Groups, monta la protesta contro Yahoo!

L'azienda annuncia che ridurrà il supporto agli archivi delle comunità che ospita sui propri server. Owner e iscritti sul piede di guerra. Ma è già successo


Roma – Anche le più piccole modifiche alle condizioni con cui Yahoo! gestisce i propri Groups – ovvero i servizi per comunità tematiche, che comprendono mailing list, archivio testi, archivio immagini e altro ancora – scatenano un putiferio. Ed è, appunto, quello che si sta vivendo in queste ore.

L’esigenza di abbattere i costi sembra cozzare in questo caso con quella di trattenere la moltitudine di utenti che si è iscritta ai servizi di Yahoo! per poter far parte di queste comunità, che altri utenti hanno negli anni attivato sui server del portalone americano. In un annuncio da poco pubblicato, Yahoo! ha avvertito delle novità i propri utenti e gli owner che gestiscono le diverse comunità.

In primis sarà impossibile per i singoli moderatori di una comunità aggiungere più di 10 iscritti al giorno alle loro liste, una mossa che Yahoo! spiega come necessaria a contenere il fenomeno dello spam .

In secondo luogo, nessuna foto o testo sarà consultabile da utenti che non siano iscritti nello specifico a quel gruppo. Per Yahoo! questo significa da un lato tagliare la quantità di banda richiesta da chi consulta directory spesso consistenti di fotografie prodotte da comunità di cui non fa parte; dall’altro significa soprattutto rendere la vita più difficile a quei servizi automatici che prelevano le foto ovunque sia possibile per metterle a disposizione altrove , un’operazione che per Yahoo! si traduce in una occupazione di banda e dunque in una spesa.

A suscitare le maggiori perplessità, stando ai messaggi che circolano in queste ore nelle diverse comunità, sarebbe però la terza scelta di Yahoo!, quella di non archiviare più in automatico nell’area “file” delle diverse comunità gli allegati di posta elettronica. Questo significa che quando un messaggio con allegato viene spedito alla comunità e rispedito dunque a ciascun membro delle mailing list di riferimento, il suo allegato non verrà conservato dal sistema.

Le perplessità su questa novità, che tende a limitare la quantità di spazio occupato per l’archiviazione degli allegati, non sono condivise da tutti, visto che rimane comunque possibile caricare sull’archivio della comunità file e immagini a piacimento, sebbene non siano più salvati in automatico i contenuti allegati ad ogni messaggio. Sembra ad alcuni decisamente esagerato il tono dell’ allarme diffuso da qualcuno in una email che sta girando vorticosamente: “Attenzione a tutti, Yahoo ha deciso di porre fine a tutti i gruppi di foto e di rovinare anni di duro lavoro (e divertimento)”.

Sull’argomento vedi anche:
Yahoo cambia la policy, è caos
Yahoo! su tutti i fronti dell’antigratis

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Questione di buon senso
    "...Addirittura 95mila utenti sarebbero nel mirino delle major o, meglio, 95mila sono gli IP che nel giro di alcuni mesi una società spagnola avrebbe raccolto tra gli utenti dei sistemi di condivisione...Il timore, evidentemente, è che quella che potrebbe diventare la più imponente azione legale mai condotta contro utenti dei sistemi peer-to-peer potrebbe anche trasformarsi in un clamoroso boomerang mediatico con ripercussioni negative sul mercato di settore..."Penso proprio che diventi un boomerang mediatico con ripercussioni negative sul mercato di settore. Anche se la legge logicamente è dalla parte loro, non possono essere troppo rigidi, perchè andrebbero a colpire i loro stessi clienti. Un conto è un utente che mette a disposizione migliaia di brani, un conto è l'utente che semplicemente si scarica qualche canzoncina ogni tanto. Con la forza non si è mai ottenuto niente.
  • Anonimo scrive:
    cavi miei bavboni zozzoni scvocconi
    E' finita la pacchia... tutti a scavicave mp3 pevchè dite che non vi potete pevmettevvi di spendeve 19 ? pev un cd, vobba che si spendono con un apevitivo...Tutte scuvse... vi piace scvoccave ma io e i miei amici dello yatch club (i discogvafici) vi povtevemo davanti ad un giudice e così con i soldi guadagnati ci pevmettevemo un pvanzo da Dudù (che costa civca 300 mila euvo ma in fondo che sono?) ova cavi bavboni vi saluto e tovno a supevisionave la costvuzione della mia villa che ha il bagno in lichtestein e la cucina nelle ANDOVVE che si pagano meno tasse CIAOCAVIGUAZ!
    • Anonimo scrive:
      Re: cavi miei bavboni zozzoni scvocconi
      - Scritto da: Anonimo
      E' finita la pacchia... tutti a scavicave
      mp3 pevchè dite che non vi potete
      pevmettevvi di spendeve 19 ? pev un cd,
      vobba che si spendono con un apevitivo...
      Tutte scuvse... vi piace scvoccave ma io e i
      miei amici dello yatch club (i discogvafici)
      vi povtevemo davanti ad un giudice e così
      con i soldi guadagnati ci pevmettevemo un
      pvanzo da Dudù (che costa civca 300 mila
      euvo ma in fondo che sono?)
      ova cavi bavboni vi saluto e tovno a
      supevisionave la costvuzione della mia villa
      che ha il bagno in lichtestein e la cucina
      nelle ANDOVVE che si pagano meno tasse

      CIAO
      CAVI

      GUAZ!Cavo Guaz, sei avvivato anche tu sulla nostva sponda?Mi fa tanto piaceve, cavo. Pevchè non povti anche tuo cuggino? Se ti assomiglia deve esseve tanto simpatico.E quella cava bestiola del topocane? Povta anche lui. Vieni, cavo Guaz, ti aspettiamo. Ci divevtivemo un mondo, vedvai!Ciao, bello, bacini, smak smak (apple) (apple)Vuoi movdeve anche tu la mela con noi?
  • Anonimo scrive:
    Re: i cd costano troppo.
    - Scritto da: Ekleptical

    A patto che tu abbia un mac e che abiti
    negli

    USA. Non mi stancerò mai di ripeterlo.
    Finchè

    queste cose da noi non esistono non
    possiamo

    additarle come esempio.

    http://www.emimusic.it/web/popup_emi.htmcavo Ekleptical hai Vagione, mi chiedo come non facciano a capiVe queste semplici cose... Appvoposito ti saluta Dodi, che oggi ha detto che ti deve fav vedeve la sua nuova Jaguav una cosa tvendissima intevni in pelle di shavevista P2P e addivittuva il pomello del cambio fatto con le ossa del pvopvetavio di NapsevGuaz!
  • Anonimo scrive:
    Re: i cd costano troppo.
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo


    però si spende tranquillamente 10 euro per

    un aperitivo...ma dove vivi caVo? (r moscia) allo yatch club si spende di più caVo, mi VicoVdo quella seVa al ruotaVy che spesi 15 euVo ma ceVano gli spizzichini al salmone!lavoVi anche tu in discogVafia? Questi stupidi Vagazzini, che non vogliono spendeVe 18 euVo peV un cd... viziati!ToVno al mio Yatch di quindici metVi Bifolchi:DGuaz!
  • Anonimo scrive:
    Re: Ok, eccovi una lettera della EMI.




    - Scritto da: Anonimo


    Come se l'italia fosse una colonia USA.



    Perche... non lo è?Accidenti,viene siete accorti ora?
  • Anonimo scrive:
    Re: associazione a delinquere
    - Scritto da: Anonimo
    Non capisci il ragionamento perchè è una
    cosa illogica creata apposta per intascare
    dei soldi a sbaffo

    mettiamo il caso che qualche ente pubblico
    abbia un nuovo edificio di 5 piani (con
    ascensore di serie!!!)
    Ginetto, il responsabile logistico della
    struttura, ha intrallazzi con Pino un pezzo
    grosso della SIAE e gli chiede: "Pino ciao
    sono Ginetto!!! Vuoi fare un po di soldi
    facili facili?? Bene fammi 4 note messe in
    croce che te le metto come sottofondo nella
    hall e nell'ascensore. Non ti
    preoccupare.... Tanto pagano quei poveri
    cretini dei cittadini!!! Ahhh mi raccomando
    ricordati che mi devi un grosso favore....."Questo discorso sembra del classico cittadino che non è un consumatore consapevole o pecorone!
  • Anonimo scrive:
    Punto Informatico
    ma sono tutti torinesi sti cazzoni che gestiscono il sitocchio ?!!!
  • Anonimo scrive:
    W il P2P per MAMMA TELECOM
    ...che regala tanti soldini alla TELECOM e se non ci fosse perderebbero miliardi ... poi come fanno a pagare quella zoccola russa della pubblicità dei telefonini !!!!
  • Anonimo scrive:
    Re: Se non spendo qui, spendo là....
    buoni quelli, dalla padella alla brace
  • Anonimo scrive:
    Re: E' legale cambionare dalla radio?
    E allora tutta la compilation che mi sono fatto di "ciao belli" con Galeazzi, Malgioglio, Caiazzo, e' illegale? Ma per favore!A proposito, se la volete la potete scaricare da win mx, sono connesso, sono un criminale!!!Ma roba da matti, pirati della strada, mafiosi che sciolgono i bambini nell'acido,presidenti del consiglio sono fuori,liberi e belli, e uno che si scarica l'mp3 gli fanno un culo cosi!!Andiamo tutti a rapinare le banche!!! Tanto poi ci fanno uscire!!!
  • Anonimo scrive:
    Se non spendo qui, spendo là....
    Se prima compravo due cd al mese spendendo 40 euro, adesso quei 40 euro li do alla telecom per pagarmi la linea. Che cavolo cambia? Dalle mie tasche escono gli stessi soldi che uscivano prima, e io sono più contento perchè posso avere tutta la musica che voglio.Unica differenza: i soldi non vanno alle majors, ma vanno agli isp
  • Anonimo scrive:
    Re: Geniale! PROPRIO!!!

    Poi pensala come vuoi, a me interessano i
    fatti reali e l'evoluzione concreta della
    situazione. Delel opinioni son stufo,
    comprese le mie. Benvenuto nel club :-D
    Vedremo fra un 2-3 mesi.Conto alla rovescia!!
  • Anonimo scrive:
    Re: MANIFESTO
    - Scritto da: Anonimo
    ma se vengo a casa tua e mi prendo tutti i
    cd sono ok con il manifesto del metamondo ?
    E l'altra metà del meta-mondo ?No sei ok con il metamondo dei ladri. Quello stesso mondo che ti fa pagare i cd vuoti più di quello che costano perchè tu, persona onesta, devi risarcirli delle loro PRESUNTE perdite.Da che parte di mondo scegli di stare?
  • Anonimo scrive:
    Re: Chi giustifica le case disc. è un co...
    - Scritto da: Anonimo
    Leggo molti post, dove in un modo o
    nell'altro c'è sempre qualcuno pronto a
    giustificare le case discografiche!
    Verrebbe voglia di insultarvi ma poi mi
    censurano, in ogni caso a voi vanno bene
    solo gli insulti! Come alle case
    discografiche del resto!

