I nuovi fratellini di Photoshop e Premiere

Adobe aggiorna le versioni consumer dei suoi programmi di fotoritocco e editing video, includendovi alcune delle funzionalità introdotte di recente nei fratelli maggiori. I dettagli
Adobe aggiorna le versioni consumer dei suoi programmi di fotoritocco e editing video, includendovi alcune delle funzionalità introdotte di recente nei fratelli maggiori. I dettagli

Milano – Photoshop Elements 6 e Premiere Elements 4, le nuove major release di due fra i software consumer più diffusi nell’ambito dell’editing fotografico e video, sono appena stati lanciati sul mercato da Adobe nella versione Windows.

Il programma di fotoritocco Photoshop Elements 6 amplia le funzionalità dedicate alla modifica e alla gestione delle fotografie digitali, tra le quali si citano Photomerge , che permette di combinare più scatti in un’unica foto (particolarmente utile per creare Adobe foto panoramiche o di gruppo); Quick Selection , che velocizza le operazioni di selezione dei soggetti nelle foto; Editing Guidato , un wizard che conduce per mano l’utente attraverso le varie fasi del processo di fotoritocco; e migliorate funzionalità per la condivisione e la distribuzione delle immagini attraverso la creazione di gallerie fotografiche online e offline, presentazioni, cartoline, etichette ecc.

Il prezzo al pubblico di Photoshop Elements 6 è di 99,60 euro.

Il software di video editing Premiere Elements 4 ha tra i suoi punti di forza un nuovo gestore dei file, chiamato Organizer , condiviso con Photoshop Elements 6: grazie ad un database comune, a cui possono accedere entrambe le applicazioni, Adobe afferma che gli utenti di Premiere possono creare filmati a partire da sequenze di immagini statiche in modo più semplice e rapido.

Il software include poi un nuovo Audio Mixer , che funziona come una console di mixaggio in uno studio di registrazione, permettendo di regolare tutti i principali parametri audio a proprio piacere. Premiere Elements 4 è in grado di rilevare automaticamente il ritmo del sottofondo musicale e di sincronizzare l’inizio e la fine di ciascuna scena con il ritmo della colonna sonora.

Il nuovo Sharing Center permette invece agli utenti di caricare e condividere i filmati su molteplici supporti, tra cui DVD, Web e dispositivi mobili. I video possono essere inoltre esportati su siti Web in file compatibili con Flash, senza particolari codifiche. Il programma ottimizza e formatta automaticamente il video per renderlo compatibile con il media che lo conterrà, inclusi i nuovi supporti in alta definizione.

Anche Premiere Elements 4 viene venduto al prezzo di 99,60 euro, ed in bundle con Photoshop Elements 6 può essere acquistato a 150 euro.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

25 09 2007
Link copiato negli appunti