Google Base ora è anti-eBay

Lo sostengono gli analisti dopo che alla piattaforma di annunci è stato agganciato un sistema di pagamenti online. Privati ed aziende potranno vendere direttamente prodotti e servizi. I dettagli


Mountain View (USA) – L’ultima impresa del colosso di Mountain View, largamente anticipata da un groviglio d’indiscrezioni e di smentite, è un sistema per la gestione online dei pagamenti da affiancare a Base , un comodo servizio per la pubblicazione gratuita di annunci . Google sfida eBay ed entra definitivamente nel settore del commercio elettronico .

“Il sistema di gestione pagamenti”, stando ai portavoce del motore di ricerca, “è un’opportunità sicura e conveniente per chiunque voglia comprare o vendere oggetti su Base”. Questo perché “tutte le transazioni vengono gestite interamente dal nostro sistema”: gli utenti registrati, privati o aziendali, potranno sfruttare il servizio per incassare direttamente i ricavi della vendita di oggetti e servizi .

In pratica, Google diventa il mediatore tra gli acquirenti ed i venditori presenti su Base. Il compratore, ad esempio, usa una carta di credito e versa la somma di denaro necessaria per l’acquisto di un determinato oggetto. I soldi vengono quindi trasferiti nelle casse di Google: dopo un processo di verifica ed autenticazione, il motore di ricerca provvede ad accreditare il ricavato della vendita sul conto corrente bancario del venditore.

“Non è la prima volta che integriamo servizi per il pagamento online”, si legge sul blog ufficiale di Google Base. L’intero processo di accredito, infatti, ricorda molto da vicino le modalità di pagamento utilizzate da Google per liquidare gli introiti pubblicitari generati del programma AdSense .

La struttura per la gestione del denaro, stando ad alcune interessanti rivelazioni fornite dell’azienda californiana, è la stessa che affianca un’ intera gamma di servizi già offerti online da BigG. Google, lanciato verso il ruolo di content provider , utilizza lo stesso metodo di pagamento sia per vendere filmati e videoclip attraverso Google Video , sia per Base.

Con questa mossa, Google spera di ridare fiducia agli investitori. Il valore azionario dell’azienda, quotata sul listino NASDAQ , ha perso più del 10%. Più che una serie di eventi sfavorevoli e controversie legali, legati a questioni di privacy , censura e governance , a pesare sono state le dichiarazioni dei dirigenti di Google, secondo cui la crescita del gigante va rallentando.

Tommaso Lombardi

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Re: Ridicolo
    mi sembra che l' elettrolisi esista da un pezzo....
  • SardinianBoy scrive:
    Re: In Italia già c'è...

    La SIAE è da smatellare in toto. Io già l'ho detto che la SIAE è da smantellare.Nel mio blogwww.bloggers.it/ThePowerOfLinux
  • Anonimo scrive:
    Re: Della serie:non so più dove....
    Comuque è vero, chi è al potere non fa main nulla per il popolo, solo per gli amici.
  • Anonimo scrive:
    Re: In Italia già c'è...
    tanto per non dimenticare cosa fa la SIAEhttp://netwarriors.blogspot.com/2004/10/siae.html
  • Anonimo scrive:
    9 --
  • Anonimo scrive:
    Re: Della serie:non so più dove....


    Renditi conto di una cosa. La sinistra nel nostro
    ordinamento politico non esiste proprio. Esistono
    sinistri, quelli si.ah no?scuole, università, cooperative, magistratura, ecc ecc?sì, c'è solo berlusconi guarda, rotfl.
  • Anonimo scrive:
    Re: In Italia già c'è...
    Quello è il ramadan sociale
  • Santos-Dumont scrive:
    Re: Della serie:non so più dove....
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo

    Della serie : non so più dove raccattare soldi e

    dove chiedere i diritti !

    Se George Orwell fosse vivo capirebbe che 1984

    non era il pericolo comunista ,bensì la deriva

    delle democrazie occidentali e dei politici

    vendono il sedere alle multinazionali e alle

    lobby affaristiche !

    La deriva delle democrazie occidentali è dovuta
    ai '68ini al potere nei governi e nelle
    multinazionali, gente di sinistra che ha
    strisciato per decenni blaterando di essere
    contro il potere al volgo che ebete li vota per
    poi appropiarsi proprio di quei posti di potere
    necessari per garantirsi che il volgo resti tale
    e voti a sinistra per dargli ancora più potere.Renditi conto di una cosa. La sinistra nel nostro ordinamento politico non esiste proprio. Esistono sinistri, quelli si.
  • Santos-Dumont scrive:
    Albione e illustri discendenti
    Glielo dico, dove devono andare...?No, non glielo dico... Già lo sanno... Anzi, già ci stanno: in quel paese...
  • Anonimo scrive:
    Re: In Italia già c'è...
    - Scritto da: Anonimo
    In Italia già c'è qualcosa di simile.
    Se un'associazione culturale dispone di una
    postazione con il collegamento a Internet (anche
    gratis), deve pagare una quota alla SIAE, perché,
    come mi ha detto una "gentile" signorina agente
    della suddetta SIAE, "il collegamento potrebbe
    essere usato per scaricare materiale coperto da
    diritti".

    Benvenuti nella piccola Cina d'Europa...

