iPhone, stime coi fiocchi

Anche se una statistica parla di flessione nelle vendite in molti paesi europei, altre parlano di oltre 30 milioni di melafonini venduti nel trimestre delle feste natalizie

Roma – Secondo i dati di Kantar Worldpanel ComTech (KWCT), il Regno Unito resta una roccaforte di iPhone 4S, a differenza del resto d’Europa dove invece ha perso qualche minimo punto di market share.

Nelle ultime 12 settimane di vendite Apple ha infatti registrato un aumento sostanziale, dal 21,4 al 30,9 per cento, della fetta di mercato detenuta nel Regno Unito . Un andamento che si rispecchia anche in altri paesi anglosassoni come Stati Uniti e Australia e che promette ottime performance per il melafonino anche sotto le feste natalizie.

Diversa, invece, sarebbe la prospettiva che Apple ha negli altri mercati europei, secondo KWCT: pur guadagnando in tutti i paesi punti percentuali rispetto al market share nel settore smartphone, in Spagna registra un calo, in Germania il dispositivo maggiormente venduto risulta essere nelle ultime 12 settimane Samsung Galaxy S II e Android si dimostra il sistema operativo più diffuso (vale il 61 per cento). iOS, inoltre, perde quota rispetto ad Android anche in Italia e Francia, dove passa dal 29 al 20 per cento del market share.

In assoluto, tuttavia, per Apple i numeri rimangono assolutamente positivi : secondo uno studio redatto da Susquhanna , Apple dovrebbe arrivare a vendere circa 30,3 milioni di iPhone in questo trimestre , un numero superiore alle prime stime della stessa società di investimenti .

Claudio Tamburrino

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

Chiudi i commenti