HP Italia, la nomina di Gianluigi Redolfini

L'azienda ha annunciato che sarà lui il nuovo Direttore Marketing del Technology Solution Group

Milano – Hewlett-Packard Italia affida a Gianluigi Redolfini l’incarico di Marketing Director della divisione Technology Solution Group di HP Italia. In questo ruolo Redolfini è responsabile di coordinare tutte le attività marketing di HP Italia rivolte al mercato Enterprise.

“Entrato in HP Italia nel 1998 come Senior Marketing Program Manager con il compito di sviluppare e implementare piani marketing in ambito servizi – spiega una nota – Redolfini assume dal 1999 ruoli sempre più importanti all’interno della divisione Servizi. Inizialmente è stato Education Services Business Manager con la responsabilità di gestire la business unit Education Services e dal 2001 Business Manager dell’area Integrated Services. Successivamente è stato nominato Mission Critical & Proactive Services Business Manager con la responsabilità della progettazione e implementazione del business plan locale.”

“Nel 2005 – continua la nota – Redolfini è diventato Marketing Manager di HP Services Italia, occupandosi di gestire la divisione italiana dei servizi, coordinare il Marketing Program Manager Team e definire le attività di marketing a supporto dei risultati di business. La sua carriera professionale è iniziata nel 1985 in Olivetti nel ruolo di System Engineer, dove in seguito ha assunto l’incarico di Senior System Engineer e di Business Development Manager. Nel 1996 è passato alla divisone marketing assumendo la carica di Marketing Program Manager”.

Gianluigi Redolfini è nato a Torino nel settembre del 1964.
HP Italia è disponibile a questo indirizzo

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • ottomano scrive:
    Inutile
    La trovata è del tutto inutile per i seguenti motivi:1-Di solito chi ruba le auto le traina con un carro attrezzi2-Chi ruba le auto oggi è mediamente abbastanza "tecnologizzato" per cui potrà disporre di jammer per disturbare il segnale fino al garage dove smonterà il veicolo.3-Se anche il ladro fosse "fesso", si troverebbe con un auto bloccata... un mio conoscente aveva un sistema di localizzazione gps... quando se ne sono accorti gli hanno bruciato la macchina.4-Come possono tracciare un ladro, possono approfittarne per tracciare l'automobilista... e con i tempi che corrono è bene starci attenti.bye-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 10 ottobre 2007 22.54-----------------------------------------------------------
  • Dioniso scrive:
    Platone ed il Diritto di Delinquere
    come da titolo:io voglio il diritto di poter delinquere! @^seriamente:io non voglio vivere sapendo che tutto quello che viene deciso essere illegale sia anche reso impossible da attuare con strumenti tecnologici pervasivi e controllati "da remoto".Fatto 1:la realtà della mia vita (il piano ontologico) e di tutto ciò che mi accade intorno in ogni istante e di ciò che io sono in ogni istante è sempre malleabile e diverso, muta in continuazione ed io con esso; Fatto 2:i miei principi, la mia etica, il miei ideali e il mio modo di pensare nonchè ciò che ho appreso dalla mia vita(il piano gnoseologico) sono invece molti ordini di grandezza più statici e lineari, seguono una tendenza chiara e comprensibile, analizzabile secondo un sistema di riferimenti certo.Fatto 3:La legge agisce sul piano gnoseologico. Il controllo di ciò che si può effettivamente realizzare è qualcosa che riguada il piano ontologicoNon deve essere una legge che agisce sul piano gnoseologico, dove le regole non sono le stesse che sul piano ontologico, a determinare quali azioni io posso compiere nella realtà in automatico così come il mio pc fà il backup ogni due mesi.
  • dagda scrive:
    se io fossi il ladro....
    se io fossi il ladro:ho appena rubato l'auto e mi ritrovo il motore spento. Sterzo e freni funzionano. Se non mi serve smontare la mascherina e i fanali PER PRIMA COSA la schianto contro un muro, così perché mi girano le balle! SECONDO: smonto tutto quello che mi serve, e, visto che ho le balle girate, anche quello che non mi serve. TERZO: non si sono ancora fermate le balle e INCENDIO TUTTO!Siamo sicuri che gli AMMARRACANI ci devono sempre insegnare a vivere?
    • Dioniso scrive:
      Re: se io fossi il ladro....
      - Scritto da: dagda
      se io fossi il ladro:
      ho appena rubato l'auto e mi ritrovo il motore
      spento. Sterzo e freni funzionano. Se non mi
      serve smontare la mascherina e i fanali PER PRIMA
      COSA la schianto contro un muro, così perché mi
      girano le balle! SECONDO: smonto tutto quello che
      mi serve, e, visto che ho le balle girate, anche
      quello che non mi serve. TERZO: non si sono
      ancora fermate le balle e INCENDIO
      TUTTO!
      Siamo sicuri che gli AMMARRACANI ci devono sempre
      insegnare a
      vivere?poi arriva l'assicurazione e me la ripaga
  • carloide scrive:
    il mio antifurto middleware: leggete!
    io ho una macchina non nuovissima ma che comunque mi ci porta di quà e di là.Ho messo una levetta nascosta (so solo io che si trova sotto al piantone dello sterzo) che se la sposto in avanti il motore non parte: funge, infatti, da stacca-batteria.Anche se il ladro fa contatto con i fili per l'accensione, non sà però che deve spostare la levetta per avviare il motore.Che ne pensate?
    • anonimo01 scrive:
      Re: il mio antifurto middleware: leggete!
      - Scritto da: carloide
      io ho una macchina non nuovissima ma che comunque
      mi ci porta di quà e di
      là.

