HD DVD, Toshiba premiata in Borsa

La decisione dell'azienda di cambiare rotta intriga gli investitori

Sono saliti più del 6 per cento i titoli Toshiba dopo la diffusione della notizia secondo cui l’azienda intende abbandonare il supporto al formato ad alta definizione HD DVD, una notizia che rimbalza in rete con fragore da diverse ore.

L’azienda in realtà ancora non ha confermato alcunché ma non appena gli investitori della Borsa di Tokyo hanno saputo, il titolo è iniziato a salire, segno dell’impazienza del mercato per una mossa prevista da diversi analisti e ritenuta inevitabile da altri. L’abbandono di HD DVD potrebbe consentire a Toshiba di dedicarsi ad aree più redditizie del proprio business.

Su questo fronte il colosso nipponico rimane per il momento silenzioso sebbene i suoi dirigenti abbiano ammesso che dopo le decisioni di grandi distributori di abbandonare HD DVD la società sta effettivamente riconsiderando l’intera questione. Un atteggiamento che, a vedere come gli investitori dirigono i propri acquisti sul mercato in queste ore, è evidentemente foriero di ottime novità in casa Toshiba.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Marzio scrive:
    Immortalità
    Spero che tutto questo conduca alla mia Immortalità.
  • Massimilian o Versace scrive:
    SyNAPSE visto da... dentro
    Salve a tutti. Vorrei fare alcune precisazioni. Sono un ricercatore italiano, emigrato negli USA da anni, che lavora al progetto DARPA in questione. Si tratta di un progetto molto ambizioso, non di tre ma di decine di milioni di dollari spalmati su sette anni. Le ditte che hanno vinto il bando sono tre: HP, HRL (entrambe faranno partner con Boston University, Department of Cognitive and Neural Systems, dove lavoro) ed IBM. Quello appena annunciato e sicuramente in progetto piu visionario di DARPA: costruire, nellarco di sette anni, un chip che possa replicare le potenzialita di un sistema nervoso delle dimensioni di un piccolo mammifero, in un chip di dimensioni e consumo energetico compatibili con le moderne CPU dei personal computers (PC), ma in grado di supportare milioni di neuroni artificiali e miliardi di sinapsi (connessioni fra i neuroni). SyNAPSE ha un doppio scopo, come spesso accade per i progetti finanziati da DARPA:1) MILITARE: mettere a disposizione dellesercito Americano una tecnologia avanzata che consenta di equipaggiare il numero crescente di veicoli (ad esempio, aerei) e robot (ad esempio, iRobot PackBot) utilizzati dallesercito Americano in teatri di guerra. La crescente meccanizzazione ed automazione dellesercito necessita di chip intelligenti ed a basso consumo energetico che forniscano lintelligenza necessaria a questi sistemi.2) CIVILE: la legge di Moore (Moores Law), la quale postula che gli incrementi nella velocita dei proXXXXXri raddoppia ogni due anni, e destinata ad arrestarsi entro dieci anni in quanto la miniaturizzazione dei transistors delle CPU raggiugera un limite fisico tale per cui ulteriori riduzioni nelle dimensioni fisiche risulterebbero nella fusione del transistor dovuta a temperature di esercizio estreme. Per questo motivo DARPA ed i suoi partner industriali stanno puntando risorse notevoli nella ricerca di nuovi paradigmi computazionali che consentano agli USA di mantenera la supremazia nel campo dei chip. La direzione scelta e quella della costruzione di chip inspirati dal sistema nervoso animale, capace di computazioni ancora impossibili da parte di tradizionali CPU o supercomputer. Uno degli obiettivi del programma e quello di costruire un co-proXXXXXre neurale a basso costo e consumo energetico che supplementi la CPU dei futuri PC, dotando i comuni personal computer di funzioni, quali percezione visiva, uditiva, e ragionamento, tipiche dellintelligenza animale. In sostanza, DARPA vuole finanziare lintroduzione di un nuova famiglia di proXXXXXri nervosi che si affiancheranno, ed ungiorno forse sostituiranno, le convenzionali CPU.Per quanto riguarda i commenti sull'attuale stato dell'AI, non sono daccordo. L'immagine stereotipica dell'AI del robot di guerre stellari e' fuorviante. Oggi l'AI, nelle sue varie forme, e' pervasiva e presente in tantissime applicazioni software ed hardware. Esistono oggi modelli avanzati di funzioni sensoriali, cognitive e motorie che sono simulati su proXXXXXri seriali non adatti alle computazioni parallele di modelli inspirati al sistema nervoso. Il progetto SyNAPSE e' mirato a colmare questo gap.
  • andy61 scrive:
    e la SIAE che dice?
    ... dovranno mettere il bollino SIAE sui cervelli duplicati?Io sono proprietario dei diritti sul mio cervello, o ormai è già assodato che il suo contenuto è già proprietà dei servizi segreti?... magari dovrò pagare allo stato un nuovo balzello per una licenza d'uso ...(rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl)
  • Hans Zimmer scrive:
    Darpa? ma..
