L'industria assimili il P2P

Il file sharing crescerà e cresceranno i contenuti scambiati in maniera legale fra gli utenti: a patto che l'industria sappia inventarsi un modello di business capace di aderire alle esigenze dei netizen

Roma – Nel 2007 il valore degli scambi illeciti di musica che si sono intavolati nelle reti P2P è stato di 69 miliardi di dollari. Nonostante si tratti di una cifra imponente, nonostante i ricercatori stimino per il P2P un futuro di crescita, l’industria non dovrebbe preoccuparsi ma rimboccarsi le maniche: il file sharing potrebbe diventare il modello di business del futuro.

Ad effettuare il calcolo è Multimedia Intelligence, nella ricerca P2P Networking: Content’s “Bad Boy” Becomes Tomorrow’s Distribution Channel : nei circuiti P2P sono stati scambiati file musicali per 69 miliardi di dollari ma si tratta di un dato che potrebbe discostarsi molto dalle stime dell’industria della musica. I 69 miliardi di dollari, specificano gli analisti dell’azienda, non corripondono ai mancati guadagni per i detentori dei diritti, ma al numero dei brani trasferiti senza autorizzazione moltiplicati per un equo valore di mercato.

Multimedia Intelligence aveva già anticipato che il traffico P2P crescerà del 400 per cento nei prossimi 5 anni, calcolando che se nel 2007 il traffico P2P mensile si poteva stimare in 1,6 petabyte, nel 2012 il fluire dei contenuti veicolati dalle reti P2P corrisponderà ad almeno 8 petabyte al mese. Crescerà il volume dei contenuti scambiati senza corrispondere alcunché ai detentori dei diritti ma cresceranno in maniera vertiginosa anche i contenuti scambiati in maniera pienamente legittima . A contribuire alla crescita del volume dei materiali scambiati nel rispetto del diritto d’autore, prospetta Multimedia Intelligence, non concorreranno solo i contenuti che gli autori decideranno di distribuire rinunciando ad alcuni diritti: l’industria dei contenuti sta mettendo a punto soluzioni per interpretare e far fruttare le abitudini di sharing della platea dei netizen e per “incoraggiare un ambiente sicuro capace di far crescere e maturare gli attuali modelli di business”.

L’industria dei contenuti dovrebbe calarsi dunque nei panni del cittadino della rete e apprenderne le abitudini per orchestrare strategie capaci di reggere il confronto con lo scambio illegale . A sottolineare l’urgenza di questo cambio di fronte non sono solo i rappresentanti del P2P : anche gli atteggiamenti degli utenti dimostrano che il P2P è entrato a far parte dello stile di vita dei cittadini della rete.

A darne conto, il Convergence Consumer Survey condotto dallo studio legale Olswang e da YouGov: analizzando il consumo dei media dei cittadini del Regno Unito è emerso che, nonostante la gratuità sia una leva importante, la fruizione di contenuti attinti alle reti P2P è spesso motivato dal fatto che le alternative legali non offrono la stessa semplicità d’uso e la stessa possibilità di controllo sui contenuti. “Ovviamente preferirei rivolgermi a servizi legali – spiega uno dei partecipanti del focus group organizzato da Olswang – ma nessuno di questi può attualmente competere con quelli illeciti”.

