Intratec/Vira informa gli utenti

Sconfortanti notizie provengono dal mercato della connettività italiana, ma Intratec mantiene i contatti con i propri abbonati
Sconfortanti notizie provengono dal mercato della connettività italiana, ma Intratec mantiene i contatti con i propri abbonati

Roma – Sono difficili le condizioni in cui versano le TLC italiane. Le vicende che hanno toccato Elitel, Telvia e Intratec/Vira sono sintomi di un mercato malato i cui effetti ricadono sugli operatori e sull’utenza. Ma è proprio quest’ultima a non sapere cosa fare e vorrebbe conoscere di più dai propri provider. In questo contesto spicca il comportamento di Intratec , che comunica ai propri clienti gli aggiornamenti sulla situazione.

Già a fine luglio , l’azienda informava i propri utenti “sul possibile rischio di discontinuazione dei servizi, eventualmente causato da decisioni del gestore/fornitore Telecom Italia correlate al contenzioso in corso tra le società”. L’incumbent aveva infatti comunicato “l’intenzione di procedere all’interruzione unilaterale dei servizi Wholesale a far data dal 2 Agosto 2007” e per questo Intratec aveva ritenuto opportuno informare l’utenza.

La società, successivamente, è stata messa in liquidazione volontaria e il Liquidatore ha informato la clientela sulla situazione e “sull’esistenza di contatti e trattative per il possibile subentro di altre Società nei rami d’azienda”. In questi giorni, infine, Intratec ha dato conto degli ultimi aggiornamenti sugli sviluppi della propria situazione, in cui era atteso un evento importante: l’udienza presso l’ Authority TLC per un tentativo di conciliazione tra Telecom Italia e Intratec.

“Tale udienza in AGCOM – ha comunicato l’azienda alla clientela – è stata rinviata per poter dare al Liquidatore, che aveva assunto da pochi giorni i poteri, la possibilità di studiare i documenti inerenti il contenzioso con Telecom Italia. Una richiesta di posticipo era stata infatti presentata alla AGCOM con tale motivazione. Accogliendo l’istanza di posticipo la AGCOM rinviava l’udienza a nuova data”.

“In buona sostanza – prosegue Intratec – sebbene non ci siano significative novità in merito al contenzioso Intratec/Telecom Italia, la Società ritiene di mantenere una trasparente informazione con l’utenza poiché, seppur in presenza di potenziali subentranti in attività della Intratec, non siamo in grado, al momento, di poter fare previsioni sulla evoluzione del contenzioso né sulle determinazioni della controparte. Ovviamente ci auguriamo che tutto volga per il meglio, ma desideriamo presentare la situazione in modo trasparente nell’ottica della correttezza che la Società intende mantenere nei confronti della Clientela”.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

16 09 2007
Link copiato negli appunti