Il digital divide non se ne andrà così

Anche se esperti internazionali sostengono che il gap tecnologico nei paesi avanzati sia destinato a risolversi da sé, c'è chi spiega perché, almeno in Italia, la strada rimane tutta in salita


Roma – Il digital divide europeo sta davvero per esaurirsi da sé? Stando alla ricerca (citata da Punto Informatico ) presentata nel corso della conferenza I2010 dovrebbe essere così, soprattutto perché la diffusione di internet in Europa è rapida quanto lo è stata quella della tv negli anni 40 .

Io, purtroppo, non credo sia il caso di essere così ottimisti. Provo ad argomentare con alcuni esempi:

Dal punto di vista delle infrastrutture il digital divide non accenna a sparire.
La reale diffusione delle connessioni a banda larga a prezzi accessibili è zoppicante. Mentre vengono aumentati banda e risorse dove il broadband (o almeno l’ADSL) è già arrivata, sembra che non ci sia alcuna volontà di coprire il resto del territorio. Certo, è la parte più difficile, meno conveniente economicamente, ma è necessario rendersi conto che si tratta di una necessità strategica e vitale, oltre che di un tema che tocca per molti aspetti diritti come la libertà di informazione e di comunicazione.

Se poi ci spostiamo sugli aspetti per così dire culturali la situazione è ancora più grave.
Mi faccio (e vi faccio) le “solite” domande:
– Quanti sono in grado di gestire in sicurezza il proprio pc collegato a internet? Sì, mi riferisco a virus, trojan, ma anche a phishing ed email truffa. Pochi.
– Quanti coloro che usano internet abitualmente per acquisti e prenotazioni? Pochissimi.
Ma anche questo è “divario digitale” perché, per usare una metafora, non bastano strade, autostrade e automobili per poter dire che la gente sa guidare.

Non parliamo poi della penetrazione della Grande Rete nel nostro tessuto di PMI : quando va bene viene usato il computer della segretaria e giusto per scaricare le email. Nessun investimento strategico, nessuna integrazione nel processo produttivo o commerciale. E non solo per colpa della PMI di turno… Che ruolo ha avuto la scuola nel ridurre il digital divide? Chi si sta occupando di formare gli insegnanti? E se mai la scuola può aiutare i più giovani, agli adulti chi ci pensa?

La scomparsa del digital divide è solo questione di tempo, dicono. Forse è così, se ci si accontenta di aver dato a tutti la possibilità di connettersi ad internet per decretarne la fine.

Ma se pensiamo invece ad un accesso consapevole alle nuove tecnologie, che ne consenta un uso libero, liberante, creativo, arricchente, beh la strada è ancora lunga e in salita… … ma all’arrivo, magari stanchi, potremo finalmente salutare il digital divide come una realtà del passato…

Stefano Garuti
Digital Divide

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Ragazzi, ecco come disabilitare i numeri
    Ragazzi non fate disinformazione quando scrivete. Basta chiamare il 187 e chiedere la disattivazione deI numeri a pagamento 899 166 ecc ecc. lo si fa in un istante e non costa assolutamente niente.Fatelo!
    • Anonimo scrive:
      Re: Ragazzi, ecco come disabilitare i nu
      - Scritto da: Anonimo
      Ragazzi non fate disinformazione quando scrivete.
      Basta chiamare il 187 e chiedere la
      disattivazione deI numeri a pagamento 899 166 ecc
      ecc. lo si fa in un istante e non costa
      assolutamente niente.
      Fatelo!si ma non puoi disabilitare in questo modo lo 0878per disabilitare anche questo devi pagare
    • Anonimo scrive:
      Re: Ragazzi, ecco come disabilitare i nu
      E' arrivato quello furbo....- Scritto da: Anonimo
      Ragazzi non fate disinformazione quando scrivete.
      Basta chiamare il 187 e chiedere la
      disattivazione deI numeri a pagamento 899 166 ecc
      ecc. lo si fa in un istante e non costa
      assolutamente niente.
      Fatelo!:|
  • Anonimo scrive:
    Teleconomy internet , numeri disabilitat
    che numeri devo far disabilitare per non prendere fregate con i dialer e teleconomy internet ?
    • Anonimo scrive:
      Re: Teleconomy internet , numeri disabil