    FFLa SIAE è da smatellare in toto. Come da smatellare completamente è tutto il sistema mafioso degli ordini e degli albi professionali.
  • Anonimo scrive:
    Per fortuna che qualcuno sembra contrari
    ma potrebbe essere sempre la solita falsa opposizione come avviene nella politica, del tipo " Ufficialmente i partiti sono tutti contrari ad aumentare gli stipendi ai parlamentari ma poi al voto segreto tutti sono a favore" : da La Stampahttp://www.lastampa.it/cmstp/rubriche/girata.asp?ID_blog=56&ID_articolo=93&ID_sezione=96salutiunoqualunquenelweb
  • SardinianBoy scrive:
    Re: In Italia già c'è...

    dell'Australia puritana, l'affarismo degli USA,
    la megalomania della Francia, la corruzione della
    Russia, l'ingerenza statale di Cuba, l'ingerenza
    religiosa del'Arabia Saudita, il tutto cucito con
    il pressapochismo locale....e lo schifoso evento/tortura di Sanremo??
  • puffetta scrive:
    Siae - Major ecc.
    si credono i padroni di internet?Tra non molto pretenderanno i diritti sull'aria che respiriamo . Bisogna prendere dei provvedimenti drastici e denunciarli per crudeltà mentali.Mi stanno facendo venire l'esaurimento :@
  • HostFat scrive:
    Tassa sull'aria
    Vorrei ricordare a tutti che state respirando l'aria e mangiate cibo che spetterebbe agli artisti.Senza quest'aria e cibo non potrebbero vivere e produrre!Sarebbe anche ora che uscisse una nuova tassa che coprisse questo dannoso buco che mina l'arte nelle sue fondamenta.
  • Anonimo scrive:
    Voglio essere pagato anch'io
    Se passa questa tassa scrivo immediatamente alla Copyright Agency australiana comunicandogli che ogni qual volta uno studente australiano accede ad una mia pagina voglio essere retribuito da loro.Altrimenti perché dovrebbero intascare loro dei soldi per visitare siti con contenuti non prodotti da autori australiani?
  • Anonimo scrive:
    Tassa sull'apprendimento?
    Mumble mumble... Vediamo se ho capito: lo studente, navigando navigando, si imbatte in un documento perfetto per la sua tesina. Lo salva, lo stampa, lo allega alla tesina, magari lo studia pure, si prende il suo voto e la scuola paga per avergli permesso di ampliare le proprie conoscenze.MA!Se lo studente naviga, si imbatte nel suddetto documento, lo legge e lo rilegge, lo I-M-P-A-R-A e aggiunge quello che ha imparato nella sua tesina? Stesse informazioni, prese dalla stessa fonte. Più che 1984, qui mi sembra Fahrenheit 451.Esempi: ho nominato spesso PI nelle mie conversazioni (lavoro come formatrice, cito l'attualità in aula). Non ho mai stampato un articolo per portarlo in classe, ma lo riassumo ai corsisti e dico loro dove andare a leggere l'originale. Se lo stampassi dovrei pagare la tassa, ma se lo leggo e lo racconto? Immaginate una pagina web contenente una sola affermazione tipo: "il simbolo chimico delll'oro è Au". Ho imparato qualcosa che prima non sapevo, grazie alla rete invece che all'enciclopedia. La scuola ha pagato per comprare l'enciclopedia (supporto di accesso alle conoscenza), e ha pagato per dotare di computer e collegamenti il laboratorio informatico (Idem). Perchè quindi sfogliare l'enciclopedia è gratis, e sfogliare la rete rischia di non esserlo più?
  • Anonimo scrive:
    Re: Della serie:non so più dove....
    - Scritto da: The_GEZ
    Ciao Anonimo !


    multinazionali, gente di sinistra che ha

    strisciato per decenni blaterando di essere

    contro il potere al volgo che ebete li vota per

    poi appropiarsi proprio di quei posti di potere

    necessari per garantirsi che il volgo resti tale

    e voti a sinistra per dargli ancora più potere.

    E VERO !!!!!!
    Basta con questi comunisti come Bush, Blair e
    Berlusconi !

    Come dire :
    Italia, Forza ... 'culo, vaffan !
    :D

    ==================================
    Modificato dall'autore il 01/03/2006 11.25.06Cavoli mai una volta che non andiate Ot verso la politica destra - sinistra ! :s :s . Ma lo volete capire si o no che che le multinazionali stanno influenzando i governi nazionali o no ? E non è una questione di destra o sinistra : è una questione di business , dei diritti del cittadini che in confronto agli interessi del mercato sono divenuti ben poca cosa !
  • Anonimo scrive:
    Siamo sempre in ritardo...
    La nostra SIAE ancora non ha pensato a questa bella nuova tassa come mai?Eppure assumono fior fior di laureati eh! :@
  • Anonimo scrive:
    Bellissimo... ma ridicolo
    Metto una pagina sul web, lavorando gratis, un prof se ne appropria del contenuto ed un'associazione si fa pagare i diritti.Assurdo, grottesco, e' una cosa troppa italiana per essere fatta all'estero.
  • Anonimo scrive:
    Re: In Italia già c'è...
    - Scritto da: Anonimo
    In Italia già c'è qualcosa di simile.
    Se un'associazione culturale dispone di una
    postazione con il collegamento a Internet (anche
    gratis), deve pagare una quota alla SIAE, perché,
    come mi ha detto una "gentile" signorina agente
    della suddetta SIAE, "il collegamento potrebbe
    essere usato per scaricare materiale coperto da
    diritti".

