Il Classmate PC abbraccia i nuovi Atom

Entro l'estate Intel presenterà il nuovo Classmate PC, un netbook low cost dal design convertibile che potrà beneficiare di uno schermo più grande e dei processori Atom di ultima generazione

Roma – A più di tre anni dalla sua introduzione, Intel si appresta ad aggiornare il suo Classmate PC per la quarta volta. Nella sua nuova veste, il noto portatilino dedicato alle scuole dei paesi in via di sviluppo conserverà un design convertibile ma, rispetto ai suoi predecessori, avrà uno schermo leggermente più grande e processori più veloci.

Agnes Kwan, un portavoce di Intel, ha spiegato a PC World che il Classmate PC di quarta generazione sarà dotato di un display sensibile al tocco da 10,1 pollici e un processore Atom N450 a 1,66 GHz o N470 a 1,83 GHz. Va ricordato come questi chip siano il 60% più piccoli dei loro predecessori e consumino il 20% in meno.

Nonostante l’adozione di uno schermo un poco più grande, il prossimo Classmate PC dovrebbe essere più leggero e sottile rispetto ai predecessori, e di conseguenza maggiormente portabile.

Kwan ha poi rivelato che il nuovo netbook low cost includerà un maggior numero di opzioni per la connettività, quali modem 3G e modulo WiMAX.

Il Classmate PC di nuova generazione verrà ufficialmente presentato entro l’inizio dell’estate.

Intel ha aggiornato per l’ultima volta il suo Classmate PC all’inizio del 2009 , quando al CES presentò un modello convertibile con display da 8,9 pollici (1024 x 600 pixel di risoluzione), SSD, webcam da 1,3 megapixel, WiFi 802.11g, processore Atom N270 e 512 o 1024 MB di RAM.

Alessandro Del Rosso

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • giagio9 scrive:
    informazione
    x rainheart: anche qua ti sbagli, infatti l'uso della carta igenica è stato introdotto dai cinesi nel XIV secolo, quindi dovresti essergli grato se non sei tu a pulirti il XXXX con le ortiche...-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 11 febbraio 2010 20.13-----------------------------------------------------------
  • Silvan scrive:
    Quanti autolesionisti
    Molte persone che qui scrivono, o sono mussulmane o sono autolesioniste. Cerchiamo di difendere questa nostra cultura occidentale costata secoli di fatiche, lotte e persone che si sono sacrificate per ideali che oggi ci sembrano scontati. Molti paesi orientali vogliono la nostra cultura non solo la nostra tecnologia. Un esempio è proprio il Giappone che ne è il capofila, ed ora comincia anche la Cina e l'India. Mentre gli stati mussulmani vogliono solo la nostra tecnologia rigettando invece le nostre convinzioni di libertà e rispetto della dignità umana.
  • Rainheart scrive:
    Capirai che cultura
    Cosa fanno la? Si puliscono il XXXX con le ortiche?
  • pietro scrive:
    religioni
    internet in particolare la comunicazione e lo scambio di idee nuocciono gravemente alle religioni, qualsiasi religione
  • Herbrand scrive:
    L'Islam ha paura della verita'
    Nella "moderna, moderata" Malesia vige la Sharia - come del resto avviene per qualsiasi paese in cui i Musulmani sono, o diventano, la maggioranza.Del resto stiamo parlando del paese in cui bere un bicchiere di birra in pubblico puo' costare frustate:http://www.italian.faithfreedom.org/comment.php?t=1585...o anche fare sesso prima del matrimonio:http://www.italian.faithfreedom.org/forum/viewtopic.php?f=2&t=1638
    • r1348 scrive:
      Re: L'Islam ha paura della verita'
      La solita supponenza occidentale di essere gli unici depositari di civiltà. In Malesia vige la Sharia? Se a loro va bene così, così sia, altrimenti saranno i Malesi stessi a spingere per un cambiamento. Solo così si può veramente difendere l'autodeterminazione dei popoli, accettando che esistano realtà culturali estremamente diverse dalla nostra, per quanto arretrate e barbare possano sembrare ai nostri occhi.Anche perché, se non erro, la Malesia non cerca di esportare la prorpia cultura a suon di bombe, cosa che invece certe democrazie occidentali fanno con molta disinvoltura...
      • Gaius scrive:
        Re: L'Islam ha paura della verita'
        - Scritto da: r1348
        La solita supponenza occidentale di essere gli
        unici depositari di civiltà.Lo siamo. Dell'unica che conta, in ogni caso. L'Occidente ha realizzato TUTTI i progressi scientifici e tecnologici che hanno permesso all'Umanità di uscire dal fango.Se non sei dalla parte dell'Occidente, allontanati subito dal computer e vai sulle montagne a pascolare le capre. ;)Se la loro "cultura" non riesce a sopportare un po' di Twitter, vuol dire che non vale quel granché.
        • r1348 scrive:
          Re: L'Islam ha paura della verita'
          Suppongo che tu risolva i tuoi problemi matematici con il sistema numerico romano... Ah! Mi raccomando, non utilizzare né algoritmi né algebra! Non si sa mai cosa possa saltar fuori da queste inferiori invenzioni islamiche. E spero fortemente che tu non t'interessi di astronomia, in quanto questa disciplina è anch'essa pericolosamente infetta: azimuth, nadir... puzza d'islamico da un miglio!Come dici? Non riesci a programmare senza algoritmi? Sono certo che troverai una valida alternativa celto-padana!
          • JosaFat scrive:
            Re: L'Islam ha paura della verita'
            Lol, quello che hai scritto mi ricorda Kurt Vonnegut...A parte questa, ma la Malesia per quel che ne so non è interamente islamica, anzi. La popolazione è piuttosto ben divisa tra musulmani e buddhisti, mi pare.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 22 gennaio 2010 14.17-----------------------------------------------------------
        • nessuno scrive:
          Re: L'Islam ha paura della verita'

