iTunes, stop ai download? Tutto falso

Lo suggeriscono delle indiscrezioni, e sembra confermarlo l'andamento del mercato, sempre più orientato allo streaming. Ma il colosso di Cupertino smentisce seccamente

Roma – È giallo sul futuro di iTunes: la gola profonda è Digital Music News , secondo cui Apple avrebbe intenzione di sospendere l’attività di vendita di musica presso la sua piattaforma nei prossimi prossimi 3 o al massimo 4 anni . Il motivo? L’ imperversare di servizi di streaming gratuiti e in abbonamento, che stanno radicalmente cambiando il modo di fruire i contenuti digitali presenti in Rete.

D’altronde, i dati diffusi da RIAA confermano questa nuova tendenza . Negli ultimi 2 anni, infatti, dal 2013 al 2015, i proventi derivanti dallo streaming musicale hanno superato quelli che originano dal download.

Ma rispetto alle indiscrezioni di Digital Music News dal quartier generale di Cupertino arriva una netta smentita per bocca di Tom Neumayr , responsabile del dipartimento Global Public Relations and Strategic Communications . “Non è vero”, si è limitato a dichiarare il portavoce dell’azienda americana durante un’intervista rilasciata a Recode .

Forse nei piani strategici della Mela c’è il potenziamento di Apple Music , il servizio di riproduzione musicale on-demand lanciato la scorsa estate. Può darsi. Al momento, tuttavia, la giovane piattaforma di streaming firmata non permette la fruizione gratuita in cambio di pubblicità, come già fanno alcuni suoi competitor tra cui Spotify , ma presto le cose potrebbero cambiare. Era nota la riluttanza del compianto Steve Jobs nei confronti dello streaming, ma il suo successore, Tim Cook, non sembra pensarla allo stesso modo. Quindi è presumibile ipotizzare, considerato anche l’andamento del mercato, un cambio di rotta significativo verso il modello della fruizione in abbonamento dei contenuti a scapito di quello più tradizionale della vendita.

Secondo molti, tuttavia, questo sistema è foriero di criticità. Al di là delle problematiche che possono pesare sull’utente finale, come quelle relative a DRM all’improvviso non più attivi e validati , per brani per i quali è stato corrisposto un pagamento e che diventano inutilizzabili, e a quelle a danno di autori e creativi, che nel quadro degli accordi per lo streaming spesso lamentano iniquità in materia di compensazioni, permane il problema della proprietà, o sarebbe meglio dire del possesso dei contenuti.

Comprare un brano è diverso che noleggiarlo corrispondendo denaro per un abbonamento. Questo è chiaro, è facilmente intuibile ed è bene tenerlo a mente. L’acquisto in senso stretto, infatti, non solo ammette la legittimità della copia di sicurezza, consentita in molti paesi del mondo con modalità autorizzate, ma permette la fruizione “permanente” di quanto comprato. Il modello on-demand, a fronte del pagamento di un abbonamento, invece, potrebbe, in alcune circostanze, rivelarsi più insidioso. Una volta fidelizzato l’utente, infatti, le condizioni di erogazione potrebbero cambiare improvvisamente, diventare più dispendiose, ad esempio, e in caso di mancato rinnovo del servizio ci si troverebbe nell’impossibilità di accedere ai propri contenuti preferiti.

Quindi: il tradizionale modello “vendita” è ritenuto sempre più obsoleto ma quello del noleggio, sebbene più consono alle tendenze attuali, rischia di produrre contraccolpi pregiudizievoli per l’utenza finale, o almeno per una parte di essa. La soluzione, dunque? Probabilmente un sistema ibrido , che tuttavia va ancora studiato, messo a punto e ovviamente testato sul campo. Una cosa è certa: il settore offre ampi margini di innovazione e stiamo già assistendo a un cambio radicale delle nostre abitudini, nel fruire non solo di musica, ma anche di video, libri, riviste e quant’altro la Rete sia in grado di offrire.

Luca Barbieri

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • collione scrive:
    apple comincia ad inseguire
    https://apple.slashdot.org/story/16/05/24/223205/apple-to-open-up-siri-to-developers-release-an-amazon-echo-competitorprima o poi doveva succederearrivati in ritardo rispetto alla rivoluzione degli home assistants, cercano di mettere una toppanon e' piu' la Apple di una volta
    • aphex_twin scrive:
      Re: apple comincia ad inseguire
      - Scritto da: collione
      https://apple.slashdot.org/story/16/05/24/223205/a

      prima o poi doveva succedereMa come ? Fino a ieri giuravate sui vostri cari che era Apple a inseguire gli altri e ora mi dici che "prima o poi doveva succedere".Grazie per averci confermato che raccontavate solo un sacco di balle. 8)
      • collione scrive:
        Re: apple comincia ad inseguire
        - Scritto da: aphex_twin
        Ma come ? Fino a ieri giuravate sui vostri cari
        che era Apple a inseguire gli altri e ora mi dici
        che "prima o poi doveva
        succedere".mi puoi segnalare dov'e' che avrei detto una cosa del genere?e no, non sono responsabile di quello che scrive panda rossacomunque, vediamo come sfatare un altro luogo comune https://mondaynote.com/want-to-boost-your-news-app-hire-a-gamer-4a7cd104eafa#.kgj5hgafl"Interestingly, in the gaming business, the Android platform is closing the gap with Apple in terms of sheer profitability. The larger the audience for a game, the higher Android's weight is in the revenue stream: eRepublik says Android brings 60% of its revenue vs. 40% for iOS. Apple used to monetize 4x better than Android [on a per user basis], says Alexis Bonte. Now, its more like 2x~3x."
  • collione scrive:
    eh gia'
    non c'e' piu' https://tech.slashdot.org/story/16/05/19/1518250/chromebooks-outsell-macs-for-the-first-time-in-the-usma come? e maxsix che ci raccontava tutt'altra storia (rotfl)
  • market gay scrive:
    fail
    I finocchi comprano smalto per le unghie, vestiti di paillettes, iphogne, dildi e così via, non comprano di certo automobili.
  • Non so piu come dirtelo scrive:
    Al momento non è possibile inserire ecc.
    [img]http://i767.photobucket.com/albums/xx319/Twilight_Dreamer/laughing_hyiana.gif[/img]
  • Macaca Sylvana scrive:
    Re: Società in decadenza
    - Scritto da: bertuccia
    da che mondo è mondo, l'evoluzione è spinta da un
    unico fattore: la
    competizione.Nel tuo mondo di fantasia forse.In quello reale invece dalla opportunità che è tutta un altra cosa.

    è così in natura, è nei nostri geni tanto quanto
    in quelli degli altri esseri
    viventi.In natura è tutt'altro che così il grano che usi oggi non somiglia per niente a quello di 1000 anni fa così come una mela e così come un lupo non somiglia granchè a un chihuahua.E tu non mangi fiorentine di Uro ma di chianina!(rotfl)(rotfl)Ma si tratta di opportunità sfruttate in questo caso da una specie che segue leggi diverse (homo sapiens) e per nulla legate ai processi "competitivi" ma a conoscenze <b
    comuni e condivise </b
    Naturalmente questo non esclude che i macachi credano nella "competitivita".. ma forse spiega perchè sono rimasti Macachi appunto!(rotfl)(rotfl)
    • panda rossa scrive:
      Re: Società in decadenza
      - Scritto da: Macaca Sylvana

      Naturalmente questo non esclude che i macachi
      credano nella "competitivita".. ma forse spiega
      perchè sono rimasti Macachi
      appunto!
      (rotfl)(rotfl)Ci credono eccome.Lo dimostra la fila davanti agli applestore e la cruda invidia che versano contro il primo della fila che si accaparra iCoso e applausi prima di loro.
  • panda rossa scrive:
    Re: La macchinetta
    - Scritto da: Shiba
    - Scritto da: prova123

    - Scritto da: panda rossa







    Certo che no.


    Nel suo futuro esiste solo l'iphone con

    un'app


    per


    tutto.



    Peccato quando dovrà entrare di corsa nel
    bagno
    e

    la porta del bagno resta chiusa perchè
    l'iphone

    ha esaurito la batteria , cosa molto
    probabile,
    e

    non potra nemmeno uscire nemmeno fuori di
    casa

    per lo stesso motivo. L'unica soluzione sarà

    appendere arbre magic al profuno di pino in
    tutta

    la casa con l'imperdibile effetto cag*ta in

    pineta.

    :D

    Così finalmente l'iPhone può essere usato per
    pulirsi il buco del XXXX, cosa che probabilmente
    fa meglio di tutto il resto (coraggio, almeno
    questa volta non dovrete inventare patetiche
    scuse per censurarmi il
    messaggio)Glielo diciamo che in tal caso e' meglio se lo spengono prima?Perche' con la telecamera accesa che filma e mette tutto in iCloud a disposizione di cani&porci...
  • Tirucci Rappalli scrive:
    Such is life
    E' un proXXXXX comune nelle aziende nate dalla imprenditorialità creativa di pochi.I creativi (imprenditori) fanno partire l'azienda, la sostengono per un tempo X e poi arrivano i burocrati che "studiano" le innovazioni a tavolino, senza "sentirle".Così vanno le cose, senza meriti, senza colpe.
    • ... scrive:
      Re: Such is life
      [img]http://m.memegen.com/wir36f.jpg[/img]
    • bradipao scrive:
      Re: Such is life
      - Scritto da: Tirucci Rappalli
      E' un proXXXXX comune nelle aziende nate dalla
      imprenditorialità creativa di pochi.
      I creativi (imprenditori) fanno partire
      l'azienda, la sostengono per un tempo X e poi
      arrivano i burocrati che "studiano" le
      innovazioni a tavolino, senza "sentirle".
      Così vanno le cose, senza meriti, senza colpe.Sono d'accordo. E l'aspetto più palese del fenomeno che descrivi è proprio il diventare schiavi delle trimestrali. Cioè sentirsi obbligati dal presentare ad ogni trimestrale profitti/ricavi migliori dei precedenti, ti porta a focalizzare tutto in funzione di questi numeri.Non a caso sono più vitali e innovative le aziende che in qualche modo mettono in secondo piano profitti/ricavi, ma puntano più sul cercare nuovi business e sperimentare nuove cose. L'esempio più palese è la SpaceX/Tesla di Musk, ma anche Amazon che per una decina di anni ha deciso di reinvestire tutti i profitti trimestrali.
      • pfffff scrive:
        Re: Such is life
        - Scritto da: bradipao
        - Scritto da: Tirucci Rappalli

        E' un proXXXXX comune nelle aziende nate dalla

        imprenditorialità creativa di pochi.

        I creativi (imprenditori) fanno partire

        l'azienda, la sostengono per un tempo X e poi

        arrivano i burocrati che "studiano" le

        innovazioni a tavolino, senza "sentirle".

        Così vanno le cose, senza meriti, senza colpe.


        Sono d'accordo. E l'aspetto più palese del
        fenomeno che descrivi è proprio il diventare
        schiavi delle trimestrali. Cioè sentirsi
        obbligati dal presentare ad ogni trimestrale
        profitti/ricavi migliori dei precedenti, ti porta
        a focalizzare tutto in funzione di questi
        numeri.

        Non a caso sono più vitali e innovative le
        aziende che in qualche modo mettono in secondo
        piano profitti/ricavi, ma puntano più sul cercare
        nuovi business e sperimentare nuove cose.
        L'esempio più palese è la SpaceX/Tesla di Musk,
        ma anche Amazon che per una decina di anni ha
        deciso di reinvestire tutti i profitti
        trimestrali.i disastri le fanno le stock option e i dirigenti di alto livello che pur di far cassa nel breve fanno disastri inimmaginabili
  • iRoby scrive:
    Apple separa invece che unire
    Il telefono dovrebbe essere uno strumento di comunicazione interpersonale.Dovrebbe avvicinare le persone e facilitare le relazioni. Dovrebbe unirle.Apple è riuscita a fare del telefono un oggetto elitario, per pochi, un bisogno per distinguersi in una società piatta e massificata.Suscitare invidie in chi non lo possiede. Arrivare a fare indebitare per acquistarlo.Apple è l'unica azienda al mondo a trasformare uno strumento che dovrebbe unire le persone, in un'icona che le divide.
    • ... scrive:
      Re: Apple separa invece che unire
      [img]http://positanonews.it/WEB-CACHE/img/2015-08/parole-sottolineate-sindrome-utilizzo-ok.jpg[/img]
    • panda rossa scrive:
      Re: Apple separa invece che unire
      - Scritto da: iRoby
      Il telefono dovrebbe essere uno strumento di
      comunicazione
      interpersonale.
      Dovrebbe avvicinare le persone e facilitare le
      relazioni. Dovrebbe
      unirle.

      Apple è riuscita a fare del telefono un oggetto
      elitario, per pochi, un bisogno per distinguersi
      in una società piatta e
      massificata.
      Suscitare invidie in chi non lo possiede.
      Arrivare a fare indebitare per
      acquistarlo.

      Apple è l'unica azienda al mondo a trasformare
      uno strumento che dovrebbe unire le persone, in
      un'icona che le
      divide.E' un pensiero pessimistico il tuo.Vedila in questo modo: apple non divide le persone, ma separa il grano dalla gramigna (a spese della gramigna), quindi rende migliore il resto del mondo.
    • Michelin scrive:
      Re: Apple separa invece che unire
      Elitario?!?Ti fai abbagliare dalla superficie, come sanno bene i markettari di Mercedes, Audi, Bmw, Tesla, ecc che vendono milioni di auto a quelli che vogliono sentirsi "elite".Psicologia, nient'altro che psicologia che i markettari Apple sono stati bravi ad applicare.Siamo tutti manipolati, e i più facili da manipolare sono quelli che non sanno di esserlo e quelli che credono di non esserlo.
      • iRoby scrive:
        Re: Apple separa invece che unire
        Edward Bernays il nipote americano di Fred.Che ha usato le conoscenze del padre per creare la moderna propaganda.2 minuti su Google è c'è tutto.Oppure lo trovi citato nel libro "La fabbrica del consenso" di Chomsky
      • maxsix scrive:
        Re: Apple separa invece che unire
        - Scritto da: Michelin
        Elitario?!?
        Ti fai abbagliare dalla superficie, come sanno
        bene i markettari di Mercedes, Audi, Bmw, Tesla,
        ecc che vendono milioni di auto a quelli che
        vogliono sentirsi
        "elite".
        Psicologia, nient'altro che psicologia che i
        markettari Apple sono stati bravi ad
        applicare.
        Siamo tutti manipolati, e i più facili da
        manipolare sono quelli che non sanno di esserlo e
        quelli che credono di non
        esserlo.Ognuno ha la manipolazione che si merita a questo punto.Come quello che ritiene che un ferro vecchio che fa puf puf a 500 rpm, che non frena, che vibra e tira dritto ogni tanto ma che ha le borse in cuoio marchiate altrimenti non sei nessuno, abbia un anima.A chi la mela morsicata, a chi una moto puzzolente.Che ci vuoi fare.
      • maxsix scrive:
        Re: Apple separa invece che unire
        - Scritto da: Michelin
        Elitario?!?
        Ti fai abbagliare dalla superficie, come sanno
        bene i markettari di Mercedes, Audi, Bmw, Tesla,
        ecc che vendono milioni di auto a quelli che
        vogliono sentirsi
        "elite".
        Psicologia, nient'altro che psicologia che i
        markettari Apple sono stati bravi ad
        applicare.
        Siamo tutti manipolati, e i più facili da
        manipolare sono quelli che non sanno di esserlo e
        quelli che credono di non
        esserlo.Ognuno ha la manipolazione che si merita a questo punto.Come quello che ritiene che un ferro vecchio che fa puf puf a 500 rpm, che non frena, che vibra e tira dritto ogni tanto ma che ha le borse in cuoio marchiate altrimenti non sei nessuno, abbia un anima.A chi la mela morsicata, a chi una moto puzzolente.Che ci vuoi fare.
      • maxsix scrive:
        Re: Apple separa invece che unire
        - Scritto da: Michelin
        Elitario?!?
        Ti fai abbagliare dalla superficie, come sanno
        bene i markettari di Mercedes, Audi, Bmw, Tesla,
        ecc che vendono milioni di auto a quelli che
        vogliono sentirsi
        "elite".
        Psicologia, nient'altro che psicologia che i
        markettari Apple sono stati bravi ad
        applicare.
        Siamo tutti manipolati, e i più facili da
        manipolare sono quelli che non sanno di esserlo e
        quelli che credono di non
        esserlo.Ognuno ha la manipolazione che si merita a questo punto.Come quello che ritiene che un ferro vecchio che fa puf puf a 500 rpm, che non frena, che vibra e tira dritto ogni tanto ma che ha le borse in cuoio marchiate altrimenti non sei nessuno, abbia un anima.A chi la mela morsicata, a chi una moto puzzolente.Che ci vuoi fare.
    • aphex_twin scrive:
      Re: Apple separa invece che unire
      E tu per "non distinguerti" giri con la moto piú "rompicog**oni" , cara e sovrapprezzata sulla faccia della terra che fa girare tutti al grido di "che palle 'ste Harley XXXXXXXXXnti la domenica mattina alle 9" :)
      • iRoby scrive:
        Re: Apple separa invece che unire
        No io giro con una Harley perché tra tutte quelle che ho posseduto ha il motore fatto come una volta, che sbuffa e si agita.È completamente fatta di ferro e si ripara con saldature e riverniciatura o cromatura.È semplice ed essenziale.E quando la guidi da sensazioni che non possono dare altre moto.Degli altri non me ne frega nulla.Anzi mi infastidiscono pure quando me lo fanno notare. Anche perché solitamente non porto abbigliamento con lo stesso marchio. Ho solo 1 t-shirt ed una felpa regalatemi dalla mia ex.
        • Non so piu come dirtelo scrive:
          Re: Apple separa invece che unire
          - Scritto da: iRoby
          No io giro con una Harley perché tra tutte quelle
          che ho posseduto ha il motore fatto come una
          volta, che sbuffa e si
          agita.Per farla breve...Come dice il vecchio pezzo degli Sppenwolf "born to be wild"...Heavy metal thunder :)
        • Fulmy(nato) scrive:
          Re: Apple separa invece che unire
          - Scritto da: iRoby
          No io giro con una Harley perché tra tutte quelle
          che ho posseduto ha il motore fatto come una
          volta, che sbuffa e si agita.
          È completamente fatta di ferro e si ripara
          con saldature e riverniciatura o cromatura.
          È semplice ed essenziale.In altre parole, non si è evoluta!
          E quando la guidi da sensazioni che non possono
          dare altre moto.Il termine corretto è "vibrazioni".
        • PandaR1 scrive:
          Re: Apple separa invece che unire
          - Scritto da: iRoby
          E quando la guidi da sensazioni che non possono
          dare altre
          moto.
          quello dipende dalla mancanza della sella, ingordo!
        • maxsix scrive:
          Re: Apple separa invece che unire
          - Scritto da: iRoby
          No io giro con una Harley perché tra tutte quelle
          che ho posseduto ha il motore fatto come una
          volta, che sbuffa e si
          agita.E chissene frega non ce lo mettiamo?No perchè ora 30.000 euro per un cassone tutto ferro e scoregge non valgono nel tuo caso vero?Eh no, tu guardi all'essenza.
          È completamente fatta di ferro e si ripara
          con saldature e riverniciatura o
          cromatura.Come le vespe 50. Quindi?
          È semplice ed essenziale.

          E quando la guidi da sensazioni che non possono
          dare altre
          moto.
          Appunto quindi elitarie.Oggettivamente secondo te.Secondo me, tra tutte le XXXXXXXte che potevi dire sulle Harley l'unica giustificabile da un punto di vista tecnico è l'unicità della forcella springer.Invece no, come tutti gli harleysti da strapazzo guardano all'essenzialità del sputa fiamme.Con il minimo a 500 giri senza spegnersi.
          Degli altri non me ne frega nulla.E ci mancherebbe, hai ancora gli adesivi sul serbatoio?A suon di volarti sopra anche con il motron non te li hanno ancora staccati?
          Anzi mi infastidiscono pure quando me lo fanno
          notare. Anche perché solitamente non porto
          abbigliamento con lo stesso marchio. Ho solo 1
          t-shirt ed una felpa regalatemi dalla mia
          ex.A tutto c'è un perchè.
          • giaguareggi ando ma con merdeces scrive:
            Re: Apple separa invece che unire
            - Scritto da: maxsix
            A tutto c'è un perchè.Nahhhh il perchè tu ti ostini a postare XXXXXXX collezionando invariabilmente figure di palta sarà sempre un mistero irrisolto.
          • iRoby scrive:
            Re: Apple separa invece che unire
            Da piccolo gli hanno dato troppe volte sciroppi scaduti.
          • panda rossa scrive:
            Re: Apple separa invece che unire
            - Scritto da: iRoby
            Da piccolo gli hanno dato troppe volte sciroppi
            scaduti.Per via rettale!
          • aphex_twin scrive:
            Re: Apple separa invece che unire
            Sei troppo ossessionato dall'accoppiata Apple-HappyPeople .... alla fine salterá fuori che sei un "happy people" che adora la Apple. :D
          • Izio01 scrive:
            Re: Apple separa invece che unire
            - Scritto da: maxsix

            Secondo me, tra tutte le XXXXXXXte che potevi
            dire sulle Harley l'unica giustificabile da un
            punto di vista tecnico è l'unicità della forcella
            springer. Come mai (sono curioso)? Perché non ci può essere sforzo nella direzione sbagliata, come capita con le forcelle tradizionali, che si trovano sollecitate anche di traverso, invece che solo per il lungo?Ok, l'ho detto in maniera maccheronica, spero che si capisca.
        • Ubaldo scrive:
          Re: Apple separa invece che unire
          - Scritto da: iRoby
          No io giro con una Harley perché tra tutte quelle
          che ho posseduto ha il motore fatto come una
          volta, che sbuffa e si
          agita.
          È completamente fatta di ferro e si ripara
          con saldature e riverniciatura o
          cromatura; semplice ed essenziale.

          E quando la guidi da sensazioni che non possono
          dare altre
          moto.Ora è tutto chiaro. Tu capisci di telefoni esattamente come di moto. Un XXXXX
          • iRoby scrive:
            Re: Apple separa invece che unire
            Potrei dire la stessa cosa di chi compra moto "biodegradabili" fatte di plastica.Al ferro ci approdano tutti dopo l'età delle pinne e dei burnout.Io progetto gli scarichi, io rimappo l'elettronica con i diagnostici più sofisticati. Uno dei miei prossimi impegni un libro per il mercato internazionale con tutti i segreti dell'elettronica di quelle moto. Comprese le mie formule e i miei fogli di calcolo per la generazione di mappe volumetriche.
          • maxsix scrive:
            Re: Apple separa invece che unire
            - Scritto da: iRoby
            Potrei dire la stessa cosa di chi compra moto
            "biodegradabili" fatte di
            plastica.
            Ah quindi una Ducati Panigale o una MV F4, per dirne 2, sono cosa?Ma ti senti?E ...... ocio eh....
            Al ferro ci approdano tutti dopo l'età delle
            pinne e dei
            burnout.
            Guarda, anche no.25 anni di moto e non mi passa minimamente per l'anticamera del cervello di prendermi una HD (e le ho guidate praticamente tutte).Io alla mia vita ci tengo.
            Io progetto gli scarichi, io rimappo
            l'elettronica con i diagnostici più sofisticati.
            Certo certo....Come mio cugggino

            Uno dei miei prossimi impegni un libro per il
            mercato internazionale con tutti i segreti
            dell'elettronica di quelle moto. Comprese le mie
            formule e i miei fogli di calcolo per la
            generazione di mappe
            volumetriche.Ti prego NO.Ce ne sono già abbastanza di soloni espertoni improvvisati in giro con le teorie dei tempi di apertura e diametri di scarico più strampalate.Quelli che sanno tutto loro e poi rompono pistoni, disaccordano gli scarichi, non sanno cos'è la contropressione.Ci puoi evitare almeno questo?Te ne saremmo infinitamente grati.Grazie.
          • gin scrive:
            Re: Apple separa invece che unire
            - Scritto da: maxsixquindi riassumendo:
            25 anni di moto e non mi passa minimamente per
            l'anticamera del cervello di prendermi una HD (e
            le ho guidate praticamente
            tutte).esperto in motociclismo (TUTTO guida/costruzione ecc.)in un altro post esperto di dirittoin un altro ancora contabile d'eccezioneovviamente il developer più grandee non ho manco letto tutti i suoi post, figurati cosa potrebbe uscirnepropongo MAXSIX patrimonio dell'umanità dell'UNESCU (rotfl)(rotfl)
          • maxsix scrive:
            Re: Apple separa invece che unire
            - Scritto da: gin
            - Scritto da: maxsix

            quindi riassumendo:


            25 anni di moto e non mi passa minimamente
            per

            l'anticamera del cervello di prendermi una
            HD
            (e

            le ho guidate praticamente

            tutte).

            esperto in motociclismo (TUTTO guida/costruzione
            ecc.)25 anni di due ruote cocco. Sai quanti sono 25 anni?
            in un altro post esperto di dirittoStudiato 5 anni diritto civile e amministrativo.
            in un altro ancora contabile d'eccezioneDiplomato analista contabile e titolare d'azienda.Sai con i numeri ci abbiamo a che fare tutti i giorni.
            ovviamente il developer più grande
            Faccio il mio
            e non ho manco letto tutti i suoi post, figurati
            cosa potrebbe
            uscirne

            propongo MAXSIX patrimonio dell'umanità
            dell'UNESCUSe vogliono sanno come trovarmi.
          • iRoby scrive:
            Re: Apple separa invece che unire
            - Scritto da: maxsix
            25 anni di due ruote cocco. 30 anni in moto, 2 campionati di motocross.3 anni in pista come tuner per il team Xerox Supersport 600cc.
            Studiato 5 anni diritto civile e amministrativo.Ingegneria meccanica ed ora iscritto a neuroscienze cognitive.
            Diplomato analista contabile e titolare d'azienda.
            Sai con i numeri ci abbiamo a che fare tutti i
            giorni.Libero professionista, ma voglio vivere di rendita. Entro il prox anno acquisto 2 bilocali coi risparmi e li affitto, insieme ai progetti europei educativi, e le royalty dei miei libri tecnici potrò decidere di lavorare non oltre 3 ore al giorno.Un altro dei miei committenti è la sede di Bruxelles del Polo Europeo della Conoscenza, con scuole e professori a cui insegno come creare siti internet con CMS opensource per progetti educativi europei.Sono tornato proprio oggi da Barcellona per dei convegni di uno di questi progetti per studenti disabili.Autore di software di rendicontazione aziendale, software di anagrafe di grandi server farm, software di anagrafe canina, plugin proprietari per CMS opensource, script di monitoraggio per grandi database di TLC e banche, software di schedulazione mainframe-
            Unix. Software di analisi semantica per il Ministero di Grazia e Giustizia.Nel tempo libero invento apparecchi elettronici per moto, alcuni li ho rivenduti con discreto sucXXXXX e mi danno 5-6000 euro annui di profitti.Collaboro con Daytona Twintec USA per lo sviluppo dei loro prodotti per Harley.Progettazione di scarichi per auto da corsa moderne e storiche.Progettazione di scarichi per Harley-Davidson.Quasi ogni anno mi trovi in un piccolo stand al Professional Motorsport di Colonia, col mio socio di Verona.I miei scarichi sono usati dalla Wasserman Racing sulle Caterham, e da team olandesi di Rallycross sulle Fiesta Turbo con motore Duratec 2l da 700cv.
            Se vogliono sanno come trovarmi.Preferisco gente meno arrogante e meno ignorante.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 23 maggio 2016 00.45-----------------------------------------------------------
          • aphex_twin scrive:
            Re: Apple separa invece che unire
            Indipendentemente da tutto questo , se tu , con due Harley in garage , vieni qui a dire che la gente é idiota perché butta via i soldi se compra uno smartphone di fascia alta non puoi che essere preso a pesci in faccia.
          • panda rossa scrive:
            Re: Apple separa invece che unire
            - Scritto da: gin
            - Scritto da: maxsix

            quindi riassumendo:


            25 anni di moto e non mi passa minimamente
            per

            l'anticamera del cervello di prendermi una
            HD
            (e

            le ho guidate praticamente

            tutte).

            esperto in motociclismo (TUTTO guida/costruzione
            ecc.)
            in un altro post esperto di diritto
            in un altro ancora contabile d'eccezione
            ovviamente il developer più grande

            e non ho manco letto tutti i suoi post, figurati
            cosa potrebbe
            uscirneTi sei perso quello dove dichiara di avere due Giagguar?Ti sei perso quello dove dichiara di essere amministratore delegato di non si sa bene cosa, con centinaia di dipendenti che schiavizza alla faccia dei sindacati?
            propongo MAXSIX patrimonio dell'umanità
            dell'UNESCU
            (rotfl)(rotfl)Io voto la mozione.
          • iRoby scrive:
            Re: Apple separa invece che unire
            - Scritto da: gin
            esperto in motociclismo (TUTTO guida/costruzione
            ecc.)
            in un altro post esperto di diritto
            in un altro ancora contabile d'eccezione
            ovviamente il developer più grandeAh allora ditelo che essere colti e interessarsi di più cose in Italia è considerato un difetto...
          • iRoby scrive:
            Re: Apple separa invece che unire
            Mi spiace per te, ma coi miei scarichi ci corre un team olandese nel Rallycross con la Ford Fiesta turbo, e il team tedesco Wassermann con la Caterham.E gli anni passati ero spesso al Professional Motorsport di Colonia.Foto dello stand mio e del mio collaboratore e di alcuni nostri progetti.[img]http://www.mercatinoharley.com/usato_harley_davidson/media/annunci/77166/big/1400796836.jpg[/img]
    • maxsix scrive:
      Re: Apple separa invece che unire
      - Scritto da: iRoby
      Il telefono dovrebbe essere uno strumento di
      comunicazione
      interpersonale.
      Dovrebbe avvicinare le persone e facilitare le
      relazioni. Dovrebbe
      unirle.

      Apple è riuscita a fare del telefono un oggetto
      elitario, per pochi, un bisogno per distinguersi
      in una società piatta e
      massificata.
      Suscitare invidie in chi non lo possiede.
      Arrivare a fare indebitare per
      acquistarlo.

      Apple è l'unica azienda al mondo a trasformare
      uno strumento che dovrebbe unire le persone, in
      un'icona che le
      divide.Parlami di chi compra un Samsung S7 a rate.Parlami di chi compra una Harley Davidson a rate.Parlami della differenza tra i tuoi soldi sempre ben spesi e i nostri sempre mal spesi.Parlami della tua ipocrisia.Sono tutto orecchie, solone dei miei stivali.
      • iRoby scrive:
        Re: Apple separa invece che unire
        Lo vedi che non ci arrivi.Non è come vengono spesi i soldi.È il perché e il come si usa il proprio tempo lavorando per qualcuno per guadagnarli.È come vengono creati e perché i soldi.È come vive la gente occidentale in genere.Non è la mia Harley a fare la differenza. Io non mi farei nessuno scrupolo a rinunciarne al possesso, se la società fosse configurata in modo che in un grande magazzino della mia città io il venerdì sera passo a prendermene una, ci vado a zonzo tutto il week end, e poi la riporto la domenica sera perché la usi qualcun'altro.E lo stesso vorrei fare con una barca a vela, o un elicottero, o anche un'auto da corsa.Siccome non tutti hanno queste necessità o desiderio, è anche sbagliato dire non ci sono Harley, elicotteri e barche a vela per tutti.Ma a tutti potrebbe essere data la possibilità di usarli qualche volta nella vita se tali cose fossero condivise. Altrimenti se l'unico mezzo di acXXXXX è il denaro, è ovvio che non tutti potranno guadagnarne a sufficienza.E anche se il denaro è creato artificialmente non ha senso crearne a sufficienza perché tutti possa possedere tutto, perché non basterebbero le risorse del pianeta.Ma siccome sei troppo primitivo per questi livelli di consapevolezza preferisco un "plonk" e tanti saluti.
        • maxsix scrive:
          Re: Apple separa invece che unire


          Ma siccome sei troppo primitivo per questi
          livelli di consapevolezza preferisco un "plonk" e
          tanti
          saluti.blablabla detto da un ipocrita per compiacere e giustificare la sua ipocrisia.Sappi che i fratelli (e sai a chi mi riferisco) se sapessero di te e di come la pensi non solo ti caccerebbero fuori dopo il primo giorno di prospect, ma probabilmente ti darebbero fuoco alla moto per non sapere di avere un solone del genere a macchiare il mito Harley Davidson.E ora sono io a fare Plonk, e consiglio mio, ai moto raduni non presentarti con queste idee.Sarebbe una pessima idea.
          • iRoby scrive:
            Re: Apple separa invece che unire
            Ecco per favore che sia definitivamente. I tuoi interventi polemici e sociopatici mi danno solo fastidio. Per cui d'ora in avanti ignorami per favore.
          • maxsix scrive:
            Re: Apple separa invece che unire
            - Scritto da: iRoby
            Ecco per favore che sia definitivamente. I tuoi
            interventi polemici e sociopatici mi danno solo
            fastidio. Per cui d'ora in avanti ignorami per
            favore.Ehh brutto essere preso a pesci in faccia da un essere, a tuo dire, meno evoluto di te.Facci invece un piacere, porta la tua ipocrisia cronica da qualche altra parte.Magari a un moto raduno degli Hells Angels, così ci togliamo definitivamente il pensiero.E dicci quando vai, vedrò di venire ad assistere allo spettacolo.
          • iRoby scrive:
            Re: Apple separa invece che unire
            Non sono posti e persone che frequento. Neppure quelli come te lo sono.Per cui non credo che ci vedremo mai da quelle parti.
          • maxsix scrive:
            Re: Apple separa invece che unire
            - Scritto da: iRoby
            Non sono posti e persone che frequento.
            Neppure quelli come te lo sono.
            E credi a me, meno male.Non mi piacciono le persone che pontificano con le HD sotto i glutei.E nemmeno a loro piacciono.Questione di stile.
            Per cui non credo che ci vedremo mai da quelle
            parti.Peccato, sarebbe un signor spettacolo.
        • PandaR1 scrive:
          Re: Apple separa invece che unire
          - Scritto da: iRoby
          Ma a tutti potrebbe essere data la possibilità di
          usarli qualche volta nella vita se tali cose
          fossero condivise.e tutte ste parole per arrivare al noleggio?
          • iRoby scrive:
            Re: Apple separa invece che unire
            Non è il noleggio, è l'uso promiscuo.Nel noleggio paghi. Per cui necessiti sempre dei soldi.
          • PandaR1 scrive:
            Re: Apple separa invece che unire
            - Scritto da: iRoby
            Non è il noleggio, è l'uso promiscuo.
            Nel noleggio paghi. Per cui necessiti sempre dei
            soldi.[img]http://www.siciliajournal.it/wp-content/uploads/2015/01/e_io_pago_Tot%C3%B2.jpg[/img]
          • aphex_twin scrive:
            Re: Apple separa invece che unire
            Quindi lasci la HD a disposizione di tutti ?
          • Vmware scrive:
            Re: Apple separa invece che unire
            - Scritto da: aphex_twin
            Quindi lasci la HD a disposizione di tutti ?Dipende da lui...ma io gli consiglierei di lasciarla solo a disposizione di tutti quelli che riescono a far girare software vmware sul raspino con windoze 10!(rotfl)(rotfl)
        • aphex_twin scrive:
          Re: Apple separa invece che unire
          - Scritto da: iRoby
          Lo vedi che non ci arrivi.
          Non è come vengono spesi i soldi.