    Benvenuti nella piccola Cina d'Europa...

    FFNon per dubitare di quanto stai dicendo (anzi, con certa gente tutto è possibile), ma in base a quale legge possono richiedere la quota SIAE sul collegamento ad Internet?Penso sia la signorina della SIAE ad essere uscita di cocomero. In fondo quando iniziarono ad uscire i bollini siae sul sw lo chiedevano anche per il sw libero, hanno dovuto fare una legge dello stato per chiarire una volta per tutte che non possono pretendere il pagamento dei diritti d'autore dell'Inno di Mameli, etcInsomma, questi se possono e se non trovano resistenza chiedono
  • alex.tg scrive:
    Certo che tutto il mondo e` paese, eh?
    Che schifezza immane.
  • Anonimo scrive:
    Re: SPERIAMO CHE PRESTO ARRIVI IN ITALIA
    Comunque il vaticano ha un'altra strategia:visto che Dio ha creato tutto, bisogna pagare una tassa per ogni azioneche si faccia con un qualsiasi oggetto creato da Dio (anche scaccolarsie' soggetto a tassazione). Ah, e siccome Dio ha il copyright, ognirappresentazione, disegno foto scultura etc. e' da considerarsi illegalea meno di non avere previa autorizzazione scritta firmata da Dio.:D
  • Anonimo scrive:
    Ridicolo
    Studenti e docenti per sfuggire ai prezzi da ladrocinio dei testi scolasticisi rifugiano su internet a leggere materiale di pubblico dominio e glieditori invece di pensare a diminuire i prezzi saltano su con queste trovate..... Come se domani io creassi un sistema per produrre ariadall'acqua e poi chiedessi una tassa di equo compenso a chiunquevoglia respirare.......
  • Anonimo scrive:
    Re: Non capisco
    - Scritto da: Anonimo

    Vogliono semplicemente sfruttare l' inettitudine
    degli individui ( vedi noi ) per capire fino a
    dove l'imbebecillità di coloro che hanno deciso di
    vivere la vita come persone oneste, può arrivare.Non posso che darti ragione al 100%. Difatti non è un caso che siano possibili truffe come quelle mostrate ieri a striscia la notizia, quella delle TELEFONATE A 15 EURO per partecipare a trasmissioni REGISTRATE.Cioè: è possibile far pagare agli italiani una telefonata 15 euro! Non passa nessun guaio chi viene scoperto a truffare mezza italia, ma se scarichi una canzone....attento cazzarola che stanno pensando alla pena di morte!Eccetera eccetera eccetera.Il fatto è che ormai sanno che non è più come qualche anno fa, quando se la polizia (anche se poi non sono che dei garzoni di bottega mandati dal negoziante a riscuotere i sospesi) se arrivava in casa per cose ingiuste rischiava di prendere mazzate. Ormai tutti non fanno altro che dire "si si" a tutto, e il fatto di avere una divisa (che sia da forza dell'ordine, o da politico) sembra possa elevare al di sopra del giusto.Che importa se una cosa è giusta o meno? è legge!
  • Guybrush scrive:
    Re: Ammesso e non concesso
    Niente pinoli e limoni, ma che sia vicina all'osso.E' piu' saporita.
    GT
  • The_GEZ scrive:
    Re: Della serie:non so più dove....
    Ciao Anonimo !
    multinazionali, gente di sinistra che ha
    strisciato per decenni blaterando di essere
    contro il potere al volgo che ebete li vota per
    poi appropiarsi proprio di quei posti di potere
    necessari per garantirsi che il volgo resti tale
    e voti a sinistra per dargli ancora più potere.E VERO !!!!!!Basta con questi comunisti come Bush, Blair e Berlusconi !Come dire :Italia, Forza ... 'culo, vaffan ! :D==================================Modificato dall'autore il 01/03/2006 11.25.06
  • uguccione500 scrive:
    Re: Ammesso e non concesso
    ...ma la fetta di kulo la vogliono con i pinoli o con il limone???
  • The_GEZ scrive:
    Re: INTERNET v2.0
    Ciao Anonimo !

