Google, danari per l'e-sport cinese

Mountain View registra un nuovo investimento nel business telematico cinese, un mercato sempre più interessante per i piani alti del Googleplex nonostante la pesante censura messa in atto dalla dittatura comunista di Pechino

Roma – Il nuovo anno si apre con l’ennesimo investimento economico di Alphabet (vale a dire Google) in terra cinese, con gli interessi di Mountain View che questa volta si focalizzano sull’e-sport e portano ben $120 milioni nei conti bancari di un’azienda chiamata Chushou . Google può approfittarne per mettere ancora radici nel paese in cui l’omonimo motore di ricerca Web è tutt’ora bloccato (cioè censurato), mentre l’azienda interessata può espandere il proprio orizzonte al di fuori dei confini nazionali.

Chushou è un player del ricco mercato degli e-sport cinesi, e più in particolare degli stream in diretta dei giochi mobile – un’attività apparentemente molto popolare nel paese asiatico. L’azienda può vantare 8 milioni di utenti e 250.000 dirette video al giorno, mentre una concorrente come Douyu TV gestisce qualcosa come 30 milioni di utenti giornalieri.

Nel caso di Chushou, l’infusione di denaro proveniente da Alphabet/Google servirà a far crescere il business in patria ma anche a dotarlo di un respiro più internazionale, così da invogliare gli utenti dei paesi che non comunicano nella lingua dei sino grammi.

Nel commentare l’investimento, Frank Lin – responsabile del’espansione di Google nei paesi nord-asiatici – ha descritto Chushou come una “piattaforma impressionante, con una base appassionata e in rapida crescita di creatori di contenuti e di consumatori”.

Di fatto, i 120 milioni di dollari investiti in Chushou confermano l’interesse sempre più attivo del colosso americano dell’advertising verso il mercato cinese – un interesse che di recente ha portato l’azienda ad annunciare l’apertura di un nuovo centro di ricerca per l’intelligenza artificiale. Censura della ricerca Web a parte, insomma, per Google la Cina è sempre più vicina.

Alfonso Maruccia

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • yepp scrive:
    Problemi anche su Linux Ubuntu
    Si segnalano gravi problemi su Linux Ubuntu 16.04 dopo aver applicato queste patch di sicurezza, la macchina non parte più: (rotfl)https://ubuntuforums.org/showthread.php?t=2382157
    • nome e cognome scrive:
      Re: Problemi anche su Linux Ubuntu
      - Scritto da: yepp
      Si segnalano gravi problemi su Linux Ubuntu 16.04
      dopo aver applicato queste patch di sicurezza, la
      macchina non parte più:
      (rotfl)
      https://ubuntuforums.org/showthread.php?t=2382157Il problema di linux è capire la differenza tra macchina accesa e spenta.
      • nome e coglione scrive:
        Re: Problemi anche su Linux Ubuntu
        https://www.hwupgrade.it/news/sicurezza-software/windows-10-gravi-problemi-sui-proXXXXXri-amd-con-la-patch-per-meltdown-e-spectre_73375.html
  • yepp scrive:
    Windows 7 è il più rallentato di tutti
    Microsoft ha comunicato che queste patch di sicurezza hanno un impatto negativo sulle prestazioni soprattutto sulle vecchie versioni di Windows, come Windows 7 :ciapet: e Windows 8, perchè su questi vecchi OS si verifica un maggior numero di transizioni fra lo spazio utente e kernel a causa del fatto che la gestione del rendering dei caratteri è implementata tutta a livello kernel. In Windows 10 invece è stata spostata in user space.https://cloudblogs.microsoft.com/microsoftsecure/2018/01/09/understanding-the-performance-impact-of-spectre-and-meltdown-mitigations-on-windows-systems=
    Ecco un'altra ragione per passare a Windows 10 :D
    • Barista scrive:
      Re: Windows 7 è il più rallentato di tutti
      - Scritto da: yepp
      Microsoft ha comunicato che queste patch di
      sicurezza hanno un impatto negativo sulle
      prestazioni soprattutto sulle vecchie versioni di
      Windows, come Windows 7 :ciapet: e Windows 8,
      perchè su questi vecchi OS si verifica un maggior
      numero di transizioni fra lo spazio utente e
      kernel a causa del fatto che la gestione del
      rendering dei caratteri è implementata tutta a
      livello kernel. In Windows 10 invece è stata
      spostata in user
      space.
      https://cloudblogs.microsoft.com/microsoftsecure/2
      =
      Ecco un'altra ragione per passare a Windows
      10
      :Dquindi dopo 30 anni fanno uguale a linux
  • yepp scrive:
    Windows 7 è il più rallentato di tutti
    Microsoft ha comunicato che [B]queste patch di sicurezza hanno un impatto negativo sulle prestazioni soprattutto sulle vecchie versioni di Windows, come Windows 7 :ciapet: e Windows 8[/B], perchè su questi vecchi OS si verifica un maggior numero di transizioni fra lo spazio utente e kernel a causa del fatto che la gestione del rendering dei caratteri è implementata tutta a livello kernel. In Windows 10 invece è stata spostata in user space.https://cloudblogs.microsoft.com/microsoftsecure/2018/01/09/understanding-the-performance-impact-of-spectre-and-meltdown-mitigations-on-windows-systems=
    Ecco un'altra ragione per passare a Windows 10 :D
    • iRoby scrive:
      Re: Windows 7 è il più rallentato di tutti
      Si insomma ci hanno messo un po' di loop e wait come scusa per obbligarti ad abbandonarli e passare al nuovo.
  • Il pignolino scrive:
    Online spectre vulnerability checker
    http://xlab.tencent.com/special/spectre/spectre_check.html
  • Il Fuddaro scrive:
    non avere capito cosa voler dire...
    ..tu a me. :
  • Adolf Hitler scrive:
    x86 down...
    RIP RIP RIP
  • yepp scrive:
    Raga, siamo nella m. fino al collo!
    Anche NVIDIA è pronta a rilasciare una patch di sicurezza con i suoi driver: :|http://nvidia.custhelp.com/app/answers/detail/a_id/4611
    • user_ scrive:
      Re: Raga, siamo nella m. fino al collo!
      Ho un notebook lenovo b590 con cpu intel celeron 1005M ,su windows update di win 10 pro oggi non ho trovato aggiornamenti per questo bug, ho anche cercato tra gli aggiornamenti dal sito intel usando il programmino che danno per la rilevazione dell'hardware ma mi ha fatto aggiornare solo la scheda video integrata, quindi dove dovrei andare per fare fare l'aggiornamento/patch per questo bug? Si parlava di firmware del proXXXXXre anche. boh. come minimo di un update di win 10. dimmi te.Ho anche un notebook hp con altro cpu intel. ma intanto devo risolvere questo.Poi per 2 tablet con cpu cortex-A9 non c'è molto da fare....... SOno vecchi e non vengono aggiornati.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 08 gennaio 2018 18.43-----------------------------------------------------------
      • Il Fuddaro scrive:
        Re: Raga, siamo nella m. fino al collo!
        Modificato dall' autore il 08 gennaio 2018 18.43
        --------------------------------------------------Forse il pallottoliere risolve tutto!Rilassati, siamo tutti esposti, anche se risolvessi questo, ci sono autostrade a sette corsie ancora aperte per gli amici dell'NSA e affini.Non puoi farci niente, sono autostrade preferenziali 'asfaldate' appositamente per loro. L'unico consiglio accettabile serio, è disabilita tutto da UEFI* a securbot, e compagnia cantante.*UEFI e un sistema operativo COMPLETO fatto appositamente per uso e abuso delle agenzie governative USA. SAPPILO!
  • Alvaro Vitali scrive:
    E per le vecchie CPU AMD?
    Ho installato le patch su un portatile con CPU Core i5; non si notano rallentamenti.Però ho pure un vecchio desktop con CPU AMD 64 Athlon X2 a carbone; probabilmente è troppo preistorica per essere affetta dal bug, però ho letto che le patch per Intel rallentano anche le AMD.In un caso del genere cosa si dovrebbe fare?
    • user_ scrive:
      Re: E per le vecchie CPU AMD?
      - Scritto da: Alvaro Vitali
      Ho installato le patch su un portatile con CPU
      Core i5; non si notano
      rallentamenti.
      Però ho pure un vecchio desktop con CPU AMD 64
      Athlon X2 a carbone; probabilmente è troppo
      preistorica per essere affetta dal bug, però ho
      letto che le patch per Intel rallentano anche le
      AMD.
      In un caso del genere cosa si dovrebbe fare?La patch di windows? Io l'ho messa in un pc che ha amd phenom2 x2 550, e non noto rallentamenti, in windows 7 x64 ultimate. Non so se va tolta la patch, non so neanche se questo proXXXXXre ha quei bug.
      • bubba scrive:
        Re: E per le vecchie CPU AMD?
        - Scritto da: user_
        - Scritto da: Alvaro Vitali

