Hardware, le brevissime di oggi

Plextor scrive i DVD+R9 a 4x - Il joystick per PC perde il filo - Nuovi HDD Desktop da Iomega - U.S. Robotics, un kit Wi-Fi per la casa - Asus abbraccia il Radeon X700 - Nuovo modem-router FRITZ!Box ADSL

Nuovo masterizzatore DVD Plextor
Plextor è fra i primi produttori a lanciare sul mercato un masterizzatore ATAPI interno, il PX-716A , capace di scrivere i DVD double-layer (DVD+R9) alla velocità di 4x e i DVD-R a 16x. Il drive è inoltre in grado di registrare i DVD+R a 16x, i DVD+RW a 8x, i DVD-RW a 4x e i CD-RW a 24x. Le velocità di lettura sono di 16x per i DVD e di 48x per i CD. Il PX-716A include una serie di tecnologie che Plextor chiama “Intelligent Recording”: queste comprendono “AutoStrategy”, che ottimizza in tempo reale la scrittura sui dischi vergini; “IntelligentTilt”, che controlla il laser su tre dimensioni, con l’obiettivo di ottenere la massima qualità in lettura e scrittura in presenza di imperfezioni superficiali; “PoweRec”, che calibra dinamicamente il laser dell’unità in fase di registrazione per adattarlo alla qualità dei supporti. Plextor afferma che queste tecnologie consentono al proprio masterizzatore di scrivere a 16x anche i supporti certificati 8x. Il Plextor PX-716A, distribuito in Italia da Artec , è in vendita al prezzo di 165 euro ed è disponibile in versione con frontalino bianco o nero: in dotazione vi sono il software PlexTools Professional e gli applicativi di Ahead, Pinnacle, Cyberlink, Sonic e Ulead.

Joystick Cyborg evo Wireless
Saitek ha svelato Cyborg evo Wireless , un joystick senza fili per PC che permette un ampio numero di regolazioni. Progettato anche per giocatori mancini, Cyborg evo Wireless è un joystick a quattro assi e 11 tasti, con throttle a leva, Hat Switch a otto vie e comando 3D per il timone (Rudder Twist) sulla manopola. Il sostegno per il palmo della mano e la parte superiore del joystick possono essere regolati rispettivamente in tre e quattro direzioni. I giocatori possono anche personalizzarlo utilizzando la programmazione Saitek Smart Technology (SST), e sfruttare il tasto shift che permette di assegnare due funzioni ad uno stesso comando. La tecnologia wireless adottata utilizza una frequenza di 2,4 GHz, fornisce una copertura di circa 10 metri e supporta fino a 8 joystick contemporanei. L’autonomia dichiarata è di 50 ore con una singola batteria alcalina AA. Cyborg evo Wireless è disponibile al prezzo di 59,99 euro.

Nuovi HDD Desktop da Iomega
Iomega ha presentato un completo restyling della propria linea di hard disk esterni Desktop, dedicati agli utenti home e ai piccoli uffici. I nuovi hard disk esterni presentano un case nero patinato, una linea che permette di impilare i prodotti uno sopra l’altro e un supporto che consente di posizionare il prodotto in verticale per risparmiare spazio o riporlo quando non in uso. I prodotti incorporano uno slot di sicurezza Kensington per aiutare gli utenti a proteggere il drive quando utilizzato in luoghi molto frequentati, mentre un interruttore on/off permette di spegnere il drive. Tutti i modelli hanno dischi da 7.200 RPM e includono una versione completa del software per il disaster recovery Iomega Automatic Backup. I nuovi hard disk esterni sono disponibili nei tagli da 120 GB, 160 GB e 250 GB con solo la porta USB 2.0 o con entrambe le porte USB 2.0 e FireWire 400. C’è poi una terza famiglia che integra USB 2.0, FireWire 400 e FireWire 800 e che è disponibile in tagli da 160 GB, 250 GB e 400 GB. I prezzi variano dai 170 ai 330 euro.