      Ho messo una levetta nascosta (so solo io che sitrova sotto al piantone dello sterzo) che se la
      sposto in avanti il motore non parte: funge,
      infatti, da
      stacca-batteria.

      Anche se il ladro fa contatto con i fili per
      l'accensione, non sà però che deve spostare la
      levetta per avviare il
      motore.

      Che ne pensate?penso che stasera ti ritroverai a piedi :D p)
      • carloide scrive:
        Re: il mio antifurto middleware: leggete!
        ehhehhe.... un parere un attimino più tecnico?@Danilo: sembra una buona soluzione, non ti pare? sulle ultime macchine che ho avuto l'ho sempre fatto montare dall'elettrauto.Per una spesa irrisoria, ti protegge molto di più.Che ne pensate?
    • Danilo scrive:
      Re: il mio antifurto middleware: leggete!
      Mio padre ce l'aveva sull'850... :-)
    • Ferox scrive:
      Re: il mio antifurto middleware: leggete!
      Haaa ecco perché non mi riusciva mai! Adesso che lo so vado subito a fregartela!
  • andy61 scrive:
    Governo italiano e possibile ricatto
    Cerco di immaginare cosa potrebbe accadere in Italia ...Il governo si inventa una nuova tassa, e a chi non la paga blocca l'auto.Anzi, già che c'è lo può fare anche se uno non è in regola con il bollo, in canone RAI, ...La tecnologia è tanto bella (io ci vado matto!); come sempre il problema è chi la controlla e come viene utilizzata.
    • Paolino scrive:
      Re: Governo italiano e possibile ricatto
      - Scritto da: andy61
      Cerco di immaginare cosa potrebbe accadere in
      Italia
      ...