        Ho installato le patch su un portatile con
        CPU

        Core i5; non si notano

        rallentamenti.

        Però ho pure un vecchio desktop con CPU AMD
        64

        Athlon X2 a carbone; probabilmente è troppo

        preistorica per essere affetta dal bug, però
        ho

        letto che le patch per Intel rallentano
        anche
        le

        AMD.

        In un caso del genere cosa si dovrebbe fare?

        La patch di windows? Io l'ho messa in un pc che
        ha amd phenom2 x2 550, e non noto rallentamenti,
        in windows 7 x64 ultimate. Non so se va tolta la
        patch, non so neanche se questo proXXXXXre ha
        quei
        bug.ma la patch cosa tenta di risolvere, prima di tutto?perche amd e' vulnerabile (come tutti) al bounds check bypass (CVE-2017-5753) . l'altra spectre e a meltdown no..
        • bubba scrive:
          Re: E per le vecchie CPU AMD?
          - Scritto da: bubba
          - Scritto da: user_

          - Scritto da: Alvaro Vitali


          Ho installato le patch su un portatile con

          CPU


          Core i5; non si notano


          rallentamenti.


          Però ho pure un vecchio desktop con CPU AMD

          64


          Athlon X2 a carbone; probabilmente è troppo


          preistorica per essere affetta dal bug,
          però

          ho


          letto che le patch per Intel rallentano

          anche

          le


          AMD.


          In un caso del genere cosa si dovrebbe
          fare?



          La patch di windows? Io l'ho messa in un pc che

          ha amd phenom2 x2 550, e non noto rallentamenti,

          in windows 7 x64 ultimate. Non so se va tolta la

          patch, non so neanche se questo proXXXXXre ha

          quei

          bug.
          ma la patch cosa tenta di risolvere, prima di
          tutto?
          perche amd e' vulnerabile (come tutti) al bounds
          check bypass (CVE-2017-5753) . l'altra spectre e
          a meltdown
          no..e cmq se vuoi titillarti con la spectre, boota linux e prova questo PoC https://gist.github.com/ErikAugust/724d4a969fb2c6ae1bbd7b2a9e3d4bb6
          • Alvaro Vitali scrive:
            Re: E per le vecchie CPU AMD?
            Io mi riferivo alla patch per Linux.Comunque, girando su Internet si scopre che anche le AMD 64 Athlon X2 sono affette dal bug; il problema è che la patch per Windows sta creando seri problemi con quella CPU perché, come segnalato da molti utenti, dopo l'installazione i PC si bloccano al boot con un BSOD.https://social.technet.microsoft.com/Forums/en-US/df98809f-ba87-40b4-a027-fdad302a1d3f/blue-screen-after-kb4056894?forum=w7itproinstallNon vorrei che succedesse anche con Linux.
          • panda rossa scrive:
            Re: E per le vecchie CPU AMD?
            - Scritto da: Alvaro Vitali
            Io mi riferivo alla patch per Linux.
            Comunque, girando su Internet si scopre che anche
            le AMD 64 Athlon X2 sono affette dal bug; il
            problema è che la patch per Windows sta creando
            seri problemi con quella CPU perché, come
            segnalato da molti utenti, dopo l'installazione i
            PC si bloccano al boot con un
            BSOD.Niente di strano.Winsozz: BSOD.

            https://social.technet.microsoft.com/Forums/en-US/

            Non vorrei che succedesse anche con Linux.Che cosa? Il BSOD? (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)
          • Alvaro Vitali scrive:
            Re: E per le vecchie CPU AMD?
            - Scritto da: panda rossa

            Che cosa? Il BSOD? (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)Quella è un'esclusiva M$.E' che si tratta del desktop che uso per lavoro; sta funzionando veramente bene con openSUSE Leap 42.2 e non vorrei avere problemi.Le patch arrivate ieri si riferiscono al microcode per Intel e al kernel in generale, per cui non si sa che effetti possano avere sulle vecchie AMD; non trovo nulla su Internet, anche perché non so quanti PC Linux ci siano ancora in giro con quella CPU.
          • nome e cognome scrive:
            Re: E per le vecchie CPU AMD?

