Le promo olimpiche di TIM e Wind

Anche le Olimpiadi possono ispirare il business e agli utenti che si recheranno in Cina i due operatori offrono promozioni e agevolazioni

Roma – La Cina è vicina nelle offerte commerciali degli operatori mobili. E in vista delle Olimpiadi di Pechino 2008, TIM e Wind hanno pensato di offrire offerte mirate a chi si recherà nel Paese più popoloso del Mondo. Per incentivare le chiamate in roaming da parte di coloro che seguono gli eventi sportivi, ma anche di chi ha varcato la Grande Muraglia per turismo.

Tim Globe , l’offerta dell’incumbent per i globetrotters che dal 4 agosto cambierà nome in “Senza Confini Globe”, consentirà – fino al 30 settembre – di chiamare dalla Cina (e da oltre 70 altri Paesi del mondo) verso tutti i numeri italiani e dei Paesi Europei (appartenenti alla Zona 1 illustrata qui ) alla tariffa di 19 centesimi di euro al minuto + 1 euro di scatto alla risposta. La differenza sta proprio nello scatto, che in precedenza ammontava a 3 euro. Una riduzione che si applica anche ai Clienti che hanno attivato TIM Globe prima del 4 agosto.

Wind presenta invece il Roaming diretto , che in realtà non è un’offerta, ma un’agevolazione eminentemente pratica: dal 31 luglio, l’utente Wind che si troverà in Cina non dovrà più anteporre codici internazionali al numero da contattare, ma potrà richiamare i numeri così come li ha memorizzati in rubrica.

Effettuando roaming con China Mobile o China Unicom, sarà comunque possibile sfruttare la promozione Easy Roaming , che, a fronte di un costo di attivazione di 5 euro, consente di chiamare tutti i numeri fissi e mobili italiani al costo di 15 centesimi dopo il primo minuto di conversazione (che costa 2 euro).

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

Chiudi i commenti