Google compra le interfacce di Cuil

Presentato nel 2008 come il grande nemico di BigG, ha chiuso i battenti nel 2010. E ora a Mountain View fanno shopping accaparrandosi gli ultimi brevetti

Roma – Qualcuno aveva scommesso sulla sua sconfitta, ma qui si aggiunge il danno alla beffa. La notizia arriva da Bill Slawski di SEO by the Sea : gli ultimi sette brevetti di Cuil sono stati acquistati da Google il 4 febbraio 2011, ma sono stati registrati presso la US Patent and Trademark Office lo scorso 14 febbraio. Al momento non si conoscono dettagli sull’accordo né i termini finanziari.

Cuil venne lanciato nell’estate 2008 da tre ex-dipendenti Google , Anna Lynn Patterson, Russell Power e Louis Monier, che proprio grazie al loro background lavorativo riuscirono a ricevere un generoso finanziamento. Il progetto prevedeva di creare il più grande e veloce motore di ricerca del mondo. Subito dopo il lancio in pompa magna, Bloomberg arrivò a definire Cuil come una delle migliori startup del 2008 e qualcuno cominciò a pensare che l’iniziativa arrivasse davvero a pestare i piedi a BigG .

La maggiore differenza tra Google e Cuil consisteva nella modalità di ricerca. Se Google mette in primo piano le pagine con i maggiori link in entrata (il celebre algoritmo Pagerank ), Cuil analizza il contenuto delle pagine e le classifica in base alla loro rilevanza. In sostanza, i risultati di Cuil sono classificati automaticamente . Inoltre Cuil diceva di avere un database tre volte più grande di quello di Google e dieci volte più vasto di quello di Microsoft.

Cuil è stato distrutto dalla critica mentre era ancora sulla rampa di lancio. Gli utenti hanno definito il motore di ricerca incompleto e dispersivo e ritenevano che i risultati della ricerca, presentati su due colonne, avessero un’anteprima inutile e spesso non corrispondevano ai reali bisogni della ricerca. Nel 2010 il motore di ricerca ha progettato un servizio chiamato Cpedia che riprendeva la ben più nota Wikipedia. Un altro buco nell’acqua. Il sito ha chiuso i battenti nel settembre 2010.

Nell’acquisizione dei brevetti sembra esserci lo zampino di Anna Lynn Patterson , tornata a Google nel settembre 2010 in concomitanza con il fallimento di Cuil, e subito nominata responsabile per la ricerca. Ad ogni modo, strano a dirsi, i brevetti non riguardano il vero punto forte di Cuil, il suo metodo di indicizzazione, bensì le interfacce , vale a dire la presentazione di tabelle multiple, diversi tipi di menù a tendina e la possibilità di perfezionare le ricerche con le notizie correlate.

Finisce così la battaglia di Cuil contro Google, probabilmente già persa in partenza. Curioso, invece, è il fatto che se Google dovesse davvero decidere di dotarsi delle interfacce di Cuil, lo pseudo-nemico rivivrebbe all’interno di BigG.

Gabriella Tesoro

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Aieie Brazov scrive:
    Bene così
    Finalmente una buona notizia, dopo tanta crisi ci voleva!
  • elioculot scrive:
    A proposito di sistemi operativi obsolet
    Io ho sviluppato negli anni passati un'applicazione sotto DOS, poi l'ho portata, ovviamente sotto Windows, fino a Windows7.Ci volete credere? alcuni utenti mantengono dei computer con DOS nativo per poter usare la mia applicazione e si rifiutano di passare a Windows.Dicono che funziona così bene che non vogliono correre i rischi impliciti nell'upgrading (e non so dar loro torto!).Dal punto di vista del mio marketing e dei miei introiti è un fallimento completo. Però sono soddisfatto ugualmente.
    • uno qualsiasi scrive:
      Re: A proposito di sistemi operativi obsolet
      Hai pensato di installargliela su dosbox?
      • sbrotfl scrive:
        Re: A proposito di sistemi operativi obsolet
        - Scritto da: uno qualsiasi
        Hai pensato di installargliela su dosbox?E perchè mai di grazia?
    • Mela avvelenata scrive:
      Re: A proposito di sistemi operativi obsolet
      - Scritto da: elioXXXXt
      Io ho sviluppato negli anni passati
      un'applicazione sotto DOS, poi l'ho portata,
      ovviamente sotto Windows, fino a
      Windows7.
      Ci volete credere? alcuni utenti mantengono dei
      computer con DOS nativo per poter usare la mia
      applicazione e si rifiutano di passare a
      Windows.
      Dicono che funziona così bene che non vogliono
      correre i rischi impliciti nell'upgrading (e non
      so dar loro
      torto!).
      Dal punto di vista del mio marketing e dei miei
      introiti è un fallimento completo. Però sono
      soddisfatto
      ugualmente.Fatti furbo, portala (se puoi) su Windows, aggiungi una bella interfaccia grafica e proponi aggiornamenti (inutili) annuali! Con MS Office ha funzionato bene... :D
      • P.Inquino scrive:
        Re: A proposito di sistemi operativi obsolet
        - Scritto da: Mela avvelenata
        - Scritto da: elioXXXXt

        Io ho sviluppato negli anni passati

        un'applicazione sotto DOS, poi l'ho portata,

        ovviamente sotto Windows, fino a

        Windows7.

        Ci volete credere? alcuni utenti mantengono
        dei

        computer con DOS nativo per poter usare la
        mia

        applicazione e si rifiutano di passare a

        Windows.

        Dicono che funziona così bene che non
        vogliono

        correre i rischi impliciti nell'upgrading (e
        non

        so dar loro

        torto!).

        Dal punto di vista del mio marketing e dei
        miei

        introiti è un fallimento completo. Però sono

        soddisfatto

        ugualmente.

        Fatti furbo, portala (se puoi) su Windows,
        aggiungi una bella interfaccia grafica e proponi
        aggiornamenti (inutili) annuali! Con MS Office ha
        funzionato bene...
        :D:D :D :D ogni tanto cambi la posizione delle voci nei menu a tendina, colori....stravolgi un po' la gui, metti un bel logo a piastrelle che tanto va di moda ..magari BLU :D :D
    • uno nessuno scrive:
      Re: A proposito di sistemi operativi obsolet
      Beh, potresti provare a convincerli a passare a Linux, e portare la tua applicazione su quel sistema. Le librerie grafiche sono semplici, e se non vuoi usarle puoi sempre lasciarla su riga di comando, usando una libreria come nCurses.Oppure portala in PHP se è scritta in C, o in Gambas se è in Basic.Per curiosità, che applicazione è?
      • P.Inquino scrive:
        Re: A proposito di sistemi operativi obsolet
        - Scritto da: uno nessuno
        Beh, potresti provare a convincerli a passare a
        Linux, e portare la tua applicazione su quel
        sistema. Le librerie grafiche sono semplici, e se
        non vuoi usarle puoi sempre lasciarla su riga di
        comando, usando una libreria come
        nCurses.
        Oppure portala in PHP se è scritta in C, o in
        Gambas se è in
        Basic.

        Per curiosità, che applicazione è?esatto! casomai usi zenity per i dialog box che è ottimo..cosi' non devi nemmeno romperti troppo le scatole con le librerie grafiche, e l'ossatura del programma la mantieni contenuto all'interno di uno script bash
      • nome e cognome scrive:
        Re: A proposito di sistemi operativi obsolet
        - Scritto da: uno nessuno
        Beh, potresti provare a convincerli a passare a
        Linux, e portare la tua applicazione su quel
        sistema. Le librerie grafiche sono semplici, e seE cosa gliene verrebbe in tasca a parte la probabile perdita del cliente alla prima sXXXXXXXta di linux (ovvero 5 minuti dopo averlo installato)?
        • P.Inquino scrive:
          Re: A proposito di sistemi operativi obsolet

          E cosa gliene verrebbe in tasca a parte la
          probabile perdita del cliente alla prima
          sXXXXXXXta di linux (ovvero 5 minuti dopo averlo
          installato)?come va con la droga? :)
    • Genoveffo il terribile scrive:
      Re: A proposito di sistemi operativi obsolet
      - Scritto da: elioXXXXt
      Io ho sviluppato negli anni passati
      un'applicazione sotto DOS, poi l'ho portata,
      ovviamente sotto Windows, fino a
      Windows7.
      Ci volete credere? alcuni utenti mantengono dei
      computer con DOS nativo per poter usare la mia
      applicazione e si rifiutano di passare a
      Windows.
      Dicono che funziona così bene che non vogliono
      correre i rischi impliciti nell'upgrading (e non
      so dar loro
      torto!).
      Dal punto di vista del mio marketing e dei miei
      introiti è un fallimento completo. Però sono
      soddisfatto
      ugualmente.Nessun dubbio.C'è gente che usa ancora i trapani a mano ....E comunque ci sono ancora installazioni industriali con freedos, mentre io ancora realizzo server low cost per gente che possiede delle vecchie versioni di 2000 server con applicazioni sviluppate per quei server.E che girano con versioni oblosete di Access, la cui conversione costerebbe troppo.
    • rover scrive:
      Re: A proposito di sistemi operativi obsolet
      anch'io nel 90-91 scrissi un sw tuttora in uso.la sezione database funziona anche in una finestra di win7, mentre per pilotare alcune periferiche tramite seriale occorre avviare il pc da dos.pero' sono ugualmente contento
    • pietro scrive:
      Re: A proposito di sistemi operativi obsolet
      - Scritto da: elioXXXXt
      Io ho sviluppato negli anni passati
      un'applicazione sotto DOS, poi l'ho portata,
      ovviamente sotto Windows, fino a
      Windows7.
      Ci volete credere? alcuni utenti mantengono dei
      computer con DOS nativo per poter usare la mia
      applicazione e si rifiutano di passare a
      Windows.
      Dicono che funziona così bene che non vogliono
      correre i rischi impliciti nell'upgrading (e non
      so dar loro
      torto!).
      Dal punto di vista del mio marketing e dei miei
      introiti è un fallimento completo. Però sono
      soddisfatto
      ugualmente.se vuoi fare i soldi devi portarla su iOS, :)
      • nome e cognome scrive:
        Re: A proposito di sistemi operativi obsolet

        se vuoi fare i soldi devi portarla su iOS, :)Per fare i soldi con ios basta compilare un programma vuoto ... i macachi comprano qualsiasi cosa.
      • 1 qualsiasi scrive:
        Re: A proposito di sistemi operativi obsolet


        Dal punto di vista del mio marketing e dei
        miei

        introiti è un fallimento completo. Però sono

        soddisfatto

        ugualmente.

        se vuoi fare i soldi devi portarla su iOS, :)Lui è soddisfatto per aver fatto un bel lavoro. Probabilmente la sua è una applicazione valida, visto che viene ancora usata.Quelli che invece puntano solo a fare soldi usano iOs, e non scrivono applicazioni valide, ma XXXXXte. E le scimmie che usano iOs le comprano.
    • Gianluca70 scrive:
      Re: A proposito di sistemi operativi obsolet
      - Scritto da: elioXXXXt
      Io ho sviluppato negli anni passati
      un'applicazione sotto DOS, poi l'ho portata,
      ovviamente sotto Windows, fino a
      Windows7.
      Ci volete credere? alcuni utenti mantengono dei
      computer con DOS nativo per poter usare la mia
      applicazione e si rifiutano di passare a
      Windows.Finchè sarai tu ad accollarti tutti i rischi di supportabilità, a loro importa XXXX, ma il giorno che una modifica ai nuovi BIOS/EFI impedirà o complicherà la vita ai DOS nativi, vedi come ti diverti...
      Dicono che funziona così bene che non vogliono
      correre i rischi impliciti nell'upgrading (e non
      so dar loro
      torto!).
      Dal punto di vista del mio marketing e dei miei
      introiti è un fallimento completo. Però sono
      soddisfatto
      ugualmente.
    • ferro scrive:
      Re: A proposito di sistemi operativi obsolet
      Non oso immaginare che razza di accozzaglia di bug tenuta insieme con lo sputo sia...- Scritto da: elioXXXXt
      Io ho sviluppato negli anni passati
      un'applicazione sotto DOS, poi l'ho portata,
      ovviamente sotto Windows, fino a
      Windows7.
      Ci volete credere? alcuni utenti mantengono dei
      computer con DOS nativo per poter usare la mia
      applicazione e si rifiutano di passare a
      Windows.
      Dicono che funziona così bene che non vogliono
      correre i rischi impliciti nell'upgrading (e non
      so dar loro
      torto!).
      Dal punto di vista del mio marketing e dei miei
      introiti è un fallimento completo. Però sono
      soddisfatto
      ugualmente.
    • enrico.querci scrive:
      Re: A proposito di sistemi operativi obsolet
      - Scritto da: elioXXXXt
      Io ho sviluppato negli anni passati
      un'applicazione sotto DOS, poi l'ho portata,
      ovviamente sotto Windows, fino a
      Windows7.
      Ci volete credere? alcuni utenti mantengono dei
      computer con DOS nativo per poter usare la mia
      applicazione e si rifiutano di passare a
      Windows.
      Dicono che funziona così bene che non vogliono
      correre i rischi impliciti nell'upgrading (e non
      so dar loro
      torto!).
      Dal punto di vista del mio marketing e dei miei
      introiti è un fallimento completo. Però sono
      soddisfatto
      ugualmente.Io avevo installato un programma di acquisizione e memorizzazione dati in DOS, scritto in C ...Questo programma era (perché purtroppo lo hanno dismesso, causa chiusura dell'azienda) la versione DOS su un 286 (......) di un programma scritto per CP/M su un Apple IIe ... che dopo quasi 30 anni sta ancora girando (!!!!!!!) perché si sono spaventati della cifra indecente che gli ho chiesto per portarlo in Mac Osx ...
  • ruppolo scrive:
    La nuova frontiera della frammentazione
    Android gli fa un baffo (rotfl)
    • Sgabbio scrive:
      Re: La nuova frontiera della frammentazione
      - Scritto da: ruppolo
      Android gli fa un baffo (rotfl)Bhe ottio, non è cosi tanto deframmentato alla fine, visto che la baste tecnologica di vista, 7 e il futuro 8 e la stessa.Senza offessa, ma pure apple supporta ancora le vecchie versioni del suo sistema operativo.
      • nome e cognome scrive:
        Re: La nuova frontiera della frammentazione
        - Scritto da: Sgabbio
        - Scritto da: ruppolo

        Android gli fa un baffo (rotfl)

        Bhe ottio, non è cosi tanto deframmentato alla
        fine, visto che la baste tecnologica di vista, 7
        e il futuro 8 e la
        stessa.

        Senza offessa, ma pure apple supporta ancora le
        vecchie versioni del suo sistema
        operativo.E diciamo che la probabilità che un software scritto per XP giri su 7 è infinitamente più alta di quella che un sw scritto per macacos 10.0 giri su lion per quanto abbia le unghie affilate.
    • uno qualsiasi scrive:
      Re: La nuova frontiera della frammentazione
      Per windows la frammentazione non è certo una novità (ricordi i vari 3.1, NT 3.5, NT 4.0, windows 95....)Per un pezzo, poi, c'era la dicotomia tra la serie windows 9x (95, 95b, 98, ME) e NT (NT, 2000): la prima era basata su dos, si accontentava di macchine poco potenti, ed aveva un miglior supporto per le directX (quindi, era molto usata per i giochi, e in generale per gli utenti domestici), mentre la seconda era più stabile (ci voleva poco, del resto, ad essere più stabili di un sistema con un kernel dos a 16 bit sul quale girava un quasi-kernel a 32 bit)Con l'introduzione di XP, la linea 9x si è conclusa.E XP è durato molto più del previsto (la microsoft intendeva rimpiazzarlo con un sistema completamente nuovo, basato su .NET e su microkernel, ma non riuscì a realizzarlo e dovette tornare sui suoi passi)XP è stata una anomalia, nella storia microsoft: un sistema durato più di dieci anni, e da solo (in diverse edizioni, ma con differenze minime), quindi praticamente senza frammentazione, e che era diventato un punto di riferimento per gli sviluppatori. E tutto questo solo perchè la microsoft aveva perso tempo tentando di realizzare un sistema con microkernel (sulla carta, tutti dicono che i microkernel sono migliori, e che sono anche più facili da mantenere.... ma quasi tutti quelli che ci hanno provato hanno dimostrato il contrario, con poche eccezzioni)
      • Nonriescoaf areillogin scrive:
        Re: La nuova frontiera della frammentazione
        - Scritto da: uno qualsiasi
        (ci voleva poco, del resto, ad essere più
        stabili di un sistema con un kernel dos a 16 bit
        sul quale girava un quasi-kernel a 32
        bit)A parte il piccolo dettaglio che il DOS non aveva nulla di neanche vagamente simile ad un kernel :DD'accordo parlar male di Windows 95 (che se lo merita), ma il DOS gli serviva solo come bootloader e come raccolta di funzioni mantenute per compatibilità con i vecchi programmi...
        E tutto questo solo perchè la microsoft aveva
        perso tempo tentando di realizzare un sistema con
        microkernel (sulla carta, tutti dicono che i
        microkernel sono migliori, e che sono anche più
        facili da mantenere.... ma quasi tutti quelli che
        ci hanno provato hanno dimostrato il contrario,
        con poche
        eccezzioni)A metterci dietro la forza della Microsoft, avrebbero potuto farlo benissimo volendo; il problema non è certo solo il kernel ma anche tutti quel mondo di servizi e driver che ci ruotano attorno. E alla fine hai comunque un calo di prestazioni... quindi chi te lo fa fare se non ne hai davvero bisogno? Infatti tra i grandi nomi dell'informatica quella che c'è andata più vicina è la Apple, che aveva bisogno di un nuovo OS alla fine degli anni '90. Anzi, a pensarci bene, l'ha solo comprato.
        • uno qualsiasi scrive:
          Re: La nuova frontiera della frammentazione

          A parte il piccolo dettaglio che il DOS non aveva
          nulla di neanche vagamente simile ad un kernel
          :DCerto che aveva un kernel: IO.SYSEra a 16 bit, e monotasking, ma era un kernel.
          D'accordo parlar male di Windows 95 (che se lo
          merita), ma il DOS gli serviva solo come
          bootloader e come raccolta di funzioni mantenute
          per compatibilità con i vecchi
          programmi...Il vantaggio di appoggiarsi al dos era anche un consumo minore di memoria (i requisiti di win95 erano inferiori rispetto a win nt 4.0, che era il suo "equivalente")
          A metterci dietro la forza della Microsoft,
          avrebbero potuto farlo benissimo volendo; il
          problema non è certo solo il kernel ma anche
          tutti quel mondo di servizi e driver che ci
          ruotano attorno. E alla fine hai comunque un calo
          di prestazioni... quindi chi te lo fa fare se non
          ne hai davvero bisogno? Infatti tra i grandi nomi
          dell'informatica quella che c'è andata più vicina
          è la Apple, che aveva bisogno di un nuovo OS alla
          fine degli anni '90. Anzi, a pensarci bene, l'ha
          solo
          comprato.O meglio: la apple ce l'aveva (si chiamava mach), e l'ha gradualmente trasformato in un kernel ibrido/monolitico. In altre parole, anche loro si sono accorti che mantenere un sistema puramente microkernel non era pratico.
        • Bah scrive:
          Re: La nuova frontiera della frammentazione
          - Scritto da: Nonriescoaf areillogin
          A parte il piccolo dettaglio che il DOS non aveva
          nulla di neanche vagamente simile ad un kernel
          :D(rotfl)
      • jackoverfull scrive:
        Re: La nuova frontiera della frammentazione
        - Scritto da: uno qualsiasi
        Per windows la frammentazione non è certo una
        novità (ricordi i vari 3.1, NT 3.5, NT 4.0,
        windows
        95....)

