Maretta in Computer Idea e PC Magazine

I lavoratori delle riviste Vnu sono in agitazione per la programmata cessione delle attività ad Hera Edizioni
I lavoratori delle riviste Vnu sono in agitazione per la programmata cessione delle attività ad Hera Edizioni

Si accende il dibattito lanciato sul loro blog dai lavoratori di Computer Idea e PC Magazine , due celebri riviste cartacee che fanno capo all’area informatica di Vnu BPI di proprietà del fondo “3i”, fondo che sembra intenzionato a cedere le attività ad Hera Edizioni .

Una eventualità che non piace ai dipendenti, che – scrivono temono per la sopravvivenza delle riviste e dei posti di lavoro . “Secondo le dichiarazioni di Richard Halpenny (a.d.) e Marco Levi (direttore finanziario) – sostengono i dipendenti – la cessione ad Hera Edizioni si configurerebbe come una buona soluzione per le testate (PC Magazine, Computer Idea, Foto Idea e Linux) e i lavoratori (10 giornalisti e 9 grafici editoriali). In base alle informazioni raccolte l’assemblea dei lavoratori ritiene, invece, che l’acquirente non abbia i requisiti sufficienti a garantire un assetto aziendale attendibile per assicurare un futuro lavorativo e professionale ai colleghi interessati dalla cessione del presunto ramo d’azienda”.

Per queste ragioni “l’assemblea dei lavoratori all’unanimità si dichiara contraria alla vendita del ramo d’azienda così come configurato; pertanto stabilisce, oltre allo sciopero di 4 ore già effettuato nella giornata di ieri, di mantenere lo stato di agitazione e di mettere in campo tutte le iniziative, sindacali e legali, per opporsi a questa operazione”.

Nei comunicati sindacali diffusi in questi giorni, i lavoratori denunciano una trattativa condotta “in tempi molto rapidi” e “in una modalità del tutto differente da quella messa in atto nelle operazioni di vendita degli altri tre rami d’azienda”.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

25 06 2007
Link copiato negli appunti