La Bulgaria è avida di professionisti IT

Investimenti dall'estero in crescita in tutto il paese, ma manca la manodopera specializzata. HP punta sulla formazione, l'intero settore è in fermento. Nuova concorrenza per i lavoratori IT italiani?

Sofia – Si ricercano urgentemente programmatori specializzati. Ma anche sistemisti e ingegneri, manager e operatori di call center. A poco servono gli stipendi in crescita vertiginosa sospinti dalle esternalizzazioni delle aziende occidentali, segnala Business Week : alla Bulgaria manca la materia prima, manca la forza lavoro .

Nel corso del 2006, lo stipendio medio mensile per un lavoratore bulgaro era di circa 150 Euro al mese. Comprensibile l’attenzione riposta in questo mercato del lavoro dalle grandi multinazionali, da Dell a HP, da Nokia a SAP, che si sono precipitate nell’Est europeo per investire in un mercato da gratificare con remunerazioni superiori alla media locale, ma decisamente inferiori a quelle corrisposte ai lavoratori occidentali.

Lo conferma il recente rapporto Global Services Location Index 2007 stilato da AT Kearney : la Bulgaria, fra i Paesi emergenti, si colloca al nono posto per appetibilità di outsourcing e delocalizzazioni, grazie ad un mercato strategicamente e culturalmente vicino ai paesi occidentali e perché dotata di un sistema educativo altamente qualificato. La Bulgaria vanta un’istruzione multilingua, nonché una tradizione di specializzazione nell’ambito IT: negli anni 80 era il principale fornitore di tecnologia per il blocco sovietico.

Il riversarsi di investimenti esteri provenienti dalle multinazionali sembra essere stato frutto di una previsione però eccessivamente ottimista , che ha innescato una dinamica paradossale, almeno a breve termine. Sembra stia avvenendo, su scala ridotta, quel che si sta configurando in India : un boom di proporzioni inattese, che le dimensioni della forza lavoro locale non sono in grado di sostenere.

È così che aziende straniere popolano le maggiori città bulgare, alla ricerca di personale specializzato, che sembra non bastare per soddisfare la domanda. Si gioca al rialzo per quanto riguarda le promesse di stipendio, per accaparrarsi la sparuta forza lavoro qualificata bulgara.
Nel frattempo, le piccole aziende locali sono costrette a loro volta a trasferire le loro sedi presso località meno inflazionate e meno competitive, per garantire ai lavoratori stipendi appetibili, se proporzionati al costo della vita in zone non urbane.

Ma la competizione per reclutare la forza lavoro non si verifica esclusivamente all’interno del paese. Con l’ingresso della Bulgaria nell’Unione Europea si prospetta un innalzamento del costo della vita, e, al contempo, è stata resa più facile la circolazione delle persone.

Sono 56mila, rivela il giornale locale SofiaEcho , gli studenti che si rivolgono ad istituti scolastici esteri, per ottenere un’ istruzione più qualificata rispetto a quella bulgara, tanto decantata quanto sopravvalutata. Oltre 50mila studenti che potrebbero aggiungersi ai lavoratori già emigrati, lasciando definitivamente il paese natio, una volta terminato il percorso di studi e una volta reclutati da aziende che possano offrire loro stipendi decisamente più consistenti, anche se rapportati ad un costo della vita altrettanto più consistente.

Quella che veniva vista come una fucina di giovani esperti IT forgiati da un sistema scolastico rigido e solido, pronta a far esplodere un mercato profittevole, sembra rivelarsi una miccia ancora da innescare. Questa situazione è stata messa in luce anche da Sasha Bezuhanova, a capo di HP in Bulgaria e vice presidentessa della confederazione che raccoglie imprenditori ed industriali bulgari ( CEIBG ). A suo dire, l’istruzione nei paesi dell’Est europeo necessita di investimenti statali, affinché possa garantire una formazione aggiornata e non “mimetica” rispetto alle università occidentali, perché possa garantire una preparazione completa, che non spinga i giovani a rivolgersi all’estero. HP, a tale proposito, rivela Bezuhanova, sta investendo proprio nelle università bulgare affinché possano formare giovani lavoratori da reclutare.

