IBM affitta spicchi di Blue Gene

Il gigante di Armonk ha varato il primo servizio di computing in affitto basato su un supercomputer Blue Gene. Per tagliare i costi delle risorse di calcolo vendute alle aziende via Internet


Armonk (USA) – Dopo aver utilizzato la tecnologia Blue Gene per scalare la classifica dei supercomputer più potenti al mondo, IBM è pronta a fare dei sistemoni “dal gene blu” il cuore dei propri servizi di computing on-demand.

Big Blue ha inaugurato a Rochester, nel Minnesota, un nuovo centro che permetterà per la prima volta ai suoi clienti e partner di accedere in remoto ad un supercomputer Blue Gene attraverso una rete VPN (Virtual Private Network) ad alta velocità. Le aziende che si abbonano al servizio pagano solo le risorse di calcolo e storage a loro effettivamente riservate: un modello di computing che, secondo il colosso di Armonk, permette alle società che fanno uso di applicazioni di calcolo intensivo di variare rapidamente e temporaneamente tali risorse in base alle necessità del momento e di economizzare sull’acquisto dell’hardware e sui relativi costi di gestione.

Con il nuovo Deep Computing Capacity on Demand Center , IBM intende far leva sulla tecnologia Blue Gene per tagliare i costi del computing in affitto e renderlo accessibile ad un crescente numero di aziende, specie quelle che operano in settori come la biofarmaceutica, l’idrodinamica, la chimica quantistica, la dinamica molecolare, la ricerca astronomica e spaziale, la modellazione climatica e finanziaria e la business intelligence.

Il sistema di calcolo “a noleggio” appena inaugurato da Big Blue è costituito da oltre 2.000 processori PowerPC e fornisce 5,7 teraflops, una potenza che lo colloca fra i primi 30 supercomputer più veloci al mondo: nonostante questo, il “cervellone” occupa un solo rack e ha un ingombro orizzontale inferiore al metro quadrato. L’incremento della densità di calcolo, insieme alla drastica riduzione dei consumi energetici e all’ottimizzazione della scalabilità, è uno degli obiettivi prioritari perseguiti da IBM con lo sviluppo della tecnologia Blue Gene.

IBM sostiene che diversi importanti produttori di software, tra i quali Novell, stano adattando le proprie applicazioni di classe enterprise per girare sulla piattaforma Linux di Blue Gene. Il colosso spera di dar vita ad un completo ecosistema di software per Blue Gene già entro la fine dell’anno.

Il big di Armonk possiede altri tre centri per il computing on-demand a Poughkeepsie (New York), Houston e Montpellier: questi forniscono l’accesso da remoto ad oltre 5.200 CPU Intel Xeon, AMD Opteron e Power su sistemi operativi Linux, Windows e AIX.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Re: Preferisco Epiphany
    - Scritto da: Anonimo
    Vogliamo poi del loro prezioso marchio? Non so se
    è più brutto questo o quello con il dinosauro. Ma
    chi è che sceglie i loghi?I logo di firefox/thunderbird/sunbird sono eccezionali.sei proprio un disperato.
  • Anonimo scrive:
    Total Contraddiction
    Bene, penso siano alla frutta.Non solo sviluppano un browser nell'ambito del software libero che come idea ha delle forti contraddizioni che portano a degli evidenti paradossi ( basta riflettere ).Ma tali contraddizioni si verficano anche all'interno dei singoli progetti, infatti leggo nell'articolo:"Mozilla Foundation blocca lo sviluppo delle evoluzioni di Mozilla Suite concentrando ogni sforzo su Firefox e Thunderbird.".Ora mi aspetto solo che neghino la libertà di creare nuove licenze open source ( come è già stato ventilato dai grandi guru ), o che magari inventino una bella licenza che non sia solo un idrovora con il codice ( come la GPL ) ma anche con i soldi.
    • Anonimo scrive:
      Re: Total Contraddiction
      - Scritto da: Anonimo
      Bene, penso siano alla frutta....
      "Mozilla Foundation blocca lo sviluppo delle
      evoluzioni di Mozilla Suite concentrando ogni
      sforzo su Firefox e Thunderbird.".Ma è così difficile da capire che un paio di anni fa Mozilla ha deciso di riscrivere il browser ? E magari, visto che erano cambiate le esigenze, di separare il browser dal client email ?In pratica Mozilla è diventato Firefox + ThunderbirdMa questo è già da due anni che si sapeva sarebbe successo, ovvio che c'è stato un periodo di affiancamento in attesa che il nuovo browser diventasse maturo.Mi sa che alla frutta è il cervello di certi troll...
  • Anonimo scrive:
    Re: Ma che sparisca anche Firefox
    - Scritto da: Anonimo
    chissà come mai... ma a me mozilla funziona che è
    una meraviglia...Probabilmente lo tieni chiuso
  • Anonimo scrive:
    Re: Ma che sparisca anche Firefox
    ma questo forum pullila (o magari sei sempre lo stesso) di informatichetti improvvisati ex gelatai?Almeno il buon senso di stare zitti no? non ti vergogni? ...
  • Anonimo scrive:
    Hai ragione
    .. a proposito, come va Firefox 1.1 ?
  • LaNberto scrive:
    Re: Preferisco Epiphany
    - Scritto da: Anonimo
    Vogliamo poi del loro prezioso marchio? Non so se
    è più brutto questo o quello con il dinosauro. Ma
    chi è che sceglie i loghi?Da grafico ritengo che la icona di Firefox siamolto bella ed azzeccata.Certo il dinosauro fa un po' schifo...
  • elcabesa scrive:
    firefox help
    ho scaricato firefox 1.0.1 per Windows,ho fatto doppio click sul file ma dopo un po che il cursore del mouse torna ad essere una freccia e non parte l'installazione.ho provato ad installarlo dalla shell dopo aver rinominato il file in firefox.exequesto è quello che mi succedesh-2.05b$ cd downloadsh-2.05b$ firefox.exesh: firefox.exe: command not foundho provato pure a dare l'indirizzo assolutosh-2.05b$ ./firefox.exesh: ./firefox.exe: command not foundsh-2.05b$ dirsh: dir: command not foundho avuto una strana illuminazione.... ho digitato lsed è successo questofirefox.execosa devo fare qualcuno mi aiuti!! :)
    • Trin scrive:
      Re: firefox help
      LOL :)
      • elcabesa scrive:
        Re: firefox help
        rispondo qui perchè non posso rispondere ad un messaggio Xbravo vedo che sei sveglio:) grazie per il consiglio ma non hai capito il tono ironico. ma se non altro hai capito quello che ho scritto :) ciao ciaop.s. speravo di avere più risposte :(
        • Anonimo scrive:
          Re: firefox help
          - Scritto da: elcabesa
          rispondo qui perchè non posso rispondere ad un
          messaggio X

          bravo vedo che sei sveglio:)
          grazie per il consiglio ma non hai capito il
          tono ironico. ma se non altro hai capito quello
          che ho scritto :) ciao ciao
          p.s. speravo di avere più risposte :(Sì, hai ragione, non avevo notato la :D finale :s !A mia discolpa dico che è tutt'oggi che c'è un troll che spara stupidate a raffica e, a volte, è difficile distinguere (distinguibile quasi solo dalla :D ) se leggi velocemente.Saluti....................Enrico (linux) (c64)
          • elcabesa scrive:
            Re: firefox help
            hihihscusato, cmq non c'è niente da scusare volevo solo provocare e la provocazione ha funzionato ( pure troppo) :)ciao (linux)- Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: elcabesa

            rispondo qui perchè non posso rispondere ad un

            messaggio X



            bravo vedo che sei sveglio:)

            grazie per il consiglio ma non hai capito il

            tono ironico. ma se non altro hai capito quello

            che ho scritto :) ciao ciao

            p.s. speravo di avere più risposte :(

            Sì, hai ragione, non avevo notato la :D finale :s
            !

            A mia discolpa dico che è tutt'oggi che c'è un
            troll che spara stupidate a raffica e, a volte, è
            difficile distinguere (distinguibile quasi solo
            dalla :D ) se leggi velocemente.

            Saluti...
            .................Enrico (linux) (c64)
          • Anonimo scrive:
            Re: firefox help
            ..........E comunque nessuno ha riconosciuto la fonte alla quale mi sono inspirato: http://barzellette.supereva.com/barzellette/scheda.shtml?c=42&j=50e che ho "mantenuto" (sennò avrei scritto stu***o).....Saluti....................Enrico (linux) (c64)
    • Anonimo scrive:
      Re: firefox help
      - Scritto da: elcabesa
      ho scaricato firefox 1.0.1 per Windows,
      ho fatto doppio click sul file ma dopo un po che...
      questo è quello che mi succede

      sh-2.05b$ cd download
      ...
      sh-2.05b$ ./firefox.exe
      sh: ./firefox.exe: command not found


      sh-2.05b$ dir
      sh: dir: command not found

      ho avuto una strana illuminazione.... ho digitato
      ls
      ed è successo questo
      firefox.exe

      cosa devo fare qualcuno mi aiuti!! :)Allora, la cosa è MOLTO grave:devi andare nello sgabuzzino, prendere la scatola nella quale era imballato il PC, reimballare il PC, riportarlo nel negozio dove l'hai comperato e dire che lo rendi perchè sei troppo stupido o (troll) per possedere un computer!Dato che di PC con Linux preinstallato non ne vendono, Linux l'hai installato TU o TU l'hai fatto installare, quindi, se usi la versione di Win, o sei stupido o sei (troll) !Saluti...................Enrico (linux) (c64)
    • Anonimo scrive:
      Re: firefox help
      - Scritto da: elcabesa
      ho scaricato firefox 1.0.1 per Windows,
      ho fatto doppio click sul file ma dopo un po che
      il cursore del mouse torna ad essere una freccia
      e non parte l'installazione.
      ho provato ad installarlo dalla shell dopo aver
      rinominato il file in firefox.exe
      questo è quello che mi succede

      sh-2.05b$ cd download

      sh-2.05b$ firefox.exe
      sh: firefox.exe: command not found

      ho provato pure a dare l'indirizzo assoluto

      sh-2.05b$ ./firefox.exe
      sh: ./firefox.exe: command not found


      sh-2.05b$ dir
      sh: dir: command not found

      ho avuto una strana illuminazione.... ho digitato
      ls
      ed è successo questo
      firefox.exe