    Abbassate i prezzi, cambiatevi la testa...

    NESSUNO COMPRI PIU' E DIFFONDETE IL
    MESSAGGIO!!
    Non so se ti censureranno (non hai detto niente di male), però io ho capito il senso del messaggio, sono daccordo. Io in casa ho tanti di quei cd che se prendo tutti i bollini SIAE e li unisco insieme, viene fuori una palla grossa come il Titanic.E cosa mi hanno dato in cambio? Mi danno che vogliono mandare in galera chi gli ha permesso di comprare lo yatch. Voglio vedere in italia cosa accadrà, visto che tutte le leggi più stupide del mondo approdano da noi.
  • Ekleptical scrive:
    Re: Geniale! PROPRIO!!!

    x 4$ i limiti ci saranno sicuramente e anche
    piu' restrittivi di quelli che hai
    descritto,Naaah.
    O la cifra non sara' di 50$ annui, ma MOLTO
    di piu' come temo io (caso mai cio' si
    avveri), con le conseguenze da me
    prospettate...Naaah di nuovo.Aspetta e vedrai.Si avvererà e sarà più vicina ai miei termini che ai tuoi.Poi pensala come vuoi, a me interessano i fatti reali e l'evoluzione concreta della situazione. Delel opinioni son stufo, comprese le mie. Vedremo fra un 2-3 mesi.
  • Anonimo scrive:
    95 mila!
    95 mila! Questi colpiscono 95 mila persone con le relative famiglie, e sperano che la stessa gente ritorni a comperare dischi...
  • cutler scrive:
    Re: E' legale cambionare dalla radio?
    - Scritto da: Ekleptical

    E' legale registrare musica dalla radio? E

    trasmissioni dalla TV?

    No. Articolo 79 della legge sul diritto
    d'autore.E' legale fischiettare o sole mio sotto la doccia?No. Articolo 79 della legger sul diritto d'autoreE' legale rievocare una canzone nella mente?No. Articolo 79 della legger sul diritto d'autore.Ti ricordo che alla fine dei '70 ci fu una causasony - disney a causa della commercializzazione delvcr beta, che si concluse con l'affermazione del dirittoa registrare programmi tv e radio per permetterne la fruizione in differita. E ti ricordo che questo vieneaccettato anche in Italia.
  • cutler scrive:
    Re: Geniale!

    L'utenza p2p dalle facoltà si azzera
    asintoticamente!Tralasciando la buffonata della citazione geometrica,non ci vedo nulla di asintotico nel tuo ragionamento
  • Anonimo scrive:
    Chi giustifica le case disc. è un co...
    Leggo molti post, dove in un modo o nell'altro c'è sempre qualcuno pronto a giustificare le case discografiche!Verrebbe voglia di insultarvi ma poi mi censurano, in ogni caso a voi vanno bene solo gli insulti! Come alle case discografiche del resto!Abbassate i prezzi, cambiatevi la testa... NESSUNO COMPRI PIU' E DIFFONDETE IL MESSAGGIO!!Auguri!
  • Anonimo scrive:
    Re: Ok, eccovi una lettera della EMI.
    - Scritto da: Ekleptical

    Credeteci o no, questa e' stata inviata ad

    un provider italiano (trovata in rete).

    Bah! A me è arrivata una lettera di analogo
    tenore (per una situazione diversa)
    direttamente dalla Universal Musica Italia,
    più altri soggetti italiani.Ohoh ... vuoi vedere che i tuoi "amici" verranno a pignorarti la casa ? :)))
  • Anonimo scrive:
    !!W I LADRI CHE VI DANNO DA MANGIARE !!!
    ...TUTTO VERO !! se prenderanno uno solo di noi come capro espiatorio da inculare perchè si è scaricato qualche film o mp3 di merda che tanto non ha tempo di vedere/ascoltare quando poi siamo anche quelli che comprano moltissime edizioni in originale di giochi e DVD allora VAFFANCULO !!!NON POSSO FARE IL PIRATELLO E ALLORA NON COMPRO PIU' UN CAZZELLO !!!ABOLIAMO TUTTI I NOSTRI CONTRATTI DI ADSL/FAsTWebZ/etc. e vaffanculo !!! ...manco il piacere di giocare un pò... di masterizzare per il cazzo tanto per perdere un pò di tempo magro e meschino, di scambiarsi i file per il gusto di farlo mica di venderli o guardarli (ma chi cazzo ha tutto il tempo di usare anche il 50% di ciò che trova in rete Madonna bona!!!) !!!Vedremo chi sarà più forte !! se qualche pisellino rovente della polizia postale/GDF o gli amici della Telecom-FastWeb & Camorre United !!!!!!!!!! (io punto 10 euri sul secondo!!!) !!!!!!!!!!!!! VAFFANCULO E VAFFANCULO !!!!!!!!!!!! --Lamerz ToghederZ--
  • Anonimo scrive:
    Re: E' legale cambionare dalla radio?
    Visto che l'unico al mondo che CAMBIONA sei tu direi di si !!!
  • Anonimo scrive:
    Re: E' legale cambionare dalla radio?
    - Scritto da: Ekleptical

    E' legale registrare musica dalla radio? E

    trasmissioni dalla TV?

    No. Articolo 79 della legge sul diritto
    d'autore.Se non sbaglio è legale registrare dalla tv e dalla radio (sennò i vcr a cosa servono? xkè hanno il sintonizzatore? ) perchè fai una copia personale x uso differito (se non ricordo male). Non mi esprimo riguardo la distribuzione ma se non sbaglio puoi farlo xkè se mi registro un film dalla tv o me lo registri tu non è la stessa cosa? Byez, Marco..
  • Anonimo scrive:
    Re: MANIFESTO
    - Scritto da: Anonimo
    ma se vengo a casa tua e mi prendo tutti i
    cd sono ok con il manifesto del metamondo ?CERTO, BASTA CHE ME NE LASCI UNA COPIA
  • Anonimo scrive:
    Re: MANIFESTO
    - Scritto da: Anonimo
    Ma io vivo,lavoro e mangio nel mondo.
    e nel mondo sono
    sfruttato,picchiato,ucciso,derubatoazzzzzz...... un fantasma informatizzato...... tempi duri per i medium....
    internet e' un mezzo di comunicazione del
    mondo e risponde alle leggi che muovono il
    mondonon necessariamente, come non lo è stato fin'ora, nonostante tutti i tentativi di regolarlo ed imbrigliarlo, tu puoi sempre trovare spicchi di libertà e di informazione.....forse in cina risponde alle leggi che governano il mondo - il loro (triste) mondo.....

    Rapporti di Produzione
    Profitto
    Lotta di Classe
    Sfruttamentodevi proprio mettere tutto in politica, vero?? proprio come facevano ad est prima del crollo del muro, dove tutto era politica..... bei risultati hanno avuto, proprio belli.....e poi il mondo non si riduce solo a queste quattro cose.... sarebbe ben triste se così fosse....

    l'approccio di questo manifesto e'
    idealistico non tiene conto
    della prassi quotidiana...bravo, segui la *prassi* quotidiana, vedrai quanta strada ti fanno fare.....e quanto all'idealismo, non erano forse idealisti marx ed engels quando hanno scritto il loro manifesto???e tutti coloro che hanno sacrificato l'esistenza e in molti casi anche la vita per regalarti la libertà che ti permette di dire liberamente ciò che pensi su questo forum, non erano forse idealisti???eppure guarda dove ci ha portato questo *idealismo*.... certo, non è tutto perfetto, anzi, ma non siamo sicuramente nelle condizioni di certe supposte *repubbliche democratiche*.....

    OpenCurcio
  • Anonimo scrive:
    Re: MANIFESTO
    Ma io vivo,lavoro e mangio nel mondo.e nel mondo sono sfruttato,picchiato,ucciso,derubatointernet e' un mezzo di comunicazione del mondo e risponde alle leggi che muovono il mondoRapporti di ProduzioneProfittoLotta di ClasseSfruttamentol'approccio di questo manifesto e' idealistico non tiene contodella prassi quotidiana...OpenCurcio
  • Anonimo scrive:
    Re: E' legale cambionare dalla radio?
    Salve a tutti,E io dovrei cancellare tutta la mia collezione di Penthouse video e Playboy Late Sexy Night?!?!?! :-| :-| :-|Sono collezioni uniche amorevolmente registrate dai canali privati locali della mia zona e poi riversati eliminando le lunghissime pause pubblicitarie, sapete quanto tempo ci ho perso?!?! Ed io dovrei cancellare tutto, ma siamo matti?!?! :-| :-|"... world gon3 cr@zy..." (Tears for fears - woman in chains) (Il mondo sta davvero impazzendo...Mediate gente, meditate...
  • Anonimo scrive:
    Re: MANIFESTO
    - Scritto da: Anonimo
    Penso che anche il tuo meta culo sia
    abbastanza inflazionato dai suddetti...certamente... come il meta-culo di tutti... solo che io me ne rendo conto, al contrario dell'estensore del post al quale ho risposto....
    perciò o cambi le cose o eviti di accusare
    chi come te le deve subire.. accusare????? scusa ma di quali accuse parli???? non mi sembra di aver accusato nessuno di nessuna cosa!!!!!e comunque, cosa ne sai che io non sto facendo qualcosa, nel mio piccolo, per cambiare le cose??anche il fatto che il mio post non sia rimasto lettera morta ma sia servito come spunto di discussione sulle condizioni dei nostri meta-culi mi pare sia già qualcosa, rispetto a quelli che non hanno nemmeno il coraggio di parlare.....mi verrebbe da
    insultarti ma poi penso che sei un bravo
    ragazzo solo un pò borioso ;) oh perbacco.... addirittura borioso..... guarda, il fatto di rendermi conto di avere il posteriore inflazionato non mi rende affatto borioso, anzi..... sono incazzato nero!!!! :@

    ps. cmq a me il manifesto ha fatto un pò
    cagare...

    Warche volevi, che dichiarasse *War* al mondo?? :Dnon te la prendere, siamo tutti sulla stessa barca, solo che qualcuno rema dalla parte sbagliata... e son convinto che non sei tu :)
  • Anonimo scrive:
    Re: Il p2p, il caro prezzi e l'utonto.
    - Scritto da: Ekleptical

    dove si trova la musica legale da

    scaricare???

    qualche indirizzo??

    http://www.vitaminic.it

    http://fairforshare.comSe vuoi davvero distruggere la diffusione illegaledi files sul p2p, perchè non riporti questi link in tutti i tuoi post?
  • Anonimo scrive:
    Re: MANIFESTO
    - Scritto da: Anonimo

    l'altra metà del meta-mondo è il tuo

    meta-culo che viene quotidianamente
    riempito

    da un sacco di meta-cazzi di gente come

    berlusca, bertinotti, bush ecc. ecc....