            Le patch arrivate ieri si riferiscono al
            microcode per Intel e al kernel in generale, per
            cui non si sa che effetti possano avere sulle
            vecchie AMD; non trovo nulla su Internet, anche
            perché non so quanti PC Linux ci siano ancora in
            giro con quella
            CPU.Panda ha detto che quel bidone del kernel linux ha chiaramente indicato dove c'è il codice per patchare. Quindi apri il sorgente e controlla come ha fatto lui. Oppure fidati di panda rossa che ha rivisto tutto il codice.
          • Giudice di pace scrive:
            Re: E per le vecchie CPU AMD?
            - Scritto da: nome e cognome

            Le patch arrivate ieri si riferiscono al

            microcode per Intel e al kernel in generale,
            per

            cui non si sa che effetti possano avere sulle

            vecchie AMD; non trovo nulla su Internet,
            anche

            perché non so quanti PC Linux ci siano
            ancora
            in

            giro con quella

            CPU.

            Panda ha detto che quel bidone del kernel linux
            ha chiaramente indicato dove c'è il codice per
            patchare. Quindi apri il sorgente e controlla
            come ha fatto lui. Oppure fidati di panda rossa
            che ha rivisto tutto il
            codice.Vorremmo che c'è la dessi tu la dritta, sembri un MCP espertisssimo.Dai non essere timido ti ascoltiamo.
          • Er custode arvaro scrive:
            Re: E per le vecchie CPU AMD?
            - Scritto da: Alvaro Vitali
            - Scritto da: panda rossa



            Che cosa? Il BSOD?
            (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)

            Quella è un'esclusiva M$.
            E' che si tratta del desktop che uso per lavoro;
            sta funzionando veramente bene con openSUSE Leap
            42.2 e non vorrei avere
            problemi.
            Le patch arrivate ieri si riferiscono al
            microcode per Intel e al kernel in generale, per
            cui non si sa che effetti possano avere sulle
            vecchie AMD; non trovo nulla su Internet, anche
            perché non so quanti PC Linux ci siano ancora in
            giro con quella
            CPU.Stessa configurazione con phenom va esattamente come prima anche facendo test.Mi pare di capire comunque che il problema di avere rallentamento sia più che altro a carico Intel nelle applicazioni che hanno molti interrupt con chiamate al kernel. Ad esempio acXXXXX a db e cose tipo read/write intensivo su disco/ssd in cui ovviamente gli interrupt e le chiamate al kernel sono molto frequenti.In realtà è ciò che ci si poteva aspettare dato che in quel caso hai una forte interazione con PTI handling.In ogni caso non definirei la cosa come "tragica" anzi pensavo peggio. Anche le operazioni crypto (tipo openssl) sono soggette (ovvio) ma anche lì senza esagerare. Parliamo di un 2-3 per cento. A spanne tuttavia c'è da aspettarsi situazioni assai diverse su os diversi. Per come la vedo io gli effetti saranno grandemente dipendenti dal tipo di OS.
          • Joe Tornado scrive:
            Re: E per le vecchie CPU AMD?

            Winsozz: BSOD.Mai sucXXXXX, dopo un aggiornamento. Però, da oltre un anno, ho preso l'abitudine di fare un'immagine della partizione con l'OS, prima di installare il "pacchettone" mensile; meglio essere sicuri.Ovviamente, nessun problema con il suddetto "pacchettone" e, avendo un po' di tempo, ho fatto qualche prova, con il semplice benchmark di CPU-Z, lanciato però più volte consecutivamente. Il risultato è che dopo l'installazione della patch ottengo qualche punto in meno, minuteria. Provato lo stesso benchmark su un Windows 7 in VM, installata su quella macchina in Virtual Box, in tre momenti diversi - patch non installata, patch solo su host, patch su guest e host - non è cambiato nulla.
          • Alvaro Vitali scrive:
            Re: E per le vecchie CPU AMD?
            Il BSOD di Windows si verifica solo in presenza di CPU AMD 64 Athlon X2
          • user_ scrive:
            Re: E per le vecchie CPU AMD?
            anche con altri proXXXXXri amd vecchi
          • prova123 scrive:
            Re: E per le vecchie CPU AMD?
            Usa il cinebench (rendering), è gratuito.
          • Joe Tornado scrive:
            Re: E per le vecchie CPU AMD?
            Provato, ottengo 128,47 con il test OpenGL e 604 con il test CPU (Radeon Rx570, i5-6600K). Ma non ho più possibilità di effettuarlo senza patch !
          • Panda Assassino scrive:
            Re: E per le vecchie CPU AMD?

            Che cosa? Il BSOD?Suvvia, non quello.Un sorriso.
          • e5b5513ac47 scrive:
            Re: E per le vecchie CPU AMD?
            Se hai tanti dubbi ti conviene metterti su una VM e provare la patch.
          • Panda Assassino scrive:
            Re: E per le vecchie CPU AMD?
            - Scritto da: Alvaro Vitali
            Io mi riferivo alla patch per Linux.
            Comunque, girando su Internet si scopre che anche
            le AMD 64 Athlon X2 sono affette dal bug; il
            problema è che la patch per Windows sta creando
            seri problemi con quella CPU perché, come
            segnalato da molti utenti, dopo l'installazione i
            PC si bloccano al boot con un
            BSOD.

            https://social.technet.microsoft.com/Forums/en-US/

            Non vorrei che succedesse anche con Linux.Solo Apple ha problemi con le patch. Né Windows né Linux avranno rallentamenti di sorta. Invece Macos, subirà un rallentamento di circa il 30%, che andrà a sommarsi a quelli per rendere il sistema obsoleto prima del tempo ed obbligare i suoi clienti ad acquistare un nuovo sistema in tempi più rapidi di quanto non facciano ora.
        • user_ scrive:
          Re: E per le vecchie CPU AMD?
          Non lo so, non so neanche se va messa o no.
    • user_ scrive:
      Re: E per le vecchie CPU AMD?
      Non sappiamo niente! se va messa la patch coi proXXXXXri AMD e in quali, così non possiamo fare niente.
  • Il Fuddaro scrive:
    gli amici ringraziano..
    ..per averci permesso tutti questi decenni di infilarci sistematicamente nei pertugi a noi più consoni! E per il bene della sicurezza, pensiamo a quelli ancora non sXXXXXXXti che sono ancora tanti.Continuate ad ascoltare i nostri consigli, siete dei veri patrioti. DIRECTORS of NSA.
    • dura lex sed lex scrive:
      Re: gli amici ringraziano..
      - Scritto da: Il Fuddaro
      ..per averci permesso tutti questi decenni di
      infilarci sistematicamente nei pertugi a noi più
      consoni! E per il bene della sicurezza, pensiamo
      a quelli ancora non sXXXXXXXti che sono ancora
      tanti.

      Continuate ad ascoltare i nostri consigli, siete
      dei veri patrioti.


