IDC, Telecoms Forum 2004

26 e 27 aprile a Roma


Roma – Si tiene il 26 e il 27 aprile prossimi, presso lo Sheraton Golf Parco de Medici Hotel & Resort di Roma, la sesta edizione di The European Telecoms Forum, un incontro-confronto voluto da IDC sullo scenario attuale e sull’evoluzione futura del mercato delle telecomunicazioni in Europa.

All’incontro parteciperanno numerosi esperti e studiosi internazionali, tra i quali Peter Cochrane, co-founder ConceptLabs e Former Chief Technologist di British Telecom, Howard Rheingold, autore di Smart Mobs: The Next Social Revolution e Marc Whinter, Group Vice President, Telecommunications, IDC.

“Al centro dell’evento – si legge in una nota – ci sarà l’analisi delle attuali opportunità offerte dal mercato e delle richieste espresse dagli utenti business in Europa. Nell’odierno scenario di migrazione, con molti segmenti dell’industria delle telecomunicazioni impegnati in cambiamenti fondamentali, il Forum si soffermerà su temi importanti come la migrazione del traffico telefonico da network fissi a network mobili, la rivoluzione in corso nell’uso e nella fornitura di servizi di accesso broadband, la diffusione di soluzioni wireless nelle organizzazioni e l’impatto dell’introduzione di servizi 3G”.

Con l’occasione saranno presentati anche i risultati delle indagini condotte sul mercato di settore, dalle quali, spiega IDC, “emerge una previsione di crescita generale per l’anno in corso pari al 4%, un livello che seppur inferiore agli standard di qualche anno fa risulta attualmente significativo in considerazione della fase di stabilizzazione attraversata dal mercato lo scorso anno”.

IDC è qui

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Re: M$ sta preparando...
    la realtà ke le cose si cominciano sempre più a fare difficili per microsoft, tra la concorrenza e la gente ke si fà furba... certo da qui e riportare la situazione alla decenza, ne pesseranno di microsoft dollari sotto i ponti
  • Anonimo scrive:
    M$ sta preparando...
    .. il terreno1 - concludere tutte le cause legali pendenti2 - introdurre palladium o qualunque protezione hw che permetterà ,sugli x86, di usare SOLO windows, infatti una volta chiuse le pendenze legali, nessuno la potrà fermare.... altrimenti perchè si stanno affannando tanto a stringere accordi (pagando) e a chiudere cause legali (pagando) ?
  • Anonimo scrive:
    Re: Oltre la legge
    - Scritto da: Anonimo
    Ma la smetti di essere logico e sensato?
    QUesto è il forum di PI perdio!
    Bisogna essere tutti indignati contro
    emmedollaro!

    - Scritto da: Anonimo

    Non dimenticare che si tratta di cause

    civili ancora

    non giunte a livello di dibattimento,
    per

    cui la legge

    prevede espressamente la
    possibilità

    di accordi transativi

    fra le parti. Quindi, per favore, non
    dire

    fesserie. Non è stato

    fatto nulla contro la legge.



    appunto PI, non PdCIche branco di trolloni.....
  • Anonimo scrive:
    Re: Oltre la legge
    Ma la smetti di essere logico e sensato? QUesto è il forum di PI perdio! Bisogna essere tutti indignati contro emmedollaro!- Scritto da: Anonimo
    Non dimenticare che si tratta di cause
    civili ancora
    non giunte a livello di dibattimento, per
    cui la legge
    prevede espressamente la possibilità
    di accordi transativi
    fra le parti. Quindi, per favore, non dire
    fesserie. Non è stato
    fatto nulla contro la legge.

  • Anonimo scrive:
    Re: Oltre la legge
    Non è una fesseria, ha perfettamente ragione. Non è che propriamente ha fatto qualcosa "contro" la legge nel senso stretto, ma ha fatto qualcosa che rende la legge meno "giusta", meno "uguale". Quindi, in senso lato è qualcosa contro. Il problema è che se si "abusa" di una posizione dominante anche per risolvere le cause di "abuso" di posizione dominante, beh, francamente, la faccenda diventa quantomeno contraria al bene dei consumatori.- Scritto da: Anonimo
    Non dimenticare che si tratta di cause
    civili ancora
    non giunte a livello di dibattimento, per
    cui la legge
    prevede espressamente la possibilità
    di accordi transativi
    fra le parti. Quindi, per favore, non dire
    fesserie. Non è stato
    fatto nulla contro la legge.
  • Anonimo scrive:
    Re: Oltre la legge
    Non dimenticare che si tratta di cause civili ancoranon giunte a livello di dibattimento, per cui la leggeprevede espressamente la possibilità di accordi transativifra le parti. Quindi, per favore, non dire fesserie. Non è statofatto nulla contro la legge.
  • Anonimo scrive:
    Re: Oltre la legge
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo



    Ecco cos'e' diventata la Microsoft, una

    ditta con un potere finanziario talmente

    grande da potersene infischiare delle
    leggi.
    non c'e' bisogno di andare in america per
    vedere di queste cose..sono odiose ovunque....
  • Anonimo scrive:
    Re: Oltre la legge
    - Scritto da: Anonimo

    Ecco cos'e' diventata la Microsoft, una
    ditta con un potere finanziario talmente
    grande da potersene infischiare delle leggi.non c'e' bisogno di andare in america per vedere di queste cose..
  • Anonimo scrive:
    Re: Oltre la legge
    credo che ormai le "spese giudiziarie antitrust" facciano parte dei Costi Fissi dell'azienda :)--Pascal
  • Anonimo scrive:
    Oltre la legge
    Ecco cos'e' diventata la Microsoft, una ditta con un potere finanziario talmente grande da potersene infischiare delle leggi.
Chiudi i commenti