    Accoppiare Fausto insieme a Silvio e Giorgio!
    Il mondo sta per finire, wow!certo.... forse non ti eri ancora accorto di quanto i politici siano uguali l'uno all'altro???Non è la libertà che manca. Mancano gli uomini liberi.Leo Longanesi
  • Anonimo scrive:
    Re: MANIFESTO

    l'altra metà del meta-mondo è il tuo
    meta-culo che viene quotidianamente riempito
    da un sacco di meta-cazzi di gente come
    berlusca, bertinotti, bush ecc. ecc....
    e tu sei pure contento.....Offendere il manifesto del metamondo porta dunque a queste reazioni. Sei come Cantat, faceva tanto il no global e poi ha ucciso la fidanzata a schiaffi
  • Anonimo scrive:
    Re: No p2P?

    No DSL! Se riusciranno (ma dubito) a
    uccidere il mondo del file sharing io
    disdirrò la mia dsl e cosi il 90% degli
    abbonati che altrimenti non avrebbe scopo ad
    avere un abbonamento in banda larga.
    Ne soffriranno (e alcune falliranno pure) le
    società di telecomunicazioni, chissà se
    qualche furbo economista ci arriva....Boh...la mia adsl viene usata al 70% perapt-get install nomepacchettoapt-get upgrade(per i non 'linari' :P : comandi usati per installare e aggiornare i pacchetti in Debian GNU/Linux)
  • Anonimo scrive:
    [OT]Re:E' legale cambionare dalla radio?
    Spero che sia un errore di battituraUtente: E' legale cambionare dalla radio, Badrone RIAA?RIAA: Cambionare non essere illegale, ma campionarevenire punito con molte frustate!
  • Anonimo scrive:
    Re: MANIFESTO
    Penso che anche il tuo meta culo sia abbastanza inflazionato dai suddetti... perciò o cambi le cose o eviti di accusare chi come te le deve subire.. mi verrebbe da insultarti ma poi penso che sei un bravo ragazzo solo un pò borioso ;) ps. cmq a me il manifesto ha fatto un pò cagare...War
  • Straha scrive:
    Re: No p2P?
    - Scritto da: Anonimo
    - Scritto da: Straha



    a che mi serve l'ADSL per navigare???

    a niente per cui non mi serva altrettanto

    bene il buon vecchio modem 56k v90....

    che incidentalmente costa mooooolto meno
    di

    una linea ADSL, decisamente più indicata
    per

    chi vuol scaricare o giocare.....


    A che mi serve una macchina 1.3 Multijet 16V
    per fare 100 metri? ;-)a niente, 100 metri li faccio a piedi, e mi fa pure bene alla salute ;)
    Certo, è un discorso che si può fare adesso,
    che la tecnologia DSL ha appena cominciato
    ad ingranare (almeno in Italia). Ma fra non
    molto i modem analogici potrebbero
    scomparire del tutto (del resto i limiti di
    questa tecnologia sono stati raggiunti da un
    pezzo, non è migliorabile granché) e quindi
    saremmo "costretti" ad usare la banda larga.vero, la tecnologia dei modem analigici ha raggiunto i limiti, e tuttavia restano più che sufficienti a visualizzare senza troppi problemi la stragrande maggioranza dei siti....sinceramente se non avessi altre alternative alla connessione ADSL al costo attuale, farei a meno di internet, come per anni ho fatto a meno di acquistare CD, e ascoltavo solo musica alla radio.... prima che nascesse il P2P :Dcerto, fare a meno di internet sarebbe un disastro, ma potrei sempre mantenere una finestra su quel mondo attraverso la connessione dell'ufficio.... chi si contenta gode... così così ma comunque gode ;)
    Se ti vendessero un PC con un modem ADSL
    integrato (credo che si trovino già), non
    contatteresti un gestore per farti attivare
    la linea? Indietro non si torna: ad un certo
    punto tutti daranno per scontato che la
    connessione ad Internet sia "a banda larga",
    più efficiente e più "comoda" della vecchia
    dial-up... e ci sarà ovviamente qualcuno che
    esigerà la "banda larghissima"! :-)non lo comprerei.... che me ne faccio di un gadget che non uso..... e cmq il pc di solito me lo faccio fare su misura.... piuttosto ci metterei un bel masterizzatore DVD, e mi farei una bella videoteca duplicando i film affittati :D
    Minacciare il boicottaggio quando esisterà
    solo l'Internet a banda larga servirà a
    poco. Rimane da vedere se gli osteggiatori
    del P2P riusciranno nel loro intento di
    reprimere il fenomeno in tempi utili...leggendo bene il mio post di prima vedrai che nessuno minaccia il boicottaggio della banda larga per difendere il P2P, dico solo che se venisse meno l'*opzione* P2P la banda larga non mi servirebbe più a niente, e quindi disdirei il contratto.... non si tratta di boicottare, solo di fare qualche legittimo calcolo costo/benefici....
  • Anonimo scrive:
    Re: MANIFESTO

    l'altra metà del meta-mondo è il tuo
    meta-culo che viene quotidianamente riempito
    da un sacco di meta-cazzi di gente come
    berlusca, bertinotti, bush ecc. ecc....Accoppiare Fausto insieme a Silvio e Giorgio!Il mondo sta per finire, wow!
  • Anonimo scrive:
    Re: domanda tecnica - risposta banale

    visto l'andazzo di riaa & co. uno deve prima
    capire se lo possono beccare, poi se è
    legale...visto l'andazzo, non è legale e se lo fosse farebbero di tutto per renderlo illegale.Quindi in effetti il problema è: gli conviene venirti a cercare per rovinarti (cioè ci guadagnano) o no?visto l'andazzo, se alle major (e a qualunque multinazionale) conviene fare una cosa, ovvero nel confronto vantaggi/svantaggi scoprono che ci guadagnano, la fanno e basta.
  • The FoX scrive:
    Re: E' legale cambionare dalla radio?
    - Scritto da: Ekleptical

    E' legale registrare musica dalla radio? E

    trasmissioni dalla TV?

    No. Articolo 79 della legge sul diritto
    d'autore.Allora xche' non vietare i VCR e i radioregistratori?
  • Anonimo scrive:
    Re: No p2P?
    Ok, ma allora non me la fai pagare 40 euro al mese se e' l'unica offerta e ha raggiunto una diffusione capillare tra gli utenti.Altrimenti mi accontento di usare internet dal lavoro, e chi vuole scaricare qualcosa, in caso di rete aziendale dietro firewall, tornera' a cercare i soliti siti warez.
  • Anonimo scrive:
    Re: associazione a delinquere
    Non capisci il ragionamento perchè è una cosa illogica creata apposta per intascare dei soldi a sbaffomettiamo il caso che qualche ente pubblico abbia un nuovo edificio di 5 piani (con ascensore di serie!!!) Ginetto, il responsabile logistico della struttura, ha intrallazzi con Pino un pezzo grosso della SIAE e gli chiede: "Pino ciao sono Ginetto!!! Vuoi fare un po di soldi facili facili?? Bene fammi 4 note messe in croce che te le metto come sottofondo nella hall e nell'ascensore. Non ti preoccupare.... Tanto pagano quei poveri cretini dei cittadini!!! Ahhh mi raccomando ricordati che mi devi un grosso favore....."
  • Anonimo scrive:
    Re: Ok, eccovi una lettera della EMI.
    - Scritto da: Ekleptical
    Posso andare
    su Kazaa come e quando voglio senza nessun
    problema.E allora vacci, scaricati un pornazzo, sparati una segae togliti da qui tu e i tuoi commenti da idiota.
  • Anonimo scrive:
    Re: E' legale cambionare dalla radio?

    No. Articolo 79 della legge sul diritto
    d'autore.C.V.D. vedi post precedente
  • Anonimo scrive:
    Re: E' legale cambionare dalla radio?
    Ahhhh che ridere ..... praticamente i Videoregistratori dovrebbero essere vietati così come vogliono fare con il P2P oggiquesto mondo è sempre più di M3rd4......Andiamocene tutti in Polinesia a vivere di pesce pescato tanto questo nostro mondo moderno è una prigione!!!Ma che bella falsa democrazia ..... stiamo vivendo Metal Gear Solid 2 (chi ha finito il fantastico gioco PS2 capirà)
  • Anonimo scrive:
    Re: Ok, eccovi una lettera della EMI.
    tipico di come sta andando il mondo. multinazionali di merda impongono le loro leggi facendo eleggere loro tirapiedi al parlamento usa e di conseguenza a tutti i governi (il nostro in primis) leccapiedi usa.
  • The FoX scrive:
    Re: Geniale! PROPRIO!!!
    - Scritto da: Ekleptical

    Ma secondo te (e sii onesto...), le Major
    si

    accontenterebbero

    di miseri 4, spiccioli dollari al mese per

    studente?

    Siamo seri...

    Ifnatti, siamo seri.

    Io sono attualmente abbonato al servizio di
    vendita online di MTV.it. Pago 7 euro scarsi
    al mese e posso scaricare 50 brani. Con 13
    euro scarsi ne potrei tirare giù 100, ma il[CUT]
    Più chiaro così? Ti pare irrealistico?
    Vedrai che ho ragione, invece.Quello che hai ora descritto e' molti diverso da "paghi 50 in piu' ma scarichi di tutto a gratis" che hai prospettato nei primi post...x 4$ i limiti ci saranno sicuramente e anche piu' restrittivi di quelli che hai descritto,O la cifra non sara' di 50$ annui, ma MOLTO di piu' come temo io (caso mai cio' si avveri), con le conseguenze da me prospettate...
  • Anonimo scrive:
    Re: domanda tecnica
    test test test test
  • Anonimo scrive:
    Re: No p2P?
    - Scritto da: Straha

    a che mi serve l'ADSL per navigare???
    a niente per cui non mi serva altrettanto
    bene il buon vecchio modem 56k v90....
    che incidentalmente costa mooooolto meno di
    una linea ADSL, decisamente più indicata per
    chi vuol scaricare o giocare.....
    A che mi serve una macchina 1.3 Multijet 16V per fare 100 metri? ;-)Certo, è un discorso che si può fare adesso, che la tecnologia DSL ha appena cominciato ad ingranare (almeno in Italia). Ma fra non molto i modem analogici potrebbero scomparire del tutto (del resto i limiti di questa tecnologia sono stati raggiunti da un pezzo, non è migliorabile granché) e quindi saremmo "costretti" ad usare la banda larga. Se ti vendessero un PC con un modem ADSL integrato (credo che si trovino già), non contatteresti un gestore per farti attivare la linea? Indietro non si torna: ad un certo punto tutti daranno per scontato che la connessione ad Internet sia "a banda larga", più efficiente e più "comoda" della vecchia dial-up... e ci sarà ovviamente qualcuno che esigerà la "banda larghissima"! :-)Minacciare il boicottaggio quando esisterà solo l'Internet a banda larga servirà a poco. Rimane da vedere se gli osteggiatori del P2P riusciranno nel loro intento di reprimere il fenomeno in tempi utili...Max
  • Akiro scrive:
    Re: i cd costano troppo.

    http://www.emimusic.it/web/popup_emi.htma me nn funzionano i link del pop-up
  • Akiro scrive:
    Re: i cd costano troppo.

    per qualcosa che dura una vita e che puoi
    risentire all'infinito, che puoi portarti
    dietro in un lettore, ecc. non mi sembra la
    fine del mondo. paghi 8 auro per andare la
    cinema e vedere un'ora di film 'scolta... solo perkè è caro tutto il mondo non vuol dire che dobbiamo pagare tutto di più!cmq sono al massimo 7.50 ? e comprendono un bel posto a sedere e spesso i film son da 2h e passa... cmq non sono paragoni da fareal massimo puoi paragonare i CD con i DVD... ed anke lì ho comprato FIOR FIOR di DVD a 12 ? (Fight Club per dirne uno) e me lo posso sentire in 2 o 3 lingue con i sottotitoli o aramaico antico, nonkè veder un bel po' di contenuti EXTRA!nel cd ti va già fin troppo bene se trovi i testi delle canzoni!i cd costano troppo.
  • Ekleptical scrive:
    Re: Ok, eccovi una lettera della EMI.

