IAB Italia: volano gli spot online

Il Bureau tira le somme del 2007, un anno che ha visto crescere in modo esponenziale gli investimenti pubblicitari online. Il paid search domina, Google sorride

Roma – Il 2007 è un altro anno che gli operatori web ricorderanno: è l’anno in cui si è manifestata in tutta la sua evidenza la potenzialità dei nuovi media per quanto attiene agli investimenti pubblicitari. Spesso invisi agli utenti, sono proprio le inserzioni ciò che più di ogni altra cosa sostiene una parte consistente dei servizi disponibili online: secondo IAB Italia l’anno passato questo valore è salito del 39 per cento, a quota 680 milioni di euro. Per il 2008 si prevede una crescita che potrebbe sfiorare il miliardo di euro .

Gli esperti della pubblicità spiegano che nel 2006 il valore complessivo si era fermato ai 488 milioni di euro, ulteriore segno del momentum che sta vivendo il web nelle strategie pubblicitarie di molte diverse tipologie di impresa: ad una progressiva contrazione degli investimenti nel cartaceo corrisponde una maggiore conoscenza e frequentazione della rete, due elementi che sommati ai risultati effettivamente ottenuti dagli inserzionisti tendono a spostare l’equilibrio della spesa sempre più sul nuovo medium.

A trainare la crescita degli investimenti c’è quel paid search che spinge i network dei grandi servizi di ricerca e dei loro partner, quegli ads associati a risultati di ricerca o parole chiave, strumenti per i quali si prevede un aumento del 2007 sul 2006 del 58 per cento, con un valore che passa da 130 a 205 milioni di euro.

Un ruolo essenziale, il cui valore potrà essere tracciato solo a consuntivo 2007 concluso, continuerà a giocarlo il display advertising , che comprende banner, pop-up e in generale tutte le forme di presentazione di un contenuto pubblicitario grafico sulle pagine viste dagli utenti: IAB vede una crescita del 43 per cento, con valori che andranno dai 202 del 2006 ai 290 del 2007.

Cresceranno, ma in misura minore, altre forme di promozione come l’ email marketing , le directory e i cosiddetti classified . Passerà invece nel 2007 a quota 20 milioni di euro il mobile marketing che nel 2006 aveva registrato un valore di 15 milioni.

Comprensibile la fiducia degli operatori. “Il 2008 – ha dichiarato il presidente di IAB Italia Layla Pavone – sarà ancora un anno di grandi successi per l’industry della comunicazione digitale interattiva in generale e, in particolare, per il mercato degli investimenti pubblicitari online. Ci sono tutti i presupposti perché gli investitori pubblicitari incrementino le quote di budget dedicate all’online”. Le imprese hanno compreso il potenziale di Internet e dunque aumenteranno anche le aziende che – spiega Pavone – “decideranno di inserire Internet nel media mix, allocando una buona parte del budget a questo che ricordiamo è un supermedia e si posiziona ormai nella rosa dei primi tre più importanti mezzi per quanto riguarda l’allocazione degli investimenti pubblicitari, se solo consideriamo anche gli investimenti in paid search “.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Sandro F scrive:
    Chi è in grado di farlo?
    Ciao,Ma tra di voi non c'è un gruppetto con le palle in grado di farlo? Certo ci vogliono molte risorse e costi ma solo per dargli uno schiaffo a questi ladri!Se qualcuno ha voglia e tempo di farlo per cortesia metta i reali costi in un tab del sito cosi per far vedere quanto costerebbe rifarlo da zero e non i mucchi di soldi che hanno preso senza fare niente.Il sito proposto da Rutelli cmq non sembra il massimo, a me piace tanto (gusti personali) è fatto in asp ma si potrebbe farlo anche in php :)http://sweden.se/templates/cs/Frontpage.aspx?id=1898
  • Sandro F scrive:
    Così gli paghiamo le vacanze
    Ciao,Visto che sono a miseria con tutti i soldi che ci spennano quei mangnapane a ufo,ladri,corrotti e banditi legalizzati ora ci fottono altri soldi!Non c'è una parola per esprimere quello che vorrei dire!Sandro
  • giuseppe musolino scrive:
    non sprechiamo altro denaro
    Ogni regione ha il suo portale. Anche l'Enit ne ha uno (www.enit.it).Federalberghi pubblica gratuitamente tutti gli alberghi (www.italyhotels.it).e si potrebbe continuare per ore ...Non sprechiamo altro danaro pubblico.
  • pascale pascalinho scrive:
    risarcire i contribuenti
    forse se facessero risarcire i contribuenti sequestrando gli stipendi ai signori del governo......queste porcate finirebbero,cominciando da mr. rutelli!!!!
  • ciccio scrive:
    italia
    basta con le stronzate
  • Io Io scrive:
    x redazione: Bocca non Rocca
    si chiama Bernabo' Bocca, non Rocca
  • elio marvin scrive:
    ...come sempre...
    Riporto l'ultimo paragrafo dell'articolo:---------------------------Il proposito di dare un futuro al progetto, rivisto e corretto e da far risorgere con basi del tutto nuove, è uno dei timori paventati nelle scorse ore da Scandalo Italiano, il blog che più da vicino ha seguito la vicenda Italia.it, secondo cui il vero problema è che Italia.it non è morto: "Perché Italia.it non è e non è mai stato un portale, non è un progetto, non sono contenuti, non è interesse comune, non è collaborazione, non è miglioramento. Italia.it è solo tanto denaro pubblico, interessi di combriccole e un oceano di incompetenza".----------------------------Al posto di

    "Italia.it è solo tanto denaro pubblico, interessi di combriccole e un oceano di incompetenza".Leggi

