Il Pinguino nidifica nell'iPod

Esistono ormai porting di Linux per quasi qualsiasi dispositivo dotato di un processore... poteva forse mancare quello per il celebre player MP3 di Apple, l'iPod?


Roma – Gli hacker della comunità open source ci hanno ormai abituato ad ogni genere d’acrobazia in fatto di programmazione, tuttavia desta ancora un certo stupore sapere che una versione ai minimi termini di Linux se ne può girare tranquilla dentro il gingillo suona-MP3 di Apple, l’ormai celebre iPod .

L’impresa va attribuita a Bernard Leach, il giovane sviluppatore che si è occupato del porting su iPod di uClinux , una versione embedded di Linux in grado di girare in assenza di una Memory Management Unit.

L’attuale versione di Linux per iPod può offrire funzionalità di base per la gestione del frame buffer, del dispositivo audio, dell’interfaccia di input ed un supporto preliminare all’hard disk e al file system FAT. Il sistema operativo è dunque già in grado di controllare le funzionalità di base del player, ma il progetto è ancora ad uno stadio primitivo.

Leach si è detto al lavoro per integrare nel proprio sistema operativo il supporto alla rotellina di iPod, alla porta FireWire, al telecomando, alla gestione dei consumi e ad altre funzioni che potrebbero rendere Linux una valida alternativa al firmware di Apple.

Il cammino è però ancora lunghetto e su stessa ammissione di Leach l’attuale procedura d’installazione della sua mini distribuzione Linux non è affatto semplice. Il giovane sviluppatore non nasconde come il suo progetto sia destinato a scontrarsi con difficoltà anche molto grandi, legate soprattutto al fatto che “sfortunatamente l’iPod è considerata (da Apple, NdR) una piattaforma chiusa e, pertanto, la documentazione tecnica è virtualmente inesistente”.

All’interno delle FAQ pubblicate sul sito del progetto , che proprio di recente ha preso casa su Sourceforge.org, Leach sostiene che il suo obiettivo non è quello di trasformare iPod in un PDA ma dare l’opportunità agli utenti di questo player di sfruttarne a fondo le potenzialità e farvi girare piccole applicazioni in grado di estenderne le funzioni di base: fra queste c’è ad esempio Tremor, un lettore software di file Ogg Vorbis che, al momento, soffre però ancora di qualche problemuccio legato alle prestazioni.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    [OT] Moderatore, siamo permalosi ? ;-)
    Non ho capito lo spostamento del mio precedente messaggio: MS Operation Manager fa SOLO System&Application Management, non SECURITY tout court.Dunque mi sembrava che il titolo fosse volutamente "ambiguo", giusto per muovere un po' le acque... ;-)))Fatemi sapere, sono curioso... :-)))Bye!
    • Lamb scrive:
      Re: [OT] Moderatore, siamo permalosi ? ;-)

      Dunque mi sembrava che il titolo fosse
      volutamente "ambiguo", giusto per muovere un
      po' le acque... ;-))):)Mica e' una "punizione" lo spostamento del messaggio ma, piu' che inerente la notizia, e' sembrato al moderatore inerente alle scelte di PI e quindi postato nel forum ad hoc. Li' ti ho gia' risposto. Ciao!Lamberto
  • Anonimo scrive:
    Titolo volutamente SBAGLIATO !!
    stava leggere l'articolo :
    Si tratta di System & Application Management ( e forse un minimo di Network Management), NON di Security, come volevano fare intendere i nostri cari articolisti col titolo usato... ;-)Nessuno di voi ha mai usato HP Openview, IBM Tivoli, BMC Patrol o CA Unicenter ?Nessun consulente SANO di MENTE li sponsorizzerebbe per gestire LA SICUREZZA dei sistemi, ma per valutarne performance ed allarmistica di sistema si' !! (Sto semplificando, ovviamente...)Se poi i markettari di turno (BNL e MS) spacciano mele per pere, beh, sono cavoli di chi ci crede ...Va bene essere critici, ma almeno informiamoci meglio!Bye!
  • Anonimo scrive:
    Re: UNIX KO ?

