GPU difettate, un sostituto vale l'altro

La corte definisce senza merito le richieste degli utenti di vedersi sostituito un laptop fallato con uno di potenza e caratteristiche equivalenti. E per i Mac val bene un sistema Windows

Roma – La class action delle GPU maledette pare concludersi in maniera del tutto positiva per NVIDIA: la corporation californiana era stata accusata di aver fornito laptop sostitutivi con caratteristiche parecchio inferiori a quelli affetti dal problema delle GPU GeForce serie 8XXX surriscaldanti, ma il giudice James Ware ha rimandato al mittente le richieste di “trattamento equo” pervenute presso di lui nelle scorse settimane.

Per il giudice Ware un notebook come il Compaq CQ-56 “rispetta o sopravanza quasi tutte le specifiche” dei laptop contenenti le GeForce fallate messe in commercio tra il 2005 e il 2010, anche se in realtà i sistemi affetti dal problema continuano a essere molto più performanti e capaci dei CQ-56 di cui sopra – anche a distanza di anni dalla loro commercializzazione.

Ware si improvvisa esperto informatico e arriva al punto da considerare un qualsiasi “sistema operativo avanzato” sufficiente per la sostituzione dei laptop problematici, con risultati che vanno ben oltre la soglia dell’assurdo: chi prima aveva un MacBook si è visto consegnare un sistema dotato di Windows 7, con tutto quel che consegue dal punto di vista degli investimenti fatti nel software originale specifico per la piattaforma Apple.

E parlando di Apple e GeForce fallate, non bastasse la beffa messa in pratica da NVIDIA la casa di Cupertino ci ha messo anche del suo: l’utilizzo di un sistema di test inadeguato avrebbe portato alla richiesta indebita agli utenti di migliaia di dollari per riparazioni che sarebbero dovute essere gratuite.

Alfonso Maruccia

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • avetechiuso scrive:
    È finita la pacchia cari parassiti!
    È finita la pacchia, cari discografici e parassiti vari. O vi adeguerete o scomparirete (cosa che non mi dispiacerebbe affatto!).L'ultimo disco che ho comprato lo pagai 30 euro, ma stiamo scherzando? Non sono disposto a spendere più di 2 o 3 euro per un lavoro discografico che mi interessa e come me altri milioni di persone. Secondo voi uno cosa sceglie tra scaricare un prodotto gratis oppure comprare un cd a 20 euro per pagare mignotte e coca al fenomeno di turno?? Abbassate i prezzi, eliminate completamente gli intermediari (videotechini et similia) e vendete il vostro prodotto ad un prezzo accettabile direttamente su internet.
    • Luco, giudice di linea mancato scrive:
      Re: È finita la pacchia cari parassiti!
      - Scritto da: avetechiuso
      È finita la pacchia, cari discografici e
      parassiti vari. O vi adeguerete o scomparirete
      (cosa che non mi dispiacerebbe
      affatto!).
      L'ultimo disco che ho comprato lo pagai 30 euro,L'ultimo che ho comprato io lo pagai 25.000 lire. :)
    • La SIAE scrive:
      Re: È finita la pacchia cari parassiti!
      - Scritto da: avetechiuso
      Abbassate i prezzi, eliminate completamente gli
      intermediari (videotechini et similia) e vendete
      il vostro prodotto ad un prezzo accettabile
      direttamente su
      internetNo. :@Parola di SIAE
      • Namekz scrive:
        Re: È finita la pacchia cari parassiti!
        parola del novantenne :D
        • Lucadiver scrive:
          Re: È finita la pacchia cari parassiti!
          dai che tra un pò rispolvera pure il fonografo a manovella e ci imporrà di usare solo quello a marchio SIAE, tutta questa tecnologia...sarà opera del demonio secondo lui.... @^
    • Enry scrive:
      Re: È finita la pacchia cari parassiti!
      - Scritto da: avetechiuso
      È finita la pacchia, cari discografici e
      parassiti vari. O vi adeguerete o scomparirete
      (cosa che non mi dispiacerebbe
      affatto!).
      L'ultimo disco che ho comprato lo pagai 30 euro,
      ma stiamo scherzando? Non sono disposto a
      spendere più di 2 o 3 euro per un lavoro
      discografico che mi interessa e come me altri
      milioni di persone. Secondo voi uno cosa sceglie
      tra scaricare un prodotto gratis oppure comprare
      un cd a 20 euro per pagare mignotte e coca al
      fenomeno di turno??


      Abbassate i prezzi, eliminate completamente gli
      intermediari (videotechini et similia) e vendete
      il vostro prodotto ad un prezzo accettabile
      direttamente su
      internet.Si puo' discutere sul fatto di abbassare i prezzi, l'iva e altro, quello su cui non si puo' discutere è sul fatto che sia il consumatore a scegliere il prezzo "accettabile". Il che rende già di per se il tuo intervento insensato. Se per te non è accettabile non lo compri. Punto. Il produttore e chi ci lavora, che ti piaccia o no, fa il suo prezzo. A te la scelta comprare o non comprare. Per stare al tuo livello... "secondo voi uno cosa sceglie tra lavorare onestamente e fare una facile rapina in posta?"....
      • Luco, giudice di linea mancato scrive:
        Re: È finita la pacchia cari parassiti!
        - Scritto da: Enry
        - Scritto da: avetechiuso

        È finita la pacchia, cari discografici e

        parassiti vari. O vi adeguerete o scomparirete

        (cosa che non mi dispiacerebbe

        affatto!).

        L'ultimo disco che ho comprato lo pagai 30 euro,

        ma stiamo scherzando? Non sono disposto a

        spendere più di 2 o 3 euro per un lavoro

        discografico che mi interessa e come me altri

        milioni di persone. Secondo voi uno cosa sceglie

        tra scaricare un prodotto gratis oppure comprare

        un cd a 20 euro per pagare mignotte e coca al

        fenomeno di turno??





        Abbassate i prezzi, eliminate completamente gli

        intermediari (videotechini et similia) e vendete

        il vostro prodotto ad un prezzo accettabile

        direttamente su

        internet.

        Si puo' discutere sul fatto di abbassare i
        prezzi, l'iva e altro, quello su cui non si puo'
        discutere è sul fatto che sia il consumatore a
        scegliere il prezzo "accettabile". Il che rende
        già di per se il tuo intervento insensato. Non è il singolo consumatore, ma è il mercato, cioè i consumatori nel loro insieme.Se il MERCATO decide che il prezzo massimo per cui si è disposti a spendere per un tale oggetto è ZERO, allora qualunque prezzo più alto di ZERO sarà ritenuto troppo alto dal mercato e di conseguenza non venderà.
        Se per
        te non è accettabile non lo compri. Punto.Non sono mica solo io a pensarla così, ma è la stragrande maggioranza della popolazione mondiale. Quindi IL MERCATO.
        Il
        produttore e chi ci lavora, che ti piaccia o no,
        fa il suo prezzo.Se quel prezzo è fuori mercato, non venderà una cippa.A quel punto o abbassa il prezzo al livello richiesto dal mercato (magari finanziando le perdite con altre entrate come uno sponsor) o fallisce perché fa cose inutili che nessuno gli ha chiesto e tenta pure di venderle a prezzi spropositati.
        A te la scelta comprare o non
        comprare. Per stare al tuo livello... "secondo
        voi uno cosa sceglie tra lavorare onestamente e
        fare una facile rapina in posta?"....Se il prezzo è più alto di quanto il mercato è disposto a spendere, è una rapina, o perlomeno un tentativo di rapina nei confronti del consumatore: riuscita nei confronti degli stolti, non riuscita nei confronti di chi usa il cervello e sa che quel prezzo è troppo alto.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 06 maggio 2011 14.55-----------------------------------------------------------
        • Enry scrive:
          Re: È finita la pacchia cari parassiti!
          Modificato dall' autore il 06 maggio 2011 14.55
          --------------------------------------------------
          • Luco, giudice di linea mancato scrive:
            Re: È finita la pacchia cari parassiti!
            QUOTI DA CANI E NON SI CAPISCE COSA HAI SCRITTO TU, COSA HO SCRITTO IO E COSA AVEVI SCRITTO NEL MESSAGGIO PRECEDENTE!!!- Scritto da: Enry
            20 righe per darmi ragione? E' quello che ho
            detto con un paradosso e manco te ne sei
            accorto.6 righe (non 20) per dire che la benzina NON E' REPLICABILE A COSTO ZERO e quindi non può seguire la logica dietro ai beni replicabili a costo zero
            chi ha acquistato un disco non puo' darti nessun
            benestare.E' colpa di chi vende il disco senza venderglielo.Ha acquistato cosa, un contratto? Dov'è la firma? I contratti vanno firmati, perlomeno le clausole vessatorie, altrimenti non valgono.
            Non è il titolare del diritto che cede. Ne puo'
            cederlo.Se compro una sedia posso XXXXrla per farne un tavolinetto. E posso pure rivenderlo, quel tavolinetto.

            E il rapporto causa-effetto non è proprio cosi
            immediato. Soprattutto se chi giudica il prezzo
            alla fine non ne ha le competenze per farlo.Ah sì? E chi è che dovrebbe averle queste competenze? Chi VENDE? Perché, in un regime di MONOPOLIO (se voglio comprare Matrix me lo vende solo la Warner, non esiste Matrix della Fox o della Disney) funziona così? Guardacaso in regime di MONOPOLIO chi vende fa il prezzo che gli pare che è sempre infinitamente più alto del prezzo giusto. Tanto che gliene frega di abbassarlo?Lo dimostra la PS3: finché non è stata piratata ha avuto i prezzi più alti delle console piratate. E basterebbe questo per chiudere il discorso sul prezzo. La pirateria fa abbassare i prezzi perché crea concorrenza.
            Sarà,ma se scrivi scemenze scrivi scemenze.Sentiamo se sei in grado di saperne più di me, allora.1) Do diesis - Sol doppio bemolle (sia ascendente sia discendente) che intervallo è?2) Con quale grado finisce una cadenza di inganno?3) Quale particolarità ha la scala minore napoletana?4) Come si può evitare un'ottava reale?Un qualunque studente al primo anno di armonia saprebbe le risposte senza problemi.Ovviamente cercare su internet non vale.
            E di cosa vivono? Perchè è di lavoro che si
            parla.Dei guadagni degli sponsor, delle composizioni su commissione (una volta) e della musica dal vivo (per ogni concerto, in proporzione al posto e al numero di spettatori).
            Perchè qualcuno ha già pagato per te prima,
            P****AAAAA!!!!!!
            E meno male che sei l'esperto.Certo che ha già pagato qualcun altro: lo sponsor. Ho già detto che non è un problema. Perché per te dovrebbe esserlo?
            Talmente non c'entrano che il 95% della musica
            viene da quelli che tu valuti come il due di
            picche.C'è talmente tanta musica che non conosci, allora. E' l'esatto contrario: il 95% della musica NON E' MAINSTREAM.
            Ma sai almeno la differenza tra un cd in negozio
            e in edicola qual'è?Oltre al prezzo? Non dire il booklet o altre stupidaggini perché più di una volta quelli in edicola ce l'avevano.C'è una differenza fiscale: in edicola l'iva è al 4%, come per i libri e come dovrebbe essere per tutta la cultura; nei negozi è al 20% e nessuno ha capito perché. Però invece di protestare per farsi abbassare loro al 4%, i negozianti pretendono che le edicole abbiano il 20% (vedere su videotecheforum), quindi giustamente nessuno li prende sul serio.
            Allora aspetta che il prezzo scenda, se sei
            onesto. E se sei fan di qualcuno.Se sono fan di qualcuno vado al concerto, compro il merchandising, ne parlo bene agli amici. Sono operazioni che ne fanno guadagnare molto di più che non comprando il CD (peraltro a prezzo ribassato) sempre se il prezzo scende.
            Anche questo un esempio per mostrare a chi ho
            risposto che in molte occasioni si spende piu'
            del dovuto. E senza fiatare. E quelli che si
            lamentano non influenzano la politica Apple. Ma
            anche qui, buio totale vero?Ma che cavolo dici?

            Se parli di iTunes ha avuto una furbata, ma il
            futuro non è quello, il futuro sono i siti come
            downlovers.it o film-review.it che pagano
            i
            produttori tramite i banner e non fanno pagare
            niente agli
            utenti.

            Ah, ma allora vedi che sai che c'è qualcuno che
            paga.I banner. Come ho già detto, non mi danno nessun problema. Se in cambio non fanno pagare a me, ovviamente: se devo sorbirmi la pubblicità E pagare (come avviene oggi, qualora non te ne fossi accorto guarda sul retro dei CD, o guarda i trailer all'inizio, o i nomi delle aziende sui titoli di coda nei DVD: è tutta pubblicità, quella; perché non si accontentano di quei soldi lì?), non mi sta più bene.
            E alla fine del P****A te lo sei dato da
            solo.Credici (rotfl)
            che sono quelli poi che ti fanno guadagnare... e
            fare i concertiNon hai capito un tubo di cosa faccio. Chi mi dà i soldi sono1) parolieri/poeti che mi commissionano un brano (che poi finisce sotto licenza Creative Commons)2) persone che mi vengono a sentire DAL VIVO (o meglio, il proprietario del luogo, che incassa i soldi da costoro e se ne tiene una parte)
            Eh beh certo se no avresti compreso il
            significato e la tutela delle opere
            dell'ingegno, il copyright e quantaltro.L'ho compreso benissimo, è per questo che ci remo contro.
            Il fatto che equipari l'opera dell'ingegno
            a tutti gli altri lavori già imbarazzaE perché non si dovrebbero equiparare? Cosa avrebbe di diverso dal lavoro di un ingegnere, di un avvocato, di un elettricista o di un idraulico? Si tratta di far lavorare in buona parte la mente e in minor parte le mani, gli arti e la bocca, per mostrare cosa si ha in mente e per esercitare la propria professione. Quante volte questi lavori vengono ricompensati? Ovviamente una per ogni singolo lavoro. E così dev'essere per tutti gli altri. Almeno finché non si è lavoratori dipendenti, nel qual caso però si lavora (o si dovrebbe farlo) 5 (o 6) giorni a settimana (e non solo nei periodi di vacche grasse risparmiando i soldi per quelli di vacche magre) e si percepisce uno stipendio vero e proprio alla fine del mese. La differenza tra il libero professionista (io) e il lavoratore dipendente è tutta lì: il professionista può guadagnare nell'immediato anche molto di più, ma non ha la certezza di farlo anche domani. E quindi deve fare come la formica, e non come la cicala.http://biasco.ch/videoblog/vbp5 Noi vorremmo che il nostro lavoro si diffondesse il più possibile, perché ci piacerebbe cambiare la mentalità sul diritto d'autore, e nello stesso tempo vorremmo far conoscere le nostre competenze e capacità; siamo come degli artigiani , che vendono le loro creazioni in base al tempo, alle energie e ai materiali che hanno impiegato. Una volta che i nostri sforzi sono stati ricompensati, perché pretendere dell'altro? -----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 08 maggio 2011 15.07-----------------------------------------------------------
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: È finita la pacchia cari parassiti!

            chi ha acquistato un disco non puo' darti nessun
            benestare.
            Non è il titolare del diritto che cede. Ne puo'
            cederlo.Non vedi il paradosso? Ha acquistato il disco... ma il disco non è suo? Allora cosa ha acquistato?

            Ci sono milioni di singoli e di gruppi

            che danno GRATIS la musica che

            fanno.

            E di cosa vivono? Perchè è di lavoro che si
            parla.E a te cosa importa? Sono affari tuoi? Magari hanno altre fonti e la musica per loro è solo un hobby, o magari hanno degli sponsor, ma tu che c'entri?
            Perchè qualcuno ha già pagato per te prima,Se qualcuno ha già pagato, ragione di più per non pagare ancora. Se tu vendi il disco a tizio, tizio lo mette online, e io lo scarico e lo ascolto gratis, lo faccio perchè tizio ha già pagato per me prima (se non avesse pagato, non avrebbe avuto il disco e non avrebbe potuto metterlo online)
            Allora aspetta che il prezzo scenda, se sei
            onesto. E se sei fan di
            qualcuno.Aspetto che il prezzo scenda... a zero. E con internet, lo si trova a zero molto presto.


            Se parli di iTunes ha avuto una furbata, ma il
            futuro non è quello, il futuro sono i siti come
            downlovers.it o film-review.it che pagano
            i
            produttori tramite i banner e non fanno pagare
            niente agli
            utenti.

            Ah, ma allora vedi che sai che c'è qualcuno che
            paga.Va benissimo, basta che quel "qualcuno" non sia io.
        • ruppolo scrive:
          Re: È finita la pacchia cari parassiti!
          - Scritto da: Luco, giudice di linea mancato
          Non sono mica solo io a pensarla così, ma è la
          stragrande maggioranza della popolazione
          mondiale. Quindi IL
          MERCATO.No, il mercato non è la popolazione.Il mercato è la parte di popolazione che commercia.I ladri, coloro che prendono senza pagare, non fanno commercio, quindi non rappresentano il mercato.
          • krane scrive:
            Re: È finita la pacchia cari parassiti!
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: Luco, giudice di linea mancato

            Non sono mica solo io a pensarla così, ma è la

            stragrande maggioranza della popolazione

            mondiale. Quindi IL MERCATO.
            No, il mercato non è la popolazione.
            Il mercato è la parte di popolazione che
            commercia.Ruppolo ruppolo, quando leggerai un bignami di economia ?Il mercato e' lo spazio che si genera tra la domanda e l'offerta, se non ci sono entrambi non puo' esserci mercato.
            I ladri, coloro che prendono senza pagare, non
            fanno commercio, quindi non rappresentano il
            mercato.Esattamente, quindi perche' ti preoccupano ?
      • panda rossa scrive:
        Re: È finita la pacchia cari parassiti!
        - Scritto da: Enry
        Si puo' discutere sul fatto di abbassare i
        prezzi, l'iva e altro, quello su cui non si puo'
        discutere è sul fatto che sia il consumatore a
        scegliere il prezzo "accettabile".In un mercato libero e' il consumatore che decide se il prezzo e' accettabile.Solo in regime di monopolio il prezzo e' imposto dal produttore.
        Il che rende già di per se il tuo intervento insensato. Il tuo e' insensato.
        Se per te non è accettabile non lo compri. Punto. Infatti qui nessuno compra roba con prezzi vergognosamente fuori dalla grazia di qualunque dio.
        Il
        produttore e chi ci lavora, che ti piaccia o no,
        fa il suo prezzo. A te la scelta comprare o non
        comprare. E' proprio quello che facciamo.Se il prezzo non e' giusto non compriamo.Se il produttore vuole vendere deve abbassare i prezzi, ridurre i costi, eliminare la filiera.Siccome qua nessuno e' fesso, nessuno intende foraggiare una inutile e anacronistica filiera per poter fruire di beni digitali che possono essere consegnati dal produttore al consumatore direttamente e ad un costo che sappiamo benissimo quanto e', e quindi c'e' poco da fare cresta.Se la cosa non sta bene, chiudere e aprire un kebab.
        Per stare al tuo livello... "secondo
        voi uno cosa sceglie tra lavorare onestamente e
        fare una facile rapina in posta?"....Che c'entra?Tu stai facendo un paragone del tipo "meglio fare soldi lavorando o rubando?", quando qui nessuno sta parlando di fare soldi.
        • Enry scrive:
          Re: È finita la pacchia cari parassiti!
          - Scritto da: panda rossa
          - Scritto da: Enry


          Si puo' discutere sul fatto di abbassare i

          prezzi, l'iva e altro, quello su cui non si puo'

          discutere è sul fatto che sia il consumatore a

          scegliere il prezzo "accettabile".

          In un mercato libero e' il consumatore che decide
          se il prezzo e'
          accettabile.
          Solo in regime di monopolio il prezzo e' imposto
          dal
          produttore.Il consumatore decide solo che per lui non è accettabile e non lo compra, non ne decide il prezzo, sveglia. Ne tantomeno, giudicando un prezzo non accettabile, tenta in ogni modo di avere lo stesso il bene/servizio non pagandolo o pagandolo meno (vedi tarocchi e simili)


          Il che rende già di per se il tuo intervento
          insensato.


          Il tuo e' insensato.eh si vede eh...


          Se per te non è accettabile non lo compri.
          Punto.

          Infatti qui nessuno compra roba con prezzi
          vergognosamente fuori dalla grazia di qualunque
          dio.E allora il problema dove sta? Non compri roba che secondo te costa troppoe se tutti fanno lo stesso chi vende quella roba sarà costretto prima o poi ad abbassare i prezzi o chiudere. Il problema si presenta se tu "disonestamente" cerchi lo stesso bene/servizio per vie traverse (o magari evitando di pagarlo) con la scusa che secondo te il prezzo che ti fanno è eccessivo. Cosa che immagino ti calzi a pennello vedendo quello che scrivi. O magari no... lo saprai tu...


          Il

          produttore e chi ci lavora, che ti piaccia o no,

          fa il suo prezzo. A te la scelta comprare o non

          comprare.

          E' proprio quello che facciamo.
          Se il prezzo non e' giusto non compriamo.
          Se il produttore vuole vendere deve abbassare i
          prezzi, ridurre i costi, eliminare la
          filiera.
          Siccome qua nessuno e' fesso, nessuno intende
          foraggiare una inutile e anacronistica filiera
          per poter fruire di beni digitali che possono
          essere consegnati dal produttore al consumatore
          direttamente e ad un costo che sappiamo benissimo
          quanto e', e quindi c'e' poco da fare
          cresta.Vedi il fatto di essere fessi o meno dipende da cosa si sa o cosa non si sa. E spesso, fidati, si credono di sapere un sacco di cose. Anche quando ovviamente non è così. Sai la soluzione qual'è? Sostituirsi a chi prima ti faceva pagare eccessivamente e dimostrargli che la cosa è possibile diversamente pur guadagnandoci dignitosamente. Fin quando non fai quello, restano parole. E diciamo, che si finisce piu' per passare per fessi che altro... magari anche quando qualcosa di buono ci sarebbe. Se pensi che un bene digitale debba avere un certo iter, un certo prezzo e un certo tipo di distribuzione comincia a FARLO. Dimostra che funziona e poi ne riparliamo. Senza far riferimento a quelli che l'hanno fatto. Perchè di "quelli" sai poco o niente. Ed è il motivo per qui è un attimo passar per fessi.

          Se la cosa non sta bene, chiudere e aprire un
          kebab.


          Per stare al tuo livello... "secondo

          voi uno cosa sceglie tra lavorare onestamente e

          fare una facile rapina in posta?"....

          Che c'entra?
          Tu stai facendo un paragone del tipo "meglio fare
          soldi lavorando o rubando?", quando qui nessuno
          sta parlando di fare
          soldi.Cioè ti lamenti di un prezzo e non parli di soldi? Vorresti che questo venisse abbassato ma non stai parlando di soldi?Auspichi che chi fa la cresta chiuda e sempre non stai parlando di soldi? Quindi scusa, tu produci qualcosa per chi? Per cosa? A che pro? Se parliamo di un bene/servizio per digitale che sia c'è un profitto dietro, se no di che parli? Di rubare?
          • Enry scrive:
            Re: È finita la pacchia cari parassiti!
            - Scritto da: Enry
            - Scritto da: panda rossa

            - Scritto da: Enry




            Si puo' discutere sul fatto di abbassare i


            prezzi, l'iva e altro, quello su cui non si
            puo'


            discutere è sul fatto che sia il consumatore a


            scegliere il prezzo "accettabile".



            In un mercato libero e' il consumatore che
            decide

            se il prezzo e'

            accettabile.

            Solo in regime di monopolio il prezzo e' imposto

            dal

            produttore.

            Il consumatore decide solo che per lui non è
            accettabile e non lo compra, non ne decide il
            prezzo, sveglia. Ne tantomeno, giudicando un
            prezzo non accettabile, tenta in ogni modo di
            avere lo stesso il bene/servizio non pagandolo o
            pagandolo meno (vedi tarocchi e
            simili)






            Il che rende già di per se il tuo intervento

            insensato.





            Il tuo e' insensato.

            eh si vede eh...





            Se per te non è accettabile non lo compri.

            Punto.



            Infatti qui nessuno compra roba con prezzi

            vergognosamente fuori dalla grazia di qualunque

            dio.

            E allora il problema dove sta? Non compri roba
            che secondo te costa
            troppo
            e se tutti fanno lo stesso chi vende quella roba
            sarà costretto prima o poi ad abbassare i prezzi
            o chiudere. Il problema si presenta se tu
            "disonestamente" cerchi lo stesso bene/servizio
            per vie traverse (o magari evitando di pagarlo)
            con la scusa che secondo te il prezzo che ti
            fanno è eccessivo. Cosa che immagino ti calzi a
            pennello vedendo quello che scrivi. O magari
            no... lo saprai
            tu...






            Il


            produttore e chi ci lavora, che ti piaccia o
            no,


            fa il suo prezzo. A te la scelta comprare o
            non


            comprare.



            E' proprio quello che facciamo.

            Se il prezzo non e' giusto non compriamo.

            Se il produttore vuole vendere deve abbassare i

            prezzi, ridurre i costi, eliminare la

            filiera.

            Siccome qua nessuno e' fesso, nessuno intende

            foraggiare una inutile e anacronistica filiera

            per poter fruire di beni digitali che possono

            essere consegnati dal produttore al consumatore

            direttamente e ad un costo che sappiamo
            benissimo

            quanto e', e quindi c'e' poco da fare

            cresta.

            Vedi il fatto di essere fessi o meno dipende da
            cosa si sa o cosa non si sa. E spesso, fidati, si
            credono di sapere un sacco di cose. Anche quando
            ovviamente non è così. Sai la soluzione qual'è?
            Sostituirsi a chi prima ti faceva pagare
            eccessivamente e dimostrargli che la cosa è
            possibile diversamente pur guadagnandoci
            dignitosamente. Fin quando non fai quello,
            restano parole. E diciamo, che si finisce piu'
            per passare per fessi che altro... magari anche
            quando qualcosa di buono ci sarebbe. Se pensi che
            un bene digitale debba avere un certo iter, un
            certo prezzo e un certo tipo di distribuzione
            comincia a FARLO. Dimostra che funziona e poi ne
            riparliamo. Senza far riferimento a quelli che
            l'hanno fatto. Perchè di "quelli" sai poco o
            niente. Ed è il motivo per qui è un attimo passar
            per
            fessi.
            pardon ho scritto "cui" sbagliato nella fretta...




            Se la cosa non sta bene, chiudere e aprire un

            kebab.




            Per stare al tuo livello... "secondo


            voi uno cosa sceglie tra lavorare onestamente
            e


            fare una facile rapina in posta?"....



            Che c'entra?

            Tu stai facendo un paragone del tipo "meglio
            fare

            soldi lavorando o rubando?", quando qui nessuno

            sta parlando di fare

            soldi.

            Cioè ti lamenti di un prezzo e non parli di
            soldi?

            Vorresti che questo venisse abbassato ma non stai
            parlando di
            soldi?
            Auspichi che chi fa la cresta chiuda e sempre non
            stai parlando di soldi? Quindi scusa, tu produci
            qualcosa per chi? Per cosa?

            A che pro? Se parliamo di un bene/servizio per
            digitale che sia c'è un profitto dietro, se no di
            che parli? Di
            rubare?
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: È finita la pacchia cari parassiti!

