Microsoft, Ballmer non testimonierà

Lo fa sapere l'azienda, che spiega come le parole del CEO in questa fase non siano necessarie
Lo fa sapere l'azienda, che spiega come le parole del CEO in questa fase non siano necessarie


Washington (USA) – Microsoft ha confermato che Steve Ballmer, CEO dell’azienda, non sarà tra i quattro testimoni che Microsoft intende presentare per concludere le prove testimoniali di difesa in questa delicata fase del procedimento antitrust.

L’azienda ha spiegato al giudice che presiede il caso di ritenere che “i temi che rimangono da affrontare saranno coperti a dovere dagli altri testimoni”.

Microsoft ha anche spiegato che non sarà presentata la testimonianza anche di Gayle Brock, funzionario dell’azienda che si occupa nello specifico dei rapporti con i costruttori di computer.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

05 05 2002
Link copiato negli appunti