I conti anomali di Nintendo

La casa di Kyoto incamera utili ma la sua solidità finanziaria va studiata con attenzione: i meriti di un momentaneo successo non vanno attribuiti al core business. Con l'avvento si Switch si invertirà la tendenza?

Stando ai risultati finanziari resi noti da Nintendo, nel periodo fra aprile e settembre il gigante nipponico ha vantato un utile netto in crescita del 234 per cento se confrontato allo steso periodo dell’anno precedente . Un numero che appare d’impatto, ma guardando sotto la superficie emerge una situazione completamente diversa.

La console Wii U , in termini commerciali, è rimasta molto lontana dalle attese nonché anni luce dalla sua fortunata progenitrice Wii. I rilasci di titoli videoludici , d’altro canto, appaiono insufficienti a fornire la necessaria linfa economica: il titolo del momento, ovvero Pokémon Go, contribuisce agli utili ma continua a non influire in maniera significativa su ciò che arriva in cassa perché Nintendo possiede solo una quota minoritaria e quindi partecipa in maniera marginale alla ridistribuzione della montagna di profitti macinati dal prodotto targato Niantic.

Tutti sono in fibrillazione per Nintendo Switch , atteso per marzo e recentemente ribattezzato con questo nome nonché già conosciuto come NX ? Anche dopo la valanga di visualizzazioni del promo il valore delle azioni Nintendo è passato da 32,40 dollari a 28,75 dollari. L’analista del mercato videoludico Serkan Toto ha così commentato l’accaduto: “Penso che il prezzo delle azioni rifletta il fatto che il video non veicola novità, specifiche, prezzi o dettagli sul lancio. Gli investitori sono rimasti colpiti dal fatto che tutto ciò che emerge sia solo la volontà di rilasciare un dispositivo simile a un tablet che può essere usato anche come console domestica”. In effetti Toto conferma ciò che è noto ai più, gli investitori impegnano denaro dove intravedono certezze e hanno poca simpatia per le mere intenzioni se non suffragate da nulla di concreto.

Nonostante la nuova console sembri mettere parecchia carne al fuoco, nonostante Nintendo confermi l’intenzione di ridefinire ancora una volta i paradigmi del settore spingendo sulla modularità del dispositivo con un controller che operi in funzione delle situazioni, e sottolinei ancora una volta la ferma intenzione di considerare il videogame una esperienza sociale da condividere fra diversi giocatori in carne ed ossa contemporaneamente presenti di fronte ad un unico device, tutto ciò alimenta forse troppe attese e notevoli frustrazioni in chi vorrebbe saperne di più.

Ma allora da dove provengono gli utili? Paradossalmente il core business di Nintendo a poco a che spartire con gli utili del periodo. Una quota consistentemente di liquidità incamerata deriva infatti dalla vendita dei Seattle Mariners, un team di baseball della Major League.

effepì

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Maxsix scrive:
    Non toccate panda rossa
    Altrimenti ci arrabbiamo [cit.]
  • Cognato scrive:
    Basterebbe che non crashasse ogni 20 min
    Anzitutto XXXXXXXXXX Punto Informatico e il suo XXXXX di reload delle pagine (ho perso tutto il commento che avevo scritto).Accontentatevi di un riassunto: uso Firefox per lavoro e la quantità di crash è davvero inaccettabile. Invece di pensare a orpelli vari, sarebbe meglio sistemare una volta per tutte questi assurdi problemi che in un browser del 2016 non dovrebbero semplicemente esistere!
    • panda rossa scrive:
      Re: Basterebbe che non crashasse ogni 20 min
      - Scritto da: Cognato
      Anzitutto XXXXXXXXXX Punto Informatico e il suo
      XXXXX di reload delle pagine (ho perso tutto il
      commento che avevo
      scritto).Bravo! Vantati della tua ignoranza!Il reload delle pagine si risolve LATO CLIENT.Quindi il problema sei tu.
      Accontentatevi di un riassunto: uso Firefox per
      lavoro E non te lo sai configurare per togliere il reload?
      e la quantità di crash è davvero
      inaccettabile.Se per te zero e' inaccettabile, usa pure IE.
      Invece di pensare a orpelli vari,
      sarebbe meglio sistemare una volta per tutte
      questi assurdi problemi che in un browser del
      2016 non dovrebbero semplicemente
      esistere!Non ci sono problemi.E' solo questione di configurazione.
      • aphex_twin scrive:
        Re: Basterebbe che non crashasse ogni 20 min
        - Scritto da: panda rossa
        - Scritto da: Cognato

        Anzitutto XXXXXXXXXX Punto Informatico e il
        suo

        XXXXX di reload delle pagine (ho perso tutto
        il

        commento che avevo

        scritto).

        Bravo! Vantati della tua ignoranza!..... e tu vantati di dire al prossimo cosa votare senza saperne il perché.Lui al massimo fa un danno solo a se stesso , tu , potenzialmente , fai un danno al paese.
        • panda rossa scrive:
          Re: Basterebbe che non crashasse ogni 20 min
          - Scritto da: aphex_twin
          - Scritto da: panda rossa

          - Scritto da: Cognato


          Anzitutto XXXXXXXXXX Punto Informatico
          e
          il

          suo


          XXXXX di reload delle pagine (ho perso
          tutto

          il


          commento che avevo


          scritto).