U.S. Robotics Wireless Starter Kit
U.S. Robotics si rivolge al mercato dell’home networking con il Wireless Starter Kit , una soluzione studiata per gli utenti consumer con poca o nessuna esperienza di reti wireless. Il nuovo kit si compone di un router e di un adattatore USB Wi-Fi capaci di raggiungere la velocità di 54 Mbps (802.11g). Il router integra uno switch a 4 porte 10/100 Ethernet che permette di collegare 4 PC sulla stessa rete, con la possibilità di raggiungere fino a 253 connessioni contemporanee grazie al supporto di hub o switch ethernet. La soluzione include un firewall e il supporto a VPN e DDNS. U.S. Robotics Wireless Starter Kit sarà disponibile a partire da novembre al prezzo di 99 euro.

Nuove schede grafiche Asus EAX700
Asus ha lanciato la nuova famiglia di schede grafiche di fascia mainstream Extreme AX700 (EAX700), basate, come dice il nome, sul giovane processore grafico Radeon X700 di ATI. Il modello EAX700PRO/TVD dispone di 256 MB di memoria video, un clock per la memoria di 430 MHz e un core clock di 425 MHz. Il modello EAX700P/TD sfrutta invece 128 MB di memoria, un clock per la memoria di 350 MHz e un core clock di 400 MHz. Entrambe sono dotate di interfaccia PCI Express, entrate e uscita S-Video, 1 uscita DVI e due uscite VGA. Dispongono poi dei software GameFace Live, per comunicare su Internet mentre si gioca; OnScreenDisplay, per cambiare “al volo” le impostazioni 3D senza uscire da un gioco; VideoSecurity Online, un sistema di videosorveglianza che funziona con una qualsiasi webcam; SmartDoctor, che controlla lo stato di funzionamento della scheda grafica e del sistema; e Hyperdrive, che permette di gestire automaticamente l’overclocking. Il prezzo delle nuove schede EAX700 parte da 299 euro.