È il momento di fuggire in Bulgaria, per i professionisti dell’IT italiani, prima che la manodopera locale venga attrezzata delle competenze necessarie? Possibile, in un prossimo futuro, che i professionisti bulgari formati di fresco dalle multinazionali ambiscano a stipendi di cui invece il mercato del lavoro occidentale si lamenta?

Gaia Bottà

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    DIVX TROPPO COMODO?
    ma scusate che senso ha archiviare in formato dvd su un computer...col il dvx6 e' possiible avere menu e audio 5.1.Il futuro e' nel blue ray e nel divx, altro che dvd e css :@
    • Anonimo scrive:
      Re: DIVX TROPPO COMODO?
      divx è morto....tempo qualche anno e tutti avremo BR/HD-DVD come formato dvd odierno e dvd-odierno come formato divx-odierno........
      • Anonimo scrive:
        Re: DIVX TROPPO COMODO?
        - Scritto da:
        divx è morto....tempo qualche anno e tutti avremo
        BR/HD-DVD come formato dvd odierno e dvd-odierno
        come formato
        divx-odierno........crepa roditore
        • Anonimo scrive:
          Re: DIVX TROPPO COMODO?
          Finiscila di dire cazzate, divx è morto? Ma dove -.-Finche ci sarà WareZ ci sarà Mpeg4
          • Anonimo scrive:
            Re: DIVX TROPPO COMODO?
            Il Divx non si ingola, fa proprio cshifo, ha problemi di compatibilita' a tutto spiano, non supporta i subtitles (meglio matroska, quando va...).E' come l'mp3, taglia via troppa roba....Pero' qua dentro di puristi ne vedo pochi...
          • Anonimo scrive:
            Re: DIVX TROPPO COMODO?
            - Scritto da:
            Il Divx non si ingola, fa proprio cshifo, ha
            problemi di compatibilita' a tutto spiano, non
            supporta i subtitles (meglio matroska, quando
            va...).

            E' come l'mp3, taglia via troppa roba....

            Pero' qua dentro di puristi ne vedo pochi...hai l'intelligenza di una patata lessa.evidentemente sei l'unico che non sa che il dvx in formato 6 e' uno standard che supporta audio 5.1, sottotitoli ed e' ufficialmente supportato da i pdoruttori di lettori dvd.NON STIAMO PARLANDO DI QUELLA PEORCATA IMMANE CHE E' XVID O LE PRIME VERSIONI INCOPATIBILI DEL DIVX.DIVX6 4ever !(geek)
          • Anonimo scrive:
            Re: DIVX TROPPO COMODO?
            Patata lessa sarai tu.Io non mi rompo il collo a guardare film sul computer.Uso lettori multimediali su hard disk che sparano fuori pure l'HD progressivo sul plasma.Mi piace VEDERE BENE e ASCOLTARE BENE senza tante rogne.E poiche' il Divx (che conosco da quando tu eri in fasce) e gli emmepi3 tagliano via anche il porco giuda, pure se li tieni al minimo di compressione, a me fanno SCHIFO.Quando mi backuppo un DVD lo butto su per intero, Estra compresi, manco lo schiaccio a 4 giga perche' non mi interessa farne copie, e se provi a fare un Divx ti si inchioda la macchina per ore per avere una m..da in uscita.Sono due formati di mm..da che sono utili solo a diseducare la gente alla qualita'.
          • Anonimo scrive:
            Re: DIVX TROPPO COMODO?
            - Scritto da:
            Patata lessa sarai tu.

            Io non mi rompo il collo a guardare film sul
            computer.

            Uso lettori multimediali su hard disk che sparano
            fuori pure l'HD progressivo sul
            plasma.

            Mi piace VEDERE BENE e ASCOLTARE BENE senza tante
            rogne.

            E poiche' il Divx (che conosco da quando tu eri
            in fasce) e gli emmepi3 tagliano via anche il
            porco giuda, pure se li tieni al minimo di
            compressione, a me fanno
            SCHIFO.

            Quando mi backuppo un DVD lo butto su per intero,
            Estra compresi, manco lo schiaccio a 4 giga
            perche' non mi interessa farne copie, e se provi
            a fare un Divx ti si inchioda la macchina per ore
            per avere una m..da in
            uscita.