          Bravo! Vantati della tua ignoranza!

          ..... e tu vantati di dire al prossimo cosa
          votare senza saperne il
          perché.Io lo so il perche'.Sei tu che non hai capito un tubo, e neanche c'entri.
          Lui al massimo fa un danno solo a se stesso , tu
          , potenzialmente , fai un danno al
          paese.Il danno al paese lo sta facendo l'abusivo non eletto.Io contribuisco alla sua cacciata.
          • aphex_twin scrive:
            Re: Basterebbe che non crashasse ogni 20 min
            - Scritto da: panda rossa
            Io lo so il perche'.Ma é la ragione piú stupida ed infantile.
            Sei tu che non hai capito un tubo, e neanche
            c'entri.
            Dai pisquanello che fino a ieri dicevi che vivevo in Italia.Comunque ho diritto di voto. Leggerò cosa cambia e POI deciderò di testa mia , anche sbagliando , cosa votare.E non nego una certa soddisfazione nel sapere che se mai volessi votare SI , il mio voto annullerebbe il tuo.
      • banda rodda scrive:
        Re: Basterebbe che non crashasse ogni 20 min
        Ti limiti a fare il "confutatore", dicendo cose che sono prive di contenuti.E il bello è che spesso dici agli altri proprio questo.Sei un troll pervasivo e invasivo.
    • Uno scrive:
      Re: Basterebbe che non crashasse ogni 20 min
      da anni uso firefox e lo uso quotidianamente per aprire tonnellate di roba in contemporanea. Varie finestre con anche 20 tab aperti ciascuna e i crash saranno stati una decina in tanti anni.Fai un controllo alla ram del tuo pc e al disco che mi sa che ha qualche problema hw.
  • rico scrive:
    Firefox + sicuro, +veloce
    Come velocizzare e alleggerire la versione portable usb di Firefox (su windows).Se si usano sempre PC a 64 bit, si può andare nella cartella APP e cancellare la sottocartella "Firefox" mantenendo solo quella "Firefox64".All'interno di quest'ultima, col clic destro si crea il collegamento di "firefox.exe" e lo si sposta nella cartella principale (o nel desktop, o all' inizio della chiavetta).Con questo collegamento, Firefox partirà sempre e solo nella sua versione 64 bit, più veloce e sicura.
    • panda rossa scrive:
      Re: Firefox + sicuro, +veloce
      - Scritto da: rico
      Come velocizzare e alleggerire la versione
      portable usb di Firefox (su
      windows).
      Se si usano sempre PC a 64 bit, si può andare
      nella cartella APP e cancellare la sottocartella
      "Firefox" mantenendo solo quella
      "Firefox64".
      All'interno di quest'ultima, col clic destro si
      crea il collegamento di "firefox.exe" e lo si
      sposta nella cartella principale (o nel desktop,
      o all' inizio della
      chiavetta).
      Con questo collegamento, Firefox partirà sempre e
      solo nella sua versione 64 bit, più veloce e
      sicura.C'e' una soluzione decisamente migliore.Formattone.Installazione di linux.E non solo firefox, ma l'intero sistema e' piu' veloce e sicuro.
      • Panda Rosso scrive:
        Re: Firefox + sicuro, +veloce

        C'e' una soluzione decisamente migliore.
        Formattone.
        Installazione di linux.A che pro?Linux serve solo a svuotare un oceano con una forchetta.
  • ben10 scrive:
    Re: capra capra capra capra capra caprone
    tu sei tutto matto ti sei fuso il cervello. Che idiota.non hai capito un XXXXX nemmeno sulla licenza. la BSD è migliore della GPL se non altro perchè protegge il programmatore molto meglio della GPL che preferisce proteggere il codice ma fallisce anche in questo scopo (un motivo tra i tanti è che consente il dual-licensing di codice gpl con licenze proprietarie..). ma vattelo a pigla' ner XXXX va'. Troll del XXXXX
    • ... scrive:
      Re: capra capra capra capra capra caprone
      Tu sei scemo.
    • giaguarevol issimevolm ente scrive:
      Re: capra capra capra capra capra caprone
      - Scritto da: ben10
      tu sei tutto matto ti sei fuso il cervello. Che
      idiota.
      non hai capito un XXXXX nemmeno sulla licenza. la
      BSD è migliore della GPL se non altro perchè
      protegge il programmatore Guarda che la licenza GPL è fatta non per "proteggere il programmatore" (c'è il copyright per quello) bensì per proteggere l'utente (programmatore o no che sia) c'è pure scritto molto CHIARAMENTE....certo bisogna leggere per saperlo! 8)
    • ben mica tanto scrive:
      Re: capra capra capra capra capra caprone
      - Scritto da: ben10
      tu sei tutto matto ti sei fuso il cervello. Che
      idiota.
      non hai capito un XXXXX nemmeno sulla licenza. la
      BSD è migliore della GPL se non altro perchè
      protegge il programmatore molto meglio della GPL
      che preferisce proteggere il codice ma fallisce
      anche in questo scopo (un motivo tra i tanti è
      che consente il dual-licensing di codice gpl con
      licenze proprietarie..). ma vattelo a pigla' ner
      XXXX va'. Troll del
      XXXXXben10. L' utente più XXXXXXXX della storia di PI.
  • olmo scrive:
    Re: capra capra capra capra capra caprone
    - Scritto da: sei una capra...

