Le info della BSA piacciono agli italiani

Lo sostiene l'Alleanza antipirateria che parla di grande successo dei propri incontri con gli operatori IT italiani. Disponibili guide online


Roma – C’è soddisfazione nelle parole con cui la Business Software Alliance Italia , la divisione nostrana dell’alleanza antipirateria delle major del software, ha presentato i primi risultati del tour italiano presso gli operatori IT annunciato lo scorso settembre.

Nei primi incontri tenutisi a Roma, Milano e Padova, BSA ha visto la partecipazione di più di 300 imprese e a loro si è rivolta per entrare nel dettaglio della normativa sul diritto d’autore, del funzionamento delle licenze sul software e dell’uso corretto dei programmi proprietari in azienda.

Secondo BSA Italia questa partecipazione dimostra che non solo c’è grande interesse verso questi temi ma che è anche necessario continuare ad offrire risposte alle molte domande. E per questo ha preparato tre guide informative che sono gratuitamente a disposizione di tutti sul sito dell’Alliance . Tra gli strumenti gratuiti già disponibili sul sito vi sono cose come “memorandum ai dipendenti” e “esempio di accordo con i dipendenti”.

La nota di una soddisfatta BSA italiana si conclude affermando che l’iniziativa è pensata perché “alla necessaria attività di repressione e legalizzazione della duplicazione illegale condotta dalle Autorità” deve far seguito “un’intensa attività di informazione e collaborazione con il mercato”.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    osservazione.. L'ideogramma funziona!
    Bisogna pensare che la possibilita' di scrivere usando ideogrammi fa' sfruttare al massimo anchele esigue righe dei display lcd. gia' da tempo in giappone i telefoni cellulari hanno dimensioni ridottisime anche per questo motivo. Penso sia una notizia attendibile
    • Anonimo scrive:
      Re: osservazione.. L'ideogramma funziona!
      Certo, ovvio, è risaputo che con gli ideogrammi si risparmia posto, ecco ad esempio la foto di una tastiera giapponese per typewriter.il Lordo- Scritto da: Giosy
      Bisogna pensare che la possibilita' di
      scrivere usando ideogrammi fa' sfruttare al
      massimo anche
      le esigue righe dei display lcd. gia' da
      tempo in giappone i telefoni cellulari hanno
      dimensioni ridottisime anche per questo
      motivo. Penso sia una notizia attendibile
  • Anonimo scrive:
    [OT] Ma che gente!!!
    direttamente dall'articolo:"Altre informazioni sono disponibili nel rapporto di Strand, disponibile a pagamento."ma si fanno pagare pure tutte le volte che devono andare alla toilette!!!
  • Anonimo scrive:
    non hanno mai provato...
    ...a leggere l'oroscopo via wap o un altro dei servizi stupidi offerti. poi guardi la bolletta, e ti passa la voglia. se il wap costasse quello che vale (ovvero poco) gli italiani passerebbero le giornate a chattare in wap. forse col gprs il prezzo di navigazione scenderà un po'....
  • Anonimo scrive:
    Forse là costa meno?
    Probabilmente in Corea del Sud il WAP non ha i costi astronomici italiani....
  • Anonimo scrive:
    I problemi del WAP, GPRS, EMS, MMS ecc...
    Tutte queste nuove "tecnologie", innovazioni nel modo di usare il telefonino, hanno in comune un unico grande difetto: il costo. Costa troppo navigare in wap, costa troppo la connessione GPRS, costa troppo mandare EMS (come 3 SMS?!? ma stiamo scherzando???) e infine costerà troppo mandare MMS. A fatica mando allegati con l'e-mail, servizio che ho gratuito da anni, figuriamoci se mi metto a mandare MMS! Proverò il servizio solo per lavoro, ma nella vita privata...E così i tanti e piccoli poveri utenti, che tutti chiamiamo MASSA, faticherà a ingoiare le salassate di questi nuovi servizi, preferendo gli SMS a tutte queste amenità.Per quanto riguarda i contenuti dei siti WAP, ebbene, l'errore è solamente degli operatori: alcuni di loro restringono l'accesso per il download di oggetti, altri non ti danno la possibilità di accedere al sito fatto in casa! Internet si è sviluppato tanto grazie anche alla libertà che assicura, mentre su WAP, di libertà, non ce n'è.
  • Anonimo scrive:
    [OT] il wap stravince in corea?
    magari c'era come arbitro byron moreno :-)
  • Anonimo scrive:
    Tanto per fare un esempio.....
    ... di come riescono a prevedere il mercato i guro della telefonia.- telefono satellitare: fallito!! ci voleva tanto a capire che nel deserto o nell'atlantico i clienti sono pochi?- Fido: fallito!! ci voleva tanto a capire che se uno ha giò in tasca un cellulare non ha certo voglia di averne un secondo dove per giunta paga anche le chiamte in arrivo?- wap: fallito!! salvo la corea del sud, nessuno lo usa, in corea del sud mangiano anche i cani e i serpenti, mica per dire.- gprs: fallito!! quello sarebbe andato bene, ma quando la gente si è accorta che per scaricare un mega ci voleva 50.000 lire hanno buttato via il cavetto di connessione al PC.-SMS: un successo!! nato come sistema secondario del telefono cellulare, ha avuto una diffusione che nessuno si sarebbe aspettato.-UMTS????? Accetto scommesse che non sara' proprio una strada in discesa, sarà dura recuperare gli investimenti. Accetto scommesse
    • Anonimo scrive:
      Re: Tanto per fare un esempio.....
      l'esempio dei cani e serpenti è grandioso ;-))vedrai che l'UMTS avrà un successone in Vietnam dove mangiano cavallette.....!
    • Anonimo scrive:
      Io guro, tu guri, egli gura... :)
      - Scritto da: Il Lordo
      ... di come riescono a prevedere il mercato
      i guro della telefonia.Gli SMS erano nati sia per inglobare il servizio offerto dai pager (collaudato e funzionante) sia per dare un "economico" incentivo all'acquisto di un cellulare...Il fatto e' che il compito di "sta gentaglia" non e' quello di creare o suggerire "servizi utili" ma solo robetta che puo' (nel caso ingrani) generare un ottimo tornaconto.
Chiudi i commenti