iPhone, chi ce l'ha è contento

Sono molto soddisfatti gli utenti che hanno acquistato il music-phone di Apple. Però, nelle caratteristiche tecniche dell'apparecchio, vorrebbero qualcosa di più

Roma – Commercializzato a partire dal 29 giugno, registrando un grande successo di pubblico (non scevro da critiche , che fanno comunque parte del gioco mediatico organizzato da Apple ), l’ iPhone , incassa anche i commenti entusiasti e soddisfatti di chi l’ha acquistato.

Ne dà notizia una ricerca condotta da Interpret , società californiana di ricerche di mercato, attraverso un sondaggio realizzato la scorsa settimana su un campione, ritenuto significativo, di mille utenti di telefonia mobile. Dallo studio emerge che il 20% degli utenti intervistati ha dichiarato di possedere un iPhone. Il 90% tra questi si è dichiarato “molto” o “estremamente” soddisfatto del proprio acquisto e l’85% tenderebbe dichiaratamente a consigliarne l’acquisto.

La ricerca evidenzia anche i motivi per cui l’iPhone di Apple non raccoglie un successo plebiscitario: innanzitutto i prezzi (499 dollari per il modello da 4 GB e 599 dollari per quello da 8 GB, ndr), ritenuti eccessivi da molti degli utenti intervistati, che non avrebbero problemi ad acquistare un device che costi, mediamente, 180 dollari (135 euro). E nello studio emergono alcune caratteristiche auspicate, ma non presenti sull’apparecchio, che avrebbero potuto decretarne un gradimento superiore: una maggiore autonomia, una connessione Internet più performante (attualmente si ferma alla velocità dei network con tecnologia EDGE), più memoria interna e una tastiera tradizionale.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Stefano scrive:
    Elitel Milano
    Confermo che anche a Milano la situazione e' analoga:scollegati senza alcuna notifica!
  • massimilian o da roma scrive:
    Elitel Telvia
    Sono un Cliente Telvia SPA, da ieri, 30/07/2007, la telecom mi ha tagliato la linea adsl, l'ho saputo dopo aver contattato il call center Telvia, che ha ammesso che la telecom lo sta facendo arbitrariamente, per ora solo sul territorio romano, da dove provengo io. buona giornata a voi
  • bubba scrive:
    e' molto interessante..
    .. l'approfondimento su pitelefonia.it , perche mi fa pensare alla prima azione di telecom di questo tipo. Nessuno ricorda il "primo provider pubblico a liv nazionale" Video On line? Tecniche di dumping, accaparrando un bel pacco di clienti. Miliardi di debito con telecom. Telecom ingolba VOL e diventa TIN.it :)
    • vito scrive:
      Re: e' molto interessante..
      è molto probabile che finisca così ;-))...il bello (se così si può dire) sarà vedere tutta la gente che osannerrà telecom per aver salvato posti di lavoro!!
  • adsfa scrive:
    brutto
    sei popo brutto non te l'ha mai detto nessuno
  • U.D.F. scrive:
    Per capire a fondo la vicenda...
    Bisogna sapere:1) perchè e chi ha unito i vari gruppi che compongono elitel2) Dove ha lavorato gli ultimi 15 anni Ruggiero3) chi era il vecchio proprietario4) chi sono i nuovi proprietariE alla fine, dopo aver trovato tutte le informazioni (non è difficile),le si analizza e si assiemano.Allora si potrà capire il motivo della nascita di elitel, l'accorpamento di società nel gruppo, il comportamento di Telecom prima e dopo e presumibilmente dove finirà elitel.Mi dispiace per i dipendenti, però.....
    • nOra scrive:
      Re: Per capire a fondo la vicenda...
      - Scritto da: U.D.F.
      Bisogna sapere:
      1) perchè e chi ha unito i vari gruppi che
      compongono
      elitel
      2) Dove ha lavorato gli ultimi 15 anni Ruggiero
      3) chi era il vecchio proprietario
      4) chi sono i nuovi proprietari
      Concordo appieno!Rispondendo a queste domande si ha un quadro della situazione e di come i soliti furbetti del quartiere riescano nei loro intenti solo a far danni ed arricchirsi...Mi dispiace ma se andiamo avanto così la vedo dura, molto dura...
      • Evans scrive:
        Re: Per capire a fondo la vicenda...
        Mi interessa molto completare il Puzzle. Qualcuno potrebbe aiutarmi a rispondere alla sopra citate domande?Grazie
  • picchiatello scrive:
    Pericoloso !
    Diciamo che una azienda di telecomunicazioni (che non ha linee proprie ) va in tribulale contro una quasi monopolista ( de facto) del mercato che solidità potrà mai avere di fronte ai creditori ed ai clienti ?Quando la maggiore dei creditori e' la società che e' citata intribunale dalla prima ?Mandare in amministrazione controllata e poi magari utilizare gli ammortizzatori sociali non e' soprautilizzare le risorse di uno stato come il nostro che dovrebbe utilizzare queste risorse per altri settori ?
    • vito scrive:
      Re: Pericoloso !
      - Scritto da: picchiatello
      Mandare in amministrazione controllata e poi
      magari utilizare gli ammortizzatori sociali non
      e' soprautilizzare le risorse di uno stato come
      il nostro che dovrebbe utilizzare queste risorse
      per altri settori
      ?Infatti è proprio così, purtroppo.Già è scandaloso il fatto che un'azianda che negli ultimi 5 anni ha visto incrementare i propri debiti sia ancora lì. Che fallisca. Spiace per chi ci lavora, ma se in Italia continuiamo con gli aiuti di stato alle aziende che vanno male, non cresceremo mai.Guardare, ad esempio, il caso Alitalia...
      • lellykelly scrive:
        Re: Pericoloso !
        appunto, è da tanto che hanno il debito, avrebbero dovuto pensarci prima... non possono pretendere nulla.
Chiudi i commenti