Gaia Bottà

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Mare Salato scrive:
    Google PR Inattendibile
    Moltissimi siti - che sono visitatissimi - vengono snobbati da Google e non figurano nemmeno nei suoi indici eppure la gente ci va senza bisogno di passare da Google.Ci sono moltissime cose che si possono far fare a Google ma una di quelle è di far saltare fuori dei bugs colossali che nemmeno gli sviluppatori della "formula del PR" riescono a vedere per quanto la loro intelligenza (?) è di tipo eccessivamente settoriale, scarsamente euristica e prevalentemente algoritmica...L'impressione è che in casa Google difendano la segretezza di una formula per evitare il crollo dei loro affari.
  • zio zucchino scrive:
    qualità delle discussioni
    ma solo io ho notato l'esistenza di una correlazione inversa tra anni e livello d'intelligenza degli utenti?Ormai ogni volta che apro il forum il 90 dei commenti parla di pere in un articolo sulle mele.. bah
  • Zumpappone scrive:
    1o su google con la parola "afkjeiufdsa"
    Grazie grazie, basta applausi
  • za73 scrive:
    Primo nel page rank
    E' semplicissimo:Inserisci nella pagina il tuo codice fiscale. Lascia che google passi e poi cerca quello.
    • individuo scrive:
      Re: Primo nel page rank
      Capito tutto sul discorso eh! =) Qui si parla del fatto che se una persona QUALSIASI cerca un termine QUALSIASI tipo "casa", il primo sito (o tra i primi) sia quello che una DETERMINATA azienda (ad esempio di affitti) vuole far trovare (ovvero il suo)...quindi l'azienda deve SMARONARSI (termine tecnico eh) per riuscire a far si che il suo PageRank incrementi e surclassi altri siti in modo che se "Gigi" cerca "casa" gli viene fuori tra i primi risultati "azienda affitti tal dei tali"...ovvio che un codice specifico mi restituisce un solo risultato che è pure il primo...
      • Alfredo scrive:
        Re: Primo nel page rank
        - Scritto da: individuo
        far si che il suo PageRank incrementi e surclassi
        altri siti in modo che se "Gigi" cerca "casa" gli
        viene fuori tra i primi risultati "azienda
        affitti tal dei tali"Il pr conta quasi 0 per i risultati delle serp.
        • Gentile scrive:
          Re: Primo nel page rank
          - Scritto da: Alfredo
          - Scritto da: individuo

          far si che il suo PageRank incrementi e
          surclassi

          altri siti in modo che se "Gigi" cerca "casa"
          gli

          viene fuori tra i primi risultati "azienda

          affitti tal dei tali"

          Il pr conta quasi 0 per i risultati delle serp.Si, della SERPE DI TU MA'
    • Mattia scrive:
      Re: Primo nel page rank
      Questo non è il PageRank...
  • Ciccio scrive:
    Errore HTML 301 ????
    Cosa sarebbe l'errore HTML 301?Forse stiamo parlando dello "Status code HTTP 301" ?idem per "lo standard HTML 1.0 ne concede al massimo 5 in serie"Forse si intende il protocollo HTTP/1.0 (che tra l'altro non usa più quasi nessuno, nemmeno PI) ?
    • pippo scopa scrive:
      Re: Errore HTML 301 ????
      massì, tu lasciali parlare.. tanto anche se scrivono cavolaggini non se ne accorge nessuno!
      • Domokun scrive:
        Re: Errore HTML 301 ????
        - Scritto da: pippo scopa
        massì, tu lasciali parlare.. tanto anche se
        scrivono cavolaggini non se ne accorge
        nessuno!Perdonaci signore supremo onnisapiente... perchè non ti fai assumere in redazione cosi ci liberi da questo strato di ignoranza? -.-
  • Loberti Franco scrive:
    Ecco cosa fare per avere PR 7 in 3 week
    In effetti conosco un metodo, ma ovviamente non intendo dirvelo :)Invece, vi posso dire che credo si tratti di un piccola falla, funziona nel 5%-7% dei casi, ma se vi mettete d'impegno su 100 tentativi prima o poi ne azzeccate qualcuno.Il sito si innalza a PR7 in 3 settimane, a volte 4, per poi venir bannato (off course...).Chi di voi ha sperimentato?
    • bubu scrive:
      Re: Ecco cosa fare per avere PR 7 in 3 week
      Sperimentato cosa?? Il metodo che non intendi rivelare?In effetti, anche io conosco un metodo che..... bla bla bla :-P
      • Super_Treje scrive:
        Re: Ecco cosa fare per avere PR 7 in 3 week
        Io a mio padre che e' fissato col page rank dei suoi siti gli ho detto in continuazione di pubblicare, cioe' di usare quel form che ti permette di proporre un url a google, le sue pagine con novita' e di ricercare sempre il proprio sito tramite google e di cliccarci per vederselo.Sara' forse un metodo stupido da piano piano funziona, ovviamente avendone + di 1 di siti internet tutti sono molto linkati tra di loro e poi il metodo di ricercare il proprio sito sul motore di ricerca l'ha diffusa ai suoi amici.Personalmente non me ne frega proprio nulla del page rank, sono per la filosofia del "meno siamo meglio stiamo!" perche' se putacaso un sito internet viene preso d'assalto poi, se e' gratuito te lo chiudono, e cmq diventa lentissimo da vedere cioe' proprio l'opposto del suo scopo = non essere chiuso per eccesso di traffico ed essere sempre veloce nel visitarlo.
        • I did it for the lulz scrive:
          Re: Ecco cosa fare per avere PR 7 in 3 week
          Uhm.. Pochi concetti ma ben confusi...
        • JJ OKO scrive:
          Re: Ecco cosa fare per avere PR 7 in 3 week
          - Scritto da: Super_Treje
          Personalmente non me ne frega proprio nulla del
          page rank, sono per la filosofia del "meno siamo
          meglio stiamo!" perche' se putacaso un sito
          internet viene preso d'assalto poi, se e'
          gratuito te lo chiudono, e cmq diventa lentissimo
          da vedere cioe' proprio l'opposto del suo scopo =
          non essere chiuso per eccesso di traffico ed
          essere sempre veloce nel
          visitarlo.Sarà mica perché il tuo sito non ha scopo di lucro?
        • Alfredo scrive:
          Re: Ecco cosa fare per avere PR 7 in 3 week
          - Scritto da: Super_Treje
          Io a mio padre che e' fissato col page rank dei
          suoi siti gli ho detto in continuazione di
          pubblicare, cioe' di usare quel form che ti
          permette di proporre un url a google, le sue
          pagine con novita' e di ricercare sempre il
          proprio sito tramite google e di cliccarci per
          vederselo.Hai detto una cavolata mostruosa :)il PR è influenzato dai link mica dalle visite, il tu sito può avere 1 milione di visite ma pr nullo o 0, se vuoi alzare il tuo pr crea del contenuto interessante e sarai linkato. STOP.Poi per il discorso di uscire primo nei risultati il PR conta ma davvero poco.
          • Super_Treje scrive:
            Re: Ecco cosa fare per avere PR 7 in 3 week
            Io non ho detto come funziona il PR io ho detto riportato cio' che ho visto, e' ben diverso credo :)
          • Silvio B. detto Testa DAsfalto scrive:
            Re: Ecco cosa fare per avere PR 7 in 3 week

