GTK+ in salsa di Mac

Nasce GTK+OSX, versione per Mac OS X delle celebri librerie alla base di software grafici open source come Gimp e Gnome. Permetterà di far girare in modo nativo sull'OS di Apple molte applicazioni grafiche scritte per Linux


Roma – Gli sviluppatori open source di Mac OS X potranno presto avvantaggiarsi della disponibilità di GTK+OSX , la versione nativa per il sistema operativo di Apple dell’importante e ben noto insieme di API utilizzato per la creazione di interfacce e applicazioni grafiche sotto Linux.

Originariamente sviluppate per supportare il famoso programma di grafica open source Gimp, le GTK+ si trovano oggi alla base di molti altri software free, fra cui Gnome, l’ambiente desktop che sotto Linux rivaleggia testa a testa con KDE.

GTK+OSX, disponibile in versione 0.1 alpha, è stato sviluppato dallo stesso team che sta dietro al progettone open source Film Gimp , un software che estende le funzionalità di disegno e fotoritocco di Gimp con strumenti adatti all’industria cinematografica. Film Gimp, la cui prima versione è stata rilasciata lo scorso luglio, è già stato utilizzato nella produzione di film come “Harry Potter” e “Scooby-Doo”.

Gli sviluppatori sostengono che il porting delle librerie GTK+ per Mac OS X potrà finalmente permettere a software come Film Gimp di girare in modo nativo sul più recente sistema operativo di Apple senza la necessità di Fink e XDarwin, due strumenti utilizzati per far girare su Mac OS X programmi scritti per X Window.

“L’interfaccia nativa di Mac OS X è chiamata Aqua e a differenza di X è proprietà di Apple. La relazione fra Darwin (il kernel di Mac OS X, NdR) e Aqua è all’incirca la stessa che esiste fra Linux e X”, spiega Robin Rowe, project manager di GTK+OSX, sul sito del progetto. “Come Linux, anche Darwin è open source. XDarwin consente a X di girare su Darwin e, se un utente lo desidera, può farlo girare contemporaneamente al desktop Aqua. Tuttavia, il fatto di far girare due sistemi grafici simultaneamente causa un certo sovraccarico di lavoro. Per questo è preferibile far girare GTK+ su Mac OS X in modo nativo, senza X”.