    Italia.it è solo tanto denaro pubblico, interessi di combriccole e un oceano di profonda e sfacciata disonestà"
  • Ernesto scrive:
    Nun te disturba'!
    Stai calmo, respira e vedrai che passa.Nun te scalda' che te ffa male. Nun piglia' iniziative che poi sai come va a fini', te ricordi?Nun te deconcentra', nun pensa' ar sito uebbe. Nun te move che senno' nun se vede er Canale 5.Nun parla' senno te riconoscono. Non pensa' che poi te viene er problema de l'anno scorso, che hai dovuto sta' 3 mesi a Freggene in cura.
  • Farting Burper scrive:
    Bastava non vietare a wikipedia...
    ... di pubblicare immagini di arte dall'Italia. Avremmo avuto tanta bella pubblicità GRATIS. E invece, grazie a un tale che si crede un genio che voleva "porre fine al far west" e a quelli in due anni non son stati capaci di rimettere la cosa a posto, lo stato si è arrogato il copyright su tutta l'italia e ora deve strapagare per il portalone turistico.
    • TATO_60 scrive:
      Re: Bastava non vietare a wikipedia...
      - Scritto da: Farting Burper
      ... di pubblicare immagini di arte dall'Italia.
      Avremmo avuto tanta bella pubblicità GRATIS. E
      invece, grazie a un tale che si crede un genio
      che voleva "porre fine al far west" e a quelli in
      due anni non son stati capaci di rimettere la
      cosa a posto, lo stato si è arrogato il copyright
      su tutta l'italia e ora deve strapagare per il
      portalone
      turistico.quoto e basta
    • www.laforgi a.medusawo rks.net scrive:
      Re: Bastava non vietare a wikipedia...
      - Scritto da: Farting Burper
      ... di pubblicare immagini di arte dall'Italia.
      Avremmo avuto tanta bella pubblicità GRATIS. E
      invece, grazie a un tale che si crede un genio
      che voleva "porre fine al far west" e a quelli in
      due anni non son stati capaci di rimettere la
      cosa a posto, lo stato si è arrogato il copyright
      su tutta l'italia e ora deve strapagare per il
      portalone
      turistico.ed infatti ancora una volta si capisce l'ignoranza di questi simil-politici incompetenti che non pensano ad altro se non ai loro interessi...meritate la gogna!!!
    • MeMedesimo scrive:
      Re: Bastava non vietare a wikipedia...
      - Scritto da: Farting Burper
      ... di pubblicare immagini di arte dall'Italia.
      Avremmo avuto tanta bella pubblicità GRATIS. E
      invece, grazie a un tale che si crede un genio
      che voleva "porre fine al far west" e a quelli in
      due anni non son stati capaci di rimettere la
      cosa a posto, lo stato si è arrogato il copyright
      su tutta l'italia e ora deve strapagare per il
      portalone
      turistico.un commento sensato ^^ I'm quoting you
    • Anonimo scrive:
      Re: Bastava non vietare a wikipedia...
      Scusa cosa non hai capito del concetto "a loro non frega niente della promozione turistica ma solo di fregarsi i soldi" ?Lasciando questo compito a wikipedia ed alla comunità avrebbero potuto metterci le mani sopra ? No.
    • anonimo bastardo scrive:
      Re: Bastava non vietare a wikipedia...
      - Scritto da: Farting Burper
      ... di pubblicare immagini di arte dall'Italia.
      Avremmo avuto tanta bella pubblicità GRATIS. E
      invece, grazie a un tale che si crede un genio
      che voleva "porre fine al far west" e a quelli in
      due anni non son stati capaci di rimettere la
      cosa a posto, lo stato si è arrogato il copyright
      su tutta l'italia e ora deve strapagare per il
      portalone
      turistico.quoto tuttoSolo BUFFONI...loro sono sono solo BUFFONI ...SOOOLO BUFFONIIIIIIIIII !!!!sono solo BUFFOONIIII !!!tifo da stadio ci vorrebbe a montecitorio ...una bella folla incazzata Prodi ...Berlusconi ....c'avete rotto i coglioxx !!:D
    • Aresio scrive:
      Re: Bastava non vietare a wikipedia...
      - Scritto da: Farting Burper
      ... di pubblicare immagini di arte dall'Italia.
      Avremmo avuto tanta bella pubblicità GRATIS. E
      invece, grazie a un tale che si crede un genio
      che voleva "porre fine al far west" e a quelli in
      due anni non son stati capaci di rimettere la
      cosa a posto, lo stato si è arrogato il copyright
      su tutta l'italia e ora deve strapagare per il
      portalone
      turistico.oplà, 'nuff said.
    • Mazzette scrive:
      Re: Bastava non vietare a wikipedia...
      - Scritto da: Farting Burper
      ... di pubblicare immagini di arte dall'Italia.
      Avremmo avuto tanta bella pubblicità GRATIS.Certo, avremmo dato a Wikipedia la possibilità di guadagnare al posto nostro.Hai presente che la maggior parte delle bellezze del mondo sono qui?Lasciamo un sito internet che potenzialmente potrebbe valere ***MOLTO*** ad un'organizzazione nemmeno italiana come wikipedia?Neanche per sogno.
      • Nifft scrive:
        Re: Bastava non vietare a wikipedia...
        Wikipedia è (anche) italiana.
      • Mah scrive:
        Re: Bastava non vietare a wikipedia...
        - Scritto da: Mazzette
        Lasciamo un sito internet che potenzialmente
        potrebbe valere ***MOLTO*** ad un'organizzazione
        nemmeno italiana come
        wikipedia?
        Neanche per sogno.Oh signur un altro convinto.....wikipedia e' un po' di tutti,ognuno ci mette il suo li,e pensa un po'? Non devi spendere nemmeno un euro di soldi pubblici,e hai un servizio decente.Magari sei anche a favore di quello schifo delle immagini "deteriorate"?
    • brainlock scrive:
      Re: Bastava non vietare a wikipedia...
      - Scritto da: Farting Burper
      ... di pubblicare immagini di arte dall'Italia.
      Avremmo avuto tanta bella pubblicità GRATIS. E
      invece, grazie a un tale che si crede un genio
      che voleva "porre fine al far west" e a quelli in
      due anni non son stati capaci di rimettere la
      cosa a posto, lo stato si è arrogato il copyright
      su tutta l'italia e ora deve strapagare per il
      portalone
      turistico.finalmente un commento sensato. Quoto tutto.
  • TATO_60 scrive:
    Qui sono tutti concussi
    Si parla sempre di "OBBLIGO DELL'AZIONE PENALE" ... ma solo quando vogliono loro ... Ma dove sono tutti questi Magistrati si occimìno sempre più di cazzate. Mastella si ... subrettine si ... rifiuti no ... certo che e difficile sputare nel piatto dove si mangia .... Un barista e/o commerciabte che non emette degli scontrini per pochi uro ... vienne fatto chiudre ... gente che "ruba" migliardi resta a piede libero ... e magari continua a prendere lo stipendio (sviluppo Italia !) a piede libero e con i soldi ... VERGOGNATEVI !!! Troppe braccia rubate all'agricoltura !!!! e alle carceri-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 22 gennaio 2008 14.30-----------------------------------------------------------
  • andy61 scrive:
    Suggerimento ...
    ======= VISTO CHE ... =======Visto che a quanto pare l'idea non è stata abbandonata,visto che qualcuno afferma che l'industria del turismo ha effettivamente bisogno di un portale del genere,visto che comunque qualche politico sarà o dovrà essere coinvolto,======= come approcciare il problema =======suggerisco, per tempo, a tutti coloro che saranno chiamati all'arduo compito, di:1) non stabilire a priori budget stratosferici, se ancora non sanno cosa dovranno comprare2) promuovere un approccio collaborativo che incentivi e sostenga i professionisti e le piccole aziende (poi vediamo come)3) promuovere la competizione, che porta qualità e riduzione dei prezzi======= come realizzare e scegliere il logo =======A titolo di esempio, per il logo (quello attuale va per forza buttato, non foss'altro per la triste fama che si porta dietro), non stanziate 100.000 Euro: stanziatene 10.000 ed organizzate una competizione nazionale a cui può partecipare chiunque, purché italiano (anche un ragazzino, insomma); la competizione si può organizzare on-line, a costo praticamente nullo, in cui a votare ed in fine a decidere saranno i cittadini, e non una commissione arbitrariamente scelta da qualche politico.======= come e dove attivare il portale =======Per ospitare il sito, non è necessario utilizzare nuovi sistemi, magari costosi: i nostri ministeri ne hanno da buttare; e se così non fosse, si mettono in gara tutti gli ISP nazionali, in cui i requisiti di base per la partecipazione devono essere:1) il costo per la banda garantita (in tagli da 1 Mbit/s), in modo da poterla aumentare avendo già pattuito il costo;2) lo spazio disco offerto, in tagli (ad esempio) di 100 GB (per lo stesso motivo precedente);3) le prestazioni del sistema ospite, sottoforma di canone annuo di noleggio di una classe di macchina predefinita, presa come metro di riferimento.4) ovviamente, le modalità per poter misurare le prestazioni richieste e le penali se queste non vengono rispettate.======= come manutenere il portale =======Non puntate su software proprietario, perché anche se in prima istanza ve lo regalano, sarete legati fino alla notte dei tempi a pagare contratti di aggiornamento delle licenze tutte le volte che un prodotto verrà abbandonato, e sarete costretti a pagare l'assistenza ai prezzi stabiliti dal produttore.Aggiungo che praticamente tutto il software commerciale è made in USA, o comunque non è made in Italy, e quindi i soldi dei contribuenti se ne andrebbero all'estero, impoverendo ulteriormente il nostro stato.Utilizzate invece software open source, e mettete in gara tutte le aziende che forniscono servizi di assistenza e consulenza per tali software; darete un bell'impulso a alle piccole aziende, che sono molto più motivate ed agili nel rispondere all'evoluzione della tecnologia e a soddisfare il cliente.Non da ultimo, sarà possibile mettere in competizione tali aziende, al fine di ottenere anche prezzi più vantaggiosi rispetto a quelli di listino dei soliti noti.======= realizzazione =======Per la realizzazione, partite dal basso:1) organizzatevi per accettare la peer review, con tutti i commenti, suggerimenti e contributi di tutti;2) definite quali siano i requisiti minimi di accettabilità (accessibilità, etc. etc.)3) definite quali devono essere le informazioni ed i servizi minimi da presentare4) stabilite quali sono di volta in volta le funzionalità da realizzare, pubblicate le specifiche e mettete in gara gli sviluppatori perché le realizzino5) fornite specifiche semplici a tutti gli attori coinvolti nel settore del turismo (alberghi, agenzie di viaggi, province, enti del turismo, etc.) in modo che ciascuno sia in grado di pubblicare ed aggiornare i propri contenuti, senza la necessità di un ufficio centrale preposto alla pubblicazione.======= come farà a partire un siffatto portale? =======grazie alla competizione:quale agenzia di viaggi sarà disposta a starne fuori, quando le altre vi entrano?Quale provincia vorrà rinunciare all'indotto del turismo per non essersi promossa adeguatamente?... e già che ci siamo, si potrebbe chiedere un contributo, anche minimo (10 Euro/anno?) a ciascun ente, come partecipazione ai costi di esercizio.Insomma, le possibilità esistono, le capacità e le professionalità anche: manca solo la volontà di chi è stipendiato per amministrare l'azienda Italia.
    • TATO_60 scrive:
      Re: Suggerimento ...
      Perchè non delegare ad in pool di università ... che tra le altre cose sono già sovenzionate dai soldi pubblici ... chi presenta il progetto migliore potrà essere sovenzionato ulteriormente ... avvicineremo così gli atenei ulteriormente al mondo reale ... tutto questo magari sotto il controllo dai sindacati di categoria ... Federalberghi .. associazioni di categoria ... musei ecc.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 22 gennaio 2008 14.56-----------------------------------------------------------
      • andy61 scrive:
        Re: Suggerimento ...
        Sorry!Me ne ero dimenticato ma era mia intenzione coinvolgerle.Mi sono anche dimenticato di osservare che con un approccio come quello proposto si potrebbero utilizzare anche fondi nazionali ed europei per l'innovazione e per l'introduzione dei giovani nel mercato del lavoro.E se poi le università lavorano bene, e riescono ad inventare qualche cosa di nuovo per questo portale, si può cercare fondi anche per l'innovazione e la ricerca.
    • Mi scoccio di loggare scrive:
      Re: Suggerimento ...
      Purtroppo non si avrebbe piu' un "Affaire" e quindi e' una cosa poco interessante per qualsiasi politico italiano.
  • Picander scrive:
    C'è già wikitravel
    Perchè non investire su wikitravel?http://wikitravel.org/it/Pagina_principale
    • TATO_60 scrive:
      Re: C'è già wikitravel
      Certamente ... anche questo strumento potrebbe essere validissimo ... l'aggiornamento dei dati andrebbe delegato alle singole Aziende Turistiche sparse sul territorio ... a costo ZERO
  • robberto scrive:
    Faccio outing : ho votato rutelli :(
    Sono mesi che mi tengo tutto dentro, è ora di fare outing...sono stato coglione a votare rutellisono stato coglione a votare rutellisono stato coglione a votare rutellisono stato coglione a votare rutelli... mi sento già meglio!
  • Manwë scrive:
    Restituisci i soldi!!
    Ridateci i soldi brutti pezzi di ladroni
  • fra martino scrive:
    o mio dio. ommioddio!
    rutelli? a casa, per il bene di noi tutti.
    • TATO_60 scrive:
      Re: o mio dio. ommioddio!
      Solo Rutelli ?
    • Anonimo Bastardo scrive:
      Re: o mio dio. ommioddio!
      - Scritto da: fra martino
      rutelli? a casa, per il bene di noi tutti.Ci rimettiamo Stanca ???così la storia continua da dove è iniziata ....sostituiamo il politico facciadibronzocon il conclamato intrallazzatore(vedi scandalo voto elettronico)POVERA ITALIA adda passa a nuttata ...ARIDATECE LA PRIMA REPUBBLICA !!questi so peggio!!
      • afiorillo scrive:
        Re: o mio dio. ommioddio!
        - Scritto da: Anonimo Bastardo
        (vedi scandalo voto elettronico)Ma quale "voto elettronico"? Non c'è mai stato "voto elettronico", c'è stata la sperimentazione di scrutinio elettronico, che è tutt'altra cosa. Ed ha funzionato perfettamente, quale "scandalo"?Ah, forse ti riferisci al figlio di Pisanu? Ah, be'...
  • anonimo01 scrive:
    Plis, Stop Polemics (and visit...) !!!
    [img]http://www.margheritaonline.it/foto/images/rutelli01.jpg[/img]Rutelly say:«Plis, stops polemics!Auar govern had invested too much dinaro$ in this project!the faut of this internet-site is dovutd at the precedent govern, so we don't centr in nothing!Precedent ministr, for ecsampol, in very well accord with mr Berlusconi, launched this program only to smerd auar fabulous operations, nobody vith brain can think to pay a site 58M, (in effects all this money is now in auar "capient a lot" taschs, but this'nt centr nient now) : all the polemics is very well a mediatic circo (do you now "circo"? is like auar parlament but uitout the "portaborse" in everywere) created to get screditation to auar works and to the Itali stess, so tings wath iu uont bat is not auar fault!dont't blame me (blame yourself for putting this politics on parlament)bye, andplis, cam tu visit itali and auar site, plis.Signed: F.Rutellyps: now its sembr that auar site dont exist plus: so plis visit only auar Itali.»
    • Dan Arcy Menon scrive:
      Re: Plis, Stop Polemics (and visit...) !!!
      (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) mi sto sbellicando! :D
      • francososo scrive:
        Re: Plis, Stop Polemics (and visit...) !!!
        Oddio di Rutelli e Berlusconi si può dire che entrambi hanno studiato veramente bene l'inglese ! (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)Siamo proprio al " noio , noio volelan savuar l'indiriss " !
        • FinalCut scrive:
          Re: Plis, Stop Polemics (and visit...) !!!
          - Scritto da: francososo
          Siamo proprio al " noio , noio volelan savuar
          l'indiriss " !Italiani: Sè gé? (newbie)Rutelli: Hanno capito! (rotfl)(rotfl)(rotfl)(linux)(apple)
    • FinalCut scrive:
      Re: Plis, Stop Polemics (and visit...) !!!
      - Scritto da: anonimo01
      the faut of this internet-site is dovutd at the
      precedent govern, so we don't centr in
      nothing!

