Kraken ottiene licenza crittografica negli Emirati Arabi Uniti

Kraken ottiene licenza crittografica negli Emirati Arabi Uniti

Dopo Binance, anche l'exchange di criptovalute Kraken ha ottenuto la licenza crittografica per il trading cripto negli Emirati Arabi Uniti.
Dopo Binance, anche l'exchange di criptovalute Kraken ha ottenuto la licenza crittografica per il trading cripto negli Emirati Arabi Uniti.

Kraken, noto exchange di criptovalute californiano, ha annunciato di aver ottenuto la licenza crittografica negli Emirati Arabi Uniti. Questo documento permetterà alla società di operare nel Paese fornendo agli utenti tutti gli strumenti per il trading avanzato di criptovalute.

Quindi, Kraken legalmente può fornire opzioni crittografiche nel centro finanziario internazionale di Abu Dhabi e Abu Dhabi Global Market, conosciuta come zona franca. Un importante risultato per questo exchange che sta raggiungendo diversi obiettivi.

Ricordiamo che Kraken è la seconda società di scambio ad aver ottenuto la licenza in questo Paese. Infatti, per “un pugno di giorni” il primato se l’è portato a casa Binance, primo broker-dialer crypto approvato per Abu Dhabi.

Apri anche tu un conto su Binance e sfrutta tutti i servizi che ha da offrire per il trading crittografico. Potrai accedere a tantissime informazioni capaci di trasformare i tuoi investimenti in importanti scelte di guadagno.

Kraken ottiene la licenza crittografica ad Abu Dhabi

Curtis Ting, Amministratore Delegato di Kraken, durante un’intervista con la CNBC, si è dimostrato particolarmente entusiasta e soddisfatto di questo traguardo. Poter operare legalmente ad Abu Dhabi permetterà all’exchange di offrire anche coppie di dirham degli Emirati Arabi Uniti per gli investitori locali:

Per noi, è davvero importante facilitare l’accesso ai mercati globali e alla liquidità globale assicurandoci che gli investitori e i trader della regione abbiano accesso alle valute locali.

Abbiamo parlato poco tempo fa di questo exchange. Infatti, proprio Kraken aveva dichiarato di vole donare 10 milioni di dollari in Bitcoin agli utenti ucraini, per sostenerli nella lotta contro l’attuale crisi umanitaria.

Inoltre, l’exchange Kraken nel Medio Oriente aveva già ottenuto approvazioni crittografiche per offrire i suoi servizi nel Bahrain e a Dubai. Quindi sembra proprio che, come per Binance, suo forte concorrente, la corsa agli Emirati Arabi sia già iniziata da un po’ di tempo.

Proprio Binance ha recentemente stretto una partnership con Gulf Energy. Questo dimostra la salute della società a capo dell’exchange crypto. Aprire un conto gratuito è semplice e immediato. Così potrai iniziare a investire in asset digitali fin da subito. Inoltre, la piattaforma offre una sezione completamente dedicata ai Token Non Fungibili, una novità in forte crescita.

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione.

Fonte: YouTube
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 26 apr 2022
Link copiato negli appunti