    Deblobbalo, scaricalo già deblobbato, se sei
    proprio negato installa una distro completamente
    free a prova di
    binbomibkhya:

    https://trisquel.info/...Mah. La FSF oltre ai kernel precompilati mette a disposizione i sorgenti "vanilla" deblobbati.zcat /proc/config.gz e prendi la conf del kernel in uso, olddefconfig e imposti i valori di default per le funzionalità nuove. make -jX... blabla.Questo vale per i non bimbomi*****.
    • olmo scrive:
      Re: capra capra capra capra capra caprone
      Dimenticavo... la FSF mette a disposizione anche Icecat, un Firefox spurgato basato sulla versione ESR.
  • ciriacus scrive:
    futuro remoto
    La notizia è interessante, ma si parla di futuro, e le cose possono cambiare in maniera inattesa, nel frattempo.Vedremo se, e quando realizzeranno quanto promesso.
  • ABC scrive:
    Pale moon
    Su Linux va ancora bene Firefox basato su Firefox-esr. Meglio se è una versione non-originale di Firefox ma ha pure delle patch migliorative (in filosofia linux-like) messe da chi ha fatto il pacchetto. Firefox è un browser in declino da un sacco di tempo. Ormai è spacciato. I troll che lavorano a Mozilla con i soldi di Google hanno davvero distrutto Firefox. Seppure è nato prima Firefox di Chrome ora è Firefox il clone buggato e malfunzionante di Chrome.Pero' ho già trovato un possibile sostituto, Pale moon. L'ho provato ed è davvero più veloce/scattante di firefox. E' un fork ben fatto che secondo me sarà aggiunto ad un certo punto anche ai repository delle varie distro, così che finalmente si potrà sostituire il Firefox-bloatware di Mozilla con un "Firefox come sarebbe dovuto sempre essere".Ho notato che palemoon, a differenza di firefox, non include codice closed-source e proprietario come l'EME (l'Encrypted Media Extensions per il DRM), non include il "safe browsing" (che comunica a google tutti i siti web che visiti), non ha la telemetria (come Windows 10 anche firefox l'ha aggiunta, infatti se scrivi "tree -C" nella cartella del profilo compare una lista lunghissima di files se non si disattiva la telemetria), non ha l'healtreport (altro logger spyware) ecc.... però uBlock Origin funziona benissimo 8)
    • Grazie scrive:
      Re: Pale moon
      - Scritto da: ABC
      Su Linux va ancora bene Firefox basato su
      Firefox-esr. Meglio se è una versione
      non-originale di Firefox ma ha pure delle patch
      migliorative (in filosofia linux-like) messe da
      chi ha fatto il pacchetto. Firefox è un browser
      in declino da un sacco di tempo. Ormai è
      spacciato. I troll che lavorano a Mozilla con i
      soldi di Google hanno davvero distrutto Firefox.
      Seppure è nato prima Firefox di Chrome ora è
      Firefox il clone buggato e malfunzionante di
      Chrome.
      Pero' ho già trovato un possibile sostituto, Pale
      moon. L'ho provato ed è davvero più
      veloce/scattante di firefox. E' un fork ben fatto
      che secondo me sarà aggiunto ad un certo punto
      anche ai repository delle varie distro, così che
      finalmente si potrà sostituire il
      Firefox-bloatware di Mozilla con un "Firefox come
      sarebbe dovuto sempre
      essere".
      Ho notato che palemoon, a differenza di firefox,
      non include codice closed-source e proprietario
      come l'EME (l'Encrypted Media Extensions per il
      DRM), non include il "safe browsing" (che
      comunica a google tutti i siti web che visiti),
      non ha la telemetria (come Windows 10 anche
      firefox l'ha aggiunta, infatti se scrivi "tree
      -C" nella cartella del profilo compare una lista
      lunghissima di files se non si disattiva la
      telemetria), non ha l'healtreport (altro logger
      spyware) ecc.... però uBlock Origin funziona
      benissimo
      8)non lo conoscevo, provato e non semnbra malaccio
    • durac durac scrive:
      Re: Pale moon
      Mai generalizzare.Io ho avuto una esperienza diametralmente opposta alla tua (se non parli di teorie o di sentito dire).Firefox e la sua versione Waterfox a 64 bit da anni, hanno sempre funzionato bene, mentre Pale Moon mi ha dato problemi e alla fine ho dovuto eliminarlo.Quanto a Chrome,è vero che ha bypassato Firefox, ma questo è accaduto perché la gente vede solo a pochi centimetri di distanza e Google lo sa perché i suoi capi sono esponenti del mondo contemporaneo, arraffatore e privo di etica, mentre i mozilliani sono persi nei loro sogni di un mondo migliore, e quindi non si muovono con coerenza pragmatica.
      • Qualcuno scrive:
        Re: Pale moon