      launched this program
      only to smerd auar fabulous operations(rotfl)(rotfl)(linux)(apple)
    • TdQ scrive:
      Re: Plis, Stop Polemics (and visit...) !!!
      Un inchino! Sei un genio!Sono sdraiato dalle risate...non riesco a fermarmi...(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)
  • Sitri scrive:
    Ma che oooooo
    Rutelli!!! Ma lasa perdar ostinata.... tiente i schei in scarsela porcacciomondo... Ma do sta la zucca di questi politici ???!!! Se fossero imprenditori il fallimento li aspetterebbe a braccia aperte.... Che stufo che sono di sentire tante C4ZZ4T3 !!!! BASTAAAAAAAAAAAAAA
  • fabianope scrive:
    url interessante...
    http://www.b2b24.ilsole24ore.com/articoli/0,1254,24s2401_ART_85523,00.html?lw=2401;1
  • Jo Pa scrive:
    Logica conseguenza
    Il flop di Italia.it è l'ultimo , solamente in ordine di tempo , purtroppo , degli innumerevoli esempi che testimoniano come viene amministrato il denaro pubblico e con esso la vita dei cittadini di questa martoriata Italia . Ormai dovremmo avere le idee ben chiare di CHI amministra o freme per amministrare i soldi e le energie della collettività italiana . E' un fenomeno questo trasversale , che tocca tanto la destra quanto la sinistra passando per il centro . Governanti ottusi , incompetenti , che passano da un dicastero all'altro con la stessa disinvoltura con cui cambiano un paio di mutande . Ministri che pretendono di parlare di nuove tecnologie e di internet e non riescono a far funzionare un pc portatile dichiarando di volerne uno senza coperchio :| . Ministri che non ci "azzeccano" , e che solo a sentirli parlare , verrebbe voglia di bruciare una grammatica italiana . Garanti che non garantiscono , magistrati che invece di occuparsi di ingenti risorse che "spariscono" , si occupano di starlette e veline . Una stampa ruffiana , un sistema bancario invasivo e foraggiatore , che alimenta i peggiori istinti di questa casta corrotta , un sistema industriale che detta le regole dei salari . Questo e di più è diventata l'Italia . E poco male se hanno oscurato il sito , in fondo è proprio questo che siamo diventati agli occhi del mondo : una pagina non trovata . :(
    • TATO_60 scrive:
      Re: Logica conseguenza
      - Scritto da: Jo Pa
      Il flop di Italia.it è l'ultimo , solamente in
      ordine di tempo , purtroppo , degli innumerevoli
      esempi che testimoniano come viene amministrato
      il denaro pubblico e con esso la vita dei
      cittadini di questa martoriata Italia . Ormai
      dovremmo avere le idee ben chiare di CHI
      amministra o freme per amministrare i soldi e le
      energie della collettività italiana . E' un
      fenomeno questo trasversale , che tocca tanto la
      destra quanto la sinistra passando per il centro
      . Governanti ottusi , incompetenti , che passano
      da un dicastero all'altro con la stessa
      disinvoltura con cui cambiano un paio di mutande
      . Ministri che pretendono di parlare di nuove
      tecnologie e di internet e non riescono a far
      funzionare un pc portatile dichiarando di volerne
      uno senza coperchio :| . Ministri che non ci
      "azzeccano" , e che solo a sentirli parlare ,
      verrebbe voglia di bruciare una grammatica
      italiana . Garanti che non garantiscono ,
      magistrati che invece di occuparsi di ingenti
      risorse che "spariscono" , si occupano di
      starlette e veline . Una stampa ruffiana , un
      sistema bancario invasivo e foraggiatore , che
      alimenta i peggiori istinti di questa casta
      corrotta , un sistema industriale che detta le
      regole dei salari . Questo e di più è diventata
      l'Italia . E poco male se hanno oscurato il sito
      , in fondo è proprio questo che siamo diventati
      agli occhi del mondo : una pagina non trovata .
      :(Straquoto
  • anonimo bastardo scrive:
    VI PREGO ... PER IL BENE DELL'ITALIA ...
    NON FATE UN CAXXO !!!Sono 20 anni che leggiferate da destra e da sinistrae fate solo casini e i benemeriti CAXXI VOSTRI !!se vi prendete i soli e non fate NIENTE !!forse questo paese si riprende da solo .....INCENERITORI, TAV PORTALONE ,PITALETERRESTRE ,TELECOM ,MEGABASI USA,MOSE,INDULTI,CONDONI ,VARIE AD PERSONAM,PONTE STRETTO DI MESSINA ..(notabene che queste stronxx con i soldi dei contribuenti sono condivise da entrambi gli schieramenti)l'unica legge che ha avuto un senso è stato il limite di velocità e la patente a punti..
    • entromezzanotte scrive:
      Re: VI PREGO ... PER IL BENE DELL'ITALIA ...

      l'unica legge che ha avuto un senso è stato il
      limite di velocità e la patente a
      punti..Anche quella contro il fumo nei locali pubblici, suvvia :)
  • pegasus2000 scrive:
    DOVE CAZZO SONO FINITI I 58M DI EURO?
    Come da oggetto...Voglio i nomi e cognomi di chi ha incassato quei soldi!!!-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 22 gennaio 2008 11.16-----------------------------------------------------------
    • yep scrive:
      Re: DOVE CAZZO SONO FINITI I 58M DI EURO?
      non li avrai mai, hanno trovato un sistema per truffare legalmente lo stato e fregarsi i soldi dei cittadini.Tutto ciò grazie agli italiani che lo fanno mettere nel sedere e non scendono mai in piazza a fare una rivolta
      • Klaudio scrive:
        Re: DOVE CAZZO SONO FINITI I 58M DI EURO?
        - Scritto da: yep
        non li avrai mai, hanno trovato un sistema per
        truffare legalmente lo stato e fregarsi i soldi
        dei
        cittadini.

        Tutto ciò grazie agli italiani che lo fanno
        mettere nel sedere e non scendono mai in piazza a
        fare una
        rivoltaBeh guardate che come diceva pi ieri sono solo STANZIATI che è diverso da SPESI (consiglio il blog di scandalo italiano sull'argomento).KLAUDIO
        • lol scrive:
          Re: DOVE CAZZO SONO FINITI I 58M DI EURO?
          e secondo te se ti mettono 51 milioni di euro a disposizione, tu non te li freghi tutti, mica sei scemo!
      • www.magiesv elate.medu saworks.it scrive:
        Re: DOVE CAZZO SONO FINITI I 58M DI EURO?
        - Scritto da: yep
        non li avrai mai, hanno trovato un sistema per
        truffare legalmente lo stato e fregarsi i soldi
        dei
        cittadini.

        Tutto ciò grazie agli italiani che lo fanno
        mettere nel sedere e non scendono mai in piazza a
        fare una
        rivoltacome ti quoto al 100%
      • Anonimo scrive:
        Re: DOVE CAZZO SONO FINITI I 58M DI EURO?
        Perchè la gente scenda in piazza a fare una rivolta ci vuole uno che si metta in testa al gruppo ma nessuno è così imbecille da rischiare il sedere per della gente che oggi ti acclama perchè sei vincente e domani ti viene a stanare per impallinarti in quanto perdente...
    • Kantor scrive:
      Re: DOVE CAZZO SONO FINITI I 58M DI EURO?
      A onor del verp mi pare che ne siano stati spesi "solo" 5.8 dei 58 stanziati.
      • hahaha scrive:
        Re: DOVE CAZZO SONO FINITI I 58M DI EURO?
        - Scritto da: Kantor
        A onor del verp mi pare che ne siano stati spesi
        "solo" 5.8 dei 58
        stanziatiAhahaha... ma certo, prima erano 58, poi 45, ieri erano 7, oggi 5.8. Domani diranno che l'hanno fatto gratis, anzi metteranno una tassa per pagarlo di nuovo.
    • JaM scrive:
      Re: DOVE CAZZO SONO FINITI I 58M DI EURO?
      Un po' ai vari consulenti che ci hanno lavorato e una fetta enorme ai vari vips che hanno chiesto i diritti per lasciar mettere il loro faccione in qualche angolino del sito
  • akim scrive:
    Una Vergogna tutta Italia.it
    Si dovrebbero vergognare ,invece si fanno beffa del popolo tutto ,DIECI MILIONAZZI DI EURO REGALATI PER UN SITO WEB CHE DI SPECIALE NN HA UN BEL NULLACON 1200 EURO VE LO RIFACCIO QUEL PORTALE DELLE MIE CALZE...RUTELLI VERGOGNATI...TANTO I MILIONAZZI DI EURO LI ABBIAMO PAGATI NOI...E PERCHE' NO...ANCORA QUALCHE MILIONAZZO E RIFATE IL PORTALONEDEI MARONI...
  • Giuseppe Rossi scrive:
    Tanto si paga con i soldi dei cittadini
    Possiamo fare qualche portale di prova spendendo miliardi prima di farne uno decente, tanto i soldi sono dei deficenti cittadini italiani, che notoriamente sono dei fessi.Colpe ? Non esistono colpe, avete mai visto qualcuno pagare non so in Campania per i disastro che hanno creato ?Il Italia potete fare quello che volete delinquere rubare, assassinare, non pagherete.Se siete cittadini onesti vi perseguiteranno per il canone RAI.Questi governanti si meritano la fine di Mussolini, e non è una esagerazione, in chi possiamo aver fiducia ormai ?Ho letto che la gente ha ancora fiducia nel presidente dello stato, ma dai siamo realisti ? Una vecchia cariatide che approvava l'invasione della Cecoslovacchia da parte della Russia sarebbe affidabile ?L'età li peggiora non li migliora....
  • anonimo scrive:
    e' sempre colpa di quelli di prima?!??!
    indipendentemente di chi sta al governo (destra, sinistra, rossi, verdi gialli) se succede quelche cazzata, allora E' SEMPRE COLPA DI CHI CI STAVA PRIMA!MA porca pupazza, possibile nessuno abbia i cogli0ni da dire una volta, "si e' colpa mia ho sbagliato, errare e' umano"? Mai? sempre colpa degli altri????
    • Paolino scrive:
      Re: e' sempre colpa di quelli di prima?!??!
      - Scritto da: anonimo
      indipendentemente di chi sta al governo (destra,
      sinistra, rossi, verdi gialli) se succede quelche
      cazzata, allora E' SEMPRE COLPA DI CHI CI STAVA
      PRIMA!
      MA porca pupazzai, possibile nessuno abbia i
      cogli0ni da dire una volta, "si e' colpa mia ho
      sbagliato, errare e' umano"? Mai? sempre colpa
      degli
      altri????E' vero che e' sempre colpa degli altri (e concordo con te che la pratica dello scaricabarile e' troppo diffusa), ma mi sa che in questo caso e' vero... nel senso che e' stata proprio di Stanca la responsabilita' del portale.
      • fra martino scrive:
        Re: e' sempre colpa di quelli di prima?!??!
        si sarà stato anche stanca, come semplifichi tu, ma chi l'ha portato avanti è stato il rutelli. domanda (retorica): poteva bloccare 'sta vergogna? ovvio che si. poteva prendere chi l'ha fatto, metterlo a '90 e sculacciarlo per bene. domanda (retorica): è stato forse fatto? ovvio che no.
        • MeMedesimo scrive:
          Re: e' sempre colpa di quelli di prima?!??!
          - Scritto da: fra martino
          si sarà stato anche stanca, come semplifichi tu,
          ma chi l'ha portato avanti è stato il rutelli.


          domanda (retorica): poteva bloccare 'sta
          vergogna? ovvio che si. poteva prendere chi l'ha
          fatto, metterlo a '90 e sculacciarlo per bene.