            Il consumatore decide solo che per lui non è
            accettabile e non lo compra, non ne decide il
            prezzo, sveglia. Ne tantomeno, giudicando un
            prezzo non accettabile, tenta in ogni modo di
            avere lo stesso il bene/servizio non pagandolo o
            pagandolo meno (vedi tarocchi e
            simili)
            Certo che cerchi di pagarlo meno; se la carne da un macellaio costa troppo, non provi forse ad andare da un altro macellaio?Si chiama "concorrenza", ed è alla base del libero mercato.
            E allora il problema dove sta? Non compri roba
            che secondo te costa
            troppo
            e se tutti fanno lo stesso chi vende quella roba
            sarà costretto prima o poi ad abbassare i prezzi
            o chiudere.ESATTO! Il punto è: quale merce stai vendendo?Stai vendendo un bene digitale (ad esempio, un film)? Non direi: se così fosse, infatti, una volta che mi hai venduto il film, il film apparterrebbe a me, non più a te: io potrei distribuirlo a chi voglio, perchè sarebbe mio.Quindi, tu non vendi un film, ma una licenza; e sì, io rinuncio a comprarla. Posso farne a meno, perchè possi vedere il film anche senza licenza. Risultato? Tu prima abbassi i prezzi, poi chiudi.È quello che hai detto... e in effetti, è quello che sta succedendo: negozi di film e musica chiudono.
            Vedi il fatto di essere fessi o meno dipende da
            cosa si sa o cosa non si sa. E spesso, fidati, si
            credono di sapere un sacco di cose. Anche quando
            ovviamente non è così. Sai la soluzione qual'è?
            Sostituirsi a chi prima ti faceva pagare
            eccessivamente e dimostrargli che la cosa è
            possibile diversamente pur guadagnandoci
            dignitosamente. Infatti, i gestori di servizi come megavideo hanno proprio fatto così: si sono sostituiti ai venditori di film, e hanno dimostrato come loro possano guadagnare quanto basta offrendo i film gratis.
          • panda rossa scrive:
            Re: È finita la pacchia cari parassiti!
            - Scritto da: Enry
            Il consumatore decide solo che per lui non è
            accettabile e non lo compra, non ne decide il
            prezzo, sveglia. Ne tantomeno, giudicando un
            prezzo non accettabile, tenta in ogni modo di
            avere lo stesso il bene/servizio non pagandolo o
            pagandolo meno (vedi tarocchi e
            simili)Come no!Tutti quando possono vanno a fare il pieno di benzina in svizzera!E questo ti smentisce.

            Infatti qui nessuno compra roba con prezzi

            vergognosamente fuori dalla grazia di qualunque

            dio.

            E allora il problema dove sta? Non compri roba
            che secondo te costa
            troppo
            e se tutti fanno lo stesso chi vende quella roba
            sarà costretto prima o poi ad abbassare i prezzi
            o chiudere. Il problema si presenta se tu
            "disonestamente" cerchi lo stesso bene/servizio
            per vie traverse (o magari evitando di pagarlo)
            con la scusa che secondo te il prezzo che ti
            fanno è eccessivo. Cosa che immagino ti calzi a
            pennello vedendo quello che scrivi. O magari
            no... lo saprai tu...Se anche fosse che differenza c'e'?Non si compra.Che cosa altro si faccia, esula dalla questione.Non si compra finche' ci saranno questi prezzi.
            Vedi il fatto di essere fessi o meno dipende da
            cosa si sa o cosa non si sa. E spesso, fidati, si
            credono di sapere un sacco di cose. Anche quando
            ovviamente non è così. Sai la soluzione qual'è?
            Sostituirsi a chi prima ti faceva pagare
            eccessivamente e dimostrargli che la cosa è
            possibile diversamente pur guadagnandoci
            dignitosamente. Fin quando non fai quello,
            restano parole.Ma io faccio proprio quello. Mi sostituisco a chi si faceva pagare eccessivamente e dimostro che si puo' fare senza problemi.
            E diciamo, che si finisce piu'
            per passare per fessi che altro... magari anche
            quando qualcosa di buono ci sarebbe. Se pensi che
            un bene digitale debba avere un certo iter, un
            certo prezzo e un certo tipo di distribuzione
            comincia a FARLO. Dimostra che funziona e poi ne
            riparliamo. Funziona!E adesso?

            Tu stai facendo un paragone del tipo "meglio
            fare

            soldi lavorando o rubando?", quando qui nessuno

            sta parlando di fare

            soldi.

            Cioè ti lamenti di un prezzo e non parli di
            soldi?Certo che parlo di soldi.Non parlo di fare soldi.Capisci la leggera differenza?
            Vorresti che questo venisse abbassato ma non stai
            parlando di
            soldi?No.
            Auspichi che chi fa la cresta chiuda e sempre non
            stai parlando di soldi? No.
            Quindi scusa, tu produci
            qualcosa per chi? Per cosa?Per chi mi commissiona.
            A che pro? Se parliamo di un bene/servizio per
            digitale che sia c'è un profitto dietro, se no di
            che parli? Di rubare?C'e' un profitto se qualcuno commissiona.Altrimenti non c'e' profitto.
          • Alcolemic AKA Il Solito scrive:
            Re: È finita la pacchia cari parassiti!
            - Scritto da: panda rossa

            C'e' un profitto se qualcuno commissiona.
            Altrimenti non c'e' profitto.Pochi son disposti a commissionare se non c'è da guadagnare...
          • Luco, giudice di linea mancato scrive:
            Re: È finita la pacchia cari parassiti!
            - Scritto da: Alcolemic AKA Il Solito

            C'e' un profitto se qualcuno commissiona.

            Altrimenti non c'e' profitto.

            Pochi son disposti a commissionare se non c'è da
            guadagnare...Non sai minimamente di cosa stai parlando. Se commissioni un abito su misura sei tu a pagare il sarto che te lo fa, non è il sarto a pagare te. Se poi usi quel vestito per recitare su un palcoscenico e guadagnare soldi da chi viene a vederti, guadagni grazie al vestito che hai pagato.
          • Alcolemic AKA Il Solito scrive:
            Re: È finita la pacchia cari parassiti!
            - Scritto da: Luco, giudice di linea mancato

            Pochi son disposti a commissionare se non c'è da

            guadagnare...

            Non sai minimamente di cosa stai parlando. Se
            commissioni un abito su misura sei tu a pagare il
            sarto che te lo fa, non è il sarto a pagare te.
            Se poi usi quel vestito per recitare su un
            palcoscenico e guadagnare soldi da chi viene a
            vederti, guadagni grazie al vestito che hai
            pagato.e questo dove contraddirebbe quanto ho scritto?
          • Luco, giudice di linea mancato scrive:
            Re: È finita la pacchia cari parassiti!
            - Scritto da: Alcolemic AKA Il Solito
            - Scritto da: Luco, giudice di linea mancato


            Pochi son disposti a commissionare se non c'è
            da


            guadagnare...



            Non sai minimamente di cosa stai parlando. Se

            commissioni un abito su misura sei tu a pagare
            il

            sarto che te lo fa, non è il sarto a pagare te.

            Se poi usi quel vestito per recitare su un

            palcoscenico e guadagnare soldi da chi viene a

            vederti, guadagni grazie al vestito che hai

            pagato.

            e questo dove contraddirebbe quanto ho scritto?Che l'abito puoi mettertelo anche perché fai da testimone di nozze, ma in quel caso non ci guadagni un ciufolo. Eppure l'abito lo metti lo stesso e il sarto lo paghi lo stesso.Contraddice quello che hai scritto perché hai detto che pochi commissionano se non ci guadagnano, e ti ho appena dimostrato che chi commissiona abiti su misura il più delle volte non guadagna affatto, anzi al contrario ci perde.
          • Alcolemic AKA Il Solito scrive:
            Re: È finita la pacchia cari parassiti!
            - Scritto da: Luco, giudice di linea mancato
            Che l'abito puoi mettertelo anche perché fai da
            testimone di nozze, ma in quel caso non ci
            guadagni un ciufolo. Eppure l'abito lo metti lo
            stesso e il sarto lo paghi lo
            stesso.
            Contraddice quello che hai scritto perché hai
            detto che pochi commissionano se non ci
            guadagnano, e ti ho appena dimostrato che chi
            commissiona abiti su misura il più delle volte
            non guadagna affatto, anzi al contrario ci
            perde.Allora specifichiamo meglio.in pochi commissionano opere costose ma facilmente riproducibili se non hanno di che guadagnare(e CMQ... quanti commissionano abiti su misura?)
          • Luco, giudice di linea mancato scrive:
            Re: È finita la pacchia cari parassiti!
            - Scritto da: Alcolemic AKA Il Solito
            (e CMQ... quanti commissionano abiti su misura?)Tutte le spose almeno una volta nella vita. Sullo sposo posso concederti che spesso basta un abito confezionato e degli aggiustamenti in corsa.Infatti è uno dei tanti motivi per cui l'abito da sposo costa 1/10 di quello da sposa (gli altri motivi sono le differenze intrinseche e alla quantità di materiali).-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 12 maggio 2011 16.11-----------------------------------------------------------
          • Alcolemic AKA Il Solito scrive:
            Re: È finita la pacchia cari parassiti!
            - Scritto da: Luco, giudice di linea mancato
            - Scritto da: Alcolemic AKA Il Solito

            (e CMQ... quanti commissionano abiti su misura?)

            Tutte le spose almeno una volta nella vita. (tranne quelle che riciclano quello materno)
            Sullo
            sposo posso concederti che spesso basta un abito
            confezionato e degli aggiustamenti in
            corsa.InfattiOK.. X l'appunto una volta nella vita.
          • Luco, giudice di linea mancato scrive:
            Re: È finita la pacchia cari parassiti!
            - Scritto da: Alcolemic AKA Il Solito
            - Scritto da: Luco, giudice di linea mancato

            - Scritto da: Alcolemic AKA Il Solito


            (e CMQ... quanti commissionano abiti su
            misura?)



            Tutte le spose almeno una volta nella vita.


            (tranne quelle che riciclano quello materno)Son poche, però. Anche perché, ammesso che sia ancora in buone condizioni e piaccia alla sposa, deve avere la giusta taglia. Non è facile adattare la taglia di un abito da sposa e i costi per l'aggiustamento sarebbero vicini (non uguali ma comunque vicini) a quelli per l'abito nuovo. Non a caso si parla di abito SU MISURA.

            Sullo

            sposo posso concederti che spesso basta un abito

            confezionato e degli aggiustamenti in

            corsa.

            Infatti


            OK.. X l'appunto una volta nella vita.Quindi? Un sarto con 4 vestiti da sposa all'anno campa più che dignitosamente. Qualcosa che costasse meno, come una canzone commissionata a me (prezzo base 120 euro per un singolo spartito solo voce e pianoforte + eventuali extra facoltativi per orchestrazioni varie, cd con basi e quant'altro) significa che se mi chiedono 10 canzoni al mese sono 1200 euro, e 120 euro per avere un proprio testo musicato uno li può spendere certamente più di una volta nella vita. Sai quanti sono i poeti e i parolieri in Italia? Sai quante poesie scrivono all'anno? E' ovvio che devono esserci più poeti di buon livello che compositori di buon livello, ma stai tranquillo che chi come me compone a un buon livello (e non lo dico io) non siamo poi moltissimi. Per intenderci, ci sono più cantanti che compositori.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 12 maggio 2011 20.18-----------------------------------------------------------
          • panda rossa scrive:
            Re: È finita la pacchia cari parassiti!
            Io ho commissionato un mobile su misura.E' venuto il mobiliere, ha preso le misure, mi ha fatto scegliere il colore tra quelli disponibili.E dopo un mesetto circa e' venuto a montarmi il mobile a casa.
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: È finita la pacchia cari parassiti!
            Alcolemic si sta impegnando... ma è troppo condizionato dai modelli basati sulla vendita.Non riesce a concepire concetti come il funzionamento dell'open source, ragiona con i termini dello shareware e del freeware. Sono due cose diverse.
          • panda rossa scrive:
            Re: È finita la pacchia cari parassiti!
            - Scritto da: uno qualsiasi
            Alcolemic si sta impegnando... ma è troppo
            condizionato dai modelli basati sulla
            vendita.

            Non riesce a concepire concetti come il
            funzionamento dell'open source, ragiona con i
            termini dello shareware e del freeware. Sono due
            cose
            diverse.Proprio come i dinosauri non riuscivano a concepire un concetto come la gestazione in placenta e l'allattamento al seno.E cosi' al primo meteorite...
          • Luco, giudice di linea mancato scrive:
            Re: È finita la pacchia cari parassiti!
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: uno qualsiasi

            Alcolemic si sta impegnando... ma è troppo

            condizionato dai modelli basati sulla

            vendita.



            Non riesce a concepire concetti come il

            funzionamento dell'open source, ragiona con i

            termini dello shareware e del freeware. Sono due

            cose

            diverse.

            Proprio come i dinosauri non riuscivano a
            concepire un concetto come la gestazione in
            placenta e l'allattamento al
            seno.Beh no, mica è per questo che si sono estinti al primo meteorite :D
      • Funz scrive:
        Re: È finita la pacchia cari parassiti!
        - Scritto da: Enry
        Si puo' discutere sul fatto di abbassare i
        prezzi, l'iva e altro, quello su cui non si puo'
        discutere è sul fatto che sia il consumatore a
        scegliere il prezzo "accettabile". Il che rendeNon hai la minima conoscenza di come funziona l'economia, evidentemente. L'unica cosa che determina il prezzo di un bene è quanto il cliente è disposto a pagare.
        • spacevideo scrive:
          Re: È finita la pacchia cari parassiti!
          non funziona proprio così ....
          • panda rossa scrive:
            Re: È finita la pacchia cari parassiti!
            - Scritto da: spacevideo
            non funziona proprio così .......e allora continua pure a proporre i prezzi che dici tu, poi non lamentarti se dovrai chiudere.
          • Enry scrive:
            Re: È finita la pacchia cari parassiti!
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: spacevideo

            non funziona proprio così ....

            ...e allora continua pure a proporre i prezzi che
            dici tu, poi non lamentarti se dovrai
            chiudere.Ma nessuno si lamenta di chiudere, le cose cambiano nella vita. Probabilmente troverai qualcuno che si lamenta perchè disonestamente c'è chi usufruisce del bene o servizio senza pagarlo o pagarlo il giusto. La lamentela sta li. Non nel chiudere. Quella è una sconseguenza della disonestà della gente, non del prezzo. Il prezzo puo' sempre abbassarsi e un imprenditore puo' fare i suoi conti. Non puo' invece accettare che il suo lavoro non venga retribuito se utilizzato. Che è il motivo eventuale di lamentela.
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: È finita la pacchia cari parassiti!

            Ma nessuno si lamenta di chiudere, le cose
            cambiano nella vita.E allora non hai nessun motivo di lamentarti.
            Probabilmente troverai
            qualcuno che si lamenta perchè disonestamente c'è
            chi usufruisce del bene o servizio senza pagarlo
            o pagarlo il giusto.E chi stabilisce a quanto ammonta il "giusto"? Il mercato stabilisce che il giusto è zero, ti piaccia o no.
            La lamentela sta li. Non nel
            chiudere. Quella è una sconseguenza della
            disonestà della gente, non del prezzo. No: è una conseguenza del fatto che vendi una merce del tutto inutile, che non interessa a nessuno. E perciò a nessuno dispiace se tu chiudi.
            Non puo' invece accettare che
            il suo lavoro non venga retribuito se utilizzato.Ma il tuo lavoro rimane a te, non viene utilizzato.
          • krane scrive:
            Re: È finita la pacchia cari parassiti!
            - Scritto da: Enry
            - Scritto da: panda rossa

            - Scritto da: spacevideo


            non funziona proprio così ....

            ...e allora continua pure a proporre i

            prezzi che dici tu, poi non lamentarti

            se dovrai chiudere.
            Ma nessuno si lamenta di chiudere, le cose
            cambiano nella vita. Probabilmente troverai
            qualcuno che si lamenta perchè disonestamente
            c'è chi usufruisce del bene o servizio senza
            pagarlo o pagarlo il giusto. La lamentela sta
            li. Non nel chiudere. Quella è una sconseguenza
            della disonestà della gente, non del prezzo. Il
            prezzo puo' sempre abbassarsi e un imprenditore
            puo' fare i suoi conti. Non puo' invece accettare
            che il suo lavoro non venga retribuito se
            utilizzato.
            Che è il motivo eventuale di lamentela.Strano, venditori di ghiaccio, candelai e videotecari si sono lamentati parecchio quando sono stati sostituiti da una macchina.
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: È finita la pacchia cari parassiti!
            - Scritto da: spacevideo
            non funziona proprio così ....Hai ragione: conta anche la disponibilità della merce.Se chiunque è in grado di fornirti la stessa merce, il prezzo scende a zero, perchè anche chi era disposto a pagare 10, se trova lo stesso prodotto gratis non ha più motivo di pagare.Perciò, automaticamente, qualsiasi bene replicabile a costo zero tende ad avere un prezzo pari a zero, indipendentemente dal prezzo fissatoall'inizio.
          • Enry scrive:
            Re: È finita la pacchia cari parassiti!
            - Scritto da: uno qualsiasi
            - Scritto da: spacevideo

            non funziona proprio così ....

            Hai ragione: conta anche la disponibilità della
            merce.
            Se chiunque è in grado di fornirti la stessa
            merce, il prezzo scende a zero, perchè anche chi
            era disposto a pagare 10, se trova lo stesso
            prodotto gratis non ha più motivo di
            pagare.
            Perciò, automaticamente, qualsiasi bene
            replicabile a costo zero tende ad avere un prezzo
            pari a zero, indipendentemente dal prezzo
            fissatoall'inizio.No, non è così. Non puo' avere costo zero altrimenti non sarebbe prodotto. E chi lo produce e ci lavora deve guadagnarci. Ergo... non puo' avere costo zero. Fai un po' di confusione tra costi delle materie prime, il ricarico, i diritti che acquisisci (o non acquisisci) per alcuni beni/servizi.... non è tutto un minestrone.
          • Luco, giudice di linea mancato scrive:
            Re: È finita la pacchia cari parassiti!
            - Scritto da: Enry
            No, non è così. Non puo' avere costo zero
            altrimenti non sarebbe prodotto.Può guadagnare in altri modi:http://www.downlovers.ithttp://www.streamit.ithttp://www.popcorntv.ithttp://www.film-review.ithttp://twww.tvLa verità è che si vuole dissanguare il consumatore senza che ce ne sia realmente bisogno, perché produrre una copia digitale costa zero e lo dimostra il fatto che io per premere CTRL+C seguito da CTRL+V non chiedo mica soldi a qualcuno. Tu forse sì?
            E chi lo produce e ci lavora deve guadagnarci.Si lamentano sempre che i siti pirata non si fanno pagare ma guadagnano milioni e milioni con i banner, benissimo lo dimostrassero facendo altrettanto, come fanno i siti (legali) linkati sopra, e i siti pirata non esisteranno più. L'unico modo di sconfiggere l'avversario è offrire lo stesso prodotto a condizioni migliori. Gli andava bene finché avevano il monopolio ma la pirateria ha creato la concorrenza che prima non c'era. E in un regime di concorrenza o si fanno proposte migliori e più appetibili per i consumatori, o si fallisce. Lo sa bene la SIP... ops Telecom Italia. Chiedesse a lei come sono andati i suoi prezzi da quando era il monopolista a quando sono arrivate le concorrenti. Se sono saliti o sono scesi. E cosa pensa del fatto che oggi con molte compagnie VoIP ad esempio da http://www.voipstunt.com è possibile telefonare GRATIS senza spendere nulla a molti telefoni NEL MONDO (e ai restanti telefoni avere prezzi più bassi di qualunque operatore standard) e visualizzando solo un banner sulla pagina.
            Ergo... non puo' avere costo zero.Certo che può. Pagano i banner. Altrimenti vuol dire che non è affatto vero che i siti pirata ci guadagnano soldi. Loro potrebbero fare vera concorrenza ai siti pirata, offrendo la stessa cosa legalmente e a condizioni migliori. Hanno solo da guadagnarci. Perché non lo fanno? Perché sono INGORDI. E gli INGORDI devono fallire, senza se e senza ma. Quando gli INGORDI se ne saranno andati all'inferno, dove meritano di andare, gli INTELLIGENTI faranno quello che già fanno su downlovers.it: musica (e film, e software...) originali gratis scaricabili direttamente dal sito del produttore. E senza DRM, ovviamente.Se prima del film devo vedermi la pubblicità del Mulino Bianco, non mi dà fastidio.
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: È finita la pacchia cari parassiti!

            No, non è così. Non puo' avere costo zero
            altrimenti non sarebbe prodotto.Se è già stato prodotto, non serve continuare a produrlo.
            E chi lo produce
            e ci lavora deve guadagnarci.Assolutamente no. Guadagna solo se gli altri ritengono che il suo lavoro sia utile, e che perciò meriti di continuare: allora, saranno tutti d'accordo a dargli dei soldi. Altrimenti, no.
            Ergo... non puo'
            avere costo zero.Può, e di fatto ce l'ha; infatti, anche se l'autore muore di fame, l'opera resta. Quindi, una volta che l'autore ha prodotto, non c'è più bisogno di lui. Perciò, se l'autore vuole sopravvivere, deve farsi pagare nel momento in cui produce, non cercare di ricavare soldi da un'opera già fatta.
            Fai un po' di confusione tra
            costi delle materie prime, il ricarico, i diritti
            che acquisisci (o non acquisisci) per alcuni
            beni/servizi.... non è tutto un
            minestrone.Temo che sia tu ad avere le idee confuse: un bene digitale non ha nè materie prime, nè servizi.La differenza sta solo tra bene duplicabile e non duplicabile.Pensa al fuoco, ad esempio: in un paese in cui non esistessero fiammiferi, nè accendini, se tu sei l'unico ad avere un tizzone acceso, potresti vendere il fuoco (chi vuole comprarlo, ti paga e viene da te ad accendere una candela sul tuo tizzone); ma potresti vivere così? No, perchè il primo che ti compra farebbe accendere gli altri dalla sua candela, e così via, e nessuno più avrebbe bisogno di venire da te.Perciò, se vuoi guadagnarci, devi farti pagare bene il tizzone la prima volta; non ce ne sarà una seconda.
        • Enry scrive:
          Re: È finita la pacchia cari parassiti!
          - Scritto da: Funz
          - Scritto da: Enry

          Si puo' discutere sul fatto di abbassare i

          prezzi, l'iva e altro, quello su cui non si puo'

          discutere è sul fatto che sia il consumatore a

          scegliere il prezzo "accettabile". Il che rende

          Non hai la minima conoscenza di come funziona
          l'economia,
          evidentemente.
          L'unica cosa che determina il prezzo di un
          bene è quanto il cliente è disposto a
          pagare.no, quella è l'unica cosa che ti fa dire lo compro o non lo compro.E niente altro.
          • Funz scrive:
            Re: È finita la pacchia cari parassiti!
            - Scritto da: Enry

            Non hai la minima conoscenza di come funziona

            l'economia,

            evidentemente.

            L'unica cosa che determina il prezzo di
            un

            bene è quanto il cliente è disposto a

            pagare.

            no, quella è l'unica cosa che ti fa dire lo
            compro o non lo
            compro.
            E niente altro.Quell'unica cosa è tutto quello che determina i prezzi di mercato, e nient'altro. Che ci sia economia di abbondanza o di scarsità.
      • ninjaverde scrive:
        Re: È finita la pacchia cari parassiti!
        Idee un pò confuse.Esempio.Ho un prodotto interessante, produco un romanzo e devo rientrare nella cifra che ho speso, compreso ovviamente le ore di lavoro.Vado da un Editore.(Ammettiamo che l'Editore lo legga e che voglia produrre il testo).Consentirà ad una percentuale sulle vendita di un singolo libro.Ovviamente sa solo lui quante copie vende e produce.Come autore non conosco l'entità delle vendite se non con grande approssimazione. Quindi spero nel buon cure dell'Editore.Se il Libro ha un grande sucXXXXX guadagnerò anche parecchio, ma non saprò mai esattamente quante copie sono state vendute. Quindi l'Editore potrà "fare la cresta" su ciò che ha firmato nel contratto.Oppure (altro caso) Il libro interessa l'Editore, però nel testo c'è qualcosa che non gli piace. Mi propone il contratto, mi fido.Dopo alcuni mesi o anni non si vendono libri. Ma sono ugualmente legato ad un contratto e quindi ciau!Altro caso. L'editore acconsente al contratto, stampa copie ma non molte.Il testo però scuscita molto interesse nonostante tutto.Il libro viene fotocopiato.Chi fa le copie, sia anche per uso privato, viene multato o condannato.L'editore chiede i danni.Come autore mi prendo qualche briciola che non mi fa recuperare neanche le spese vive.In uno dei tre casi non avrò ne soldi nè onori, poichè l'Editore ha un contratto che non mi permette di divulgare l'opera. Forse perchè un partito lo ha sponsorizzato per non far fare la pubblicazione.Cito un caso avvenuto.Un autore americano di arti marziali scrive libri.Diversi testi di cui alcuni tradotti in Italiano.Un ultimo testo non lo hanno voluto pubblicare neanche in inglese.Dei libri tradotti in italiano solo uno o due sono stati pubblicati pagando i diritti, altri sono sul mercato senza che l'autore neanche lo sapesse. In seguito, l'autore sapendo che l'argomento da lui trattato interessava il settore, ad un certo punto ha pubblicato in rete senza più passare da alcun Editore.Insomma la rete fa paura.In realtà la decantata pirateria ha due facce: quella del businness che riguarda pochi veri pirati e chi si fa una copia di scarso valore per conto suo.Il primo tipo di pirateria (ossia qualità + vendita) crea danno reale.La seconda pirateria ossia (scarsa qualità e niente commercio) non crea danno reale, poichè in realtà il piccolo pirata non è in grado di acquistare le opere che ascolta o che scarica, semmai se ha qualche soldo lo spenderà per acquistare poche opere che gli interessano avendole conosciute con la piccola pirateria.Il vero problema è che le Major se la prendono con i pesci piccoli e non con i veri predatori.
        • Enry scrive:
          Re: È finita la pacchia cari parassiti!
          - Scritto da: ninjaverde
          Idee un pò confuse.
          Esempio.
          Ho un prodotto interessante, produco un romanzo e
          devo rientrare nella cifra che ho speso, compreso
          ovviamente le ore di
          lavoro.
          Vado da un Editore.
          (Ammettiamo che l'Editore lo legga e che voglia
          produrre il
          testo).
          Consentirà ad una percentuale sulle vendita di un
          singolo
          libro.
          Ovviamente sa solo lui quante copie vende e
          produce.No, lo sai anche tu.
          Come autore non conosco l'entità delle vendite se
          non con grande approssimazione. Quindi spero nel
          buon cure
          dell'Editore.Neanche. L'editore ha l'obbligo di comunicarti tutti i datie tu puoi fare tutte le verifiche che vuoi. Poi, se vuoi, alla stipuladel contratto chiedi i bollini siae, così c'è pure la siae sul libro che ti dice quante copie hai venduto.
          Se il Libro ha un grande sucXXXXX guadagnerò
          anche parecchio, ma non saprò mai esattamente
          quante copie sono state vendute.
          Idem come sopra.
          Quindi l'Editore potrà "fare la cresta" su ciò
          che ha firmato nel
          contratto.No. A meno che tu sia stupido. E comunque quello non è il mestiere dell'editore.

