Microsoft fa rotta sul VoIP

La telefonia su Internet sarà sempre più integrata nelle applicazioni del big di Redmond. Il VoIP entrerà in Office e non ne uscirà più
La telefonia su Internet sarà sempre più integrata nelle applicazioni del big di Redmond. Il VoIP entrerà in Office e non ne uscirà più

Orlando – È il VoiceCon Spring 2007 , il forum sulla telefonia IP organizzato questa settimana ad Orlando, l’occasione scelta da Microsoft per presentare la propria strategia di ingresso nel mondo del VoIP. La telefonia su Internet by Microsoft, secondo il big di Redmond, dilagherà.

Jeff Raikes, presidente della divisione Business di Microsoft, ha dichiarato che alla fine di marzo sarà pronta la beta version della nuova soluzione studiata da Microsoft, che sarà messa a disposizione di alcuni tester. L’offerta si baserà sui due componenti Office Communications Server 2007 e Office Communicator 2007, che consentiranno ad ogni applicazione Microsoft di avere un’interfaccia VoIP.

Le aziende che adotteranno questa soluzione, prevede Raikes, otterranno enormi benefici economici, per il risparmio che sarà conseguito sul traffico telefonico e per l’aumentato volume d’affari consentito da questa nuova applicazione.

Microsoft ha investito molto nella telefonia su Internet, per far sì – aggiunge Raikes – che le sue applicazioni portino l’industria delle telecomunicazioni ad una profonda trasformazione, con un impatto simile a quello che hanno avuto i sistemi operativi Windows per i computer. La suite Office “VoIP-enabled”, assicura il manager Microsoft, consentirà ai dipendenti delle aziende di disporre di un’unica soluzione integrata di produttività individuale e comunicazione, con e-mail, instant messaging, Internet e telefonia.

D.B.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

07 03 2007
Link copiato negli appunti