          domanda (retorica): è stato forse fatto? ovvio
          che
          no.Solito problemaBerlusca ha portato l'italia sull'orlo del disastro e la sinistra non riesce a tirarla su. Il problema rimane cmq indotto dalla dx per il 70%, dalla legge elettorale idiota (powered by berlusca) che non gli ha dato la maggioranza al senato sebbene gli spettasse del 20% e dall'incompetenza di questa gente al 10%totale: destra 90% sinistra 10%se te la prendi con la sinistra io non posso mica dirti che sbagli (e 10% non 0%) ma sai io me la prenderei con la destra :D
          • Mi scoccio di loggare scrive:
            Re: e' sempre colpa di quelli di prima?!??!
            - Scritto da: MeMedesimo
            Solito problemaDipende da cosa leggi.
            Berlusca ha portato l'italia sull'orlo del
            disastro e la sinistra non riesce a tirarla su.Quindi 5 anni di "cattivo" governo, hanno dato il KO all'Italia giusto?E...scusa una domanda... dov'erano Rutelli, Prodi, D'Alema, Bertinotti, Scanio....quando la destra era al governo?No...non tirarti indietro...dico... se vai su una mappa GPS e cercavi Berlusconi e Prodi, il segnale ti forniva le stesse IDENTICHE coordinate.Erano entrambi al governo ( uno al potere e l'altro all'opposizione ), e le schifezze sono SEMPRE STATE FATTE da entrambi.
            Il problema rimane cmq indotto dalla dx per il
            70%,
            dalla legge elettorale idiota (powered by
            berlusca) che non gli ha dato la maggioranza al
            senato sebbene gli spettasse del 20% e
            dall'incompetenza di questa gente al
            10%Quindi la destra e la legge elettorale idiota hanno una colpa del 90% mentre il restante 10% non è colpa della sinistra ma della sua "incompetenza".Come dire... quelli della sinistra sono degli angeli, ma purtroppo non sono esperti di internet.Troppo facile, troppo tendenziosa e troppo falsa.Potrei, parlarti di come l'Italia è entrata in crisi, di come questa crisi è cresciuta e di come ora siamo arrivati ad un punto di non ritorno, ma le origini le trovi tutte con 2 governi fa, con l'introduzione dell'euro, con l'introduzione dei co.co.co, di quando in pratica le famiglie sono state gambizzate e il popolo ha smesso di diffondere benessere.
            totale: destra 90% sinistra 10%Assolutamente falso.Un progetto nato male, lo si corregge, ci vuole piu' tempo per pubblicarlo, si fa 2 volte il lavoro, ma si puo' sempre correggere un qualsiasi progetto iniziale. Tant'e' vero, che l'80% dei progetti web, nasce in un modo e muore in un modo completamente diverso, quindi quel tuo 90% affidato alla destra non sta ne in cielo ne in terra.Magari la destra ha avuto la colpa di aver investito TROPPI soldi e magari A PERSONE INCOMPETENTI, ma anche in questo caso, si rescinde il contratto e si passa ad azienda piu' seria.Cosa che poteva fare benissimo la sinistra e che finora non ha fatto.
            se te la prendi con la sinistra io non posso mica
            dirti che sbagli (e 10% non 0%) ma sai io me la
            prenderei con la destra
            :DIo invece con la sinistra che ha avuto il modo di portare avanti il progetto per 2 anni e alla fine ha "staccato".
          • OutOfBounds scrive:
            Re: e' sempre colpa di quelli di prima?!??!
            - Scritto da: Mi scoccio di loggare

            Quindi 5 anni di "cattivo" governo, hanno dato il
            KO all'Italia
            giusto?
            No, ma ci sono andati vicini. Non è la prima volta. Vedi 1996
            E...scusa una domanda... dov'erano Rutelli,
            Prodi, D'Alema, Bertinotti, Scanio....quando la
            destra era al
            governo?
            All'opposizione.Probabilmente dimentichi 5 anni che sono andati avanti a colpi di maggioranza, dimostrando così quanto mancano i coglioni a gente come Fini, Bossi, Casini e amici...
            No...non tirarti indietro...dico... se vai su una
            mappa GPS e cercavi Berlusconi e Prodi, il
            segnale ti forniva le stesse IDENTICHE
            coordinate.

            Erano entrambi al governo ( uno al potere e
            l'altro all'opposizione ), e le schifezze sono
            SEMPRE STATE FATTE da
            entrambi. Anche se l'opposizione non fosse stata d'accordo su molte cose fatte dal precedente governo (come in effetti era) ti ripeto che il governo Berlusconi è andato avanti per 5 anni con colpi di maggioranza, con piccoli contentini all'uno e all'altro, i quali, dimostrando la loro assoluta mancanza di carattere, hanno sempre accolto.
            Quindi la destra e la legge elettorale idiota
            hanno una colpa del 90% mentre il restante 10%
            non è colpa della sinistra ma della sua
            "incompetenza".Beh... l'incompetenza E' una colpa.
            Come dire... quelli della sinistra sono degli
            angeli, ma purtroppo non sono esperti di
            internet.

            Troppo facile, troppo tendenziosa e troppo falsa.

            Potrei, parlarti di come l'Italia è entrata in
            crisi, di come questa crisi è cresciuta e di come
            ora siamo arrivati ad un punto di non ritorno, ma
            le origini le trovi tutte con 2 governi fa, con
            l'introduzione dell'euro, con l'introduzione dei
            co.co.co, di quando in pratica le famiglie sono
            state gambizzate e il popolo ha smesso di
            diffondere
            benessere.Ehm... se non fosse per il fatto che l'Italia è entrata nell'euro (grazie a Prodi - persona che odio, ma che almeno a livello economico ci sa fare) a quest'ora saremmo messi peggio dell'argentina qualche anno fa.
          • MeMedesimo scrive:
            Re: e' sempre colpa di quelli di prima?!??!
            - Scritto da: Mi scoccio di loggare
            Io invece con la sinistra che ha avuto il modo di
            portare avanti il progetto per 2 anni e alla fine
            ha
            "staccato".Al di la delle tue vuote ciance alle quali ti hanno gia' risposto cosa volevi che lo bloccassero prima?Ti immagini i commenti? la sinistra blocca portale da mille mila euro! Eta' della pietra! gia immagino i titoli asdLa sinistra ha sbagliato a non fare i nomi e i cognomi di chi ha ladrato si non sono agnellini manco loro.Ma da qui a dire che e' colpa loro del grosso stanziamento ce ne corre
      • Mazzette scrive:
        Re: e' sempre colpa di quelli di prima?!??!

        E' vero che e' sempre colpa degli altri (e
        concordo con te che la pratica dello
        scaricabarile e' troppo diffusa), ma mi sa che in
        questo caso e' vero... nel senso che e' stata
        proprio di Stanca la responsabilita' del
        portale.Stanca al massimo può avere avuto l'idea di aprire un portale del turismo.E l'idea non è sbagliata. Un contenitore di notizie sull'Italia, sul come arrivarci e con quali documenti, oppure sugli eventi principali eccetera serve. Se in 2 anni Rutelli non è stato di mandare avanti il progetto, dopo averlo annunziato in pompa magna, il problema non può essere nel passato, ma nel presente.DIciamoci la verità. A Rutelli non andava bene che a guadagnare fosse gente messa lì da Stanca e ora cerca di mettere i "suoi" e far guadagnare gli amici.
      • Mazzette scrive:
        Re: e' sempre colpa di quelli di prima?!??!

        E' vero che e' sempre colpa degli altri (e
        concordo con te che la pratica dello
        scaricabarile e' troppo diffusa), ma mi sa che in
        questo caso e' vero... nel senso che e' stata
        proprio di Stanca la responsabilita' del
        portale.Stanca al massimo può avere avuto l'idea di aprire un portale del turismo.E l'idea non è sbagliata. Un contenitore di notizie sull'Italia, sul come arrivarci e con quali documenti, oppure sugli eventi principali eccetera serve. Se in 2 anni Rutelli non è stato di mandare avanti il progetto, dopo averlo annunziato in pompa magna, il problema non può essere nel passato, ma nel presente.DIciamoci la verità. A Rutelli non andava bene che a guadagnare fosse gente messa lì da Stanca e ora cerca di mettere i "suoi" e far guadagnare gli amici.
  • ciliani scrive:
    E il cetriolone?
    Se veramente Rutelli si sentiva a disagio con lo stato di Italia.it, come mai ha speso ulteriori 100.000 euri per il cetriolone verde? Con grafici stranieri? forse perche' di quei 100.000, 70.000 se li e' ritrovati su un conto alle Cayman?La verita' e' che sperava di farla franca e di intascarsi anche lui un po' di quei 58 milioni di euri, ma la cagnara sollevata dalla rete lo ha impedito.
  • Marco scrive:
    Facce da....
    Chi si ricorda di quel vecchio telefilm, A-Team?C'era uno dei protagonisti che si chiamava "Sberla", e nel pilot, spiegavan che il nick derivava da "Faccia da Sberle", nomignolo dato a chi sapeva mentire spudoratamente, mantenendo una faccia impassibile e sorridente.Ecco dove sta il problema!Viviamo in una società in cui è troppo facile mentire spudoratamente, in faccia a tutto e a tutti, senza tema di doverne poi pagare le conseguenze.Ma è giusto cosi! Ce lo meritiamo!Ricordiamo innanzitutto, che quei signori cosi bravi a raccontar fandonie, ce li abbiamo messi noi!Poco importa se tizio, o caio, ha votato un'altro schieramento.La maggioranza è quello che conta.Noi Italiani, ce li siamo voluti, ora ce li teniamo!Abituiamoci a esser presi in giro, un po piu sfacciatamente forse che qualche decina d'anni fa, e smettiam di lamentarci.La differenza possiam farla al momento giusto, ma dubito ce quando sarà il momento succederà il classico "miracolo" e li manderemo TUTTI a casa loro.
  • Nilok scrive:
    Vorrei proprio conoscerli...
    Ave.Mi piacerebbe vedere che facce hanno coloro che votano questo tipo di "insulsi politicanti" che hanno meno responsabilità di un laccio per le scarpe.Mi piacerebbe proprio.....come sapere quanto è costato questo dominio fino ad oggi.La vogliamo smettere PLEASE?I miei soldi potrebbero essere utilizzati per aiutare chi ha bisogno e non quelle facce di ......... che votano questo tipo particolare di abominio di insulsi politicanti.A presto.Nilokhttp://informati.blog.tiscali.it/http://it.youtube.com/Nilok1959
  • nodata scrive:
    E insistono...
    Non era bastato quel sito di m. Ora ne voglio fare un'altro. Tanto i soldi se li sono già presi perciò "eccheccefregaannoi". Incredibile !!! :@
  • lol scrive:
    stanno progettando di fregarvi ancora
    il primo sito, che avrebbe potuto costare benissimo massimo 10000 euro, in realtà è costato agli italiani ben 51000000 euro, alla faccia degli italiani.Ora, visto che nessun italiano è sceso in piazza contro questo furto, vogliono fare un nuovo sito così faranno in modo di fregarsi altri soldi.E pensare che io ho creato 3 siti senza neanche spendere un euro.....
    • anonimo scrive:
      Re: stanno progettando di fregarvi ancora
      - Scritto da: lol
      il primo sito, che avrebbe potuto costare
      benissimo massimo 10000 euro, in realtà è costato
      agli italiani ben 51000000 euro, alla faccia
      degli
      italiani.51ml sono senza dubbio un'esagerazione, ma per favore non venite a dirmi che con 1200 o 10000 euro si fa un portale del genere.Nel budget non ci sono solamente i programmatori (o il programmatore) che materialmente scrive il codice, ci sono i costi dei server, amministratori di sistema, storage, manutenzione, apparati di rete, connettivita', soldi da dare alle regioni per inserire i contenuti, ecc... provate a vedere quando costa un apparato cisco di fascia medio-alta, o magari due in HA...
      • lol scrive:
        Re: stanno progettando di fregarvi ancora
        magari fa un sito su altervista così non spende neanche un euro
      • bah! scrive:
        Re: stanno progettando di fregarvi ancora
        - Scritto da: anonimo
        - Scritto da: lol

        il primo sito, che avrebbe potuto costare

        benissimo massimo 10000 euro, in realtà è
        costato

        agli italiani ben 51000000 euro, alla faccia

        degli

        italiani.

