sono
            decine

            di malware e su iOS

            zero.
            Perchè Google sbaglia nella gestione del Market.
            Google dovrebbe usare la stessa politica di Apple
            sul suo store, lasciando comunque la possibilità
            di visitarne
            altri.Non vedo cosa cambia nel blindare un Market se gli utenti possono andare su qualunque altro market. È come mettere la zanzariera su una sola finestra.

            Ne ho già messi giù diversi. Messi giù e

            dimenticati.
            Il problema è che la maggior parte giacciono
            dimenticati negli Apple Store...e questo non
            credo vada
            bene.L'unica cosa materiale che potrebbe giacere è il Mac mini versione server, ma io non ho dati che indicano la presenza di una certo numero di quelle macchine ferme negli Apple Store, tu si?
          • Darwin scrive:
            Re: C'è da dire che...
            - Scritto da: ruppolo
            Infatti.Infatti in questo caso Apple non c'entra una mazza.È venuta dopo.
            Il multitasking l'ha sempre avuto.Questa era la balla più grande che potessi dire... :D
            Non vedo cosa cambia nel blindare un Market se
            gli utenti possono andare su qualunque altro
            market. È come mettere la zanzariera su una
            sola
            finestra.Gli utenti devono essere liberi di usare i market che vogliono. Ma il market ufficiale deve essere controllato.
            L'unica cosa materiale che potrebbe giacere è il
            Mac mini versione server,Certo..perchè XServe è stato un sucXXXXXne, vero?
            ma io non ho dati che
            indicano la presenza di una certo numero di
            quelle macchine ferme negli Apple Store,Probabilmente l'avranno dismesse pure da li.
          • ruppolo scrive:
            Re: C'è da dire che...
            - Scritto da: Darwin
            - Scritto da: ruppolo

            Infatti.
            Infatti in questo caso Apple non c'entra una
            mazza.
            È venuta dopo.Senza Apple molte cose sarebbero rimaste dov'erano.


            Il multitasking l'ha sempre avuto.
            Questa era la balla più grande che potessi
            dire...
            :DTi serve una dimostrazione di due applicazioni che girano insieme?


            Non vedo cosa cambia nel blindare un Market
            se

            gli utenti possono andare su qualunque altro

            market. È come mettere la zanzariera su
            una

            sola

            finestra.
            Gli utenti devono essere liberi di usare i market
            che vogliono. Ma il market ufficiale deve essere
            controllato.E allora dove sarebbe il vantaggio per gli utenti? Al massimo sarebbe un vantaggio per Google, che potrebbe lavarsene le mani.


            L'unica cosa materiale che potrebbe giacere
            è
            il

            Mac mini versione server,
            Certo..perchè XServe è stato un sucXXXXXne, vero?XServe non viene più prodotto, quindi non giace da nessuna parte. E come lui altri migliaia prodotti degli ultimi 34 anni.XServe è stato in vendita da Maggio 2002 a Gennaio 2011, ne sono stati fatti 13 modelli.Vuoi fare un confronto di modelli/durata/vendite con l'HP Touchpad?

            ma io non ho dati che

            indicano la presenza di una certo numero di

            quelle macchine ferme negli Apple Store,
            Probabilmente l'avranno dismesse pure da li.Probabilmente stai trollando. Anzi, senza "probabilmente".
          • Darwin scrive:
            Re: C'è da dire che...
            - Scritto da: ruppolo
            Ti serve una dimostrazione di due applicazioni
            che girano
            insieme?Avanti..facci vedere il multitasking preemptive di Mac OS Classic.Vedi che ti stai procurando una brutta figura, sai?Fai meglio a non rispondere...
            E allora dove sarebbe il vantaggio per gli
            utenti?Usare il market di google in modo tranquillo e usare gli altri market se hanno voglia di usare altre app.
            XServe non viene più prodotto, quindi non giace
            da nessuna parte.Pensa...non giaceva da nessuna parte nemmeno quando lo producevano...
            XServe è stato in vendita da Maggio 2002 a
            Gennaio 2011, ne sono stati fatti 13
            modelli.Di cui ne hanno venduto si e no un quarto della loro produzione...
            Vuoi fare un confronto di modelli/durata/vendite
            con l'HP
            Touchpad?Hp Touchpad?XServe è un tablet?Ti stai arrampicando sugli specchi?
            Probabilmente stai trollando. Anzi, senza
            "probabilmente".Eh caro...sai benissimo che Mac OS X Server è stato un flop senza mezzi termini e che XServe è stato dismesso per mancanza di guadagno...Non fare il furbetto...
          • ruppolo scrive:
            Re: C'è da dire che...
            - Scritto da: Darwin
            - Scritto da: ruppolo

            Ti serve una dimostrazione di due
            applicazioni

            che girano

            insieme?
            Avanti..facci vedere il multitasking preemptive
            di Mac OS
            Classic.Chi ha detto che è preemptive?
            Vedi che ti stai procurando una brutta figura,
            sai?
            Fai meglio a non rispondere...La figura la stai facendo tu, con la tua solita tattica svampita.


            E allora dove sarebbe il vantaggio per gli

            utenti?
            Usare il market di google in modo tranquillo e
            usare gli altri market se hanno voglia di usare
            altre
            app.E perché non dovrebbero avere questa voglia? E chi li avvisa che sugli altri market sarebbe presente il malware?


            XServe non viene più prodotto, quindi non
            giace

            da nessuna parte.
            Pensa...non giaceva da nessuna parte nemmeno
            quando lo
            producevano...Eh certo, alla Apple sono tonti, producono per anni e con modelli nuovi ogni anno per lasciarli in magazzino...

            XServe è stato in vendita da Maggio 2002 a

            Gennaio 2011, ne sono stati fatti 13

            modelli.
            Di cui ne hanno venduto si e no un quarto della
            loro
            produzione...Li hanno venduti tutti, non preoccuparti.

            Vuoi fare un confronto di
            modelli/durata/vendite

            con l'HP

            Touchpad?
            Hp Touchpad?
            XServe è un tablet?

            Ti stai arrampicando sugli specchi?Se tu quello che si arrampica sugli specchi, parli di dati di vendite senza avere uno straccio di documento, di link, di prova. Solo trollate, aria fritta.


            Probabilmente stai trollando. Anzi, senza

            "probabilmente".
            Eh caro...sai benissimo che Mac OS X Server è
            stato un flop senza mezzi termini e che XServe è
            stato dismesso per mancanza di
            guadagno...