          Lo siamo. Dell'unica che conta, in ogni caso.
          L'Occidente ha realizzato TUTTI i progressi
          scientifici e tecnologiciche presunzione. E dove inizierebbe o finirebbe questo occidente? ad esempio il giappone non è occidente, ma di tecnogia ne ha da insegnare ai "veri" occidentali.Se guardi la storia 4000 anni in medio oriente si costruivano piramidi mentre in europa pascolavano le capre.
          che hanno permesso
          all'Umanità di uscire dal
          fango.Certo, uscire dal fango per entrare nella m***a
      • Herbrand scrive:
        Re: L'Islam ha paura della verita'
        Quindi a te non preoccupa che esistano persone che accettino una legge che discrimina le donne, i non-Musulmani, gli omosessuali e le minoranze per quello che sono?Devi la tua liberta', anche di dissentire da quello che dico, proprio ai valori (non solo Occidentali) che la Sharia vuole distruggere: questa io la chiamo ignavia.
        • r1348 scrive:
          Re: L'Islam ha paura della verita'
          Francamente no, non mi disturba, e il motivo lo esprimi tu stesso: la gente lo accetta. Se e quando la gente del posto non lo accetterà più, vedrai che le cose cambieranno, come del resto è sucXXXXX qui da noi. Qualsiasi "rivoluzione" imposta dall'alto non funzionerebbe, come non funzionano le democrazie africane e non funzionerebbe la Sharia in Europa.Sono ben cosciente di chi devo ringraziare per le mie libertà, come sono cosciente che queste libertà sono frutto di un cambiamento nelle coscienze del mio popolo, e perciò profondamente radicate.Sono anche cosciente di ciò che porta l'abuso di queste libertà: libertà di espressione non significa libertà d'idiozia, ma molti su Facebook e Twitter non si pongono il problema. Trovo quindi molto responsabile che un ministro malese si prenda la briga di avvertire il proprio popolo dei pericoli culturali che i "social network" pongono. Vorrei inoltre puntualizzare che non è stata effettuata nessuna censura, e che il proclama era rivolto a Musulmani, Buddisti e Cristiani (e quindi immagino si estendesse all'intera popolazione).Certo, se l'articolo fosse stato impostato in maniera un po' meno sensazionalista (a partire dal titolo), non saremmo nemmeno qui a discuterne.
          • cartinaio scrive:
            Re: L'Islam ha paura della verita'
            fino a 20 (esattamente 20) giorni fa in USA non potevano entrare persone sieropositive...Se scoprivano in dogana che avevi con te farmaci antiretrovirali ti rispedivano a casa di corsa. Potevano in teoria anche farti fare il test HIV..a discrezione del doganiere... se lui pensava "questo ha la faccia da sieropositivo"...potevano farti il test. Se ti rifiutavi, venivi respinto.Siamo tanto più civili noi occidentali???
          • JosaFat scrive:
            Re: L'Islam ha paura della verita'
            Davvero? Fonti?
          • cartinaio scrive:
            Re: L'Islam ha paura della verita'
            - Scritto da: JosaFat
            Davvero? Fonti?http://www.sieropositivo.it/?channel=26&ID=4012I primi dell'anno la notizie è apparsa anche su repubblica.
          • cartinaio scrive:
            Re: L'Islam ha paura della verita'
            - Scritto da: JosaFat
            Davvero? Fonti?per correttezza preciso che ci sono anche altre nazioni che mantengono questo divieto...Non erano solo gli USA...però da un popolo che ha come sport nazionale "esportare democrazia" da qualche decennio...non me lo aspettavo...
Chiudi i commenti