          È il perché e il come si usa il proprio
          tempo lavorando per qualcuno per
          guadagnarli.

          È come vengono creati e perché i soldi.

          È come vive la gente occidentale in genere.

          Non è la mia Harley a fare la differenza. Io non
          mi farei nessuno scrupolo a rinunciarne al
          possesso, se la società fosse configurata in modo
          che in un grande magazzino della mia città io il
          venerdì sera passo a prendermene una, ci vado a
          zonzo tutto il week end, e poi la riporto la
          domenica sera perché la usi
          qualcun'altro.E qui possiamo essere tutti d'accordo con te e , come tutti abbiamo capito , questo é il mondo che da soli non possiamo cambiare e quindi ci adeguiamo a viverci nel modo che riteniamo migliore.Quello che non mi va giù é che poi fai la morale a chi si adegua diversamente da te.
          • Vmware scrive:
            Re: Apple separa invece che unire
            - Scritto da: aphex_twin
            Quello che non mi va giù é che poi fai la morale
            a chi si adegua diversamente da
            te.Beh io ho provato a adeguarmi ma non sono riuscito a fare girare ilsoftware vmware sul raspino.Mica tutti sono geni come te!(rotfl)(rotfl)
          • aphex_twin scrive:
            Re: Apple separa invece che unire
            Per quanto tempo vorrai andare avanti a dimostrare di non aver capito un razzo ?(rotfl)
      • panda rossa scrive:
        Re: Apple separa invece che unire
        - Scritto da: maxsix
        Parlami di chi compra un Samsung S7 a rate.Nessun burino va nei locali truzzi a dire: "A pezzenti! Io cio' il samsung S7"
        Parlami di chi compra una Harley Davidson a rate.Nessun motociclista va nei raduni dei vespisti a dire "A sfigati! Io cio' la HD"
        Parlami della differenza tra i tuoi soldi sempre
        ben spesi e i nostri sempre mal
        spesi.Vedi sopra.
        Parlami della tua ipocrisia.Scendi dal pulpito e ne parliamo.
        Sono tutto orecchie, solone dei miei stivali.Disse quello che misura tutto col soldo, e non concepisce l'intelligenza perche' non e' misurabile col soldo.
        • Ubaldo scrive:
          Re: Apple separa invece che unire
          - Scritto da: panda rossa
          - Scritto da: maxsix

          Nessun burino va nei locali truzzi a dire: "A
          pezzenti! Io cio' il samsung
          S7"Infatti dicono: A pezzente il mio è un EDGE non quello base!E costa più di un iphone!
          • panda rossa scrive:
            Re: Apple separa invece che unire
            - Scritto da: Ubaldo
            - Scritto da: panda rossa

            - Scritto da: maxsix




            Nessun burino va nei locali truzzi a dire: "A

            pezzenti! Io cio' il samsung

            S7"

            Infatti dicono: A pezzente il mio è un EDGE non
            quello
            base!
            E costa più di un iphone!E cosi' parte il coro: "XXXXX!"
          • Ubaldo scrive:
            Re: Apple separa invece che unire
            - Scritto da: panda rossa

            E cosi' parte il coro: "XXXXX!"...Urlò l'idiota che voleva provare l'eco in montagna
          • panda rossa scrive:
            Re: Apple separa invece che unire
            - Scritto da: Ubaldo
            - Scritto da: panda rossa




            E cosi' parte il coro: "XXXXX!"

            ...Urlò l'idiota che voleva provare l'eco in
            montagna...dove il telefono non prende!
  • tilmidh scrive:
    fatti
    RICORDA: LA TUA VITA VALE DI MENO SE HAI UN PENE IN MEZZO ALLE GAMBE.FATTI CHE LO DIMOSTRANO: http://it.avoiceformen.com/dati-discriminazione/
    • panda rossa scrive:
      Re: fatti
      - Scritto da: tilmidh
      RICORDA: LA TUA VITA VALE DI MENO SE HAI UN PENE
      IN MEZZO ALLE
      GAMBE.

      FATTI CHE LO DIMOSTRANO:
      http://it.avoiceformen.com/dati-discriminazione/E tu che ce l'hai nel XXXX, quanto vale la tua vita?
      • Albedo 0,9 scrive:
        Re: fatti
        - Scritto da: panda rossa
        - Scritto da: tilmidh

        RICORDA: LA TUA VITA VALE DI MENO SE HAI UN
        PENE

        IN MEZZO ALLE

        GAMBE.



        FATTI CHE LO DIMOSTRANO:


        http://it.avoiceformen.com/dati-discriminazione/

        E tu che ce l'hai nel XXXX, quanto vale la tua
        vita?AUHAUHAUHAUHAUHAHUAUHAHUAUHAUHAUHAUH:D :D :D :D :D
    • bubba scrive:
      Re: fatti
      - Scritto da: tilmidh
      RICORDA: LA TUA VITA VALE DI MENO SE HAI UN PENE
      IN MEZZO ALLE
      GAMBE.

      FATTI CHE LO DIMOSTRANO:
      http://it.avoiceformen.com/dati-discriminazione/ma la cosa piu' grave e' che ...multano il CLIENTE se uno va a puttane! il pene illegale proprio no! qui ci vuole la rivvvoluzioneh
    • Cetriol scrive:
      Re: fatti
      E la tua quanto vale, che hai un pene nel deretano?
  • IL NORD scrive:
    ...
    SI ALLA LEGITTIMA DIFESA NO AI MATRIMONI GAY! VOTA LEGA NORD! [img]http://www.leganordbergamo.org/uploads/1/3/2/1/13219905/895637_orig.jpg[/img]
  • market bomb scrive:
    sbaglliano target
    Il grosso dei clienti papple é formato da: aderenti alle comunità LGBT, persone immature mentalmente confinate nella pre adolescenza, femministe, azionisti e/o markettari intenzionati a promuovere il proprio investimento.Di tutte le strambe figure sopra menzionate nessuna é disposta a comprare un' auto giocattolo, i fighetti si sentirebbero degli sfigati dentro quel macinino e il markettaro non é mica scemo da spendere tanti soldi per promuovere un prodotto morto in partenza.
  • Il fuddaro scrive:
    E vero
    E vero che la apple non e più quella di una volta, ma possono dormire sonni tranquilli, gli ADEPTI sono gli stessi di SEMPRE! (rotfl)
    • Ethype scrive:
      Re: E vero
      - Scritto da: Il fuddaro
      E vero che la apple non e più quella di una
      volta, ma possono dormire sonni tranquilli, gli
      ADEPTI sono gli stessi di SEMPRE!
      (rotfl)Che battuta divertente. Non avevo mai sentito nulla di simile. Sei al livello di Checco.Complimenti. Dove hai imparato?
  • Uto Uti scrive:
    zero titulo
    Non deve essere necessariamente un telefonino o un altro qualunque pezzo di hardware, potrebbe essere un servizio tipo iTunes, o gli store Apple.Le idee vincenti le tirava fuori la buonanima ma ci sarà ancora qualcuno dello staff che si ricorda come si fa...
  • Matteo scrive:
    ADP
    Con quale stupore riscopro dopo anni in calce ad un articolo la tua firma. E' bastato un attimo per ricordare le prove degli Amiga, i Mac, gli Archimedes... le prime stampanti a colori, le rubriche di informatica e di programmazione, gli intelligiochi, i tornei di CROBOTS, e poi ancora la rubrica dei giochi, i collegamenti a MClink con il modem a 9600... Solo un Bentornato!!! Sono certo che la tua competenza e passione daranno un grandissimo contributo a punto informatico ed a tutti i suoi lettori.
    • ... scrive:
      Re: ADP
      - Scritto da: Matteo
      Con quale stupore riscopro dopo anni in calce ad
      un articolo la tua firma. E' bastato un attimo
      per ricordare le prove degli Amiga, i Mac, gli
      Archimedes... le prime stampanti a colori, le
      rubriche di informatica e di programmazione, gli
      intelligiochi, i tornei di CROBOTS, e poi ancora
      la rubrica dei giochi, i collegamenti a MClink
      con il modem a 9600... Solo un Bentornato!!! Sono
      certo che la tua competenza e passione daranno un
      grandissimo contributo a punto informatico ed a
      tutti i suoi lettori.non basta un cucchiaio a svuotare una cisterna di ganga e appena si accorgera' di che aria tira qua dentro....fuiiit! sparira' come neve al sole.
      • panda rossa scrive:
        Re: ADP
        - Scritto da: ...
        - Scritto da: Matteo

        Con quale stupore riscopro dopo anni in calce ad

        un articolo la tua firma. E' bastato un attimo

        per ricordare le prove degli Amiga, i Mac, gli

        Archimedes... le prime stampanti a colori, le

        rubriche di informatica e di programmazione, gli

        intelligiochi, i tornei di CROBOTS, e poi ancora

        la rubrica dei giochi, i collegamenti a MClink

        con il modem a 9600... Solo un Bentornato!!!
        Sono

        certo che la tua competenza e passione daranno
        un

        grandissimo contributo a punto informatico ed a

        tutti i suoi lettori.

        non basta un cucchiaio a svuotare una cisterna di
        ganga e appena si accorgera' di che aria tira qua
        dentro....fuiiit! sparira' come neve al
        sole.Perche'? Che aria tira qua dentro?Meta' degli utenti del forum lo conoscono, e l'altra meta' sono ignoranti informatici.
    • Il fuddaro scrive:
      Re: ADP
      - Scritto da: Matteo
      Con quale stupore riscopro dopo anni in calce ad
      un articolo la tua firma. E' bastato un attimo
      per ricordare le prove degli Amiga, i Mac, gli
      Archimedes... le prime stampanti a colori, le
      rubriche di informatica e di programmazione, gli
      intelligiochi, i tornei di CROBOTS, e poi ancora
      la rubrica dei giochi, i collegamenti a MClink
      con il modem a 9600... Solo un Bentornato!!! Sono
      certo che la tua competenza e passione daranno un
      grandissimo contributo a punto informatico ed a
      tutti i suoi
      lettori.Si certamente, sarà come mettere un bravo insegnante, ad insegnare alle scimmie, opss, hai macachi. (rotfl)
  • xcaso scrive:
    Mi piace abboccare, pescexcaso;
    (((Abbonato Apple Asiancopatico;)))
  • Izio01 scrive:
    "Trasmissione elettrica"?
    Qualcuno mi spiega quale prodigio della meccanica sia, la "trasmissione elettrica" citata nella didascalia della iCar?Caspita, gli altri hanno il motore elettrico ma Apple no, sempre all'avanguardia, di elettrico ha la trasmissione! O forse è un semplice refuso? ;)
    • PandaR1 scrive:
      Re: "Trasmissione elettrica"?
      - Scritto da: Izio01
      Qualcuno mi spiega quale prodigio della meccanica
      sia, la "trasmissione elettrica" citata nella
      didascalia della
      iCar?
      Caspita, gli altri hanno il motore elettrico ma
      Apple no, sempre all'avanguardia, di elettrico ha
      la trasmissione! O forse è un semplice refuso?
      ;)è come l'Autocar di Automan
    • panda rossa scrive:
      Re: "Trasmissione elettrica"?
      - Scritto da: Izio01
      Qualcuno mi spiega quale prodigio della meccanica
      sia, la "trasmissione elettrica" citata nella
      didascalia della
      iCar?
      Caspita, gli altri hanno il motore elettrico ma
      Apple no, sempre all'avanguardia, di elettrico ha
      la trasmissione! O forse è un semplice refuso?
      ;)No, no, e' proprio come dice l'articolo.Apple ha superato il primitivo concetto della trasmissione a cinghia innovando con la trasmissione elettrica: it's magik!
    • aphex_twin scrive:
      Re: "Trasmissione elettrica"?
      Hai veramente aperto una discussione basata su : "Tra i numerosi concept circolati in Rete, questa visione di "city car" Apple è tra le più gradevoli: trasmissione elettrica e forme arrotondate che richiamano le morbide curve del logo della Casa di Cupertino." con tanto di Panda Sgonfia che ti viene dietro ?Allucinante. :|
      • Izio01 scrive:
        Re: "Trasmissione elettrica"?
        - Scritto da: aphex_twin
        Hai veramente aperto una discussione basata su :
        "Tra i numerosi concept circolati in Rete, questa
        visione di "city car" Apple è tra le più
        gradevoli: trasmissione elettrica e forme
        arrotondate che richiamano le morbide curve del
        logo della Casa di Cupertino." con tanto di Panda
        Sgonfia che ti viene dietro?

        Allucinante.

        :|E allora perché mi vieni dietro anche tu?Se volessi fare polemica, potrei dirti che la descrizione che hai citato deve averla scritta il Galimberti: errori tecnici marchiani e malcelato desiderio di tr**barsi qualsiasi oggetto abbia una mela sopra (mmm, quelle linee... così morbide, così Apple! Oohhhhh!) ma in realtà non era questa la mia intenzione. Refuso piccino ma perché non farlo notare? E' come se veddessi scritto: "Il nuovo proXXXXXre Snapdragon 850 possiede ben 1.2 GHz di memoria centrale".
        • panda rossa scrive:
          Re: "Trasmissione elettrica"?
          - Scritto da: Izio01
          - Scritto da: aphex_twin

          Hai veramente aperto una discussione basata
          su
          :

          "Tra i numerosi concept circolati in Rete,
          questa

          visione di "city car" Apple è tra le più

          gradevoli: trasmissione elettrica e forme

          arrotondate che richiamano le morbide curve
          del

          logo della Casa di Cupertino." con tanto di
          Panda

          Sgonfia che ti viene dietro?



          Allucinante.



          :|

          E allora perché mi vieni dietro anche tu?Abbiamo fatto buona pesca anche oggi! :D
          Se volessi fare polemica, potrei dirti che la
          descrizione che hai citato deve averla scritta il
          Galimberti: errori tecnici marchiani e malcelato
          desiderio di tr**barsi qualsiasi oggetto abbia
          una mela sopra (mmm, quelle linee... così
          morbide, così Apple! Oohhhhh!) ma in realtà non
          era questa la mia intenzione. Refuso piccino ma
          perché non farlo notare? E' come se veddessi
          scritto: "Il nuovo proXXXXXre Snapdragon 850
          possiede ben 1.2 GHz di memoria
          centrale".Be', e' una frase senza senso per un tecnico ma che verra' sicuramente riciclata da qualunque markettaro in una riunione di markettari.
        • collione scrive:
          Re: "Trasmissione elettrica"?
          - Scritto da: Izio01
          scritto: "Il nuovo proXXXXXre Snapdragon 850
          possiede ben 1.2 GHz di memoria
          centrale".possibile, in fondo stai rispondendo a uno che c'ha un computer la cui CPU funziona con la 220 alternata (rotfl)
        • aphex_twin scrive:
          Re: "Trasmissione elettrica"?
          - Scritto da: Izio01
          - Scritto da: aphex_twin

          Hai veramente aperto una discussione basata
          su
          :

          "Tra i numerosi concept circolati in Rete,
          questa

          visione di "city car" Apple è tra le più

          gradevoli: trasmissione elettrica e forme

          arrotondate che richiamano le morbide curve
          del

          logo della Casa di Cupertino." con tanto di
          Panda

          Sgonfia che ti viene dietro?



          Allucinante.



          :|

          E allora perché mi vieni dietro anche tu?Non ti vengo dietro , ho solamente notato l'idiozia di prendere la foto di un concept con una didascalia scritta da chissà chi e ricamarci sopra come se l'avesse scritto la Apple.Posso ridervi in faccia o vi da fastidio ? :)
          • Vmware scrive:
            Re: "Trasmissione elettrica"?
            - Scritto da: aphex_twin
            Posso ridervi in faccia o vi da fastidio ? :)Beh c'è "concept" e "concept" ad esempio...[img]http://s3.amazonaws.com/digitaltrends-uploads-prod/2014/12/google-self-driving-car.jpg[/img]Questa la si è vista girar per strada è un "concept" ma fa così poco ridere che in USA stanno pensando se non sia il caso di cominciare a pensare a rivedere il codice stradale.Per quanto riguarda "l'altro concept" invece effettivamante più che ridere e farci della ironia si può fare poco!(rotfl)(rotfl)Magari aspettano anche loro di far girare software Vmware sul raspino!(rotfl)(rotfl)
          • Izio01 scrive:
            Re: "Trasmissione elettrica"?
            - Scritto da: aphex_twin
            - Scritto da: Izio01

            - Scritto da: aphex_twin


            Hai veramente aperto una discussione
            basata

            su

            :


            "Tra i numerosi concept circolati in
            Rete,

            questa


            visione di "city car" Apple è tra le più


            gradevoli: trasmissione elettrica e
            forme


            arrotondate che richiamano le morbide
            curve

            del


            logo della Casa di Cupertino." con
            tanto
            di

            Panda


            Sgonfia che ti viene dietro?





            Allucinante.





            :|



            E allora perché mi vieni dietro anche tu?

            Non ti vengo dietro , ho solamente notato
            l'idiozia di prendere la foto di un concept con
            una didascalia scritta da chissà chi e ricamarci
            sopra come se l'avesse scritto la Apple.
            Hai SERI problemi di comprensione, a quanto vedo. Nel mio post originale, NULLA ci "ricama sopra come se l'avesse scritto la Apple". Sei tu che con gli occhiali a forma di mela:- Pensi che tutto il mondo giri attorno alla tua azienda preferita.- Parti in tromba a difendere la Apple dagli hater, anche quando questi in realtà non la stanno nemmeno tirando in ballo.Se ci ridi in faccia tu, immagina io (rotfl)
            Posso ridervi in faccia o vi da fastidio ? :)
          • aphex_twin scrive:
            Re: "Trasmissione elettrica"?
            Sei proprio alla frutta se rinneghi pure quello che tu stesso hai scritto:"Qualcuno mi spiega quale prodigio della meccanica sia, la "trasmissione elettrica" citata nella didascalia della iCar?Caspita, gli altri hanno il motore elettrico ma Apple no, sempre all'avanguardia, di elettrico ha la trasmissione! O forse è un semplice refuso?" O forse é un semplice refuso ? :-o-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 18 maggio 2016 20.36-----------------------------------------------------------
          • Izio01 scrive:
            Re: "Trasmissione elettrica"?
            - Scritto da: aphex_twin
            Sei proprio alla frutta se rinneghi pure quello
            che tu stesso hai
            scritto:

            "Qualcuno mi spiega quale prodigio della
            meccanica sia, la "trasmissione elettrica" citata
            nella didascalia della
            iCar?
            Caspita, gli altri hanno il motore elettrico ma
            Apple no, sempre all'avanguardia, di elettrico ha
            la trasmissione! O forse è un semplice refuso?"


            O forse é un semplice refuso ? :-o
            --------------------------------------------------
            Modificato dall' autore il 18 maggio 2016 20.36
            --------------------------------------------------Ma ci sei o ci fai? Seriamente. Secondo te credevo davvero che la macchina avesse una rivoluzionaria trasmissione elettrica?E la faccina sul "O forse è un semplice refuso?" ti dice nulla?Guarda, te lo spiego in parole semplici.Io sapevo benissimo (ebbene sì!) che quella didascalia non era roba ufficiale Apple. Mi divertiva lo stile macaco, dove per forza bisogna trovare improbabili virtù estetiche in un blobbo qualsiasi, ma mi bastava farmici mezza risata. Da lì la battuta sulla trasmissione elettrica.Però, come sa chiunque abbia mai tenuto in mano un volante e si sia chiesto cosa faccia muovere le quattro ruote sotto, quello era EVIDENTEMENTE un refuso, certo non qualcosa di credibile.Quindi ho fatto notare lo svarione e ho fatto anche mezza risata alle spalle dei macachi. Se tu preferisci credere che io avessi preso sul serio la possibilità di una "trasmissione elettrica", sei proprio fuori strada, e di parecchio. :-o
  • Ubaldo scrive:
    Esordio col botto!
    "...Apple, tranne qualche sparuto colpo di coda risalente ormai a un po' di anni fa (iPhone e iPad, poi il nulla), ha smesso da tempo di fare l'apripista per le nuove tecnologie. Anzi, sembra quasi in affanno nel ricorrere gli altri..."Certo, come se inventare da zero nuovi paradigmi fosse una routine quotidiana!Illustraci gentilmente quali novità assolute proposte dai copiatori seriali, Apple sta rincorrendo, grazie.
    • Etype scrive:
      Re: Esordio col botto!
      - Scritto da: Ubaldo
      Certo, come se inventare da zero nuovi paradigmi
      fosse una routine
      quotidiana!Quali sarebbero ?
      Illustraci gentilmente quali novità assolute
      proposte dai copiatori seriali, Apple sta
      rincorrendo,
      grazie.Schermi più grandi ? :D2 terminali uno in versione normale e l'altro in versione XL ?NFC ?
    • Jagguar scrive:
      Re: Esordio col botto!
      Gli ultimi tre anni.Qualunque cosa di Android. Es: la potete cambiare la tastiera ora? Anche voi?Ma poi a tuo avviso: ci segniamo queste cose? Che utilità ha per chi non usa un iCoso?
      • Il fuddaro scrive:
        Re: Esordio col botto!
        - Scritto da: Jagguar
        Gli ultimi tre anni.

        Qualunque cosa di Android.

        Es: la potete cambiare la tastiera ora? Anche voi?

        Ma poi a tuo avviso: ci segniamo queste cose? Che
        utilità ha per chi non usa un
        iCoso?Tu sei proprio un cattivone, come puoi dimenticare Le finestre MASSIMIZZATE!!!!!!!!!!
    • tritone scrive:
      Re: Esordio col botto!
      - Scritto da: Ubaldo
      "...Apple, tranne qualche sparuto colpo di coda
      risalente ormai a un po' di anni fa (iPhone e
      iPad, poi il nulla), ha smesso da tempo di fare
      l'apripista per le nuove tecnologie. Anzi, sembra
      quasi in affanno nel ricorrere gli
      altri..."
      Paga un mondo ultraveloce e la mancanza di manifatture propieSamsung e piu' in generale gli orientiali stanno svilluppando display pieghevoli e nuovi dispositivi associati Apple e' costretta a prendere quello che offre il mercato.Di sola progettazione presto o tardi muori non esiste propieta' intellettuale che ti possa salvare
  • SalvatoreGX scrive:
    wow
    O no, adesso mi muore la apple.Oggi farò digiuno.
  • PaoloD71 scrive:
    E' un telefono!!!
    Al tempo dei vecchi cellurari era possibile innovare: cambiavi forma (sportellino, conchiglia fino a quello della nokia che si apriva e diventava una tastiera qwerty...Ora sono tutti uguali!!! Rettangolari, con uno schermo grosso (sempre più grosso, meglio se enorme), un vetro da una parte e una telecamera dall'altra; e non potrebbe essere che così viste le funzioni che dovrebbero svolgere... Io ne vorrei uno con la tastiera slide fisica e non tanto grande 4-4.3 pollici: impossibile, troppo diverso dalla massaD'altro canto, è solo un telefono, che ci permette anche di accedere alla rete e usare qualche giochino... non capisco veramente come possa essere visto come uno status symbol...Comunque il futuro credo si dividerà tra prodotti economici e prodotti "di moda" per cui continueranno a chiedere cifre senza senso (tanto i modaioli mica si fanno di sti problemi: pane e cipolle per avere il grande status symbol) visto che non avranno nulla di più degli altri, fatto salvo il marchietto...
    • iRoby scrive:
      Re: E' un telefono!!!
      Ringraziamo il nipote americano acquisito di Freud... Edward Bernays.E le conseguenze delle loro idee nella creazione della società dei consumi.Anche in USA prima di lui i prodotti erano pubblicizzati per quanto erano robusti e durevoli.Dopo Bernays i prodotti sono pubblicizzati per come ti fanno apparire. E ne hai bisogno per assecondare bisogni creati in maniera subliminale.https://www.youtube.com/results?search_query=Edward+Bernays
    • panda rossa scrive:
      Re: E' un telefono!!!
      - Scritto da: PaoloD71
      D'altro canto, è solo un telefono, che ci
      permette anche di accedere alla rete e usare
      qualche giochino... non capisco veramente come
      possa essere visto come uno status
      symbol...Semplice: ci metti una mela da un lato, il cartellino col prezzo 1000 euri dall'altro e un buzzurro che lo impugna dicendo: "A pezzenti! Io cio' l'aifone!"
      Comunque il futuro credo si dividerà tra prodotti
      economici e prodotti "di moda" per cui
      continueranno a chiedere cifre senza senso (tanto
      i modaioli mica si fanno di sti problemi: pane e
      cipolle per avere il grande status symbol) visto
      che non avranno nulla di più degli altri, fatto
      salvo il
      marchietto...
    • Shiba scrive:
      Re: E' un telefono!!!
      - Scritto da: PaoloD71
      D'altro canto, è solo un telefono, che ci
      permette anche di accedere alla rete e usare
      qualche giochino... non capisco veramente come
      possa essere visto come uno status
      symbol...
      Comunque il futuro credo si dividerà tra prodotti
      economici e prodotti "di moda" per cui
      continueranno a chiedere cifre senza senso (tanto
      i modaioli mica si fanno di sti problemi: pane e
      cipolle per avere il grande status symbol) visto
      che non avranno nulla di più degli altri, fatto
      salvo il marchietto...Esistono magliette con su scritto "Armani" a 90, ma questo non mi impedisce di continuare a comprare il pacco da 3 alla Coop a 15. Il discorso è lo stesso.
      • panda rossa scrive:
        Re: E' un telefono!!!
        - Scritto da: Shiba
        - Scritto da: PaoloD71

        D'altro canto, è solo un telefono, che ci

        permette anche di accedere alla rete e usare

        qualche giochino... non capisco veramente
        come

        possa essere visto come uno status

        symbol...

        Comunque il futuro credo si dividerà tra
        prodotti

        economici e prodotti "di moda" per cui

        continueranno a chiedere cifre senza senso
        (tanto

        i modaioli mica si fanno di sti problemi:
        pane
        e

        cipolle per avere il grande status symbol)
        visto

        che non avranno nulla di più degli altri,
        fatto

        salvo il marchietto...

        Esistono magliette con su scritto "Armani" a 90,
        ma questo non mi impedisce di continuare a
        comprare il pacco da 3 alla Coop a 15. Il
        discorso è lo
        stesso.Io il pacco di magliette alla coop lo compro quando vanno in promozione a 9,99.
        • rockroll scrive:
          Re: E' un telefono!!!
          - Scritto da: panda rossa
          - Scritto da: Shiba

          - Scritto da: PaoloD71


          D'altro canto, è solo un telefono, che
          ci


          permette anche di accedere alla rete e
          usare


          qualche giochino... non capisco
          veramente

          come


          possa essere visto come uno status


          symbol...


          Comunque il futuro credo si dividerà tra

          prodotti


          economici e prodotti "di moda" per cui


          continueranno a chiedere cifre senza
          senso

          (tanto


          i modaioli mica si fanno di sti
          problemi:

          pane

          e


          cipolle per avere il grande status
          symbol)

          visto


          che non avranno nulla di più degli
          altri,

          fatto


          salvo il marchietto...



          Esistono magliette con su scritto "Armani" a
          90,

          ma questo non mi impedisce di continuare a

          comprare il pacco da 3 alla Coop a 15. Il

          discorso è lo

          stesso.

          Io il pacco di magliette alla coop lo compro
          quando vanno in promozione a
          9,99.E io dai marocchini/cinesi a 5 euro al mercato, e va altrettanto bene, alla faccia dei marchi!Secondo voi sono io il tipo che potrebbe comprare/sfoggiare un iCoso?
    • tritone scrive:
      Re: E' un telefono!!!
      se cerchi qualche telefono originale devi guardare cio' che offre il mercato Giapponese
    • Jack scrive:
      Re: E' un telefono!!!
      - Scritto da: PaoloD71
      D'altro canto, è solo un telefono, [...] non capisco
      veramente come possa essere visto come uno status symbol...
      Comunque il futuro credo si dividerà tra prodotti
      economici e prodotti "di moda" per cui
      continueranno a chiedere cifre senza sensoSecondo me già il presente è così, non solo il futuro:http://www.hdblog.it/compara/2950-3114-2948.htmlVale davvero la pena di spendere il triplo per avere, sostanzialmente, le stesse caratteristiche?
  • iRoby scrive:
    Società in decadenza
    "In una società decadente, l'arte, se veritiera, deve anch'essa riflettere il declino. E, a meno che non voglia tradire la propria funzione sociale deve mostrare un mondo in grado di cambiare. E aiutare a cambiarlo."Ernst Fischer (1899-1972)I più grandi visionari sono in pensione o morti, o messi in disparte e derisi come Richard Stallman.La società capitalista è e sarà il male fino a quando nelle idee non riuscirà a vedere rivoluzioni utili al cambiamento della vita dell'essere umano, ma solo quanto possono fruttare nell'immediato al fondo di investimenti di turno.
    • bertuccia scrive:
      Re: Società in decadenza
      - Scritto da: iRoby

      "In una società decadente, l'arte, se veritiera,
      deve anch'essa riflettere il declino. E, a meno
      che non voglia tradire la propria funzione
      sociale deve mostrare un mondo in grado di
      cambiare. E aiutare a
      cambiarlo."
      Ernst Fischer (1899-1972)

      I più grandi visionari sono in pensione o morti,
      o messi in disparte e derisi come Richard
      Stallman.

