IQOption: i migliori libri per imparare il trading

IQOption: i migliori libri per imparare il trading

La formazione teorica è molto importante, un primo passo necessario per avvicinarsi al trading online con la giusta preparazione del settore
La formazione teorica è molto importante, un primo passo necessario per avvicinarsi al trading online con la giusta preparazione del settore

Il broker IqOption è tra i leader del trading online*. Sicuro, affidabile, conveniente, negli anni si è posizionato tra le piattaforme più utilizzate di chi ha deciso di intraprendere questa attività tanto allettante quanto rischiosa.

*Il 74-89% dei conti degli investitori retail perde denaro negoziando CFD con questo fornitore. È necessario sapere come funzionano i CFD e se ci si può permettere di perdere i propri soldi.

Gli investimenti in criptovalute sono altamente volatili e non regolamentati in alcuni Paesi dell’UE. I consumatori non sono tutelati. Possono essere applicate imposte sui profitti.

IqOption sul proprio sito ufficiale prevede anche un blog, aggiornato con notizie, approfondimenti e suggerimenti. Come questo che presentiamo in questo articolo.

Infatti, il broker ha deciso di fare un regalo a tutti i trader, iscritti e non sulla sua piattaforma. Ovvero, suggerire quali sono i migliori libri per imparare il trading online.

Certo, suggerire dei libri da leggere oggi come oggi rischia di sembrare un consiglio vetusto. Ma non lo è assolutamente. La formazione teorica è molto importante ed è anzi il primo passo necessario per avvicinarsi al trading online.

Una infarinatura delle principali leggi che muovono il mercato, oltre che delle strategie da adoperare per cercare di prevedere i movimenti dei prezzi degli asset.

Ecco quali sono i migliori libri per imparare il trading online secondo il broker Iq Option.

Migliori libri per imparare il trading online secondo IqOption

I seguenti libri rappresentano un podio per la piattaforma di trading online. Sono frutto dell’esperienza di chi ha imparato qualcosa nei suoi anni di attività e vuole farne dono alla comunità di trader. Soprattutto a chi si affaccia per la prima volta ad essa.

1. “One up on Wall Street: How to Use What You Already Know to Make Money in the Market” – Peter Lynch

Peter Lynch è un investitore americano che ha iniziato la propria carriera molto giovane. Rimasto orfano del padre a soli 10 anni e con una famiglia in difficoltà economica, si è avvicinato al mondo del trading durante il secondo anno del college, quando acquistò delle azioni Flying Tiger Airlines per 8 dollari ad azione.

Fu già un primo successo: le azioni aumentarono di 10 volte il prezzo pagago, permettendogli di pagarsi l’istruzione.

Diventato adulto, Peter Lynch ha lavorato come capo del Fidelity Magellan Fund e in 13 anni ha trasformato i 18 milioni di dollari di asset dell’azienda in oltre 14 miliardi di dollari.

Il suo modus operandi si basa sul motto: “investi in quello che conosci” e nel suo libro approfondisce come l’investitore medio può applicare le proprie conoscenze e, possibilmente, superare i professionisti del settore.

2. “Learn to Earn” – Peter Lynch

Al secondo posto del podio, secondo IqOption, ci troviamo un altro libro di Peter Lynch: “Learn to Earn”, il suo terzo libro. Rivolto ai principianti assoluti che desiderano conoscere il settore degli investimenti e del commercio.

Lynch spiega come allenarsi non solo a conoscere il mercato, ma a ragionare effettivamente come un investitore.

E’ adatto soprattutto ai neofiti del trading in cerca di ottimi suggerimenti su come orientarsi nel mercato.

3. “How to Trade in Stocks” – Jesse Livermore

Se è vero che la vita di Livermore si è conclusa con un tragico suicidio, è anche vero che viene considerato largamente il più grande trader mai vissuto.

Ha iniziato, come Lynch, da adolescente, a soli 16 anni. È noto per le sue enormi posizioni short, per i guadagni incredibili ottenuti e per le perdite ancora maggiori. Jesse Livermore è stato il primo trader ad applicare l’analisi tecnica e utilizzare livelli di supporto e resistenza, nonché i canali di trading.

Scopri il broker IqOption!*

*Il 74-89% dei conti degli investitori retail perde denaro negoziando CFD con questo fornitore. È necessario sapere come funzionano i CFD e se ci si può permettere di perdere i propri soldi.

Gli investimenti in criptovalute sono altamente volatili e non regolamentati in alcuni Paesi dell’UE. I consumatori non sono tutelati. Possono essere applicate imposte sui profitti.

I CFD sono strumenti complessi e presentano un rischio significativo di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Il 74-89% dei conti degli investitori retail perde denaro negoziando CFD con questo fornitore. È necessario sapere come funzionano i CFD e se ci si può permettere di perdere i propri soldi.

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 31 dic 2021
Link copiato negli appunti