Il Nokia N96 nell'offerta di 3 Italia

L'operatore presenta le sue proposte commerciali per il dispositivo del produttore finlandese: chi più spende in traffico e servizi, meno spende per l'apparecchio

Milano – Distribuito ufficialmente a partire dalla scorsa settimana , il nuovo Nokia N96 è stato accolto a braccia aperte nel catalogo di 3 Italia , che lo propone con varie soluzioni commerciali che seguono una strategia che premia gli utenti “di valore”: in pratica, l’apparecchio sarà offerto ad un costo inversamente proporzionale all’utilizzo dei servizi.

Si tratta – spiega 3 – del primo TVfonino commercializzato dalla casa finlandese abilitato alla ricezione della TV Digitale Mobile in tecnologia DVB-H. “Solo i clienti di 3 Italia, però – precisa l’azienda – potranno sfruttare completamente la funzionalità DVB-H dell’N96 per accedere alla programmazione completa de La3 TV, la televisione digitale mobile di 3”.

L’abilitazione alla visione dei programmi avverrà gradualmente in due fasi: da ottobre si potranno vedere i canali gratuiti Rai1, Rai2, Mediaset, Boing, Sky Meteo e La3, il canale autoprodotto da 3 Italia per i TVfonini; nel mese di novembre la programmazione verrà integrata con l’offerta dei pacchetti Premium Sky e Calcio, ciascuno a pagamento al costo di 4 euro al giorno o 9 euro al mese. Il Pacchetto Sky include i canali Sky Sport Mobile, Sky Cinema Mobile e Sky TG 24, mentre il Pacchetto Calcio offre le partite del campionato di Serie A disputate in casa dalle squadre Mediaset Premium.

Il nuovo computer-fonino integra inoltre un ricevitore GPS e agli utenti saranno offerte le mappe Italia con 3 mesi di abbonamento alla navigazione vocale, 4 giochi in versione demo più uno in versione integrale e l’opzione Full Music 3 per una settimana.

Il Nokia N96 sarà proposto in comodato a 0 euro agli utenti che sceglieranno un abbonamento Zero7 o Zero8 Top oppure, in promozione fino al 31 ottobre, sottoscrivendo un piano tariffario ricaricabile con impegno ad effettuare una ricarica mensile di 30 euro. Per chi aderirà all’offerta a partire da novembre, l’impegno di ricarica mensile sarà di 40 euro.

Chi preferirà scegliere un piano ricaricabile, impegnandosi ad una ricarica mensile di 20 euro, oppure sottoscrivendo un abbonamento con piano Zero5, per avere l’N96 in comodato dovrà pagare 399 euro. Spenderà invece 100 euro in più chi, sempre con un piano ricaricabile, si impegnerà ad effettuare una ricarica mensile di 10 euro. La stessa cifra – 499 euro – che sarà chiesta a chi preferirà un abbonamento con piano Zero3.