FRITZ!Box ADSL di AVM
FRITZ!Box ADSL di AVM è un router e modem ADSL con traffic shaping e installazione plug and play. Il dispositivo è dotato di due porte LAN e una porta USB per il collegamento diretto di 3 postazioni. FRITZ!Box supporta lo stateful inspection dei pacchetti, integra un firewall a livello applicazione e può essere configurato attraverso un browser Web. Il box consente di connettere alla linea ADSL uno o più computer tramite cavi USB o di rete e supporta anche altre periferiche compatibili, come console da gioco, access point o uno switch di rete. Il modem-router di AVM ha una garanzia di 5 anni e costa 119 euro.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Solo Micro$$$oft !!! Delusione !!
    "Un limite che rischia di allontanare molti utenti è il fatto che la ricerca al momento avviene soltanto sui file prodotti da software Microsoft, come gli applicativi di Office, mentre trascura le soluzioni alternative. Non solo, al momento, Desktop Search si può usare esclusivamente su Windows XP o Windows 2000 con Service Pack 3 e successivi. Una situazione alla quale comunque Google assicura di voler porre rimedio."Speriamo che pongano rimedio in fretta...non avrebbero neanche dovuto presentarlo un tool di ricerca "ristretto" a files prodotti da software MIcrosoft o magari, dico magari, tutto cio' e' squallidamente premeditato...azz, delusione anche da Google....lo zio Bill ha cacciato i $$$ anche qui....Delusione.....
  • Solvalou scrive:
    Slashdot lo classifica come spyware...
    ... esagerando perche' nessuna informazione lascia il pc:Il problema e' che desktop search indicizza i contenuti di una macchina e poi li presenta a chiunque li richieda senza verificare che sia l'utente che ne e' proprietario. In una macchina monoutente non e' un problema ovviamente, e in una macchina multiutente si possono prendere precauzioni perche' questo non accada (non so quali, non uso granche' windows).Per maggiori informazioni (inglese)http://slashdot.orghttp://yro.slashdot.org/article.pl?sid=04/10/15/1840215&tid=217&tid=158
  • Anonimo scrive:
    Google grazie di esistere!
    Come da subject ;-)Sai che forza quando arriveranno Google Mail e Google Browser!Poi c?è anche Google Print!
    • MadiC scrive:
      Re: Google grazie di esistere!
      - Scritto da: Anonimo
      Come da subject ;)
      Sai che forza quando arriveranno Google Mail
      e Google Browser!
      Poi c?è anche Google Print!a quando google os? :)
  • fasibia scrive:
    Non uso outlook
    Uso novell. Google Desktop va alla grande, ma per le e-mail niente da fare, sembra supporti solo outlook.Peccato, veloce com'è (rispetto alla ricerca mail di groupware..)..
    • Anonimo scrive:
      Re: Non uso outlook
      - Scritto da: fasibia
      Uso novell. Google Desktop va alla grande,
      ma per le e-mail niente da fare, sembra
      supporti solo outlook.
      Peccato, veloce com'è (rispetto alla
      ricerca mail di groupware..)..Non c'è nessun problema, basta importare la posta su Outlook se il tuo mail reader la può esportare in un formato standard.
  • Anonimo scrive:
    dove mette i dati?
    in che directory/file mette i dati?
    • Anonimo scrive:
      Re: dove mette i dati?
      documents and settingsnome utenteimpostazioni localidati applicazionigoogleOcchio che le cartelle "impostazioni locali" e "dati applicazioni" sono nascoste.Al momento (non ha ancora terminato l'indexing di outlook perche' il pc lo sto usando), con 7000 email, 835 web history e 7352 file sta occupando 110MB.Cmq funziona davvero bene! :)
  • marcocavicchioli scrive:
    giudizio "tecnico"
    min**ia che figata!!!!!!
    • Anonimo scrive:
      Re: giudizio "tecnico"
      - Scritto da: marcocavicchioli
      min**ia che figata!!!!!!se invece di cercare nella history (cosa che mi ruga parecchio il cazzo) cercasse tra i preferiti, mi farebbe un gran bel favore.:-)è anche troppo efficiente :)))
  • Anonimo scrive:
    apre tutto, visto con antivirus
    c'è una directory di cazzate che ho escluso dalla scansione antivirus perchè mi da dei falsi positivi su roba in flash (F-Secure è l'antivirus) ; appena il pc è andato in "idle" è partito l'indexing di google desktop e dopo 2 minuti l'antivirus ha iniziato a segnalarmi proprio quella directory che non avrebbe dovuto scansire mai.:-Osarà perchè il controllo dice "su apertura".ciao! :)
  • Anonimo scrive:
    state attenti a quello che salvate.
    state attenti a quello che salvate, scrivete e proteggete.d'ora in poi sarà più semplice reperirlo ... :-O
  • Anonimo scrive:
    Si, arriva tardi anche rispetto a OSX
    Questo sarà una vera rivoluzione. L'ho visto in azione e l'ho provato e non ha niente a che vedere col tool di google che PURE HO PROVATO, quindi non parlo per dare aria alla bocca.http://www.apple.com/macosx/tiger/spotlight.html
    • Anonimo scrive:
      Re: Si, arriva tardi anche rispetto a OS
      Esatto! Ho pensato anche io la stessa cosa appena ho visto l'articolo.
      • Anonimo scrive:
        Re: Si, arriva tardi anche rispetto a OS
        - Scritto da: Anonimo
        Esatto! Ho pensato anche io la stessa cosa
        appena ho visto l'articolo.che OSX sia meglio, si sapeva......ma se devo fare una ricerca su PC preferisco comunque che sia un tool di google (molto veloce quindi) che una "feature" M$ (che comunque arriverà tra un anno o più)adesso come adesso su Win2k server se devo fare una ricerca di un nome di un file (pippo.htm) su 80Gb di HD vari in LOCALE ci mette almeno un minuto, su un G5 cercando in LAN su 5 Mac per un totale di circa 420 Gb ci ha messo 12 sec...(apple)
  • Anonimo scrive:
    Arriva in ritardo
    Lookout, che ora è di Microsoft è gia disponibile da un bel po' di tempo e funziona benissimo.http://www.lookoutsoft.com/Lookout/Ora con l'arrivo di Google, la cosa si fa interessante....
    • Anonimo scrive:
      Re: Arriva in ritardo
      - Scritto da: Anonimo
      Lookout, che ora è di Microsoft
      è gia disponibile da un bel po' di
      tempo e funziona benissimo.allo stesso prezzo di google desktop?
      • Anonimo scrive:
        Re: Arriva in ritardo

        allo stesso prezzo di google desktop?Certo. Il download è libero.http://www.lookoutsoft.com/Lookout/download.html
        • Anonimo scrive:
          Re: Arriva in ritardo
          - Scritto da: Anonimo


          allo stesso prezzo di google desktop?

