Il nuovo PMI-dome

Il portale dedicato alle PMI rinnova la grafica e rilancia la gestione editoriale

Roma – A dieci anni dalla sua nascita, PMI-dome si rinnova ancora una volta: una nuova veste grafica si associa a un rinnovato impegno per i contenuti, per garantire al pubblico delle piccole e medie imprese, ai manager, agli imprenditori e a tutti gli utenti che ogni giorno consultano le sue pagine di trovare più informazioni più velocemente.

L’offerta di PMI-dome si sviluppa su diverse sezioni: Aziende e Mercati per le news delle imprese, Normativa per le novità legislative, People & Case Studies veicola notizie e approfondimenti creati assieme ai principali protagonisti dei diversi settori. In Green IT si approfondisce il tema della tecnologia ecosostenibile, fornendo ai professionisti e alle aziende i riferimenti a quel quadro normativo e competitivo che sempre di più si sta imponendo come tema centrale. Finanza e Attualità forniscono le informazioni più aggiornate su economia, innovazione, tecnologia applicata al business, curiosità e anteprime. Senza trascurare, come fa la rubrica Finanziamenti , un approccio pratico alle reali esigenze di chi si muove nel mondo dell’imprenditoria, con i riferimenti ai contributi europei, nazionali e regionali utili a far crescere il business. Infine, il canale Eventi segnala i più importanti avvenimenti business del panorama ICT, con un calendario disponibile sempre in homepage.

PMI-dome , con la sua offerta rinnovata, punta a sfruttare un trend positivo tuttora in atto: 671.566 contatti unici e 2.357.761 pagine viste (Fonte Nielsen SiteCensus – ottobre 2011), e 7.400 iscritti alla newsletter quotidiana – anch’essa oggetto di un restyling grafico – che raccoglie tutti gli aggiornamenti e le notizie pubblicate, ogni giorno nella casella della posta elettronica degli abbonati. La raccolta pubblicitaria è affidata a Master Advertising , concessionaria del gruppo Edizioni Master. Il target di utenza del portale è principalmente maschile, con una core age compresa tra i 35 e i 49 anni e un elevato livello di istruzione.

PMI-dome cambia nella veste ma non cambia la propria mission: essere il punto di incontro tra le aziende che si informano e puntano allo sviluppo, e i fornitori di servizi che questo sviluppo contribuiscono a garantirlo.

Il nuovo PMI-dome

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • eleirbag scrive:
    Kobo
    "Basterà questa "comune visione" a impensierire i nuovi tablet/reader delle sempre più agguerrite leader di mercato Amazon e Barnes&Noble?"Non credo propio, anzi spero propio che non si mettano a fareprodotti "chiusi" come Amazon e B&N.La bellezza dei lettori Kobo non è tanto nelle prestazioni onelle caratteristiche in se, ma bensì nel fatto che leggonotutti i formati e che utilzzano un OS aperto.Speriamo bene dunque...
    • Shu scrive:
      Re: Kobo
      - Scritto da: eleirbag
      "Basterà questa "comune visione" a impensierire i
      nuovi tablet/reader delle sempre più agguerrite
      leader di mercato Amazon e
      Barnes&Noble?"Quello che PI ha dimenticato di riportare è che Kobo sta diventando editore, oltre che e-commerce di eBook.E lo stesso hanno fatto Amazon e B&N, e stanno pian piano rosicchiando autori sia famosi che nuovi agli editori tradizionali, promettendo anche royalty agli autori fino al 70% (nel caso di Kobo), contro il 10-15% dei tradizionali.In pratica gli stanno XXXXndo le gambe. E fanno bene, perché sembrano aver capito come si evolve la situazione, invece di barricarsi dietro aiuti statali o incentivi come amano fare gli editori italiani.Quando anche in Italia qualcuno si sveglierà, forse sarà troppo tardi, e Amazon(.it) avrà già ammazzato buona parte della concorrenza.Bye.
Chiudi i commenti