          Oppure (altro caso) Il libro interessa l'Editore,
          però nel testo c'è qualcosa che non gli piace. Mi
          propone il contratto, mi
          fido.
          Dopo alcuni mesi o anni non si vendono libri.
          Ma sono ugualmente legato ad un contratto e
          quindi
          ciau!Quindi ciau che? Hai firmato un contratto e di cosa ti lamenti? Chi si lamenterà di piu' sarà l'editore cheha sostenuto costi di stampa, pubblicazione e distribuzionee non è tornato niente. Il rischio d'impresa. Nel tuo piccoloil rischio è di vendere poco. Ma con chi vuoi prendertela?(A meno che non dimostri che l'editore prima stampa e spende per il tuo libro e poi faccia di tutto per non venderlo, cosa diciamo,quantomeno improbabile)

          Altro caso. L'editore acconsente al contratto,
          stampa copie ma non
          molte.Nel contratto hai un minimo di copie stampate.
          Il testo però scuscita molto interesse nonostante
          tutto.
          Il libro viene fotocopiato.
          Chi fa le copie, sia anche per uso privato, viene
          multato o
          condannato.
          L'editore chiede i danni.
          Come autore mi prendo qualche briciola che non mi
          fa recuperare neanche le spese
          vive.Se l'editore ha diritto a chiedere i danni per il mancato guadagnanotu percepirai la parte che spetta all'autore. Non capisco il punto.

          In uno dei tre casi non avrò ne soldi nè onori,
          poichè l'Editore ha un contratto che non mi
          permette di divulgare l'opera. No. Perchè hai un contratto con il quale ai "ceduto" parte dei tuoi diritti sull'opera per un determinato periodo di tempo in cambio della diffusione che l'editore ti garantisce e di un corrispettivo a copia.Forse perchè un
          partito lo ha sponsorizzato per non far fare la
          pubblicazione.Ma che stai a di?

          Cito un caso avvenuto.
          Un autore americano di arti marziali scrive libri.
          Diversi testi di cui alcuni tradotti in Italiano.
          Un ultimo testo non lo hanno voluto pubblicare
          neanche in
          inglese.
          Dei libri tradotti in italiano solo uno o due
          sono stati pubblicati pagando i diritti, altri
          sono sul mercato senza che l'autore neanche lo
          sapesse. E' l'editore che lo deve sapere e quindi l'autore. A meno che tu stia parlando di libri (testi) che uno scrive così tanto per conto suo. Quindi io presumo che l'autore abbia un contratto con un editore che a suo volta a ceduto diritti di pubblicazione a terzi in altre nazioni. Dalle quali vendite l'autore riceve compenso, sia forfettario (per aver piazzato il libro all'estero) sia per copia venduta.In seguito, l'autore sapendo che
          l'argomento da lui trattato interessava il
          settore, ad un certo punto ha pubblicato in rete
          senza più passare da alcun
          Editore.dobbiamo chiarire il concetto di pubblicare. In rete pubblicare significa avere un sito sul quale scrivi cose tue (inedite). Fatto questo mi dici che questi testi sono così belli che lui li vende senza passare dall'editore. Bene. Buon per lui. Non c'è nulla di male. Sempre che il contratto con l'editore lui l'abbia ormai risolto e sia libero da vincoli.Se l'autore ha provato entrambe le strade non gli resta che contare i soldi e vedere se fossero di piu' prima sotto un editore che da solo online. E tirare delle conclusioni.

          Insomma la rete fa paura.
          In realtà la decantata pirateria ha due facce:
          quella del businness che riguarda pochi veri
          pirati e chi si fa una copia di scarso valore per
          conto
          suo.Ovvio che le facce probabilmente sono piu' di due. Così come non è la stessa cosa piratare copiandosi un software, passando all'amico un disco o condividendo un film sul P2P o facendosi una copia personale.La cosa comunque a tutti è che in ogni caso, alla legislazione attuale, c'è una lesione del diritto di terzi, sia esso autore, produttore o distributore. L'entità del danno e la sua gravità ovviamente varia.
          Il primo tipo di pirateria (ossia qualità +
          vendita) crea danno
          reale.Tutta la pirateria crea danno reale.
          La seconda pirateria ossia (scarsa qualità e
          niente commercio) non crea danno reale, poichè in
          realtà il piccolo pirata non è in grado di
          acquistare le opere che ascolta o che scarica,
          semmai se ha qualche soldo lo spenderà per
          acquistare poche opere che gli interessano
          avendole conosciute con la piccola
          pirateria.Il piccolo pirata rientra nel giro di quelli che ledono comunque i diritti di terzi, autori, produttori e distributori di una qualsiasi opera. A meno che parliamo di speciali licenze o di un autore che scrive qualcosa e dice al mondo: la do gratis a tutti. Anche in quel caso però, non sono convinto che se ti autorizzo a prenderla io ti stia autorizzando implicitamente a distribuirla in un modo piuttosto che in un altro.

          Il vero problema è che le Major se la prendono
          con i pesci piccoli e non con i veri
          predatori.Sempre di predatori si tratta. Ci sono pesci nel mare che si uniscono a migliaia per difendersi e far scappare pesci migliaia di volte piu' grandi di loro. Il che significa che piccolo non vuol dire meno danno... significa solo far parte di una "catena"... usati, da quelli piu' grandi, per i propri scopi. E' su questo che serve riflettere.
        • Luco, giudice di linea mancato scrive:
          Re: È finita la pacchia cari parassiti!
          - Scritto da: ninjaverde
          Idee un pò confuse.
          Esempio.
          Ho un prodotto interessante, produco un romanzo e
          devo rientrare nella cifra che ho speso, compreso
          ovviamente le ore di
          lavoro.
          Vado da un Editore.
          (Ammettiamo che l'Editore lo legga e che voglia
          produrre il
          testo).
          Consentirà ad una percentuale sulle vendita di un
          singolo
          libro.
          Ovviamente sa solo lui quante copie vende e
          produce.
          Come autore non conosco l'entità delle vendite se
          non con grande approssimazione. Quindi spero nel
          buon cure
          dell'Editore.
          Se il Libro ha un grande sucXXXXX guadagnerò
          anche parecchio, ma non saprò mai esattamente
          quante copie sono state vendute.

          Quindi l'Editore potrà "fare la cresta" su ciò
          che ha firmato nel
          contratto.

          Oppure (altro caso) Il libro interessa l'Editore,
          però nel testo c'è qualcosa che non gli piace. Mi
          propone il contratto, mi
          fido.
          Dopo alcuni mesi o anni non si vendono libri.
          Ma sono ugualmente legato ad un contratto e
          quindi
          ciau!

          Altro caso. L'editore acconsente al contratto,
          stampa copie ma non
          molte.
          Il testo però scuscita molto interesse nonostante
          tutto.
          Il libro viene fotocopiato.
          Chi fa le copie, sia anche per uso privato, viene
          multato o
          condannato.
          L'editore chiede i danni.
          Come autore mi prendo qualche briciola che non mi
          fa recuperare neanche le spese
          vive.Quarto caso.Non vai da un editore ma pubblichi il tuo libro su lulu o su amazon. Il PDF del libro lo dai gratis, chi vuole la copia stampata paga. Sai sempre quante copie sono state vendute sia digitali sia fisiche. Sai anche quant'è il guadagno del sito.Qualcuno che ha letto il PDF gratis lo recensisce. Altri saranno interessati al tuo libro. Qualcuno di questi comprerà la copia fisica. E così via.E per avere un esempio di autore intelligente che ha capito come deve funzionare:http://punto-informatico.it/3018374/PI/News/corsari-fumetti.aspxMorale: le copie digitali servono per promuovere le copie fisiche. E nei libri vale più che altrove, perché i bibliomani sono feticisti della carta. Un PDF non dà la stessa sensazione anche se in una memoria di qualche millimetro quadrato ci può stare un'intera libreria.
          • Enry scrive:
            Re: È finita la pacchia cari parassiti!
            - Scritto da: Luco, giudice di linea mancato
            - Scritto da: ninjaverde

            Idee un pò confuse.

            Esempio.

            Ho un prodotto interessante, produco un romanzo
            e

            devo rientrare nella cifra che ho speso,
            compreso

            ovviamente le ore di

            lavoro.

            Vado da un Editore.

            (Ammettiamo che l'Editore lo legga e che voglia

            produrre il

            testo).

            Consentirà ad una percentuale sulle vendita di
            un

            singolo

            libro.

            Ovviamente sa solo lui quante copie vende e

            produce.

            Come autore non conosco l'entità delle vendite
            se

            non con grande approssimazione. Quindi spero nel

            buon cure

            dell'Editore.

            Se il Libro ha un grande sucXXXXX guadagnerò

            anche parecchio, ma non saprò mai esattamente

            quante copie sono state vendute.



            Quindi l'Editore potrà "fare la cresta" su ciò

            che ha firmato nel

            contratto.



            Oppure (altro caso) Il libro interessa
            l'Editore,

            però nel testo c'è qualcosa che non gli piace.
            Mi

            propone il contratto, mi

            fido.

            Dopo alcuni mesi o anni non si vendono libri.

            Ma sono ugualmente legato ad un contratto e

            quindi

            ciau!



            Altro caso. L'editore acconsente al contratto,

            stampa copie ma non

            molte.

            Il testo però scuscita molto interesse
            nonostante

            tutto.

            Il libro viene fotocopiato.

            Chi fa le copie, sia anche per uso privato,
            viene

            multato o

            condannato.

            L'editore chiede i danni.

            Come autore mi prendo qualche briciola che non
            mi

            fa recuperare neanche le spese

            vive.
            Quarto caso.
            Non vai da un editore ma pubblichi il tuo libro
            su lulu o su amazon. Immagino quante copie venderai e che gran commissione sui 200.000 libri di amazon... è già tanto se qualcuno ti trova per sbaglio.Il PDF del libro lo dai
            gratis, chi vuole la copia stampata paga. gratis? Se l'hai dato ad amazon, ti da una commissione, misera. Se intendi dire che lo stai regalando... hmm... se l'hai scritto libero di farlo... ma dove pensi di andare? Ah già sei un mago del marketing e in men che non si dica milioni di persone incuriosite parlerà della tua opera chiedendo di comprare una cosa che fino al secondo prima hai dato gratis. Chi vuole la copia stampata paga... ma cosa? La stampa? Se lo stampano a casa? O lo stampi tu? Perchè se ti stampi una copia alla volta ti costa uno sproposito se ne stampi 1000 ti restano sul groppone tutti i debiti e se li fai stampare da un editore siamo punto e a capo. Il tuo solito ragionamento sconclusionato senza ne capo ne coda.Sai
            sempre quante copie sono state vendute sia
            digitali sia fisiche. Sai anche quant'è il
            guadagno del
            sito.Lo sai. Anche perchè è prossimo allo 0.
            Qualcuno che ha letto il PDF gratis lo
            recensisce. A pacchi di persone che recensiscono il tuo capolavoro. Non aspettano altro.Altri saranno interessati al tuo
            libro. Milioni direi. XXXXX ma uno come te deve fare lo scrittore eh...Qualcuno di questi comprerà la copia
            fisica. Qualè copia fisica? Quella che nel frattempo hai stampato tu? O passi dall'editore? Cos'è alla fine sei stufo di aspettare che qualcuno scarichi la tua copia da amazon? E così
            via.Ecco bravo, una cosa sensata. Vai...

            E per avere un esempio di autore intelligente che
            ha capito come deve
            funzionare:
            http://punto-informatico.it/3018374/PI/News/corsar

            Morale: le copie digitali servono per promuovere
            le copie fisiche. Morale: Non capisci una mazza. I preview servono per promuovere copie fisiche. Le copie servono a chi non vuol pagare l'originale. E comunque questo rientra nel marketing. Visto le castronerie che scrivi non oso neanche pensare cosa ti passi per la testa.E nei libri vale più che
            altrove, perché i bibliomani sono feticisti della
            carta. Un PDF non dà la stessa sensazioneMeno male dai. Una cosa sensata l'hai scritta. Un pdf non da' la stessa sensazione. Aspe che vado a segnarmela eh... anche
            se in una memoria di qualche millimetro quadrato
            ci può stare un'intera
            libreria.
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: È finita la pacchia cari parassiti!


            Quarto caso.

            Non vai da un editore ma pubblichi il tuo libro

            su lulu o su amazon.

            Immagino quante copie venderaiQuesto è il tuo errore: di copia ne vendi una. Perchè di libri tu ne hai scritto uno.

            Il PDF del libro lo dai

            gratis, chi vuole la copia stampata paga.

            gratis? Se l'hai dato ad amazon, ti da una
            commissione, misera. Se intendi dire che lo stai
            regalando... hmm... se l'hai scritto libero di
            farlo... ma dove pensi di andare?A farlo leggere. L'ho scritto per questo. Poi, se qualcuno vuole mandarmi i soldi per scriverne altri, è libero di farlo. Ma non è obbligato.
            Ah già sei un
            mago del marketing e in men che non si dica
            milioni di persone incuriosite parlerà della tua
            opera chiedendo di comprare una cosa che fino al
            secondo prima hai dato gratis. Chi vuole la copia
            stampata paga... ma cosa? La stampa?Ovvio. Che altro dovrebbero pagare?
            Se lo
            stampano a casa?Se se lo stampano a casa, si comprano per conto loro carta e inchiostro. E se lo rilegano a mano.Se vogliono il lavoro fatto da professionisti pagano.
            O lo stampi tu?Se mi mandi i soldi te lo stampo io.
            Perchè se ti
            stampi una copia alla volta ti costa uno
            spropositoMa mica lo stampo io personalmente: lo stampa qualcuno tipo lulu, cha non ha solo il mio libro in catalogo, e ha tutta l'attrezzatura per stamparli: quindi, non costa così caro.
            se ne stampi 1000 ti restano sul
            groppone tutti i debitiPerchè dovrei stamparne 1000? Me ne hai chiesto uno.

            Altri saranno interessati al tuo

            libro.

            Milioni direi. Dipende da che tipo di libro è. Non dall'editore.

            Morale: le copie digitali servono per promuovere

            le copie fisiche.

            Morale: Non capisci una mazza.No? Eppure, mi sembra che se la stia cavando bene, a differenza di te.
            I preview servono
            per promuovere copie fisiche. Le copie servono a
            chi non vuol pagare l'originale.L'originale, per definizione, è solo uno, vale a dire quello che è stato materialmente scritto dall'autore. Tutte le altre sono copie (ufficiali o meno, ma sempre copie).
          • Luco, giudice di linea mancato scrive:
            Re: È finita la pacchia cari parassiti!
            - Scritto da: Enry

            E per avere un esempio di autore intelligente
            che

            ha capito come deve

            funzionare:


            http://punto-informatico.it/3018374/PI/News/corsari-fumetti.aspx



            Morale: le copie digitali servono per promuovere

            le copie fisiche.

            Morale: Non capisci una mazza. I preview servono
            per promuovere copie fisiche. Le copie servono a
            chi non vuol pagare l'originale.Ah, sono io che non capisco una mazza? Quale parte di "Per quanto riguarda le pagine caricate qui, che posso dire? - ha scritto nel primo post - Capisco che così è come vanno le cose e se non altro sono onorato che qualcuno abbia così tanto apprezzato il fumetto da impiegare il suo tempo a digitalizzarlo e metterlo online " (...) E ora, invece di schierarsi tra le vittime della pirateria, Liever afferma di aver compreso l'importanza che ha avuto per lui. Molto più dannoso era l'essere sconosciuti, e lui stesso ha prima ripubblicato i link pirata di 4Chan e poi provveduto a mettere a disposizione una versione pdf dell'opera . Collegando a tale disponibilità l'indirizzo dove è possibile effettuare una donazione per dimostrare l'apprezzamento dell'operazione e quello per ordinare eventualmente una copia cartacea. non hai capito?
            E comunque questo rientra nel marketing.La pubblicità è l'anima del commercio.
            Visto le
            castronerie che scrivi non oso neanche pensare
            cosa ti passi per la testa.Se il tuo misero cervello non arriva a capirmi, faresti meno figuracce evitando di rispondere.
            E nei libri vale più che

            altrove, perché i bibliomani sono feticisti
            della

            carta.

            Un PDF non dà la stessa sensazione

            Meno male dai. Una cosa sensata l'hai scritta. Un
            pdf non da' la stessa sensazione. Aspe che vado a
            segnarmela eh...Sei masochista, vero?Guarda in un qualunque liceo: quanti si portano nello zaino "La Divina Commedia" e quanti si portano un tablet con su il pdf? E questo risponde da solo alla tua domanda.Perché la gente perde ancora del tempo a fare fotocopie quando potrebbe fare delle scansioni? Perché le copisterie e le cartolerie non hanno tolto di mezzo le fotocopiatrici trasformando il servizio in scan on demand? Porti quello che c'è da scansionare, porti una chiavetta usb o una memoria sd, e ti ritrovi le pagine in pdf. Secondo te perché nessuno ci ha pensato a farlo e perché tutti continuano a sprecare carta per fare fotocopie? Dai su, se ritieni che io abbia detto una stupidaggine ora devi essere convincente, perché io dico che il PDF non è comodo, sta a te dimostrare perché, nonostante lo sia, nessuno lo usa.
          • krane scrive:
            Re: È finita la pacchia cari parassiti!
            - Scritto da: Luco, giudice di linea mancato
            - Scritto da: Enry


            E per avere un esempio di autore intelligente

            che


            ha capito come deve


            funzionare:





            http://punto-informatico.it/3018374/PI/News/corsar





            Morale: le copie digitali servono per
            promuovere


            le copie fisiche.



            Morale: Non capisci una mazza. I preview servono

            per promuovere copie fisiche. Le copie servono a

            chi non vuol pagare l'originale.

            Ah, sono io che non capisco una mazza? Quale
            parte
            di
            "Per quanto riguarda le pagine caricate qui,
            che posso dire? - ha scritto nel primo post -
            Capisco che così è come vanno le cose e se non
            altro sono onorato che qualcuno abbia così
            tanto apprezzato il fumetto da impiegare il suo
            tempo a digitalizzarlo e metterlo online "
            (...) E ora, invece di schierarsi tra le
            vittime della pirateria, Liever afferma di aver
            compreso l'importanza che ha avuto per lui.
            Molto più dannoso era l'essere sconosciuti, e lui
            stesso ha prima ripubblicato i link pirata di
            4Chan e poi provveduto a mettere a
            disposizione una versione pdf dell'opera .
            Collegando a tale disponibilità l'indirizzo dove
            è possibile effettuare una donazione per
            dimostrare l'apprezzamento dell'operazione e
            quello per ordinare eventualmente una copia
            cartacea.
            non hai capito?


            E comunque questo rientra nel marketing.

            La pubblicità è l'anima del commercio.


            Visto le

            castronerie che scrivi non oso neanche pensare

            cosa ti passi per la testa.

            Se il tuo misero cervello non arriva a capirmi,
            faresti meno figuracce evitando di
            rispondere.


            E nei libri vale più che


            altrove, perché i bibliomani sono feticisti

            della


            carta.



            Un PDF non dà la stessa sensazione



            Meno male dai. Una cosa sensata l'hai scritta.
            Un

            pdf non da' la stessa sensazione. Aspe che vado
            a

            segnarmela eh...

            Sei masochista, vero?
            Guarda in un qualunque liceo: quanti si portano
            nello zaino "La Divina Commedia" e quanti si
            portano un tablet con su il pdf? E questo
            risponde da solo alla tua
            domanda.
            Perché la gente perde ancora del tempo a fare
            fotocopie quando potrebbe fare delle scansioni?
            Perché le copisterie e le cartolerie non hanno
            tolto di mezzo le fotocopiatrici trasformando il
            servizio in scan on demand? Porti quello che c'è
            da scansionare, porti una chiavetta usb o una
            memoria sd, e ti ritrovi le pagine in pdf.
            Secondo te perché nessuno ci ha pensato a farlo e
            perché tutti continuano a sprecare carta per fare
            fotocopie? Dai su, se ritieni che io abbia detto
            una stupidaggine ora devi essere convincente,
            perché io dico che il PDF non è comodo, sta a te
            dimostrare perché, nonostante lo sia, nessuno lo
            usa.Offi ad un liceo tablet belli robusti a 50E e poi vediamo se non se li portano ?
          • Luco, giudice di linea mancato scrive:
            Re: È finita la pacchia cari parassiti!
            - Scritto da: krane
            Offi ad un liceo tablet belli robusti a 50E e poi
            vediamo se non se li portano ?Perché dovrebbe darli la scuola, i libri non se li pagano gli studenti? Per 13 anni di scuola non pagano in libri molto di più del costo di un tablet?
          • krane scrive:
            Re: È finita la pacchia cari parassiti!
            - Scritto da: Luco, giudice di linea mancato
            - Scritto da: krane

            Offi ad un liceo tablet belli robusti a 50E

            e poi vediamo se non se li portano ?
            Perché dovrebbe darli la scuola, i libri non se
            li pagano gli studenti? No, i genitori degli studenti ! I quali che vedendo un coso fragile come un tablet che costa come un anno di libri e verra' usato come racchetta da ping pong durante l'intervallo con cacchio che glie lo comprano.
            Per 13 anni di scuola non pagano in
            libri molto di più del costo di un
            tablet?Certo, ma se un libro finisce in acqua o a fuoco non ti costa come tutti i libro dell'anno cambiarlo.
          • Luco, giudice di linea mancato scrive:
            Re: È finita la pacchia cari parassiti!
            - Scritto da: krane
            No, i genitori degli studenti ! I quali che
            vedendo un coso fragile come un tablet che costa
            come un anno di libri e verra' usato come
            racchetta da ping pong durante l'intervallo con
            cacchio che glie lo comprano.Basterebbe farli più resistenti e soprattutto insegnargli che non ci si gioca (come non si dovrebbe giocare coi libri). Poi comunque facendolo comprare alle scuole non risolveresti il problema. A meno che non inserisci il tablet nel banco stesso (su Star Trek DS9 studiavano così).Comunque, un televisore di fascia media costa in genere di più e tutte le famiglie con bambini in genere ce l'hanno. Questo non vuol dire che se il pargolo gioca a pallone in casa il pallone non possa finirci contro e sfasciarlo. Semplicemente gli si insegna che non si gioca a pallone in casa. E se lo fa lo stesso, gli si toglie il pallone per un po' (possibilmente prima che rompa qualcosa) finché non capisce che non deve farlo perché un televisore costa quanto qualche centinaio di palloni.
            Certo, ma se un libro finisce in acqua o a fuoco
            non ti costa come tutti i libro dell'anno
            cambiarlo.Stesso discorso.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 12 maggio 2011 16.08-----------------------------------------------------------
          • Luco, giudice di linea mancato scrive:
            Re: È finita la pacchia cari parassiti!
            - Scritto da: Luco, giudice di linea mancato
            - Scritto da: krane

            Offi ad un liceo tablet belli robusti a 50E e
            poi

            vediamo se non se li portano ?

            Perché dovrebbe darli la scuola, i libri non se
            li pagano gli studenti? Per 13 anni di scuola non
            pagano in libri molto di più del costo di un
            tablet?E non dirmi che non potrebbero usare quei libri perché non tutti i libri scolastici contengono opere libere: a parte che i programmi di molte materie sono rimasti immutati per anni, ma esistono tantissimi testi scolastici con licenze libere (es. su wikiversità).-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 12 maggio 2011 16.01-----------------------------------------------------------
          • Alcolemic AKA Il Solito scrive:
            Re: È finita la pacchia cari parassiti!
            Modificato dall' autore il 12 maggio 2011 16.01
            --------------------------------------------------Nel breve periodo in cui ho insegnato facevo studiare su dispense che caricavo sulle chiavette usb degli studenti
          • Luco, giudice di linea mancato scrive:
            Re: È finita la pacchia cari parassiti!



            Nel breve periodo in cui ho insegnato facevo
            studiare su dispense che caricavo sulle chiavette
            usb degli
            studentiEcco, appunto. Ovviamente dipende dagli studenti, ma il tuo metodo era giusto.
      • uno qualsiasi scrive:
        Re: È finita la pacchia cari parassiti!

        Si puo' discutere sul fatto di abbassare i
        prezzi, l'iva e altro, quello su cui non si puo'
        discutere è sul fatto che sia il consumatore a
        scegliere il prezzo "accettabile".Quello che dici è insensato: il consumatore può benissimo rifiutare un prezzo non accettabile, e rivolgersi altrove. O rifiutare in toto il prodotto.
        Il che rende
        già di per se il tuo intervento insensato. Se per
        te non è accettabile non lo compri. Punto.Infatti non lo compro. Ne faccio a meno.Ma il prodotto che tu vendi è il film/ la musica? O piuttosto, tu vendi una licenza d'uso?Perchè fare a meno di una licenza d'uso è semplicissimo: basta guardare il film /ascoltare la musica senza licenza d'uso, scaricandola da internet.Così ti accorgi che non ti interessa la licenza, e non ne compri più nemmeno una.
        • Enry scrive:
          Re: È finita la pacchia cari parassiti!
          - Scritto da: uno qualsiasi

          Si puo' discutere sul fatto di abbassare i

          prezzi, l'iva e altro, quello su cui non si puo'

          discutere è sul fatto che sia il consumatore a

          scegliere il prezzo "accettabile".

          Quello che dici è insensato: il consumatore può
          benissimo rifiutare un prezzo non accettabile, e
          rivolgersi altrove. O rifiutare in toto il
          prodotto.ehm.... vabbeh io ci provo a discutere con te... ma non ci posso far niente se sei di coccio eh... e chi dice il contrario...



          Il che rende

          già di per se il tuo intervento insensato. Se
          per

          te non è accettabile non lo compri. Punto.

          Infatti non lo compro. Ne faccio a meno.
          Ma il prodotto che tu vendi è il film/ la musica?
          O piuttosto, tu vendi una licenza
          d'uso?Guarda che il fatto che tu compri o meno non dipende da cosa compri. Compri comunque, un jean come una canzone digitale come un disco fisico.E' quello che paghi che fa la differenza. Nel software, nei film, sulla musica paghi una licenza, i jean sono tuoi etc...

          Perchè fare a meno di una licenza d'uso è
          semplicissimo: basta guardare il film /ascoltare
          la musica senza licenza d'uso, scaricandola da
          internet.Anche fare a meno di pagare al supermercato. Basta andarci con una pistola in tasca.

          Così ti accorgi che non ti interessa la licenza,
          e non ne compri più nemmeno
          una.Così ti arrestano e poi si... non compri piu' niente. ;-)
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: È finita la pacchia cari parassiti!

            Guarda che il fatto che tu compri o meno non
            dipende da cosa compri.Direi di sì, invece: se tu vuoi comprare un panino, e ti mettono in vendita una scatola di cibo per cani, tu compri?
            Compri comunque, un jean
            come una canzone digitale come un disco
            fisico.
            E' quello che paghi che fa la differenza. Nel
            software, nei film, sulla musica paghi una
            licenza, i jean sono tuoi
            etc...Appunto: e se io volevo un film, e tu invece di mettere in vendita il film metti in vendita una licenza, io non la compro, perchè non è la merce che volevo comprare.





