Il dorato mondo dei beni virtuali

Secondo una ricerca, il mercato dei beni virtuali avrebbe aumentato i propri guadagni del 245 per cento nel triennio 2007-2010. E sull'MMO svedese Entropia si fanno affari a cinque zeri

Roma – Se c’è un mercato che non pare attraversare tempi di crisi, si tratta del settore dei beni virtuali. Secondo uno studio della società di ricerca In-Stat, il compartimento in questione avrebbe incrementato i propri guadagni del 245 per cento nell’arco di tempo compreso tra il 2007 e il 2010 .

Secondo lo studio, nel solo 2010 i consumatori avrebbero speso 7,3 miliardi di dollari per i beni virtuali , rispetto ai 2,1 investiti nel 2007. Le statistiche includono guadagni generati da prodotti appartenenti al mondo dei social network, come FarmVille, e i casual game disponibili online e sui telefoni cellulari. Per quanto riguarda le coordinate geografiche, In-Stat ha stimato che il 70 per cento dei ricavi proviene dai consumatori residenti in Asia e nei paesi del Pacifico , mentre il restante 30 per cento viene generato nelle Americhe, Europa, Medio Oriente e Africa.

È di qualche settimana fa la notizia riguardo l’accordo siglato tra Facebook ed Electronic Arts, in base al quale i crediti Facebook diventano il mezzo di pagamento esclusivo nei giochi EA ospitati sul social network, con un margine di guadagno del 30 per cento per la piattaforma.

Un esempio di quanto il mercato virtuale possa avere conseguenze importanti sul piano economico reale è rapprensentato da Jon Jacobs, di professione attore e filmaker, il quale è riuscito a vendere una stazione spaziale virtuale alla sensazionale cifra di 635mila dollari. Nel mondo binario Jacobs è l’avatar Neverdie, famosissimo all’interno dell’ambiente di Entropia Universe, MMO di progettazione svedese. Durante un periodo di cinque anni è riuscito a creare il Club Neverdie, il luogo più affascinante e costoso presente nell’universo di Entropia.

Sembra che il successo monetario ottenuto dalla vendita del Club Neverdie stia per dare vita a un progetto che fonde virtuale e reale: i Neverdie Studios, dove hanno trovato lavoro 13 persone impegnate nella creazione dei mondi iperrealistici di Entropia.

Cristina Sciannamblo

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • FoxyAAxuEae yaKX scrive:
    PVncRUYXzO
    http://www.theinsurgentcampaign.com/diovan.html diovan %-[ http://www.johnfritchey.com/phentramin.html phentramin zbw http://www.theinsurgentcampaign.com/clopidogrel.html clopidogrel nzppho
  • DPPsoLfVlas RTIvND scrive:
    pbpaMOwcBUOPaYu
    http://www.sermonsinsong.org/auto_insurance.html auto insurance agency dphvp http://www.sermonsinsong.org/auto_insurance_quotes.html auto insurance quotes 456924
  • ivxQsqbjnsr HMI scrive:
    qnbDtbhzARKVnHO
    http://www.insuridea.com/cheap-health-insurance.html cheap health insurance 372 http://www.webpharmacum.com/ prosom zurdp http://www.pharme.net/ cymbalta best price 9722
  • bertuccia scrive:
    HP Slate Unboxing!!!!
    http://www.youtube.com/watch?v=8qHLsocja1w
  • ruppolo scrive:
    Questo dimostra che il flop...
    ...dei tablet con Windows prodotti negli ultimi 10 anni non dipendeva dal prezzo elevato, come qualcuno qui paventava, ma dal sistema operativo e soprattutto dalle applicazioni pensate per l'utilizzo del mouse. HP lo sa bene, non a caso sta sviluppando WebOS. Allora perché fare questo slate con Windows? Probabilmente per evitare ritorsioni da Microsoft quando usciranno con il tablet WebOS: "Noi il medesimo tablet con Windows lo abbiamo fatto, se non vende non è colpa nostra!".
    • TuttoaSaldo scrive:
      Re: Questo dimostra che il flop...
      QuotoPartire con una produzione di 5000 per una società come quella non ha altro senso.
    • zuzzurro scrive:
      Re: Questo dimostra che il flop...
      Wow Ruppolo questa volta hai fatto un commento equilibrato e non posso che darti ragione ;) .Sai una cosa che pensavo? Windows da la possibilità di cambiare "explorer.exe" (il desktop manager per intenderci) con altro... quindi quello che non capisco è perchè nessuno abbia fiutato la cosa per sviluppare un proprio desktop manager per tablet per il so windows... esistono già soluzioni simili per il desktop, perchè no per windows su tablet?
      • bertuccia scrive:
        Re: Questo dimostra che il flop...
        - Scritto da: zuzzurro

        quindi quello che non capisco è perchè nessuno
        abbia fiutato la cosa per sviluppare un proprio
        desktop manager per tablet per il so windows...
        esistono già soluzioni simili per il desktop,
        perchè no per windows su
        tablet?secondo me perchè i produttori non sono abituati all'idea di sviluppare il software che fa funzionare le loro macchine..guarda android: succede che HTC Legend (marzo 2010) è ancora fermo ad Android 2.1
      • MacBoy scrive:
        Re: Questo dimostra che il flop...
        L'OS semplicemente non è progettato per dispositivi touch. Le APPLICAZIONI non sono pensate per dispositivi touch.Il sucXXXXX dell'iPad è tutto lì.
  • sadness with you scrive:
    WOW...
    ...ben 9mila esemplari!!! un sucXXXXXne...mapperfavore!!!
  • mat scrive:
    WebOS
    Io attendo con trepidazione l'arrivo di prodotti HP basati su proXXXXXri ARM e sistema WebOS.
    • collione scrive:
      Re: WebOS
      io attendo trepidante l'arrivo di qualcosa basato su questi benedetti armche siano marvell, samsung o nvidia, basta che siano arm
      • nome e cognome scrive:
        Re: WebOS
        - Scritto da: collione
        io attendo trepidante l'arrivo di qualcosa basato
        su questi benedetti
        arm

        che siano marvell, samsung o nvidia, basta che
        siano
        armSamsung galaxi tab, 699 euro... corri a comprarlo.
        • embe scrive:
          Re: WebOS
          - Scritto da: nome e cognome
          - Scritto da: collione

          io attendo trepidante l'arrivo di qualcosa
          basato

          su questi benedetti

          arm



          che siano marvell, samsung o nvidia, basta che

          siano

          arm

          Samsung galaxi tab, 699 euro... corri a comprarlo.Eeeeeeh, di corsa! A 699 euro (o 800 $$) possono ciucciarsi il calzino! :D
      • ste scrive:
        Re: WebOS
        concordo, le prestazioni di quel XXXXX di atom sono tutto tranne che esaltanti.
    • McHollyoons scrive:
      Re: WebOS
      ma sulla baia vendono tablet cinesi a 120 euro..dentro avranno per forza arm....
Chiudi i commenti