Google, nuovi acquisti social

Mountain View è pronta a rilanciare Spaces acquisendo il team di Kifi, azienda che opera nell'ambito dei servizi di condivisione

Roma – Google non rinuncia ad investire su Spaces , il tool di “group sharing” inaugurato questo maggio, acquisendo il team di Kifi, startup nata nel 2012 che fornisce strumenti per gestire, organizzare, condividere i post condivisi sui vari social.

Spaces e Kifi

La notizia dell’acquisizione arriva direttamente dal team attraverso un post di Medium , in cui si riferisce che il loro contributo, dopo l’acquisizione, consisterà nel creare nuove soluzioni per la condivisione, la messaggistica e la ricerca di contenuti .

Nel comunicato viene segnalato che il servizi e i dati collegati non diventeranno parte di Google , specificando inoltre che gli utenti potranno continuare a usufruire degli attuali servizi ancora per qualche settimana, dopodiché verrà loro data la possibilità di esportare facilmente i propri dati.

Questa nuova acquisizione potrebbe potrebbe portare una ventata di freschezza a Spaces che non riesce a decollare, nonostante le iniziative portate avanti da Google per coinvolgere gli utenti sollecitando da loro dei feedback.

Pasquale De Rose

Fonte immagine

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • zupermario scrive:
    ADSL questa sconosciuta
    Sbrigarsi a portare l'ADSL nelle numerose zone completamente scoperte, no eh?
  • socialobserv scrive:
    A volte è un bene essere ritardatari
    Già adesso ci sono zone d'Italia dove la ricezione tv è pessima, figuriamoci poitagliando le frequenze disponibili.Internet delle cose o spyware globale:"Attento il tostapane ti spia !"(rotfl)
    • bradipao scrive:
      Re: A volte è un bene essere ritardatari
      - Scritto da: socialobserv
      Già adesso ci sono zone d'Italia dove la
      ricezione tv è pessima, figuriamoci
      poi tagliando le frequenze disponibili.Senza contare che se la commissione europea spinge così forte, è perchè spronata dai carrier che vogliono tenere alti i prezzi della connettività.
    • Walter scrive:
      Re: A volte è un bene essere ritardatari
      StiXXXXX. Molto più importante avere buone connessioni dati del segnale TV, che è comunque un media obsoleto (e che se proprio lo si vuole, può sempre essere diffuso tramite internet).- Scritto da: socialobserv
      Già adesso ci sono zone d'Italia dove la
      ricezione tv è pessima, figuriamoci
      poi
      tagliando le frequenze disponibili.

      Internet delle cose o spyware globale:"Attento il
      tostapane ti spia
      !"(rotfl)
  • nessuno scrive:
    tranquilli tanto tra poco questo governo
    va a CASA!!!
    • Francesco scrive:
      Re: tranquilli tanto tra poco questo governo
      azzz.... così si risolveranno magicamente tutti i problemi, comincerà l'era dell'acquario ed nei fiumi scorrerà latte.
      • ... scrive:
        Re: tranquilli tanto tra poco questo governo
        - Scritto da: Francesco
        azzz.... così si risolveranno magicamente tutti i
        problemi, comincerà l'era dell'acquario ed nei
        fiumi scorrerà
        latte.si ma dopo un'ora è tutto coagulato, inizia a puzzare ed ad attirar mosche.
Chiudi i commenti