      Il governo si inventa una nuova tassa, e a chi
      non la paga blocca
      l'auto.Visto che non pagare le tasse equivale a rubare...[cut](poi si puo' discutere all'infinito della tassazione piu' o meno giusta... cmq non e' oggetto della discussione)
      • andy61 scrive:
        Re: Governo italiano e possibile ricatto
        Ovviamente non ho messo in discussione il fatto che le tasse debbano essere pagate.Ma metti il caso (per niente raro) in cui per un errore risulta che tu non abbia pagato qualche cosa ...saresti disposto a trovarti l'automobile bloccata, senza prima poterti difendere?O immaginati un'altra situazione (sempre ipotetica, ma vista la levatura della gente che ci governa, non così remota): viene deciso il blocco del traffico (per qualsiasi motivo), e tu hai la necessità di utilizzare comunque l'auto (per andare in ospedale, da un parente che sta male, o altro).Se venissero d'ufficio bloccate le auto?La vera soluzione è che l'auto non deve proprio partire se non lo vuole il proprietario (e questo, come già ribadito in altri post) si chiama antifurto; in questo modo non ci si troverà mai nella situazione di dover fermare un'auto durante un inseguimento, perché non ci sarebbe inseguimento.
        • Cell scrive:
          Re: Governo italiano e possibile ricatto

          Ma metti il caso (per niente raro) in cui per un
          errore risulta che tu non abbia pagato qualche
          cosa
          saresti disposto a trovarti l'automobile
          bloccata, senza prima poterti
          difendere?Ganasce fiscali?
          O immaginati un'altra situazione (sempre
          ipotetica, ma vista la levatura della gente che
          ci governa, non così remota): viene deciso il
          blocco del traffico (per qualsiasi motivo), e tu
          hai la necessità di utilizzare comunque l'auto
          (per andare in ospedale, da un parente che sta
          male, o
          altro).
          Se venissero d'ufficio bloccate le auto?Ganasce domenicali "verdi"?