    Fidati, qui in BNL l'unico mission critical
    non è in mano a M$, ma ad un bel armadione
    nero con la scritta IBM. E IBM ha i suoi
    interessi, ed ssi sono ben chiari dalle
    dichiarazioni da loro fatte di continuo....esatto...
  • Anonimo scrive:
    Consulting
    Le varie societa' di consulenza consigliano e fanno sviluppare il software utilizzando prodotti consigliati e supportati da leaders di mercato, cosi' da essere anche in un certo modo tutelati se le cose vanno male.Piu' in piccolo infatti quante volte si sentono i tecnici "scaricare il barile" dicendo che il pc si inchioda per colpa di windows e di M$ e loro se ne lavano le manine.Con il Pinguino, avendo a disposizione tutto il codice sorgente, se il tuo progetto non funziona e' molto probabile che sia tu a non sapere come farlo funzionare e questo puo' essere un grande problema.
    • Anonimo scrive:
      Re: Consulting

      Le varie societa' di consulenza consigliano
      e fanno sviluppare il software utilizzando
      prodotti consigliati e supportati da leaders
      di mercato, cosi' da essere anche in un
      certo modo tutelati se le cose vanno male.eh gia', e guarda quanto sono stupidi...sara' forse perche' essendo leader dimercato sono in grado di offrire piu'assistenza ? (anche di qualita' scarsa)sara' perche' essendo leader di mercatoe' piu' semplice reperire risorse ?
      • Anonimo scrive:
        Re: Consulting

        eh gia', e guarda quanto sono stupidi...Non ho scritto che questo e' un atteggiamento sbagliato o scorretto anzi e' la scelta piu' logica da fare soprattutto per tutelarsi.In piu' quando si parla con banche che sono abituate a ragionare in termini di puro denaro far vedere che i loro fornitori di software sono pieni di $$ gli riempie di fiducia.Dire a loro che esistono persone che hanno creato dei sistemi che funzionano bene e li lasciano usare completamente gratis senza giro di soldi e quindi di banche li riempie di ansia. :-D
        • Anonimo scrive:
          Re: Consulting

          Dire a loro che esistono persone che hanno
          creato dei sistemi che funzionano bene e li
          lasciano usare completamente gratis senza
          giro di soldi e quindi di banche li riempie
          di ansia. :-Dpeccato che i sistemi che funzionano perle banche non sono quelli gratis, ma sono deimobiloni costosi con un canone di assistenzastellare e con l'etichetta a 3 lettere
          • Anonimo scrive:
            Re: Consulting

            peccato che i sistemi che funzionano per
            le banche non sono quelli gratis, ma sono dei
            mobiloni costosi con un canone di assistenza
            stellare e con l'etichetta a 3 lettereAnche se fosse stato installato linux e postgres l'assistenza costerebbe comunque cara e anche l'hardware.
          • Anonimo scrive:
            Re: Consulting


            peccato che i sistemi che funzionano per

            le banche non sono quelli gratis, ma sono
            dei

            mobiloni costosi con un canone di
            assistenza

            stellare e con l'etichetta a 3 lettere

            Anche se fosse stato installato linux e
            postgres l'assistenza costerebbe comunque
            cara e anche l'hardware. Onestamente spero che rimangano ilMainframe e DB2 ancora per un po'...Non si sa mai :-D
    • Anonimo scrive:
      Re: Consulting
      - Scritto da: Anonimo

      Con il Pinguino, avendo a disposizione tutto
      il codice sorgente, se il tuo progetto non
      funziona e' molto probabile che sia tu a non
      sapere come farlo funzionare e questo puo'
      essere un grande problema.mi sa che ci vai vicino....
  • Anonimo scrive:
    Bene sò dove non aprire il conto
    ... visto la sicurezza del software microsoft; inoltre i costi sia di acquisto che di manutenzione dei loro software possono far lievitare il costo finale di tenuta contoquesta notizia mi ha fatto pensare che d'ora in poi per ogni azienda con cui farò un contratto d'acquisto di un servizio per periodi medio-lunghi dovrà utilizzare software non microsoft :)
    • Anonimo scrive:
      Re: Bene sò dove c'è un testa di cocco
      - Scritto da: Anonimo
      ... visto la sicurezza del software
      microsoft; inoltre i costi sia di acquisto
      che di manutenzione dei loro software
      possono far lievitare il costo finale di
      tenuta conto