        Per un pezzo, poi, c'era la dicotomia tra la
        serie windows 9x (95, 95b, 98, ME) e NT (NT,
        2000): la prima era basata su dos, si
        accontentava di macchine poco potenti, ed aveva
        un miglior supporto per le directX (quindi, era
        molto usata per i giochi, e in generale per gli
        utenti domestici), mentre la seconda era più
        stabile (ci voleva poco, del resto, ad essere più
        stabili di un sistema con un kernel dos a 16 bit
        sul quale girava un quasi-kernel a 32
        bit)

        Con l'introduzione di XP, la linea 9x si è
        conclusa.

        E XP è durato molto più del previsto (la
        microsoft intendeva rimpiazzarlo con un sistema
        completamente nuovo, basato su .NET e su
        microkernel, ma non riuscì a realizzarlo e
        dovette tornare sui suoi
        passi)

        XP è stata una anomalia, nella storia microsoft:
        un sistema durato più di dieci anni, e da solo
        (in diverse edizioni, ma con differenze minime),
        quindi praticamente senza frammentazione, e che
        era diventato un punto di riferimento per gli
        sviluppatori.

        E tutto questo solo perchè la microsoft aveva
        perso tempo tentando di realizzare un sistema con
        microkernel (sulla carta, tutti dicono che i
        microkernel sono migliori, e che sono anche più
        facili da mantenere.... ma quasi tutti quelli che
        ci hanno provato hanno dimostrato il contrario,
        con poche
        eccezzioni)Mach (alla base di OS X) è un microkernel.Per il resto concordo pienamente con quanto hai scritto.
        • the_m scrive:
          Re: La nuova frontiera della frammentazione
          - Scritto da: jackoverfull
          Mach (alla base di OS X) è un microkernel.però il kernel attuale di OS X si chiama XNU ed è ibridohttp://en.wikipedia.org/wiki/XNUnon esiste nessun kernel utilizzato da un OS realmente presente in modo diffuso sul mercato che sia puramente microkernel (perchè il microkernel è una minc*iata che affossa le prestazioni ed è adatto solo in contesti particolari)
      • uno nessuno scrive:
        Re: La nuova frontiera della frammentazione
        No aspetta, non facciamo confusione...- Scritto da: uno qualsiasi
        Per un pezzo, poi, c'era la dicotomia tra la
        serie windows 9x (95, 95b, 98, ME) e NT (NT,
        2000): la prima era basata su dos,95 non era un sistema operativo. Tu installavi il DOS, lo avviavi e lo usavi per forza di cose. A quel punto, se volesi, con un comando DOS lanciavi Windows. Poi muovevi il mouse, lui andava in crash, e tu tornati al DOS.Si accontentavano di macchine poco potenti? Certo, perché per gestire macchine più moderne il DOS usava due patch lentissime e nemmeno tanto affidabili, chiamate memoria estesa e memoria espansa. Di suo, era fatto per girare solo su computer di 10 anni prima.98 era più stabile e partiva in automatico, ma comunque non era un sistema operativo, era sempre un de che girava su DOS6.Poi c'è stato Windows NT, che è stato l'unico veramente stabile, anche se mi pare non avesse il supporto a DirectX, e nemmeno molti driver. Insomma: se ti interessavano i videogiochi non andava bene, però era un buon sistema.2000 ha integrato le tecnologie NT con il vecchio Windows. Non era stabile e veloce come NT, ma era accettabile.XP era meno stabile di Windows 2000, ed è nettamente al di sotto di tutti i suoi concorrenti (anche se all'epoca MacOS era molto meno stabile, perché non era basato su Unix).
        E XP è durato molto più del previsto (la
        microsoft intendeva rimpiazzarlo con un sistema
        completamente nuovo, basato su .NET e su
        microkernel, ma non riuscì a realizzarlo e
        dovette tornare sui suoi
        passi)Sì, Vista avrebbe dovuto essere il sistema più stabile che abbiano mai fatto, e invece è stato il peggiore. Da allora, quando MS produce un nuovo sistema, chi ha bisogno di Windows per lavorare cade in depressione, temendo un nuovo Vista. E' per questo che XP è ancora così diffudo, ma ripeto: rappresenta un declino evidentissimo rispetto da 2000 e NT.
        quindi praticamente senza frammentazione, e cheBasta installare le applicazioni minime, e il disco è già incredibilmente frammentato. Problema che peraltro non è mai esistito su nessun sistema non-Microsoft.
        E tutto questo solo perchè la microsoft aveva
        perso tempo tentando di realizzare un sistema con
        microkernel (sulla carta, tutti dicono che i
        microkernel sono migliori, e che sono anche più
        facili da mantenere.... ma quasi tutti quelli che
        ci hanno provato hanno dimostrato il contrario,
        con poche
        eccezzioni)E' stato realizzato solo UN microkernel, ed è MIMIX. Chi non l'ha provato crede che sia preistoria, ma è un sistema all'avanguardia, usato in alcuni campi, e con un'enorme importanza accademica/sperimentale.Credo che tu ti riferissi a Linux: in realtà Linus Torvalds da 20 ci sta raccontando che il suo sistema NON è un microkernel e che la sua è la scelta migliore. Mi spiace dirlo, ma ha torto marcio. Non è possibile creare un sistema operativo stabile se non con un microkernel. Non esiste, nè in teoria nè in pratica, altro sistema per gestire il fallimento di un proXXXXX o problemi di timing.Microsoft ha i sistemi operativi più lontani di tutti dall'idea del microkernel. Non so perché tu dica di sì. Ma se loro affermano di usare un microkernel, sappi che è una bufala mostruosa.
        • gnammolo scrive:
          Re: La nuova frontiera della frammentazione

          XP era meno stabile di Windows 2000, ed è
          nettamente al di sotto di tutti i suoi
          concorrenti (anche se all'epoca MacOS era <s
          molto
          meno stabile </s
          completamente instabile come la beta pre-relase di KDE 4, perché non era basato su
          Unix).
        • the_m scrive:
          Re: La nuova frontiera della frammentazione
          - Scritto da: uno nessuno
          2000 ha integrato le tecnologie NT con il vecchio
          Windows. Non era stabile e veloce come NT, ma era
          accettabile.

          XP era meno stabile di Windows 2000, ed è
          nettamente al di sotto di tutti i suoi
          concorrenti (anche se all'epoca MacOS era molto
          meno stabile, perché non era basato su
          Unix)....
          E' per questo che XP è ancora così
          diffudo, ma ripeto: rappresenta un declino
          evidentissimo rispetto da 2000 e
          NT.Non sono d'accordo, avendo usato per tanti anni tutti questi OS, devo dire che <b
          inizialmente </b
          XP era meno stabile e affidabile di NT/2000.Ma con i vari service pack e le 2000 patch rilasciate, ha ampiamente surclassato i suoi predeXXXXXri, io l'ho visto anche utilizzato per controllare macchine di produzione 24/24h e il mio stesso desktop (prima di passare a 7) veniva riavviato una volta ogni 1-2 mesi per gli aggiornamenti, per il resto era sempre acceso o stand-by (e di schermate blu era da un bel pezzo che non ne vedevo).Per fortuna comunque con 7 hanno fatto un lavoro decente e più o meno l'affidabilità mi sembra paragonabile a quella che aveva raggiunto xp
        • the_m scrive:
          Re: La nuova frontiera della frammentazione
          - Scritto da: uno nessuno
          2000 ha integrato le tecnologie NT con il vecchio
          Windows. Non era stabile e veloce come NT, ma era
          accettabile.

          XP era meno stabile di Windows 2000, ed è
          nettamente al di sotto di tutti i suoi
          concorrenti (anche se all'epoca MacOS era molto
          meno stabile, perché non era basato su
          Unix)....
          E' per questo che XP è ancora così
          diffudo, ma ripeto: rappresenta un declino
          evidentissimo rispetto da 2000 e
          NT.Non sono d'accordo, avendo usato per tanti anni tutti questi OS, devo dire che <b
          inizialmente </b
          XP era meno stabile e affidabile di NT/2000.Ma con i vari service pack e le 2000 patch rilasciate, ha ampiamente surclassato i suoi predeXXXXXri, io l'ho visto anche utilizzato per controllare macchine di produzione 24/24h e il mio stesso desktop (prima di passare a 7) veniva riavviato una volta ogni 1-2 mesi per gli aggiornamenti, per il resto era sempre acceso o stand-by (e di schermate blu era da un bel pezzo che non ne vedevo).Per fortuna comunque con 7 hanno fatto un lavoro decente e più o meno l'affidabilità mi sembra paragonabile a quella che aveva raggiunto xp
      • Genoveffo il terribile scrive:
        Re: La nuova frontiera della frammentazione
        - Scritto da: uno qualsiasi
        ... ma quasi tutti quelli che
        ci hanno provato hanno dimostrato il contrario,
        con poche
        eccezzioni)"eccezioni".Ma comunque (piccoli errori a parte) Seven64 ha le VERE potenzialità per vivere anche più a lungo di XP.8 nasce per installarsi in condizioni differenti e dovranno fare DAVVERO un bel lavoro per sostituirsi ad una consolidata tradizione di interfaccia Win9x tutt'ora perdurante (esiste anche per Seven, e va alla grande).
        • Joe Tornado scrive:
          Re: La nuova frontiera della frammentazione
          consolidata tradizione di
          interfaccia Win9x tutt'ora perduranteConsolidatissima, nel mio caso ! Il mio Windows XP assomiglia a Windows 98 ! (esiste
          anche per Seven, e va alla
          grande).Ho fatto tante prove ... ci si può avvicinare all'interfaccia "classica", ma, senza software di terze parti, non si recupera completamente, purtroppo.
          • Genoveffo il terribile scrive:
            Re: La nuova frontiera della frammentazione
            - ....
            Ho fatto tante prove ... ci si può avvicinare
            all'interfaccia "classica", ma, senza software di
            terze parti, non si recupera completamente,
            purtroppo.Infatti io uso einstallo un free "classic start menu".Semplice, leggerissimo e ho di nuovo la mia interfaccia classica.Chi lavora e usa DAVVERO il pc ABORRE le interfacce "touch".
      • collione scrive:
        Re: La nuova frontiera della frammentazione
        - Scritto da: uno qualsiasi
        E tutto questo solo perchè la microsoft aveva
        perso tempo tentando di realizzare un sistema con
        microkernel (sulla carta, tutti dicono che i
        microkernel sono migliori, e che sono anche più
        facili da mantenere.... ma quasi tutti quelli che
        ci hanno provato hanno dimostrato il contrario,
        con poche
        eccezzioni)sbaglisingularity è stato portato avanti da un ristretto numero di ricercatori dei loro laboratori di ricercama il grosso della forza lavoro è stata sempre impiegata su windowsi microkernel sono oggettivamente migliori dei monolitici sotto moltissimi punti di vista, ma bisogna farli benealla ms hanno voluto fare una XXXXXXX e cioè far finta che le tecnologie di protezione dei proXXXXXri non esistono e hanno provato ad implementarle via software tramite .netil risultato è stato un assurdo che non aumenta le performance, non migliora la stabilità e la robustezza e rende difficile la realizzazione di driver e la protezione del ring0altri microkernel esistono e vanno benissimo, vedi qnx che è usato quasi ovunque nel mondo embedded e nei sistemi industriali, automotive, ecc...vedi l4 e figli, vedi minix, non certo noti al grande pubblico ma tecnologicamente estremamente avanzati e dimostrabilmente migliori dei kernel più gettonati
        • P.Inquino scrive:
          Re: La nuova frontiera della frammentazione
          - Scritto da: collione
          - Scritto da: uno qualsiasi


          E tutto questo solo perchè la microsoft aveva

          perso tempo tentando di realizzare un sistema
          con

          microkernel (sulla carta, tutti dicono che i

          microkernel sono migliori, e che sono anche più

          facili da mantenere.... ma quasi tutti quelli
          che

          ci hanno provato hanno dimostrato il contrario,

          con poche

          eccezzioni)

          sbagli

          singularity è stato portato avanti da un
          ristretto numero di ricercatori dei loro
          laboratori di
          ricercasono attualmente fermi al garbage collector e debugger ...bella roba..cosi' dal 2009 se non sbaglio

          ma il grosso della forza lavoro è stata sempre
          impiegata su
          windows

          i microkernel sono oggettivamente migliori dei
          monolitici sotto moltissimi punti di vista, ma
          bisogna farli
          bene

          alla ms hanno voluto fare una XXXXXXX e cioè far
          finta che le tecnologie di protezione dei
          proXXXXXri non esistono e hanno provato ad
          implementarle via software tramite
          .net

          il risultato è stato un assurdo che non aumenta
          le performance, non migliora la stabilità e la
          robustezza e rende difficile la realizzazione di
          driver e la protezione del
          ring0
          se non erro..non era con nt 4.0 che avevano avuto la brillante idea di spostare le gdi da ring3 a ring0? :)))
          altri microkernel esistono e vanno benissimo,
          vedi qnx che è usato quasi ovunque nel mondo
          embedded e nei sistemi industriali, automotive,
          ecc...
          quotissimo...
          vedi l4 e figli, vedi minix, non certo noti al
          grande pubblico ma tecnologicamente estremamente
          avanzati e dimostrabilmente migliori dei kernel
          più
          gettonatiminix è veramente sconosciuto a quasi ..tutti...mi chiedo come procedono i lavori di HURD...per rimanere in (quasi) tema
          • Darwin scrive:
            Re: La nuova frontiera della frammentazione
            - Scritto da: P.Inquino
            mi chiedo come procedono i lavori di HURD...per
            rimanere in (quasi)
            temaAltro progetto impossibile portato avanti solo per slogan...esattamente come Singularity.GNU Hurd è un progetto nato morto e che continua ad essere morto. Usa ancora Linux come backend per alcuni driver, non è stabile (è già molto se lo riesci a compilare) ed è assolutamente inusabile.Insomma, come era dieci anni fa, è adesso.
          • P.Inquino scrive:
            Re: La nuova frontiera della frammentazione
            - Scritto da: Darwin
            - Scritto da: P.Inquino

            mi chiedo come procedono i lavori di
            HURD...per

            rimanere in (quasi)

            tema
            Altro progetto impossibile portato avanti solo
            per slogan...esattamente come
            Singularity.
            GNU Hurd è un progetto nato morto e che continua
            ad essere morto. Usa ancora Linux come backend
            per alcuni driver, non è stabile (è già molto se
            lo riesci a compilare) ed è assolutamente
            inusabile.

            Insomma, come era dieci anni fa, è adesso.debian e arch sono le uniche due distro imho che forniscono hurdavevo tempo fa testato hurd su arch...una via crucis....
          • P.Inquino scrive:
            Re: La nuova frontiera della frammentazione


            Altro progetto impossibile portato avanti
            solo

            per slogan...esattamente come

            Singularity.e barrelfish di m$ sotto licenza MIT? ha ha ha-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 22 febbraio 2012 15.18-----------------------------------------------------------
          • Darwin scrive:
            Re: La nuova frontiera della frammentazione
            Io provai il porting su Slackware, compilando il kernel e utilizzando GRUB come bootloader.Al terzo tentativo di compilarlo, lo mandai a quel paese.
          • P.Inquino scrive:
            Re: La nuova frontiera della frammentazione
            - Scritto da: Darwin
            Io provai il porting su Slackware, compilando il
            kernel e utilizzando GRUB come
            bootloader.
            Al terzo tentativo di compilarlo, lo mandai a
            quel
            paese.:D:D:D io riuscii a compilarlo (sotto arch)e a farlo partire con grubil problema era poi la stabilità...4 volte su 2 si bloccava :D :D-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 22 febbraio 2012 15.20-----------------------------------------------------------
          • Darwin scrive:
            Re: La nuova frontiera della frammentazione
            - Scritto da: P.Inquino
            :D:D:D

            io riuscii a compilarlo (sotto arch)
            e a farlo partire con grubBeato te che sei arrivato ad ottenere i binari :D
            il problema era poi la stabilità...4 volte su 2
            si bloccava :D
            :DPresumo quindi che se due volte su due si bloccava, nelle altre due restanti non arrivava a fare il boot (rotfl) (rotfl)
          • P.Inquino scrive:
            Re: La nuova frontiera della frammentazione
            - Scritto da: Darwin
            - Scritto da: P.Inquino

            :D:D:D



            io riuscii a compilarlo (sotto arch)

            e a farlo partire con grub
            Beato te che sei arrivato ad ottenere i binari
            :D



            il problema era poi la stabilità...4 volte
            su
            2

            si bloccava :D

            :D
            Presumo quindi che se due volte su due si
            bloccava, nelle altre due restanti non arrivava a
            fare il boot (rotfl)
            (rotfl)4 su 2 (per ironia!) :) :)..nei casi più fortunati arrivavi alla bash...dopo qualche decina di min si bloccava
          • Darwin scrive:
            Re: La nuova frontiera della frammentazione
            - Scritto da: P.Inquino
            4 su 2 (per ironia!) :) :)

            ..nei casi più fortunati arrivavi alla bash...
            dopo qualche decina di min si bloccavaWOW! Un esperienza d'uso davvero intensa, devo dire :D :D
          • P.Inquino scrive:
            Re: La nuova frontiera della frammentazione
            - Scritto da: Darwin
            - Scritto da: P.Inquino

            4 su 2 (per ironia!) :) :)



            ..nei casi più fortunati arrivavi alla
            bash...

            dopo qualche decina di min si bloccava
            WOW! Un esperienza d'uso davvero intensa, devo
            dire :D
            :Duna best-practice :D :D
          • P.Inquino scrive:
            Re: La nuova frontiera della frammentazione

            Beato te che sei arrivato ad ottenere i binari
            :D
            sono riuscito solamente con archcon debian ...angeli e santi a go go durante i svariati tentativi di compilazione
          • Darwin scrive:
            Re: La nuova frontiera della frammentazione
            - Scritto da: P.Inquino
            sono riuscito solamente con arch

            con debian ...angeli e santi a go go durante i
            svariati tentativi di
            compilazioneA me puntualmente appena davo il make (dopo aver perso un po' di tempo sul configure), falliva. Mai riuscito ad ottenere un binario fnzionante, nè sulla 13.1 nè sulla 13.37.
          • P.Inquino scrive:
            Re: La nuova frontiera della frammentazione
            - Scritto da: Darwin
            - Scritto da: P.Inquino

            sono riuscito solamente con arch



            con debian ...angeli e santi a go go durante
            i

            svariati tentativi di

            compilazione
            A me puntualmente appena davo il make (dopo aver
            perso un po' di tempo sul configure), falliva.
            Mai riuscito ad ottenere un binario fnzionante,
            nè sulla 13.1 nè sulla
            13.37.anche a me il make resitituiva orrori durante la compilazione :)
          • P.Inquino scrive:
            Re: La nuova frontiera della frammentazione

