Le major a caccia si tuffano sui ringle

Sony e Universal stanno per commercializzare i nuovi ringle: CD musicali contenenti tre tracce audio e una suoneria per cellulari. Prezzi compresi tra 5,98 e 6,98 dollari. C'è chi ride, ma qui si muovono miliardi

Roma – Certe parole nascondono un impatto devastante ed è questo che secondo molti è accaduto col lancio dell’ultimo esperimento di ibridazione condotto dalle major discografiche, in bilico fra le suonerie per cellulari e i più tradizionali singoli . La novità si chiama ringle .

A chi storce il naso sul termine che coniuga “ringtones” e “singles” basti sapere che il nuovo mostriciattolo musicalmente modificato nelle speranze delle major che l’hanno ideato dovrebbe diventare la novità del prossimo Natale.

Di che si tratta? Confezionati come comuni CD musicali singoli, i ringle conterranno tre versioni di una traccia audio – l’originale e i remix – e una suoneria da scaricare tramite WAP o Internet. L’idea di fondo è che si possano sfruttare gli ormai vecchi supporti ottici per vendere suonerie anche nei negozi tradizionali .

L’idea è stata partorita da Sony BMG e Universal Music. Fra ottobre e novembre lanceranno rispettivamente 50 e 10-20 titoli. Sony Italia, al momento, vanta 13 ringle.

I margini di profitto per i discografici, in realtà, potrebbe non rivelarsi stellare . Le indiscrezioni descrivono un prezzo di listino di circa 5,98 o 6,98 dollari a ringle, con un costo all’ingrosso per i rivenditori di meno di 4 dollari. Insomma, il margine lordo sarebbe compreso fra il 31% – normalmente ottenuto dalla vendita di CD – e il 42,7% – lo share che accumulavano le cassette e i dischi in vinile.

La questione di fondo, insomma, è che il mercato dei ringle potrebbe diventare strategico non tanto per “fare cassa”, ma per attirare le grandi catene della distribuzione ed abituare i consumatori agli acquisti online tramite CD da eseguire su PC – una soluzione che potrebbe attecchire tra gli utenti meno esperti. Certo è che per il momento la comunità online sembra non credere molto nel nuovo prodotto.

Ma il punto è che Sony e Universal stanno cercando di individuare percorsi commerciali alternativi che possano rispondere alle attuali difficoltà del segmento, – ben delineate durante l’ultimo Midem di Cannes. Anche in Italia la crisi delle vendite dei CD e DVD si è ormai trasformata in emergenza. Le vendite online, seppur in crescita, infatti, non sono sufficienti per riequilibrare le perdite accumulate negli ultimi anni. Le suonerie, invece, tirano moltissimo e chissà, questa la speranza dei discografici, che non riescano a rivitalizzare persino il buon vecchio (e caro) CD.