      questa notizia mi ha fatto pensare che d'ora
      in poi per ogni azienda con cui farò un
      contratto d'acquisto di un servizio per
      periodi medio-lunghi dovrà utilizzare
      software non microsoft :)a capa di pipistrello sai quanto costa un server *nix e la sua amministrazione credo di no e allora si prevedono costi in calo per la bnl.IN SECONDO CHE CREDI CHE IL TUO CONTO LO tengono in un server win ehehehehsei troppo testa dicocco per continuare a risponderti
      • Anonimo scrive:
        Re: Bene sò dove c'è un testa di cocco
        ma chi ha parlato di Unix?Io ho avuto esperienze con server con sistemi microsoft con assistenza microsoft pre-pagataquando hai un problema l'assistenza ha un consiglio universale: reinstalla ... non importa se hai impiegato 10 giorni per preparare il server e se per un problemuccio loro non funziona più nulla ... quindi il costo dell'assistenza è un ulteriore balzello che ti fanno pagarei prodotti microsoft devi continuamente aggiornarli, tante volte senza sapere cosa effettivamente stai aggiornando ... poi magari installando un ulteriore pacchetto microsoft per una nuova funzionalità che immetti sul tuo server ti sovrascrivi delle dll patchate e così senza saperlo hai reintrodotto una falla appena copertasenza parlare poi della stabilità dei sistemi ... basta vedere per quanto tempo mediamente un server microsoft stà in piedi senza essere riavviato ... è importante riavviarlo anche se non si sono riscontrati problemi perchè il riavvio velocizza l'esecuzione dei programmi ... probabilmente man mano che funziona le varie parti software microsoft si stancano e quindi "camminano" sempre più lentamenteinfine il colore blu non mi ha mai entusiasmato; quindi preferirei che anche l'azienda che mi eroga un servizio non sia costratta a vedersi di continuo queste bellissime schermate bluquindi anche se un'azienda con cui voglio fare un contratto ha server Unix ed ha pagato 10 volte il costo iniziale che avrebbe pagato con microsoft in realtà questa ha risparmiato 100 volte il costo di mantenimento di un server microsoft.
        • Anonimo scrive:
          Re: Bene sò dove c'è un testa di cocco

          quando hai un problema l'assistenza ha un
          consiglio universale: reinstalla ... non
          importa se hai impiegato 10 giorni per
          preparare il server e se per un problemuccio
          loro non funziona più nulla ... quindi il
          costo dell'assistenza è un ulteriore
          balzello che ti fanno pagareBambin, se ti capita ancora cosi' daun paio di anni a questa parte e' meglioche si svegli perche' per i problemi orafai escalation prima ad EMEA e poia Redmond, e li ti assicuro non ti rispondonoin quel modo.
    • Anonimo scrive:
      Re: Bene sò dove non aprire il conto
      - Scritto da: Anonimo
      ... visto la sicurezza del software
      microsoft; inoltre i costi sia di acquisto
      che di manutenzione dei loro software
      possono far lievitare il costo finale di
      tenuta conto

      questa notizia mi ha fatto pensare che d'ora
      in poi per ogni azienda con cui farò un
      contratto d'acquisto di un servizio per
      periodi medio-lunghi dovrà utilizzare
      software non microsoft :)per farlo basta utilizzare www.netcraft.come inserire l'Url del sito nel form
    • Anonimo scrive:
      Re: Bene sò dove non aprire il conto
      - Scritto da: Anonimo
      ... visto la sicurezza del software
      microsoft; inoltre i costi sia di acquisto
      che di manutenzione dei loro software
      possono far lievitare il costo finale di
      tenuta conto

      questa notizia mi ha fatto pensare che d'ora
      in poi per ogni azienda con cui farò un
      contratto d'acquisto di un servizio per
      periodi medio-lunghi dovrà utilizzare
      software non microsoft :)Tienili sotto il tuo cuscino ....
  • Anonimo scrive:
    Re: UNIX KO ?