            Altro progetto impossibile portato avanti solo
            per slogan...esattamente come
            Singularity.e barrelfish di m$ sotto licenza bsd? ha ha ha
          • Darwin scrive:
            Re: La nuova frontiera della frammentazione
            Ti dirò, non lo conosco. (newbie)Cos'è?
          • P.Inquino scrive:
            Re: La nuova frontiera della frammentazione
            - Scritto da: Darwin
            Ti dirò, non lo conosco. (newbie)

            Cos'è?www.barrelfish.orgmi da molto l'impressione che si tratti di uno userland basato su componenti licenziati bsd ed un kernel sperimentale...-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 22 febbraio 2012 15.24-----------------------------------------------------------
          • Darwin scrive:
            Re: La nuova frontiera della frammentazione
            Ma esistono veramente idioti che rilasciano codice sotto licenza MIT per Microsoft? :|
          • P.Inquino scrive:
            Re: La nuova frontiera della frammentazione
            - Scritto da: Darwin
            Ma esistono veramente idioti che rilasciano
            codice sotto licenza MIT per Microsoft?
            :|a quanto pare :|forse non direttamente...attraverso, in questo caso, il gruppo di lavoro di ETH Zurich-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 22 febbraio 2012 15.34-----------------------------------------------------------
          • Darwin scrive:
            Re: La nuova frontiera della frammentazione
            - Scritto da: P.Inquino
            a quanto pare :|

            forse non direttamente...attraverso, in questo
            caso, il gruppo di lavoro di ETH
            ZurichProbabilmente i loro amici indiani assunti a contratti a progetto avranno avuto uno scatto d'orgoglio nel non sviluppare un flop di questo tipo :D
          • P.Inquino scrive:
            Re: La nuova frontiera della frammentazione
            - Scritto da: Darwin
            - Scritto da: P.Inquino

            a quanto pare :|



            forse non direttamente...attraverso, in
            questo

            caso, il gruppo di lavoro di ETH

            Zurich
            Probabilmente i loro amici indiani assunti a
            contratti a progetto avranno avuto uno scatto
            d'orgoglio nel non sviluppare un flop di questo
            tipo
            :D:D:D: sempre se l'orgoglio m$ abbia permeato il loro spirito...dubito, con i contratti a progetto, penso che psicologicamente siano abbastanza "distaccati" e non percepiscano il sentirsi parte della grande famiglia-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 22 febbraio 2012 16.06----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 22 febbraio 2012 16.07-----------------------------------------------------------
          • P.Inquino scrive:
            Re: La nuova frontiera della frammentazione
            (mi è partito il click) :D-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 22 febbraio 2012 16.06-----------------------------------------------------------
        • bertuccia scrive:
          Re: La nuova frontiera della frammentazione
          - Scritto da: collione

          i microkernel sono oggettivamente migliori dei
          monolitici sotto moltissimi punti di vista, ma
          bisogna farli beneio sbaglio e li lascio sempre un po' troppo nel forno..non vengono tanto bene
          • si riserva di cancellare scrive:
            Re: La nuova frontiera della frammentazione
            bertuccia mi ricordo di una tua discussione dove spiegavi l'origine del tuo avatar e incollavi tutta la serie delle immagini... mi aiuti a ritrovarla? mi feci un sacco di risate :D- Scritto da: bertuccia
            - Scritto da: collione



            i microkernel sono oggettivamente migliori
            dei

            monolitici sotto moltissimi punti di vista,
            ma

            bisogna farli bene

            io sbaglio e li lascio sempre un po' troppo nel
            forno..
            non vengono tanto bene
          • krane scrive:
            Re: La nuova frontiera della frammentazione
            - Scritto da: si riserva di cancellare
            bertuccia mi ricordo di una tua discussione dove
            spiegavi l'origine del tuo avatar e incollavi
            tutta la serie delle immagini... mi aiuti a
            ritrovarla? mi feci un sacco di risateE' una pubblicita' microsoft:http://www.fabriziotarizzo.org/cache/pubblicitams2.jpg
            :D
            - Scritto da: bertuccia

            - Scritto da: collione





            i microkernel sono oggettivamente
            migliori

            dei


            monolitici sotto moltissimi punti di
            vista,

            ma


            bisogna farli bene



            io sbaglio e li lascio sempre un po' troppo
            nel

            forno..

            non vengono tanto bene
          • bertuccia scrive:
            Re: La nuova frontiera della frammentazione
            - Scritto da: krane

            E' una pubblicita' microsoft:
            http://www.fabriziotarizzo.org/cache/pubblicitams2esatto, e qui trovi il mio post con i riquadri tagliati[sì, no, lo sapevo, ahh]http://punto-informatico.it/b.aspx?i=3201860&m=3202311#p3202311[ti dico di sì, ma va'!]http://punto-informatico.it/b.aspx?i=3201860&m=3204833#p3204833[img]http://i.imgur.com/TclOB.png[/img][img]http://i.imgur.com/n545y.png[/img][img]http://i.imgur.com/XcM2H.png[/img][img]http://i.imgur.com/jTiuQ.png[/img][img]http://i.imgur.com/X7aoR.png[/img][img]http://i.imgur.com/RSbfs.png[/img]
          • P.Inquino scrive:
            Re: La nuova frontiera della frammentazione
            - Scritto da: bertuccia
            - Scritto da: collione



            i microkernel sono oggettivamente migliori
            dei

            monolitici sotto moltissimi punti di vista,
            ma

            bisogna farli bene

            io sbaglio e li lascio sempre un po' troppo nel
            forno..
            non vengono tanto bene[img]http://bloggiornalismo.scuoleasso.it/wp-content/uploads/2010/08/P1030114.jpg[/img]
          • bertuccia scrive:
            Re: La nuova frontiera della frammentazione
            - Scritto da: P.Inquino

            [img]http://bloggiornalismo.scuoleasso.it/wp-contegrazie! :Dma non sono un po' troppo "micro"?io ho fameeeee!!
          • P.Inquino scrive:
            Re: La nuova frontiera della frammentazione
            - Scritto da: bertuccia
            - Scritto da: P.Inquino




            [img]http://bloggiornalismo.scuoleasso.it/wp-conte

            grazie! :D

            ma non sono un po' troppo "micro"?l'img è grande se ci clicchi sopra
            io ho fameeeee!!anch'io ho fame :D
        • pabloski scrive:
          Re: La nuova frontiera della frammentazione
          il discorso singularity è complesso, perchè è nato all'epoca in cui il context switch era un problema serio....oggi è praticamente un problema inesistentepersonalmente anch'io ho avuto spesso l'idea di far girare tutto a ring0, in un unico spazio d'indirizzamento e proteggere i processi via software....cioè, chiunque può arrivare a pensare una cosa del genere, tanto è ovviail problema è che il costo di progettare i processi via software è sempre maggiore rispetto alla soluzione hardware e quindi è semplicemente un voler proporre una soluzione fallimentare in partenza
    • Winaro scrive:
      Re: La nuova frontiera della frammentazione
      - Scritto da: ruppolo
      Android gli fa un baffo (rotfl)Sì, ed Apple una XXXX! :$Parola di Winaro! ;)
    • HermanHesse Quello TOSTO! scrive:
      Re: La nuova frontiera della frammentazione
      Ruppolo ti do ragione, togliendo la fesseria di Android.E ti spiego perchè: io su Android continuo a far girare tutto ciò di cui ho bisogno, e se non ci riesco aggiorno. Gratuitamente.Con Windows no, e sono mazzate.
      • Genoveffo il terribile scrive:
        Re: La nuova frontiera della frammentazione
        - Scritto da: HermanHesse Quello TOSTO!
        Ruppolo ti do ragione, togliendo la fesseria di
        Android.
        E ti spiego perchè: io su Android continuo a far
        girare tutto ciò di cui ho bisogno, e se non ci
        riesco aggiorno.
        Gratuitamente.

        Con Windows no, e sono mazzate.hai bisogno di poco, tu.Prova a farci girare applicazioni video, CorelDraw o similare, Autocad o altri programmi di lavoro......
    • Shiba scrive:
      Re: La nuova frontiera della frammentazione
      - Scritto da: ruppolo
      Android gli fa un baffo (rotfl)Sembra almeno la frammentazione di iOS :D
      • nome e cognome scrive:
        Re: La nuova frontiera della frammentazione
        - Scritto da: Shiba
        - Scritto da: ruppolo

        Android gli fa un baffo (rotfl)

        Sembra almeno la frammentazione di iOS :DVero, e stanno seguendo lo stesso ciclo di sviluppo adesso con ios 5 siamo al vista di apple... lento, pesante e instabile. Vediamo se con il 6 si riscattano.
  • zeppol shim scrive:
    EFFETTO WINE + LINUX / REACTOS
    Microsoft ha capito che contro l'accoppiata wine+linux e sopratutto REACOS i giochi sono ormai chiusi da tempo...questa mossa a sorpresa di mantenere in vita xp, non e' che la prova di come il mondo libero abbia minato le fondamenta del closed source in modo irreparabile!RECAOS, un sistema operativo snello e veloce, capace di rivitalizzare computer che il closed source ha destinato all'oblio ha letteralmente sbaragliato i piani di microsoft. Ora infatti si trovano a dover riabilitare xp pur di impedire la migrazione di massa verso REACTOS o linux+WINE.
    • pabloski scrive:
      Re: EFFETTO WINE + LINUX / REACTOS
      - Scritto da: zeppol shim
      come il mondo libero abbia minato le fondamenta
      del closed source in modo
      irreparabile!
      molti ti criticheranno per quest'affermazione, ma penso tu lo sappia meglio di meperò non posso non darti ragioneultimamente pensavo "e se volessi creare un mio os?"ok, i soliti problemi tecnici, microkernel, monolitico, magari diamo un'occhiata agli exokernel, poi mi sono messo a pensare alla licenza e mi sono accorto che un'eventuale scelta closed sarebbe un suicidio annunciatomi è parso a quel punto evidente che il modello di business che ha portato a mungere per decenni le vacche grasse si sta sfracellando al suolola stessa apple ha una politica se non open almeno free riguardo il suo software e infatti macos te lo dà gratis su ogni mac e le nuove versioni te le fa pagare una ridicolaggine
      trovano a dover riabilitare xp pur di impedire la
      migrazione di massa verso REACTOS o
      linux+WINE.lo sanno, lo sanno, l'hanno dovuto riesumare all'epoca dei netbook :D
      • pabloski scrive:
        Re: EFFETTO WINE + LINUX / REACTOS
        certamente il problema non è la pressione di reactos, ma quella dell'opensource in generale sisul fronte mobile ed embedded sono stati sbriciolati da android e linuxil problema è che il tipo di business closed source classico non regge più nel settore dei sistemi operativi, perchè c'è di più e di meglio e a condizioni decisamente miglioriwindows regge su pc solo per i programmi, ma nel mondo mobile, ad esempio, cosa può offrire? il fattore WOW di apple non ce l'ha, i vantaggi di android nemmeno, allora perchè un oem dovrebbe prenderlo sul serio? e gli sviluppatori perchè dovrebbero svenarsi a migrare da java a .net solo perchè ms non è in grado di giocare secondo le regole?al tempo dell'accordo ms-nokia, pensai che spingere qt su windows phone sarebbe stata una manna, gli avrebbe fatto guadagnare simpatie nel mondo open ( dove il grosso degli smanettoni e programmatori gravita ) e gli avrebbe permesso di portare a bordo quegli sviluppatori che già usano qt nel mondo embedded per i più svariati progettiinvece no, volevano portare su windows phone la calca degli sparagestionali in vb, ma, come ruppolo spesso fa notare, un'app desktop e un'app mobile hanno modalità d'interazione con l'utente completamente differenti e uno sparagestionali in vb difficilmente ha le risorse e, spesso, le capacità per cambiare mentalità e portare il suo software su mobilein sostanza il mercato degli OS è stato trasformato irrimediabilmente e l'unica che resiste è apple, per il semplice fatto che non vende sistemi operativi ma dispositivi elettronici
        • Darwin scrive:
          Re: EFFETTO WINE + LINUX / REACTOS
          - Scritto da: pabloski
          certamente il problema non è la pressione di
          reactos, ma quella dell'opensource in generale
          siVero
          sul fronte mobile ed embedded sono stati
          sbriciolati da android e
          linuxVero
          il problema è che il tipo di business closed
          source classico non regge più nel settore dei
          sistemi operativi, perchè c'è di più e di meglio
          e a condizioni decisamente
          miglioriEd è esattamente questo il punto centrale. Il vero nodo della questione.Il modello closed ormai è un morto che cammina.Nessuno investe più nel closed source se vuole avere soluzioni affidabili.Guarda IBM e HP, ad esempio. Hanno i loro giganti AIX, z/OS e HP-UX, eppure ormai li hanno gettati nel dimenticatoio per sostenere soluzioni Linux. IBM ha addirittura sostenuto il porting di SUSE sui suoi IBM PowerZ. HP ha distrutto Tru64 UNIX, rilasciando componenti interessanti come AdvFS sotto GNU GPL per integrarlo in Linux ecc.La stessa Sun, prima di morire, aveva aperto il Project Indiana, rilasciando sotto CDDL la maggior parte del core di Solaris (OS/Net), rilasciato Java, OpenOffice.org, VirtualBox ecc.Ormai, tutte le grandi società hanno capito che con il closed non si mangia più. I costi di sviluppo sono diventati troppo alti da sostenere. Non si è più negli anni settanta/ottanta. Ormai un anno è un era geologica in informatica. E mentre il closed ci mette due/tre anni a sfornare una soluzione, con il modello open in un anno hai ottenuto lo stesso risultato con una riduzione dei costi altissima e con un aumento vertiginoso della qualità del prodotto.La prova di ciò sta in Oracle. Da quando questa azienda ha comprato Sun, TUTTE le menti che hanno partorito le innovazioni di Solaris (smf, zones, zfs ecc.) e Java hanno lasciato la società. Oracle in un anno e mezzo non è riuscita a portare NESSUNA innovazione nel core di Solaris, prima di rilasciarlo.Si è limitata a fagocitare gli ultimi progetti come zfs-crypto e a incorporarli sotto licenza proprietaria (zpool v31, prima, e zpool v33 poi).
          windows regge su pc solo per i programmi, ma nel
          mondo mobile, ad esempio, cosa può offrire?Le mazzette.Nel mondo PC funziona :D
          il
          fattore WOW di apple non ce l'ha, i vantaggi di
          android nemmeno, allora perchè un oem dovrebbe
          prenderlo sul serio?Beh...i soldi fanno gola a molta gente.
          e gli sviluppatori perchè
          dovrebbero svenarsi a migrare da java a .net solo
          perchè ms non è in grado di giocare secondo le
          regole?Questo è una questione seria, quanto il modello closed.Il problema non credo sia tanto il passaggio da Java a .NET, che magari può anche avere dei vantaggi.Pensa, ad esempio, se vuoi sviluppare un software che abbia una interfaccia in Java, ma alcune parti in OCaml. Senza una base comune, c'è da impazzire per far interoperare i linguaggi.Con .NET e la Framework Class Library, te ne freghi. Scrivi la parte che dovevi scrivere in Java in C# e il resto in F#. Sfruttando il framework, non hai problemi di interoperabilità tra i suoi linguaggi.Diciamo che da questo punto di vista potrebbe essere vantaggioso per uno sviluppatore.Il problema, credo, sia da ricercare altrove. Ovvero: quanto farà durare le API Microsoft? Se fa come adesso che non si riesce a capire se sosterrà Windows Presentation Foundation, Silverlight oppure altre XXXXXXX, sarà un problema.A Redmond non hanno la benchè minima idea di come conquistare un mercato. Non lo sanno fare. Loro vivono di sola corruzione, patent trolling, e monopolio. Non sanno competere e innovare. E questo lo si capisce dal caos attorno alle API che stanno facendo con Windows 8.
          al tempo dell'accordo ms-nokia, pensai che
          spingere qt su windows phone sarebbe stata una
          manna, gli avrebbe fatto guadagnare simpatie nel
          mondo open ( dove il grosso degli smanettoni e
          programmatori gravita ) e gli avrebbe permesso di
          portare a bordo quegli sviluppatori che già usano
          qt nel mondo embedded per i più svariati
          progettiCerto. E soprattutto avrebbero potuto mettere le mani su un framework con i controca*zi come QT. Ma hanno preferito la più facile martellata sui maroni :D
          • P.Inquino scrive:
            Re: EFFETTO WINE + LINUX / REACTOS

            La prova di ciò sta in Oracle. Da quando questa
            azienda ha comprato Sun, TUTTE le menti che hanno
            partorito le innovazioni di Solaris (smf, zones,
            zfs ecc.) e Java hanno lasciato la società.
            Oracle in un anno e mezzo non è riuscita a
            portare NESSUNA innovazione nel core di Solaris,
            prima di
            rilasciarlo.
            Si è limitata a fagocitare gli ultimi progetti
            come zfs-crypto e a incorporarli sotto licenza
            proprietaria (zpool v31, prima, e zpool v33
            poi).
            speriamo che virtualbox rimanga licenziato (ose) alla stessa stregua...(lo dico per un interesse pseudo-personale, visto che l'ho implementato in produzione, oltre a xen)
            A Redmond non hanno la benchè minima idea di come
            conquistare un mercato. Non lo sanno fare. Loro
            vivono di sola corruzione, patent trolling, e
            monopolio. Non sanno competere e innovare. E
            questo lo si capisce dal caos attorno alle API
            che stanno facendo con Windows
            8.questa è da quadretto da appendere sopra la testiera del letto :D :D :Dquotissimo...loro sono solamente abili a fare i "ritocchini" sulla XXXXX...spacciandola ogni volta per cioccolata lindt-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 22 febbraio 2012 14.59----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 22 febbraio 2012 15.00----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 22 febbraio 2012 15.03----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 22 febbraio 2012 15.04-----------------------------------------------------------
          • Darwin scrive:
            Re: EFFETTO WINE + LINUX / REACTOS
            - Scritto da: P.Inquino
            speriamo che virtualbox rimanga licenziato (ose)
            alla stessa
            stregua...

            (lo dico per un interesse pseudo-personale, visto
            che l'ho implementato in produzione, oltre a
            xen)EDIT: Scusa, ho dimenticato questa parte.Personalmente credo che le soluzioni per Oracle siano due:1) Riaprire le porte all'open source, persino ad OpenSolaris.2) Far morire i progettiAttualmente non sono nella condizione di far evolvere codice.
            loro sono solamente abili a fare i "ritocchini"
            sulla XXXXX...spacciandola ogni volta per
            cioccolata
            lindtEsatto. Adesso però i giochi sono cambiati.Il mercato PC è andato. Ormai morirà con Microsoft.Ma il mercato mobile/tablet è tutta un'altra storia. E il ritardo nel mercato, causato dal ritardo mentale di Ballmer, rischia di essere mortale per questo zombie, chiamato Corporation.Se Windows 8 fallisce, Ballmer verrà di sicuro cacciato a calci nel sedere. E sono più che convinto di tre cose:1) Windows 8 sarà un flop2) Ballmer perderà la (precaria) fiducia degli azionisti3) Steven Sinofsky sarà il nuovo CEO di Microsoft (questo è uno con le palle d'acciaio. Ha le idee chiare e sa come ingegnerizzare un prodotto. Viene definito da molti il nuovo Jobs, solo che a differenza di quest'ultimo Sinofsky non basa i discorsi sulla magia e la propaganda. Sinofsky è un informatico.).-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 22 febbraio 2012 15.21-----------------------------------------------------------
          • P.Inquino scrive:
            Re: EFFETTO WINE + LINUX / REACTOS
            - Scritto da: Darwin
            - Scritto da: P.Inquino

            speriamo che virtualbox rimanga licenziato
            (ose)

            alla stessa

            stregua...