            Perchè fare a meno di una licenza d'uso è

            semplicissimo: basta guardare il film /ascoltare

            la musica senza licenza d'uso, scaricandola da

            internet.

            Anche fare a meno di pagare al supermercato.
            Basta andarci con una pistola in
            tasca.Il paragone non regge: io nel "supermercato" non ci entro proprio.E se pensi che ti abbia rubato un film, conta il numero di dischi che hai sullo scaffale: vedrai che non ne manca nemmeno uno.




            Così ti accorgi che non ti interessa la licenza,

            e non ne compri più nemmeno

            una.

            Così ti arrestano e poi si... non compri piu'
            niente.Con quale accusa? Citami la legge che proibisce di guardare un film senza licenza, se pensi che tale legge esista.
          • Guybrush Fuorisede scrive:
            Re: È finita la pacchia cari parassiti!
            [...]
            Con quale accusa? Citami la legge che proibisce
            di guardare un film senza licenza, se pensi che
            tale legge
            esista.Come non quotarti.Hai davanti una massa di carrettieri che inveisce contro l'automobile.Perché ancora non è possibile estrarre i ricordi integri dalla memoria, ma... parafrasando il buon Gibbson un giorno vedremo il cartello "vietato l'ingresso ai cani e ai ricordanti" all'ingresso di cinema, musei, teatri ecc... ecc... ecc...GTFS
    • Videoteca Genesi scrive:
      Re: È finita la pacchia cari parassiti!
      - Scritto da: avetechiuso
      È finita la pacchia, cari discografici e
      parassiti vari. O vi adeguerete o scomparirete
      (cosa che non mi dispiacerebbe
      affatto!).
      L'ultimo disco che ho comprato lo pagai 30 euro,
      ma stiamo scherzando? Non sono disposto a
      spendere più di 2 o 3 euro per un lavoro
      discografico che mi interessa e come me altri
      milioni di persone. Secondo voi uno cosa sceglie
      tra scaricare un prodotto gratis oppure comprare
      un cd a 20 euro per pagare mignotte e coca al
      fenomeno di turno??


      Abbassate i prezzi, eliminate completamente gli
      intermediari (videotechini et similia) e vendete
      il vostro prodotto ad un prezzo accettabile
      direttamente su
      internet.Sono d'accordo con te. Pensa che io in videoteca ho quattro ragazze. Queste pretendono che gli paghi tutti i contributi, ecc.ecc. Ma dico... perche non vendono il loro prodotto a prezzi accettabili? Togliamo tutte ste tasse, che cavolo me ne frega a me di quando loro andranno in pensione e mica sono una onlus!! E poi si vendano ad un prezzo onesto quando poi queste "quattro" si sa'... strapagarle per poi vederle fare bunga bunga con sconosciuti, bevute e drogate?? Nono la droga io non gliela pago!
    • Videoteca Genesi scrive:
      Re: È finita la pacchia cari parassiti!
      - Scritto da: avetechiuso
      È finita la pacchia, cari discografici e
      parassiti vari. O vi adeguerete o scomparirete
      (cosa che non mi dispiacerebbe
      affatto!).
      L'ultimo disco che ho comprato lo pagai 30 euro,
      ma stiamo scherzando? Non sono disposto a
      spendere più di 2 o 3 euro per un lavoro
      discografico che mi interessa e come me altri
      milioni di persone. Secondo voi uno cosa sceglie
      tra scaricare un prodotto gratis oppure comprare
      un cd a 20 euro per pagare mignotte e coca al
      fenomeno di turno??


      Abbassate i prezzi, eliminate completamente gli
      intermediari (videotechini et similia) e vendete
      il vostro prodotto ad un prezzo accettabile
      direttamente su
      internet.ùLa penso come te. Io ho una videoteca, (devo averlo gia scritto) pensa che ho i prezzi piu' bassi della mia citta! come faccio? Semplice.. al personale non gli pago i contributi; per la buona causa. Loro sono contenti perche' vengono immolati per questa grande causa. Poi naturalmente i servizi sono scandenti, niente sicurezza in negozio, servizio anti incendio trascurato. Pensavo di mandarne a casa un paio e no n pagargli uno straccio di liquidazione in questo modo potro abbassare ulteriormente i prezzi !! Fate come me!!
      • uno qualsiasi scrive:
        Re: È finita la pacchia cari parassiti!
        Licenziali pure, se tanto non hanno nulla da fare, cosa li paghi a fare?
  • ninjaverde scrive:
    MangiatoLaFoglia
    • Picchiatell o scrive:
      Re: MangiatoLaFoglia
      - Scritto da: ninjaverde
      la rimozione dei termini scomodi per l'industria
      non servirebbe a nulla, specie per quegli utenti
      che già conoscono i servizi BitTorrent e non
      avrebbero alcun problema a trovarli online senza
      la mediazione di
      Google


      HANNO MAGIATO LA FOGLIA! :ono questo dimostra che quando si chiama in causa la giustizia pubblica in vece di qualche società privata medioevale ( vedi la nostra siae) si ha qualche possibilità che la ragione prevalga sui soldi.in pratica loro da sempre voglino sostituirsi alla giustizia "dello stato" per prevenire a priori qualsiasi possibilità di ragione, infatti oramai i soldi li fanno con i dazi mica con le canzoni...
      • ninjaverde scrive:
        Re: MangiatoLaFoglia


        HANNO MAGIATO LA FOGLIA! :o


        no questo dimostra che quando si chiama in causa
        la giustizia pubblica in vece di qualche società
        privata medioevale ( vedi la nostra siae) si ha
        qualche possibilità che la ragione prevalga sui
        soldi.
        in pratica loro da sempre voglino sostituirsi
        alla giustizia "dello stato" per prevenire a
        priori qualsiasi possibilità di ragione, infatti
        oramai i soldi li fanno con i dazi mica con le
        canzoni...Certo, la giustizia non va affidata a chi si suppone parte lesa.Anche perchè in effetti occorre per prima capire se c'è stato un danno reale, inoltre occorre che i giudici siano super partes e sappiano valutare le nuove tecnologie, ossia come funzionano, per poter valutare un eventuale danno e se questo sia limitabile con semplici ordinanze.Di sicuro i privati anche se potenti non possono mandare i loro "bravi" a fare indagini e procedre a punizioni, altrimenti ci dovremmo adottare tutti di mezzi di difesa comprese ovviamente le armi.Visto che siamo in un sistema sociale che non consente a chiunque di sparare a torto o a ragione, non si vede il motivo che una società "Pincopallo" lo possa fare a nome dei suoi soci, con solo il suo autogiudizio, o tramite giudici compromessi da conflitto di interessi.
  • La SIAE scrive:
    Suggerire = rubare
    Non ruberesti mai un le stampelle ad uno zoppo... non ruberesti mai un resipiratore artificiale ad uno in coma... non ruberesti mai la casa ad un terremotato. Suggerire è come rubare, capito? :@[img]http://www.cnycentral.com/uploadedImages/wstm/News/Stories/JailArrest.jpg[/img]Parola di SIAE
    • Anonymous scrive:
      Re: Suggerire = rubare
      - Scritto da: La SIAE
      Non ruberesti mai un le stampelle ad uno zoppo...
      non ruberesti mai un resipiratore artificiale ad
      uno in coma... non ruberesti mai la casa ad un
      terremotato. Suggerire è come rubare, capito?
      :@

      [img]http://www.cnycentral.com/uploadedImages/wstm

      Parola di SIAEFatality! ;D
      • Luco, giudice di linea mancato scrive:
        Re: Suggerire = rubare
        - Scritto da: Anonymous
        - Scritto da: La SIAE

        Non ruberesti mai un le stampelle ad uno
        zoppo...

        non ruberesti mai un resipiratore artificiale ad

        uno in coma... non ruberesti mai la casa ad un

        terremotato. Suggerire è come rubare, capito?

        :@




        [img]http://www.cnycentral.com/uploadedImages/wstm/News/Stories/JailArrest.jpg[/img]



        Parola di SIAE

        Fatality! ;DFalla meglio :D[img]http://img543.imageshack.us/img543/5307/lucowinsfatality.png[/img]-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 05 maggio 2011 20.35-----------------------------------------------------------
    • Gnu scrive:
      Re: Suggerire = rubare
      Il copyright è il più grande furto che l'uomo abbia mai potuto ideare.Parola di Gnu
    • ninjaverde scrive:
      Re: Suggerire = rubare
      - Scritto da: La SIAE
      Non ruberesti mai un le stampelle ad uno zoppo...
      non ruberesti mai un resipiratore artificiale ad
      uno in coma... non ruberesti mai la casa ad un
      terremotato. Suggerire è come rubare, capito?
      :@

      [img]http://www.cnycentral.com/uploadedImages/wstm

      Parola di SIAEScusa ma "rubare una casa ad un terremotato?"!!! :oInsomma rubare macerie?
      • Lucadiver scrive:
        Re: Suggerire = rubare
        per queste cose esiste la protezione incivile... 8)
      • La SIAE scrive:
        Re: Suggerire = rubare
        - Scritto da: ninjaverde
        - Scritto da: La SIAE

        Non ruberesti mai un le stampelle ad uno
        zoppo...

        non ruberesti mai un resipiratore artificiale ad

        uno in coma... non ruberesti mai la casa ad un

        terremotato. Suggerire è come rubare, capito?

        :@




        [img]http://www.cnycentral.com/uploadedImages/wstm



        Parola di SIAE

        Scusa ma "rubare una casa ad un terremotato?"!!!
        :o
        Insomma rubare macerie?Certo. Un CD piratato rispetto all'originale è solo un cumulo di macerie capito? :@
        • Lucadiver scrive:
          Re: Suggerire = rubare
          se viene piratato in mp3 certo che si è un schifo...meglio flac lossless ;)
        • ninjaverde scrive:
          Re: Suggerire = rubare
          Suggerire è come rubare, capito? Non capisco il senso della frase.Suggerire cosa?"suggerire la risoluzione di un problema a scuola o all'interrogazione di un compagno di classe"Ossia "rubo" il voto migliore al mio comapagno? No è lui che se lo piglia.Quindi lo offro? Ma no lo scrive il professore. Quindi semmai si configurerebbe come truffa indiretta. Però personalmente non rubo nulla.Oppure:suggerisco un sito a qualcuno.Nel sito c'è di tutto.Lui però non prende solo il lecito ma piglia ciò che gli capita, anche cose che non dovrebbe.Sono io che "rubo"?Quindi lui è innocente io colpevole... Ma anche se magari non conoscevo i particolari dei contenuti del sito?Oppure perchè ho messo un robot che rovista i siti senza determinare se vi è materiale illecito o meno?Se il robot sbaglia poichè ha delle limitazioni di giudizio sono io il responsabile delle "malefatte" del robot "ignorante"?Suggerisco ad uno di andare a rapinare una banca (un pò sul serio o sul faceto, però lui non sa se scherzo o meno). Il tizio va a svaligiare una banca e la fa franca. Sono io colpevole del reato?
    • Namekz scrive:
      Re: Suggerire = rubare
      i politici fanno tutte queste cose :D
    • Ace_Gentile scrive:
      Re: Suggerire = rubare
      Sei il mio trollino preferito
    • FDG scrive:
      Re: Suggerire = rubare
      - Scritto da: La SIAE
      Parola di SIAERendiamo grazie a 'sto razzo :P
    • Valeren scrive:
      Re: Suggerire = rubare
      - Scritto da: La SIAE
      Parola di SIAEAAAARGH!Zombie! Zombie!!!
  • Luco, giudice di linea mancato scrive:
    Proprio ieri...
    ... sul solito forum dei videotecari uno dei soliti diceva che i francesi sono più avanti di noi.Anche se lui voleva riferirsi alle XXXXXXX di Sarkozy, per una volta devo dare ragione a un videotecaro: mentre in Italia Yahoo viene costretta a censurare le ricerche di About Elly e YouTube (Google) viene tirata in causa da Mediaset, in Francia un giudice dice che associare nei suggerimenti parole come megaupload, torrent o rapidshare non è reato.Tanto rispetto per quei giudici, lontani anni luce dai loro colleghi italiani. Lontani in avanti, ovviamente: parola dei videotecari. :D
    • haiku scrive:
      Re: Proprio ieri...
      E non dimenticare il raddoppio dell'IVA su Sky
    • Videoteca Genesi scrive:
      Re: Proprio ieri...
      - Scritto da: Luco, giudice di linea mancato
      ... sul solito forum dei videotecari uno dei
      soliti diceva che i francesi sono più avanti di
      noi.
      Anche se lui voleva riferirsi alle XXXXXXX di
      Sarkozy, per una volta devo dare ragione a un
      videotecaro: mentre in Italia Yahoo viene
      costretta a censurare le ricerche di About Elly e
      YouTube (Google) viene tirata in causa da
      Mediaset, in Francia un giudice dice che
      associare nei suggerimenti parole come
      megaupload, torrent o rapidshare non è
      reato.
      Tanto rispetto per quei giudici, lontani anni
      luce dai loro colleghi italiani. Lontani in
      avanti, ovviamente: parola dei videotecari.
      :DOvvio che non è reato. Su MU,RS, ecc veicolano anche contenuti legali. Che poi questi servizi hanno avuto diffusione con la pirateria e' altra cosa, e non si puo' dire. Sarebbe come dire che il sucXXXXX delle console e dovuto alla pirateria. Non vedo quindi perche' una persona che usa un servizio di hosting in modo lecito debba avere delle difficolta per colpa di una XXXXX che acquisisce filmetti senza pagarne licenze e tasse.
  • l esperto risponde scrive:
    La pirateria ...
    è un reato grave! Il pirata è un criminale. Tutti in prigione!
    • Luco, giudice di linea mancato scrive:
      Re: La pirateria ...
      - Scritto da: l esperto risponde
      è un reato grave! Il pirata è un criminale. Tutti
      in prigione!Prima devono andarci le major, che hanno lucrato sulle copie.Poi devono andarci i videotecari, che hanno lucrato sulle copie.Poi devono andarci i rivenditori, che hanno lucrato sulle copie.Poi devono andarci gli ambulanti, che hanno lucrato sulle copie.E poi, solo poi, ne riparleremo.
    • deactive scrive:
      Re: La pirateria ...
      troll scarsissimo.
    • uno qualsiasi scrive:
      Re: La pirateria ...
      - Scritto da: l esperto risponde
      è un reato grave! Il pirata è un criminale. Tutti
      in
      prigione!Vero: chi abborda e saccheggia le navi è un pericoloso criminale.
    • La SIAE scrive:
      Re: La pirateria ...
      - Scritto da: l esperto risponde
      è un reato grave! Il pirata è un criminale. Tutti
      in
      prigione!Ecco uno che dice le cose come stanno. La pirateria è un reato grave. Forse il più grave. :@Parola di SIAE
      • Lucadiver scrive:
        Re: La pirateria ...
        quindi se rubo una macchina sono meno colpevole dei "pirati" ?(rotfl)
        • La SIAE scrive:
          Re: La pirateria ...
          - Scritto da: Lucadiver
          quindi se rubo una macchina sono meno colpevole
          dei "pirati"
          ?(rotfl)Se rubi una macchina, l'assicurazione paga i danni, ma se ascolti una canzone senza pagare i diritti chi li paga i danni eh? :@Parola di SIAE
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: La pirateria ...

            Se rubi una macchina, l'assicurazione paga i
            danni, ma se ascolti una canzone senza pagare i
            diritti chi li paga i danni eh? Li paghi tu, di tasca tua: servi a questo, e solo a questo.
          • La SIAE scrive:
            Re: La pirateria ...
            - Scritto da: uno qualsiasi

            Se rubi una macchina, l'assicurazione paga i

            danni, ma se ascolti una canzone senza pagare i

            diritti chi li paga i danni eh?

            Li paghi tu, di tasca tuaAltrimenti? :@
          • Lucadiver scrive:
            Re: La pirateria ...
            i pirati vanno all'arrembaggio della sede della SIAE, danno fuoco e saccheggiano... ;)
          • La SIAE scrive:
            Re: La pirateria ...
            - Scritto da: Lucadiver
            i pirati vanno all'arrembaggio della sede della
            SIAETrattasi di fortezza inespugnabile, capito? :@
          • Lucadiver scrive:
            Re: La pirateria ...
            il capitano Morgan saprà espugnarla per bene... aaarrrrhh all'arrembaggio!!! p)
          • Luco, giudice di linea mancato scrive:
            Re: La pirateria ...
            - Scritto da: Lucadiver
            i pirati vanno all'arrembaggio della sede della
            SIAE, danno fuoco e saccheggiano...
            ;)Arrivi tardi collega, non c'è rimasto più niente da saccheggiare alla siae, visto che hanno ottocento milioni di debiti (rotfl)
          • Lucadiver scrive:
            Re: La pirateria ...
            niente bottino da saccheggiare?? aaarrrrhhh :@ fuoco e fiamme e i dirigenti in pasto agli squali.... parola di Morgan! p)
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: La pirateria ...
            - Scritto da: La SIAE
            - Scritto da: uno qualsiasi


            Se rubi una macchina, l'assicurazione paga i


            danni, ma se ascolti una canzone senza pagare
            i


            diritti chi li paga i danni eh?



            Li paghi tu, di tasca tua

            Altrimenti? :@Nulla. Non volete pagare? Non pagate. L'autore farà la fame, pazienza.
          • panda rossa scrive:
            Re: La pirateria ...
            - Scritto da: La SIAE
            - Scritto da: Lucadiver

            quindi se rubo una macchina sono meno colpevole

            dei "pirati"

            ?(rotfl)

            Se rubi una macchina, l'assicurazione paga i
            danni, ma se ascolti una canzone senza pagare i
            diritti chi li paga i danni eh?
            :@

            Parola di SIAEQuant'e' vero.L'altro giorno ho rubato una macchina, sono fuggito sgommando, ho bruciato dei rossi, ho imboccato l'autostrada contromano, e quando alla fine mi hanno beccato mi hanno multato perche' stavo ascoltando un cd copiato nell'autoradio.
          • Lucadiver scrive:
            Re: La pirateria ...
            però la colpa è sicuramente del proprietario che ce l'ha lasciato nell'autoradio il cd copiato.. ;)
          • Ashura scrive:
            Re: La pirateria ...
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: La SIAE

            - Scritto da: Lucadiver


            quindi se rubo una macchina sono meno
            colpevole


            dei "pirati"


            ?(rotfl)



            Se rubi una macchina, l'assicurazione paga i

            danni, ma se ascolti una canzone senza pagare i

            diritti chi li paga i danni eh?

            :@



            Parola di SIAE

            Quant'e' vero.
            L'altro giorno ho rubato una macchina, sono
            fuggito sgommando, ho bruciato dei rossi, ho
            imboccato l'autostrada contromano, e quando alla
            fine mi hanno beccato mi hanno multato perche'
            stavo ascoltando un cd copiato
            nell'autoradio.(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)
          • krane scrive:
            Re: La pirateria ...
            - Scritto da: La SIAE
            - Scritto da: Lucadiver

            quindi se rubo una macchina sono meno colpevole

            dei "pirati"

            ?(rotfl)
            Se rubi una macchina, l'assicurazione paga i
            danni, ma se ascolti una canzone senza pagare i
            diritti chi li paga i danni eh?
            :@
            Parola di SIAESe ti metti li' con lamiera e saldatrice a copiarla l'assicurazione non ha nessun problema e non deve pagare niente, visto che non c'e' nessun danno.
        • Videoteca Genesi scrive:
          Re: La pirateria ...
          - Scritto da: Lucadiver
          quindi se rubo una macchina sono meno colpevole
          dei "pirati"
          ?(rotfl)Ma nooo non sei colpevole, basta che ti giustichi dicendo che l'hai presa per uso personale.
          • krane scrive:
            Re: La pirateria ...
            - Scritto da: Videoteca Genesi
            - Scritto da: Lucadiver

            quindi se rubo una macchina sono meno colpevole

            dei "pirati"

            ?(rotfl)
            Ma nooo non sei colpevole, basta che ti giustichi
            dicendo che l'hai presa per uso personale.Guarda che se vuoi copiarti la mia macchina io non ho nessun problema, ti metti li' con saldatore e lamiere e te la rifai uguale, di cosa saresti colpevole ?
          • Videoteca Genesi scrive:
            Re: La pirateria ...

            Guarda che se vuoi copiarti la mia macchina io
            non ho nessun problema, ti metti li' con
            saldatore e lamiere e te la rifai uguale, di cosa
            saresti colpevole
            ?Plagio.
          • krane scrive:
            Re: La pirateria ...
            - Scritto da: Videoteca Genesi

            Guarda che se vuoi copiarti la mia macchina io

            non ho nessun problema, ti metti li' con

            saldatore e lamiere e te la rifai uguale, di
            cosa

            saresti colpevole

            ?

            Plagio.http://it.wikipedia.org/wiki/Plagio_%28diritto_penale%29Chiunque sottopone una persona al proprio potere, in modo da ridurla in totale stato di soggezione, è punito con la reclusione da cinque a quindici anni... Mmmmm direi di no...Appropriazione della paternita' dell'opera altrui... Mmmmm direi di no...No, direi che non e' plagio, riprova.
      • Funz scrive:
        Re: La pirateria ...
        - Scritto da: La SIAE
        Ecco uno che dice le cose come stanno. La
        pirateria è un reato grave. Forse il più grave.
        :@Sì! Più grave dell'omicidio multiplo pluriaggravato! Più grave della frode plurimilionaria! Più grave della strage! Più grave della violenza su un bambino! Pena di morte ed esecuzione sommaria per chi scarica un mp3!Sicuramente meno grave che picchiare uno della SIAE :p
        • panda rossa scrive:
          Re: La pirateria ...
          - Scritto da: Funz
          - Scritto da: La SIAE

          Ecco uno che dice le cose come stanno. La

          pirateria è un reato grave. Forse il più grave.

          :@

          Sì! Più grave dell'omicidio multiplo
          pluriaggravato! Più grave della frode
          plurimilionaria! Più grave della strage! Più
          grave della violenza su un bambino! Pena di morte
          ed esecuzione sommaria per chi scarica un
          mp3!Wikileaks proprio oggi ha pubblicato un documento dove si legge che la RIAA ha finanziato l'operazione per la cattura e l'uccisione di Osama Bin Laden perche' scaricava e distribuiva i film prima che venissero proiettati nelle sale dell'Afghanistan e del Pakistan.
  • Varie85 scrive:
    Giudici competenti
    Quando questo tipo di cause vengono seguite da giudici competenti che SANNO di quello che si sta parlando, i risultati si vedono. E sono ottimi.
    • suka scrive:
      Re: Giudici competenti
      - Scritto da: Varie85
      Quando questo tipo di cause vengono seguite da
      giudici competenti che SANNO di quello che si sta
      parlando, i risultati si vedono. E sono
      ottimi.peccato che capita raramente che se ne trovinohttp://goo.gl/zIDsa
    • panda rossa scrive:
      Re: Giudici competenti
      - Scritto da: Varie85
      Quando questo tipo di cause vengono seguite da
      giudici competenti che SANNO di quello che si sta
      parlando, i risultati si vedono. E sono
      ottimi.Piano piano si arrivera' a determinare la giurisdizione della rete.Indicizzare non e' illegale.Ospitare un servizio non e' illegale.Un dato in se' non e' illegale.La responsabilita' penale e' personale.
      • Enry scrive:
        Re: Giudici competenti
        - Scritto da: panda rossa
        - Scritto da: Varie85

        Quando questo tipo di cause vengono seguite da

        giudici competenti che SANNO di quello che si
        sta

        parlando, i risultati si vedono. E sono

        ottimi.

        Piano piano si arrivera' a determinare la
        giurisdizione della
        rete.

        Indicizzare non e' illegale.no certo, non lo è in senso stretto. Quindi domani google in prima pagina mi mette una manciata di siti pedofili che dici?
        Ospitare un servizio non e' illegale.Certo ovvio. Quindi la mia refurtiva la tieni tu e se ti beccano puoi sempre dire che non mi stai agevolando e che non è illegale.
        Un dato in se' non e' illegale.e chi lo dice tu? Prova a hostare fotografie di minori sul tuo pc, anche a casa tua... sono solo una manciata di bit che vuoi che sia.
        La responsabilita' penale e' personale.Idem come sopra, sei molto lontano dalla realtà delle cose.
        • TuCheLeggi scrive:
          Re: Giudici competenti
          Povero XXXXXXXX
        • Wolf01 scrive:
          Re: Giudici competenti
          - Scritto da: Enry
          - Scritto da: panda rossa

          - Scritto da: Varie85


          Quando questo tipo di cause vengono seguite da


          giudici competenti che SANNO di quello che si

          sta


          parlando, i risultati si vedono. E sono


          ottimi.



          Piano piano si arrivera' a determinare la

          giurisdizione della

          rete.



          Indicizzare non e' illegale.
          no certo, non lo è in senso stretto. Quindi
          domani google in prima pagina mi mette una
          manciata di siti pedofili che
          dici?non è indicizzazione.Se cerchi su google siti pedofili probabilmente riesci anche a trovarli prima che li mettano offline, quella è indicizzazione.


          Ospitare un servizio non e' illegale.
          Certo ovvio. Quindi la mia refurtiva la tieni tu
          e se ti beccano puoi sempre dire che non mi stai
          agevolando e che non è
          illegale.Se la refurtiva la porti in una banca e fai credere che sia roba tua, non può venire accusata. Certo, se ti fanno notare che è illegale dovresti chiudere il servizio. Ma il semplice "ospitare un servizio" che sia legale o no, non è illegale (e a quanto ne so ospitare un proxy pubblico è illegale in alcuni stati, però il proxy è legale come servizio)

          Un dato in se' non e' illegale.
          e chi lo dice tu? Prova a hostare fotografie di
          minori sul tuo pc, anche a casa tua... sono solo
          una manciata di bit che vuoi che
          sia.E continuiamo a sparare a zero, non c'è solo pedofilia, c'è contenuto e contenuto.


          La responsabilita' penale e' personale.
          Idem come sopra, sei molto lontano dalla realtà
          delle cose.Tu invece vorresti ingabbiare chiunque usi internet in modo diverso da quello che dici tu, semplici visioni contrapposte, io e lui siamo per la libertà.
        • panda rossa scrive:
          Re: Giudici competenti
          - Scritto da: Enry

          Indicizzare non e' illegale.
          no certo, non lo è in senso stretto. Quindi
          domani google in prima pagina mi mette una
          manciata di siti pedofili che
          dici?Dico che cosi' possiamo andare facilmente a beccare quelli che hanno fatto quei siti e sbatterli nella galara che meritano.

          Ospitare un servizio non e' illegale.
          Certo ovvio. Quindi la mia refurtiva la tieni tu
          e se ti beccano puoi sempre dire che non mi stai
          agevolando e che non è illegale.Se io ti affitto un appartamento non sono responsabile di quello che fai nell'appartamento che ti ho affittato.Se ti nascondo la refurtiva e' diverso.Non inventare assurdita'!