            Sono due formati di mm..da che sono utili solo a
            diseducare la gente alla
            qualita'.tu sei solo un suino, non puoi nulla contro di me
          • rockroll scrive:
            Re: DIVX TROPPO COMODO?
            - Scritto da:
            Il Divx non si ingola, fa proprio cshifo, ha
            problemi di compatibilita' a tutto spiano, non
            supporta i subtitles (meglio matroska, quando
            va...).

            E' come l'mp3, taglia via troppa roba....

            Pero' qua dentro di puristi ne vedo pochi...Evidentemente non sai impostare i parametri per convertire in formati compressi. Se non lo sapevi, anche i formati che tu vagheggi su BR/HDDVD sono formati compressi, e per di più a bitrate non da te gestibile. Se sei un "purista" (a patto che il tuo purismo non sconfini nella fissazione), opterai per parametri di compressione meno spinti, l'importante e che sia tu e non altri a deciderli!
          • Anonimo scrive:
            Re: DIVX TROPPO COMODO?
            - Scritto da: rockroll

            - Scritto da:

            Il Divx non si ingola, fa proprio cshifo, ha

            problemi di compatibilita' a tutto spiano, non

            supporta i subtitles (meglio matroska, quando

            va...).



            E' come l'mp3, taglia via troppa roba....



            Pero' qua dentro di puristi ne vedo pochi...


            Evidentemente non sai impostare i parametri per
            convertire in formati compressi. Se non lo
            sapevi, anche i formati che tu vagheggi su
            BR/HDDVD sono formati compressi, e per di più a
            bitrate non da te gestibile.

            Se sei un "purista" (a patto che il tuo purismo
            non sconfini nella fissazione), opterai per
            parametri di compressione meno spinti,
            l'importante e che sia tu e non altri a
            deciderli!Ma che dici ? Ma di che parli ? Ma certo, tu infatti prendi entri nei laboratori Sony e gli dici "scusate, io che non sono un esperto e non lavoro per voi vorrei impostarmi i parametri di compressione H.264 per conto mio usando i vostri encoder da $500,000 (minimo) perchè voi non avete diritto di decidere il bitrate per me!" ... Ecco, vai, vai.. che poi la sicurezza minimo ti sbatte in un bel manicomio nei paesi dove ancora c'è... ehh!
          • rockroll scrive:
            Re: DIVX TROPPO COMODO?
            - Scritto da:

            - Scritto da: rockroll



            - Scritto da:


            Il Divx non si ingola, fa proprio cshifo, ha


            problemi di compatibilita' a tutto spiano, non


            supporta i subtitles (meglio matroska, quando


            va...).





            E' come l'mp3, taglia via troppa roba....





            Pero' qua dentro di puristi ne vedo pochi...





            Evidentemente non sai impostare i parametri per

            convertire in formati compressi. Se non lo

            sapevi, anche i formati che tu vagheggi su

            BR/HDDVD sono formati compressi, e per di più a

            bitrate non da te gestibile.



            Se sei un "purista" (a patto che il tuo purismo

            non sconfini nella fissazione), opterai per

            parametri di compressione meno spinti,

            l'importante e che sia tu e non altri a

            deciderli!