            Non fare il furbetto...Il flop è stato Linux, che non è mai andato oltre l'1% in vent'anni. Quello, è un flop.
          • Darwin scrive:
            Re: C'è da dire che...
            - Scritto da: ruppolo
            Chi ha detto che è preemptive?Lo mostri o no?
            La figura la stai facendo tu, con la tua solita
            tattica
            svampita.Io ti ho fatto una domanda e tu non rispondi.
            E
            chi li avvisa che sugli altri market sarebbe
            presente il
            malware?Lo fanno a loro rischio e pericolo.
            Eh certo, alla Apple sono tonti, producono per
            anni e con modelli nuovi ogni anno per lasciarli
            in
            magazzino...Se Mac OS X Server era inadatto a ricoprire il suo ruolo che cosa ci posso fare..
            Li hanno venduti tutti, non preoccuparti.A te può darsi.Ma il mercato server non è fatto da gente come te, ma da grandi infrastrutture IT.
            Se tu quello che si arrampica sugli specchi,Veraente io sto parlando di server e te ne esci con i tablet.
            parli di dati di vendite senza avere uno straccio
            di documento, di link, di prova. Solo trollate,
            aria
            fritta.http://www.macworld.it/ping/hard/2010/11/14/tre-livelli-di-lettura/"I più pazienti leggeranno una analisi molto ragionata e condivisibile sui perché della fine di Xserve (facile: vendeva poco o niente)" Scritto da un sito pro-APPLE.
            Il flop è stato Linux, che non è mai andato oltre
            l'1% in vent'anni.Linux non ha mai posto l'obbiettivo di portarsi nel mercato desktop.È stato l'obbiettivo delle singole distro arrivarci.Quindi sei fuori come un balcone.
            Quello, è un
            flop.Dominare il mercato server, embedded, mainframe e mobile.Io lo chiamo sucXXXXX.
          • hermanhesse scrive:
            Re: C'è da dire che...
            Smettila di parlare di cose che non conosci, per cortesia.Stai rovinando il forum, con queste sparate.
          • Darwin scrive:
            Re: C'è da dire che...
            - Scritto da: ruppolo
            Non credo di aver mai visto KDE girare sotto
            Windows o OS X, anche perché non vedo alcuna
            ragione per fare una cosa
            simile.http://community.kde.org/Mac#Installing_KDE_on_Mac_OSXhttp://windows.kde.org/Tu non vedi tante cose, eppure...
            Certo, "MOST NOTABLY LINUX..."Quindi?Progettato per Linux? Ma anche no...È progettato per UNIX, girando indistintamente su Solaris, Linux e BSD.
            Ora forse ti sarà più chiara la relazione
            GNOME-LINUX.Non c'è nessuna relazione, se non quella nel tuo cervello.
          • ruppolo scrive:
            Re: C'è da dire che...
            Negare l'evidenza, tipico dei troll.
          • hermanhesse scrive:
            Re: C'è da dire che...
            Smettila di parlare di cose che non conosci, per cortesia.Stai rovinando il forum, con queste sparate.
          • Darwin scrive:
            Re: C'è da dire che...
            Poverino, deve essere dura essere sXXXXXto, vero?
          • Darwin scrive:
            Re: C'è da dire che...
            Ormai non sai più dove sbattere la testa...Stai trollando peggio di come fai di solito...portando link che non assecondano per niente ciò che dici...
          • ruppolo scrive:
            Re: C'è da dire che...
            - Scritto da: Darwin
            Ormai non sai più dove sbattere la testa...

            Stai trollando peggio di come fai di
            solito...portando link che non assecondano per
            niente ciò che
            dici...A corto di argomenti, eh?
          • hermanhesse scrive:
            Re: C'è da dire che...
            Smettila di parlare di cose che non conosci, per favore.Stai rovinando il forum.
          • hermanhesse scrive:
            Re: C'è da dire che...
            Smettila di parlare di cose che non conosci, per cortesia.Rovini il flusso delle informazioni.
          • Darwin scrive:
            Re: C'è da dire che...
            Potrei esserlo, ma non è questo il caso visto che non stai affermando nulla di vero ne stai portando ciò che ti è stato chiesto...-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 03 settembre 2011 10.50-----------------------------------------------------------
          • Ego scrive:
            Re: C'è da dire che...
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: Darwin

            - Scritto da: ruppolo


            Infatti.

            Infatti in questo caso Apple non c'entra una

            mazza.

            È venuta dopo.

            Senza Apple molte cose sarebbero rimaste
            dov'erano.forse se apple non avesse rubato ogni tecnologia che spaccia per sua sarebbe morta pochi anni dopo la sua nascita





            Il multitasking l'ha sempre avuto.

            Questa era la balla più grande che potessi

            dire...

            :D

            Ti serve una dimostrazione di due applicazioni
            che girano
            insieme?bisogna vedere come girano insieme, sopratutto sui primi sistemi apple





            Non vedo cosa cambia nel blindare un
            Market

            se


            gli utenti possono andare su qualunque
            altro


            market. È come mettere la
            zanzariera
            su

            una


            sola


            finestra.magari gli utenti ios dovrebbero cambiare sistema se non vogliono che ogni singola applicazione sullo store gli rubi i dati non credi?

            Gli utenti devono essere liberi di usare i
            market

            che vogliono. Ma il market ufficiale deve
            essere

            controllato.

            E allora dove sarebbe il vantaggio per gli
            utenti? Al massimo sarebbe un vantaggio per
            Google, che potrebbe lavarsene le
            mani.e allora dove sta il vantaggio per apple permettere che tutte le app per ios rubino i dati dei clienti arrivando perfino a profilare nome cognome indirizzo di casa numero di telefono senza considerare geolocalizzazione navigazione e preferenze commerciali





            L'unica cosa materiale che potrebbe
            giacere

            è

            il


            Mac mini versione server,

            Certo..perchè XServe è stato un sucXXXXXne,
            vero?

            XServe non viene più prodotto, quindi non giace
            da nessuna parte. E come lui altri migliaia
            prodotti degli ultimi 34
            anni.lisa, mac portable, newton, mac tv, quicktake, pippin, ipod hifi, ipod shuffle, mouse rotondo, g4 cube, il ping, grandioso quasi lo dimenticavo lol, ipod photo, finalcut x, qualcuno ne ricorda altri? ah si dimenticavo il melafonino in collaborazione con sonyericssontutti sucXXXXXni apple

            XServe è stato in vendita da Maggio 2002 a
            Gennaio 2011, ne sono stati fatti 13
            modelli.immagino i volumi di vendita di tali porcherie

            Vuoi fare un confronto di modelli/durata/vendite
            con l'HP
            Touchpad?ok confrontiamo l'hp touchpad con il mouse rotondo



            ma io non ho dati che


            indicano la presenza di una certo
            numero
            di


            quelle macchine ferme negli Apple Store,

            Probabilmente l'avranno dismesse pure da li.

            Probabilmente stai trollando. Anzi, senza
            "probabilmente".o semplicemente hai perso il senso della realtà perchè ti da fastidio che apple produca porcherie raccapriccianti, ed in ambito server non ha mai fatto nulla di decente
          • ruppolo scrive:
            Re: C'è da dire che...
            - Scritto da: Ego
            - Scritto da: ruppolo

            - Scritto da: Darwin


            - Scritto da: ruppolo



            Infatti.


            Infatti in questo caso Apple non
            c'entra
            una


            mazza.


            È venuta dopo.



            Senza Apple molte cose sarebbero rimaste

            dov'erano.

            forse se apple non avesse rubato ogni tecnologia
            che spaccia per sua sarebbe morta pochi anni dopo
            la sua
            nascitaCredo che tu abbia rubato molto di più di Apple.









            Il multitasking l'ha sempre avuto.


            Questa era la balla più grande che
            potessi


            dire...


            :D



            Ti serve una dimostrazione di due
            applicazioni

            che girano

            insieme?

            bisogna vedere come girano insieme, sopratutto
            sui primi sistemi
            appleA braccetto d'amore e d'accordo.