          Certo. Il download è libero.
          www.lookoutsoft.com/Lookout/download.html Si ma è un'altra cosa: funziona solo se hai installato outlook e non funziona neanche con outlook express
  • Metamondo scrive:
    Rivoluzionario!
    Per la velocità e per la nuova veste che da ai contenuti sparsi nei miei 300GB. Grazie alla veloce ricerca all'interno dei documenti, stanno riaffiorando cose che pensavo di aver perso... Per me una rivoluzione sicura anche nell'uso quotidiano.http://metamondo.iobloggo.com
    • Anonimo scrive:
      Re: Rivoluzionario!
      Non ti eri mai accorto che sia Windows che Office offrono da un pezzo funzionalità simili, ma che quasi tutti gli utenti disabilitano per il carico che aggiungono al sistema, vero?A volte basta solo essere ordinati.... senza aspettare che un pezzo di software.
      • Metamondo scrive:
        Re: Rivoluzionario!
        Mi ero accorto si, e conosco molto bene...Ma non c'è pagarone in termini di velocità...sicuro di averlo installato e provato?Se hai 10 MB di doc non ti accorgi, ma io come dicevo, ne no parecchi GB e la differenza si vede!
    • MadiC scrive:
      Re: Rivoluzionario!
      - Scritto da: Metamondo
      Per la velocità e per la nuova veste
      che da ai contenuti sparsi nei miei 300GB.
      Grazie alla veloce ricerca all'interno dei
      documenti, stanno riaffiorando cose che
      pensavo di aver perso... Per me una
      rivoluzione sicura anche nell'uso
      quotidiano.
      metamondo.iobloggo.com Adesso lo provo, ma da quanto leggo, mi ricorda da vicino il sistema Spotlight di MacOS X Tiger.p.s. ma e' uno spyware!!! :)
    • Anonimo scrive:
      Re: Rivoluzionario!
      - Scritto da: Metamondo
      Per la velocità e per la nuova veste
      che da ai contenuti sparsi nei miei 300GB.
      Grazie alla veloce ricerca all'interno dei
      documenti, stanno riaffiorando cose che
      pensavo di aver perso...ma tu metti i file in giro per il computer così a casaccio?le mail le salvi da qualche parte in modo random?secondo te perché esistono le direc... ooops, le cartelle?i francesi chiamano i PC 'ordinateurs', ma sembra che voi utonti siate riusciti a renderli 'disordinateurs'.Tit.
      • Metamondo scrive:
        Re: Rivoluzionario!
        ho tutti i contenuti catalogati e divisi in decine di ramificazioni. Ogni cosa al suo posto. Tuttavia, ti assicuro che quando hai 300GB di doc e similari e non DivX, grazie a google search puoi fare ricerche nei testi in modo immediato. Non si può nemmeno parlare di velocità o paragonarlo all'indicizzazione di windows. Altra cosa, perché hai deciso da solo che tengo tutto in disordine? Bah...http://metamondo.iobloggo.com
      • matro scrive:
        Re: Rivoluzionario!
        - Scritto da: Anonimo
        ma tu metti i file in giro per il computer
        così a casaccio?
        le mail le salvi da qualche parte in modo
        random?
        secondo te perché esistono le
        direc... ooops, le cartelle?
        i francesi chiamano i PC 'ordinateurs', ma
        sembra che voi utonti siate riusciti a
        renderli 'disordinateurs'.c'è da ragionare su quello che dici: le directory sono state inventate per la necessità di ordinare logicamente dei stream di dati su di un filesystem. era - ed è - una necessità tecnica, non è un servizio dato agli utenti per dare ordine logico ai propri documenti.che poi il filesystem sia accedibile all'utente finale in continuazione, e che sia diventato 'lo' strumento per organizzare i propri dati, è stata una conseguenza dovuta principalmente al fatto che in passato non esisteva un'interfaccia più adatta.ma i tempi stanno cambiando e, fortunatamente, aggiungo io, criteri di classificazione più consoni a noi umani possono essere utilizzati nei pc dei comuni mortali. perchè utilizzare sempre solo e comunque una ed una sola statica classificazione gerarchica, così inflessibile da generare errori se si cambia una sola lettera nel path, così inflessibile da non permettere proprietà dinamiche, è veramente sempre più dura... e il fatto che fino a ieri era molto più semplice cercare su internet che sul proprio pc era sintomatico, oltre che paradossale.
      • Anonimo scrive:
        Re: Rivoluzionario!
        - Scritto da: Anonimo
        ma tu metti i file in giro per il computer
        così a casaccio?
        le mail le salvi da qualche parte in modo