        Quanto a Chrome,è vero che ha bypassato Firefox,
        ma questo è accaduto perché la gente vede solo a
        pochi centimetri di distanza e Google lo sa
        perché i suoi capi sono esponenti del mondo
        contemporaneo, arraffatore e privo di etica,
        mentre i mozilliani sono persi nei loro sogni di
        un mondo migliore, e quindi non si muovono con
        coerenza
        pragmatica.Hai espresso perfettamente anche il mio pensiero: come non concordare al 100%?Continuo a usare Firefox e saltuariamente Chromium, perché di Google non mi fido neanche di striscio.
  • bubba scrive:
    l'unica cosa buona potrebbe essere l'uso
    l'unica cosa buona potrebbe essere l'uso di Rust. praticamente, dal poco che conosco, un "safe c/c++". Guardavo ora l'equivalente del malloc() ...
  • nonsense scrive:
    cambio di paradigma
    Ma non sarebbe ora di ripensare il concetto di 'browser'?Come dice giustamente Mozilla, le cose cambiano, e forse anche il modo con cui si accede ad internet dovrebbe cambiare.Non ho soluzioni geniali, ma o si centralizza il ruolo del browser, estenendolo, o si incrementa il ruolo di altre applicazioni estendendole, secondo me.
    • panda rossa scrive:
      Re: cambio di paradigma
      - Scritto da: nonsense
      Ma non sarebbe ora di ripensare il concetto di
      'browser'?No. Il concetto di browser va bene cosi' com'e'.
      Come dice giustamente Mozilla, le cose cambiano,
      e forse anche il modo con cui si accede ad
      internet dovrebbe
      cambiare.Il modo in cui si accede ad internet va bene cosi'.Bisogna piuttosto eliminare tutte le tecnologie proprietarie per ottenere contenuti liberamente ed anonimamente fruibili.
      Non ho soluzioni geniali, ma o si centralizza il
      ruolo del browser, estenendolo, o si incrementa
      il ruolo di altre applicazioni estendendole,
      secondo me.Il browser va bene cosi' com'e'.Se vuoi applicazioni, scrivi delle web apps, eseguibili via browser.
      • seven scrive:
        Re: cambio di paradigma
        - Scritto da: panda rossa
        No. Il concetto di browser va bene cosi' com'e'.Heil Panda
        • panda rossa scrive:
          Re: cambio di paradigma
          - Scritto da: seven
          - Scritto da: panda rossa

          No. Il concetto di browser va bene cosi'
          com'e'.

          Heil PandaIn quale facolta' hai detto di insegnare informatica?
          • nome e cognome scrive:
            Re: cambio di paradigma

            In quale facolta' hai detto di insegnare
            informatica?A naso quella dove hai studiato tu.
          • ... scrive:
            Re: cambio di paradigma
            - Scritto da: nome e cognome

            In quale facolta' hai detto di insegnare

            informatica?

            A naso quella dove hai studiato tu.E dove è stato XXXXto. Non lo voglio da nessuna parte, è un oggetto inutile
      • Panda Rosso scrive:
        Re: cambio di paradigma
        - Scritto da: panda rossa
        Bisogna piuttosto eliminare tutte le tecnologie
        proprietarie per ottenere contenuti liberamente
        ed anonimamente
        fruibili.Scommetto che devono sparire tutte, tranne quelle utilizzate e controllate da Google, tipo i Play Services o le estensioni di Chrome.Oppure confermi che dovrebbero sparire tutte le tecnologie sotto il controllo di Google?
        • panda rossa scrive:
          Re: cambio di paradigma
          - Scritto da: Panda Rosso
          - Scritto da: panda rossa


          Bisogna piuttosto eliminare tutte le
          tecnologie

          proprietarie per ottenere contenuti
          liberamente

          ed anonimamente

          fruibili.
          Scommetto che devono sparire tutte, tranne quelle
          utilizzate e controllate da Google, tipo i Play
          Services o le estensioni di
          Chrome.

          Oppure confermi che dovrebbero sparire tutte le
          tecnologie sotto il controllo di
          Google?Deve sparire il closed.Google o non google.
          • Ben10 scrive:
            Re: cambio di paradigma
            - Scritto da: panda rossa
            Deve sparire il closed.
            Google o non google.allora si dovrebbe smettere di usare il kernel linux che è pieno zeppo di blob binari. Almeno da qualcuno che usasse freebsd o openbsd il commento sarebbe più coerente. Bello fare il talebano pro-opensource e dire di non usare software closed, quando poi si usano programmi (linux, firefox) che sono scesi a compromessi col closed e sono diventati pappa e ciccia... Ma poi ci si lamenterebbe che linux farebbe di ogni PC un cassone degli anni 90 coi soliti commenti "la scheda video non va" e similiGoogle sfrutta l'open source a proprio vantaggio. almeno microsoft si scrive i propri di programmi. Per quanto possa suonare assurdo in certi casi il closed fa più bella figura.
          • punto rotto scrive:
            Re: cambio di paradigma
            Rispondere a un talebano ha un che di masochistico, credo.Il fanatico cerca di spiegare con la sua logica quello che invece arriva da altre direzioni; se si va sul suo terreno vince sempre lui, se non altro per sfinimento del masochista.
          • Panda Rosso scrive:
            Re: cambio di paradigma
            - Scritto da: panda rossa
            Deve sparire il closed.
            Google o non google.Quindi confermi che non usi né GMAIL, né Google Chrome?I quali, entrambi, hanno tecnologie proprietarie non standard.Non sei stato chiaro, li usi o no?
          • panda rossa scrive:
            Re: cambio di paradigma
            - Scritto da: Panda Rosso
            - Scritto da: panda rossa


            Deve sparire il closed.