            (lo dico per un interesse pseudo-personale,
            visto

            che l'ho implementato in produzione, oltre a

            xen)
            EDIT: Scusa, ho dimenticato questa parte.no problem ;)
            Personalmente credo che le soluzioni per Oracle
            siano
            due:
            1) Riaprire le porte all'open source, persino ad
            OpenSolaris.
            2) Far morire i progetti
            speriamo nella prima ipotesi, altrimenti saranno dolorid'altronde sembra che ci sia stato (recentemente) un impulso da parte di oracle nel migliorare le performance di mysqlsperiamo imbrocchino la strada a ns avviso giusta..
            Attualmente non sono nella condizione di far
            evolvere
            codice.penso che tutto l'entourage tecnico di oracle abbia mezzi e risorse per farlo..


            loro sono solamente abili a fare i
            "ritocchini"

            sulla XXXXX...spacciandola ogni volta per

            cioccolata

            lindt
            Esatto. Adesso però i giochi sono cambiati.
            Il mercato PC è andato. Ormai morirà con
            Microsoft.
            Ma il mercato mobile/tablet è tutta un'altra
            storia. E il ritardo nel mercato, causato dal
            ritardo mentale di Ballmer, rischia di essere
            mortale per questo zombie, chiamato
            Corporation.dall'alto della sua lungimiranza informatica, senti un po' cosa è riuscito a dire in un'intervista bombolo sudaticciohttp://www.smartphoneandroid.it/steve-ballmer-android-%C3%A8-scienziati-maniaci-di-computere questo la dice lunga sulla sua "visione" più o meno competente delle cose
            Se Windows 8 fallisce, Ballmer verrà di sicuro
            cacciato a calci nel sedere. E sono più che
            convinto di tre
            cose:
            1) Windows 8 sarà un floplo sono convinto pur io..
            2) Ballmer perderà la (precaria) fiducia degli
            azionisti
            3) Steven Sinofsky sarà il nuovo CEO di Microsoft
            (questo è uno con le palle d'acciaio. Ha le idee
            chiare e sa come ingegnerizzare un prodotto.
            Viene definito da molti il nuovo Jobs, solo che a
            differenza di quest'ultimo Sinofsky non basa i
            discorsi sulla magia e la propaganda. Sinofsky è
            un
            informatico.).sinofsky non lo conosco...in realtà non ho mai cercato informazioni a riguardo.. è uno in gamba?
            --------------------------------------------------
            Modificato dall' autore il 22 febbraio 2012 15.21
            --------------------------------------------------
          • Darwin scrive:
            Re: EFFETTO WINE + LINUX / REACTOS
            - Scritto da: P.Inquino
            speriamo nella prima ipotesi, altrimenti saranno
            dolori
            d'altronde sembra che ci sia stato (recentemente)
            un impulso da parte di oracle nel migliorare le
            performance di
            mysqlVero. Credo, anche, che la storia dei sorgenti rubati e pubblicati di Solaris 11, in realtà, sia stata solo una trovata pubblicitaria di Oracle.
            speriamo imbrocchino la strada a ns avviso
            giusta..Già. Anche perchè è un vero peccato che tutto ciò che di grande ha costruito Sun sia demolito da una azienda senza idee.
            penso che tutto l'entourage tecnico di oracle
            abbia mezzi e risorse per
            farlo..Non proprio.Gli sviluppatori di ZFS, zones, smf, dtrace sono tutti andati via (alcuni alla Joyent, altri come Garrett D'Amore alla Nexenta, altri in Illumos/OpenIndiana e altri come Ian Murdock e Gosling sono andati su altri lidi).Alla Oracle non è rimasto più nessuno col cervello e con quelle potenzialità.
            dall'alto della sua lungimiranza informatica,
            senti un po' cosa è riuscito a dire in
            un'intervista bombolo
            sudaticcio

            http://www.smartphoneandroid.it/steve-ballmer-andr

            e questo la dice lunga sulla sua "visione" più o
            meno competente delle
            cose(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)Non mi fa pena lui, mi fa pena l'azionista che ogni volta che lo vede sbraitare quelle XXXXXXXte, suda freddo :D
            sinofsky non lo conosco...in realtà non ho mai
            cercato informazioni a riguardo.. è uno in
            gamba?Abbastanza.Ha curato (a livello tecnico) tutte le release di Office dalla 2000 alla 2007, poi ha curato lo sviluppo di Windows 7 (specie a livello kernel). Insomma di note positive su di lui ce ne sono parecchie (e lo dico da utente non Microsoft). È forse l'unica persona realmente competente in tutto l'entourage di Microsoft.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 22 febbraio 2012 16.39-----------------------------------------------------------
          • P.Inquino scrive:
            Re: EFFETTO WINE + LINUX / REACTOS
            - Scritto da: Darwin
            - Scritto da: P.Inquino

            speriamo nella prima ipotesi, altrimenti
            saranno

            dolori

            d'altronde sembra che ci sia stato
            (recentemente)

            un impulso da parte di oracle nel migliorare
            le

            performance di

            mysql
            Vero. Credo, anche, che la storia dei sorgenti
            rubati e pubblicati di Solaris 11, in realtà, sia
            stata solo una trovata pubblicitaria di
            Oracle.
            potrebbe anche essere si :D

            speriamo imbrocchino la strada a ns avviso

            giusta..
            Già. Anche perchè è un vero peccato che tutto ciò
            che di grande ha costruito Sun sia demolito da
            una azienda senza
            idee.


            penso che tutto l'entourage tecnico di oracle

            abbia mezzi e risorse per

            farlo..
            Non proprio.
            Gli sviluppatori di ZFS, zones, smf, dtrace sono
            tutti andati via (alcuni alla Joyent, altri come
            Garrett D'Amore alla Nexenta e altri in
            Illumos/OpenIndiana e altri come Ian Murdoch e
            Gosling hanno cambiato
            lidi).
            Alla Oracle non è rimasto più nessuno col
            cervello e con quelle
            potenzialità.è vero hai ragione..persone di quel calibro non ce ne sono più alla oracle..la mia affermnazione era più una "speranza": che nel frattempo abbiano assunto persone altrettanto in gamba come rimpiazzo...


            dall'alto della sua lungimiranza informatica,

            senti un po' cosa è riuscito a dire in

            un'intervista bombolo

            sudaticcio




            http://www.smartphoneandroid.it/steve-ballmer-andr



            e questo la dice lunga sulla sua "visione"
            più
            o

            meno competente delle

            cose
            (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)

            Non mi fa pena lui, mi fa pena l'azionista che
            ogni volta che lo vede sbraitare quelle
            XXXXXXXte, suda freddo
            :D
            :D:D

            sinofsky non lo conosco...in realtà non ho
            mai

            cercato informazioni a riguardo.. è uno in

            gamba?
            Abbastanza.
            Ha curato (a livello tecnico) tutte le release di
            Office dalla 2000 alla 2007, poi ha curato lo
            sviluppo di Windows 7 (specie a livello kernel).
            Insomma di note positive su di lui ce ne sono
            parecchie (e lo dico da utente non Microsoft).
            È forse l'unica persona realmente competente
            in tutto l'entourage di
            Microsoft.un altro abbastanza in gamba, penso, sia russinovich (quello di sysinternals) acquisito in m$ da un po' di anni :)
          • pabloski scrive:
            Re: EFFETTO WINE + LINUX / REACTOS
            - Scritto da: Darwin
            Guarda IBM e HP, ad esempio. Hanno i loro giganti
            AIX, z/OS e HP-UX, eppure ormai li hanno gettati
            nel dimenticatoio per sostenere soluzioni Linux.infatti, ciò che volevano conservare l'hanno reso opensource....il punto è che è il ferro che vende e fa soldi, non il software....realtà confermata dal fatto che:
            La stessa Sun, prima di morire, aveva aperto il
            Project Indiana, rilasciando sotto CDDL la
            maggior parte del core di Solaris (OS/Net),
            rilasciato Java, OpenOffice.org, VirtualBox
            ecc.ovvero, muori se fai solo software
            La prova di ciò sta in Oracle. Da quando questa
            azienda ha comprato Sun, TUTTE le menti che hannoe questa è un'altra conferma....evidentemente oracle ha capito che se vuole continuare a mantenere il dominio nel mondo dei database ha la necessità di abbinarli ad un'offerta hardware integratama del resto prima di Bill il mondo dell'informatica era così...il sofware era un'appendice di un qualcosa di più grandeoggi, con tutti questi odm a cui far costruire i gingilli, è così difficile per una startup buttarsi in un progetto hardware/software chiavi in mano? voglio dire, la raspberry foundation ce l'ha fatta, perchè non dovrebbe riuscirsi pure Mario Rossi?il nuovo modello è quello del raspberry per intenderci

            windows regge su pc solo per i programmi, ma
            nel

            mondo mobile, ad esempio, cosa può offrire?
            Le mazzette.
            Nel mondo PC funziona :D
            eh ma poi arrivano le mazzate di clienti 2-3% di clienti che ti ha creduto ed è pure rimasto insoddisfattoi vari samsung, lg, ecc... hanno lanciato qualche terminale con windows phone tanto per provare, ma ho visto che li hanno risucciati nel vortice dell'oblio...nokia si è legata mani e piedi a Ballmer e sta collassando
            Il problema non credo sia tanto il passaggio da
            Java a .NET, che magari può anche avere dei
            vantaggi.ci sono dei vantaggi tecnici, ma il problema è che tutto questo richiede know-how, cioè tempo e soldi spesi a studiare/imparare nuovi framework, paradigmi e linguagginon tutti hanno tempo da perdere, soprattutto quando il ritorno è di là da venire ( windows phone non è nessuno nel mondo mobile )
            Il problema, credo, sia da ricercare altrove.
            Ovvero: quanto farà durare le API Microsoft? Se
            fa come adesso che non si riesce a capire se
            sosterrà Windows Presentation Foundation,
            Silverlight oppure altre XXXXXXX, sarà un
            problema.certamente la schizofrenia di ms non aiuta....hanno deluso troppa gente e hanno sempre la fissa di porsi al di sopra degli altri, cercando d'imporre le loro tecnologiecome ho detto, bastava qt per attrarre una folla di sviluppatori...ma no, loro sono ms, la roba fatta da loro è sempre migliore di quella fatta dagli altri, per cui o ti adegui o muori...solo che questo ragionamento lo puoi fare solo quando hai il 90% del mercato
          • Gianluca70 scrive:
            Re: EFFETTO WINE + LINUX / REACTOS
            - Scritto da: pabloski
            - Scritto da: Darwin


            Guarda IBM e HP, ad esempio. Hanno i loro
            giganti

            AIX, z/OS e HP-UX, eppure ormai li hanno
            gettati

            nel dimenticatoio per sostenere soluzioni
            Linux.

            infatti, ciò che volevano conservare l'hanno reso
            opensource....il punto è che è il ferro che vende
            e fa soldi, non il software....realtà confermata
            dal fatto
            che:Eccerto, infatti MS è in piedi da 32 anni, con fatturato di 60 Miliardi di $ all'anno, con un margine smodato, mentre...SUN: fallitaDigital: fallitaCompaq: fallitaOlivetti: fallitaSG: fallitaVai avanti te che mi viene da ridere...

            ovvero, muori se fai solo softwareInfatti SUN faceva solo SW, i 15K e i 25K li regalava con la licenza di Solaris...SUN e' morta quando ha cominciato a regalare codice a linux e ad usare hw Wintel: perchè mai pagare 10 quello che altre marche vendevano a 2 a parità di di caratteristiche HW?Per non parlare di OS *nix gratuito su hw cheap...E sai quanti sistemi Sunfire ho visto con a bordo Windows 2003 Server ? :)

            ma del resto prima di Bill il mondo
            dell'informatica era così...il sofware era
            un'appendice di un qualcosa di più
            grandeCerto, talmente grande che se fosse stato per i venditori di HW magari adesso ti presenterebbbero un rivoluzionario 486DX a 66MHz, centellinando la diffusione e l'evoluzione delle CPU e di tutto il resto con il contagocce...
          • Darwin scrive:
            Re: EFFETTO WINE + LINUX / REACTOS
            - Scritto da: Gianluca70
            Eccerto, infatti MS è in piedi da 32 anni, con
            fatturato di 60 Miliardi di $ all'anno, con un
            margine smodato,
            mentre...Con il lock-in, monopolio e ricatti son bravi tutti...
            SUN: fallita
            Digital: fallita
            Compaq: fallita
            Olivetti: fallita
            SG: fallitaPraticamente tutte le aziende che non lavoravano come Microsoft e che spendevano nell'innovazione...
            Vai avanti te che mi viene da ridere...C'è poco da ridere...
            SUN e' morta quando ha cominciato a regalare
            codice a linuxSun non ha mai regalato codice di Solaris a Linux. Al massimo a FreeBSD.DTrace, ZFS, zone ecc non sono mai stati portati.Ha usato la sua CDDL, al posto della GPL, proprio per questo motivo.
            e ad usare hw Wintel: perchè mai
            pagare 10 quello che altre marche vendevano a 2 a
            parità di di caratteristiche
            HW?Infatti chi si affidava a Sun, solitamente prendeva macchine SPARC+Solaris.
            Per non parlare di OS *nix gratuito su hw cheap...Se SPARC per te è cheap...
            E sai quanti sistemi Sunfire ho visto con a bordo
            Windows 2003 Server ?Che abbia preinstallato un OS schifoso sul loro hardware è cosa nota..
            Certo, talmente grande che se fosse stato per i
            venditori di HW magari adesso ti presenterebbbero
            un rivoluzionario 486DX a 66MHz, centellinando la
            diffusione e l'evoluzione delle CPU e di tutto il
            resto con il
            contagocce...Invece oggi ti presentano macchine tutte uguali con Windows, la cui innovazione consiste nelle trasparenze...-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 24 febbraio 2012 19.28-----------------------------------------------------------
          • Gianluca70 scrive:
            Re: EFFETTO WINE + LINUX / REACTOS
            - Scritto da: Darwin
            - Scritto da: Gianluca70

            Eccerto, infatti MS è in piedi da 32 anni,
            con

            fatturato di 60 Miliardi di $ all'anno, con
            un

            margine smodato,

            mentre...
            Con il lock-in, monopolio e ricatti son bravi
            tutti...Sì va bene, continuate a giustificarvi così, dai un nemico da guardare e nessuno vedrà le tue castronerie...Sono 12 anni che deve essere l'anno di Linux, ma quanto tempo dovrà passare ancora, l'eccellenza è così evidente...


            SUN: fallita

            Digital: fallita

            Compaq: fallita

            Olivetti: fallita

            SG: fallita
            Praticamente tutte le aziende che non lavoravano
            come Microsoft e che spendevano
            nell'innovazione...Tsk tsk, vatti a leggere i bilanci MS e guarda quanto spendono in R&D: si parla di 10+ % del fatturatohttp://www.microsoft.com/investor/EarningsAndFinancials/Earnings/PressReleaseAndWebcast/FY12/Q2/default.aspxQuelle fallite, quando innovavano, pensavano solo al ferro, da cui la lista di cadaveri, altro che storie...


            Vai avanti te che mi viene da ridere...
            C'è poco da ridere...


            SUN e' morta quando ha cominciato a regalare

            codice a linux
            Sun non ha mai regalato codice di Solaris a
            Linux. Al massimo a
            FreeBSD.
            DTrace, ZFS, zone ecc non sono mai stati portati.
            Ha usato la sua CDDL, al posto della GPL, proprio
            per questo
            motivo.Sempre regali sono, se pensava di favorire l'uso di Solaris ha ottenuto il risultato di avvelenarsi da sola, in pratica, un suicidio - un po' come se MS foraggiasse reactos.org per fermare linux


            e ad usare hw Wintel: perchè mai

            pagare 10 quello che altre marche vendevano
            a 2
            a

            parità di di caratteristiche

            HW?
            Infatti chi si affidava a Sun, solitamente
            prendeva macchine
            SPARC+Solaris.No, non solo: l'architettura Intel avrebbe dovuto diventare il punto d'attacco verso il mondo low cost / anti-MS, ma non era abbastanza low cost ed ha anche sortito l'effetto collaterale (imprevisto dai brillanti dirigenti SUN) di cannibalizzazione interna


            Per non parlare di OS *nix gratuito su hw
            cheap...
            Se SPARC per te è cheap...Infatti mi riferivo ad un qualsiasi linux su hw wintel non SUN: che senso aveva pagare di più SUN quando si potevano avere servizi sostanzialmenti pari con hw intel identico a costo inferiore?Altro Epic Failure


            E sai quanti sistemi Sunfire ho visto con a
            bordo

            Windows 2003 Server ?
            Che abbia preinstallato un OS schifoso sul loro
            hardware è cosa
            nota..Qua mi riferivo a Solaris preinstallato e poi scalzato da Windows 2003 - OS schifoso, ma quanti pregiudizi da chi non usa e non conosce :D :D


            Certo, talmente grande che se fosse stato
            per
            i

            venditori di HW magari adesso ti
            presenterebbbero

            un rivoluzionario 486DX a 66MHz,
            centellinando
            la

            diffusione e l'evoluzione delle CPU e di
            tutto
            il

            resto con il

            contagocce...
            Invece oggi ti presentano macchine tutte uguali
            con Windows, la cui innovazione consiste nelle
            trasparenze...Preferisco un Windows 64bit con le trasparenze, un Windows 8 con le tiles per utenti da tablet, un linux che mi va in kernel panic sui terminali del frecciarossa, un OSX closed e un reactos in evoluzione alle innovazioni col freno a mano che ci prospettavano le big three degli anni '80-'90HP-UX, IBM AIX e SUN SOLARIS, che innovazioni spettacolari hanno portato negli ultimi 10 anni da cambiare il mondo?
          • Darwin scrive:
            Re: EFFETTO WINE + LINUX / REACTOS
            - Scritto da: Gianluca70
            Sì va bene, continuate a giustificarvi così, dai
            un nemico da guardare e nessuno vedrà le tue
            castronerie...Nessuno le vede perchè non ce ne sono.E non c'è nessuna giustificazione.Il lock-in, i ricatti e il monopolio sono dati di fatto, non teorie complottistiche.
            Sono 12 anni che deve essere l'anno di Linux, ma
            quanto tempo dovrà passare ancora,L'anno di Linux è ogni anno, ogni qual volta che conquista un mercato, come con i server, mainframe, embedded, mobile. Se per te è poco mi dispiace.
            Quelle fallite, quando innovavano, pensavano solo
            al ferro, da cui la lista di cadaveri, altro che
            storie...Certo...Sun pensava solo al ferro...Compaq pensava solo al ferro.Difatti ZFS, Dtrace, AdvFS sono stati inventati da Microsoft vero? LOL
            Sempre regali sono, se pensava di favorire l'uso
            di Solaris ha ottenuto il risultato di
            avvelenarsi da sola, in pratica, un suicidio - un
            po' come se MS foraggiasse reactos.org per
            fermare
            linuxNon si è suicidata affatto visto che il rilascio sotto CDDL le ha permesso di migliorare in maniera esponenziale quei software.
            No, non solo: l'architettura Intel avrebbe dovuto
            diventare il punto d'attacco verso il mondo low
            cost / anti-MS, ma non era abbastanza low cost ed
            ha anche sortito l'effetto collaterale
            (imprevisto dai brillanti dirigenti SUN) di
            cannibalizzazione
            internaSun non ha mai creduto in una alternativa Intel.Le serviva solo per la sua distro Linux, sulla quale non aveva la benchè minima voglia di sviluppare.Il punto di forza di Sun era SPARC+Solaris.
            Qua mi riferivo a Solaris preinstallato e poi
            scalzato da Windows 2003 - OS schifoso, ma quanti
            pregiudizi da chi non usa e non conoscePregiudizi? No, tranquillo... solo la realtà delle cose.Per i server Windows è il sistema operativo più lontano dall'essere preso in considerazione.Al massimo lo puoi usare sui serverini domestici.Quando devi gestire server seri, c'è di meglio. E Solaris è uno di quelli catalogati come meglio.
            un linux che mi va in kernel panic sui terminali
            del frecciarossa,Non ho notizie in merito, avevi scritto la stessa cosa qui http://punto-informatico.it/b.aspx?i=3127597&m=3127981#p3127981ma non hai postato nulla.
            HP-UX, IBM AIX e SUN SOLARIS, che innovazioni
            spettacolari hanno portato negli ultimi 10 anni
            da cambiare il
            mondo?Riguardo Solaris mi basta citartene solo due: ZFS col concetto di storage pooling, deduplicazione, cifratura dei subvolumi, allocazione dinamica e dei subvolumi e tanto altro e zones (Solaris Containers) la cui struttura la trovi qui: http://en.wikipedia.org/wiki/Solaris_ContainersMi citi invece due innovazioni di Windows Server?
    • nome e cognome scrive:
      Re: EFFETTO WINE + LINUX / REACTOS

      trovano a dover riabilitare xp pur di impedire la
      migrazione di massa verso REACTOS o
      linux+WINE.E' carnevale... p)
      • Mela avvelenata scrive:
        Re: EFFETTO WINE + LINUX / REACTOS
        - Scritto da: nome e cognome

        trovano a dover riabilitare xp pur di
        impedire
        la

        migrazione di massa verso REACTOS o

        linux+WINE.