    se a mala pena son riusciti a far creare una auto in grado di guidare in automatico su un circuito in mezzo al deserto.Mi sa che il cervello e' un po' complicato da riprodurre e poi 3milioni non mi sembrano tanti per l'impresa.
  • battagliacom scrive:
    Alla fine non è complicato!
    se intendono copiare il cervello di alcune persone non credo che l'impresa possa essere tanto complicata :Dscherzi a parte, l'idea di voler cercare di replicare il cervello umano mi sembra una cosa molto immportante dal punto di vista scientifico, ma pratico? Credo che bisoghnerebbe prima cercare di costruire una macchina che abbia la capacità di calcolo di un cervello umano, senza limiti di spazio e poi magari incominciare a ridurne le dimensioni, un po come hanno fatto per i PC odierni.P.S. Un giorno le macchine potranno rispondere ad ogni domanda ma nessuna ne potrà mai farne una.
  • acad scrive:
    Ma chissa perchè....
    Mi ricorda tanto ghost in the shell "Io sono un programma senziente nato dal mare dell'informatica" Ecco un cervello che si ammazzerebbe di seghe mentali poi si suiciderebbe creandosi un virus apposito.
  • doctord scrive:
    Impossibile...
    ...replicare un sistema se ci si trova al suo interno (IMHO). Quindi sarebbe impossibile replicare l'intelligenza umana.
    • anonimo scrive:
      Re: Impossibile...
      Il cervello unamo è l'unico sistema in grado di autoanalizzarsi. vedi le riflessioni interiori o la psicologia
  • Ricky scrive:
    Ecco...una bella notizia da malati...
    Hei, non per fare in noioso ma quelli vogliono replicare il cervello umano...e gia' qui siamo nei casini visto come siamo messi AD OGGI grazie al famoso cervello di cui spora...Forse vogliono poi MODIFICARLO per renderlo migliore...e qui si aprono scenari apocalittici su CHI deve decidere cosa voglia dire "MIGLIORE".Poi c'e' la naturale conseguenza:L'uomo al momento e' sulla vetta della catena alimentare,questo grazie proprio al suo cervello.In futuro scendera' 1 gradino,poi le macchine creeranno altre macchine migliori pure di se stesse e l'uomo scendera' altri gradini sino a finire tra le amebe...Poi non servita' piu'...sara' solo un "peso inutile" una "risorsa inutile" e quindi...LOGICAMENTE...INEVITABILMENTE...Ma forse si spera in una sorta di FUSIONE tra creatore e creatura...rendere l'uomo una macchina per reggerne il confronto.Allora l'uomo come lo intendiamo adesso non esistera' piu'.Evoluzione...chissa' cosa diverremo mentre aspettiamo che l'universo muoia e noi con lui, qualsiasi forma avremo.Magari qualcuno vuole pure diventare eterno...sai che noia?L'uomo non e' fatto per essere eterno, impazzirebbe e basta.Non avendo anima lo si potrebbe meccanizzare ma dovresti anche cambiargli il cervello per fargli reggere l'eternita'...e allora cosa diverrebbe mai?Al DARPA hanno qualche problema...che qualcuno li fermi...!
  • Domokun scrive:
    Pronti per la sottomissione?
    E' solo questione di tempo, prima che queste macchine con cervello superiore all'uomo ci sottomettano.Probabilmente io non ci sarò, e voi nemmeno, ma succederà... avvertite i vostri figli :D
  • asd! scrive:
    SKYNET!
    Come da oggetto :D
    • faber88 scrive:
      Re: SKYNET!
      cos'è?
      • MESCAL. scrive:
        Re: SKYNET!
        - Scritto da: faber88
        cos'è?.. e fu' cosi' che la rete di computer senzienti "SKYNET" che controllavano la totalita' dei sistemi militari USA si ribello' ai generali americani scatenando un offensiva nucleare sulla Russia, sicura che la contro-risposta russa avrebbe distrutto i suoi nemici in america... TERMINATOR docet!Dal primo Terminator: ...le macchine emersero dalle ceneri nucleari, la loro guerra per l'annientamento della specie umana infuriava da anni... ma la battaglia finale non sarebbe stata combattuta in quel lontano futuro ma oggi, nel nostro presente... :)Un capolavoro... altro che Matrix!
        • kattle87 scrive:
          Re: SKYNET!
          se mi fai un favore nn parli male di Matrix (almeno del primo) che è semplicemente geniale...Grazie :DE poi scusa ma è un confronto tra 2 film un po' diversi è come se t dicessi che terminator è molto più brutto di Casablanca :D (che per altro non ho mai visto :P)
          • MESCAL. scrive:
            Re: SKYNET!
            - Scritto da: kattle87
            se mi fai un favore nn parli male di Matrix
            (almeno del primo) che è semplicemente
            geniale...
            Grazie :D
            ok, ok, il primo Matrix si puo' salvare! Ma gli altri due sono un po' penosi...
          • www.aleksfa lcone.org scrive:
            Re: SKYNET!
            - Scritto da: kattle87
            diversi è come se t dicessi che terminator è
            molto più brutto di Casablanca :D (che per altro
            non ho mai visto :P)Ma Terminator E' molto più brutto di Casablanca!
          • Number 6 scrive:
            Re: SKYNET!
            - Scritto da: www.aleksfa lcone.org
            - Scritto da: kattle87