      La società capitalista è e sarà il male fino a
      quando nelle idee non riuscirà a vedere
      rivoluzioni utili al cambiamento della vita
      dell'essere umano, ma solo quanto possono
      fruttare nell'immediato al fondo di investimenti
      di turno.da che mondo è mondo, l'evoluzione è spinta da un unico fattore: la competizione.è così in natura, è nei nostri geni tanto quanto in quelli degli altri esseri viventi.nella società che hai in mente tu, non c'è competizione, quindi non ci può essere nemmeno evoluzione.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 17 maggio 2016 11.52-----------------------------------------------------------
      • iRoby scrive:
        Re: Società in decadenza
        Totalmente falso che il mondo è mosso dalla competizione.Sei stato smentito da C. G. Jung e da decenni di studi di neuroscienze e psicologia transpersonale.Questo è quello che vogliono farti credere quando ti mettono in competizione con i tuoi simili per il lavoro e lo sfruttamento delle tue capacità.Quindi smettiamo di dire queste XXXXXXX.Come quella sui bambini che nascono narcisisti.Non è vero, l'uomo nasce socievole e amorevole. Viene trasformato in narcisista e competitivo.La competizione non è nel suo DNA, è la socializzazione la sua caratteristica. Lavora meglio in gruppi armonici e dove vige l'uguaglianza.La competizione porta a disuguaglianza e quindi a patologie. Le statistiche che mostrano l'aumento di patologie nelle società con più competizione e disuguaglianza tra gli individui sono chiare e studiate in tutto il mondo.Quindi meno castronerie per favore!
        • bertuccia scrive:
          Re: Società in decadenza
          - Scritto da: iRoby

          La competizione non è nel suo DNALa competizione È nel suo DNA semplicemente perchè, sin da quando eravamo esseri unicellulari, le risorse per la vita erano limitate.Sai qual è il titolo completo de "L'origine delle specie"?"Sull'origine delle specie per mezzo della selezione naturale o la preservazione delle razze favorite nella <b
          lotta per la vita </b
          "Siamo in lotta, da sempre, ed è scritto nel nostro DNA.E lo saremo almeno fino a quando le risorse a cui avremo acXXXXX saranno limitate.
          • iRoby scrive:
            Re: Società in decadenza
            Ancora con questa idiozia? Darwin è stato smentito da oltre 40 anni, da quando esiste l'epigenetica.Quelle conclusioni le prende chi paragona l'uomo ad un animale guidato da istinti. Ma non è così. L'uomo, o almeno non tutti, non sono guidati solo dagli istinti, e sono il frutto della società in cui vivono immersi.Se la società è competitiva l'uomo diventa competitivo, ma non è la sua prerogativa.In paesi come Tibet o Butan non sono così come li descrivi tu o Darwin.
          • Fulmy(nato) scrive:
            Re: Società in decadenza
            - Scritto da: iRoby

            Quelle conclusioni le prende chi paragona l'uomo
            ad un animale guidato da istinti. Perché? Non è forse così?-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 17 maggio 2016 23.25-----------------------------------------------------------
          • iRoby scrive:
            Re: Società in decadenza
            Gli animali sono creativi?Hanno piacere nel ricevere gratificazioni?Costruiscono società per poter stare insieme e confrontarsi anche dialetticamente e culturalmente con i propri simili?
          • panda rossa scrive:
            Re: Società in decadenza
            - Scritto da: iRoby
            Gli animali sono creativi?
            Hanno piacere nel ricevere gratificazioni?Questi due interrogativi sono di difficile risposta.Il mio gatto non sai che cosa si e' inventato pur di raggiungere la sommita' dell'armadio: e' riuscito ad aprire un'anta scorrevole da una parte per entrare nel guardaroba, quindi dall'interno ha raggiunto uno scaffale, da cui ha fatto scorrere l'altra anta dall'interno per aprirla e poter uscire raggiungendo la porta della camera con un balzo, la quale porta, con la spita del salto si accosta avvicinando il gatto all'armadio ad una distanza tale da permettergli di arrivarci con un altro balzo.E per quanto riguarda le gratificazioni, quando si mette sul divano a pancia all'aria perche' vuole le coccole, come lo definiresti?
            Costruiscono società per poter stare insieme e
            confrontarsi anche dialetticamente e
            culturalmente con i propri
            simili?No, questo il gatto non lo fa, ma api e formiche?
          • iRoby scrive:
            Re: Società in decadenza
            La maggior parte degli animali hanno un livello di coscienza e sviluppo cerebrale pari a quello di un umano compreso tra 2 e 5 anni. Il cane sta a 3 anni, il delfino e il polpo vicini ai 5 anni.E come tali ne hanno le medesime necessità. Compreso le abilita nel gioco, da lì l'apertura degli armadi.Il desiderio di gratificazione del tuo gatto è mera ricerca di godimento fisico. E i cani soffrono se vengono sgridati.I bambini vivono per lo stesso motivo, gioco e godimento fisico. E così tutte le persone con ritardi nello sviluppo emotivo come le persone affette da Disturbo Borderline che si abbuffano di cibo, praticano sesso promiscuo, prendono facilmente le dipendenze.L'uomo si sposta anche nel campo della gratificazione narcisista.Arte e creatività nascono quando gli individui incanalano pulsioni sessuali e aggressive verso quelle attività per impedire che le pulsioni distruttive o autodistruttive che possono dare luogo a patologie.Solo l'uomo ha questa abilità di girare le pulsioni e gli istinti verso attività artistiche e creative.Gli insetti li devi vedere più come una entità unica composta da molti individui. Una coscienza collettiva. Non una società di singoli individui completi e organizzati.Se proprio vuoi confrontare l'uomo con gli animali confrontali ai Bonobo che usano la sessualità promiscua e le relazioni sociali come valvola di sfogo delle pulsioni violente e mantenere uno stato pacifico nella loro comunità.L'uomo può essere pacifico se non venisse castrato sessualmente dalle religioni e da società maschiliste che impongono alle donne la castrazione e la monogamia.Ed inoltre c'è anche una questione fondamentale, l'uomo oltre un certo livello di cultura smette di essere aggressivo e di lottare per le risorse.L'uomo è in grado di calcolare per decidere, prima di competere per le risorse, di valutare se sono sufficienti per la sua comunità e condividerle.Oggi esistono scienze come le teorie dei grandi sistemi che permettono di fare questi calcoli in scala planetaria e decidere prima di fare una guerra se è il caso di barattare risorse tra paesi, invece di depredare.Solo che stiamo ancora indietro dal creare società così evolute a causa del capitalismo, che permette a pochi individui spesso psicopatici di decidere per milioni di altri individui, spesso basandosi su think tank e teorie false o superate come appunto il darwininsmo che cita Bertuccia.Così nascono aberrazioni come il nazismo e la pulizia raziale. Le sterilizzazioni di massa, il genocidio ecc. Sono tutti figli dell'ignoranza.
          • bertuccia scrive:
            Re: Società in decadenza
            - Scritto da: iRoby

            Solo che stiamo ancora indietro dal creare
            società così evolute a causa del capitalismo, che
            permette a pochi individui spesso psicopatici di
            decidere per milioni di altri individui, spesso
            basandosi su think tank e teorie false o superate
            come appunto il darwininsmo che cita Bertuccia.da wikipediahttps://it.wikipedia.org/wiki/NeodarwinismoIl Neodarwinismo (o sintesi moderna) è la teoria evoluzionistica attualmente più accreditata in campo scientifico. Essa deriva dall'integrazione tra:* la teoria dell'evoluzione delle specie per selezione naturale di Charles Darwin;* la teoria dell'ereditarietà di Gregor Mendel sulle basi dell'eredità biologica rivista alla luce della moderna genetica, comprese le mutazioni genetiche casuali come sorgente della variazione;* la forma matematica della genetica delle popolazioni;* l'analisi dei dati della paleontologia.ma siamo tutti curiosi di sapere la *tua* teoria sull'evoluzionein b4 wikipedia è piena di XXXXXXX, gombloddo!!11 yadda yadda
          • iRoby scrive:
            Re: Società in decadenza
            "Una corrente filosofica diffusa nel XIX secolo, il cosiddetto "neodarwinismo sociale", ovverosia l'idea che, nell'ambito di un'economia liberal-capitalista, il soggetto forte dovrà avere la meglio sul soggetto debole, per garantire un miglioramento delle condizioni della collettività, influenza ancora oggi le politiche internazionali.[5]"Cioè ma ti rendi conto che il neodarwinismo sociale è stato scelto dalle élite per giustificare il neoliberismo economico?Nel neodarwinismo manca tutta l'epigenetica e gli studi della Stanford.Mancano Bruce Lipton, Robert Sapolsky, Gabor Matè, i massimi esperti di biologia del comportamento?Si sono presi quello che volevano loro e hanno tolto tutta la parte di psicologia transpersonale.Infatti il neodarwinismo parla quasi solo dei caratteri fisici, non l'evoluzione culturale e comportamentale.Ancora ignoranza, tua nel riportare lucciole per allodole.
          • bertuccia scrive:
            Re: Società in decadenza
            - Scritto da: iRoby
            "Una corrente filosofica diffusa nel XIX secolo,
            il cosiddetto "neodarwinismo sociale", ovverosia
            l'idea che, nell'ambito di un'economia
            liberal-capitalista, il soggetto forte dovrà
            avere la meglio sul soggetto debole, per
            garantire un miglioramento delle condizioni della
            collettività, influenza ancora oggi le politiche
            internazionali.[5]"

            Cioè ma ti rendi conto che il neodarwinismo
            sociale è stato scelto dalle élite per
            giustificare il neoliberismo
            economico?ciccio, qui stiamo parlando del neodarwinismo, NON del neodarwinismo sociale che non c'entra assolutamente nullail neodarwinismo è una teoria evoluzionistica, al momento la più accreditata in campo scientifico.il neodarwinismo sociale è una corrente filosofica, di cui non mi interessa assolutamente disquisire.io sto parlando di teorie evoluzionistiche fin dal mio primo post.

            Nel neodarwinismo manca tutta l'epigenetica e gli
            studi della Stanford.
            Mancano Bruce Lipton, Robert Sapolsky, Gabor
            Matè, i massimi esperti di biologia del
            comportamento?

            Si sono presi quello che volevano loro e hanno
            tolto tutta la parte di psicologia
            transpersonale.

            Infatti il neodarwinismo parla quasi solo dei
            caratteri fisici, non l'evoluzione culturale e
            comportamentale.ALLORA NON MI ASCOLTI.IO VOGLIO SAPERE QUAL È SECONDO TE LA TEORIA EVOLUZIONISTICA PIÙ CORRETTA.
            Ancora ignoranza, tua nel riportare lucciole per
            allodole.ho riportato quella che in campo scientifico è considerata la teoria evoluzionistica più corretta. Ti sto chiedendo, per favore, di illustrarmi qual è *secondo te* quella più corretta, dal momento che dici che mi sbaglio.
          • iRoby scrive:
            Re: Società in decadenza
            Allora rileggi cosa hai scritto:"da che mondo è mondo, l'evoluzione è spinta da un unico fattore: la competizione.è così in natura, è nei nostri geni tanto quanto in quelli degli altri esseri viventi.nella società che hai in mente tu, non c'è competizione, quindi non ci può essere nemmeno evoluzione."Di cosa stai parlando tu?Di evoluzione dei tratti fisici? Di quelli comportamentali?Se non c'è competizione non ci può essere evoluzione. E chi l'ha detto?L'uomo evolve nella tecnologia solo grazie alla competizione delle aziende?E tutto il mondo del software libero che ha garantito l'evoluzione tecnologica fino al cloud odierno che gira per il 75% su Linux, da cosa è spinto se sanno tutti che non c'è competizione economica nell'opensource?
          • bertuccia scrive:
            Re: Società in decadenza
            IO VOGLIO SAPERE QUAL È SECONDO TE LA TEORIA EVOLUZIONISTICA PIÙ CORRETTA.
          • iRoby scrive:
            Re: Società in decadenza
            SONO SOLO XXXXX MIEI!È passato "baffone", si è XXXXXXX una scimmia da queste parti ed è nato il peggiore aborto di sempre...
          • aphex_twin scrive:
            Re: Società in decadenza
            - Scritto da: iRoby
            SONO SOLO XXXXX MIEI!

            È passato "baffone", si è XXXXXXX una
            scimmia da queste parti ed è nato il peggiore
            aborto di
            sempre...E mi sa che ti conviene non esporti anche qui, l'hai fatto con la buffonata delle HD e il buttare i propri soldi in oggetti inutili e te ne stai pentendo ancora. :-o
          • panda rossa scrive:
            Re: Società in decadenza
            - Scritto da: aphex_twin
            - Scritto da: iRoby

            SONO SOLO XXXXX MIEI!



            È passato "baffone", si è XXXXXXX una

            scimmia da queste parti ed è nato il peggiore

            aborto di

            sempre...

            E mi sa che ti conviene non esporti anche qui,
            l'hai fatto con la buffonata delle HD e il
            buttare i propri soldi in oggetti inutili e te ne
            stai pentendo ancora.
            :-oGuarda, lo dico da terza parte neutrale in quanto a me delle moto non puo' fregar di meno.Non ho MAI, e sottolineo MAI, visto nessuno dormire per terra per due notti per essere il primo a comprare una moto il giorno dell'uscita.Basta questo a metterti a tacere.
          • aphex_twin scrive:
            Re: Società in decadenza
            - Scritto da: panda rossa
            Basta questo a metterti a tacere.Io dovrei tacere perché dei deficienti dormono per strada ? Ma sei serio ?
          • panda rossa scrive:
            Re: Società in decadenza
            - Scritto da: aphex_twin
            - Scritto da: panda rossa

            Basta questo a metterti a tacere.

            Io dovrei tacere perché dei deficienti dormono
            per strada ?Sono quei deficienti i numeri che vai sbandierando per giustificare il sucXXXXX di apple.
            Ma sei serio ?Io si, ma che cosa possiamo dire di te?
          • aphex_twin scrive:
            Re: Società in decadenza
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: aphex_twin

            - Scritto da: panda rossa


            Basta questo a metterti a tacere.



            Io dovrei tacere perché dei deficienti
            dormono

            per strada ?

            Sono quei deficienti i numeri che vai
            sbandierando per giustificare il sucXXXXX di
            apple.Un centinaio di deficienti NON hanno mai fatto numero ma servono solo a giustificare i tuoi sproloqui.Ripeto ... MA SEI SERIO ?
          • maxsix scrive:
            Re: Società in decadenza
            - Scritto da: iRoby
            SONO SOLO XXXXX MIEI!
            Disse il solone a corto di argomentazioni.Bertuccia wins
          • panda rossa scrive:
            Re: Società in decadenza
            - Scritto da: maxsix
            - Scritto da: iRoby

            SONO SOLO XXXXX MIEI!


            Disse il solone a corto di argomentazioni.

            Bertuccia wins...disse l'oste del proprio vino!
          • panda rossa scrive:
            Re: Società in decadenza
            - Scritto da: bertuccia
            IO VOGLIO SAPERE QUAL È SECONDO TE LA TEORIA
            EVOLUZIONISTICA PIÙ
            CORRETTA.Brevemente: <i
            chi l'ha duro la vince! </i
          • iRoby scrive:
            Re: Società in decadenza
            In passato mi inculcavano questa XXXXXXX che l'uomo sceglie la donna coi fianchi larghi e le tette grandi perché favoriscono la procreazione portando a termine la gravidanza e l'allattamento.Oggi vedo uomini con isteriche mezze psicotiche secche come un chiodo.C'è qualcosa di fallato in quel ragionamento.
          • Izio01 scrive:
            Re: Società in decadenza
            - Scritto da: iRoby
            In passato mi inculcavano questa XXXXXXX che
            l'uomo sceglie la donna coi fianchi larghi e le
            tette grandi perché favoriscono la procreazione
            portando a termine la gravidanza e
            l'allattamento.

            Oggi vedo uomini con isteriche mezze psicotiche
            secche come un chiodo.

            C'è qualcosa di fallato in quel ragionamento.Ma dici che è davvero così? Sarò vecchio, ma a me piace la carne, non le ossa, meglio una donna formosa di uno stecchino. Ovviamente la donna alta e slanciata attira inizialmente lo sguardo più di quella bassa e rotondetta, ma se poi vedo che è praticamente uno scheletro, passa comunque la poesia.Le modelle hanno visi bellissimi (grazie anche al trucco e a Photoshop) e questo fa moltissimo. Una modella curvy, che ha lo stesso viso su un corpo più generoso, secondo me è più bella.
          • iRoby scrive:
            Re: Società in decadenza
            Ti confesso che anche a me piace la carnazza. La madre di mio figlio supera il quintaletto buono. Ma per me è una donna bellissima.
          • Fulmy(nato) scrive:
            Re: Società in decadenza
            - Scritto da: iRoby
            In passato mi inculcavano questa XXXXXXX che
            l'uomo sceglie la donna coi fianchi larghi e le
            tette grandi perché favoriscono la procreazione
            portando a termine la gravidanza e l'allattamento.Che tanto XXXXXXX non è. Guarda tutti gli esempi di rappresentazione delle varie divinità dell'abbondanza e della fertilità delle civiltà antiche.Che poi non sono tanto i fianchi larghi ad influenzare la scelta, quanto le proporzioni tra vita, seno e fianchi, il famoso "90, 60, 90".
            Oggi vedo uomini con isteriche mezze psicotiche
            secche come un chiodo.

            C'è qualcosa di fallato in quel ragionamento.Sì, è il fatto di fare dell'eccezione una regola.
          • iRoby scrive:
            Re: Società in decadenza
            Embé hai dato la prova che non è DNA come dice Bertuccia & Co. ma che è un fattore culturale.Nell'antichità era così. Oggi non più. Anche perché con la scienza medica può procreare pure una donna anziana come surrogato di maternità.
          • Fulmy(nato) scrive:
            Re: Società in decadenza
            - Scritto da: iRoby
            Embé hai dato la prova che non è DNA come dice
            Bertuccia & Co. ma che è un fattore culturale.Veramente ho appena detto il contrario, visto che le stesse proporzioni sono scelte da civiltà distanti migliaia di anni. Più slegato da fattori culturali di così...
            Nell'antichità era così. Oggi non più. Anche
            perché con la scienza medica può procreare pure
            una donna anziana come surrogato di maternità.L'effettiva capacità di procreare non ha nulla a che vedere con questo.Si sta parlando di quei fattori che influenzano la scelta del partner, e che sono indipendenti dai progressi in campo medico o da influenze culturali.
          • iRoby scrive:
            Re: Società in decadenza
            Ed i fattori a me hanno insegnato che sono fianchi larghi, seni grandi e in sostanza tutti quelli che teoricamente portano ad avere gravidanze prive di pericoli.Non è più così. Basti guardare agli esami genetici che fanno vedere malattie gravissime e decidere per l'aborto. O il semplice taglio cesarei che elimina la quasi totalità dei rischi del parto.
          • aphex_twin scrive:
            Re: Società in decadenza
            - Scritto da: iRoby
            O il semplice taglio
            cesarei che elimina la quasi totalità dei rischi
            del
            parto.E questo non é un progresso secondo te ?Sembra quasi che tu preferisca che le donne magre rischino di morire di parto.Detto questo ... viva la ciccetta.
          • panda rossa scrive:
            Re: Società in decadenza
            - Scritto da: bertuccia
            L'uomo è guidato da due unici istinti:
            sopravvivere e
            riprodursi.
            Che guarda caso sono le stesse identiche cose che
            "muovevano" i primi organismi unicellulari
            apparsi su questa
            terra.

            Per fare queste due cose si trova in competizione
            con i suoi simili, poichè le risorse necessarie a
            quelle due azioni sono
            limitateQuesto e' l'istinto animale.L'uomo ha qualcosa in piu': il raziocinio che gli consente di superare quella fase e raggiungere la COLLABORAZIONE coi suoi simili invece della COMPETIZIONE, per rendere sufficienti per tutti le risorse di cui sopra.Se tu oggi hai una casa, un piatto di minestra sul tavolo e una famiglia, non e' perche' hai vinto una competizione con qualcuno, ma perche' sei in una societa' di individui che collaborano tra loro.

            Se la società è competitiva l'uomo diventa

            competitivo, ma non è la sua prerogativa.

            Se tu avessi due bambini, nei loro primi anni di
            vita sarebbero in competizione tra
            loro.Io li ho avuti due bambini piccoli (adesso sono grandicelli).E secondo te il genitore che cosa ci sta a fare in mezzo a due bambini che competono?Lascia che si scannino in modo che sopravviva solo il piu' forte?
            Il proXXXXX riproduttivo stesso è stato frutto di
            competizione
            https://en.wikipedia.org/wiki/Sperm_competition


            In paesi come Tibet o Butan non sono così
            come
            li

            descrivi tu o Darwin.

            Ah no? E come è fatto il pisello degli uomini in
            Tibet e
            Butan?Chiedilo a Tim Cook.
          • bertuccia scrive:
            Re: Società in decadenza
            - Scritto da: panda rossa

            Questo e' l'istinto animale.
            L'uomo ha qualcosa in piu':certamente, ma hai detto bene: in più.L'istinto animale c'è, solo che è mascherato dai comportamenti sociali.
            il raziocinio che gli
            consente di superare quella fase e raggiungere la
            COLLABORAZIONE coi suoi simili invece della
            COMPETIZIONE, per rendere sufficienti per tutti
            le risorse di cui sopra.tu, magari inconsapevolmente, sei stato in competizione per poter procreare insieme alla donna con cui hai avuto i figli.
            Se tu oggi hai una casa, un piatto di minestra
            sul tavolo e una famiglia, non e' perche' hai
            vinto una competizione con qualcuno, ma perche'
            sei in una societa' di individui che collaborano
            tra loro.come no* volevi una donna* volevi dei figli* la donna che tu volevi era desiderata anche da altri* tu hai vinto la competizione* vuoi sopravvivere, ti serve un lavoro* quel posto che tu volevi era voluto anche da altri* tu hai vinto la competizione
            Io li ho avuti due bambini piccoli (adesso sono
            grandicelli).
            E secondo te il genitore che cosa ci sta a fare
            in mezzo a due bambini che competono?vedi, siamo d'accordo.I due bambini, in maniera del tutto naturale, competono.È nel loro DNA, non gliel'hai insegnato tu
            Chiedilo a Tim Cook. (rotfl) (rotfl)
          • iRoby scrive:
            Re: Società in decadenza
            - Scritto da: panda rossa
            Poi leggendo le cronache, ogni giorno c'e' una
            storia che finisce con uno che ammazza l'altra e
            poi si suicida.
            In quei casi chi e' che avrebbe vinto?La so la so. L'agenzia di pompe funebri!
          • Fulmy(nato) scrive:
            Re: Società in decadenza
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: bertuccia


            L'uomo è guidato da due unici istinti:

            sopravvivere e riprodursi.

            Che guarda caso sono le stesse identiche cose che

            "muovevano" i primi organismi unicellulari

            apparsi su questa terra.



            Per fare queste due cose si trova in competizione

            con i suoi simili, poichè le risorse necessarie a

            quelle due azioni sono

            limitate

            Questo e' l'istinto animale.
            L'uomo ha qualcosa in piu': il raziocinio che gli
            consente di superare quella fase e raggiungere la
            COLLABORAZIONE coi suoi simili invece della
            COMPETIZIONE, per rendere sufficienti per tutti
            le risorse di cui sopra.Il fatto che l'uomo, inteso come specie <i
            Homo Sapiens Sapiens </i
            , ne sia dotato, non significa che tutti gli individui della specie lo adoperino in eugual misura, né che sia privo di istinti.Anzi, spesso è proprio l'istinto di competizione a prevalere, e questo forum è pieno di esempi.
            Se tu oggi hai una casa, un piatto di minestra
            sul tavolo e una famiglia, non e' perche' hai
            vinto una competizione con qualcuno, ma perche'
            sei in una societa' di individui che collaborano
            tra loro.La ricerca di un partner e la formazione di una famiglia è essa stessa una sorta di competizione.La competizione, nel caso fosse necessario ricordarlo, non è solo quella che prevede mazzate e botte da orbi.
            Io li ho avuti due bambini piccoli (adesso sono
            grandicelli).Anche la cura e la protezione della prole è uno degli istinti che ci accomuna a buona parte delle specie animali, in particolare i mammiferi.Il tutto finalizzato alla continuazione della specie.
          • bertuccia scrive:
            Re: Società in decadenza
            - Scritto da: iRoby

            Sulle XXXXXXX che hai scritto.ho detto "di preciso".È questo il tuo massimo livello di precisione?Qual è la *tua* teoria sull'evoluzione, dato che Darwin sparava XXXXXXX?
          • bertuccia scrive:
            Re: Società in decadenza
            - Scritto da: iRoby

            Ci sono fior di scienze per poter vivere,
            mangiare e trombare tutti e tu e i seguaci del
            neodarwinismo continuano a dire che dobbiamo
            litigare perché solo i più forti possano trombare
            e riprodursi.vedi dove sbagli.a me non frega nulla di andare in giro a fare il moralizzatore in harley davidson.a me frega di dire le cose come stanno.E le cose stanno che la risposta più corretta alla domanda "come ci evolviamo?" sta molto probabilmente nella teoria del Neodarwinismo, che a sua volta è in gran parte basata sugli studi di Darwin.Poi se tu vuoi andare in giro a urlare che sono tutte XXXXXXX, sei liberissimo di farlo, sappi soltanto che la comunità scientifica ride di tee con questo penso che non ci sia più nulla di cui discutere, sarebbe solo tempo perso vedendo come la pensiEDIT: ma poi. Non è che il Neodarwinismo dice che è giusto che l'evoluzione funzioni in quella maniera LOL. Dice soltanto che è così.Non è che se io ti dico che questa mela è rossa significa che mi piaccia il rosso. Ti sto solo dicendo di che colore è la mela.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 18 maggio 2016 12.21-----------------------------------------------------------
          • iRoby scrive:
            Re: Società in decadenza
            - Scritto da: bertuccia
            a me non frega nulla di andare in giro a fare il
            moralizzatore in harley davidson.Osho viaggiava in Rolls Royce, ma le sue teorie spiritualiste sono tutt'altro che vacue.
            a me frega di dire le cose come stanno.Tu non stai dicendo le cose come stanno, stai spargendo dicerie.
            E le cose stanno che la risposta più corretta
            alla domanda "come ci evolviamo?" sta molto
            probabilmente nella teoria del Neodarwinismo, che
            a sua volta è in gran parte basata sugli studi di
            Darwin.L'uomo non segue il Darwinismo. Nelle società umane gli storpi possono avere abbattute le barriere architettoniche, vivere e riprodursi.Pensa lo fanno anche i cretini educando i figli ad essere dei cretini 2.0.
            Poi se tu vuoi andare in giro a urlare che sono
            tutte XXXXXXX, sei liberissimo di farlo, sappi
            soltanto che la comunità scientifica ride di
            te e con questo penso che non ci sia più nulla di
            cui discutere, sarebbe solo tempo perso vedendo
            come la pensiLa comunità scientifica ride di me?Adesso ti nascondi dietro la comunità scientifica?La comunità scientifica se è fatta da persone intelligenti rivaluta le sue teorie. Ed è quello che sta accadendo da 40 anni con l'epigenetica.Tu hai voluto infilare a forza il darwinismo per giustificare la competizione tra le aziende multinazionali. Dicendo che l'uomo sarà sempre competitivo.Le multinazionali hanno a capo un ristretto gruppo di individui.E tu non sai se questo gruppo di individui può avere problemi di psicosi, può avere idee malsane come certi regnanti o condottieri, vedi Cesare, Napoleone, Hitler, ecc.Ci sono uomini competitivi. Tutti quelli ignoranti o con pessima educazione competono, litigano, rubano, profittano. E lo stesso possono farlo a livelli maggiori persone che possiedono
            =5 miliardi di dollari e possono condizionare il destino di milioni di altri individui.Il fatto che l'1% della popolazione ricca sia competitiva e litigiosa, non significa che lo sia tutta l'umanità.È quella la falla nel tuo ragionamento.La comunità scientifica può ridere di me se è la comunità scientifica della Tanzania.Non certo se è quella della Stanford University dove queste cose sono ben note.
          • bertuccia scrive:
            Re: Società in decadenza
            - Scritto da: iRoby

            Osho viaggiava in Rolls Royce, ma le sue teorie
            spiritualiste sono tutt'altro che vacue.quindi secondo te su questa terra ci sono abbastanza risorse perchè tutti (TUTTI) abbiano una Rolls Royce o due harley davidson in garage
            Tu non stai dicendo le cose come stanno, stai
            spargendo dicerie."Il Neodarwinismo è la teoria evoluzionistica attualmente più accreditata in campo scientifico.""dicerie" LOL
            L'uomo non segue il Darwinismo. guarda che non è una setta (rotfl)è una teoria che spiega l'evoluzione
            Nelle società
            umane gli storpi possono avere abbattute le
            barriere architettoniche, vivere e riprodursi.certo che possono riprodursi, ma in misura minore rispetto ai non storpi.perchè tendenzialmente una persona sarà più portata a scegliere un partner non storpio.cfr. http://sociale.corriere.it/assistenti-sessuali-in-italia-diventano-realta-giulia-vi-spiego-perche-ho-scelto-di-donare-amore/
            La comunità scientifica ride di me?
            Adesso ti nascondi dietro la comunità scientifica?

            La comunità scientifica se è fatta da persone
            intelligenti rivaluta le sue teorie. Ed è quello
            che sta accadendo da 40 anni con l'epigenetica.quindi l'epigenetica sarebbe in contrasto con il neodarwinismo.wow. just wow.ma soprattutto: dimostrami con i fatti che la comunità scientifica rigetta il neodarwinismo, dal momento che su wikipedia c'è scritto che è la teoria più accreditata in campo scientifico.
            La comunità scientifica può ridere di me se è la
            comunità scientifica della
            Tanzania.
            Non certo se è quella della Stanford University
            dove queste cose sono ben note.ah quindi la posizione ufficiale alla Stanford è il rigetto del Neodarwinismo.Fonte?Ah, poi se vuoi ci scrivi qual è secondo te la teoria evoluzionistica più corretta.. Stiamo sempre aspettando
          • iRoby scrive:
            Re: Società in decadenza
            Una cosa è il neodarwinismo, un'altra è la cosa che hai scritto tu, che l'uomo è competitivo per motivi genetici, e quindi anche le multinazionali hanno diritto di esserlo, e quindi la società mercatista e capitalista è così perché rispecchia come è l'uomo.Ed io ti ho dimostrato, 1) che i bambini non sono competitivi, ma amorevoli e socievoli;2) l'uomo può quando vuole smettere di essere competitivo. Nel momento in cui invece che depredare pensando di dover sopravvivere così, inizia ad usare l'intelligenza e la coscienza, compresi i sentimenti, per la condivisione, ma anche soprattutto il fare fronte al problema di distribuzione delle risorse.Gli animali sono costretti a competere, loro non hanno il controllo sul territorio ad un livello superiore a quello della propria tana.L'uomo ce l'ha. Ma si comporta da predatore.E lo fa per motivi stupidi, accumulare numeri su un conto corrente.Ma in questo periodo di elezioni USA, ma hai sentito o letto i discorsi di Donald Trump? I miliardari che pretendono di comandarci sono a quel livello di psicosi e di demenza?
          • bertuccia scrive:
            Re: Società in decadenza
            - Scritto da: iRoby

            Una cosa è il neodarwinismoah, alla fine hai ritrovato il lume della ragione.forse.forse ti sei anche reso conto che l'epigenetica può essere complementare al neodarwinismo, ma di sicuro non in contrapposizione.come si dice, meglio tardi che mai
          • panda rossa scrive:
            Re: Società in decadenza
            - Scritto da: bertuccia
            - Scritto da: iRoby



            Osho viaggiava in Rolls Royce, ma le sue
            teorie

            spiritualiste sono tutt'altro che vacue.

            quindi secondo te su questa terra ci sono
            abbastanza risorse perchè tutti (TUTTI) abbiano
            una Rolls Royce o due harley davidson in
            garageNo, ci sono abbastanza risorse perche' tutti (TUTTI) abbiano di che soddisfare i propri bisogni primari.La RR e la HD non sono bisogni e alla stragrande maggioranza delle persone non puo' fregar di meno.Non verranno piu' prodotte.Chi le vuole perche' le apprezza, la' ci sono i pezzi, va e se la costruisce artigianalmente.

            Tu non stai dicendo le cose come stanno, stai

            spargendo dicerie.

            "Il Neodarwinismo è la teoria evoluzionistica
            attualmente più accreditata in campo
            scientifico."Pensavo fossero le scie chimiche.

            Nelle società

            umane gli storpi possono avere abbattute le

            barriere architettoniche, vivere e
            riprodursi.

            certo che possono riprodursi, ma in misura minore
            rispetto ai non
            storpi.Essendo in misura minore...
            perchè tendenzialmente una persona sarà più
            portata a scegliere un partner non
            storpio.Stai confondendo necessita' di riproduzione con sessualita'.Lo storpio puo' benissimo fare il donatore di seme se la sua esigenza e' quella di riprodursi.
          • Izio01 scrive:
            Re: Società in decadenza
            - Scritto da: iRoby

            Vuoi mantenere la società così com'è? Garantisci
            una casa e 2 pasti caldi al giorno ad ogni
            individuo. Gli fornisci una bicicletta ed una
            tessera a vita per mezzi pubblici.