      cosa devo fare qualcuno mi aiuti!! :)Prova con $ wine firefox.exe :-)
  • Madder scrive:
    Re: Ma che sparisca anche Firefox
    Infatti... sarebbe molto più divertente se non ci fossero i controlli di versione... Tutto funziona, aggiungi un'estensione e bum, non va più il browser, scarichi la versione aggiornata del browser, ricarichi le tue estensioni... bum, non funzionano più, né quelle vecchie né il browser. Io preferisco una gestione prudente, dove il programmatore dell'estensione (che ho avuto gratuitamente), controlla se il suo programma funziona con la nuova versione. Tra l'altro, se non vuoi aspettare, mi sembra ci fosse la possibilità di cambiare qualche stringa per forzare l'estensione ad essere caricata.Madder
  • Anonimo scrive:
    Mi dispiace ma...
    ...era inevitabile.Considerata l'accoglienza del mercato per Firefox, perché continuare lo sviluppo per un prodotto come Mozilla, valido senza dubbio ma con molto minor seguito?Fossero poi due prodotti del tutto diversi! Non sono un programmatore, ma penso che Mozilla e Firefox condividano gran parte del codice, per cui.... forse più che di dismissione dovremmo parlare di evoluzione.E poi Firefox si integra perfettamente con Thunderbird, per cui, una volta maturati i due prodotti, la necessità di offrire anche una suite non c'è più.
  • Anonimo scrive:
    Firefox non mi piace
    A me Firefox e Thunderbird proprio non piacciono. Dicano quello che vogliono, ma hanno l'interfaccia copiata spudoratamente da IE e OE (non ci credete? confrontate il menù Visualizza di FF con quello di IE...)Hanno detto che questo è perché Firefox ha un target d'utenza ben preciso. Benissimo, evidentemente IO NON SONO PARTE DI QUEL TARGET, quindi ridatemi la cara vecchia Suite che ha sempre funzionato a meraviglia. E non dite nemmeno che sono l'unico...
    • Anonimo scrive:
      Re: Firefox non mi piace
      Se non ti piace nessuni ti obbliga a usarlo!Per quanto riguarda chi copia e da chi M$ è tutto tranne che innovativa!Non credo che negli ultimi 10 annni abbia sviluppato in maniera indipnedente un prodotto, tutti compratii da altri e marchiati M$
  • Anonimo scrive:
    Ecco il segno. Mozilla Forever
    La comunità open source propone i prodotti di punta e spinge al massimo quelli che ritiene migliori, ma senza lasciare indietro quelli ancora ben funzionali e cui sssiamo affezionatiMozilla continuerà esistere, nonostante la virata della Foundation, poiché un'altra parte della comunnità lo supporterà.Nel frattempo Firefox continuerà a crescere, sottraendo share a IE, in virtù della maggiore sicurezza e delle innovazioni incluse (oltre che dell'uso multipiattaforma).Massima vitalità e massimo supporto. Questo è l'Open Source.
    • Anonimo scrive:
      Re: Ecco il segno. Mozilla Forever
      - Scritto da: Anonimo
      La comunità open source propone i prodotti di
      punta e spinge al massimo quelli che ritiene
      migliori, ma senza lasciare indietro quelli
      ancora ben funzionali e cui sssiamo affezionati
      Mozilla continuerà esistere, nonostante la
      virata della Foundation, poiché un'altra parte
      della comunnità lo supporterà.
      Nel frattempo Firefox continuerà a crescere,
      sottraendo share a IE, in virtù della maggiore
      sicurezza e delle innovazioni incluse (oltre che
      dell'uso multipiattaforma).
      Massima vitalità e massimo supporto.
      Questo è l'Open Source.Sì e i bambini nascono nei campi di cavoli
      • Anonimo scrive:
        Re: Ecco il segno. Mozilla Forever
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        La comunità open source propone i prodotti di

        punta e spinge al massimo quelli che ritiene

        migliori, ma senza lasciare indietro quelli

        ancora ben funzionali e cui sssiamo affezionati

        Mozilla continuerà esistere, nonostante la

        virata della Foundation, poiché un'altra parte

        della comunnità lo supporterà.

        Nel frattempo Firefox continuerà a crescere,

        sottraendo share a IE, in virtù della maggiore

        sicurezza e delle innovazioni incluse (oltre che

        dell'uso multipiattaforma).

        Massima vitalità e massimo supporto.

        Questo è l'Open Source.

        Sì e i bambini nascono nei campi di cavolinon risulta.Invece risulta proprio che Mozilla continuerà a vivere grazie alla comunità Open Source mentre Firefox potrà continuare la sua corsa.
  • Anonimo scrive:
    Pericolo dell'Open Source
    Peccato, ero molto affezionato alla suite di Mozilla. Ma l'open source non era quello che prometteva continuta' e supporto?Allora molto meglio i sistemi closed. Credo che ritornero' ad Opera.
    • Anonimo scrive:
      Re: Pericolo de che?
      - Scritto da: Anonimo
      Ma l'open source non era quello che
      prometteva continuta' e supporto?Lo è: invece di 1 solo prodotto, ora hai + prodotti, sostenuti da + comunità. La continuità è garantita, come avrai letto.Il successo di Mozilla ne ha creato varianti compatibiliSe vuoi il massimo supporto scegli Mozilla Firefox + Mozilla Thunderbird
      Allora molto meglio i sistemi closed. Credo che
      ritornero' ad Opera.Torna, torna, e paga, paga (o pirata , pirata...)
    • Giambo scrive:
      Re: Pericolo dell'Open Source
      - Scritto da: Anonimo
      Peccato, ero molto affezionato alla suite di
      Mozilla. Ma l'open source non era quello che
      prometteva continuta' e supporto?No, mai promesso nulla, dove l'hai letto ?
      Allora molto meglio i sistemi closed. Credo che
      ritornero' ad Opera.Se decidono di non sviluppare un sistema closed, ti attacchi al tram.Se decidono di non svilupare piu' un prodotto open, puoi cercare qualcuno che lo faccia, o farlo te, o qualcuno si propone per continuare a svilupparlo, o ...==================================Modificato dall'autore il 14/03/2005 9.50.25
      • Anonimo scrive:
        Re: Pericolo dell'Open Source
        - Scritto da: Giambo
        No, mai promesso nulla, dove l'hai letto ?Cosi' si vantano quello che sostengono l'open source rispetto alla $M
        Se decidono di non sviluppare un sistema closed,
        ti attacchi al tram.Sono quasi 10 anni che uso win 98 e benedico quei soldi che spesi per la licenza, infatti ancora oggi ho path per questo OS.
        Se decidono di non svilupare piu' un prodotto
        open, puoi cercare qualcuno che lo faccia, o
        farlo te, o qualcuno si propone per continuare a
        svilupparlo, o ...Farlo da me? Cavolo tu credi che conviene farmi da me un OS od un browser piuttosto che spendere 80 euro per una licenza di win XP o spendere 20-30$ per una licenza di Opera?Amico, stai messo proprio male.Per la cronaca Opera e' gratis, ha solo un bannerino.E' chiaro, il mondo open souse e' meno affidabile del mondo closed e dei software a pagamento.
        • Anonimo scrive:
          Re: Pericolo dell'Open Source
          stai facendo confusione tra open source /closed e gratis/payware .. la redhat enterprise edition e' a pagamento, da assistenza per 5 anni ed e' open source .
        • Anonimo scrive:
          Re: Pericolo dell'Open Source


          Sono quasi 10 anni che uso win 98 e benedico quei
          soldi che spesi per la licenza, infatti ancora
          oggi ho path per questo OS.
          parliamo di browser e visto che ci siamo di win 98...ie di win 98 è un po' che è stato abbandonato o sbaglio?

          E' chiaro, il mondo open souse e' meno affidabile
          del mondo closed e dei software a pagamento.non ho capito,l'open cerca (quanto più possibile) di garantire la compatibilità, non per forza la continuità...le applicazione sviluppate in xul girreranno anche in ff (compatibilità), così come il vecchio fomato di openoffice sarà letto anche dal nuovo e viceversa la nuova versione 2 potrà salvare nel vecchio formato...ripeto garantire la compatibilità è diverso da garantire la continuità...in più c'è il vantaggio che un'applicazione open s abbandonata non è detto che muia, come avresti potuto leggere dall'articolo
        • Giambo scrive:
          Re: Pericolo dell'Open Source
          - Scritto da: Anonimo

          No, mai promesso nulla, dove l'hai letto ?

          Cosi' si vantano quello che sostengono l'open
          source rispetto alla $ME allora ? Sono stati eletti portavoce dell'OpenSource ? E se si, da chi ?

          Se decidono di non sviluppare un sistema closed,

          ti attacchi al tram.

          Sono quasi 10 anni che uso win 98 e benedico quei
          soldi che spesi per la licenza, infatti ancora
          oggi ho path per questo OS.Path o patch :) ?"Sono quasi 10 anni" ... Arrotonda a "Sono quasi 100 anni", gia' che ci sei :)Se non sbaglio, a meta' 2006 il supporto di Win98, Win98SE e WinME finira', e allora cosa farai ?Prima o poi il supporto finisce, e in ogni caso con un prodotto closed nei nella cacca.

          Se decidono di non svilupare piu' un prodotto

          open, puoi cercare qualcuno che lo faccia, o

          farlo te, o qualcuno si propone per continuare a

          svilupparlo, o ...