            diversi è come se t dicessi che terminator è

            molto più brutto di Casablanca :D (che per altro

            non ho mai visto :P)

            Ma Terminator E' molto più brutto di Casablanca!Uzi 9 millimetri.
          • ablame scrive:
            Re: SKYNET!
            "Mi pare che le armi lei le conosca" ;)
  • Fai il login o registrati scrive:
    Iniziate da Flavia Vento
    così per partire da un modello semplice... :D
    • asd! scrive:
      Re: Iniziate da Flavia Vento
      HUAUHAUHUHAUHAUHAUHAUHAUHAUHAUH LOL!!
    • Non authenticat scrive:
      Re: Iniziate da Flavia Vento
      - Scritto da: Fai il login o registrati
      così per partire da un modello semplice... :DSi ma "semplicità a parte".....E tu trovi davvero che la parte che più vale la pena di duplicare di flavia vento è il cervello?(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)
    • Non authenticat scrive:
      Re: Iniziate da Flavia Vento
      - Scritto da: Fai il login o registrati
      così per partire da un modello semplice... :DSicuro che vuoi duplicare proprio il cervello?(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)
      • IAcop scrive:
        Re: Iniziate da Flavia Vento
        - Scritto da: Non authenticat
        - Scritto da: Fai il login o registrati