    See. ci andrà a giuocare a golf insieme.
    Con quelli della SIAE o con Bush?Con Bush.Infatti Bin Laden e Bush crcano di non farsi mai vedere in compagnia di qualcuno della SIAE perchè potrebbe essere lesivo della loro immagine.
  • The_GEZ scrive:
    Re: Facendo zapping sono entrato da Vesp
    Ciao Anonimo !
    stavo per cambiare subito frequenza quando le mie
    orecchie hanno sentito qualcosa di incredibile.
    Nello studio di Porta a Porta c'era un dirigente
    SIAE e dei cuochi. Bene, sapete che sta girandoCacchi me lo sono perso !!Desso mi tocchrà vedere di scricare la puntata con il Mulo !!!
    nell'aria? Sembra che i cuochi stiano chiedendo
    una sorta di Diritti d'Autore per le ricette che
    compongono. Loro dicono che lo vogliono solo come
    fatto simbolico, ma sono sicurissimo che quelliOrmai è stat scoperta una nuova scieza esatta, la dragasccoccie e tutti vogliono allinearsi alla nuova tendenza.Si, un fatto simbolico, ce porta soldi nelle loro scaccoccie ma simbolico, un pò come il copyrigth sulle encicliche, che :"Lo abbiamo fatto solo per evitare speculazioni", bè allora perche non unasre una licenza Creative Commons, no, non solo etica ma etica ... conveniente !
    della SIAE stiano già assaporando i proventi di
    una cosa del genere. Pensate quanti soldi
    potrebbero fare i ristoratori ofssero costretti a
    pagare i diritti d'autore sui ravioli alla
    bolognese come sul risotto alla milanese,
    eccetera, eccetera. Come se i ristoranti non
    fossero già troppo cari!!!! :@
  • The_GEZ scrive:
    Mi sembra giusto.
    Ciao a Tutti !Be giusto, no ?Insomma prechè permette a qualcuni di fare [inserire_qui_una_cosa_qualsiasi] gratis* quando invece si può farglela fare a pagamento ?Sto aspettando di vedre il faccione di qualche criminale legalizzato della nostra SIAE in TV o o sui giornali plaudire a questa scelta di civiltà** compiuta in Australia, auspicandone una rapida intrduzione anche nel Bel Paese.*La connessione ad internet si paga.**Credo che questa di ricattare le scuole sia una della più grette e vili forme di barbarie.
  • Anonimo scrive:
    Re: Della serie:non so più dove....
    - Scritto da: Anonimo

    La deriva delle democrazie occidentali è dovuta
    ai '68ini al potere nei governi e nelle
    multinazionali, gente di sinistra che ha
    strisciato per decenni blaterando di essere
    contro il potere al volgo che ebete li vota per
    poi appropiarsi proprio di quei posti di potere
    necessari per garantirsi che il volgo resti tale
    e voti a sinistra per dargli ancora più potere.Si vabbè ciao... eccone un altro appena tornto dal congresso nazionale di Italia, Forza (che tra tre mesi ce ne andiamo)...Apparte le facili battute, vaneggi perchè scrivi cose false, e sei ignorante perchè ignori la realtà.Bye
  • Anonimo scrive:
    Re: Ammesso e non concesso
    - Scritto da: dott. Anonimo
    che sia giusto pagare gli autori dei contenuti di
    Internet se questi non chiedono soldi per conto
    loro, come pensano di redistribuire i proventi di
    questa "tassa su Internet"?Attraverso le siae australiane che rifonderanno i memebri regolarmente iscritti.
    Questo è lo stesso
    problema, mille volte maggiore, della
    redistribuzione di tutte le imposte sui supporti
    di memorizzazione e sul (in)giusto compenso che
    pagano, tanto per fare un esempio, gli studenti
    universitari alla AIE.SI SI SI SI SI SI SI SI SI SI SI SI SI SI SI SI SI SI SI SI SI SI SI SI SI SI SI SI SI SI SI SI SI SI SI SI SI SI SI SI SI SI SI SI SI SI SI SI SI SI SI SI SI SI SI SI SI SI SI SI SI SI SI SI SI SI SI SI SI SI SI SI SI SI SI SI SI SI SI SI SI SI SI SI SI SI SI SI SI SI SI SI SI SI SI SI SI SI SI SI SI SI SI SI SI SI SI SI
  • Anonimo scrive:
    Re: INTERNET v2.0
    - Scritto da: Anonimo

    See. ci andrà a giuocare a golf insieme.Con quelli della SIAE o con Bush?
  • Anonimo scrive:
    Re: anvedi questi
    - Scritto da: danrur

    e chi lo paga il bollino sulle fotocopie? :-)Mi spiace dirlo, ma nel Veneto un po' tutti. Treviso, Venezia, Padova... non c'è una fotocopisteria che non abbia ricevuto visite dai finanzieri.E la cosa più ridicola è che alcuni di loro (i negozianti, non i finanzieri) si rifiutano di farti delle fotocopie di libri sotto creative commons (o copyleft) perchè han paura della finanza!DA. NON. CREDERE.
  • Anonimo scrive:
    Re: In Italia già c'è...
    - Scritto da: Anonimo
    In Italia già c'è qualcosa di simile.
    Se un'associazione culturale dispone di una
    postazione con il collegamento a Internet (anche
    gratis), deve pagare una quota alla SIAE, perché,
    come mi ha detto una "gentile" signorina agente
    della suddetta SIAE, "il collegamento potrebbe
    essere usato per scaricare materiale coperto da
    diritti".(tonfi di braccia che cadono)
    Benvenuti nella piccola Cina d'Europa...Sotto carnevale ecco che e' riapparsa l'Italia Arlecchino, con gli abiti fatti di tanti pezzi, la censura della Cina, il bigottismo dell'Australia puritana, l'affarismo degli USA, la megalomania della Francia, la corruzione della Russia, l'ingerenza statale di Cuba, l'ingerenza religiosa del'Arabia Saudita, il tutto cucito con il pressapochismo locale.
  • danrur scrive:
    Re: anvedi questi
    - Scritto da: Anonimo

