Intel e Gigabyte lanciano un nuovo MID

A Taiwan sta per debuttare l'M528, un MID prodotto da Gigabyte che adotta un processore Atom a bassissimo consumo e sfoggia una tastiera QWERTY. Nei negozi taiwanesi arriverà in tempo per Natale
A Taiwan sta per debuttare l'M528, un MID prodotto da Gigabyte che adotta un processore Atom a bassissimo consumo e sfoggia una tastiera QWERTY. Nei negozi taiwanesi arriverà in tempo per Natale

Di MID, Mobile Internet Device, si parla ormai da quasi due anni, ma i modelli sul mercato si contano ancora sulle dita di una sola mano. L’ultimo in ordine di arrivo è l’ M528 di Gigabyte , che l’operatore di telefonia mobile taiwanese Chunghwa Telecom si appresta a vendere in patria insieme ad un abbonamento ai propri servizi.

Presentato ieri a Taiwan, e disponibile nei negozi di Chunghwa a partire dal 22 dicembre, l’M528 costerà 12.900 dollari taiwanesi (poco più di 300 euro) e includerà un abbonamento di due anni ai servizi dell’operatore asiatico. Senza tale abbonamento, il dispositivo sarà venduto a 19.500 NT$, pari a circa 460 euro.

Il nuovo MID, su cui girerà Linux , si basa sul processore Atom Z500 a 800 MHz di Intel e adotta uno schermo touchscreen da 4,8 pollici e 800 x 480 punti, una tastiera QWERTY , 512 MB di RAM, un SSD da 4 GB, modulo wireless 802.11b/g e Bluetooth 2.0, modem HSDPA, webcam da 0,3 megapixel, microfono, porte USB e slot SD/MMC. Il tutto è contenuto in uno chassis di 340 grammi con dimensione di 152 x 80 x 22,5 millimetri.

La configurazione hardware dell’M528 è simile a quella di MID quali l’Idol dell’italiana Itelco (che integra anche un ricevitore GPS) e l’S6 di BenQ, entrambi per altro già presenti sul catalogo di TIM ad un prezzo, rispettivamente, di 450 e 420 euro. A differenziare i prodotti delle due rivali taiwanesi, Gigabyte e BenQ, è la tastiera QWERTY: presente nell’M528 (così come nell’Idol) e assente invece nell’S6.

“Il mercato dei MID è relativamente nuovo. Abbiamo speso 10 mesi per sviluppare questo prodotto”, ha affermato Ma Meng-ming, presidente di Giga-byte.

Il dirigente ha ammesso che i MID devono affrontare la concorrenza di un certo numero di device, tra i quali netbook, iPhone 3G e PDA phone. Rispetto a questi, però, Meng-ming ritiene che i MID con tastiera possano offrire l’esperienza più vicina a quella di un vero PC in un formato “da tasca”. Intel stessa, ideatrice di questa categoria di dispositivi ultramobili, descrive i MID come dispositivi a cavallo tra uno smartphone e un netbook, con uno schermo sufficientemente ampio da permettere l’utilizzo delle versioni desktop di Windows XP e con tutte le principali funzionalità di comunicazione fornite da uno smartphone.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

24 11 2008
Link copiato negli appunti