            Non vedo cosa cambia nel blindare
            un

            Market


            se



            gli utenti possono andare su
            qualunque

            altro



            market. È come mettere la

            zanzariera

            su


            una



            sola



            finestra.

            magari gli utenti ios dovrebbero cambiare sistema
            se non vogliono che ogni singola applicazione
            sullo store gli rubi i dati non
            credi?Nessuno ruba dati personali su iOS. L'UDID non è un dato personale.


            Gli utenti devono essere liberi di
            usare
            i

            market


            che vogliono.Un po come dire "togliamo i divieti di acXXXXX e i sensi unici", gli utenti devono essere liberi di andare dove vogliono.
            Ma il market ufficiale
            deve

            essere


            controllato.



            E allora dove sarebbe il vantaggio per gli

            utenti? Al massimo sarebbe un vantaggio per

            Google, che potrebbe lavarsene le

            mani.

            e allora dove sta il vantaggio per apple
            permettere che tutte le app per ios rubino i dati
            dei clienti arrivando perfino a profilare nome
            cognome indirizzo di casa numero di telefono
            senza considerare geolocalizzazione navigazione e
            preferenze
            commercialiTutte BALLE, nessuna app preleva dati personali, tanto meno nome e cognome.Non proiettare le rogne di Android su iOS.








            L'unica cosa materiale che potrebbe

            giacere


            è


            il



            Mac mini versione server,


            Certo..perchè XServe è stato un
            sucXXXXXne,

            vero?



            XServe non viene più prodotto, quindi non
            giace

            da nessuna parte. E come lui altri migliaia

            prodotti degli ultimi 34

            anni.

            lisa, mac portable, newton, mac tv, quicktake,
            pippin, ipod hifi, ipod shuffle, mouse rotondo,
            g4 cube, il ping, grandioso quasi lo dimenticavo
            lol, ipod photo, finalcut x, qualcuno ne ricorda
            altri? ah si dimenticavo il melafonino in
            collaborazione con
            sonyericsson
            tutti sucXXXXXni appleAlcuni si, ma chi se ne frega?




            XServe è stato in vendita da Maggio 2002 a

            Gennaio 2011, ne sono stati fatti 13

            modelli.

            immagino i volumi di vendita di tali porcherieLe porcherie sono quelle che usi tu. Gli Xserve hanno più di 100 sensori hardware monitorabili dall'amministratore, per tua informazione.




            Vuoi fare un confronto di
            modelli/durata/vendite

            con l'HP

            Touchpad?

            ok confrontiamo l'hp touchpad con il mouse rotondoNessun problema, mouse rotondo venduto per 2 anni:http://en.wikipedia.org/wiki/Apple_USB_Mouse <i
            Released with the iMac in 1998 and included with all successive desktop Macs for the next 2 years, </i
            HP Touchpad durato meno di 7 settimane:http://en.wikipedia.org/wiki/HP_Touchpad <i
            On August 18, 2011, less than 7 weeks after the TouchPad was launched in the United States, Hewlett-Packard announced that it would discontinue all webOS devices. Touchpads were sold at liquidation prices. </i







            ma io non ho dati che



            indicano la presenza di una certo

            numero

            di



            quelle macchine ferme negli Apple
            Store,


            Probabilmente l'avranno dismesse pure
            da
            li.



            Probabilmente stai trollando. Anzi, senza

            "probabilmente".

            o semplicemente hai perso il senso della realtà
            perchè ti da fastidio che apple produca porcherie
            raccapriccianti, ed in ambito server non ha mai
            fatto nulla di
            decenteQuelle che tu chiami "porcherie raccappriccianti" le installo al posto di quelle merde di server PC, con estrema soddisfazione dei clienti.Ricordarlo quando crescerai.
          • Seriot scrive:
            Re: C'è da dire che...
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: Ego
            Nessuno ruba dati personali su iOS. L'UDID
            non è un dato personale.Scusa, vedo che non conosci la mia applicazione:https://github.com/nst/SpyPhonehttp://totumweb.com/2009/12/spyphone-app-sottrae-dati-personali-dagli-iphone/
          • Shiba scrive:
            Re: C'è da dire che...
            - Scritto da: ruppolo
            Gran balla. La roba Apple è nata in casa Apple,
            che da oltre 30 anni sviluppa
            software.Come CUPS, vero?
          • ruppolo scrive:
            Re: C'è da dire che...
            - Scritto da: Shiba
            - Scritto da: ruppolo

            Gran balla. La roba Apple è nata in casa
            Apple,

            che da oltre 30 anni sviluppa

            software.

            Come CUPS, vero?CUPS non ha nemmeno lontanamente l'efficienza che aveva PAP, il protocollo Apple per la gestione delle stampanti. Fin dal 1985 il computer era in grado di dirti se la stampante di rete su cui stavi stampando aveva finito la carta o il toner, o se si era inceppata. Ad oggi nel mondo PC questo è ancora da raggiungere, visto che manco il zero config non è stato implementato come si deve, ci vogliono una pletora di programmi aggiuntivi per gestore condizioni comuni.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 29 agosto 2011 16.18-----------------------------------------------------------
          • Sgabbio scrive:
            Re: C'è da dire che...
            (rotfl)(rotfl)(rotfl)
          • Darwin scrive:
            Re: C'è da dire che...
            - Scritto da: ruppolo
            CUPS non ha nemmeno lontanamente l'efficienza che
            aveva PAP, il protocollo Apple per la gestione
            delle stampanti.Si certo...infatti Apple non ci ha fatto molti pensieri prima di acquistarlo.
            Fin dal 1985 il computer era in
            grado di dirti se la stampante di rete su cui
            stavi stampando aveva finito la carta o il toner,
            o se si era inceppata. Ad oggi nel mondo PC
            questo è ancora da raggiungere,CUPS è un server di stampa, il suo compito è quello di agire in background e fare da tramite con la stampante. Nient'altro.
          • ruppolo scrive:
            Re: C'è da dire che...
            - Scritto da: Darwin
            - Scritto da: ruppolo

            CUPS non ha nemmeno lontanamente
            l'efficienza
            che

            aveva PAP, il protocollo Apple per la
            gestione

            delle stampanti.
            Si certo...infatti Apple non ci ha fatto molti
            pensieri prima di
            acquistarlo.Direi di si, visto che per anni è rimasto come risorsa esterna.


            Fin dal 1985 il computer era in

            grado di dirti se la stampante di rete su cui

            stavi stampando aveva finito la carta o il
            toner,

            o se si era inceppata. Ad oggi nel mondo PC

            questo è ancora da raggiungere,
            CUPS è un server di stampa, il suo compito è
            quello di agire in background e fare da tramite
            con la stampante.
            Nient'altro.Appunto, fare da tramite. Il che significa qualcosa di più che inviare un file alla stampante.
          • Darwin scrive:
            Re: C'è da dire che...
            - Scritto da: ruppolo
            Direi di si, visto che per anni è rimasto come
            risorsa
            esterna.Forse perchè non l'ha sviluppato Apple?
            Appunto, fare da tramite. Il che significa
            qualcosa di più che inviare un file alla
            stampante.Infatti fa qualcosa in più. Fa tutto ciò che deve fare un server di stampa.
          • ruppolo scrive:
            Re: C'è da dire che...
            - Scritto da: Darwin
            - Scritto da: ruppolo

            Direi di si, visto che per anni è rimasto
            come

            risorsa

            esterna.
            Forse perchè non l'ha sviluppato Apple?Ovvio.