          La vera soluzione è che l'auto non deve proprio
          partire se non lo vuole il proprietario (e
          questo, come già ribadito in altri post) siHai ragione: alla fine, chi ha pagato l'auto?Ciao
        • Dioniso scrive:
          Re: Governo italiano e possibile ricatto
          è proprio la questione dell'inseuimento la cosa più importante, il primo commento che viene in mente ai cops è quello di poter bloccare le auto pericolose, magari direttamente dalla volante.
  • nordest scrive:
    la mia macchina
    la mia vecchia macchina, senza marmitta catalitica e altre cazzate utili a far pagare più soldi quando si ripara la macchina, aveva un antifurto artigianale ma semplicissimose un ladro cercava di metterla in moto all'inizio ci riusciva forse, poi si bloccava il motore (con vari relè che interrompevano circuiti essenziali) e 4 clacson ben nascosti iniziavano a suonare all'unisono rendendo impossibile non essere notatinon me l'hanno mai rubataora invece ho una euro2 da 1000 euro e se me la fregano non me ne importa poi tanto (tranne per le bombole di metano che sono ancora nuove)forse gli rifaccio lo stesso antifurto se ho tempo
    • VE LO DICO IO scrive:
      Re: la mia macchina
      Già ma nella società di oggi anche se ci metti un allarme da migliaia di decibel... pure se la gente se ne accorgesse... la diffidenza rimane la stessa. Tu credi ancora che se un cittadino vede un ladro, chiami davvero la polizia/carabinieri??A me hanno rubato uno stereo (nella mia macchina) proprio davanti a 3-4 negozi.. in pieno centro ma nessuno ha visto niente...
    • Bex scrive:
      Re: la mia macchina
      Anche io sulla mia vecchia Uno avevo un trucco molto semplice... aprivo il cofano, staccavo il connettore della pompa di iniezione della benzina mettevo una guaina di gomma sui contatti e rimettevo il connettore a posto...il risultato? se qualcuno cercava di accendere l'auto semplicemente non partiva.se era bravo e cercava di aprire il motore x vedere cosa andava non vedeva il connettore staccato e prima di arrivare a capire che ci avevo messo una guaina di gomma dentro diventava scemo...me l'hanno aperta tante volte ma mai rubata... ho trovato una volta anche i fili del blocco chiave staccati perchè avevano cercato di accenderla... senza riuscirci !!!
      • VikTor scrive:
        Re: la mia macchina
        Ecco.. le cose semplici sono sempre le piu efficaci.Scommetto che il tuo antifurto costato 0 euro ma unico al mondo era sicuramente piu difficile da eludere che questi antifurti standard... una volta trovato il baco li apri tutti
        • VE LO DICO IO scrive:
          Re: la mia macchina
          già.. ma vallo a fare ora su una macchina "moderna"... (newbie)
          • nordest scrive:
            Re: la mia macchina
            4 clacson di cui 2 nell'abitacolo e 2 fuorisi infatti quella volta avevo solo la vecchia bx e non potevo prendermi un altra auto se me la fregavano
          • anonimo01 scrive:
            Re: la mia macchina
            - Scritto da: nordest
            4 clacson di cui 2 nell'abitacolo e 2 fuoridei tweeter ultrasonici da 130db che sparano armoniche appena appena al di sotto della Soglia Del Delirio® ad altezza orecchie mi hanno sempre attirato come antifurto...se ne metti 4 o più il ladro si ritrova ad urlare e fuggire dal dolore prima di riuscire a spaccarli tutti...ce penso da un po'...
    • miiseneavet editempo scrive:
      Re: la mia macchina
      alla mia vecchia uno avevo fatto un antifurto particolare: in pratica prendendo l'alimentazione dall'accendisigari e con un minim-implificatore di tensione, lo avevo collegato alla base del sedile di guida, nascondendo bene i cavi, che collegavo quando chiudevo la macchinanon me l'hanno mai rubata, tranne una volta che ho notato la serratura un po' forzata, un pezzo di stoffa bruciacchiata sul sedile e uno strano liquido sul volante e parte del cruscotto che assomigliava (e odorava) a vomito misto sangue
  • Phaolodr scrive:
    Upgrade futuro: l'antifurto
    Riporto:...si può fare molto di più nello sviluppo...una soluzione OnStar che non permetta all'auto di accendersi......eh, ma qualcuno può comunicare loro che questa soluzione l'hanno gia inventata, si chiama ANTIFURTO. Comprendo che magari ci si riferiva al fatto che si può impedire all'auto rubata da remoto di partire, e non solo fermarsi, ma quindi, se il sistema è funzionante e inaggirabile, perché non evitate direttamente che l'auto non parta?!? Soluzione, ancora un ANTIFURTO.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 10 ottobre 2007 10.00-----------------------------------------------------------
  • PincoPallin o scrive:
    Controllo talebano
    Già me lo vedo il politico di turno che con turbe paranoiche per il timore di qualche rivolta popolare, fuga di massa o chissaccosa con un pulsante rosso blocca tutte le auto civili nella sua nazione. Solo i mezzi militari o della polizia potranno girare. Mi verrebbe voglia di riscrivere una versione aggiornata di 1984. Li si trascurava il fatto che il mercato di massa è fondamentale per il nostro grande fratello. Ti vendono volentieri l'auto ma ora possono controllarla.
    • Paolino scrive:
      Re: Controllo talebano
      - Scritto da: PincoPallin o
      Già me lo vedo il politico di turno che con turbe
      paranoiche per il timore di qualche rivolta
      popolare, fuga di massa o chissaccosa con un
      pulsante rosso blocca tutte le auto civili nella
      sua nazione. Solo i mezzi militari o della
      polizia potranno girare.Mi sembra che le turbe paranoiche le abbia tu...

