Microsoft e i dati di Foursquare

Investimento ed accordo di licenza per accedere ai dati geolocalizzati dell'app dei check-in: per migliorare i servizio offerti con Windows Phone e Bing

Roma – Microsoft e Foursquare stanno collaborando nel nome del servizio di geolocalizzazione: Redmond aveva già dimostrata di essere interessata al servizio nel mese di settembre .

Si tratta di un affare da 15 milioni di dollari: tanto ha sborsato Redmond per investire nella startup di New York che offre un servizio di geo-tagging e che nel primo round di raccolta fondi lo scorso dicembre aveva racimolato già 35 milioni di dollari (per una valutazione complessiva di 650 milioni di dollari).

Oltre al suo investimento in quote azionarie, Microsoft ha sottoscritto un contratto pluriennale di licenza non esclusiva (i cui dettagli finanziari rimangono riservati) attraverso cui ottiene l’accesso ai dati dell’app di Foursquare .

Si tratta di un database notevole: si calcola in circa 5 miliardi di checkin, 60milioni di luoghi e di una mappatura che ad ogni nuovo ingresso si migliora : questi dati potranno essere utilizzati, come fa intendere il CEO di Foursquare Dennis Crowley, insieme al sistema operativo mobile di Redmond e per migliorare i servizi e le informazioni offerti da Bing.

Claudio Tamburrino

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Funz scrive:
    Duckduckgo
    Ottimo motore di ricerca, non ho mai avuto problemi a trovare alcunché, non traccia gli utenti e non modifica i risultati di ricerca in base al tracciamento.Usare ancora Google è una questione di ignoranza o di pigrizia.
Chiudi i commenti