        così per partire da un modello semplice... :D

        Sicuro che vuoi duplicare proprio il cervello?
        (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)STRAROTFL!!!!! (ROTFL)
    • Giorgio scrive:
      Re: Iniziate da Flavia Vento
      - Scritto da: Fai il login o registrati
      così per partire da un modello semplice... :DMi devi una tastiera nuova.... stavo bevendo! :D
    • Nitrooo scrive:
      Re: Iniziate da Flavia Vento
      ahahaha... xD
    • monte rone scrive:
      Re: Iniziate da Flavia Vento
      - Scritto da: Fai il login o registrati
      così per partire da un modello semplice... :DROTFL
    • Sabato GUERRIERO scrive:
      Re: Iniziate da Flavia Vento
      LOL, però perché prendersela sempre con la povera Flavia Vento? Sarà stupida e oca sì, ma almeno non è in posti importanti come quello che ha avuto Mastella fino a poco tempo fa. Leggevo giusto ieri di una sua intervista in cui dice "credo che bisogna trovare un accordo" (o qualcosa di simile). Abbiamo politici "importanti" che parlano in questo modo, "credo che bisogna". :s
    • Sabato gigante scrive:
      Re: Iniziate da Flavia Vento
      O di Mastella (censuratemela di nuovo, PI, vero? Finche' si attaccano bersagli facili come Flavia Vento tutto ok, ma quando ci va di mezzo il politico la censura va bene, vero?)...
  • Gentile scrive:
    Come se non ne ammazzassero abbastanza
    Pensassero almeno a migliorare la razione K farebbero qualcosa di più utile al soldato Rayan.
  • Alex Supertramp scrive:
    Io copio, tu...
    Il problema è che il nostro stesso cervello è perfettibile, che senso ha replicare su larga scala qualcosa di difettoso?E' come copiare un compito di latino da un somaro...http://menteindisordine.wordpress.com/
    • precisino scrive:
      Re: Io copio, tu...
      - Scritto da: Alex Supertramp
      Il problema è che il nostro stesso cervello è
      perfettibile, che senso ha replicare su larga
      scala qualcosa di
      difettoso?Considerato che ancora non siamo capaci di fare niente che gli assomigli, prima di perfezionarlo dobbiamo raggiungerlo. Quindi incominciamo a capirlo e a replicarlo.Mi preoccupa solo che a farlo siano i militari, ma in un mondo come il nostro come si fa a stupirsene?
  • Manlio Sgalambro scrive:
    non, per la guerra.
    i robots ragionanti non sostituiranno mai i soldati p. Il motivo è banale: un essere umano costerà sempre meno di un robot.
    • Raffaboss scrive:
      Re: non, per la guerra.
      l'opposto, devi calcolare i costi di 'immagine' dei soldati morti in combattimento. E poi, se divenissero dei cyloni seminvincibili...
  • Nilok scrive:
    Ovvio....gli asini volano!!!
    Ave.Credere che si possa essere in grado, tecnologicamente di duplicare il cervello umano è proprio come credere che "gli asini volano".La conoscenza delle funzioni, meccanismi, proprietà, etc., etc.. del cervello umano è così "stringata" che, al limite potremmo farne un plastico giocandoci colorandolo.A presto.Nilokhttp://informati.blog.tiscali.it/http://it.youtube.com/Nilok1959
    • pippo scrive:
      Re: Ovvio....gli asini volano!!!

      Credere che si possa essere in grado,
      tecnologicamente di duplicare il cervello umano è
      proprio come credere che "gli asini
      volano".

      La conoscenza delle funzioni, meccanismi,
      proprietà, etc., etc.. del cervello umano è così
      "stringata" che, al limite potremmo farne un
      plastico giocandoci
      colorandolo.Inizieranno dai modelli più semplici, gli adepti si sientologi andranno benissimo :Dinformati: www.venganza.org
      • Disgra scrive:
        Re: Ovvio....gli asini volano!!!
        non sapevo che agli iniziati di scientologi insegnassero neurobiologia...
        • pippo scrive:
          Re: Ovvio....gli asini volano!!!

          non sapevo che agli iniziati di scientologi
          insegnassero
          neurobiologia...No, hanno già problemi con i plastici colorati :D
      • ciliani scrive:
        Re: Ovvio....gli asini volano!!!

        Inizieranno dai modelli più semplici, gli adepti
        si sientologi andranno benissimo
        :DRagazzi, pero' attaccare Nilok quando fa osservazioni che non c'entrano con Scientology - ed anche corrette, mi sembra - solo perche' e' un simpatizzante della setta mi pare un po' troppo "attacco ad personam". Non applichiamo anche noi le tecniche usate da Scientology nel "fair game", suvvia, altrimenti la differenza dove sta?...
        • pippo scrive:
          Re: Ovvio....gli asini volano!!!

          Ragazzi, pero' attaccare Nilok quando fa
          osservazioni che non c'entrano con Scientology -
          ed anche corrette, mi sembra - solo perche' e' un
          simpatizzante della setta mi pare un po' troppo
          "attacco ad personam". Non applichiamo anche noi
          le tecniche usate da Scientology nel "fair game",
          suvvia, altrimenti la differenza dove
          sta?...non rispondo agli anonimi ;)
        • www.aleksfa lcone.org scrive:
          Re: Ovvio....gli asini volano!!!
          - Scritto da: ciliani
          Ragazzi, pero' attaccare Nilok quando fa
          osservazioni che non c'entrano con ScientologyNon c'entrano? Ha parlato di asini che volano...
    • bi biiii scrive:
      Re: Ovvio....gli asini volano!!!
      Come ti e' stato gia' detto da qualcun'altro:piantala di spammare i tuoi stupidi link a ogni tuoinutile post. METTILI NEL TUO PROFILO E IMPARACOMPORTARTI SECONDO LE REGOLE DI QUESTO FORUM.
    • Codroipo sloggato scrive:
      Re: Ovvio....gli asini volano!!!
      - Scritto da: Nilok
      Ave.