            Google o non google.
            Quindi confermi che non usi né GMAIL, né Google
            Chrome?

            I quali, entrambi, hanno tecnologie proprietarie
            non
            standard.

            Non sei stato chiaro, li usi o no?Chrome non lo uso manco morto.Gmail invece e' un server di posta standard POP3/IMAP/SMTP ed e' pure gratis. Quando google fallira', cerchero' un altro server di posta gratis.
          • Panda Rosso scrive:
            Re: cambio di paradigma

            Gmail invece e' un server di posta standard
            POP3/IMAP/SMTP ed e' pure gratis. Quando google
            fallira', cerchero' un altro server di posta
            gratis.Sbagliato, non segue gli standard, non esiste alcun client non Google che mantenga tutto organizzato come lo si imposta su gmail.Ora, se sei coerente con te stesso, avendo appena scoperto una verità incontrovertibile, smetti di usare Gmail e Chrome, oppure tacitati, perché manchi di coerenza.
          • Shiba scrive:
            Re: cambio di paradigma
            - Scritto da: Panda Rosso

            Gmail invece e' un server di posta standard

            POP3/IMAP/SMTP ed e' pure gratis. Quando
            google

            fallira', cerchero' un altro server di posta

            gratis.
            Sbagliato, non segue gli standard, non esiste
            alcun client non Google che mantenga tutto
            organizzato come lo si imposta su gmail.È un cestone per la posta come qualunque altro. Poi che si organizzi come gli pare, a me interessa solo quello che mi manda via IMAP.
            Ora, se sei coerente con te stesso, avendo appena
            scoperto una verità incontrovertibile, smetti di
            usare Gmail e Chrome, oppure tacitati, perché
            manchi di coerenza.Sorvoliamo sull'idiozia di pensare che Gmail sia in qualche modo diveso da un qualunque altro servizio di email. Da contratto col mio provider di Internet non posso tirare su un server SMTP che comunichi con l'esterno, quindi non è che rimangano molte alternative.
          • era lui scrive:
            Re: cambio di paradigma
            - Scritto da: Shiba
            - Scritto da: Panda Rosso


            Gmail invece e' un server di posta
            standard


            POP3/IMAP/SMTP ed e' pure gratis. Quando

            google


            fallira', cerchero' un altro server di
            posta


            gratis.

            Sbagliato, non segue gli standard, non esiste

            alcun client non Google che mantenga tutto

            organizzato come lo si imposta su gmail.

            È un cestone per la posta come qualunque
            altro. Poi che si organizzi come gli pare, a me
            interessa solo quello che mi manda via
            IMAP.


            Ora, se sei coerente con te stesso, avendo
            appena

            scoperto una verità incontrovertibile,
            smetti
            di

            usare Gmail e Chrome, oppure tacitati, perché

            manchi di coerenza.

            Sorvoliamo sull'idiozia di pensare che Gmail sia
            in qualche modo diveso da un qualunque altro
            servizio di email. Da contratto col mio provider
            di Internet non posso tirare su un server SMTP
            che comunichi con l'esterno, quindi non è che
            rimangano molte
            alternative.che provider hai?
          • Shiba scrive:
            Re: cambio di paradigma
            - Scritto da: era lui
            che provider hai?Tele2. Se ritrovo il contratto ti faccio una scansione, è roba di una decina di anni fa.
          • Panda Rosso scrive:
            Re: cambio di paradigma
            - Scritto da: Shiba
            - Scritto da: Panda Rosso


            Gmail invece e' un server di posta
            standard


            POP3/IMAP/SMTP ed e' pure gratis. Quando

            google


            fallira', cerchero' un altro server di
            posta


            gratis.

            Sbagliato, non segue gli standard, non esiste

            alcun client non Google che mantenga tutto

            organizzato come lo si imposta su gmail.

            È un cestone per la posta come qualunque
            altro. Poi che si organizzi come gli pare, a me
            interessa solo quello che mi manda via
            IMAP.Proprio l'IMAP di Google non è standard.
            Sorvoliamo sull'idiozia di pensare che Gmail sia
            in qualche modo diveso da un qualunque altro
            servizio di email. Lo è.
            Da contratto col mio provider
            di Internet non posso tirare su un server SMTP
            che comunichi con l'esterno, quindi non è che
            rimangano molte
            alternative.Ce ne sono molti altri.Poi, se proprio hai problemi con i pessimi servizi di Vodafone/Tele2, esistono tanti altri provider.
          • era lui scrive:
            Re: cambio di paradigma
            - Scritto da: panda rossa
            Chrome non lo uso manco morto.