        51ml sono senza dubbio un'esagerazione, ma per
        favore non venite a dirmi che con 1200 o 10000
        euro si fa un portale del
        genereInfatti... sia 51 milioni sia 10.000 Euro sono cifre ridicole, per ragioni opposte. La cosa triste e' che queste frasi tipo "20.000 Euro bastavano e avanzavano" di fatto sembrano quasi legittimare i 50 milioni iniziali, in quanto sono ovviamente cosi' assurde che nessuno con un minimo di cognizione di causa potrebbe credere che QUELLE siano realistiche.Il punto comunque e' che se l'intero progetto avesse avuto un budget di 2-3 milioni di Euro e un sito fatto bene, non sarebbe stato uno scandalo. Lo scandalo e' che con milioni di Euro hanno fatto un sito pasticciatissimo, pieno di errori, mancanze, nato morto, e che francamente anche per la quantita' di contenuti e lavoro non puo' valere milioni di Euro.
      • Mah scrive:
        Re: stanno progettando di fregarvi ancora
        - Scritto da: anonimo
        - Scritto da: lol
        51ml sono senza dubbio un'esagerazione, ma per
        favore non venite a dirmi che con 1200 o 10000
        euro si fa un portale del
        genere.Io faccio questo di mestiere hosting e siti web,e credimi se chiedessi anche 15000 per un sito del genere pieno di bug ,accessibilita' 0,sicurezza pressoche' dilettantistica,il cliente mi riderebbe in faccia
        Nel budget non ci sono solamente i programmatori
        (o il programmatore) che materialmente scrive il
        codice, ci sono i costi dei server,
        amministratori di sistema, storage, manutenzione,
        apparati di rete, connettivita', soldi da dare
        alle regioni per inserire i contenuti, ecc...
        provate a vedere quando costa un apparato cisco
        di fascia medio-alta, o magari due in
        HA...Beh certo perke' ci vogliono 1000 persone da mettere per fare il lavoro di 5,siamo in italia....E fino a che la connettivita' lo stato preferisce prenderla in posti dove la paga 10 volte di piu non mi stupisco.Per i soldi alle regioni e per i contenuti....Secondo me non hai ben chiaro di quando e' pachidermica la makkina burokratika italiana.Una struttura per un sito cosi (inutile tral'altro),calcolando tutta la gente che lavora nelle regioni e si gira i pollici dalla mattina alla sera,a costo 0 dovrebbe farlo lo stato.Dovreste vedere solo al comune di Milano monitor e pc che buttano via solo perke' cambiano i fornitori,quindi nn facciamo gli ipocriti....tutti quanti ne siamo responsabili,perke dovremmo vigilare di piu sulle minkiate che fanno i falliti dei nostri parlamentari,sia di dx che di sx.E per l'amor di dio qualkuno insegni l'inglese a Rutelli!!!andate su youtube a vedervi il video di rutelli e leggetevi i commenti,e rendetevi conto,responsabilita' o meno di italia.it,di chi ci governa.Ciao!
  • Marco scrive:
    Ha negato l'accesso agli atti pubblici!
    O vuole negare pure questo?!?
  • Wargames scrive:
    Certo, finché non li tiriamo giú loro...
    Certo, finché non li tiriamo giú loro mangiano a piú non posso.Ma che cavolo di portalone?! BASTA FREGARE I SOLDI!!!
  • Olmo scrive:
    Per l'autore - Vicepremier
    In Italia non esiste il premierato ed i termini premier e vicepremier non hanno molto senso. Rutelli è il vicepresidente del consiglio. Non un vicepremierhttp://it.wikipedia.org/wiki/Premierato
    • Julius scrive:
      Re: Per l'autore - Vicepremier
      - Scritto da: Olmo
      In Italia non esiste il premierato ed i termini
      premier e vicepremier non hanno molto senso.
      Rutelli è il vicepresidente del consiglio. Non un
      vicepremier

      http://it.wikipedia.org/wiki/PremieratoVeramente lo chiamano vicepremier sul sito del governo :D
      • Olmo scrive:
        Re: Per l'autore - Vicepremier

        Veramente lo chiamano vicepremier sul sito del
        governo
        :DYep. Perché la tendenza, nemmeno troppo velata, è quella di far passare il presdenzialismo.Resta il fatto che Prodi non è Premier e il premierato in Italia non esiste.
        • Bastard Inside scrive:
          Re: Per l'autore - Vicepremier
          - Scritto da: Olmo

          Veramente lo chiamano vicepremier sul sito del

          governo

          :D


          Yep. Perché la tendenza, nemmeno troppo velata, è
          quella di far passare il
          presdenzialismo.
          Resta il fatto che Prodi non è Premier e il
          premierato in Italia non
          esiste.Ma Prodi non sarebbe premier neanche se ci fosse il premierato, è solo una coda che pensa di poter dimenare il cane, un fantoccio che nei suoi due governi si è convinto di essere il capo... ma quando mai! Il più insignificante partitello lo può far cadere a piacimento, la sua unica arte è quella di mantenere l'equilibrio grazie al non fare.E vuole ricandidarsi... Ah, ma stavolta sarà diverso, presenterà un programma in mille punti, anzi, facciamo duemila, opposti fra loro, di modo che qualcuno per forza riuscirà ad attuarlo, e allora vedremo se la gente avrà ancora la faccia di criticare! :p C'è un unico problema: occorrerà fare in fretta e furia una legge che imponga ai cittadini di allargare l'apertura delle cassette delle lettere, altrimenti 'sto meraviglioso programma come fa il postino a infilarcelo dentro? (ooops, doppio senso! O) )
  • aghost scrive:
    Fermateli!
    E' pazzesco, nonostante la disastrosa dimostrazione di incompetenza e spreco di denaro pubblico, questi ritengono di poter continuare imperterriti a dilapidare milioni di euro. E Rutelli non può tirarsi fuori: la colpa principale sarà anche del governo precedente, ma LUI ha presentato il portale, LUI ne ha magnificato le qualità, LUI lo ha difeso a spada tratta quando è iniziata la valanga di critiche. Ora scopre che faceva schifo, ma prima non l'avevo mai visto? E "l'ottimo successo di critica e di pubblico" con cui ha presentato il portale alla Bit 2007 dove se l'è sognato?http://www.aghost.wordpress.com/
  • Anonimo scrive:
    Siti italiani = porcherie (vedi esempi)
    Esercitohttp://www.esercito.difesa.itMarina militarehttp://www.marina.difesa.itPolizia di statohttp://www.poliziadistato.itArma dei Carabinierihttp://www.carabinieri.itGuardia di finanza (il meno peggio)http://www.gdf.itSi potrebbe andare avanti per ore: in Italia siamo maestri di moda, design, architettura, ... eppure l'attenzione per i siti "istituzionali" è pressochè nulla. Non c'è stile, non c'è attenzione alla fruibilità dei contenuti, alle scelte grafiche... Nulla. Incoerenza su incoerenza per dei risultati più che altro "amatoriali".Italia.it è solo un altro anello della catena, ne più ne meno.
    • awal scrive:
      Re: Siti italiani = porcherie (vedi esempi)
      - Scritto da: Anonimo
      Esercito
      http://www.esercito.difesa.it

      Marina militare
      http://www.marina.difesa.it

      Polizia di stato
      http://www.poliziadistato.it

      Arma dei Carabinieri
      http://www.carabinieri.it

      Guardia di finanza (il meno peggio)
      http://www.gdf.it

      Si potrebbe andare avanti per ore: in Italia
      siamo maestri di moda, design, architettura, ...
      eppure l'attenzione per i siti "istituzionali" è
      pressochè nulla. Non c'è stile, non c'è
      attenzione alla fruibilità dei contenuti, alle
      scelte grafiche... Nulla. Incoerenza su
      incoerenza per dei risultati più che altro
      "amatoriali".

      Italia.it è solo un altro anello della catena, ne
      più ne
      meno.mah, per me quei siti vanno tutti beneitalia.it invece era invece un po' pasticcioso
    • MeMedesimo scrive:
      Re: Siti italiani = porcherie (vedi esempi)
      - Scritto da: Anonimo
      Esercito
      http://www.esercito.difesa.it

      Marina militare
      http://www.marina.difesa.it

      Polizia di stato
      http://www.poliziadistato.it

      Arma dei Carabinieri
      http://www.carabinieri.it

      Guardia di finanza (il meno peggio)
      http://www.gdf.it

      Si potrebbe andare avanti per ore: in Italia
      siamo maestri di moda, design, architettura, ...
      eppure l'attenzione per i siti "istituzionali" è
      pressochè nulla. Non c'è stile, non c'è
      attenzione alla fruibilità dei contenuti, alle
      scelte grafiche... Nulla. Incoerenza su
      incoerenza per dei risultati più che altro
      "amatoriali".