        E' carnevale... p)Il primo aprile è ancora lontano, però!
        • P.Inquino scrive:
          Re: EFFETTO WINE + LINUX / REACTOS
          - Scritto da: Mela avvelenata
          - Scritto da: nome e cognome


          trovano a dover riabilitare xp pur di

          impedire

          la


          migrazione di massa verso REACTOS o


          linux+WINE.



          E' carnevale... p)

          Il primo aprile è ancora lontano, però!e reactos è perennemente in alpha :O :O
        • nome e cognome scrive:
          Re: EFFETTO WINE + LINUX / REACTOS

          Il primo aprile è ancora lontano, però!Ma inizierà l'anno di linux.
      • mura scrive:
        Re: EFFETTO WINE + LINUX / REACTOS
        - Scritto da: nome e cognome

        trovano a dover riabilitare xp pur di
        impedire
        la

        migrazione di massa verso REACTOS o

        linux+WINE.

        E' carnevale... p)No per nulla, ad oggi molti software girano molto bene (se non meglio) sotto l'accoppiata linux+wine giochi compresi. Basti pensare che anche blizzard ha lavorato a stretto contatto per un certo periodo con alcuni sviluppatori di wine per far andare al meglio il client windows wi World of Warcraft sotto linux.
        • nome e cognome scrive:
          Re: EFFETTO WINE + LINUX / REACTOS

          No per nulla, ad oggi molti software girano molto
          bene (se non meglio) sotto l'accoppiata
          linux+wine giochi compresi. Basti pensare chesisi... certo, pare che pong giri meglio sotto linux+wine.
          anche blizzard ha lavorato a stretto contatto per
          un certo periodo con alcuni sviluppatori di wine
          per far andare al meglio il client windows wi
          World of Warcraft sotto
          linux.Uhh... dici questo? http://appdb.winehq.org/objectManager.php?sClass=application&iId=1922CheXXXXXta... gold, gold, silver... pero' tranquilli se usate la versione vecchia di due anni funziona perfettamente.
    • Genoveffo il terribile scrive:
      Re: EFFETTO WINE + LINUX / REACTOS
      - Scritto da: zeppol shim
      Microsoft ha capito che contro l'accoppiata
      wine+linux e sopratutto REACOS i giochi sono
      ormai chiusi da tempo...questa mossa a sorpresa
      di mantenere in vita xp, non e' che la prova di
      come il mondo libero abbia minato le fondamenta
      del closed source in modo
      irreparabile!

      RECAOS, un sistema operativo snello e veloce,
      capace di rivitalizzare computer che il closed
      source ha destinato all'oblio ha letteralmente
      sbaragliato i piani di microsoft. Ora infatti si
      trovano a dover riabilitare xp pur di impedire la
      migrazione di massa verso REACTOS o
      linux+WINE.Sinceramente .... ti piacerebbe ;)Tutto interessante, ma lavorando DAVVERO quello che offre Windows nelle sue varie versioni non lo offre nessuno.Piaccia o non piaccia.Questo, ovviamente, non solo per le caratteristiche del SO, ma sopratutto per tutto l'indotto che gli gira attorno.Nonostante la massa di pseudotecnici tonti che si definiscono "esperti di Windows" (anche certificati, eh........)
  • Thepassenge r scrive:
    Lunga vita a XP
    Premetto che è una mia opinione personale ma sono 8 anni che ho Xp (ora Sp3) ed è ancora il miglior os che abbia mai usato, veloce e snello, solo 800 mega se ben ottimizzato rimuovendo tutta la XXXXX in ecXXXXX che non uso. E' stato talmente moddato che ormai parte solo quell oche vuoi, ed è così che un os deve essere, deve partire e avviarti solo quello che ti serve per l'uso che ne devi fare. Quelli della microsoft ormai con i loro win7 e win8 sanno solo fare os che occupano tonnellate di XXXXX inutile che anche un bimboXXXXXXX saprebbe usarlo.L'unica limitazione di xp è la tecnologia a 32bit che ti forza a usare 3,4 Gb di ram massimo ma non ho mai avuto problemi di mancanza di memoria, nessun programma o gioco hanno mai superato i 2gb di memoria. L'unica cosa che mi dispiace è lo scarso supporto che ha avuto windows xp a 64bit, altrimenti avrei usato quello.In ogni caso ci gira tutto quello che mi serve, giochi compresi senza alcun problema, e per quanto riguarda quella sozzeria di IE 9 e 10 non me ne può XXXXXXX di meno perchè uso Firefox.Lunga vita a Xp. :)
    • Sgabbio scrive:
      Re: Lunga vita a XP
      - Scritto da: Thepassenge r
      Premetto che è una mia opinione personale ma sono
      8 anni che ho Xp (ora Sp3) ed è ancora il miglior
      os che abbia mai usato, veloce e snello, solo 800
      mega se ben ottimizzato rimuovendo tutta la XXXXX
      in ecXXXXX che non uso. E' stato talmente moddato
      che ormai parte solo quell oche vuoi, ed è così
      che un os deve essere, deve partire e avviarti
      solo quello che ti serve per l'uso che ne devi
      fare. Quelli della microsoft ormai con i loro
      win7 e win8 sanno solo fare os che occupano
      tonnellate di XXXXX inutile che anche un
      bimboXXXXXXX saprebbe
      usarlo.
      L'unica limitazione di xp è la tecnologia a 32bit
      che ti forza a usare 3,4 Gb di ram massimo ma non
      ho mai avuto problemi di mancanza di memoria,
      nessun programma o gioco hanno mai superato i 2gb
      di memoria. L'unica cosa che mi dispiace è lo
      scarso supporto che ha avuto windows xp a 64bit,
      altrimenti avrei usato
      quello.
      In ogni caso ci gira tutto quello che mi serve,
      giochi compresi senza alcun problema, e per
      quanto riguarda quella sozzeria di IE 9 e 10 non
      me ne può XXXXXXX di meno perchè uso
      Firefox.

      Lunga vita a Xp. :)Considera che potrebbero levare il supporto software da un momento all'altro.
      • shevathas scrive:
        Re: Lunga vita a XP


        Considera che potrebbero levare il supporto
        software da un momento
        all'altro.finché c'è mercato e da far soldini se lo terranno stretto.
        • Pasta Birateria scrive:
          Re: Lunga vita a XP
          - Scritto da: shevathas



          Considera che potrebbero levare il supporto

          software da un momento

          all'altro.

          finché c'è mercato e da far soldini se lo
          terranno
          stretto.Se apple leva via il supprto di XP dei suoi prodotti, vedrete quanto dura Xp.
          • shevathas scrive:
            Re: Lunga vita a XP
            - Scritto da: Pasta Birateria
            - Scritto da: shevathas





            Considera che potrebbero levare il supporto


            software da un momento


            all'altro.



            finché c'è mercato e da far soldini se lo

            terranno

            stretto.

            Se <b
            apple </b
            leva via il supprto di XP dei suoi
            prodotti, vedrete quanto dura
            Xp.O_O
          • Pasta Birateria scrive:
            Re: Lunga vita a XP
            - Scritto da: shevathas
            - Scritto da: Pasta Birateria

            - Scritto da: shevathas







            Considera che potrebbero levare il
            supporto



            software da un momento



            all'altro.





            finché c'è mercato e da far soldini se
            lo


            terranno


            stretto.



            Se <b
            apple </b
            leva via il
            supprto di XP dei
            suoi

            prodotti, vedrete quanto dura

            Xp.

            O_Oitunes, quick time, safari.. :D
      • rover scrive:
        Re: Lunga vita a XP
        due anni circa.sul sito MS si vede il contagiorni
    • dendra75 scrive:
      Re: Lunga vita a XP
      Anch'io ho usato XP per tanto tempo, e mi sono trovato benissimo. L'ho sempre usato in dual boot con Linux (ultimamente Mint Debian edition). Credevo erroneamente che il supporto a questo os sarebbe terminato nel 2012, e non avendo intenzione di sborsare soldi, avevo deciso di passare definitivamente a Linux. In seguito, per motivi vari ho deciso di acquistare windows 7, e devo dire che con mia grande sorpresa mi trovo benissimo. Gira veloce anche mantenendo i vari orpelli grafici, è stabile, e trovo comode le innovazioni nell'interfaccia grafica, insieme ad altre novità, quali la ricerca nel menù avvio (lo so, c'è anche su Linux), le jump list, l'anteprima delle applicazioni nella taskbar ecc. Sono contento che il supporto a questo os durerà ancora a lungo, e non credo che il merito sia di Linux.
    • mmmm scrive:
      Re: Lunga vita a XP
      ovvio che non superano i 2gb per proXXXXX, è il limite dei 32bit......
      • matteo scrive:
        Re: Lunga vita a XP
        non è esattamente così...fai 2^32 e scrivi la risposta ;)
        • mmmm scrive:
          Re: Lunga vita a XP
          limite per proXXXXX sto dicendo ed è 2GB, il limite ram è poco più alto
          • Gianluca70 scrive:
            Re: Lunga vita a XP
            - Scritto da: mmmm
            limite per proXXXXX sto dicendo ed è 2GB, il
            limite ram è poco più
            altoMah, se pensi che 64GB siano poco di più... ovviamente non per XP, ma 2003 Datacenter con PAE ci arriva, ed il kernel è quello di XP...
        • Gianluca70 scrive:
          Re: Lunga vita a XP
          - Scritto da: matteo
          non è esattamente così...fai 2^32 e scrivi la
          risposta
          ;)Tsk tsk, mica penserai che kernel e user mode condividano lo stesso VAS,vero?User mode max VAS for 32bit OS = 2^31 = 2GBper la precisione, tutti gli indirizzi virtuali da 0 a 7FFFFFFF
    • Mela avvelenata scrive:
      Re: Lunga vita a XP
      Sarebbe anche ora di passare a Windows 7! Ho lasciato definitivamente XP l'anno scorso, non avrei potuto fare nulla di meglio (sì, avrei potuto passare a Linux, ma per varie ragiono non mi sono ancora deciso a farlo)!
      • Winaro scrive:
        Re: Lunga vita a XP
        - Scritto da: Mela avvelenata
        Sarebbe anche ora di passare a Windows 7! Ho
        lasciato definitivamente XP l'anno scorso, non
        avrei potuto fare nulla di meglio (sì, avrei
        potuto passare a Linux, ma per varie ragiono non
        mi sono ancora deciso a
        farlo)!Se hai Microsoft... perché cambiare?[img]http://i42.tinypic.com/2urmr5u.jpg[/img]Parola di Winaro! ;)
        • Bah scrive:
          Re: Lunga vita a XP
          - Scritto da: Winaro
          - Scritto da: Mela avvelenata

          Sarebbe anche ora di passare a Windows 7! Ho

          lasciato definitivamente XP l'anno scorso,
          non

          avrei potuto fare nulla di meglio (sì, avrei

          potuto passare a Linux, ma per varie ragiono
          non

          mi sono ancora deciso a

          farlo)!

          Se hai Microsoft... perché cambiare?
          [img]http://i42.tinypic.com/2urmr5u.jpg[/img]
          Parola di Winaro! ;)It's a trap!
          • Winaro scrive:
            Re: Lunga vita a XP
            - Scritto da: Bah
            - Scritto da: Winaro

            - Scritto da: Mela avvelenata


            Sarebbe anche ora di passare a Windows 7!
            Ho


            lasciato definitivamente XP l'anno scorso,

            non


            avrei potuto fare nulla di meglio (sì,
            avrei


            potuto passare a Linux, ma per varie
            ragiono

            non


            mi sono ancora deciso a


            farlo)!



            Se hai Microsoft... perché cambiare?

            [img]http://i42.tinypic.com/2urmr5u.jpg[/img]



            Parola di Winaro! ;)

            It's a trap!E perché? :@Parola di Winaro! ;)
          • shevathas scrive:
            Re: Lunga vita a XP
            - Scritto da: Winaro
            - Scritto da: Bah

            - Scritto da: Winaro


            - Scritto da: Mela avvelenata



            Sarebbe anche ora di passare a
            Windows
            7!

            Ho



            lasciato definitivamente XP l'anno
            scorso,


            non



            avrei potuto fare nulla di meglio
            (sì,

            avrei



            potuto passare a Linux, ma per
            varie

            ragiono


            non



            mi sono ancora deciso a



            farlo)!





            Se hai Microsoft... perché cambiare?



            [img]http://i42.tinypic.com/2urmr5u.jpg[/img]





            Parola di Winaro! ;)



            It's a trap!

            E perché? :@

            Parola di Winaro! ;)features non documentate :D
          • utonto esperto scrive:
            Re: Lunga vita a XP
            - Scritto da: Bah
            - Scritto da: Winaro

            - Scritto da: Mela avvelenata


            Sarebbe anche ora di passare a Windows 7!
            Ho


            lasciato definitivamente XP l'anno scorso,

            non


            avrei potuto fare nulla di meglio (sì,
            avrei


            potuto passare a Linux, ma per varie
            ragiono

            non


            mi sono ancora deciso a


            farlo)!



            Se hai Microsoft... perché cambiare?

            [img]http://i42.tinypic.com/2urmr5u.jpg[/img]



            Parola di Winaro! ;)

            It's a trap! <b
            Cosa è una trappola! Nooooo!!! C'ho cliccato sopra!!! Adesso mi ha infettato il piccì! Maledetto! Beccati questaaa!!! </b
            [img]http://wallpapers-diq.com/wallpapers/78/Adriana_Lima_.jpg[/img]
    • Joe Tornado scrive:
      Re: Lunga vita a XP
      Confermo il punto di vista ... pur avendolo provato, non ho trovato un solo motivo per preferire Windows 7 a XP !
    • Genoveffo il terribile scrive:
      Re: Lunga vita a XP
      - Scritto da: Thepassenge r
      .........
      Lunga vita a Xp. :)Lunga vita e prosperità :)Comunque è il meglio solo per macchine vecchie.Dopo TAAAAAAAAAANTE prove posso certificare che se il pc è almeno un dualcore a 2.0 ghz, con 2 gb diram e disco da 500Gb è nettamente meglio Seven64. Per non parlare dei nuovi 4core .....
  • Gennarino B scrive:
    arrivarci al 2020 cara M$
    Come da oggetto (rotfl)
    • Winaro scrive:
      Re: arrivarci al 2020 cara M$
      e perché? :@
      • Bah scrive:
        Re: arrivarci al 2020 cara M$
        - Scritto da: Winaro
        e perché? :@Già, perché il 2020? Finirà a dicembre 2012, come hanno previsto i Maya
        • Genoveffo il terribile scrive:
          Re: arrivarci al 2020 cara M$
          - Scritto da: Bah
          - Scritto da: Winaro

          e perché? :@

          Già, perché il 2020? Finirà a dicembre 2012, come
          hanno previsto i
          Mayanah ........ è noto che era un maya che usava iPhone ;)
  • calunnioso scrive:
    Windows 8
    Windows 8 si prospetta un bel FAIL coi fiocchi. :)
    • mela avvelenata scrive:
      Re: Windows 8
      - Scritto da: calunnioso
      Windows 8 si prospetta un bel FAIL coi fiocchi.
      :)Non è detto, è tablet ready, e questo non certo da sottovalutare!
      • sbrotfl scrive:
        Re: Windows 8
        - Scritto da: mela avvelenata
        - Scritto da: calunnioso

        Windows 8 si prospetta un bel FAIL coi
        fiocchi.


        :)

        Non è detto, è tablet ready, e questo non certo
        da
        sottovalutare!Si... ready ready che la mamma ha fatto i gnocchi
        • mela avvelenata scrive:
          Re: Windows 8
          - Scritto da: sbrotfl
          - Scritto da: mela avvelenata

          - Scritto da: calunnioso


          Windows 8 si prospetta un bel FAIL coi

          fiocchi.




          :)



          Non è detto, è tablet ready, e questo non
          certo

          da

          sottovalutare!

          Si... ready ready che la mamma ha fatto i gnocchiMa, vedi un pò te... :P
        • calunnioso scrive:
          Re: Windows 8
          - Scritto da: sbrotfl
          - Scritto da: mela avvelenata

          - Scritto da: calunnioso


          Windows 8 si prospetta un bel FAIL coi

          fiocchi.




          :)



          Non è detto, è tablet ready, e questo non
          certo

          da

          sottovalutare!

