Fintech: SardexPay lancia la campagna equity- Punto-Informatico.it

Investire in Fintech: la campagna equity SardexPay

Ora è possibile investire in Fintech aderendo alla campagna di equity crowdfunding della sarda SardexPay che punta su monete virtuali e community.
Ora è possibile investire in Fintech aderendo alla campagna di equity crowdfunding della sarda SardexPay che punta su monete virtuali e community.

La Fintech sarda SardexPay lancia una nuova campagna di equity crowdfunding con l'obiettivo di migliorare e aumentare il senso di partecipazione delle persone al modello di economia da loro proposto, basato proprio sulla forza della comunità. Un'opportunità interessante per chiunque intenda investire in Fintech. Vediamo come sfruttarla.

Chi è SardexPay e come funziona

Ma facciamo un passo indietro, chi è SardexPay? SardexPay si definisce “la Community nazionale dell’economia reale”. Si tratta di una Fintech nata dall'intuizione di cinque giovani neolaureati sardi che nel 2009 hanno creato una moneta virtuale, denominata Sardex, per dare modo alle imprese di tutta Italia di scambiare beni e servizi senza intaccare il proprio conto in euro.

In un marketplace digitale, grazie al supporto di broker dedicati, le PMI aderenti alla Community possono trovare nuovi clienti e fornitori. L'acquisto e la vendita di beni e servizi avvengono tramite lo scambio di una moneta virtuale che circola tra gli iscritti.

In questo modo SardexPay intende sostenere il tessuto produttivo italiano, costituito per la stragrande maggioranza da imprese di piccole e medie dimensioni, permettendo loro di sviluppare il business e ottenere linee di credito a tasso zero senza intaccare la liquidità in euro, nonché dando loro modo di coinvolgere i dipendenti con programmi di welfare aziendale e di fidelizzare i consumatori con operazioni di cashback.

Ad oggi l'azienda è attiva in 15 regioni italiane e vanta oltre 10mila conti aperti, iscritti in crescita del +73% e transazioni per 120 milioni di euro (dati 2020).

Come investire in Fintech e in SardexPay

Ora l'obiettivo di SardexPay è di fare un ulteriore passo in avanti e per far crescere la community in tutta Italia ha lanciato una campagna di equity crowdfunding sulla piattaforma di equity crowdfunding BacktoWork24, partecipata da Intesa San Paolo. Il target di raccolta va da 600mila a 2,5 milioni di euro.

Da sempre abbiamo scelto di essere vicini agli imprenditori che hanno condiviso il nostro modello. Con l’operazione di crowdfunding vogliamo ampliare ancora di più questo senso di partecipazione delle persone ad un nuovo modello di economia.

Ha dichiarato Gabriele Littera, co-founder di SardexPay.

Con la campagna avremo la possibilità di svilupparci e moltiplicare il nostro impatto a favore delle PMI italiane.

Ha aggiunto l’Amministratore Delegato SaredexPay, Marco De Guzzis.

A credere nel progetto di questa Fintech innovativa e sostenibile sono già stati in passato investitori come CDP Venture Capital SGR, Primomiglio SGR e Fondazione di Sardegna, che ora rinnovano la propria fiducia nell'azienda sostenendo la campagna di equity crowdfunding convertendo in capitale un prestito obbligazionario da 2,4 milioni che avevano sottoscritto e versato nel 2020.

Fonte: Backtowork24
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

15 04 2021
Link copiato negli appunti