          Farlo da me? Cavolo tu credi che conviene farmi
          da me un OS od un browser"Farmi da me" ? Ma non si stava parlando di supporto ?Inoltre era una delle opzioni possibili, non l'unica.
          piuttosto che spendere
          80 euro per una licenza di win XP o spendere
          20-30$ per una licenza di Opera?Il problema e' diverso: Metti che tu hai bisogno proprio di _quella_ versione del soft. A me e' capitato con un progetto open abbandonato. Era intergrato in un prodotto e non potevo passare ad un'alternativa in maniera rapida e indolore. Ho preso i sorgenti del prodotto e ho corretto un fastidioso BUG. Finito. Se il prodotto fosse stato closed, avrei avuto molti piu' problemi.Non stiamo parlando di Win98 o WinXP, il discorso e' ben piu' ampio e copre tutto il software.
          Amico, stai messo proprio male.Oh, no, io sto' messo benissimo :)
          Per la cronaca Opera e' gratis, ha solo un
          bannerino.E ... ? Cioe', cosa piffero c'entra con il discorso ?
          E' chiaro, il mondo open souse e' meno affidabile
          del mondo closed e dei software a pagamento.Chiaro ? E dove ? Non hai dimostrato un bel nulla, anzi, ti sei tirato la mazza sui piedi.BTW, dal modo di scrivere credo tu sia Troll Confuso, sbaglio :) ?
        • LaNberto scrive:
          Re: Pericolo dell'Open Source
          - Scritto da: Anonimo
          E' chiaro, il mondo open souse e' meno affidabile
          del mondo closed e dei software a pagamento.certo, detto da uno che usa win 98...
    • malex scrive:
      Re: Pericolo dell'Open Source
      Forse non sai che Firefox + Thunderbird ti danno quello che avevi con Mozilla e molto di più.
      • Anonimo scrive:
        Re: Pericolo dell'Open Source
        - Scritto da: malex
        Forse non sai che Firefox + Thunderbird ti danno
        quello che avevi con Mozilla e molto di più.Non mi piacciono
        • Anonimo scrive:
          Re: Pericolo dell'Open Source


          Non mi piaccionoamen :-D
        • Anonimo scrive:
          Re: Pericolo dell'Open Source
          - Scritto da: Anonimo


          - Scritto da: malex

          Forse non sai che Firefox + Thunderbird ti danno

          quello che avevi con Mozilla e molto di più.

          Non mi piaccionoNessuna scusa: esistono le skin.
      • Anonimo scrive:
        Re: Pericolo dell'Open Source
        Col piffero che fanno la stessa cosa!!!Mozilla ha in più un editor html e un client per IRC channel.Al di la di questo ho notato su più di una macchina che Mozilla è molto più stabile di firefox!!!Hanno abbandonato il progetto sbagliato... peccato!!!
        • Anonimo scrive:
          Re: Pericolo dell'Open Source
          - Scritto da: Anonimo
          Col piffero che fanno la stessa cosa!!!
          Mozilla ha in più un editor html e un client per
          IRC channel.NVU è un ottimo editor basato su Composer di Mozilla e il client IRC lo trovi come extension di Firefox
    • Anonimo scrive:
      Re: Pericolo dell'Open Source
      l'unico pericolo è che tu continui a inzozzare il forum di questi sotto-post all'italiana... che credi che non si capisca che sei sempre lo stesso ?
      • Anonimo scrive:
        Re: Pericolo dell'Open Source
        - Scritto da: Anonimo
        l'unico pericolo è che tu continui a inzozzare il
        forum di questi sotto-post all'italiana... che
        credi che non si capisca che sei sempre lo stesso
        ?L'open SORCIO ha perso un'altra battaglia.
        • Giambo scrive:
          Re: Pericolo dell'Open Source
          - Scritto da: Anonimo

          l'unico pericolo è che tu continui a inzozzare
          il

          forum di questi sotto-post all'italiana... che

          credi che non si capisca che sei sempre lo
          stesso

          ?

          L'open SORCIO ha perso un'altra battaglia.Pure i sostenitori dell'eletroshock, vedo (rotfl) !
  • ElfQrin scrive:
    Non capisco lo scandalo
    Premetto di preferire tuttora Mozilla rispetto a Firefox, ma non vedo lo scandalo.Era una decisione già nota e annunciata da anni.Forse io avrei aspettato un po' di più, ma separare i prodotti era la strada da intraprendere.
    • Anonimo scrive:
      Re: Non capisco lo scandalo
      - Scritto da: ElfQrin
      Premetto di preferire tuttora Mozilla rispetto a
      Firefox, ma non vedo lo scandalo.

      Era una decisione già nota e annunciata da anni.

      Forse io avrei aspettato un po' di più, ma
      separare i prodotti era la strada da
      intraprendere.Ma vedi è un po' come se sospendessero CSI per fare andare avanti CSI MIAMI
      • Anonimo scrive:
        Re: Non capisco lo scandalo
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: ElfQrin

        Premetto di preferire tuttora Mozilla rispetto a

        Firefox, ma non vedo lo scandalo.



        Era una decisione già nota e annunciata da anni.



        Forse io avrei aspettato un po' di più, ma

        separare i prodotti era la strada da

        intraprendere.

        Ma vedi è un po' come se sospendessero CSI per
        fare andare avanti CSI MIAMIe quindi ?L'Open Source è tale che TU, insieme a tuoi collaboratori/colleghi, potresti farti legittimamemente il CSI non più girato dalla compagnia originale.Il vuoto di mercato può essere riempito da chiunque,non solo dal "proprietario" originale.
        • Anonimo scrive:
          Re: Non capisco lo scandalo
          - Scritto da: Anonimo

          Ma vedi è un po' come se sospendessero CSI per

          fare andare avanti CSI MIAMISe CSI fosse prevalentemente fatta da CSI Miami e CSI Londra, non sarebbe poi male separare le due serie.Tra l'altro, grazie all'open source, se qualcuno intende continuare CSI può continuare a farlo.
          • Anonimo scrive:
            Re: Non capisco lo scandalo
            - Scritto da: Anonimo
            - Scritto da: Anonimo


            Ma vedi è un po' come se sospendessero CSI per


            fare andare avanti CSI MIAMI

            Se CSI fosse prevalentemente fatta da CSI Miami e
            CSI Londra, non sarebbe poi male separare le due
            serie.
            Tra l'altro, grazie all'open source, se qualcuno
            intende continuare CSI può continuare a farlo.Non proprio, la licenza di Mozilla non è come la GPL
          • Anonimo scrive:
            Re: Non capisco lo scandalo
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo



            Ma vedi è un po' come se sospendessero CSI
            per



            fare andare avanti CSI MIAMI



            Se CSI fosse prevalentemente fatta da CSI Miami
            e

            CSI Londra, non sarebbe poi male separare le due

            serie.

            Tra l'altro, grazie all'open source, se qualcuno

            intende continuare CSI può continuare a farlo.

            Non proprio, la licenza di Mozilla non è come la
            GPLNel senso che è meno restrittiva :-) : col codice ci fai quel che vuoi.
          • Anonimo scrive:
            Re: Non capisco lo scandalo
            - Scritto da: Anonimo
            Nel senso che è meno restrittiva :-) : col codice
            ci fai quel che vuoi.Ah interessante. Quali sono le differenze con la BSD?
    • Anonimo scrive:
      Re: Non capisco lo scandalo
      Vedi ElfQrin, noi speravamo che lo sviluppo di Mozilla non smetesse mai di avere dei rilasci ufficiali. In ogni caso è stato proprio un colpo al cuore sapere che nemmeno la versione 1.8 verrà completata in una versione ufficiale ormai che la beta stava dando ottimi risultati. Non esiste nessun motivo per il quale è stato tagliato così brutalmente questo ultimo rilascio.La decisione era già nota da anni, ma c'era chi sperava che venisse annullata.- Scritto da: ElfQrin
      Premetto di preferire tuttora Mozilla rispetto a
      Firefox, ma non vedo lo scandalo.

      Era una decisione già nota e annunciata da anni.

      Forse io avrei aspettato un po' di più, ma
      separare i prodotti era la strada da
      intraprendere.
      • ElfQrin scrive:
        Re: Non capisco lo scandalo
        - Scritto da: Anonimo
        Vedi ElfQrin, noi speravamo che lo sviluppo di
        Mozilla non smetesse mai di avere dei rilasci
        ufficiali. In ogni caso è stato proprio un colpo
        al cuore sapere che nemmeno la versione 1.8 verrà
        completata in una versione ufficiale ormai che la
        beta stava dando ottimi risultati. Non esiste
        nessun motivo per il quale è stato tagliato così
        brutalmente questo ultimo rilascio.
        La decisione era già nota da anni, ma c'era chi
        sperava che venisse annullata.Non so bene come esprimermi... diciamo che ho dei sentimenti contrastati ("mixed feelings", come direbbero gli anglosassoni). Da una parte la ritengo una cosa che andava fatta, dall'altra forse non andava fatta ora, e forse andava comunque fatta in modo differente, nel senso che probabilmente il "browser only" doveva essere un po' più simile al Mozilla browser e Firefox poteva ancora essere una cosa differente, poi forse si sarebbero potuti unificare più in là, qualora i prodotti fossero diventati troppo simili.==================================Modificato dall'autore il 14/03/2005 19.31.06
  • Anonimo scrive:
    Liberi di migliorare e di proporre
    Il progetto iniziale di Mozilla è evoluto in Firefox+Thunderbird.Come installatore di prodotti OS, per me è naturale muovere la clientela dove trova maggior supporto e vantaggi.Se questo fosse un progetto closed source sarebbe una parziale tragedia: verrebbe meno la scelta di installare un prodotto completo.Ma Mozilla è stato liberato dalle "catene" del closed e quindi è libero di evolvere anche in maniera completamente diversa da come vorrebbero gli originali sviluppatori.I vari progetti potranno condividere le frazioni di codice che i singoli progetti vorranno includere.Da un solo progetto ne sono nati 2 e il mondo dell'Open Source è in grado di portarne avanti 1000 di questi progetti.Questa è una prerogativa inesistente nel closed, dove tutto si concentra nelle mani di un solo sviluppatore causando l'aridità degli utenti e degli operatori.E questo evento mi conferma che chi propone software OS è sulla strada giusta.
  • Anonimo scrive:
    Meno male!
    Per fortuna che questo Mozilla sparisce!Non sapete quante sono le mail di veri e propri scocciatori che scrivono ai miei clienti: "Mi scusi ma le segnalo che il sito non è accessibile con mozilla".Tutte le volte devo spiegare al cliente che mozilla è diverso da Internet Explorer e che è impossibile fare pagine che vadano bene per tutti i browser. IE è usato dal 99% delle persone, è uno standard e quindi ha senso fare siti solo compatibili con esso. Se quell'1% iniziasse a usare IE anziché perdere tempo con altri browser fare siti sarebbe molto più semplice perché uno standard adottato dal 100% delle persone semplifica le cose. Ma certi sono de coccio, è dura fargliela capire...
    • Anonimo scrive:
      Re: Meno male!
      Aspetta a giorire, Mozilla sparisce ma FF no, e il numero complessivo di utilizzatori Moz+FF aumenta sempre.
      • Anonimo scrive:
        Re: Meno male!
        Quindi ti tocca imparare a fare i siti web come si deve.http://www.w3.org/MarkUp/#tutorials
        • Anonimo scrive:
          Re: Meno male!
          - Scritto da: Anonimo
          Quindi ti tocca imparare a fare i siti web come
          si deve.
          http://www.w3.org/MarkUp/#tutorialsBasta farli in flash e sono uguali ovunque
          • Anonimo scrive:
            Re: Meno male!
            basta non fare i siti e smettono di non funzionare...
          • Anonimo scrive:
            Re: Meno male!
            - Scritto da: Anonimo
            basta non fare i siti e smettono di non
            funzionare...No, basta farli in flash e in più non ti possono copiare il sito come avviene con l'html
          • Anonimo scrive:
            Re: Meno male!
            - Scritto da: Anonimo
            No, basta farli in flash e in più non ti possono
            copiare il sito come avviene con l'htmlForse non ti possono copiare il codice (e non è del tutto vero neanche questo), ma un Flash è facilissimo da copiare, basta semplicemente salvarlo su disco... guarda tutti i giochini in Flash scopiazzati da un sito all'altro.Con un gioco fatto in HTML (o meglio in DHTML) dovresti copiare tutte le pagine, la grafica, le musiche, i rimandi esterni, ecc..Se poi il sito è fatto in HTML ma è dinamico, generato dal lato server con linguaggi come il PHP, allora non hai in mano neppure il sorgente, ma solo l'output HTML.
          • Anonimo scrive:
            Re: Meno male!