    Che come spesso succede in Italia, chi
    prende delle decisioni per conto di una
    ditta viene pagato profumatamente per
    prendere un prodotto anziché un altro. Si
    chiamano tangenti. La MS da un lato assicuraCome quando c'erano i Blue Man vero ?Gli stessi che prima spingevano gli AS/400(nessun paese al mondo ne ha cosi' tanti inpercentuale) e magari oggi spingono altro...
  • Anonimo scrive:
    Magic Bill!!!
    Spazza via i taleban-linuzzari!!!!ZioBill***no linux and no open source software were used to write this post***
  • Anonimo scrive:
    Il senso del ridicolo
    Solo un profano non ride per un titolo del genere ....Ossimori così fanno pensare che il vostro non sia un sito serio. Anche se lo è.
    • Anonimo scrive:
      Re: Il senso del ridicolo
      Ma un po' di rispetto per l'eccellente team tecnico di BNL (apprezzato in tutta Europa) no eh?
      • Anonimo scrive:
        Re: Il senso del ridicolo
        se prima avevo un po' di rispetto per il team tecnico della "mia" banca ora non l'ho proprio più!e cambio anche banca.- Scritto da: Anonimo
        Ma un po' di rispetto per l'eccellente team
        tecnico di BNL (apprezzato in tutta Europa)
        no eh?
      • Anonimo scrive:
        Re: Il senso del ridicolo
        - Scritto da: Anonimo
        Ma un po' di rispetto per l'eccellente team
        tecnico di BNL (apprezzato in tutta Europa)
        no eh?Hai mai provato il loro servizio di trading ???Be' se e' vero quello che dici sopra forse NON lohai mai fatto !!!!Dacci un'occhiata e poi ritorniamo a parlarne...
        • Anonimo scrive:
          Re: Il senso del ridicolo
          - Scritto da: Anonimo
          Dacci un'occhiata e poi ritorniamo a
          parlarne...Tante cose accadono in BNL. Cose come quella che avete appena letto, e cose per cui la M$ ha decisamente paura.Non siamo pochi ad amare il pinguino :-)
          • Anonimo scrive:
            Re: Il senso del ridicolo
            - Scritto da: Anonimo
            Non siamo pochi ad amare il pinguino :-)No...siete lo 0,5% degli utenti PC:-)
          • Anonimo scrive:
            Re: Il senso del ridicolo
            - Scritto da: Anonimo
            No...siete lo 0,5% degli utenti PC:-)a fare in conteggio, tra di noi, siamo un piccinino di più. E siamo quelli che fanno girare i sistemi BNL ;-)
    • Anonimo scrive:
      Re: Il senso del ridicolo
      - Scritto da: Anonimo
      Solo un profano non ride per un titolo del
      genere ....
      Ossimori così fanno pensare che il vostro
      non sia un sito serio. Anche se lo è.E' difficile accettare la realtà quando non ti piace, vero?
  • Anonimo scrive:
    Re: UNIX KO ?
    No, il troll
    • Anonimo scrive:
      Re: UNIX KO ?

      No, il troll:-DDD
    • Anonimo scrive:
      Re: UNIX KO ?
      Rispondere ad un'osservazione con una trovata del genere è quanto meno infantile e superficiale e....DA TROLL.OK dai ora rispondere pure alla mie con "ecco un altro Troll..." o "troll troll troll" o scempiaggini del genere.Siete patetici.Ad ogni commento di da una giustificazione e si motivano le proprie osservazioni.Banda di ragazzini.
  • Anonimo scrive:
    poveracci
    non so perchè, ma la mia palla di vetro mi dice che adottando tecnologie closed source (ricordatevi, da carosello, che solo arrigoni si compra a scatola chiusa) la bnl sarà vittima di tanti prelievi da parte di tanti lameriniBNL = Bug (microsoft) Now; (security) Linux (after)
    • Anonimo scrive:
      Re: poveracci
      - Scritto da: Anonimo
      non so perchè, ma la mia palla di vetro mi
      dice che adottando tecnologie closed source
      (ricordatevi, da carosello, che solo
      arrigoni si compra a scatola chiusa) la bnl
      sarà vittima di tanti prelievi da parte di
      tanti lamerini
      BNL = Bug (microsoft) Now; (security) Linux
      (after)Non sai neanche di cosa stai parlando.....perche' credi che le banche oggi abbiamo software open source? oggi le banche/assicurazione italiane sono preda di IBM che è monopolista sia HW sia SW.....Lavorandoci ti rendi conto che il vero monopolista è IBM...
    • Anonimo scrive:
      **** TROLL DETECTED ****
      **** TROLL DETECTED ****
      • Anonimo scrive:
        Re: **** TROLL DETECTED ****
        - Scritto da: Anonimo
        **** TROLL DETECTED ****se non hai argomenti o non sai controbattare evita di postare.Grazie
    • Anonimo scrive:
      Re: poveracci gli openari pensano ancora
      che i loro so sono sicuri- Scritto da: Anonimo
      non so perchè, ma la mia palla di vetro mi
      dice che adottando tecnologie closed source
      (ricordatevi, da carosello, che solo
      arrigoni si compra a scatola chiusa) la bnl
      sarà vittima di tanti prelievi da parte di
      tanti lamerini
      BNL = Bug (microsoft) Now; (security) Linux
      (after)stranamente i migliori buchi ed eclatanti attività di hacking e crach, sono avvenuti su sistemi non MS.prendiamo le continue back door applicate ai vari sw open, inserite violando i server che dovevano essere i più controllati del mondo, questo mi pone quindi un altra equazione *nix=complesso=errate configurazioni=buchi=molto ma molto più insicuro di un ben configurato server win
      • Anonimo scrive:
        Re: poveracci gli openari pensano ancora
        - Scritto da: Anonimo
        che i loro so sono sicuri
        - Scritto da: Anonimo