            Ma che dici ? Ma di che parli ?
            Ma certo, tu infatti prendi entri nei laboratori
            Sony e gli dici "scusate, io che non sono un
            esperto e non lavoro per voi vorrei impostarmi i
            parametri di compressione H.264 per conto mio
            usando i vostri encoder da $500,000 (minimo)
            perchè voi non avete diritto di decidere il
            bitrate per me!" ... Ecco, vai, vai.. che poi la
            sicurezza minimo ti sbatte in un bel manicomio
            nei paesi dove ancora c'è...
            ehh!Dico e parlo di un mondo in cui non voglio far la parte dello schiavo!Non mi interessa proprio cosa vuol imporre la Sony, anzi per me non esiste proprio, chi caspita è e cosa cavolo vuole da me questa Sony?Per me esistono solo gli algoritmi e le tecniche di compressione che io posso gestire o che decido io di far gestire da altri per poi acquisirne il risultato, e se questo non è possibile pazienza, niente mi renderà schiavo di compagnie il cui scopo è sanguisugarmi il portafoglio. Il nome con cui sono volgarmente conosciuti questi algoritmi è CODEC.Un algoritmo alla base del processo di compressione, ossia il vero motore dei sistemi di compressione, per complesso e raffinato che sia, si realizza con poche decine di kilobites di istruzioni assolute (più eventuale tabelle dati), e le forme ottimale del tutto, in più versioni a seconda delle esigenze, sono state trovata da tempo e non sono solo appannaggio della Sony o chi per lei (caso mai si può parlare di alcuni brevetti commerciali su alcune tecniche di contorno anch'esse ormai note).Perchè tu lo sappia, gli algoritmi base di cui parlo sono presenti o meglio inclusi tanto nell'encoder da $ 500,000 ed oltre quanto in altrettanto geniali prodotti liberi e gratis per tutti (vedi VirtualDub)... e non sono certo i soldi di qualche multinazionale che possono sovvertire a loro favore le leggi della matematica, della logica e della fisica!.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 03 aprile 2007 06.03-----------------------------------------------------------
          • Anonimo scrive:
            Re: DIVX TROPPO COMODO?
            - Scritto da:
            Il Divx non si ingola, fa proprio cshifo, ha
            problemi di compatibilita' a tutto spiano, non
            supporta i subtitles (meglio matroska, quando
            va...).Meglio che ti informi prima di dire cazzate, stai paragonando capre e cavoli, matroska è un contenitore (come il più famoso avi o ogm), divx un codec (che lo metti in un contenitore)Schifo ? Se lo fai male fa schifo qualsiasi codec, se fai un divx partendo da dvd mpeg2 che è già compresso i risultati possono non essere all'altezza, se parti da master il discorso cambia di parecchio.

            E' come l'mp3, taglia via troppa roba....
            Vedi sopra.
            Pero' qua dentro di puristi ne vedo pochi...hahaaaa
          • Anonimo scrive:
            Re: DIVX TROPPO COMODO?
            - Scritto da:

            - Scritto da:

            Il Divx non si ingola, fa proprio cshifo, ha

            problemi di compatibilita' a tutto spiano, non

            supporta i subtitles (meglio matroska, quando

            va...).

            Meglio che ti informi prima di dire cazzate, stai
            paragonando capre e cavoli, matroska è un
            contenitore (come il più famoso avi o ogm), divx
            un codec (che lo metti in un
            contenitore)

            Schifo ? Se lo fai male fa schifo qualsiasi
            codec, se fai un divx partendo da dvd mpeg2 che è
            già compresso i risultati possono non essere
            all'altezza, se parti da master il discorso
            cambia di
            parecchio.Se uno poi come te non conosce le limitazioni tecniche degli standard e perla per slogan...
      • The Animal scrive:
        Re: DIVX TROPPO COMODO?
        - Scritto da:
        divx è morto....tempo qualche anno e tutti avremo
        BR/HD-DVD come formato dvd odierno e dvd-odierno
        come formato
        divx-odierno........Non vedo l'ora di buttare via TV, DVD e lettore per vedere i film in HD-DVD (ghost)
      • rockroll scrive:
        Re: DIVX TROPPO COMODO?
        - Scritto da:
        divx è morto....tempo qualche anno e tutti avremo
        BR/HD-DVD come formato dvd odierno e dvd-odierno
        come formato
        divx-odierno........Tutti (tutti?) avrete, non certo io.Sarà morto per te il DivX. Per quel che mi riguarda, di DivX di buona fattura senza costi aggiuntivi ne ho più che d'avanzo.Se volete farvi abbindolare da chi crea delle mode per carpire i vostri soldi, accomodatevi, io mi chiamo fuori.
        • Anonimo scrive:
          Re: DIVX TROPPO COMODO?
          - Scritto da: rockroll

          - Scritto da:

          divx è morto....tempo qualche anno e tutti
          avremo

          BR/HD-DVD come formato dvd odierno e dvd-odierno

          come formato

          divx-odierno........

          Tutti (tutti?) avrete, non certo io.

          Sarà morto per te il DivX. Per quel che mi
          riguarda, di DivX di buona fattura senza costi
          aggiuntivi ne ho più che
          d'avanzo.