            Basta farli in flash e sono uguali ovunquebasta che non sia il sito per il tuo zio sindaco, perchè sai ora stanca gli mozza il culo se lo fa in flash...ah l'accessibilità....
          • Anonimo scrive:
            Re: Meno male!
            - Scritto da: Anonimo


            Basta farli in flash e sono uguali ovunque

            basta che non sia il sito per il tuo zio sindaco,
            perchè sai ora stanca gli mozza il culo se lo fa
            in flash...

            ah l'accessibilità....Con flash è possibile fare dei siti perfettamente a norma e accessibili, sul sito di Macromedia ci sono tutte le informazioni.
          • Anonimo scrive:
            Re: Meno male!

            Con flash è possibile fare dei siti perfettamente
            a norma e accessibili, sul sito di Macromedia ci
            sono tutte le informazioni.evidentamente non sai che significa dire accessibilità che è cosa diversa dall'usabilità...dai una letta alle wag e riprova prima di postare cretinate, grazie :-)
          • Anonimo scrive:
            Re: Meno male!
            - Scritto da: Anonimo
            dall'usabilità...dai una letta alle wag e riprova
            prima di postare cretinate, grazie :-) Saputello si scrive Wcag e non ho parlato di usabilità
          • Anonimo scrive:
            Re: Meno male!

            Saputello si scrive Wcag e non ho parlato di
            usabilitàvolevo scrivere WAI, riferendomi all'iniziativae sentiamo GGGGeeeeenio del flash come si fa un sito wai triple A in flash?
          • Anonimo scrive:
            Re: Meno male!
            - Scritto da: Anonimo

            Saputello si scrive Wcag e non ho parlato di

            usabilità


            volevo scrivere WAI, riferendomi all'iniziativaSi si bella figura che hai fatto haha, hai pure detto "prima di scrivere cretinate" haha

            e sentiamo GGGGeeeeenio del flash come si fa un
            sito wai triple A in flash?eh te lo scrivo in un commento come si fa che GGGeeeniooo che sei---
            google is your friend
          • Anonimo scrive:
            Re: Meno male!


            ---
            google is your friendok abbiamo capito che non sai come farli, bene ora puoi tornare a cuccia gggggeeeeennnnnio
          • Riot scrive:
            Re: Meno male!

            volevo scrivere WAI, riferendomi all'iniziativa

            e sentiamo GGGGeeeeenio del flash come si fa un
            sito wai triple A in flash?Non so cosa indichi il triple A, ma Macromedia ha reso il Flash accessibile:Ultima sezione:http://www.macromedia.com/software/flash/productinfo/features/static_tour/extensibility/index.html#03Add-on che aiuta nello sviluppo:http://www.macromedia.com/software/flash/extensions/accrepair/C'è da dire che, a meno di non lavorare per una pubblica amministrazione, l'accessibilità è una cosa di cui mi interessa pressochè nulla.Suonerà male, ma se ho altro tempo da dedicare alla realizzazione di un sito dopo averlo reso conforme agli standard e compatibile con IE preferisco sicuramente renderlo compatibile con un vecchio browser tipo un Netscape 4.x o un Explorer 4.0, visto che sicuramente andrò a coprire più persone in questo modo che permettendo una fruibilità dimezzata a portatori di handicap.Diciamo le cose stanno, la soluzione più semplice è fare una versione del sito senza immagini contenente solo link e testo, di certo ci si mette molto meno tempo e così fai felici anche i maniaci che hanno paura del javascript o usano browser testuali.
          • Anonimo scrive:
            Re: Meno male!
            - Scritto da: Riot
            Non so cosa indichi il triple A, ma Macromedia ha
            reso il Flash accessibile:

            Ultima sezione:
            http://www.macromedia.com/software/flash/productin

            Add-on che aiuta nello sviluppo:
            http://www.macromedia.com/software/flash/extensionQuesto è quello che dice Macromedia, la verità è che flash oggi non è veramente accessibile.
            C'è da dire che, a meno di non lavorare per una
            pubblica amministrazione, l'accessibilità è una
            cosa di cui mi interessa pressochè nulla.Ecco appunto! Non capisco una cosa, se ti venisse commissionato un sito per una P.A. diventeresti magicamente esperto di accessibilità aggiungendo qualche testo alternativo dentro gli swf?
            Suonerà male, ma se ho altro tempo da dedicare
            alla realizzazione di un sito dopo averlo reso
            conforme agli standard e compatibile con IE
            preferisco sicuramente renderlo compatibile con
            un vecchio browser tipo un Netscape 4.x o un
            Explorer 4.0, visto che sicuramente andrò a
            coprire più persone in questo modo che
            permettendo una fruibilità dimezzata a portatori
            di handicap.Beh, complimenti!
            Diciamo le cose stanno, la soluzione più semplice
            è fare una versione del sito senza immagini
            contenente solo link e testo, di certo ci si
            mette molto meno tempo e così fai felici anche i
            maniaci che hanno paura del javascript o usano
            browser testuali.Quindi si diventa "maniaci" per necessità?
          • Anonimo scrive:
            Re: Meno male!

            Non so cosa indichi il triple A, male, molto male :-D

            Ultima sezione:
            http://www.macromedia.com/software/flash/productin

            Add-on che aiuta nello sviluppo:
            http://www.macromedia.com/software/flash/extension

            Microsoft Access Accessibilitynon c'entra nulla con l'accessibilità, accessibilità vuol dire unm sito ridemensionabile e un contenuto non veicolato dal multimediale, cose che con flash non è raggiungibile (se non facendo un sito parallelo)
            C'è da dire che, a meno di non lavorare per una
            pubblica amministrazione, l'accessibilità è una
            cosa di cui mi interessa pressochè nulla.

            Suonerà male, ma se ho altro tempo da dedicare
            alla realizzazione di un sito dopo averlo reso
            conforme agli standard e compatibile con IE
            preferisco sicuramente renderlo compatibile con
            un vecchio browser tipo un Netscape 4.x o un
            Explorer 4.0, visto che sicuramente andrò a
            coprire più persone in questo modo che
            permettendo una fruibilità dimezzata a portatori
            di handicap.
            questo è un altro discorso e posso anche quotarti
            Diciamo le cose stanno, la soluzione più semplice
            è fare una versione del sito senza immagini
            contenente solo link e testo, di certo ci si
            mette molto meno tempo e così fai felici anche i
            maniaci che hanno paura del javascript o usano
            browser testuali.esatto, ma da qui a dire che flash è accessibile ce ne passa
          • Anonimo scrive:
            Re: Meno male!

            sul sito di Macromedia ci
            sono tutte le informazioni.questo è interessante, puoi fornirci il link?
          • Anonimo scrive:
            Re: Meno male!

            Basta farli in flash e sono uguali ovunqueUn intero sito in FLASH!?!?!?Orrore puro, andiamo bene...
          • Anonimo scrive:
            Re: Meno male!
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo

            Quindi ti tocca imparare a fare i siti web come

            si deve.

            http://www.w3.org/MarkUp/#tutorials

            Basta farli in flash e sono uguali ovunqueSì, sostituiamo l'HTML, che è uno standard, con quella minchiata di Flash.Così siamo poi tutti nelle mani di Macromedia.Bella furbata!
    • Anonimo scrive:
      Re: Meno male!
      sapessi che fatica devo fare io a spiegare a certa gente che il computer l'ha inventato bill gates e che internet l'ha inventata bill gates e che ...
    • Anonimo scrive:
      Re: Meno male!
      - Scritto da: Anonimo
      Tutte le volte devo spiegare al cliente che
      mozilla è diverso da Internet Explorer e che è
      impossibile fare pagine che vadano bene per tutti
      i browser.Si, e poi c'era la marmotta che confezionava la cioccalata.
    • Anonimo scrive:
      Re: Meno male!