            Appunto, fare da tramite. Il che significa

            qualcosa di più che inviare un file alla

            stampante.
            Infatti fa qualcosa in più. Fa tutto ciò che deve
            fare un server di
            stampa.Certo, oggi che sta in casa Apple si. Prima faceva ben poco.
          • Darwin scrive:
            Re: C'è da dire che...
            - Scritto da: ruppolo
            Certo, oggi che sta in casa Apple si. Prima
            faceva ben
            poco.Ma anche no...CUPS era un ottimo server di stampa già da prima.
          • ruppolo scrive:
            Re: C'è da dire che...
            - Scritto da: Darwin
            - Scritto da: ruppolo

            Certo, oggi che sta in casa Apple si. Prima

            faceva ben

            poco.
            Ma anche no...CUPS era un ottimo server di stampa
            già da
            prima.Prima faceva proprio XXXXXX, lo conosco molto bene.
          • Darwin scrive:
            Re: C'è da dire che...
            Tu non conosci proprio niente ne di CUPS ne di nessun altra cosa riguarda UNIX.
          • ruppolo scrive:
            Re: C'è da dire che...
            - Scritto da: Darwin
            Tu non conosci proprio niente ne di CUPS ne di
            nessun altra cosa riguarda
            UNIX.Ha parlato il saputello.
          • Darwin scrive:
            Re: C'è da dire che...
            No. Ha parlato da chi conosce UNIX da molto più tempo di te.
          • Shiba scrive:
            Re: C'è da dire che...
            - Scritto da: ruppolo
            Certo, oggi che sta in casa Apple si. Prima
            faceva ben
            poco.AHAHAHAHAHAAHVero, ora http://localhost:631 è bianco (rotfl)
          • ruppolo scrive:
            Re: C'è da dire che...
            - Scritto da: Shiba
            - Scritto da: ruppolo

            Certo, oggi che sta in casa Apple si. Prima

            faceva ben

            poco.

            AHAHAHAHAHAAH
            Vero, ora http://localhost:631 è bianco (rotfl)E meno male, quella era roba da linari cantinari.
          • Darwin scrive:
            Re: C'è da dire che...
            Trollata senza argomenti...
          • ruppolo scrive:
            Re: C'è da dire che...
            - Scritto da: Darwin
            Trollata senza argomenti...Ne fai più tu di trollate senza argomenti.
          • Darwin scrive:
            Re: C'è da dire che...
            Peccato che i miei post sono meno della metà dei tuoi..
          • Ego scrive:
            Re: C'è da dire che...
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: il signor rossi

            - Scritto da: ruppolo





            Balle.





            Ma se vuoi spiega pure i motivi...



            Per esempio il fatto che linux ha fornito una

            piattaforma libera e gratuita per sviluppare
            ogni

            tipo di software in ambito scientifico,

            In quell'ambito sono esistiti decenni prima i
            computer, come decenni
            dopo.e con questo?


            anche

            software dai quali sono nati prodotti che
            magari

            oggi usi sui tuoi mac come l'mp3,

            Io uso AAC.io no, evito le porcherie


            per non parlare

            dei progetti di ricerca da cui poi sono nate

            tecnologie come il riconoscimento facciale o

            vocale.

            Se sono nate in Linux, perché il primo software
            per il pubblico l'ha fatto
            Apple?manco questo è vero, mai comprato un notebook acer o asus un paio di anni fa? fatti dire che programma avevano per la webcam e cosa faceva, apple è arrivata tardi, ha solo pubblicizzato meglio la funzione rendendola magica per gente come te


            Quindi le belle cose della tua roba apple

            le hai grazie a dei ricercatori che si sono

            spaccati le ossa a implementare algoritmi...

            sotto

            linux.

            Gran balla. La roba Apple è nata in casa Apple,
            che da oltre 30 anni sviluppa
            software.apple non ha mai prodotto nulla ha solo rubato, copiato, raccontato balle


            Per esempio il fatto che linux è stato alla
            base

            della grande diffusione del web, consentendo
            a

            chiunque poteva metter su un web server,
            mail,

            database e tutto quel che serve senza dover

            pagare costi di licenza. Non dirmi che questi

            prodotti ci sono anche su windows perché sono

            stati sviluppati dopo. Per anni, apache e php

            consigliavano di non usare i loro software
            sotto

            win in produzione perché non sufficientemente

            stabili.

            Questo riguarda solo una parte di Internet, che è
            venuta 15 anni dopo la nascita del personal
            computer.CATARIFRANGENTE, visto che non sai cosa rispondere potevi scrivere anche tu catarifrangente


            Per esempio perché la disponibilità di un
            sistema

            operativo gratuito pone un freno ai prezzi
            dei

            sistemi operativi e dei software commerciali,

            poiché se windows costasse 1000 euro a copia

            sicuramente molte più aziende si
            orienterebbero

            su linux

            Se Windows costasse 1000 euro la gente si
            butterebbe su OS X, non su
            Linux.se la gente fosse intelligente apple sarebbe già morta e sepolta


            E di questo deve ringraziare anche chi

            usa software

            commerciale.

            Ti bastano come motivi?

            No, mi spiace.perchè tu non capisci

            Per la cronaca sto facendo un'offerta per una
            ditta che ha deciso di migrare in toto da Windows
            a OS X, server compreso.fammi capire, stanchi di windows sono contenti di pagare uno sproposito dei computers su cui a malapena riesce a girare un browser (rigorosamente senza flash) e vogliono mettere un server osx che manco alla apple vogliono usare? spero tu stia scherzando, sei un consulente informatico fagli i paragoni con dei computer pari prezzo e fagli dei paragoni con dei veri server non roba apple, o li vuoi solo XXXXXXX? Migrazione totale in 30
            giorni. Ne hanno avuto
            abbastanza.30 giorni? ma tu vuoi vendergli un paio di powerblade e qualche centinaio di client apple?
          • Sgabbio scrive:
            Re: C'è da dire che...
            AAC non è una porcheria, eh ?
          • Ego scrive:
            Re: C'è da dire che...
            - Scritto da: Sgabbio
            AAC non è una porcheria, eh ?come no? se devo scegliere un buon rapporto di compressione scelgo mp3, altrimenti se devo scegliere qualità ti pare che vado a cercare gli aac?
          • Sgabbio scrive:
            Re: C'è da dire che...
            Come formato lossy è migliore del mp3 (non ci vuole poi molto a dire il vero, basti vedere il sottovalutato OGG).Caso mai potremmo dire che è assurdo che ti fanno vendere file musicali mochi in formati lossy.
          • ruppolo scrive:
            Re: C'è da dire che...
            - Scritto da: Ego
            - Scritto da: Sgabbio

            AAC non è una porcheria, eh ?

            come no? se devo scegliere un buon rapporto di
            compressione scelgo mp3, altrimenti se devo
            scegliere qualità ti pare che vado a cercare gli
            aac?Talmente ignorante che non sa nemmeno che AAC è migliore di MP3.Ma datti all'agricoltura!
          • Darwin scrive:
            Re: C'è da dire che...
            IMHO è meglio FLAC, non tanto perchè è libero (ci sarebbe anche OGG), ma perchè è lossless.
          • Sgabbio scrive:
            Re: C'è da dire che...
            Su questo non ci piove, parlo del paragone tra mp3 e AAC.Tra l'altro la stessa apple sta cercando di mettere i brani su itunes in lossless ultimamente.
          • Ego scrive:
            Re: C'è da dire che...
            - Scritto da: Sgabbio
            Su questo non ci piove, parlo del paragone tra
            mp3 e
            AAC.

