GPU, S3 torna alla carica

Lo storico produttore di chip grafici si prepara a lanciare, il prossimo anno, nuove GPU compatibili con le DirectX 10 ed in grado di competere, almeno sulla carta, con le soluzioni di ATI e Nvidia. Sulla via del multi-core
Lo storico produttore di chip grafici si prepara a lanciare, il prossimo anno, nuove GPU compatibili con le DirectX 10 ed in grado di competere, almeno sulla carta, con le soluzioni di ATI e Nvidia. Sulla via del multi-core

Appaiono davvero lontani i tempi in cui S3 Graphics dominava, con famiglie di GPU come Trio, ViRGE e Savage, il mercato delle schede grafiche per PC. Oggi questa società, che nel 2001 è divenuta una joint venture di VIA , riveste un ruolo soltanto marginale nel settore delle schede grafiche per PC, ma le sue strategie per il futuro mostrano un certo desiderio di riscatto.

A partire dal prossimo anno S3 afferma di voler puntare maggiormente sul mercato dei chip grafici “discreti” , ovvero quelli dedicati all’utilizzo nelle schede grafiche per PC. Oggi il core business dell’azienda consiste infatti nello sviluppo di chipset grafici integrati, con cui è arrivata a ritagliarsi circa il 10% del mercato PC. Le proprie soluzioni discrete, DeltaChrome e GammaChrome , non sono invece mai decollate, e questo anche per l’estrema difficoltà nel penetrare in un segmento che ormai da anni è saldamente nelle mani di Nvidia e ATI .

S3 si è però detta pronta a ripartire alla carica con il lancio, il prossimo anno, di due nuove GPU note con il nome in codice di XD2 e XD3 . Questi processori grafici, di cui esisteranno anche versioni entry-level (D3 e D3), supporteranno le DirectX 10 di Windows Vista e la specifica Shader Model 4.0.

XD2/D2 sarà prodotto con una tecnologia a 90 nanometri e integrerà tecnologie e interfacce quali HDMI, Dual Link DVI, LVDS, HDTV, e decoder hardware per HD DVD e Blu-ray. Il chip sarà costituito da tre differenti unità di esecuzione, a loro volta suddivise in un certo numero di unità scalari, e il core clock sarà di 1 GHz. L’interfaccia di memoria avrà un’ampiezza di 128 bit per XD2 e 64 bit per D2 e supporterà vari tipi di memoria, incluse le GDDR3/4, in configurazioni quad o dual-channel.

XD3/D3 sarà la prima GPU di S3 ad utilizzare la tecnologia a 65 nm di TSMC, una caratteristica che permetterà al poduttore di incrementare la frequenza di clock a 1,2 GHz e forse oltre.

Entrambe le soluzioni supporteranno la tecnologia multi-GPU di S3, simile a Nvidia SLI e ATI CrossFire, e il motore di decodifica Chromotion 4.5 capace di accelerare in hardware i formati video WMV-HD, VC1 e H.264 VLD.

Sulla carta i nuovi chipponi di S3 dovrebbero competere per la prima volta con le soluzioni hi-end di Nvidia e ATI , anche se questo dipenderà molto dalla tempistica con cui l’azienda risucirà a commercializzarli.

La roadmap di S3 si spinge anche al 2008, anno in cui la società conta di introdurre le sue prime GPU multi-core basate sulle future DirectX 10.1 e sull’interfaccia PCI Express di seconda generazione.

I primi chip di questa generazione saranno XE3/E3 , costituiti da due core ciascuno con clock di 1,2 GHz. Il controller di memoria sarà dual-channel a 128 bit e supporterà le future memorie GDDR5. In seguito S3 lancerà i chip XE2/E2 , basati su 5 core e controller di memoria quad-channel a 256/128 bit, e gli XE1/E1 , basati su 8 core e un controller di memoria quad-channel a 512/256 bit.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

27 11 2006
Link copiato negli appunti