      Mi verrebbe voglia di riscrivere una versione
      aggiornata di 1984. Li si trascurava il fatto che
      il mercato di massa è fondamentale per il nostro
      grande fratello. Ti vendono volentieri l'auto ma
      ora possono
      controllarla.Ma dai! :-D
  • m00f scrive:
    Utilizzo reale
    lo vedono per combattere il furto di auto.il reale utilizzo di questo dispositivo è bloccare gli oppositori del regime.
    • Paolino scrive:
      Re: Utilizzo reale
      - Scritto da: m00f
      lo vedono per combattere il furto di auto.
      il reale utilizzo di questo dispositivo è
      bloccare gli oppositori del
      regime.Quale?Quello di GM?
  • pentolino scrive:
    Spero non ci siano bug nel software
    Vi immaginate se il software fa "schermata blu" e la macchina mi si spegne secca in autostrada?Auguri!
    • Bex scrive:
      Re: Spero non ci siano bug nel software
      E' Gia realtà... ma lo sai cosa controlla l'apertura della farfalla nelle macchine nuove ?non è piu un filo di metallo agganciato al tuo pedale dell'acceleratore....nell'acceleratore c'è un potenziometro elettronico (che puo usurarsi e guastarsi) collegato a una centralina elettronica (con un software che puo essre bacato) che comanda il corpo farfallato tramite un motorino elettronico (che può usurarsi e guastarsi)quindi al posto di 1 unico componente semplice, di difficile usura e facile sostituzione, 3 componenti assai piu complesse e costose...
      • pentolino scrive:
        Re: Spero non ci siano bug nel software
        - Scritto da: Bex
        E' Gia realtà... ma lo sai cosa controlla
        l'apertura della farfalla nelle macchine nuove
        ?
        non è piu un filo di metallo agganciato al tuo
        pedale
        dell'acceleratore....
        nell'acceleratore c'è un potenziometro
        elettronico (che puo usurarsi e guastarsi)
        collegato a una centralina elettronica (con un
        software che puo essre bacato) che comanda il
        corpo farfallato tramite un motorino elettronico
        (che può usurarsi e
        guastarsi)
        quindi al posto di 1 unico componente semplice,
        di difficile usura e facile sostituzione, 3
        componenti assai piu complesse e
        costose...Stiamo a posto, meno male che lavoro vicino a casa e ci vado in bici! :-)
        • nonpassaunc ***o scrive:
          Re: Spero non ci siano bug nel software
          - Scritto da: pentolino
          Stiamo a posto, meno male che lavoro vicino a
          casa e ci vado in bici!
          :-)e credi di essere al sicuro ?ma lo sai che nelle bici moderne quando di sera usi la dinamo c'è un software, che può essere bacato, che controlla la tensione ottimale erogata alla lampadina ? e del complesso meccanismo di cambio elettronico comandato da una bios ver. 1.0 ? e sai chi ha sviluppato quei software x i più grandi marchi ciclistici ?mircosoft......auguri
          • pentolino scrive:
            Re: Spero non ci siano bug nel software
            - Scritto da: nonpassaunc ***o
            - Scritto da: pentolino

            Stiamo a posto, meno male che lavoro vicino a

            casa e ci vado in bici!

            :-)

            e credi di essere al sicuro ?
            ma lo sai che nelle bici moderne quando di sera
            usi la dinamo c'è un software, che può essere
            bacato, che controlla la tensione ottimale
            erogata alla lampadina ?

            e del complesso meccanismo di cambio elettronico
            comandato da una bios ver. 1.0 ?

            e sai chi ha sviluppato quei software x i più
            grandi marchi ciclistici
            ?
            mircosoft
            ...
            ..
            .

            augurino tranquillo ho la bici open source... :-)(linux)
          • anonimo01 scrive:
            Re: Spero non ci siano bug nel software