      DIRECTORS of NSA.Tutti tutti?
      • Il Fuddaro scrive:
        Re: gli amici ringraziano..
        - Scritto da: dura lex sed lex
        - Scritto da: Il Fuddaro

        ..per averci permesso tutti questi decenni di

        infilarci sistematicamente nei pertugi a noi
        più

        consoni! E per il bene della sicurezza,
        pensiamo

        a quelli ancora non sXXXXXXXti che sono
        ancora

        tanti.



        Continuate ad ascoltare i nostri consigli,
        siete

        dei veri patrioti.





        DIRECTORS of NSA.

        Tutti tutti?no a capito cosa voler dire tu a me. :
  • xte scrive:
    Io inviterei a riflettere su un aspetto
    Il software possiamo cambiarlo "virtualmente", l'hw no. Avere bachi è inevitabile e far a meno dell'hw è impossibile. Se siamo d'accordo su queste premesse qual'è la reale soluzione che se non risolve, perché appunto non possiamo risolvere nel senso di progettare qualcosa scevro da ogni possibile baco, possa per lo meno mitigare?Per me la risposta è la diversità. Se al mondo al posto di aver quasi solo Intel con tutte le altre architetture praticamente scomparse è come non aver variabilità genetica in natura, è una PESSIMA cosa. Se invece avessimo di nuovo alpha, sparc, power, mips, hp_pa, ... in concorrenza già staremo più sicuri: architetture diverse, modi di pensare diversi, un baco di una che facilmente sarà limitato a questa soltanto ecc.Ora, continuando lo scenario, nel tempo si tende per selezione a far sparire i concorrenti "meno adattabili" quindi si tende comunque allo scenario attuale. Come risolvere? Per me la risposta è *eliminando* la competizione "aziendale", ovvero riportare la ricerca in mano ad università pubbliche, con generosi fondi pubblici. La conoscenza migra, è evanescente, difficilmente converge verso pochi eletti. Le aziende possono benissimo continuare a competere, come han sempre fatto, ma non avendo come oggi il patrimonio della conoscenza si limiterebbero a sgomitare su altri piani.
    • 1294fe4d9b0 scrive:
      Re: Io inviterei a riflettere su un aspetto
      Trollata scarsa.
    • Ma sei del PD scrive:
      Re: Io inviterei a riflettere su un aspetto
      "Generosi fondi pubblici" cosi' ti trovi solo nuove accise quando compri un nuovo PC
      • xte scrive:
        Re: Io inviterei a riflettere su un aspetto
        E come mai ai tempi in cui le università funzionavano più o meno come descritto non era così ed il progresso era tale anziché regresso?
        • Ma sei del PD scrive:
          Re: Io inviterei a riflettere su un aspetto
          - Scritto da: xte
          E come mai ai tempi in cui le università
          funzionavano più o meno come descritto non era
          così ed il progresso era tale anziché
          regressoma tornatene con il c64 all'universita'
          • xte scrive:
            Re: Io inviterei a riflettere su un aspetto
            Veramente mi avevano regalato una vecchia O₂ dismessa, forse grazie a questo ho seguito un certo percorso e osservato un mondo che altrimenti non avrei conosciuto, al pari di tanti miei compagni, e questa non conoscenza mi avrebbe portato a pensarla diversamente.
      • iRoby scrive:
        Re: Io inviterei a riflettere su un aspetto
        Il solito cretino che non ha capito niente e ci infila la politiza all'itagliana.
    • Zucca Vuota scrive:
      Re: Io inviterei a riflettere su un aspetto
      1) Il problema non è monoarchitettura ma multiarchitettura dato che coinvolge Intel, AMD, ARM, POWER e System Z (tra gli altri). 2) Il problema nasce dal fatto che la conoscenza sulla speculative execution è stata condivisa.
      • bda2f003f32 scrive:
        Re: Io inviterei a riflettere su un aspetto
        Ma che gli rispondi pure?- Scritto da: Zucca Vuota
        1) Il problema non è monoarchitettura ma
        multiarchitettura dato che coinvolge Intel, AMD,
        ARM, POWER e System Z (tra gli altri).


        2) Il problema nasce dal fatto che la conoscenza
        sulla speculative execution è stata
        condivisa.No, non è stata condivisa, hanno tutti attinto a ricerche fatte negli anni precedenti, speculative execution è il nome che si è inventata Intel per la sua implementazione.
        • Zucca Vuota scrive:
          Re: Io inviterei a riflettere su un aspetto
          - Scritto da: bda2f003f32
          Ma che gli rispondi pure?Mi piace confutare.
          No, non è stata condivisa, hanno tutti attinto a
          ricerche fatte negli anni precedentiE non è condivisa, quindi?-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 08 gennaio 2018 10.31-----------------------------------------------------------
      • bubba scrive:
        Re: Io inviterei a riflettere su un aspetto
        - Scritto da: Zucca Vuota
        1) Il problema non è monoarchitettura ma
        multiarchitettura dato che coinvolge Intel, AMD,
        ARM, POWER e System Z (tra gli altri).


        2) Il problema nasce dal fatto che la conoscenza
        sulla speculative execution è stata
        condivisa.... il 5 gennaio avevo scritto http://punto-informatico.it/b.aspx?i=4419927&m=4420003&is=0#p4420003 ...
  • 33658b68ad3 scrive:
    Ripensandoci
    Adesso che ci ripenso mi chiedo come si evolverà la storia in futuro. Le out of order execution erano state pensate per far lavorare transistors del proXXXXXre che sarebbero rimasti inutilizzati nell'esecuzione della pipeline. Questa logica deriva dalla classica logica seriale dei programmi, solo che negli ultimi anni ci si è spostati verso il multi-threading e il parallelismo scatta già ad alto livello, prima di arrivare al livello del microcodice. Adesso si dice che la patch di Intel rallenterà i programmi, ma in alcuni test non hanno rilevato nessun rallentamento, non è che quei programmi sotto test erano pesantemente paralleli per conto loro e non avevano bisogno di ulteriori parallelismi? Questo forse vuol dire che nessuno si accorge dei rallentamenti finché non inizia ad utilizzare i classici programmi pesanti e pesantemente seriali.Forse invece di cercare soluzioni si potrebbe dichiarare la logica obsoleta e toglierla di mezzo, contemporaneamente bisognerebbe accelerare la migrazione verso linguaggi di programmazione funzionale e prendere a calci i programmatori che continuano a programmare alla vecchia maniera, questa storia potrebbe accelerare i cambiamenti nell'ambito della programmazione.
    • xte scrive:
      Re: Ripensandoci
      La programmazione concorrente è sempre stata cosa ardua, ad ogni livello... Non vuol certo dire che non dobbiamo occuparcene ma semplicemente sapere che è difficile arrivare ad un cambio architetturale dall'oggi al domani, tanto più visto il mondo software odierno.Sui linguaggi funzionali: sono spesso fantastici per quel che puoi fare con poche righe di codice, ma spesso è assai difficile "pensare" in termini funzionali e leggere codice relativo. Per capirci se fai vedere un listato Python molto probabilmente anche uno studente delle superiori potrà dirti cosa fa (ok, se non è codice da campionati del mondo di obfuscated perl&c), se fai vedere analogo listato in lisp o haskell non so quanti saprebbero leggerlo. Spingere l'eliminazione della programmazione imperativa la vedo MOLTO ardua...
      • 1294fe4d9b0 scrive:
        Re: Ripensandoci
        Quanto ti manca alla pensione?
        • xte scrive:
          Re: Ripensandoci
          Forse un tempo infinito stando al trend di riforme attuale...Comunque anche i già pensionati dovrebbero riflettere sull'ipotesi che anche le loro pensioni vengano modificate in corso d'opera...
          • 04896e993c2 scrive:
            Re: Ripensandoci