Il Nokia N96 sarà offerto anche in versione “No-Lock” e venduto a 699 euro.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • MartiX scrive:
    Maledetta notifica...
    CiaO!Ecco una buona metodologia per stare un po' tranqulli:http://www.43folders.com/2006/03/15/email-dashSaluti e... enjoy your inbox! ;)
  • cath cath scrive:
    ma che cose
    Cari Scienziati Britanici... ma non avete niente altro da fare con i soldi dei vostri citadini, che di fare il calcolo del tempo che perdono (probabilmente al lavoro:-)))) perche leggono le e-mail? Big brother non finische mai di fare parlare di lui. Ci cambiera la vita dopo avere letto quest'articolo. Una lettrice dal Belgio :-)))
  • Bash scrive:
    Quale filo del discorso?
    L'analisi fatta dall'articolo presuppone che la gente, quando arriva una mail, interrompa quello che sta facendo per leggere ed eventualmente rispondere.Non ci vuole un genio per capire che un utilizzo siffatto dello strumento di posta elettronica e' una colossale idiozia.Le mail, in ufficio, si leggono tra una cosa e l'altra e non durante una cosa.In questo modo non interrompono niente e non c'e' alcun filo del discorso da riprendere.A differenza delle telefonate, che sono decisamente piu' invasive.
  • Darshan scrive:
    Ma veramente...
    Ma veramente è gtalk o msn che mi avvisa quando è arrivata una mail (o eventualmente il mio client di posta).Non la controllo ogni 5 minuti e non conosco nessuno che lo fa-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 16 settembre 2008 15.02-----------------------------------------------------------
  • tempoperso scrive:
    certi ricercatori non sanno che fare ...
    Spero che lo studio citato sia autofinanziato, ma non hanno di meglio di cui occuparsi?E poi hanno calcolato quanti secondi ci vogliono per aprire una busta cartacea e controllare le mail di lavoro (oltre il tizio che deve andare in posta ad imbucare, il tempo per cercare la carta ...) e quindi visto alla fine se il tempo perso e' maggiore di quello guadagnato?. Inoltre per perdere questi fatidici 64 secondi qualcuno diceva che serva controllare ogni 5 minuti, sono circa 90 mail al giorno, ma se io mi devo leggere 90 mail al giorno signori non ho tempo di fare molto altro e questa non e' certamente la media delle persone (sono postmaster e siamo a 4/5 mail).8 ore alla settimana, ma per piacere, diverso il discorso di fare i conti di quante ore si sprecano a rispondere a chiamate al cellulare extralavorative, a farne, a messaggiare allegramente, a visitare siti extralavorativi e infine a spedire mail extralavorative e magari pure qualche giochino autonomamente installato. E senza parlare della tradizionale pausa caffe', giornale cartaceo, basket con il cestino. C'e' gente che per caz...giare deve pure fare gli straordinari!!!!Chissene, comunque io ho un dato certo, circa 10 minuti tra scrivere l'articolo e fare questo post persi non me li toglie nessuno.
  • Il Detrattore scrive:
    meglio l'email che gli SMS comunque !
    per carita', sempre meglio l'email degli SMS, quelli si' sarebbero da abolire viste le sgrammaticature che si leggono sempre piu' spesso in giro.tra un po' finira' come gli yankees che senza correttore ortografico manco sanno fare lo spelling del loro cognome.
  • Daniele scrive:
    Giusto per fare notizia...
    Che ci si possano mettere 64 secondi per tornare a ciò che si stava facendo prima di leggere una e-mail, può anche essere vero.Se però io con la coda dell'occhio vedo che mi è arrivata una e-mail, ma decido di leggerla in seguito perché sto parlando con qualcuno, poi non sto inebetito per oltre un minuto, cercando di ricordare di cosa stavamo parlando!!!Chi ha redatto lo studio, però, ha mescolato il tempo di ripresa dopo la LETTURA mail con il numero di volte in cui la mail viene SCARICATA (e non necessariamente letta, perché può non essere arrivato nulla).L'assunto è che una persona riceva e legga una mail ogni 5 minuti.Va bene che c'è lo SPAM, però mi sembra un numero troppo elevato di messaggi ricevuti!E come sono calcolate le 8 ore e mezza?40 ore di lavoro settimanali * 60 minuti in un'ora = 2400 minuti di lavoro2400 minuti di lavoro / 5 minuti per controllare le e-mail = 480 "interruzioni"480 "interruzioni" * 64 secondi "persi" = 30.720 secondi "persi"30.720 secondi "persi" / 3600 secondi in un'ora = 8,5333 ore "perse"Peccato che, solo per fare clic su "Invia/Ricevi" (ovvero, controllare la posta senza necessariamente ricevere e-mail), 64 secondi di blocco mentale siano un po' troppi...Inotlre, 5 minuti è proprio il tempo di default predefinito in Outlook per il controllo periodico della posta!Non è che, chi ha redatto lo studio, ha letto i log del mail server e pensato che, anziché Outlook, sia l'utente stesso a controllare la posta ogni 5 minuti? ;-)
  • Fabrix scrive:
    Studi
    Questi studi mi lasciano sempre perplesso. Io ho sempre pensato che la tecnologia ci dovesse aiutare a lavorare meno, qui si sta a misusare che dopo aver controllato una mail ci metto _ben_ 64 secondi a tornare produttivo (perchè "riprendere il filo del discorso" mi suona di eufemismo..:) )E poi lo sanno tutti che non è dipendenza da email finchè non cominci a controllare la tua casella via telefono, collegandoti facendo nella cornetta i rumori del modem con la bocca! :D
  • asdasdXP scrive:
    Se poi...
    se poi ci aggiungiamo oltre al telefono anche msn, colleghi che sbucano sempre a chiederti qualcosa, rumori molesti, diarrea a profusione, si perdono almeno il triplo di ore alla settimana :D
  • Luca scrive:
    Ed allora le telefonate
    Se le mail le posso anche solo guardare quando stacco con una occupazione con le telefonate quanto tempo si perde?Anche non volendo rispondere comunque lo squillo distrae di più che una icona nel tray (certo bisogna disabilitare popup, ping, etc.).Se poi squillano telefono fisso e mobile insieme....
Chiudi i commenti