      Tutte le volte devo spiegare al cliente che
      mozilla è diverso da Internet Explorer e che è
      impossibile fare pagine che vadano bene per tutti
      i browser. impossibile per te, che usi frontpage, studia va barbun
    • Anonimo scrive:
      Re: Meno male!
      - Scritto da: Anonimo
      Per fortuna che questo Mozilla sparisce!
      Non sapete quante sono le mail di veri e propri
      scocciatori che scrivono ai miei clienti: "Mi
      scusi ma le segnalo che il sito non è accessibile
      con mozilla".Il vero problema è che tu abbia dei clienti!
    • Anonimo scrive:
      Re: Meno male!
      E' evidente che si tratta di un Troll. Mi rifiuto di pensare che ci possa essere qualcuno con un grado di ignoranza e idiozia talmente elevato...
      • Anonimo scrive:
        Re: Meno male!
        - Scritto da: Anonimo
        E' evidente che si tratta di un Troll. Mi rifiuto
        di pensare che ci possa essere qualcuno con un
        grado di ignoranza e idiozia talmente elevato...http://www.georgewbush.org/
    • Anonimo scrive:
      Re: Meno male!

      Per fortuna che questo Mozilla sparisce!
      Non sapete quante sono le mail di veri e propri
      scocciatori che scrivono ai miei clienti: "Mi
      scusi ma le segnalo che il sito non è accessibile
      con mozilla".Aspetta che i tuoi clienti vedano per caso altri siti fatti da gente un po' più competente, cioè che non usa FrontPage o cagate del genere, che funzionano benone anche con Mozilla e poi ti salutano....Poi la parola standard con M$ non si può usare, è un abbinamento non consentito.
    • Anonimo scrive:
      Re: Meno male!
      - Scritto da: Anonimo
      Per fortuna che questo Mozilla sparisce!
      Non sapete quante sono le mail di veri e propri
      scocciatori che scrivono ai miei clienti: "Mi
      scusi ma le segnalo che il sito non è accessibile
      con mozilla".digli di non andare sui siti porno e vedrai che accedono a tutti i siti...
      Tutte le volte devo spiegare al cliente che
      mozilla è diverso da Internet Explorer e che è
      impossibile fare pagine che vadano bene per tutti
      i browser. IE è usato dal 99% delle persone, è
      uno standard e quindi ha senso fare siti solo
      compatibili con esso. Se quell'1% iniziasse a
      usare IE anziché perdere tempo con altri browser
      fare siti sarebbe molto più semplice perché uno
      standard adottato dal 100% delle persone
      semplifica le cose. Ma certi sono de coccio, è
      dura fargliela capire...99%???? ste percentuali bulgare dove l'hai trovate? su www.microsoft.com scommetto...
    • Riot scrive:
      Re: Meno male!

      Per fortuna che questo Mozilla sparisce!
      Non sapete quante sono le mail di veri e propri
      scocciatori che scrivono ai miei clienti: "Mi
      scusi ma le segnalo che il sito non è accessibile
      con mozilla".
      Tutte le volte devo spiegare al cliente che
      mozilla è diverso da Internet Explorer e che è
      impossibile fare pagine che vadano bene per tutti
      i browser. IE è usato dal 99% delle persone, è
      uno standard e quindi ha senso fare siti solo
      compatibili con esso. Se quell'1% iniziasse a
      usare IE anziché perdere tempo con altri browser
      fare siti sarebbe molto più semplice perché uno
      standard adottato dal 100% delle persone
      semplifica le cose. Ma certi sono de coccio, è
      dura fargliela capire...Ah ah, un paio di piccoli appunti.1) Mozilla Suite non sparisce.2) Comunque i prodotti di punti sono Firefox e Thunderbird che usano il motore di Gecko di Mozilla3) Explorer non è lo standard di nulla, se non dell'incapacità di alcuni web master4) Il cliente ha sempre ragione, fessacchiotto.5) I siti si sviluppano prima per browser veri che aderiscono allo standard W3C e poi si mettono le pezze per farli funzionare anche per gli abomini tipo Explorer.6) Sei un troll e neppure dei più bravi.
    • benicio10 scrive:
      Re: Meno male!

      è impossibile fare pagine che vadano bene per tutti
      i browser. IE è usato dal 99% delle persone, è
      uno standard e quindi ha senso fare siti solo
      compatibili con esso. Se quell'1% iniziasse a
      usare IE anziché perdere tempo con altri browser
      fare siti sarebbe molto più semplice perché uno
      standard adottato dal 100% delle persone
      semplifica le cose.scusa ma: "non hai capito una cippa"...tu non meriti di fare siti e non meriti di avere qualcuno che ti paga per farlo.Non ho la minima intenzione di spiegarti tutto ma fatti un pò di cultura cazzo:http://www.w3c.orghttp://www.alistapart.conhttp://www.csszengarden.comhttp://ww.zeldman.comcazzo impara quei cazzo di standard!
    • carbonio scrive:
      Re: Meno male!
      - Scritto da: Anonimo
      Per fortuna che questo Mozilla sparisce!
      Non sapete quante sono le mail di veri e propri
      scocciatori che scrivono ai miei clienti: "Mi
      scusi ma le segnalo che il sito non è accessibile
      con mozilla".
      Tutte le volte devo spiegare al cliente che
      mozilla è diverso da Internet Explorer e che è
      impossibile fare pagine che vadano bene per tutti
      i browser. IE è usato dal 99% delle persone, è
      uno standard e quindi ha senso fare siti solo
      compatibili con esso. Se quell'1% iniziasse a
      usare IE anziché perdere tempo con altri browser
      fare siti sarebbe molto più semplice perché uno
      standard adottato dal 100% delle persone
      semplifica le cose. Ma certi sono de coccio, è
      dura fargliela capire...Hai ragione sai, per chi come te ha dei problemi ad usare qualcosa che non viene usato dalla maggiornaza delle persone, è un momento difficile, molto difficile.Dover constatare che al mondo esiste dell'altro, diverso da quello che usi te, dover imparare persino ad usarlo per poter lavorare, deve essere spaventoso, ti immagino lì a mangiarti le unghie e a chiederti il perchè, perchè ci sono persone che non usano os diversi, non usano ie, non usano office, sei lì è ti chiedi nel silenzio del tuo ufficio vuoto dove hai sbagliato, perchè non riesci più a capire la gente.La realtà è che tu non hai capito proprio come funziona il mondo, arriva sempre il momento in cui ci si rende conto che si è stati usati da qualcuno, si può reagire in diversi modi alla realtà: cè chi prende coscenza che le cose sono diverse da quelle che pensava e cè, chi come te, non vuole accettarla, di solito chi non accetta la realtà, difficilmente potrà crescere e maturare.Cmq ti sono vicino in questo momento di reale dolore, in bocca al lupo per il tuo incerto futuro lavorativo.Carbonio
    • Anonimo scrive:
      Re: Meno male!
      - Scritto da: Anonimo
      Per fortuna che questo Mozilla sparisce!
      Non sapete quante sono le mail di veri e propri
      scocciatori che scrivono ai miei clienti: "Mi
      scusi ma le segnalo che il sito non è accessibile
      con mozilla".
      Tutte le volte devo spiegare al cliente che
      mozilla è diverso da Internet Explorer e che è
      impossibile fare pagine che vadano bene per tutti
      i browser. IE è usato dal 99% delle persone, è
      uno standard e quindi ha senso fare siti solo
      compatibili con esso. Se quell'1% iniziasse a
      usare IE anziché perdere tempo con altri browser
      fare siti sarebbe molto più semplice perché uno
      standard adottato dal 100% delle persone
      semplifica le cose. Ma certi sono de coccio, è
      dura fargliela capire...Se IE fosse compatibile con gli standard.. Ma qualcuno è troppo iìmbecille per capirlo!
    • LaNberto scrive:
      Re: Meno male!
      ma dai!!perché non ci fai vedere qualche sito tuo?
    • Anonimo scrive:
      Re: Meno male!
      Ecco l'esempio dell'informatico improvvisato.I siti non sono accessibili perche' evidentemente NON seguono gli standard (vedi www.W3C.org).Quello e' sicuramente un sito fatto con i piedi.IE fa un po' come gli pare (e' risaputo da un pezzo).Cambia lavoro .Saluti
  • Anonimo scrive:
    Re: Ma che sparisca anche Firefox
    - Scritto da: Anonimo
    Adora l'open source o taci per sempre.Ecco è questa la comunità opensource, non puoi parlare male di un programma che ti insultano.Basta me ne torno al closed source...
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma che sparisca anche Firefox
      - Scritto da: Anonimo

      - Scritto da: Anonimo


      Adora l'open source o taci per sempre.

      Ecco è questa la comunità opensource, non puoi
      parlare male di un programma che ti insultano.
      Basta me ne torno al closed source...ma va quale comunità open source.... come fai a non distinguere il solito troll che finge che l'open sia una religione, dai mettici un po' di fantasia
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma che sparisca anche Firefox
        - Scritto da: Anonimo
        ma va quale comunità open source.... come fai a
        non distinguere il solito troll che finge che
        l'open sia una religione, dai mettici un po' di
        fantasiatu invece hai capito a chi stai rispondendo, basta mangiare pane e volpe la mattina eh...
        • Anonimo scrive:
          Re: Ma che sparisca anche Firefox


          tu invece hai capito a chi stai rispondendo,
          basta mangiare pane e volpe la mattina eh...?
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma che sparisca anche Firefox
      - Scritto da: Anonimo
      Ecco è questa la comunità opensource, non puoi
      parlare male di un programma che ti insultano.
      Basta me ne torno al closed source...Bravo. Taci e paga somaro microsoftaro.Bill Gates e i suoi compari (incluse le major e i loro sistemi di protezione) se la ridono e si ingrassano con i pecoroni come te.
  • Anonimo scrive:
    Senza supporto. Male.
    Mozilla è morto, senza supporto, cioè senza supporto ufficiale, ma nelle mani di volontari ( che lavorano gratis, come quand'era ufficiale d'altronde ).E poi dicono che la MS lascia i clienti senza supporto perche' dismette qualche prodotto.Grandi manovre nel mondo dell'open source:Tutti quelli che avevano portato avanti Mozilla fino adesso? Tutti quelli che lo hanno rivenduto ad aziende e PA, ora, che fanno? S'attaccano!ahi ahi ahicari sorcini del sofware libero, secondo me, predicate bene, e razzolate male, molto male.L'unica fortuna è che non ci sarà mai più questo nome "Mozilla" assurdo e brutto come tutti i nomi demenziali dei progetti open source con i quali avete tirato sù una fattoria e con i quali potremmo scrivere un libro non-sense.
    • Anonimo scrive:
      Re: Senza supporto. Male.
      - Scritto da: Anonimo
      Grandi manovre nel mondo dell'open source:

      Tutti quelli che avevano portato avanti Mozilla
      fino adesso? Tutti quelli che lo hanno rivenduto
      ad aziende e PA, ora, che fanno? S'attaccano!Pss... non fare ste figure... mica vendevano Mozilla come browser, ma le applicazioni in xul (che girano ugualmente su ff)Poi vaglielo a dire a ibm che ci ha tirato su la fattoria
    • Anonimo scrive:
      Re: Senza supporto. Male.
      Io invece dico che questo è un ottimo esempio del vantaggio del free software rispetto alle licenze commerciali.La softwarehouse X che vende il programma Y con licenza commerciale decide che Y non va più bene, non rende più, e smette di aggiornarlo. Tutte le persone che usavano Y si devono attaccare al tram.L'associazione Z produce K con licenza free. Smette di produrlo per dedicarsi ad altro. Gli utilizzatori di K rispondono "Stica... ce lo sviluppiamo da soli".Risultato: Y muore, K no.
    • Anonimo scrive:
      Re: Senza supporto. Male.