            Comunque anche i già pensionati dovrebbero
            riflettere sull'ipotesi che anche le loro
            pensioni vengano modificate in corso
            d'opera...Quei pensionati di cui parli prendono più di quanto hanno versato di contributi in virtu di essere nati una generazione prima, mentre le generazioni successive si beccheranno una pensione ridicola, questa si chiama discriminazione basata sull'eta. Se veramente ci saranno agiustamenti per me va bene.
          • xte scrive:
            Re: Ripensandoci
            Lo Stato non può far pagare ai cittadini i suoi errori. Quindi il cittadino che è andato in pensione a certe condizioni è giusto che continui ad averle perché quelle erano le regole con cui lui ha pianificato la sua vita. Quanto alle pensioni per noi: il denaro non ha più alcun sottostante, è una mera unità di misura della ricchezza. Compito dello Stato, non della dittatura, è quello di distribuirlo e garantirlo ai propri cittadini.Possiamo benissimo anche noi, grazie al progresso tecnologico, aver pensioni d'oro e star bene. Si tratta solo di governare per i nostri interessi anziché per quelli di un'esigua minoranza.
          • f73589b20a0 scrive:
            Re: Ripensandoci
            Quella dei privilegi acquisiti, pardon diritti, è una balla inventata per giustificare lo sfruttamento, il corruttore che paga il suo potere con i soldi degli altri, non è un errore è un misfatto e cambiarlo è perfettamente giustificato.
          • xte scrive:
            Re: Ripensandoci
            Dimmi un generale, un dirigente, ... sono PER FORZA criminali, traditori dei cittadini e del loro paese? Se si perché esistono ancora? Perché non son stati ghigliottinati come con la Rivoluzione Francese?Ecco costoro, di cui certo alcuni sono ladri, criminali, traditori ecc sono anche persone oneste che han lavorato e versato contributi e pianificato la loro vita futura secondo certe regole. Non sono diversi da noi. Forse sono diversi da una certa massa di gente moderna che al posto di cambiar la società vuole poter additare colpevoli in giro, anche perché cambiare tra riforme scolastiche e scelte politiche è diventato assai arduo e sempre più alieno alla popolazione.Dire: siccome IO non avrò la pensione generosa di quella vicina di casa baby-pensionata che non s'è granché sbattuta ai tempi per lavorare, allora voglio toglierla è dire siccome io non ho una torta e qualcun'altro si allora voglio prenderla io. Un pensiero tipicamente anglo-clerico-fascista che nulla ha a che vedere con la giustizia e la redistribuzione ma le usa solo come scusa e giustificazione.
    • Zucca Vuota scrive:
      Re: Ripensandoci
      - Scritto da: 33658b68ad3
      Forse invece di cercare soluzioni si potrebbe
      dichiarare la logica obsoleta e toglierla di
      mezzo, contemporaneamente bisognerebbe accelerare
      la migrazione verso linguaggi di programmazione
      funzionale e prendere a calci i programmatori che
      continuano a programmare alla vecchia manieraI programmi funzionali oggi lavorano su CPU classiche che usano un modello di programmazione imperativo. Non cambierebbe granché. Penso che anche i proXXXXXri funzionali (tipo LISP machine) potrebbero trarre vantaggio dall'esecuzione speculativa (previsione della funzione da chiamare). Saremmo punto a capo.Secondo me serve più "paranoia" ai progettisti. Con conseguente aumento dei costi.
      • bda2f003f32 scrive:
        Re: Ripensandoci


        I programmi funzionali oggi lavorano su CPU
        classiche che usano un modello di programmazione
        imperativo. La CPU basata su modello imperativo? No, no e poi no. Il linguaggio macchina è un livello più basso, il paradigma imperativo o funzionale si applicano ai linguaggi di alto livello, cambi architettura della CPU, cambi il compilatore, ricompili e il programma funziona (a meno che non sia un C++ con troppi flags).
        Non cambierebbe granché. E' vero che per un vero passaggio completo bisogna cambiare l'architettura, ogni thread comunque si prende un core intero e i core di oggi sono grassi anche se sono RISC. Togliendo di mezzo l'out of order execution si ottiene il meglio con CPU con tanti core ridotti al minimo, pipelines ridotte e programmi che usano pesantemente il multithreading. Ma dal punto di vista software giá stiamo prendendo quella strada, ora tocca ai progettisti hardware pensare meglio a cosa stanno facendo. Oltretutto pensa che con una simile trasformazione le CPU sarebbero molto piu semplici e anche gestire la la sicurezza piu semplice.
        Penso che
        anche i proXXXXXri funzionali (tipo LISP machine)
        potrebbero trarre vantaggio dall'esecuzione
        speculativa (previsione della funzione da
        chiamare). Saremmo punto a
        capo.