    Ehi Ekleptical, e' per questo che rompi
    tanto?
    Perche' ti hanno beccato, non puoi piu'
    delinquere e sei invidioso degli altri?Naaah!E' roba vecchia di 3 anni fa. Non ha avuto nessun seguito e non c'è stata nessuna denuncia, era solo un avvertimento. Non pensavamo di star facendo niente di illegale (non offrivamo mp3 o similia online; non ho intenzione di spiegare cos'era). Appena resici conto abbiamo smesso. Non abbiamo più avuto problemi da allora, anzi, quando abbiamo avuto a che fare con le case (anche la stessa Universal!) sono sempre stati gentili e cordiali. E peraltro non sono mai stato coinvolto personalmente. Posso andare su Kazaa come e quando voglio senza nessun problema.
  • Ekleptical scrive:
    Re: Geniale! PROPRIO!!!

    Ma secondo te (e sii onesto...), le Major si
    accontenterebbero
    di miseri 4, spiccioli dollari al mese per
    studente?
    Siamo seri...Ifnatti, siamo seri.Io sono attualmente abbonato al servizio di vendita online di MTV.it. Pago 7 euro scarsi al mese e posso scaricare 50 brani. Con 13 euro scarsi ne potrei tirare giù 100, ma il catalogo attuale non è ancora sufficientemente vasto da giustificare la spesa per me, visto che ho gusti particolari.In realtà, ad essere precisi, sono 100 e 50 se i brani li scarichi sul PC e li ascolti da lì. Se vuoi masterizzarli sono circa 5 e circa 10, sempre al mese, relativamente variabile a seconda dei brani.Ricevi 500 o 1000 crediti, che puoi usare nei vari modi. Brani e masterizzazioni hanno costi variabili.Prendendo spunto dal'unico sistema che conosco a livello pratico, le disco possono offrire un abbonamento a prezzo speciale. Tipo, 10 euro per 2000 crediti. Il che equivale a circa 200 brani scaricabili o 20 masterizzabili.Se sfori, ti tocca pagare extra.Quel numero di brani credo sia più che sufficiente per la maggior parte degli studenti.Ci guadagnano tutti e con la quantità recuperano abbondantemente la differenza!Dal punto di vista economico è una gallina dalle uova d'oro.Peraltro, se uno vuole cmq essere disonesto, si fa sempre prima a scaricare il brano a 10 crediti e "fregarlo" con uno dei programmi che simulano una scheda sonora, tipo Total Recorder, registrandolo in WAV. Ci metti il tempo dell'ascolto e fai senz'altro prima che a scaricare l'mp3!In altre parole il p2p non serve a niente cmq!A quel punto è più facile che si diffondano a macchia d'olio le copie crackate di Total Recorder, che i vari programmi p2p.Più chiaro così? Ti pare irrealistico? Vedrai che ho ragione, invece.
  • The FoX scrive:
    Re: Ok, eccovi una lettera della EMI.
    - Scritto da: Skaven

    - Scritto da: Anonimo

    Come se l'italia fosse una colonia USA.

    Perche... non lo è?Infatti.Anche la M$ nella licenza di Xp Pro dice che il contratto e' regolato dalle leggi americane... in particolare da quelle diWascinton Distratto di Colombina (tm) (c) (r)(ogni strafalcione e' strettamente voluto ed e' protetto dalla EUCD, DMCA, P2, MAFIA, RIAA, SIAE, MPAA, LIPU, guardia svizzere, CIA, FBI, e chi piu' ne ha ne metta...)
  • Ekleptical scrive:
    Re: E' legale cambionare dalla radio?

    E' legale registrare musica dalla radio? E
    trasmissioni dalla TV?No. Articolo 79 della legge sul diritto d'autore.
  • Anonimo scrive:
    Re: domanda tecnica - risposta banale
    visto l'andazzo di riaa & co. uno deve prima capire se lo possono beccare, poi se è legale...
  • The FoX scrive:
    Re: Geniale! PROPRIO!!! Dimenticavo!
    - Scritto da: The FoX
    Ma secondo te (e sii onesto...), le Major si
    accontenterebbero
    di miseri 4, spiccioli dollari al mese per
    studente?
    Siamo seri...Ti ricordo le cifre che osano chiedere come rimborso dei"presunti" danni per ogni singolo file in condivisione... :-(
  • The FoX scrive:
    Re: Geniale! PROPRIO!!!

    Perchè, secondo te su una retta di 5mila
    dollari l'anno qualcuno ci fa molto caso se
    aumenta di 50 l'anno in più?
    Lasciamo poi perdere Yale & co, dove 50 euro
    sono semplicemente ridicoli, rispetto
    all'ammontare della retta!
    Peraltro non è nemmeno detto che aumenti,
    visto che le Uni potrebbero ammortizzare il
    costo per evitare le grane penali!

    D'altro canto si stanno già attrezzando per
    stroncare il p2p!!
    http://www.boycott-riaa.com/article/7335Ma secondo te (e sii onesto...), le Major si accontenterebbero di miseri 4, spiccioli dollari al mese per studente?Siamo seri...
  • Anonimo scrive:
    Re: Ok, eccovi una lettera della EMI.
    - Scritto da: Ekleptical

    Credeteci o no, questa e' stata inviata ad

    un provider italiano (trovata in rete).

    Bah! A me è arrivata una lettera di analogo
    tenore (per una situazione diversa)
    direttamente dalla Universal Musica Italia,
    più altri soggetti italiani.

    E non hanno avuto nessun bisogno di citare
    nessun DMCA, visto che basta la normale
    legislazione italiana. E' più che
    sufficiente per una bella denuncia!Ehi Ekleptical, e' per questo che rompi tanto?Perche' ti hanno beccato, non puoi piu' delinquere e sei invidioso degli altri?
  • Anonimo scrive:
    Re: domanda tecnica - risposta banale
    certo che è possibile... anche se ottieni miglior risultati con una scheda radio FM con un ripper MP3comunque.... la risposta alla domanda: "e' reato?"ha la risposta: "Booo!!! " oppure "Se non lo è lo diventerà per le stesse accuse che sta subendo oggi il P2P"
  • Anonimo scrive:
    Re: MANIFESTO
    Mi piace il tuo (nostro) manifesto ( a parte qualche 'e' che andava accentata)...E spero che si diffonda tra le coscenze di chi ha l'opportunità di usare internet e le reti in genere....Non trasformiamo questo mondo virtuale in uno corrotto sporco egoista e assassino come quello reale....
  • Anonimo scrive:
    Re: MANIFESTO
    - Scritto da: Anonimo
    ma se vengo a casa tua e mi prendo tutti i
    cd sono ok con il manifesto del metamondo ?
    E l'altra metà del meta-mondo ?sei solo un povero troll - pure sfigato - , ma una risposta non si nega nemmeno a quelli come te....l'altra metà del meta-mondo è il tuo meta-culo che viene quotidianamente riempito da un sacco di meta-cazzi di gente come berlusca, bertinotti, bush ecc. ecc....e tu sei pure contento.....
  • Anonimo scrive:
    Re: i cd costano troppo.
    Ragazzi ma i 30' ditemi cosa si capisce di una canzone?Niente! Considerando che in media un brano dura 3 min...In 30' secondi non è possibile farsi un'idea!
  • Anonimo scrive:
    Re: MANIFESTO
    ma se vengo a casa tua e mi prendo tutti i cd sono ok con il manifesto del metamondo ? E l'altra metà del meta-mondo ?
  • Anonimo scrive:
    Re: E' legale cambionare dalla radio?

    E' legale registrare musica dalla radio? E
    trasmissioni dalla TV?In un mondo più giusto dovrebbe essere legale (un mondo in cui i CD si pagano il prezzo giusto, si possono copiare per se quante volte si vuole e imprestare agli amici quante volte si vuole tanto per fare un esempio)
    Se mi faccio un MP3 da un brano sentito alla
    radio e lo metto in sharing sono condannato
    al carcere? In un mondo più giusto dovresti poterlo fare...come servizio per chi la trasmissione AVREBBE POTUTO ascoltarla/vederla/registrarla gratis, come hai fatto tu, ma nel caso particolare non ne ha avuto l'occasione o la possibilità.Il fatto che anche su questioni come queste non c'è nessuna chiarezza (è la 1000 volta che salta fuori la questione e mai che qualcuno dia una risposta chiara e definitiva) è anche uno dei motivi per cui c'è tanta "voglia di illegalità":Visto che tanto è tutto proibito, me ne frego, tanto: "registrare programmi alla tv è reato?", "Io sono una persona intelligente è per me è assurdo che sia reato","allora lo faccio lo stesso","visto che tanto se mi beccano mi rovinano ugualmente se ho registrato un programma dalla tv o dal DVD...tanto vale farlo dal DVD che si vede meglio" e così via.Non so se il p2p morirà o esploderà o vincerà o cos'altro...sta di fatto che è un fenomeno da GESTIRE e REGOLAMENTARE (facendo anche notevoli *CONCESSIONI*) non da reprimere. Il p2p è un'espressione della volontà dei cittadini/consumatori, non il business di una cosca mafiosa.
  • Anonimo scrive:
    domanda tecnica
    se ho un programma tipo netscape radio per ascoltare la radio su internet, posso 'registrare' in qualche modo la musica in un mp3 ? è tecnicamente possibile ?
  • Anonimo scrive:
    ma dove è finita la ribellione?
    che schifìo!!!gli hacker che dovrebbero beccare la società spiona, diffondere la notizia in modo che si possa boicottarla ... non ci sono.e le università, invece di mettere i cervelli a disposizione della diffusione del dato e dell'accesso all'informazione e alla rete ... cosa fanno?pagano la tassetta.CHE SCHIFI'O!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
  • Anonimo scrive:
    Re: No p2P?
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo

    No DSL! Se riusciranno (ma dubito) a

    uccidere il mondo del file sharing io

    disdirrò la mia dsl e cosi il 90% degli

    abbonati che altrimenti non avrebbe scopo
    ad

    avere un abbonamento in banda larga.

