Google, uno sguardo oltre la Grande Muraglia Digitale

Breve sblocco dei servizi telematici di Mountain View su territorio cinese, un evento che ha sollevato speranze ma è durato poco. Giusto il tempo di aggiornare i database dei server "proibiti". In Cina Internet è sempre più controllata

Roma – Una piccola breccia inaspettata si è aperta nella Grande Muraglia Digitale cinese, il “firewall” che tiene separata la Internet autorizzata da Pechino e quella non regolamentata accessibile nei paesi a regime democratico. Un malfunzionamento temporaneo, subito risolto, e che presto potrebbe essere seguito da regolamentazioni ancora più stringenti e da una censura ancora più draconiana.

Il fatto è avvenuto nella notte tra domenica e lunedì, e ha permesso agli utenti cinesi di accedere “in chiaro” ai servizi di Google (Search, Gmail, YouTube ecc.) per la prima volta dopo anni di censura di stato. Prevedibilmente la notizia ha fatto il giro dei social network, e presto anche i netizen del Celeste Impero si sono ritrovati a guardare video di gattini sul Tubo come il resto del mondo.

L’inatteso squarcio nella Grande Muraglia ha sollevato qualche speranza sulla possibile fine della censura di stato, una speranza che si è però spenta in fretta: dopo 105 minuti di libero accesso, i servizi di Google sono tornati inaccessibili con l’aggiornamento delle blacklist con i siti Web “sgraditi” di Pechino.

La momentanea disponibilità di Google in Cina è in effetti dipesa dall’aggiunta di nuovi indirizzi IP locali pensati per gli utenti della zona asiatica (Vietnam, India, Giappone, Singapore, Pakistan,…), quindi è facile ipotizzare che la censura cinese sia gestita in via del tutto manuale piuttosto che tramite sistemi o algoritmi automatizzati.

Internet, in Cina, continua a essere sotto stretto controllo governativo, forse lo store Google delle app mobile (Android) tornerà disponibile in versione epurata ma il futuro è tutto fuorché roseo per la libertà di espressione nel paese: il governo di Pechino lavora a nuove regolamentazioni pensate per restringere l’accesso ai quei server e siti Web (entro o forse anche fuori il territorio nazionale) non opportunamente registrati presso le autorità.

Alfonso Maruccia

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • io me scrive:
    e check point?
    come da oggetto.imperdonabile ritardo o plausibile colpevolezza?http://www.repubblica.it/tecnologia/sicurezza/2016/03/31/news/ios_vulnerabile_a_rischio_milioni_di_dispositivi_apple-136639268/
  • xx tt scrive:
    x Redazione
    Vi segnalo un paio di link della concorrenza:"Microsoft e Canonical pronti a portare Ubuntu su Windows 10"http://www.hwupgrade.it/news/sistemi-operativi/microsoft-e-canonical-pronti-a-portare-ubuntu-su-windows-10-rumor_61805.html"Microsoft conferma l'arrivo della shell Bash di Linux in Windows 10"http://www.hwupgrade.it/news/sistemi-operativi/microsoft-conferma-l-arrivo-della-shell-bash-di-linux-in-windows-10_61834.html
    • xx tt scrive:
      Re: x Redazione
      Notare:"...Windows 10 integrerà nativamente il sottosistema Linux di Ubuntu che potrà essere scaricato direttamente dal Windows Store. Gli utenti interessati avranno acXXXXX alle API native, al file system e potranno sfruttare il supporto VT100 ed SSH. Obiettivo dichiarato di Microsoft è quello di rendere disponibile in Windows "la potenza dei tool a linea di comando open source"."Adesso mi aspetto il Padella-repository e gli eseguibili con librerie miste, per aggiungere un po' di entropia...
    • ... scrive:
      Re: x Redazione
      ho capito, ma qui si parla di ios e papple, posta sul keynote winaro se proprio devi.
  • consumatori bruciati scrive:
    100 volte meglio la concorrenza
    Updates by applez:[img]http://upload.wikimedia.org/wikipedia/commons/thumb/7/77/Trash_Can_23.svg/1000px-Trash_Can_23.svg.png[/img]
  • bubba scrive:
    User's Fault
    da Slashdot : You are clicking the links the wrong way!ahahha, bellissima :D
  • iothincool scrive:
    vi batostano prima e dopo l' acquisto
    Visto il video, fa defecare peggio di un androXXXXX da 100 euro.Il grande software apple... io vedo un mucchio di spippolamenti senza risultati.Poveretti i clienti, pagano cifre assurde e in cambio vengono trattati come pezze da piedi.
  • Etype scrive:
    AppleBugghy
    Paghi di più ma... imbarazzante :D
    • Sg@bbio scrive:
      Re: AppleBugghy
      - Scritto da: Etype
      Paghi di più ma... imbarazzante :DNessuno ha bug, solo apple...sisisisi.
      • giggi scrive:
        Re: AppleBugghy
        Ci sei cascato e hai comprato la loro munnezza bianco piccione... e bravo lo sgabbiello.
      • Funz scrive:
        Re: AppleBugghy
        - Scritto da: Sg@bbio
        - Scritto da: Etype

        Paghi di più ma... imbarazzante :D

        Nessuno ha bug, solo apple...sisisisi.Tanto, qualunque porcheria faccia Apple, "ma gli altri sono peggio". E' così la realtà vista attraverso gli occhiali dalle lenti verdi-mela...
        • Sg@bbio scrive:
          Re: AppleBugghy
          - Scritto da: Funz
          - Scritto da: Sg@bbio

          - Scritto da: Etype


          Paghi di più ma... imbarazzante :D



          Nessuno ha bug, solo apple...sisisisi.

          Tanto, qualunque porcheria faccia Apple, "ma gli
          altri sono peggio".

          E' così la realtà vista attraverso gli occhiali
          dalle lenti
          verdi-mela...Semplicemente ogni peto di apple viene ingigantito solo dai soliti 4 heters estremisti.
      • 123macaco scrive:
        Re: AppleBugghy
        Questi bug da alpha release in Android non sono mai esistiti. It's a fact.
      • camelot scrive:
        Re: AppleBugghy
        - Scritto da: Sg@bbio
        - Scritto da: Etype

        Paghi di più ma... imbarazzante :D

        Nessuno ha bug, solo apple...sisisisi.e chi l'ha detto, solo che paghi di più per della spazzatura con una mela sopra, tutto qui, dai che se fai il bravo ti mando il raro manuale di come apple insegna ad impugnare gli smartphones :D
Chiudi i commenti