          Un dato in se' non e' illegale.
          e chi lo dice tu? Prova a hostare fotografie di
          minori sul tuo pc, anche a casa tua... sono solo
          una manciata di bit che vuoi che
          sia.Ecco qua. Sono pure nudi![img]http://www.milanometropoli.com/foto_bambini.jpg[/img]e adesso?

          La responsabilita' penale e' personale.
          Idem come sopra, sei molto lontano dalla realtà
          delle cose.Tu invece sei il sommo legislatore, giudice ed esecutore?
          • Enry scrive:
            Re: Giudici competenti
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: Enry



            Indicizzare non e' illegale.

            no certo, non lo è in senso stretto. Quindi

            domani google in prima pagina mi mette una

            manciata di siti pedofili che

            dici?

            Dico che cosi' possiamo andare facilmente a
            beccare quelli che hanno fatto quei siti e
            sbatterli nella galara che
            meritano.



            Ospitare un servizio non e' illegale.

            Certo ovvio. Quindi la mia refurtiva la tieni tu

            e se ti beccano puoi sempre dire che non mi stai

            agevolando e che non è illegale.

            Se io ti affitto un appartamento non sono
            responsabile di quello che fai nell'appartamento
            che ti ho
            affittato.

            Se ti nascondo la refurtiva e' diverso.ma non mi dire... ma com'è che quando ti si sbatte in faccia come stanno le cose è "sempre diverso"? Te lo sei mai chiesto?

            Non inventare assurdita'!



            Un dato in se' non e' illegale.

            e chi lo dice tu? Prova a hostare fotografie di

            minori sul tuo pc, anche a casa tua... sono solo

            una manciata di bit che vuoi che

            sia.

            Ecco qua. Sono pure nudi!
            [img]http://www.milanometropoli.com/foto_bambini.j
            e adesso?



            La responsabilita' penale e' personale.

            Idem come sopra, sei molto lontano dalla realtà

            delle cose.

            Tu invece sei il sommo legislatore, giudice ed
            esecutore?
          • panda rossa scrive:
            Re: Giudici competenti
            - Scritto da: Enry

            Se io ti affitto un appartamento non sono

            responsabile di quello che fai nell'appartamento

            che ti ho

            affittato.



            Se ti nascondo la refurtiva e' diverso.

            ma non mi dire... ma com'è che quando ti si
            sbatte in faccia come stanno le cose è "sempre
            diverso"? Te lo sei mai
            chiesto?No, ma mi sono spesso chiesto come mai quando vengono confutate argomentazioni stupide, allora invece di riconoscere che l'argomentazione e' stupida si cambia discorso.Ti riassumo, con l'illusione che tu capisca.La responsabilita' penale e' personale.Il reato e' penale se c'e' dolo, colposo se non c'e' dolo.Se tu mi chiedi di nascondere la tua refurtiva, e io sono consapevole di questo, e' dolo. Se io non sono consapevole, e' colpa, o addirittura niente.Non lo dico io, lo dice il diritto.Mentre per quanto riguarda la foto dei bambini, com'e' che non hai avuto nulla da dire?
          • Enry scrive:
            Re: Giudici competenti
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: Enry



            Se io ti affitto un appartamento non sono


            responsabile di quello che fai
            nell'appartamento


            che ti ho


            affittato.





            Se ti nascondo la refurtiva e' diverso.



            ma non mi dire... ma com'è che quando ti si

            sbatte in faccia come stanno le cose è "sempre

            diverso"? Te lo sei mai

            chiesto?

            No, ma mi sono spesso chiesto come mai quando
            vengono confutate argomentazioni stupide, allora
            invece di riconoscere che l'argomentazione e'
            stupida si cambia
            discorso.

            Ti riassumo, con l'illusione che tu capisca.
            La responsabilita' penale e' personale.
            Il reato e' penale se c'e' dolo, colposo se non
            c'e'
            dolo.
            Se tu mi chiedi di nascondere la tua refurtiva, e
            io sono consapevole di questo, e' dolo. Se io non
            sono consapevole, e' colpa, o addirittura
            niente.
            Non lo dico io, lo dice il diritto.

            Mentre per quanto riguarda la foto dei bambini,
            com'e' che non hai avuto nulla da
            dire? perchè è troppo stupido perdere tempo a risponderti, tanto non capiresti ugualmente.
          • Luco, giudice di linea mancato scrive:
            Re: Giudici competenti
            - Scritto da: Enry
            perchè è troppo stupido perdere tempo a
            risponderti, tanto non capiresti
            ugualmente.Traduzione: mi hai messo alle corde e sono incapace di fare argomentazioni sensate e convincenti, quindi preferisco prendere il pallone e andarmene.
          • LaMiaDistro scrive:
            Re: Giudici competenti
            Che magra consolazione. Complimenti
          • krane scrive:
            Re: Giudici competenti
            - Scritto da: LaMiaDistro
            Che magra consolazione. ComplimentiCi siamo abituati alla gente che fa cosi' e poi se ne va a meta' discorso...
          • Enry scrive:
            Re: Giudici competenti
            - Scritto da: krane
            - Scritto da: LaMiaDistro

            Che magra consolazione. Complimenti

            Ci siamo abituati alla gente che fa cosi' e poi
            se ne va a meta'
            discorso...Non faccio fatica a crederlo visto le risposte che date.
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: Giudici competenti


            Ci siamo abituati alla gente che fa cosi' e poi

            se ne va a meta'

            discorso...

            Non faccio fatica a crederlo visto le risposte
            che
            date.È il modo migliore per cacciar via gli XXXXXXXXX che sanno solo esprimersi per luoghi comuni; appena li metti in difficoltà, scappano come cani.
          • Enry scrive:
            Re: Giudici competenti
            - Scritto da: uno qualsiasi


            Ci siamo abituati alla gente che fa cosi' e
            poi


            se ne va a meta'


            discorso...



            Non faccio fatica a crederlo visto le risposte

            che

            date.

            È il modo migliore per cacciar via gli XXXXXXXXX
            che sanno solo esprimersi per luoghi comuni;
            appena li metti in difficoltà, scappano come
            cani.e allora la domanda sorge spontanea... che fai ancora qui?
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: Giudici competenti

            e allora la domanda sorge spontanea... che fai
            ancora
            qui?Resto a guardare quando tu scappi come un cane.
          • ninjaverde scrive:
            Re: Giudici competenti
            Esempio banale:Un tizio per strada mi chiede dov'è la Banca tai dei tali.Gli dò le indicazioni utili.Dopo un pò mi arrestano poichè qualche testimone mi ha visto parlare con il tizio.Perchè la Banca è stata svaligiata dal tizio e dai suoi complici.I ladri sono fuggiti e l'hanno fatta franca.Secono te sono colpevole o innocente?A) Mi mettono in prigione come complice.B) Mi chiedono (i poliziotti) solo informazioni sulla fisiognomica del tizio. Io gli dico quello che so e Ciau!A o B?
          • Namekz scrive:
            Re: Giudici competenti
            aspetta la risposta?
          • FDG scrive:
            Re: Giudici competenti
            - Scritto da: Enry
            - Scritto da: krane

            - Scritto da: LaMiaDistro


            Che magra consolazione. Complimenti



            Ci siamo abituati alla gente che fa cosi' e poi

            se ne va a meta'

            discorso...

            Non faccio fatica a crederlo visto le risposte
            che date.Facci capire perché. Attendiamo le tue illuminanti parole.
          • Enry scrive:
            Re: Giudici competenti
            - Scritto da: FDG
            - Scritto da: Enry

            - Scritto da: krane


            - Scritto da: LaMiaDistro



            Che magra consolazione. Complimenti





            Ci siamo abituati alla gente che fa cosi' e
            poi


            se ne va a meta'


            discorso...



            Non faccio fatica a crederlo visto le risposte

            che date.

            Facci capire perché. Attendiamo le tue
            illuminanti
            parole.Illuminati da solo.
          • panda rossa scrive:
            Re: Giudici competenti
            - Scritto da: Enry
            - Scritto da: FDG

            - Scritto da: Enry


            - Scritto da: krane



            - Scritto da: LaMiaDistro




            Che magra consolazione. Complimenti







            Ci siamo abituati alla gente che fa cosi' e

            poi



            se ne va a meta'



            discorso...





            Non faccio fatica a crederlo visto le risposte


            che date.



            Facci capire perché. Attendiamo le tue

            illuminanti

            parole.

            Illuminati da solo. :-o
          • Enry scrive:
            Re: Giudici competenti
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: Enry

            - Scritto da: FDG


            - Scritto da: Enry



            - Scritto da: krane




            - Scritto da: LaMiaDistro





            Che magra consolazione. Complimenti









            Ci siamo abituati alla gente che fa cosi'
            e


            poi




            se ne va a meta'




            discorso...







            Non faccio fatica a crederlo visto le
            risposte



            che date.





            Facci capire perché. Attendiamo le tue


            illuminanti


            parole.



            Illuminati da solo.

            :-otorna a fare i compiti tu invece di sbadigliare, che magari scriverai meno scemenze in futuro.
          • FDG scrive:
            Re: Giudici competenti
            - Scritto da: Enry

            Facci capire perché. Attendiamo le tue

            illuminanti

            parole.

            Illuminati da solo.Ok, ci fai.E fai pure pena come troll.
          • Enry scrive:
            Re: Giudici competenti
            - Scritto da: FDG
            - Scritto da: Enry



            Facci capire perché. Attendiamo le tue


            illuminanti


            parole.



            Illuminati da solo.

            Ok, ci fai.

            E fai pure pena come troll.pensa quanto posso far pena se c'è un sacco di gente che si crede furba disposta a rispondere eh... dai ritenta... sarai piu' fortunato.
          • FDG scrive:
            Re: Giudici competenti
            - Scritto da: Enry
            pensa quanto posso far pena se c'è un sacco di
            gente che si crede furba disposta a rispondere
            eh... dai ritenta... sarai piu' fortunato.Ti ritieni intelligente? Hai proprio ora confermato di essere un troll! :)
          • Enry scrive:
            Re: Giudici competenti
            - Scritto da: Luco, giudice di linea mancato
            - Scritto da: Enry

            perchè è troppo stupido perdere tempo a

            risponderti, tanto non capiresti

            ugualmente.

            Traduzione: mi hai messo alle corde e sono
            incapace di fare argomentazioni sensate e
            convincenti, quindi preferisco prendere il
            pallone e
            andarmene.è si... è proprio così.... ma va va....
          • Sgabbio scrive:
            Re: Giudici competenti
            Intanto non rispondi.
          • Luco, giudice di linea mancato scrive:
            Re: Giudici competenti
            - Scritto da: Enry
            - Scritto da: Luco, giudice di linea mancato

            - Scritto da: Enry


            perchè è troppo stupido perdere tempo a


            risponderti, tanto non capiresti


            ugualmente.



            Traduzione: mi hai messo alle corde e sono

            incapace di fare argomentazioni sensate e

            convincenti, quindi preferisco prendere il

            pallone e

            andarmene.

            è si... è proprio così.... ma va va....Questa tua risposta lo dimostra.Ora portati quel brutto pallone gonfiato, io ne ho appena replicato uno bello di cuoio e ci stiamo giocando alla faccia tua.
          • FDG scrive:
            Re: Giudici competenti
            - Scritto da: Enry
            è si... è proprio così.... ma va va....Scuola Ghedini?
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: Giudici competenti

            perchè è troppo stupido perdere tempo a
            risponderti, tanto non capiresti
            ugualmente.In altre parole: tu sei troppo stupido per riuscire a fornire una risposta sensata, e quindi eviti di rispondere.Come mai, ogni volta che ti si rivolge una domanda, tu glissi?
          • Enry scrive:
            Re: Giudici competenti
            - Scritto da: uno qualsiasi

            perchè è troppo stupido perdere tempo a

            risponderti, tanto non capiresti

            ugualmente.

            In altre parole: tu sei troppo stupido per
            riuscire a fornire una risposta sensata, e quindi
            eviti di
            rispondere.

            Come mai, ogni volta che ti si rivolge una
            domanda, tu
            glissi?perchè la domanda viene posta quando non si sa rispondere e per cambiare discorso. Non capendo la parte iniziale non vedo perchè si dovrebbe capire il seguito. Prima occorre intendere poi si puo' fare una domanda pertinente.
          • Sgabbio scrive:
            Re: Giudici competenti
            Quello che stai facendo te, insomma :D
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: Giudici competenti

            perchè la domanda viene posta quando non si sa
            rispondere e per cambiare discorso.No: la domanda viene posta quando si ritiene di non aver capito cosa intende l'interlocutore. Se non sai rispondere, vuol dire che nemmeno tu avevi capito le tue stesse parole.Sei tu che quando non sai rispondere (cioè molto spesso) cerchi di cambiare discorso, gridando "cresci". Quanti anni hai tu?
            Prima occorre intendere poi si
            puo' fare una domanda
            pertinente.Io intendo benissimo: e ritengo che tutti i tuoi argomenti cadrebbero alla prima obiezione. Se qualcuno mi dice "i maiali volano", come minimo gli chiedo "dove l'hai visto?"; e se quello rifiuta di rispondere, lo giudico un cretino o un bugiardo (o entrambe le cose)
          • Enry scrive:
            Re: Giudici competenti
            - Scritto da: uno qualsiasi

            perchè la domanda viene posta quando non si sa

            rispondere e per cambiare discorso.

            No: la domanda viene posta quando si ritiene di
            non aver capito cosa intende l'interlocutore.Cosa che per te è la prassi e quindi poi uno si stufa, chiaro ora? Se
            non sai rispondere, vuol dire che nemmeno tu
            avevi capito le tue stesse
            parole.

            Sei tu che quando non sai rispondere (cioè molto
            spesso) cerchi di cambiare discorso, gridando
            "cresci". Quanti anni hai
            tu?


            Prima occorre intendere poi si

            puo' fare una domanda

            pertinente.

            Io intendo benissimo: e ritengo che tutti i tuoi
            argomenti cadrebbero alla prima obiezione. Se
            qualcuno mi dice "i maiali volano", come minimo
            gli chiedo "dove l'hai visto?"; E non faccio fatica a crederlo guarda ...... Perchè che non volano lo sanno tutti. Capito ora che intendo? E dovrei discutere con te? e se quello
            rifiuta di rispondere, lo giudico un cretino o un
            bugiardo (o entrambe le
            cose)Io un pistola chi mi viene a chiedere dove ho visto i maiali volare pensa te.
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: Giudici competenti

            Io un pistola chi mi viene a chiedere dove ho
            visto i maiali volare pensa
            te.Se però sei stato tu a dirlo per primo, vuol dire che sei completamente idiota.
          • Luco, giudice di linea mancato scrive:
            Re: Giudici competenti
            - Scritto da: Enry
            perchè la domanda viene posta quando non si sa
            rispondere e per cambiare discorso. Non capendo
            la parte iniziale non vedo perchè si dovrebbe
            capire il seguito. Prima occorre intendere poi si
            puo' fare una domanda pertinente.Ha parlato quello che risponde punto su punto a tutte le argomentazioni dell'interlocutore (rotfl)
          • FDG scrive:
            Re: Giudici competenti
            - Scritto da: Enry
            ma non mi dire... ma com'è che quando ti si
            sbatte in faccia come stanno le cose è "sempre
            diverso"? Te lo sei mai chiesto?Perché forse è diverso e tu non l'hai capito.Ti sei mai chiesto perché?
          • Enry scrive:
            Re: Giudici competenti
            - Scritto da: FDG
            - Scritto da: Enry


            ma non mi dire... ma com'è che quando ti si

            sbatte in faccia come stanno le cose è "sempre

            diverso"? Te lo sei mai chiesto?

            Perché forse è diverso e tu non l'hai capito.

            Ti sei mai chiesto perché?Si sempre. E la risposta è sempre la stessa. Perchè si ha spesso a che fare con chi non sa una mazza ma pensa di sapere tutto e non si rende neanche conto delle fesserie che scrive. Senza poi contare i pecoroni che tanto per vanno dietro... ma non è un problema mio, ecco perchè non me la prendo. ;-)
          • Sgabbio scrive:
            Re: Giudici competenti
            Ma stai ancora evitando il discorso del thread...
          • FDG scrive:
            Re: Giudici competenti
            - Scritto da: Sgabbio
            Ma stai ancora evitando il discorso del thread...Infatti.Usando premesse sbagliate si può dimostrare tutto. La logica questa sconosciuta.
          • Enry scrive:
            Re: Giudici competenti
            - Scritto da: FDG
            - Scritto da: Sgabbio


            Ma stai ancora evitando il discorso del
            thread...

            Infatti.

            Usando premesse sbagliate si può dimostrare
            tutto. La logica questa
            sconosciuta.Eh.... fosse questa la logica sarei daccordo... ora si che si spiega il tutto....
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: Giudici competenti

            Si sempre. E la risposta è sempre la stessa.
            Perchè si ha spesso a che fare con chi non sa una
            mazza ma pensa di sapere tutto e non si rende
            neanche conto delle fesserie che scrive.Quindi, chiunque non sia d'accordo con te, secondo te scrive fesserie?Tra l'altro, come fai a dirlo? Io ho smontato tutti i tuoi argomenti, facendo notare le contraddizioni e i punti deboli; tu non sei riuscito a smontare nessun argomento degli altri.Eppure, sei convinto che solo il tuo punto di vista sia quello giusto.Sai come si chiama questo atteggiamento? Delirio.
          • Enry scrive:
            Re: Giudici competenti
            - Scritto da: uno qualsiasi

            Si sempre. E la risposta è sempre la stessa.

            Perchè si ha spesso a che fare con chi non sa
            una

            mazza ma pensa di sapere tutto e non si rende

            neanche conto delle fesserie che scrive.

            Quindi, chiunque non sia d'accordo con te,
            secondo te scrive
            fesserie?No. Solo chi le scrive.

            Tra l'altro, come fai a dirlo? Io ho smontato
            tutti i tuoi argomenti, facendo notare le
            contraddizioni e i punti deboli; tu non sei
            riuscito a smontare nessun argomento degli
            altri.Prima che tu possa smontare qualcosa fidati, ce ne passa... e lascia perdere "gli altri", che non sono molto distanti dal tuo credo. E' ovvio che andiate a braccetto, ma fossi in te non ne andrei fiero.

            Eppure, sei convinto che solo il tuo punto di
            vista sia quello
            giusto.

            Sai come si chiama questo atteggiamento? Delirio.No. Speranza. Che magari qualcuno riesca a capire che scrivere da casa non vuol dire per forza passar per stupido. E che non fa piu' figo dire scemenze, ma si fa piu' bella figura a dire cose sensate.
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: Giudici competenti

            Prima che tu possa smontare qualcosa fidati, ce
            ne passa...Con te, è vero; non c'è molto da smontare. Nemmeno io sono capace di smontare il nulla assoluto.
            E che non fa piu' figo dire
            scemenze, ma si fa piu' bella figura a dire cose
            sensate.E allora perchè continui a dire scemenze?
          • Enry scrive:
            Re: Giudici competenti
            - Scritto da: uno qualsiasi

            Prima che tu possa smontare qualcosa fidati, ce

            ne passa...

            Con te, è vero; non c'è molto da smontare.
            Nemmeno io sono capace di smontare il nulla
            assoluto.




            E che non fa piu' figo dire

            scemenze, ma si fa piu' bella figura a dire cose

            sensate.

            E allora perchè continui a dire scemenze?Perchè è l'unico linguaggio che forse capisci.
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: Giudici competenti


            E allora perchè continui a dire scemenze?

            Perchè è l'unico linguaggio che forse capisci.No, è l'unico linguaggio in cui tu sei capace di esprimerti. Hai detto solo luoghi comuni, e non sei capace di motivarli. Non sai pensare, ma solo ripetere a pappagallo gli slogan di altri.
          • Enry scrive:
            Re: Giudici competenti
            - Scritto da: uno qualsiasi


            E allora perchè continui a dire scemenze?



            Perchè è l'unico linguaggio che forse capisci.

            No, è l'unico linguaggio in cui tu sei capace di
            esprimerti. Hai detto solo luoghi comuni, e non
            sei capace di motivarli. Non sai pensare, ma solo
            ripetere a pappagallo gli slogan di
            altri.Guarda che io sono l'altro eh... quello da isolare... quelli che dici tu sono i tuoi amichetti eh... vuoi vedere che sotto sotto inizi a capire qualcosa? Fai una cosa. Quello che hai scritto stampalo e mettitelo nell'armadio, così ogni mattina fai un ripasso.
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: Giudici competenti

            Guarda che io sono l'altro eh...Siete in due?
          • FDG scrive:
            Re: Giudici competenti
            - Scritto da: Enry
            Si sempre. E la risposta è sempre la stessa.
            Perchè si ha spesso a che fare con chi non sa una
            mazza ma pensa di sapere tutto e non si rende
            neanche conto delle fesserie che scrive. Senza
            poi contare i pecoroni che tanto per vanno
            dietro... ma non è un problema mio, ecco perchè
            non me la prendo.
            ;-)Beh, questa è una risposta che si potrebbe applicare anche a te. Diciamo che è meglio scendere nei particolari e vedere in concreto di che stiamo parlando. Così ci si può rendere conto di chi è fuori dal mondo e di chi non lo è.
          • Enry scrive:
            Re: Giudici competenti
            - Scritto da: FDG
            - Scritto da: Enry


            Si sempre. E la risposta è sempre la stessa.

            Perchè si ha spesso a che fare con chi non sa
            una

            mazza ma pensa di sapere tutto e non si rende

            neanche conto delle fesserie che scrive. Senza

            poi contare i pecoroni che tanto per vanno

            dietro... ma non è un problema mio, ecco perchè

            non me la prendo.

            ;-)

            Beh, questa è una risposta che si potrebbe
            applicare anche a te. Diciamo che è meglio
            scendere nei particolari e vedere in concreto di
            che stiamo parlando. Così ci si può rendere conto
            di chi è fuori dal mondo e di chi non lo
            è.siamo alla 40esima risposta e ancora non hai capito di che stiamo parlando? E vuoi pure continuare?
          • panda rossa scrive:
            Re: Giudici competenti
            - Scritto da: Enry
            siamo alla 40esima risposta e ancora non hai
            capito di che stiamo parlando? E vuoi pure
            continuare?A me risulta che tutti abbiano capito che tu non hai argomenti per sostenere quello che hai espresso nel tuo primo messaggio in questo thread:
            Quindi domani google in prima pagina mi mette una manciata di siti
            pedofili che dici?Ti e' stato spiegato, e non hai esposto alcuna argomentazione di sostegno al tuo pensiero.
            Quindi la mia refurtiva la tieni tu e se ti beccano puoi sempre dire
            che non mi stai agevolando e che non è illegale.Ti e' stato spiegato, e non hai esposto alcuna argomentazione di sostegno al tuo pensiero.
            Prova a hostare fotografie di minori sul tuo pc, anche a casa tua...
            sono solo una manciata di bit che vuoi che sia.Ti e' stato spiegato, e non hai esposto alcuna argomentazione di sostegno al tuo pensiero.Sei un fallimento totale.
          • Enry scrive:
            Re: Giudici competenti
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: Enry


            siamo alla 40esima risposta e ancora non hai

            capito di che stiamo parlando? E vuoi pure

            continuare?

            A me risulta che tutti abbiano capito che tu non
            hai argomenti per sostenere quello che hai
            espresso nel tuo primo messaggio in questo
            thread:quello che a "te" risulta francamente... importa poco. Il "tutti" idem.Chi si somiglia si piglia. Di che ti stupisci. E non c'è proprio niente di cui vantarsi, anzi.



            Quindi domani google in prima pagina mi mette
            una manciata di siti


            pedofili che dici?

            Ti e' stato spiegato, e non hai esposto alcuna
            argomentazione di sostegno al tuo
            pensiero.


            Quindi la mia refurtiva la tieni tu e se ti
            beccano puoi sempre dire


            che non mi stai agevolando e che non è illegale.

            Ti e' stato spiegato, e non hai esposto alcuna
            argomentazione di sostegno al tuo
            pensiero.


            Prova a hostare fotografie di minori sul tuo
            pc, anche a casa tua...


            sono solo una manciata di bit che vuoi che sia.

            Ti e' stato spiegato, e non hai esposto alcuna
            argomentazione di sostegno al tuo
            pensiero.

            Sei un fallimento totale.Non sei allo specchio, sveglia, sei sul forum di p.iDormici su va. Domani magari andrà meglio.
          • FDG scrive:
            Re: Giudici competenti
            - Scritto da: Enry
            siamo alla 40esima risposta e ancora non hai
            capito di che stiamo parlando? E vuoi pure
            continuare?Si, ci fai e vorresti divertirti alle nostre spalle, l'ho capito. Però uno che si diverte così mi sa che non può avere altre soddisfazioni dalla vita.Torna nel buco da dove sei venuto sfigato. :-o
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: Giudici competenti

            ma non mi dire... ma com'è che quando ti si
            sbatte in faccia come stanno le cose è "sempre
            diverso"? Te lo sei mai
            chiesto?Perchè tu non sei mai riuscito a portare un esempio sensato.Tra l'altro, hai continuato a glissare le domande, appena qualcuno ti chiede di chiarire il tuo punto di vista.
          • Enry scrive:
            Re: Giudici competenti
            - Scritto da: uno qualsiasi

            ma non mi dire... ma com'è che quando ti si

            sbatte in faccia come stanno le cose è "sempre

            diverso"? Te lo sei mai

            chiesto?

            Perchè tu non sei mai riuscito a portare un
            esempio
            sensato.

            Tra l'altro, hai continuato a glissare le
            domande, appena qualcuno ti chiede di chiarire il
            tuo punto di
            vista.Ripeto che le "domande" si fanno su presupposti sensati, non negando l'ovvio o non sapendo di cosa si sta parlando. Per il resto non glisso proprio niente, semplicemente mi stufo, prima o poi tutti crescono, ognuno ha i suoi tempi.
          • Sgabbio scrive:
            Re: Giudici competenti
            Come stai facendo te.
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: Giudici competenti

            Ripeto che le "domande" si fanno su presupposti
            sensatiIl presupposto era una tua affermazione (non credo che le tue affermazioni siano presupposti sensati, ma almeno tu dovresti poter rispondere).Tu avevi detto che chi scaricava si illudeva di avere musica e film gratis, ma in realtà li stava pagando molto cari.Io ti ho chiesto: a chi stava pagando? E in che modo?Sto ancora aspettando la risposta.
          • Enry scrive:
            Re: Giudici competenti
            - Scritto da: uno qualsiasi

            Ripeto che le "domande" si fanno su presupposti

            sensati


            Il presupposto era una tua affermazione (non
            credo che le tue affermazioni siano presupposti
            sensati, ma almeno tu dovresti poter
            rispondere).

            Tu avevi detto che chi scaricava si illudeva di
            avere musica e film gratis, ma in realtà li stava
            pagando molto
            cari.

            Io ti ho chiesto: a chi stava pagando? E in che
            modo?

            Sto ancora aspettando la risposta.E io se ben ricordo ti ho detto "aspetta e spera". Quando crescerai lo capirai. Punto.
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: Giudici competenti

            E io se ben ricordo ti ho detto "aspetta e
            spera". Quando crescerai lo capirai.Quindi hai di nuovo evitato di rispondere. A proposito, quanti anni hai? Per capire il tuo punto di vista non serve crescere, serve invecchiare e prendersi il morbo di Alzheimer; a quel punto si potrà ragionare come te, e forse capirti.
          • Enry scrive:
            Re: Giudici competenti
            - Scritto da: uno qualsiasi

            E io se ben ricordo ti ho detto "aspetta e

            spera". Quando crescerai lo capirai.