            Chi vuole di più che lavori e spenda il suo tempo
            per avere in cambio denaro per avere di più.
            Eh, sarebbe bello, ma la sola casa costa vent'anni e più di sacrifici al lavoratore medio. Anche quando hai finito di pagarla, restano da pagare la manutenzione e le tasse. Senza contare gli infiniti adempimenti che ci vengono accollati, l'ultimo dei quali, adesso, è la revisione obbligatoria anche per gli impianti fissi di condizionamento, che per fortuna non ho.Nei fatti, chi è abbastanza fortunato da vedersi assegnare una casa popolare, ha tutto l'interesse a non migliorare la propria condizione economica, in quanto passerebbe dal "tutto gratis, tutto di diritto" al far fatica a tirare fine mese. Per me questo è un grave paradosso, funzionerebbe solo nello scenario che dici tu: se tutti potessero avere la casa gratis, allora uno potrebbe lavorare per avere qualcosa di più.Resta il problema di base: per dare casa e sostentamento a tutti, qualcuno deve sicuramente lavorare anche per gli altri, e deve tra l'altro trarre abbastanza benefici dal suo lavoro da giustificare il passaggio dalla vacanza 24/7 allo stress giornaliero.In poche parole, alla faccia dei fantasiosi studi che parlano di fattibilità per questa cosa, io credo che i conti non tornino. Non è cultura ma il semplice buon senso dell'operaio Piero, a dirlo.
            Io credo che milioni di persone a cui dai la
            possibilità di sopravvivere ed avere tempo libero
            per atti creativi, amicizie, amori, svago non
            costoso, non sentiranno tanto il desiderio di
            lavorare per comprare oggetti inutili.Probabile, ma poco rilevante finché non si riesce a mettere in pratica :)
          • panda rossa scrive:
            Re: Società in decadenza
            - Scritto da: Izio01
            Resta il problema di base: per dare casa e
            sostentamento a tutti, qualcuno deve sicuramente
            lavorare anche per gli altri, e deve tra l'altro
            trarre abbastanza benefici dal suo lavoro da
            giustificare il passaggio dalla vacanza 24/7 allo
            stress
            giornaliero.Esistono anche le vie di mezzo.Con la totale automazione del lavoro, ci sara' bisogno di meno intervento umano e invece delle attuali 40 ore settimanali si potra' lavorare per 30, poi per 20, poi per 10, poi per 5...
          • Izio01 scrive:
            Re: Società in decadenza
            - Scritto da: panda rossa

            Esistono anche le vie di mezzo.
            Con la totale automazione del lavoro, ci sara'
            bisogno di meno intervento umano e invece delle
            attuali 40 ore settimanali si potra' lavorare per
            30, poi per 20, poi per 10, poi per 5...Mi piacerebbe, ma penso che siamo ancora molto lontani dal vedere questa cosa. Abbiamo i robot in catena di montaggio, ma quando c'è da riparare un guasto ENEL, mandano l'omino in tuta, alle 4 del mattino. Palazzi e ponti li progettano le persone, sia pure con il validissimo aiuto di CAD, programmi di calcolo termofluidodinamico e altre belle cose. Al pronto soccorso ci trovi medici e infermieri alle prese con attrezzature strausate, non Baymax.La tecnologia avanza, è indubbio, ma per quanto mi riguarda, non credo proprio che farò in tempo a vedere la rivoluzione di cui parli tu :)
          • iRoby scrive:
            Re: Società in decadenza
            In paesi con disoccupazione al 50% fai presto a portare le ore di lavoro a 24 cioè 3 giorni a settimana e le altre 24 le lavora un altro lavoratore che era disoccupato.L'importante è rimodulare il valore del denaro ed il carico fiscale.Il denaro è creato dal nulla. A fronte di nulla, ossia nessuna copertura in oro.Lo Stato che si crea il suo denaro decide lui quanto deve darti per comprarsi il tuo lavoro. E può decidere benissimo 24 ore a settimana per avere di che vivere dignitosamente.Non sono i mercati e nessuna entità farlocca che deve fare questo. Lo fanno gli Stati moderni che applicano il monetarismo moderno, così come studiato e teorizzato dall'Università Kansas City Missouri o dal Levi Institute. O dagli economisti detti "cartalisti". Loro non sono mai stati smentiti, hanno sempre avuto ragione fino ad oggi. Se crei denaro per pagare l'estero finisci come la Repubblica di Weimar. Se lo crei per fare lavorare i tuoi cittadini ad un progetto finisci che ci stai quasi per conquistare l'Europa come col III Reich.Hanno stampato entrambi denaro, ma con risultati totalmente differenti. Perché?Parlano pochissimo dell'Islanda. Ed anche della riduzione della disoccupazione di oltre il 12% dopo che in Ungheria sono tornati alla doppia moneta.Danimarca mai avuto problemi. E manco la Svezia. Hanno tenuto la Corona insieme all'Euro.
          • Izio01 scrive:
            Re: Società in decadenza
            - Scritto da: iRoby
            In paesi con disoccupazione al 50% fai presto a
            portare le ore di lavoro a 24 cioè 3 giorni a
            settimana e le altre 24 le lavora un altro
            lavoratore che era disoccupato.

            L'importante è rimodulare il valore del denaro ed
            il carico fiscale.

            Il denaro è creato dal nulla. A fronte di nulla,
            ossia nessuna copertura in oro.

            Lo Stato che si crea il suo denaro decide lui
            quanto deve darti per comprarsi il tuo lavoro. E
            può decidere benissimo 24 ore a settimana per
            avere di che vivere dignitosamente.
            Scusa ma non mi convince. Diciamo che fino a ieri guadagnavo 1000 lavorando 40 ore alla settimana. Da oggi lo stato decide che continuerò a guadagnare 1000 lavorando solo 20 ore alla settimana, il che mi rende felice.Ho bisogno di installare un macinacaffè industriale per il mio espresso del mattino, e quindi contatto il muratore che deve rifarmi il muro. Anche lui oggi guadagna 1000 ogni 20 ore anziché ogni 40, e per rifare il muro ci vogliono 40 ore. Prima avrei pagato 1000 euro, cioè un mese del mo lavoro. Oggi, con lo stipendio raddoppiato, gliene devo pagare 2000, cioè due dei miei mesi di lavoro, perché il tempo necessario mica si dimezza per decreto statale.Vedi che non può essere così semplice?
          • Fulmy(nato) scrive:
            Re: Società in decadenza
            - Scritto da: Izio01
            Scusa ma non mi convince. Diciamo che fino a ieri
            guadagnavo 1000 lavorando 40 ore alla settimana.
            Da oggi lo stato decide che continuerò a
            guadagnare 1000 lavorando solo 20 ore alla
            settimana, il che mi rende
            felice.Renderà meno felice il tuo datore di lavoro, perché se prima spendeva 1000 più tasse per tenere aperta la ditta , da oggi ne spenderà 2000 più tasse per avere esattamente la stessa forza lavoro, dato che se tu lavori 20 ore, qualcun altro dovrà fare le rimanenti 20.
          • Izio01 scrive:
            Re: Società in decadenza
            - Scritto da: Fulmy(nato)
            - Scritto da: Izio01


            Scusa ma non mi convince. Diciamo che fino a
            ieri

            guadagnavo 1000 lavorando 40 ore alla
            settimana.

            Da oggi lo stato decide che continuerò a

            guadagnare 1000 lavorando solo 20 ore alla

            settimana, il che mi rende

            felice.

            Renderà meno felice il tuo datore di lavoro,
            perché se prima spendeva 1000 più tasse per
            tenere aperta la ditta , da oggi ne spenderà 2000
            più tasse per avere esattamente la stessa forza
            lavoro, dato che se tu lavori 20 ore, qualcun
            altro dovrà fare le rimanenti
            20....e io, con il mio esempio, che ho detto?Nel mio esempio, io sono il datore di lavoro del muratore.
          • Fulmy(nato) scrive:
            Re: Società in decadenza
            - Scritto da: Izio01
            ...e io, con il mio esempio, che ho detto?
            Nel mio esempio, io sono il datore di lavoro del
            muratore.Hai ragione, mi ero concentrato sulla prima parte ;)tutti scontenti, tu, il tuo datore di lavoro e pure il muratore che pagherà il doppio il suo garzone ;)
          • iRoby scrive:
            Re: Società in decadenza
            Avete sbagliato entrambi.Perché lo Stato può dimezzare le tasse e fare bastare 1000 per vivere.Il muratore che voleva quella cifra se ne prenderà il 50% ma non dovendoli pagare in tasse gli andrà bene guadagnare anche la metà.Lo Stato decide la tassazione per creare il circolo forzoso della moneta. Cioè le tasse servono solo per obbligarti a procurarti i soldi per pagarle.
          • aphex_twin scrive:
            Re: Società in decadenza
            - Scritto da: iRoby
            Se la società è competitiva l'uomo diventa
            competitivo, ma non è la sua
            prerogativa.Ma non diciamo XXXXXXX , l'uomo ha sempre dovuto essere competitivo per poter sopravvivere , DA SEMPRE.
          • iRoby scrive:
            Re: Società in decadenza
            - Scritto da: aphex_twin
            Ma non diciamo XXXXXXX , l'uomo ha sempre dovuto
            essere competitivo per poter sopravvivere , DA
            SEMPRE.L'uomo si riuniva in clan, fondava villaggi e collaborava coi suoi simili, nella raccolta e la coltivazione, talvolta la caccia se la coltivazione veniva colpita da calamità naturali.O state parlando di alieni, o avete qualche problema culturale!Si lo so bene che se la calamità naturale era talmente vasta da colpire più clan questi potevano competere per le poche risorse disponibili.Ma quella è preistoria. Oggi trattori motorizzati, allevamento intensivo, ecc. ecc. Non rendono più necessarie quelle cose.Quindi l'uomo è in grado di smentire e spezzare il destino in cui lo vogliono gettare Darwin e i suoi seguaci ignoranti e psicotici.
          • aphex_twin scrive:
            Re: Società in decadenza
            - Scritto da: iRoby
            - Scritto da: aphex_twin

            Ma non diciamo XXXXXXX , l'uomo ha sempre
            dovuto

            essere competitivo per poter sopravvivere ,
            DA

            SEMPRE.

            L'uomo si riuniva in clan, fondava villaggi e
            collaborava coi suoi simili, nella raccolta e la
            coltivazione, talvolta la caccia se la
            coltivazione veniva colpita da calamità
            naturali.L'uomo ha sempre battagliato con altri uomini per la propria sopravvivenza , il riunirsi in clan ne ha solo aumentato la forza verso altri clan.Fosse che dici tu non ci sarebbero mai state guerre.
          • iRoby scrive:
            Re: Società in decadenza
            Infatti strano a dirsi le guerre non c'erano e non ci sono nei clan a conduzione matriarcale. Chissà perché? Lo psicologo che fece notare questo è marcito in galera e molti suoi testi bruciati.
          • aphex_twin scrive:
            Re: Società in decadenza
            - Scritto da: iRoby
            Infatti strano a dirsi le guerre non c'erano e
            non ci sono nei clan a conduzione matriarcale.
            Chissà perché?

            Lo psicologo che fece notare questo è marcito in
            galera e molti suoi testi
            bruciati.E giusto per curiositá , da quando , secondo te , la "pacifica" societá matriarcale é divenuta una "guerrafondaia" societá patriarcale ?
          • iRoby scrive:
            Re: Società in decadenza
            - Scritto da: aphex_twin
            E giusto per curiositá , da quando , secondo
            te , la "pacifica" societá matriarcale é
            divenuta una "guerrafondaia" societá
            patriarcale ?Esattamente quando è diventata patriarcale.La donna ragiona usando l'istinto materno che di solito preserva la vita. Se la donna ha posizioni di comando evita i conflitti.L'uomo con che ragiona?
          • Izio01 scrive:
            Re: Società in decadenza
            - Scritto da: iRoby
            - Scritto da: aphex_twin

            E giusto per curiositá , da quando ,
            secondo

            te , la "pacifica" societá matriarcale é

            divenuta una "guerrafondaia" societá

            patriarcale ?

            Esattamente quando è diventata patriarcale.

            La donna ragiona usando l'istinto materno che di
            solito preserva la vita. Se la donna ha posizioni
            di comando evita i conflitti.
            No, ti prego! Questo lo dicono da mò le femministe, come se non esistessero donne XXXXXXX quanto gli uomini.Le donne in posizione di comando non hanno nulla da invidiare ai maschi, quanto al pelo sullo stomaco, altro che istinto materno! E nella competizione per il potere, dubito che vincerebbe la mammina innocente, di fronte alla lupa feroce.
            L'uomo con che ragiona?
          • aphex_twin scrive:
            Re: Società in decadenza
            - Scritto da: iRoby
            - Scritto da: aphex_twin

            E giusto per curiositá , da quando ,
            secondo

            te , la "pacifica" societá matriarcale é

            divenuta una "guerrafondaia" societá

            patriarcale ?

            Esattamente quando è diventata patriarcale.Ed in quale periodo storico lo siti tu ? Io dico che l'uomo ha da sempre combattuto contro altri uomini per la propria sopravvivenza. Tu dici che una volta non era così , se ne sei tanto convinto mi saprai facilmente dire una finestra di tempo ragionevole nel quale questo cambiamento é avvenuto.
          • Fulmy(nato) scrive:
            Re: Società in decadenza
            - Scritto da: iRoby
            - Scritto da: aphex_twin

            E giusto per curiositá , da quando ,
            secondo

            te , la "pacifica" societá matriarcale é

            divenuta una "guerrafondaia" societá

            patriarcale ?

            Esattamente quando è diventata patriarcale.

            La donna ragiona usando l'istinto materno che di
            solito preserva la vita. Se la donna ha posizioni
            di comando evita i
            conflitti.

            L'uomo con che ragiona?Fino a ieri negavi l'esistenza dell'istinto nell'uomo, ora te ne esci con l'istinto materno?
          • iRoby scrive:
            Re: Società in decadenza
            Non ho negato l'esistenza degli istinti.Ho detto che l'uomo non è guidato dai soli istinti come gli animali.E che la ragione in grado di prevaricare gli istinti.La gente ignorante vive di quasi soli istinti. E la ragione per le attività spicce di vita in società organizzate.
        • seven scrive:
          Re: Società in decadenza
          - Scritto da: iRoby
          Questo è quello che vogliono farti credere quando
          ti mettono in competizione con i tuoi simili per
          il lavoro e lo sfruttamento delle tue
          capacità.Mi ricordo che da piccolo, 4-5 anni, mi immaginavo di essere un campione di tennis, e che con grande impegno riuscivo a vincere tutto.Nessuno in famiglia era sportivo, non mi hanno di certo insegnato ad aspirare ad essere un campione di tennis.Se questa voglia di competere e di prevaricare l'avversario non fossero scritte nel DNA, non saprei proprio come altro giustificarle.
          • panda rossa scrive:
            Re: Società in decadenza
            - Scritto da: seven
            - Scritto da: iRoby

            Questo è quello che vogliono farti credere
            quando

            ti mettono in competizione con i tuoi simili
            per

            il lavoro e lo sfruttamento delle tue

            capacità.

            Mi ricordo che da piccolo, 4-5 anni, mi
            immaginavo di essere un campione di tennis, e che
            con grande impegno riuscivo a vincere
            tutto.

            Nessuno in famiglia era sportivo, non mi hanno di
            certo insegnato ad aspirare ad essere un campione
            di
            tennis.

            Se questa voglia di competere e di prevaricare
            l'avversario non fossero scritte nel DNA, non
            saprei proprio come altro
            giustificarle.Se nessuno dei tuoi parenti ha una indole competitiva, significa che il DNA non c'entra proprio niente, visto che il codice genetico e' ereditario.L'indole competitiva e' un fattore puramente culturale. Il dna non c'entra niente.
          • seven scrive:
            Re: Società in decadenza
            - Scritto da: panda rossa
            Se nessuno dei tuoi parenti ha una indole
            competitiva, significa che il DNA non c'entra
            proprio niente, visto che il codice genetico e'
            ereditario.E` ereditario, ma:- ci sono delle differenze- certe tendenze sono sovrastate da altre, e quindi sembrano non manifestarsi
            L'indole competitiva e' un fattore puramente
            culturale. Il dna non c'entra
            niente.Non so se hai mai giocato a calcio.Non so se giocando hai mai provato quella sensazione di cattiveria agonistica.Io si, sempre, e penso che sia una questione prevalentemente genetica, perché provo piacere fisico.Ma per fare un esempio più semplice basta vedere i bambini, che se non educati si ammazzerebbero per ottenere i loro scopi (cibo, giochi).
          • panda rossa scrive:
            Re: Società in decadenza
            - Scritto da: seven
            Non so se hai mai giocato a calcio.Certo che si.
            Non so se giocando hai mai provato quella
            sensazione di cattiveria
            agonistica.E' un fatto culturale.La cultura italiana, che si rispecchia nel calcio, prevede che la vittoria l'unica cosa che conta e infatti vediamo: simulazioni, imbrogli, doping, partite comprate e aggiustate, violenza in campo e fuori.In una altro sport abbastanza simile, che si gioca sempre in un campo erboso con due squadre e un pallone (un po' piu' ovalizzato) non c'e' niente di tutto questo. Non venirmi a parlare di genetica.
            Io si, sempre, e penso che sia una questione
            prevalentemente genetica, perché provo piacere
            fisico.Provi piacere a fare male all'avversario?
            Ma per fare un esempio più semplice basta vedere
            i bambini, che se non educati si ammazzerebbero
            per ottenere i loro scopi (cibo,
            giochi).Metti cibo e giochi a sufficienza per tutti e non si ammazzano piu'.
          • PandaR1 scrive:
            Re: Società in decadenza
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: seven
            In una altro sport abbastanza simile, che si
            gioca sempre in un campo erboso con due squadre e
            un pallone (un po' piu' ovalizzato) non c'e'
            niente di tutto questo. Non venirmi a parlare di
            genetica.cercati Doping da record: giocatore rugby positivo a 11 sostanzeoAustralia: sospetto scommesse truccate su partita di rugby
          • panda rossa scrive:
            Re: Società in decadenza
            - Scritto da: PandaR1
            - Scritto da: panda rossa

            - Scritto da: seven


            In una altro sport abbastanza simile, che si

            gioca sempre in un campo erboso con due
            squadre
            e

            un pallone (un po' piu' ovalizzato) non c'e'

            niente di tutto questo. Non venirmi a
            parlare
            di

            genetica.

            cercati

            Doping da record: giocatore rugby positivo a 11
            sostanze

            o

            Australia: sospetto scommesse truccate su partita
            di
            rugbyEccezione. Non regola.
          • PandaR1 scrive:
            Re: Società in decadenza
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: PandaR1

            - Scritto da: panda rossa


            - Scritto da: seven




            In una altro sport abbastanza simile,
            che
            si


            gioca sempre in un campo erboso con due

            squadre

            e


            un pallone (un po' piu' ovalizzato) non
            c'e'


            niente di tutto questo. Non venirmi a

            parlare

            di


            genetica.



            cercati



            Doping da record: giocatore rugby positivo a
            11

            sostanze



            o



            Australia: sospetto scommesse truccate su
            partita

            di

            rugby

            Eccezione. Non regola.il doping è diffuso anche tra gli amatori, altro che eccezione.
          • seven scrive:
            Re: Società in decadenza
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: seven

            Non so se giocando hai mai provato quella

            sensazione di cattiveria

            agonistica.

            E' un fatto culturale.
            La cultura italiana, che si rispecchia nel
            calcio, prevede che la vittoria l'unica cosa che
            conta e infatti vediamo: simulazioni, imbrogli,
            doping, partite comprate e aggiustate, violenza
            in campo e
            fuori.Sto parlando di piacere fisico, il piacere fisico non è spiegabile con l'educazione.
            In una altro sport abbastanza simile, che si
            gioca sempre in un campo erboso con due squadre e
            un pallone (un po' piu' ovalizzato) non c'e'
            niente di tutto questo. Non venirmi a parlare di
            genetica.Non c'è cattiveria agonistica nel rugby?

            Io si, sempre, e penso che sia una questione

            prevalentemente genetica, perché provo
            piacere

            fisico.

            Provi piacere a fare male all'avversario?No, provo piacere fisico a prevaricare l'avversario con un contrasto regolare o a fermarlo con una scivolata regolare.

            Ma per fare un esempio più semplice basta
            vedere

            i bambini, che se non educati si
            ammazzerebbero

            per ottenere i loro scopi (cibo,

            giochi).

            Metti cibo e giochi a sufficienza per tutti e non
            si ammazzano
            piu'.Eh grazie, ma questo non vuol dire che l'uomo non abbia quelle caratteristiche.
          • panda rossa scrive:
            Re: Società in decadenza
            - Scritto da: seven

            Provi piacere a fare male all'avversario?

            No, provo piacere fisico a prevaricare
            l'avversario con un contrasto regolare o a
            fermarlo con una scivolata
            regolare.Ok, ma questo e' sport. E' competizione aperta solo a chi ha piacere a scendere in campo e confrontarsi, accettando anche la sconfitta.E il tuo avversario e' li' per fare altrettanto con te.Nessuno vi obbliga.E' quando non si accetta la sconfitta che lo sport smette di essere tale.


            Ma per fare un esempio più semplice
            basta

            vedere


            i bambini, che se non educati si

            ammazzerebbero


            per ottenere i loro scopi (cibo,


            giochi).



            Metti cibo e giochi a sufficienza per tutti
            e
            non

            si ammazzano

            piu'.

            Eh grazie, ma questo non vuol dire che l'uomo non
            abbia quelle
            caratteristiche.Sono caratteristiche proprie dell'animale.L'uomo ha un raziocinio che prevale sull'aspetto animalesco.
          • seven scrive:
            Re: Società in decadenza
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: seven



            Provi piacere a fare male
            all'avversario?



            No, provo piacere fisico a prevaricare

            l'avversario con un contrasto regolare o a

            fermarlo con una scivolata

            regolare.

            Ok, ma questo e' sport. E' competizione aperta
            solo a chi ha piacere a scendere in campo e
            confrontarsi, accettando anche la
            sconfitta.
            E il tuo avversario e' li' per fare altrettanto
            con
            te.
            Nessuno vi obbliga.Infatti: è piacere, piacere fisico. DNA.Se piove è ancora meglio, perché l'aspetto agonistico viene esaltato.
            E' quando non si accetta la sconfitta che lo
            sport smette di essere
            tale.Questa è educazione: accettare la sconfitta.
          • panda rossa scrive:
            Re: Società in decadenza
            - Scritto da: seven
            Infatti: è piacere, piacere fisico. DNA.
            Se piove è ancora meglio, perché l'aspetto
            agonistico viene
            esaltato.Nessun DNA. E' cultura.Come pensi che il piacere di rotolarsi nel fango sia una cosa genetica?

            E' quando non si accetta la sconfitta che lo

            sport smette di essere

            tale.

            Questa è educazione: accettare la sconfitta.E' sport.Tu scendi in campo a rotolarti nel fango e inseguire un pallone perche' ti piace (ed e' un tuo gusto indiscutibile) e perche' ci sono delle regole che tu e i tuoi avversari vi impegnate a seguire per non ammazzarvi di legnate. Tra queste regole e' prevista l'accettazione della sconfitta.Se invece della partita a pallone, fosse una arena di gladiatori, dove quello che non vince muore, non so se tu abbia lo stesso piacere a scendere in campo, anche con la pioggia.
          • seven scrive:
            Re: Società in decadenza
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: seven


            Infatti: è piacere, piacere fisico. DNA.

            Se piove è ancora meglio, perché l'aspetto

            agonistico viene

            esaltato.

            Nessun DNA. E' cultura.
            Come pensi che il piacere di rotolarsi nel fango
            sia una cosa
            genetica?Come pensi che non lo sia?Nessuno mi ha insegnato a farlo.
          • panda rossa scrive:
            Re: Società in decadenza
            - Scritto da: seven
            - Scritto da: panda rossa

            - Scritto da: seven




            Infatti: è piacere, piacere fisico. DNA.


            Se piove è ancora meglio, perché
            l'aspetto


            agonistico viene


            esaltato.



            Nessun DNA. E' cultura.

            Come pensi che il piacere di rotolarsi nel
            fango

            sia una cosa

            genetica?

            Come pensi che non lo sia?
            Nessuno mi ha insegnato a farlo.Non hai mai guardato altri giocare, prima di entrare in campo?Un bel giorno, senza nessuna esperienza pregressa, hai trovato un campo infangato e hai sentito il bisogno genetico di rotolartici?
          • seven scrive:
            Re: Società in decadenza
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: seven

            - Scritto da: panda rossa


            - Scritto da: seven






            Infatti: è piacere, piacere
            fisico.
            DNA.



            Se piove è ancora meglio, perché

            l'aspetto



            agonistico viene



            esaltato.





            Nessun DNA. E' cultura.


            Come pensi che il piacere di rotolarsi
            nel

            fango


            sia una cosa


            genetica?



            Come pensi che non lo sia?

            Nessuno mi ha insegnato a farlo.

            Non hai mai guardato altri giocare, prima di
            entrare in
            campo?

            Un bel giorno, senza nessuna esperienza
            pregressa, hai trovato un campo infangato e hai
            sentito il bisogno genetico di
            rotolartici?Si perché in quelle condizioni riuscivo a prevaricare meglio gli altri.
          • panda rossa scrive:
            Re: Società in decadenza
            - Scritto da: seven
            - Scritto da: panda rossa

            - Scritto da: seven


            - Scritto da: panda rossa



            - Scritto da: seven








            Infatti: è piacere, piacere

            fisico.

            DNA.




            Se piove è ancora meglio,
            perché


            l'aspetto




            agonistico viene




            esaltato.







            Nessun DNA. E' cultura.



            Come pensi che il piacere di
            rotolarsi

            nel


            fango



            sia una cosa



            genetica?





            Come pensi che non lo sia?


            Nessuno mi ha insegnato a farlo.



            Non hai mai guardato altri giocare, prima di

            entrare in

            campo?



            Un bel giorno, senza nessuna esperienza

            pregressa, hai trovato un campo infangato e
            hai

            sentito il bisogno genetico di

            rotolartici?

            Si perché in quelle condizioni riuscivo a
            prevaricare meglio gli
            altri.Quindi e' esperienza, non genetica.Hai verificato che un certo movimento e' piu' produttivo di un altro.Se fosse genetica, i gorilla si rotolerebbero nel fango pure loro.
          • seven scrive:
            Re: Società in decadenza
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: seven

            - Scritto da: panda rossa


            - Scritto da: seven



            - Scritto da: panda rossa




            - Scritto da: seven










            Infatti: è piacere,
            piacere


            fisico.


            DNA.





            Se piove è ancora meglio,

            perché



            l'aspetto





            agonistico viene





            esaltato.









            Nessun DNA. E' cultura.




            Come pensi che il piacere di

            rotolarsi


            nel



            fango




            sia una cosa




            genetica?







            Come pensi che non lo sia?



            Nessuno mi ha insegnato a farlo.





            Non hai mai guardato altri giocare,
            prima
            di


            entrare in


            campo?





            Un bel giorno, senza nessuna esperienza


            pregressa, hai trovato un campo
            infangato
            e

            hai


            sentito il bisogno genetico di


            rotolartici?



            Si perché in quelle condizioni riuscivo a

            prevaricare meglio gli

            altri.

            Quindi e' esperienza, non genetica.
            Hai verificato che un certo movimento e' piu'
            produttivo di un
            altro...ed esalta le mie naturali (genetiche) inclinazioni.
          • iRoby scrive:
            Re: Società in decadenza
            - Scritto da: seven
            ..ed esalta le mie naturali (genetiche)
            inclinazioni.Cioè quella di sgrufolare e ruzzolare nel fango. Panda ti stava dando del maiale. O la tendenza evolutiva a diventarlo...
          • seven scrive:
            Re: Società in decadenza
            - Scritto da: iRoby
            - Scritto da: seven

            ..ed esalta le mie naturali (genetiche)

            inclinazioni.

            Cioè quella di sgrufolare e ruzzolare nel fango.
            Panda ti stava dando del maiale. O la tendenza
            evolutiva a
            diventarlo...Come puoi tu giudicare i geni altrui?
          • iRoby scrive:
            Re: Società in decadenza
            Se era quella la massima aspirazione va bene.Pensa che quando i miei amici parlavano di diventare pompieri o poliziotti o ingegneri, io volevo fare lo scippatore o il rapinatore a mano armata... Ancora adesso nei profili dei social network nel campo "che lavoro fai?" scrivo "scippo le vecchiette all'uscita della posta giorno di paga della pensione".
          • seven scrive:
            Re: Società in decadenza
            - Scritto da: iRoby
            Se era quella la massima aspirazione va bene.Come puoi tu giudicare le aspirazioni altrui?
            Pensa che quando i miei amici parlavano di
            diventare pompieri o poliziotti o ingegneri, io
            volevo fare lo scippatore o il rapinatore a mano
            armata...


            Ancora adesso nei profili dei social network nel
            campo "che lavoro fai?" scrivo "scippo le
            vecchiette all'uscita della posta giorno di paga
            della
            pensione".Quindi?
          • panda rossa scrive:
            Re: Società in decadenza
            - Scritto da: seven
            - Scritto da: iRoby

            Se era quella la massima aspirazione va bene.

            Come puoi tu giudicare le aspirazioni altrui?Postando su un forum le proprie opinioni.Lo stai facendo pure tu.

            Pensa che quando i miei amici parlavano di

            diventare pompieri o poliziotti o ingegneri,
            io

            volevo fare lo scippatore o il rapinatore a
            mano

            armata...





            Ancora adesso nei profili dei social network
            nel

            campo "che lavoro fai?" scrivo "scippo le

            vecchiette all'uscita della posta giorno di
            paga

            della

            pensione".

            Quindi?Quindi cosa?Ti ha raccontato un fatto.
          • seven scrive:
            Re: Società in decadenza
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: seven

            - Scritto da: iRoby


            Se era quella la massima aspirazione va
            bene.



            Come puoi tu giudicare le aspirazioni altrui?

            Postando su un forum le proprie opinioni.
            Lo stai facendo pure tu.Ha senso giudicare le inclinazioni/aspirazioni?Non mi stavi dando del maiale vero?


            Pensa che quando i miei amici parlavano
            di


            diventare pompieri o poliziotti o
            ingegneri,

            io


            volevo fare lo scippatore o il
            rapinatore
            a

            mano


            armata...








            Ancora adesso nei profili dei social
            network

            nel


            campo "che lavoro fai?" scrivo "scippo
            le


            vecchiette all'uscita della posta
            giorno
            di

            paga


            della


            pensione".



            Quindi?

            Quindi cosa?
            Ti ha raccontato un fatto.Mi sfugge cosa mi voleva comunicare.
          • panda rossa scrive:
            Re: Società in decadenza
            - Scritto da: seven
            - Scritto da: panda rossa

            - Scritto da: seven


            - Scritto da: iRoby



            Se era quella la massima
            aspirazione
            va

            bene.





            Come puoi tu giudicare le aspirazioni
            altrui?



            Postando su un forum le proprie opinioni.

            Lo stai facendo pure tu.

            Ha senso giudicare le inclinazioni/aspirazioni?Siamo qui per parlare. Io esprimo un parere, tu un altro.
            Non mi stavi dando del maiale vero? No. Anzi... l'immagine di un pacchetto di mischia che cerca di conquistare spazio in un campo fangoso la ritengo una sana immagine di sport. Io non mi ci metto, perche' non mi attrae l'idea, ma guardarli non mi dispiace.



            Pensa che quando i miei amici
            parlavano

            di



            diventare pompieri o poliziotti o

            ingegneri,


            io



            volevo fare lo scippatore o il

            rapinatore

            a


            mano



            armata...











            Ancora adesso nei profili dei
            social

            network


            nel



            campo "che lavoro fai?" scrivo
            "scippo

            le



            vecchiette all'uscita della posta

            giorno

            di


            paga



            della



            pensione".





            Quindi?



            Quindi cosa?

            Ti ha raccontato un fatto.

            Mi sfugge cosa mi voleva comunicare.Non credo che sia importante. Ha raccontato una sua storia.Sono cose che si fanno davanti ad un boccale di birra.
          • Fulmy(nato) scrive:
            Re: Società in decadenza
            - Scritto da: panda rossa
            Tu scendi in campo a rotolarti nel fango e
            inseguire un pallone perche' ti piace (ed e' un
            tuo gusto indiscutibile) e perche' ci sono delle
            regole che tu e i tuoi avversari vi impegnate a
            seguire per non ammazzarvi di legnate. Tra queste
            regole e' prevista l'accettazione della
            sconfitta.Fammi capire. Le regole vanno bene solo quando non si applicano a te?Lo chiedo solo perché mi è sembrato che, da tue affermazioni precedenti, il rispetto delle regole di una competizione non fosse poi così importante.
          • panda rossa scrive:
            Re: Società in decadenza
            - Scritto da: Fulmy(nato)
            - Scritto da: panda rossa


            Tu scendi in campo a rotolarti nel fango e

            inseguire un pallone perche' ti piace (ed e'
            un

            tuo gusto indiscutibile) e perche' ci sono
            delle

            regole che tu e i tuoi avversari vi
            impegnate
            a

            seguire per non ammazzarvi di legnate. Tra
            queste

            regole e' prevista l'accettazione della

            sconfitta.

            Fammi capire. Le regole vanno bene solo quando
            non si applicano a
            te?Le regole vanno bene se valgono per tutti.
            Lo chiedo solo perché mi è sembrato che, da tue
            affermazioni precedenti, il rispetto delle regole
            di una competizione non fosse poi così
            importante.Sto parlando di regole a tutela dalla salute dei giocatori.E comunque se ti riferivi ai bot nei videogames avevo chiaramente spiegato che servivano a colmare il gap con quelli che pagano per avere vantaggi.E in ogni caso potrebbero usarli anche loro (se fossero capaci).
          • Fulmy(nato) scrive:
            Re: Società in decadenza
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: Fulmy(nato)

            - Scritto da: panda rossa




            Tu scendi in campo a rotolarti nel
            fango
            e


            inseguire un pallone perche' ti piace
            (ed
            e'

            un


            tuo gusto indiscutibile) e perche' ci
            sono

            delle


            regole che tu e i tuoi avversari vi

            impegnate

            a


            seguire per non ammazzarvi di legnate.
            Tra

            queste


            regole e' prevista l'accettazione della


            sconfitta.



            Fammi capire. Le regole vanno bene solo
            quando

            non si applicano a

            te?

            Le regole vanno bene se valgono per tutti.


            Lo chiedo solo perché mi è sembrato che, da
            tue

            affermazioni precedenti, il rispetto delle
            regole

            di una competizione non fosse poi così

            importante.