            Tra l'altro la stessa apple sta cercando di
            mettere i brani su itunes in lossless
            ultimamente.non faccio un paragone tra mp3 e aac riguardo la qualità, se prendo un mp3 è per la compressione a discapito della qualità, se devo prendere un formato che mi dia qualità invece per quale motivo dovrei anche solo pensare ad un aac? non rispondo a ruppolo per chè qualunque risposta gli dia non saprebbe cosa rispondermi vista l'ignoranza che lo permea
          • Sgabbio scrive:
            Re: C'è da dire che...
            Se parliamo dei prendere musica legalmente, i grossi attori del sottore o vendono mp3 oppure AAC, non c'è molta scelta, apparte piccole realtà :D:D
          • panda rossa scrive:
            Re: C'è da dire che...
            - Scritto da: Sgabbio
            Su questo non ci piove, parlo del paragone tra
            mp3 e AAC.Piu' che della qualita' di codifica, se la scelta e' tra mp3 e aac bisogna guardare se il proprio device di riproduzione supporta il formato.Io per esempio ho dovuto riconvertire in mp3 un sacco di brani ogg, per un tizio il cui lettore non supporta ogg.
          • Funz scrive:
            Re: C'è da dire che...
            - Scritto da: ruppolo

            Per esempio il fatto che linux ha fornito una

            piattaforma libera e gratuita per sviluppare
            ogni

            tipo di software in ambito scientifico,

            In quell'ambito sono esistiti decenni prima i
            computer, come decenni
            dopo.Che c'entra? Niente.

            anche

            software dai quali sono nati prodotti che
            magari

            oggi usi sui tuoi mac come l'mp3,

            Io uso AAC.Altra risposta inutile e trollesca. Chi se ne frega cosa usi? Il discorso vale anche per l'AAC, anche se non te ne rendi conto.

            per non parlare

            dei progetti di ricerca da cui poi sono nate

            tecnologie come il riconoscimento facciale o

            vocale.

            Se sono nate in Linux, perché il primo software
            per il pubblico l'ha fatto
            Apple?Se c'era già in Linux, allora Apple non è stata la prima... logica zero.

            Quindi le belle cose della tua roba apple

            le hai grazie a dei ricercatori che si sono

            spaccati le ossa a implementare algoritmi...

            sotto

            linux.

            Gran balla. La roba Apple è nata in casa Apple,
            che da oltre 30 anni sviluppa
            software.E ha inventato pure il ciclo FOR :p

            Per esempio il fatto che linux è stato alla
            base

            della grande diffusione del web, consentendo
            a

            chiunque poteva metter su un web server,
            mail,

            database e tutto quel che serve senza dover

            pagare costi di licenza. Non dirmi che questi

            prodotti ci sono anche su windows perché sono

            stati sviluppati dopo. Per anni, apache e php

            consigliavano di non usare i loro software
            sotto

            win in produzione perché non sufficientemente

            stabili.

            Questo riguarda solo una parte di Internet, che è
            venuta 15 anni dopo la nascita del personal
            computer.Embé? Nulla toglie alla validità del discorso.
            Se Windows costasse 1000 euro la gente si
            butterebbe su OS X, non su
            Linux.Tua speranza, e sappiamo bene i tuoi giudizi cosa valgono.

            E di questo deve ringraziare anche chi

            usa software

            commerciale.

            Ti bastano come motivi?

            No, mi spiace.