      Tutti quelli che avevano portato avanti Mozilla
      fino adesso? Tutti quelli che lo hanno rivenduto
      ad aziende e PA, ora, che fanno? S'attaccano!Rivenduto?? Ma che dici? Poi se non hai capito, il team si dedicherà solo a FireFox per migliorarlo ancora di più. Ti fa paura che FireFox possa essere un alternativa ad Exploder? Hai paura di non essere capace ad usarlo?
      cari sorcini del sofware libero, secondo me,
      predicate bene, e razzolate male, molto male.Pure troll.
      L'unica fortuna è che non ci sarà mai più questo
      nome "Mozilla" assurdo e brutto come tutti i nomi
      demenziali dei progetti open source con i quali
      avete tirato sù una fattoria e con i quali
      potremmo scrivere un libro non-sense.Ti sei letto troppe enciclopedie non sense Microsoft Press.
    • bugybugy scrive:
      Re: Senza supporto. Male.

      Tutti quelli che avevano portato avanti Mozilla
      fino adesso? Tutti quelli che lo hanno rivenduto
      ad aziende e PA, ora, che fanno? S'attaccano!

      ahi ahi ahi

      cari sorcini del sofware libero, secondo me,
      predicate bene, e razzolate male, molto male.Mah...secondo me sei tu che non hai ancora capito cosa sta dietro alla filosofia opensource...però vabbè, contento tu...
    • carbonio scrive:
      Re: Senza supporto. Male.
      - Scritto da: Anonimo...cut...
      L'unica fortuna è che non ci sarà mai più questo
      nome "Mozilla" assurdo e brutto come tutti i nomi
      demenziali dei progetti open source con i quali
      avete tirato sù una fattoria e con i quali
      potremmo scrivere un libro non-sense.tra cui aggiungeremo senz'altro questo tuo post...e visto che si capisce quello che usi abitualmente...lo sai che ie7 sarà solo per xp/sp2?.
    • Anonimo scrive:
      Re: Senza supporto. Male.
      Esatto, pensa che io con solo 85 euro ho una licenza win 98 che mi fa fare tutto ed ancora oggi dopo molto anni ho sempre delle path.Inoltre se a win ci aggiungo Opera direi che sul pc ho davvero tutto.
      • Anonimo scrive:
        Re: Senza supporto. Male.
        Io invece me ne sono pentito perchè poi ho aggiornato la ram a 1 Gb e con Win98 non ci faccio un tubo. Prova a vedere se parte con 1 Gb di ram...
    • Madder scrive:
      Re: Senza supporto. Male.
      Sei un mito... magari faresti meglio a controllare quanto supporto puoi avere per Office 97, win95 o win 98. La risposta che otterrai sarà "Aggiornati" o strapaga il supporto extra per prodotti scaduti.E prova anche a cercare una società che possa farti da supporto come succede con il gruppo che ha ripreso il Mozzillone... Madder
      • Anonimo scrive:
        Re: Senza supporto. Male.
        - Scritto da: Madder
        Sei un mito... magari faresti meglio a
        controllare quanto supporto puoi avere per Office
        97, win95 o win 98. Tutte le patch ed gia' piu' che sufficiente per un SO di ormai 8 anni fa.
        La risposta che otterrai sarà "Aggiornati" o
        strapaga il supporto extra per prodotti scaduti.

        E prova anche a cercare una società che possa
        farti da supporto come succede con il gruppo che
        ha ripreso il Mozzillone...


        MadderGia', invece mozilla caput, non c'e' piu', ora tocca a Linux fare la stessa fine caput
        • Anonimo scrive:
          Re: Senza supporto. Male.


          Tutte le patch ed gia' piu' che sufficiente per
          un SO di ormai 8 anni fa.
          stai calando dai, eri partito da 10 ancora un po' e ti avvicini alla realtà
    • Anonimo scrive:
      Re: Senza supporto. Male.
      - Scritto da: Anonimo
      L'unica fortuna è che non ci sarà mai più questo
      nome "Mozilla" assurdo e brutto come tutti i nomi
      demenziali dei progetti open source con i quali
      avete tirato sù una fattoria e con i quali
      potremmo scrivere un libro non-sense."su" si scrive senza accento
    • Anonimo scrive:
      Re: Senza supporto. Male.

      L'unica fortuna è che non ci sarà mai più questo
      nome "Mozilla" assurdo e brutto come tutti i nomi
      demenziali dei progetti open source con i quali
      avete tirato sù una fattoria e con i quali
      potremmo scrivere un libro non-sense.come al solito siete molto bravi a scrivere una marea di scemenze in poche righe di testo.E' proprio vero: la stupidita' umana non ha limiti.
  • Anonimo scrive:
    E Opera è sempre più avanti.....
    .......e gli altri dietro con il fiatone.Soprattutto FF che va lento come un mulo zoppo, carica ancora più lentamente ed il sistema delle "estènscion" è un'ottima soluzione per incasinare totalmente il borwser, rallentarlo ancor di più e rendere ogni upgrade un'esperienza ricca di soprese.Qui si lavora, non c'è tempo da perdere dietro alle seghe dei browser. Quindi
    OPERA. Oppure IE.E tanti saluti a tutti.PSNoto, dalgi interventi, che la maggior parte dei postatori, qui, ha iniziato a "navigare" in internet ignorando perchè si dice "navigare".Bonne nuit.
    • Anonimo scrive:
      Re: E Opera è sempre più avanti.....
      - Scritto da: Anonimo
      Soprattutto FF che va lento come un mulo zoppo,
      carica ancora più lentamente ed il sistema delle
      "estènscion" è un'ottima soluzione per incasinare
      totalmente il borwser, rallentarlo ancor di più e
      rendere ogni upgrade un'esperienza ricca di
      soprese.

      Qui si lavora, non c'è tempo da perdere dietro
      alle seghe dei browser. Quindi
      OPERA.

      Oppure IE.E che lavoro fai? Ripulisci i pc altrui dagli spyware?
    • Anonimo scrive:
      Re: E Opera è sempre più avanti.....
      non ho capito qual'è il problema delle exstension, io qulle poche che uso mi servono tantissimo, ad esempio la web developer.. cè qualcosa di simile in opera?
    • Anonimo scrive:
      Re: E Opera è sempre più avanti.....

      Soprattutto FF che va lento come un mulo zoppo,
      carica ancora più lentamente ed il sistema delle
      "estènscion" è un'ottima soluzione per incasinare
      totalmente il borwser, rallentarlo ancor di più e
      rendere ogni upgrade un'esperienza ricca di
      soprese.Ma che dici? FF lento? Allora deduco che non lo usi proprio. Allora prima di criticare stattene zitto.
      Qui si lavora, non c'è tempo da perdere dietro
      alle seghe dei browser. Quindi
      OPERA. Per carità.
      Oppure IE.Ed è qui che ti volevo. Se arrivi a proporre IE allora ti sei qualificato da solo.
      E tanti saluti a tutti.Ciao ciao.
      PS
      Noto, dalgi interventi, che la maggior parte dei
      postatori, qui, ha iniziato a "navigare" in
      internet ignorando perchè si dice "navigare".Qui mi sembra che solo tu hai iniziato a navigare ieri.

      Bonne nuit.Spero che la notte ti abbia portato consiglio.
    • malex scrive:
      Re: E Opera è sempre più avanti.....

      PS
      Noto, dalgi interventi, che la maggior parte dei
      postatori, qui, ha iniziato a "navigare" in
      internet ignorando perchè si dice "navigare".Caro Anonimo, tutto è nato da Netscape Navigator, i cui sorgenti sono stati resi pubblici 7 anni fa ed hanno dato origine a Mozilla e quindi a Firefox: http://en.wikipedia.org/wiki/Netscape_Navigator==================================Modificato dall'autore il 14/03/2005 10.24.44
    • Anonimo scrive:
      Re: E Opera è sempre più avanti.....

      Qui si lavora, non c'è tempo da perdere dietro
      alle seghe dei browser. Quindi
      OPERA. e vai a lavorare allora, non perdere tempo a scrivere str..ate !
    • carbonio scrive:
      Re: E Opera è sempre più avanti.....
      - Scritto da: Anonimo
      ...Noto, dalgi interventi, che la maggior parte dei
      postatori, qui, ha iniziato a "navigare" in
      internet ignorando perchè si dice "navigare".bravo hai capito tutto della vita, infatti tu non navighi, semmai tenti di esplorare, con quel accrocchio derivato dal misero Mosaic.Ma che è? Nemmeno l'ABC dell'informatica sapete adesso? si parla di cose che hanno a fatica 15 anni appena.
  • Anonimo scrive:
    Re: Preferisco Epiphany
    io cci preefferisco il escplore che ci funzionna meglio sul uindoss icspi
    • Anonimo scrive:
      Re: Preferisco Epiphany
      - Scritto da: Anonimo
      io cci preefferisco il escplore che ci funzionna
      meglio sul uindoss icspiInizio a credere che sia vero e che non scherzi
  • Anonimo scrive:
    I muli dell'open source....
    .....saranno contenti. Finalmente riacquisteranno la libertà.
  • Anonimo scrive:
    Curiosità scema
    Ma si può fare un computer dove tutte le applicazioni anziché risiedere su disco stanno su dei chip dentro la motherboard?Così quando uno apre Mozilla, o anche OpenOffice ecc... l'applicazione si apre immediatamente.Magari fare una distro tipo Ubuntu dove tutti i programmi però risiedono nell'hardware e quindi uno accende il pc in una frazione di secondo e accede alle applicazioni con scioltezza.E quando uno vuole aggiornare la distro, scarica un firmware che aggiorna l'hardware.Si può fare?
    • TPK scrive:
      Re: Curiosità scema
      - Scritto da: Anonimo
      Ma si può fare un computer dove tutte le
      applicazioni anziché risiedere su disco stanno su
      dei chip dentro la motherboard?

