Google pensa più agli utenti che agli azionisti

BigG non ha soddisfatto le previsioni finanziarie degli analisti: la speculazione azionaria in pochi giorni ha bruciato miliardi di dollari. Ma gli utenti più affezionati possono stare tranquilli


New York (USA) – Il valore di Google continua a crescere ma secondo gli analisti finanziari non abbastanza e al di sotto delle aspettative . Insomma, i professionisti del settore non sono soddisfatti del suo andamento altalenante. In questi primi mesi dell’anno il gigante statunitense ha confermato di aver raggiunto un profitto di 372 milioni di dollari, un aumento consistente rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso dove il conto si era fermato a 204 milioni di dollari. E il tutto senza considerare i 90 milioni di dollari spesi in beneficenza.

Ma di cosa si lamentano, fondamentalmente, gli operatori finanziari? Sono scontenti del fatto che Google non abbia confermato le previsioni di crescita: è la prima volta dal lontano agosto 2004, quando è sbarcato al Nasdaq di New York.

Ma le giustificazioni di Google ci sono, eccome. Il mercato anglosassone, secondo solo a quello statunitense, si è contratto dell’1%, passando – come introito – dal 15% al 14%. La pubblicità del periodo natalizio non ha reso come ci si aspettava. Inoltre, secondo i portavoce dell’azienda, le tasse sarebbero aumentate vistosamente, con effetti spiacevoli sul bilancio.

All’inizio della settimana l’ incertezza ha influenzato il titolo così tanto da fargli perdere in poche ore circa il 20% per poi ristabilizzarsi su un -15%. Bruciati insomma quasi 20 miliardi di dollari in speculazione – pensano gli analisti più attenti. Le ultime voci che sono circolate in quel di New York devono aver influenzato non poco queste operazioni. Su tutte, i rumors su una linea di personal computer a basso prezzo targata Google ( idea già smentita ) e la ventilata acquisizione di Napster. L’azienda-simbolo del file-sharing, grazie a questa indiscrezione, ha visto il suo titolo salire in poche ore di quasi il 40%.

Google ha negato tutto e con un comunicato ufficiale ha dichiarato che non vi sono piani per la realizzazione di un music store . Per Tim Ghrisky, chief investment manager presso Solaris Asset Management , le “esternazioni” non sono sufficienti, le aspettative finanziarie riguardanti Google sono sempre altissime. “Il suo prezzo è stabilito per la perfezione, e la perfezione non è stata raggiunta in questo ultimo quarto, fine della storia”, ha dichiarato Ghrisky. Eppure le entrate sono state considerate ottime, dato che hanno raggiunto gli 1,9 miliardi di dollari, contro il solo miliardo dell’anno scorso.

Tra gli altri, Enrico Beltramini, su Il Riformista , si è fatto un’idea su questa “inaffidabilità”, o percezione di essa. Secondo la sua analisi Google continua ad essere un’impresa affidabile, anche sotto il profilo finanziario, ma non sufficientemente spregiudicata per i suoi azionisti. Gli investimenti a lungo termine e il rifiuto di una politica di cambiamento che possa danneggiare gli utenti sono la felicità della web-sfera, ma forse non dei finanziatori. Larry Page e Sergey Brin, come scrive Beltramini, non si sono mai dichiarati entusiasti di andare in Borsa. L’attenzione ai conti trimestrali non è certamente un’ansia per lo loro, ma per gli azionisti forse sì.

Dario d’Elia

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • max222 scrive:
    trovare numero di serie
    volevo trovare il numerio di serie per registrare il programma per impiantisti di nome elettrosuite 5
  • Anonimo scrive:
    Re: Viva il terrorismo
    - Scritto da: Anonimo
    Con il terrorismo che incombe, queste teste di
    minchia sprecano tempo e denari a dare la caccia
    a 'sta gente? Che vengano, le bombePurtroppo le bombe no ncapiscono mai i responsabili ma solo i poveri sfortunati che ci vanno di mezzo, poi il tutto viene usato come pretesto per promulgare leggi oppressive.
  • Anonimo scrive:
    Re: Per ogni cyber-pirata arrestato....
    Su questi proclami nutro sempre dei dubbi;si erano vantati di aver beccato il capo dei Reloaded e poi si scopre che i Reloaded sono tutti li' al loro posto.....questa la dice lunga.Per non parlare poi della multa da 20mila euro di cui si parlava ieri data ad una persona che aveva solamente copie a casa, tecnicamente e giuridicamente impossibile per cui la notizia non me la raccontano giusta, o no nera solo detentore o c'e' dell'altro in mezzo che no ncentra nulla.
  • Anonimo scrive:
    I tempi sono maturi
    Appena compare un bel p2p anonimo abbastanza efficente, e pratico da usare come uno ordinario vedrete che successo avra'.Quelli gia' presenti vengono utilizzati poco perche ancora troppo immaturi per l'uso in larga scala.
  • Anonimo scrive:
    Re: Giustizia è fatta
    - Scritto da: Anonimo
    Direi che hanno fatto bene. E' da quando avevo
    l'Amiga che sostengo che queste crew farebbero
    bene a morire.
    Io che ho sempre comprato giochi originali, mi
    ricordo che per finire Turrican 2 ci ho messo tre
    anni di gioco ininterrotto, avrei fatto la stessa
    cosa con Rick Dangerous ma il mio amico aveva
    la versione craccata e così dopo che ho visto la
    fine l'ho abbandonato, buttato via i soldi per
    niente, maledetti cracker.Se venivi da me dopo 1 settimana e 1/2 ti facevo vedere la fine di Rick Dangerous originale, cosi' poi continuavi a giocarci. :D
    E' per questo che tutte le crew di tutto il mondo
    devono finire al rogo!
  • Anonimo scrive:
    Re: Giustizia è fatta
    - Scritto da: Anonimo
    Direi che hanno fatto bene. E' da quando avevo
    l'Amiga che sostengo che queste crew farebbero
    bene a morire.