    Ricordate che da noi abbiamo il bollino siae
    persino sulle fotocopie;

    e comunque confermo, questo mondo sta andando
    verso un futuro sempre piu' buio.e chi lo paga il bollino sulle fotocopie? :-)
  • Anonimo scrive:
    Re: anvedi questi
    - Scritto da: citrullo

    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo


    E ci arrivo usando dns miei :)



    Ma possono bastonarti all'italica frontiera

    Se lo fanno si beccano una multa visto che
    nell'Europa unita ci dovrebbe essere la libera
    circolazione delle merci.Tranquillo, qualcosa si inventano. Mai sottovalutare l'ingegnosità dei burocrati italioti.E la porcata venne avvallata e approvata dalla commissione Caccia e Pesca che con diritto d'autore, brevetti e affini centra come con i cavoli a merenda ...
  • Anonimo scrive:
    In Italia già c'è...
    In Italia già c'è qualcosa di simile.Se un'associazione culturale dispone di una postazione con il collegamento a Internet (anche gratis), deve pagare una quota alla SIAE, perché, come mi ha detto una "gentile" signorina agente della suddetta SIAE, "il collegamento potrebbe essere usato per scaricare materiale coperto da diritti".Benvenuti nella piccola Cina d'Europa...FF
  • Tetsuo scrive:
    Re: Ammesso e non concesso
    Inoltre la formazione puo' avvenire anche tramite strumenti liberi (leggi wikipedia).Mi ricorda una certa tassa sui supporti di memorizzazione di massa ...
  • Anonimo scrive:
    Re: SPERIAMO CHE PRESTO ARRIVI IN ITALIA
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: rock and troll

    almeno in questo modo chi scrive un libro non

    correra' piu' il rischio che wikipedia o altri

    bizzarri siti ne ripropongano il contenuto paro

    paro....



    d'altronde a fare copia e incolla ci riescono

    tutti!!!

    AAAAAAAAAHHHHHHHH!!! ERETICO!!! Come osi dire che
    wikipedia copia i contenuti!!!!!!!!!! :@ :@
    :@
    bizzarro sarà il tuo sito. Qualunque esso sia!
    GRRRmicrosoft.com
  • Anonimo scrive:
    Concesso e non amesso.
    oppure quindi quando come?
  • citrullo scrive:
    Re: anvedi questi
    - Scritto da: Anonimo
    - Scritto da: Anonimo

    E ci arrivo usando dns miei :)

    Ma possono bastonarti all'italica frontieraSe lo fanno si beccano una multa visto che nell'Europa unita ci dovrebbe essere la libera circolazione delle merci.
  • Anonimo scrive:
    L'umanitò verrà sterminata
    E sarà un bene i coglioxi sono la maggioranza ormai !
  • Anonimo scrive:
    9 --
  • Anonimo scrive:
    Re: anvedi questi
    - Scritto da: Anonimo
    E ci arrivo usando dns miei :)Ma possono bastonarti all'italica frontiera
  • Anonimo scrive:
    Re: Speriamo...
    - Scritto da: Anonimo
    ...che l'italica SIAE non prenda appunti :)A me mi sa che invece sono stati gli asutraliani a copiare l'italica SIAE
  • Anonimo scrive:
    Facendo zapping sono entrato da Vespa
    stavo per cambiare subito frequenza quando le mie orecchie hanno sentito qualcosa di incredibile. Nello studio di Porta a Porta c'era un dirigente SIAE e dei cuochi. Bene, sapete che sta girando nell'aria? Sembra che i cuochi stiano chiedendo una sorta di Diritti d'Autore per le ricette che compongono. Loro dicono che lo vogliono solo come fatto simbolico, ma sono sicurissimo che quelli della SIAE stiano già assaporando i proventi di una cosa del genere. Pensate quanti soldi potrebbero fare i ristoratori ofssero costretti a pagare i diritti d'autore sui ravioli alla bolognese come sul risotto alla milanese, eccetera, eccetera. Come se i ristoranti non fossero già troppo cari!!!! Andando avanti di questo passo prima o poi ci toccherà pagare i diritti d'autore anche quando buttiamo gli spaghetti :| :| :| :| Salutiunoqualunquenelweb
  • Guybrush scrive:
    Re: Il copyright
    Tutte le volte che leggo un commento come questo SO che il copyright, prima o poi cambiera' e tanto piu' tardi avverra' il cambiamento e tanto piu' devastante e inutile sara' questo cambiamento.
    GT
  • mda scrive:
    Re: Che qualcuno li fermi!
    - Scritto da: Anonimo
    Questa gente chiederebbe i diritti anche ad una
    madre che canta la ninna nanna al neonato.
    Ma ci dev'essere qualcuno in parlamento che gli
    risponda con una pernacchia, invece di piegarsi a
    90.Attento !Metterò il copyright sopra la pernacchia !Pagami !(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl).
  • mda scrive:
    Re: Ammesso e non concesso
    - Scritto da: dott. Anonimo
    che sia giusto pagare gli autori dei contenuti di
    Internet se questi non chiedono soldi per conto
    loro, come pensano di redistribuire i proventi di
    questa "tassa su Internet"? Questo è lo stesso
    problema, mille volte maggiore, della
    redistribuzione di tutte le imposte sui supporti
    di memorizzazione e sul (in)giusto compenso che
    pagano, tanto per fare un esempio, gli studenti
    universitari alla AIE.