            Hai detto una cavolata mostruosa :)
            il PR è influenzato dai link mica dalle visite,
            il tu sito può avere 1 milione di visite ma pr
            nullo o 0, se vuoi alzare il tuo pr crea del
            contenuto interessante e sarai linkato.Opinabile. Mai sentito parlare dell'algoritmo di Rocchio e simili?
          • Mi scoccio di loggare scrive:
            Re: Ecco cosa fare per avere PR 7 in 3 week
            - Scritto da: Alfredo
            Hai detto una cavolata mostruosa :)
            il PR è influenzato dai link mica dalle visite,
            il tu sito può avere 1 milione di visite ma pr
            nullo o 0, se vuoi alzare il tuo pr crea del
            contenuto interessante e sarai linkato.
            STOP.Mah. Sei sicuro di quanto affermi?Un sito con Pr4 puo' essere tale sia perche' e' ben collegato da altri siti, sia perche' e' molto visitato da altri utenti ( e come fare per farlo sapere a Google è abbastanza semplice...basta inserire il suo codice per le statistiche all'interno delle pagine ).Inoltre un altro fattore del PR è dato dal numero di click che ottiene il tuo sito quando viene effettuata una ricerca ed il tuo sito risulta nell'elenco dei possibili risultati.Insomma, il PR non si basa solo sul numero di siti che ti linkano, altrimenti tra directory, siti di amici, siti personali, siti di lavoro, ognuno avrebbe PR 10.
            Poi per il discorso di uscire primo nei risultati
            il PR conta ma davvero
            poco.Non e' il PR che conta, ma tutti i fattori che aiutano ad avere un alto numero di PR a far si che il tuo sito sia ben posizionato.Se segui tutte le regole idonee per ottenere un buon posizionamento, avrai sia un buon posizionamento che un buon PR ( anche in assenza di "molti" link dall'esterno ).
    • Zio scrive:
      Re: Ecco cosa fare per avere PR 7 in 3 week
      Il mio sito non ha un PR alto ma è quasi sempre al primo posto su google, e spesso ho più di un mio risultato sulla prima pagina. E' capitato anche di avere una prima pagina con una densità anche del 90% di miei risultati (con keywords diverse ovviamente) e senza trucchi strani. Quindi il discorso del PR a mio parre è tutta fuffa.
      • anonimo scrive:
        Re: Ecco cosa fare per avere PR 7 in 3 week
        - Scritto da: Zio
        Il mio sito non ha un PR alto ma è quasi sempre
        al primo posto su googleAl primo posto quando cerchi cosa?
      • Alfredo scrive:
        Re: Ecco cosa fare per avere PR 7 in 3 week
        ma lol, "quasi sempre al primo posto su google" cercando "vendo mele avvelante per corrispondenza" immagino :) "E' capitato anche di avere una prima pagina con una densità anche del 90% di miei risultati (con keywords diverse ovviamente)" come ti chiedono sopra con quali kw?
        • Arcibaldo scrive:
          Re: Ecco cosa fare per avere PR 7 in 3 week
          Il mio sito appare al 100%!!! E' facile, basta fare site: e poi mettere il nome del dominio!!!!!11!!!
          • Alfredo scrive:
            Re: Ecco cosa fare per avere PR 7 in 3 week
            vogliamo le prove dicci il nome del tuo sito
          • Zio scrive:
            Re: Ecco cosa fare per avere PR 7 in 3 week
            Certo, poi magari vi spiego anche il sistema per far apparire le immagini nei risultati di ricerca! Eheh! ;-)
    • a n o n i m o scrive:
      Re: Ecco cosa fare per avere PR 7 in 3 week
      - Scritto da: Loberti Franco
      In effetti conosco un metodo, ma ovviamente non
      intendo dirvelo
      :)
      anche mio cuGGino conosce una porola che se la senti dopo tre giorni muori :)
      Invece, vi posso dire che credo si tratti di un
      piccola falla, funziona nel 5%-7% dei casi, ma se
      vi mettete d'impegno su 100 tentativi prima o poi
      ne azzeccate
      qualcuno.
      il trucco con gli errori 410, 500, 302, 301 etc sono vecchi, anche Google li conosce :)
      Il sito si innalza a PR7 in 3 settimane, a volte
      4, per poi venir bannato (off
      course...).

