Il cuore di PowerPC pulserà veloce

Dopo lunga ibernazione il futuro dei PowerPC sembra più roseo che mai. IBM e Motorola annunciano infatti nuovi sviluppi per questo chip puntando anche su mercati paralleli a quello dei Mac. Scongelamento
Dopo lunga ibernazione il futuro dei PowerPC sembra più roseo che mai. IBM e Motorola annunciano infatti nuovi sviluppi per questo chip puntando anche su mercati paralleli a quello dei Mac. Scongelamento


Palo Alto (USA) – Buone notizie sul fronte dei PowerPC. Sia IBM, in partnership con Hitachi, che Motorola, sembrano infatti intenzionate a spingere l’acceleratore sullo sviluppo di questo chip, cuore pulsante dei Mac.

Secondo quanto annunciato ieri da IBM e Hitachi, i due colossi avrebbero firmato un accordo per co-sviluppare componenti per il mercato dei server, incluse le future generazioni di PowerPC G3.

Anche se questa fusione di tecnologie non andrà subito a beneficio degli utenti Mac, il futuro del PowerPC sembra più roseo che mai.

Il più recente aggiornamento del PowerPC G3 di IBM, lo stesso che equipaggia i sistemi iMac, è la versione 750CXe, che ora supporta un bus di sistema di 133 MHz e frequenze da 400 a 600 MHz. I primi campioni dimostrativi del modello a 700 MHz sono invece stati annunciati per maggio.

Buone nuove anche dal fronte dei PowerPC G4 di Motorola. Secondo MacOS Rumors, infatti, l’azienda dovrebbe rilasciare un PowerPC 7450 a 1 GHz prima della fine dell’estate.

La tabellina di marcia dovrebbe prevedere il rilascio dei modelli a 800, 866 e 933MHz durante i prossimi quattro mesi, e del modello a 1 GHz verso agosto.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

15 03 2001
Link copiato negli appunti