    Ne soffriranno (e alcune falliranno pure)
    le

    società di telecomunicazioni, chissà se

    qualche furbo economista ci arriva....

    Non penso, le società di TLC sarebbero più
    contente di vendere all'utenza professionale
    (che paga di più e consuma di meno) che non
    a quella domestica che vuol pagar poco e
    stare attaccato a scaricare alla massima
    banda 24 ore su 24.Guarda che durante il boom della "new economy" sono state create infrastrutture atte a sopportare una banda 10 volte quella sfruttata attualmente. Senza l'utenza casalinga (piu' esigente si', ma anche molto piu' numerosa) sono investimenti che non rientreranno MAI.
    Credo che boicottare l'ADSL sia come il
    tizio che si tagliava l'uccello per far
    dispetto alla moglie...Perche' ? Se non puoi scambiare a che altro ti serve ?
  • Anonimo scrive:
    Re: associazione a delinquere
    - Scritto da: Anonimo

    è incredibile che ti paghino per lavorare

    anche nei momenti morti allora. Se si paga

    la musica negli ascensori è perchè si usa.

    Nessuno è obbligato a mettercela. Non

    capisco il ragionamento. Se non uso
    l'acqua

    non la pago ma se la uso la pago.

    L'elettricità per mandare avanti
    l'ascensore

    la paghi ?

    quando leggo post come questo dubito davvero
    dell'intelligenza dei consumatori...
    ma secondo te, se fossero intelligenti sarebbero *consumatori* o.... cittadini???
  • Straha scrive:
    Re: No p2P?
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo

    No DSL! Se riusciranno (ma dubito) a

    uccidere il mondo del file sharing io

    disdirrò la mia dsl e cosi il 90% degli

    abbonati che altrimenti non avrebbe scopo
    ad

    avere un abbonamento in banda larga.

    Ne soffriranno (e alcune falliranno pure)
    le

    società di telecomunicazioni, chissà se

    qualche furbo economista ci arriva....

    Non penso, le società di TLC sarebbero più
    contente di vendere all'utenza professionale
    (che paga di più e consuma di meno) che non
    a quella domestica che vuol pagar poco e
    stare attaccato a scaricare alla massima
    banda 24 ore su 24.certamente NO , altrimenti quale motivo avrebbero per pubblicizzare ADSL, fibra e quant'altro possa essere venduto all'utenza privata??ti ricordo pure che i privati sono molti più delle aziende :De cmq un abbonamento ADSL Flat non è poi così economico....

    Credo che boicottare l'ADSL sia come il
    tizio che si tagliava l'uccello per far
    dispetto alla moglie...veramente NON si tratta di boicottare niente e nessuno, ma solo di fare qualche rapido calcolo.... a che mi serve l'ADSL per navigare??? a niente per cui non mi serva altrettanto bene il buon vecchio modem 56k v90.... che incidentalmente costa mooooolto meno di una linea ADSL, decisamente più indicata per chi vuol scaricare o giocare.....io ho un abbonamento ADSL flat, mi trovo bene per le mie esigenze (P2P - nemmeno troppo - e giochi), ma stai sicuro che se uno dei due dovesse non essere più praticabile, l'abbonamento svanirebbe come per magia..... e non per far dispetto a qualcuno, semplicemente il rapporto costi/benefici sarebbe a mio svantaggio..... e io purtroppo i soldi non li trovo per strada ;)
  • Anonimo scrive:
    Re: associazione a delinquere

    è incredibile che ti paghino per lavorare
    anche nei momenti morti allora. Se si paga
    la musica negli ascensori è perchè si usa.
    Nessuno è obbligato a mettercela. Non
    capisco il ragionamento. Se non uso l'acqua
    non la pago ma se la uso la pago.
    L'elettricità per mandare avanti l'ascensore
    la paghi ?quando leggo post come questo dubito davvero dell'intelligenza dei consumatori...
  • Anonimo scrive:
    Re: No p2P?
    - Scritto da: Anonimo
    Non penso, le società di TLC sarebbero più
    contente di vendere all'utenza professionale
    (che paga di più e consuma di meno) che non
    a quella domestica che vuol pagar poco e
    stare attaccato a scaricare alla massima
    banda 24 ore su 24.ROTFL.
  • Anonimo scrive:
    Re: No p2P?
    - Scritto da: Anonimo
    No DSL! Se riusciranno (ma dubito) a
    uccidere il mondo del file sharing io
    disdirrò la mia dsl e cosi il 90% degli
    abbonati che altrimenti non avrebbe scopo ad
    avere un abbonamento in banda larga.
    Ne soffriranno (e alcune falliranno pure) le
    società di telecomunicazioni, chissà se
    qualche furbo economista ci arriva....Non penso, le società di TLC sarebbero più contente di vendere all'utenza professionale (che paga di più e consuma di meno) che non a quella domestica che vuol pagar poco e stare attaccato a scaricare alla massima banda 24 ore su 24.Credo che boicottare l'ADSL sia come il tizio che si tagliava l'uccello per far dispetto alla moglie...
  • Anonimo scrive:
    Re: E' legale cambionare dalla radio?
    - Scritto da: Anonimo
    nei lontani (ahimè) anni 80 mi sono fatto
    intere compilation dalla radio su cassetta,
    anche quelli sono reato?Tutto ciò che è dà piacere è reato o fa venire qualche malattia
  • Anonimo scrive:
    Re: E' legale cambionare dalla radio?
    camBionare non saprei...... camPionare sicuramente sì.....
  • Ekleptical scrive:
    Re: Il p2p, il caro prezzi e l'utonto.

    dove si trova la musica legale da
    scaricare???
    qualche indirizzo??http://www.vitaminic.ithttp://fairforshare.com
  • Anonimo scrive:
    MANIFESTO

    Dalla Rete, per la Rete da Diffondere in ogni angolo della Rete :)
    Non e spam, non pubblicizza nient'altro che i vostri diritti.
    ----------------------------------------------------------------MANIFESTO DEL METAMONDOLa Rete delle Reti? Internet? Il Metamondo.Un luogo dove vivono le sinapsi di 800 milioni di individui?1969: Ci hanno regalato un protocollo, che diventa presto un mondo in cui i nostri codici non scritti danno alla nostra societa piu ordine e liberta di quella che avete ottenuto con le vostre imposizioni nel mondo fisico.1993: Il Metamondo ora e popolato da 20 milioni di menti che vivono pacificamente. Senza problemi e interferenze con le vecchie e datate regole del mondo fisico.2004: Il Metamonto sta per essere controllato e invaso dagli stessi uomini che nel secolo scorso hanno normato il mondo fisico, combattendosi tra di loro e affamando milioni di persone in tutto il pianeta.Il metamondo e parallelo al mondo fisico. L?umano e lo scibile transita in Rete. Ma noi siamo solo un mezzo. Cosi come non potete accusare l?aria per il suono che trasporta, non potete accusare la Rete di trasportare bit negativi.Noi non abbiamo alcun governo eletto e non ne avremo mai uno.Imporre ai bit divieti e regole sarebbe come imporre leggi ai percorsi dell?aria che respiriamo.Cosi come nessuno puo appropriarsi dell'ecosistema in cui viviamo, l?intera Rete e di tutti e contemporaneamente di nessuno. Il Metamondo, un luogo nato libero che ha rivoluzionato per sempre il nostro modo di pensare, agire e conoscere.Un luogo che si trova contemporaneamente dappertutto e da nessuna parte, ma non dove vivono i nostri corpi. Un fatto rivoluzionario, fondamentale e imprescindibile .qui da noi non c'e la guerrae per noi questo e normaleperche qui non c'e la terraquesto e il mondo digitalequi sei solo il tuo pensieronon sappiamo la tua razzase sei bianco giallo o neroquel che porti c?interessaI nostri bit non possono essere ordinati attraverso la coercizione fisica.Noi non abbiamo problemi che possono essere risolti da voi.Non usate questo pretesto per invaderci!Free share, no censor, more fair, we stand for.Beware, leave them out, go share, they froud out.Marco Uno Puntozero - 2003
  • Ekleptical scrive:
    Re: Ok, eccovi una lettera della EMI.

    Credeteci o no, questa e' stata inviata ad
    un provider italiano (trovata in rete).Bah! A me è arrivata una lettera di analogo tenore (per una situazione diversa) direttamente dalla Universal Musica Italia, più altri soggetti italiani.E non hanno avuto nessun bisogno di citare nessun DMCA, visto che basta la normale legislazione italiana. E' più che sufficiente per una bella denuncia!
  • Ekleptical scrive:
    Re: i cd costano troppo.

    A patto che tu abbia un mac e che abiti negli
    USA. Non mi stancerò mai di ripeterlo. Finchè
    queste cose da noi non esistono non possiamo
    additarle come esempio.http://www.emimusic.it/web/popup_emi.htm
  • Anonimo scrive:
    Re: E' legale cambionare dalla radio?
    nei lontani (ahimè) anni 80 mi sono fatto intere compilation dalla radio su cassetta, anche quelli sono reato?
  • Ekleptical scrive:
    Re: Geniale! PROPRIO!!!

    Anche xche' aumenterebbe il divario tra i
    ricchi, che non hanno problemi ad entrare
    nelle migliori università, ed i poveri o
    anche la piccola borghesia, che fanno gia'
    ora sacrifici x una vita pur di mandare i
    figli a prendere il foglio di carta...Perchè, secondo te su una retta di 5mila dollari l'anno qualcuno ci fa molto caso se aumenta di 50 l'anno in più?Lasciamo poi perdere Yale & co, dove 50 euro sono semplicemente ridicoli, rispetto all'ammontare della retta!Peraltro non è nemmeno detto che aumenti, visto che le Uni potrebbero ammortizzare il costo per evitare le grane penali!D'altro canto si stanno già attrezzando per stroncare il p2p!!http://www.boycott-riaa.com/article/7335
  • Anonimo scrive:
    Re: E' legale cambionare dalla radio?
    devi avere una dichiarazione di linus
  • Anonimo scrive:
    Re: associazione a delinquere
    è incredibile che ti paghino per lavorare anche nei momenti morti allora. Se si paga la musica negli ascensori è perchè si usa. Nessuno è obbligato a mettercela. Non capisco il ragionamento. Se non uso l'acqua non la pago ma se la uso la pago.L'elettricità per mandare avanti l'ascensore la paghi ?
  • Ekleptical scrive:
    Re: Geniale!

    fintanto che la gente non comincia ad
    installare freenet nelle universita'.Per quale razza di motivo lo studente medio dovrebbe prendersi la briga di installare Freenet, quando ha accesso gratis (compreso nelle tasse) ad un megacatalogo online con downlaod immediato senza sbattersi tanto in ricerce e code di attesa????Per altro leggi qua:http://www.boycott-riaa.com/article/7335
  • Ekleptical scrive:
    Re: Geniale!