Rowe sostiene di aver iniziato il lavoro di porting di GTK+ dopo aver scoperto su Sourceforge un progetto per MacOS 9 chiamato mac-gtk e in letargo ormai da parecchio tempo. A differenza di un altro progetto tuttora attivo, conosciuto come GTK-Quartz , Raw spiega che GTK+OSX è totalmente basato sulle librerie Carbon e non usa l’Objective C.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    TV e canone
    Scusate il fuoritema ma non troppo: vorrei avere in casa la TV solo per vedere DVD o VHS, se metto un normale apparecchio devo comunque pagare il canone RAI, se metto un bel monitor per pc invece no, giusto? oppure anche un proiettore? cosa dite? NON VOGLIO PAGARE!!!
    • Canvil scrive:
      Re: TV e canone
      Ho informazioni un pò vecchiotte, ma credo che nella definizione di "televisore" inerente al famoso canone debba essere presente un dispositivo di decodifica del segnale terrestre ( il sintonozzatore che ti permette di vedere rai 1 per esempio )..... quindi se LCD non contiene questo dispositivo (non si può collegare il cavo dell'antenna ) credo che ci si possa opporre al pagamento del canone,,,,, Vorrei comprarmi un video proiettore per la tua stessa ragione e sto cercando informazioni ma sembra che nessuno voglia darne.....
    • Vaira scrive:
      Re: TV e canone
      Ma il canone non sei costretto a pagarlo.Intanto quando compri il televisore non sei costretto a rilasciare le tue generalità, inoltre credo che se il commerciante trasmette i tuoi dati alla urar tv senza il tuo consenso, puoi denunaciarlo al garante della privacy.Per finire, se sei abbonato puoi sempre mandare la disdetta, se segui questo link ti spiega come fare:http://www.leganord.org/a_2_docpolitici_spegniregime1.htmCiao ;=)
      • Canvil scrive:
        Re: TV e canone
        MA....."Cosa può succedere quando si disdice il canone Rai Se la disdetta è avvenuta in modo regolare, seguendo alla lettera le disposizioni indicate nel documento allegato, è possibile (anche se molto improbabile) che i funzionari della Rai escano per suggellare il televisore. Il suggellamento consiste nel rivestire l?apparecchio tv con un sacco di iuta che viene sigillato con un sigillo metallico fornito dal Ministero delle finanze. In questa evenienza, l?utente che ha richiesto il suggellamento, deve permettere che l?operazione venga effettuata. L?operazione può avvenire in un luogo esterno alla propria abitazione (per esempio, sul pianerottolo, in cantina, o addirittura in strada). Nessun funzionario del S.A.T. e neppure la finanza infatti, può entrare in casa vostra senza il mandato di un Magistrato.Effettuando la disdetta, avete esercitato un diritto, quello di recedere dall?abbonamento, e avete chiesto e pagato un servizio, che la GDF deve eseguire.L?operazione di suggellamento è sempre accompagnata dalla stesura di un verbale che a vostra richiesta può essere integrato da eventuali dichiarazioni. Se il funzionario, per esempio, si rifiuta di suggellarvi il tv perché non lo avete fatto entrare in casa, dovete far verbalizzare "che il sig. Tal dei Tali si è rifiutato di suggellarmi il televisore nonostante glielo avessi messo a disposizione". ( preso dallo stesso sito )Vorrei capire .... se compro un lcs da 10000? e qualcuno lo sugella ( o come ca220 si scrive ) forse mi irrito, si , è vero che posso disdire il canone .... come è vero che loro possono suggelllarmelo ......Qualcuno sa se le considerazioni fatte nel precedente post sono ancora vere???
        • Vaira scrive:
          Re: TV e canone
          Ma tu fatti suggellare un televisore vecchio no?Mica lo sanno che hai li quello nuovo ;)
          • Anonimo scrive:
            Re: TV e canone
            Forse SIGILLARE. Il televisore si SIGILLA, il patto si SUGELLA.Certo che di cazzate eh...
          • Canvil scrive:
            Re: TV e canone
            Sigillare è un verbo Sugellare è un'altro verboSugellare indica l'operazione di messa in sacco e chiusura tramite apposito sigillo per inpedire la fruizione della cosa da parte del moroso di un determinato prodotto / servizio legato alla cosa stessa.Per quanto idiota mi e ti possa sembrare sugellare è diverso da sigillare.....Altro che ca22ate....
          • Vaira scrive:
            Re: TV e canone
            Che permalosini, grazie di avermi fatto notare la svistacomunque , e di svista si tratta.Ma nel discorso che ho fatto, a parte l'errore nel verbo utilizzato, dove sarebbero le cazzate?
        • Anonimo scrive:
          Re: TV e canone
          - Scritto da: Canvil
          MA.....

          "Cosa può succedere quando si disdice il
          canone Rai
          Se la disdetta è avvenuta in modo regolare,
          seguendo alla lettera le disposizioni
          indicate nel documento allegato, è possibile
          (anche se molto improbabile) che i
          funzionari della Rai escano per suggellare
          il televisore. Il suggellamento consiste nel
          rivestire l?apparecchio tv con un sacco di
          iuta che viene sigillato con un sigillo
          metallico fornito dal Ministero delle
          finanze. In questa evenienza, l?utente che
          ha richiesto il suggellamento, deve
          permettere che l?operazione venga
          effettuata. L?operazione può avvenire in un
          luogo esterno alla propria abitazione (per
          esempio, sul pianerottolo, in cantina, o
          addirittura in strada). Nessun funzionario
          del S.A.T. e neppure la finanza infatti, può
          entrare in casa vostra senza il mandato di
          un Magistrato.

          Effettuando la disdetta, avete esercitato un
          diritto, quello di recedere
          dall?abbonamento, e avete chiesto e pagato
          un servizio, che la GDF deve eseguire.