    Non so voi, ma a me sembra una di quelle
    classiche "tasse sull'aria" messe lì per
    recuperare soldi in modo legale, ma di sicuro
    non lecito, almeno dal punto di vista morale.Sarebbe bello che lo studente si facesse pagare al rettore il saluto ! :| (rotfl)(rotfl).
  • Anonimo scrive:
    Re: Che qualcuno li fermi!
    - Scritto da: Anonimo
    Questa gente chiederebbe i diritti anche ad una
    madre che canta la ninna nanna al neonato.
    Ma ci dev'essere qualcuno in parlamento che gli
    risponda con una pernacchia, invece di piegarsi a
    90.http://www.code.it/a90
  • Anonimo scrive:
    Aspetto il mio compenso
    Se raccolgono soldi per risarcire gli autori, aspetto il mio compenso. Ho tanti accessi dall'Australia sul mio sito.Cosa dite? Non vedro' un dollaro perche' non sono iscritto (a pagamento ovviamente) alla siae australiana? E che i soldi raccolti seppur mi spettano, aranno ripartiti tra gli iscritti o depositati presso il conto della siae australiana gestito dai dirigenti della stessa?Ma no, impossibile ;D
  • Anonimo scrive:
    Re: Della serie:non so più dove....
    Ohhhhhhhh C......o !!!!!!!!!!Finalmente qualcuno che ha capito qualcosa...peccato però che la destra. il centro, le dittature e QUALSIASI FORMA DI " COSIDDETTO GOVERNO " SIANO ESATTAMENTE TUTTI UGUALI !. Per la serie...STASERA SI TROMBA...CHI c'è c'è e chi non c'è non c'è !.Vi ricordano nulla il Tibet...e la CINA ?.:-(((- Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo

    Della serie : non so più dove raccattare soldi e

    dove chiedere i diritti !

    Se George Orwell fosse vivo capirebbe che 1984

    non era il pericolo comunista ,bensì la deriva

    delle democrazie occidentali e dei politici

    vendono il sedere alle multinazionali e alle

    lobby affaristiche !

    La deriva delle democrazie occidentali è dovuta
    ai '68ini al potere nei governi e nelle
    multinazionali, gente di sinistra che ha
    strisciato per decenni blaterando di essere
    contro il potere al volgo che ebete li vota per
    poi appropiarsi proprio di quei posti di potere
    necessari per garantirsi che il volgo resti tale
    e voti a sinistra per dargli ancora più potere.
  • Anonimo scrive:
    Re: Non capisco
    Vogliono semplicemente sfruttare l'inettitudine degli individui ( vedi noi ) per capire fino a dove l'imebecillità di coloro che hanno deciso di vivere la vita come persone oneste, può arrivare. Anni fa in italia qualche buontempone fece una legge e venne approvata in base alla quale chi possedeva, piante,manufatti,animali o qualsiasi altra cosa che potesse definirsi esotica, aveva l'obbligo di denuncia pena le solite multe etc etc.Leggi cintura,borsa,portafoglio di coccodrillo e via così.Difficile crederci, la cosa passo quasi sotto silenzio, ma vi assicuro che questa follià fù fatta; ebbene, i cari ITALIOTI erano tutti in coda con le loro brave cosette per la denuncia, come del resto vidi io chi sul giornale ed in televisione disse non senza falso orgoglio, sono stato il primo a pagare l'Ici in Italia...e bravo fesso !. Vi ricordate il giubbottino per la macchina obbligatorio, quando si scende dalla vettura in autostrada o fuori città...?.Esempi ve ne sono a bizzeffe, ma fino a quando diremo si...loro affonderanno sempre di più il dito nella piaga per non dire...ALTROVE !....Notte !- Scritto da: Farlocco
    Se io metto un testo su internet, consultabile
    liberamente, perché non dovrei volere che
    qualcuno lo stampi e fotocopi?

    Se quel testo è coperto da copyright allora il
    "crimine" lo commette chi lo mette online, non
    chi lo consulta.