            Per la cronaca sto facendo un'offerta per una
            ditta che ha deciso di migrare in toto da Windows
            a OS X, server compreso. Migrazione totale in 30
            giorni. Ne hanno avuto
            abbastanza.Una prece per i tuoi sventurati clienti. :p
      • Matrix scrive:
        Re: C'è da dire che...
        Balle? ricordati che il tuo caro mac os x è a base linux.
        • MacGeek scrive:
          Re: C'è da dire che...
          - Scritto da: Matrix
          Balle? ricordati che il tuo caro mac os x è a
          base linux.Ahah!
          • Matrix scrive:
            Re: C'è da dire che...
            http://it.wikipedia.org/wiki/Mac_OS_Xahah !
          • Darwin scrive:
            Re: C'è da dire che...
            Mac OS X non c'entra nulla con Linux.Mac OS X è un OS nato dalla fusione tra NeXTSTEP e FreeBSD.
          • Matrix scrive:
            Re: C'è da dire che...
            freebsd è a base unix come lo è linux. Ma tanto i mac fanboy questo non lo capiscono o meglio non lo vogliono capire.
          • Darwin scrive:
            Re: C'è da dire che...
            - Scritto da: Matrix
            freebsd è a base unix come lo è linux.Non proprio. Nonostante tutti e due siano UNIX-like ci sono molteplici differenze.FreeBSD è base UNIX perchè è un derivato diretto.Linux non è a base UNIX. È un clone che ne riprende le funzionalità.
          • Matrix scrive:
            Re: C'è da dire che...
            Certo che ci sono differenze e ci devono essere altrimenti il mac os x sarebbe stato un altro sistema linux. Comunque c'è di mezzo unix in tutti i casi. Basta leggere il link che ho mandato prima.
          • Darwin scrive:
            Re: C'è da dire che...
            Forse non sono stato chiaro nello scrivere la risposta.Non si tratta di semplici differenze. FreeBSD e Linux non c'entrano proprio niente l'uno con l'altro.
          • Matrix scrive:
            Re: C'è da dire che...
            Già non centrano niente però sia in freebsd che in mac os x è possibile compilare e installare software per linux,circa il 90 per cento, perchè tutti e tre i sistemi sono a base unix.
          • Darwin scrive:
            Re: C'è da dire che...
            - Scritto da: Matrix
            Già non centrano nienteInfatti. Non c'entrano nulla.Chi li ha usati, lo sa.
            però sia in freebsd che
            in mac os x è possibile compilare e installare
            software per linux,circa il 90 per cento, perchè
            tutti e tre i sistemi sono a base
            unix.Il 90%?Ti stai sbagliando proprio.FreeBSD e (forse anche Mac OS X) usa libc di derivazione Berkeley, mentre Linux usa libc GNU.La portabilità diretta non è sempre garantita.Inoltre, nonostante sia Linux che FreeBSD condividano il formato binario ELF (usato da tantissimi OS anche non-UNIX), l'esecuzione diretta non è possibile. Su FBSD è possibile tramite un layer (linuxulator per linux) presente nel kernel che permette di gestire binari Linux (ma anche System V e Solaris) attraverso le loro ABI.PS: Il fatto che un software sia compilabile su più OS, rende quest'ultimi della stessa famiglia? Non direi proprio...Quindi secondo il tuo ragionamento, visto che Firefox può essere compilato sia su UNIX che su Windows, Windows è a base UNIX?Linux non è a base UNIX. Linux è un clone.Quindi dire che Mac OS X è a base Linux, solo perchè Linux e FreeBSD sono Unix-like è una stupidaggine.
          • Bad Sapper scrive:
            Re: C'è da dire che...
            - Scritto da: Matrix
            Già non centrano niente però sia in freebsd che
            in mac os x è possibile compilare e installare
            software per linux,circa il 90 per cento, perchè
            tutti e tre i sistemi sono a base
            unix.Veramente questo è possibile perché sono entrambi posix. Poi il modo in cui funzionano i kernel è una questione differente. L'unico alieno in questo mondo è purtroppo quello che sta sulla maggior parte dei PC.Poi il resto del mondo non è mica il forum dei commenti di PI, non ci sono mica i guerreri pro sistemi operativi, alla fine mangiano tutti dallo stesso piatto più o meno e Gnu-Linux è sempre stato un piatto molto ricco visto che è sempre stato il più diffuso sistema POSIX (GNU NOT UNIX), e quello su cui sono stati sviluppati la maggior parte dei software, anche quelli che girano tranquillamente nel mondo MAC, per non parlare poi delle librerie e compagnia bella.
          • collione scrive:
            Re: C'è da dire che...
            si può dire che è più unix macos che linuxalla fin fine di unix restano certe di convenzioni nel nominare le directory, i device, le funzioni di base dell'api, i comandi di base, i tipi di shell e l'api posixil codice di unix è ormai morto e sepoltoil motivo per cui freebsd fa girare programmi linux, è proprio l'implementazione delle funzioni dell'api unix e la presenza di un emulatore linux per le api proprietarie di linuxparadossalmente qnx è uno unix pure lui, perchè implementa tutte le convenzioni e le syscall di unix, anche se è un microkernel e ha un'architettura completamente differente da quella unix
        • Sgabbio scrive:
          Re: C'è da dire che...
          Falso, si basa su BSD.
      • rupalla scrive:
        Re: C'è da dire che...
        sei una vergogna punto e basta spero tu finisca sotto ad un ponte
        • Mava La scrive:
          Re: C'è da dire che...
          - Scritto da: rupalla
          sei una vergogna punto e basta spero tu finisca
          sotto ad un
          ponteLo dicevo io ... viene qui in un articolo che parla di Linux e non c'entra un legume con MAC OS a insultare e rompere i coniglioni, solo perché ha paura di vendere qualche server schifOSX in meno e perdere la possibilità di comprarsi l'ultimo modello di piPPhone o di mettere la benza nel Suv.Spero gli levino anche il ponte.
      • gonzo scrive:
        Re: C'è da dire che...
        bè dai non essere ridicolo, il kernel linux è usato dappertutto (magari anche nel tuo tv...) e lato server detiene una buona diffusione alla pari di windows. di certo ha avuto e ha un ruolo importantissimo.
  • hermanhesse scrive:
    Evvai!
    Beh, che dire, ne ha fatta di strada!Magari fra altri 10 anni (ma anche meno) lo vedremo anche sui desktop con una buona diffusione. A mio parere non manca poi molto. E, ad ogni modo, l'importante non è "quanto è diffuso" ma quanto "fa quello che deve fare".
    • collione scrive:
      Re: Evvai!
      e pensare che Torvalds all'epoca scrisse un post sul newsgroup minix, chiedendo aiuto per lo sviluppo di un sistema "giocattolo" e che chi voleva qualcosa di serio doveva rivolgersi a gnu hurd :D
    • Paolo T. scrive:
      Re: Evvai!
      Mah. Torvalds ha regalato all'Europa un sistema operativo che potesse liberarla dalla dipendenza da altri continenti. L'Europa se ne è fregata (e se non fosse stato per Mario Monti, ci avrebbero venduto in blocco a Microsoft). Dubito che, nella dissoluzione delle strutture amministrative del continente, possa presentarsi qualche altra occasione.
    • Darwin scrive:
      Re: Evvai!
      Già. E soprattutto è sopravvissuto ai vari trabocchetti di SCO.Auguri Linux :)
    • collione scrive:
      Re: Evvai!
      - Scritto da: hermanhesse
      Beh, che dire, ne ha fatta di strada!
      Magari fra altri 10 anni (ma anche meno) lo
      vedremo anche sui desktop con una buona
      diffusione.poco lungimirante la tua previsione: tra 10 anni i desktop saranno una piccola percentale di nicchia riservata a programmatori o nostalgici cantinari.
      • gerry scrive:
        Re: Evvai!
        - Scritto da: collione
        poco lungimirante la tua previsione: tra 10 anni
        i desktop saranno una piccola percentale di
        nicchia riservata a programmatori o nostalgici
        cantinari.Continuo pensare che questa sia una previsione estremamente azzardata nelle cifre.Cosa vuol dire "piccola percentuale" e su quali dati si basa?
        • collione scrive:
          Re: Evvai!
          piccola percentuale rispetto al mercato allargato del computingse guardi già oggi ad esempio, vedi che in una casa ci sono 3-4 cellulari per ogni pcil trend sta continuando ad andare in quella direzione e anzi si sono aggiunta pad et similia all'equazionei numeri delle vendite di pc pure ci raccontano la stessa storia ( acer ha perso una cifra di punti percentuale, dell idem, hp è scesa, solo apple sale grazie all'ipad e al boom dei mac in parte )
          • Sgabbio scrive:
            Re: Evvai!
            bla bla bla i castrati tablet e smartphone sostiuiranno il PC!!!111
          • collione scrive:
            Re: Evvai!
            guarda le statistiche delle vendite e arriva alle tue conclusioni
          • Sgabbio scrive:
            Re: Evvai!
            Le statistiche di vendità dicono poco o nulla.Non prendiamo una moda passeggera come gli attuali smartphone e tablet, come la morte del pc, anche perchè i mezzi attuali sono incapaci di sostituire quest'ultimo.
          • collione scrive:
            Re: Evvai!
            potrebbe essere così per i pad ma per gli smartphone sono previste vendite a gonfie vele fino al 2015, i cellulari e poi gli smartphone, da quando sono nati, hanno fatto segnare record su recordche cavolo, il cellulare ormai ce l'hanno pure i bambini di 3 anni, come fai a dire che il pc non è in minoranza?
          • Sgabbio scrive:
            Re: Evvai!
            A parte che gli smartphone son castrati, sei molti limitato rispeto ad un sistema su pc.Poi hanno ancora grossi problemi di autonomia...dai...la batteria chemanco ti dura un giorno...poi non dicamo idiozie che i bambini di 3 anni hanno uno smartphone...
          • gonzo scrive:
            Re: Evvai!
            a sei anni sì... castrati? dipende... fanno tutto quello di cui una persona ha bisogno. Se avessero anche uno schermo da 10 pollici... a sì hanno fatto i tablet per quello.Noi vediamo le cose con occhio non imparziale, alla gente comune interessa andare su facebook e poter giocare ai giochini stupidi...e sono il 90% del mercato. sono piu' castrate le reti 3g che i dispositivi...
          • Sgabbio scrive:
            Re: Evvai!
            è un'altro problema, la connettività mobile è castrata e vittima dei capricci del gestore, che se ne sbatte altamente della neutralità.La navigazione web poi è un orrore con gli smartphone, molti siti non sono ottimizzati per nulla, per non parlare che le app fatte ad hoc per questo o quel servizio, molto spesso è limitata ed ha delle restrizioni per via delle politiche di chi fa il sistema per il tablet/smartphone.Chiaramente, se i pc verranno soppiantati con una cosa simile, sarà la fine della creatività.
          • collione scrive:
            Re: Evvai!
            castrati rispetto a quali usi? difficilmente rispetto all'uso utonto-like ( facebook, pornazzi, ecc... )lg ha lanciato il dual con porta hdmi, segno che hanno capito che l'unico vero limite è la dimensione dello schermola fregatura è che non avendo tastiere fisiche, svilupperanno interfacce vocali efficienti, lasciando i pc nel 20° secolo
          • Sgabbio scrive:
            Re: Evvai!
            - Scritto da: collione
            castrati rispetto a quali usi? difficilmente
            rispetto all'uso utonto-like ( facebook,
            pornazzi, ecc...
            )Guarda se paragoniamo una app verso un noto servizio e siti XXXXX, nei dispositivi mobili sono castrati, mancano funzionalità ed hanno limiti magari imposti pure dal produttore del software operativo del dispositivo mobile.I pornazzi invece: Molti siti noti hanno messo delle visualizzazioni limitate rispetto alla contro parte PC, per far cassa.... proprio una bella roba ! (li la colpa non è di certo dei dispositivi).
            lg ha lanciato il dual con porta hdmi, segno che
            hanno capito che l'unico vero limite è la
            dimensione dello
            schermoCerto, solo lo schermo...... Anche il sistema operativo che montano su.Anche HW per certi versi.
            la fregatura è che non avendo tastiere fisiche,
            svilupperanno interfacce vocali efficienti,
            lasciando i pc nel 20°
            secoloCerto....certo... me lo ci vedo mentre sei in tram ad usare l'interfaccia vocale :D
          • collione scrive:
            Re: Evvai!
            - Scritto da: Sgabbio
            Guarda se paragoniamo una app verso un noto
            servizio e siti XXXXX, nei dispositivi mobili
            sono castrati, mancano funzionalità ed hanno
            limiti magari imposti pure dal produttore del
            software operativo del dispositivo
            mobile.
            non discuto che i modi di fruizione sono diversi, ma se prendi facebook su smartphone, l'esperienza d'uso è soddisfcantea ciò aggiungiamo che i produttori di smartphone sono i primi a capire che lo schermo da 3 o 4 pollici è un limite e stanno lavorando per supportare l'hdmi e schermi grandi ( tegra è stato fatto apposta )
            Certo, solo lo schermo...... Anche il sistema
            operativo che montano
            su.
            Anche HW per certi versi.
            l'hardware sta subendo un'evoluzione proprio in questo periodotegra2, tegra3, la cpu broadcom BCM2835, ecc... sono tutti esempi di hardware che non ha nulla da invidiare ai pc in quanto a capacità multimedialiil sistema operativo è un normalissimo os, è la gui ad essere diversaalla fin fine un android pieno di app è uguale ad un windows, a patto di non cercare di superare i limiti hardware imposti principalmente dallo schermola tastiera non serve, devi solo fruire dei contenuti mica produrli
            Certo....certo... me lo ci vedo mentre sei in
            tram ad usare l'interfaccia vocale
            :Dho un nokia e51 e uso l'interfaccia vocale in treno e funziona incredibilmente benee parlo di un telefono vecchio, chissà dove sono arrivati oggi
          • Sgabbio scrive:
            Re: Evvai!
            - Scritto da: collione