      Credere che si possa essere in grado,
      tecnologicamente di duplicare il cervello umano è
      proprio come credere che "gli asini
      volano".

      La conoscenza delle funzioni, meccanismi,
      proprietà, etc., etc.. del cervello umano è così
      "stringata" che, al limite potremmo farne un
      plastico giocandoci
      colorandolo.

      A presto.

      Nilok
      http://informati.blog.tiscali.it/
      http://it.youtube.com/Nilok1959Xenu sarebbe stato in grado di farlo.
      • golf-ball scrive:
        Re: Ovvio....gli asini volano!!!
        xenu è in grado di farlo..vado a portargli gli arancini ogni sera nella sua gabbia elettromagnetica..a proposito..nilok..stai attento..perchè ha detto che farà in modo che tu non possa mai raggiungere lo stato di clear in quanto ti spara addosso tonnellate di engram ogni giorno. LOL
  • gio scrive:
    fantascienza, almeno per ora, poi chissa
    prima o poi ci si doveva arrivare. Certo che lo scopo e' ignobile, formare delle coscienze per asservirle ai propri scopi ha dei lati che ci riportano ai tempi della schiavitu'.Creare coscienze simili a quella umana avra' forti implicazioni in campo etico e giuridico: se ci somiglieranno perche' non dovrebbero avere i nostri stessi diritti?Vorrei proprio sapere come farebbero a prevederne in anticipo il comportamento, visto che dicono che lo scopo e' di formare entita' piu' intelligenti. Forse quello che volevano dire e' che saranno interamente schiavizzati.E' un progetto visionario, ma stabilire uno scopo cosi fantascientifico, anche se fosse irraggiungibile, potrebbe aprire nuove strade. Le consoscenze aquisite potranno avere delle ricadute positive, anche se a lungo termine, vista l'evidente segretezza degli futuri risultati.Poi chissa'.. potrebbero creare un Neo di matrix ;p
    • Risposta al commento scrive:
      Re: fantascienza, almeno per ora, poi chissa
      - Scritto da: gio
      Certo che lo
      scopo e' ignobile, formare delle coscienze per
      asservirle ai propri scopi ha dei lati che ci
      riportano ai tempi della
      schiavitu'.Già, mi ricorda la religione...
    • kattle87 scrive:
      Re: fantascienza, almeno per ora, poi chissa
      A tal proposito leggi Asimov... Lui sì che era un genio nell'ambito della psicologia robotica xD
    • MESCAL. scrive:
      Re: fantascienza, almeno per ora, poi chissa
      - Scritto da: gio
      prima o poi ci si doveva arrivare. Certo che lo
      scopo e' ignobile, formare delle coscienze per
      asservirle ai propri scopi ha dei lati che ci
      riportano ai tempi della
      schiavitu'.
      Creare coscienze simili a quella umana avra'
      forti implicazioni in campo etico e giuridico: se
      ci somiglieranno perche' non dovrebbero avere i
      nostri stessi
      diritti?
      Vorrei proprio sapere come farebbero a prevederne
      in anticipo il comportamento, visto che dicono
      che lo scopo e' di formare entita' piu'
      intelligenti. Forse quello che volevano dire e'
      che saranno interamente
      schiavizzati.
      E' un progetto visionario, ma stabilire uno scopo
      cosi fantascientifico, anche se fosse
      irraggiungibile, potrebbe aprire nuove strade. Le
      consoscenze aquisite potranno avere delle
      ricadute positive, anche se a lungo termine,
      vista l'evidente segretezza degli futuri
      risultati.
      Poi chissa'.. potrebbero creare un Neo di matrix
      ;p... e fu' cosi' che la rete di computer senzienti "SKYNET" che controllavano la totalita' dei sistemi militari USA si ribello' ai generali amricani scatenando un offensiva nucleare su sulla Russia sicura che la risposta avrebbe distrutto i suoi nemici in america... TERMINATOR docet!
  • Tigerman scrive:
    Campo militare
    Quello che mi preoccupa un pò è l'applicativo per il quale si sviluppa la ricerca...ok molte innovazioni partono da progetti militari,ma in questo caso l'argomento è parecchio sensibile...
  • kattle87 scrive:
    le tre leggi
    mi domando, come fanno a implementare le tre leggi della robotica nei cervelli che dovranno poi essere spediti a posto dei soldati in "missione di pace"?Non lo faranno e i robot ci uccideranno tutti...Sì lo so a quest'ora son pessimista
    • omissis scrive:
      Re: le tre leggi
      beh mica tanto: gli scenari che si presentano sono pazzeschi... avere delle macchine intelligenti potrebbe portare a futuri apocalittici, basti pensare a cosa potrebbero fare degli automi potenzialmente molto più intelligenti, più forti e senza etica o pietà agli esseri umani... sembra fantascientifico ma se è questa la strada che si vuole intraprendere in futuro ci sarà da cacarsi sotto.
      • Biggus Dikkus scrive:
        Re: le tre leggi
        "senza etica"... non mi sembra ci sia bisogno di costruire un robot per questo. anzi. direi che è la mancanza di etica che ci sta già fottendo!
      • IAcop scrive:
        Re: le tre leggi
        - Scritto da: omissis
        beh mica tanto: gli scenari che si presentano
        sono pazzeschi... avere delle macchine
        intelligenti potrebbe portare a futuri
        apocalittici, basti pensare a cosa potrebbero
        fare degli automi potenzialmente molto più
        intelligenti, più forti e senza etica o pietà
        agli esseri umani... sembra fantascientifico ma
        se è questa la strada che si vuole intraprendere
        in futuro ci sarà da cacarsi
        sotto.In effetti i rischi ci sono e andranno valutati bene.La roboetica è e sarà fondamentale negli anni a venire.
    • N.N. scrive:
      Re: le tre leggi
      Comunque vada, spero che sia il più divertente possibile.
  • Michele I. scrive:
    hanno sbagliato obiettivo
    le macchine dovrebbero innanzitutto imitare il cuore dell'uomo, prima del cervello, sapendo scegliere bene l'uomo in questione s'intende.
    • Sabato GUERRIERO scrive:
      Re: hanno sbagliato obiettivo
      - Scritto da: Michele I.
      le macchine dovrebbero innanzitutto imitare il
      cuore dell'uomo, prima del cervello, sapendo
      scegliere bene l'uomo in questione
      s'intendeE la fava?
      • john locke scrive:
        Re: hanno sbagliato obiettivo
        (rotfl) (rotfl) (rotfl) grande- Scritto da: Sabato GUERRIERO
        - Scritto da: Michele I.