    Io che ho sempre comprato giochi originali, mi
    ricordo che per finire Turrican 2 ci ho messo tre
    anni di gioco ininterrotto,Ma sei scarsissimo !!!Per finirlo tutto, senza nessun aiuto, è bastato meno di 2 settimane!!! Che facevi prima di giocare, bevevi 1 litro di grappa ???
    avrei fatto la stessa
    cosa con Rick Dangerous ma il mio amico aveva la
    versione craccata e così dopo che ho visto la
    fine l'ho abbandonato, buttato via i soldi per
    niente, maledetti cracker.

    E' per questo che tutte le crew di tutto il mondo
    devono finire al rogo!E tu devi bere meno, amico .....
  • Anonimo scrive:
    Re: Giustizia è fatta
    - Scritto da: Anonimo
    Direi che hanno fatto bene. E' da quando avevo
    l'Amiga che sostengo che queste crew farebbero
    bene a morire.

    Io che ho sempre comprato giochi originali, mi
    ricordo che per finire Turrican 2 ci ho messo tre
    anni di gioco ininterrotto, avrei fatto la stessa
    cosa con Rick Dangerous ma il mio amico aveva la
    versione craccata e così dopo che ho visto la
    fine l'ho abbandonato, buttato via i soldi per
    niente, maledetti cracker.

    E' per questo che tutte le crew di tutto il mondo
    devono finire al rogo!Mio cugino conosce un tizio che suo nipote l'ha finito in due giorni (o forse era un amico di suo nipote, non sono sicuro)
  • Anonimo scrive:
    Re: Per ogni cyber-pirata arrestato....
    - Scritto da: Anonimo
    Per ogni cyber-pirata arrestato ne cresceranno
    1000 mille !non credose sono così seghe da farsi beccare...quelli buoni ormai son vecchi, magari non hanno insegnato niente a nessuno...e magari sono passati con i controllori :)quindi se li fanno tutti uno dopo l'altro questi piccini qui
  • Anonimo scrive:
    Giustizia è fatta
    Direi che hanno fatto bene. E' da quando avevo l'Amiga che sostengo che queste crew farebbero bene a morire.Io che ho sempre comprato giochi originali, mi ricordo che per finire Turrican 2 ci ho messo tre anni di gioco ininterrotto, avrei fatto la stessa cosa con Rick Dangerous ma il mio amico aveva la versione craccata e così dopo che ho visto la fine l'ho abbandonato, buttato via i soldi per niente, maledetti cracker.E' per questo che tutte le crew di tutto il mondo devono finire al rogo!
  • Anonimo scrive:
    Cospirazione! Addirittura...
    Non so se mi spiego...Un cordiale vaff alle lobby industriali di ogni colore, con l'augurio che i loro piccoli uomini vivano una vita ridicola com'è ridicolo quello che fanno.
  • Anonimo scrive:
    Viva il terrorismo
    Con il terrorismo che incombe, queste teste di minchia sprecano tempo e denari a dare la caccia a 'sta gente? Che vengano, le bombe
  • Anonimo scrive:
    Re: Era ora!

    Neanche tanto grande.... +/- in Sardegna ci
    entreranno comodamente tutti...Lasciate stare la Sardegna che già in quanti siamo bastiamo e avanziamo! ;-)
  • ryoga scrive:
    Re: Era ora!
    - Scritto da: Anonimo
    No secondo me una volta arrestati tutti i pirati
    renderanno la pirateria legale .Uhm... per arrestarli tutti, dovrebbero metter la gente "pulita" su un'isoletta deserta...Neanche tanto grande.... +/- in Sardegna ci entreranno comodamente tutti...Invece di combattere problemi ben piu' grossi....
  • Anonimo scrive:
    Re: Era ora!
    No secondo me una volta arrestati tutti i pirati renderanno la pirateria legale .muble muble ..ma forse per alcuni e gia cosi !!
  • Anonimo scrive:
    Era ora!
    La pulizia continua e di questo passo tutti questi delinquenti saranno eliminati ed internet servirà solo per la distribuzione dei contenuti legali!I nostri soldi vengono ben spesi dalle autorità, altrochè combattere il traffico di armi, prostituzione, indagare su società e banche che falliscono e si tirano dietro i risparmiatori, lavoro e prostituzione minorile in asia...E' questa la strada giusta :'( :'( :'( :'( :'(
  • Anonimo scrive:
    Re: Per ogni cyber-pirata arrestato....
    e si .... mi sa che e una lotta mentale più che apllicata
  • Anonimo scrive:
    Per ogni cyber-pirata arrestato....
    Per ogni cyber-pirata arrestato ne cresceranno 1000 mille !
Chiudi i commenti