        random?
        secondo te perché esistono le
        direc... ooops, le cartelle?
        i francesi chiamano i PC 'ordinateurs', ma
        sembra che voi utonti siate riusciti a
        renderli 'disordinateurs'.Ma tu hai fatto un brutto incubo? Guarda che nessuno ha mai dimostrato che le cartelle siano il metodo migliore per ordinare le informazioni, le cartelle servono solo a dividere le informazioni in insiemi disgiunti, quello che sta da una parte non può stare dall'altra ( a meno di usare duplicati o artifizi come i link ), e mettere in ordine consiste in un sacco di lavoro per trovare e spostare file tra cartelle vecchie e nuove.La suddivisione ad albero può andar bene per separare gruppi di file in ordine gerarchico ( fuori dalla realtà ) ma non per reperire le informazioni.Infatti proprio google mail non usa cartelle ma usa etichette per raggruppare i messaggi, questo è uno dei suoi punti forti, più etichette possono essere associate allo stesso messaggio di posta quindi la directory dove salvi i file non ha molta importanza, giustamente, per quanto detto sopra.Questa feature è pure presente nel Finder di OSX ( Apple ).Se tu hai un disco perfettamente ordinato, allora sicuramente non usi Linux ( che ha una marea di file e cartelle sparse in ogni dove ), oppure hai pochi file, oppure sei monotematico e hai solo file di un certo tipo e basta.Evidentemente c'è qualcuno che ha bisogno di una tale feature se, niente popo' che google, ha deciso di sviluppare un prodotto per risolvere questo problema.Vaglielo a dire tu, che è inutile, dai, dicci cosa ti rispondono quei cattivoni.
  • Anonimo scrive:
    su linux esiste beagle
    google non è il solo ad avere un tool come questo....su linux esiste beagle che ti ricerca tutti i tipi di filesla cosa sconvolgente è che microsoft naviga ancorain alto mare con la cagata winfs haha:)
    • Anonimo scrive:
      Re: su linux esiste beagle
      Non ti sei mai accorto che in Windows esiste l'Indexing Service, vero?
      • Anonimo scrive:
        Re: su linux esiste beagle
        - Scritto da: Anonimo
        Non ti sei mai accorto che in Windows esiste
        l'Indexing Service, vero?il che rende inutile google desktop ?faciteme capì
    • Anonimo scrive:
      Re: su linux esiste beagle
      Mega(troll)
      • Anonimo scrive:
        Re: su linux esiste beagle
        - Scritto da: Anonimo
        Mega(troll)E' vero !!!Hai perfettamente ragione !!!Microsoft non naviga affatto in alto mare con WinFS !!!Anzi, ha risolto il problema dei ritardi di Longhorn causati da WinFS !!!...semplicemente ha eliminato WinFS da Longhorn...se ne riparlerà se e quando, con tutta calma, riuscirà a metterlo a posto...
    • Anonimo scrive:
      Re: su linux esiste beagle
      - Scritto da: Anonimo
      su linux esiste beagle che ti ricerca tutti
      i tipi di fileshahahhahama cosa dici,beagle è osceno non indicizza per niente bene,ha una marea di librerie instabili (dbus in primis ) e dulcis in fundo vuole una patch per il kerneldavvero un bel lavoro....il problema è che quelli di GNOME come al solitosi sveglieranno troppo tardi e capiranno che la tecnologia va aiutata con un po di commodityadesso c'è google desktop domani ci sarà winfse linux starà ancora a rabattarsi tra gli incroci di librerieinstabili.pua
    • Anonimo scrive:
      Re: su linux esiste beagle
      - Scritto da: Anonimo
      google non è il solo ad avere un tool
      come questo....
      su linux esiste beagle che ti ricerca tutti
      i tipi di files
      la cosa sconvolgente è che microsoft
      naviga ancora
      in alto mare con la cagata winfs haha
      :)Certo Certo!!!Ahahah!!! Ma ti prego!!! Come tutto il trashware proveniente dal mondo Open!Io penso che la "b" di beagle stia per "BUG-BEAGLE" ( con tutto che è open source, che dovrebbe avere misterici effetti positivi sul debugging ), si perché non mi pare indicizzi neanche in modo decente senza contare la patch per il kernel e le librerie che usa, te le raccomando!!!
  • Anonimo scrive:
    Google non è il primo però...
    Io ci sono arrivato prima su questo versante.Con il mio leggendario Spider.Non mi aspettavo che Google mi veniva a rompere le scatole, così senza preavviso...Uno si distrae un attimo e vedi che succede.
    • Anonimo scrive:
      Re: Google non è il primo però...
      - Scritto da: Anonimo