        le macchine dovrebbero innanzitutto imitare il

        cuore dell'uomo, prima del cervello, sapendo

        scegliere bene l'uomo in questione

        s'intende

        E la fava?
      • Codroipo sloggato scrive:
        Re: hanno sbagliato obiettivo
        - Scritto da: Sabato GUERRIERO
        - Scritto da: Michele I.

        le macchine dovrebbero innanzitutto imitare il

        cuore dell'uomo, prima del cervello, sapendo

        scegliere bene l'uomo in questione

        s'intende

        E la fava?PUPPA!
    • scorpioprise scrive:
      Re: hanno sbagliato obiettivo
      Scusami, ma non credo sia il processo giusto, principalmente in quanto un sentimento non è definibile mediante un "algoritmo", o meglio, ritengo sia uno stadio superiore di complessità rispetto al ragionamento.Insomma, dal mio punto di vista quel che chiedi è costruire un'automobile non sapendo nemmeno costruire un motore...
    • Tsukishiro Yukito scrive:
      Re: hanno sbagliato obiettivo
      - Scritto da: Michele I.
      le macchine dovrebbero innanzitutto imitare il
      cuore dell'uomo, prima del cervello, sapendo
      scegliere bene l'uomo in questione
      s'intende.Il cuore è solo un muscolo meccanico.
      • Codroipo sloggato scrive:
        Re: hanno sbagliato obiettivo
        - Scritto da: Tsukishiro Yukito
        - Scritto da: Michele I.

        le macchine dovrebbero innanzitutto imitare il

        cuore dell'uomo, prima del cervello, sapendo

        scegliere bene l'uomo in questione

        s'intende.

        Il cuore è solo un muscolo meccanico.sei ebefrenico, curati!
Chiudi i commenti