      Chi di voi ha sperimentato?io ho il problema opposto: tenere google lontano da certi network....pensa il mondo com'è vario...
      • mio cuggino... scrive:
        Re: Ecco cosa fare per avere PR 7 in 3 week
        mi ha detto di usare un file chiamato robots.txt, chissa a cosa serve...
        • a n o n i m o scrive:
          Re: Ecco cosa fare per avere PR 7 in 3 week
          - Scritto da: mio cuggino...
          mi ha detto di usare un file chiamato robots.txt,
          chissa a cosa
          serve...robots limita l'accesso ai crawler ma non agli umani, e peraltro dei bot opportunamente configurati se ne fregano dei tuoi limiti in txt.un altro problema sono i DNS: finchè sei registrato non sei nascosto.ma per fortuna ci sono DNS non convenzionali e i Grateway 8)
    • Andrea scrive:
      Re: Ecco cosa fare per avere PR 7 in 3 week
      Se é vero metti l'url del tuo sito. Altrimenti la prossima volta risparmiati balle
    • Guido Angeli scrive:
      Re: Ecco cosa fare per avere PR 7 in 3 week
      - Scritto da: Loberti Franco
      In effetti conosco un metodo, ma ovviamente non
      intendo dirvelo
      :)

      Invece, vi posso dire che credo si tratti di un
      piccola falla, funziona nel 5%-7% dei casi, ma se
      vi mettete d'impegno su 100 tentativi prima o poi
      ne azzeccate
      qualcuno.

      Il sito si innalza a PR7 in 3 settimane, a volte
      4, per poi venir bannato (off
      course...).

      Chi di voi ha sperimentato?Io, è fighissimo :Dsto facendo bannare siti a mitragliera (rotfl)
Chiudi i commenti