          Si... ready ready che la mamma ha fatto i gnocchi"Ready" si pronuncia "redi" non "ridi" ma vabbè... :s
        • James Kirk scrive:
          Re: Windows 8
          Ed invece ti sbagli!iOS ed Android hanno un sacco di limiti che limitano l'uso aziendale e l'acXXXXX LAN da e verso il dispositivo, per non parlare del (e qui parlo di Android) cattivo supporto ai codec video che è un limite anche all'uso multimediale.Windows questi limiti non ce li ha; se (e ribadisco SE) riescono a limitarne la pesantezza forse potrebbe diventare il riferimento per i tablet.Forse non intaccherà iOS (i fanboys non cambierebbero mai) ma fossi in Google mi darei una mossa ad inplementare Android.
          • Mela avvelenata scrive:
            Re: Windows 8
            - Scritto da: James Kirk
            Ed invece ti sbagli!

            iOS ed Android hanno un sacco di limiti che
            limitano l'uso aziendale e l'acXXXXX LAN da e
            verso il dispositivo, pIn che senso?
            er non parlare del (e qui
            parlo di Android) cattivo supporto ai codec video
            che è un limite anche all'uso
            multimediale.I codec supportati nativamente effettivamente sono pochini, ma è sufficiente installare riproduttori video dal market per ovviare a questa mancanza (ma questo lo saprai senz'altro già), anche se questo significa non poter usufruire dell'accelerazione del chip grafico (cosa che ovviamente si fa sentire con video hd)
            Windows questi limiti non ce li ha; se (e
            ribadisco SE) riescono a limitarne la pesantezza
            forse potrebbe diventare il riferimento per i
            tablet.La vedo un pò dura, almeno nel settore consumer, forse magari in quello aziendale...
            Forse non intaccherà iOS (i fanboys non
            cambierebbero mai) ma fossi in Google mi darei
            una mossa ad i <b
            m </b
            plementare
            Android.Un pò di competizione male non fa!
          • sbrotfl scrive:
            Re: Windows 8
            - Scritto da: James Kirk
            Ed invece ti sbagli!

            iOS ed Android hanno un sacco di limiti che
            limitano l'uso aziendale e l'acXXXXX LAN da e
            verso il dispositivo, per non parlare del (e qui
            parlo di Android) cattivo supporto ai codec video
            che è un limite anche all'uso
            multimediale.

            Windows questi limiti non ce li ha; se (e
            ribadisco SE) riescono a limitarne la pesantezza
            forse potrebbe diventare il riferimento per i
            tablet.
            Forse non intaccherà iOS (i fanboys non
            cambierebbero mai) ma fossi in Google mi darei
            una mossa ad inplementare
            Android.Tutta colpa della mamma che ha fatto i gnocchi?
        • la redazion si riserva di cancellare scrive:
          Re: Windows 8
          - Scritto da: sbrotfl
          Si... ready ready che la mamma ha fatto i gnocchi(rotfl)
      • Winaro scrive:
        Re: Windows 8
        - Scritto da: mela avvelenata
        - Scritto da: calunnioso

        Windows 8 si prospetta un bel FAIL coi
        fiocchi.


        :)

        Non è detto, è tablet ready, e questo non certo
        da sottovalutare!Nonostante io sia un fanboy della Microsoft Corporation (TM), nonché evangelista della chiesa di Bill, con estremo rammarico devo dissentire.Lo zoccolo duro di Windows è il DESKTOP, non i tablet-XXXXX. Sì adesso spunterà un Panda Rossa qualsiasi a dire che è tutto merito del preinstallato. Ma a prescindere dalla sua opinione (la mia è che la gente VUOLE Windows), questo è un dato irrilevante. Windows esiste sui PC, ed è un sistema per computers veri, non per giocattoli.Il mio timore, che oltretutto è stato espresso da diversi commentatori internazionali, è che Windows 8 faccia la fine di Vista con XP.Lato desktop rispetto a 7 non offre grosse novità, e questo è un terribile errore: perché le quote che vengono (lentamente) erose da Apple non verranno certo arginate dalla stessa roba vecchia (ma da pagare) con uno strato di piastrelle inutili messo sopra.Lato tablet (che comunque <b
        non è il core business di Windows </b
        ) tutto è un grosso punto interrogativo:1) non ha senso sviluppare applicazioni desktop su metro2) non ha senso sviluppare applicazioni su un'interfaccia mobile che useranno 4 gatti (metro).Certo, se Metro si diffondesse in maniera utile sui tablet le cose potrebbero cambiare, ma sempre di un timido sucXXXXX sarebbe nel caso in cui Windows 8 sui desktop dovesse fare flop.E tu ce le vedi le aziende ed i privati - che non hanno ancora completato il passaggio a 7 (inclusi quelli che salteranno a piè pari Vista) entusiasmarsi per una versione di windows che per PC non ha un bel nulla?Io no.Ormai non resta che sperare nel ritorno di Bill o almeno la gambizzazione di Ballmert. Altrimenti la situazione si farà davvero e tristemente grigia.Parola di Winaro! ;)
        • Mela avvelenata scrive:
          Re: Windows 8
          - Scritto da: Winaro
          - Scritto da: mela avvelenata

          - Scritto da: calunnioso


          Windows 8 si prospetta un bel FAIL coi

          fiocchi.




          :)



          Non è detto, è tablet ready, e questo non
          certo

          da sottovalutare!

          Nonostante io sia un fanboy della Microsoft
          Corporation (TM), nonché evangelista della chiesa
          di Bill, con estremo rammarico devo
          dissentire.

          Lo zoccolo duro di Windows è il DESKTOP, non i
          tablet-XXXXX.Scommetto però che alla MS non dispiacerebbe conquistare anche il mercato tablet...la Metro UI è stata pensata per tablet, poco da fare!
          Sì adesso spunterà un Panda Rossa qualsiasi a
          dire che è tutto merito del preinstallato. Ma a
          prescindere dalla sua opinione (la mia è che la
          gente VUOLE Windows), questo è un dato
          irrilevante. Windows esiste sui PC, ed è un
          sistema per computers veri, non per
          giocattoli.La gente vuole i Mac, ma non ha soldi, e quindi compra i PC con Windows...
          Il mio timore, che oltretutto è stato espresso da
          diversi commentatori internazionali, è che
          Windows 8 faccia la fine di Vista con
          XP.
          Lato desktop rispetto a 7 non offre grosse
          novità, e questo è un terribile errore: perché le
          quote che vengono (lentamente) erose da Apple non
          verranno certo arginate dalla stessa roba vecchia
          (ma da pagare) con uno strato di piastrelle
          inutili messo
          sopra.

          Lato tablet (che comunque <b
          non è il
          core business di Windows </b
          ) tutto è un
          grosso punto
          interrogativo:
          1) non ha senso sviluppare applicazioni desktop
          su
          metro
          2) non ha senso sviluppare applicazioni su
          un'interfaccia mobile che useranno 4 gatti
          (metro).Già...
          Certo, se Metro si diffondesse in maniera utile
          sui tablet le cose potrebbero cambiare, ma sempre
          di un timido sucXXXXX sarebbe nel caso in cui
          Windows 8 sui desktop dovesse fare
          flop.

          E tu ce le vedi le aziende ed i privati - che non
          hanno ancora completato il passaggio a 7 (inclusi
          quelli che salteranno a piè pari Vista)
          entusiasmarsi per una versione di windows che per
          PC non ha un bel
          nulla?
          Io no.Nemmeno io!
          Ormai non resta che sperare nel ritorno di Bill o
          almeno la gambizzazione di Ballmert. Altrimenti
          la situazione si farà davvero e tristemente
          grigia.Mah, staremo a vedere...
          • shevathas scrive:
            Re: Windows 8

            Scommetto però che alla MS non dispiacerebbe
            conquistare anche il mercato tablet...la Metro UI
            è stata pensata per tablet, poco da
            fare!
            credo che la M$ miri al mercato aziendale dei tablet. Avere una infrastruttura mobile integrata con la struttura informatica fissa dell'azienda per molte aziende grosse è desiderabile. Tanto per fare un esempio potrebbe essere comodo al personale in missione collegarsi al sistema aziendale ed aprire i documenti in tempo reale senza portarsi in giro copie. Si può fare già da oggi con vpn e sim per traffico dati, ma il rendere tutto più facile e trasparente all'utente/utonto non dispiacerebbe.D'altronde i soldi ci sono o negli utenti o nelle aziende, e per i primi c'è già la concorrenza di apple mentre nelle seconde ci sono ampi margini di crescita.
          • pietro scrive:
            Re: Windows 8
            - Scritto da: Mela avvelenata

            La gente vuole i Mac, ma non ha soldi, e quindi
            compra i PC con
            Windows...è dal 1984 che lo fa e non si è mai accorta che alla fine spende di più
          • AkiKakkio scrive:
            Re: Windows 8


            La gente vuole i Mac, ma non ha soldi, e quindi
            compra i PC con
            Windows...
            Io ho i soldi, mi compro il mac e.... ci installo linux!!!!! Non e' sopravvissuto neanche 24H.
          • Mela avvelenata scrive:
            Re: Windows 8
            - Scritto da: AkiKakkio



            La gente vuole i Mac, ma non ha soldi, e quindi

            compra i PC con

            Windows...



            Io ho i soldi, mi compro il mac e.... ci installo
            linux!!!!! Non e' sopravvissuto neanche
            24H.Con gli stessi soldi ci compravi un computer più potente...vabbè, i gusti son gusti!
        • TADsince1995 scrive:
          Re: Windows 8

          Lo zoccolo duro di Windows è il DESKTOP, non i
          tablet-XXXXX.Lo è perché Microsoft ci ha provato sui tablet e sui cellulari, con miseri risultati, perché per una volta ha dei concorrenti.
          Sì adesso spunterà un Panda Rossa qualsiasi a
          dire che è tutto merito del preinstallato. Ma a
          prescindere dalla sua opinione (la mia è che la
          gente VUOLE Windows)La gente non sa nemmeno cos'è Windows. La maggioranza va al supermarket a comprare il cassone Acer per collegarsi a "feisbuc", se gli chiedi che sistema operativo ha non sanno cosa risponderti. Quelli che ti rispondono "Windows 7", sono già una parte minore.
          questo è un dato
          irrilevante. Windows esiste sui PC, ed è un
          sistema per computers veri, non per
          giocattoli.E allora Windows Mobile è sempre stato un sistema per giocattoli! Ma non eri un fanboy MS? ;)
          Il mio timore, che oltretutto è stato espresso da
          diversi commentatori internazionali, è che
          Windows 8 faccia la fine di Vista con
          XP.Il mio timore è che questa interfaccia completamente cambiata possa disorientare il 99% della gente abituata a cliccare su "C:" e su "Start". Un passo indietro sarebbe la brutta figura finale. E da quello che si legge nell'articolo, i sintomi ci sono tutti: Windows XP supportato fino al 2014!!!!!
          Lato desktop rispetto a 7 non offre grosse
          novità, e questo è un terribile errore: perché le
          quote che vengono (lentamente) erose da Apple non
          verranno certo arginate dalla stessa roba vecchia
          (ma da pagare) con uno strato di piastrelle
          inutili messo
          sopra.Assolutamente d'accordo. Se c'è un momento propizio per debellare Microsoft, è questo.
          2) non ha senso sviluppare applicazioni su
          un'interfaccia mobile che useranno 4 gatti
          (metro).

          Certo, se Metro si diffondesse in maniera utile
          sui tablet le cose potrebbero cambiare,Difficile, quando ti stai avvicinando ad ARM dopo 30 anni di x86 e quando dall'altro lato ci sono due colossi come Apple e Google, già avviati da anni...
          ma sempre
          di un timido sucXXXXX sarebbe nel caso in cui
          Windows 8 sui desktop dovesse fare
          flop.Non lo può fare il flop. Finché i suddetti cassoni Acer del supermarket avranno preinstallato a forza quello che dice Microsoft. Anche quando i clienti dovessero lamentarsi, porteranno il pc dal "cuggino esperto di compiuter" e si faranno mettere il Windows 7 craccato, solo che ormai Microsoft i soldi per la licenza OEM li ha dragati e quindi dirà "milioni di licenze vendute!!!". E' stato sempre così per 7, per Vista, per XP e per tutti gli altri a ritroso nel tempo. E sarà sempre così fino a quando continuerà a esistere il concetto di preinstallato.
          E tu ce le vedi le aziende ed i privati - che non
          hanno ancora completato il passaggio a 7 (inclusi
          quelli che salteranno a piè pari Vista)
          entusiasmarsi per una versione di windows che per
          PC non ha un bel
          nulla?
          Io no.Il privato accetta supinamente quello che trova nella scatole. L'azienda non lo so... Dove lavoro io, chi usa Windows usa al 90% ancora WindowsXP.
          Ormai non resta che sperare nel ritorno di Bill o
          almeno la gambizzazione di Ballmert. Altrimenti
          la situazione si farà davvero e tristemente
          grigia.Già lo è. Ma Microsoft continuerà la sua supremazia nel desktop per almeno altri 5 anni. In tutti gli altri settori, dove non ha il monopolio, ha già fallito da tempo.
          Parola di Winaro! ;)Un Winaro non troll che scrive cose obiettive. Una rarità. :)
          • Winaro scrive:
            Re: Windows 8
            - Scritto da: TADsince1995

            Lo zoccolo duro di Windows è il DESKTOP, non
            i

            tablet-XXXXX.

            Lo è perché Microsoft ci ha provato sui tablet e
            sui cellulari, con miseri risultati, perché per
            una volta ha dei
            concorrenti.Macché... il motivo è che hanno preso sotto gamba la cosa, come accadde per i browser web. Poi tutti sappiamo come andò a finire: a tutt'oggi Internet Explorer REGNA! 8)

            Sì adesso spunterà un Panda Rossa qualsiasi a

            dire che è tutto merito del preinstallato.
            Ma
            a

            prescindere dalla sua opinione (la mia è che
            la

            gente VUOLE Windows)

            La gente non sa nemmeno cos'è Windows. La
            maggioranza va al supermarket a comprare il
            cassone Acer per collegarsi a "feisbuc", se gli
            chiedi che sistema operativo ha non sanno cosa
            risponderti. Quelli che ti rispondono "Windows
            7", sono già una parte
            minore.Non hanno bisogno di saperlo, perché si trovano benissimo con windows.Con una quantità enorme di software di ogni genere, di alta qualità, e facile da installare. Apple e i vari linux possono solo impallidire di fronte al panorama dei programmi disponibili per Windows di Microsoft Corporation (TM).


            questo è un dato

            irrilevante. Windows esiste sui PC, ed è un

            sistema per computers veri, non per

            giocattoli.

            E allora Windows Mobile è sempre stato un sistema
            per giocattoli! Ma non eri un fanboy MS?
            ;)Windows Mobile è un ottimo sistema, specifico per quel genere di dispositivi. Windows Phone 7 è ancora meglio, io ci sviluppo un sacco di apps.Ma "Windows" quello massiccio ed XXXXXXXto, per veri duri, è il sistema Desktop, e tale deve rimanere. Inutile e dannoso infiocchettarlo con robaccia touch.

            Lato desktop rispetto a 7 non offre grosse

            novità, e questo è un terribile errore:
            perché
            le

            quote che vengono (lentamente) erose da
            Apple
            non

            verranno certo arginate dalla stessa roba
            vecchia

            (ma da pagare) con uno strato di piastrelle

            inutili messo

            sopra.

            Assolutamente d'accordo. Se c'è un momento
            propizio per debellare Microsoft, è
            questo.Debellare? (newbie)E perché? :@ :@ :@

            2) non ha senso sviluppare applicazioni su

            un'interfaccia mobile che useranno 4 gatti

            (metro).



            Certo, se Metro si diffondesse in maniera
            utile

            sui tablet le cose potrebbero cambiare,

            Difficile, quando ti stai avvicinando ad ARM dopo
            30 anni di x86 e quando dall'altro lato ci sono
            due colossi come Apple e Google, già avviati da
            anni...Più che difficile direi "stupido" abbandonare a sè stesso il prodotto da cui Microsoft gode del maggior sucXXXXX e che costituisce la piattaforma essenziale di lancio per i software commerciali. Metro è carino, ma non centra niente con i Personal Computers.

            ma sempre

            di un timido sucXXXXX sarebbe nel caso in cui

            Windows 8 sui desktop dovesse fare

            flop.

            Non lo può fare il flop. Finché i suddetti
            cassoni Acer del supermarket avranno
            preinstallato a forza quello che dice Microsoft.
            Anche quando i clienti dovessero lamentarsi,
            porteranno il pc dal "cuggino esperto di
            compiuter" e si faranno mettere il Windows 7
            craccato, solo che ormai Microsoft i soldi per la
            licenza OEM li ha dragati e quindi dirà "milioni
            di licenze vendute!!!". E' stato sempre così per
            7, per Vista, per XP e per tutti gli altri a
            ritroso nel tempo. E sarà sempre così fino a
            quando continuerà a esistere il concetto di
            preinstallato.Il "sucXXXXX" è l'adozione effettiva del nuovo sistema, che permette di concentrarsi sulle tecnologie di ultima generazione ed avere una piattaforma uniforme per lo sviluppo dei nuovi software.L'ecosistema Windows alla lunga verrà pesantemente castrato se XP non scompare, e se Microsoft ha intenzione di portare avanti "metro", anche Windows 7 può rappresentare un grosso ostacolo sulla sua strada.

            E tu ce le vedi le aziende ed i privati -
            che
            non

            hanno ancora completato il passaggio a 7
            (inclusi

            quelli che salteranno a piè pari Vista)

            entusiasmarsi per una versione di windows
            che
            per

            PC non ha un bel

            nulla?

            Io no.

            Il privato accetta supinamente quello che trova
            nella scatole. L'azienda non lo so... Dove lavoro
            io, chi usa Windows usa al 90% ancora
            WindowsXP.E ci credo che in azienda usino XP, ma nel caso del privato "la sfida" è convincere le persone che già hanno un computer con XP/Vista/7 che Windows 8 sia un buon motivo per cambiare PC o comunque fare l'upgrade del SO. La corsa alla acquisto del "primo pc" è finita da un pezzo perché il mercato è saturo (e non certo a causa di iPad, come invece ritiene qualche povero illuso), ed anche i tempi di rinnovo hardware si sono dilatati rispetto al periodo precedente ai proXXXXXri multi-core.


            Ormai non resta che sperare nel ritorno di
            Bill
            o

            almeno la gambizzazione di Ballmert.
            Altrimenti

            la situazione si farà davvero e tristemente

            grigia.

            Già lo è. Ma Microsoft continuerà la sua
            supremazia nel desktop per almeno altri 5 anni.
            In tutti gli altri settori, dove non ha il
            monopolio, ha già fallito da
            tempo.