      Italia.it è solo un altro anello della catena, ne
      più ne
      meno.ma che **** di siti frequenti?cioe ESPLICITO:quei siti da te linkati chi li vede? che UTENZA hanno? perche il *comune* visitatore dovrebbe recarsi in tale sito?quella e' spazzatura che infesta la rete al pari dei siti di suonerie e servizi (inutili) a pagamento (stratosferico) via smsitalia.it AVREBBE DOVUTO ESSERE differentecon un utenza.
    • Sandro F scrive:
      Re: Siti italiani = porcherie (vedi esempi)
      Bah ora non li conosco tutti,cmq l'altro giorno quello dei carabinieri è stato premiato vedi sul sito di neapolis (rai 3)
  • F. Rutelli scrive:
    PLIS VISIT AUAR CAUNTRI
    Quando il governo si è insediato credevo che il centrosinistra potesse risollevare le sorti dell'italia, invece ha fatto peggio che mai. Sono deluso da tutta la classe politica. E qui si pensa solo a mandarli affanc*lo, quando ci vorrebbe una revoluciòn. Sta per succedere quello che è successo in argentina, e questi pensano ai portali... Spero di lasciare l'italia prima possibile.
  • Zio scrive:
    Un nuovo portale? No Grazie!
    Opinione personale: considerata la competenza con cui la politica affronta le questioni di internet (e nuove tecnologie della comunicazione digitale in generale) ed il successo di tutti i propri progetti online ed i soldi discutibilmente spesi, meglio, a mio parere, lasciare il dominio in parcheggio. Se avete stanziato dei soldi date priorità alle persone e famiglie che non arrivano a fine mese. I soldi dateli a loro.
    • MeMedesimo scrive:
      Re: Un nuovo portale? No Grazie!
      - Scritto da: Zio
      Opinione personale: considerata la competenza con
      cui la politica affronta le questioni di internet
      (e nuove tecnologie della comunicazione digitale
      in generale) ed il successo di tutti i propri
      progetti online ed i soldi discutibilmente spesi,
      meglio, a mio parere, lasciare il dominio in
      parcheggio. Se avete stanziato dei soldi date
      priorità alle persone e famiglie che non arrivano
      a fine mese. I soldi dateli a
      loro.vero.... nuovo portale = nuovi soldi buttati.meglio stare senza fino a che' non avranno fatto un corso di internet tutti quanti.
  • Mah scrive:
    E basta sprecare soldi cosi !
    Qua tra mortadelle e cetrioloni stiamo buttando continuamente via denaro pubblico che gia manca di suo,Rutelli buffone,hai fatto pena come sindaco e fai pena al governo,voi politici da sx a dx siete solo dei falliti che stanno portando l'italia al fallimento,non fate niente per niente.Siete mossi solamente da interessi in ogni cosa che fate,la tristezza e' che non abbiamo un alternativa valida,e ci tokka giocare a "scemo piu scemo",avete dimostrato cosa sapete fare (anche la campania ringrazia),indulti e aminita' simili,prendetevi le palle in mano e ammettete che non avete combinato niente,se non farci fare figure di....Un altro portale?No grazie.Anzi vorremmo tutti quanti i dettagli dei soldi spesi,mica che fate i comunicati con scritto:A seguito dellesame della domanda, la commissione ha concluso, con un motivato parere, che la domanda di accesso, come formulata da codesta Associazione, non rientra tra i diritti specifici dei consumatoriin quanto finalizzata genericamente a conoscere i costi della pubblica amministrazione, in funzione di un generico ed indistinto interesse al contenimento della spesa pubblica.CHE COSA?????Quelli son soldi degli italiani dovete renderne conto a tutti.VERGOGNA!!!!
    • Mah scrive:
      Re: E basta sprecare soldi cosi !
      PS RUTELLI :PRENDI ANCHE QUALCHE LEZIONE D'INGLESE PLIZZ PLIZZ VISIT AUR CAUNTRI .VERGOGNA
  • Revol scrive:
    sig.Rutelli denunci chi deve invece di
    qualche giornalista...Quando avrà fatto riavere i soldi con gli interessi + tutti il dovuto x danno immagine,danno emergente, lucro cessante...si si , ci sta tutto volendo, si può dimostrare tutto volendo... x tutto il paese poi riavrà dei begli articoli su di lei Nel frattempo avanzi magari una bella proposta di legge per inserire la responsabilità personale di chi amministra, sanzioni punitive, sulla scia di quanto fanno a volte gli anglosassoni in tema di risarcimento danni, e etc.etc. Quando si sarà adoperato affinchè avvenga la restituzione secondo i giusti tempi e metodi poi riavrà prime pagine di glorificazione. Ma ora è tempo di restituzione. Faccia un nuovo partito e lo chiami RESTITUZIONE. La nuova parola d'ordine è RESTITUZIONE.
  • Enjoy with Us scrive:
    Indispensabile un sito?
    Ma scusate non basta convenzionarsi con Expedia, Booking o simili e nel portale fare solo un bel link a tali motori di ricerca?I soldi, magari sotto forma di sgravi fiscali non potrebbero andare alle strutture turistiche per farsi inserire nei database di tali motori di ricerca?Una cosa del genere non si potrebbe realizare a costo praticamente zero e in tempi rapidissimi?Una bella pagina di raccolta di link non credo richieda queste enormi risorse!
    • Mi scoccio di loggare scrive:
      Re: Indispensabile un sito?
      - Scritto da: Enjoy with Us
      Una bella pagina di raccolta di link non credo
      richieda queste enormi
      risorse!Mai visto qualche progetto nato con una richiesta di risorse pressoche nulla?Se non ci sono soldi in ballo, ai politici, non interessa.
  • Navigatore scrive:
    Rutelli:Italia.it?Ne faremo uno migliore
    Ma vai a cagare te e il tuo governuccio di 4 soldi. E' finita la pacchia, tutti a casa !!!
  • Marco Marcoaldi scrive:
    Ma perchè non l'ammazzano sto buffone ?
    Come da oggetto !
    • mario marioaldi scrive:
      Re: Ma perchè non l'ammazzano sto buffone ?
      - Scritto da: Marco Marcoaldi
      Come da oggetto !Dai tu l'esempio, eh?!?
    • enneci scrive:
      Re: Ma perchè non l'ammazzano sto buffone ?
      - Scritto da: Marco Marcoaldi
      Come da oggetto !Perchè solitamente i capi mafia non muoiono mai, semmai fanno ammazzare gli altri...
  • turista scrive:
    BISOGNO di un portale turistico???
    ma avete visto che porcaio è internet grazie ai siti che tentano tutto su turismo e "real estate" (appartamenti) ?immaginatevi che razza di magna-magna per avere un po' di spazio e visibilità su un portale NAZIONALE!!!no no, meglio che ognuno usi le proprie forze e la qualità, su internet, per farsi vedere.
    • Temo scrive:
      Re: BISOGNO di un portale turistico???
      Ci dimostri che non hai nemmeno la piu' pallida velata e minima idea dell'importanza del turismo per l'Italia, forse credi che esportiamo petrolio e legname tropicale e che i turisti che stranamente vedi in giro, compaiono dal nulla come il muschio anche se non promuovi il paese.Un sito nazionale sul turismo non e' una necessita', ma un dovere.E' come se la Cina non facesse un sito sulla Grande Muraglia o non ci fosse un sito della citta' di Las Vegas o l'Egitto non pubblicasse nulla sulle piramidi.Che poi non ti piacciano i siti turistici e la pubblicita', e' solo un problema tuo.
      • SixaM scrive:
        Re: BISOGNO di un portale turistico???
        - Scritto da: Temo[CUT]
        E' come se la Cina non facesse un sito sulla
        Grande Muraglia o non ci fosse un sito della
        citta' di Las Vegas o l'Egitto non pubblicasse
        nulla sulle
        piramidi.E' proprio questo il punto. Se voglio andare a vedere le piramidi, non parto da un eventuale sito di stato egiziano, ma cerco, ad esempio, 'piramidi + soggiorno' su Google o simili. Similmente, se voglio visitare Assisi, non me ne frega niente di un sito nazionale, ma cerco direttamente un sito del turismo locale. Il fatto che il sito nazionale mi rimandi al sito locate non e' altro che una perdita di tempo.Bye by SixaM 8-]
        • gallico scrive:
          Re: BISOGNO di un portale turistico???
          - Scritto da: SixaM
          E' proprio questo il punto. Se voglio andare a
          vedere le piramidi, non parto da un eventuale
          sito di stato egiziano, ma cerco, ad esempio,
          'piramidi + soggiorno' su Google o simili.
          Similmente, se voglio visitare Assisi, non me ne
          frega niente di un sito nazionale, ma cerco
          direttamente un sito del turismo locale. Il fatto
          che il sito nazionale mi rimandi al sito locate
          non e' altro che una perdita di
          tempo.

          Bye by SixaM 8-]Quoto in pieno!Avete mai visto qualcuno che per andare in vacanza, per esempio, sull'isola di Krk in Croazia, va a cercare un portale nazionale hrvastka.hr?oppure non cerca su google "krk", come farebbe chiunque?
  • hey! scrive:
    Stanca e Paolucci
    Due piccole osservazioni:IBM, una delle società principali nello sviluppo di Italia.it. Chi è Lucio Stanca? Un pezzo grosso di IBM.Ora il futuro portale si narra venga creato sotto il controllo dell'Agenzia Nazionale del Turismo, il cui è presidente è Umberto Paolucci.Ma aspetta... è anche un pezzo grosso di Microsoft! Chissà chi lavorerà al nuovo sito...
    • Cell scrive:
      Re: Stanca e Paolucci

      il cui è presidente è Umberto
      Paolucci.
      Ma aspetta... è anche un pezzo grosso di
      Microsoft!Uno dei 50 vicepresidenti?

      Chissà chi lavorerà al nuovo sito...Già ...
  • carpigjan scrive:
    Rutelli buffone
    Ci avrei giurato che rispondeva così.....del resto le argomentazioni di Rutelli sono sempre e state solo quelle di criticare gli altri.. (anche quando con la sua vuotezza fece vincere le elezioni a Berlusconi..)Da quando è in politica, credo proprio che non ci sia stata nemmeno una volta, che in una sua dichiarazione non accusi "gli altri"..Io ricordo benissimo che fino a qualche tempo fa Rutelli si vantava di questo italia.it, attribuendosene il merito e dicendo che era un grande progetto.Fabio
  • Anonymous scrive:
    40 milioni spesi per un sito chiuso
    Cosa fanno adesso, altri 40 per un nuovo sito, poi andranno giù loro, saliranno gli altri e via altri 40?Cioè, ma stiamo scherzando?
    • La terra dei cachi scrive:
      Re: 40 milioni spesi per un sito chiuso
      Enh bhè che credi ?è normale che sia così nella terra dei cachi...il denaro pubblico dei cittadini se li dovranno pure spartire in qualche modo....anche perchè come disse un fenomeno alcune settimane fa... "LE TASSE SONO UNA COSA BELLISSIMA".- Scritto da: Anonymous
      Cosa fanno adesso, altri 40 per un nuovo sito,
      poi andranno giù loro, saliranno gli altri e via
      altri
      40?

      Cioè, ma stiamo scherzando?
      • Sgabbio scrive:
        Re: 40 milioni spesi per un sito chiuso
        le tasse di loro so una cosa bella perchè dovrebbero servire a finanziare opere pubbliche utili, come scuole, strande, sanità ecc ecc...il problema non è la tassa in se, ma il modo in cui vengono gestiti i soldi che arrivano da quest'ultima! Li c'è da obbiettare.
        • Sgabbio scrive:
          Re: 40 milioni spesi per un sito chiuso
          infatti il problema è appunto questo, uno pagherebbe volentieri le tasse se fosse tutto semplice, chiaro e trasparente, cosa che non è.
      • JaM scrive:
        Re: 40 milioni spesi per un sito chiuso

        anche perchè come disse un fenomeno alcune
        settimane fa... "LE TASSE SONO UNA COSA
        BELLISSIMA".Le tasse SONO una cosa bellissima, se solo fossero pagate equamente da tutti e gli introiti venissero gestiti in maniera degna...Altrimenti te l'asfalti da solo la strada davanti a casa? Te lo costruisci tu l'ospedale dove potresti essere curato? E in caso di ricovero spera di essere abbastanza cosciente da riuscire a tirare fuori il tuo bancomat e digitare il pin per pagare le cure che riceverai...
        • 1.2 4 scrive:
          Re: 40 milioni spesi per un sito chiuso
          - Scritto da: JaM

          anche perchè come disse un fenomeno alcune

          settimane fa... "LE TASSE SONO UNA COSA

          BELLISSIMA".

          Le tasse SONO una cosa bellissima, se solo
          fossero pagate equamente da tutti e gli introiti
          venissero gestiti in maniera
          degna...