        non so perchè, ma la mia palla di vetro mi

        dice che adottando tecnologie closed
        source

        (ricordatevi, da carosello, che solo

        arrigoni si compra a scatola chiusa) la
        bnl

        sarà vittima di tanti prelievi da parte di

        tanti lamerini

        BNL = Bug (microsoft) Now; (security)
        Linux

        (after)


        stranamente i migliori buchi ed eclatanti
        attività di hacking e crach, sono avvenuti
        su sistemi non MS.
        prendiamo le continue back door applicate ai
        vari sw open, inserite violando i server che
        dovevano essere i più controllati del mondo,
        questo mi pone quindi un altra equazione
        *nix=complesso=errate
        configurazioni=buchi=molto ma molto più
        insicuro di un ben configurato server winriattacca il cervello: sai perche' sono molti (ma non certo i piu' eclatanti ... mi viene in mente SQL Server adesso, chissa' perche'... le Poste pero' lo sanno) i bug su piattaforme Open? Perche' sono disponibili a *tutti* i sorgenti... se avessimo in mano i sorgenti di Windows sai quanti milioni di bug al giorno scoveremmo? Tanti... credimi!
        • Anonimo scrive:
          Re: poveracci gli openari pensano ancora
          ma gli rispondi anche? :)
          • Anonimo scrive:
            Re: poveracci gli openari pensano ancora
            - Scritto da: Anonimo
            ma gli rispondi anche? :)taci capa di cocco
        • Anonimo scrive:
          Re: poveracci gli openari pensano ancora

          molti (ma non certo i piu' eclatanti ... mi
          viene in mente SQL Server adesso, chissa'
          perche'... le Poste pero' lo sanno) i bug suGia', ma scommettiamo che tu, ignorantello,invece non dai un bel niente di SQL Server e security ?
        • Anonimo scrive:
          Re: poveracci gli openari pensano ancora
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo

          che i loro so sono sicuri

          - Scritto da: Anonimo


          non so perchè, ma la mia palla di
          vetro mi


          dice che adottando tecnologie closed

          source


          (ricordatevi, da carosello, che solo


          arrigoni si compra a scatola chiusa) la

          bnl


          sarà vittima di tanti prelievi da
          parte di


          tanti lamerini


          BNL = Bug (microsoft) Now; (security)

          Linux


          (after)





          stranamente i migliori buchi ed eclatanti

          attività di hacking e crach, sono avvenuti

          su sistemi non MS.

          prendiamo le continue back door applicate
          ai

          vari sw open, inserite violando i server
          che

          dovevano essere i più controllati del
          mondo,

          questo mi pone quindi un altra equazione

          *nix=complesso=errate

          configurazioni=buchi=molto ma molto più

          insicuro di un ben configurato server win

          riattacca il cervello: sai perche' sono
          molti (ma non certo i piu' eclatanti ... mi
          viene in mente SQL Server adesso, chissa'
          perche'... le Poste pero' lo sanno) i bug su
          piattaforme Open? Perche' sono disponibili a
          *tutti* i sorgenti... se avessimo in mano i
          sorgenti di Windows sai quanti milioni di
          bug al giorno scoveremmo? Tanti... credimi!

          perche secondo te i buchi li scoprono guardando il codice sorgente di *nix sei proprio una capa di cozza
    • Anonimo scrive:
      Re: poveracci

      BNL = Bug (microsoft) Now; (security) Linux
      (after)...geniale....povera Italia :-(((
  • Anonimo scrive:
    Riferimento
    Credo proprio che quest'articolo possa ben legarsi a quest'altro:http://punto-informatico.it/p.asp?i=42999--Solo nella diffusione della rete nelle case l'Unione Europea sa mostrare i muscoli. In realtà quando si viene alla ricerca e all'high-tech il Vecchio Continente è in affanno rispetto a Sol Levante e USA. Italia in fondo--.... :)
Chiudi i commenti