        Secondo me serve più "paranoia" ai progettisti.
        Con conseguente aumento dei
        costi.
  • yepp scrive:
    Windows 10 Mobile riceve la patch!
    Già disponibile la patch di sicurezza per i telefoni Windows:- W10M FCU build 15254.158- W10M CU build 15063.850- W10M AU build 14393.2007Noi su Windows siamo già al sicuro, mentre i telefoni Android dovranno pregare i santi... =
    Lunga vita a W10M :p
    • user_ scrive:
      Re: Windows 10 Mobile riceve la patch!
      Perchè nel mio Lumia 640 xl lte non mi propone aggiornamenti ? Ho anche fatto la ricerca degli aggiornamenti. Ha windows phone. dovrebbe essere la versione 8.1, che differenza c'è con win 10 mobile? E' un altro sistema operativo win 10 mobile ?Ah ecco ho trovato su un altro sito Differenze tra Windows Phone 8.1 e Windows 10 Mobileil 8.1 è + vecchio...M'attacco al ca al tram-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 06 gennaio 2018 17.04-----------------------------------------------------------
      • yepp scrive:
        Re: Windows 10 Mobile riceve la patch!
        Puoi aggiornare il tuo Lumia 640 a W10M tramite l'app "Gestione spazio aggiornamenti" di Microsoft che trovi sullo Store di Windows Phone:https://www.microsoft.com/it-it/store/p/gestione-spazio-aggiornamenti/9nblggh0f5g4Buon upgrade! ;)
        • user_ scrive:
          Re: Windows 10 Mobile riceve la patch!
          post cancellato-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 06 gennaio 2018 20.30-----------------------------------------------------------
          • luser_ scrive:
            Re: Windows 10 Mobile riceve la patch!
            Modificato dall' autore il 06 gennaio 2018 20.30
            --------------------------------------------------E 'sti XXXXX?
  • 3eb7812892a scrive:
    Aggiornamento Intel
    Intel ha rilasciato un documento in cui parla delle soluzione che sta adottando. Quelle immediate sono soluzioni software compilatori e parlano di una interfaccia tra proXXXXXre e software di sistema. Sulle soluzioni hardware rimangono nel vago e visto che a quanto pare sanno del bug sin da Aprile dell'anno scorso non penso che i Kaby Lake saranno sistemati e se non dicono niente vuol dire che pure Cannon Lake e Ice lake arriveranno in commercio senza aggiustamenti hardware.
    • 3eb7812892a scrive:
      Re: Aggiornamento Intel
      Dimenticavo il link:https://newsroom.intel.com/wp-content/uploads/sites/11/2018/01/Intel-Analysis-of-Speculative-Execution-Side-Channels.pdf
    • bubba scrive:
      Re: Aggiornamento Intel
      - Scritto da: 3eb7812892a
      Intel ha rilasciato un documento in cui parla
      delle soluzione che sta adottando. Quelle
      immediate sono soluzioni software compilatori e
      parlano di una interfaccia tra proXXXXXre e
      software di sistema. Sulle soluzioni hardware
      rimangono nel vago e visto che a quanto pare
      sanno del bug sin da Aprile dell'anno scorso non
      penso che i Kaby Lake saranno sistemati e se non
      dicono niente vuol dire che pure Cannon Lake e
      Ice lake arriveranno in commercio senza
      aggiustamenti
      hardware.aggiungiamo che hanno anche fatto la figura dei cazzari... pubblicando inizialmente (sino al 3 gennaio almeno) questo : http://archive.is/e9P8Kper contro il 3 gennaio, circolava anche questo ,GH : https://pbs.twimg.com/media/DSrds-iXkAE1BWY.jpg[img]http://pbs.twimg.com/media/DSrds-iXkAE1BWY.jpg[/img]
      • iRoby scrive:
        Re: Aggiornamento Intel
        Chi ha CPU AMD con kernel standard non paciugati, non ha nulla da temere.Meno male, che sono appena passato ad AMD.Vedo che comunque molte distro si sono mosse e stanno mandando gli aggiornamenti.Gli utenti Mac sono in mutande, dato che usano solo CPU intel...
    • Alvaro Vitali scrive:
      Re: Aggiornamento Intel
      Comunque, le "soluzioni software" non sono necessariamente negative in termini di prestazioni; ovviamente, bisogna scriverle bene.Basti pensare al fatto che già le CPU 80386 fornivano registri appositi per supportare il task switching nei SO multitasking; dopo ci si è accorti che quei registri potevano essere simulati via software con prestazioni nettamente superiori. Infatti, Windows, Linux e MacOSX (per x86) seguono tutti quella strada.Un altro esempio è il DMAC 8237, usato anni fa anche per trasferimenti di dati da RAM a RAM; al giorno d'oggi, le CPU sono talmente potenti che una istruzione Assembly come MOVS esegue lo stesso compito a velocità nettamente superiore.
    • bubba scrive:
      Re: Aggiornamento Intel
      - Scritto da: 3eb7812892a
      Intel ha rilasciato un documento in cui parla
      delle soluzione che sta adottando. Quelle
      immediate sono soluzioni software compilatori e
      parlano di una interfaccia tra proXXXXXre e
      software di sistema. Sulle soluzioni hardware
      rimangono nel vago e visto che a quanto pare
      sanno del bug sin da Aprile dell'anno scorso non
      penso che i Kaby Lake saranno sistemati e se non
      dicono niente vuol dire che pure Cannon Lake e
      Ice lake arriveranno in commercio senza
      aggiustamenti
      hardware.faccio anche altre 2 aggiunte vah...post piccato di torvaldo su intel : https://lkml.org/lkml/2018/1/3/797 :Danche se da https://downloadcenter.intel.com/search?keyword=linux+microcode non pare vedersi ancora un tubo, in realta' in sordina del microcode l'ha gia messo fuori da na ventina di gg ( patch per spectre v1)https://bugs.debian.org/cgi-bin/bugreport.cgi?bug=886367
      • iRoby scrive:
        Re: Aggiornamento Intel
        Torvalds sempre senza peli sulla lingua.Propone di guardare ad ARM. Oppure AMD, se con Zen 2 sistemano Spectre 1 sono a posto e l'unica CPU x86 valida.
  • bubba scrive:
    il Tomasulo aveva avuto una bella idea
    ... negli anni 70. Finche la si usava negli anni 90, quando c'erano ciospe lentissime e POCA gente era collegata ad internet era un conto...Ora tutta questa "intelligenza predittiva", inserita in proci ultraveloci, si e' trasformata in 'demenza proattiva'.... come, bisogna dire, sempre piu' tecnologie 'intelligenti'... invasive obese e/o buggate.Tra l'altro la puzza la si sentiva forte da un paio d'annetti ormai.. quando i soliti russi scrissero attacking branch predictors to bypass ASLR
  • yepp scrive:
    Tutti nei campi ad arare la terra
    Questo bug potrebbe segnare la fine dell'informatica (di più non posso dire :p)
    • user_ scrive:
      Re: Tutti nei campi ad arare la terra
      Ma no, considera che arm cortex A7 non ha questi bug ...https://developer.arm.com/support/security-update-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 05 gennaio 2018 20.48-----------------------------------------------------------
      • bubba scrive:
        Re: Tutti nei campi ad arare la terra
        Modificato dall' autore il 05 gennaio 2018 20.48
        --------------------------------------------------ma qualcosa di piu vecchio ,no? :) chesso uno strongarm SA-110 :)
      • 3eb7812892a scrive:
        Re: Tutti nei campi ad arare la terra
        - Scritto da: user_
        Ma no, considera che arm cortex A7 non ha questi
        bug
        ...La prossima sfida sarà compilare un'app con Android Studio su un Raspberry.
        • bubba scrive:
          Re: Tutti nei campi ad arare la terra
          - Scritto da: 3eb7812892a
          - Scritto da: user_

          Ma no, considera che arm cortex A7 non ha
          questi

          bug

          ...