            Quindi hai di nuovo evitato di rispondere. A
            proposito, quanti anni hai?


            Per capire il tuo punto di vista non serve
            crescere, serve invecchiare e prendersi il morbo
            di Alzheimer; a quel punto si potrà ragionare
            come te, e forse
            capirti.Allora aspetta di invecchiare... mettila come ti pare, ma fossi in te mi darei una mossa a capire certe cose.
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: Giudici competenti

            Allora aspetta di invecchiare... mettila come ti
            pare, ma fossi in te mi darei una mossa a capire
            certe
            cose.Io ho capito che non hai ancora risposto. E che non sai rispondere.
          • FDG scrive:
            Re: Giudici competenti
            - Scritto da: Enry
            Allora aspetta di invecchiare... mettila come ti
            pare, ma fossi in te mi darei una mossa a capire
            certe cose.Ancora non rispondi. Trolleggi?
          • FDG scrive:
            Re: Giudici competenti
            - Scritto da: Enry

            Tu avevi detto che chi scaricava si illudeva di

            avere musica e film gratis, ma in realtà li
            stava

            pagando molto

            cari.



            Io ti ho chiesto: a chi stava pagando? E in che

            modo?



            Sto ancora aspettando la risposta.

            E io se ben ricordo ti ho detto "aspetta e
            spera". Quando crescerai lo capirai.
            Punto.In pratica non rispondi. Ci prendi per fessi?
          • Enry scrive:
            Re: Giudici competenti
            - Scritto da: FDG
            - Scritto da: Enry



            Tu avevi detto che chi scaricava si illudeva
            di


            avere musica e film gratis, ma in realtà li

            stava


            pagando molto


            cari.





            Io ti ho chiesto: a chi stava pagando? E in
            che


            modo?





            Sto ancora aspettando la risposta.



            E io se ben ricordo ti ho detto "aspetta e

            spera". Quando crescerai lo capirai.

            Punto.

            In pratica non rispondi. Ci prendi per fessi?Beh dovresti prima dimostrare di non esserlo almeno.
          • FDG scrive:
            Re: Giudici competenti
            - Scritto da: Enry

            In pratica non rispondi. Ci prendi per fessi?

            Beh dovresti prima dimostrare di non esserlo
            almeno.Si, si, ti diverti...
          • Enry scrive:
            Re: Giudici competenti
            - Scritto da: FDG
            - Scritto da: Enry



            In pratica non rispondi. Ci prendi per fessi?



            Beh dovresti prima dimostrare di non esserlo

            almeno.

            Si, si, ti diverti...no no affatto... mi spiace che certà gioventu' sia così stupida aihme', questo si ... meno male non tutta.
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: Giudici competenti


            In pratica non rispondi. Ci prendi per fessi?

            Beh dovresti prima dimostrare di non esserlo
            almeno.Tu no hai ancora dimostrato di non esserlo. Anzi, stai dimostrando il contrario.
          • Enry scrive:
            Re: Giudici competenti
            - Scritto da: uno qualsiasi


            In pratica non rispondi. Ci prendi per fessi?



            Beh dovresti prima dimostrare di non esserlo

            almeno.

            Tu no hai ancora dimostrato di non esserlo. Anzi,
            stai dimostrando il
            contrario.Se non hai capito finora la mia dimostrazione non ti serve a nulla,neanche la noteresti.
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: Giudici competenti

            Se non hai capito finora la mia dimostrazione non
            ti serve a
            nulla,
            neanche la noteresti.Non hai ancora fatto nessuna dimostrazione.
        • Luco, giudice di linea mancato scrive:
          Re: Giudici competenti
          - Scritto da: Enry
          - Scritto da: panda rossa

          - Scritto da: Varie85


          Quando questo tipo di cause vengono seguite da


          giudici competenti che SANNO di quello che si

          sta


          parlando, i risultati si vedono. E sono


          ottimi.



          Piano piano si arrivera' a determinare la

          giurisdizione della

          rete.



          Indicizzare non e' illegale.
          no certo, non lo è in senso stretto. Quindi
          domani google in prima pagina mi mette una
          manciata di siti pedofili che
          dici?


          Ospitare un servizio non e' illegale.
          Certo ovvio. Quindi la mia refurtiva la tieni tu
          e se ti beccano puoi sempre dire che non mi stai
          agevolando e che non è
          illegale.


          Un dato in se' non e' illegale.
          e chi lo dice tu? Prova a hostare fotografie di
          minori sul tuo pc, anche a casa tua... sono solo
          una manciata di bit che vuoi che
          sia.


          La responsabilita' penale e' personale.
          Idem come sopra, sei molto lontano dalla realtà
          delle
          cose.Quando un politico inizia a parlare dei bambini, tieni un occhio sul tuo portafoglio e l'altro sulle tue libertà.
        • FDG scrive:
          Re: Giudici competenti
          - Scritto da: Enry

          Indicizzare non e' illegale.
          no certo, non lo è in senso stretto. Quindi
          domani google in prima pagina mi mette una
          manciata di siti pedofili che dici?Se lo scopo di google non è promuovere la pedofilia ma indicizzare contenuti degli utenti. Sono gli utenti responsabili. Se dovessero finire in prima pagina per una decisione presa dal software in base a criteri generici non impostati a priori per promuovere questa o quella attività specifica, google non sarebbe colpevole.

          Ospitare un servizio non e' illegale.
          Certo ovvio. Quindi la mia refurtiva la tieni tu
          e se ti beccano puoi sempre dire che non mi stai
          agevolando e che non è illegale.Come dire che chi offre servizio di affitto box di stoccaggio è colpevole se qualcuno ci mette a sua insaputa refurtiva.Non vale la critica basata sulla probabilità. Certo, se hai migliaia di box, è probabile che qualcuno lo sfrutti per stoccare refurtiva. Ma comunque non sei responsabile. Altrimenti per estensione anche le compagnie telefoniche dovrebbero essere responsabili per crimini commessi sfruttando il telefono, le società autostradali per i traffici illeciti...

          Un dato in se' non e' illegale.
          e chi lo dice tu? Prova a hostare fotografie di
          minori sul tuo pc, anche a casa tua... sono solo
          una manciata di bit che vuoi che sia.Il dato in se è la manciata di bit. In questo caso sei colpevole per il contenuto SE ospitato consapevolmente.

          La responsabilita' penale e' personale.
          Idem come sopra, sei molto lontano dalla realtà
          delle cose.Mi sa che sei tu a non capire la realtà delle cose. Sicuramente non capisci granché di informatica, realtà digitale e sue conseguenze. O non la vuoi capire perché diretto interessato, e mi dispiace per te, ma faresti meglio a renderti conto della realtà, oppure non sei in grado, e comunque mi dispiace per te perché non sarai in grado di affrontare la realtà e ne subirai le conseguenze.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 05 maggio 2011 14.49-----------------------------------------------------------
          • Enry scrive:
            Re: Giudici competenti
            Modificato dall' autore il 05 maggio 2011 14.49
            --------------------------------------------------
          • FDG scrive:
            Re: Giudici competenti
            - Scritto da: Enry
            E chi dice il contrario. Non mi sembra di averlo
            detto.
            Anche se ritengo Google responsabile in quel
            caso. Come vedi mi sa che hai capito fischi per fiaschi.Quindi Google non è responsabile perché indicizza contenuti generici, ma è responsabile (in base a cosa?). Chiarisciti perché faccio fatica a segure la tua "logica".E non rispondermi "tu che non sai... se non capisci...". Perché questo genere di risposte le danno chi non sa cosa dire e si nasconde dietro un'atteggiamento di presunta superiorità. Mentre mi pare che qui la gente abbia il coraggio di mettersi in gioco.
            E' quel "a tua insaputa" che viene aggiunto tanto
            per...No, il tanto per non ci sta. È una cosa molto chiara. Sei responsabile di specifiche azioni a cui tu hai contribuito direttamente e consapevolmente. Al limite sei responsabile della mancata denuncia, se sei venuto a sapere di qualcosa commesso da altri (ma si tratta di una responsabilità diversa). NON sei responsabile solo per un fatto ipotetico che si potrebbe compiere sfruttando i tuoi servizi, per quanto ci sia una probabilità elevata che questo avvenga.
            soprattutto
            se la responsabilità deve essere ancora
            accertata...
            e anche qui hai toppato, riprova sarai piu'
            fortunato....Non sto contestando che qualcuno voglia chiarire la situazione. Anzi, il fatto che queste cose si chiariscano attraverso procedimenti giudiziari è sotto certo punti di vista un bene. I procedimenti servono appunto per accertale le responsabilità, se ci sono ed eventualmente di che tipo sono. Anzi, mettono pure in risalto incongruenze e mancanze della legislazione, ignoranza sull'argomento specifico...
            E' probabile che se qualcuno sfrutta il tuo box
            illegalmente qualcuno venga a chiederti qual'è la
            tua responsabilità.Possibile si, probabile non saprei, visto che chi si occupa di indagare dovrebbe avere un minimo d'intelligenza per capire la situazione. Certo, a chi offre il servizio non deve sembrare strano che la polizia venga a chiedergli se ne sa qualcosa. Non è questo che si mette in dubbio.
            Da li ad averla è un'altra cosa... ma ancora una
            volta passi alla conclusione, ovviamente quella
            comoda."Certo ovvio. Quindi la mia refurtiva la tieni tu e se ti beccano puoi sempre dire che non mi stai agevolando e che non è illegale"Sto semplicemente chiarendo questo. Google non si occupa dell'indicizzazione di siti attraverso cui si copia materiale piratato o contenuti piratati, ma di siti X e di contenuti X. Lo stesso discorso si può fare per altri servizi che vengono sempre tirati in ballo quando si parla di pirateria. Quindi google è come l'affittuario dei box. Non come chi nasconde in casa la refurtiva sapendo di che si tratta. Si tratta di azioni diverse.
          • Enry scrive:
            Re: Giudici competenti
            - Scritto da: FDG
            - Scritto da: Enry


            E chi dice il contrario. Non mi sembra di averlo

            detto.

            Anche se ritengo Google responsabile in quel

            caso. Come vedi mi sa che hai capito fischi per
            fiaschi.

            Quindi Google non è responsabile perché indicizza
            contenuti generici, ma è responsabile (in base a
            cosa?). Chiarisciti perché faccio fatica a segure
            la tua
            "logica".

            E non rispondermi "tu che non sai... se non
            capisci...". Perché questo genere di risposte le
            danno chi non sa cosa dire e si nasconde dietro
            un'atteggiamento di presunta superiorità. Mentre
            mi pare che qui la gente abbia il coraggio di
            mettersi in
            gioco.Ti sbagli, qui certa gente ha solo voglia di giocare, e per farlo non serve nessun coraggio.


            E' quel "a tua insaputa" che viene aggiunto
            tanto

            per...

            No, il tanto per non ci sta. È una cosa molto
            chiara. Sei responsabile di specifiche azioni a
            cui tu hai contribuito direttamente e
            consapevolmente. Al limite sei responsabile della
            mancata denuncia, se sei venuto a sapere di
            qualcosa commesso da altri (ma si tratta di una
            responsabilità diversa). NON sei responsabile
            solo per un fatto ipotetico che si potrebbe
            compiere sfruttando i tuoi servizi, per quanto ci
            sia una probabilità elevata che questo
            avvenga.


            soprattutto

            se la responsabilità deve essere ancora

            accertata...

            e anche qui hai toppato, riprova sarai piu'

            fortunato....

            Non sto contestando che qualcuno voglia chiarire
            la situazione. Anzi, il fatto che queste cose si
            chiariscano attraverso procedimenti giudiziari è
            sotto certo punti di vista un bene. I
            procedimenti servono appunto per accertale le
            responsabilità, se ci sono ed eventualmente di
            che tipo sono. Anzi, mettono pure in risalto
            incongruenze e mancanze della legislazione,
            ignoranza sull'argomento
            specifico...


            E' probabile che se qualcuno sfrutta il tuo box

            illegalmente qualcuno venga a chiederti qual'è
            la

            tua responsabilità.

            Possibile si, probabile non saprei, visto che chi
            si occupa di indagare dovrebbe avere un minimo
            d'intelligenza per capire la situazione. Certo, a
            chi offre il servizio non deve sembrare strano
            che la polizia venga a chiedergli se ne sa
            qualcosa. Non è questo che si mette in
            dubbio.


            Da li ad averla è un'altra cosa... ma ancora una

            volta passi alla conclusione, ovviamente quella

            comoda.

            "Certo ovvio. Quindi la mia refurtiva la tieni tu
            e se ti beccano puoi sempre dire che non mi stai
            agevolando e che non è
            illegale"

            Sto semplicemente chiarendo questo. Google non si
            occupa dell'indicizzazione di siti attraverso cui
            si copia materiale piratato o contenuti piratati,
            ma di siti X e di contenuti X. Lo stesso discorso
            si può fare per altri servizi che vengono sempre
            tirati in ballo quando si parla di pirateria.
            Quindi google è come l'affittuario dei box. Non
            come chi nasconde in casa la refurtiva sapendo di
            che si tratta. Si tratta di azioni
            diverse.Guarda che non stai parlando ai tuoi amichetti.
        • Joe Tornado scrive:
          Re: Giudici competenti


          La responsabilita' penale e' personale.
          Idem come sopra, sei molto lontano dalla realtà
          delle
          cose.http://www.governo.it/Governo/Costituzione/1_titolo1.htmlArt. 27, primo comma
        • Sgabbio scrive:
          Re: Giudici competenti
          - Scritto da: Enry
          no certo, non lo è in senso stretto. Quindi
          domani google in prima pagina mi mette una
          manciata di siti pedofili che
          dici?Dubito che i "siti pedofili" (dipende da cose intenti...pedoXXXXXgrafia ?) si facciano realmente trovare... sai com'è :D
          Certo ovvio. Quindi la mia refurtiva la tieni tu
          e se ti beccano puoi sempre dire che non mi stai
          agevolando e che non è
          illegale.Non c'entra nulla con HOSTING file e web in gernerale, anche perchè e al quanto difficile che tali servizi sanno già cosa ospiteranno o meno quando si caricheranno i famosi file.e.
          e chi lo dice tu? Prova a hostare fotografie di
          minori sul tuo pc, anche a casa tua... sono solo
          una manciata di bit che vuoi che
          sia.Minori come ? Minore = XXXXX ? Ma fai esempi idioti, lasciatelo dire.
          Idem come sopra, sei molto lontano dalla realtà
          delle
          cose.A dire il vero la responsabilità penale è realmente personale Oo
          • Enry scrive:
            Re: Giudici competenti
            - Scritto da: Sgabbio
            - Scritto da: Enry


            no certo, non lo è in senso stretto. Quindi

            domani google in prima pagina mi mette una

            manciata di siti pedofili che

            dici?

            Dubito che i "siti pedofili" (dipende da cose
            intenti...pedoXXXXXgrafia ?) si facciano
            realmente trovare... sai com'è
            :D



            Certo ovvio. Quindi la mia refurtiva la tieni tu

            e se ti beccano puoi sempre dire che non mi stai

            agevolando e che non è

            illegale.

            Non c'entra nulla con HOSTING file e web in
            gernerale, anche perchè e al quanto difficile che
            tali servizi sanno già cosa ospiteranno o meno
            quando si caricheranno i famosi
            file.

            e.

            e chi lo dice tu? Prova a hostare fotografie di

            minori sul tuo pc, anche a casa tua... sono solo

            una manciata di bit che vuoi che

            sia.

            Minori come ? Minore = XXXXX ?
            Ma fai esempi idioti, lasciatelo dire.Scusa ma ti rendi conto a chi devo rispondere? No fai tu....



            Idem come sopra, sei molto lontano dalla realtà

            delle

            cose.

            A dire il vero la responsabilità penale è
            realmente personale
            Oo
          • Luco, giudice di linea mancato scrive:
            Re: Giudici competenti
            - Scritto da: Enry
            Scusa ma ti rendi conto a chi devo rispondere? No
            fai tu....Scusa ma ti rendi conto che quoti da cani?
          • Enry scrive:
            Re: Giudici competenti
            - Scritto da: Luco, giudice di linea mancato
            - Scritto da: Enry

            Scusa ma ti rendi conto a chi devo rispondere?
            No

            fai tu....

            Scusa ma ti rendi conto che quoti da cani?Cos'è hai paura di non riuscire a seguire?
          • panda rossa scrive:
            Re: Giudici competenti
            - Scritto da: Enry
            - Scritto da: Luco, giudice di linea mancato

            - Scritto da: Enry


            Scusa ma ti rendi conto a chi devo rispondere?

            No


            fai tu....



            Scusa ma ti rendi conto che quoti da cani?

            Cos'è hai paura di non riuscire a seguire?Noi seguiamo benissimo, non preoccuparti.Ma la capacita' di quotare fornisce ulteriori elementi per valutare con chi abbiamo a che fare.
        • uno qualsiasi scrive:
          Re: Giudici competenti


          Indicizzare non e' illegale.
          no certo, non lo è in senso stretto. Quindi
          domani google in prima pagina mi mette una
          manciata di siti pedofili che
          dici?Se ti mette in prima pagina una manciata di siti pedofili, è perchè tu hai cercato quelli. Quindi, sei tu il pervertito.


          Ospitare un servizio non e' illegale.
          Certo ovvio. Quindi la mia refurtiva la tieni tu
          e se ti beccano puoi sempre dire che non mi stai
          agevolando e che non è
          illegale.Un file scaricato non è refurtiva. Quindi il tuo paragone non ha senso.


          Un dato in se' non e' illegale.
          e chi lo dice tu? Prova a hostare fotografie di
          minori sul tuo pc, anche a casa tua... sono solo
          una manciata di bit che vuoi che
          sia.Fotografie di minori... tipo la foto di mio nipote in braccio a sua madre? Sarebbe illegale? Hai proprio toccato il fondo.


          La responsabilita' penale e' personale.
          Idem come sopra, sei molto lontano dalla realtà
          delle
          cose.Tu, proprio non la vedi più, la realtà delle cose.
          • Enry scrive:
            Re: Giudici competenti
            - Scritto da: uno qualsiasi


            Indicizzare non e' illegale.

            no certo, non lo è in senso stretto. Quindi

            domani google in prima pagina mi mette una

            manciata di siti pedofili che

            dici?

            Se ti mette in prima pagina una manciata di siti
            pedofili, è perchè tu hai cercato quelli. Quindi,
            sei tu il
            pervertito.





            Ospitare un servizio non e' illegale.

            Certo ovvio. Quindi la mia refurtiva la tieni tu

            e se ti beccano puoi sempre dire che non mi stai

            agevolando e che non è

            illegale.

            Un file scaricato non è refurtiva. Quindi il tuo
            paragone non ha
            senso.





            Un dato in se' non e' illegale.

            e chi lo dice tu? Prova a hostare fotografie di

            minori sul tuo pc, anche a casa tua... sono solo

            una manciata di bit che vuoi che

            sia.

            Fotografie di minori... tipo la foto di mio
            nipote in braccio a sua madre? Sarebbe illegale?
            Hai proprio toccato il
            fondo.





            La responsabilita' penale e' personale.

            Idem come sopra, sei molto lontano dalla realtà

            delle

            cose.

            Tu, proprio non la vedi più, la realtà delle cose.Ma che ti si risponde a fare a te?
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: Giudici competenti

            Ma che ti si risponde a fare a te?Lo so che non rispondi, perchè ti manca proprio la capacità di rispondere.Ti avevo fatto delle domande, non sei stato in grado di rispondere e ti sei messo a frignare.Adesso ti ho solo fatto notare che hai detto delle assurdità. Lo capisci, almeno?
          • Enry scrive:
            Re: Giudici competenti
            - Scritto da: uno qualsiasi

            Ma che ti si risponde a fare a te?

            Lo so che non rispondi, perchè ti manca proprio
            la capacità di
            rispondere.
            Ti avevo fatto delle domande, non sei stato in
            grado di rispondere e ti sei messo a
            frignare.Ma ancora veramente non l'hai capito che sei tu che non capiresti il concetto visto quello che scrivi?

            Adesso ti ho solo fatto notare che hai detto
            delle assurdità. Lo capisci,
            almeno?Guarda detto da te che ti devo dire... si lo capisco. Almeno sei contento.
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: Giudici competenti

            Ma ancora veramente non l'hai capito che sei tu
            che non capiresti il concetto visto quello che
            scrivi?Non ci sono solo io, qui; se anche io non lo capissi, magari lo capiscono gli altri. Tu prova comunque a spiegarlo... o dobbiamo pensare che non lo capisca nemmeno tu?Io ho spiegato a te il mio punto di vista; tu non hai capito (e non ci speravo nemmeno), ma gli altri che hanno letto probabilmente sì.
          • Luco, giudice di linea mancato scrive:
            Re: Giudici competenti
            - Scritto da: Enry
            Ma che ti si risponde a fare a te?Qualora non te ne fossi accorto sei su un forum pubblico. Se vuoi risposte da uno solo mandagli un messaggio privato.
          • Enry scrive:
            Re: Giudici competenti
            - Scritto da: Luco, giudice di linea mancato
            - Scritto da: Enry

            Ma che ti si risponde a fare a te?

            Qualora non te ne fossi accorto sei su un forum
            pubblico. Se vuoi risposte da uno solo mandagli
            un messaggio
            privato.Qualora non te ne fossi accorto rispondo se penso che valga la pena rispondere e a cose sensate, il resto non mi interessa.
          • Luco, giudice di linea mancato scrive:
            Re: Giudici competenti
            - Scritto da: Enry
            - Scritto da: Luco, giudice di linea mancato

            - Scritto da: Enry


            Ma che ti si risponde a fare a te?



            Qualora non te ne fossi accorto sei su un forum

            pubblico. Se vuoi risposte da uno solo mandagli

            un messaggio

            privato.

            Qualora non te ne fossi accorto rispondo se penso
            che valga la pena rispondere e a cose sensate, il
            resto non mi
            interessa.Ci faresti una figura meno da XXXXXXXX se non rispondessi a ciò che sostieni non interessarti.
          • logicamente non loggato scrive:
            Re: Giudici competenti
            Dovrebbe interessarti il fatto che in molti ti stanno facendo notare come certe tue posizioni siano oggettivamente improponibili.In particolare:1) Se sei veramente convinto che la responsabilità penale non sia personale, principio costituzionale, ti invito a citarmi un solo articolo del codice penale dove sanzioni Tizio per la condotta di Caio.2) Se credi veramente che un generico "indicizzare" sia una condotta penalmente rilevante, ti suggerisco di denunciare le società che producono gli elenchi del telefono: in ognuno di essi trovi - stampati nero su bianco - tutti i malfattori (dotati di telefono fisso) della città...Se invece stavi solo trolleggiando continua pure, stai andando alla grande.
          • Enry scrive:
            Re: Giudici competenti
            - Scritto da: logicamente non loggato
            Dovrebbe interessarti il fatto che in molti ti
            stanno facendo notare come certe tue posizioni
            siano oggettivamente
            improponibili.dovrebbe interessarmi l'opinione di chi pensa di poter usufruiredel lavoro altrui senza pagarlo? Ma sei fuori?Il fatto poi che 5/6 persone dicano piu' cose sulla stessa lineaè semplicemente la riprova che la gente invece che pensare va a braccia... la cosa dovrebbe far pensare te non me.

            In particolare:
            1) Se sei veramente convinto che la
            responsabilità penale non sia personale,
            principio costituzionale, ti invito a citarmi un
            solo articolo del codice penale dove sanzioni
            Tizio per la condotta di
            Caio.
            Questo chissà dove l'hai letto... ormai fate domande e vi rispondente da soli e manco ve ne accorgete. Io ho semplicemente risposto al primo o secondo post mi pare... il resto è farina del sacco di qualcun altro. Oppure c'è un sacco di gente (sempre i 5/6 di prima) che ha difficoltà di comprendonio.
            2) Se credi veramente che un generico
            "indicizzare" sia una condotta penalmente
            rilevante, ti suggerisco di denunciare le società
            che producono gli elenchi del telefono: in ognuno
            di essi trovi - stampati nero su bianco - tutti i
            malfattori (dotati di telefono fisso) della
            città...Io non ho detto che indicizzare sia una condotta penalmente rilevante.E' sempre qualcuno dei 5/6 furbetti che tenta di portare acqua ad un mulino ormai devastato. Non io. La mia semplice opinione è che abbia delle responsabilità. Ma qui sembra di parlare con i bambini dell'asilo.

            Se invece stavi solo trolleggiando continua pure,
            stai andando alla
            grande.Sto andando alla grande perchè 5/6 persone che non distinguono un diritto da un dovere non arrivano a comprendere anche il piu' elementare dei ragionamenti? Beh... grazie. Se per divertirvi vi basta una sola persona e c'è ancora qualcuno che scrive dopo 40 risposte "bisogna capire di cosa si sta parlando"... beh in effetti non hai tutti i torti... ma chi me l'ha fatto fare di perdere tutto sto tempo....
          • panda rossa scrive:
            Re: Giudici competenti
            - Scritto da: Enry
            - Scritto da: logicamente non loggato

            Dovrebbe interessarti il fatto che in molti ti

            stanno facendo notare come certe tue posizioni

            siano oggettivamente

            improponibili.

            dovrebbe interessarmi l'opinione di chi pensa di
            poter usufruire del lavoro altrui senza pagarlo? Ma sei fuori?Noi le stiamo ascoltando le opinioni di chi pensa di far pagare del fumo.
            Il fatto poi che 5/6 persone dicano piu' cose
            sulla stessa
            linea
            è semplicemente la riprova che la gente invece
            che pensare va a braccia... la cosa dovrebbe far
            pensare te non me.Siccome non stiamo discutendo sul numero ma sulla sostanza, tu devi fornire motivazioni plausibili.Se ci accontentassimo dei numeri, alziamo la mano, contiamo e la maggioranza ha ragione, ma non sarebbe piu' un dibattito.

            In particolare:

            1) Se sei veramente convinto che la

            responsabilità penale non sia personale,

            principio costituzionale, ti invito a citarmi un

            solo articolo del codice penale dove sanzioni

            Tizio per la condotta di

            Caio.



            Questo chissà dove l'hai letto... Sulla costituzione italiana.Quello che sostieni tu dove lo hai letto invece?

            2) Se credi veramente che un generico

            "indicizzare" sia una condotta penalmente

            rilevante, ti suggerisco di denunciare le
            società

            che producono gli elenchi del telefono: in
            ognuno

            di essi trovi - stampati nero su bianco - tutti
            i

            malfattori (dotati di telefono fisso) della

            città...

            Io non ho detto che indicizzare sia una condotta
            penalmente rilevante.Hai detto che Google sarebbe responsabile qualora indicizzasse siti pedofili.
          • Enry scrive:
            Re: Giudici competenti
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: Enry

            - Scritto da: logicamente non loggato


            Dovrebbe interessarti il fatto che in molti ti


            stanno facendo notare come certe tue posizioni


            siano oggettivamente


            improponibili.



            dovrebbe interessarmi l'opinione di chi pensa di

            poter usufruire del lavoro altrui senza
            pagarlo? Ma sei
            fuori?