            non discuto che i modi di fruizione sono diversi,
            ma se prendi facebook su smartphone, l'esperienza
            d'uso è
            soddisfcanteHmm non direi è sempre limitato, per non parlare che l'usabilità e la praticità vengono molto meno. E non parlo solo di facebook.
            a ciò aggiungiamo che i produttori di smartphone
            sono i primi a capire che lo schermo da 3 o 4
            pollici è un limite e stanno lavorando per
            supportare l'hdmi e schermi grandi ( tegra è
            stato fatto apposta
            )Dove sta la portabilità a questo punto ? cosi poi la batteria dura ancora di meno.

            l'hardware sta subendo un'evoluzione proprio in
            questo
            periodo

            tegra2, tegra3, la cpu broadcom BCM2835, ecc...
            sono tutti esempi di hardware che non ha nulla da
            invidiare ai pc in quanto a capacità
            multimedialiCerto.... ma non sono in crado di sostiuire un pc, archiviare i dati ecc ecc.... perfavore, siamo realistici. Non ti ci fai niente con uno smartphone se lo si vuole utilizzare come un pc, troppi limiti, troppi paletti ancora.
            il sistema operativo è un normalissimo os, è la
            gui ad essere
            diversaNon è solo l'interfaccia grafica, ma i limiti imposti dallo sviluppatore del sistema o del produttore.Il gioco non vale la candela.
            alla fin fine un android pieno di app è uguale ad
            un windows, a patto di non cercare di superare i
            limiti hardware imposti principalmente dallo
            schermoSe per metti non è proprio cosi. Anche perchè certe cose con android non riuscirai mai a fare, rispetto ad un desktop.
            la tastiera non serve, devi solo fruire dei
            contenuti mica
            produrliE' questo non uccide di fatto la creatività delle persone ? Il bello dell'informatica è che non si tratta di un mezzo monodirezionale, vogliamo trasformarla cosi ? Vogliano rendere gli utenti zombie meri fruitori e sentire solo le cose ufficiali ?Poi vi lamentate del recinto di apple...

            ho un nokia e51 e uso l'interfaccia vocale in
            treno e funziona incredibilmente
            beneNon tutti hanno la stessa fortuna, purtroppo.
            e parlo di un telefono vecchio, chissà dove sono
            arrivati
            oggiIn peggio, considerando come fanno le cosa al risparmio.
          • Incubo Notturno scrive:
            Re: Evvai!
            - Scritto da: Sgabbio
            Non prendiamo una moda passeggera come gli
            attuali smartphone e tablet, come la morte del
            pc,Eh... Una "moda passeggera" di almeno 11 anni:http://en.wikipedia.org/wiki/Ericsson_R380e anche considerando solo l'iPhone, sono quattro anni di moda "passeggera", a cui ora si è aggiunto anche Android e altri ed è tutt'altro che in crisi.
            anche perchè i mezzi attuali sono incapaci di
            sostituire
            quest'ultimo.In realtà gli attuali gingilli lo sostituiscono bene per quello che fa l'utente medio facebookaro, per il quale anzi il PC è sovradimensionato e sovracomplicato, come uno Space Shuttle per andare a fare la spesa... o crackare Photoshop per ritagliare le immagini.Date agli utonti roba per utonti, e che il PC torni ad essere roba per professionisti e nerd, senza venire stuprato sull'altare della diffusione di massa come al solito e sistemi operativi per impediti.
          • Sgabbio scrive:
            Re: Evvai!
            - Scritto da: Incubo Notturno

            Eh... Una "moda passeggera" di almeno 11 anni:
            http://en.wikipedia.org/wiki/Ericsson_R380
            e anche considerando solo l'iPhone, sono quattro
            anni di moda "passeggera", a cui ora si è
            aggiunto anche Android e altri ed è tutt'altro
            che in
            crisi.Non rivoltare la frittata! Non ho mai detto che gli smartphone sono una invenzione recente! Ho solo detto che nell'ultimo periodo sono diventati una moda!Prima dell'avvento di Iphone non c'era tutta questa smania verso gli smartphone, come ora.Idem per i tablet pc (adesso solo tablet), prima dell'avvento di ipad, non c'era tutta questa smania di fare prodotti con interfacce e sistemi castrati che limitano il libero utilizzo degli utenti.(no che i tablet pc di prima erano il paradiso in terra, eh ?)