      Così quando uno apre Mozilla, o anche OpenOffice
      ecc... l'applicazione si apre immediatamente.
      Magari fare una distro tipo Ubuntu dove tutti i
      programmi però risiedono nell'hardware e quindi
      uno accende il pc in una frazione di secondo e
      accede alle applicazioni con scioltezza.
      E quando uno vuole aggiornare la distro, scarica
      un firmware che aggiorna l'hardware.

      Si può fare?C'e' gia': il Commodore 64... (c64)
      • Anonimo scrive:
        Re: Curiosità scema
        - Scritto da: TPK
        C'e' gia': il Commodore 64... (c64)Però col commodore mica lo potevi aggiornare il firmware.
      • TADsince1995 scrive:
        Re: Curiosità scema

        C'e' gia': il Commodore 64... (c64)Se è per questo c'è anche Amiga Classic... Kickstart in Rom e se volevi avevi pure il ram disk.10 anni fa.(amiga)(amiga)(amiga)TAD
    • jokanaan scrive:
      Re: Curiosità scema
      - Scritto da: Anonimo
      Ma si può fare un computer dove tutte le
      applicazioni anziché risiedere su disco stanno su
      dei chip dentro la motherboard?

      Così quando uno apre Mozilla, o anche OpenOffice
      ecc... l'applicazione si apre immediatamente.
      Magari fare una distro tipo Ubuntu dove tutti i
      programmi però risiedono nell'hardware e quindi
      uno accende il pc in una frazione di secondo e
      accede alle applicazioni con scioltezza.
      E quando uno vuole aggiornare la distro, scarica
      un firmware che aggiorna l'hardware.

      Si può fare?sì, ma dovresti pagare un puttanaio.toh, sbava:http://www.m-sys.com/==================================Modificato dall'autore il 14/03/2005 2.50.39
      • Anonimo scrive:
        Re: Curiosità scema
        - Scritto da: jokanaan
        sì, ma dovresti pagare un puttanaio.


        toh, sbava:
        http://www.m-sys.com/Ok ma penso dipenda dalle quantità, se un computer così fosse prodotto in quantità industriale da hp, acer, asus o simili i prezzi sarebbero accettabili.
        • jokanaan scrive:
          Re: Curiosità scema
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: jokanaan


          sì, ma dovresti pagare un puttanaio.





          toh, sbava:

          http://www.m-sys.com/

          Ok ma penso dipenda dalle quantità, se un
          computer così fosse prodotto in quantità
          industriale da hp, acer, asus o simili i prezzi
          sarebbero accettabili.non è così semplice. rimarrà pur sempre conveniente l'uso di hdd, anche se la differenza con il costo delle memorie solide si assottiglierà sempre più. Questo nel breve periodo, perché è impossibile convertire la totalità delle linee produttive @ flash, perché le case difficilmente butterebbero via anni e milioni di dollari di ricerca sui hdd, e perché le prestazioni si possono ottenere tranquillamente con gli hdd (tranne il seek time
    • Anonimo scrive:
      Re: Curiosità scema
      Si può fare di meglio: ti compri un PC on 4 GB di ram e crei un disco virtuale dove installi il software che vuoi. Lo metti sotto ups non lo spegni mai e mozilla si carica, da RAM a RAM, molto più veloce. ;)
    • Anonimo scrive:
      Re: Curiosità scema
      - Scritto da: Anonimo
      Ma si può fare un computer dove tutte le
      applicazioni anziché risiedere su disco stanno su
      dei chip dentro la motherboard?Non lo so per certo perché non sono un utente MAC ma mi pare che il MAC portatile utilizzi una tecnica di sospensione che lascia aperte le applicazioni in memoria, quindi appena si apre è già attivo con tutte le applicazioni .... confermate ?
      • Anonimo scrive:
        Re: Curiosità scema


        Non lo so per certo perché non sono un utente MAC
        ma mi pare che il MAC portatile utilizzi una
        tecnica di sospensione che lascia aperte le
        applicazioni in memoria, quindi appena si apre è
        già attivo con tutte le applicazioni ....
        confermate ?Sì, si chiama standby, o "stop"... c'è su tutti i mac, non solo i portatili... anche su tutti i pc se è per quello...
    • Anonimo scrive:
      Re: Curiosità scema
      - Scritto da: Anonimo
      Ma si può fare un computer dove tutte le
      applicazioni anziché risiedere su disco stanno su
      dei chip dentro la motherboard?

      Così quando uno apre Mozilla, o anche OpenOffice
      ecc... l'applicazione si apre immediatamente.
      Magari fare una distro tipo Ubuntu dove tutti i
      programmi però risiedono nell'hardware e quindi
      uno accende il pc in una frazione di secondo e
      accede alle applicazioni con scioltezza.
      E quando uno vuole aggiornare la distro, scarica
      un firmware che aggiorna l'hardware.

      Si può fare?Beh, Ubuntu parte dalla chiave usb .. o mi sbaglio con gnoppix? o morphix?E per un approposito, i chip ARM per cellulari supportano l'execute in place, così risparmiano la memoria, ma poi l'accesso alla memoria è comunque lento.E per un secondo approposito, forse sarebbe meglio montar su una ventina di Giga di RAM e caricare tutto l'hardisk o granpartedi, diciamo programmi, e forse anche dati, poi sincronizzare.O forse è meglio gestire tutto con una cache e continuare a caricare da disco.Per come la vedo io, i sistemi embeded dovrebbero funzionare come dici tu. E infatti lo fanno.daniele
  • Anonimo scrive:
    Spero solo...
    ...che si sbrighino a rilasciare Mozilla 1.7.6, dopo l'abbandono di IE aspettavo qualcosa di più maturo di Moz 1.5 per sostituire anche OE e non è il caso di installare 1.7.5 per tenerlo poche settimane, visto che ha alcuni piccoli bachi e falle che 1.7.6 dovrebbe correggere.Per Firefox e Thunderbird c'è tempo, diciamo la 2.0.1.Ma la mancata uscita di M 1.8 non mi sconvolge, se faranno la manutenzione dell'1.7.x.
    • Anonimo scrive:
      Re: Spero solo...
      - Scritto da: Anonimo
      ...che si sbrighino a rilasciare Mozilla 1.7.6,
      dopo l'abbandono di IE aspettavo qualcosa di più
      maturo di Moz 1.5 per sostituire anche OE e non è
      il caso di installare 1.7.5 per tenerlo poche
      settimane, visto che ha alcuni piccoli bachi e
      falle che 1.7.6 dovrebbe correggere.
      Per Firefox e Thunderbird c'è tempo, diciamo la
      2.0.1.
      Ma la mancata uscita di M 1.8 non mi sconvolge,
      se faranno la manutenzione dell'1.7.x.aspetta e SPERAabbi FEDE
  • Anonimo scrive:
    Re: Ma che sparisca anche Firefox
    - Scritto da: Anonimo
    Guarda un pò, anche sulle pagine delle
    estensioni...Sono delle indicazioni finché non esce una versione nuova del browser. Dopo alcune vanno e altre no.Un bel modo per far diventare l'aggiornamento del browser un'avventura ricca di sorprese.Complimenti ancora all'opendisorder
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma che sparisca anche Firefox
      - Scritto da: Anonimo
      Sono delle indicazioni finché non esce una
      versione nuova del browser. Dopo alcune vanno e
      altre no.Anche certo hardware con SP2 non va più, ma non ho sentito nessuno dire che windows dovrebbe sparire.
      Un bel modo per far diventare l'aggiornamento del
      browser un'avventura ricca di sorprese.Io l'ho aggiornato e non ho perso nulla: estensioni, preferiti, settaggi, etc.Se non ti piace, c'è sempre IE. Saluti
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma che sparisca anche Firefox

        Io l'ho aggiornato e non ho perso nulla:
        estensioni, preferiti, settaggi, etc.