            Gmail invece e' un server di posta standard
            POP3/IMAP/SMTP ed e' pure gratis. Quando google
            fallira', cerchero' un altro server di posta
            gratis.che delusione, tante pippe sul software libero e no al cloud e poi usi un server email su cloud, closed source, profilante e arraffadati.
          • panda rossa scrive:
            Re: cambio di paradigma
            - Scritto da: era lui
            - Scritto da: panda rossa

            Chrome non lo uso manco morto.



            Gmail invece e' un server di posta standard

            POP3/IMAP/SMTP ed e' pure gratis. Quando google

            fallira', cerchero' un altro server di posta

            gratis.

            che delusione, tante pippe sul software libero e
            no al cloud e poi usi un server email su cloud,
            closed source, profilante e
            arraffadati.La mail esiste da quando esiste la rete. Il protocollo e' libero.I dati viaggiano in chiaro. E' cosa nota.Cani e porci possono leggerli comunque. E' cosa nota.Il software libero non si usa per svuotare l'oceano con una forchetta.
          • Panda Rosso scrive:
            Re: cambio di paradigma
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: era lui

            - Scritto da: panda rossa


            Chrome non lo uso manco morto.





            Gmail invece e' un server di posta
            standard


            POP3/IMAP/SMTP ed e' pure gratis.
            Quando
            google


            fallira', cerchero' un altro server di
            posta


            gratis.



            che delusione, tante pippe sul software
            libero
            e

            no al cloud e poi usi un server email su
            cloud,

            closed source, profilante e

            arraffadati.

            La mail esiste da quando esiste la rete.
            Il protocollo e' libero.
            I dati viaggiano in chiaro. E' cosa nota.
            Cani e porci possono leggerli comunque. E' cosa
            nota.

            Il software libero non si usa per svuotare
            l'oceano con una
            forchetta.Ma dai... e non eri quello che non voleva usare Pixelmator perché non è libero, ma preferiva impararsi addirittura GIMP?Sei sempre quello che non accetta di usare Linux perché ha parte del suo software closed e preferisce scriversi e aggiornarsi l'OS da solo?Invece per l'email, nonostante l'esistenza di servizi migliori e più aderenti agli standard, preferisci un servizio che ti profila e che non aderisce agli standard? Dov'è finita la tua coerenza?
          • panda rossa scrive:
            Re: cambio di paradigma
            - Scritto da: Panda Rosso
            Ma dai... e non eri quello che non voleva usare
            Pixelmator perché non è libero, Non e' libero.Si paga.Non e' moltipiattaforma.Esiste solo per il clementoni.Esiste l'alternativa open.E soprattutto io non so disegnare, quindi che cosa me ne frega di pixelmator?
            ma preferiva
            impararsi addirittura
            GIMP?Gimp lo so usare. Non devo imparare proprio niente.
            Sei sempre quello che non accetta di usare Linux
            perché ha parte del suo software closed e
            preferisce scriversi e aggiornarsi l'OS da
            solo?Ma che caxxo dici?
            Invece per l'email, nonostante l'esistenza di
            servizi migliori e più aderenti agli standard,Esiste un solo standard.
            preferisci un servizio che ti profila e che non
            aderisce agli standard? Dov'è finita la tua
            coerenza?Veramente profila te, mica me.Io mi so difendere dalla profilazione.
          • aphex_twin scrive:
            Re: cambio di paradigma
            - Scritto da: panda rossa
            Io mi so difendere dalla profilazione.Usando Gmail ? Ora dillo serio. :|
          • panda rossa scrive:
            Re: cambio di paradigma
            - Scritto da: aphex_twin
            - Scritto da: panda rossa

            Io mi so difendere dalla profilazione.

            Usando Gmail ?

            Ora dillo serio. :|Io mi so difendere dalla profilazione usando gmail.
          • aphex_twin scrive:
            Re: cambio di paradigma
            Certo certo , poi c'é la marmotta che incarta la cioccolata. 8)
          • panda rossa scrive:
            Re: cambio di paradigma
            - Scritto da: aphex_twin
            Certo certo , poi c'é la marmotta che incarta la
            cioccolata.
            8)La stessa marmotta che da anni cerca di insegnarti a quotare, ma tu sei duro come un applefan.
          • aphex_twin scrive:
            Re: cambio di paradigma
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: aphex_twin

            Certo certo , poi c'é la marmotta che
            incarta
            la

            cioccolata.

            8)

            La stessa marmotta che da anni cerca di
            insegnarti a quotare, ma tu sei duro come un
            applefan.L'unica cosa che potresti insegnare é come rendersi ridicoli.
          • panda rossa scrive:
            Re: cambio di paradigma
            - Scritto da: aphex_twin
            - Scritto da: panda rossa

            - Scritto da: aphex_twin


            Certo certo , poi c'é la marmotta che

            incarta

            la


            cioccolata.


            8)



            La stessa marmotta che da anni cerca di

            insegnarti a quotare, ma tu sei duro come un

            applefan.

            L'unica cosa che potresti insegnare é come
            rendersi
            ridicoli.Gia' lo faccio.Utilizzo i tuoi post come slide!
          • aphex_twin scrive:
            Re: cambio di paradigma
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: aphex_twin

            - Scritto da: panda rossa


            - Scritto da: aphex_twin



            Certo certo , poi c'é la marmotta
            che


            incarta


            la



            cioccolata.