            Noi le stiamo ascoltando le opinioni di chi pensa
            di far pagare del
            fumo.Tu non stai ascoltando, altrimenti non risponderesti da bambino dell'asilo. Il che interrompe il nostro dialogo. Ai bambini si da ragione dopo un po'. O un ceffone. Scegli tu.


            Il fatto poi che 5/6 persone dicano piu' cose

            sulla stessa

            linea

            è semplicemente la riprova che la gente invece

            che pensare va a braccia... la cosa dovrebbe far

            pensare te non me.

            Siccome non stiamo discutendo sul numero ma sulla
            sostanza, tu devi fornire motivazioni
            plausibili.
            Se ci accontentassimo dei numeri, alziamo la
            mano, contiamo e la maggioranza ha ragione, ma
            non sarebbe piu' un
            dibattito.Il dibattito lo fai con qualcuno che ha qualcosa di sensato da dire.Finchè ti limiti a dire questo non lo pago perchè non mi va ma lo uso lo stesso, stai semplicemente dicendo scemenze. Anche in questo caso il dibattito si interrompe.



            In particolare:


            1) Se sei veramente convinto che la


            responsabilità penale non sia personale,


            principio costituzionale, ti invito a citarmi
            un


            solo articolo del codice penale dove sanzioni


            Tizio per la condotta di


            Caio.






            Questo chissà dove l'hai letto...

            Sulla costituzione italiana.
            Quello che sostieni tu dove lo hai letto invece?La mia risposta è meglio che te la rileggi invece che estrapolare frasette ad effetto,che manco quello sai fare.Vai.



            2) Se credi veramente che un generico


            "indicizzare" sia una condotta penalmente


            rilevante, ti suggerisco di denunciare le

            società


            che producono gli elenchi del telefono: in

            ognuno


            di essi trovi - stampati nero su bianco -
            tutti

            i


            malfattori (dotati di telefono fisso) della


            città...



            Io non ho detto che indicizzare sia una condotta

            penalmente rilevante.
            Hai detto che Google sarebbe responsabile qualora
            indicizzasse siti
            pedofili.Ho detto che per me sarebbe da ritenere responsabile (in quale misura non sta certo a me dirlo) in quanto ne promuoverebbe il lavoro e la diffusione in qualche modo, anche semplicemente indicizzando. Cos'è che ancora non ti è chiaro? Se è tutto chiaro puoi tornare a fare i compiti. Ciao.
          • panda rossa scrive:
            Re: Giudici competenti
            - Scritto da: Enry
            Tu non stai ascoltando, altrimenti non
            risponderesti da bambino dell'asilo. Il che
            interrompe il nostro dialogo. Ai bambini si da
            ragione dopo un po'. O un ceffone. Scegli
            tu.Il punto e' che qui non hai a che fare con dei bambini, ma con delle persone che sono perfettamente consapevoli della attuale legislazione, comprensiva di tutte le sue pecche e i suoi limiti; con gente che opera nell'ambito dell'informatica e che conosce perfettamente quali sono i costi di trasporto e immagazinamento dell'informazione digitale.Tu hai espresso delle idee, ti sono state smontate, non hai piu' argomentazioni per sostenerle, e la conclusione e' quella che adesso piangi e minacci di dare ceffoni.Non c'e' altro da aggiungere.
          • Enry scrive:
            Re: Giudici competenti
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: Enry


            Tu non stai ascoltando, altrimenti non

            risponderesti da bambino dell'asilo. Il che

            interrompe il nostro dialogo. Ai bambini si da

            ragione dopo un po'. O un ceffone. Scegli

            tu.

            Il punto e' che qui non hai a che fare con dei
            bambini, ma con delle persone che sono
            perfettamente consapevoli della attuale
            legislazione, comprensiva di tutte le sue pecche
            e i suoi limiti; con gente che opera nell'ambito
            dell'informatica e che conosce perfettamente
            quali sono i costi di trasporto e immagazinamento
            dell'informazione
            digitale.Non si direbbe da quello che scrivi e non è certo questa l'impressione che alcuni danno. Ma puoi comunque sempre esserne convinto. Nessuno te lo vieta.

            Tu hai espresso delle idee, ti sono state
            smontate, non hai piu' argomentazioni per
            sostenerle, e la conclusione e' quella che adesso
            piangi e minacci di dare
            ceffoni.

            Non c'e' altro da aggiungere.Ecco bravo non aggiungere niente. Anche perchè non saresti in grado. Stammi bene.
          • Luco, giudice di linea mancato scrive:
            Re: Giudici competenti
            - Scritto da: Enry
            - Scritto da: panda rossa

            - Scritto da: Enry




            Tu non stai ascoltando, altrimenti non


            risponderesti da bambino dell'asilo. Il che


            interrompe il nostro dialogo. Ai bambini si da


            ragione dopo un po'. O un ceffone. Scegli


            tu.



            Il punto e' che qui non hai a che fare con dei

            bambini, ma con delle persone che sono

            perfettamente consapevoli della attuale

            legislazione, comprensiva di tutte le sue pecche

            e i suoi limiti; con gente che opera nell'ambito

            dell'informatica e che conosce perfettamente

            quali sono i costi di trasporto e
            immagazinamento

            dell'informazione

            digitale.

            Non si direbbe da quello che scrivi e non è certo
            questa l'impressione che alcuni danno.Alcuni CHI? Ce ne fosse UNO che t'avesse dato ragione. Neanche ThenOra s'è azzardato a farlo (rotfl)
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: Giudici competenti



            dovrebbe interessarmi l'opinione di chi pensa
            di


            poter usufruire del lavoro altrui senza

            pagarlo? Ma sei

            fuori?



            Noi le stiamo ascoltando le opinioni di chi
            pensa

            di far pagare del

            fumo.

            Tu non stai ascoltando, altrimenti non
            risponderesti da bambino dell'asilo. Noi ti ascoltiamo, ma abbiamo sentito solo frasi sconnesse senza nessun filo logico.
            Il che
            interrompe il nostro dialogo.Non c'è mai stato dialogo, con te. Non sai proprio come si fa. Ti interrompi e svicoli.
            Ai bambini si da
            ragione dopo un po'. O un ceffone. Scegli
            tu.A quelli come te, invece, dopo un po' si propone il ricovero.
          • Enry scrive:
            Re: Giudici competenti
            - Scritto da: uno qualsiasi



            dovrebbe interessarmi l'opinione di chi
            pensa

            di



            poter usufruire del lavoro altrui senza


            pagarlo? Ma sei


            fuori?





            Noi le stiamo ascoltando le opinioni di chi

            pensa


            di far pagare del


            fumo.



            Tu non stai ascoltando, altrimenti non

            risponderesti da bambino dell'asilo.

            Noi ti ascoltiamo, ma abbiamo sentito solo frasi
            sconnesse senza nessun filo
            logico."Noi" chi? Che non distingui quando hai un diritto e quando non ce l'hai. Quando imparerai quello andiamo oltre, non prima. Fai un passo alla volta, oppure fai la tua solita confusione, sta a te. Non a me.


            Il che

            interrompe il nostro dialogo.

            Non c'è mai stato dialogo, con te. Non sai
            proprio come si fa. Ti interrompi e
            svicoli.E ti ho anche detto il motivo. Torna al punto sopra e ricomincia.



            Ai bambini si da

            ragione dopo un po'. O un ceffone. Scegli

            tu.

            A quelli come te, invece, dopo un po' si propone
            il
            ricovero.
          • panda rossa scrive:
            Re: Giudici competenti
            - Scritto da: Enry
            - Scritto da: uno qualsiasi




            dovrebbe interessarmi l'opinione di chi

            pensa


            di




            poter usufruire del lavoro altrui senza



            pagarlo? Ma sei



            fuori?







            Noi le stiamo ascoltando le opinioni di chi


            pensa



            di far pagare del



            fumo.





            Tu non stai ascoltando, altrimenti non


            risponderesti da bambino dell'asilo.



            Noi ti ascoltiamo, ma abbiamo sentito solo frasi

            sconnesse senza nessun filo

            logico.

            "Noi" chi? Noi tutti quelli di questo thread.(Piu' un altro paio di dozzine come minimo che hanno letto ma non hanno voluto infierire)
            Che non distingui quando hai un
            diritto e quando non ce l'hai. L'hai letto l'articolo della costituzione che ti abbiamo ripetutamente citato e riportato? Mi pare di no.
            Quando imparerai
            quello andiamo oltre, non prima. Fai un passo
            alla volta, oppure fai la tua solita confusione,
            sta a te. Non a me.La responsabilita' penale e' PERSONALE.Se il mio computer, col mio IP scarica, NON SONO IO.Devi dimostrare che la responsabilita' e' mia.Altrimenti e' un reato commesso da IGNOTI.


            Il che


            interrompe il nostro dialogo.



            Non c'è mai stato dialogo, con te. Non sai

            proprio come si fa. Ti interrompi e

            svicoli.

            E ti ho anche detto il motivo. Torna al punto
            sopra e ricomincia.Ricomincia tu.Sei tu in torto.
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: Giudici competenti

            "Noi" chi? Che non distingui quando hai un
            diritto e quando non ce l'hai.Se tu mi dai di tua spontanea volontà un file, io ho il diritto di usarlo. E anche di darlo ad altri (a meno che tu non mi abbia fatto firmare un accordo in cui mi impegno a non farlo).Quindi, se tu mi fai scaricare un film, ho diritto di vederlo. Alla peggio, se la licenza lo proibiva, sei stato tu, e non io, ad averla violata (perchè eri stato tu a stipulare il contratto di acquisto: io ho solo stipulato il contratto con te, e tu non mi hai mai parlato di limitazioni)Perciò, se qualcuno (sia esso youtube, megavideo, rapidshare o altri) mi mettono a disposizione un film, ho il diritto di vederlo. Punto.
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: Giudici competenti

            dovrebbe interessarmi l'opinione di chi pensa di
            poter
            usufruire
            del lavoro altrui senza pagarlo? Se non ti interessa, perchè scrivi qui?Vai su videotecheforum, troverai gente con opinioni più simili alle tue.
            Ma sei fuori?Sei masochista? Perchè vieni qui, se poi dici che non ti interessa?
            Sto andando alla grande perchè 5/6 persone che
            non distinguono un diritto da un dovere non
            arrivano a comprendere anche il piu' elementare
            dei ragionamenti? Quali ragionamenti? Tu non ne hai fatto nemmeno uno. Quando ti abbiamo chiesto di ragionare, hai sempre evitato di rispondere.
          • Enry scrive:
            Re: Giudici competenti
            - Scritto da: uno qualsiasi

            dovrebbe interessarmi l'opinione di chi pensa di

            poter

            usufruire

            del lavoro altrui senza pagarlo?

            Se non ti interessa, perchè scrivi qui?

            Vai su videotecheforum, troverai gente con
            opinioni più simili alle
            tue.


            Ma sei fuori?

            Sei masochista? Perchè vieni qui, se poi dici che
            non ti
            interessa?




            Sto andando alla grande perchè 5/6 persone che

            non distinguono un diritto da un dovere non

            arrivano a comprendere anche il piu' elementare

            dei ragionamenti?

            Quali ragionamenti? Tu non ne hai fatto nemmeno
            uno. Quando ti abbiamo chiesto di ragionare, hai
            sempre evitato di
            rispondere.E' divertente che chi non comprende e parte da un punto sbagliato tanto per dire qualcosa chieda all'altro di ragionare... alla fine chi poi ragiona veramente si stufa, e passa oltre.... ora ragiona da solo e vedrai che ti darai ragione.
          • logicaMente scrive:
            Re: Giudici competenti
            - Scritto da: Enry
            - Scritto da: logicamente non loggato

            Dovrebbe interessarti il fatto che in molti ti

            stanno facendo notare come certe tue posizioni

            siano oggettivamente

            improponibili.

            dovrebbe interessarmi l'opinione di chi pensa di
            poter
            usufruire
            del lavoro altrui senza pagarlo? Ma sei fuori?Le opinioni altrui si ascoltano sempre, se non si "è fuori", anche quando non concordano con le proprie. E magari si argomenta, invece di atteggiarsi a sapientino. L'alternativa (che hai scelto) è diventare dei semplici troll.
            Il fatto poi che 5/6 persone dicano piu' cose
            sulla stessa
            linea
            è semplicemente la riprova che la gente invece
            che pensare va a braccia... la cosa dovrebbe far
            pensare te non
            me.Ce ne sono molti qui (e non solo qui), in effetti, che vanno a braccio. Tu sei tra quelli.

            In particolare:

            1) Se sei veramente convinto che la

            responsabilità penale non sia personale,

            principio costituzionale, ti invito a citarmi un

            solo articolo del codice penale dove sanzioni

            Tizio per la condotta di

            Caio.



            Questo chissà dove l'hai letto... Qui, ne terzo messaggio di questo thread quando, in risposta a panda rossa che scrive :" La responsabilita' penale e' personale. " tu replichi con " Idem come sopra, sei molto lontano dalla realtà delle cose. " non è il tuo pensiero?
            ormai fate
            domande e vi rispondente da soli e manco ve ne
            accorgete. tu sei passato a dare del "voi" a me e manco te ne sei accorto.
            Io ho semplicemente risposto al primo
            o secondo post mi pare... il resto è farina del
            sacco di qualcun altro. Oppure c'è un sacco di
            gente (sempre i 5/6 di prima) che ha difficoltà
            di comprendonio.vedi sopra, hai detto ad uno che afferma che la responsabilità penale è personale di essere lontano dalla realtà: nessuno ha frainteso il senso delle tue parole anche se ora vorresti girare la frittata.

            2) Se credi veramente che un generico

            "indicizzare" sia una condotta penalmente

            rilevante, ti suggerisco di denunciare le
            società

            che producono gli elenchi del telefono: in
            ognuno

            di essi trovi - stampati nero su bianco - tutti
            i

            malfattori (dotati di telefono fisso) della

            città...

            Io non ho detto che indicizzare sia una condotta
            penalmente
            rilevante.
            E' sempre qualcuno dei 5/6 furbetti che tenta di
            portare acqua ad un mulino ormai devastato. Non
            io. La mia semplice opinione è che abbia delle
            responsabilità. Ma qui sembra di parlare con i
            bambini dell'asilo.Quindi anche l'elenco telefonico che contiene nomi, numeri e indirizzi di pedofili (per riprendere il tuo esempio nel solito post) avrebbe delle responsabilità? E se no perchè? Adesso, se ti elevi sopra al livello dei bambini dell'asilo (lo hai detto tu, eh!) puoi capire dove il tuo pensiero, così come lo hai espresso, ha delle lacune.

            Se invece stavi solo trolleggiando continua
            pure,

            stai andando alla

            grande.

            Sto andando alla grandeSi, decisamente.
            ... ma chi me l'ha fatto
            fare di perdere tutto sto
            tempo....... il tuo istinto di troll, no? (rotfl)
          • Enry scrive:
            Re: Giudici competenti
            - Scritto da: logicaMente
            - Scritto da: Enry

            - Scritto da: logicamente non loggato


            Dovrebbe interessarti il fatto che in molti ti


            stanno facendo notare come certe tue posizioni


            siano oggettivamente


            improponibili.



            dovrebbe interessarmi l'opinione di chi pensa di

            poter

            usufruire

            del lavoro altrui senza pagarlo? Ma sei fuori?

            Le opinioni altrui si ascoltano sempre, se non si
            "è fuori", anche quando non concordano con le
            proprie. E magari si argomenta, invece di
            atteggiarsi a sapientino. L'alternativa (che hai
            scelto) è diventare dei semplici
            troll.Ad un opinione se non te ne sei accorto io ho risposto,quindi vuol dire che ho letto e ascoltato. Dopodichè se ci si rende contoche il discorso non puo' andare oltre perchè si ha a che fare con bambini dell'asilo che piu' che dire io questo non lo pago perchè chi l'ha fatto mi ruba qualcosa, capisci anche tu che preferisco fare altro e lasciare che i bimbi si divertano da soli.


            Il fatto poi che 5/6 persone dicano piu' cose

            sulla stessa

            linea

            è semplicemente la riprova che la gente invece

            che pensare va a braccia... la cosa dovrebbe far

            pensare te non

            me.

            Ce ne sono molti qui (e non solo qui), in
            effetti, che vanno a braccio. Tu sei tra
            quelli.Eh beh certo.




            In particolare:


            1) Se sei veramente convinto che la


            responsabilità penale non sia personale,


            principio costituzionale, ti invito a citarmi
            un


            solo articolo del codice penale dove sanzioni


            Tizio per la condotta di


            Caio.






            Questo chissà dove l'hai letto...

            Qui, ne terzo messaggio di questo thread quando,
            in risposta a panda rossa che scrive :" La
            responsabilita' penale e' personale. " tu
            replichi con " Idem come sopra, sei molto
            lontano dalla realtà delle cose. " non è il
            tuo
            pensiero?no. perchè la frase è generale su quello che l'utente ha scritto.Della serie che c'è da mettersi le mani nei capelli a leggere. Se non l'hai capito è un problema tuo. O meglio di quelli che vogliono far credere cose che non sono. Ma anche li sempre problema tuo rimane.


            ormai fate

            domande e vi rispondente da soli e manco ve ne

            accorgete.

            tu sei passato a dare del "voi" a me e manco te
            ne sei
            accorto.Me ne sono accorto si. Ed è divertente vedere quando basti un idiotaper attirarne altri in pochi secondi. E facci caso, tutti dicono piu' o meno le stesse cose. Altrimenti non si riconoscerebbero tra di loro e avrebbero piu' difficoltà ad isolare chi ragiona, visto come disturbatore del quieto senzasenso.


            Io ho semplicemente risposto al primo

            o secondo post mi pare... il resto è farina del

            sacco di qualcun altro. Oppure c'è un sacco di

            gente (sempre i 5/6 di prima) che ha difficoltà

            di comprendonio.

            vedi sopra, hai detto ad uno che afferma che la
            responsabilità penale è personale di essere
            lontano dalla realtà: nessuno ha frainteso il
            senso delle tue parole anche se ora vorresti
            girare la
            frittata.Ti ho già risposto, ma azionare il cervello mentre si discuteè troppo complicato per alcuni. E' preferibile dire tutto e il contrario di tutto, così non ci si sbaglia. Vai cosi...





            2) Se credi veramente che un generico


            "indicizzare" sia una condotta penalmente


            rilevante, ti suggerisco di denunciare le

            società


            che producono gli elenchi del telefono: in

            ognuno


            di essi trovi - stampati nero su bianco -
            tutti

            i


            malfattori (dotati di telefono fisso) della


            città...



            Io non ho detto che indicizzare sia una condotta

            penalmente

            rilevante.

            E' sempre qualcuno dei 5/6 furbetti che tenta di

            portare acqua ad un mulino ormai devastato. Non

            io. La mia semplice opinione è che abbia delle

            responsabilità. Ma qui sembra di parlare con i

            bambini dell'asilo.

            Quindi anche l'elenco telefonico che contiene
            nomi, numeri e indirizzi di pedofili (per
            riprendere il tuo esempio nel solito post)
            avrebbe delle responsabilità? E se no perchè?
            Adesso, se ti elevi sopra al livello dei bambini
            dell'asilo (lo hai detto tu, eh!) puoi capire
            dove il tuo pensiero, così come lo hai espresso,
            ha delle
            lacune.Non serve "elevarsi" perchè l'esempio che hai portato non ha nientea che vedere con quello che dico io, anche se a te sembra una gran bella frasona, è solo l'ennesima scemenza senza senso. E il bello è che manco ti accorgi che le due cose sono differenti. Tranquillo non sto a spiegarti il perchè. Continua pure a fare esempi campati per aria per non dire nulla. Se no c'è il rischio che gli altri ti isolino poi....




            Se invece stavi solo trolleggiando continua

            pure,


            stai andando alla


            grande.



            Sto andando alla grande

            Si, decisamente.


            ... ma chi me l'ha fatto

            fare di perdere tutto sto

            tempo....

            ... il tuo istinto di troll, no? (rotfl)Eh beh... ho i miei momenti di debolezza.
          • logicaMente scrive:
            Re: Giudici competenti




            Se invece stavi solo trolleggiando continua


            pure,



            stai andando alla



            grande.





            Sto andando alla grande



            Si, decisamente.




            ... ma chi me l'ha fatto


            fare di perdere tutto sto


            tempo....



            ... il tuo istinto di troll, no? (rotfl)

            Eh beh... ho i miei momenti di debolezza.fossero solo momenti...PLONK
        • Guybrush Fuorisede scrive:
          Re: Giudici competenti
          - Scritto da: Enry
          - Scritto da: panda rossa[...]

          Indicizzare non e' illegale.
          no certo, non lo è in senso stretto. Quindi
          domani google in prima pagina mi mette una
          manciata di siti pedofili che
          dici?Ottimo, arriva una raffica di denunce da parte dei cittadini di tutto il pianeta, quei siti vengono chiusi alla velocità della luce e chi li ha pubblicati ha ottime possibilità di finire ar gabbio, tra i criminali comuni, con le conseguenze che tutti conosciamo.Tranne in italia.In italia chi denuncia rischia grosso.

          Ospitare un servizio non e' illegale.
          Certo ovvio. Quindi la mia refurtiva la tieni tu
          e se ti beccano puoi sempre dire che non mi stai
          agevolando e che non è
          illegale.Be'... se so che è refurtiva ti dico che la tengo io, poi ti mando i carabinieri.E faccio riavere il maltolto al legittimo proprietario... se di furto si tratta.Se non so che è refurtiva e posso dimostrarlo sono innocente.

          La responsabilita' penale e' personale.
          Idem come sopra, sei molto lontano dalla realtà
          delle
          cose.E tu dal codice penale.La responsabilità penale è sempre personale ovvero: se hai da impiccare qualcuno, ti serve un collo. Non puoi impiccare un'azienda. Dovrai prendertela con CHI ha la responsabilità della medesima.Direi che un po' di studio ti farebbe molto bene: eviteresti di dire un mucchio di sciocchezze e ti riuscirebbero delle trollate meravigliose.GTFS
        • dfghdhdfghg df scrive:
          Re: Giudici competenti
          - Scritto da: Enry
          - Scritto da: panda rossa

          Ospitare un servizio non e' illegale.
          Certo ovvio. Quindi la mia refurtiva la tieni tu
          e se ti beccano puoi sempre dire che non mi stai
          agevolando e che non è
          illegale.se io affitto delle camre o dei magazzini, per legge non sono tenuto a sapere se il mio affittuario ci tiene droga o armi
          • FDG scrive:
            Re: Giudici competenti
            - Scritto da: dfghdhdfghg df
            se io affitto delle camre o dei magazzini, per
            legge non sono tenuto a sapere se il mio
            affittuario ci tiene droga o armiSi, ma lui deve prendersela con qualcuno, visto che i veri colpevoli sono difficili da acciuffare. E quando li acciuffano c'è tanto da discutere sulla loro reale colpa.È questo l'atteggiamento. Cosa pretendiamo?
          • panda rossa scrive:
            Re: Giudici competenti
            - Scritto da: FDG
            - Scritto da: dfghdhdfghg df


            se io affitto delle camre o dei magazzini, per

            legge non sono tenuto a sapere se il mio

            affittuario ci tiene droga o armi

            Si, ma lui deve prendersela con qualcuno, visto
            che i veri colpevoli sono difficili da
            acciuffare. E quando li acciuffano c'è tanto da
            discutere sulla loro reale
            colpa.

            È questo l'atteggiamento. Cosa pretendiamo?Peggio.Il suo atteggiamento e' quello di chi non gliene frega neanche niente che i colpevoli vengano perseguiti, ma che l'importante sia che non si sappia in giro che e' sucXXXXX qualcosa.Omerta' al quadrato.
          • FDG scrive:
            Re: Giudici competenti

            Peggio.
            Il suo atteggiamento e' quello di chi non gliene
            frega neanche niente che i colpevoli vengano
            perseguiti, ma che l'importante sia che non si
            sappia in giro che e' sucXXXXX
            qualcosa.
            Omerta' al quadrato.Mah, o è veramente XXXXXXXXX (e parecchio!), oppure semplicemente ci fa e si diverte a cazzeggiare.
        • Funz scrive:
          Re: Giudici competenti
          - Scritto da: Enry

          Indicizzare non e' illegale.
          no certo, non lo è in senso stretto. Quindi
          domani google in prima pagina mi mette una
          manciata di siti pedofili che
          dici?Si parla di cose in sé legali, a meno che tu non consideri fare film e musica alla stregua della pedoXXXXXgrafia...
          • Enry scrive:
            Re: Giudici competenti
            - Scritto da: Funz
            - Scritto da: Enry


            Indicizzare non e' illegale.

            no certo, non lo è in senso stretto. Quindi

            domani google in prima pagina mi mette una

            manciata di siti pedofili che

            dici?

            Si parla di cose in sé legali, a meno che tu non
            consideri fare film e musica alla stregua della
            pedoXXXXXgrafia...indicizzare musica e film è legale. Vai su Apple trailers e ti guardi un sacco di trailers. E' diverso se io con il link ti permetto e promuovo di fatto un'attività illecita come quella di vedermi il film senza averlo pagato o indicizzare siti che aizzano all'odio razziale o altro. Allora li, qualche problema, etico, morale e di diritto, me lo pongo. Che dici?
          • Funz scrive:
            Re: Giudici competenti
            - Scritto da: Enry
            - Scritto da: Funz

            - Scritto da: Enry



            Indicizzare non e' illegale.


            no certo, non lo è in senso stretto. Quindi


            domani google in prima pagina mi mette una


            manciata di siti pedofili che


            dici?



            Si parla di cose in sé legali, a meno che tu non

            consideri fare film e musica alla stregua della

            pedoXXXXXgrafia...

            indicizzare musica e film è legale. Vai su Apple
            trailers e ti guardi un sacco di trailers. E'
            diverso se io con il link ti permetto e promuovo
            di fatto un'attività illecita come quella di
            vedermi il film senza averlo pagato o indicizzare
            siti che aizzano all'odio razziale o altro.
            Allora li, qualche problema, etico, morale e di
            diritto, me lo pongo. Che
            dici?Tu accomuni il razzismo, la pedofilia e altro con la condivisione di film. Direi di si, tu hai dei problemi.
    • Wolf01 scrive:
      Re: Giudici competenti
      Più che altro hanno capito che in questa caccia alle streghe non è il servizio che è nell'illegalità bensì l'uso che se ne fa, e limitandone l'uso si limita di conseguenza anche l'uso legale.Il problema sta a monte e a valle, non nel mezzo.
      • ThEnOra scrive:
        Re: Giudici competenti
        - Scritto da: Wolf01
        Più che altro hanno capito che in questa caccia
        alle streghe non è il servizio che è
        nell'illegalità bensì l'uso che se ne fa, e
        limitandone l'uso si limita di conseguenza anche
        l'uso
        legale.
        Il problema sta a monte e a valle, non nel mezzo.Concordo, tuttavia vorrei precisare che qualcuno nel mezzo grazie alla pirateria ci marcia sopra.
        • panda rossa scrive:
          Re: Giudici competenti
          - Scritto da: ThEnOra
          - Scritto da: Wolf01

          Più che altro hanno capito che in questa caccia

          alle streghe non è il servizio che è

          nell'illegalità bensì l'uso che se ne fa, e

          limitandone l'uso si limita di conseguenza anche

          l'uso

          legale.