            Sto parlando di regole a tutela dalla salute dei
            giocatori.

            E comunque se ti riferivi ai bot nei videogames
            avevo chiaramente spiegato che servivano a
            colmare il gap con quelli che pagano per avere
            vantaggi.

            E in ogni caso potrebbero usarli anche loro (se
            fossero
            capaci).anche gli MMO sono competizione.Non è solo nel rotolarsi nel fango durante una partita di rugby che si sfoga la naturale predisposizione per l'uomo alla competizione. Ci sono anche forme di competizione non fisiche.Solo che, mentre i più scelgono di far prevalere l'intelletto all'istinto, e decidono quindi di giocare secopndo le regole che ci si è dati, altri invece fanno prevalere l'istinto e le regole non le seguono, o si danno ad altri generi di competizione meno sportivi.
          • panda rossa scrive:
            Re: Società in decadenza
            - Scritto da: Fulmy(nato)

            anche gli MMO sono competizione.Si, ma non c'e' pericolo di farsi del male.
            Non è solo nel rotolarsi nel fango durante una
            partita di rugby che si sfoga la naturale
            predisposizione per l'uomo alla competizione. Ci
            sono anche forme di competizione non
            fisiche.Va bene, ma il regolamento degli sport di contatto e le protezioni che gli atleti indossano, e l'arbitro che regolamenta la partita, servono per evitare soprattutto che ci si faccia male.
            Solo che, mentre i più scelgono di far prevalere
            l'intelletto all'istinto, e decidono quindi di
            giocare secopndo le regole che ci si è dati,
            altri invece fanno prevalere l'istinto e le
            regole non le seguono, o si danno ad altri generi
            di competizione meno
            sportivi.Le regole che ci si e' dati puoi dirlo per il rugby, dove se due squadre si accordano prima, possono anche decidere varianti alle regole standard.Invece in un MMO non ci sono regole "che ci si' e' dati" ma regole imposte dal server.
          • Fulmy(nato) scrive:
            Re: Società in decadenza
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: Fulmy(nato)




            anche gli MMO sono competizione.

            Si, ma non c'e' pericolo di farsi del male.


            Non è solo nel rotolarsi nel fango durante
            una

            partita di rugby che si sfoga la naturale

            predisposizione per l'uomo alla
            competizione.
            Ci

            sono anche forme di competizione non

            fisiche.

            Va bene, ma il regolamento degli sport di
            contatto e le protezioni che gli atleti
            indossano, e l'arbitro che regolamenta la
            partita, servono per evitare soprattutto che ci
            si faccia male.Non tutte le regole del rugby o degli altri sport dove c'è contatto sono mirate ad evitare di farsi male, buona parte servono a garantire un confronto equo tra le due squadre.Inoltre a anche negli sport dove non c'è contatto ci sono delle regole.

            Solo che, mentre i più scelgono di far
            prevalere

            l'intelletto all'istinto, e decidono quindi
            di

            giocare secopndo le regole che ci si è dati,

            altri invece fanno prevalere l'istinto e le

            regole non le seguono, o si danno ad altri
            generi

            di competizione meno

            sportivi.

            Le regole che ci si e' dati puoi dirlo per il
            rugby, dove se due squadre si accordano prima,
            possono anche decidere varianti alle regole
            standard.

            Invece in un MMO non ci sono regole "che ci si'
            e' dati" ma regole imposte dal
            server.Negli sport le regole le detta solitamente una federazione.Se vuoi giocare in quella federazione, ne accetti anche le regole, così come se vuoi giocare sul server di un MMO, accetti le regole che quel server impone.Se le regole non ti stanno bene, liberissimo di giocare in una federazione tua e di farti il tuo server.
          • panda rossa scrive:
            Re: Società in decadenza
            - Scritto da: Fulmy(nato)
            - Scritto da: panda rossa

            - Scritto da: Fulmy(nato)







            anche gli MMO sono competizione.



            Si, ma non c'e' pericolo di farsi del male.




            Non è solo nel rotolarsi nel fango
            durante

            una


            partita di rugby che si sfoga la
            naturale


            predisposizione per l'uomo alla

            competizione.

            Ci


            sono anche forme di competizione non


            fisiche.



            Va bene, ma il regolamento degli sport di

            contatto e le protezioni che gli atleti

            indossano, e l'arbitro che regolamenta la

            partita, servono per evitare soprattutto che
            ci

            si faccia male.

            Non tutte le regole del rugby o degli altri sport
            dove c'è contatto sono mirate ad evitare di farsi
            male, buona parte servono a garantire un
            confronto equo tra le due
            squadre.
            Inoltre a anche negli sport dove non c'è contatto
            ci sono delle
            regole.Le regole sono chiare e prevedono sanzioni se vengono infrante e se vieni beccato.Cosi' come un gesto atletico pericoloso potrebbe finire male e ti infortuni.Per esempio: se mi scappi via con la palla, io posso decidere di fare fallo ben sapendo che rischio una punizione contro, ammonizione, espulsione o quanto previsto dalle regole.Oppure tu puoi decidere di fare una rovesciata volante, ben sapendo che se sbagli la coordinazione, cadi male, picchi la schiena e potresti anche infortunarti seriamente.Sono scelte.Ognuno mette in preventivo rischi e benefici.


            Solo che, mentre i più scelgono di far

            prevalere


            l'intelletto all'istinto, e decidono
            quindi

            di


            giocare secopndo le regole che ci si è
            dati,


            altri invece fanno prevalere l'istinto
            e
            le


            regole non le seguono, o si danno ad
            altri

            generi


            di competizione meno


            sportivi.



            Le regole che ci si e' dati puoi dirlo per il

            rugby, dove se due squadre si accordano
            prima,

            possono anche decidere varianti alle regole

            standard.



            Invece in un MMO non ci sono regole "che ci
            si'

            e' dati" ma regole imposte dal

            server.

            Negli sport le regole le detta solitamente una
            federazione.
            Se vuoi giocare in quella federazione, ne accetti
            anche le regole, così come se vuoi giocare sul
            server di un MMO, accetti le regole che quel
            server
            impone.Un incontro di quello sport riconosciuto dalla sua federazione prevede quelle regole. Sicuro.Ma se noi giocaiamo a pallone nel campetto dietro la parrocchia, possiamo tranquillamente derogare parecchie di quelle regole e nessuno ci dice niente, basta accordarsi prima.
            Se le regole non ti stanno bene, liberissimo di
            giocare in una federazione tua e di farti il tuo
            server.Le regole mi stanno benissimo.La regola dice che chi viene beccato a scriptare viene bannato insindacabilmente.Benissimo.Valuto i miei rischi e benefici.Non sto mica discutendo la regola, la applico a mio vantaggio.
          • iRoby scrive:
            Re: Società in decadenza
            Lasciatelo stare il tifo da stadio.Un sacco di studi equiparano la passione sfrenata per lo sport che sfocia nella costituzione di club di ultrà nell'equivalente psicologico dell'eroina.E quando non ti basta più sfocia nella violenza fuori dagli stadi. Esattamente come diventa violento il tossico in crisi al quale non basta più la dose.
          • iRoby scrive:
            Re: Società in decadenza
            Non è vero, quello è sadismo. I bambini sono sadici, e il sadismo serve per l'autodeterminazione.Il sadismo presente negli adulti è sintomo di sviluppo non armonico della personalità. Personalità non perfettamente integrata.
          • Jagguar scrive:
            Re: Società in decadenza
            Ipotizzo: qualcuno ti ha fatto vedere che andava fatto.Per me è stato il computer, il modem e i vari mr. n0b0dy che mi hanno fatto capire che bisogna tirarsi su le maniche.Ma è una cosa al di là della genetica. Leggi qualcosa sui cosidetti memi.
          • seven scrive:
            Re: Società in decadenza
            - Scritto da: Jagguar
            Ipotizzo: qualcuno ti ha fatto vedere che andava
            fatto.

            Per me è stato il computer, il modem e i vari mr.
            n0b0dy che mi hanno fatto capire che bisogna
            tirarsi su le
            maniche.

            Ma è una cosa al di là della genetica. Leggi
            qualcosa sui cosidetti
            memi.Mi è stato detto di fare un sacco di cose, ma non tutte mi andavano.
          • Spacciatore Autorizzat o Mafiasoft scrive:
            Re: Società in decadenza


            Se questa voglia di competere e di prevaricare
            l'avversario non fossero scritte nel DNA, non
            saprei proprio come altro
            giustificarle.Prova a leggere:La pratica della liberta' - Colin Ward
          • seven scrive:
            Re: Società in decadenza
            - Scritto da: Spacciatore Autorizzat o Mafiasoft



            Se questa voglia di competere e di
            prevaricare

            l'avversario non fossero scritte nel DNA, non

            saprei proprio come altro

            giustificarle.

            Prova a leggere:La pratica della liberta' - Colin
            WardVa bene, poi però ne parliamo-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 18 maggio 2016 10.02-----------------------------------------------------------
          • Fulmy(nato) scrive:
            Re: Società in decadenza
            - Scritto da: iRoby
            Infatti i cartoni giapponesi sono sempre
            improntati sul lavoro di squadra dove vincono
            tutti ognuno apportando qualcosa.Sempre non direi, mica c'è solo "Holly & Benji"
          • iRoby scrive:
            Re: Società in decadenza
            - Scritto da: seven
            Scusami ma tu come fai a sostenere queste tesi, e
            poi ad essere contemporaneamente un fan apple e
            antiandroid, e quindi contro larga parte
            dell'umanità?Mai stato fan Apple! Hai mai letto che sono contro-Apple?i di iRoby sta per intelligent/interconected/internet, ma non per iPhone ecc.
            E perché dobbiamo permettere la vita a 10
            miliardi di persone?
            Per me siamo decisamente troppi già adesso.Quindi mostri sintomi di psicosi.La felicità proviene dai rapporti armonici coi propri simili e tu mostri invece di non sopportare l'affollamento eterogeneo di tuoi simili di diverse razze.Che fa il paio con il tuo desiderio sadico di fare del male agli altri che hai manifestato in altri thread.Non preoccuparti non ti sto dando del malato. Sappi che sei in buona compagnia. Milioni di individui occidentali resi apatici e psicotici perché consumino oggetti inutili per colmare il vuoto relazionale che gli è strato creato intorno in società malate.P.S. Non siamo in troppi. 7 miliardi di persone possono stare nel solo stato del Texas in USA. Restano ancora 4,9 continenti.
          • seven scrive:
            Re: Società in decadenza
            - Scritto da: iRoby
            Mai stato fan Apple! Hai mai letto che sono
            contro-Apple?
            i di iRoby sta per
            intelligent/interconected/internet, ma non per
            iPhone
            ecc.Può darsi ti abbia confuso con un altro.

            E perché dobbiamo permettere la vita a 10

            miliardi di persone?

            Per me siamo decisamente troppi già adesso.

            Quindi mostri sintomi di psicosi.
            La felicità proviene dai rapporti armonici coi
            propri simili e tu mostri invece di non
            sopportare l'affollamento eterogeneo di tuoi
            simili di diverse
            razze.Non ho parlato di diverse razze.Ci sono numerosi studi che dimostrano come i rapporti personali siano molto più armonici in comunità piccole.
            Che fa il paio con il tuo desiderio sadico di
            fare del male agli altri che hai manifestato in
            altri thread.Hai capito male.
            P.S. Non siamo in troppi. 7 miliardi di persone
            possono stare nel solo stato del Texas in USA.
            Restano ancora 4,9
            continenti.Dubito che i rapporti possano essere molto armonici con un affollamento del genere.Ne riparleremo se dovesse capitare.PS: non mi pare che i tuoi rapporti siano granché armonici su questo forum.
          • iRoby scrive:
            Re: Società in decadenza
            - Scritto da: seven
            Non ho parlato di diverse razze.

            Ci sono numerosi studi che dimostrano come i
            rapporti personali siano molto più armonici in
            comunità piccole.Vero ma per problemi diversi.Ho visto anch'io quello studio, e il numero ideale per permettere una gestione ideale del territorio è 7 milioni di abitanti. Quindi paesi come la Norvegia, la Svizzera.Cioè bisognerebbe smembrare gli attuali continenti in nazioni di 7 milioni di abitanti circa.Non si capisce perché l'uomo non faccia altro che crearne di più grandi, vedi la EU, o la Cina che si riprende il Tibet.
            Dubito che i rapporti possano essere molto
            armonici con un affollamento del genere.
            Ne riparleremo se dovesse capitare.È un esempio. Chi dice che siamo sovraffollati non ha ben chiare le proporzioni tra la quantità di esseri umani e il territorio disponibile.Siamo sovraffollati se vogliamo tutti vivere come gli americani. Con una casa di 350mq per 4-5 familiari. In famiglia 2-3 auto 4-5litri di cilindrata. Pasti con carne 2 volte al giorno.In un'intervista un certo G. W. Bush disse che il tenore di vita degli americani non si mette in discussione.Come volevasi dimostrare i primi psicotici, ignoranti e pieni di problemi sono proprio i ricchi che pretendono di comandarci.
          • seven scrive:
            Re: Società in decadenza
            - Scritto da: iRoby
            - Scritto da: seven

            Non ho parlato di diverse razze.



            Ci sono numerosi studi che dimostrano come i

            rapporti personali siano molto più armonici
            in

            comunità piccole.

            Vero ma per problemi diversi.
            Ho visto anch'io quello studio, e il numero
            ideale per permettere una gestione ideale del
            territorio è 7 milioni di abitanti. Quindi paesi
            come la Norvegia, la
            Svizzera.

            Cioè bisognerebbe smembrare gli attuali
            continenti in nazioni di 7 milioni di abitanti
            circa.

            Non si capisce perché l'uomo non faccia altro che
            crearne di più grandi, vedi la EU, o la Cina che
            si riprende il
            Tibet.


            Dubito che i rapporti possano essere molto

            armonici con un affollamento del genere.

            Ne riparleremo se dovesse capitare.

            È un esempio.
            Chi dice che siamo sovraffollati non ha ben
            chiare le proporzioni tra la quantità di esseri
            umani e il territorio
            disponibile.Non capisco perché sopra citi la Norvegia come esempio virtuoso (nazione con qualche milione di abitanti), e poi dici che potremmo aspirare ad una popolazione più numerosa perché c'è spazio.Vorresti come modello la Norvegia con 5 mil di abitanti, o il Texas con miliardi di abitanti?E perchè?
          • panda rossa scrive:
            Re: Società in decadenza
            - Scritto da: seven

            P.S. Non siamo in troppi. 7 miliardi di
            persone

            possono stare nel solo stato del Texas in
            USA.

            Restano ancora 4,9

            continenti.

            Dubito che i rapporti possano essere molto
            armonici con un affollamento del
            genere.Il texas ha una superficie di 700.000 KmqQuindi 7 miliardi di persone in 700.000 Kmq fanno 10.000 persone per KmqL'isola di Manhattan ha una densita' di 18.000 persone per Kmq e non mi pare che ci sia tutto questo affollamento, visto che c'e' pure spazio per Central Park.
          • seven scrive:
            Re: Società in decadenza
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: seven



            P.S. Non siamo in troppi. 7 miliardi di

            persone


            possono stare nel solo stato del Texas
            in

            USA.


            Restano ancora 4,9


            continenti.



            Dubito che i rapporti possano essere molto

            armonici con un affollamento del

            genere.

            Il texas ha una superficie di 700.000 Kmq
            Quindi 7 miliardi di persone in 700.000 Kmq fanno
            10.000 persone per
            Kmq

            L'isola di Manhattan ha una densita' di 18.000
            persone per Kmq e non mi pare che ci sia tutto
            questo affollamento, visto che c'e' pure spazio
            per Central
            Park.Eh si vede che abbiamo metri di misura completamente diversi, per me manhattan è affollata. Per questo dico che per me siamo troppi al mondo.Per me risparmiare risorse perché dobbiamo crescere di numero è un non problema, a me non interessa crescere di numero.
          • iRoby scrive:
            Re: Società in decadenza
            Non è detto che la popolazione aumenti ancora se si cambiano i sistemi economci. Anzi i poveri che oggi fanno tanti figli nella speranza che ne sopravviva qualcuno, se avessero condizioni migliori potrebbero smettere di farne così tanti.Continuo a ribadire il tuo problema con i tuoi simili. Io mi trovo perfettamente a mio agio con tutti i popoli.Come uomo ho avuto storie con donne estoni, lituane, finlandesi, vietnamite, peruviane, ghanesi, dominicane, svizzere, rumene, moldave. Ora ne frequento una buriata della Buriazia siberiana. Buddista e spiritualista. Una persona profonda e particolare.Le peggiori una mantovana, una napoletana, la rumena.Ho amici di tante parti del mondo, Cina, Trinidad e Tobago, Ghana, Messico, Albania.Ognuno coi suoi pregi e difetti e peculiarità uniche.Sono iscritto al sito Couchsurfing e spesso ospito persone straniere di passaggio.Sono un cittadino del mondo e fiero di esserlo.Ecco perché soffro di tanta disuguaglianza e persone malridotte per motivi economici a causa di pazzi scatenati come quelli che stanno architettando mostri come il TTIP.Che hanno creato istituzioni come il WTO, la banca mondiale ed altre XXXXXte.Come provo pietà per malati di mente che vanno nei think tank a proporre come ridurre la popolazione mondiale.
          • panda rossa scrive:
            Re: Società in decadenza
            - Scritto da: seven
            - Scritto da: panda rossa

            - Scritto da: seven





            P.S. Non siamo in troppi. 7
            miliardi
            di


            persone



            possono stare nel solo stato del
            Texas

            in


            USA.



            Restano ancora 4,9



            continenti.





            Dubito che i rapporti possano essere
            molto


            armonici con un affollamento del


            genere.



            Il texas ha una superficie di 700.000 Kmq

            Quindi 7 miliardi di persone in 700.000 Kmq
            fanno

            10.000 persone per

            Kmq



            L'isola di Manhattan ha una densita' di
            18.000

            persone per Kmq e non mi pare che ci sia
            tutto

            questo affollamento, visto che c'e' pure
            spazio

            per Central

            Park.

            Eh si vede che abbiamo metri di misura
            completamente diversi, per me manhattan è
            affollata.Non piu' di Roma, Milano, Torino...E' ben disegnata, e' ben servita da mezzi pubblici e taxi.Nessuno ti obbliga a starci, comuqnue. Il mondo e' bello grande, e se mettiamo tutti in Texas, ce n'e' di spazio altrove!
            Per questo dico che per me siamo troppi al mondo.
            Per me risparmiare risorse perché dobbiamo
            crescere di numero è un non problema, a me non
            interessa crescere di
            numero.Ma infatti non si crescera' di numero.Il sistema raggiungera' il suo equilibrio oscillante...
          • seven scrive:
            Re: Società in decadenza
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: seven

            - Scritto da: panda rossa


            - Scritto da: seven







            P.S. Non siamo in troppi. 7

            miliardi

            di



            persone




            possono stare nel solo stato
            del

            Texas


            in



            USA.




            Restano ancora 4,9




            continenti.







            Dubito che i rapporti possano
            essere

            molto



            armonici con un affollamento del



            genere.





            Il texas ha una superficie di 700.000
            Kmq


            Quindi 7 miliardi di persone in 700.000
            Kmq

            fanno


            10.000 persone per


            Kmq





            L'isola di Manhattan ha una densita' di

            18.000


            persone per Kmq e non mi pare che ci sia

            tutto


            questo affollamento, visto che c'e' pure

            spazio


            per Central


            Park.



            Eh si vede che abbiamo metri di misura

            completamente diversi, per me manhattan è

            affollata.

            Non piu' di Roma, Milano, Torino...Milano? Lasciamo perdere. La gente scappa il weekend perché è invivibile, io non devo scappare da dove abito.
            Nessuno ti obbliga a starci, comuqnue. Sicuramente, ma se qualcuno mi dice che devo consumare meno risorse perché quando saremo 10 miliardi non saranno sufficienti allora dò di matto.Il che non vuol dire sprecarle sia ben chiaro, ma non mangio meno carne perché così ce n'è per più gente; se decido di mangiarne meno è per motivi etici e salutistici.
            Il mondo
            e' bello grande, e se mettiamo tutti in Texas, ce
            n'e' di spazio
            altrove!Grazie, ma ho bisogno di più spazio per vivere (-;
          • panda rossa scrive:
            Re: Società in decadenza
            - Scritto da: seven

            Non piu' di Roma, Milano, Torino...

            Milano? Lasciamo perdere.
            La gente scappa il weekend perché è invivibile,
            io non devo scappare da dove abito.Se la gente scappa ogni weekend da Milano, com'e' che la coda al casello di Melegnano c'e' solo in agosto?

            Nessuno ti obbliga a starci, comuqnue.

            Sicuramente, ma se qualcuno mi dice che devo
            consumare meno risorse perché quando saremo 10
            miliardi non saranno sufficienti allora dò di
            matto.Ma tu consumi risorse in continuazione? 24 ore al giorno?Guarda che non ci sara' da privarsi di niente, soltanto modificare i comportamenti ed evitare gli sprechi.
            Il che non vuol dire sprecarle sia ben chiaro, ma
            non mangio meno carne perché così ce n'è per più
            gente; se decido di mangiarne meno è per motivi
            etici e salutistici.La carne la mangio pure io.Allevamenti razionali consentiranno di produrre carne per tutti quello che vorranno carne.Puo' darsi che arriveranno a sintetizzare proteine sintetiche ottenendo cibi con qualita' orgenolettiche indistinguibili dalla carne.

            Il mondo

            e' bello grande, e se mettiamo tutti in
            Texas,
            ce

            n'e' di spazio

            altrove!

            Grazie, ma ho bisogno di più spazio per vivere (-;Appunto.Se il Texas e' in grado di contenere tutta la popolazione del pianeta, vuol dire che c'e' spazio in abbondanza per tutti.
          • seven scrive:
            Re: Società in decadenza
            - Scritto da: panda rossa
            Se la gente scappa ogni weekend da Milano, com'e'
            che la coda al casello di Melegnano c'e' solo in
            agosto?Mi pare che di traffico nelle tangenziali ce ne sia parecchio anche nel weekend.
            Ma tu consumi risorse in continuazione? 24 ore al
            giorno?Nel senso più ampio del termine, si.
            Guarda che non ci sara' da privarsi di niente,
            soltanto modificare i comportamenti ed evitare
            gli sprechi.Per quali fini dovrei farlo?Se è per avere un'aria più pulita, ok.Se è per permettere la crescita delle città, no grazie, non mi interessa.
            Puo' darsi che arriveranno a sintetizzare
            proteine sintetiche ottenendo cibi con qualita'
            orgenolettiche indistinguibili dalla
            carne.Questo me lo auguro, per la popolazione animale.
            Appunto.
            Se il Texas e' in grado di contenere tutta la
            popolazione del pianeta, vuol dire che c'e'
            spazio in abbondanza per
            tutti.Il mondo vada dove preferisce andare, i miei comportamenti non saranno atti a favorire l'espansione.
          • panda rossa scrive:
            Re: Società in decadenza
            - Scritto da: seven
            - Scritto da: panda rossa

            Se la gente scappa ogni weekend da Milano,
            com'e'

            che la coda al casello di Melegnano c'e'
            solo
            in

            agosto?

            Mi pare che di traffico nelle tangenziali ce ne
            sia parecchio anche nel
            weekend.Io sento parlare tutti i giorni del traffico del raccordo anulare.Ma poi ci dicono che la citta' con piu' traffico e' Palermo.http://www.tgcom24.mediaset.it/green/traffico-palermo-maglia-nera-ogni-anno-147-ore-di-coda-in-macchina_2166391-201602a.shtmlAveva ragione Johnny Stecchino!

            Ma tu consumi risorse in continuazione? 24
            ore
            al

            giorno?

            Nel senso più ampio del termine, si.Come tutti, allora.In ogni caso si tratta solo di educazione: siamo riusciti a far smettere di fumare nel tempo di una generazione, si riuscira' anche a educare ad un utilizzo consapevole delle risorse.

            Guarda che non ci sara' da privarsi di
            niente,

            soltanto modificare i comportamenti ed
            evitare

            gli sprechi.

            Per quali fini dovrei farlo?
            Se è per avere un'aria più pulita, ok.
            Se è per permettere la crescita delle città, no
            grazie, non mi
            interessa.Con l'incremento delle connessioni digitali, le citta' serviranno sempre di meno.

            Puo' darsi che arriveranno a sintetizzare

            proteine sintetiche ottenendo cibi con
            qualita'

            orgenolettiche indistinguibili dalla

            carne.

            Questo me lo auguro, per la popolazione animale.Per la popolazione tutta.

            Appunto.

            Se il Texas e' in grado di contenere tutta la

            popolazione del pianeta, vuol dire che c'e'

            spazio in abbondanza per

            tutti.

            Il mondo vada dove preferisce andare, i miei
            comportamenti non saranno atti a favorire
            l'espansione.Appunto.Risorse rinnovabili, stabilizzazione della crescita demografica, e non ci sara' bisogno di alcuna espansione.
          • panda rossa scrive:
            Re: Società in decadenza
            - Scritto da: seven
            - Scritto da: iRoby

            Scusami ma tu come fai a sostenere queste tesi, e
            poi ad essere contemporaneamente un fan apple ???Chi sarebbe il fan apple? iRoby?Al massimo iRoby e' fan di moto e motori.
        • PandaR1 scrive:
          Re: Società in decadenza
          - Scritto da: iRoby
          Totalmente falso che il mondo è mosso dalla
          competizione.
          Sei stato smentito da C. G. Jung e da decenni di
          studi di neuroscienze e psicologia
          transpersonale.

          Questo è quello che vogliono farti credere quando
          ti mettono in competizione con i tuoi simili per
          il lavoro e lo sfruttamento delle tue
          capacità.

          Quindi smettiamo di dire queste XXXXXXX.
          Come quella sui bambini che nascono narcisisti.

          Non è vero, l'uomo nasce socievole e amorevole.
          Viene trasformato in narcisista e
          competitivo.

          La competizione non è nel suo DNA, è la
          socializzazione la sua caratteristica. Lavora
          meglio in gruppi armonici e dove vige
          l'uguaglianza.
          La competizione porta a disuguaglianza e quindi a
          patologie. Le statistiche che mostrano l'aumento
          di patologie nelle società con più competizione e
          disuguaglianza tra gli individui sono chiare e
          studiate in tutto il
          mondo.

          Quindi meno castronerie per favore!quindi anche io posso battere Bolt sui 100 metri?
        • Mario scrive:
          Re: Società in decadenza
          - Scritto da: iRoby
          Totalmente falso che il mondo è mosso dalla
          competizione.
          Sei stato smentito da C. G. Jung e da decenni di
          studi di neuroscienze e psicologia
          transpersonale.

          Questo è quello che vogliono farti credere quando
          ti mettono in competizione con i tuoi simili per
          il lavoro e lo sfruttamento delle tue
          capacità.

          Quindi smettiamo di dire queste XXXXXXX.
          Come quella sui bambini che nascono narcisisti.

          Non è vero, l'uomo nasce socievole e amorevole.
          Viene trasformato in narcisista e
          competitivo.

          La competizione non è nel suo DNA, è la
          socializzazione la sua caratteristica. Lavora
          meglio in gruppi armonici e dove vige
          l'uguaglianza.
          La competizione porta a disuguaglianza e quindi a
          patologie. Le statistiche che mostrano l'aumento
          di patologie nelle società con più competizione e
          disuguaglianza tra gli individui sono chiare e
          studiate in tutto il
          mondo.

          Quindi meno castronerie per favore!non hai figli vero? mai stato in un asilo?
      • Etype scrive:
        Re: Società in decadenza
        - Scritto da: bertuccia
        da che mondo è mondo, l'evoluzione è spinta da un
        unico fattore: la
        competizione.Ma che XXXXXXXta :D
        è così in natura, è nei nostri geni tanto quanto
        in quelli degli altri esseri
        viventi.In natura lo devi fare per sopravvivere,altrimenti muori di fame.
        nella società che hai in mente tu, non c'è
        competizione, quindi non ci può essere nemmeno
        evoluzione.Falso,ci può essere benissimo solo che i pochi ricchissimi avrebbero molto da ridire visto che perderebbero motlo potere.
      • panda rossa scrive:
        Re: Società in decadenza
        - Scritto da: bertuccia

        da che mondo è mondo, l'evoluzione è spinta da un
        unico fattore: la
        competizione.Balle!Non e' solo la competizione la chiave del sucXXXXX evolutivo.Ci sono alcune realta' in cui la chiave del sucXXXXX sta nella collaborazione stretta (simbiosi), nella collaborazione sociale (branco e colonie), nei reciproci vantaggi (insetti e polline).L'unico esempio di competizione che mi viene in mente sono le piante ad alto fusto delle foreste pluviali che competono per raggiungere la luce.La competizione c'e' solo laddove le risorse sono limitate.In una societa' basata su risorse completamente rinnovabili, la competizione non serve piu'.
        è così in natura, è nei nostri geni tanto quanto
        in quelli degli altri esseri
        viventi.Come ti ho dimostrato, no!
        nella società che hai in mente tu, non c'è
        competizione, quindi non ci può essere nemmeno
        evoluzione.C'e' l'evoluzione tecnologica.La realta' dei fatti dimostra che pochi individui altamente creativi, possono sviluppare tecnologia a vantaggio di tutti.
        • PandaR1 scrive:
          Re: Società in decadenza
          - Scritto da: panda rossa
          - Scritto da: bertuccia




          da che mondo è mondo, l'evoluzione è spinta
          da
          un

          unico fattore: la

          competizione.

          Balle!

          Non e' solo la competizione la chiave del
          sucXXXXX
          evolutivo.

          Ci sono alcune realta' in cui la chiave del
          sucXXXXX sta nella collaborazione stretta
          (simbiosi), nella collaborazione sociale (branco
          e colonie), nei reciproci vantaggi (insetti e
          polline).

          L'unico esempio di competizione che mi viene in
          mente sono le piante ad alto fusto delle foreste
          pluviali che competono per raggiungere la
          luce.

          La competizione c'e' solo laddove le risorse sono
          limitate.

          In una societa' basata su risorse completamente
          rinnovabili, la competizione non serve
          piu'.



          è così in natura, è nei nostri geni tanto
          quanto

          in quelli degli altri esseri

          viventi.

          Come ti ho dimostrato, no!


          nella società che hai in mente tu, non c'è

          competizione, quindi non ci può essere
          nemmeno

          evoluzione.

          C'e' l'evoluzione tecnologica.
          La realta' dei fatti dimostra che pochi individui
          altamente creativi, possono sviluppare tecnologia
          a vantaggio di
          tutti.e da quando le risorse rinnovabili sono anche illimitate? Se le risorsa rinnovabile è 100 e io ne voglio 120?
          • panda rossa scrive:
            Re: Società in decadenza
            - Scritto da: PandaR1

            e da quando le risorse rinnovabili sono anche
            illimitate? Se le risorsa rinnovabile è 100 e io
            ne voglio
            120?La risorsa rinnovabile e' rinnovabile.Non finisce mica a 100.E poi tu non vuoi 120 di risorsa, tu vuoi dei servizi.
          • PandaR1 scrive:
            Re: Società in decadenza
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: PandaR1




            e da quando le risorse rinnovabili sono anche

            illimitate? Se le risorsa rinnovabile è 100
            e
            io

            ne voglio

            120?

            La risorsa rinnovabile e' rinnovabile.
            Non finisce mica a 100.

            E poi tu non vuoi 120 di risorsa, tu vuoi dei
            servizi.no.La risorsa è 100 all'anno. Io ne voglio 120 all'anno. E non è un servizio. Come la mettiamo?
          • panda rossa scrive:
            Re: Società in decadenza
            - Scritto da: PandaR1
            - Scritto da: panda rossa

            - Scritto da: PandaR1







            e da quando le risorse rinnovabili sono
            anche


            illimitate? Se le risorsa rinnovabile è
            100

            e

            io


            ne voglio


            120?



            La risorsa rinnovabile e' rinnovabile.

            Non finisce mica a 100.



            E poi tu non vuoi 120 di risorsa, tu vuoi dei

            servizi.

            no.
            La risorsa è 100 all'anno. Io ne voglio 120
            all'anno. E non è un servizio. Come la
            mettiamo?La mettiamo che tu non vuoi la risorsa.Non puoi avere risorse, puoi solo avere servizi.La rinnovabilita' delle risorse prevede solo la loro trasformazione, e non il loro accumulo.
          • PandaR1 scrive:
            Re: Società in decadenza
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: PandaR1

            - Scritto da: panda rossa


            - Scritto da: PandaR1










            e da quando le risorse rinnovabili
            sono

            anche



            illimitate? Se le risorsa
            rinnovabile
            è

            100


            e


            io



            ne voglio



            120?





            La risorsa rinnovabile e' rinnovabile.


            Non finisce mica a 100.





            E poi tu non vuoi 120 di risorsa, tu
            vuoi
            dei


            servizi.



            no.

            La risorsa è 100 all'anno. Io ne voglio 120

            all'anno. E non è un servizio. Come la

            mettiamo?

            La mettiamo che tu non vuoi la risorsa.
            Non puoi avere risorse, puoi solo avere servizi.