          Se volete farvi abbindolare da chi crea delle
          mode per carpire i vostri soldi, accomodatevi, io
          mi chiamo
          fuori.Tu non sai di che parli. Il tuo amato DiVX usa specifiche MPEG-4 antiquate rispetto all' H.264 (MPEG-4 Part 10) su BD ed HD-DVD.
          • rockroll scrive:
            Re: DIVX TROPPO COMODO?
            Tu non sai di che parli. Il tuo amato DiVX usa specifiche MPEG-4 antiquate rispetto all' H.264 (MPEG-4 Part 10) su BD ed HD-DVD. Tu che sai di che parli (ed in effetti parli come un industriale), fatti le prove estenuanti che ho fatto io su vari tipi di compressione, che in definitiva nelle stesse tecniche e negli stessi algoritmi vanno a parare... e poi dimmi qualcosa in merito.Ho provato compressione H264 (per lo meno tale era dichiarata nei software che ho testato), e a parità di dimensione del file risultante non ho trovato le differenze che tu decanti rispetto a tecniche "antiquate" di qualche anno.Se poi qualcuno decide di cambiar nome ad una tecnologia solo per aver deciso per uno standard di parametrizzazione y anzichè x (e su questo standard y ci cavalca per far pensare a chi sa quale salto da x e dare al suo prodotto la presa sperata sul mercato), questo non vuol dire che una superdotata equipe di geni matematici abbia (re)inventato qualche nuovo algoritmo sconvolgente che appartiene solo agli standard di classe y.E sopratutto, meno recente (che per te significherebbe "antiquato") non è assolutamente sinonimo di meno efficiente . Se solo tu potessi sapere di quanti più che "antiquati" ma spesso non ulteriormente migliorabili algoritmi ci avvaliamo tutt'oggi, certo traendone vantaggio con le tecnologie realizzative di cui oggi, a differenza di una volta, disponiamo...
    • Athlon64 scrive:
      Re: DIVX TROPPO COMODO?

      ma scusate che senso ha archiviare in formato dvd
      su un computer...col il dvx6 e' possiible avere
      menu e audio
      5.1.Ha senso se non vuoi che la qualità video scenda (e col DivX scende, in maniera visibilissima all'occhio attento), e soprattutto se non vuoi perdere tempo a fare l'encoding, perché il semplice ripping di un DVD richiede solo pochi minuti.
      • Anonimo scrive:
        Re: DIVX TROPPO COMODO?
        - Scritto da: Athlon64

        ma scusate che senso ha archiviare in formato
        dvd

        su un computer...col il dvx6 e' possiible avere

        menu e audio

        5.1.

        Ha senso se non vuoi che la qualità video scenda
        (e col DivX scende, in maniera visibilissima
        all'occhio attento), e soprattutto se non vuoi
        perdere tempo a fare l'encoding, perché il
        semplice ripping di un DVD richiede solo pochi
        minuti.nessuno ha chiesto il tuo parere
      • The Animal scrive:
        Re: DIVX TROPPO COMODO?
        - Scritto da: Athlon64

        ma scusate che senso ha archiviare in formato
        dvd

        su un computer...col il dvx6 e' possiible avere

        menu e audio

        5.1.

        Ha senso se non vuoi che la qualità video scenda
        (e col DivX scende, in maniera visibilissima
        all'occhio attento)Dipende come li fanno i DivX, io grandi differenze fra un DivX 5 o un XviD non li noto.Dei sottotitoli non mi frega una cazzo.
    • Anonimo scrive:
      Re: DIVX TROPPO COMODO?
      - Scritto da:
      ma scusate che senso ha archiviare in formato dvd
      su un computer...col il dvx6 e' possiible avere
      menu e audio
      5.1.
      per evitare ricompressioni, e perché il codec non è gratis
      Il futuro e' nel blue ray e nel divx, altro che
      dvd e
      css
      :@il futuro per adesso è h.264
    • Anonimo scrive:
      Re: DIVX TROPPO COMODO?
      - Scritto da:
      ma scusate che senso ha archiviare in formato dvd
      su un computer...col il dvx6 e' possiible avere
      menu e audio
      5.1.