            In realtà gli attuali gingilli lo sostituiscono
            bene per quello che fa l'utente medio
            facebookaro, per il quale anzi il PC è
            sovradimensionato e sovracomplicato, come uno
            Space Shuttle per andare a fare la spesa... o
            crackare Photoshop per ritagliare le
            immagini.Di certo non è che con la macchina che usi per andare a fare la spesa, il produttore di obbliga a fare solo quella strada, idem nessuno produttore di software alternativi a photoshop ti obbliga ad un solo utilizzo per le foto (al meno che non si parla di prodotti che fanno solo una cosa e basta).Per il resto se si pensa che chi usa il PC vada solo su facebook e basta, fa sorridere, anzi per quelli strumenti l'uso di facebook e di molto limitato rispetto al pc.Poi ogni uno sceglie come decorare la propria prigione.
            Date agli utonti roba per utonti, e che il PC
            torni ad essere roba per professionisti e nerd,
            senza venire stuprato sull'altare della
            diffusione di massa come al solito e sistemi
            operativi per
            impediti.ottiomo! Cosi ti ritrovi i prezzi centuplicati, voi si che siete furbi, fate tanto gli elittari, però siete ben contenti di non vendervi un rende per aggiornarvi il pc però!
          • JackRackham scrive:
            Re: Evvai!
            - Scritto da: Incubo Notturno
            In realtà gli attuali gingilli lo sostituiscono
            bene per quello che fa l'utente medio
            facebookaro, per il quale anzi il PC è
            sovradimensionato e sovracomplicato, come uno
            Space Shuttle per andare a fare la spesa... o
            crackare Photoshop per ritagliare le
            immagini.

            Date agli utonti roba per utonti, e che il PC
            torni ad essere roba per professionisti e nerd,
            senza venire stuprato sull'altare della
            diffusione di massa come al solito e sistemi
            operativi per
            impediti.Quotone totale globale, stavo per postare lo stesso messaggio quando ho visto il tuo...I PC sicuramente vendono meno perchè l'utonto si è reso conto che per quello che gli serve basta pure un tablet. Ma hai mai pensato, ad esempio, al mondo del lavoro? Non ci sono solo i programmatori che usano il computer... esempi? Grafici editoriali, architetti, ingegneri, montatori video e (alcuni) fotografi: se gli levassero il PC il loro lavoro farebbe un salto indietro nel tempo di almeno 20 anni...--JackRackham
          • Sgabbio scrive:
            Re: Evvai!
            Anche il lato creativo auto didatta ne rimarrebbe minato, non solo l'ambito lavorativo.Poi nel suo discorso si augura che il pc venga relegato nel settore professionale, ma poi non lo sa che cosi facendo, il costo del HW verebbe artificiosamente GONFIATO.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 29 agosto 2011 16.16-----------------------------------------------------------
  • Sandro kensan scrive:
    Doodle?
    Ma Google non poteva fare un doodle?
    • bubba scrive:
      Re: Doodle?
      - Scritto da: Sandro kensan
      Ma Google non poteva fare un doodle?forse si... ma tecnicamente l'anniversario era ieri (25 ago), l'articolo citato qui di gigaom e' del Aug. 16, 2011 ... ed e' qualche mese che si parla dei "vent'anni di linux"...
      • Sandro kensan scrive:
        Re: Doodle?
        - Scritto da: bubba
        - Scritto da: Sandro kensan

        Ma Google non poteva fare un doodle?
        forse si... ma tecnicamente l'anniversario era
        ieri (25 ago), l'articolo citato qui di gigaom e'
        del Aug. 16, 2011 ... ed e' qualche mese che si
        parla dei "vent'anni di
        linux"...A parte l'eventuale ritardo, ho letto su blogo, ossblog, che l'anniversario è tra il 25 e il 26 agosto:«A seconda del fuso orario, tra la tarda serata del 25 agosto e la mattinata del 26 agosto 1991, Linus Torvalds annunciò agli utenti di Minix la realizzazione di un sistema operativo libero»http://www.ossblog.it/post/7943/linux-e-stato-presentato-ventanni-fa-via-usenet-da-linus-torvaldsovviamente il messaggio è stato *postato* su usenet e non sul web per via del fatto che il Web non esisteva ancora o era semisconosciuto.Allora (1995) c'erano degli archiviatori come deja poi transitata a google groups e quindi si può rivedere quel post tramite il web:http://groups.google.com/group/comp.os.minix/msg/b813d52cbc5a044b?pli=1http://en.wikipedia.org/wiki/Google_Groups
        • bubba scrive:
          Re: Doodle?
          - Scritto da: Sandro kensan
          - Scritto da: bubba

          - Scritto da: Sandro kensan


          Ma Google non poteva fare un doodle?

          forse si... ma tecnicamente l'anniversario
          era

          ieri (25 ago), l'articolo citato qui di
          gigaom
          e'

          del Aug. 16, 2011 ... ed e' qualche mese che
          si

          parla dei "vent'anni di

          linux"...

          A parte l'eventuale ritardo, ho letto su blogo,
          ossblog, che l'anniversario è tra il 25 e il 26
          agosto:

          «A seconda del fuso orario, tra la tarda
          serata del 25 agosto e la mattinata del 26 agosto
          1991, Linus Torvalds annunciò agli utenti di
          Minix la realizzazione di un sistema operativo
          libero»uaz.. al fuso orario non avevo pensato :P)
          http://www.ossblog.it/post/7943/linux-e-stato-pres

          ovviamente il messaggio è stato *postato* su
          usenet e non sul web per via del fatto che il Web
          non esisteva ancora o era
          semisconosciuto.

          Allora (1995) c'erano degli archiviatori come
          deja poi transitata a google groups e quindi si
          può rivedere quel post tramite il
          web:

          http://groups.google.com/group/comp.os.minix/msg/b

          http://en.wikipedia.org/wiki/Google_GroupsInformativo... ma... in quel paleozoico io ci vivevo :) essendo connesso dal '90... bbs , fidonet, x25 ecc.. ero anche in GEnie[1] , MSN[2], mclink e agora' per dire..Tant'e' che poi comprai(!) la yggdrasil[3] , con kernel 0.99[1] http://en.wikipedia.org.it.mk.gd/wiki/GEnie[2] non l'instant messaging.. ma il network di quando bill penso' di fagocitare internet.. vedansi w95.[3] http://it.wikipedia.org/wiki/Yggdrasil_Linux
  • la redazione si riserva di cancellare scrive:
    Pinguino?
    Ma non era una volpe? (newbie)
Chiudi i commenti