Kataweb licenzia Mr. Esperya

Non sono note le ragioni del gesto che allontana da una notissima realtà dell'e-commerce italiano il suo fondatore e deus ex machina. Perplessità sui forum del sito e tra gli operatori per l'allontamento di Tombolini
Non sono note le ragioni del gesto che allontana da una notissima realtà dell'e-commerce italiano il suo fondatore e deus ex machina. Perplessità sui forum del sito e tra gli operatori per l'allontamento di Tombolini


Roma – Chi non conosce Esperya ? Già, sono proprio in molti a conoscere quello che in questi anni si è affermato come una delle più dinamiche realtà dell’e-commerce italiano, una realtà costruita da Antonio Tombolini che l’ha ideata e rafforzata anni fa con l’ingresso nell’azienda di Kataweb, braccio tuttofare del Gruppo L’Espresso.

Eppure pochi giorni fa Esperya ha comunicato ad Antonio Tombolini, proprio mentre questi stava partecipando a iniziative promozionali per conto dell’azienda da lui fondata, che la sua presenza non è più gradita.

Alla folta comunità di clienti ed utenti del sito che esporta in mezzo mondo la qualità dei prodotti tipici dell’artigianato alimentare italiano la notizia è arrivata proprio da Tombolini su uno dei forum del sito.

Nei giorni precedenti Tombolini aveva segnalato proprio sui forum che il proprio indirizzo email su esperya dava problemi. “Oggi ho una cosa da dirvi – ha invece scritto poi Tombolini – e credo che il luogo più giusto per farlo sia questo: sono stato licenziato. Il mancato funzionamento del mio indirizzo email su esperya non era dunque un guasto, ma l’indirizzo era stato disattivato a bella posta da chi poteva farlo”.

“Esperya mi ha licenziato – ha spiegato – Licenziamento in tronco, intendo. L’ho saputo ieri. Qualcuno l’aveva saputo addirittura prima di me, e questo mi è dispiaciuto”.

Vista la notorietà acquisita dal sito e l’enorme parco clienti conquistato in questi anni, sono in molti sui forum di Esperya ma anche al di fuori del sito di ecommerce a chiedersi cosa abbia spinto l’azienda a liberarsi dell’uomo a cui deve la nascita e che ha immaginato per primo un progetto di tali dimensioni.

“Sono sconcertata – si legge in uno dei tanti messaggi che in queste ore appaiono su quel forum – oltre che dispiaciuta e frastornata. Non ho mai conosciuto una persona così informata e così preparata come Antonio Tombolini. Uno dei pochi a spiegare le cose con chiarezza e senza l’arroganza di chi sa. Ed è un dolore sapere quello che è successo”.

Contattato da Punto Informatico, al momento Tombolini ha preferito non commentare ulteriormente l’accaduto. E’ invece a disposizione una sua intervista che rilasciò a questo giornale mesi fa proprio attorno al successo di Esperya.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

11 04 2002
Link copiato negli appunti