            La rinnovabilita' delle risorse prevede solo la
            loro trasformazione, e non il loro
            accumulo.la risorsa è la patata. Ce ne sono 100 all'anno. Io ne mangio 120 all'anno perchè sono ingordo. La patata è rinnovabile, non è un servizio e io ne voglio consumare più di quante ce ne sono. Tu quante patate ti mangi?
          • Izio01 scrive:
            Re: Società in decadenza
            - Scritto da: PandaR1
            la risorsa è la patata.
            Eh, questa è una verità universale!E per quanto sulla carta la richiesta sia uguale o leggermente superiore alla domanda, nella realtà la patata non ci basta mai. E' uno dei grandi paradossi dell'economia sociale dei nostri tempi ;)
          • panda rossa scrive:
            Re: Società in decadenza
            - Scritto da: PandaR1

            la risorsa è la patata. Ce ne sono 100 all'anno.Ce ne sono 100 all'anno se ne vengono richieste 100 all'anno.
            Io ne mangio 120 all'anno perchè sono ingordo. La
            patata è rinnovabile, non è un servizio e io ne
            voglio consumare più di quante ce ne sono. Siccome e' rinnovabile e c'e' domanda, non ha senso limitarne la produzione a 100.
            Tu
            quante patate ti
            mangi?Non lo so, sicuramente meno di quante ce ne sono.
          • PandaR1 scrive:
            Re: Società in decadenza
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: PandaR1




            la risorsa è la patata. Ce ne sono 100
            all'anno.

            Ce ne sono 100 all'anno se ne vengono richieste
            100
            all'anno.


            Io ne mangio 120 all'anno perchè sono
            ingordo.
            La

            patata è rinnovabile, non è un servizio e io
            ne

            voglio consumare più di quante ce ne sono.

            Siccome e' rinnovabile e c'e' domanda, non ha
            senso limitarne la produzione a
            100.


            Tu

            quante patate ti

            mangi?

            Non lo so, sicuramente meno di quante ce ne sono.no.La rinnovabilità non significa che ne puoi produrre quante ne vuoi in contemporanea. 100 è la produzione massima annuale. Di più non si può. Perchè? Perchè la terra coltivabile è una risorsa finita. E la coltivazione richiede tempo.100 all'anno sono. 120 ne voglio io e mi tocca accontentarmi di 100. A te non ne resta nemmeno una. Così stanno le cose. Come la mettiamo?La mettiamo che puoi andare avanti all'infinito con la storia che puoi produrre quante patate vuoi, ma così non è. O almeno non lo è nel mondo reale. Il resto è fuffa.
          • panda rossa scrive:
            Re: Società in decadenza
            - Scritto da: PandaR1
            - Scritto da: panda rossa

            - Scritto da: PandaR1







            la risorsa è la patata. Ce ne sono 100

            all'anno.



            Ce ne sono 100 all'anno se ne vengono
            richieste

            100

            all'anno.




            Io ne mangio 120 all'anno perchè sono

            ingordo.

            La


            patata è rinnovabile, non è un servizio
            e
            io

            ne


            voglio consumare più di quante ce ne
            sono.




            Siccome e' rinnovabile e c'e' domanda, non ha

            senso limitarne la produzione a

            100.




            Tu


            quante patate ti


            mangi?



            Non lo so, sicuramente meno di quante ce ne
            sono.

            no.
            La rinnovabilità non significa che ne puoi
            produrre quante ne vuoi in contemporanea. 100 è
            la produzione massima annuale. Di più non si può.
            Perchè? Perchè la terra coltivabile è una risorsa
            finita. E la coltivazione richiede
            tempo.
            100 all'anno sono. 120 ne voglio io e mi tocca
            accontentarmi di 100. A te non ne resta nemmeno
            una. Così stanno le cose. Come la
            mettiamo?
            La mettiamo che puoi andare avanti all'infinito
            con la storia che puoi produrre quante patate
            vuoi, ma così non è. O almeno non lo è nel mondo
            reale. Il resto è
            fuffa.Stai facendo ragionamenti ed esempi assurdi.Pretendi 120 patate per farci che cosa?Se la produzione annua mondiale di patate ne produce a sufficienza per tutti, la tua richiesta e' ingiustificata.Il tuo fabbisogno e' di 1 patata.100 patate bastano e avanzano per tutti.
          • PandaR1 scrive:
            Re: Società in decadenza
            - Scritto da: panda rossa
            Stai facendo ragionamenti ed esempi assurdi.
            Pretendi 120 patate per farci che cosa?
            Se la produzione annua mondiale di patate ne
            produce a sufficienza per tutti, la tua richiesta
            e'
            ingiustificata.

            Il tuo fabbisogno e' di 1 patata.
            100 patate bastano e avanzano per tutti.sto facendo ragionamenti molto reali. Io ne voglio 100 e me li prendo. Se proprio sono furbo me ne prendo 90 e ne lascio spartire 10 a tutti gli altri. Sono anche buono e faccio scegliere a loro come spartirsele.
          • Albedo 0,9 scrive:
            Re: Società in decadenza
            - Scritto da: PandaR1
            sto facendo ragionamenti molto reali. Io ne
            voglio 100 e me li prendo. Se proprio sono furbo
            me ne prendo 90 e ne lascio spartire 10 a tutti
            gli altri. Non sei furbo, ma XXXXXXX :D
          • PandaR1 scrive:
            Re: Società in decadenza
            - Scritto da: Albedo 0,9
            - Scritto da: PandaR1


            sto facendo ragionamenti molto reali. Io ne

            voglio 100 e me li prendo. Se proprio sono
            furbo

            me ne prendo 90 e ne lascio spartire 10 a
            tutti

            gli altri.

            Non sei furbo, ma XXXXXXX :Dun po' è vero. Ma così facendo lascio credere agli altri di essere fortunati.
          • panda rossa scrive:
            Re: Società in decadenza
            - Scritto da: PandaR1
            - Scritto da: Albedo 0,9

            - Scritto da: PandaR1




            sto facendo ragionamenti molto reali.
            Io
            ne


            voglio 100 e me li prendo. Se proprio
            sono

            furbo


            me ne prendo 90 e ne lascio spartire 10
            a

            tutti


            gli altri.



            Non sei furbo, ma XXXXXXX :D

            un po' è vero. Ma così facendo lascio credere
            agli altri di essere
            fortunati.Ti comporti come un cancro, e quindi l'intero organismo ripristinera' l'equilibrio eliminandoti.Ti rendi conto che non hai alcun bisogno di pretendere piu' risorse del necessario?Non hai bisogo di 120 patate: non riusciresti a mangiarle tutte.
          • PandaR1 scrive:
            Re: Società in decadenza
            - Scritto da: panda rossa
            Ti comporti come un cancro, e quindi l'intero
            organismo ripristinera' l'equilibrio
            eliminandoti.

            Ti rendi conto che non hai alcun bisogno di
            pretendere piu' risorse del
            necessario?
            Non hai bisogo di 120 patate: non riusciresti a
            mangiarle
            tutte.esattamente. Cosa si diceva a proposito della competizione? Eccola, la competizione. Ora guardati intorno e sostituisci le patate con la ricchezza.
          • panda rossa scrive:
            Re: Società in decadenza
            - Scritto da: PandaR1
            - Scritto da: panda rossa


            Ti comporti come un cancro, e quindi l'intero

            organismo ripristinera' l'equilibrio

            eliminandoti.



            Ti rendi conto che non hai alcun bisogno di

            pretendere piu' risorse del

            necessario?

            Non hai bisogo di 120 patate: non
            riusciresti
            a

            mangiarle

            tutte.

            esattamente. Cosa si diceva a proposito della
            competizione? Eccola, la competizione. Ora
            guardati intorno e sostituisci le patate con la
            ricchezza.E che cosa cambia?La ricchezza non significa niente di per se.La ricchezza serve a comprar patate.Ma nel momento in cui le patate sono una risorsa illimitata, il loro prezzo scende a zero e la tua ricchiezza non ha piu' alcun valore.
          • PandaR1 scrive:
            Re: Società in decadenza
            - Scritto da: panda rossa
            E che cosa cambia?
            La ricchezza non significa niente di per se.
            La ricchezza serve a comprar patate.
            Ma nel momento in cui le patate sono una risorsa
            illimitata, il loro prezzo scende a zero e la tua
            ricchiezza non ha piu' alcun
            valore.è inutile che continui a parlare di risorse illimitate. Come ampiamente dimostrato le risorse sono limitate. Il discorso è chiuso.
          • panda rossa scrive:
            Re: Società in decadenza
            - Scritto da: PandaR1
            - Scritto da: panda rossa


            E che cosa cambia?

            La ricchezza non significa niente di per se.

            La ricchezza serve a comprar patate.

            Ma nel momento in cui le patate sono una
            risorsa

            illimitata, il loro prezzo scende a zero e
            la
            tua

            ricchiezza non ha piu' alcun

            valore.

            è inutile che continui a parlare di risorse
            illimitate. Come ampiamente dimostrato le risorse
            sono limitate. Il discorso è
            chiuso.Le risorse sono sufficienti: non c'e' bisogno che siano illimitate, e' sufficiente che ce ne siano per tutti.E ce ne sono per tutti!E siccome sono rinnovabili, man mano che le utilizziamo ne vengono generate di nuove.L'importante e' che la rinnovabilita' sia alla stessa velocita' del consumo.E il fatto che siamo ancora qui dopo migliaia di anni, significa che le risorse ci sono, altrimenti ci saremmo estinti da un pezzo.
          • iRoby scrive:
            Re: Società in decadenza
            Solo due cose possono crescere all'infinito, coscienza e conoscenza.In coscienza metto consapevolezza, e aspirazioni artistiche e spirituali.Tutto il resto è finito. E come tale non può essere sfruttato.Per non fare l'errore di esaurirlo estinguendosi, l'uomo ha possibilità di usare le prime due risorse, cioè coscienza, per accrescere le relazioni armoniche coi suoi simili.E la conoscenza per imparare a usare le risorse in modo adeguato.La prima è smettere con la dieta carnea e diventare vegetariani.Ci vogliono 10kg di cereali per fare 1 etto di carne. Con quei cereali ci mangerebbero 30 persone allo stesso pasto in cui mangia una sola persona 1 etto di carne.Quindi se i cereali si dessero alla gente invece che agli animali per trasformarli in carne il pianeta sopporterebbe 10 miliardi di vegetariani invece che 3 miliardi di carnivori.E non spariamo la XXXXXXX che l'uomo deve mangiare carne, perché non è vero. Lo dicono le società scientifiche da 40 anni.Se poi non si riesce a rinunciare al sapore della carne, cereali e legumi possono essere lavorati per create wirstel, affettati e bistecche del tutto simili alle originali come il seitan o il famoso muscolo di grano inventato da un italiano con l'aiuto della figlia nutrizionista. Un mix di legumi e cereali nutrizionalmente bilanciato con la stessa consistenza e sapore della carne.Quindi come vedi sempre conoscenza applicata al giusto sfruttamento delle risorse e all'evoluzione dell'uomo passando per il miglioramento della qualità della vita a tavola.
          • Fulmy(nato) scrive:
            Re: Società in decadenza
            - Scritto da: iRoby
            Solo due cose possono crescere all'infinito,
            coscienza e conoscenza.Einstein diceva che due cose sono infinite, e di una non era neppure tanto sicuro.
            La prima è smettere con la dieta carnea e
            diventare vegetariani.Il pippone vegano risparmiacelo.
            E non spariamo la XXXXXXX che l'uomo deve
            mangiare carne, perché non è vero. Lo dicono le
            società scientifiche da 40 anni.Dillo a quelli che hanno causato gravi carenze nutritive ai loro stessi figli.
            Se poi non si riesce a rinunciare al sapore della
            carne, cereali e legumi possono essere lavorati
            per create wirstel, affettati e bistecche del
            tutto simili alle originali Di tutte le boiate dei vegani, questa è quella che più di tutte la dice lunga sul pensiero vegano.Se devi mangiare verdura, fallo.Ma pretendere di imitare l'aspetto e il sapore di alimenti tipicamente carnivori come wurst, hamburger e bistecche, significa che i primi ad avere problemi con la dieta vegana sono i vegani stessi.
          • iRoby scrive:
            Re: Società in decadenza
            - Scritto da: Fulmy(nato)
            Einstein diceva che due cose sono infinite, e di
            una non era neppure tanto sicuro.Einstein quello morto con un sacco di equazioni irrisolte.Quello che quando lo andò a trovare l'ingegnere sociale e inventore Jacques Fresco per chiedergli come la scienza può aiutare l'uomo, lui prese acqua da uno stagno la mise sotto un microscopio e gli disse che lì tutto compete, tutti sono contro tutti. Per mostrargli come anche l'uomo è uguale e di lasciar perdere di voler cambiare il mondo.
            Dillo a quelli che hanno causato gravi carenze
            nutritive ai loro stessi figli.Nessun vegano ha causato carenze ai figli con una dieta ben pianificata.
            Se devi mangiare verdura, fallo.
            Ma pretendere di imitare l'aspetto e il sapore di
            alimenti tipicamente carnivori come wurst,
            hamburger e bistecche, significa che i primi ad
            avere problemi con la dieta vegana sono i vegani
            stessi.Ma i surrogati servono per le persone che non riescono a cambiare alimentazione spontaneamente, ma hanno bisogno di cibi simili a quelli a cui sono stati abituati nell'infanzia e nella vita.
          • panda rossa scrive:
            Re: Società in decadenza
            - Scritto da: iRoby
            Nessun vegano ha causato carenze ai figli con una
            dieta ben
            pianificata.E quella brutta storia del latte di mandorla?
            Ma i surrogati servono per le persone che non
            riescono a cambiare alimentazione spontaneamente,
            ma hanno bisogno di cibi simili a quelli a cui
            sono stati abituati nell'infanzia e nella
            vita.Facciamo cosi': io non ti impedisco di mangiare bistecche di tofu, e tu non mi impedisci di mangiare braciole alla griglia, ok.
          • iRoby scrive:
            Re: Società in decadenza
            - Scritto da: panda rossa
            E quella brutta storia del latte di mandorla?Ogni volta che muore un bambino figlio di vegani per ignoranza dei genitori, viene strumentalizzato.I due casi al mondo (dico 2!) sono morti per denutrizione, non carenze. Denutrizione, cioè non gli davano da mangiare, non che non fosse adatto il cibo!
            Facciamo cosi': io non ti impedisco di mangiare
            bistecche di tofu, e tu non mi impedisci di
            mangiare braciole alla griglia, ok.Eh no eh. Scegli o le braciole o la castrazione chimica. Perché o consumi risorse e non fai figli che ne consumino altre o non consumi e puoi figliare.
          • Fulmy(nato) scrive:
            Re: Società in decadenza
            - Scritto da: iRoby
            Eh no eh. Scegli o le braciole o la castrazione
            chimica. Perché o consumi risorse e non fai figli
            che ne consumino altre o non consumi e puoi
            figliare.Disse quello che parla di ecologia e sfruttamento intelligente delle risorse naturali in sella ad una Harley Davidson!
          • iRoby scrive:
            Re: Società in decadenza
            Guarda che di Harley ne ho 2.Le Harley sono ecologiche. Per il semplice motivo che non si consumano (anche a livello di mercato) come le moto giapponesi. Specie quelle sportive che ogni anno c'è quella con 1cv in più e l'interasse 2mm più corto perché così è più agile e la pedana più rialzata ecc. Che gliene fregherà al 2% degli acquirenti.E quindi una Harley la aggiusti, la modifichi, ma non la rivendi continuamente come le altre.Se le moto non piacciono non hai questo problema e avrai altri...
          • maxsix scrive:
            Re: Società in decadenza
            - Scritto da: iRoby
            Guarda che di Harley ne ho 2.

            Le Harley sono ecologiche. BUUUUUMMMMMMMM
            Per il semplice motivo
            che non si consumano (anche a livello di mercato)
            come le moto giapponesi. Salvo poi spendere e spandere in pezzi per aggiustarle.E il cassonetto si riempie allegramente.
            Specie quelle sportive
            che ogni anno c'è quella con 1cv in più e
            l'interasse 2mm più corto perché così è più agile
            e la pedana più rialzata ecc. E quindi?Mica è obbligatorio acquistare.E non è affatto vero che 2 mm di interasse in meno o in più sono indifferenti.Ma che te lo dico a fare a te....
            Che gliene fregherà
            al 2% degli
            acquirenti.
            A chi ha i soldi e vuole comprare.Oppure non va bene nemmeno quello e puoi solo tu?
            E quindi una Harley la aggiusti, la modifichi, ma
            non la rivendi continuamente come le
            altre.
            Conosco gente che con le HD spende decine di migliaia di euro all'anno in customizzazioni continue.Le rivende le ricompra e ricomincia.Dico eh, ma per quale maledetto motivo devi andare a criticare chi spende i propri soldi come gli pare?
            Se le moto non piacciono non hai questo problema
            e avrai
            altri...Appunto.Dimmi, prossimo obbiettivo BMW 1200 GS con bauletti in alluminio.Vero?
          • Fulmy(nato) scrive:
            Re: Società in decadenza
            - Scritto da: maxsix

            Se le moto non piacciono non hai questo
            problema

            e avrai

            altri...

            Appunto.

            Dimmi, prossimo obbiettivo BMW 1200 GS con
            bauletti in alluminio.

            Vero?Cicola questo detto: "l'harleysta nelle borse di cuoio ci tiene gli attrezzi e i pezzi di ricambio necessari ad arrivare al raduno, il bimmer nelle borse rigide ci tiene il completo giacca e cravatta da usare quando arriva in ufficio"
          • panda rossa scrive:
            Re: Società in decadenza
            - Scritto da: iRoby
            - Scritto da: panda rossa

            E quella brutta storia del latte di mandorla?

            Ogni volta che muore un bambino figlio di vegani
            per ignoranza dei genitori, viene
            strumentalizzato.
            I due casi al mondo (dico 2!) sono morti per
            denutrizione, non carenze. Denutrizione, cioè non
            gli davano da mangiare, non che non fosse adatto
            il
            cibo!


            Facciamo cosi': io non ti impedisco di
            mangiare

            bistecche di tofu, e tu non mi impedisci di

            mangiare braciole alla griglia, ok.

            Eh no eh. Scegli o le braciole o la castrazione
            chimica. Perché o consumi risorse e non fai figli
            che ne consumino altre o non consumi e puoi
            figliare.No. Facciamo che tu mi assegni la mia quota di risorse e io me la gestico a piacer mio.Se io con la mia quota di acqua e vegetali decido di allevare suini per le braciole, io sto a posto.L'economia dice che non possiamo tutti mangiare braciole e guidare la HD.Quindi tu appartieni ai pochi appassionati di HD e divertiti.Io mi mangio le braciole alla tua salute.
          • Fulmy(nato) scrive:
            Re: Società in decadenza
            - Scritto da: iRoby
            Ma i surrogati servono per le persone che non
            riescono a cambiare alimentazione spontaneamente,
            ma hanno bisogno di cibi simili a quelli a cui
            sono stati abituati nell'infanzia e nella
            vita.Devono essere veramente tante queste persone, e con problemi di accettazione belli grossi, almeno a giudicare dalle dimensioni del banco frigo per vegani e da cosa ci sta dentro.Ieri ci ho guardato, il fatto di essere in Baviera rende la cosa ancora più paradossale:- spatzle vegani- schnitzel vegane- wurst vegani- formaggi vegani- salumi veganiIl top però erano i <i
            Käse Würstchen </i
            vegani, wurst al formaggio senza né carne, né formaggio!Ci mancava solo la confezione di <i
            "Spaghetti Bolognese" </i
            vegani.
          • Izio01 scrive:
            Re: Società in decadenza
            - Scritto da: iRoby

            La prima è smettere con la dieta carnea e
            diventare vegetariani.
            Ci vogliono 10kg di cereali per fare 1 etto di
            carne. Con quei cereali ci mangerebbero 30
            persone allo stesso pasto in cui mangia una sola
            persona 1 etto di carne.

            Quindi se i cereali si dessero alla gente invece
            che agli animali per trasformarli in carne il
            pianeta sopporterebbe 10 miliardi di vegetariani
            invece che 3 miliardi di carnivori.
            Così poi, a morire di fame in assenza di pianificazione demografica, sarebbe il 20% di 10 miliardi invece che il 20% di 3 miliardi. Evidentemente meglio la dieta onnivora.
          • PandaR1 scrive:
            Re: Società in decadenza
            - Scritto da: iRoby
            La prima è smettere con la dieta carnea e
            diventare
            vegetariani.
            Ci vogliono 10kg di cereali per fare 1 etto di
            carne. Con quei cereali ci mangerebbero 30
            persone allo stesso pasto in cui mangia una sola
            persona 1 etto di
            carne.è provato che la dieta più ecosostenibile è quella a base di pollo. Altro che vegan. Poi se uno è vegan per motivi etici, questo è altro par di manica.
          • iRoby scrive:
            Re: Società in decadenza
            Più sostenibile a che livello? Anbiente, o nutrizione e salute?"E' posizione dell'American Dietetic Association che le diete vegetariane correttamente pianificate, comprese le diete totalmente vegetariane o vegane, sono salutari, adeguate dal punto di vista nutrizionale, e possono conferire benefici per la salute nella prevenzione e nel trattamento di alcune patologie. Le diete vegetariane ben pianificate sono appropriate per individui in tutti gli stadi del ciclo vitale, ivi inclusi gravidanza, allattamento, prima e seconda infanzia e adolescenza, e per gli atleti."http://www.scienzavegetariana.it/nutrizione/ADA_ital.html
          • PandaR1 scrive:
            Re: Società in decadenza
            - Scritto da: iRoby
            Più sostenibile a che livello? Anbiente, o
            nutrizione e
            salute?

            "E' posizione dell'American Dietetic Association
            che le diete vegetariane correttamente
            pianificate, comprese le diete totalmente
            vegetariane o vegane, sono salutari, adeguate dal
            punto di vista nutrizionale, e possono conferire
            benefici per la salute nella prevenzione e nel
            trattamento di alcune patologie. Le diete
            vegetariane ben pianificate sono appropriate per
            individui in tutti gli stadi del ciclo vitale,
            ivi inclusi gravidanza, allattamento, prima e
            seconda infanzia e adolescenza, e per gli
            atleti."

            http://www.scienzavegetariana.it/nutrizione/ADA_ite chi ha detto il contrario?Ecosostenibile quanti significati ha?
          • iRoby scrive:
            Re: Società in decadenza
            - Scritto da: PandaR1
            e chi ha detto il contrario?
            Ecosostenibile quanti significati ha?Scusa una cosa...Quella di cui abbiamo bisogno tutti in fin dei conti è l'energia del sole. Da un punto di vista chimico-fisico. Capisci?Ma non essendo pannelli fotovoltaici la assimiliamo dopo accumulata da altre creature, per esempio i vegetariani la prendono dalle piante.Ogni passaggio prevede perdita di efficienza. Come nel caso della carne rossa che per farne 1 etto ci vogliono 10kg di cereali, che ci potremmo mangiare direttamente.Allora come fa ad essere più ecosostenibile dare cereali da mangiare ai polli per mangiarne poi la carne, rispetto al mangiare direttamente noi quei cereali?
          • panda rossa scrive:
            Re: Società in decadenza
            - Scritto da: iRoby
            Più sostenibile a che livello? Anbiente, o
            nutrizione e
            salute?

            "E' posizione dell'American Dietetic Association
            che le diete vegetariane correttamente
            pianificate, comprese le diete totalmente
            vegetariane o vegane, sono salutari, adeguate dal
            punto di vista nutrizionale, e possono conferire
            benefici per la salute nella prevenzione e nel
            trattamento di alcune patologie. Le diete
            vegetariane ben pianificate sono appropriate per
            individui in tutti gli stadi del ciclo vitale,
            ivi inclusi gravidanza, allattamento, prima e
            seconda infanzia e adolescenza, e per gli
            atleti."

            http://www.scienzavegetariana.it/nutrizione/ADA_itOk, supponiamo che tu abbia ragione, e che diventi il padrone del mondo e che riesci ad imporre dieta vegetariana all'umanita'.Ci sei?Ecco.Adesso dimmi che cosa devo fare col gatto, che miagola perche' ha fame e l'hamburger di soia non lo vuole.
          • iRoby scrive:
            Re: Società in decadenza
            Che c'entra il gatto? Lui è carnivoro e mangerà come d'istinto. Allevare qualche animale per la trippa per il gatto non è uguale ad allevarne per milioni di persone.
          • panda rossa scrive:
            Re: Società in decadenza
            - Scritto da: iRoby
            Che c'entra il gatto? Lui è carnivoro e mangerà
            come d'istinto. E che cosa mangia d'istinto?Non ho topi in casa.
            Allevare qualche animale per la
            trippa per il gatto non è uguale ad allevarne per
            milioni di
            persone.Si, ma a quel punto allevo l'animale per la trippa per me, e gli avanzi li do' al gatto.Mica il gatto si mangia un suino intero!
          • iRoby scrive:
            Re: Società in decadenza
            Tu e il tuo gatto mangiate uguale?Potrei capire un Alano, ma un gatto?Tra l'altro il cane è onnivoro può mangiare anche poca carne.
          • panda rossa scrive:
            Re: Società in decadenza
            - Scritto da: iRoby
            Tu e il tuo gatto mangiate uguale?No, ma un XXXXX intero per il gatto e' troppo.E non posso mica macellare solo uno zampone e lasciare vivo il resto dell'animale.
            Potrei capire un Alano, ma un gatto?Un gatto mangia 50 grammi di croccantini al giorno.
            Tra l'altro il cane è onnivoro può mangiare anche
            poca
            carne.Io ho un gatto, non un cane.
          • gin scrive:
            Re: Società in decadenza
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: PandaR1

            - Scritto da: Albedo 0,9


            - Scritto da: PandaR1






            sto facendo ragionamenti molto
            reali.

            Io

            ne



            voglio 100 e me li prendo. Se
            proprio

            sono


            furbo



            me ne prendo 90 e ne lascio
            spartire
            10

            a


            tutti



            gli altri.





            Non sei furbo, ma XXXXXXX :D



            un po' è vero. Ma così facendo lascio credere

            agli altri di essere

            fortunati.

            Ti comporti come un cancro, e quindi l'intero
            organismo ripristinera' l'equilibrio
            eliminandoti.

            Ti rendi conto che non hai alcun bisogno di
            pretendere piu' risorse del
            necessario?
            Non hai bisogo di 120 patate: non riusciresti a
            mangiarle
            tutte.da qui in poi vi ho perso di vista:non parlavate più di patate :Dho capito che c'è qualcuno che mi vuole togliere la patata ...raga' finisce in traggggedia(rotfl)(rotfl)(rotfl)
          • seven scrive:
            Re: Società in decadenza
            - Scritto da: PandaR1
            sto facendo ragionamenti molto reali. Io ne
            voglio 100 e me li prendo. Se proprio sono furbo
            me ne prendo 90 e ne lascio spartire 10 a tutti
            gli altri. Sono anche buono e faccio scegliere a
            loro come
            spartirsele.Sono d'accordo con te, il mondo (l'uomo) funziona così.I più furbi sono quelli che lo fanno senza che gli altri se ne accorgano.
          • panda rossa scrive:
            Re: Società in decadenza
            - Scritto da: seven
            - Scritto da: PandaR1

            sto facendo ragionamenti molto reali. Io ne

            voglio 100 e me li prendo. Se proprio sono
            furbo

            me ne prendo 90 e ne lascio spartire 10 a
            tutti

            gli altri. Sono anche buono e faccio
            scegliere
            a

            loro come

            spartirsele.

            Sono d'accordo con te, il mondo (l'uomo) funziona
            così.

            I più furbi sono quelli che lo fanno senza che
            gli altri se ne
            accorgano.Poi ci sono quelli che se ne accorgono, denunciano apertamente la cosa, e tutti gli altri, quando si rendono conto che sono stati coglionati, si rifaranno sui XXXXXXXX del coglionatore.
          • Jack scrive:
            Re: Società in decadenza
            - Scritto da: panda rossa
            Poi ci sono quelli che se ne accorgono,
            denunciano apertamente la cosa, e tutti gli
            altri, quando si rendono conto che sono stati
            coglionati, si rifaranno sui XXXXXXXX del
            coglionatore.In italia (o forse nel mondo?) mi pare che questa cosa non succeda, o se succede, mai abbastanza di frequente....... Anzi, i furbi vengono ammirati e votati (e non mi riferisco a nessuno in particolare)
          • panda rossa scrive:
            Re: Società in decadenza
            - Scritto da: Jack
            - Scritto da: panda rossa

            Poi ci sono quelli che se ne accorgono,

            denunciano apertamente la cosa, e tutti gli

            altri, quando si rendono conto che sono stati

            coglionati, si rifaranno sui XXXXXXXX del

            coglionatore.

            In italia (o forse nel mondo?) mi pare che questa
            cosa non succeda, o se succede, mai abbastanza di
            frequente....... Anzi, i furbi vengono ammirati e
            votati (e non mi riferisco a nessuno in
            particolare)Non succede di frequente, infatti, ma almeno un paio di volte al secolo succede.L'ultima volta qui da noi e' successa nel '43, quindi i tempi sono maturi.
          • iRoby scrive:
            Re: Società in decadenza
            Avete scoperto cosa è una psicosi. Una cosa di cui non possono soffrire gli animali.È per quello che l'uomo si auto-distuggerà per mano propria e non per motivi di competizione come gli altri animali.L'uomo si trova suo malgrado a competere con se stesso, inteso non con i suoi simili, ma con i suoi "mostri" interiori.Colmare il proprio vuoto interiore e bisogno di affetto con oggetti che per costruirli bisogna depredare territori e popoli.Venduti da altri psicotici con gli stessi vuoti incolmabili che depredano per costruire oggetti da vendere ai primi, allo scopo di accumulare numeri su un conto corrente per colmare a loro volta il proprio vuoto incolmabile.
          • iRoby scrive:
            Re: Società in decadenza
            La mettiamo che sei uno psicotico.Mi riferisco all'esempio ovviamente.Vuoi più di quello che ti può essere fornito perché le tue necessità interiori sono incolmabili a causa di una patologia.Chi necessita di tanto denaro e lo sperpera per attorniarsi di una marea di oggetti inutili è psicotico. Più possiede perché meno è. Diviene bulimico. Con bulimia non si intende solo di cibo, ma di affetto, di sesso e godimento fisico, ecc. E quindi di ciò che può colmare queste mancanze.Perché un po' di psicologia non si insegna anche a scuola? Evidentemente non conviene che la gente capisca da dove provengono molti loro comportamenti e quindi essere in grado di fare auto-analisi e smettere. Smettere col gioco d'azzardo, le droghe, lo shopping, il cibo ecc.
          • iRoby scrive:
            Re: Società in decadenza
            - Scritto da: PandaR1
            ma ti sei guardato intorno o tieni gli occhi solo
            sui libri? Hai fatto caso chi detiene le risorse?
            I soliti 4 gatti.Ripeto leggi un po' di più e saprai perché i soliti 4 gatti e come si fa a togliergli il controllo...
          • PandaR1 scrive:
            Re: Società in decadenza
            - Scritto da: iRoby
            - Scritto da: PandaR1

            ma ti sei guardato intorno o tieni gli occhi
            solo

            sui libri? Hai fatto caso chi detiene le
            risorse?

            I soliti 4 gatti.

            Ripeto leggi un po' di più e saprai perché i
            soliti 4 gatti e come si fa a togliergli il
            controllo...Aspetta aspetta... come si fa a togliergli il controllo? Ma che fai competi con questi loschi figuri? Ma non dicevi che la competizione bla bla bla?Invece di consigliare a me di leggere di più, preoccupati di leggere meglio. E guardati anche un po' intorno.Saluti.
          • gin scrive:
            Re: Società in decadenza
            - Scritto da: PandaR1
            Aspetta aspetta... come si fa a togliergli il
            controllo? Ma che fai competi con questi loschi
            figuri? Ma non dicevi che la competizione bla bla
            bla?logica ineccepibile quindi il tabellone segna:iroby vs bertuccia 6-0 6-0 6-0 (colpo vincente l'osservazione sullo storpio)iroby vs panda r1 0-6 0-6 0-6 (colpo sornione)r1 sei uno spietato!!!hai tessuto in silenzio e lo hai inchiodato all'angolo con le stesse argomentazioni
          • iRoby scrive:
            Re: Società in decadenza
            - Scritto da: PandaR1
            Aspetta aspetta... come si fa a togliergli il
            controllo? Ma che fai competi con questi loschi
            figuri? Ma non dicevi che la competizione bla bla
            bla?