    No, a mio giudizio questo tipo di mosse non
    potranno mai funzionare. La maggior parte
    delle persone che scaricano brani musicali
    dal p2p, non li avrebbe mai comprati in ogni
    caso! Questo è un fatto che dobbiamo tenere
    bene a mente!Non ci siamo capiti.L'idea è che, compresa nella tassa di iscrizione (che, ricordo, in USA veleggia su svariate migliaia di euro anche per le Università più diroccate, per toccare cifre pazzesche sui 20mila dollari l'anno per le varie Yale e Harvard) hai anche l'accesso al sistema "aggratis"!Sarebbe incorporato nella tassa di iscrizione! Le università americane competono anche sulle "features" che danno agli studenti.Dal punto di vista dello studente, i brani sono cmq gratis!!!A quel punto che senso ha prendersi la briga di cercarli nel p2p?? Diventa un'inutile perdita di tempo!L'utenza p2p dalle facoltà si azzera asintoticamente!
  • Anonimo scrive:
    Re: i cd costano troppo.
    - Scritto da: Anonimo
    però si spende tranquillamente 10 euro per
    un aperitivo...Io no di certo...
  • The FoX scrive:
    Re: Geniale! PROPRIO!!!
    - Scritto da: Ekleptical
    Per le discografiche potrebbe essere
    l'affare del secolo!!!
    Se lo perdono sono dei mentecatti!

    Vendere a prezzo stracciato alle Università
    l'accesso ai sistemoni di distribuzione
    online è la miglior mossa concepibile!!Veramente geniale!!!Ma tu te lo vedi un preside di una facolta' americana che, vistoanche quanto costano le rette delle universtà negli states, diceagli studenti che gli aumenteranno le tasse d'iscrizione mapossono poi scaricare "quasi" quel che voglino da internet???X me, fantascienza...Anche xche' aumenterebbe il divario tra i ricchi, che non hanno problemi ad entrare nelle migliori università, ed i poveri o anche la piccola borghesia, che fanno gia' ora sacrifici x una vita pur di mandare i figli a prendere il foglio di carta...
  • Anonimo scrive:
    Re: una categoria con troppi diritti
    - Scritto da: Anonimo
    intanto il brevetto è per dieci anniDall' emissione del brevetto quindi 10 anni assoluti.
    e il diritto connesso (non diritto d'autore
    per i discografici) e di 50 annii diritti di sfruttamento dell' opera sono piu' ampi, mi pare 95 anni negli USA se il titolare e' una societa' e poiche' spesso nei contratti capestro a cui devono sottostare gli artisti sono costretti a cedere i diritti all' etichetta ecco che il gioco e' fatto.
    Il diritto d'autore tutela l'autore ed è di
    70 anni70 anni dalla morte dell' autore quindi se io scrivo una hit a 25 anni e campo 75 anni (vita media per un uomo in Italia) i diritti durano 120 anni.Immaginando il caso migliore (per noi) dove uno pubblica un pezzo e crepa il giorno stesso ed il caso peggiore dove uno pubblica un pezzo a 20 anni e campa 100 anni si ha una forbice


    quindi non 6 e 95
    quindi 10 e 70 - 150 cioe' da 7 a 15 volte tanto.
  • Anonimo scrive:
    Re: E' legale cambionare dalla radio?
    E se la finanza entra a casa tua e ti trova un CD con MP3 che tu dici registrati dalla radio secondo te come viene risolta la cosa?
  • Anonimo scrive:
    associazione a delinquere
    La SIAE (e simili) con case discografiche sono società a delinquere... Non capisco come sia possibile che ottengano anche risultati nelle cose che chiedono contro il P2P...I diritti d'autore ad esempio vengono rivendicati per ogni riproduzione audio. Vengono messe in sottofondo spesso sugli ascensori in posti dove nessuno le ascolta a ciclo chiuso e vengono pagati fior di quattrini al minuto.Se questo è legale è legale pure la mafia il racket e le estorsionima allora se si tutela il pericolo a discapito di quello che vuole il popolo che senso ha lo stato? Non dovrebbe tutelarli a discapito dei pericoli. Perchè dobbiamo pagare le tasse a chi ci va contro? se essere ladri è concesso tanto vale l'anarchia......
  • Anonimo scrive:
    Re: E' legale cambionare dalla radio?
    non puoi registrare la musica dalla radio - ovvio che nessuno ti denuncerà per questo, ma non puoi, stai facendo una copia non autorizzata di una registrazione protetta da copyright
  • Anonimo scrive:
    Re: una categoria con troppi diritti
    - Scritto da: Anonimo
    intanto il brevetto è per dieci anni
    e il diritto connesso (non diritto d'autore
    per i discografici) e di 50 anniguarda un po' in america l'hanno recentemente portato a 70stava per andare elvis in pubblico dominio...in ogni caso la sproporzione resta eccome
  • Anonimo scrive:
    Re: E' legale cambionare dalla radio?
    puoi registrare la musica dalla radio ma non puoi fare sharing del brano. la legge dice che la copia è per uso strettamente personale, quindi puoi fare quello che vuoi per te ma non puoi darlo ad altri
  • Anonimo scrive:
    E' legale cambionare dalla radio?
    E' legale registrare musica dalla radio? E trasmissioni dalla TV?Se mi faccio un MP3 da un brano sentito alla radio e lo metto in sharing sono condannato al carcere? Si perchè come lo dimostro che l'ho preso dalla radio?Ma allora dicciamolo che stiamo uccidendo la tecnologia perchè quei caproni che ci sbaffano hanno paura di uscire dal loro pradiso di succhiasangue
  • Anonimo scrive:
    Re: Che mondo di m3rd4...
    - Scritto da: Anonimo
    Ci si preoccupa di mettere dentro gente
    onesta e pacifica perchè ha voglia di
    ascoltarsi qualche brano.... ma non ci si
    preoccupa che tutto il sistema di discografi
    e SIAE è un'associazione a delinquere

    Si stano lamentando perchè non riescono a
    strafogarsi nei soldi come prima e chiedono
    e ottengono carcere per chi non ubbidisce

    Perchè invece i senza tetto, i poveri e i
    disoccupati non ottengono quello che
    chiedono? Dove sono le priorità? La
    giustizia?

    Solo perchè questi signori hanno avuto una
    vita facile sulla groppa degli altri non
    significa che debbano portala avanti
    all'infinito...

    A mio parere le piattole sono proprio loro...CORRUZIONE: la risposta a tutte le tue domande.Quando un governo, non importa se di destra o di sinistra, vive per i soldi e considera i cittadini come un branco di buoi da tenere al guinzaglio, non puoi sperare nulla di buona.In ogni caso, il p2p non morirà (siamo in pieno boom), ma questa crociata contro i mulini a vento delle major discografiche avrà solamente un effetto boomerang per chi l'ha scatenata.La società è come un mulo: se la maltratti ti disarciona e ti prende a calci.Ed è quello che succederà alle major e a chi vive delle loro bustarelle.
  • Anonimo scrive:
    Re: Che mondo di m3rd4...


    Perchè invece i senza tetto, i poveri e i
    disoccupati non ottengono quello che
    chiedono? Dove sono le priorità? La
    giustizia?benvenuto al mondo fratello!!la classe dominante (ovvero quella che domina i rapporti di produzione del modo di produzione dominante)ottiene tuttodai suoi apparati repressivi e ideologicipoveri,operai,senza tetto,disoccupati sono la classe dominata... cosa pretendi ottengano?OpenCurcio
  • Anonimo scrive:
    No p2P?
    No DSL! Se riusciranno (ma dubito) a uccidere il mondo del file sharing io disdirrò la mia dsl e cosi il 90% degli abbonati che altrimenti non avrebbe scopo ad avere un abbonamento in banda larga.Ne soffriranno (e alcune falliranno pure) le società di telecomunicazioni, chissà se qualche furbo economista ci arriva....
  • Anonimo scrive:
    Re: i cd costano troppo.
    - Scritto da: Teo_

    - Scritto da: cutler


    Se vuoi stare nel legale puoi
    ascoltare le


    preview dei brani (per esempio da
    iTunes


    Music Store) e poi decidere se
    comprarli.



    A patto che tu abbia un mac e che abiti
    negli

    USA. Non mi stancerò mai di ripeterlo.
    Finchè

    queste cose da noi non esistono non
    possiamo

    additarle come esempio.

    OK, parliamo di Amazon che tanti brani te li
    lascia ascoltare prima di comprare un CD...

    P.S.: Nel caso di iTunes Music Store, un
    non-USA può ascoltare le preview ma non
    comprare per ora, cosa che mi è comunque
    servita per decidermi a comprare musica (che
    prima assolutamente non conoscevo) in
    negozio.per non parlare dei siti di tutte le maggiori (e non) case discografiche dove si possono sentire brani di svariate novità che spesso mancano passano in radio
  • Anonimo scrive:
    Che mondo di m3rd4...
    Ci si preoccupa di mettere dentro gente onesta e pacifica perchè ha voglia di ascoltarsi qualche brano.... ma non ci si preoccupa che tutto il sistema di discografi e SIAE è un'associazione a delinquereSi stano lamentando perchè non riescono a strafogarsi nei soldi come prima e chiedono e ottengono carcere per chi non ubbidiscePerchè invece i senza tetto, i poveri e i disoccupati non ottengono quello che chiedono? Dove sono le priorità? La giustizia?Solo perchè questi signori hanno avuto una vita facile sulla groppa degli altri non significa che debbano portala avanti all'infinito...A mio parere le piattole sono proprio loro...
  • Anonimo scrive:
    Re: Geniale!
    - Scritto da: Ekleptical
    Per le discografiche potrebbe essere
    l'affare del secolo!!!