            8)





            La stessa marmotta che da anni cerca di


            insegnarti a quotare, ma tu sei duro
            come
            un


            applefan.



            L'unica cosa che potresti insegnare é come

            rendersi

            ridicoli.

            Gia' lo faccio.
            Utilizzo i tuoi post come slide!Eh no ... io sono "duro come un applefan" ... :)
          • panda rossa scrive:
            Re: cambio di paradigma
            - Scritto da: aphex_twin
            - Scritto da: panda rossa

            - Scritto da: aphex_twin


            - Scritto da: panda rossa



            - Scritto da: aphex_twin




            Certo certo , poi c'é la
            marmotta

            che



            incarta



            la




            cioccolata.




            8)







            La stessa marmotta che da anni
            cerca
            di



            insegnarti a quotare, ma tu sei
            duro

            come

            un



            applefan.





            L'unica cosa che potresti insegnare é
            come


            rendersi


            ridicoli.



            Gia' lo faccio.

            Utilizzo i tuoi post come slide!

            Eh no ... io sono "duro come un applefan" ... :)Che pero' non ti impedisce di essere ridicolo.
          • aphex_twin scrive:
            Re: cambio di paradigma
            - Scritto da: panda rossa
            Quando google
            fallira', cerchero' un altro server di posta
            gratis.Ma non dicevi di stare su un .ru ? Racconti balle ? (newbie)... si racconti balle , e tante anche.
          • panda rossa scrive:
            Re: cambio di paradigma
            - Scritto da: aphex_twin
            - Scritto da: panda rossa

            Quando google

            fallira', cerchero' un altro server di posta

            gratis.

            Ma non dicevi di stare su un .ru ? Racconti balle
            ?
            (newbie)

            ... si racconti balle , e tante anche.Azz... che legge mi proibisce di avere tante caselle di posta?
          • aphex_twin scrive:
            Re: cambio di paradigma
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: aphex_twin

            - Scritto da: panda rossa


            Quando google


            fallira', cerchero' un altro server di
            posta


            gratis.



            Ma non dicevi di stare su un .ru ? Racconti
            balle

            ?

            (newbie)



            ... si racconti balle , e tante anche.

            Azz... che legge mi proibisce di avere tante
            caselle di
            posta?Nessuna , ma dicevi di preferire una piattaforma russa a quelle occidentali. Evidentemente hai cambiato idea. (rotfl)
          • panda rossa scrive:
            Re: cambio di paradigma
            - Scritto da: aphex_twin
            - Scritto da: panda rossa

            - Scritto da: aphex_twin


            - Scritto da: panda rossa



            Quando google



            fallira', cerchero' un altro
            server
            di

            posta



            gratis.





            Ma non dicevi di stare su un .ru ?
            Racconti

            balle


            ?


            (newbie)





            ... si racconti balle , e tante anche.



            Azz... che legge mi proibisce di avere tante

            caselle di

            posta?

            Nessuna , ma dicevi di preferire una piattaforma
            russa a quelle occidentali.


            Evidentemente hai cambiato idea. (rotfl)Evidentemente non hai capito il contesto.Uso la mail russa per sottoscrivere l'acXXXXX a server occidentali.Uso gmail per sottoscrivere l'acXXXXX a server russi.Ti devo anche spiegare il perche' o ci arrivi da solo?
          • aphex_twin scrive:
            Re: cambio di paradigma
            - Scritto da: panda rossa
            Evidentemente non hai capito il contesto.
            Uso la mail russa per sottoscrivere l'acXXXXX a
            server
            occidentali.
            Uso gmail per sottoscrivere l'acXXXXX a server
            russi.

            Ti devo anche spiegare il perche' o ci arrivi da
            solo?Ecco , ora i russi hanno le tue mail russe e sanno il tuo indirizzo gmail e gli americani hanno le tue mail americane e sanno il tuo indirizzo russo. Hai chiuso il cerchio.
          • panda rossa scrive:
            Re: cambio di paradigma
            - Scritto da: aphex_twin
            - Scritto da: panda rossa

            Evidentemente non hai capito il contesto.

            Uso la mail russa per sottoscrivere
            l'acXXXXX
            a

            server

            occidentali.

            Uso gmail per sottoscrivere l'acXXXXX a
            server

            russi.



            Ti devo anche spiegare il perche' o ci
            arrivi
            da

            solo?

            Ecco , ora i russi hanno le tue mail russe e
            sanno il tuo indirizzo gmail e gli americani
            hanno le tue mail americane e sanno il tuo
            indirizzo russo. Hai chiuso il
            cerchio.E quando mai avrebbero chiuso il cerchio?(Ammesso che questi collaborino)
  • ... scrive:
    come migliorare firefox
    - smettere di inseguire chrome sul numero di versione che cambia ogni settimana secondo lo stile del "piu e' grosso piu siamo fighi"- fare delle release solo "quando e' pronto" e non "butta fuori e fotteXXXX se va in crash"- smettere di incularsi centinaia di mega solo per gestire 4 pagine del XXXXX.
    • ... scrive:
      Re: come migliorare firefox
      - Scritto da: ...
      - smettere di inseguire chrome sul numero di
      versione che cambia ogni settimana secondo lo
      stile del "piu e' grosso piu siamo
      fighi"

      - fare delle release solo "quando e' pronto" e
      non "butta fuori e fotteXXXX se va in
      crash"

      - smettere di incularsi centinaia di mega solo
      per gestire 4 pagine del
      XXXXX.PS: smettere di inginocchiarsi davanti ai "gestori di contenuti" solo per che lo fanno tutti gli altri.
      • Shiba scrive:
        Re: come migliorare firefox
        - Scritto da: ...
        - Scritto da: ...