Dario d’Elia

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • marco lavezza scrive:
    come spiare un cellulare
    se volete spiare una persona, spiate il suo cellulare con il software disponibile qui: http://www.spiarecellulare.com/come-spiare-un-cellulare.html
  • Stefano DiPaolo scrive:
    ma in bagno ?
    In bagno registra ascolti di 'radio peto' ?Non credo che non vengano tenute copie dell'audio perché se si devono monetizzare ascolti del tipo 'Auditel', chi paga vuole essere sicuro che le elaborazioni siano 'autentiche'.Magari verifiche 'a campione', ma vengono sicuramente fatte.
    • soulista scrive:
      Re: ma in bagno ?
      - Scritto da: Stefano DiPaolo
      In bagno registra ascolti di 'radio peto' ?
      penso che verrebbe classificato come "de filippi"
  • AlbyX scrive:
    200 euro ?
    In cambio di 200 euro lo farei volentieri.
    • burlone scrive:
      Re: 200 euro ?
      mmh. Interessante questione: 200 euro al mese? forfait?No no no... l'idea di una violazione della privacy così mi fa propendere per cifre molto + alte.
  • Lemon scrive:
    se sparissero certi programmi
    dalla tv lo farei subito e anche gratis
  • dadaumpa scrive:
    ma pagano?
    ma pagano? se pagassero non sò , forse lo farei per arrotondare, basterebbe che sul contratto mi garantissero che registrano su memoria volatile prima di fare l'ID dell'audio e mi dassero un apparecchio con il tasto on/off.dovrebbero anche garantirmi che niente di ciò che registrano potranno fornirlo a chicchessia come fonte di prove per un tribunale (l'esempio della rapina in banca), anche se cmq neesuno può garantirmi ch ela polizia non glielo imporrà.....inoltre per sentirmi sicuro dovrei dover spedire loro un supporto estraibile dall'apparecchio e non avere l'apparecchio che trasmette i dati via Internet.
    • Stargazer scrive:
      Re: ma pagano?
      il cellulare lo avranno comprato no?e non credo che tutta questa teconologia la facciano pagare pocoroba da vip (Very Idiot Person) insomma
      • dadaumpa scrive:
        Re: ma pagano?
        ma guarda io senza troppe magagne mi farei installare un apparecchio nella tv che registra cosa guardo, la cosa non mi tange e preferirei l'arrotondamento per arrivare a fine mese.questo apparecchio qui pone un po' troppi problemi di invasività ma in generale l'idea non mi sembra liberticida nè tantomeno una cosa strana....
  • m00f scrive:
    RFID
    In Spagna la gente (i truzzi) chiedono di essere chippati con i RFID per poter entrare in discoteca senza fare fila.Non mi sorprende che ci siano cavie disposte a farsi spiare in cambio di pochezze.
  • mosfet scrive:
    Mi viene spontanea la domanda.
    Ma se sto facendo l'amore con la TV spenta non credo che registrano che sto guardando un film porno? Ciao(newbie)
    • efdsyhhgxja z scrive:
      Re: Mi viene spontanea la domanda.
      Per ora catalogano i film... ma il passo all'antiterrorismo è brevissimo.
      • R. Molinas scrive:
        Re: Mi viene spontanea la domanda.
        - Scritto da: efdsyhhgxja z
        Per ora catalogano i film... ma il passo
        all'antiterrorismo è
        brevissimo.Il passo nella paranoia senza costrutto e' invece gia' stato fatto.
        • MeX scrive:
          Re: Mi viene spontanea la domanda.
          - Scritto da: R. Molinas
          - Scritto da: efdsyhhgxja z

          Per ora catalogano i film... ma il passo

          all'antiterrorismo è

          brevissimo.

          Il passo nella paranoia senza costrutto e' invece
          gia' stato
          fatto.quoto! :)
          • Nome e cognome scrive:
            Re: Mi viene spontanea la domanda.
            - Scritto da: MeX
            - Scritto da: R. Molinas

            - Scritto da: efdsyhhgxja z


            Per ora catalogano i film... ma il passo


            all'antiterrorismo è


            brevissimo.



            Il passo nella paranoia senza costrutto e'
            invece

            gia' stato

            fatto.

            quoto! :)Ti risulta che nella storia umana un governo si sia lasciato sfuggire possibilita' di controllo del genere ?
          • MeX scrive:
            Re: Mi viene spontanea la domanda.
            non mi sembra che sei obbligato ad avere un telefonino, pagare con carte di credito o bancomat e farti impiantare chipsottopelle... quindi senza scomodare "la storia" basta che ti basi sul presente.
          • krane scrive:
            Re: Mi viene spontanea la domanda.
            - Scritto da: MeX
            non mi sembra che sei obbligato ad avere un
            telefonino, pagare con carte di credito o
            bancomat e farti impiantare chipsottopelle...
            quindi senza scomodare "la storia" basta che ti
            basi sul presente.Non sei neanche obbligato a seguire il calcio, eppure in passato qualcuno decise che panem et circense in italia sarebbe stato rappresentato dal calcio e l'ha fatto sport nazionale, ora un buon 80% degli italiani segue il calcio...Nessuno li ha obbligati certo... Solo e' stato scelto per loro.
          • MeX scrive:
            Re: Mi viene spontanea la domanda.

            Non sei neanche obbligato a seguire il calcio,
            eppure in passato qualcuno decise che panem et
            circense in italia sarebbe stato rappresentato
            dal calcio e l'ha fatto sport nazionale, ora un
            buon 80% degli italiani segue il
            calcio...mi scrivi "quando" e "chi" ? sei divertente :)
            Nessuno li ha obbligati certo... Solo e' stato
            scelto per
            loro.e dimmi, chi è che ci ha imposto di mangiare la pasta e bere così tanto caffè?
      • Lillo scrive:
        Re: Mi viene spontanea la domanda.
        Ma un tizio che tromba commette atto di terrore?No perché è una cosa diversa che voleva dire colui a cui hai risposto... :)
        • burlone scrive:
          Re: Mi viene spontanea la domanda.
          - Scritto da: Lillo
          Ma un tizio che tromba commette atto di terrore?Dipende: se i soggetti coinvolti sono particolarmente brutti sicuramente sì.:D
Chiudi i commenti