            Invece di consigliare a me di leggere di più,
            preoccupati di leggere meglio. E guardati anche
            un po'
            intorno.Togliere il controllo all'1% di psicotici per la sopravvivenza dell'umanità.L'economista Samir Amin dice chiaramente che il capitalismo sfocerà nel genocidio. Come mai?Perché se il capitalismo deve ottimizzare lo sfruttamento delle risorse deve meccanizzare la produzione agricola.Oggi nel mondo i 4/5 della popolazione vive di agricoltura.Se gli espropri la terra e la meccanizzi basteranno 10 persone dotati dei migliori trattori per centinaia di ettari di terreno.Che tradotto significa Miliardi di persone ammassate nelle bidonville.Ma siccome il capitalismo non prevede la spartizione dei proventi, come si fa a sfamare tutte quelle persone?O crei denaro e glielo dai come reddito di cittadinanza, ma così la gente scopre che il denaro è una truffa e finisce il gioco di controllo delle élite sui sistemi monetari.Oppure li sterilizzi in massa o li uccidi in guerre e li gasi con le armi di distruzione di massa.Quale prospettiva preferisci?Allora tu leggi meglio e impara a fare analisi.Questo è un sito per tecnici si presuppone anche analisti-programmatori.Io sono uno di quelli, secondo me tu no, sei un commerciale o peggio un project manager.
          • panda rossa scrive:
            Re: Società in decadenza
            - Scritto da: iRoby

            Oppure li sterilizzi in massa o li uccidi in
            guerre e li gasi con le armi di distruzione di
            massa.

            Quale prospettiva preferisci?Sterilizzazione di massa.In una ventina d'anni il problema si risolverebbe in modo incruento.
          • iRoby scrive:
            Re: Società in decadenza
            - Scritto da: panda rossa
            Sterilizzazione di massa.
            In una ventina d'anni il problema si risolverebbe
            in modo incruento.E vabbé, ma è violenza privata ed un abuso. Chi deve decidere chi va sterilizzato?E chi non vuole esserlo?A me va bene anche fatto il secondo figlio. Ma io posso decidere da solo di non averne più di due. Già vedessi quanto scassa la XXXXXXX peggio di un terrorista quello che ho adesso che farà 2 anni e mezzo tra 3 giorni. Figurati se ne voglio ancora.
          • panda rossa scrive:
            Re: Società in decadenza
            - Scritto da: iRoby
            - Scritto da: panda rossa

            Sterilizzazione di massa.

            In una ventina d'anni il problema si
            risolverebbe

            in modo incruento.

            E vabbé, ma è violenza privata ed un abuso. Chi
            deve decidere chi va
            sterilizzato?L'1%
            E chi non vuole esserlo?C'e' l'altra opzione, quella cruenta. @^
            A me va bene anche fatto il secondo figlio. Ma io
            posso decidere da solo di non averne più di due.
            Già vedessi quanto scassa la XXXXXXX peggio di un
            terrorista quello che ho adesso che farà 2 anni e
            mezzo tra 3 giorni. Figurati se ne voglio
            ancora.Il problema da cui siamo partiti non e' quanto scassa la XXXXXXX, ma se avra' a disposizione risorse per campare.
          • iRoby scrive:
            Re: Società in decadenza
            Ecco me ne basta uno che forse ce la farà che farne 10 infelici che dovranno lottare nella speranza che un paio ce la facciano, come fanno gli africani e altri indigeni.
      • Fulmy(nato) scrive:
        Re: Società in decadenza
        - Scritto da: bertuccia

        da che mondo è mondo, l'evoluzione è spinta da un
        unico fattore: la
        competizione.

        è così in natura, è nei nostri geni tanto quanto
        in quelli degli altri esseri
        viventi.L'uomo ha da tempo superato la fase in cui è necessario competere con le altre specie per la sopravvivenza della propria.Compete con se stesso, e ciò non è sempre un vantaggio.
        nella società che hai in mente tu, non c'è
        competizione, quindi non ci può essere nemmeno
        evoluzione.L'esplorazione e la conoscenza sono un altro modo di evolvere.
        • iRoby scrive:
          Re: Società in decadenza
          L'uomo è in grado di calcolare. E lo fa a livello familiare, se c'è cibo a sufficienza non uccide i propri familiari per svuotare il frigo. È una metafora che va allargata alla propria comunità, se ci sono risorse per tutti non combatte coi simili per accaparrarsele.Il problema è che l'uomo non si è ancora sufficientemente evoluto per applicare questa matematica al pianeta. Questa scienza esiste e si chiama teoria dei grandi sistemi.Ma finché a comandare saranno capitalisti ignoranti e psicopatici non sarà applicata.Il capitalismo non è democrazia. È neofeudalesimo mercantile. Ed il neoliberismo è la teoria economica perfetta per i ricchi, efficientissima quando si tratta di drenare risorse dal basso verso l'altro, dalle masse verso i ricchi.Il popolo è stato convinto ad accettarla. Perché il popolo è ignorante, e viene mantenuto tale da scuole poco evolute e mass media manipolativi, la cosiddetta fabbrica del consenso di cui parla Noam Chomsky.
    • aphex_twin scrive:
      Re: Società in decadenza
      XXXXXXX se sei pedante !! :-oVuoi cambiare il mondo ? Vai per le strade a cambialo. E' inutile che lo scrivi dentro un forum di informatica.
      • panda rossa scrive:
        Re: Società in decadenza
        - Scritto da: aphex_twin
        XXXXXXX se sei pedante !! :-o

        Vuoi cambiare il mondo ? Vai per le strade a
        cambialo. E' inutile che lo scrivi dentro un
        forum di
        informatica.No, e' inutile andare per le stade.Si raggiungono molti piu' interlocutori e seguaci da dentro un forum.Prova ne e' che nessuno impedisce ai predicatori di strada di andare a predicare per strada, ma non appena lo fanno con un mezzo a piu' larga diffusione, vengono immediatamente perseguiti.
        • aphex_twin scrive:
          Re: Società in decadenza
          - Scritto da: panda rossa
          - Scritto da: aphex_twin

          XXXXXXX se sei pedante !! :-o



          Vuoi cambiare il mondo ? Vai per le strade a

          cambialo. E' inutile che lo scrivi dentro un

          forum di

          informatica.

          No, e' inutile andare per le stade.
          Si raggiungono molti piu' interlocutori e seguaci
          da dentro un
          forum.Dal forum di PI ? Ma sei serio ??? :| :|
          • panda rossa scrive:
            Re: Società in decadenza
            - Scritto da: aphex_twin
            - Scritto da: panda rossa

            - Scritto da: aphex_twin


            XXXXXXX se sei pedante !! :-o





            Vuoi cambiare il mondo ? Vai per le
            strade
            a


            cambialo. E' inutile che lo scrivi
            dentro
            un


            forum di


            informatica.



            No, e' inutile andare per le stade.

            Si raggiungono molti piu' interlocutori e
            seguaci

            da dentro un

            forum.

            Dal forum di PI ?

            Ma sei serio ??? :| :|Dove ho detto che io scrivo solo nel forum di PI?
          • aphex_twin scrive:
            Re: Società in decadenza
            Hai capito che stavo rispondendo a iRoby ?Non interessa a nessuno dove le TUE parole vengono derise oltre a PI.
          • panda rossa scrive:
            Re: Società in decadenza
            - Scritto da: aphex_twin
            Hai capito che stavo rispondendo a iRoby ?Se vuoi parlare con lui privatamente usi i pm.Quello che invece scrivi pubblicamente e' oggetto di critiche da parte di chiunque.
            Non interessa a nessuno dove le TUE parole
            vengono derise oltre a
            PI.Quindi di che ti preoccupi?
          • aphex_twin scrive:
            Re: Società in decadenza
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: aphex_twin

            Hai capito che stavo rispondendo a iRoby ?

            Se vuoi parlare con lui privatamente usi i pm.

            Quello che invece scrivi pubblicamente e' oggetto
            di critiche da parte di
            chiunque.
            Certo ma io ho risposto alle solide pedanti pippe socio-esoteriche-filosofiche di iRoby dicendo che é inutile che LUI scriva qui queste cose , un forum di informatica seguito da 4 gatti. Poi te ne sei uscito che TU scrivi anche su altri forum ..... devi capire che , in questa discussione , tu non centri un razzo oltre che NON ME NE FREGA UNA CIPPA DOVE TU SCRIVA ALL'INFUORI DI PI.

            Non interessa a nessuno dove le TUE parole

            vengono derise oltre a

            PI.

            Quindi di che ti preoccupi?Di niente perché NON ME NE FREGA NULLA DOVE VIENI DERISO ALL'INFUORI DI PI.
      • maxsix scrive:
        Re: Società in decadenza
        - Scritto da: aphex_twin
        XXXXXXX se sei pedante !! :-o

        Vuoi cambiare il mondo ? Vai per le strade a
        cambialo. E' inutile che lo scrivi dentro un
        forum di
        informatica.Con una bella Softail, o una fat boy, 1340 e scarico tonante.Allora si che ti ascolteranno [cit.]
    • maxsix scrive:
      Re: Società in decadenza
      - Scritto da: iRoby
      "In una società decadente, l'arte, se veritiera,
      deve anch'essa riflettere il declino. E, a meno
      che non voglia tradire la propria funzione
      sociale deve mostrare un mondo in grado di
      cambiare. E aiutare a
      cambiarlo."
      Ernst Fischer (1899-1972)

      I più grandi visionari sono in pensione o morti,
      o messi in disparte e derisi come Richard
      Stallman.

      La società capitalista è e sarà il male fino a
      quando nelle idee non riuscirà a vedere
      rivoluzioni utili al cambiamento della vita
      dell'essere umano, ma solo quanto possono
      fruttare nell'immediato al fondo di investimenti
      di
      turno.Detto da uno che ha in garage 2 Harley Davidson, oggi l'icona dello snob più sfrenato, fa ridere a crepapelle.A meno che tu non creda che i soldi che ti hanno permesso di acquistarle ieri e mantenerle oggi siano diversi da quelli di tutti gli altri.
      • iRoby scrive:
        Re: Società in decadenza
        Sei primitivo, molto primitivo.Oltre che fazioso, molto fazioso.
        • maxsix scrive:
          Re: Società in decadenza
          - Scritto da: iRoby
          Sei primitivo, molto primitivo.
          Sono realista, molto realista.E non mi faccio infinocchiare da gente come te tutta chiacchiera e distintivo.Siete solo dei prezzolati (con le Harley Davidson in garage) imbonitori.
          Oltre che fazioso, molto fazioso.Detto da un solone imbonitore come te è un complimento.Grazie.
          • iRoby scrive:
            Re: Società in decadenza
            Allora gira la largo!Ci stanno un sacco di forum su Internet.Anzi con phpBB o vBulletin ne apri uno tutto tuo e li ti lodi e imbrodi da solo.
          • maxsix scrive:
            Re: Società in decadenza
            - Scritto da: iRoby
            Allora gira la largo!
            No figurati, mi piace la gente come te.Sopratutto fargli capire in pubblico la loro pochezza di essere umano sommata da ipocrisia e arroganza.
            Ci stanno un sacco di forum su Internet.
            Appunto, anche quelli delle scie chimiche, del revisionismo storico, del neodarwinismo e bla bla bla.Perché non vai li?Oppure sei stufo di raccontartela tra 4 gatti spelacchiati e devi venire qua a disquisire sulle teorie dell'evoluzione umana in un articolo che parla di Apple Computer?Dimmi, caro, fammi capire quanto profonda è la tana del bianconiglio in cui ti sei ficcato di testa.
      • panda rossa scrive:
        Re: Società in decadenza
        - Scritto da: maxsix
        Detto da uno che ha in garage 2 Harley Davidson,
        oggi l'icona dello snob più sfrenato, fa ridere a
        crepapelle.No. L'icona dello snob piu' sfrenato e' un icoso, non certo una moto, che richiede un minimo di doti per poterla guidare.I requisiti per usare un icoso invece sono due:1) avere un solo neurone2) avercelo spento
        A meno che tu non creda che i soldi che ti hanno
        permesso di acquistarle ieri e mantenerle oggi
        siano diversi da quelli di tutti gli
        altri.Eccolo qua sempre col solito metro.
  • ... scrive:
    Per il Sig. A. De Prisco
    1. Scrive la verita' su apple2. Interagisce coi lettoriMa glielo hanno spiegato che questo e' Punto Informatico? si rende conto che qui i punti 1 e 2 sono considerate delle assurdita', anzi, motivo di fucilazione all'alba?PS: si faccia pagare gli articoli in anticipo: uomo avvisato, mezzo salvato.
  • ... scrive:
    morto jobs=inizio della fine
    da quando stiiv e' stato richiamanto a spalar carbone per messer satanasso, le cose hanno cominciaot a scricchiolare: l'inerzia ha fatto andare avanti apple per un po', ma persa la spinta demoniaca (nota come "campo di distorsione della realta'"), apple torna ad essere percipita per qullo che e': una come tanti.
  • ... scrive:
    dove e' il solito XXXXXXXXX?
    ma il Galimba che fine ha fatto? chi e' questo qui nuovo?io ho sempre pronto un secchio di XXXXX per il Galimba, ora a chi lo tiro? ohh, si aspetto un pezzo di Alfonsuccio, con lui si va sempre sul sicuro.
  • Dr.House scrive:
    Applefan sull'orlo di una crisi di nervi
    Qualcuno si preoccupi di verificare che il dott. Ing. Alfonso Maruccia stia bene dopo aver letto questo articolo
    • Basilisco di Roko scrive:
      Re: Applefan sull'orlo di una crisi di nervi
      Maruccia un applefan?
      • ... scrive:
        Re: Applefan sull'orlo di una crisi di nervi
        Maruccia è microsoft fan !! Tutte le volte che ho criticato la microsoft e sopratutto windows 10 i miei commenti e quelli di molti altri sono stati puntualmente cancellati.
      • ... scrive:
        Re: Applefan sull'orlo di una crisi di nervi
        Post cancellato !!! ahahahahah non so se sono più ridicoli i fanboy su questo sito o voi della redazione. Fate pena !!! punto informatico bye bye
  • gnometto scrive:
    spero
    io spero tantissimo che apple muoia
  • bertuccia scrive:
    il vero guaio: mancanza di concorrenza
    apple potrebbe benissimo "stare ferma un giro" con Mac, iPad, iPhone... e la concorrenza non riuscirebbe comunque a colmare il gap.Fondamentalmente perchè al momento non c'è nessuna azienda che si fa tutto in casa e che riesca a fornire una gamma e un ecosistema paragonabili.Purtroppo mi sembra abbastanza naturale che se la prendano con comodo.Quando Apple arriverà a tentare di installare di nascosto la nuova versione del sistema operativo, o lo infarcirà di adware, allora forse potremo parlare di un'azienda in declino.cfr.https://www.grc.com/never10.htmhttp://www.theverge.com/2016/5/16/11682164/microsoft-windows-10-promoted-apps-start-menu-anniversary-updatePs. Tra l'altro non mi pare di ricordare altre aziende che abbiano guidato battaglie importanti come quella contro Flash o l'ultima, ben più importante, su encryption e privacy.
    • PandaR1 scrive:
      Re: il vero guaio: mancanza di concorrenza
      - Scritto da: bertuccia
      apple potrebbe benissimo "stare ferma un giro"
      con Mac, iPad, iPhone... e la concorrenza non
      riuscirebbe comunque a colmare il
      gap.

      Fondamentalmente perchè al momento non c'è
      nessuna azienda che si fa tutto in casa e che
      riesca a fornire una gamma e un ecosistema
      paragonabili.

      Purtroppo mi sembra abbastanza naturale che se la
      prendano con
      comodo.

      Quando Apple arriverà a tentare di installare di
      nascosto la nuova versione del sistema operativo,
      o lo infarcirà di adware, allora forse potremo
      parlare di un'azienda in
      declino.

      cfr.
      https://www.grc.com/never10.htm
      http://www.theverge.com/2016/5/16/11682164/microso


      Ps. Tra l'altro non mi pare di ricordare altre
      aziende che abbiano guidato battaglie importanti
      come quella contro Flash o l'ultima, ben più
      importante, su encryption e
      privacy.https://commons.wikimedia.org/wiki/File:Tumbleweed_rolling.jpg#/media/File:Tumbleweed_rolling.jpg
    • gnometto scrive:
      Re: il vero guaio: mancanza di concorrenza
      - Scritto da: bertuccia
      apple potrebbe benissimo "stare ferma un giro"
      con Mac, iPad, iPhone... e la concorrenza non
      riuscirebbe comunque a colmare il
      gap.gap? vende spazzatura con una mela sopra, che gap ci sarebbe con le altre aziende?

      Fondamentalmente perchè al momento non c'è
      nessuna azienda che si fa tutto in casa e che
      riesca a fornire una gamma e un ecosistema
      paragonabili.manco apple si fa tutto in casa

      Purtroppo mi sembra abbastanza naturale che se la
      prendano con
      comodo.io spero che muoia

      Quando Apple arriverà a tentare di installare di
      nascosto la nuova versione del sistema operativo,
      o lo infarcirà di adware, allora forse potremo
      parlare di un'azienda in
      declino.apple non è in grado di farlo perchè non ha tali competenze, il massimo che riesce a fare è cancellare la musica dai pc dei propri utenti

      cfr.
      https://www.grc.com/never10.htm
      http://www.theverge.com/2016/5/16/11682164/microsonon te lo devo linkare vero applefag?


      Ps. Tra l'altro non mi pare di ricordare altre
      aziende che abbiano guidato battaglie importanti
      come quella contro Flash o l'ultima, ben più
      importante, su encryption e
      privacy.apple è privacy nella stessa frase, è uno scherzo?comunque bella leccata, ti chiamano lingua triplo velo?
      • bertuccia scrive:
        Re: il vero guaio: mancanza di concorrenza
        - Scritto da: gnometto

        manco apple si fa tutto in casaquale altra azienda si progetta in casa sia l'hw che il sistema operativo per i propri computer, smartphone e tablet?solo apple
        io spero che muoiaè per questo che sei condannato a rosikare come stai facendo ora
        • Jagguar scrive:
          Re: il vero guaio: mancanza di concorrenza
          - Scritto da: bertuccia
          è per questo che sei condannato a rosikare come
          stai facendo
          oraCioè:1 - Apple va giù in borsa2 - non innova da secoli3 - bug che XXXXno via i files agli utenti (Bug... sicuro? Ti ricordo che nel link che avevo postato la simpatica signorina ha detto che il software FUNZIONAVA COSI'....)4 - Perde posizioni... e secondo te rosica?:D :D :D :D:D :D :D :D:D :D :D :D:D :D :D :D:D :D :D :D:D :D :D :D:D :D :D :D:D :D :D :D:D :D :D :D:D :D :D :D:D :D :D :D
        • Macaca Sylvana scrive:
          Re: il vero guaio: mancanza di concorrenza
          - Scritto da: bertuccia
          - Scritto da: gnometto



          manco apple si fa tutto in casa

          quale altra azienda si progetta in casa sia l'hw
          che il sistema operativo per i propri computer,
          smartphone e
          tablet?Non Apple.I sistemi derivano da BSD (peggiorato) altro che "in casa" l'hardware è una BOM assemblata in cina..C'è una unica azienda che fa sistemi (non consumer ovviamente) "in casa" e si chiama IBM.
        • gnometto scrive:
          Re: il vero guaio: mancanza di concorrenza
          - Scritto da: bertuccia
          - Scritto da: gnometto



          manco apple si fa tutto in casa

          quale altra azienda si progetta in casa sia l'hw
          che il sistema operativo per i propri computer,
          smartphone e
          tablet?per questo compra i pezzi da ogni azienda possibile dell'it?

          solo applelol poraccio



          io spero che muoia

          è per questo che sei condannato a rosikare come
          stai facendo
          orabeh, visto come sta andando ad apple conviene che ordini tanto malox e vaselina
    • passavo... scrive:
      Re: il vero guaio: mancanza di concorrenza
      Mah!Hai riletto quello che hai scritto? Per un attimo ci ho creduto... brrrComunque nulla di nuovo, la mente umana ha questi comportamenti quanto non vuole accettare l'evidenza.
    • panda rossa scrive:
      Re: il vero guaio: mancanza di concorrenza
      - Scritto da: bertuccia
      apple potrebbe benissimo "stare ferma un giro"
      con Mac, iPad, iPhone... e la concorrenza non
      riuscirebbe comunque a colmare il
      gap.Quale gap?
      Fondamentalmente perchè al momento non c'è
      nessuna azienda che si fa tutto in casa e che
      riesca a fornire una gamma e un ecosistema
      paragonabili.Ripeto il concetto che non ti entra:FERRO != SoftwareIl ferro lo fa Foxconn per tutti.Il software c'e' chi se lo fa closed in casa e poi ci sono le community open che producono conoscenza diffusa e condivisa.L' "ecosistema" e' una buzzword markettara a cui credono solo gli applefan.Il resto del mondo la chiama "liberta'"
      Purtroppo mi sembra abbastanza naturale che se la
      prendano con
      comodo.Non c'e' fretta.
      Quando Apple arriverà a tentare di installare di
      nascosto la nuova versione del sistema operativo,
      o lo infarcirà di adware, allora forse potremo
      parlare di un'azienda in
      declino.Intanto per ora si limita ad esercitare il proprio POTERE ASSOLUTO sui files degli utenti, cancellandoli alla caxxo!
      Ps. Tra l'altro non mi pare di ricordare altre
      aziende che abbiano guidato battaglie importanti
      come quella contro Flash o l'ultima, ben più
      importante, su encryption e
      privacy.E chissenefrega delle aziende.Ci sono fior di movimenti di PERSONE che da anni si battono contro flash, e che difendono encrypton e privacy, e qualcuno ci ha sacrificato pure la vita.
      • Ethype scrive:
        Re: il vero guaio: mancanza di concorrenza
        - Scritto da: panda rossa
        Il ferro lo fa Foxconn per tutti.
        Il software c'e' chi se lo fa closed in casa e
        poi ci sono le community open che producono
        conoscenza diffusa e
        condivisa."Conoscenza diffusa e condivisa" al servizio di una singola multinazionale.Spiegalo bene, altrimenti sembra una buzzword markettara a cui credono solo i fandroid..
      • bertuccia scrive:
        Re: il vero guaio: mancanza di concorrenza
        - Scritto da: panda rossa

        Quale gap?il primo esempio che mi viene in mente sono i 64bit sugli smartphone, che hanno permesso a apple di attivare di default la cifratura totale del dispositivo ormai da 3 anni..la concorrenza non è al passo.
        Ripeto il concetto che non ti entra:

        FERRO != Software

        Il ferro lo fa Foxconn per tutti.Apple progetta in casa le sue CPU ARM, poche altre aziende sono in grado.E quelle poche, non sono in grado di sviluppare un sistema operativo per i propri dispositivi
        Il software c'e' chi se lo fa closed in casa e
        poi ci sono le community open che producono
        <s
        conoscenza diffusa e </s

        <s
        condivisa </s
        . roba che se funziona
        a malapena è già un miracoloFTFY
        E chissenefrega delle aziende.
        Ci sono fior di movimenti di PERSONE che da anni
        si battono contro flashcerto certo..vediamo chi ci ha messo la facciahttp://punto-informatico.it/2870973/PI/News/steve-jobs-flash-passato.aspx
        e che difendono
        encrypton e privacy, e qualcuno ci ha sacrificato
        pure la vita.bene, ed apple è in prima linea su questo.Chi sono gli altri?
        • panda rossa scrive:
          Re: il vero guaio: mancanza di concorrenza
          - Scritto da: bertuccia
          - Scritto da: panda rossa



          Quale gap?

          il primo esempio che mi viene in mente sono i
          64bit sugli smartphone, che hanno permesso a
          apple di attivare di default la cifratura totale
          del dispositivo ormai da 3
          anni..Quando dici "cifratura totale del dispositivo" come fai a tenere la faccia seria?Io ci sto provando con concentrazione ma mi scappa sempre da ridere...
          la concorrenza non è al passo.Tuttavia i governi non riescono ad aprire le comunicazioni cifrate.

          Ripeto il concetto che non ti entra:



          FERRO != Software



          Il ferro lo fa Foxconn per tutti.

          Apple progetta in casa le sue CPU ARM, poche
          altre aziende sono in grado.Se poi il risultato per l'utente finale sono terminali da 1000 euri, non mi pare tutto questo gran vantaggio.
          E quelle poche, non sono in grado di sviluppare
          un sistema operativo per i propri
          dispositiviForse non gliene frega niente di fare interi dispositivi?

          Il software c'e' chi se lo fa closed in casa
          e

          poi ci sono le community open che producono

          <s
          conoscenza diffusa e </s


          <s
          condivisa </s
          . roba che
          se
          funziona

          a malapena è già un miracolo

          FTFY



          E chissenefrega delle aziende.

          Ci sono fior di movimenti di PERSONE che da
          anni

          si battono contro flash

          certo certo..
          vediamo chi ci ha messo la faccia
          http://punto-informatico.it/2870973/PI/News/steve-


          e che difendono

          encrypton e privacy, e qualcuno ci ha
          sacrificato

          pure la vita.

          bene, ed apple è in prima linea su questo.
          Chi sono gli altri?Gli altri non difendono la privacy con conferenze o comunicati stampa.Lo fanno e basta.
    • Etype scrive:
      Re: il vero guaio: mancanza di concorrenza
      - Scritto da: bertuccia
      apple potrebbe benissimo "stare ferma un giro"
      con Mac, iPad, iPhone... e la concorrenza non
      riuscirebbe comunque a colmare il
      gap.E vai di giustificazioni :Dapple non si può permettere di stare ferma neanche di mezzo giro visto che già insegue gli altri.Non so se te ne sei accorto ma è Apple ha rimanere indietro,sta mettendo 2016 quello che altre aziende hanno messo negli anni passati.
      Fondamentalmente perchè al momento non c'è
      nessuna azienda che si fa tutto in casa e che
      riesca a fornire una gamma e un ecosistema
      paragonabili.Apple si fa tutto in casa ? :DE' un'accozzaglia di marchi diversi forniti persino dal suo acerrimo nemico. Semmai l'unica che si fa tutto in casa o quasi è Samsung.Poi una gamma de che ? Fa un solo terminale eh :D
      Purtroppo mi sembra abbastanza naturale che se la
      prendano con
      comodo.Certo come no,il bello è che ormai non hanno più niente di nuovo da proporre.
      Quando Apple arriverà a tentare di installare di
      nascosto la nuova versione del sistema operativo,
      o lo infarcirà di adware, allora forse potremo
      parlare di un'azienda in
      declino.E' già in declino :D
      Ps. Tra l'altro non mi pare di ricordare altre
      aziende che abbiano guidato battaglie importanti
      come quella contro Flashe sarebbe importante ? :DFlash è di terze parti,mica è obbligatorio installarlo.
      o l'ultima, ben più
      importante, su encryption e
      privacy.Ahahahah :D
      • iotin scrive:
        Re: il vero guaio: mancanza di concorrenza
        - Scritto da: Etype
        - Scritto da: bertuccia

        apple potrebbe benissimo "stare ferma un giro"

        con Mac, iPad, iPhone... e la concorrenza non

        riuscirebbe comunque a colmare il

        gap.

        E vai di giustificazioni :D
        apple non si può permettere di stare ferma
        neanche di mezzo giro visto che già insegue gli
        altri.Non so se te ne sei accorto ma è Apple ha
        rimanere indietro,sta mettendo 2016 quello che
        altre aziende hanno messo negli anni
        passati.


        Fondamentalmente perchè al momento non c'è

        nessuna azienda che si fa tutto in casa e che

        riesca a fornire una gamma e un ecosistema

        paragonabili.

        Apple si fa tutto in casa ? :D
        E' un'accozzaglia di marchi diversi forniti
        persino dal suo acerrimo nemico.Nemico? E ti credici, gonzo.Meglio un'accozzaglia di marchi (che poi l'hw relativo viene assemblato in modo ottimizzato, ma questo non lo capirai mai) che un'accozzaglia di hw per assemblare i computer degli open(?)sorci.
        Poi una gamma de che ? Fa un solo terminale eh :DCerto, certo. (rotfl)

        Purtroppo mi sembra abbastanza naturale che se
        la

        prendano con

        comodo.

        Certo come no,il bello è che ormai non hanno più
        niente di nuovo da
        proporre.Lavoraci intanto. Dopo aver riempito il vuoto che l'open-sorciume vi ha abituato.

        Quando Apple arriverà a tentare di installare di

        nascosto la nuova versione del sistema
        operativo,

        o lo infarcirà di adware, allora forse potremo

        parlare di un'azienda in

        declino.

        E' già in declino :DGià, questo è l'anno fatidico. Come il boom di Linux... strombazzato ogni anno da oltre 10 anni a questa parte. (rotfl)
        • panda rossa scrive:
          Re: il vero guaio: mancanza di concorrenza
          - Scritto da: iotin
          Già, questo è l'anno fatidico. Come il boom di
          Linux... strombazzato ogni anno da oltre 10 anni
          a questa parte.
          (rotfl)Strombazzato da voialtri falliti.linux non compete con la robaccia closed.linux richiede solo un requisito: consapevolezza.Ma il mondo e' pieno di pecore che piuttosto di elevarsi culturalmente preferisce pagare per farsi tosare, mungere e macellare, pur di non dover usare il cervello.
          • iotin scrive:
            Re: il vero guaio: mancanza di concorrenza
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: iotin


            Già, questo è l'anno fatidico. Come il boom
            di

            Linux... strombazzato ogni anno da oltre 10
            anni

            a questa parte.

            (rotfl)

            Strombazzato da voialtri falliti.
            linux non compete con la robaccia closed.Infatti è rimasta agli anni 2000.
            linux richiede solo un requisito: consapevolezza.

            Ma il mondo e' pieno di pecore che piuttosto di
            elevarsi culturalmente preferisce pagare per
            farsi tosare, mungere e macellare, pur di non
            dover usare il
            cervello.Certo, le applicazioni (e di conseguenza gli utenti) sotto Linux si sono elevati. (rotfl)
          • gnometto scrive:
            Re: il vero guaio: mancanza di concorrenza
            - Scritto da: iotin
            - Scritto da: panda rossa

            - Scritto da: iotin




            Già, questo è l'anno fatidico. Come il
            boom

            di


            Linux... strombazzato ogni anno da
            oltre
            10

            anni


            a questa parte.


            (rotfl)



            Strombazzato da voialtri falliti.

            linux non compete con la robaccia closed.

            Infatti è rimasta agli anni 2000.se fosse vero adesso tu navighi come nel 2000? te lo chiedo perchè è sempre linux che fa funzionare internet, nel 2000 come oggi


            linux richiede solo un requisito:
            consapevolezza.



            Ma il mondo e' pieno di pecore che piuttosto
            di

            elevarsi culturalmente preferisce pagare per

            farsi tosare, mungere e macellare, pur di non

            dover usare il

            cervello.

            Certo, le applicazioni (e di conseguenza gli
            utenti) sotto Linux si sono elevati.
            (rotfl)ok, non capisci un razzo di nulla, d'accordo ma almeno non farlo vedere così, tenta di mascherarlo invece di dimostrare la tua totale incompetenza in materia informatica
          • iotin scrive:
            Re: il vero guaio: mancanza di concorrenza
            - Scritto da: gnometto
            - Scritto da: iotin

            - Scritto da: panda rossa


            - Scritto da: iotin






            Già, questo è l'anno fatidico.
            Come
            il

            boom


            di



            Linux... strombazzato ogni anno da

            oltre

            10


            anni



            a questa parte.



            (rotfl)





            Strombazzato da voialtri falliti.


            linux non compete con la robaccia
            closed.



            Infatti è rimasta agli anni 2000.

            se fosse vero adesso tu navighi come nel 2000? No, uso gli applicativi di altri SO, perché quelli targati Linux sono fermi al 2000, appunto.




            linux richiede solo un requisito:

            consapevolezza.





            Ma il mondo e' pieno di pecore che
            piuttosto

            di


            elevarsi culturalmente preferisce
            pagare
            per


            farsi tosare, mungere e macellare, pur
            di
            non


            dover usare il


            cervello.



            Certo, le applicazioni (e di conseguenza gli

            utenti) sotto Linux si sono elevati.

            (rotfl)

            ok, non capisci un razzo di nulla, d'accordo ma
            almeno non farlo vedere così, tenta di
            mascherarlo invece di dimostrare la tua totale
            incompetenza in materia
            informaticaHa parlato quello delle applicazioni ferme al 2000.(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)
          • panda rossa scrive:
            Re: il vero guaio: mancanza di concorrenza
            - Scritto da: iotin

            No, uso gli applicativi di altri SO, perché
            quelli targati Linux sono fermi al 2000,
            appunto.Raccontaci un po' almeno uno di questi applicativi che usi.
          • iotin scrive:
            Re: il vero guaio: mancanza di concorrenza
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: iotin




            No, uso gli applicativi di altri SO, perché

            quelli targati Linux sono fermi al 2000,

            appunto.

            Raccontaci un po' almeno uno di questi
            applicativi che
            usi.... e poi sarei io quello incompetente... mah.(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)
          • panda rossa scrive:
            Re: il vero guaio: mancanza di concorrenza
            - Scritto da: iotin
            - Scritto da: panda rossa

            - Scritto da: iotin







            No, uso gli applicativi di altri SO,
            perché


            quelli targati Linux sono fermi al 2000,


            appunto.



            Raccontaci un po' almeno uno di questi

            applicativi che

            usi.

            ... e poi sarei io quello incompetente... mah.
            (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)Ok, non ce ne sono.
          • iotin scrive:
            Re: il vero guaio: mancanza di concorrenza
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: iotin

            - Scritto da: panda rossa


            - Scritto da: iotin










            No, uso gli applicativi di altri
            SO,

            perché



            quelli targati Linux sono fermi al
            2000,



            appunto.





            Raccontaci un po' almeno uno di questi


            applicativi che


            usi.