      che numeri devo far disabilitare per non prendere
      fregate con i dialer e teleconomy internet ?per quanto ho capito non conviene, per evitare le fregature paghi una tassa che alla fine puo' superare l'importo della fregatura stessa.ormai in italia non si produce quasi piu' nulla eccetto truffe e raggiri, e pare proprio che le istituzioni arrotondino grazie ai "derivati".non c'e' scampo.
  • Anonimo scrive:
    Io se fossi un responsabile telecom...
    Che riceve quella lettera di risarcimento, mi chiederei quale pollo in malafede l'abbia stilata....Mi farei quattro risate, assieme ai colleghi....
    • Anonimo scrive:
      Re: Io se fossi un responsabile telecom.
      Boh... io mi sono fregato per una connessione dialer non gradita (certo che 10 euro per 4 secondi di connessione.. giusto il tempo di balzare a staccare la presa del modem :S) e mi hanno fatto un rimborso contestualmente al blocco dei vari prefissi truffaldini. Forse per uan volta sarò stayto fortunato o sarò incappato in un' opearatrice umana...
      • JosaFat scrive:
        Re: Io se fossi un responsabile telecom.
        - Scritto da: Matthew Reed
        Boh... io mi sono fregato per una connessione
        dialer non gradita (certo che 10 euro per 4
        secondi di connessione.. giusto il tempo di
        balzare a staccare la presa del modem :S) e mi
        hanno fatto un rimborso contestualmente al blocco
        dei vari prefissi truffaldini. Forse per uan
        volta sarò stayto fortunato o sarò incappato in
        un' opearatrice umana...o.O wow o.Oe che prefisso era?
  • Anonimo scrive:
    E che ci volete fare...
    ...anche chi lavora al garante delle comunciazioni deve farsi il ferrarino, è un diritto co-sti-tu-zio-na-le di tutte le cariche assoggettate al potere dell'azienda di turno :sPiuttosto, dato che non ci si può fidare di chi dovrebbe garantire un certo equilibrio nelle cose, mi domando se non esiste un filtro hardware da mettere prima del doppino. Se il prefisso di un numero in uscita fa parte di una lista nera (aggiornabile) scatta il blocco e la composizione viene fermata e buona notte al secchio, buona notte ai dialer, buona notte alla telecom ed al garante.
    • Anonimo scrive:
      Re: E che ci volete fare...
      Ottima ideanon dovrebbe essere neppure costoso.Chi lo brevetta fa milionitelecom ....leggi
      • Anonimo scrive:
        Re: E che ci volete fare...
        - Scritto da: Anonimo
        Ottima idea
        non dovrebbe essere neppure costoso.
        Chi lo brevetta fa milioniLo comprerebbero i soliti smanettoni.Purtroppo c'è troppa ignoranza nel campo e la gente dice "tanto non chiamo" "tanto a me non capita" ...
    • nattu_panno_dam scrive:
      Re: E che ci volete fare...
      - Scritto da: Anonimo

      Piuttosto, dato che non ci si può fidare di chi
      dovrebbe garantire un certo equilibrio nelle
      cose, mi domando se non esiste un filtro hardware
      da mettere prima del doppino. Se il prefisso di
      un numero in uscita fa parte di una lista nera
      (aggiornabile) scatta il blocco e la composizione
      viene fermata e buona notte al secchio, buona
      notte ai dialer, buona notte alla telecom ed al
      garante.Lo avevano fatto per lo 005 e l' 144 tempo fa... magari si puo' adattarlo e renderlo di nuovo utile.
    • Anonimo scrive:
      Re: E che ci volete fare...
      - Scritto da: Anonimo[CUT]
      Piuttosto, dato che non ci si può fidare di chi
      dovrebbe garantire un certo equilibrio nelle
      cose, mi domando se non esiste un filtro hardware
      da mettere prima del doppino. Se il prefisso di
      un numero in uscita fa parte di una lista nera
      (aggiornabile) scatta il blocco e la composizione
      viene fermata e buona notte al secchio, buona
      notte ai dialer, buona notte alla telecom ed al
      garante.inutile... se non hai il servizio disabilitato, potrebbere comunque addebitarti delle chiamate a questi servizi anche se non l'hai fatte... lo fanno, lo fanno.E' una cosa da galera!!!!!A chi non è mai capitato di trovarsi 5 o 10 euri di addebbito per servizi telefonici non richiesti? quanti non leggono la bolletta del telefono? Quanti pensionati si sono trovati addebitate connessioni internet senza avere neanche un PC?A mia madre è capitato è dopo aver urlato 10 minuti col poveraccio operatore al telefono sono riuscito a fargli riavere i 5 euri con labolletta successiva.Altro che dialer...
Chiudi i commenti