            auguri
            no tranquillo ho la bici open source... :-)
            (linux)ah, quelle con le gomme incompatibili con le pezze (patch) della michelin? bella roba @^ ((linux)(linux)(linux) O) )
  • anonymous coward scrive:
    Manco morto...
    Si comincia con il bloccare i ladri, per arrivare al fermo amministrativo per multe non pagate, al limitatore automatico di velocità... la macchina non parte se hai bevuto, il sedile non si reclina se ti stai scopando una minorenne, il condizionatore non si accende se sei fermo colo motore acceso (vogliono renderlo illegale, non lo sapete?)...Passo, grazie. Voglio una macchina che faccia quello che decido io, quando lo dico io, e per i ladri preferisco usare la doppietta del nonno!
    • lol scrive:
      Re: Manco morto...
      E' un peccato che tutte le limitazioni da te nominate siano degne di essere implementate, vista l'inciviltà di coloro che le compiono.Tu preferisci avere un'auto che ti permetta di amazzare qualcuno mentre sei alla guida ubriaco, complimenti anche solo per l'idea che guidare ubriaco, superare i limiti di velocità e non pagare le multe (conseguenza del compiere infrazioni) non sia un problema.
      • VE LO DICO IO scrive:
        Re: Manco morto...
        Per risolvere i problemi da te citate non è certo la tecnologia a dover venire in TUO soccorso, ma il buon senso. Anziche installare queste cazzate per il solo scopo secondario (e non quel che loro ci volgiono fa credere), ossia tener traccia di noi (libertà? Democrazia?), lo Stato dovrebbe impegnare i suoi soldi nel riprogettare la scuola ed insegnare all'interno di essa Diritti e Doveri di un futuro cittadino e soprattutto ETICA; cose che ad oggi non vengono fatte. Se si insegnasse un po di educazione e di cultura nelle scuole, oggi ci sarebbero meno ubriachi, meno drogati, più fiducia e sicuramente una classe politica migliore.ma sappiamo tutti che allo stato attuale delle cose, allo Stato avere una massa fortemente ignorante non fa che bene, perchè possono gestire facilmente il popolo fessacchiotto.
        • Paolino scrive:
          Re: Manco morto...
          - Scritto da: VE LO DICO IO
          Per risolvere i problemi da te citate non è certo
          la tecnologia a dover venire in TUO soccorso, maCerto, se tutti usasero il loro buon senso... Peccato che non e' cosi'.Non servirebbero neanche le serrature di casa se non ci fossero i ladri...
          il buon senso. Anziche installare queste cazzate
          per il solo scopo secondario (e non quel che loro
          ci volgiono fa credere), ossia tener traccia di
          noi (libertà? Democrazia?)[cut]La teoria complottistica del controllo e' sempre un po' ridicola
    • Thucko scrive:
      Re: Manco morto...
      - Scritto da: anonymous coward
      condizionatore non si accende se sei fermo colo
      motore acceso (vogliono renderlo illegale, non
      lo
      sapete?)...
      Passo, grazie. Voglio una macchina che faccia
      quello che decido io, quando lo dico io, e per i
      ladri preferisco usare la doppietta del
      nonno!La storia del condizionatore in Italia è già realtà.Per la cronaca: ti sconsiglio il discorso della doppiette perchè è un po' illegale anche quello! ;)
      • VE LO DICO IO scrive:
        Re: Manco morto...
        Si è illegale per chi ha delle referenze facili.. per tutti gli altri dopo 2 giorni sei fuori, magari un un hotel a scrivere un libro sulla tua vita... bleah..
    • Paolino scrive:
      Re: Manco morto...
      - Scritto da: anonymous coward
      Si comincia con il bloccare i ladri, per arrivare
      al fermo amministrativo per multe non pagate, al
      limitatore automatico di velocità... la macchina
      non parte se hai bevuto, il sedile non si reclina
      se ti stai scopando una minorenne, il
      condizionatore non si accende se sei fermo colo
      motore acceso (vogliono renderlo illegale, non
      lo
      sapete?)...Tutte queste cose non si renderebbero necessario se le regole civili venissero rispettate.Evasori fiscali,gente che si sente pilota e ammazza i pedoni, ubriachi al volante... Tutte belle cose eh?
      Passo, grazie. Voglio una macchina che faccia
      quello che decido io, quando lo dico io, e per i