    Allora, qualcuno sa spiegarmi *esattamente* cosa
    vogliono questi signori australiani?
  • dott. Anonimo scrive:
    Ammesso e non concesso
    che sia giusto pagare gli autori dei contenuti di Internet se questi non chiedono soldi per conto loro, come pensano di redistribuire i proventi di questa "tassa su Internet"? Questo è lo stesso problema, mille volte maggiore, della redistribuzione di tutte le imposte sui supporti di memorizzazione e sul (in)giusto compenso che pagano, tanto per fare un esempio, gli studenti universitari alla AIE.Non so voi, ma a me sembra una di quelle classiche "tasse sull'aria" messe lì per recuperare soldi in modo legale, ma di sicuro non lecito, almeno dal punto di vista morale.
  • Anonimo scrive:
    Re: Della serie:non so più dove....
    - Scritto da: Anonimo
    Della serie : non so più dove raccattare soldi e
    dove chiedere i diritti !
    Se George Orwell fosse vivo capirebbe che 1984
    non era il pericolo comunista ,bensì la deriva
    delle democrazie occidentali e dei politici
    vendono il sedere alle multinazionali e alle
    lobby affaristiche !La deriva delle democrazie occidentali è dovuta ai '68ini al potere nei governi e nelle multinazionali, gente di sinistra che ha strisciato per decenni blaterando di essere contro il potere al volgo che ebete li vota per poi appropiarsi proprio di quei posti di potere necessari per garantirsi che il volgo resti tale e voti a sinistra per dargli ancora più potere.
  • Farlocco scrive:
    Non capisco
    Se io metto un testo su internet, consultabile liberamente, perché non dovrei volere che qualcuno lo stampi e fotocopi?Se quel testo è coperto da copyright allora il "crimine" lo commette chi lo mette online, non chi lo consulta.Allora, qualcuno sa spiegarmi *esattamente* cosa vogliono questi signori australiani?
  • NSA scrive:
    Il copyright
    Secondo la mia mente contorta, il copyright dovrebbe durare 2 anni al massimo (volendo proprio essere buoni).Non mi risulta che gli operai dell'alfa romeo vengano pagati ogni volta che si usa l'auto che hanno costruito, li si paga per il loro lavoro solo una volta.Perche lasciare queste rendite artificiali nelle mani di pochi cialtroni? e all'inifinito per giunta?Ci troviamo al paradosso, perche chi produce realmente beni non facilmente riproducibili non acquisisce nessuna rendita per lo stesso bene, mentre chi produce beni facilmente riproducibili e a costi nulli, deve guadagnarci a lunga vita.Non è giusto scroccare aggratis, ma il tempo di lavoro va pagato una sola volta..
  • Anonimo scrive:
    Re: SPERIAMO CHE PRESTO ARRIVI IN ITALIA
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: rock and troll

    almeno in questo modo chi scrive un libro non

    correra' piu' il rischio che wikipedia o altri

    bizzarri siti ne ripropongano il contenuto paro

    paro....



    d'altronde a fare copia e incolla ci riescono

    tutti!!!
    stai scherzando vero?Ovviamente, è uno dei troll più d'effetto che ci siano.E mi fa morire (rotfl)
  • Anonimo scrive:
    Re: anvedi questi
    E ci arrivo usando dns miei :)
  • Fulmy(nato) scrive:
    equo compenso?
    "Le scuole dovranno pagare una quota per utilizzare senza alcun problema qualsiasi tipo di materiale prelevato da Internet"Naturalmente si preoccuperanno di far avere a ciascuno il giusto compenso.Anche a me e a tutti quelli che risponderanno a questo post, del resto è sempre "materiale prelevato da Internet", mi pare giusto che chi l'ha scritto ne riceva una percentuale.O vogliono guadagnare solo loro sulle ...zate che scrivo in rete?
  • Anonimo scrive:
    Re: SPERIAMO CHE PRESTO ARRIVI IN ITALIA
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: rock and troll

    almeno in questo modo chi scrive un libro non

    correra' piu' il rischio che wikipedia o altri

    bizzarri siti ne ripropongano il contenuto paro

    paro....



    d'altronde a fare copia e incolla ci riescono

    tutti!!!
    stai scherzando vero?Certo che no è un troll!
  • Anonimo scrive:
    Re: anvedi questi

    Guarda che l'equo compenso lo paghi anche in
    Germania .... con ciò ho detto tutto su quanto da
    noi sia spopositatamente alto.E infatti preferisco pagare die SIAEN piuttosto che i vampiri nostrani.
  • Anonimo scrive:
    Re: Della serie:non so più dove....
    - Scritto da: Anonimo
    Della serie : non so più dove raccattare soldi e
    dove chiedere i diritti !
    Se George Orwell fosse vivo capirebbe che 1984
    non era il pericolo comunista ,bensì la deriva
    delle democrazie occidentali e dei politici
    vendono il sedere alle multinazionali e alle
    lobby affaristiche !bella storia. Ma anche secondo voi il nostro Goldstein è Osama bin Laden?oddio! bispensiero! sento già la psicopolizia!
  • Anonimo scrive:
    Re: SPERIAMO CHE PRESTO ARRIVI IN ITALIA
    - Scritto da: rock and troll
    almeno in questo modo chi scrive un libro non
    correra' piu' il rischio che wikipedia o altri
    bizzarri siti ne ripropongano il contenuto paro
    paro....

    d'altronde a fare copia e incolla ci riescono
    tutti!!!Appropriati di questo: PROOOOOOOOTTTT!!!
  • Anonimo scrive:
    Che qualcuno li fermi!
    Questa gente chiederebbe i diritti anche ad una madre che canta la ninna nanna al neonato.Ma ci dev'essere qualcuno in parlamento che gli risponda con una pernacchia, invece di piegarsi a 90.
  • Anonimo scrive:
    Re: SPERIAMO CHE PRESTO ARRIVI IN ITALIA
    - Scritto da: rock and troll
    almeno in questo modo chi scrive un libro non
    correra' piu' il rischio che wikipedia o altri
    bizzarri siti ne ripropongano il contenuto paro
    paro....Poi bisognera' tassare anche i ladri che osano raccontare le trame dei film o dei libri ai loro amici.Come osano quei puzzoni? Non sanno che le Grandi Opere di Ingegno come la trama di Xmen3 sono protette dai diritti d'autore?
  • Anonimo scrive:
    Re: SPERIAMO CHE PRESTO ARRIVI IN ITALIA
    - Scritto da: rock and troll
    almeno in questo modo chi scrive un libro non
    correra' piu' il rischio che wikipedia o altri
    bizzarri siti ne ripropongano il contenuto paro
    paro....