      Io ci sono arrivato prima su questo versante.

      Con il mio leggendario Spider.

      Non mi aspettavo che Google mi veniva a
      rompere le scatole, così senza
      preavviso...

      Uno si distrae un attimo e vedi che succede.

      leggendario?e il link?mai sentito parlare.credo che il servizio di indicizzazione di windows2000 ci sia dal 99per non parlare della ricerca rapida di office, credo presente dal 95
  • Anonimo scrive:
    Dubbio
    Cito:ma, assicura Google, quando si usa il tool "il contenuto del computer non viene reso disponibile a Google né a chiunque altro".---e quando non lo si usa? :D
  • Anonimo scrive:
    Sembra l'apoteosi degli strumenti MS ...
    Niente supporto Firefox, OpenOffice, Thunderbird, etc.... (linux)
    • Anonimo scrive:
      Re: Sembra l'apoteosi degli strumenti MS
      - Scritto da: Anonimo

      Niente supporto Firefox, OpenOffice,
      Thunderbird, etc....

      (linux)e poi loro si dicono paladini linuxhttp://www.google.it/linux:
      • Anonimo scrive:
        Re: Sembra l'apoteosi degli strumenti MS
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo



        Niente supporto Firefox, OpenOffice,

        Thunderbird, etc....



        (linux)

        e poi loro si dicono paladini linux
        www.google.it/linux
        :Se vogliono fare guerra a MS (preventiva sui motori di ricerca on e off line) stanno iniziando col piede giusto.
      • uibbs2 scrive:
        Re: Sembra l'apoteosi degli strumenti MS
        - Scritto da: Anonimo

        Niente supporto Firefox, OpenOffice,

        Thunderbird, etc....
        e poi loro si dicono paladini linux
        www.google.it/linux Scusa, che c'entra?e allorahttp://www.google.com/bsdhttp://www.google.com/mac.htmlhttp://www.google.com/microsoft.htmlche ci stanno a fare?
      • Anonimo scrive:
        Re: Sembra l'apoteosi degli strumenti MS
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo



        Niente supporto Firefox, OpenOffice,

        Thunderbird, etc....



        (linux)

        e poi loro si dicono paladini linux
        www.google.it/linux
        :E ve ne siete accorti adesso ? Alla buon'ora !
    • Anonimo scrive:
      Re: Sembra l'apoteosi degli strumenti MS
      fin'ora la politica di google è stata quella di realizzare "in proprio" gli strumenti per le piattaforme microsoft e rilasciare poi le specifiche in modo che qualcun'altro realizzi gli strumenti per le altre n-mila piattaforme. Tant'è che la barra di Google o il Gmail Notifier sono stati fatti solo per Windows, ma si trovano degli splendidi plugin per Firefox che fanno le stesse cose (e anche di più) fatti da altri che si sono attenuti alle specifiche di Google. In questo caso speriamo che le specifiche siano rilasciate al più presto...
    • Anonimo scrive:
      Re: Sembra l'apoteosi degli strumenti MS

      Niente supporto Firefox, OpenOffice,
      Thunderbird, etc.... Bisognerebbe leggere meglio e provare un pochettino.Funziona anche su altri browser (lo sto usando proprio su Firefox) ma non effettua le ricerche su file non MS Office. Non gira proprio su altre piafforme (Linux, MacOS, ecc.) E' una beta, poi.Un filino di precisione, ogni tanto, non farebbe male.
    • Anonimo scrive:
      Re: Sembra l'apoteosi degli strumenti MS ...
      - Scritto da: Anonimo

      Niente supporto Firefox, OpenOffice,
      Thunderbird, etc....

      (linux)tanto siete già li a dire che non serve perchè ce l'avete giàe allora che vi frega?avete tutto, vi fate tutto.mitico no? :-)
Chiudi i commenti