        Se non ti piace, c'è sempre IE. Saluti
        Per fortuna.
        • Anonimo scrive:
          Re: Ma che sparisca anche Firefox
          ci hai raggione l'escplore del uindoss funzionna meglio e ce lo si imparra molto benne
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma che sparisca anche Firefox

        Anche certo hardware con SP2 non va più, ma non
        ho sentito nessuno dire che windows dovrebbe
        sparire.Beh, soltanto la maggioranza di chi scrive su questi forum...
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma che sparisca anche Firefox
      Firefox e Thunderbird sono effettivamente ottimi. Tuttavia è giunto il momento di consolidare versioni che abbiano un minimo di stabilità temporale. Anche per le estensioni si dovrebbe trovare un minimo di stabilità e chiarezza. Questo non significa bloccare l'avanzamento tecnologico dei due prodotti ma procedere con più chiarezza.
      • pikappa scrive:
        Re: Ma che sparisca anche Firefox
        - Scritto da: Anonimo
        Firefox e Thunderbird sono effettivamente
        ottimi. Tuttavia è giunto il momento di
        consolidare versioni che abbiano un minimo di
        stabilità temporale. Anche per le estensioni si
        dovrebbe trovare un minimo di stabilità e
        chiarezza. Questo non significa bloccare
        l'avanzamento tecnologico dei due prodotti ma
        procedere con più chiarezza.beh infatti andrebbe ricordato al genio che ha iniziato il thread che tutte le versioni sino ad ora uscite, sono state delle 0.x indicate sul sito di mozilla come technology preview, ora che sono uscite le rispettive 1.0 dovrebbero definitivamente stabilizzare buona parte delle API.
        • Anonimo scrive:
          Re: Ma che sparisca anche Firefox
          Sì che bello 6 anni per fare una versione 1.0, forse che fra un paio d'anni cominceranno anche a risolvere qualche bug del 2000- Scritto da: pikappa

          - Scritto da: Anonimo

          Firefox e Thunderbird sono effettivamente

          ottimi. Tuttavia è giunto il momento di

          consolidare versioni che abbiano un minimo di

          stabilità temporale. Anche per le estensioni si

          dovrebbe trovare un minimo di stabilità e

          chiarezza. Questo non significa bloccare

          l'avanzamento tecnologico dei due prodotti ma

          procedere con più chiarezza.
          beh infatti andrebbe ricordato al genio che ha
          iniziato il thread che tutte le versioni sino ad
          ora uscite, sono state delle 0.x indicate sul
          sito di mozilla come technology preview, ora che
          sono uscite le rispettive 1.0 dovrebbero
          definitivamente stabilizzare buona parte delle
          API.
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma che sparisca anche Firefox

      Sono delle indicazioni finché non esce una
      versione nuova del browser. Dopo alcune vanno e
      altre no.
      Un bel modo per far diventare l'aggiornamento del
      browser un'avventura ricca di sorprese.
      Complimenti ancora all'opendisorderSe non sei capace non è colpa di nessuno. Ma non buttare merda sull'Open Source per favore. Tornatene pure ad IE.
  • Opera scrive:
    povero mozilla
    mi spiace per questa scelta, dicamo che era una "cavia" dove sperimentavano alcune cose che poi venivano introdotte per Firefox e Thunderbird.Cmq se è vero che poi dovrà cambiare nome, sarebbe una cosa orrenda... insomma la mozilla fondation si chiamava cosi per il suo primo prodotto sfornato.Bhe vediamo come va avanti la storia.ps: E tardi e sono molto stanca, scusate per gli eventuali errori di scrittura ed imprecisioni, visto che l'articolo in questione lo letta molto velocemente.
    • TPK scrive:
      Re: povero mozilla
      - Scritto da: Opera
      ps: E tardi e sono molto stanca, scusate per gli
      eventuali errori di scrittura ed imprecisioni,
      visto che l'articolo in questione lo letta molto
      velocemente.Fino a qui eri andata abbastanza bene... ;)==================================Modificato dall'autore il 14/03/2005 0.59.25
      • Opera scrive:
        Re: povero mozilla


        Fino a qui eri andata abbastanza bene... ;)



        ==================================
        Modificato dall'autore il 14/03/2005 0.59.25Quando l'ora e tarda, sono peggio di una rincoglionita :)
        • TPK scrive:
          Re: povero mozilla
          - Scritto da: Opera
          Quando l'ora e tarda, sono peggio di una
          rincoglionita :)Eppure sono solo le 19! (geek)==================================Modificato dall'autore il 14/03/2005 23.56.15
  • Anonimo scrive:
    Mozilla e Firefox fanno pena
    Questo invece sì che è un browser:http://www.dillo.org/Piccolo e velocissimo!Se l'evoluzione delle pagine web fosse stata più razionale e non inquinata dalle nevrosi di innovazione di Netscape prima e Internet Explorer poi, ora avremmo pagine web più sobrie, meno cazzatine e un browser per vederle che va a razzo.
    • Anonimo scrive:
      Re: Mozilla e Firefox fanno pena
      si va bhe il solito estremista, io suggerirei di navigare con lynx perche' la grafica e' inutile e insulta, tanto quello che c'e' da leggere lo leggi anche in solo testuale... e non credre che io usi Windows, sono un linuxiano.
    • Anonimo scrive:
      Re: Mozilla e Firefox fanno pena
      no no, links -g !! :)[e non scherzo, io ancora lo uso, non capisco chi non lo usa]
    • Anonimo scrive:
      Re: Mozilla e Firefox fanno pena

      Questo invece sì che è un browser:
      http://www.dillo.org/Se devo usare il termine 'pena' lo userei proprio con dillo, un browser davvero penoso.
    • Giambo scrive:
      Re: Mozilla e Firefox fanno pena
      - Scritto da: Anonimo
      Questo invece sì che è un browser:
      http://www.dillo.org/

      Piccolo e velocissimo!Principiante: "telnet www.mydomain.com 80" :-)
      Se l'evoluzione delle pagine web fosse stata più
      razionale e non inquinata dalle nevrosi di
      innovazione di Netscape prima e Internet Explorer
      poi, ora avremmo pagine web più sobrie, meno
      cazzatine e un browser per vederle che va a
      razzo.Purtroppo per certe cose le "cazzatine" sono indispensabili.Sopratutto per applicazioni WEB.==================================Modificato dall'autore il 14/03/2005 9.55.51
    • Anonimo scrive:
      Re: Mozilla e Firefox fanno pena
      Cioè come quelle di punto informatico, che purtroppo taglia il codice nei post invece di tradurlo
  • Anonimo scrive:
    Mozilla suite rules!
    Ok concentrare le risorse su FireFox e Thunderbird, però bisogna ammettere che allo stato attuale Mozilla Suite occupa meno risorse rispetto a FireFox e Thunderbird utilizzati contemporaneamente. Quando tutto ciò cambierà sarò contento di fare lo switch anche io verso l'accoppiata FF-TB, non prima....In ogni caso...lunga vita a Mozilla Foundation! ;-)
    • Anonimo scrive:
      Re: Mozilla suite rules!
      Finché FF e TB non saranno disponibili - oltre che nell'attuale versione stand alone - anche riuniti in una suite, Mozillone non perderà la sua attualità presso quegli utenti abituati all'integrazione fra browser e client. Su Pc datati e SO meno recenti, poi, rimane davvero la soluzione più economica in termini di risorse, soprattutto da quando l'installer permette di selezionare i componenti da installare lasciando a terra il client chat, gli strumenti per sviluppatori e tutto ciò di cui si intende fare a meno: con un solo programma, IE e OE spariscono dall'orizzonte, cosa che coi pur eccellenti e più sviluppati FF e TB non è ancora possibile. Comunque mi associo: lunga vita alla Mozilla Foundation!
    • Anonimo scrive:
      Re: Mozilla suite rules!
      Non sono solo le risorse il problema. FF e TB necessitano, ad esempio, di librerie glibc
      = 2.3.2, mentre il mozzillone no, con la differenza che mozilla lo posso installare anche su una vecchia distro, FF no ( se non dopo un aggiornamento).Un vero peccato.
  • carobeppe scrive:
    Il catamarano affonda
    Sono quasi contento che il mozillone non sarà più sviluppato in via ufficiale, personalmente lo provai un annetto fa ed era un ottimo browser ma veramente pesante!!! ora uso firefox che ha tutti i suoi lati positivi ed in più è molto scattante! speriamo che la scelta di abbandonare il mozillone giovi al già ottimo panda rosso!
    • Anonimo scrive:
      Re: Il catamarano affonda
      Un catamarano? Dì pure una portaerei....Ha fatto la fine di Netscape. Certa gente non riesce a capire che la maggior parte degli utenti vuole un browser leggero e veloce, che faccia "il browser", non l'agenda con il risponditore vocale e la calcolatrice e un client telnet e un oroscopo automatico e 50000 barre personalizzabili e....insomma, ci siamo capiti, no? Bene, alcuni non lo hanno capito ancora adesso (vedi Netscape 8 ) :(
      • Anonimo scrive:
        Re: Il catamarano affonda
        - Scritto da: Anonimo
        50000 barre
        personalizzabili e....50000 no, ma un paio sono molto utili :-D
    • Anonimo scrive:
      Re: Il catamarano affonda
      - Scritto da: carobeppe
      Sono quasi contento che il mozillone non sarà più
      sviluppato in via ufficiale, personalmente lo
      provai un annetto fa ed era un ottimo browser ma
      veramente pesante!!! ora uso firefox che ha tutti
      i suoi lati positivi ed in più è molto scattante!
      speriamo che la scelta di abbandonare il
      mozillone giovi al già ottimo panda rosso!bah, un'annetto fa' l'ho scaricato e installato su windows, andava già più veloce di iesplore.exe nel caricamento, e anche un "utente" windows doc ne è rimasto colpito.ps.: con utente non intendo utonto, cioè come minimo quattro righe di asp le scrive, ha una laurea in informatica, e se la cava abbastanza bene .. usa windows, ma nessuno è perfetto.
  • Anonimo scrive:
    spreco di risorse
    Che senso ha portare avanti un dinosauro (in tutti i sensi) come mozilla ???Questo e' solo uno spreco di risorse che potrebbero andare a migliorare firefox e thunderbird.Certi fork fanno solo male....
    • pikappa scrive:
      Re: spreco di risorse
      - Scritto da: Anonimo
      Che senso ha portare avanti un dinosauro (in
      tutti i sensi) come mozilla ???
      Questo e' solo uno spreco di risorse che
      potrebbero andare a migliorare firefox e
      thunderbird.
      Certi fork fanno solo male....Invece io non trovo che questa soluzione sia male, anzi, la mozilla foundation ha deciso di concentrare le proprie risorse su firefox&C. contemporaneamente chi non vuole che la suite cada nell'oblio (sviluppatori che cmq non hanno mai contribuito, se non indirettamente allo sviluppo di firefox) ne proseguirà lo sviluppo indipendentemente (il codice resta cmq disponibile per entrambi i gruppi) in un certo senso questo accontenta un po tutti, e non credo affatto che si sprechino risorse in questo modo (come ho già detto il codice è cmq a disposizione di entrambi i gruppi, che potranno avvalersene come meglio gli aggrada)Resta il fatto, semmai, che la suite effettivamente è un dinosauro, c'è da vedere come questo gruppo riuscirà a portarne avanti lo sviluppo
  • Anonimo scrive:
    Mai capito
    Il senso di portare avanti Mozilla e Firefox. Strano che Mozilla non sia stato abbandonato ancora prima.
Chiudi i commenti