          La prossima sfida sarà compilare un'app con
          Android Studio su un
          Raspberry.la raspa1 o ben il 3? :)
    • Il Fuddaro scrive:
      Re: Tutti nei campi ad arare la terra
      - Scritto da: yepp
      Questo bug potrebbe segnare la fine
      dell'informatica (di più non posso dire
      :p)Forse sarebbe anche cosa buona e giusta. Visto l'andazzo che stà prendendo sui cosiddetti utilizzatori finali di tecnologia.E penso, un uso su tutti. Le popò ultramoderne del futuro.
  • Alvaro Vitali scrive:
    Arrivata la patch per openSUSE!
    Che faccio, aggiorno o non aggiorno?Intel dice che si sta esagerando con il sensazionalismo; AMD dice di essere immune. Tutti minimizzano.Sarebbe interessante sapere cosa rischia chi usa solo software "tradizionale"; voglio dire, niente roba strana, ma solo i soliti Firefox, Thunderbird, VLC, Google Earth, etc.
    • panda rossa scrive:
      Re: Arrivata la patch per openSUSE!
      - Scritto da: Alvaro Vitali
      Che faccio, aggiorno o non aggiorno?

      Intel dice che si sta esagerando con il
      sensazionalismo; AMD dice di essere immune. Tutti
      minimizzano.

      Sarebbe interessante sapere cosa rischia chi usa
      solo software "tradizionale"; voglio dire, niente
      roba strana, ma solo i soliti Firefox,
      Thunderbird, VLC, Google Earth,
      etc.Rischia che il giorno in cui gli hakerz cattivi bucano il sito di PI (niente di difficile: c'e' IIS), e modificano pagine in modo da iniettare codice malevolo che sfrutta la vulnerabilita' del tuo sistema non aggiornato mediante il tuo browser, riescono a leggere parte della memoria del tuo pc che dovrebbe in teoria essere protetta e inaccessibile.Se in quella porzione di memoria ci fosse una userid e una password che hai appena digitato, te la ciucciano.Rischio minimo dal tuo punto di vista, ma siccome gli hakerz agiscono sui grandi numeri (il forum di PI e' letto da decine di milioni di utenti di tutto il mondo), la probabilita' che uno di costoro subisca il furto di credenziali e' alta.
      • Un raduno di lettori del forum di PI scrive:
        Re: Arrivata la patch per openSUSE!
        - Scritto da: panda rossa
        Rischio minimo dal tuo punto di vista, ma siccome
        gli hakerz agiscono sui grandi numeri (il forum
        di PI e' letto da decine di milioni di utenti di
        tutto il mondo)Un raduno di lettori del forum di PI[img]http://seattlemysteryblog.typepad.com/.a/6a00d8341e589c53ef015437581550970c-pi[/img]
        • kcuf scrive:
          Re: Arrivata la patch per openSUSE!
          cos'è un campo di finocchi?
          • Pinco Tripallino scrive:
            Re: Arrivata la patch per openSUSE!
            - Scritto da: kcuf
            cos'è un campo di finocchi?Come? Non sai cosa sia un campo di finocchi? :o O forse è altro ciò che ignori (oltre a quello), caro il mio analfabeta? :D Be', solo un gay represso o due braccia rubate all'agricoltura potrebbero vedere un campo di finocchi in quella immagine. Questo però accadrebbe solo se tu fossi normale. Non è che sei internato nel reparto di fianco a quello di panda? (newbie) Quello è convinto di parlare a folle oceaniche, mentre le sue XXXXXte le leggono i soliti quattro gatti, giusto per farsi due risate. Non è neanche riuscito a diventare un meme, il poveretto. :(
        • Il Fuddaro scrive:
          Re: Arrivata la patch per openSUSE!
          - Scritto da: Un raduno di lettori del forum di PI
          - Scritto da: panda rossa

          Rischio minimo dal tuo punto di vista, ma
          siccome

          gli hakerz agiscono sui grandi numeri (il forum

          di PI e' letto da decine di milioni di utenti di

          tutto il mondo)

          Un raduno di lettori del forum di PI

          [img]http://seattlemysteryblog.typepad.com/.a/6a00Bugiardo! Quello è un raduno annuale dei testimoni di Geova!
        • Alvaro Vitali scrive:
          Re: Arrivata la patch per openSUSE!
          L'attesa davanti ad un Apple Store ...
      • Panda Assassino scrive:
        Re: Arrivata la patch per openSUSE!
        - Scritto da: panda rossa
        - Scritto da: Alvaro Vitali
        (il forum
        di PI e' letto da decine di milioni di utenti di
        tutto il mondo)Scrivi con 10milioni di nick diversi, ma sempre tu sei.LOL
      • iRoby scrive:
        Re: Arrivata la patch per openSUSE!
        Sinceramente ritengo che oggi ciò che conta siano i servizi finanziari. E quelli possono essere acceduti ma per dare la disposizione di pagamento hanno bisogno di un token legato al tempo, quindi generato con un generatore di token come quelli che ti danno molte banche o con una App sul cellulare come la ha BNL/Hellobank, o tante altre.Questo significa che ti possono entrare in molti account ma ci fanno ben poco.A tal proposito consiglio di non tenere molti soldi su account paypal e altri sistemi che non necessitano di token per fare operazioni finanziarie.E non memorizzare carte di credito in siti di ecommerce.Attivare sempre tutte le notifiche di avvenuti pagamenti, per bloccare o segnalare l'operazione alla propria banca.Insomma qualcosa si può fare per tamponare o impedire questi problemi.Per le foto osè e altre informazioni sensibili in cloud è tutto un altro discorso...
        • scrondo rosso scrive:
          Re: Arrivata la patch per openSUSE!
          - Scritto da: iRoby
          Sinceramente ritengo[cut][img]http://www.rischiocalcolato.it/wp-content/uploads/2017/07/IMG_20896321180451.jpg[/img]
    • rockroll scrive:
      Re: Arrivata la patch per openSUSE!
      - Scritto da: Alvaro Vitali
      Che faccio, aggiorno o non aggiorno?

