iPhone, primissimi bilanci italiani

TIM dichiara 16mila melafonini venduti nelle prime ore di commercializzazione

Roma – Pochi giorni dopo il lancio mondiale del nuovo iPhone 3G non potevano mancare i primi risultati di vendita. Nel Belpaese il primo annuncio viene da TIM che dichiara di aver raggiunto, nelle prime ore di commercializzazione, il traguardo di 16mila unità vendute.

I clienti TIM hanno potuto acquistare il melafonino già dalla mezzanotte di giovedì (ovvero le ore 00:00 di venerdì 11 luglio) presso 29 punti vendita tenuti aperti nelle principali città italiane e in alcune località turistiche come Rimini, Sanremo, Sorrento, Viareggio e Ostia. L’operatore mobile di Telecom Italia rileva inoltre che, delle 16mila unità vendute venerdì, il 70% sono in versione da 16 GB.

Nel frattempo TIM continua nella sua opera di arricchimento dell’offerta tariffaria, mostrando una certa attenzione alle pressanti lagnanze dell’opinione pubblica (ma soprattutto alla salvaguardia del business legato all’apparecchio di Apple). Oltre ai due nuovi piani abbonamenti iPhone Starter Exclusive e iPhone Web Oversize , l’azienda informa che è possibile raddoppiare il pacchetto dati già previsto in tutta la gamma abbonamenti, portandolo da 1 a 2 GB, con 10 euro in più al mese.

Il primo utente TIM ad aggiudicarsi il melafonino è stato un cliente di Mestre. Un primato solo italiano (e forse solo di TIM), dato che a quell’ora l’iPhone 3G era già stato smontato dal team di iFixit , che se lo era procurato in Nuova Zelanda per poter arrivare per primo là dove molti volevano arrivare.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • nome cognome scrive:
    Tutti in prigione...
    questi pedopornografi, poco importa che siano dei bambini, se prendono le foto di bambini (anche di se stessi) devono essere tutti messi in prigione e castrati. Dobbiamo proteggere i nostri bambini!Mi sembra un poco contraddittoria la cosa ma mi pare che dimostri molto bene quale è il clima della lotta alla pedofilia e alla pedopornografia; una vera caccia alle streghe.Ricordo che la caccia alle streghe era stata iniziata proprio per proteggere i bambini dall'influenza nefasta delle streghe che li corrompevano e li sacrificavano al diavolo nei sabba infernali.Si è poi finito con il condannare al rogo alcuni bambini accusati anch'essi di stregoneria.Oggi si vuole a tutti i costi combattere la pedofilia e la pedopornografia con la scusa di voler proteggere i bambini e poi si finisce con il mettere dentro i bambini stessi per pedofilia o pedopornografia.La dice lunga sul cervello di quelli che gridano al lupo.
    • XYZ scrive:
      Re: Tutti in prigione...
      - Scritto da: nome cognome
      La dice lunga sul cervello di quelli che gridano
      al
      lupo.O di quelli che "al Lupo" ci gridano per lavoro.
  • Enjoy with Us scrive:
    Stronzate pedopornografiche
    Ovvio che gli organi di polizia siano confusi, le norme alla base del reato di pedopornografia sono assurde, ora cosa vogliamo fare arrestare tutti i minorenni che si autoriprendono e inviano le immagini su You Tube o le ragazzine che vendono le proprie foto osè ai coetanei?Ancora nessuno ha capito che è un problema di educazione di questi giovani e di soldi che girano troppo facilmente?Dove sono i genitori di questi adolescenti? Perchè gli danno paghette di 50 e più euro alla settimana, perchè gli comprano telefonini dotati di videocamera?Non stanno mai con i loro figli, come li educano, che valori trasmettono?Troppo facile poi scaricare le colpe su scuola e società!
    • Lampante scrive:
      Re: Stronzate pedopornografiche
      Per levarsi i figli dalle palle e tenerli occupati con altro, poi se succede qualcosa la colpa è ovviamente del mezzo e non dei figli...- Scritto da: Enjoy with Us
      Ovvio che gli organi di polizia siano confusi, le
      norme alla base del reato di pedopornografia sono
      assurde, ora cosa vogliamo fare arrestare tutti i
      minorenni che si autoriprendono e inviano le
      immagini su You Tube o le ragazzine che vendono
      le proprie foto osè ai
      coetanei?

      Ancora nessuno ha capito che è un problema di
      educazione di questi giovani e di soldi che
      girano troppo
      facilmente?
      Dove sono i genitori di questi adolescenti?
      Perchè gli danno paghette di 50 e più euro alla
      settimana, perchè gli comprano telefonini dotati
      di
      videocamera?
      Non stanno mai con i loro figli, come li educano,
      che valori
      trasmettono?
      Troppo facile poi scaricare le colpe su scuola e
      società!
    • pabloski scrive:
      Re: Stronzate pedopornografiche
      - Scritto da: Enjoy with Us
      Dove sono i genitori di questi adolescenti?semplice sono nei bordelli clandestini della mafia a scopare ragazzine dell'età delle figlie o nella migliore delle ipotesi appena 18ennila porcaggine ( e la sua versione femminile, la scrofaggine ) ormai si diffondo a macchia d'olio....viviamo in una società in cui l'uomo è merce, una società corrotta, sporca e volgarebisognerebbe cominciare a bandire le veline e i calciatori, poi forse si potrebbe cominciare a ragionare
    • devid2g scrive:
      Re: Stronzate pedopornografiche
      quoto
  • Alessandrox scrive:
    Semplice, vietiamo gli MMS..
    Se vietano USENET perche' non gli MMS? A che servono i messaggini con immagini se non per futili motivi?
    • Zarbon scrive:
      Re: Semplice, vietiamo gli MMS..
      mms? non li uso dal 2005 :D- Scritto da: Alessandrox
      Se vietano USENET perche' non gli MMS? A che
      servono i messaggini con immagini se non per
      futili
      motivi?
      • ciaociciu scrive:
        Re: Semplice, vietiamo gli MMS..
        ma no non dobbiamo vietare nulla, ma se ti beccano a fare il maiale, giù mazzate!!
  • Nanni Moretti scrive:
    SESSAGGIAREEEE????
    MA COME PARLIIIII!!!LE PAROLE SONO IMPORTANTIIIII!!!BAM! (schiaffone!):-) :-) :-)
    • ... scrive:
      Re: SESSAGGIAREEEE????
      Ha tradotto sexting, un neologismo anche questo usato in Australia per indicare il fenomeno.. lei ha scritto sessaggiare che sta a metà fra sesso e messaggiare (inviare messaggi).Nanni, dietro la lavagna!
      • Joliet Jake scrive:
        Re: SESSAGGIAREEEE????
        Cancellare immediatamente questo neologismo!O da domani sarà nel titolo di almeno 23 articoli sui principali quotidiani.
        • Crusca scrive:
          Re: SESSAGGIAREEEE????
          - Scritto da: Joliet Jake
          Cancellare immediatamente questo neologismo!
          O da domani sarà nel titolo di almeno 23 articoli
          sui principali
          quotidiani.Ma è bello!! Lasciatelo lì!
Chiudi i commenti