      Il futuro e' nel blue ray e nel divx, altro che
      dvd e
      css
      :@Cosa c'entra con la sentenza, boh. Tanto anche se riversavano in Divx sul server il problema della causa c'era sempre.Ma poi quel robo costa una montagna di soldi, venderlo in modo che ti faccia delle copie in Divx mi sembra proprio una cosa senza senso.
    • Anonimo scrive:
      Re: DIVX TROPPO COMODO?
      - Scritto da:
      ma scusate che senso ha archiviare in formato dvd
      su un computer...col il dvx6 e' possiible avere
      menu e audio
      5.1.

      Il futuro e' nel blue ray e nel divx, altro che
      dvd e
      css
      :@Il DiVX 6 fa schifo rispetto all' MPEG-2. L' MPEG-4 usato dal DiVX è delle vecchie specifiche e l' MPEG-4 era nato per trasmissioni su banda ristretta principalmente. Per ottenere risultati paragonabili o migliori ad MPEG-2 con 1/3 della banda allocata è necessario usare H.264 (MPEG-4 Part 10)
      • Anonimo scrive:
        Re: DIVX TROPPO COMODO?

        Il DiVX 6 fa schifo rispetto all' MPEG-2. L'
        MPEG-4 usato dal DiVX è delle vecchie specifiche
        e l' MPEG-4 era nato per trasmissioni su banda
        ristretta principalmente.

        Per ottenere risultati paragonabili o migliori ad
        MPEG-2 con 1/3 della banda allocata è necessario
        usare H.264 (MPEG-4 Part
        10)Ma quante storie che sento in questo forum... ahahhah ma ragazzi sono solo film... si guardano una volta, basta un TV decente, megli certo se si ha un bel plasma e pure un bel sistema audio ma alla fine si tratta solo un film, l'importante e' vederli con la propria ragazza, gli amici o chi si vuole e divertirsi :-)I puristi fanno ridere se si pensa che c'e' chi spende 180'000 euro per farsi un home theatre di qualita' a casa :-) avete capito bene... l'avete mai visto voi un impianto del genere? Lo avete mai provato nel salotto di un amico? Beh... alla fine il divertimento non aumenta certo di 1000 volte rispetto a quello di un buon lettore divx, un bel plasma ed un buon sistema audio, ve lo assicuro! Percio' take it easy, pensate a divertirvi non a contare i pixel :-D
        • Anonimo scrive:
          Re: DIVX TROPPO COMODO?
          - Scritto da:


          Il DiVX 6 fa schifo rispetto all' MPEG-2. L'

          MPEG-4 usato dal DiVX è delle vecchie specifiche

          e l' MPEG-4 era nato per trasmissioni su banda

          ristretta principalmente.



          Per ottenere risultati paragonabili o migliori
          ad

          MPEG-2 con 1/3 della banda allocata è necessario

          usare H.264 (MPEG-4 Part

          10)

          Ma quante storie che sento in questo forum...
          ahahhah ma ragazzi sono solo film... si guardano
          una volta, basta un TV decente, megli certo se si
          ha un bel plasma e pure un bel sistema audio ma
          alla fine si tratta solo un film, l'importante e'
          vederli con la propria ragazza, gli amici o chi
          si vuole e divertirsi
          :-)

          I puristi fanno ridere se si pensa che c'e' chi
          spende 180'000 euro per farsi un home theatre di
          qualita' a casa :-) avete capito bene... l'avete
          mai visto voi un impianto del genere? Lo avete
          mai provato nel salotto di un amico? Beh... alla
          fine il divertimento non aumenta certo di 1000
          volte rispetto a quello di un buon lettore divx,
          un bel plasma ed un buon sistema audio, ve lo
          assicuro!


          Percio' take it easy, pensate a divertirvi non a
          contare i pixel
          :-DSì, certo, ed i cinema li mettono su con 1000 euro.. ma per favore !Un pò sì, mi sta bene che ci sia speculazione sui prezzi, li ho visti gli impianti da 300-500mila euro e passa e posso dirti che quelli da 30-50mila suonavano e si vedevano anche meglio.. ma dire che se spendi tipo 500-1500 euro hai la stessa qualità è un'idiozia.
Chiudi i commenti