            Parola di Winaro! ;)

            Un Winaro non troll che scrive cose obiettive.
            Una rarità. No, è solo un momento difficile. :'(
          • pabloski scrive:
            Re: Windows 8
            - Scritto da: Winaro
            Macché... il motivo è che hanno preso sotto gamba
            la cosa, come accadde per i browser web. Poi
            tutti sappiamo come andò a finire: a tutt'oggi
            Internet Explorer REGNA!
            8)
            mmm, veramente perde pezzi mese su mese :D
            Non hanno bisogno di saperlo, perché si trovano
            benissimo con
            windows.
            Con una quantità enorme di software di ogni
            genere, di alta qualità, e facile da installare.
            Apple e i vari linux possono solo impallidire di
            fronte al panorama dei programmi disponibili per
            Windows di Microsoft Corporation
            (TM).
            dovresti però dire di che ambiti si parla...se prendi i sistemi SCADA e relative periferiche, windows non arriva nemmeno ad una frazione dei driver e dei software disponibili per linux
            Windows Mobile è un ottimo sistema, specifico per
            quel genere di dispositivi. Windows Phone 7 è
            ancora meglio, io ci sviluppo un sacco di
            apps.ok ci sviluppi, ma le vendi a te stesso?
            Ma "Windows" quello massiccio ed XXXXXXXto, per
            veri duri, è il sistema Desktop, e tale deve
            rimanere. Inutile e dannoso infiocchettarlo con
            robaccia
            touch.
            questo è vero, metro su windows 8 è una XXXXXta assurda....ancorpiù se si pensa che avviando un'app legacy ti switcha verso l'interfaccia classica, poi chiudi e ritorna a metro....insomma, inconsistenza allo stato puor

            Debellare? (newbie)
            E perché? :@ :@ :@
            per le XXXXXte che hanno fatto e fanno a livello commerciale....onestamente, ms è una società da due soldi dal punto di vista morale...ok, non esistono santi tra le corporation, ma loro toccano il fondo spesso e volentieri
          • Gianluca70 scrive:
            Re: Windows 8
            - Scritto da: TADsince1995
            Ma in tanti casi [Linux] è perfettamente
            utilizzabile anche dall'utenza
            comune.Vero, sul mio netbook privato ho ridotto la partizione di Seven Starter e installato Ubuntu: simpatico, anche se ancora odio il Portachiavi maledetto che non si sincronizza con il cambio password del mio account, ma in tutta onestà con 2GB di RAM gira meglio che con 1,soprattutto quando un mese sì ed uno no mi arrivano 150MB di aggiornamenti e OS upgrades :)
            Magari qualcosina qui trovi! ;)
            http://www.groklaw.net/staticpages/index.php?page=Guardato, ma non mi pare di vedere nulla che confermi condanne per ricatti nei confronti di HP/Dell/Lenovo/Toshiba/Acer...
            Oddio, con l'arrivo degli smartphone il concetto
            di palmare non aveva più senso, forse il grassone
            tutti i torti non aveva in questo
            caso...Il grassone era talmente pieno di sè che nel 2007 diceva che iPhone sarebbe stato un flop... sto ancora ridendo per la sua lungimiranza, ma è una risata amara...

            Io ho colleghi che ancora usano WindowsNT,Non ho parole... ma come, perfino il nonno ora ha acquisito funzionalità e affidabilità? :DSpero non lo usino anche per navigare su internet, un colabrodo ambulante :)
            quindi
            mi sa che XP sarà in giro per mooolto più tempo
            del 2014. D'altronde, se va bene per quello che
            fanno perché cambiarlo?
            Per andare dietro alle
            pseudo-evoluzioni programmate di Microsoft?Per mancanza di supporto e patches
            Piano
            piano sparirà dietro alla normale obsolescenza
            dell'hardware, ma per le piccole/medie imprese
            l'idea di spendere soldi solo per "aggiornare" i
            sistemi operativi la vedo
            dura...E' già un miracolo se le piccole e medie aziende hanno un budget per il software originale...Le grandi aziende provvederanno a passare a Seven o a 8 poco prima della scadenza di XP e camperanno di rendita fino al 2019-2022...
            Ma ci mancherebbe altro! Andrebbe a finire come i
            miserabili "downgrade" da Vista a XP di qualche
            anno fa, una cosa incredibile che non credo abbia
            mai avuto
            precedenti.No, era sempre previsto il diritto al downgrade, solo che con Vista è stato veramente sfruttato, con 7 assolutamente no
            Nel mio post avevo appunto scritto: <i

            Non lo può fare il flop. Finché i suddetti
            cassoni Acer del supermarket avranno
            preinstallato a forza quello che dice Microsoft.
            </i
            Ok, ho inteso male, vediamo se stavolta Canonical ce la fa allora ;)


            Quando c'è questo presupposto che altro vuoi
            trovare nei vari siti di marketshare? Vediamo
            quante di queste licenze sono OEM e quante
            Retail...Guarda che anche Canonical se adottato dai vendor HW sarebbe un preinstallato :)


            Tsk tsk, 30 anni di x86? Già dimenticata

            l'esperienza Alpha e MIPS di NT 3.x e

            4.0?

            Sì, mi ricordo, ma in 13 anni di lavoro non ho
            mai visto girare Windows in qualcosa di diverso
            da un x86, Windows Mobile a
            parte.Io si, lontano 1997, un Alpha con NT 4.0 ... anche Windows 2000 in beta era disponibile per Alpha/MIPS, poi alla RTM scomparve...

            No, ma ricordiamoci che fino a qualche anno fa
            Microsoft disse che, a differenza del resto del
            mondo, non avrebbe supportato i proXXXXXri
            ARM:

            http://www.xbitlabs.com/news/other/display/2009060

            Ora all'improvviso si è svegliata? O forse ha
            capito che stava perdendo il
            treno?

            http://www.tomshw.it/cont/news/windows-8-su-arm-coSì sì, forse l'hanno capita, meglio tardi che mai - poi quando tra 5 anni si accorgeranno anche di ReactOS, finalmente se ne verranno fuori con una Windows 9 Basic Edition a 25 come gli upgrade di Apple...

            La storia dei "ricatti" non l'ho inventata io, ci
            sono litri d'inchiostro scritti a proposito. E,
            comunque, finché ci sarà il preinstallato non ci
            sarà modo di smuovere le acque, almeno sul
            desktop.Allora, scriverne è giusto, è diritto di cronaca e ognuno risponde di quello che dice, ma ancora + giusto sarebbe arrivare al dunque - o HP/Dell/Acer/Toshiba/Lenovo se ne escono con tali accuse in maniera ufficiale oppure vuol dire che fa comodo anche a loro

            Buon per lui, per carità. Fino a quando non
            arriverà Office 201x con un nuovo formato e i
            clienti cominceranno a mandargli roba con un
            formato per lui illeggibile... Niente di
            nuovo.Mah, avrebbero potuto farlo già con Office 2010, invece no...


            Strano ragionamento:

            XBOX un fallimento? Non mi pare proprio

            Alt. Sono più di 10 anni che commento su PI e non
            ho mai fatto mistero del mio antico odio per
            Microsoft, che risale ad ancora prima di scoprire
            l'esistenza di linux. Ma non ho mai negato che se
            c'è un aspetto in cui Microsoft ha MERITATAMENTE
            dettato legge, quello è il settore dei
            videogiochi. Le DirectX hanno segnato il passo
            dell'evoluzione tecnologica della grafica 3D in
            tempo reale sui pc. Questo non si può negare. Ed
            è l'unico motivo al mondo per cui tengo ancora
            una partizione con Windows, che avvio quelle
            pochissime volte che ho un po' di tempo per
            cercare di finire Crysis2.
            :DOh la', su un punto siamo decisamente d'accordo :)


            Windows server un fallimento? Nei clienti

            enterprise sono in rapporto 10 a 1 rispetto
            agli

            unix

            Non lo metto in dubbio, anche se personalmente io
            ho sempre visto delle situazioni "miste",
            dovunque ho
            lavorato.Sì miste, ma normalmente la preponderanza è MS


            Cloud? Tutto in divenire

            Mobile? WP7.5 è solo il punto di partenza

            Windows8 è tutto da vedere, ma ai cinesi l'8

            piace proprio tanto

            :)

            Speriamo non faccia la fine del Kin,
            probabilmente tra i peggiori flop della storia
            dell'industria del nostro secolo, 500 telefoni
            venduti in tutto il mondo dopo 2 anni di lavoro e
            500 milioni di dollari di acquisizioni
            varie:E' che quando ne hai troppi non sai come buttarli...A naso, una mossa come quella è a metà tra un piano di backup nel caso WP7 non fosse stato giudicato buono e la necessità di portarsi in casa knowhow su un cloud applicativo per mobile
            Come ho scritto tante altre volte, ognuno è
            libero di usare quello che gli pare per
            preferenze/necessità. Per me il tempo del
            fanboyismo è passato da un pezzo e non faccio più
            guerre di religione. Ma non dite che Windows è
            insostituibile, perché non è sempre così. Ho
            visto usare Ubuntu in vari esercizi commerciali
            che nulla avevano a che fare con
            l'informaticaNo, per carità, Windows NON è insostituibile, ma nemmeno così "inadeguato" da meritarsi una sostituzione ex abrupto per il solo fatto di essere un prodotto commerciale MS...
          • krane scrive:
            Re: Windows 8
            - Scritto da: Gianluca70
            - Scritto da: TADsince1995

            La storia dei "ricatti" non l'ho

            inventata io, ci sono litri

            d'inchiostro scritti a proposito.

            E, comunque, finché ci sarà il

            preinstallato non ci sarà modo di

            smuovere le acque, almeno sul

            desktop.
            Allora, scriverne è giusto, è diritto
            di cronaca e ognuno risponde di quello
            che dice, ma ancora + giusto sarebbe
            arrivare al dunque - o HP/Dell/Acer/
            Toshiba/Lenovo se ne escono con tali
            accuse in maniera ufficiale oppure
            vuol dire che fa comodo anche a loroBe, anche cedere ad un ricatto piu' fare piu' comodo che trovarsi un orecchio tagliato...http://www.kuro5hin.org/story/2001/10/23/13219/110

            Buon per lui, per carità. Fino a quando non

            arriverà Office 201x con un nuovo formato e i

            clienti cominceranno a mandargli roba con un

            formato per lui illeggibile... Niente di

            nuovo.
            Mah, avrebbero potuto farlo già con Office 2010,
            invece no...Come no ? Ma se hanno sempre fatto cosi'.

            Sono più di 10 anni che commento su PI

            e non ho mai fatto mistero del mio

            antico odio per Microsoft, che risale

            ad ancora prima di scoprire l'esistenza

            di linux. Ma non ho mai negato che se

            c'è un aspetto in cui Microsoft ha

            MERITATAMENTE dettato legge, quello è

            il settore dei videogiochi. Le DirectX

            hanno segnato il passo dell'evoluzione

            tecnologica della grafica 3D in tempo

            reale sui pc. Questo non si può negare.E si che si puo' ! Un attimo ! M$ avra' fatto delle belle librerie ma dopo aver tradito e sabotato il consorzio opengl: http://natonelbronx.wordpress.com/2007/03/10/storia-di-un-ingiustizia-che-paghiamo-tutti-opengl-vs-directx/
      • Genoveffo il terribile scrive:
        Re: Windows 8
        - Scritto da: mela avvelenata
        - Scritto da: calunnioso

        Windows 8 si prospetta un bel FAIL coi
        fiocchi.


        :)

        Non è detto, è tablet ready, e questo non certo
        da
        sottovalutare!Certo. Come Wm 7.x era smartphone ready.Un vero EPIC FAIL ......
  • no problem scrive:
    non potrà far girare novità come
    non potrà far girare novità come Interdet Exploder 10! MASTIQATZI!
    • panda rossa scrive:
      Re: non potrà far girare novità come
      - Scritto da: no problem
      non potrà far girare novità come Interdet
      Exploder 10!
      MASTIQATZI!Pero' tutti i virus, trojans e zozzerie varie, girano perfettamente!
      • Thepassenge r scrive:
        Re: non potrà far girare novità come
        Ma questo è falso, uso Xp Sp3 e non ho ne antivirus e ne firewall, mai preso un virus, keylogger o trojan, se sai dove andare i virus non li prendi, mai, se sei un ignorante invece che non sa usare il pc che va in qualunque sito senza remore allora è giusto che ti prendi i virus perchè te lo cerchi. :D- Scritto da: panda rossa
        - Scritto da: no problem

        non potrà far girare novità come Interdet

        Exploder 10!

        MASTIQATZI!

        Pero' tutti i virus, trojans e zozzerie varie,
        girano
        perfettamente!
        • micropisel scrive:
          Re: non potrà far girare novità come
          - Scritto da: Thepassenge r
          Ma questo è falso, uso Xp Sp3 e non ho ne
          antivirus e ne firewall, mai preso un virus,
          keylogger o trojan, se sai dove andare i virus
          non li prendi, mai, Finchè non bucano il sito di cui ti fidi tanto e ci mettono del codice che sfrutta una falla che tu non hai tappato.
        • derego scrive:
          Re: non potrà far girare novità come
          - Scritto da: Thepassenge r
          Ma questo è falso, uso Xp Sp3 e non ho ne
          antivirus e ne firewall, mai preso un virus,
          keylogger o trojan, se sai dove andare i virus
          non li prendi, mai, se sei un ignorante invece
          che non sa usare il pc che va in qualunque sito
          senza remore allora è giusto che ti prendi i
          virus perchè te lo cerchi.
          :DA parte il fatto che i il malware te lo becchi anche con l'antivirus, mi spieghi come fai ad essere certo di avere un sistema windows "pulito" senza un software di scansione? A sentimento?p.s.: a proposito di ignoranza... impara a quotare ;)
          • Winaro scrive:
            Re: non potrà far girare novità come
            Se con Windows non ci fai cagate virus non ne prendi. Semplice.Basta non mettere roba craccata ed evitare i siti XXXXX più pruriginosi.Per la mail usa una web mail o thunderbird, comunque MAI (su XP) Outlook per scaricare email da caselle porta spazzatura.Se non hai voglia di farti delle email secondarie da usare per la registrazione su forum e siti web poco affidabili, usa servizi tipo tempmail.Evita Explorer in ogni caso, a meno che tu non abbia la possibilità di usare l'ultima versione aggiornata e con tutte le patch di sicurezza applicate.Chrome o Firefox, se si usa XP sono perfetti e relativamente sicuri.Io preferisco XP, Microsoft Corporation (TM) dovrebbe darsi una mossa, abbandonare tutti sti nomi anonimi (7,8) o idioti (vista) e sfornare Windows XP2.Prima o poi ci arriveranno a capirlo che la gente vuole nomi noti ed affidabili... come XP per l'appunto. Forse accadrà quando Gates tornerà al comando della nave che Ballmer sta facendo colare a picco.Parola di Winaro! ;)
          • mura scrive:
            Re: non potrà far girare novità come
            - Scritto da: Winaro
            Se con Windows non ci fai cagate virus non ne prendi.
            Semplice.La mia morosa si è beccata qualche mese una variante abbastanza tosta di questo trojan:http://trojan-killer.net/it/system-check-virus/Cosa stava facendo di preciso ? Era in chat su facebook con win7 patchato full, antivirus attivo appena aggiornato e firefox come browser, ma è bastato un banner ad hoc per inoculare nel sistema il virus.Ora tu dimmi quanti scenari simili ti trovi sotto windows e quanti utenti restano indenni.
          • krane scrive:
            Re: non potrà far girare novità come
            - Scritto da: mura
            - Scritto da: Winaro

            Se con Windows non ci fai cagate virus

            non ne prendi. Semplice.
            La mia morosa si è beccata qualche mese una
            variante abbastanza tosta di questo
            trojan:
            http://trojan-killer.net/it/system-check-virus/
            Cosa stava facendo di preciso ? Era in
            chat su facebook con win7 patchato
            full, antivirus attivo appena aggiornato
            e firefox come browser, ma è bastato un
            banner ad hoc per inoculare nel sistema
            il virus.
            Ora tu dimmi quanti scenari simili ti trovi
            sotto windows e quanti utenti restano
            indenni.Lo sa chiunque lavori nel campo, qua pure sui server ogni tanto si trova qualche virus, e certo non ci si naviga.(rotfl)
          • mura scrive:
            Re: non potrà far girare novità come
            - Scritto da: krane
            Lo sa chiunque lavori nel campo, qua pure sui
            server ogni tanto si trova qualche virus, e certo
            non ci si naviga.
            (rotfl)Sfondi una porta aperta ma comunque affermazioni come quelle del tizio sopra mi fanno lo stesso girare le OO perchè a sentire loro sembra che tutto sia bello tutto sia fico solo perchè da utenti un po' smaliziati non fanno quello che l'utente medio fa (e per questo resta infettato).Gente sveglia, scendete dal podio del tecnicone so-tutto-io perchè là fuori il mondo è più vasto delle vostre camerette da nerd con i poster di guerre stellari appesi alle pareti !!!!
          • Joe Tornado scrive:
            Re: non potrà far girare novità come
            E' sucXXXXX anche a me - senza aver visitato siti particolari, e con Opera - ed è stata una bella rottura di palle dover rimettere tutto a posto.Ho dovuto perdere parecchio tempo per sistemare. In tutto ciò, Microsoft Security Essential trovava di volta in volta eseguibili sospetti che si replicavano, ma non ciò che generava le infezioni.Però, è stato un caso in un paio d'anni. Mi capitano computer di amici che sono veri e propri repositori di spazzatura !
          • krane scrive:
            Re: non potrà far girare novità come
            - Scritto da: Joe Tornado
            E' sucXXXXX anche a me - senza aver visitato siti
            particolari, e con Opera - ed è stata una bella
            rottura di palle dover rimettere tutto a
            posto.
            Ho dovuto perdere parecchio tempo per sistemare.
            In tutto ciò, Microsoft Security Essential
            trovava di volta in volta eseguibili sospetti che
            si replicavano, ma non ciò che generava le
            infezioni.

            Però, è stato un caso in un paio d'anni.Ti e' capitato una volta ogni paio di anni tenendo tutto aggiornato e patchato, quindi e' facile calcolare quanti casi al giorno ha una ditta che ha tipo 3000 consulenti.
            Mi capitano computer di amici che sono
            veri e propri repositori di spazzatura !Beh, se te la cerchi (rotfl)
          • Joe Tornado scrive:
            Re: non potrà far girare novità come
            Lo so, è comunque troppo. Senza dubbio una cosa intollerabile per un'azienda. Ma io uso Windows XP perchè ci ho fatto l'abitudine, è leggero, compatibile anche con software di 20 anni fa ... quindi la bilancia dei pro e dei contro, per me pende ancora dal lato del pro. Però, devo ammettere di esserci rimasto male. Soprattutto perchè in tutta la vicenda è sparito il file netbt.sys, rilevato come infetto. Poi, quando sono andato a controllare le risorse di rete ... apriti cielo !
          • mura scrive:
            Re: non potrà far girare novità come
            - Scritto da: Joe Tornado
            E' sucXXXXX anche a me - senza aver visitato siti
            particolari, e con Opera - ed è stata una bella
            rottura di palle dover rimettere tutto a
            posto.Ah allora significa che era legato ad una vulnerabilità sottostante il browser di qualche componente del sistema operativo ... confortante
            Ho dovuto perdere parecchio tempo per sistemare.
            In tutto ciò, Microsoft Security Essential
            trovava di volta in volta eseguibili sospetti che
            si replicavano, ma non ciò che generava le
            infezioni.Io purtroppo dopo due serate perse a far girare tool di rimozione, sistemare chiavi di registro e riavviare in modalità provvisoria per cercare schifezze rimaste ho mollato li e seguito la strada del formattone panacea :-(
            Però, è stato un caso in un paio d'anni. Mi
            capitano computer di amici che sono veri e propri
            repositori di spazzatura !Eh lo so uno a te ma moltiplicato per tutti quelli la fuori nella tua condizione fa veramente tanto.Il problema di fondo è un'altro cioè che non c'è sicurezza visto che di queste vulnerabilità che si fanno beffe di UAC, NX, antivirus, firewall e compagnia bella ne saltano fuori veramente a pacchi.
          • Joe Tornado scrive:
            Re: non potrà far girare novità come
            Io ho ripulito tutto a mano ... c'erano vari eseguibili dai nomi improbabili nelle directories dei file temporanei e in /programmi.Ovviamente qualcosa s'era nascosto tra i servizi e in esecuzione automatica.La mia installazione di Windows porta con sè quattro anni di personalizzazioni - ho acquistato il computer a marzo 2008 e me la sono trascinata nonostante ogni sorta di aggiornamento hardware - e non mi va proprio di piallarla !
          • panda rossa scrive:
            Re: non potrà far girare novità come
            - Scritto da: krane
            Lo sa chiunque lavori nel campo, qua pure sui
            server ogni tanto si trova qualche virus, e certo
            non ci si
            naviga.
            (rotfl)Ma se Fiber dice che e' sicuro!Saranno server non aggiornati, o comunque la colpa sara' di chi li amministra.Windows non ha bug! Garantisce Fiber.
          • mura scrive:
            Re: non potrà far girare novità come
            - Scritto da: panda rossa
            Ma se Fiber dice che e' sicuro!
            Saranno server non aggiornati, o comunque la
            colpa sara' di chi li
            amministra.
            Windows non ha bug! Garantisce Fiber.Eddai che dopo arriva qui a trasformare il mondo in un'unica grande fiammata di (inutili) post reiterati e linkati tra di loro.
          • sbrotfl scrive:
            Re: non potrà far girare novità come
            - Scritto da: mura
            - Scritto da: panda rossa

            Ma se Fiber dice che e' sicuro!

