Le criptovalute attirano l’interesse delle banche, e su Bitpanda le troviamo a partire da 1€

Le criptovalute attirano l’interesse delle banche, e su Bitpanda le troviamo a partire da 1€

Le criptovalute diventano attrattive anche da un punto di vista bancario come funzionamento e possibilità. Su Bitpanda troviamo approfondimenti.
Le criptovalute diventano attrattive anche da un punto di vista bancario come funzionamento e possibilità. Su Bitpanda troviamo approfondimenti.

Su Bitpanda è possibile investire a partire dalla cifra irrisoria di 1€. Attraverso la rapida creazione di un conto gratuito è possibile investire, 24 ore su 24, su azioni, criptovalute e metalli tutto in perfetta sicurezza e professionalità. Sono ben più di 3 milioni gli utenti che hanno scelto Bitpanda per investire questo testimonia la franchezza e la trasparenza della piattaforma.

Cambia la percezione delle banche

Fino a poco tempo le banche si dimostravano scettiche e critiche in merito al mondo degli investimenti in criptovalute, trattando il tutto con distacco e paragonando quel mondo al gioco d’azzardo, o comunque a qualcosa di pericoloso per gli investitori.
Ma le stesse banche sono dovute tornare sui propri passi riguardo al mondo cripto, dovendo necessariamente accettare la concretezza nell’utilizzo delle criptovalute nel mondo reale.

Secondo un sondaggio condotto da una società Americana del settore, il 2022 potrebbe essere l’anno della svolta, infatti, pare che venga addirittura a raddoppiare il numero di banche che offrirebbe servizi di ogni genere accessibili attraverso il pagamento con criptovalute.
Questo aspetto potrebbe portare di conseguenza all’aumento di investitori che si cimenteranno nel mercato delle monete virtuali.

Sempre secondo la società di consulenza americana, le criptovalute attrarrebbero i clienti anche per i minori costi relativi al trasferimento rispetto a dei canonici bonifici. Infatti un trasferimento in criptovalute sarebbe più rapido, sicuro e meno costoso rispetto ai metodi tradizionali che impiegano di solito dei giorni.
Simile discorso potrebbe essere fatto in merito alla carte di credito tradizionali, pare che presto dovranno vedere la concorrenza delle nuove carte di pagamento in criptovalute.

*Il 67% dei conti degli investitori retail perde denaro negoziando CFD con questo fornitore. È necessario sapere come funzionano i CFD e se ci si può permettere di perdere i propri soldi

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 2 feb 2022
Link copiato negli appunti