Il wireless di Apple diventa portatile

Dal cilindro di Jobs esce un gadget che include in un solo dispositivo le funzionalità di un access point wireless, di un router e di un hub digitale in grado di collegare un computer, senza fili, a dispositivi USB, casse e stereo

Cupertino (USA) – Condividere una connessione ad Internet, stampare, scambiare file e dati con altri dispositivi e ascoltare la musica memorizzata su di un computer in ogni punto della casa. È quanto promette il nuovo gingillo hi-tech di Apple , AirPort Express, una sorta di access point Wi-Fi portatile che può essere collegato direttamente, e senza cavi, ad una normale presa di corrente a muro.

Oltre a servire da access point e router 802.11b/g con cui creare una piccola rete locale wireless e condividere una connessione ad Internet a larga banda, AirPort Express è dotato di una porta USB che lo rende adatto a mettere in comunicazione un dispositivo USB, come una stampante, con un computer dotato di scheda di rete Wi-Fi.

AirPort Express La candida “scatoletta” di Apple dispone anche di uscite audio analogiche e digitali che ne fanno un piccolo digital hub attraverso cui trasmettere ad un impianto stereo o a degli altoparlanti autoalimentati la musica riprodotta su computer. Ciò è possibile grazie ad un software, chiamato AirTunes, che si interfaccia alle versioni per Mac e Windows di iTunes e si occupa di fare lo streaming in modalità wireless dell’audio.

AirTunes rileva automaticamente gli speaker connessi ad una stazione base e li mostra in una lista pop-up da cui l’utente può selezionarli e inviare lo streaming wireless della musica riprodotta con iTunes. Apple ha spiegato che la musica trasmessa via onde radio viene compressa con un proprio algoritmo lossless (senza perdita di qualità) e protetta attraverso un meccanismo anticopia.

Per funzionare, AirTunes richiede una nuova versione di iTunes, la 4.6, che verrà rilasciata da Apple come download gratuito entro la fine di questa settimana.

AirPort Express fornisce una copertura massima di 45 metri, ma diverse base station possono essere collegate fra loro per estendere il raggio d’azione della rete wireless. L’apparecchio, che pesa circa 190 grammi e costa 149 euro, può anche essere utilizzato per estendere il campo di una rete AirPort preesistente.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    SEMPRON e' l'inizio
    Sono già pronti i suoi successori.Si chiameranno TIZION e CAION.
  • Anonimo scrive:
    OP OP super DURON
    Chi lo diceva... non ricordo... :DComunque adesso, dopo duron, verra' sempron = (sempre pronto).Ma chi sceglie i nomi, Tinto Bras??? :|
  • Anonimo scrive:
    CELERON vs. SEMPRON
    Non vi pare strana la somiglianza fonetica ? (seleron.... sempron....). E' come se cantassi una nuova canzone e ti venisse in mente quella "vecchia"
    • avvelenato scrive:
      Re: CELERON vs. SEMPRON
      - Scritto da: Anonimo
      Non vi pare strana la somiglianza fonetica ?
      (seleron.... sempron....). E' come se
      cantassi una nuova canzone e ti venisse in
      mente quella "vecchia"celeron ha tre sillabe, sempron 2.imho è una forzatura.
      • Anonimo scrive:
        Re: CELERON vs. SEMPRON
        - Scritto da: avvelenato


        - Scritto da: Anonimo

        Non vi pare strana la somiglianza
        fonetica ?

        (seleron.... sempron....). E' come se

        cantassi una nuova canzone e ti venisse
        in

        mente quella "vecchia"


        celeron ha tre sillabe, sempron 2.

        imho è una forzatura.secondo me deriva da SEMPRONio ... avevano finito le idee..
      • Anonimo scrive:
        Re: CELERON vs. SEMPRON
        - Scritto da: avvelenato


        - Scritto da: Anonimo

        Non vi pare strana la somiglianza
        fonetica ?

        (seleron.... sempron....). E' come se

        cantassi una nuova canzone e ti venisse
        in

        mente quella "vecchia"


        celeron ha tre sillabe, sempron 2.

        imho è una forzatura.Se l'avesse fatto Intel nei confronti di Amd sarebbe piovuti thread da ogni parte, invece....
        • avvelenato scrive:
          Re: CELERON vs. SEMPRON
          - Scritto da: Anonimo

          Se l'avesse fatto Intel nei confronti di Amd
          sarebbe piovuti thread da ogni parte,
          invece....se l'avesse fatto intel le battutine le avremmo fatte su intel (come le abbiamo fatte col centrino e col pentiumme 4 emergency edition)
    • Hydargos scrive:
      Re: CELERON vs. SEMPRON
      - Scritto da: Anonimo
      Non vi pare strana la somiglianza fonetica ?
      (seleron.... sempron....). E' come se
      cantassi una nuova canzone e ti venisse in
      mente quella "vecchia"Chiamasi marketing.........mai sentito parlare ?
  • guaz the troll scrive:
    e sempron allegri bisogna stare...
Chiudi i commenti