          Il problema sta a monte e a valle, non nel
          mezzo.

          Concordo, tuttavia vorrei precisare che qualcuno
          nel mezzo grazie alla pirateria ci marcia
          sopra.Certamente. Coloro che ci lucrano.Ma noi siamo contrari al lucro derivante dalla pirateria come lo sono i discografici.Chi vende copie merita il carcere.
          • Enry scrive:
            Re: Giudici competenti
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: ThEnOra

            - Scritto da: Wolf01


            Più che altro hanno capito che in questa
            caccia


            alle streghe non è il servizio che è


            nell'illegalità bensì l'uso che se ne fa, e


            limitandone l'uso si limita di conseguenza
            anche


            l'uso


            legale.


            Il problema sta a monte e a valle, non nel

            mezzo.



            Concordo, tuttavia vorrei precisare che qualcuno

            nel mezzo grazie alla pirateria ci marcia

            sopra.

            Certamente. Coloro che ci lucrano.
            Ma noi siamo contrari al lucro derivante dalla
            pirateria come lo sono i
            discografici.
            Chi vende copie merita il carcere.e chi usa un diritto che non ha, distribuendo, guardando o facendo guardare e/o ascoltare che merita? Un premio?
          • unaDuraLezione scrive:
            Re: Giudici competenti
            contenuto non disponibile
          • FDG scrive:
            Re: Giudici competenti
            - Scritto da: unaDuraLezione
            chi si ricorda cos'erano?Si, una roba del passato. Non ci vado da anni e non scarico illegalmente.Adesso verrà il solito saccente a dirmi che sono uno scaricone sotto mentite spoglie e bla, bla, bla...Io non vado più in videoteca, come non compro più un biglietto aereo in agenzia, come, nel momento in cui avrò un e-reader, non comprerò più libri e così via.A proposito, la questione dei libri mi ha fatto venire in mente una domanda. Ma se ora posso prestare un libro fisico e nessuno mi dice nulla, domani non potrò prestare il libro digitale perché se no sarò un piratone?
          • unaDuraLezione scrive:
            Re: Giudici competenti
            contenuto non disponibile
          • FDG scrive:
            Re: Giudici competenti
            - Scritto da: unaDuraLezione
            Normalmente, quando il prestito è supportato, si
            permette per pochi giorni (7-15) e non è
            possibile prestare due volte lo stesso libro alla
            stessa persona.Beh, quantomeno sarei sicuro di rivedere i libri che presto ;)
          • Enry scrive:
            Re: Giudici competenti
            - Scritto da: FDG
            - Scritto da: unaDuraLezione


            chi si ricorda cos'erano?

            Si, una roba del passato. Non ci vado da anni e
            non scarico
            illegalmente.



            Adesso verrà il solito saccente a dirmi che sono
            uno scaricone sotto mentite spoglie e bla, bla,
            bla...

            Io non vado più in videoteca, come non compro più
            un biglietto aereo in agenzia, come, nel momento
            in cui avrò un e-reader, non comprerò più libri e
            così
            via.

            A proposito, la questione dei libri mi ha fatto
            venire in mente una domanda. Ma se ora posso
            prestare un libro fisico e nessuno mi dice nulla,
            domani non potrò prestare il libro digitale
            perché se no sarò un
            piratone?Velocità di propagazione del bit e potenziale danno differente ti dice niente? Pensa... pensa... non troppo eh...
          • unaDuraLezione scrive:
            Re: Giudici competenti
            contenuto non disponibile
          • FDG scrive:
            Re: Giudici competenti
            - Scritto da: unaDuraLezione
            parli troppo complicato.
            VAdo a prendermi qualcosa da mangiare al nuovo
            Kebbab che hanno aperto sotto
            casa...(rotfl)
          • Enry scrive:
            Re: Giudici competenti
            - Scritto da: unaDuraLezione
            - Scritto da: Enry


            Velocità di propagazione del bit e potenziale

            danno differente ti dice niente? Pensa...

            pensa... non troppo

            eh...

            parli troppo complicato.
            VAdo a prendermi qualcosa da mangiare al nuovo
            Kebbab che hanno aperto sotto
            casa...porta qualcosa anche a me già che ci sei. Grazie.
          • panda rossa scrive:
            Re: Giudici competenti
            - Scritto da: Enry
            Velocità di propagazione del bit e potenziale
            danno differente ti dice niente? Pensa...
            pensa... non troppo
            eh...Velocita' di propagazione del bit rende il prestito piu' rapido e annulla le distanze.Potenziale danno differente, in effetti il danno e' zero.Non si corre piu' il rischio che l'amico a cui si e' prestato il libro lo danneggi.Vedo solo vantaggi nel libro digitale, io.
          • Enry scrive:
            Re: Giudici competenti
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: Enry


            Velocità di propagazione del bit e potenziale

            danno differente ti dice niente? Pensa...

            pensa... non troppo

            eh...

            Velocita' di propagazione del bit rende il
            prestito piu' rapido e annulla le
            distanze.

            Potenziale danno differente, in effetti il danno
            e'
            zero.
            Non si corre piu' il rischio che l'amico a cui si
            e' prestato il libro lo
            danneggi.

            Vedo solo vantaggi nel libro digitale, io.E ancora una volta hai fatto la tua XXXXX figura di quello che non inteso un'emerita mazza di quello che si sta dicendo. Dalle mie parti si dice "Suonano alla Cava e ballano a San Zenone". Bravo continua così che sei forte.
          • FDG scrive:
            Re: Giudici competenti
            - Scritto da: Enry
            Velocità di propagazione del bit e potenziale
            danno differente ti dice niente? Pensa...
            pensa... non troppo eh...Beh, allora, vista la velocità di propagazione e il costo irrisorio della duplicazione e del trasporto, mi dovrebbero far pagare il libro una frazione del costo di quello cartaceo allora, no? Invece quello che capita è che magari sono capaci di fartelo pagare di più
          • Enry scrive:
            Re: Giudici competenti
            - Scritto da: FDG
            - Scritto da: Enry


            Velocità di propagazione del bit e potenziale

            danno differente ti dice niente? Pensa...

            pensa... non troppo eh...

            Beh, allora, vista la velocità di propagazione e
            il costo irrisorio della duplicazione e del
            trasporto, mi dovrebbero far pagare il libro una
            frazione del costo di quello cartaceo allora, no?
            Invece quello che capita è che magari sono capaci
            di fartelo pagare di
            piùTi sei accorto che stiamo parlando di "potenziale danno"e tu mi parli del prezzo "che pagheresti tu"? Se hai trovato un ebookcon un prezzo maggiore al cartaceo non comprarlo. Ma dubito si trovi... mi pare piu' il solito discorso "a me quel prezzo non piace."
          • unaDuraLezione scrive:
            Re: Giudici competenti
            contenuto non disponibile
          • FDG scrive:
            Re: Giudici competenti
            - Scritto da: Enry
            Ti sei accorto che stiamo parlando di "potenziale
            danno" e tu mi parli del prezzo "che pagheresti tu"?Potenziale danno vuol dire tutto e nulla. Io sono disposto a spendere X per comprare il diritto a leggermi il libro. Considerando che poi me lo rivendo, come qualcuno ti ha fatto notare, o che lo presto. Questa è la realtà del mercato. Il danno è determinato dalla realtà, non dalle ipotesi surreali che qualsiasi lettura non pagata è un danno corrispondente al valore che qualcuno da all'opera in modo aleatorio.
            hai trovato un ebook
            con un prezzo maggiore al cartaceo non comprarlo.Infatti...
            Ma dubito si trovi... mi pare piu' il solito
            discorso "a me quel prezzo non piace."Si trovano. Prima gli ebook te li tiravano dietro. Ora sono di moda e quindi si può tirare su il prezzo. Magari ancora si ritiene di dare una protezione al mercato del cartaceo...
          • Wolf01 scrive:
            Re: Giudici competenti
            Lol è vero, in entrambe le ex-videoteche/ex-negozi di musica del mio paese ci sono dei kebab/pizzerie d'asporto :D
          • Luco, giudice di linea mancato scrive:
            Re: Giudici competenti
            - Scritto da: Wolf01
            Lol è vero, in entrambe le
            ex-videoteche/ex-negozi di musica del mio paese
            ci sono dei kebab/pizzerie d'asporto
            :DUn giorno al loro posto ci saranno, chessò, i sushi bar.Vediamo se i kebabbari si arrabbieranno come oggi i videotecari.Io scommetto di no, perché i kebabbari sono intelligenti e si sapranno reinventare.
          • Joe Tornado scrive:
            Re: Giudici competenti
            In quella dove andavo io c'è una tintoria !
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: Giudici competenti

            e chi usa un diritto che non ha, distribuendo,
            guardando o facendo guardare e/o ascoltare che
            merita? Un
            premio?Tutti abbiamo diritto di guardare/ascoltare. Se tu vuoi eliminare questo diritto, non fai niente di utile, anzi, sei nocivo; quindi, ovvio che nessuno vorrà pagarti; se tu vai in fallimento, noi ci saremo liberati di un seccatore.
          • Enry scrive:
            Re: Giudici competenti
            - Scritto da: uno qualsiasi

            e chi usa un diritto che non ha, distribuendo,

            guardando o facendo guardare e/o ascoltare che

            merita? Un

            premio?

            Tutti abbiamo diritto di guardare/ascoltare. Se
            tu vuoi eliminare questo diritto, non fai niente
            di utile, anzi, sei nocivo; quindi, ovvio che
            nessuno vorrà pagarti; se tu vai in fallimento,
            noi ci saremo liberati di un
            seccatore.Hai il diritto di guardare e ascoltare il lavoro altrui senza pagarlo? Wow. Siamo alla demenza ormai. Dai su. L'hai fatto apposta. Ti perdono.
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: Giudici competenti

            Hai il diritto di guardare e ascoltare il lavoro
            altrui senza pagarlo? Certo che sì; se così non fosse, dovremmo girare tutti con paraorecchie e paraocchi, perchè praticamente qualsiasi cosa che sta intorno a noi è frutto di un lavoro altrui, e quindi non avremmo il diritto di vedere nulla.
            Wow. Siamo alla demenza ormaiCominci a riconoscerti per quello che sei? Meno male, fai progressi.
          • Enry scrive:
            Re: Giudici competenti
            - Scritto da: uno qualsiasi

            Hai il diritto di guardare e ascoltare il lavoro

            altrui senza pagarlo?

            Certo che sì; se così non fosse, dovremmo girare
            tutti con paraorecchie e paraocchi, perchè
            praticamente qualsiasi cosa che sta intorno a noi
            è frutto di un lavoro altrui, e quindi non
            avremmo il diritto di vedere
            nulla.
            Scusa, ma perchè in ogni occasione vuoi fare queste figure?Mistero.



            Wow. Siamo alla demenza ormai

            Cominci a riconoscerti per quello che sei? Meno
            male, fai
            progressi.
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: Giudici competenti

            Scusa, ma perchè in ogni occasione vuoi fare
            queste
            figure?Sei tu che fai la figura dell'ignorante. E insisti.
          • Luco, giudice di linea mancato scrive:
            Re: Giudici competenti
            - Scritto da: Enry
            Hai il diritto di guardare e ascoltare il lavoro
            altrui senza pagarlo?Nel momento in cui è stato pubblicato, sì.Non se l'autore lo tiene chiuso in un cassetto senza farlo sentire a nessuno.Se mi affaccio alla finestra e sento l'autore che lo sta componendo è un suo problema non aver isolato acusticamente la casa.
          • Enry scrive:
            Re: Giudici competenti
            - Scritto da: Luco, giudice di linea mancato
            - Scritto da: Enry

            Hai il diritto di guardare e ascoltare il lavoro

            altrui senza pagarlo?

            Nel momento in cui è stato pubblicato, sì.
            Non se l'autore lo tiene chiuso in un cassetto
            senza farlo sentire a
            nessuno.
            Se mi affaccio alla finestra e sento l'autore che
            lo sta componendo è un suo problema non aver
            isolato acusticamente la
            casa.ma ci sei o ci fai? Roba da matti....
          • Luco, giudice di linea mancato scrive:
            Re: Giudici competenti
            - Scritto da: Enry
            - Scritto da: Luco, giudice di linea mancato

            - Scritto da: Enry


            Hai il diritto di guardare e ascoltare il
            lavoro


            altrui senza pagarlo?



            Nel momento in cui è stato pubblicato, sì.

            Non se l'autore lo tiene chiuso in un cassetto

            senza farlo sentire a

            nessuno.

            Se mi affaccio alla finestra e sento l'autore
            che

            lo sta componendo è un suo problema non aver

            isolato acusticamente la

            casa.

            ma ci sei o ci fai? Roba da matti....Argomentazione molto convincente, complimenti, ora saranno in moltissimi a dare torto a me e ragione a te dopo questa frase.Grazie per aver diminuito la credibilità nei miei confronti :D
          • Enry scrive:
            Re: Giudici competenti
            - Scritto da: Luco, giudice di linea mancato
            - Scritto da: Enry

            - Scritto da: Luco, giudice di linea mancato


            - Scritto da: Enry



            Hai il diritto di guardare e ascoltare il

            lavoro



            altrui senza pagarlo?





            Nel momento in cui è stato pubblicato, sì.


            Non se l'autore lo tiene chiuso in un cassetto


            senza farlo sentire a


            nessuno.


            Se mi affaccio alla finestra e sento l'autore

            che


            lo sta componendo è un suo problema non aver


            isolato acusticamente la


            casa.



            ma ci sei o ci fai? Roba da matti....

            Argomentazione molto convincente, complimenti,
            ora saranno in moltissimi a dare torto a me e
            ragione a te dopo questa
            frase.
            Grazie per aver diminuito la credibilità nei miei
            confronti
            :Dtranquillo che non ti serve nessun aiuto. ;-)
        • FDG scrive:
          Re: Giudici competenti
          - Scritto da: ThEnOra
          Concordo, tuttavia vorrei precisare che qualcuno
          nel mezzo grazie alla pirateria ci marcia sopra.Ma non si può rilevare una colpa nell'attività in se. È come dire che chi fabbrica armi è automaticamente colpevole dei delitti commessi con queste. Ora, non mi piacciono le armi. Ma un conto è contrastare la diffusione delle armi e regolarne il traffico. Un'altro è considerare colpevoli a priori chi le fabbrica legalmente. Ci dev'essere un'azione concreta volta a favorire gli usi illegali. E dev'essere chiaramente distinguibile da un'azione volta a favorirne un uso legale.
        • Sgabbio scrive:
          Re: Giudici competenti
          Tipo ?
          • Wolf01 scrive:
            Re: Giudici competenti
            Dai su, lo sai benissimo
          • Sgabbio scrive:
            Re: Giudici competenti
            Non mi dire i banner :D
          • Wolf01 scrive:
            Re: Giudici competenti
            Ma dai, un po' tutti gli isp e i servizi di hosting, "scarica millemila gb al mese a soli 19 per un anno", cosa avrà mai tanto la gente da scaricare?
          • ThEnOra scrive:
            Re: Giudici competenti
            Alcuni direbbero che scaricano la propria copia privata dei CD/DVD che hanno in casa...
          • Luco, giudice di linea mancato scrive:
            Re: Giudici competenti
            - Scritto da: ThEnOra
            Alcuni direbbero che scaricano la propria copia
            privata dei CD/DVD che hanno in
            casa...Se, come ho fatto molte volte, mi scarico in DivX qualcosa che ho già in VHS perché non dovrei farlo?
          • panda rossa scrive:
            Re: Giudici competenti
            - Scritto da: Luco, giudice di linea mancato
            - Scritto da: ThEnOra

            Alcuni direbbero che scaricano la propria copia

            privata dei CD/DVD che hanno in

            casa...

            Se, come ho fatto molte volte, mi scarico in DivX
            qualcosa che ho già in VHS perché non dovrei
            farlo?Perche' altrimenti ci sara' un pappone parassita che oggi non potra' mangiare la sua tartina al caviale.
          • ThEnOra scrive:
            Re: Giudici competenti
            - Scritto da: Sgabbio
            Tipo ?Beh, nel contesto del post a cui ho risposto non c'entrano i banner.Io mi riferivo agli ISP (mere conduit): "con l'offerta XYZ scarichi tutto quello che vuoi a 7 megabit a soli al mese".Hanno saputo sfruttare un fenomeno illegale a proprio vantaggio.Per carità non sto sostenendo che ciò è reato, ci mancherebbe! Voglio solo dire che qualcuno "nel mezzo" ha lanciato "messaggi" discutibili solo per un mero tornaconto a breve termine.
    • ThEnOra scrive:
      Re: Giudici competenti
      - Scritto da: Varie85
      Quando questo tipo di cause vengono seguite da
      giudici competenti che SANNO di quello che si sta
      parlando, i risultati si vedono. E sono
      ottimi.Parlare della competenza dei giudici è un argomento che mi fa ribrezzo.O sei un giudice competente, oppure non sei giudice.Ovviamente capisco il tuo punto di vista, tuttavia nel caso specifico la questione è legata alla normativa. Il giudice ha deciso in base alla legge, pertanto se per legge il servizio di BigG era da considerarsi reato, beh credo che oggi avremmo letto un articolo diverso, cosa che non è accaduta.
      • Luco, giudice di linea mancato scrive:
        Re: Giudici competenti
        - Scritto da: ThEnOra
        Parlare della competenza dei giudici è un
        argomento che mi fa
        ribrezzo.
        O sei un giudice competente, oppure non sei
        giudice.Perché, forse un giudice per sentenziare riguardo Internet deve dimostrare di conoscere cos'è Internet?Il fatto stesso che in italia (minuscolo voluto) addirittura un PM sia in grado di ordinare qualcosa senza nemmeno l'autorizzazione di un giudice (che già di solito è pappa e ciccia col PM, ma almeno si salverebbe la forma) dimostra come il sistema sia totalmente sbagliato. E di fronte a un ordine di un PM non avallato da un giudice chi riceve l'ordine dovrebbe disobbedire: non opporsi, che prevederebbe obbedire e poi fare ricorso, ma disobbedire proprio, non avallando le richieste di un pazzo che pretende di poter decidere fuori dalle sue competenze.
        • Sgabbio scrive:
          Re: Giudici competenti
          come minciacciare un intero servizio di hosting di blog estero per avvallare richieste frignanti censorie ? :D
        • ThEnOra scrive:
          Re: Giudici competenti
          - Scritto da: Luco, giudice di linea mancato
          - Scritto da: ThEnOra

          Parlare della competenza dei giudici è un

          argomento che mi fa

          ribrezzo.

          O sei un giudice competente, oppure non sei

          giudice.

          Perché, forse un giudice per sentenziare riguardo
          Internet deve dimostrare di conoscere cos'è
          Internet?
          Il fatto stesso che in italia (minuscolo voluto)
          addirittura un PM sia in grado di ordinare
          qualcosa senza nemmeno l'autorizzazione di un
          giudice (che già di solito è pappa e ciccia col
          PM, ma almeno si salverebbe la forma) dimostra
          come il sistema sia totalmente sbagliato. E di
          fronte a un ordine di un PM non avallato da un
          giudice chi riceve l'ordine dovrebbe disobbedire:
          non opporsi, che prevederebbe obbedire e poi fare
          ricorso, ma disobbedire proprio, non avallando le
          richieste di un pazzo che pretende di poter
          decidere fuori dalle sue
          competenze.Art. 14, comma 3, Dlgs 70/2003"L'autorità giudiziaria o quella amministrativa avente funzioni di vigilanza può esigere anche in via d'urgenza, che il prestatore, nell'esercizio delle attività di cui al comma 2, impedisca o ponga fine alle violazioni commesse."Cosa non ti è chiaro? Ti dico di più, l'avrebbe potuto fare anche AGCOM.
          • panda rossa scrive:
            Re: Giudici competenti
            - Scritto da: ThEnOra

            Art. 14, comma 3, Dlgs 70/2003

            "L'autorità giudiziaria o quella amministrativa
            avente funzioni di vigilanza può esigere anche in
            via d'urgenza, che il prestatore, nell'esercizio
            delle attività di cui al comma 2, impedisca o
            ponga fine alle violazioni
            commesse."

            Cosa non ti è chiaro? Ti dico di più, l'avrebbe
            potuto fare anche
            AGCOM.Non mi e' chiaro come possa rivalersi il libero cittadino se l'autorita' giudiziaria in questione prende una cantonata immensa e blocchi una cosa del tutto lecita, procurando danno eventuale o mancato guadagno.
          • ThEnOra scrive:
            Re: Giudici competenti
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: ThEnOra



            Art. 14, comma 3, Dlgs 70/2003



            "L'autorità giudiziaria o quella amministrativa

            avente funzioni di vigilanza può esigere anche
            in

            via d'urgenza, che il prestatore, nell'esercizio

            delle attività di cui al comma 2, impedisca o

            ponga fine alle violazioni

            commesse."



            Cosa non ti è chiaro? Ti dico di più, l'avrebbe

            potuto fare anche

            AGCOM.

            Non mi e' chiaro come possa rivalersi il libero
            cittadino se l'autorita' giudiziaria in questione
            prende una cantonata immensa e blocchi una cosa
            del tutto lecita, procurando danno eventuale o
            mancato
            guadagno.Ricorre in Cassazione.
          • Luco, giudice di linea mancato scrive:
            Re: Giudici competenti
            - Scritto da: ThEnOra
            - Scritto da: panda rossa

            - Scritto da: ThEnOra





            Art. 14, comma 3, Dlgs 70/2003





            "L'autorità giudiziaria o quella
            amministrativa


            avente funzioni di vigilanza può esigere anche

            in


            via d'urgenza, che il prestatore,
            nell'esercizio


            delle attività di cui al comma 2, impedisca o


            ponga fine alle violazioni


            commesse."





            Cosa non ti è chiaro? Ti dico di più,
            l'avrebbe


            potuto fare anche


            AGCOM.



            Non mi e' chiaro come possa rivalersi il libero

            cittadino se l'autorita' giudiziaria in
            questione

            prende una cantonata immensa e blocchi una cosa

            del tutto lecita, procurando danno eventuale o

            mancato

            guadagno.

            Ricorre in Cassazione.E i soldi per il ricorso chi li mette? L'avvocato chi lo paga visto che in Cassazione non è come il Giudice di Pace?Perché se deve metterli il cittadino mica è giusto, è lo stesso ragionamento che fanno i comuni con le multe degli autovelox truccati, "ci provano" tanto sanno che molti pagano perché non vogliono rodersi il fegato anche se sanno di aver ragione...Il PM, nel momento in cui abusa del suo potere senza neanche aver bisogno di un giudice, è disposto a pagare (di tasca propria) le spese legali di chi dovesse fare ricorso? Poi se il PM vincesse, allora si rifarà sul cittadino. Se non è disposto a farlo, allora quel PM è una XXXXX umana che non vuol prendersi la responsabilità delle proprie azioni (alla faccia della responsabilità personale) e nessuno deve dargli ascolto, anzi gli dev'essere fatta terra bruciata intorno.
      • Varie85 scrive:
        Re: Giudici competenti
        Beh in Italia hanno avuto il coraggio di condannare Google perchè un tizio si è sentito diffamato dai suggerimenti.Roba dell'altro mondo.
        • Sgabbio scrive:
          Re: Giudici competenti
          per non parlare della disgustosa storia di vividown e avvolti simili, dove google fu accusata di violazione della privacy per un video che hanno messo gli altri Oo
          • Enry scrive:
            Re: Giudici competenti
            - Scritto da: Sgabbio
            per non parlare della disgustosa storia di
            vividown e avvolti simili, dove google fu
            accusata di violazione della privacy per un video
            che hanno messo gli altri
            OoAnche qui... quando il prossimo video sarà il tuo vedi come cambi idea.Sai ad essere f****i col XXXX degli altri son capaci tutti. Sintomo però di poco cervello generalmente.
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: Giudici competenti

            Anche qui... quando il prossimo video sarà il tuo
            vedi come cambi
            idea.Pensi forse di poter richiamare indietro il video?
          • panda rossa scrive:
            Re: Giudici competenti
            - Scritto da: Enry
            - Scritto da: Sgabbio

            per non parlare della disgustosa storia di

            vividown e avvolti simili, dove google fu

            accusata di violazione della privacy per un
            video

            che hanno messo gli altri

            Oo

            Anche qui... quando il prossimo video sarà il tuo
            vedi come cambi idea.Se il prossimo video fosse il mio, stai sicuro che non mi viene neanche in mente di prendermela con google.Io me la prendo con chi ha messo in rete il video.
            Sai ad essere f****i col XXXX degli altri son
            capaci tutti. Sintomo però di poco cervello
            generalmente.Il sintomo di poco cervello e' il nascondere la polvere sotto il tappeto invece di eliminarla quando c'e'.(E google in questo caso e' il tappeto)
          • Luco, giudice di linea mancato scrive:
            Re: Giudici competenti
            - Scritto da: Enry
            Anche qui... quando il prossimo video sarà il tuo
            vedi come cambi idea.Una certa cretina del web le cui iniziali sono LM va avanti da 8 anni a diffamare usando tutte le piattaforme possibili e nessuno la ferma.Se nessuno ferma lei non vedo perché debbano fermare gli altri.
          • Enry scrive:
            Re: Giudici competenti
            - Scritto da: Luco, giudice di linea mancato
            - Scritto da: Enry

            Anche qui... quando il prossimo video sarà il
            tuo

            vedi come cambi idea.

            Una certa cretina del web le cui iniziali sono LM
            va avanti da 8 anni a diffamare usando tutte le
            piattaforme possibili e nessuno la
            ferma.
            Se nessuno ferma lei non vedo perché debbano
            fermare gli
            altri.non fa una piega. Non è che sei parente di "uno qualsiasi"?
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: Giudici competenti

            non fa una piega. Non è che sei parente di "uno
            qualsiasi"?No, non è mio parente.Sai, possono essere più di una, le persone che non la pensano come te.
          • Luco, giudice di linea mancato scrive:
            Re: Giudici competenti
            - Scritto da: Enry
            - Scritto da: Luco, giudice di linea mancato

            - Scritto da: Enry


            Anche qui... quando il prossimo video sarà il

            tuo


            vedi come cambi idea.



            Una certa cretina del web le cui iniziali sono
            LM

            va avanti da 8 anni a diffamare usando tutte le

            piattaforme possibili e nessuno la

            ferma.

            Se nessuno ferma lei non vedo perché debbano

            fermare gli

            altri.

            non fa una piega. Non è che sei parente di "uno
            qualsiasi"?No, ma semplicemente ho un cervello e lo uso, come fa lui.
        • Enry scrive:
          Re: Giudici competenti
          - Scritto da: Varie85
          Beh in Italia hanno avuto il coraggio di
          condannare Google perchè un tizio si è sentito
          diffamato dai
          suggerimenti.
          Roba dell'altro mondo.Ne riparleremo quando il diffamato sarai tu.
          • Varie85 scrive:
            Re: Giudici competenti
            Io so come funzionano le cose, quindi di sicuro non denuncio Google.Casomai cerco di capire perchè ci sono contenuti in rete contro di me.
Chiudi i commenti