      ladri preferisco usare la doppietta del
      nonno!Tu voui qualcosa che lasci intatta la liberta' di delinquere quindi.
      • Non authenticat scrive:
        Re: Manco morto...
        - Scritto da: Paolino
        - Scritto da: anonymous coward
        Tu voui qualcosa che lasci intatta la liberta' di
        delinquere
        quindi.Si! la "libertà di delinquere" come la chiami tu si chiama "libertà" tout court.Perchè vedi un reato non è tale fino a che non è commesso!È per questo motivo che si sono inventate cose come tribunali e leggi e poliziotti che però intervengono sul REATO non sulla sua presunzione a priori!Ti piace "minority report"? si?Allora vai a vivere in un film invece di trollare!Secondo te metti in galera le casalinghe perchè hanno di coltelli "da cucina"?
  • Set5 scrive:
    E se io ho un jammer?
    Se non erro questi antifurti rilevano la loro posizione attraverso un gps e poi comunicano con la centrale attraverso un cellulare. Ma se un ladro ha un jammer in grado di disturbare le frequenze usate da un cellulare? Ci sono addirittura alcuni siti che li vendono...
    • codroipo scrive:
      Re: E se io ho un jammer?
      - Scritto da: Set5
      Se non erro questi antifurti rilevano la loro
      posizione attraverso un gps e poi comunicano con
      la centrale attraverso un cellulare. Ma se un
      ladro ha un jammer in grado di disturbare le
      frequenze usate da un cellulare? Ci sono
      addirittura alcuni siti che li
      vendono...Se hai un jammer vorrà dire che useranno le vecchie maniere.Di certo questo sistema è per scoraggiare i ladri di polli, mica i professionisti.D'altra parte stiamo parlando di general motors, non di ferrari o porsche, che te la caricano nel camion piombato, la smontano pezzo per pezzo in un ora, la spediscono in arabia saudita, e ciao.
    • Bex scrive:
      Re: E se io ho un jammer?
      E se io non ho un jammer ma semplicemente taglio la connessione tra la centralina di iniezione che è quella che regola l'andatura del motore, e dove si puo intercettare il segnale del potenziometro dell'acceleratore per ridurre la velocità del veicolo e fermarlo tramite una semplice connessione via can-line,se io tagliassi questa linea can che va tra la centralina e l'antifurto poi prendo il cavo che va all'antenna gps... senza antenna il gps è inutile... e taglio anche quello e rubo la macchina ?
      • Suricato scrive:
        Re: E se io ho un jammer?
        Dovresti aggiornare il firmware della macchina
      • anonimo01 scrive:
        Re: E se io ho un jammer?
        - Scritto da: Bex
        E se io non ho un jammer ma semplicemente taglio
        la connessione tra la centralina di iniezione che
        è quella che regola l'andatura del motore, e dove
        si puo intercettare il segnale del potenziometro
        dell'acceleratore per ridurre la velocità del
        veicolo e fermarlo tramite una semplice
        connessione via
        can-line,
        se io tagliassi questa linea can che va tra la
        centralina e l'antifurto poi prendo il cavo che
        va all'antenna gps... senza antenna il gps è
        inutile... e taglio anche quello e rubo la
        macchina
        ?le cariche di C4 e PETP sapientemente disposte vicino alla centralina ti troncano di netto gli avambracci spruzzandoli in giro a 'mo di nuvolette...sempre ammesso tu sia già riuscito ad aprirmi il cofano... @^-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 10 ottobre 2007 18.21-----------------------------------------------------------
  • sabbiolina scrive:
    Dove sta la novita ?
    Molti antifurto satellitari gia lo fanno
    • anonimo scrive:
      Re: Dove sta la novita ?
      - Scritto da: sabbiolina
      Molti antifurto satellitari gia lo fannola novità sta nel fatto che te lo ritrovi anche se non lo vuoi e che è immediatamente disponibile per le forze dell'ordine, cosa legittima fin quando si comportano come istituzioni di stato democratico ma, quando sparano sugli alluvionati che voglionoi rientrare nelle proprie case non toccate dalle acque mesi dopo o quando progettano golpe , potrebbe costituire un problemafortuna che casi come questi nelle nostre evolute democrazie non succedono mai, vero ? ;)
Chiudi i commenti