          Altrimenti te l'asfalti da solo la strada davanti
          a casa? Te lo costruisci tu l'ospedale dove
          potresti essere curato? E in caso di ricovero
          spera di essere abbastanza cosciente da riuscire
          a tirare fuori il tuo bancomat e digitare il pin
          per pagare le cure che
          riceverai...Beh, la strada davanti a casa mia (di proprietà del Comune), è stata asfaltata con i soldi delle persone che la devono usare. E l'hanno asfaltata dopo 6 anni da quando abbiamo pagato...
  • Sig. Giuffrida scrive:
    Italia.it
    ...ha fatto la stessa fine che farà il MADE IN ITALY. Piuttosto ci dessero i soldi indietro, ché fra poco arriva la recessione e la più grande crisi mondiale. Con quei soldi ci dobbiamo comprare il pane.
    • Temo scrive:
      Re: Italia.it
      Perche' comprare il pane, cosa c'e' che non va nelle brioche?
    • signor ma svegliati| scrive:
      Re: Italia.it
      - Scritto da: Sig. Giuffrida
      ...ha fatto la stessa fine che farà il MADE IN
      ITALY. Piuttosto ci dessero i soldi indietro, ché
      fra poco arriva la recessione e la più grande
      crisi mondiale. Con quei soldi ci dobbiamo
      comprare il
      pane.ahh ancora con questa storia della crisi mondiale?ma pensiamo al nostro paese che la crisi c'e' L'HA SOLO LEI PER ADESSO.basta con questa ca^^ata del mal comune mezzo gaudio.Ma non hai ancora capito che nella m^^da c'e' solo l'italia?con o senza il sito?Svegliaaaaaaaaa fuori se la passano decentemente siamo noi che siamo nelle feci
      • m c scrive:
        Re: Italia.it


        ahh ancora con questa storia della crisi mondiale?
        ma pensiamo al nostro paese che la crisi c'e'
        L'HA SOLO LEI PER
        ADESSO.
        basta con questa ca^^ata del mal comune mezzo
        gaudio.
        Ma non hai ancora capito che nella m^^da c'e'
        solo
        l'italia?
        con o senza il sito?
        Svegliaaaaaaaaa fuori se la passano decentemente
        siamo noi che siamo nelle
        feciInfatti ieri è crollata solo la borsa di milano...
        • Picander scrive:
          Re: Italia.it
          che nella ripresa siamo il fanalino di coda non è una novità.L'impennata bugiarda di tasse durante la ripresa sta mostrando i suoi effetti.
  • Cayard scrive:
    NE FARETE UNO NUOVO....
    ...COI SOLDI VOSTRI LADRI CHE NON SIETE ALTRO!!! La gente non arriva a fine mese e questi oltre ad alzarsi lo stipendio, si permettono di "buttare" dalla finestra i nostri soldi (non che sia una novità)...la nike ha speso meno per fare il sito internet in 80 paesi e guarda te che cu*o..il loro è ancora in piedi!! Fuori dalle balle!! politici che non hanno mai lavorato 1 giorno in vita loro, che non han mai creato una mazza se non parole fumose in campagna elettorale, che non hanno il senso del denaro (soprattutto degli altri), che non han mai sudato per GUADAGNARSI qualcosa, che non saprebbero nemmeno raccogliere i pomodori!Politici che disprezzano i manager in giacca e cravatta col ferrari perchè guadagnano miliardi stando seduti tutto il giorno....ma loro cosa sono invece? Al posto del ferrari hanno le barche, per il resto non cambia niente!VOGLIO DEI TECNICI AL GOVERNO CHE SAPPIANO DI COSA PARLANO, NON PROFESSORI UNIVERSITARI CHE SCRIVONO LIBRI E SI ALLONTANANO OGNI GIORNO DALLA REALTA' A SPESE DEI CITTADINI!Farei causa allo stato...anzi non allo stato visto che pagherei comunque io! Farei causa al sig. Rutelli e chi di dovere, magari dopo 2 mesi di galera e l'obbligo di risarcire le casse dello stato, staranno più attenti a come amministrano i soldi pubblici!
  • Dan Arcy Menon scrive:
    FAREMO?? SVEJA! IL GOVERNO NON C'E' PIU'
    Per carità!E anche se fosse... Ma che volete fare??FATE I BAGAGLI, ecco che dovete fare!A CASA!
    • anonimo01 scrive:
      Re: FAREMO?? SVEJA! IL GOVERNO NON C'E' PIU'
      - Scritto da: Dan Arcy Menon
      Per carità!

      E anche se fosse... Ma che volete fare??

      FATE I BAGAGLI, ecco che dovete fare!

      A CASA!e avanti con Ladri2.0!
    • Picander scrive:
      Re: FAREMO?? SVEJA! IL GOVERNO NON C'E' PIU'
      forse vogliono fare un altro logo cetriolo da 100000 euro :-DConfrontatelo con gli altri logo, e visto che siete leggete notizia e commentihttp://sdz.aiap.it/notizie/6416-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 22 gennaio 2008 13.16-----------------------------------------------------------
  • dox scrive:
    Stato parte civile , denunci il ministro
    Bene , e allora che il governo sia parte civile e denunci il precedente ministro dell'innovazione a risarcire i 7 milioni spesi fin'ora, vedremo chi la scampa
  • Anonimo scrive:
    Eh sì... quei 51 milioni di euro...
    ...che restano li dobbiamo proprio spendere... non ci sono storie...Qui fra non molto salterà tutto il governo e bisogna caricare le scialuppe di salvataggio con quanta più argenteria possibile...Soprattutto dobbiamo farli arrivare a chi vogliamo noi, non più a quei tizi di prima che erano legati alla precedente gestione...
  • Anonimo scrive:
    nooooooooooooo
    vi prego, ve li do io 50 milioni di euro ma non rifate altri siti per carità
    • kralin scrive:
      Re: nooooooooooooo
      - Scritto da: Anonimo
      vi prego, ve li do io 50 milioni di euro ma non
      rifate altri siti per
      caritàvolevo scrivelro io....quotoNOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOvi prego basta!!!!!
    • Revol scrive:
      Re: nooooooooooooo
      - Scritto da: Anonimo
      vi prego, ve li do io 50 milioni di euro ma non
      rifate altri siti per
      caritàTu, proprio come me, non sai nemmeno immaginare come sono fatti tanti MILIONI di euro, diversamente ci scherzeresti di meno [ :) ]
  • Ah ah scrive:
    E cosa avrebbe dovuto rispondere?
    Se non che la responsabilità è da scaricarsi sul governo precedente??E' sempre la solita storia, sempre la solita gente, e sempre il solito magna magna.. Tanti porci grassi senza che nessuno abbia toccato cibo..Ma perchè non c'è una legge che uno dopo 10 anni massimo di politica si deve togliere dalle palle per sempre??Tra 30 anni la bella faccia di culo di Rutelli sarà sempre e ancora lì
    • Temo scrive:
      Re: E cosa avrebbe dovuto rispondere?
      - Scritto da: Ah ah
      Se non che la responsabilità è da scaricarsi sul
      governo precedente??
      E' sempre la solita storia, sempre la solita
      gente, e sempre il solito magna magna..Candidati e cambia le cose.
      Ma perchè non c'è una legge che uno dopo 10 anni
      massimo di politica si deve togliere dalle palle
      per sempre??Perche' le leggi in merito le fanno loro stessi.
      Tra 30 anni la bella faccia di culo di Rutelli
      sarà sempre e ancora
      lìSi e non dimenticare che fra trent'anni starai ancora pagando la pensione alla Pivetti.Allora, ti candidi?
    • Franz87 scrive:
      Re: E cosa avrebbe dovuto rispondere?
      Semplicemente dovevano starsene zitti
    • VE LO DICO IO scrive:
      Re: E cosa avrebbe dovuto rispondere?
      Per lasciarli a casa serve una legge???Basta che non li voti... molta gente si dimentica di questo piccolo, semplice ma efficace strumento.
  • Nome e cognome scrive:
    Sempre colpa di quelli prima
    te pareva
    • enneci scrive:
      Re: Sempre colpa di quelli prima
      - Scritto da: Nome e cognome
      te parevaStraquoto, chi c'è ora da la colpa a quelli di prima, quelli di prima a quelli prima...Morale... fanno tutti CAGARE e spero che un giorno finirà sta mafia schifosa...
    • Murdock scrive:
      Re: Sempre colpa di quelli prima
      si sa che Rutelli (come tanti) reagisce sempre così.Piuttosto mi sembra un po' azzardato dire che il governo attuale ne farà uno migliore vista l'aria che tira.Io voterei per un portale mediawiki dove possono scrivere solo le varie apt locali/regionali
    • Vota Antonio scrive:
      Re: Sempre colpa di quelli prima
      - Scritto da: Nome e cognome
      te parevaTi pareva che parlano quelli che scaricano le responsabilità su quelli che vengono dopo. Il governo attuale avrà responsabilità in altri campi, ma il progetto, gli stanziamenti e la realizzazione di italia.it è oggettivamente responsabilità solo ed esclusivamente di 'quelli di prima', punto.
      • Cayard scrive:
        Re: Sempre colpa di quelli prima
        Ok, quindi se non funziona un acquedotto dobbiamo prendercela con gli antichi romani???Ho sentito che han fatto causa ad Edison perchè le sue lampadine non sono eco-compatibili!!Ripigliati invece di sentirsi offeso appena toccano i tuoi amici al governo! Se il governo precedente inizia a fare un autostrada, il nuovo governo cosa fa? se ne frega e la chiude e dice.."E' COLPA DI QUELLI DI PRIMA"Non spariamo cag**e, se non volevano farlo sto sito non lo facevano, come la TAV, il ponte sullo stretto, le discariche di napoli etc.etc.E se Italia.it fosse stato un successo chissà se tu o il tuo amico rutelli avreste tessuto le lodi al governo precedente!
        • Vota Antonio scrive:
          Re: Sempre colpa di quelli prima
          - Scritto da: Cayard
          Ok, quindi se non funziona un acquedotto dobbiamo
          prendercela con gli antichi
          romani???
          Ho sentito che han fatto causa ad Edison perchè
          le sue lampadine non sono
          eco-compatibili!!
          Ripigliati invece di sentirsi offeso appena
          toccano i tuoi amici al governo! Se il governo
          precedente inizia a fare un autostrada, il nuovo
          governo cosa fa? se ne frega e la chiude e
          dice.."E' COLPA DI QUELLI DI
          PRIMA"
          Non spariamo cag**e, se non volevano farlo sto
          sito non lo facevano, come la TAV, il ponte sullo
          stretto, le discariche di napoli
          etc.etc.
          E se Italia.it fosse stato un successo chissà se
          tu o il tuo amico rutelli avreste tessuto le lodi
          al governo
          precedente!Ma fatemi il piacere, te e quelli che seguono, con sti esempi del menga, cazzo centrano gli romani adesso? Quando si dice menare il can per l'aia e negare l'evidenza delle responsabilità particolari come sempre accade in questo paese.Vi può non piacere perchè li avevate votati, ma questo non cambia che il progetto e gli stanziamenti dei fatidici 50 milioni di euro, a chiunque dovevano andare, l'ha deciso i il govenro prima. Quelli dopo saranno pure ignoranti in materia informatica e avranno sbagliato ad annunciare l'intenzione di continuare il progetto e poi di metterci una pezza, ma almeno quando si sono accorti che spendere tutti quei soldi era una cosa folle l'hanno abortito e deciso di riprogettare completamente l'opera di un sito web per il turismo, affidandolo a organismi più competenti in materia turistica(l'articolo l'avete letto almeno?) salvando il salvabile della maggioranza dei soldi ancora non spesi.E' meglio così o no? Davvero qualcuno qui avrebbe preferito che 'salvassero' una frode da 50 milioni di euro? In tal caso quante ne avreste detto a questo o qualsiasi altro governo? Ma chi credete di prendete per il culo con questo qualunquismo da spettatori finti tonti del TG4 che la colpa non è mai loro e se proprio lo è allora deve esserlo di tutti?Adesso aspettiamo pure che torni il governo precedente che riciclerò il progettone da 50 milioni e pure il ponte sullo stretto di Messina, così ai vostri occhi saranno 'coerenti' mentre in disparte rideranno per quanto noi siamo deficienti.
      • Temo scrive:
        Re: Sempre colpa di quelli prima
        - Scritto da: Vota Antonio
        - Scritto da: Nome e cognome

        te pareva

        Ti pareva che parlano quelli che scaricano le
        responsabilità su quelli che vengono dopo.