    Fossi un boss discografico mi ci lancerei a
    pesce!!!e allora dove eravate fino ad ora? e perché denunciate la gente invece di offrire servizi come questo?
  • Anonimo scrive:
    Re: una categoria con troppi diritti
    intanto il brevetto è per dieci annie il diritto connesso (non diritto d'autore per i discografici) e di 50 anniIl diritto d'autore tutela l'autore ed è di 70 anniE lo tutela anche dai discografici visto che devono acquistare da SIAE tali diritti al 9% del prezzo di un cdquindi non 6 e 95 Informarsi, poi scrivere
  • Anonimo scrive:
    Re: Geniale!
    - Scritto da: BluEdoG
    Lui ha il coraggio di firmarsi, tu no a
    quanto vedo....e meno male, così da oggi in poi potrò evitare di leggere i suoi post :D
  • Teo_ scrive:
    Re: i cd costano troppo.
    - Scritto da: cutler

    Se vuoi stare nel legale puoi ascoltare le

    preview dei brani (per esempio da iTunes

    Music Store) e poi decidere se comprarli.

    A patto che tu abbia un mac e che abiti negli
    USA. Non mi stancerò mai di ripeterlo. Finchè
    queste cose da noi non esistono non possiamo
    additarle come esempio.OK, parliamo di Amazon che tanti brani te li lascia ascoltare prima di comprare un CD...P.S.: Nel caso di iTunes Music Store, un non-USA può ascoltare le preview ma non comprare per ora, cosa che mi è comunque servita per decidermi a comprare musica (che prima assolutamente non conoscevo) in negozio.
  • Anonimo scrive:
    Re: Il p2p, il caro prezzi e l'utonto.
    www.pro-music.orgTutti i link all'offerta legale
  • Anonimo scrive:
    Re: i cd costano troppo.
    - Scritto da: cutler

    Se vuoi stare nel legale puoi ascoltare le

    preview dei brani (per esempio da iTunes

    Music Store) e poi decidere se comprarli.

    A patto che tu abbia un mac e che abiti negli
    USA. Non mi stancerò mai di ripeterlo. Finchè
    queste cose da noi non esistono non possiamo
    additarle come esempio.forse non ho capito bene di che cosa si sta parlando, e in tal caso mi scuso in anticipo per l'eventuale idiozia che sto per dire... ma a me risulta che con Win, e in italia, sia sufficiente andare (cito uno a caso) su barnes and nobels (da www.allmusic.com vi si accede direttamente cliccando sul bottone "buy this album") e ascoltare 20 secondi di preview con real player...ho ciccato completamente il topic? ditemelo, per favore...ciao
  • Anonimo scrive:
    Re: i cd costano troppo.
    - Scritto da: Anonimo


    Oggi è pieno di offerte da 5 a 15 euro. Le

    novità sono spesso scontate dalla grandi

    catene a meno di 17/18 euro

    fammi capire, secondo te 17 euro per un cd è
    un buon prezzo? Ma fammi il piacere...per qualcosa che dura una vita e che puoi risentire all'infinito, che puoi portarti dietro in un lettore, ecc. non mi sembra la fine del mondo. paghi 8 auro per andare la cinema e vedere un'ora di film
  • Anonimo scrive:
    Re: Il p2p, il caro prezzi e l'utonto.
    ok... domandona idiota...dove si trova la musica legale da scaricare???qualche indirizzo??ciao
  • Anonimo scrive:
    Re: i cd costano troppo.

    Oggi è pieno di offerte da 5 a 15 euro. Le
    novità sono spesso scontate dalla grandi
    catene a meno di 17/18 eurofammi capire, secondo te 17 euro per un cd è un buon prezzo? Ma fammi il piacere...
  • Anonimo scrive:
    Re: i cd costano troppo.
    -

    E' vero, ma l'aperitivo è buono, mentre la
    maggioranza della musica moderna fa
    abbastanza schifo...E infatti parlavo prorio del catalogo che viene offerto a 5 e 10 euro. Non ho preso un solo cd di musica che non abbia almeno 10 anni però ho speo la metà rispetto a qualche anno fa
  • cutler scrive:
    Re: i cd costano troppo.

    Se vuoi stare nel legale puoi ascoltare le
    preview dei brani (per esempio da iTunes
    Music Store) e poi decidere se comprarli.A patto che tu abbia un mac e che abiti negliUSA. Non mi stancerò mai di ripeterlo. Finchèqueste cose da noi non esistono non possiamoadditarle come esempio.
  • Anonimo scrive:
    Re: i cd costano troppo.

    rispetto a cosa ?
    La pizza e la birra la paghi ?
    Il pieno al motorino lo fai ?

    Oggi è pieno di offerte da 5 a 15 euro. Le
    novità sono spesso scontate dalla grandi
    catene a meno di 17/18 euro

    però si spende tranquillamente 10 euro per
    un aperitivo...Mi verrebbe da dire FRATELLO!!!L'ultimo cd che ho comprato è stato one shot 80 vol 15 doppio cd, prezzo 20?, ma io l'ho pagato 10?perchè avevo un buono, sennò quel starebbe ancorasullo scaffale...Ho visto ragazzi che implorano di scaricare la canzone dei mystique (si scrive così?)da kazaa/gnutella e poi: 'vieni in disco' - 'quanto?' - '20?' - 'ma voi siete fusi'.Ho visto professionisti con gli lcd da 20 pollici e xpcopiato, ingegneri strapagati con autocad pirata(perchè esiste solo autocad :P)Stavolta non mi va di firmarmi :/
  • Anonimo scrive:
    Re: i cd costano troppo.
    - Scritto da: Teo_

    - Scritto da: Anonimo

    Il fatto è che io posso usare il P2P per

    conoscere, e poi comprare, musica che

    altrimenti mai avrei conosciuto

    Se vuoi stare nel legale puoi ascoltare le
    preview dei brani (per esempio da iTunes
    Music Store) e poi decidere se comprarli.Mi domando perche' i sistemi di distribuzione legale di brani su internet non decollino, forse con l'eccezione del sistemone Mac. I discografici pero'(quelli della RIAA per intenderci) non sembrano molto gradire la sostituzione dei vecchi supporti con il file compresso scambiato su internet. Sicuramente il p2p rende problematico il controllo della distribuzione, ma io sospetto che abbiano anche paura che con internet gli artisti prima o poi si stacchino dalla loro mammella per organizzarsi in altro modo. E' anche vero che il mercato odierno e' spinto dal marketing e dalla pubblicita' e che forse l'artista da solo non saprebbe dove sbattere la testa. Chi vivra' vedra'.
  • Anonimo scrive:
    Re: i cd costano troppo.
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Akiro

    i cd costano troppo.

    rispetto a cosa ?
    La pizza e la birra la paghi ?
    Il pieno al motorino lo fai ?Infatti costano troppo anche queste. Ora pero' stiamo parlando di cd, ti dispiace non divagare?
    Oggi è pieno di offerte da 5 a 15 euro. Le
    novità sono spesso scontate dalla grandi
    catene a meno di 17/18 euro1718 EURO!, non milalire. E' un furto comunque, come lo e' la pizza a 8 euro. (la benzina invece la farei pagare 10 euro al litro)
    però si spende tranquillamente 10 euro per
    un aperitivo...10 euro un aperitivo!!??? Ma 'ndo abbiti? A Milano suppongo.
  • Akiro scrive:
    Re: i cd costano troppo.
    si lavora per vivere non il contrario altrimenti Dio (o ki per esso) ci forniva sin dalla nascita di 4 paio di braccia ed un cervelletto di supporto per i lavori di routine e per i calcoli matematici 8P
  • Anonimo scrive:
    Re: i cd costano troppo.
    - Scritto da: Anonimo
    Ricordati che mentre sei in vacanza e sei al
    mare o in montagna hai le ferie pagate!
    Bivacchi, non lavori e ti pagano...
    Potevi rischiare nella vita, trovarti un
    lavoro senza stipendio.
    Avresti guadagnato in funzione degli
    aumenti, bella vita quella del dipendente
    eh!
    Immagino tu sia al mare sotto un forte sole per fare di queste osservazioni. E' ora di mettersi sotto l'ombrellone
  • Anonimo scrive:
    Re: i cd costano troppo.
    - Scritto da: Anonimo
    però si spende tranquillamente 10 euro per
    un aperitivo...Mai speso piu di 5 per un aperitivo... e in posti "ok", altrimenti 3 o max 4.........
  • BluEdoG scrive:
    Re: Geniale!

    Il materiale che si scarica da internet non
    è quello di primario interesse, ma cose in
    Gli stessi nuovi abbonamente alla banda
    larga sono molto frenati da questi timori
    che aleggiano su Internet riguardo al p2p.Punto di vista interessante...Se si avverasse mi chiedo cosa succederà, dopo tutti gli investimenti fatti dalle TLC..Resteranno solo netgamer e pochi altri?
  • BluEdoG scrive:
    Re: Geniale!
    Lui ha il coraggio di firmarsi, tu no a quanto vedo....
  • Anonimo scrive:
    Re: i cd costano troppo.
    Ricordati che mentre sei in vacanza e sei al mare o in montagna hai le ferie pagate! Bivacchi, non lavori e ti pagano...Potevi rischiare nella vita, trovarti un lavoro senza stipendio.Avresti guadagnato in funzione degli aumenti, bella vita quella del dipendente eh!- Scritto da: Anonimo
    rispetto al mio stipendio di ingegnere! non
    è cresciutocosì tanto come è cresciuto il
    prezzo dei cd
  • Teo_ scrive:
    Re: i cd costano troppo.
    - Scritto da: Anonimo
    Il fatto è che io posso usare il P2P per
    conoscere, e poi comprare, musica che
    altrimenti mai avrei conosciutoSe vuoi stare nel legale puoi ascoltare le preview dei brani (per esempio da iTunes Music Store) e poi decidere se comprarli.
  • Anonimo scrive:
    Il p2p, il caro prezzi e l'utonto.
    Caso tipico:al sig. x piace il brano y contenuto nel cd z.Il resto delle canzoni ivi contenute fanno sboccare.il CD costa 25 euro.Cosa fa il sign. X?a) non compra il CD e se ne fut.b) compra il CD.d) copia il CD e/o scarica il brano che gli interessa.Se x opta per l'opzione D e' senza dubbio un ladro, perche' ha rubato, senza neanche l'attenuante della "necessità".Se x opta per B e' un pollo, e continuerà a finanziare una industria che si basa sulla creazione di inquinamento sonoro contro poche perle (che siano arte o costruite ad hoc) per autofinanziarsi.L'UNICA *seria* possibilià e' A: ragazzi, boicottiamo, boicottiamo, boicottiamo.I CD costano troppo (il che' e' indubbio): NON COMPRATELI.I CD contengono 1 o 2 brani decenti ed il resto e' spazzatura?: NON COMPRATELI.Vi sta sulle balle la politica delle majors, la nuova legge sul diritto d'autore, la siae, e quant'altro? NON COMPRATE CD, DVD, VHS, e SOFTWARE NEI NEGOZI (il mondo e' pieno di shareware).Nessuno puo' obbligarvi a comprare.Cio' chiaramente NON significa "Piratate/Scaricate/Copiate".Guardatevi intorno: la rete e' ricolma di ottima musica *LEGALE* e gratuita. E quando non e' gratuita in genere costa pochi dollari (o euro). E non finanzia ne majors, ne siae, ne riaa.E' pieno di ottimo software freeware e shareware che non finanzia siae e compagnia.Invece di comprare VHS e dvd, astenetevi: guardate la tele per un po'.Astenetevi per 3/4 mesi: mettete discografici e majors in ginocchio. Vedrete come cambiano le cose.
  • Skaven scrive:
    Re: Ok, eccovi una lettera della EMI.
    - Scritto da: Anonimo
    Come se l'italia fosse una colonia USA.Perche... non lo è?
  • Straha scrive:
    Re: i cd costano troppo.
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Akiro

    i cd costano troppo.

    rispetto a cosa ?
    La pizza e la birra la paghi ?
    Il pieno al motorino lo fai ?