    d'altronde a fare copia e incolla ci riescono
    tutti!!!Ma sì, mettiamo centinaia di tasse in più, votiamo Prodi che ne metterà tante in concordia con l' UE.. ehhh... :s
  • Anonimo scrive:
    Re: anvedi questi
    - Scritto da: Anonimo

    e chi la paga la tassa sui cd?
    http://www.nierle.de/Sì, finchè con un decreto non te lo bloccano come hanno fatto con i siti inglesi di scommesse.
  • Anonimo scrive:
    Della serie Desperate Housewifes
    Sti Catz
  • Anonimo scrive:
    9 --
    UTTANA LA LORO MAM E MOGL CORNUT
  • Anonimo scrive:
    9 --
  • Anonimo scrive:
    Re: anvedi questi
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo



    Ricordate che da noi abbiamo il bollino siae

    persino sulle fotocopie;



    e comunque confermo, questo mondo sta andando

    verso un futuro sempre piu' buio.

    e chi la paga la tassa sui cd?
    http://www.nierle.de/Guarda che l'equo compenso lo paghi anche in Germania .... con ciò ho detto tutto su quanto da noi sia spopositatamente alto.
  • Anonimo scrive:
    Re: INTERNET v2.0
    - Scritto da: Anonimo
    La soluzione è convincere Bin Laden che Bush
    tiene casa in ogni sede di ogni siae del mondo
    almeno così il pecoraio farà qualcosa di utileSee. ci andrà a giuocare a golf insieme.
  • Anonimo scrive:
    Re: SPERIAMO CHE PRESTO ARRIVI IN ITALIA
    - Scritto da: rock and troll
    almeno in questo modo chi scrive un libro non
    correra' piu' il rischio che wikipedia o altri
    bizzarri siti ne ripropongano il contenuto paro
    paro....

    d'altronde a fare copia e incolla ci riescono
    tutti!!!AAAAAAAAAHHHHHHHH!!! ERETICO!!! Come osi dire che wikipedia copia i contenuti!!!!!!!!!! :@ :@ :@ bizzarro sarà il tuo sito. Qualunque esso sia! GRRR
  • Anonimo scrive:
    Re: SPERIAMO CHE PRESTO ARRIVI IN ITALIA
    - Scritto da: rock and troll
    almeno in questo modo chi scrive un libro non
    correra' piu' il rischio che wikipedia o altri
    bizzarri siti ne ripropongano il contenuto paro
    paro....

    d'altronde a fare copia e incolla ci riescono
    tutti!!!stai scherzando vero?
  • rock and troll scrive:
    SPERIAMO CHE PRESTO ARRIVI IN ITALIA!!
    almeno in questo modo chi scrive un libro non correra' piu' il rischio che wikipedia o altri bizzarri siti ne ripropongano il contenuto paro paro....d'altronde a fare copia e incolla ci riescono tutti!!!
  • Anonimo scrive:
    Re: anvedi questi
    - Scritto da: Anonimo

    Ricordate che da noi abbiamo il bollino siae
    persino sulle fotocopie;

    e comunque confermo, questo mondo sta andando
    verso un futuro sempre piu' buio.e chi la paga la tassa sui cd? http://www.nierle.de/
  • Anonimo scrive:
    Speriamo...
    ...che l'italica SIAE non prenda appunti :)
  • Anonimo scrive:
    Re: anvedi questi
    Ricordate che da noi abbiamo il bollino siae persino sulle fotocopie;e comunque confermo, questo mondo sta andando verso un futuro sempre piu' buio.
  • Anonimo scrive:
    Re: anvedi questi
    - Scritto da: Anonimo
    A furia di vedere i canguri saltare gli
    australiani si sò rincojoniti peggio dde noi.Mai piu' "rincojoniti " di noi.tassa sui cd? masterizzo i peli del c**o e ci pago la siae?plonk tu e chi non te lo scrive.
  • Anonimo scrive:
    Re: INTERNET v2.0
    La soluzione è convincere Bin Laden che Bush tiene casa in ogni sede di ogni siae del mondo almeno così il pecoraio farà qualcosa di utile
  • Anonimo scrive:
    Della serie:non so più dove....
    Della serie : non so più dove raccattare soldi e dove chiedere i diritti !Se George Orwell fosse vivo capirebbe che 1984 non era il pericolo comunista ,bensì la deriva delle democrazie occidentali e dei politici vendono il sedere alle multinazionali e alle lobby affaristiche !
  • Anonimo scrive:
    anvedi questi
    A furia di vedere i canguri saltare gli australiani si sò rincojoniti peggio dde noi.
  • gian_d scrive:
    un solo commento
    BASTARDS
  • Anonimo scrive:
    Re: INTERNET v2.0
    - Scritto da: Anonimo
    se vanno avanti così l'unica soluzione è la
    costruzione di una rete alternativa.
    Troppe catene ci vogliono mettere al collo.
    ORA BASTA.(troll2)(troll2)(troll2)(troll2)
  • Anonimo scrive:
    INTERNET v2.0
    se vanno avanti così l'unica soluzione è la costruzione di una rete alternativa.Troppe catene ci vogliono mettere al collo.ORA BASTA.
Chiudi i commenti