        Il governo attuale avrà responsabilità in altri
        campi, ma il progetto, gli stanziamenti e la
        realizzazione di italia.it è oggettivamente
        responsabilità solo ed esclusivamente di 'quelli
        di prima', punto.Punto un fico, rileggiti come gongolavano quando hanno presentato il logo di italia.itEra FEBBRAIO 2007 http://punto-informatico.it/p.aspx?id=1901687" giovedì 22 febbraio 2007Roma - A soli dieci giorni dalla nomina del coordinatore del Comitato tecnico nazionale per la Realizzazione del portale del Turismo www.italia.it è stato presentato ieri in gran pompa quello che diventerà un mattone anche per la costruzione del portalone del turismo: il "logo turismo del Sistema Italia".Con una conferenza stampa, disponibile qui in vari formati proprietari, il presidente del Consiglio Romano Prodi , il ministro dei Beni culturali Francesco Rutelli ed altri hanno presentato il nuovo simbolo (vedi immagine) sviluppato dall'agenzia Landor, scelto tra decine di proposte."Il marchio - sottolinea LorenzoC - ha ottenuto il via libera anche da un comitato di esperti. Pare sia piaciuto moltissimo a Laura Biagiotti, ad Andrea Pininfarina e Umberto Paolucci (Microsoft)". Prodi ha dichiarato che il simbolo è un'identità che "si esprime in modo unico e riconoscibile. Un simbolo, una grafica, un'immagine. Devo dire che io sentivo fortemente la necessità di avere questo punto grafico che potesse riprodurre, e accompagnarsi, al segno dell'Italia". "Concludo, - ha chiuso Prodi - un simbolo non basta. Ma è una grandissima occasione, un grandissimo strumento di riferimento". Visti i ritardi accumulati per il lancio del portale Italia.it, che dovrebbe essere il fulcro del Sistema Italia nel settore, c'è chi spera che a breve arrivino i contenuti: al momento il sito avverte nella sua home page, come fa da lunghissimo tempo, che "è in fase di realizzazione". Rutelli ieri ha affermato che il portale sarà presentato ufficialmente oggi. Un annuncio che, viste le dimissioni presentate da Prodi nella serata di ieri, potrebbe perdersi nel vuoto. "Prodi e' rimasto ancorato alla poltrona ma il progetto si e' perso nel vuoto lo stesso. Un come perdere riuscendo a vincere. Non male. Colpa del precedente governo eh?Bugiardino... ci hai provato a svalangare la m***a agli altri come Rutelli.
        • Zu1779 scrive:
          Re: Sempre colpa di quelli prima
          Quoto.Veramente meraviglioso come si riescono a contraddire i politici Italiani.Inoltre se loro non hanno speso soldi, perché é stata rifiutata 2 volte la richiesta degli atti relativi al portalone?
          • gino scrive:
            Re: Sempre colpa di quelli prima
            - Scritto da: Zu1779
            Inoltre se loro non hanno speso soldi, perché é
            stata rifiutata 2 volte la richiesta degli atti
            relativi al
            portalone?c'e' il segreto di stato (minuscolo), come per Ustica
        • stefano scrive:
          Re: Sempre colpa di quelli prima
          - Scritto da: Temo
          - Scritto da: Vota Antonio



          Il governo attuale avrà responsabilità in altri

          campi, ma il progetto, gli stanziamenti e la

          realizzazione di italia.it è oggettivamente

          responsabilità solo ed esclusivamente di 'quelli

          di prima', punto.

          Punto un fico, rileggiti come gongolavano quando
          hanno presentato il logo di
          italia.it


          Bugiardino... ci hai provato a svalangare la
          m***a agli altri come
          Rutelli.Veramente quello che riporti non contraddice un bel nulla. Riporti solo che Rutelli si e' fatto propaganda con la presentazione di un logo. Gli si puo' imputare di essersi reso conto solo in un secondo momento del fiasco del progetto. Ma di nuovo la responsabilita' del fallimento e' di Stanca che ha ideato il progetto, lo ha finanziato e lo ha assegnato a chi non e' stato in grado di portarlo a termine.
          • Picander scrive:
            Re: Sempre colpa di quelli prima
            Logo?Lo sai che il bando del logo (orrendo, lo facevo meglio io con paint.exe che non capisco niente di grafica) prevedeva un premio di 100.000 euro? Lo sai che era riservato ad aziende che fatturavano almeno 1.000.000 di euro in tre anni?Lo sai che così hanno escluso gran parte dei designer italiani?Lo sai che il concorso è uscito in gazzetta il 29/09/06?
          • stefano scrive:
            Re: Sempre colpa di quelli prima
            - Scritto da: Picander
            Logo?

            Lo sai che il bando del logo (orrendo, lo facevo
            meglio io con paint.exe che non capisco niente di
            grafica) Ma hai visto il logo che c'era prima? Cercalo e fatti due risate.
            prevedeva un premio di 100.000 euro? ...
            Lo sai che il concorso è uscito in gazzetta il
            29/09/06?Perfetto, Rutelli e' responsabile di aver buttato 100.000 euro.
          • Giura scrive:
            Re: Sempre colpa di quelli prima

            Gli
            si puo' imputare di essersi reso conto solo in un
            secondo momento del fiasco del progetto.Se ne è reso conto dopo ben 2 anni?
            Ma di
            nuovo la responsabilita' del fallimento e' di
            Stanca che ha ideato il progetto,Ha ideato un buon progetto. Un portale del turismo esiste in ogni Stato.
            lo ha
            finanziato e lo ha assegnato a chi non e' stato
            in grado di portarlo a termine.Questo non puoi saperlo. Anzi, per quel che ne sappiamo potrebbero tranquillamente essere stati quelli di Rutelli a bloccarlo, giusto perché così possono redistribuire i milioni di euro ad amici del nuovo governo anziché a quelli del vecchio.
      • pippo75 scrive:
        Re: Sempre colpa di quelli prima


        Il governo attuale avrà responsabilità in altri
        campi, ma il progetto, gli stanziamenti e la
        realizzazione di italia.it è oggettivamente
        responsabilità solo ed esclusivamente di 'quelli
        di prima',
        punto.mi trovi un politico di montecitorio che ammette di aver commesso degli errori.sempre colpa degli altri, oggi è il caso di Rutelli.
    • Daniele scrive:
      Re: Sempre colpa di quelli prima
      inutile nascondersi dietro un dito, gli altri hanno fatto la porcata e questi l'hanno avallata: ho votato sx e sono schifato, io ci sto a mandarli a casa... ma ci devono andare tutti, quelli di prima compresi.
      • enneci scrive:
        Re: Sempre colpa di quelli prima
        - Scritto da: Daniele
        inutile nascondersi dietro un dito, gli altri
        hanno fatto la porcata e questi l'hanno avallata:
        ho votato sx e sono schifato, io ci sto a
        mandarli a casa... ma ci devono andare tutti,
        quelli di prima
        compresi.Ben detto.. non so come fa ad esserci gente che ancora ci crede e li difende... sono ancora più schifato..
      • Paolino scrive:
        Re: Sempre colpa di quelli prima
        - Scritto da: Daniele
        inutile nascondersi dietro un dito, gli altri
        hanno fatto la porcata e questi l'hanno avallata:
        ho votato sx e sono schifato, io ci sto a
        mandarli a casa... ma ci devono andare tutti,
        quelli di prima
        compresi.Quoto! Idem x me!
      • Eccolo scrive:
        Re: Sempre colpa di quelli prima
        - Scritto da: Daniele
        inutile nascondersi dietro un dito, gli altri
        hanno fatto la porcata e questi l'hanno avallata:
        ho votato sx e sono schifato, io ci sto a
        mandarli a casa... ma ci devono andare tutti,
        quelli di prima
        compresi. Quoto
      • Michele scrive:
        Re: Sempre colpa di quelli prima
        - Scritto da: Daniele
        inutile nascondersi dietro un dito, gli altri
        hanno fatto la porcata e questi l'hanno avallata:
        ho votato sx e sono schifato, io ci sto a
        mandarli a casa... ma ci devono andare tutti,
        quelli di prima
        compresi.TUTTI A CASA.....quelli di oggi...di ieri e dell'altro ieri e se non basta anche quelli prima ancora ..... prima o poi ci sarà la rivoluzione ormai quelli stanchi sono sempre di più e la cosa comincia a diventare insostenibile.....
    • Ma... scrive:
      Re: Sempre colpa di quelli prima
      i soldi sono stati stanziati nel luglio 2005... chi era al governo in quel periodo...
      • TATO_60 scrive:
        Re: Sempre colpa di quelli prima
        Devi capire che tutti avevano degli interessi, e quindi anche se la destra ha fatto la legge poi i soliti si sono spartiti ... da destra a sinistra gli ... quando c'è da mangiare si mangia ... se la legge era sbagliata la sinistra doveva non applicarla e farne un'altra ... invece ... magna tu che magno io
    • www.magiesv elate.medu saworks.it scrive:
      Re: Sempre colpa di quelli prima
      - Scritto da: Nome e cognome
      te parevail problema e' che fanno schifo tutti ,sia destra che sinistra, e che ogni giorno ci rubano tutto sotto gli occhi. E' ora di svegliarsi e di scendere in piazza, che i vecchi vadano a casa e che entri gente nuova, e se questa gente si dimostra mangiona che SUBISCA IL CARCERE, cosi' come lo subisce chi in italia viene arrestato perche' scarica un mp3....siete solo feccia, meritate di scomparire, il politico per definizione RAPPRESENTA LA VOLONTA' del popolo, voi rappresentate solo i vostri interessi, VERGOGNA!
    • MeMedesimo scrive:
      Re: Sempre colpa di quelli prima
      beh ha ragione Lo stanziamento mica l'ha fatto l'attuale governo.
      • enneci scrive:
        Re: Sempre colpa di quelli prima
        - Scritto da: MeMedesimo
        beh ha ragione


        Lo stanziamento mica l'ha fatto l'attuale governo.Ok allora W il governo attuale, che si è dimostrato onesto...Piantatela di sparare cazzate!!!!!!!!!!!Ma dove cazzo vivete???
        • MeMedesimo scrive:
          Re: Sempre colpa di quelli prima
          - Scritto da: enneci
          - Scritto da: MeMedesimo

          beh ha ragione





          Lo stanziamento mica l'ha fatto l'attuale
          governo.

          Ok allora W il governo attuale, che si è
          dimostrato
          onesto...
          Piantatela di sparare cazzate!!!!!!!!!!!
          Ma dove cazzo vivete???Tu dove cazzo vivi, te la stai prendendo con gente che stavolta (strano ma vero) non centra un fico secco
Chiudi i commenti