          L?operazione di suggellamento è sempre
          accompagnata dalla stesura di un verbale che
          a vostra richiesta può essere integrato da
          eventuali dichiarazioni. Se il funzionario,
          per esempio, si rifiuta di suggellarvi il tv
          perché non lo avete fatto entrare in casa,
          dovete far verbalizzare "che il sig. Tal dei
          Tali si è rifiutato di suggellarmi il
          televisore nonostante glielo avessi messo a
          disposizione". ( preso dallo stesso sito )

          Vorrei capire .... se compro un lcs da
          10000? e qualcuno lo sugella ( o come ca220
          si scrive ) forse mi irrito, si , è vero che
          posso disdire il canone .... come è vero che
          loro possono suggelllarmelo ......

          Qualcuno sa se le considerazioni fatte nel
          precedente post sono ancora vere???
          Ad integrazioe di quanto hai correttamente esposto a mio parere, vale la pena leggere qui:Stop al canone RAICome disdire, come non pagare.http://www.aduc.it/rai/index.htmlOvviamente cio' che e' descritto e' tutto legale, poco lecito e' invece chiedere la disdetta quando invece e' intenzionati a disfarsi di un televisore catorcio e tenere da parte quello bello nuovo. Oppure, piu' banalmente quando si dichiara di non averlo e non e' vero...
          • Canvil scrive:
            Re: TV e canone
            Scusami , ma sul sito Adusbef c'è solo quello che io ho già scritto :1) Ho il televisore: insacchettatelo!2) Non ho il televisore non pagoLa linea limite che io ho esposto è diversa:1) Ho un monitor sprovvisto di sintonizzatore2) L'antenna terrestre non è collegata a nessun sistema di visualizzazione3) Ho un sistema di ricezione satellitare regolarmente acquistato e tessera tele+4) Ho un lettore di DVD.DEVO PAGARE O NO? Su questo sito non è indicato in quanto la legge stessa e le indicazioni contenute nel sito fanno riferimento ai televisori generici e NON alla configurazione sopra esposta.E se al posto del monitor acquisto un videoproiettore?DEVO PAGARE O NO?Voglio saperlo per essere in regola.Tutto qui
    • Anonimo scrive:
      Re: TV e canone
      esistono anche i monitor da studio televisivo e i videoregistratori senza sintonizzatore.e infatti non pago il canone perchè non ho la tv, ho internet via sola, pardon satellite, ma non ho istallato il sw per la tv.per non pagare più il canone basta girare un po' per i secchioni dell'immondizzia, trovare un televisore buttato (preferibilmente di piccolo polliciaggio), portarlo in discarica, farsi fare la ricevuta di avvenuto smaltimento dei rifiuti solidi urbani nella quale sia indicato che hai smaltito un televisore, spedire una raccomandata ar alla rai con fotocopia della suddetta ricevuta, autocertificazione attestante che era l'unico televisore in tuo possesso e che ora non ne hai più, la fotocopia di un documento d'identità, la fotocopia dell'ultimo canone pagato, la fotocopia del codice fiscale e, magari una dichiarazione nella quale è scritto che disdici il canone perchè lo avevi pagato finora solo per vedere santoro, luttazzi e biagi.
      • Canvil scrive:
        Re: TV e canone
        Si, ma non ti sembra un raggiro?Mi domando : Se guardo il satellite sul mio videopriettore sono tenuto da qualche legge ( a mio avviso sbagliata ) a pagare il canone , o visto che non c' è il sintonizzatore sono pari con la legge?Se mi abbono a telepiù che mi da un ricevitore satellitare con una scheda da loro fornita che mi abilita a vedere la rai (VIA SATELLITE) e lo collego al videopriettore , devo pagare per legge il canone o no?Io VOGLIO essere in regola, semplicemente non uso il televisore per guardare la tv terrestre, uso il monitor del mio PC e vorrei passare ad un videoproiettore .
  • Anonimo scrive:
    quanto costerà?
    mio dio!!!!può far concorrenza agli schermi al plasma?
  • Picard scrive:
    Quanti pixel difettosi su 2.073.600 ???
    Come da oggetto, tanto per riallacciarci all'argomento chiave di oggi, i pixel difettosi!;-)
Chiudi i commenti