      Intel dice che si sta esagerando con il
      sensazionalismo; AMD dice di essere immune. Tutti
      minimizzano.

      Sarebbe interessante sapere cosa rischia chi usa
      solo software "tradizionale"; voglio dire, niente
      roba strana, ma solo i soliti Firefox,
      Thunderbird, VLC, Google Earth,
      etc.L'ormai famoso prospetto della situazione bug parla chiaro:https://pbs.twimg.com/media/DSrds-iXkAE1BWY.jpge fino a prova contraria dice che su AMD sei esente da rischi (salvo su Linux con kernel settato non a default, dove esiste la patch); su Intel sei sempre a rischio e delle varie patch quella fondamentale (meltdown) crea problemi prestazionali . I problemi prestazionali si presenterebbero su Intel in condizioni di elevato ricorso a queste tecniche di speculative and out of order execution, dove le pezze SW più si affaticherebbero, opinabilmente in caso di programmi con lunghe sequenze non parallelizzabili, ricche di salti condizionati e di I/O interrupt, dove questi sofismi HW tentano comunque una sub parallelizzazione senza sucXXXXX. Programmi già per loro natura adatti a sfruttare il multitasking e studiati in conseguenza dovrebbero risentirne poco (la pipeline non rischia di essere inoperosa ed incorrere nelle rogne). Traine tu le evidenti conclusioni.Poi si può continuare a dire che tutti sono afflitti, ignorando come ed in che proprorzioni, come se le macchine Intel fossero la totalità...Forse chi dice che tutti sono affetti si riferisce ai devices mobili con Android, praticamente tutti ARM, ma anche qui sarebbero da distinguere casi e casi; il problema su android è che questi non vengono praticamente ma aggiornati; per contro in caso di attacco sono tutti ripristinabili subito allo stato iniziale di fabbrica. Certo fare transazioni finanziarie con Android è una cosa che non consiglierei a nessuno Quindi chi ha Windsoz su AMD è tranquillo? Certo, se non passa alcuna patch in merito : se le patch agissero come su Intel anche AMD avrebbe un degrado, inutile in questo caso; ma si spera che M$ per le sue patch verifichi il tipo HW e nel caso di AMD applichi ovvero renda operativa solo la piccola parte riguardante Linux. Ma a sperare a volte ci si sbaglia, tanto più se si pensa alla connivenza di lunga data che va sotto il nome Wintel ..-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 08 gennaio 2018 23.22-----------------------------------------------------------
  • Bastianich scrive:
    !Il titolo è troppo corto.!
    PI è un posto sfigato!
  • prova123 scrive:
    quella appassionata di videogiochi
    <i
    non ha praticamente nulla da temere. </i
    Praticamente ???Stiamo parlando di appassionati di gaming, non giocatori di campo fiorito. Più un sistema è performante e più problemi di drop ci possono essere per i videogiochi. Quelli con pc da gaming sono quelli che possono prenderlo in quel posto più facilmente... il perchè lo capisce anche un cerebroleso.
    • bubba scrive:
      Re: quella appassionata di videogiochi
      - Scritto da: prova123
      <i
      non ha praticamente nulla da temere.
      </i



      Praticamente ???
      Stiamo parlando di appassionati di gaming, non
      giocatori di campo fiorito. Più un sistema è
      performante e più problemi di drop ci possono
      essere per i videogiochi. Quelli con pc da gaming
      sono quelli che possono prenderlo in quel posto
      più facilmente... il perchè lo capisce anche un
      cerebroleso.basta non installare tutte le zozzerie che M$ emette quasi ogni gg, e vivi felice, no?
    • rockroll scrive:
      Re: quella appassionata di videogiochi
      - Scritto da: prova123
      <i
      non ha praticamente nulla da temere.
      </i



      Praticamente ???
      Stiamo parlando di appassionati di gaming, non
      giocatori di campo fiorito. Più un sistema è
      performante e più problemi di drop ci possono
      essere per i videogiochi. Quelli con pc da gaming
      sono quelli che possono prenderlo in quel posto
      più facilmente... il perchè lo capisce anche un
      cerebroleso. AMD tutta la vita..., anche se non hai il vizio del gioco.
    • Il Fuddaro scrive:
      Re: quella appassionata di videogiochi
      - Scritto da: prova123
      <i
      non ha praticamente nulla da temere.
      </i



      Praticamente ???
      Stiamo parlando di appassionati di gaming, non
      giocatori di campo fiorito. Più un sistema è
      performante e più problemi di drop ci possono
      essere per i videogiochi. Quelli con pc da gaming
      sono quelli che possono prenderlo in quel posto
      più facilmente... il perchè lo capisce anche un
      cerebroleso.Quindi il ... lo avrà capito pure lui?
  • Utente sconsolato scrive:
    Prossima settimana
    Mi pare che l'aggiornamento anticipato riguarda solo Win10. E gli utenti Firefox ESR si attaccano al tram?
    • Sanculotto Estone scrive:
      Re: Prossima settimana
      - Scritto da: Utente sconsolato
      Mi pare che l'aggiornamento anticipato riguarda
      solo Win10. E gli utenti Firefox ESR si attaccano
      al
      tram?Sì[img]http://pbs.twimg.com/profile_images/733566352804352001/8yMn6Yxg.jpg[/img]
    • ... scrive:
      Re: Prossima settimana
      Chiedi a loro https://www.mozilla.org/
      • Utente sconsolato scrive:
        Re: Prossima settimana
        - Scritto da: ...
        Chiedi a loro https://www.mozilla.org/Mi attacco al tram...
        • bubba scrive:
          Re: Prossima settimana
          - Scritto da: Utente sconsolato
          - Scritto da: ...

          Chiedi a loro https://www.mozilla.org/

          Mi attacco al tram...no, perche.... del resto LESS is MORE...( Firefox 52 ESR does not support SharedArrayBuffer and is less at risk; the performance.now() mitigations will be included in the regularly scheduled Firefox 52.6 ESR release on January 23, 2018. )
    • Joe Tornado scrive:
      Re: Prossima settimana
      Anche Windows 7 (KB4056894).
      • Utente sconsolato scrive:
        Re: Prossima settimana
        - Scritto da: Joe Tornado
        Anche Windows 7 (KB4056894).Ah, grazie. Devo aver letto male su gHack
        • Utente nervoso scrive:
          Re: Prossima settimana
          - Scritto da: Utente sconsolato
          - Scritto da: Joe Tornado

          Anche Windows 7 (KB4056894).

          Ah, grazie. Devo aver letto male su gHackLa prossima volta leggi megli e non farci perdere tempo :@
Chiudi i commenti