        - smettere di inseguire chrome sul numero di

        versione che cambia ogni settimana secondo lo

        stile del "piu e' grosso piu siamo fighi"



        - fare delle release solo "quando e' pronto" e

        non "butta fuori e fotteXXXX se va in crash"



        - smettere di incularsi centinaia di mega solo

        per gestire 4 pagine del XXXXX.


        PS: smettere di inginocchiarsi davanti ai
        "gestori di contenuti" solo per che lo fanno
        tutti gli altri.A questo si rimedia facilmente[img]http://i.imgur.com/foidL25.png[/img]
    • un tale scrive:
      Re: come migliorare firefox
      - Scritto da: ...
      - smettere di inseguire chrome sul numero di
      versione che cambia ogni settimana secondo lo
      stile del "piu e' grosso piu siamo
      fighi"

      - fare delle release solo "quando e' pronto" e
      non "butta fuori e fotteXXXX se va in
      crash"

      - smettere di incularsi centinaia di mega solo
      per gestire 4 pagine del
      XXXXX.comunque a me firefox crasha pochissimo e usa meno ram di chrome, purtroppo è più laggoso.Ad ogni modo Firefox avrà molti difetti ma ha il pregio della fiducia: mi fido più di mozilla che di google o microsoft.
      • come migliorare i tuoi post scrive:
        Re: come migliorare firefox
        ecco ad esempio cambiare nick non aiuta a migliorare i tuoi post sono post di XXXXX e restano di XXXXX.
      • ... scrive:
        Re: come migliorare firefox
        - Scritto da: un tale
        - Scritto da: ...

        - smettere di inseguire chrome sul numero di

        versione che cambia ogni settimana secondo lo

        stile del "piu e' grosso piu siamo

        fighi"



        - fare delle release solo "quando e' pronto" e

        non "butta fuori e fotteXXXX se va in

        crash"



        - smettere di incularsi centinaia di mega solo

        per gestire 4 pagine del

        XXXXX.

        comunque a me firefox crasha pochissimo e usa
        meno ram di chrome, purtroppo è più
        laggoso.

        Ad ogni modo Firefox avrà molti difetti ma ha il
        pregio della fiducia: mi fido più di mozilla che
        di google o
        microsoft.qualcuno dovrebbe darti una bastonata (ma bella forte, eh!) ogni volta che dici "laggoso", "brandizzato", "taggato" e così via.
        • era lui scrive:
          Re: come migliorare firefox
          - Scritto da: ...
          - Scritto da: un tale

          - Scritto da: ...


          - smettere di inseguire chrome sul numero di


          versione che cambia ogni settimana secondo lo


          stile del "piu e' grosso piu siamo


          fighi"





          - fare delle release solo "quando e' pronto" e


          non "butta fuori e fotteXXXX se va in


          crash"





          - smettere di incularsi centinaia di mega solo


          per gestire 4 pagine del


          XXXXX.



          comunque a me firefox crasha pochissimo e usa

          meno ram di chrome, purtroppo è più

          laggoso.



          Ad ogni modo Firefox avrà molti difetti ma ha il

          pregio della fiducia: mi fido più di mozilla che

          di google o

          microsoft.


          qualcuno dovrebbe darti una bastonata (ma bella
          forte, eh!) ogni volta che dici "laggoso",
          "brandizzato", "taggato" e così
          via.che fine ha fatto italofilo, è stato sopraffatto da qualche altra tua personalità un po' meno odiosa? (rotfl)
    • come migliorare i tuoi post scrive:
      Re: come migliorare firefox
      Smetti di usare qualunque browser per sparare XXXXXXX e togliti finalmente dai XXXXXXXX!
  • opinione scrive:
    Firefox 50 beta grossi problemi
    Nonostante sia già al 11 rilascio beta (in genere sono 6-7) ha ancora un mucchio di problemi. Crash improvvisi e blocchi di plug-in. Con un pc potente cammina abbastanza bene, ma con un pc vecchiotto frulla di hard disk da paura, e dopo 5 minuti è inutilizzabile. Mi tengo per ora la 49, che va bene come tutte le versioni precedenti.
    • Incredulo scrive:
      Re: Firefox 50 beta grossi problemi
      Come mai voi smanettoni installate sempre l'ultima versione appena uscita??Possibile che nessuno abbia mai provato Firefox ESR, che dovrebbe essere più stabile e affidabile?
      • ultimo scrive:
        Re: Firefox 50 beta grossi problemi
        Perchè hanno il cervello sfatto del consumista modaiolo, di conseguenza non si accorgono della loro condizione di eterni betatester.P.S.: gli ultimi saranno i primi (a prenderla nel c***).
Chiudi i commenti