            ... e poi sarei io quello incompetente...
            mah.


            (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)

            Ok, non ce ne sono.di neuroni nella tua testa, sicuramente.
          • gnometto scrive:
            Re: il vero guaio: mancanza di concorrenza
            - Scritto da: iotin
            - Scritto da: panda rossa

            - Scritto da: iotin


            - Scritto da: panda rossa



            - Scritto da: iotin













            No, uso gli applicativi di
            altri

            SO,


            perché




            quelli targati Linux sono
            fermi
            al

            2000,




            appunto.







            Raccontaci un po' almeno uno di
            questi



            applicativi che



            usi.





            ... e poi sarei io quello
            incompetente...

            mah.





            (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)



            Ok, non ce ne sono.

            di neuroni nella tua testa, sicuramente.ma almeno il nome degli applicativi che dici di conoscere lo sai o anche quello è una cosa che esiste solo nella tua debole mente?
    • Jagguar scrive:
      Re: il vero guaio: mancanza di concorrenza
      Ahhhhh! Okay, è colpa degli altri.Bene.
    • Macaca Sylvana scrive:
      Re: il vero guaio: mancanza di concorrenza
      - Scritto da: bertuccia
      apple potrebbe benissimo "stare ferma un giro"
      con Mac, iPad, iPhone... e la concorrenza non
      riuscirebbe comunque a colmare il
      gap.Apple non "potrebbe stare ferma" è ferma da un pezzo!(rotfl)(rotfl)
      Fondamentalmente perchè al momento non c'è
      nessuna azienda che si fa tutto in casa e che
      riesca a fornire una gamma e un ecosistema
      paragonabili.Apple al contrario non fa nulla in casa è solo un brand.Ormai da molti anni.
    • gnammolo scrive:
      Re: il vero guaio: mancanza di concorrenza
      http://www.tomshw.it/news/moto-g-plus-alla-pari-con-iphone-6s-plus-per-la-fotografia-77089apple è già surclassata, doppiata, obsoleta. Sta in piedi solo come status symbol.
  • Fabrizio scrive:
    fanboy
    apple a voluto superare tutti i concorrenti e adesso ha finito la benzina, in oltre a creato un mercato completamente anarchico che lei stessa non riesce piu ad inserirsi di fronte ai concorrenti.La storia si ripete sempre due volte: la prima volta come tragedia, la seconda come farsa. (Marx)
  • golvar scrive:
    ben tornato
    De Priscoben tornato!(da antico lettore di MC-MicroComputer)
    • adpware scrive:
      Re: ben tornato
      - Scritto da: golvar
      De Prisco
      ben tornato!
      (da antico lettore di MC-MicroComputer)Ben (ri)trovati! ;)Mi hai fatto tornare in mente la versione "orribile" della testata MC, durata per fortuna molto poco, prima di quella finale in ray tracing che si ispirava, modernizzandola, all'originale del 1981.4 mesi da dimenticare...
      • Basilisco di Roko scrive:
        Re: ben tornato
        Mi ricordo di te... AdP basic, per Commodore 64 (che, dicevi, non era "Andrea De Prisco BASIC", ma "ADvanced Peripherals BASIC")
        • adpware scrive:
          Re: ben tornato
          - Scritto da: Basilisco di Roko
          Mi ricordo di te... AdP basic, per Commodore 64
          (che, dicevi, non era "Andrea De Prisco BASIC",
          ma "ADvanced Peripherals
          BASIC")DAVVERO??????????(rotfl)(newbie) :| :D :p(rotfl)
  • Teo_ scrive:
    Display edge-to-edge
    Display edge-to-edge? Ne farei volentieri a meno, soprattutto se resta questa tendenza dello smartphone sottile a meno che mezzo centimetro di contorno non sia sensibile al touch o venga implementato un sistema per riconoscere quando si tratta di impugnatura e quando di interazione.Diverso sarebbe un edge-to-edge spesso il doppio degli attuali (soluzione che preferirei e ci sarebbe spazio per duplicare o triplicare la capacità della batteria) in modo da consentire unimpugnatura salda e senza interferire troppo sulla visualizzazione o interazione.
  • Leonardo Catalano scrive:
    Bravo, anzi bravissimo
    Troppo bravo, dovresti dirigere qualche rivista del settore (ma gli editori non leggono mai...?) e perchè no... magari di tecnologie innovative!! Sei troppo bravo, complimenti ancora.
    • adpware scrive:
      Re: Bravo, anzi bravissimo
      Grazie! :)-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 16 maggio 2016 20.44-----------------------------------------------------------
      • ... scrive:
        Re: Bravo, anzi bravissimo
        Grande !! Finalmente qualcuno che scrive veramente le cose come stanno e non come chi adora la apple solo perchè fanboy !!
  • Etype scrive:
    Apledown
    Complimenti all'autore perchè ha detto veramente le cose come stanno,non come il Galimba che vede sempre il bicchiere pieno anche quando non c'è :DGli unici che si stupiscono per i prodotti apple sono gli applefan :DPer il presunto schiffone 7 tutto schermo con il pulsante fisico,che dire ,ne hanno di fantasia i fanboys eh (rotfl)
  • ... scrive:
    qualcosa continua a stupire
    In compenso continua imperterrita a fare il **** con i suoi prezzi sadici.
  • bubba scrive:
    se ti sei stupito del mac nel 1984, chis
    ADP, se ti sei stupito del mac nel 1984, chissa' cosa hai detto nel 1985 vedendo l'Amiga 1000 :P ( e nell'86 vedendo la demo juggler di eric Graham :P )cmq si, l'effetto "wow" di papple e' finito da un pezzo (beh a parte per maxsix e analphabet_twin )
    • prova123 scrive:
      Re: se ti sei stupito del mac nel 1984, chis
      - Scritto da: bubba
      ADP, se ti sei stupito del mac nel 1984, chissa'
      cosa hai detto nel 1985 vedendo l'Amiga 1000 :P (
      e nell'86 vedendo la demo juggler di eric Graham
      :P
      )Mi ricordo la demo juggler ... raytracing , non rendering ... se non erro in quel tempo c'erano i mac puffi a 256 colori.
      • prova123 scrive:
        Re: se ti sei stupito del mac nel 1984, chis
        PS: i PC IBM/compatibili avevano una EGA a 16 colori. :D
        • Mario scrive:
          Re: se ti sei stupito del mac nel 1984, chis
          - Scritto da: prova123
          PS: i PC IBM/compatibili avevano una EGA a 16
          colori.
          :Dsi ma alla fine chi è rimasto?
      • bubba scrive:
        Re: se ti sei stupito del mac nel 1984, chis
        - Scritto da: prova123
        - Scritto da: bubba

        ADP, se ti sei stupito del mac nel 1984, chissa'

        cosa hai detto nel 1985 vedendo l'Amiga 1000 :P
        (

        e nell'86 vedendo la demo juggler di eric
        Graham


        :P

        )

        Mi ricordo la demo juggler ... raytracing , noneesatto... cioe' raytracing casalingo su un homecomputer non si era mai visto prima :P e da li' poi e' nato Sculpt 3D
        rendering ... se non erro in quel tempo c'erano i
        mac puffi a 256
        colori.ma magari... mi pare che gli unici mac a colori siano del 1987 :P prima c'erano solo i catorci monocromi
        • Teo_ scrive:
          Re: se ti sei stupito del mac nel 1984, chis
          - Scritto da: bubba
          - Scritto da: prova123

          - Scritto da: bubba


          ADP, se ti sei stupito del mac nel 1984,
          chissa'


          cosa hai detto nel 1985 vedendo l'Amiga 1000
          :P

          (


          e nell'86 vedendo la demo juggler di eric

          Graham




          :P


          )



          Mi ricordo la demo juggler ... raytracing , non
          eesatto... cioe' raytracing casalingo su un
          homecomputer non si era mai visto prima :P e da
          li' poi e' nato Sculpt
          3D


          rendering ... se non erro in quel tempo c'erano
          i

          mac puffi a 256

          colori.
          ma magari... mi pare che gli unici mac a colori
          siano del 1987 :P prima c'erano solo i catorci
          monocromiLAppleColor Monitor 100 da ben 16 colori (o monocromatico) è del 1984. Nel 1986 cera quello dellApple IIGS da 4096 colori e mi pare si sia dovuto attendere fino a oltre il '90 per i 32000 colori.
          • adpware scrive:
            Re: se ti sei stupito del mac nel 1984, chis
            - Scritto da: Teo_

            LAppleColor Monitor 100 da ben 16 colori (o
            monocromatico) è del 1984. Nel 1986 cera quello
            dellApple IIGS da 4096 colori e mi pare si sia
            dovuto attendere fino a oltre il '90 per i 32000
            colori.Si parlava dei Mac e il colore lì è arrivato con il Macintosh II dell'87. Per la recensione su MC, quei bontemponi di Apple, ce lo mandarono con il display monocromatico. Sono ancora incaxxato! :@
          • bubba scrive:
            Re: se ti sei stupito del mac nel 1984, chis
            - Scritto da: adpware
            - Scritto da: Teo_



            LAppleColor Monitor 100 da ben 16 colori (o

            monocromatico) è del 1984. Nel 1986 cera quello

            dellApple IIGS da 4096 colori e mi pare si sia

            dovuto attendere fino a oltre il '90 per i 32000

            colori.

            Si parlava dei Mac e il colore lì è arrivato con
            il Macintosh II dell'87. +1 per adp, che, da buon giornalista, conosce l'italiano :)(cmq per la cronaca io ho un mac plus a casa... con un sc20... come scatolo fa la sua figura... ma come OS... pffff )
            Per la recensione su MC,
            quei bontemponi di Apple, ce lo mandarono con il
            display monocromatico. Sono ancora incaxxato!
            :@ehehheh taccagni. cmq penso che la CBM *italia* fosse messa peggio :P
          • MacUserFrom 89 scrive:
            Re: se ti sei stupito del mac nel 1984, chis
            - Scritto da: adpware

            Si parlava dei Mac e il colore lì è arrivato con
            il Macintosh II dell'87. Per la recensione su MC,
            quei bontemponi di Apple, ce lo mandarono con il
            display monocromatico. Sono ancora incaxxato! :@L'incacchiatura ti avrà fatto scordare che non era obbligatorio acquistare i monitor (carrozzati) Apple. I Mac II nel '87 vennero rilasciati sin da subito con ben 6 slot del neonato standard NuBus (IEEE 1196) e chi lo usava per professione (io vettorializzavo rilievi aerofotogrammetrici con RadarCH) naturalmente usava schede video dedicate e monitor all'altezza. Pure i NeXT di Jobs in quegli anni nacquero con slot NuBus ... insomma, era il nuovo standard d'espansione dell'epoca ... arrivò persino a mettere a disposizione un intero PC 286. dentro i Mac https://en.wikipedia.org/wiki/Mac286Nel complesso del tuo articolo non saprei davvero capire da cosa ti derivi tanto "astio" (molto mal represso) nei confronti di Apple Comunque contento tu di fare l'hater, contenti tutti ...
          • gin gin scrive:
            Re: se ti sei stupito del mac nel 1984, chis
            - Scritto da: MacUserFrom 89
            Comunque contento tu di fare l'hater, contenti
            tutti
            ...bho la parola chiave e hater ...qualsiasi critica verso apple è mossa solo da haterseppure l'articolo sembra equilibrato, non la solita pubblicità mezza prezzolata, il giornalista è anche arcinoto e al di sopra di ogni sospetto, ma è ... un haterbho contenti voi
          • MacUserFrom 89 scrive:
            Re: se ti sei stupito del mac nel 1984, chis
            - Scritto da: gin gin
            bho la parola chiave e hater ...
            qualsiasi critica verso apple è mossa solo da
            haters

            eppure l'articolo sembra equilibrato, non la
            solita pubblicità mezza prezzolata, il
            giornalista è anche arcinoto e al di sopra di
            ogni sospetto, ma è ... un hater

            bho contenti voiNon capisco il "voi".Io personalmente ho rilevato una massa di omissioni tali che nemmeno mi metto a fare l'elenco.Per capire l'impostazione basta e avanza: « <i
            (iPhone e iPad, poi il nulla) </i
            » ...... come se qualche altro produttore in questi ultimi decenni avesse fatto altro di quel livello ....... oppure Apple non avesse fatto nient'altro all'"usuale" livello altrui.
          • panda rossa scrive:
            Re: se ti sei stupito del mac nel 1984, chis
            - Scritto da: MacUserFrom 89
            - Scritto da: gin gin


            bho la parola chiave e hater ...

            qualsiasi critica verso apple è mossa solo da

            haters



            eppure l'articolo sembra equilibrato, non la

            solita pubblicità mezza prezzolata, il

            giornalista è anche arcinoto e al di sopra di

            ogni sospetto, ma è ... un hater



            bho contenti voi

            Non capisco il "voi".Certo che non lo capisci. Tu devi leggerlo "noi".
            Io personalmente ho rilevato una massa di
            omissioni tali che nemmeno mi metto a fare
            l'elenco.Non mi sorprende.Sai che cosa mi sorprende invece? Che non siano ancora venuti i trettre' a fare questo elenco.
            Per capire l'impostazione basta e avanza: «
            <i
            (iPhone e iPad, poi il nulla)
            </i
            »
            ...
            ... come se qualche altro produttore in questi
            ultimi decenni avesse fatto altro di quel livelloFinche' fai la spesa negli applestore non mi sorprende che tu abbia di questi dubbi.
            .... oppure Apple non avesse fatto nient'altro
            all'"usuale" livello
            altrui.Torniamo al "noi" e al "voi"Per quelli come te, un XXXXXXXXXXXXXX di cammello con una mela morsicata sopra e' un oggetto di culto.Per il resto del mondo un tablet deve avere le seguenti caratteristiche:1) costare poco.2) avere app gratis e scaricabili da ovunque.3) cavetti e caricatori standard acquistabili per pochi centesimi da qualunque cinese.Poi tu continua a credere di vivere in un mondo dorato.
          • MacUserFrom 89 scrive:
            Re: se ti sei stupito del mac nel 1984, chis
            - panda rossa
            un XXXXXXXXXXXXXX di cammelloÈ l'unico contenuto di questo post
          • bubba scrive:
            Re: se ti sei stupito del mac nel 1984, chis
            - Scritto da: MacUserFrom 89
            - Scritto da: gin gin


            bho la parola chiave e hater ...

            qualsiasi critica verso apple è mossa solo da

            haters



            eppure l'articolo sembra equilibrato, non la

            solita pubblicità mezza prezzolata, il

            giornalista è anche arcinoto e al di sopra di

            ogni sospetto, ma è ... un hater



            bho contenti voi

            Non capisco il "voi".
            Io personalmente ho rilevato una massa di
            omissioni tali che nemmeno mi metto a fare
            l'elenco.
            Per capire l'impostazione basta e avanza: «
            <i
            (iPhone e iPad, poi il nulla)
            </i
            »
            ...
            ... come se qualche altro produttore in questi
            ultimi decenni avesse fatto altro di quel livellocaxx sei peggio di aphex_twin... in certi suoi post l'inizio lo puoi digerire o anche accettare... poi zak.. scivola sul merdone di macaco.. e non c'e' niente da fare."quale altro produttore negli *ULTIMI DECENNI*" ? ma ti rendi conto della XXXXXXXta ciclopica che hai scritto :) ?
          • MacUserFrom 89 scrive:
            Re: se ti sei stupito del mac nel 1984, chis
            - bubba
            merdone di macaco..È l'unico contenuto di questo post
          • bubba scrive:
            Re: se ti sei stupito del mac nel 1984, chis
            - Scritto da: MacUserFrom 89
            - bubba

            merdone di macaco..

            È l'unico contenuto di questo postcecita' precoce o e' perche' dopo il merdone sei scivolato (e non hai visto piu')? :)
          • MacUserFrom 89 scrive:
            Re: se ti sei stupito del mac nel 1984, chis
            : bubba
            il merdoneÈ l'unico contenuto di questo post
        • prova123 scrive:
          Re: se ti sei stupito del mac nel 1984, chis
          Hai ragione! "Il Macintosh Plus era un'unità all-in-one dotata dello stesso monitor da 9" in bianco e nero capace di 512×342 pixel e con una risoluzione di 72 punti per pollice"I pc con la ega a 16 colori avevano una risoluzione 640x350 :D
  • iRoby scrive:
    La macchinetta
    Bella la macchinetta col logo Apple.Prima se volevi distinguerti e apparire scemo mettevi il logo con la mela morsicata alla tua.Adesso hai quella col logo integrato.Prezzo quasi quanto un Cayenne, ma vuoi mettere?
    • Shiba scrive:
      Re: La macchinetta
      - Scritto da: iRoby
      Bella la macchinetta col logo Apple.
      Prima se volevi distinguerti e apparire scemo
      mettevi il logo con la mela morsicata alla
      tua.
      Adesso hai quella col logo integrato.
      Prezzo quasi quanto un Cayenne, ma vuoi mettere?La vera domanda ora è dove attaccarla quella mela... in fronte?
    • rico scrive:
      Re: La macchinetta
      Beh, se ha funzionato con le Smart (tre posti in meno e prezzo triplo) può funzionare anche con le Apple car. Sempre che escano dal concept prima dell' anno 3000, ovvio.
    • adpware scrive:
      Re: La macchinetta
      Questo è un invito a nozze... Potrebbero proprio chiamarla Apple Coyonne! (rotfl)(rotfl)(rotfl)
    • bertuccia scrive:
      Re: La macchinetta
      - Scritto da: iRoby

      Prezzo quasi quanto un Cayenne, ma vuoi mettere?eccone un altro che pensa che queste auto siano destinate ai privati.e te saresti quello che sta ad arrovellarsi il gulliver sul futuro? E non hai ancora capito che l'auto non sarà più un bene di proprietà ma un servizio? Mah
      • panda rossa scrive:
        Re: La macchinetta
        - Scritto da: bertuccia
        - Scritto da: iRoby



        Prezzo quasi quanto un Cayenne, ma vuoi
        mettere?

        eccone un altro che pensa che queste auto siano
        destinate ai
        privati.Ah, sono riservate solo ai dipendenti apple.Quindi quante ne produrranno? Un centinaio? Un migliaio?Considerando gli immensi costi di D&R di almeno un miliardo di dollari, suddiviso per mille vetture, quanto gliene costa una?
        e te saresti quello che sta ad arrovellarsi il
        gulliver sul futuro? E non hai ancora capito che
        l'auto non sarà più un bene di proprietà ma un
        servizio?Questa frase voglio vederla scrivere da maxsix.
        • bertuccia scrive:
          Re: La macchinetta
          - Scritto da: panda rossa

          Ah, sono riservate solo ai dipendenti apple.
          Quindi quante ne produrranno? Un centinaio? Un
          migliaio?che fai, spezzi i discorsi a metà come Etype?L'ho scritto chiaramente il modo principale in cui verranno utilizzate: un servizio di trasporto. Poi magari ci sarà la possibilità, per chi ha abbastanza soldi, di comprarne una, ma io ne dubito.Tra l'altro mi pare che a te sia ben chiaro questo scenario, a differenza di iRoby.
          Questa frase voglio vederla scrivere da maxsix.A me sembra una previsione di una banalità sconcertante, mi stupisce che ci siano persone a cui questa cosa non è ancora chiara
      • iRoby scrive:
        Re: La macchinetta
        Perdonami ma io sono uno dei tanti che dice esattamente quello che stai scrivendo te.E lo scrivo da molto tempo.Le auto saranno elettriche, saranno date a pochissimo ma i pacchi batteria rigorosamente della durata di X km costeranno carissimi. Come con le stampanti laser odierne e i toner.L'auto elettrica a guida automatica su cui lavora Google sarà come con i cellulari ricaricabili o a contratto.Paghi un fisso al mese e la chiami X volte per venirti a prendere e portarti dove vuoi.Oppure paghi a consumo. Così non hai il problema delle batterie. La storia si ripete sempre. Mai dare all'umanità oggetti che funzionano, non hanno manutenzione, non si guastano.Ma creare dipendenza perenne dall'industria, dal capitale, dagli psicopatici che accumulano numeri in un conto corrente attraverso questi meccanismi.Oggi un accumulatore seriale di sacchetti di plastica, giornali e cianfrusaglie è considerato uno psicotico.Un accumulatore seriale di banconote o numeri in un conto corrente è un esempio di aspirazione.Eppure sono entrambi psicotici. Non hanno capito che la felicità proviene dall'accumulo di relazioni umani, tanti amici, tanti amori, tanto tempo libero da dedicare alle relazioni.Non tanti oggetti inutili o tanto denaro per acquistare quegli oggetti.
        • bertuccia scrive:
          Re: La macchinetta
          - Scritto da: iRoby
          Perdonami ma io sono uno dei tanti che dice
          esattamente quello che stai scrivendo
          te.
          E lo scrivo da molto tempo.E allora perchè scrivi "prezzo quasi quanto un Cayenne"?Per me utente finale, i prezzi di un abbonamento o di una corsa saranno bene o male allineati tra i vari produttori
          Le auto saranno elettriche, saranno date a
          pochissimo ma i pacchi batteria rigorosamente
          della durata di X km costeranno carissimi. Come
          con le stampanti laser odierne e i
          toner.

          L'auto elettrica a guida automatica su cui lavora
          Google sarà come con i cellulari ricaricabili o a
          contratto.
          Paghi un fisso al mese e la chiami X volte per
          venirti a prendere e portarti dove
          vuoi.
          Oppure paghi a consumo. Così non hai il problema
          delle batterie.e per quale motivo pensi che l'auto di apple verrà proposta con un modello di business diverso da questo?
          • Macaca Sylvana scrive:
            Re: La macchinetta
            - Scritto da: bertuccia
            e per quale motivo pensi che l'auto di apple
            verrà proposta con un modello di business diverso
            da
            questo?Facile .Perchè è un modello di business lontano anni luce da quello Apple attualee richiederebbe mentalità diversa e sisttemi diversi re-inventarsi è il mestiere più improbabile del mondo e più si è grandi più è improbabile (microsoft docet) bene che vada (se davvero va benissimo) diventa un bagno di sangue. :D
        • Etype scrive:
          Re: La macchinetta
          parole sante :)Tra l'altro, un'auto a quelle condizioni ti costerebbe di più e non ce l'hai mai disponibile sotto casa senza perdere tempo.
      • seven scrive:
        Re: La macchinetta
        - Scritto da: bertuccia
        gulliver sul futuro? E non hai ancora capito che
        l'auto non sarà più un bene di proprietà ma un
        servizio?
        MahIntendi dire che non avrò più l'auto nella rimessa?E come mi sposto?
        • bertuccia scrive:
          Re: La macchinetta
          - Scritto da: seven

          Intendi dire che non avrò più l'auto nella
          rimessa?
          E come mi sposto?invece che prendere in mano le chiavi della tua auto, premi un tasto sul tuo smartphone / smartwarch / quellochevuoi e l'auto viene a prenderti.
          • Shiba scrive:
            Re: La macchinetta
            - Scritto da: bertuccia
            - Scritto da: seven



            Intendi dire che non avrò più l'auto nella

            rimessa?

            E come mi sposto?

            invece che prendere in mano le chiavi della tua
            auto, premi un tasto sul tuo smartphone /
            smartwarch / quellochevuoi e l'auto viene a
            prenderti.Non avere XXXXXlli del genere quindi non è previsto nel tuo futuro apocalittico?
          • panda rossa scrive:
            Re: La macchinetta
            - Scritto da: Shiba
            - Scritto da: bertuccia

            - Scritto da: seven





            Intendi dire che non avrò più l'auto
            nella


            rimessa?


            E come mi sposto?



            invece che prendere in mano le chiavi della
            tua

            auto, premi un tasto sul tuo smartphone /

            smartwarch / quellochevuoi e l'auto viene a

            prenderti.

            Non avere XXXXXlli del genere quindi non è
            previsto nel tuo futuro
            apocalittico?Certo che no.Nel suo futuro esiste solo l'iphone con un'app per tutto.
          • prova123 scrive:
            Re: La macchinetta
            - Scritto da: panda rossa

            Certo che no.
            Nel suo futuro esiste solo l'iphone con un'app
            per
            tutto.Peccato quando dovrà entrare di corsa nel bagno e la porta del bagno resta chiusa perchè l'iphone ha esaurito la batteria , cosa molto probabile, e non potra nemmeno uscire nemmeno fuori di casa per lo stesso motivo. L'unica soluzione sarà appendere arbre magic al profuno di pino in tutta la casa con l'imperdibile effetto cag*ta in pineta. :D
          • Shiba scrive:
            Re: La macchinetta
            - Scritto da: prova123
            - Scritto da: panda rossa




            Certo che no.

            Nel suo futuro esiste solo l'iphone con
            un'app

            per

            tutto.

            Peccato quando dovrà entrare di corsa nel bagno e
            la porta del bagno resta chiusa perchè l'iphone
            ha esaurito la batteria , cosa molto probabile, e
            non potra nemmeno uscire nemmeno fuori di casa
            per lo stesso motivo. L'unica soluzione sarà
            appendere arbre magic al profuno di pino in tutta
            la casa con l'imperdibile effetto cag*ta in
            pineta.
            :DIn compenso l'iPhone sarà usato finalmente per lo scopo che merita. Anche se non è proprio morbidissimo sulla pelle :D
          • Shiba scrive:
            Re: La macchinetta
            - Scritto da: prova123
            - Scritto da: panda rossa




            Certo che no.

            Nel suo futuro esiste solo l'iphone con
            un'app

            per

            tutto.

            Peccato quando dovrà entrare di corsa nel bagno e
            la porta del bagno resta chiusa perchè l'iphone
            ha esaurito la batteria , cosa molto probabile, e
            non potra nemmeno uscire nemmeno fuori di casa
            per lo stesso motivo. L'unica soluzione sarà
            appendere arbre magic al profuno di pino in tutta
            la casa con l'imperdibile effetto cag*ta in
            pineta. :DQuindi se scrivo di nuovo che in uno scenario del genere l'iPhone, per quello che vale, può tranquillamente essere usato come carta igienica, mi XXXXte di nuovo il commento?
          • Shiba scrive:
            Re: La macchinetta
            - Scritto da: prova123
            - Scritto da: panda rossa




            Certo che no.

            Nel suo futuro esiste solo l'iphone con
            un'app

            per

            tutto.

            Peccato quando dovrà entrare di corsa nel bagno e
            la porta del bagno resta chiusa perchè l'iphone
            ha esaurito la batteria , cosa molto probabile, e
            non potra nemmeno uscire nemmeno fuori di casa
            per lo stesso motivo. L'unica soluzione sarà
            appendere arbre magic al profuno di pino in tutta
            la casa con l'imperdibile effetto cag*ta in
            pineta.
            :DCosì finalmente l'iPhone può essere usato per pulirsi il buco del XXXX, cosa che probabilmente fa meglio di tutto il resto (coraggio, almeno questa volta non dovrete inventare patetiche scuse per censurarmi il messaggio)
          • Etype scrive:
            Re: La macchinetta
            Peccato che ti costa di più,non sai cosa cavolo sta facendo quell'auto (o per chi sta lavorando= e in caso di emergenza non ce l'hai sotto casa :D
          • prova123 scrive:
            Re: La macchinetta
            L'effetto di vedere certi film da bambino e poi confonderli con la realtà:[img]http://www.originalstore.it/prodotti/KITT-SUPERCAR-R/KITT-SUPERCAR-R_2919.jpg[/img]
          • seven scrive:
            Re: La macchinetta
            - Scritto da: bertuccia
            invece che prendere in mano le chiavi della tua
            auto, premi un tasto sul tuo smartphone /
            smartwarch / quellochevuoi e l'auto viene a
            prenderti.è possibilenon credo che farò in tempo a vederlo e la cosa non mi dispiace particolarmente
          • Teo_ scrive:
            Re: La macchinetta
            - Scritto da: seven
            - Scritto da: bertuccia

            invece che prendere in mano le chiavi della
            tua

            auto, premi un tasto sul tuo smartphone /

            smartwarch / quellochevuoi e l'auto viene a

            prenderti.

            è possibile

            non credo che farò in tempo a vederlo e la cosa
            non mi dispiace
            particolarmenteSalvo lungaggini legali o burocratiche (questioni di responsabilità o rivolte dei tassisti), vista la velocità di evoluzione di auto a guida autonoma e quante case automobilistiche ci stanno investendo, non credo che passerà molto tempo prima divedere una sorta di Uber con flotte di auto a guida autonoma.
          • seven scrive:
            Re: La macchinetta
            - Scritto da: Teo_
            Salvo lungaggini legali o burocratiche (questioni
            di responsabilità o rivolte dei tassisti), vistaSe la tecnologia sarà davvero sicura, i produttori si assumeranno i rischi legali di eventuali incidenti provocati.Se non lo faranno, vorrà dire che la tecnologia non sarà davvero sicura.
            la velocità di evoluzione di auto a guida
            autonoma e quante case automobilistiche ci stanno
            investendo, non credo che passerà molto tempo
            prima divedere una sorta di Uber con flotte di
            auto a guida
            autonoma.1 anno?10 anni?100 anni?1000 anni?(beghe legali incluse, che tanto vengono sempre sorpassate se la tecnologia è valida)
          • Teo_ scrive:
            Re: La macchinetta
            - Scritto da: seven
            - Scritto da: Teo_

            Salvo lungaggini legali o burocratiche
            (questioni

            di responsabilità o rivolte dei tassisti),
            vista

            Se la tecnologia sarà davvero sicura, i
            produttori si assumeranno i rischi legali di
            eventuali incidenti
            provocati.
            Se non lo faranno, vorrà dire che la tecnologia
            non sarà davvero
            sicura.


            la velocità di evoluzione di auto a guida

            autonoma e quante case automobilistiche ci
            stanno

            investendo, non credo che passerà molto tempo

            prima divedere una sorta di Uber con flotte
            di

            auto a guida

            autonoma.

            1 anno?
            10 anni?
            100 anni?
            1000 anni?

            (beghe legali incluse, che tanto vengono sempre
            sorpassate se la tecnologia è
            valida)Punto sui 10 anni
          • panda rossa scrive:
            Re: La macchinetta
            - Scritto da: Teo_
            - Scritto da: seven

            - Scritto da: Teo_


            Salvo lungaggini legali o burocratiche

            (questioni


            di responsabilità o rivolte dei
            tassisti),

            vista



            Se la tecnologia sarà davvero sicura, i

            produttori si assumeranno i rischi legali di

            eventuali incidenti

            provocati.

            Se non lo faranno, vorrà dire che la
            tecnologia

            non sarà davvero

            sicura.




            la velocità di evoluzione di auto a
            guida


            autonoma e quante case automobilistiche
            ci

            stanno


            investendo, non credo che passerà molto
            tempo


            prima divedere una sorta di Uber con
            flotte

            di


            auto a guida


            autonoma.



            1 anno?

            10 anni?

            100 anni?

            1000 anni?



            (beghe legali incluse, che tanto vengono
            sempre

            sorpassate se la tecnologia è

            valida)

            Punto sui 10 anniTi piace vincere facile!
          • Macaca Sylvana scrive:
            Re: La macchinetta
            - Scritto da: bertuccia
            invece che prendere in mano le chiavi della tua
            auto, premi un tasto sul tuo smartphone /
            smartwarch / quellochevuoi e l'auto viene a
            prenderti.(rotfl)(rotfl)(rotfl)Guarda bebe che vada con la testa alla Aplle papple la dovrai chiamare esclusivamente da un iCoso avrà la presa di ricarica a forma di mela e potrà circolare solo su certe strade!(rotfl)(rotfl)Lascia perdere mica stai parlando di Google...Vedi nel settore dei servizi non esistono i TUOI clienti e il resto del mondo esistono solo i clienti punto!Apple è lungi da tale mentalità anzi è il contrario del suo DNA a differenza di Google che invece ce lo ha dalla nascita.Odio doverlo dire (google mi è sempre stata sul c.. ) ma bisogna ammettere che nel loro mestiere sono i migliori in assoluto 20 avanti chiunque altro.
  • bubba scrive:
    hasta A.D.P siempre
    [si e' OT]ahhh... che bei tempi quelli di MC Microcomputer (e Commodore computer club by Systems editoriale)... con paolo nuti che bestemmiava contro la 'tassa sul macinato telematico', con la rubrica 'intelligiochi', i prototipi di ADPnetwork ecc :P
  • bubba scrive:
    Re: e il galimba?
    - Scritto da: si ma
    Ma chi è questo?
    ormai ci eravamo abituati al linguetta ( il
    galimba) e ai suoi entusiasmi
    Appliani!
    Questo addirittura ha abbozzato (non più di
    tanto) qualche
    critica!
    Ma dove siamo?Ma sul serio! cacchio ho letto 3 volte il nome dell'autore e mi dicevo "ma QUEL a.d.p??? che scrive QUI???" e poi, si, in fondo all'articolo e' proprio lui. Un enorme salto di qualita'... molto sospetto.. cosa bolle in pentola a P.I.? :P :) (rotfl) O)
  • si ma scrive:
    e il galimba?
    Ma chi è questo? ormai ci eravamo abituati al linguetta ( il galimba) e ai suoi entusiasmi Appliani!Questo addirittura ha abbozzato (non più di tanto) qualche critica!Ma dove siamo?
Chiudi i commenti