            Saranno server non aggiornati, o comunque la

            colpa sara' di chi li

            amministra.

            Windows non ha bug! Garantisce Fiber.

            Eddai che dopo arriva qui a trasformare il mondo
            in un'unica grande fiammata di (inutili) post
            reiterati e linkati tra di
            loro.(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)
          • P.Inquino scrive:
            Re: non potrà far girare novità come
            - Scritto da: mura
            - Scritto da: panda rossa

            Ma se Fiber dice che e' sicuro!

            Saranno server non aggiornati, o comunque la

            colpa sara' di chi li

            amministra.

            Windows non ha bug! Garantisce Fiber.

            Eddai che dopo arriva qui a trasformare il mondo
            in un'unica grande fiammata di (inutili) post
            reiterati e linkati tra di
            loro.:D:D strano che non si sia fatto vivo ancora!che non sia a formattare il pc per l'n-esima volta?
          • Gianluca70 scrive:
            Re: non potrà far girare novità come
            - Scritto da: mura
            - Scritto da: Winaro

            Se con Windows non ci fai cagate virus non
            ne
            prendi.

            Semplice.

            La mia morosa si è beccata qualche mese una
            variante abbastanza tosta di questo
            trojan:

            http://trojan-killer.net/it/system-check-virus/

            Cosa stava facendo di preciso ? Era in chat su
            facebook con win7 patchato full, antivirus attivo
            appena aggiornato e firefox come browser, ma è
            bastato un banner ad hoc per inoculare nel
            sistema il
            virus.Non mi dire... fammi immaginare lo scenario:- La tua morosa era loggata come local administrator e navigava su Internet come Local Admin - anche tu su linux lo fai vero?- il banner diceva "Il tuo PC è in pericolo, clicca qui"! e lei ha cliccato...- All'avviso dello UAC ha detto "OK"! tanto mica serve- Meglio, hai già disabilitato lo UAC, vero? è noioso...

            Ora tu dimmi quanti scenari simili ti trovi sotto
            windows e quanti utenti restano
            indenni.Tutti quelli che non combinano le castroneria elencate sopra...
          • mura scrive:
            Re: non potrà far girare novità come
            - Scritto da: Gianluca70Ho visto solo ora il tuo post ma ti rispondo lo stesso.
            Non mi dire... fammi immaginare lo scenario:
            - La tua morosa era loggata come local
            administrator e navigava su Internet come Local
            Admin - anche tu su linux lo fai vero?Lei si è local admin perchè ha voluto così nonostante le avessi consigliato di non farlo, io sulle mie macchine mi loggo come utente con diritti limitati.
            - il banner diceva "Il tuo PC è in pericolo,
            clicca qui"! e lei ha
            cliccato...Nessun banner che dicesse castronerie simili, in tal caso non ci sarebbe cascata non è così utonta, è semplicemente partito il mega super programmone fake che diceva tutto ciò ed allora il danno era già fatto ma non ci siamo nemmeno accorti di come è sucXXXXX perchè non ha fatto nulla di diverso dal solito.
            - All'avviso dello UAC ha detto "OK"! tanto mica
            serve
            - Meglio, hai già disabilitato lo UAC, vero? è
            noioso...UAC è attivo ma si è installato in modo silente bypassando tutto quanto quindi non è servito a nulla.



            Ora tu dimmi quanti scenari simili ti trovi sotto

            windows e quanti utenti restano

            indenni.

            Tutti quelli che non combinano le castroneria
            elencate sopra...Ti ho dimostrato che nessuna delle "castronerie" che tu vai cianciando è stata commessa per cui se un utente abbastanza evoluto come la mia morosa si è beccata una tale nefandezza tanta gente se la può prendere con altrettanta facilità ... per rimuoverla invece se ne parla.
        • calunnioso scrive:
          Re: non potrà far girare novità come
          - Scritto da: Thepassenge r
          Ma questo è falso, uso Xp Sp3 e non ho ne
          antivirus e ne firewall, mai preso un virus,
          keylogger o trojan, se sai dove andare i virus
          non li prendi, maiPeccato che ogni giorno vengono compromessi migliaia di siti con l'aggiunta di iframe o script che puntano a exploit, per cui tutto il tuo discorso non ha il minimo senso. Il malware mica te lo prendi solo su siti che dicono "qui c'è il malware"... :$
        • Mela avvelenata scrive:
          Re: non potrà far girare novità come
          - Scritto da: Thepassenge r
          Ma questo è falso, uso Xp Sp3 e non ho ne
          antivirus e ne firewall, mai preso un virus,
          keylogger o trojan, se sai dove andare i virus
          non li prendi, mai, se sei un ignorante invece
          che non sa usare il pc che va in qualunque sito
          senza remore allora è giusto che ti prendi i
          virus perchè te lo cerchi.
          :D
          Magari non te ne sei mai accorto...ne ho preso io di virus con XP che voi umani...
        • Genoveffo il terribile scrive:
          Re: non potrà far girare novità come
          - Scritto da: Thepassenge r
          Ma questo è falso, uso Xp Sp3 e non ho ne
          antivirus e ne firewall, mai preso un virus,
          keylogger o trojan, se sai dove andare i virus
          non li prendi, mai, se sei un ignorante invece
          che non sa usare il pc che va in qualunque sito
          senza remore allora è giusto che ti prendi i
          virus perchè te lo cerchi.
          :DTroll.Spesso è sufficiente andare in alcuni siti indicizzati da google con exploder per ritrovarsi la macchina infettata.E purtroppo succede anche con Firefox e chrome.....
          • pippo75 scrive:
            Re: non potrà far girare novità come

            Spesso è sufficiente andare in alcuni siti
            indicizzati da google con exploder per ritrovarsi
            la macchina infettata.posso chiederti uno di questi siti, purtroppo però non uso IE ma altri browser.
            E purtroppo succede anche con Firefox e
            chrome.....FF lo uso in alternativa ad Opera. Se mi dici i siti, faccio da cavia ;)
      • iome scrive:
        Re: non potrà far girare novità come
        - Scritto da: panda rossa
        - Scritto da: no problem

        non potrà far girare novità come Interdet

        Exploder 10!

        MASTIQATZI!

        Pero' tutti i virus, trojans e zozzerie varie,
        girano perfettamente!ma smettila, ho XP da 5 anni senza patch, antivirus o altro e non ho MAI preso in virus che e' uno!Ah gia, dimenticavo di dire che lo uso SOLO per giocare, per internet uso linux. :D
      • P.Inquino scrive:
        Re: non potrà far girare novità come
        - Scritto da: panda rossa
        - Scritto da: no problem

        non potrà far girare novità come Interdet

        Exploder 10!

        MASTIQATZI!

        Pero' tutti i virus, trojans e zozzerie varie,
        girano
        perfettamente!:DDD piena compatibilità :DD
  • Marietto scrive:
    Boh...
    Sinceramente non mi e' molto chiara la politica di Microsoft. Cosa c'e' sotto?
    • panda rossa scrive:
      Re: Boh...
      - Scritto da: Marietto
      Sinceramente non mi e' molto chiara la politica
      di Microsoft. Cosa c'e'
      sotto?C'e sotto il terrore che la gente con XP non lo molla, e se lo molla e' per mollare M$.C'e' sotto la consapevolezza che la stragrande maggioranza del software aziendale non gira fuori da XP.Ecco che cosa c'e' sotto.
      • Sgabbio scrive:
        Re: Boh...
        - Scritto da: panda rossa
        - Scritto da: Marietto

        Sinceramente non mi e' molto chiara la
        politica

        di Microsoft. Cosa c'e'

        sotto?

        C'e sotto il terrore che la gente con XP non lo
        molla, e se lo molla e' per mollare
        M$.

        C'e' sotto la consapevolezza che la stragrande
        maggioranza del software aziendale non gira fuori
        da
        XP.

        Ecco che cosa c'e' sotto.Ma per XP non cambia nulla già 8 aprile del 2014, microsoft lo mollava.Per il resto mi girano le sfere, pensare che smettono di vendere una versione del OS e non diano la possibilità di procurarselo legalmente.
        • ... scrive:
          Re: Boh...
          Ma dai, che senso ha garantire di procurarsi un sistema operativo vecchissimo? Allora voglio anche i cd di windows 3.11. Pensa se ogni ditta dovesse produrre a vita tutti i suoi prodotti, anche quelli vecchissimi... impossibile.
          • Paolo scrive:
            Re: Boh...
            - Scritto da: ...
            Ma dai, che senso ha garantire di procurarsi un
            sistema operativo vecchissimo? Allora voglio
            anche i cd di windows 3.11. Pensa se ogni ditta
            dovesse produrre a vita tutti i suoi prodotti,
            anche quelli vecchissimi... impossibile.Non hai un'idea di come gira il mondo "corporate"... nelle grandissime aziende XP è ancora su ben oltre la metà delle macchine, Vista è stato saltato e comincia ad entrare 7.
          • Cruccolo scrive:
            Re: Boh...
            Concordo: alla gente che, a differenza di MS, lavora davvero (studi professionali e PMI) non interessa un S.O. pacioccoso e luccicante, serve un S.O. che faccia funzionare il parco software esistente in modo compatibile e decente (e si parla di parco da molte migliaia di euro e che è critico per la continuità dell'azienda o dello studio).P.es. per un'organizzazione che ha a che fare con un gestionale da $BIG$BUCKS è utile un S.O. da gestire con le ditine su un palmare con i pulsantoni e i disegnoni, o serve un S.O. che non faccia sXXXXXXXre per le incompatibilità e per andare a cercare le cose? Domanda retorica ..
          • krane scrive:
            Re: Boh...
            - Scritto da: ...
            Ma dai, che senso ha garantire di procurarsi un
            sistema operativo vecchissimo? Allora voglio
            anche i cd di windows 3.11.Non piu' di una settimana fa mi hanno chiesto se qua ci fossero ancoda dei dischi originali di MSDOS, l'uso di dos e win3.1 e' ancora molto diffuso nelle macchine industriali che non cambi ogni 6 mesi come i pc.
            Pensa se ogni ditta dovesse produrre
            a vita tutti i suoi prodotti, anche
            quelli vecchissimi...
            impossibile.Le fabbriche di auto non ti vietano di usare il modello precedente quando esce la nuova versione.
          • dont feed the troll/dovella scrive:
            Re: Boh...
            - Scritto da: krane

            Le fabbriche di auto non ti vietano di usare il
            modello precedente quando esce la nuova
            versione.Certo, ma se vai in un concessionario fiat e chiedi della Topolino, al massimo ti danno una copia del fumetto Disney.
          • Nome e Cognome scrive:
            Re: Boh...
            Si, ma la topolino puoi ancora comperarla da qualcuno che ne ha una in fondo al garage.La licenza Windows invece non ti autorizza a rivenderlo, quindi anche se trovi qualcuno che ne ha uno in fondo al garage non puoi comunque comperarlo legalmente.
          • Zucca Vuota scrive:
            Re: Boh...
            - Scritto da: Nome e Cognome
            La licenza Windows invece non ti autorizza a
            rivenderlo, quindi anche se trovi qualcuno che ne
            ha uno in fondo al garage non puoi comunque
            comperarlo
            legalmente.In generale non è vero. Dipende dal tipo di licenza.
          • krane scrive:
            Re: Boh...
            - Scritto da: Zucca Vuota
            - Scritto da: Nome e Cognome

            La licenza Windows invece non ti

            autorizza a rivenderlo, quindi

            anche se trovi qualcuno che ne

            ha uno in fondo al garage non

            puoi comunque comperarlo

            legalmente.
            In generale non è vero. Dipende dal tipo di
            licenza.Eh ???Dicci dicci, quali licenze microsoft ti consentirebbero di rivendere un so non piu' in produzione ??
          • sbrotfl scrive:
            Re: Boh...
            - Scritto da: krane
            - Scritto da: Zucca Vuota

            - Scritto da: Nome e Cognome



            La licenza Windows invece non ti


            autorizza a rivenderlo, quindi


            anche se trovi qualcuno che ne


            ha uno in fondo al garage non


            puoi comunque comperarlo


            legalmente.


            In generale non è vero. Dipende dal tipo di

            licenza.

            Eh ???
            Dicci dicci, quali licenze microsoft ti
            consentirebbero di rivendere un so non piu' in
            produzione
            ??La licenza che ho comprato su torrent non mi ha dato problemi :D
          • poiuy scrive:
            Re: Boh...
            DosBox
          • krane scrive:
            Re: Boh...
            - Scritto da: poiuy
            DosBoxPiacerebbe...Ma non va, sono macchine molto proprietarie, se cambi una virgola non va piu' niente, pure la versione di dos dev'essere quella giusta mica l'ultima.
          • Gianluca70 scrive:
            Re: Boh...
            - Scritto da: krane
            - Scritto da: ...

            Ma dai, che senso ha garantire di procurarsi
            un

            sistema operativo vecchissimo? Allora voglio

            anche i cd di windows 3.11.

            Non piu' di una settimana fa mi hanno chiesto se
            qua ci fossero ancoda dei dischi originali di
            MSDOS, l'uso di dos e win3.1 e' ancora molto
            diffuso nelle macchine industriali che non cambi
            ogni 6 mesi come i
            pc.L'hai detto, sono macchine industriali, Win3.1 o Firmware proprietario poco cambiaMa per un PC general purpose pretendere di usare ancora Win 3.1 è quantomeno assurdo...


            Pensa se ogni ditta dovesse produrre

            a vita tutti i suoi prodotti, anche

            quelli vecchissimi...

            impossibile.

            Le fabbriche di auto non ti vietano di usare il
            modello precedente quando esce la nuova
            versione.No, infatti se ti va ci sono i ricambisti e gli sfasciacarrozze, mica puoi pretendere che le casa automobilistiche continuino a produrre modelli del 1990.Anche a me piace la Mazda M5 Miata del 1992, ma se la voglio o la compro usata o pikke...
          • panda rossa scrive:
            Re: Boh...
            - Scritto da: ...
            Ma dai, che senso ha garantire di procurarsi un
            sistema operativo vecchissimo? Allora voglio
            anche i cd di windows 3.11. Pensa se ogni ditta
            dovesse produrre a vita tutti i suoi prodotti,
            anche quelli vecchissimi...
            impossibile.Niente CD. Win 3.11 era distribuito su floppy.E si installa benissimo sotto dosbox, se a qualcuno interessa.Mentre per installare office di windows 3.11 bisogna smanettare un po', perche' office richiedeva SHARE.EXE nell'autoexec.bat che pero' dosbox non emula correttamente.Comunque il modo alla fine si trova, e c'e' grande soddisfazione nell'avere una macchina linux, che lancia dosbox, che lancia win 3.11 che lancia office dell'epoca, con cui creare un documento.doc.
          • Gianluca70 scrive:
            Re: Boh...
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: ...

            Ma dai, che senso ha garantire di procurarsi
            un

            sistema operativo vecchissimo? Allora voglio

            anche i cd di windows 3.11. Pensa se ogni
            ditta

            dovesse produrre a vita tutti i suoi
            prodotti,

            anche quelli vecchissimi...

            impossibile.

            Niente CD. Win 3.11 era distribuito su floppy.Quante (poche) ne sai: Win3.11 su CD c'era eccome, ce l'ho ancora nell'archivio in libreria...OEM Version, perfino Vobis lo dava in versione CD
          • Sgabbio scrive:
            Re: Boh...
            Produrre... ? Guardata che mettere a disposizione pure delle iso, non gli costerebbe nulla a microsoft, anche perchè se ti serve una vecchia versione di windows per certe cose, l'unica e la pirateria...
      • mela avvelenata scrive:
        Re: Boh...
        - Scritto da: panda rossa
        - Scritto da: Marietto

        Sinceramente non mi e' molto chiara la
        politica

        di Microsoft. Cosa c'e'

        sotto?

        C'e sotto il terrore che la gente con XP non lo
        molla, e se lo molla e' per mollare
        M$.

        C'e' sotto la consapevolezza che la stragrande
        maggioranza del software aziendale non gira fuori
        da
        XP.

        Ecco che cosa c'e' sotto.In effetti è molto probabile che sia per questo...Aggiornare certi client (specie della PA) a Windows 8 è praticamente impossibile, e di sicuro non verrà fatto se non dopo il 2020!
      • 1977 scrive:
        Re: Boh...
        - Scritto da: panda rossa
        - Scritto da: Marietto

        Sinceramente non mi e' molto chiara la
        politica

        di Microsoft. Cosa c'e'

        sotto?

        C'e sotto il terrore che la gente con XP non lo
        molla, e se lo molla e' per mollare
        M$.

        C'e' sotto la consapevolezza che la stragrande
        maggioranza del software aziendale non gira fuori
        da
        XP.

        Ecco che cosa c'e' sotto.Sottoscrivo 100%
      • P.Inquino scrive:
        Re: Boh...
        esatto! come nel thread di qualche giorno fa , lo dicevo in un'animata discussione con i vari pseudo-bertuccia :D- Scritto da: panda rossa
        - Scritto da: Marietto

        Sinceramente non mi e' molto chiara la
        politica

        di Microsoft. Cosa c'e'

        sotto?

        C'e sotto il terrore che la gente con XP non lo
        molla, e se lo molla e' per mollare
        M$.

        C'e' sotto la consapevolezza che la stragrande
        maggioranza del software aziendale non gira fuori
        da
        XP.

        Ecco che cosa c'e' sotto.
Chiudi i commenti