La TV viaggia su DSL

Partiti i primi esperimenti americani di TV via linea telefonica, un servizio che potrebbe far presto convergere sul doppino di rame telefonia, Internet e TV. Dietro a tutto ciò c'è naturalmente lei, la tecnologia DSL


Hartwell (USA) – In USA sono già iniziati alcuni esperimenti che secondo alcuni potrebbero, nei prossimi anni, rendere inutile la stesura di ulteriori cavi per portare la TV pay-per-view nella case degli americani e non solo.

La tecnologia dietro alla nuova TV via linea telefonica è la famiglia dei sistemi DSL (Digital Subscriber Line), sistemi capaci di trasformare il normale doppino telefonico in una via a banda larga per applicazioni telefoniche e di connettività Internet. Con in più, nelle sperimentazioni di questi giorni, anche 60 canali televisivi interattivi.

Le cose in realtà non sono certo così semplici: i problemi ci sono e riguardano il rapido decadimento del segnale, le interferenze e la compressione video, ma gli scienziati del Georgia Tech Research Institute di Atlanta sembrano convinti di poter presto superare ogni ostacolo.

Se gli esperimenti daranno buon esito, affermano sicuri, la convergenza dei media potrà dirsi ancora più vicina.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    HELP: voglio passare a linux
    vorrei abbandonare MS winper passare definitivamente e completamente ad un sistema operativo linux (mondo che SCONOSCO quasi totalmente) quindi no so come sostiutire i principali software per il pacchetto office mi risulta star office, ma per altri paccheti (principalmente grafici) ed applicativi vari? quali sono gli equivalenti di adobe, dreamweader, corel, e l'odiatissimo front page? se ci programmi simili su linux sono in italiano?GRAZIE ANTICIPATE A CHI MI DA QUALCHE CONSIGLIO
  • Anonimo scrive:
    Logico
    Linux e' un sistema stabile e performante.Molto più stabile e performante di WNT W2K.Queste qualita' sono apprezzate in ambito SERVER.Infatti SUN/IBM/COMPAQ per adesso propongono dei SERVER Linux.La M$ cerca di convincere le aziende ad utilizzare W2K per i server dicendo che e' molto facile da usare, ma nei server questa qualita' e' meno richiesta rispetto alla stabilita'/sicurezza.Comunque Linux sta facendo dei passi da gigante verso l'user-friendly.Secondo me la cosa piu' lacunosa sono i driver terze parti.
    • Anonimo scrive:
      Re: Logico

      Secondo me la cosa piu' lacunosa sono i
      driver terze parti.e il multimedia purtroppo...ma tra algoritmi di criptazione, brevetti e formati proprietari, alla fine si fan passi da gigante pure li'.
  • Anonimo scrive:
    5 milioni di linux
    ma non era na cosa tutta freee, tutta "quanto siamo fichi" ma linux non era quella cosa contro il mercato ao noi semo superiori al vile denaro e ce magnamo la terra condita cor fango a colazione, ma linux non era "ao semo comunisti todo para todos" ma linux non era na cosa strafica che chiunque la fa funziona va bene batte tutti e va sempre bene?qualcuno mi spiega allora come mai ci sono aziende che commerciano in linux e altre che si quotano inborsa e altre che vanno fallite vendendo pinguini?
    • Anonimo scrive:
      Re: 5 milioni di linux
      Mah, te la dovresti far spiegare da chi pensava tutto questo....non sono tanti, sono il 2% degli utenti...ma attento, sono pochi ma disperati, stanno vedendo il loro giocattolo andare a picco, possono morderti:-) - Scritto da: corelinux boh
      ma non era na cosa tutta freee, tutta
      "quanto siamo fichi" ma linux non era quella
      cosa contro il mercato ao noi semo superiori
      al vile denaro e ce magnamo la terra condita
      cor fango a colazione, ma linux non era "ao
      semo comunisti todo para todos" ma linux non
      era na cosa strafica che chiunque la fa
      funziona va bene batte tutti e va sempre
      bene?

      qualcuno mi spiega allora come mai ci sono
      aziende che commerciano in linux e altre che
      si quotano inborsa e altre che vanno fallite
      vendendo pinguini?
      • Anonimo scrive:
        Re: 5 milioni di linux
        - Scritto da: Franco
        Mah, te la dovresti far spiegare da chi
        pensava tutto questo....non sono tanti, sono
        il 2% degli utenti...ma attento, sono pochi
        ma disperati, stanno vedendo il loro
        giocattolo andare a picco, possono
        morderti:-) Se per "utenti" intendi analfabeti informatici abituati a chiamare l'assistenza a domicilio ogni volta che vedono comparire la schermata blu del tuo amato windork, probabilmente la percentuale e' anche minore.Il fatto e' che la base Linux sta crescendo da ormai dieci anni e puo' benissimo fare a meno di Corel.Tu stai dalla tua parte, io sto dalla mia.E tutti vissero felici e contenti.
    • Anonimo scrive:
      Re: 5 milioni di linux
      Ma cche te lo spiego a fa'che tanto nun capisci.
    • Anonimo scrive:
      Re: 5 milioni di linux
      Mi stupisce piuttosto chi attacca Linux......avrai mica qualcosa da perderci se Linux si diffonde?Cmq il mondo puo' benissimo fare a meno della distribuzione (sai cosa vuol dire?) di Corel.Forse Corel ha puntato troppo in alto o si e' mossa troppo presto... ma il suo fallimento e'solo suo, non di Linux, a giudicare dal continuo aumento di Linuxiani... pensi che siano tutti folli? IBM, Compaq, HP, Dell? Una manica di imbecilli? Mah!- Scritto da: corelinux boh
      ma non era na cosa tutta freee, tutta
      "quanto siamo fichi" ma linux non era quella
      cosa contro il mercato ao noi semo superiori
      al vile denaro e ce magnamo la terra condita
      cor fango a colazione, ma linux non era "ao
      semo comunisti todo para todos" ma linux non
      era na cosa strafica che chiunque la fa
      funziona va bene batte tutti e va sempre
      bene?

      qualcuno mi spiega allora come mai ci sono
      aziende che commerciano in linux e altre che
      si quotano inborsa e altre che vanno fallite
      vendendo pinguini?
      • Anonimo scrive:
        Re: 5 milioni di linux

        IBM, Compaq, HP, Dell? Una manica di
        imbecilli? Mah!ehm... ok compaq, hp e dell, ma ibm era meglio se non la nominavi... avevano un sistema con i controfiocchi e guarda cosa ne hanno fatto...
        • Anonimo scrive:
          Re: 5 milioni di linux
          - Scritto da: zyxwo



          IBM, Compaq, HP, Dell? Una manica di

          imbecilli? Mah!

          ehm... ok compaq, hp e dell, ma ibm era
          meglio se non la nominavi... avevano un
          sistema con i controfiocchi e guarda cosa ne
          hanno fatto...anzi, adesso che ci ripenso: ne hanno avuti ben DUE, di sistemi...

    • Anonimo scrive:
      Re: 5 milioni di linux

      qualcuno mi spiega allora come mai ci sono
      aziende che commerciano in linux e altre che
      si quotano inborsa e altre che vanno fallite
      vendendo pinguini?Non mi pare che Sun Compaq IBM stiano colandoa piccoanzi!e se guardi i loro catalogi dei corsi vedraiche la sezione Linux sta diventando sempre piùgrande, chissà xche'?Cmq sei sempre libero di usare windowsbasta che non mi mnadi mail in formato HTMLo .doc;P
Chiudi i commenti