Microsoft fra bollettini e advisory

Corretta una falla di Windows e pubblicati i primi advisory, documenti complementari ai bollettini che forniscono informazioni su diversi problemi o tematiche di sicurezza


Redmond (USA) – Maggio è il mese delle rose e dei primi bagni di sole e mal s’accorda con tediosi e foschi problemi di sicurezza. Lo deve aver pensato Microsoft , che questo mese ha pubblicato un solo bollettino di sicurezza riguardante una falla – seria ma non troppo – di Windows.

Il “tiepido” bollettino MS05-024 riferisce di una vulnerabilità in Esplora Risorse che un malintenzionato potrebbe utilizzare per eseguire del codice da remoto e compromettere la sicurezza di un sistema. Il problema colpisce Windows 2000, incluso il Service Pack 4, e “sfiora” Windows 98/Me; ne sono immuni, invece, Windows XP e Server 2003.

“Esiste una vulnerabilità (…) nel modo in cui la visualizzazione Web in Esplora Risorse gestisce alcuni caratteri HTML nei campi di anteprima”, si legge sul bollettino di Microsoft. “Un cracker può tentare di eseguire codice non autorizzato con gli stessi privilegi di un utente connesso inducendo l’utente a visualizzare in anteprima un file malevolo”. Tale file potrebbe avere, ad esempio, il formato “.doc” di Word.

Microsoft ha valutato il livello di gravità della falla come “importante” per Windows 2000 e “non critico” per le altre versioni di Windows vulnerabili.

Ieri Microsoft ha anche pubblicato i primi advisory di sicurezza che, come già sanno i lettori di PI, segnalano problemi di sicurezza che non richiedono necessariamente la pubblicazione di un bollettino ma possono tuttavia fornire suggerimenti e soluzioni preventive.

Un advisory descrive un problema nelle impostazioni di default di Windows Media Player 9 e 10 che potrebbe consentire ad un malintenzionato, per mezzo di un file multimediale, di aprire un sito Web senza l’autorizzazione dell’utente. Il secondo advisory fornisce invece alcune informazioni supplementari sulla funzionalità tar pit di Exchange Server 2003 in Windows Server 2003 Service Pack 1.

Microsoft ha anche rilasciato una versione aggiornata del proprio Malicious Software Removal Tool , il programma gratuito per la rimozione di alcuni fra i più comuni worm e bot.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Rocco Chinnici scrive:
    Poveri sciocchi...
    Poveri sciocchi quegli umani impegnati in queste stravaganti ricerche; è assurdo pensare non tanto alle autoclonazioni, onde cerebrali... ma è sicuro se lo studio dei tanti non crea idebolimento cerebrale consentendo quindi di arrivare a queste deleterie conclusioni? E' solamente una offesa alla razza umana, la nostra, e non di coloro che, laureatisi nella tesi della pazia, cercano di distrugerla. Volendo fare un esempio molto elementare: se è vero che ogni singolo ama una tale cosa, perché cambiarla o cercare di distruggerla? Perché i "cervelloni"... si fa per dire, non cercano di impegnarsi a come risolvere l problema dell'energia laternativa, o come salvare i popoli che muiono di fame?
  • Anonimo scrive:
    aaaah!
    moriremo sbranati dagli screamers!
  • Anonimo scrive:
    Che bello!
    L'ultima frontiera del Lego! Si mette insieme da solo e non serve nemmeno più il bambino che ci gioca! Geniale!
  • Anonimo scrive:
    i replicatori (stargate)
    non so se seguite le puntate del telefilm Stargate... ma parlano prorio dei replicatori a mattonicini che si auto-replicano si ricompongono etc etc... :D :D :D ajajaNemis
  • Anonimo scrive:
    Ma quello della foto...
    Ma quello della foto è un replicante? :D
  • Anonimo scrive:
    Berserker
    Proprio come i berserker si autoreplicano. Brrrrr!
  • Anonimo scrive:
    Uffa...
    E dopo il replicatore domesticohttp://punto-informatico.it/p.asp?i=52030e lo stimolatore di onde cerebralihttp://punto-informatico.it/p.asp?i=52268Questo.Ma siamo sicuri che non si tratti semplicemente dell'ennesimo brevetto del c***o?
    • Anonimo scrive:
      Re: Uffa...
      - Scritto da: Anonimo
      E dopo il replicatore domestico

      http://punto-informatico.it/p.asp?i=52030

      e lo stimolatore di onde cerebrali

      http://punto-informatico.it/p.asp?i=52268

      Questo.

      Ma siamo sicuri che non si tratti semplicemente
      dell'ennesimo brevetto del c***o?sarà, ma intanto l'america vola e gli italioti come te pensano sempre ai brevetti e se la fanno addossoe bravi i pacifinti italioti
      • Anonimo scrive:
        Re: Uffa...
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        E dopo il replicatore domestico



        http://punto-informatico.it/p.asp?i=52030



        e lo stimolatore di onde cerebrali



        http://punto-informatico.it/p.asp?i=52268



        Questo.



        Ma siamo sicuri che non si tratti semplicemente

        dell'ennesimo brevetto del c***o?

        sarà, ma intanto l'america vola e gli italioti
        come te pensano sempre ai brevetti e se la fanno
        addosso

        e bravi i pacifinti italiotiMa trasferirsi negli states, no eh?
      • Anonimo scrive:
        Re: Uffa...
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        E dopo il replicatore domestico



        http://punto-informatico.it/p.asp?i=52030



        e lo stimolatore di onde cerebrali



        http://punto-informatico.it/p.asp?i=52268



        Questo.



        Ma siamo sicuri che non si tratti semplicemente

        dell'ennesimo brevetto del c***o?

        sarà, ma intanto l'america vola e gli italioti
        come te pensano sempre ai brevetti e se la fanno
        addosso

        e bravi i pacifinti italiotiMa davvero ti piace tanto pagare qualcuno solo perché ha PENSATO a qualcosa?
  • Anonimo scrive:
    Grande fu la nostra.....
    ............magnificenza il giorno che demmo alla luce AI.
    • Anonimo scrive:
      Re: Grande fu la nostra.....
      beh, non si tratta ancora di vita ma ci siamo quasi...ora devono trovare un modo per fargli autonomamente procacciargli "energia" (oddio, forse mcro-pannelli solari esistono già, ma che forniscono tensione regolare per il corretto funzionamento dei mattoncini forse ancora no) ed è fatta. Avremo creato dei simil-batteri capaci di vivere di vita propria....sempre che la vita sia solo questo....mah..Dubbioso
    • Anonimo scrive:
      Re: Grande fu la nostra.....
      paura
    • Anonimo scrive:
      Re: Grande fu la nostra.....

      demmo:s spero per te che sia un lapsus lingue..
Chiudi i commenti