    Oggi è pieno di offerte da 5 a 15 euro. Le
    novità sono spesso scontate dalla grandi
    catene a meno di 17/18 euro

    però si spende tranquillamente 10 euro per
    un aperitivo...parla per te.....forse TU spenderai TRANQUILLAMENTE 10 euro per un aperitivo... e se lo fai allora non mi stupisco che tu riesca a trovare normale pagare cifre spropositate per tutto.... come logico per ogni buon *consumatore* che non si chiede nulla fuorchè dove è possibile acquistare l'ultimo gadget che qualche mente malata ha messo sul mercato.....io sinceramente stò molto più attento a dove spendo i miei soldi, e cerco di non farmi derubare, che con la scusa dell'euro ci hanno già fregato abbastanza.....
  • Anonimo scrive:
    Re: i cd costano troppo.
    rispetto al mio stipendio di ingegnere! non è cresciutocosì tanto come è cresciuto il prezzo dei cd
  • Anonimo scrive:
    una categoria con troppi diritti
    i discografici sono una categoria troppo tutelata dalla legge:no capisco perchè se ad un ingegnere viene concesso un brevetto lo può sfruttare solo per 6 anni, mentre un tizio che incide un disco ha il diritto di sfruttarlo fino a 95 anni dopo la morte dell'autore(praticamente per l'eternità)!inoltre da che mondo è mondo chi ha intenzione di intraprendere un'azione lgale di proporzioni bibbliche, come quella di cui si parla per il p2p, secondo me ha l'obbligo di palesarsi e di combattere ibn campo aperto contro chi ritiene stkia violando i suoi diritt.Trovo davvero una vergogna che cerchino di nascondersi dietro ad un dito ed invito chiunqe legga questo post a non spendere neanche un centesimo più per acquistare cd!
  • Akiro scrive:
    Re: i cd costano troppo.

    col P2P calano le vendite di Dj Bobo non
    piango di certo...se calano col P"P vuol dire che allora Dio (o ki per esso) ESISTE!
  • Akiro scrive:
    Re: i cd costano troppo.

    rispetto a cosa ?...
    La pizza e la birra la paghi ?ci sono cose di primaria importanza come mangiare e bere...se per una pizza se mi chiedono 20 euro non la prendo.
    Il pieno al motorino lo fai ?no, vado in macchina e farei volentieri meno ma purtroppo le sette sorelle son troppo forti e non c'è mercato per introdurre energie alternative.
    Oggi è pieno di offerte da 5 a 15 euro. Le
    novità sono spesso scontate dalla grandi
    catene a meno di 17/18 eurobhe, 36 mila me lo chiami sconto? il mio stipendio non è cresciuto come è cresciuto il prezzo dei cd.
  • Anonimo scrive:
    Re: Geniale!
    Peccato che l'unica cosa che succedera' .. sara' che ti risveglierai tutto sudato ..
  • Anonimo scrive:
    Re: Geniale!
    ma non dovevi stare in vacanza??vai al mare che è meglio, e se ci riesci fatti qualche trombata, vedrai che un pò di m#@§a dal cervello te la levi
  • Anonimo scrive:
    Re: i cd costano troppo.
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Akiro

    i cd costano troppo.

    rispetto a cosa ?
    La pizza e la birra la paghi ?
    Il pieno al motorino lo fai ?

    Oggi è pieno di offerte da 5 a 15 euro. Le
    novità sono spesso scontate dalla grandi
    catene a meno di 17/18 euro

    però si spende tranquillamente 10 euro per
    un aperitivo...Con tutta la buona volontà in molti cd solo 2-3 canzoni su 12 sono belle e spendere 18-20 euro per questa cosa a me non va, in passato ho comprato cd originali ma solo in versione the best of. Però nel caso di album appena usciti la cifra di 20 euro non li investo.Ciao
  • Anonimo scrive:
    Re: i cd costano troppo.
    Il fatto è che io posso usare il P2P per conoscere, e poi comprare, musica che altrimenti mai avrei conosciuto e comprato...questo devono capirlo...se poi col P2P calano le vendite di Dj Bobo non piango di certo...
  • Anonimo scrive:
    Re: i cd costano troppo.
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Akiro

    i cd costano troppo.

    rispetto a cosa ?
    La pizza e la birra la paghi ?
    Il pieno al motorino lo fai ?

    Oggi è pieno di offerte da 5 a 15 euro. Le
    novità sono spesso scontate dalla grandi
    catene a meno di 17/18 euro

    però si spende tranquillamente 10 euro per
    un aperitivo...E' vero, ma l'aperitivo è buono, mentre la maggioranza della musica moderna fa abbastanza schifo...
  • Anonimo scrive:
    Re: i cd costano troppo.
    - Scritto da: Akiro
    i cd costano troppo.rispetto a cosa ?La pizza e la birra la paghi ?Il pieno al motorino lo fai ?Oggi è pieno di offerte da 5 a 15 euro. Le novità sono spesso scontate dalla grandi catene a meno di 17/18 europerò si spende tranquillamente 10 euro per un aperitivo...
  • Anonimo scrive:
    Re: Geniale!
    - Scritto da: Anonimo
    Altro da fare no? Tipo andare a fare la spia
    per il tuo vicino che scarica sempre la
    musica pirata?Il suo vicino piace tanto a lui, tanto che se lo farebbe. come fa a fare la spia :)
  • Akiro scrive:
    i cd costano troppo.
    i cd costano troppo.
  • Anonimo scrive:
    Ma come ?
    Prima si lamentano che i sistemi p2p gli fanno perdere un sacco di soldi e poi si "nascondono" temendo che queste ritorsioni gli causino perdite ?Allora ammettono che gli utenti dei sistemi p2p sono ANCHE dei consumatori di musica "legale" !!!Il problema è che le major vorrebbero un branco di consumatori docile e pronto a comprare a "scatola chiusa" anche le peggiori schifezze fatte da album con una canzone buona e 16 porcherie...
  • Anonimo scrive:
    Re: Geniale!

    Vendere a prezzo stracciato alle Università
    l'accesso ai sistemoni di distribuzione
    online è la miglior mossa concepibile!!No, a mio giudizio questo tipo di mosse non potranno mai funzionare. La maggior parte delle persone che scaricano brani musicali dal p2p, non li avrebbe mai comprati in ogni caso! Questo è un fatto che dobbiamo tenere bene a mente!Il materiale che si scarica da internet non è quello di primario interesse, ma cose in più che non si sarebbero mai comprate, ma che si scaricano per utilizzare la banda larga.Senza il p2p molte persone non rinnoverebbero gli abbonamenti alla banda larga. A cosa servirebbero? Per guardare i siti e utilizzare la posta, basta il modem normale.Gli stessi nuovi abbonamente alla banda larga sono molto frenati da questi timori che aleggiano su Internet riguardo al p2p.
  • Anonimo scrive:
    Re: Geniale!
    - Scritto da: Ekleptical
    Per le discografiche potrebbe essere
    l'affare del secolo!!!
    Se lo perdono sono dei mentecatti!

    Vendere a prezzo stracciato alle Università
    l'accesso ai sistemoni di distribuzione
    online è la miglior mossa concepibile!!fintanto che la gente non comincia ad installare freenet nelle universita'.
  • Anonimo scrive:
    Re: Geniale!
    supportiamo il file sharing! contro ste merde che ti mettono un cd a 23/25 euro!! o un dvd a 30 euro!... ma per favoreeee, finche esisteranno programmi di p2p ste major ladrone non vedranno nemmeno un centesimo da parte mia.. c'avete rubato per anni?? ora tocca a noi.Anti Hero
  • Anonimo scrive:
    E poi?

    Addirittura 95mila utenti sarebbero nel mirino delle major o, meglio,
    95mila sono gli IP che nel giro di alcuni mesi una società spagnola
    avrebbe raccolto tra gli utenti dei sistemi di condivisione. Se gli ISP spagnoli non danno alla societa' i nominativi associati agli IP che succede?
    Dietro quella società ci sono nomi dell'industria che non hanno voluto
    palesarsi, che devono nascondersi per sottrarsi all'astio che le loro
    azioni sono destinate a suscitare. Basta non comprare piu' dischi di nessuna grossa casa discografica... Non penso che tra i promotori ne manchi qualcuna.
  • Anonimo scrive:
    Re: Geniale!

    Fossi un boss discografico mi ci lancerei a
    pesce!!!
    E se mi chiamassi Steve Jobs preparerei
    subito la 24ore per un viaggietto a Yale e
    Harvard! ;)Ma visto che non sei nè l'uno nè l'altro mi spieghi perchè ogni volta che c'è una notizia sul P2P tu sei il primo a commentare con la solita banalità pedissequa? Non so se sono più noiose queste notizie trite e ritrite o la certezza che ci troverò il solito tuo commento....bla bla bla...Altro da fare no? Tipo andare a fare la spia per il tuo vicino che scarica sempre la musica pirata?
  • Anonimo scrive:
    Re: Geniale!
    per me quando falliranno tutte ste multinazionali del menga sti bastardi rubasoldi saro' l'uomo piu' felice del mondo
  • Ekleptical scrive:
    Geniale!
    Per le discografiche potrebbe essere l'affare del secolo!!!Se lo perdono sono dei mentecatti!Vendere a prezzo stracciato alle Università l'accesso ai sistemoni di distribuzione online è la miglior mossa concepibile!!Vuol dire allo stesso tempo:a) zappare via una delle principali fonti di p2p scroccoso illegaleb) incassare dall'attività di distribuzione online un bel gruzzoloc) offrire ai "consumatori del futuro" l'abitudine ad usare quei sistemi in modo da affezionarli e renderli futuri acquirenti onestid) rendere immediatamente popolari i sistemi online, con milioni di utenti in più dall'oggi al domani!Fossi un boss discografico mi ci lancerei a pesce!!!E se mi chiamassi Steve Jobs preparerei subito la 24ore per un viaggietto a Yale e Harvard! ;)
Chiudi i commenti