I grandi del GSM contro Google?

Lo prevede il Sunday Telegraph, secondo cui si terrà a breve una riunione non più tanto segreta tra i maggiori operatori di telefonia mobile. Il search sul telefonino non cadrà nelle mani di BigG?

Barcellona – “I giganti della telefonia mobile tramano per realizzare un rivale segreto per Google”. Così titola il Sunday Telegraph in una notizia che sta facendo rapidamente il giro del mondo.

In realtà si tratta di rumors associati ad alcune considerazioni piuttosto ovvie: Google, che ha peraltro già stretto accordi con alcuni operatori, da tempo punta a “migrare” sui telefonini il proprio sistema di advertising. Un mercato potenzialmente enorme che i grandi delle TLC mobili non sembrano disposti a lasciare al colosso di Mountain View.

Secondo il giornale britannico, dunque, in occasione del prossimo 3GSM World Congress , in apertura nei prossimi giorni, Vodafone, France Telecom, Telefonica, Deutsche Telekom, Hutchison Whampoa, Telecom Italia e Cingular, tra gli altri, si riuniranno per stabilire il da farsi, ad esempio per lavorare sull’ipotesi di un motore di mobile search alternativo a Google.

Un’altra ipotesi avanzata dalla testata inglese è che il gruppo di operatori dia vita ad una partnership strategica con altri big tra le net company che già competono con Google. Un’alleanza del genere potrebbe effettivamente mettere in difficoltà, queste le speculazioni delle ultime ore, il gigante del search.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Apple Corps riceve la licenza per cosa??
    Da come è riportata qui la notizia si direbbe che la Apple Corps inglese, inventrice e proprietaria del marchio con la mela in campo discografico sin dagli anni '60, da questi accordi riceva il permesso dalla Apple Inc (quella dei computer) di utilizzare i marchi e simboli che sono stati dalla medesima Apple Corps inventati e da sempre utilizzati. Qualcosa non mi torna. L'impressione che ne ricavo leggendo questo articolo è che in qualsiasi modo la Apple americana cerchi di fagocitare qualunque cosa abbia a che fare con il nome o il simbolo di una mela. Bella roba! Non l'hanno però spuntata con la Creative, nel 2006 hanno dovuto pagare alla ditta di Singapore 100 milioni di dollari per la licenza di usare alcuni brevetti dei Creative Zen sui prodotti Apple.http://www.xbitlabs.com/news/multimedia/display/20070201141449.html
    • Anonimo scrive:
      Re: Apple Corps riceve la licenza per co
      hai mai sentito parlare di soldi? :)
      • Anonimo scrive:
        Re: Apple Corps riceve la licenza per co
        In che senso di soldi? La licenza significa che Apple Corps, nata molto prima di Apple Inc, paghi quest'ultima per poter utilizzare marchi e simboli di proprietà della stessa Apple Corps già da molto tempo. O forse vuoi dire che Apple Inc paga Apple Corps per consentire a quest'ultima di usare i marchi che sono sempre stati di Apple Corps. La notizia, com'è riportata, non è chiara e se è vera è assurda pur nella sua verità!
  • Anonimo scrive:
    Ridicoli
    Fanno ridere i polli, e non se ne rendono neppure conto !
  • Anonimo scrive:
    Apple corps e' venuta prima
    Quindi ha ragione. Mi spiace che abbia mollato e sia scesa a compromessi con chi evidentemente ha preso il suo marchio indebitamente.
    • Anonimo scrive:
      ... ma se ne stava andando.
      Tutto sommato, si saranno resi conto che essere vista come l'etichetta che distribuisce la musica di iTunes invece che solo quella dei Beatles era piu' redditizio ...:-)
      • Anonimo scrive:
        Re: ... ma se ne stava andando.
        - Scritto da:
        Tutto sommato, si saranno resi conto che essere
        vista come l'etichetta che distribuisce la musica
        di iTunes invece che solo quella dei Beatles era
        piu' redditizio
        ...

        :-)Ne dubito fortemente.
  • Anonimo scrive:
    Comunque i classici americani....
    Comunque i classici americani!Se volevano potevano trovare un'accordo già da molto tempo!Dove c'è guerra legale c'è interesse economico !
  • Anonimo scrive:
    10 anni per una ca**ata?
    10 anni di battaglie legali per risolverla in modo così stupidamente semplice? la celerità della giustizia...
Chiudi i commenti